DAVE, 20 giga per i telefonini

Seagate ha presentato un piccolo drive Bluetooh che può estendere considerevolmente la memoria dei dispositivi portatili. Una piattaforma già compatibile con i principali sistemi e open source

Roma – I telefonini rincorrono sempre più velocemente i PC e presto li raggiungeranno anche per quanto riguarda la memoria di massa. Nel futuro, ormai a portata di mano, ci sarà posto anche per DAVE, la tecnologia che permette a Seagate di offrire a cellulari e altri dispositivi portatili una capacità di storage di 20 GB.

Presentata alla conferenza Demo 07 , la tecnologia DAVE (che sta per Digital Audio Video Experience ed il suo precedente nome in codice era “Crickett”) identifica una vera e propria “piattaforma”, sviluppata dall’azienda californiana, consistente in un minuscolo drive wireless Bluetooth che può essere tranquillamente riposto in un taschino e connesso con dispositivi compatibili.

Rob Pait, direttore Global Marketing Consumer di Seagate spiega su Wired che fruire di contenuti in streaming non è ideale per utenti e professionisti. “È decisamente meglio avere a disposizione molto spazio dove archiviare quanto scaricato dalla rete” osserva Pait, aggiungendo: “Seagate ha capito che la maggior parte dei network, soprattutto quelli peer-to-peer, non sono molto sfruttabili se non si ha una buona soluzione di storage”.

“I prodotti che useranno la tecnologia DAVE – osserva Patrick King vicepresidente della divisione elettronica di consumo – consentiranno all’utente di memorizzare dati e contenuti per intrattenimento e utilizzi professionali, che potranno essere scambiati e collegati ad altri dispositivi”. Seagate spiega che il microdrive con tecnologia DAVE avrà uno spessore di circa mezzo pollice (meno di 1,5 cm) e dimensioni simili a quelle di una carta di credito: “più piccolo, sottile e leggero di un MotoRAZR” commenta Pait.

Compatibilità dichiarate: J2ME, BREW, Windows Mobile, Symbian, XCCC e presto anche Palm. La piattaforma, precisa l’azienda, è open source, il che significa che chiunque sarà in grado di creare nuove applicazioni sul proprio sistema. E l’autonomia dichiarata è considerevole: 10 ore di operatività e 14 giorni in standby.

Seagate prevede di lanciare il drive da 10 GB nella prossima estate, seguita a distanza di poco tempo da quello con capacità doppia. I prezzi dovrebbero partire da circa 150 dollari (poco meno di 120 euro).

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti