DMCA, tutti gli sbagli del copyright

La testata specializzata TorrentFreak raccoglie i più vistosi errori nell'invio di takedown notice al motore di ricerca Google. Spesso vengono inclusi link assolutamente leciti

Roma – Una serie di strafalcioni nel flusso inarrestabile delle takedown notice inviate dai detentori dei diritti al motore di ricerca Google, per l’immediata rimozione di link che abbiano a che fare con la possibile violazione del copyright .

Raccolti dalla testata specializzata TorrentFreak – grazie al rapporto di trasparenza rilasciato periodicamente da BigG per informare gli utenti delle pretese da parte di major del disco e del cinema – gli errori sono a tratti vistosi e grossolani.

Ad esempio, i legali della casa di produzione cinematografica 20th Century Fox hanno sfruttato le previsioni legislative del Digital Millennium Copyright Act (DMCA) per ordinare la rimozione dei link per la visione in streaming del serial televisivo How I Met Your Mother . Oltre ai classici siti dello streaming illecito, la major di Hollywood ha puntato lo specifico link sul sito ufficiale del broadcaster CBS. Assolutamente lecito.

Dalla divisione BBC Films a Lionsgate , i detentori dei diritti hanno tirato in ballo i link più svariati, dal sito di Blockbuster al retailer online Amazon . Persino testate specializzate come Wired o la popolare enciclopedia libera Wikipedia. Il motivo è molto semplice: l’utilizzo di chiavi di ricerca come il titolo di un film può portare i sistemi automatici a mescolare senza criterio contenuti illegali e non. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • krane scrive:
    Re: quale valore aggiunto?
    - Scritto da: Mario Rossi
    - Scritto da: krane

    E speriamo che questa volta sia vero, anche

    se vista la storia di micrsoft ne dubito...
    Così come è vero dal 2007, comunque, se vuoi
    sapere qualcosa in più del chiusissimo e
    inaccessibile standard Office Open Document e
    farti il tuo programma che lo importi ed esporti
    puoi vedere qui:
    http://www.ecma-international.org/publications/sta
    E' proprio vero che Microsoft non permette a
    nessuno di accedere ai propri formati
    -_-Questo valeva per il .doc, sai leggere ? Ed ora sarebbero diventati santerellini secondo te ? Dopo i metodi che hanno usato per farsi approvare il formato poi...
    • Mario Rossi scrive:
      Re: quale valore aggiunto?
      - Scritto da: krane
      Questo valeva per il .doc, sai leggere ? Ed ora
      sarebbero diventati santerellini secondo te ?Non vale più da circa 6 anni, per cui, il problema sussiste?http://msdn.microsoft.com/en-us/library/cc313105(v=office.12).aspxInoltre, Office supporta ottimamente sia lo standard OpenDocument, sia l'Office Open Document, cosa che purtroppo non si può dire per OpenOffice, che supporta bene soltanto lo standard OpenDocument(chiaramente per favorirne la diffusione, concorrendo slealmente contro l'Office Open Document), mentre ha enormi bug nell'interpretazione dei documenti Office Open e non permette neanche di salvarli.E la gente ha anche il coraggio di lamentarsi di Office che non supporta gli standard? Mah
      Dopo i metodi che hanno usato per farsi approvare
      il formato
      poi...Mi immagino già la quantità di sequestri di persona
      • panda rossa scrive:
        Re: quale valore aggiunto?
        - Scritto da: Mario Rossi
        - Scritto da: krane

        Questo valeva per il .doc, sai leggere ? Ed
        ora

        sarebbero diventati santerellini secondo te ?
        Non vale più da circa 6 anni, per cui, il
        problema
        sussiste?Il problema sussiste fino a quando ci saranno in giro documenti in formato vecchio, applicazioni che li producono, e applicazioni di terze parti che PRETENDONO di interagire con quelle vecchie versioni.
        http://msdn.microsoft.com/en-us/library/cc313105(v
        Inoltre, Office supporta ottimamente sia lo
        standard OpenDocument, sia l'Office Open
        Document, cosa che purtroppo non si può dire per
        OpenOffice, che supporta bene soltanto lo
        standard OpenDocument(chiaramente per favorirne
        la diffusione, concorrendo slealmente contro
        l'Office Open Document), mentre ha enormi bug
        nell'interpretazione dei documenti Office Open e
        non permette neanche di
        salvarli.Quando avrai finito col FUD, dimmelo che continuiamo a discutere.
        E la gente ha anche il coraggio di lamentarsi di
        Office che non supporta gli standard?
        MahGia'. Che strano...

        Dopo i metodi che hanno usato per farsi
        approvare

        il formato

        poi...
        Mi immagino già la quantità di sequestri di
        personaTrascorrere anche una sola ora in piu' oltre l'orario per sistemare i XXXXXX che dipendono da M$ e' sequestro di persona, caro mio.
        • Mario Rossi scrive:
          Re: quale valore aggiunto?
          - Scritto da: panda rossa
          Il problema sussiste fino a quando ci saranno in
          giro documenti in formato vecchio, applicazioni
          che li producono, e applicazioni di terze parti
          che PRETENDONO di interagire con quelle vecchie
          versioni.Cosa non ti è chiaro del fatto che da oltre 6 anni puoi consultare la struttura formato dal sito che ho precedentemente linkato?


          http://msdn.microsoft.com/en-us/library/cc313105(v

          Inoltre, Office supporta ottimamente sia lo

          standard OpenDocument, sia l'Office Open

          Document, cosa che purtroppo non si può dire
          per

          OpenOffice, che supporta bene soltanto lo

          standard OpenDocument(chiaramente per
          favorirne

          la diffusione, concorrendo slealmente contro

          l'Office Open Document), mentre ha enormi bug

          nell'interpretazione dei documenti Office
          Open
          e

          non permette neanche di

          salvarli.

          Quando avrai finito col FUD, dimmelo che
          continuiamo a
          discutere.Ho soltanto scritto ciò che si evince, OpenOffice non salva nello standard Office Open Document e lo legge male, mentre Office legge e salva in OpenDocument, chiamarlo FUD per evitare di ammettere l'evidenza non è un grande argomento di discussione...Il fatto che non ti piaccia ciò che ho scritto non lo rende FUD...
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            Ho soltanto scritto ciò che si evince, OpenOffice
            non salva nello standard Office Open Document Vero.
            e
            lo legge male,Falso. Legge benissimo.Se ti sembra che legga male il motivo e' che quei documenti che usi NON RISPETTANO LO STANDARD, in quanto sono stati generati da un software che non rispetta lo standard.
            mentre Office legge e salva in
            OpenDocument, Che legga non lo so. Sicuramente non scrive.Salva nel solito formato proprietario che puo' decodificare solo lei.
            chiamarlo FUD per evitare di
            ammettere l'evidenza non è un grande argomento di
            discussione...Quale evidenza?L'evidenza sono i fatti, non le dichiarazioni del marketing M$.
            Il fatto che non ti piaccia ciò che ho scritto
            non lo rende
            FUD...Lo rende FUD il fatto che e' falso. Il mio gusto soggettivo non c'entra proprio nulla.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Falso. Legge benissimo.
            Se ti sembra che legga male il motivo e' che quei
            documenti che usi NON RISPETTANO LO STANDARD, in
            quanto sono stati generati da un software che non
            rispetta lo
            standard.Falso, legge male documenti che rispettano lo standard, anche se ci si limita a mettere 2 tabelle nel documento
            Che legga non lo so. Sicuramente non scrive.
            Salva nel solito formato proprietario che puo'
            decodificare solo
            lei.No, i formati che usa per salvare sono OpenDocument, Office Open Document e il vecchio formato precedente a Office 2007(del quale si possono leggere le specifiche su MSDN) che quindi possono essere decodificati da chiunque...Se tu usi Office '97 è ovvio che non ti salva in OpenDocument, visto che non esisteva ancora, ma se usi un Office dal 2007 in poi lo fa e al primo avvio ti chiede quale formato di salvataggio preferisci usare ogni volta che fai salva, dandoti come opzione Office Open Document e OpenDocument.Inoltre hanno esteso tali opzioni ad Office 2003 con un addon(visto che come già detto, all'uscita di Office 2003 lo standard OpenDocument non esistava ancora)
            Quale evidenza?L'evidenza è che Office legge e salva in OpenDocument ed Office Open Document, mentre OpenOffice salva solo in OpenDocument e legge male gli Office Open Document(uno standard del quale si possono leggere le specifiche senza doverlo chiedere a Microsoft), testandolo anche in questo momento con l'ultima versione di OpenOffice
            Lo rende FUD il fatto che e' falso.Ma purtroppo non è falso
      • facebook lo sa scrive:
        Re: quale valore aggiunto?
        quante implementazioni alternative del microsoft office xml ci sono?quante di openoffice? almeno tre (open libre office e koffice) ed altre due parziali, e questo che sappia io.Quale vuoi utilizzare come STANDARD per garantire interoperabilita'? mi pare ovvio, lo standard che non e' solo sulla carta (e ci e' finito dovendo OCCUPARE con i suoi uomini l'ISO per farsi prendere sul serio con 3000 pagine di specifiche contro le 700 di open/libre office)Il fatto che soltanto se ne discuta fa capire come siamo messi male.
  • AxAx scrive:
    Eccome no...
    Prontissimo a pagare per accaparrarmelo... e per lasciare i miei file sul cloud della micro$oft. (sempre a pagamento)e non vedo l'ora che esca il 2014 con tante caratteristiche in più.Ancora devo trovare qualcosa sugli ultimi office che lo renda migliore di office 2000
  • LittleGhost scrive:
    Primi BUG
    Io ci ho già trovato un BUG, non ti fa aprire 2 file con lo stesso nome seppur in folder diverse! :|
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Primi BUG
      - Scritto da: LittleGhost
      Io ci ho già trovato un BUG, non ti fa aprire 2
      file con lo stesso nome seppur in folder diverse!
      :|A me va!
    • Darth Vader scrive:
      Re: Primi BUG
      - Scritto da: LittleGhost
      Io ci ho già trovato un BUG, non ti fa aprire 2
      file con lo stesso nome seppur in folder diverse!
      :|Excel è così da sempre. Se fosse un file Word allora sarebbe un bug.
      • FDG scrive:
        Re: Primi BUG
        - Scritto da: Darth Vader
        Excel è così da sempre.Eh? E per quale ragione?
        • panda rossa scrive:
          Re: Primi BUG
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: Darth Vader


          Excel è così da sempre.

          Eh? E per quale ragione?Chi ti ha detto che c'e' una ragione?
          • Francesco scrive:
            Re: Primi BUG
            Se sapeste usare Excel appena un pochino di più che fare una tabella, non vi porreste questa domanda.
          • panda rossa scrive:
            Re: Primi BUG
            - Scritto da: Francesco
            Se sapeste usare Excel appena un pochino di più
            che fare una tabella, non vi porreste questa
            domanda.Sentiamo l'esperto.Dicci qualcosa che ritieni "difficile" da fare con Excel.
  • 123 scrive:
    quale valore aggiunto?
    Cosa fa in piu' rispetto a Office 2003? per 4 tabelle e qualche manuale scritto in word non sto certo a spendere una tombola per andare sul 2013...
    • panda rossa scrive:
      Re: quale valore aggiunto?
      - Scritto da: 123
      Cosa fa in piu' rispetto a Office 2003? Intanto hanno incrementato il numero di ben 10 unita', e poi e' tutto piastrellato, invece di quella vecchia e brutta tappezzeria.
    • Mario Rossi scrive:
      Re: quale valore aggiunto?
      - Scritto da: 123
      Cosa fa in piu' rispetto a Office 2003? per 4
      tabelle e qualche manuale scritto in word non sto
      certo a spendere una tombola per andare sul
      2013...E allora non cambiarlo...
      • krane scrive:
        Re: quale valore aggiunto?
        - Scritto da: Mario Rossi
        - Scritto da: 123

        Cosa fa in piu' rispetto a Office 2003? per

        4 tabelle e qualche manuale scritto in word

        non sto certo a spendere una tombola per andare

        sul 2013...
        E allora non cambiarlo...Dovra' cambiarlo a causa del mancato rispetto di un formato standard di interscambio, come al solito.
        • Mario Rossi scrive:
          Re: quale valore aggiunto?
          - Scritto da: krane
          Dovra' cambiarlo a causa del mancato rispetto di
          un formato standard di interscambio, come al
          solito.Salva come... -
          Scegli Formato -
          'Tipo' 2003
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Dovra' cambiarlo a causa del mancato

            rispetto di un formato standard di

            interscambio, come al solito.
            Salva come... -
            Scegli Formato -

            'Tipo' 2003E perche' proprio il 2003 ? Perche' cel'hai te ?Se mi dai un numero di telefono ti chiamo per andare a fare corsi gratuiti a riguardo dai clienti, e una casella di mai a cui girarti le mail con allegati da convertire. Ovviamente gratis, visto che non lo ritieni un costo.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            E perche' proprio il 2003 ? Perche' cel'hai te ?
            Se mi dai un numero di telefono ti chiamo per
            andare a fare corsi gratuiti a riguardo dai
            clienti, e una casella di mai a cui girarti le
            mail con allegati da convertire. Ovviamente
            gratis, visto che non lo ritieni un
            costo.Ha chiesto il 2003, comunque:http://www.microsoft.com/it-it/download/details.aspx?id=3
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            E perche' proprio il 2003 ? Perche'

            cel'hai te ?

            Se mi dai un numero di telefono ti chiamo

            per andare a fare corsi gratuiti a riguardo

            dai clienti, e una casella di mai a cui

            girarti le mail con allegati da convertire.

            Ovviamente gratis, visto che non lo ritieni

            un costo.
            Ha chiesto il 2003, comunque:
            http://www.microsoft.com/it-it/download/details.asE siam di nuovo a: lo perti tu il tempo pagato ?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            E siam di nuovo a: lo perti tu il tempo pagato ?Che tempo dovrei perdere visto che non è uno strumento di conversione, ma uno strumento che rende compatibile Office 2003 con i formati succesivi?cit.("Installando il Compatibility Pack in combinazione con Microsoft Office 2000, Office XP o Office 2003, sarà possibile aprire, modificare e salvare i file utilizzando i formati di file introdotti nelle nuove versioni di Word, Excel e PowerPoint.")fonte: http://www.microsoft.com/it-it/download/details.aspx?id=3
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            E siam di nuovo a: lo perti tu il tempo

            pagato ?
            Che tempo dovrei perdere visto che non è uno
            strumento di conversione, ma uno strumento che
            rende compatibile Office 2003 con i formati
            succesivi?L'installazione su tutti i client.
            cit.("Installando il Compatibility Pack in
            combinazione con Microsoft Office 2000, Office XP
            o Office 2003, sarà possibile aprire, modificare
            e salvare i file utilizzando i formati di file
            introdotti nelle nuove versioni di Word, Excel e
            PowerPoint.") fonte:
            http://www.microsoft.com/it-it/download/details.asE come fa ad essere compatibile anche con il 2013 se non e' ancora uscito ?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            L'installazione su tutti i client.[img]http://www.montagna.tv/files/images/agosto%202007/spiderman_6.jpg[/img]Come se non dovessi mai installare niente

            cit.("Installando il Compatibility Pack in

            combinazione con Microsoft Office 2000,
            Office
            XP

            o Office 2003, sarà possibile aprire,
            modificare

            e salvare i file utilizzando i formati di
            file

            introdotti nelle nuove versioni di Word,
            Excel
            e

            PowerPoint.") fonte:


            http://www.microsoft.com/it-it/download/details.as

            E come fa ad essere compatibile anche con il 2013
            se non e' ancora uscito
            ?Il formato è il medesimo
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            L'installazione su tutti i client.
            [img]http://www.montagna.tv/files/images/agosto%20
            Come se non dovessi mai installare niente


            cit.("Installando il Compatibility Pack
            in


            combinazione con Microsoft Office 2000,

            Office

            XP


            o Office 2003, sarà possibile aprire,

            modificare


            e salvare i file utilizzando i formati
            di

            file


            introdotti nelle nuove versioni di Word,

            Excel

            e


            PowerPoint.") fonte:





            http://www.microsoft.com/it-it/download/details.as



            E come fa ad essere compatibile anche con il
            2013

            se non e' ancora uscito

            ?
            Il formato è il medesimoSe il formato fosse il medesimo la gente non sarebbe costretta a cambiare, cosa che invece accada dai tempi di windows 97 proprio perche' non esiste un formato di interscambio.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Se il formato fosse il medesimo la gente non
            sarebbe costretta a cambiare, cosa che invece
            accada dai tempi di windows 97 proprio perche'
            non esiste un formato di
            interscambio.L'attuale formato è stato introdotto con Office 2007 ed è supportato da Office 2003 (con l'addon indicato), 2007, 2010 e 2013.
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: krane

            Se il formato fosse il medesimo la gente non

            sarebbe costretta a cambiare, cosa che invece

            accada dai tempi di windows 97 proprio
            perche'

            non esiste un formato di

            interscambio.

            L'attuale formato è stato introdotto con Office
            2007 ed è supportato da Office 2003 (con l'addon
            indicato), 2007, 2010 e
            2013.Vedremo quando inizieranno ad arrivare i primi documenti salvati con il 2013 da clienti e fornitori.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Vedremo quando inizieranno ad arrivare i primi
            documenti salvati con il 2013 da clienti e
            fornitori.Esatto, prima di parlare di problemi di compatibilità, sarebbe opportuno averli...
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Vedremo quando inizieranno ad arrivare i
            primi

            documenti salvati con il 2013 da clienti e

            fornitori.
            Esatto, prima di parlare di problemi di
            compatibilità, sarebbe opportuno averli...Dov'eri negli ultimi 20 anni tu ?
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Dov'eri negli ultimi 20 anni tu ?Il formato precedente a quello di Office 2007 è comparso con Office 97. Ed è supportato anche oggi in Office 2013.
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: krane

            Dov'eri negli ultimi 20 anni tu ?
            Il formato precedente a quello di Office 2007 è
            comparso con Office 97. Ed è supportato anche
            oggi in Office 2013.Infatti il problema e' il contrario, quando ti inviano documenti di formato superiore e ti costringono ad aggiornare.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Infatti il problema e' il contrario, quando ti
            inviano documenti di formato superiore e ti
            costringono ad
            aggiornare.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3664481&m=3664810#p3664810
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Infatti il problema e' il contrario, quando
            ti

            inviano documenti di formato superiore e ti

            costringono ad

            aggiornare.
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3664481&m=366http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3664481&m=3664816#p3664816
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3664481&m=366http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3664481&m=3664835#p3664835ed è anche compatibile con il 2013 visto che è lo stesso formato del 2007
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane


            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3664481&m=366
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3664481&m=366
            ed è anche compatibile con il 2013 visto che è lo
            stesso formato del
            2007Puo' essere compatibile con quello che ti pare.Io l'unico office che riesco a far girare sulle mie macchine e' il 4.3 e non ho alcuna intenzione di sostituire il sistema operativo per la tua bella faccia.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Puo' essere compatibile con quello che ti pare.
            Io l'unico office che riesco a far girare sulle
            mie macchine e' il 4.3Se tu sei un inetto non può farci nulla nessuno
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Puo' essere compatibile con quello che ti
            pare.

            Io l'unico office che riesco a far girare
            sulle

            mie macchine e' il 4.3
            Se tu sei un inetto non può farci nulla nessunoZitti tutti. Adesso l'esperto ci spiega come si installa l'ultima versione di office su una Quantal Quetzal.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Zitti tutti.
            Adesso l'esperto ci spiega come si installa
            l'ultima versione di office su una Quantal
            Quetzal.E che c'entra adesso Ubuntu, tu hai detto:
            l'unico office che riesco a far girare
            sulle mie macchine e' il 4.3http://it.wikipedia.org/wiki/Microsoft_Office_4.3
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Zitti tutti.

            Adesso l'esperto ci spiega come si installa

            l'ultima versione di office su una Quantal

            Quetzal.
            E che c'entra adesso Ubuntu, tu hai detto:

            l'unico office che riesco a far girare

            sulle mie macchine e' il 4.3
            http://it.wikipedia.org/wiki/Microsoft_Office_4.31) Sulla mia macchina c'e' Quantal Quetzal2) Sulla mia macchina gira MS Office 4.3E questi sono fatti.Dopodiche' l'esperto sei tu, mica io.Quindi spiegamelo tu che c'entra.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            1) Sulla mia macchina c'e' Quantal Quetzal
            2) Sulla mia macchina gira MS Office 4.3

            E questi sono fatti.

            Dopodiche' l'esperto sei tu, mica io.
            Quindi spiegamelo tu che c'entra.Microsoft ti garantisce che Office possa girare su Quantal Quetzal?No? E' un problema tuo, prova con il vino, altrimenti ti arrangi...
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            1) Sulla mia macchina c'e' Quantal Quetzal

            2) Sulla mia macchina gira MS Office 4.3



            E questi sono fatti.



            Dopodiche' l'esperto sei tu, mica io.

            Quindi spiegamelo tu che c'entra.
            Microsoft ti garantisce che Office possa girare
            su Quantal Quetzal?Office 4.3 ci gira.Con quello che garantisce M$ mi ci faccio il bidet.
            No? E' un problema tuo, prova con il vino,
            altrimenti ti arrangi...E quindi torniamo al discorso iniziale di quelli che mi mandano i documenti col nuovo office, e io mi arrangio.Parole tue.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            E quindi torniamo al discorso iniziale di quelli
            che mi mandano i documenti col nuovo office, e io
            mi
            arrangio.E per gli eseguibili x86 come faccio con il mio Commodore?
            Parole tue.Microsoft garantisce la compatibilità?
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            E quindi torniamo al discorso iniziale di
            quelli

            che mi mandano i documenti col nuovo office,
            e
            io

            mi

            arrangio.
            E per gli eseguibili x86 come faccio con il mio
            Commodore?

            Parole tue.
            Microsoft garantisce la compatibilità?Stiamo parlando di DOCUMENTI, non di APPLICAZIONI.Far girare una applicazione su un sistema diverso da quello per cui e' stata concepita e' un problema mio.Aprire un documento in formato STANDARD, NON DEVE ESSERE UN PROBLEMA.E invece lo e'.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Far girare una applicazione su un sistema diverso
            da quello per cui e' stata concepita e' un
            problema
            mio.Come lo è l'aprire un formato diverso dal quale è stato concepito nello sviluppo di un programma
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Far girare una applicazione su un

            sistema diverso da quello per cui e'

            stata concepita e' un problema

            mio.
            Come lo è l'aprire un formato diverso dal
            quale è stato concepito nello sviluppo di
            un programmaQuello dei formati e' un problema a livello di standard internazionali, soprattutto se si parla di monopoli.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Quello dei formati e' un problema a livello di
            standard internazionali, soprattutto se si parla
            di
            monopoli.Ma figlioli, come faceva Microsoft nelle versioni precedenti a Office 2007 a pensare che nel 2005 avrebbero rilasciato l'OpenDocument e di conseguenza a fare le versioni compatibili, da Office 2007, il primo dopo il rilascio di OD è compatibile con quest'ultimo e come già detto hanno fatto anche un plugin per farlo funzionare anche con Office 2003, cosa devono fare? Tornare indietro nel tempo e riscrivere le versioni precedenti di Office adesso che sono a conoscenza di OpenDocument?
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Quello dei formati e' un problema a

            livello di standard internazionali,

            soprattutto se si parla di

            monopoli.
            Ma figlioli, come faceva Microsoft nelle
            versioni precedenti a Office 2007 a pensare
            che nel 2005 avrebbero rilasciato
            l'OpenDocument e di conseguenza a fare
            le versioni compatibili, da Office
            2007, il primo dopo il rilascio di OD è
            compatibile con quest'ultimo e come già
            detto hanno fatto anche un plugin per farlo
            funzionare anche con Office 2003, cosa devono
            fare ?Nello stesso modo in cui quelli che ora costruiscono lavatrici in un certo paese non si preoccupano che le prese di corrente cambino ogni due mesi: si seguono gli standard.
            Tornare indietro nel tempo e riscrivere le
            versioni precedenti di Office adesso che
            sono a conoscenza di OpenDocument?Non e' che OpenDocument sia il primo ed unico formato registrato all'ISO eh, com'e' che gli altri cel'hanno fatta ? Il problema di micrsoft e' che ha sempre intenzionalmente remato contro ogni standard abusando della propria posizione dominante, fin dai tempi di explorer 6.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Non e' che OpenDocument sia il primo ed unico
            formato registrato all'ISO eh, com'e' che gli
            altri cel'hanno fatta ? Il problema di micrsoft
            e' che ha sempre intenzionalmente remato contro
            ogni standard abusando della propria posizione
            dominante, fin dai tempi di explorer
            6.Come dice la buona Wikipedia http://en.wikipedia.org/wiki/OpenDocument la prima release approvata da OASIS risale al 2005, da Office 2007 è supportato questo standard, cosa non ti torna?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Come gia' detto poteva esportare in un formato
            standard, non sono nati con l'XML sai ? L'Encoded
            Archival Context Working Group aveva gia' creato
            un formato di esportazione per gli archivi
            complessi nel 2004 e non era il
            primo.Già, nel 2004...Allora mettiamoci ad esportare in qualsiasi formato che uno si inventa(così ci sono ancora più problemi, visto che tale software ne implementa qualcuno, quest'altro qualcun'altro), domani mattina mi sveglio, faccio un formato e pretendo che Office lo esporti? Office ti salva nel suo formato e in quello che è standard, punto e non vedo di cosa ti possa lamentareNon mi sembra che OpenOffice esporti in qualsiasi formato ti passi per la testa e non credo neanche che chi ha OpenOffice 1.0 possa aprire i documenti OD, mettiamo al rogo gli sviluppatori?
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Come gia' detto poteva esportare in un

            formato standard, non sono nati con l'XML

            sai ? L'Encoded Archival Context Working

            Group aveva gia' creato un formato

            di esportazione per gli archivi

            complessi nel 2004 e non era il

            primo.
            Già, nel 2004...
            Allora mettiamoci ad esportare in qualsiasi
            formato che uno si inventaQuale parte di "standard riconosciuto" non hai capito ?Oppure facciamo le prese di corrente tutte diverse, perche' no ?
            (così ci sono ancora più problemi, visto
            che tale software ne implementa qualcuno,
            quest'altro qualcun'altro), domani mattina
            mi sveglio, faccio un formato e pretendo
            che Office lo esporti? Office ti salva
            nel suo formato e in quello che è
            standardQuindi non sai cos'e' uno standard, ne' un gruppo di studio degli standard.
            , punto e non vedo di cosa ti possa lamentare
            Non mi sembra che OpenOffice esporti in qualsiasi
            formato ti passi per la testa e non credo neanche
            che chi ha OpenOffice 1.0 possa aprire i
            documenti OD, mettiamo al rogo gli sviluppatori?Esporta in un formato che e' uno standard pubblico, che altro serve ? Chiunque puo' manipolarlo leggendo le guide dello standard.Ci si lamenta che microsoft ha sempre remato contro la standardizzazione allo scopo di favorire il proprio monopolio (cosa dimostrata in piu' di un tribunale).
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Quale parte di "standard riconosciuto" non hai
            capito
            ?Torno a dirti, dimmi quale suite ti permette di esportare in ogni standard, per la cronaca anche l'Office Open XML è uno standard riconosciuto
            Esporta in un formato che e' uno standard
            pubblico, che altro serve ? Chiunque puo'
            manipolarlo leggendo le guide dello
            standard.Allora vieni tu qui gratis a convertirmi i files che mi arrivano in .odt per poterli leggere con OpenOffice 1.0(mi sembra di aver già sentito qualcosa del genere)
            Ci si lamenta che microsoft ha sempre remato
            contro la standardizzazione allo scopo di
            favorire il proprio monopolio (cosa dimostrata in
            piu' di un
            tribunale).E lo standard OpenDocument lo supporta, così come l'Office Open XML
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Quale parte di "standard riconosciuto" non
            hai

            capito

            ?
            Torno a dirti, dimmi quale suite ti permette di
            esportare in ogni standard, per la cronaca anche
            l'Office Open XML è uno standard
            riconosciuto

            Esporta in un formato che e' uno standard

            pubblico, che altro serve ? Chiunque puo'

            manipolarlo leggendo le guide dello

            standard.
            Allora vieni tu qui gratis a convertirmi i files
            che mi arrivano in .odt per poterli leggere con
            OpenOffice 1.0(mi sembra di aver già sentito
            qualcosa del
            genere)

            Ci si lamenta che microsoft ha sempre remato

            contro la standardizzazione allo scopo di

            favorire il proprio monopolio (cosa

            dimostrata in

            piu' di un tribunale).
            E lo standard OpenDocument lo supporta, così come
            l'Office Open XMLE speriamo che questa volta sia vero, anche se vista la storia di micrsoft ne dubito...
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            E speriamo che questa volta sia vero, anche se
            vista la storia di micrsoft ne
            dubito...Così come è vero dal 2007, comunque, se vuoi sapere qualcosa in più del chiusissimo e inaccessibile standard Office Open Document e farti il tuo programma che lo importi ed esporti puoi vedere qui:http://www.ecma-international.org/publications/standards/Ecma-376.htmE' proprio vero che Microsoft non permette a nessuno di accedere ai propri formati -_-
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            E speriamo che questa volta sia vero, anche

            se vista la storia di micrsoft ne dubito...
            Così come è vero dal 2007,E infatti qua siamo dovuti passare al 2010, voi no ?
            comunque, se vuoi sapere qualcosa in
            più del chiusissimo e inaccessibile
            standard Office Open Document e farti
            il tuo programma che lo importi ed
            esporti puoi vedere qui:
            http://www.ecma-international.org/publications/sta
            E' proprio vero che Microsoft non permette a
            nessuno di accedere ai propri formati
            -_-Infatti parlavo del .doc, hai letto ?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Infatti parlavo del .doc, hai letto ?Aggiornati, è da un po' di anni che è deprecato ed è inutile usarlo...comunque http://msdn.microsoft.com/en-us/library/cc313118.aspx
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Infatti parlavo del .doc, hai letto ?
            Aggiornati, è da un po' di anni che è deprecato
            ed è inutile usarlo...
            comunque
            http://msdn.microsoft.com/en-us/library/cc313118.aE questo cancella gli atteggiamenti del passato di M$ ?Secondo te sono divetati improvvisamente don't evil ?Illuso...
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            Allora vieni tu qui gratis a convertirmi i files
            che mi arrivano in .odt per poterli leggere con
            OpenOffice 1.0(mi sembra di aver già sentito
            qualcosa del
            genere)Si, c'e' gia' un tool che fa quello che chiedi. Ed e' pure gratuito.lo puoi scaricare da quihttp://www.openoffice.org
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Si, c'e' gia' un tool che fa quello che chiedi.
            Ed e' pure
            gratuito.
            lo puoi scaricare da qui
            http://www.openoffice.orgPer cui devo passarmi ogni file e convertirlo, molto produttivo
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Si, c'e' gia' un tool che fa quello che
            chiedi.

            Ed e' pure

            gratuito.

            lo puoi scaricare da qui

            http://www.openoffice.org
            Per cui devo passarmi ogni file e convertirlo,
            molto
            produttivoSe non sai fare gli script e non sai far lavorare il computer al posto tuo, si.Io quella volta ho convertito due anni di documenti mentre ero alla macchinetta a sorseggiarmi un caffe'.Tu clicca.
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane


            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3664481&m=366
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3664481&m=366
            ed è anche compatibile con il 2013 visto che è lo
            stesso formato del 2007Hai gia' provato ?Questa e' la domanda...
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Hai gia' provato ?
            Questa e' la domanda...Si, a differenza di chi si inventa i problemi di compatibilità senza neppure averlo visto
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Hai gia' provato ?

            Questa e' la domanda...
            Si, a differenza di chi si inventa
            i problemi di compatibilità senza
            neppure averlo vistoL'esperienza insegna eh, han fatto cosi' fino a ieri...Hai salvato un file nel formato 2013 e l'hai letto con ?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            L'esperienza insegna eh, han fatto cosi' fino a
            ieri...Per cui affermi cose solo su tue supposizioni(che siano fondate o meno non c'entra nulla)
            Hai salvato un file nel formato 2013 e l'hai
            letto con
            ?2003
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Hai gia' provato ?

            Questa e' la domanda...
            Si, a differenza di chi si inventa i problemi di
            compatibilità senza neppure averlo
            vistoHai gia' provato a fare che cosa?Hai creato un documento complesso con la nuova versione, lo hai salvato, lo hai provato a riaprire con le versioni precedenti?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Hai gia' provato a fare che cosa?

            Hai creato un documento complesso con la nuova
            versione, lo hai salvato, lo hai provato a
            riaprire con le versioni
            precedenti?Brillante deduzione dottor Watson
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Hai gia' provato a fare che cosa?



            Hai creato un documento complesso con la
            nuova

            versione, lo hai salvato, lo hai provato a

            riaprire con le versioni

            precedenti?
            Brillante deduzione dottor WatsonOttimo, ci dai qualche dettaglio sulla complessita' del documento e su quali versioni precedenti hai testato ?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Ottimo, ci dai qualche dettaglio sulla
            complessita' del documento e su quali versioni
            precedenti hai testato
            ?Ho fatto un documento con ogni sorta di incompatibilità possibile, partendo dalle tabella fino ad arrivare alle immagini, passando per ogni formattazione tu possa immaginare e l'ho testato sulle versioni che Microsoft garantisce compatibili...
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Ottimo, ci dai qualche dettaglio sulla

            complessita' del documento e su quali
            versioni

            precedenti hai testato

            ?
            Ho fatto un documento con ogni sorta di
            incompatibilità possibile, partendo dalle tabella
            fino ad arrivare alle immagini, passando per ogni
            formattazione tu possa immaginare e l'ho testato
            sulle versioni che Microsoft garantisce
            compatibili...Hai provato ad importare un documento di excel di una versione precedente?Un collegamento ad una tabella via odbc?Macro?Documento salvato con password?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Hai provato ad importare un documento di excel di
            una versione
            precedente?
            Un collegamento ad una tabella via odbc?
            Macro?
            Documento salvato con password?SI!!
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Hai provato ad importare un documento di
            excel
            di

            una versione

            precedente?

            Un collegamento ad una tabella via odbc?

            Macro?

            Documento salvato con password?
            SI!!Prendiamo nota.Lasciamo pure che il nuovo office si diffonda e poi sara' la realta' a dirci come stanno le cose.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Prendiamo nota.
            Lasciamo pure che il nuovo office si diffonda e
            poi sara' la realta' a dirci come stanno le
            cose.Bravo, aspettiamo che sussistano dei problemi prima di parlarne, vedo che stai imparando...
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Prendiamo nota.

            Lasciamo pure che il nuovo office si
            diffonda
            e

            poi sara' la realta' a dirci come stanno le

            cose.
            Bravo, aspettiamo che sussistano dei problemi
            prima di parlarne, vedo che stai
            imparando...Bookmarkato.Ne riparliamo prima di Natale.
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Mario Rossi

            - Scritto da: panda rossa


            Prendiamo nota.


            Lasciamo pure che il nuovo


            office si diffonda e poi


            sara' la realta' a dirci


            come stanno le cose.

            Bravo, aspettiamo che sussistano dei

            problemi prima di parlarne, vedo che

            stai imparando...
            Bookmarkato.
            Ne riparliamo prima di Natale.Pertanto leggo che e' incompatibile con XP e con Vista !
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Pertanto leggo che e' incompatibile con XP e con
            Vista
            !Così come è incompatibile con ME, 2000, 98, 95, 3.1...
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Se il formato fosse il medesimo la gente non
            sarebbe costretta a cambiare, cosa che invece
            accada dai tempi di windows 97 proprio perche'
            non esiste un formato di
            interscambio.Eh già, mi chiedo anche come i produttori di CPU abbiano avuto l'insana idea di creare le architetture a 32-64 bit e i proXXXXXri con più core che i vari Windows 3.11 e 9x non supportano...
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Se il formato fosse il medesimo la gente non

            sarebbe costretta a cambiare, cosa che invece

            accada dai tempi di windows 97 proprio

            perche' non esiste un formato di

            interscambio.
            Eh già, mi chiedo anche come i produttori di CPU
            abbiano avuto l'insana idea di creare le
            architetture a 32-64 bit e i proXXXXXri con più
            core che i vari Windows 3.11 e 9x non
            supportano...Qualcuno ti passa roba salvata nel formato win 3.11 ?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Qualcuno ti passa roba salvata nel formato win
            3.11
            ?No, ma mi obbligano a cambiare sistema per utilizzare questo hardware...
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Qualcuno ti passa roba salvata nel formato
            win

            3.11

            ?
            No, ma mi obbligano a cambiare sistema per
            utilizzare questo
            hardware...Qui facciamo manutenzione a diverse macchine industriali che usano win3.11 e nessuno ha obbligato a niente. Win 3.11 in ambito industriale e di controllo e' ancora abbastanza diffuso.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Qui facciamo manutenzione a diverse macchine
            industriali che usano win3.11 e nessuno ha
            obbligato a niente. Win 3.11 in ambito
            industriale e di controllo e' ancora abbastanza
            diffuso.Quando decideranno di mettere su un proXXXXXre di ultima(ma neanche tanto) generazione, ci saranno i problemi...O anche quando tenteranno di far girare un programma per piattaforma x86...
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Qui facciamo manutenzione a diverse macchine

            industriali che usano win3.11 e nessuno ha

            obbligato a niente. Win 3.11 in ambito

            industriale e di controllo e' ancora
            abbastanza

            diffuso.
            Quando decideranno di mettere su un proXXXXXre di
            ultima(ma neanche tanto) generazione, ci saranno
            i
            problemi...
            O anche quando tenteranno di far girare un
            programma per piattaforma x86...Quindi ti sembra normale che se io qua aggiorno un programma di contabilita' tu sei obbligato ad aggiornare a tua volta perche' altrimenti non riesci a leggere quello che ti mando ?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Quindi ti sembra normale che se io qua aggiorno
            un programma di contabilita' tu sei obbligato ad
            aggiornare a tua volta perche' altrimenti non
            riesci a leggere quello che ti mando
            ?Mi sembra normale tanto quanto dover aggiornare un sistema per supportare un'architettura hardware non ancora concepita al momento dello sviluppo del sistema stesso
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Quindi ti sembra normale che se io qua
            aggiorno

            un programma di contabilita' tu sei
            obbligato
            ad

            aggiornare a tua volta perche' altrimenti non

            riesci a leggere quello che ti mando

            ?
            Mi sembra normale tanto quanto dover aggiornare
            un sistema per supportare un'architettura
            hardware non ancora concepita al momento dello
            sviluppo del sistema
            stessoMa all'asilo che frequenti non ti hanno mai spiegato che software e hardware sono cose differenti?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Ma all'asilo che frequenti non ti hanno mai
            spiegato che software e hardware sono cose
            differenti?Si, mi hanno anche spiegato che è alquanto impossibile sviluppare un software che supporti un formato che non esiste, ma che puoi fare degli add-on per averlo...A quanto pare lì, alla materna dove vai tu non ci sono ancora arrivati...
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Quindi ti sembra normale che se io

            qua aggiorno un programma di

            contabilita' tu sei obbligato ad

            aggiornare a tua volta perche'

            altrimenti non riesci a leggere

            quello che ti mando ?
            Mi sembra normale tanto quanto dover
            aggiornare un sistema per supportare
            un'architettura hardware non ancora
            concepita al momento dello sviluppo
            del sistema stessoNon e' che si cambiano le strade quando esce una nuova automobile, ci sono degli standard che sarebbe sufficiente rispettare. Esattamente come fanno tutti a parte microsoft.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            Non e' che si cambiano le strade quando esce una
            nuova automobile, ci sono degli standard che
            sarebbe sufficiente rispettare. Esattamente come
            fanno tutti a parte
            microsoft.No, ma cambi motore se vuoi cambiare carburante, oppure vogliamo scatenarci in un flame nei confronti dei produttori di motori a benzina che non hanno pensato al supporto a diesel, metano, gpl. . .
          • nome e cognome scrive:
            Re: quale valore aggiunto?

            Non e' che si cambiano le strade quando esce una
            nuova automobile, ci sono degli standard che
            sarebbe sufficiente rispettare. Esattamente come
            fanno tutti a parte
            microsoft.No infatti, tu giri ancora sulle mulattiere, giusto?
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: nome e cognome

            Non e' che si cambiano le strade quando esce
            una

            nuova automobile, ci sono degli standard che

            sarebbe sufficiente rispettare. Esattamente
            come

            fanno tutti a parte

            microsoft.

            No infatti, tu giri ancora sulle mulattiere,
            giusto?Finche' ci saranno ancora mulattiere, bisogna preoccuparsi di quelli che le percorrono.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Finche' ci saranno ancora mulattiere, bisogna
            preoccuparsi di quelli che le
            percorrono.E vorrei esprimere indignazione nei confronti dei creatori dello standard autostradale che non supporta la mulattiera e i motori con cilindrata inferiore a 150cc, una vera vergognaE' chiaramente colpa di Microsoft che si è opposta
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Finche' ci saranno ancora mulattiere, bisogna

            preoccuparsi di quelli che le

            percorrono.
            E vorrei esprimere indignazione nei confronti dei
            creatori dello standard autostradale che non
            supporta la mulattiera e i motori con cilindrata
            inferiore a 150cc, una vera
            vergogna
            E' chiaramente colpa di Microsoft che si è oppostaQuale sarebbe lo standard autostradale?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Quale sarebbe lo standard autostradale?Quello che regola le autostrade, che è in breve esposto anche nel cartello all'ingresso di esse...
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Quale sarebbe lo standard autostradale?
            Quello che regola le autostrade, che è in breve
            esposto anche nel cartello all'ingresso di
            esse...E che standard sarebbe visto che ci sono limiti di velocita' diversi, sensi di marcia diversi, vincoli diversi, a seconda del paese dove ti trovi?Postami un po' uno di questi cartelli che vediamo.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            E che standard sarebbe visto che ci sono limiti
            di velocita' diversi, sensi di marcia diversi,
            vincoli diversi, a seconda del paese dove ti
            trovi?Lo standard europeo, quello su cui si basano anche i corsi per prendere la patente europea!Ma tu sei patentato per la guida di veicoli?
            Postami un po' uno di questi cartelli che vediamo.[img]http://www.google.it/imgres?imgurl=http://www.romacaputnord.it/wp-content/uploads/2011/01/autostrada-cartello.jpg&imgrefurl=http://www.romacaputnord.it/?attachment_id%3D316&h=363&w=385&sz=35&tbnid=6hzzuJG0IHupaM:&tbnh=90&tbnw=95&zoom=1&usg=__x0ELwyc7Ja3ln1NpOJen8mpHm98=&docid=hUPz3VcoPFgc7M&sa=X&ei=pmPAUPP8BIzJsgb63ICQDA&ved=0CDMQ9QEwAA&dur=4248[/img]Una vergogna, la Microsoft vuole imporre le sue regole anche per le autostrade!!
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            [img]http://www.romacaputnord.it/wp-content/uploads/2011/01/autostrada-cartello.jpg[/img]
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            E che standard sarebbe visto che ci sono
            limiti

            di velocita' diversi, sensi di marcia
            diversi,

            vincoli diversi, a seconda del paese dove ti

            trovi?
            Lo standard europeo, quello su cui si basano
            anche i corsi per prendere la patente
            europea!
            Ma tu sei patentato per la guida di veicoli?

            Postami un po' uno di questi cartelli che
            vediamo.
            Una vergogna, la Microsoft vuole imporre le sue
            regole anche per le
            autostrade!!Bello.Non dice dei limiti di velocita', che in europa ogni paese hai i suoi.Non dice da che parte si deve viaggiare, che in europa c'e' chi viaggia a destra e a sinistra.Non dice tante cose quel cartello.Proprio come gli "standard" M$.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Non dice dei limiti di velocita', che in europa
            ogni paese hai i
            suoi.La legge sancisce che soltanto nel caso in cui siano diversi(per qualsiasi) dai limiti standard sia necessario esporre il limite, altrimenti è implicito
            Non dice da che parte si deve viaggiare, che in
            europa c'e' chi viaggia a destra e a
            sinistra.La Gran Bretagna non aderisce allo standard, sempre i soliti che remano contro!!
            Non dice tante cose quel cartello.
            Proprio come gli "standard" M$.Spiegaci cosa non ti è chiaro dello standard Office Open Document, allora(o di qualunque altro standard)
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Non dice dei limiti di velocita', che in
            europa

            ogni paese hai i

            suoi.
            La legge sancisce che soltanto nel caso in cui
            siano diversi(per qualsiasi) dai limiti standard
            sia necessario esporre il limite, altrimenti è
            implicitoQuale legge?La legge italiana, la legge tedesca o la legge inglese?

            Non dice da che parte si deve viaggiare, che
            in

            europa c'e' chi viaggia a destra e a

            sinistra.
            La Gran Bretagna non aderisce allo standard,
            sempre i soliti che remano
            contro!!E non ti ricorda niente questo modo di fare?

            Non dice tante cose quel cartello.

            Proprio come gli "standard" M$.
            Spiegaci cosa non ti è chiaro dello standard
            Office Open Document, allora(o di qualunque altro
            standard)Che e' uno standard solo sulla carta: nessuno lo sta implementando in scrittura.Il formato in cui vengono salvati i documenti di M$ non e' quello definito dallo standard che citi.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Quale legge?
            La legge italiana, la legge tedesca o la legge
            inglese?Ma ci sei o ci fai? Il regolamento europeo

            La Gran Bretagna non aderisce allo standard,

            sempre i soliti che remano

            contro!!

            E non ti ricorda niente questo modo di fare?

            sempre i soliti che remano

            contro!!

            E non ti ricorda niente questo modo di fare?
            Che e' uno standard solo sulla carta: nessuno lo
            sta implementando in
            scrittura.
            Il formato in cui vengono salvati i documenti di
            M$ non e' quello definito dallo standard che
            citi.Fino ad Office 2010 il supporto era parziale, non un altro formato, quindi, se chi legge un documento salvato da Office 2007-2010 rispetta lo standard lo legge lo stesso, comunque per la tua gioia nell'ultima versione di Office il supporto è completo in lettura e scrittura
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Non dice dei limiti di velocita', che in
            europa

            ogni paese hai i

            suoi.
            La legge sancisce che soltanto nel caso in cui
            siano diversi(per qualsiasi) dai limiti standard
            sia necessario esporre il limite, altrimenti è
            implicitoe quale sarebbe questo limite europeo implicito?Tanto per sapere, dato che qui ne trovo di parecchio diversi [img]http://it.wikipedia.org/wiki/File:Highway_speed_limits_europe_with_indicator_colors.png[/img]
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            E che standard sarebbe visto che ci sono
            limiti

            di velocita' diversi, sensi di marcia
            diversi,

            vincoli diversi, a seconda del paese dove ti

            trovi?
            Lo standard europeo, quello su cui si basano
            anche i corsi per prendere la patente
            europea!
            Ma tu sei patentato per la guida di veicoli?e tu hai mai guidato fuori dall'Italia?
          • Darth Vader scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Mario Rossi

            - Scritto da: krane


            Qualcuno ti passa roba salvata nel
            formato

            win


            3.11


            ?

            No, ma mi obbligano a cambiare sistema per

            utilizzare questo

            hardware...

            Qui facciamo manutenzione a diverse macchine
            industriali che usano win3.11 e nessuno ha
            obbligato a niente. Win 3.11 in ambito
            industriale e di controllo e' ancora abbastanza
            diffuso.Ma ci fai quello per cui era stato pensato nel momento in cui è stato installato.Perché per Office non dovrebbe essere lo stesso? E pensa che Microsoft invece che obbligarti a comprare la nuova versione, fa i plug-in per le vecchie per consentirti di leggere i vecchi formati... Non so se hai presente i vecchi telefoni della Nokia quando dovevi cambiare auricolare e caricatore ogni volta che compravi un telefono nuovo. Nessuno diceva niente. Qui invece per installare un plug-in ci sfracellate gli zebedei montando accuse di chiusura (quando invece OpenXML è aperto esattamente come Opendoc).
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Darth Vader
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Mario Rossi


            - Scritto da: krane



            Qualcuno ti passa roba salvata nel

            formato


            win



            3.11



            ?


            No, ma mi obbligano a cambiare sistema
            per


            utilizzare questo


            hardware...



            Qui facciamo manutenzione a diverse macchine

            industriali che usano win3.11 e nessuno ha

            obbligato a niente. Win 3.11 in ambito

            industriale e di controllo e' ancora
            abbastanza

            diffuso.

            Ma ci fai quello per cui era stato pensato nel
            momento in cui è stato
            installato.

            Perché per Office non dovrebbe essere lo stesso?
            E pensa che Microsoft invece che obbligarti a
            comprare la nuova versione, fa i plug-in per le
            vecchie per consentirti di leggere i vecchi
            formati... Non so se hai presente i vecchi
            telefoni della Nokia quando dovevi cambiare
            auricolare e caricatore ogni volta che compravi
            un telefono nuovo. Nessuno diceva niente.Infatti, a forza di "nessuno diceva niente" l'europa ha imposto il caricatore uguale per tutte le marche.
            Qui invece per installare un plug-in ci
            sfracellate gli zebedei montando accuse
            di chiusura (quando invece OpenXML è
            aperto esattamente come Opendoc).Fammi qualche esempio di programmi usati di contabilita' non microsoft che soffrano dello stesso problema.
          • Darth Vader scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Darth Vader

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: Mario Rossi



            - Scritto da: krane




            Qualcuno ti passa roba
            salvata
            nel


            formato



            win




            3.11




            ?



            No, ma mi obbligano a cambiare
            sistema

            per



            utilizzare questo



            hardware...





            Qui facciamo manutenzione a diverse
            macchine


            industriali che usano win3.11 e nessuno
            ha


            obbligato a niente. Win 3.11 in ambito


            industriale e di controllo e' ancora

            abbastanza


            diffuso.



            Ma ci fai quello per cui era stato pensato
            nel

            momento in cui è stato

            installato.



            Perché per Office non dovrebbe essere lo
            stesso?

            E pensa che Microsoft invece che obbligarti
            a


            comprare la nuova versione, fa i plug-in per
            le

            vecchie per consentirti di leggere i vecchi

            formati... Non so se hai presente i vecchi

            telefoni della Nokia quando dovevi cambiare

            auricolare e caricatore ogni volta che
            compravi

            un telefono nuovo. Nessuno diceva niente.

            Infatti, a forza di "nessuno diceva niente"
            l'europa ha imposto il caricatore uguale per
            tutte le
            marche.


            Qui invece per installare un plug-in ci

            sfracellate gli zebedei montando accuse

            di chiusura (quando invece OpenXML è

            aperto esattamente come Opendoc).

            Fammi qualche esempio di programmi usati di
            contabilita' non microsoft che soffrano dello
            stesso
            problema.Dove per "problema" indichi "dover aggiornare il vecchio software per supportare le funzionalità del nuovo software"?Ma da quanto tempo sei nell'informatica? Due mesi?Il problema dello scambio dati tra due applicazioni è sempre quello del formato dati, che le interfacce siano sincrone (flusso dati) o asincrone (file). Tipicamente i software nuovi supportano la retrocompatibilità con le interface vecchie ma, per poter parlare tra due applicazioni usando il format dati delle nuove interface, occorre una patch al software vecchio. E questo, tra l'altro, è uno dei motivi per i quali sono stati inventati i motori di EAI (Enterprise Application Integration): far parlare applicazioni diverse senza bisogno di costose patch a software proprietari vecchi di cui spesso non si dispone del codice sorgente.Qualche esempio non Microsoft? SAP. Siebel.
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Darth Vader
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Darth Vader


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: Mario Rossi




            - Scritto da: krane





            Qualcuno ti passa roba

            salvata

            nel



            formato




            win





            3.11





            ?




            No, ma mi obbligano a cambiare

            sistema


            per




            utilizzare questo




            hardware...







            Qui facciamo manutenzione a diverse

            macchine



            industriali che usano win3.11 e
            nessuno

            ha



            obbligato a niente. Win 3.11 in
            ambito



            industriale e di controllo e'
            ancora


            abbastanza



            diffuso.





            Ma ci fai quello per cui era stato
            pensato

            nel


            momento in cui è stato


            installato.





            Perché per Office non dovrebbe essere lo

            stesso?


            E pensa che Microsoft invece che
            obbligarti

            a




            comprare la nuova versione, fa i
            plug-in
            per

            le


            vecchie per consentirti di leggere i
            vecchi


            formati... Non so se hai presente i
            vecchi


            telefoni della Nokia quando dovevi
            cambiare


            auricolare e caricatore ogni volta che

            compravi


            un telefono nuovo. Nessuno diceva
            niente.



            Infatti, a forza di "nessuno diceva niente"

            l'europa ha imposto il caricatore uguale per

            tutte le

            marche.




            Qui invece per installare un plug-in ci


            sfracellate gli zebedei montando accuse


            di chiusura (quando invece OpenXML è


            aperto esattamente come Opendoc).



            Fammi qualche esempio di programmi usati di

            contabilita' non microsoft che soffrano dello

            stesso

            problema.

            Dove per "problema" indichi "dover aggiornare il
            vecchio software per supportare le funzionalità
            del nuovo
            software"?

            Ma da quanto tempo sei nell'informatica? Due mesi?

            Il problema dello scambio dati tra due
            applicazioni è sempre quello del formato dati,
            che le interfacce siano sincrone (flusso dati) o
            asincrone (file). Tipicamente i software nuovi
            supportano la retrocompatibilità con le interface
            vecchie ma, per poter parlare tra due
            applicazioni usando il format dati delle nuove
            interface, occorre una patch al software vecchio.
            E questo, tra l'altro, è uno dei motivi per i
            quali sono stati inventati i motori di EAI
            (Enterprise Application Integration): far parlare
            applicazioni diverse senza bisogno di costose
            patch a software proprietari vecchi di cui spesso
            non si dispone del codice sorgente.Appunto, a parte microsoft si trovano soluzioni, come dici tu, office e' sempre stato una spina nel fianco.
            Qualche esempio non Microsoft? SAP. Siebel.Proprio perche' sono nell'informatica da un po', so che la fama di microsoft la conosciamo tutti.
          • Darth Vader scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Darth Vader

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: Darth Vader



            - Scritto da: krane




            - Scritto da: Mario Rossi





            - Scritto da: krane






            Qualcuno ti passa
            roba


            salvata


            nel




            formato





            win






            3.11






            ?





            No, ma mi obbligano a
            cambiare


            sistema



            per





            utilizzare questo





            hardware...









            Qui facciamo manutenzione a
            diverse


            macchine




            industriali che usano win3.11
            e

            nessuno


            ha




            obbligato a niente. Win 3.11
            in

            ambito




            industriale e di controllo e'

            ancora



            abbastanza




            diffuso.







            Ma ci fai quello per cui era stato

            pensato


            nel



            momento in cui è stato



            installato.







            Perché per Office non dovrebbe
            essere
            lo


            stesso?



            E pensa che Microsoft invece che

            obbligarti


            a






            comprare la nuova versione, fa i

            plug-in

            per


            le



            vecchie per consentirti di leggere
            i

            vecchi



            formati... Non so se hai presente i

            vecchi



            telefoni della Nokia quando dovevi

            cambiare



            auricolare e caricatore ogni volta
            che


            compravi



            un telefono nuovo. Nessuno diceva

            niente.





            Infatti, a forza di "nessuno diceva
            niente"


            l'europa ha imposto il caricatore
            uguale
            per


            tutte le


            marche.






            Qui invece per installare un
            plug-in ci




            sfracellate gli zebedei montando
            accuse




            di chiusura (quando invece OpenXML
            è




            aperto esattamente come Opendoc).





            Fammi qualche esempio di programmi
            usati
            di


            contabilita' non microsoft che soffrano
            dello


            stesso


            problema.



            Dove per "problema" indichi "dover
            aggiornare
            il

            vecchio software per supportare le
            funzionalità

            del nuovo

            software"?



            Ma da quanto tempo sei nell'informatica? Due
            mesi?



            Il problema dello scambio dati tra due

            applicazioni è sempre quello del formato
            dati,

            che le interfacce siano sincrone (flusso
            dati)
            o

            asincrone (file). Tipicamente i software
            nuovi

            supportano la retrocompatibilità con le
            interface

            vecchie ma, per poter parlare tra due

            applicazioni usando il format dati delle
            nuove

            interface, occorre una patch al software
            vecchio.

            E questo, tra l'altro, è uno dei motivi per i

            quali sono stati inventati i motori di EAI

            (Enterprise Application Integration): far
            parlare

            applicazioni diverse senza bisogno di costose

            patch a software proprietari vecchi di cui
            spesso

            non si dispone del codice sorgente.

            Appunto, a parte microsoft si trovano soluzioni,
            come dici tu, office e' sempre stato una spina
            nel
            fianco.Ma sai leggere? Ti ho scritto che la maggior parte dei software (ANCHE NON MICROSOFT) necessitano di un aggiornamento nelle vecchie versioni per supportare le nuove interfacce. E che per evitare di modificare decine di software custom a causa dell'installazione della nuova versione del software xyz (vedi SAP o Siebel) si utilizzano i motori di EAI (COSTOSI).Traduco, visto che non sai leggere: Microsoft non fa nulla di diverso da quello che fanno le altre applicazioni e in più mette a disposizione gratuitamente un aggiornamento per le sue vecchie versioni di software.


            Qualche esempio non Microsoft? SAP. Siebel.

            Proprio perche' sono nell'informatica da un po',
            so che la fama di microsoft la conosciamo
            tutti.SAP e Siebel non sono Microsoft.
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Darth Vader
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Darth Vader

            Appunto, a parte microsoft si trovano

            soluzioni, come dici tu, office e' sempre

            stato una spina nel fianco.
            Ma sai leggere? Ti ho scritto che la maggior
            parte dei software (ANCHE NON MICROSOFT)
            necessitano di un aggiornamento nelle vecchie
            versioni per supportare le nuove interfacce. E
            che per evitare di modificare decine di software
            custom a causa dell'installazione della nuova
            versione del software xyz (vedi SAP o Siebel) si
            utilizzano i motori di EAI
            (COSTOSI).Ma ti ho detto che lo so, e per quanto costosi siano esistono. Ed esistono perche' il produttore dei pacchetti, al contrario di microsoft rilascia le specifiche e non vieta di farli. Per questo microsoft e' sempre quello che ha dato storicamente i maggiori problemi.
            Traduco, visto che non sai leggere: Microsoft non
            fa nulla di diverso da quello che fanno le altre
            applicazioni e in più mette a disposizione
            gratuitamente un aggiornamento per le sue vecchie
            versioni di software.Lo fa, a parte microsoft nessuno vieta di utilizzare le specifiche per creare convertitori, infatti tutto il lavoro fatto sui .doc arriva da reverse non da MSDN poiche' espressamente vietato da microsoft l'utizillo di propria documentazione a quello scopo.


            Qualche esempio non Microsoft? SAP.
            Siebel.



            Proprio perche' sono nell'informatica da un
            po',

            so che la fama di microsoft la conosciamo

            tutti.
            SAP e Siebel non sono Microsoft.Infatti non ho mai sentito che quando qualche ufficio aggiorna SAP i fornitori sono costretti a cambiare anche loro, cosa che con micrsosoft e' sempre stata la regola.
          • nome e cognome scrive:
            Re: quale valore aggiunto?

            Se il formato fosse il medesimo la gente non
            sarebbe costretta a cambiare, cosa che invece
            accada dai tempi di windows 97 proprio perche'
            non esiste un formato di
            interscambio.Direi che il formato non esiste nella tua testaSalva come office 97-2003 (doc)... hai un office più vecchio del 97, salva in txt.
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            Il formato è il medesimoQuesta frase l'ho gia' sentita quando e' uscito word 5, poi quando e' uscito word 6, poi quando e' uscito word 95, poi quando e' uscito word 98, poi quando e' uscito...Chiediti perche' ci stiamo preoccupando.
          • Darth Vader scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Mario Rossi


            Il formato è il medesimo

            Questa frase l'ho gia' sentita quando e' uscito
            word 5, poi quando e' uscito word 6, poi quando
            e' uscito word 95, poi quando e' uscito word 98,
            poi quando e'
            uscito...

            Chiediti perche' ci stiamo preoccupando.Perché siete dei talebani prevenuti? Perché basta sentire il nome MS e vi viene il sangue agli occhi qualsiasi cosa facciano (anche la più naturale come introdurre migliorie nei propri prodotti)?
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Darth Vader
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Mario Rossi




            Il formato è il medesimo



            Questa frase l'ho gia' sentita quando e'
            uscito

            word 5, poi quando e' uscito word 6, poi
            quando

            e' uscito word 95, poi quando e' uscito word
            98,

            poi quando e'

            uscito...



            Chiediti perche' ci stiamo preoccupando.

            Perché siete dei talebani prevenuti? O perche' siamo dei talebani che hanno a che fare nel bene e nel male con M$ da piu' di 20 anni?
            Perché basta
            sentire il nome MS e vi viene il sangue agli
            occhi qualsiasi cosa faccianoChiediti perche'!
            (anche la più
            naturale come introdurre migliorie nei propri
            prodotti)?Migliorie? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • krane scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Darth Vader
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Mario Rossi


            Il formato è il medesimo

            Questa frase l'ho gia' sentita

            quando e' uscito word 5, poi quando

            e' uscito word 6, poi quando e'

            uscito word 95, poi quando e' uscito

            word 98, poi quando e' uscito...

            Chiediti perche' ci stiamo preoccupando.
            Perché siete dei talebani prevenuti? Perché
            basta sentire il nome MS e vi viene il sangue
            agli occhi qualsiasi cosa facciano (anche la
            più naturale come introdurre migliorie nei
            propri prodotti)?Quella fama sel'e' creata lei e' non e' che le hanno fatto fud addosso come lei fa sugli avversari.
          • nome e cognome scrive:
            Re: quale valore aggiunto?

            Chiediti perche' ci stiamo preoccupando.La risposta in realtà la sappiamo ma verrebbe censurata...
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: krane
            L'installazione su tutti i client.Può "tirarselo giù" anche tramite Windows Update...
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            L'installazione su tutti i client.
            Può "tirarselo giù" anche tramite Windows
            Update...Disse il fanciullo che non e' mai entrato in una azienda.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Disse il fanciullo che non e' mai entrato in una
            azienda.Disse chi non sa filtrare gli aggiornamenti
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Disse il fanciullo che non e' mai entrato in
            una

            azienda.
            Disse chi non sa filtrare gli aggiornamentiDisse quello che usa il proprio pc con l'utente Administrator e senza password.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Disse quello che usa il proprio pc con l'utente
            Administrator e senza
            password.Non sapevo l'avesse detto anche lui...
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Disse quello che usa il proprio pc con
            l'utente

            Administrator e senza

            password.
            Non sapevo l'avesse detto anche lui...Non e' colpa mia se soffri di sdoppiamento di personalita'.Fatti curare.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Non e' colpa mia se soffri di sdoppiamento di
            personalita'.
            Fatti curare.Tranquillo, ho già fatto i vari test e non risulta, invece, dovresti farti vedere tu che ti identifichi in un automobile...
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Non e' colpa mia se soffri di sdoppiamento di

            personalita'.

            Fatti curare.
            Tranquillo, ho già fatto i vari test e non
            risulta, invece, dovresti farti vedere tu che ti
            identifichi in un
            automobile...Automobile? Vedo che hai capito al volo!
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Automobile? Vedo che hai capito al volo!Ancor peggio in un browser?
          • panda rossa scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Automobile? Vedo che hai capito al volo!
            Ancor peggio in un browser?Ha parlato quello che si indentifica nel sig. nessuno.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: panda rossa
            Ha parlato quello che si indentifica nel sig.
            nessuno.No, ha scritto Mario Rossi...
          • sbrotfl scrive:
            Re: quale valore aggiunto?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            L'installazione su tutti i client.
            Può "tirarselo giù" anche tramite Windows
            Update...Windows update???? In azienda??? Evidentemente non hai mai messo piede in un'azienda.Gli aggiornamenti si fanno se e quando viene dichiarato che non ci sono problemi di compatibilità, sicurezza o stabilità. Questo è il motivo principale per cui c'è ancora windows XP nella stragrande maggioranza dei computer aziendali.
    • pietro scrive:
      Re: quale valore aggiunto?
      - Scritto da: 123
      Cosa fa in piu' rispetto a Office 2003? per 4
      tabelle e qualche manuale scritto in word non sto
      certo a spendere una tombola per andare sul
      2013...si dovrà cambiare per gli stessi motivi che sono stati cambiati i precedenti
      • Fulmy(nato) scrive:
        Re: quale valore aggiunto?
        - Scritto da: pietro
        si dovrà cambiare per gli stessi motivi che sono
        stati cambiati i
        precedentiintendi dire "quando i clienti/fornitori inizieranno a mandarti file nel nuovo formato incompatibile con quello vecchio"?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 dicembre 2012 14.25-----------------------------------------------------------
      • panda rossa scrive:
        Re: quale valore aggiunto?
        - Scritto da: pietro
        - Scritto da: 123

        Cosa fa in piu' rispetto a Office 2003? per 4

        tabelle e qualche manuale scritto in word
        non
        sto

        certo a spendere una tombola per andare sul

        2013...
        si dovrà cambiare per gli stessi motivi che sono
        stati cambiati i
        precedentiGia': ingrassare i XXXXXXXXX markettari.
    • nome e cognome scrive:
      Re: quale valore aggiunto?
      - Scritto da: 123
      Cosa fa in piu' rispetto a Office 2003? per 4
      tabelle e qualche manuale scritto in word non sto
      certo a spendere una tombola per andare sul
      2013...Qualcuno ti obbliga?
  • sardonico scrive:
    Ora?
    Oh bella, io l'avevo trovato su VLSC gia' un paio di settimane fa. Nel frattempo ho gia' avuto il tempo di testarlo e trovare le soluzioni ad alcuni problemi di retrocompatibilita'.Strano che la notizia esca oggi.
Chiudi i commenti