Desktop Search anche da Yahoo!

Anche il pioniere della ricerca sul Web lancia un tool di ricerca desktop


Roma – Seguendo le orme di alcuni dei suoi più diretti rivali, tra cui Google , Microsoft e Ask Jeeves, anche Yahoo! ha lanciato il proprio tool desktop per la ricerca di dati e informazioni sui dischi locali del PC.

Come i concorrenti, anche Yahoo! Desktop Search è gratuito, viene attualmente proposto in versione beta e supporta Windows XP e 2003. Il portalone americano, che ha sviluppato il programma in collaborazione con X1 Technologies , afferma che il proprio “ragno da scrivania” è in grado di indicizzare e gestire oltre 200 formati di file, tra cui Microsoft Word, Excel, PowerPoint, PDF, Outlook, Outlook Express, HTML, testo, ZIP e PhotoShop.

Yahoo! Desktop Search Beta può essere scaricato da qui (in lingua inglese).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ruggiu Mariano scrive:
    reciclare
    vorrei sapere se é possibile aprire una ditta che suddivida tutti i componenti dei compiuter e degli elettrodomestici sono della provincia di biella
  • Anonimo scrive:
    Re: La grande ipocrisia
    (troll)
  • Grillo Parlante scrive:
    Il Progetto Lazzaro
    1. La maggiore azienda italiana - la Scuola - possiede un parco hardware formato da oltre 250mila PC considerati obsoleti. Essi sono candidati ad essere avviati, entro breve tempo, alla discarica.A meno che...2. Con piacere, ho scoperto che c'è qualcuno che si occupa della rivitalizzazione e del recupero funzionale delle LAN e dei PC obsoleti presenti nelle scuole italiane.Chi fosse interessato a questa iniziativa può documentarsi visitando questo sito: http://www.ProgettoLazzaro.it .Grillo Parlante
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Progetto Lazzaro
      Si, e probabilmente è la stessa persona che ha sccritto il post e lo ha votato interessante.Hai visto i prezzi? Per favore. DUEMILA euro a server. Per essere computer obsoleti mi pare un po' troppo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Progetto Lazzaro
        - Scritto da: Anonimo
        Si, e probabilmente è la stessa
        persona che ha sccritto il post e lo ha
        votato interessante.
        Hai visto i prezzi? Per favore. DUEMILA euro
        a server. Per essere computer obsoleti mi
        pare un po' troppo...Dove hai trovato la cifra?Io ho trovato solo la mini edosnet (un P3 e un P1) a 750 euro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Progetto Lazzaro
      - Scritto da: Grillo Parlante
      1. La maggiore azienda italiana - la Scuola
      - possiede un parco hardware formato da
      oltre 250mila PC considerati obsoleti. Essi
      sono candidati ad essere avviati, entro
      breve tempo, alla discarica.
      A meno che...

      2. Con piacere, ho scoperto che c'è
      qualcuno che si occupa della
      rivitalizzazione e del recupero funzionale
      delle LAN e dei PC obsoleti presenti nelle
      scuole italiane.

      Chi fosse interessato a questa iniziativa
      può documentarsi visitando questo
      sito:
      www.ProgettoLazzaro.it .

      Grillo ParlanteArrivo in ritardo ma se state leggendo questo post siete come me... :P vi conservate l'URL delle notizie "interessanti" per postare quando ne avete tempo.Cmq grazie grillo parlante :) avevo intenzione di postare il Progetto Lazzaro :pPerò aggiungo :http://trashware.linux.it/Barone dello Zwanlandshire(linux)
  • visionx scrive:
    Re: La grande ipocrisia
    standing ovation
  • Anonimo scrive:
    10 euro per un pc riciclato
    Perchè non incentivare il riciclaggio di pc con 10 euro per ogni pc consegnato ad un ente che provveda al riciclaggio?:
    • Anonimo scrive:
      Re: 10 euro per un pc riciclato
      Non è questo il problema, il fatto è che pure le aziende che dovrebbero spingere su queste cose se ne disenteressano completamente, ho provato con insistenza a far riciclare componenti informatici dalla municipalizzata locale e non sapevano neanche che esistono delle società che lo fanno
    • Anonimo scrive:
      Re: si fa (quasi)
      hp ha in corso una campagna di smaltimento, un po' di senso di civico e molta voglia di fatturare: la cosa coinvolge i rivenditori che possono ritirare i pc vecchi, devono vendertene in cambio di nuovi (hp, ovviamente) e, raggiunti almeno 3 pezzi, possono godere del servizio di ritiro e smaltimento gratuito.non ho idea se l'utente finale possa accedere direttamente a questo servizio o se, per forza, debba consegnare al rivenditore i pc da smaltire...
      • Anonimo scrive:
        Re: si fa (quasi)
        - Scritto da: Anonimo
        hp ha in corso una campagna di smaltimento,
        un po' di senso di civico e molta voglia di
        fatturare: la cosa coinvolge i rivenditori
        che possono ritirare i pc vecchi, devono
        vendertene in cambio di nuovi (hp,
        ovviamente) e, raggiunti almeno 3 pezzi,
        possono godere del servizio di ritiro e
        smaltimento gratuito.
        non ho idea se l'utente finale possa
        accedere direttamente a questo servizio o
        se, per forza, debba consegnare al
        rivenditore i pc da smaltire...Non so cosa abbia in mente l'HP, so solo che, detta così, la vedo ben difficile da realizzare.E, ovviamente, per le solite beghe burocratiche...Ovvero, in soldoni: un rivenditore che voglia ritirare un PC per lo smaltimento, deve assolvere tutta una serie di obblighi (iscrizione in appositi elenchi alla CCIAA e, spesso, alla Regione; talvolta permessi speciali della Regione; tenere appositi registri di carico/scarico) impossibili da assolvere per chi voglia ritirare anche solo poche decine di PC. Le sanzioni per le "irregolarità" ovviamente sono pesantissime...
Chiudi i commenti