DDoS legali nel Regno Unito

Lo stabilisce il giudice che assolve un giovane spammer equiparando il mail bombing al denial-of-service e spiegando che le attuali leggi britanniche non vietano queste attività. Occhi aperti


Roma – Un piccolo caso giudiziario si è trasformato in una potenziale bomba ad orologeria per i network telematici britannici: un magistrato inglese ha infatti chiarito, in una sentenza appena emessa, che le attuali normative del paese non vietano gli attacchi distribuiti di tipo dos (denial of service).

Non si tratta di cosa di poco conto: i DDoS sono sempre più utilizzati dalla criminalità per mettere in ginocchio aziende, taglieggiarle e ricattarle, organizzazioni che sfruttano la grande quantità di botnet disponibili, reti spesso enormi composte da migliaia di computer zombie gestiti da cracker senza scrupoli.

La sentenza è legata al caso di cui PI ha parlato ieri , quello di un giovane britannico portato alla sbarra per aver inviato 5 milioni di email al mail server di una ditta per la quale aveva lavorato, congestionandolo. Un’azione che il giudice ha paragonato ad una forma di denial-of-service.

Secondo il magistrato, il giovane, di cui non sono state rivelate le generalità, non avrebbe violato il Computer Misuse Act in quanto le email non hanno portato a “modifiche non autorizzate” del sistema aggredito, unica fattispecie coperta dalla normativa. “Il mondo dell’informatica – ha spiegato il magistrato – è cambiato radicalmente da quella legge del 1990”. “In questo caso – ha scritto – le singole email inviate hanno sì comportato modifiche al server, ma modifiche autorizzate: sebbene inviate in massa, con la conseguente congestione del server, l’effetto ottenuto non è una modificazione così come descritta dalla sezione 3 del CMA”. Per queste ragioni, ha spiegato il giudice, “ho concluso che nessun tribunale potrebbe ragionevolmente sentenziare che le modifiche causate dalle email inviate dall’imputato non erano autorizzate”.

Gli avvocati del giovane, e lo stesso imputato, si sono detti evidentemente felici della sentenza di primo grado. Sebbene non sia ancora chiaro se l’azienda presa di mira abbia intenzione di ricorrere in appello, gli stessi legali hanno parlato di un “caso-chiave” che richiede una immediata azione legislativa. Per ora, questo l’effetto della sentenza, un cittadino britannico che lanciasse un attacco DDoS potrebbe cavarsela senza imputazioni di sorta .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Slurpolo scrive:
    Informarsi prima di scrivere
    Mi riferisco all'autore dell'articolo. Il giudice della Florida, infatti, non ha detto neanche una parola sull'Open Source. Ha solamente emesso una delibera in cui ingiunge alla casa produttrice dell'etilometro di dare all'avvocato difensore nella causa in questione la possibilità di consultare il sorgente del software della macchina. E l'avvocato sarà tenuto alla massima riservatezza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Informarsi prima di scrivere
      - Scritto da: Slurpolo
      Mi riferisco all'autore dell'articolo. Il giudice
      della Florida, infatti, non ha detto neanche una
      parola sull'Open Source. Ha solamente emesso una
      delibera in cui ingiunge alla casa produttrice
      dell'etilometro di dare all'avvocato difensore
      nella causa in questione la possibilità di
      consultare il sorgente del software della
      macchina. E l'avvocato sarà tenuto alla massima
      riservatezza.E vorrei ben vedere, mi sembra il minimo, qui si discuteva che sarebbe anche meglio se almeno il core di queste applicazione fosse del tutto pubblico.
  • traumi scrive:
    Finalmente!
    Finalmente qualcuno si sta muovendo nella direzione giusta: avanti tutta in nome della parola OPEN!Bisogna ammetterlo però, questa dell'open source legata all'alcol è davvero un'ottima idea, suvvia. Ecco perchè da domani ci ritroveremo in tribunale anche per contestare il peso della mortadella al nostro salumiere, non avendo in nostro possesso i sorgenti della bilancia elettronica...che OVVIAMENTE dovrebbero essere free sotto GPL...vergogna a chi fa le bilance closed!
  • Anonimo scrive:
    non deve essere open
    perché una volta rivelato l'algoritmo, sicuramente troveranno il modo di aggirarlo mettendo qualche sostanza negli alcolici che andrà ad inibire il reale tasso alcolico del fichetto di turno alla guida.Finora ha funzionato e bene. Non vedo perché bisogna dar retta adesso a qualche alcolizzato che bazzica il forum
    • frizzo scrive:
      Re: non deve essere open
      - Scritto da: Anonimo
      perché una volta rivelato l'algoritmo,
      sicuramente troveranno il modo di aggirarlo
      mettendo qualche sostanza negli alcolici che
      andrà ad inibire il reale tasso alcolico del
      fichetto di turno alla guida.mi sa che tu ci sei andato giù di brutto!!!!!Vhimica..materia sconosciuta
  • Anonimo scrive:
    Hanno paura a mostrare il codice
    Hanno semplicemente PAURA a mostrare il codice perchè si scoprirebbe che il loro prodotto è TAROCCATO e quindi pottebbero pagare milioni di dollari di danni risarcendo tutti quelli che han fatto passare per embriaconi.Ecco perchè per LEGGE tutta la strumentazione che ha a che fare con strumenti fiscali e comunque con la PA devono essere trasparenti e quibdi avere un SW Open Source rilasciato con licenza GPL.__________________________________________Fino a questo momento, i vertici di CMI non hanno mai ceduto alle pressioni di oltre 150 cittadini, rifiutandosi di fornire il codice e gli schemi dei propri etilometri. L'azienda, tuttavia, continua a rimanere arroccata dietro lo scudo del segreto industriale: alcuni esperti della Lamar University sono sicuri che questa posizione porterà all'invalidazione, almeno in Florida, dell'Intoxylizer. __________________________________________
    • pippo75 scrive:
      Re: Hanno paura a mostrare il codice
      mi spieghi come funziona un etilometro, da cosa e' composto, la differenza tra la parte HW e quella SW.grazie
    • THe_ZiPMaN scrive:
      Re: Hanno paura a mostrare il codice
      - Scritto da: Anonimo
      Ecco perchè per LEGGE tutta la strumentazione che
      ha a che fare con strumenti fiscali e comunque
      con la PA devono essere trasparenti e quibdi
      avere un SW Open Source rilasciato con licenza
      GPL.No, è errato imporre una licenza per un software. L'unico requisito dovrebbe essere la disponibilità del codice (eventualmente anche pubblica, ma non necessariamente, l'importante è che sia disponibile alla magistratura e a chi intraprenda un eventuale ricorso). Non vedo perché obbligare ad adottare una licenza, soprattutto dal momento che quel codice non DEVE essere manomesso una volta "certificato".
  • Anonimo scrive:
    Strano stato la Florida
    Hanno un governatore come Jeb Bush con le mani grondanti di sangue, sono stati decisivi nell'elezione di George W. a presidente e poi ti tirano fuori una sentenza che più giusta non mi verrebbe in menteOgni tanto qualche giudice U.S.A. apre una nuova strada alla giustizia mondiale...
    • Anonimo scrive:
      Re: Strano stato la Florida

      Hanno un governatore come Jeb Bush con le mani
      grondanti di sanguesei fazioso e basta. Mi pare anche che il TUO amico Castro ne abbia di mani grondanti di sangue e non solo quelle.
      • Anonimo scrive:
        Re: Strano stato la Florida
        - Scritto da: Anonimo

        Hanno un governatore come Jeb Bush con le mani

        grondanti di sangue

        sei fazioso e basta.
        Mi pare anche che il TUO amico Castro ne abbia
        di mani grondanti di sangue e non solo quelle.Ma non come quelle di Bush!
    • Anonimo scrive:
      Re: Strano stato la Florida
      La Florida e' uno stato dove non si paga neppure la tassa sul reddito (l'equivalente della nostra IRPEF) e l'equivalente della nostra IVA e' bassissima rispetto a quanto viene imposto a noi.
  • Anonimo scrive:
    Provvedimento inutile
    Non vedo cosa possa servire ad un uomo colto alla guida in stato d'ebbrezza il codice sorgente del alcool-test usato.Cosa gli diranno: "Prego, soffi qui dentro, nel frattempo può controllare il sorgente del software dell'etilometro."?Per certificare un qualsiasi metodo di misura basta verificare che le sue misure corrispondano ad un valore di riferimento e siano riproducibili.Nella fattispecie, per verificare l'accuratezza di un etilometro è sufficiente confrontare le misure rilevate dall'apparecchio in esame con quelle rilevate dall'analisi del tasso alcolemico nel sangue e verificare che collimino e che siano riproducibili anche a valori di temperatura, pressione o umidità differenti.Nei moderni alcool-test (es. Intoxilizer 5000) è l'hardware che riveste un ruolo chiave, difatti la misurazione si basa sull'assorbimento infrarosso del campione a 3 lunghezze d'onda, mentre il software si occupa semplicemente di effettuare una moltiplicazione (ovvero moltiplicare per 2100 il valore misurato per rapportare l'alcool espirato con quello sanguigno circolante). Non vedo quindi l'utilità di potersi leggere il sorgente di un programma che può essere sintetizzato in:risultato = misura *2100;più qualche altra riga per presentare il risultato sul display.In genere sono perfettamente d'accordo con le politiche open-source, ma in questo caso si esagera abbondantemente: quando andate dal macellaio li chiedete ogni volta il sorgente della sua bilancia?
    • Anonimo scrive:
      Re: Provvedimento inutile
      E' appunto per verificare che quella semplice moltiplicazione SW sia fatta come si deve questo se vuoi usare strumenti automatici, sennò ti porti dietro un'ambulanza e mi fai per forza le analisi del sangue, dopo aver fatto una legge che ti permette di violare i diritti umani per controllare il tasso alcolemico...tutto si può fare, alla finee io sono astemio
  • Riot scrive:
    Ethilmeter 2000 - Pubblicità
    Benvenuti signori e signore alla presentazione dell'Ethilmeter 2000.Questa nuova versione permette di impostare la percentuale di risultati sbagliati in eccesso a seconda dei tagli dei finanziamenti statali ai vostri comuni.Il governo vi ha ancora tagliato i fondi? Non riuscite a far quadrare il vostro budget? Impostate i risultati sbagliati al 10% e incamerate centinaia di migliaia di euro dai vostri cittadini sotto forma di semplice tassa indiretta.A breve la presentazione del nostro nuovo prodotto Autovelox 2.0 che metterà a disposizione la scelta delle misurazioni sbagliate anche sotto forma di punti patente!Forza Closed!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ethilmeter 2000 - Pubblicità
      mi hai letto nel pensiero, vorrei vedere quanto sono affidabili i vari autovelox, e lettura laser della velocità...
    • arlon scrive:
      Re: Ethilmeter 2000 - Pubblicità
      ehi, l'ho pensato anch'io :( che tristezza, dover diffidare della tecnologia
    • Anonimo scrive:
      Re: Ethilmeter 2000 - Pubblicità
      Tu guida sobrio e vai piano e nessuno ti romperà i coglioni
      • Anonimo scrive:
        Re: Ethilmeter 2000 - Pubblicità
        - Scritto da: Anonimo
        Tu guida sobrio e vai piano e nessuno ti romperà
        i coglioniFinchè non troverai un vigile con il marchese che ti ferma e ti fa lo stesso la prova etilometro e con l' etilometro TAROCCATO ti inchiappetta.Poi mi dirai.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ethilmeter 2000 - Pubblicità
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Tu guida sobrio e vai piano e nessuno ti romperà

          i coglioni

          Finchè non troverai un vigile con il marchese che
          ti ferma e ti fa lo stesso la prova etilometro e
          con l' etilometro TAROCCATO ti inchiappetta.
          Poi mi dirai.pensi che il mondo voglia etilometri taroccati per perseguitarti?curati
      • Anonimo scrive:
        Re: Ethilmeter 2000 - Pubblicità
        - Scritto da: Anonimo
        Tu guida sobrio e vai piano e nessuno ti romperà
        i coglioniOcchio a non usare o colluttorio. Se lo fai meno di 15-30 min da un controllo con l'etilometro, sei ubriaco anche se bevi solo acqua.Fonte: Quattoruote.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ethilmeter 2000 - Pubblicità
          http://www.stradanove.net/crash/domande/crash1102040.htmlE smettila di crede a tutto cio' che senti, credulone!
          Occhio a non usare o colluttorio. Se lo fai meno
          di 15-30 min da un controllo con l'etilometro,
          sei ubriaco anche se bevi solo acqua.

          Fonte: Quattoruote.
    • abbasso scrive:
      Re: Ethilmeter 2000 - Pubblicità
      - Scritto da: Riot
      Benvenuti signori e signore alla presentazione
      dell'Ethilmeter 2000.

      Questa nuova versione permette di impostare la
      percentuale di risultati sbagliati in eccesso a
      seconda dei tagli dei finanziamenti statali ai
      vostri comuni.

      Il governo vi ha ancora tagliato i fondi? Non
      riuscite a far quadrare il vostro budget?
      Impostate i risultati sbagliati al 10% e
      incamerate centinaia di migliaia di euro dai
      vostri cittadini sotto forma di semplice tassa
      indiretta.

      A breve la presentazione del nostro nuovo
      prodotto Autovelox 2.0 che metterà a disposizione
      la scelta delle misurazioni sbagliate anche sotto
      forma di punti patente!

      Forza Closed!Ti propongo un test.Un giorno a tua scelta, prendi l'auto e fai quello che faresti normalmente con l'auto, ma rispettando esatta,emte i limiti: in città 50 km/h, sulle statali 70 etc.Conta le auto che ti sorpassano, che ti fanno i fari che ti suonano etc...Se non sei soddisfatto fai un altro test.Vai un sabato sera in un pub affollato, siediti e osserva. Conta le birre e gli whisky che la gente si trangugia e poi guarda quanta di quella gente si mette al volante barcollando.Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Che vi dicevo?
    Avevo RAGIONE!Solo l' OPEN SORCIO garantisce trasparenza e sicurezza.D' ora innanzi RIFIUTERO' qulasiasi test che mi vorrannno fare con l' etilomentro se non è Open Sorcio.E mi farò pure pagare i danni se insiteranno a farlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che vi dicevo?
      ahahah, vallo a dire al vigile.Sta cosa dell'etilometro è chiaramente una mossa politica per farsi pubblicità. Alla gente frega poco di come è fatto sto etilometro
      • Anonimo scrive:
        Re: Che vi dicevo?
        - Scritto da: Anonimo
        ahahah, vallo a dire al vigile.
        Sta cosa dell'etilometro è chiaramente una mossa
        politica per farsi pubblicità.
        Alla gente frega poco di come è fatto sto
        etilometroormai l'oss è un modo veloce per saltare alla ribalta e lo hanno capito alcuni furbacchioni.
      • Anonimo scrive:
        9 --
        • Anonimo scrive:
          9 --
          • godzilla scrive:
            Re: Che vi dicevo?
            - Scritto da: Anonimo

            perchè farmi 'stirare' da un alcolizzato per
            promuovere la causa dell 'open' non è che mi
            attiri moltoil tuo post è la prova lampante che tra leggere un articolo e capirlo c'è una grande differenza...
          • Anonimo scrive:
            9 --
          • Anonimo scrive:
            Re: Che vi dicevo?
            - Scritto da: godzilla

            - Scritto da: Anonimo



            perchè farmi 'stirare' da un alcolizzato per

            promuovere la causa dell 'open' non è che mi

            attiri molto

            il tuo post è la prova lampante che tra leggere
            un articolo e capirlo c'è una grande
            differenza...il taglia e cuci come te lo sanno fare solo alla mediasetquesta è la prova di quanto sei troll.se poi qualcuno della redazione mi spiega il motivo percui il mio post è stato moderato:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1186703&tid=1186703&p=1&r=PI
          • godzilla scrive:
            Re: Che vi dicevo?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: godzilla



            - Scritto da: Anonimo





            perchè farmi 'stirare' da un alcolizzato per


            promuovere la causa dell 'open' non è che mi


            attiri molto



            il tuo post è la prova lampante che tra leggere

            un articolo e capirlo c'è una grande

            differenza...

            il taglia e cuci come te lo sanno fare solo alla
            mediasetperché, il tuo post cosa insinuava invece? il senso era quello, o evidentemente mi sono sbagliato. quindi potresti essere così gentile da spiegarmi meglio?
            questa è la prova di quanto sei troll.almeno io firmo i miei post.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che vi dicevo?
            - Scritto da: godzilla

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: godzilla





            - Scritto da: Anonimo







            perchè farmi 'stirare' da un alcolizzato per



            promuovere la causa dell 'open' non è che mi



            attiri molto





            il tuo post è la prova lampante che tra
            leggere


            un articolo e capirlo c'è una grande


            differenza...



            il taglia e cuci come te lo sanno fare solo alla

            mediaset

            perché, il tuo post cosa insinuava invece? il
            senso era quello, o evidentemente mi sono
            sbagliato. quindi potresti essere così gentile da
            spiegarmi meglio?
            non vedo perchè dovrei visto che pi continua a moderare post in maniera arbitraria e che tanto tu leggi solo quello che ti piace.cmq: qando ti fermano che fai?fai controllare dal tuo acher di fiducia che il sw sia quello che ti dicevano?ed un bel controllo alla taratura hw non lo facciamo?direi che è tutta un buffonata....secondo te per controllare la taratura di una bilancia elettronica è più importante controllare il sw o fare delle misurazioni di riferimento?lo stesso è avvenuto quando l'azienda produttrice dell'hw ha vinto l'appalto per la fornitura alla pubblica sicurezza.la storiella del sw oss non c'entra niente ne serve a niente tranne ad aver fatto assolvere dei tizi che guidavano sotto effetto di alcolici e che si sono nascosti dietro la moda/bufala dell'oss (bufala perchè ormai si parla di oss anche quando sei ubriaco e vuoi guidare).

            questa è la prova di quanto sei troll.

            almeno io firmo i miei post.quindi dici che se firmi i tuoi post puoi permetterti la maleducazione di dare dell'imbecille alle persone?sei solo un troll che si firma e il fatto di avere un nomignolo (ci vogliono 5 minuti per registrarsi con dati di fantasia) non ti rende meno anonimo di me ne rende le tue argomentazioni più valide
          • Anonimo scrive:
            Re: Che vi dicevo?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: godzilla
            la storiella del sw oss non c'entra niente ne
            serve a niente tranne ad aver fatto assolvere dei
            tizi che guidavano sotto effetto di alcolici e
            che si sono nascosti dietro la moda/bufala
            dell'oss (bufala perchè ormai si parla di oss
            anche quando sei ubriaco e vuoi guidare).
            L' Open Source non è più un optionale, ormai è una certezza.Npn si potrà fare a meno dell' Open Source, specialmente nelle strumentazioni e/o interazioni che hanno a che fare con la PA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che vi dicevo?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: godzilla


            la storiella del sw oss non c'entra niente ne

            serve a niente tranne ad aver fatto assolvere
            dei

            tizi che guidavano sotto effetto di alcolici e

            che si sono nascosti dietro la moda/bufala

            dell'oss (bufala perchè ormai si parla di oss

            anche quando sei ubriaco e vuoi guidare).

            **********INIZIO PUBBLICITA'**************************
            L' Open Source non è più un optionale, ormai è
            una certezza.
            Npn si potrà fare a meno dell' Open Source,
            specialmente nelle strumentazioni e/o interazioni
            che hanno a che fare con la PA.**********FINE PUBBLICITA'**************************a parte la sviolinata non hai replicato a nessuno degli argomenti.che ti devo dire? come ho fatto per altri......hai ragione tu!mica il problema era che avevano fermato un semi-ubriaco al volante....nooooo il problema era semmai che l'etilometro non usava sw oss
          • Anonimo scrive:
            Re: Che vi dicevo?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: godzilla




            la storiella del sw oss non c'entra niente ne


            serve a niente tranne ad aver fatto assolvere

            dei


            tizi che guidavano sotto effetto di alcolici e


            che si sono nascosti dietro la moda/bufala


            dell'oss (bufala perchè ormai si parla di oss


            anche quando sei ubriaco e vuoi guidare).




            **********INIZIO
            PUBBLICITA'**************************

            L' Open Source non è più un optionale, ormai è

            una certezza.

            Npn si potrà fare a meno dell' Open Source,

            specialmente nelle strumentazioni e/o
            interazioni

            che hanno a che fare con la PA.
            **********FINE
            PUBBLICITA'**************************

            a parte la sviolinata non hai replicato a nessuno
            degli argomenti.
            che ti devo dire? come ho fatto per
            altri......hai ragione tu!
            mica il problema era che avevano fermato un
            semi-ubriaco al volante....nooooo il problema era
            semmai che l'etilometro non usava sw ossMi sembra di aver già detto che la Legge va applicata con rigore, ma x poterlo fare non deve offrire il fianco a giustificate contestazioni come quelle rilevate dal Tribunale della Florida. Mi sembra così semplice che sicuramente devi esser tu a non vedere dove stia il reale problema che c' è.Inoltre l' Open Source è una Filosofia generale che si può applicare in tute le attività umane, non certo solo nello sviluppo di SW che sarebbe sicuramente limitativo x l' Open Source.Open Source significa rispetto del diritti e dei doveri di tutti indistintamente e senza ordine di privilegio x chichessia.
          • pippo75 scrive:
            Re: Che vi dicevo?


            a parte la sviolinata non hai replicato a nessuno
            degli argomenti.
            che ti devo dire? come ho fatto per
            altri......hai ragione tu!
            mica il problema era che avevano fermato un
            semi-ubriaco al volante....nooooo il problema era
            semmai che l'etilometro non usava sw ossSecondo te quante volte succedera':Persona: hei avvocato, mi hanno fermato ubriaco mentre guidavo, ma loro non avevano il sorgente dell'etilometro.Avvocato: paga e ti faccio il processo a chi ri ha fermato, almeno passeranno vari anni prima di avere un qualcosa di definitivo e magari il processo viene archiviato......chi e' che parlava di trave e pagluzza.......
    • Anonimo scrive:
      Re: Che vi dicevo?
      Io voglio l'autovelox open sorcio, che quello closed spara sempre 5Km/h in più sulla stima :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Che vi dicevo?
        - Scritto da: Anonimo
        Io voglio l'autovelox open sorcio, che quello
        closed spara sempre 5Km/h in più sulla stima :@io voglio il sw per le transizioni bancarie oss
        • Anonimo scrive:
          Re: Che vi dicevo?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Io voglio l'autovelox open sorcio, che quello

          closed spara sempre 5Km/h in più sulla stima :@

          io voglio il sw per le transizioni bancarie ossCerto!Già c' è.E quelle banche che nopn l' adottano sono cecate.Io non mi fido di SW WC_Closed, per il semplice fatto che non possono essere sicuri e trasparenti e ci pèossono infilare quello che vogliono.E' così difficile da capire?!
        • Anonimo scrive:
          Re: Che vi dicevo?
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Io voglio l'autovelox open sorcio, che quello

          closed spara sempre 5Km/h in più sulla stima :@
          io voglio il sw per le transizioni bancarie ossIl software delle transazioni bancare che gira sui server normalmente viene venduto alle banche con i sorgenti, nessuna banca sarebbe cosi' fosse da utilizzare per i server di produzione del software che non si e' compilato lei stessa dopo averlo controllato.Dare i sorgenti (che devono anche essere ben documentati ) e' procedura normale se vuoi scrivere software per server bancari.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che vi dicevo?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Io voglio l'autovelox open sorcio, che quello


            closed spara sempre 5Km/h in più sulla stima
            :@


            io voglio il sw per le transizioni bancarie oss

            Il software delle transazioni bancare che gira
            sui server normalmente viene venduto alle banche
            con i sorgenti, nessuna banca sarebbe cosi' fosse
            da utilizzare per i server di produzione del
            software che non si e' compilato lei stessa dopo
            averlo controllato.
            Dare i sorgenti (che devono anche essere ben
            documentati ) e' procedura normale se vuoi
            scrivere software per server bancari.Non è garanzia di trasparenza, specialmente sapendo con i polli con cui si ha a che fare....le banche appunto.L' unica vera garanzia sono i programmi Open Sorcio sotto licenza GPL.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che vi dicevo?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            Io voglio l'autovelox open sorcio,



            che quello closed spara sempre



            5Km/h in più sulla stima

            :@


            io voglio il sw per le transizioni bancarie


            oss

            Il software delle transazioni bancare che

            gira sui server normalmente viene

            venduto alle banche con i sorgenti,

            nessuna banca sarebbe cosi' fosse

            da utilizzare per i server di produzione

            del software che non si e' compilato lei

            stessa dopo averlo controllato.

            Dare i sorgenti (che devono anche essere

            ben documentati ) e' procedura normale

            se vuoi scrivere software per server

            bancari.
            Non è garanzia di trasparenza, specialmente
            sapendo con i polli con cui si ha a che
            fare....le banche appunto.Non e' garanzia di trasparenza per i clienti, che non anno assolutamente accesso ai sorgenti, e' vero, ma non e' a questo che volevo arrivare.Volevo solo far notare che le banche (come dici tu conosci i polli), che sono entita' piuttosto accorte su cio' che riguarda i loro interessi, pretendano i sorgenti.Quindi i sorgenti sono una garanzia per chi li ha in mano e li puo' visionare.
            L' unica vera garanzia sono i programmi
            Open Sorcio sotto licenza GPL.Su questo ti do' ragione, ma ritengo che la licenza GPL non possa essere utilizzata ovunque; cio' nonostante pretendere i sorgenti e' indispensabile in caso di conlflitti legali o interesse a modificare in privato il codice.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che vi dicevo?
        - Scritto da: Anonimo
        Io voglio l'autovelox open sorcio, che quello
        closed spara sempre 5Km/h in più sulla stima :@Certo!Tutta la strumentazione fiscale DEVE essere Open Sorcio per essere validata.Che scoperta!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Che vi dicevo?
        Mi risulta che i programmi di contabilita' sono sottoposti a verifica dal ministero delle finanze e cosi' deve essere, se io utilizzo un certo programma che il ministero "approva" devo pure essere sicuro che il programma fa' il suo lavoro, o meglio l'autorita' competente deve assicurarsi che tale ogetto faccia il suo lavoro.Non vedo perche' non si puo' fare la stessa cosa cone etilometri e altri ageggi che possono far scattare multe e sanzioni con le loro misurazioni.Ora che negli usa ci siano cause che in italia non starebbero in piedi e' un discorso a parte, ma secondo me io devo avere la possibilita' di verificare che un ogetto che fa misurazioni sia conforme a cio' che dice la legge
        • Anonimo scrive:
          Re: Che vi dicevo?
          - Scritto da: Anonimo
          Mi risulta che i programmi di contabilita' sono
          sottoposti a verifica dal ministero delle finanze.......................................CHE GARANZIAaaa.........!!!!! ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) Scendi dal pino e vatti a fae un giretto tanto per rinfrescarti le idde.Te lo consiglio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che vi dicevo?
      - Scritto da: Anonimo
      Avevo RAGIONE!
      Solo l' OPEN SORCIO garantisce trasparenza e
      sicurezza.
      D' ora innanzi RIFIUTERO' qulasiasi test che mi
      vorrannno fare con l' etilomentro se non è Open
      Sorcio.
      E mi farò pure pagare i danni se insiteranno a
      farlo.http://www.wagenschenke.ch/HomeRun.swf
    • Anonimo scrive:
      Re: Che vi dicevo?
      - Scritto da: Anonimo
      Avevo RAGIONE!
      Solo l' OPEN SORCIO garantisce trasparenza e
      sicurezza.
      D' ora innanzi RIFIUTERO' qulasiasi test che mi
      vorrannno fare con l' etilomentro se non è Open
      Sorcio.
      E mi farò pure pagare i danni se insiteranno a
      farlo.La sentenza del Tribunale della Florida è un grande esempio di CIVILTA' giuridica, di trasparenza dei diritti dei cittadini, e di democrazia della quale in USA specialmente di questi tempi bui dell' era Bush c' è tanto bisogno.D' alronde oltre che logico è anche naturale che tutta la strumentazione fiscale debba adottare criteri di trasparenza e quindi debba essere con SW Open-Source e mi fa meraviglia e specie che ci siano persone così ottuse da non arrivare a capire nemmeno questa cosa semplice ed elementare.Qua nessuno dice che chi oltrepassa i limiti di velocità o che guidi embriaco debba passarla liscia, qua si dice che in caso di dubbio deve esser consentita l' analisi della strumentazione la quale quindi deve per forza di cose adottare SW Open-Sorcio che sono gli unici a garantire trasparenza per verificare che non siano bacati o taroccati.
      • pippo75 scrive:
        Re: Che vi dicevo?

        Qua nessuno dice che chi oltrepassa i limiti di
        velocità o che guidi embriaco debba passarla
        liscia, qua si dice che in caso di dubbio deve
        esser consentita l' analisi della strumentazione
        la quale quindi deve per forza di cose adottare
        SW Open-Sorcio che sono gli unici a garantire
        trasparenza per verificare che non siano bacati o
        taroccati.il problema e' che gia' cosi' i processi (e affini ) durano anno, con tutte queste cose si paseranno ai secoliPrimo Punto, c'e' il limite massimo di 120 in autostdara, non si puo' mettere il limite al produttore, macchine piu' veloci non le vendi, idem per la poteza di KW.il problema e' che la gente prima vuole trasgredire la legge (guidare da ubriachi, andare oltre i limiti) poi vuole avere ragione.Quanti morti ci sono ogni anno per incidenti stradali.Stando all'ISTAT ogni giorno anno muoiono per incidenti stradali 5625 persone, vorrebbe dire ogni anno prendere un paese medio/piccolo e sterminare tutti.Dove abio io siamo circa 1700, vorrebbe dire fare fuori 3 paesi ogni anno.Piu' che open-source serve open-mind.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Che vi dicevo?
          - Scritto da: pippo75

          Qua nessuno dice che chi oltrepassa i limiti di

          velocità o che guidi embriaco debba passarla

          liscia, qua si dice che in caso di dubbio deve

          esser consentita l' analisi della strumentazione

          la quale quindi deve per forza di cose adottare

          SW Open-Sorcio che sono gli unici a garantire

          trasparenza per verificare che non siano bacati
          o

          taroccati.

          Piu' che open-source serve open-mind.Appunto. Qua siccome ormai più nessuno è fesso............Open Your Mind and Close Your Ass!!
        • pippo75 scrive:
          Re: Che vi dicevo?
          Rispondo al messaggio del del 04/11/05 alle ore 13:36, che e' stato messo come OT (quindi bloccato):se per te oltre 5000 morti annuali (15 al giorno ) sono giusti allora ti do ragione, altrimenti ................ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Che vi dicevo?
            - Scritto da: pippo75

            Rispondo al messaggio del del 04/11/05 alle ore
            13:36, che e' stato messo come OT (quindi
            bloccato):

            se per te oltre 5000 morti annuali (15 al giorno
            ) sono giusti allora ti do ragione, altrimenti
            ................


            ciaoE che c' entra quiesto discorso?Si nasce e si muore. Fattene una ragione, morirai anche tu prima o poi.
          • pippo75 scrive:
            Re: Che vi dicevo?



            E che c' entra quiesto discorso?
            Si nasce e si muore. Fattene una ragione, morirai
            anche tu prima o poi.15 morti al giorno di incidenti stradali devo farmene una ragione, proprio non ci riesco, http://www.istat.it/salastampa/comunicati/non_calendario/20051013_00/novita_editoriale_incidenti_stradali_2004.pdfpoverino, era la prima volta che beveva, cosa doveva fare bere acqua (sai era con gli amici, si fa tirare dagli altri).Contento tu e tutti gli altri che si attaccano ai cavilli.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Che vi dicevo?
            - Scritto da: pippo75






            E che c' entra quiesto discorso?

            Si nasce e si muore. Fattene una ragione,
            morirai

            anche tu prima o poi.


            15 morti al giorno di incidenti stradali devo
            farmene una ragione, proprio non ci riesco,

            http://www.istat.it/salastampa/comunicati/non_cale

            poverino, era la prima volta che beveva, cosa
            doveva fare bere acqua (sai era con gli amici, si
            fa tirare dagli altri).

            Contento tu e tutti gli altri che si attaccano ai
            cavilli.

            ciaoPensa un pò. Questa sera esci e ti cade un quadrello in testa che ti uccide.Sei morto sobrio, ma sempre morto sei.
Chiudi i commenti