Di Noto: online la cultura pedofila

Il parroco stila una nuova denuncia per numerosi siti e avverte: sulla rete vi sono agenzie che organizzano incontri con minori e scambi


Roma – Continua senza sosta la battaglia contro la pornografia infantile online del celebre parroco Fortunato Di Noto di Siracusa, ex motore di Telefono Arcobaleno e ora di “Meter” nonché consigliere alle politiche per l’infanzia del ministero delle Comunicazioni.

Nelle scorse ore l’associazione di Di Noto ha presentato alla Procura della Repubblica di Siracusa una denuncia dettagliata che parla della presenza di un “sistema di siti” internazionale, alcuni dei quali italiani, che rimandano ad altri 800 siti internet dedicati alla promozione della “cultura pedofila”.

Questi siti, talvolta gestiti anche da organizzazioni, secondo Meter consentono ai pedofili lo scambio di informazioni nonché in certi casi anche di fotografie pedopornografiche. Si tratta di spazi web soprattutto europei che secondo Di Noto “offrono l’inquietante spaccato di una potente lobby culturale pedofila che tutt’oggi impunemente in Italia e in tutto il mondo opera in rete”.

Secondo il parroco, le novità di questo “network pedofilo” sarebbero anche l’emergere di organizzazioni di donne pedofile e persino di una sorta di agenzie, strutture pensate per favorire appuntamenti e incontri con minori a fini sessuali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    conoscendo l'andazzo sarà costruito (e i comunist
    i non dicono nulla) con i pezzi di scarto inquinanti delle società ricche.come se fa a recicla semplice carichi l'immonnezza su una nave e la spedisci nel burundi spacciandola per aiuti umanitari.poveri paesi del terzo e quarto mondo li sfruttiamo per estrarre i materiali per costruire batterie e tecnologgia avanzate (pagando i ribelli affinche facciano rimanere questi paesi sempre in stato di guerra) e poi quando ci siamo stufati der cellulare gli spediamo indietro i rifiuti tossici.
    • Anonimo scrive:
      Re: conoscendo l'andazzo sarà costruito (e i comunist
      - Scritto da: rifiutotossico
      i non dicono nulla) con i pezzi di scarto
      inquinanti delle società ricche.
      questo lo dici te...non serve intervenire su OGNI singolo problemama sulle condizioni che li generano ovveroGap TecnologicoGlobalizzazione NeoliberistaNeocolonialismoImperialismoGuerra globale permanentele discariche nel 3 mondo non sono la malattiama il sintomo..
      come se fa a recicla semplice carichi
      l'immonnezza su una nave e la spedisci nel
      burundi spacciandola per aiuti umanitari.

      poveri paesi del terzo e quarto mondo li
      sfruttiamo per estrarre i materiali per
      costruire batterie e tecnologgia avanzate
      (pagando i ribelli affinche facciano
      rimanere questi paesi sempre in stato di
      guerra) e poi quando ci siamo stufati der
      cellulare gli spediamo indietro i rifiuti
      tossici.
      te ne sei accorto? complimenti sai che si vuole liberalizzare il traffico d'armi verso l'estero? sai chi appoggia la norma in parlamento ? be te lo dico io TUTTI tranne PRC,PdCI,Verdi,Cattolici di sinistra,Sinistra DSOpenNyerere (versione PANAFRICANA di OpenCurcio)
      • Anonimo scrive:
        Re: e il comunista si rivela subito come il salvat
        ore del mondo.peccato che quando ha avuto il poter ha combinato ancora più danni degli altri.- Scritto da: OpenNyerere


        - Scritto da: rifiutotossico

        i non dicono nulla) con i pezzi di scarto

        inquinanti delle società ricche.


        questo lo dici te...
        non serve intervenire su OGNI singolo
        problema
        ma sulle condizioni che li generano ovvero

        Gap Tecnologicoinfatti cosa avete fatto avete spedito impianti vecchi inquinanti, avete costretto (costretto perche per un poveraccio dare l'illusione di guadagnare di più e costringerlo a fare una certa cosa) alla conversione di antiche metodi di coltivazione in metodi più all'avanguardia utilizzando fertilizzandi e insetticidi che da noi sono decenni che sono fuori legge, oppure a convertire coltivazioni in pesciculture, cosi sti poveracci hanno più soldi ma con sti soldi cosa ci comprano se non c'è riso da comprare.
        Globalizzazione Neoliberista
        Neocolonialismo
        Imperialismo
        Guerra globale permanente peccato che voi comunisti avete fatto molto ma molto peggio ricordati i milioni di cinesi morti perchè al mao gli era venuto lo schiribizzo di costruire acciaierie, o il pallino di costruire opere mastodontiche spostando milioni di persone da un teritorio ad un altro.se questa e la vostra politica ne faccio a meno.avete fatto peggio dei cattolici ai tempi del colonialismo, andate per convertire i popoli usando il fucile.

        le discariche nel 3 mondo non sono la
        malattia
        ma il sintomo..
        bravo ai vinto il mongolone d'oro.

        come se fa a recicla semplice carichi

        l'immonnezza su una nave e la spedisci nel

        burundi spacciandola per aiuti umanitari.



        poveri paesi del terzo e quarto mondo li

        sfruttiamo per estrarre i materiali per

        costruire batterie e tecnologgia avanzate

        (pagando i ribelli affinche facciano

        rimanere questi paesi sempre in stato di

        guerra) e poi quando ci siamo stufati der

        cellulare gli spediamo indietro i rifiuti

        tossici.


        te ne sei accorto? complimenti sai che si
        vuole liberalizzare il traffico d'armi verso
        l'estero? sai chi appoggia la norma in
        parlamento ? be te lo dico io TUTTI tranne
        PRC,PdCI,Verdi,Cattolici di
        sinistra,Sinistra DSpeccato che nei paesi dove questo armi dovrebbero essere esportate ci sono fior fiore di bande comuniste pronte a comprarle.

        OpenNyerere (versione PANAFRICANA di
        OpenCurcio)mi raccomando predica meno e usa meno il cellulare, quanti ne hai cambiati nell'ultimo anno, tieni conto che e trendi il cominista con l'ultimo tipo di cellulare.
  • Anonimo scrive:
    c`e` e` il simputer
    non e` ancora a batterie solari per ora ma...Tech Speak: The Simputer SpecHardware- CPU 32-bit Strong Arm SA-1100 RISC CPU running at 200MHz- 32 MB of DRAM- 24 MB Flash for Permanent Storage (DOC)- Display I/F 320x240 Monochrome LCD Display PanelInterfaces- Touch-panel Overlay on LCD Display used with a plastic stylus (Pen)- Speaker and MIC Jacks Smartcard Connector- RJ-11 Telephone Jack- USB ConnectorDimensions- Approximately 8cm x 13 cm x 2 cm- Power Supply 3 AAA-sized NiMh batteriesSystem Software- Operating System: GNU/Linux- Soft-Modem Algorithms V.34/V.17 Data/Fax Modem Technology- Perl/Tk scripting environmentApplication Software- imli: an IML browser- Tapatap: Input method - Internet access (Browser, Email, etc.)- Dhvani: Text-to-Speech Software- MP3 Player
    • Anonimo scrive:
      Re: c`e` e` il simputer
      Invece di postare tutta sta roba potevi semplicemente linkare gli articoli di PI:http://punto-informatico.it/pr.asp?p=1&i=simputerCiao.- Scritto da: simple
      non e` ancora a batterie solari per ora ma...

      Tech Speak: The Simputer Spec

      Hardware
      - CPU 32-bit Strong Arm SA-1100 RISC CPU
      running at 200MHz- 32 MB of DRAM- 24 MB
      Flash for Permanent Storage (DOC)- Display
      I/F 320x240 Monochrome LCD Display Panel

      Interfaces
      - Touch-panel Overlay on LCD Display used
      with a plastic stylus (Pen)- Speaker and MIC
      Jacks Smartcard Connector- RJ-11 Telephone
      Jack- USB Connector

      Dimensions
      - Approximately 8cm x 13 cm x 2 cm- Power
      Supply 3 AAA-sized NiMh batteries

      System Software
      - Operating System: GNU/Linux- Soft-Modem
      Algorithms V.34/V.17 Data/Fax Modem
      Technology- Perl/Tk scripting environment

      Application Software
      - imli: an IML browser- Tapatap: Input
      method - Internet access (Browser, Email,
      etc.)- Dhvani: Text-to-Speech Software- MP3
      Player
Chiudi i commenti