DivX 7, l'alta definizione è servita

La famosa tecnologia di compressione video DivX si aggiorna, portando con sé due novità di primo piano: il più efficiente codec H.264, anche alla base dello standard Blu-ray, e il supporto ai file Matroska oggi tanto in voga sul P2P
La famosa tecnologia di compressione video DivX si aggiorna, portando con sé due novità di primo piano: il più efficiente codec H.264, anche alla base dello standard Blu-ray, e il supporto ai file Matroska oggi tanto in voga sul P2P

È avvenuto in sordina il rilascio, la scorsa settimana, della settima major release di DivX , una delle tecnologie di compressione video più diffuse su Internet. Eppure questa versione rappresenta un’importante pietra miliare nella storia di DivX, dal momento che è la prima a basarsi sul codec H.264 (MPEG-4 AVC) e ad introdurre il supporto al contenitore multimediale Matroska (.mkv), oggi utilizzato soprattutto per la distribuzione illegale dei film Blu-ray rippati.

Sebbene il supporto al Full HD (1080p) fosse già stato introdotto con la versione 6.5 del codec DivX, la versione 7 estende e completa tale supporto. Per tale occasione la società che sviluppa DivX ha lanciato una nuova certificazione, denominata DivX Plus HD , che garantisce la conformità di un dispositivo – televisori digitali, player Blu-ray o media center – alle funzionalità più avanzate di DivX 7, tra le quali anche la riproduzione di video Full HD.

Le precedenti versioni di DivX utilizzavano l’ormai attempato codec MPEG4 ASP , considerato meno efficiente di H.264. Quest’ultimo standard, anch’esso parte della grande famiglia MPEG4, è stato progettato fin dall’inizio per fornire una migliore qualità a tutti i bitrate, sia quelli adatti per le reti mobili 3G, sia quelli necessari per l’HDTV. H.264 fa parte dello standard Blu-ray, ed è supportato da una grande varietà di dispositivi e di applicazioni, tra i quali iPod, PSP, Flash Player e QuickTime. Nell’ottobre del 2005 Apple è stata tra le prime società del settore a distribuire, per mezzo di iTunes Store, video codificati in H.264.

“Il rilascio di DivX 7 per Windows rappresenta una pietra miliare nel campo del video digitale” ha dichiarato Kevin Hell, CEO di DivX. “Otto anni fa la prima versione di DivX ha contribuito a creare l’attuale mercato del video digitale su PC. Da allora abbiamo costantemente lavorato per estendere il supporto a DivX ad una vasta gamma di dispositivi, in modo tale che i consumatori di tutto il mondo possano beneficiare di questa tecnologia. Ora H.264 si è fatto strada come un nuovo formato per il video digitale, e con il rilascio di DivX 7 e il programma di certificazione DivX Plus HD intendiamo arricchire l’esperienza degli utenti, offrendo a chiunque la possibilità di creare, condividere e riprodurre video H.264 in formato HD sul PC, nel salotto di casa o sul proprio cellulare”.

DivX 7 è attualmente disponibile solo per Windows e, come tradizione, può essere scaricato nella versione gratuita, contenente solo il codec e un player, e una a pagamento che fornisce anche gli strumenti necessari per creare e convertire filmati. Entrambe le versioni, scaricabili da qui , permettono di riprodurre i video DivX HD con audio AAC e i file con estensione “mkv”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 01 2009
Link copiato negli appunti