Dell, ufficializzato l'accordo

Nero su bianco il compromesso con la SEC per appianare le accuse di frode pendenti sull'azienda e sul suo CEO Michael Dell

Roma – Approvato ufficialmente dal giudice federale Richard Leon l’ accordo da 100 milioni di dollari raggiunto tra Dell e la Securities and Exchange Commission (SEC) per accantonare le accuse di frode mosse nei suoi confronti.

Oltre ai 100 milioni già fatti segnare nella trimestrale di giugno, lo stesso Michael Dell, pur non avendo né lui né la sua azienda ammesso alcuna colpa, ha accettato di pagare una multa personale di 4 milioni di dollari per le accuse che lo coinvolgevano e che hanno rischiato di compromettere anche il suo ruolo di CEO.

Infine, oltre alla multa, Dell ha accettato di adottare alcune riforme per adempiere alle richieste della commissione federale, in particolare per quanto riguarda le misure da adottare in futuro nella divulgazione delle informazioni finanziarie agli azionisti.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti