DoCoMo: i telefonini siano smart e antivirus

Nei progetti del gigante giapponese ci sono telefoni cellulari capaci di sostituire la carta di credito e smartphone dotati di antivirus


Tokyo (Giappone) – Eseguire pagamenti attraverso una smart-card integrata nel cellulare è un’idea che finora ha trovato corrispondenza solo nel vivacissimo e ineguagliabile mercato sudcoreano. Al di fuori di quel contesto, e con una visione internazionale, si sta muovendo per primo il gigante giapponese NTT DoCoMo. Assieme a Sony, il big della telefonia mobile nipponica ha annunciato lo sviluppo un chip smart-card da integrare in una sua prossima linea di telefoni cellulari 3G.

I chip smart-card adottati da DoCoMo si baseranno sulla tecnologia Felica di Sony e consentiranno ai clienti dell’operatore giapponese di pagare i propri acquisti nei negozi convenzionati o di acquistare i biglietti del treno semplicemente avvicinando il proprio cellulare ad uno speciale lettore.

Rispetto alle tradizionali smart-card, simili a carte di credito, i chip adottati DoCoMo potranno essere letti a distanza , senza contatto con il card reader. Questo è reso possibile dalla tecnologia Near Field Communication sviluppata congiuntamente da Sony e Philips e basata sulla trasmissione di radiofrequenze a cortissimo raggio.

DoCoMo dovrebbe introdurre i suoi primi telefoni cellulari con chip smart-card integrato a partire dalla metà del prossimo anno.

L’operatore giapponese ha anche annunciato in questi giorni un accordo con Network Associates per lo sviluppo di un software antivirus appositamente pensato per i telefoni mobili compatibili con la propria rete i-Mode. Il colosso ha spiegato che l’antivirus verrà integrato in alcuni modelli di smartphone a partire dal prossimo anno e potrà essere aggiornato dagli utenti attraverso la rete mobile.

Network Associates sostiene che la necessità di includere un software antivirus nei telefoni cellulari è un’esigenza sempre più sentita, soprattutto oggi che questi dispositivi sono sempre più utilizzati per connettersi ad Internet e scaricare programmi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lele2 scrive:
    windows dice "tutti i diritti riservati"
    se in fondo alla licenza c'e scritto cosi si pressupone che la M$ si piglia tutti i diritti di conseguenza quali sarebbero i diritti degli utenti se la M$ se li piglia proprio tuttipoi c'e pure scritto che non e' responsabile dei danni causati per l'utilizzo di questo softwareallora quali sarebbero queste garanzie che il software proprietario da agli utenti!!!sono tutte balle ragazzi la storia che windows da delle garanzie probabilmente è bacata pure la licenza
  • Anonimo scrive:
    Microsoft peggiora...
    il che vuol dire che prima si limitavano a non saper fare sistemi operativi sicuri, ora non sono nemmeno più in grado di trovare velocemente i bug...
  • Anonimo scrive:
    Linux ? Nettamente SUPERIORE !
    Non posso credere che gli sforzi di microsoft in questi ultimi anni abbiano portato a qualcosa di buono, basta guardare la situazione giornaliera !VirusWormSpywarePopUp windowsSpamCrashTrojanTutti termini che si affiancano facilmente alla parola "windows".Tutto ciò su Linux non esiste !Meditate gente, meditate !
    • Anlan scrive:
      Re: Linux ? Nettamente SUPERIORE !
      - Scritto da: Anonimo

      Virus
      Worm
      Trojancategoria unica... arriveranno anche li'
      Spywarecome sopra.
      PopUp windowscosa è ? una nuova marca di PopCorn ?
      Spamtu non ne ricevi ?
      Crash... vero ... nessuno è perfetto.

      Tutto ciò su Linux non esiste !
      (troll)
      • steve81 scrive:
        Re: Linux ? Nettamente SUPERIORE !


        Virus

        Worm

        Trojan
        categoria unica... arriveranno anche li'no, non sono una categoria unicavirus != worm e entrambi !!= da Trojan :)

        Spyware
        come sopra.di questo non sono convinto, piu' che altro per il fatto che si ha piu' controllo (su linux) di quello che accade

        PopUp windows

        Spambelin, linux e' un ottimo s.o. (e' il s.o. che uso) ma da qua a dire che i popup e lo spam non esiste su linux e' una follia :)non sono cose che dipendono dal s.o. ...

        Crashbeh no, sono solo molto meno frequenti... ma ogni tanto capitano anche su linux
    • MemoRemigi scrive:
      Re: Linux ? Nettamente SUPERIORE !
      - Scritto da: Anonimo

      Non posso credere che gli sforzi di
      microsoft in questi ultimi anni abbiano
      portato a qualcosa di buono, basta guardare
      la situazione giornaliera !

      Virus
      Worm
      Spyware
      PopUp windows
      Spam
      Crash
      Trojan

      Tutti termini che si affiancano facilmente
      alla parola
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux ? Nettamente SUPERIORE !
      - Scritto da: Anonimo

      Non posso credere che gli sforzi di
      microsoft in questi ultimi anni abbiano
      portato a qualcosa di buono, basta guardare
      la situazione giornaliera !

      Virus
      Worm
      Spyware
      PopUp windows
      Spam
      Crash
      Trojan

      Tutti termini che si affiancano facilmente
      alla parola "windows".

      Tutto ciò su Linux non esiste !

      Meditate gente, meditate !Caspita! Scopro ora che linux è immune anche allo spam:-))
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux ? Nettamente SUPERIORE !
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Non posso credere che gli sforzi di

        microsoft in questi ultimi anni abbiano

        portato a qualcosa di buono, basta
        guardare

        la situazione giornaliera !



        Virus

        Worm

        Spyware

        PopUp windows

        Spam

        Crash

        Trojan



        Tutti termini che si affiancano facilmente

        alla parola "windows".



        Tutto ciò su Linux non esiste !



        Meditate gente, meditate !

        Caspita! Scopro ora che linux è immune anche
        allo spam:-))Ehm.... forse il tipo di prima si è lasciato prendere un po' la mano.... :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux ? Nettamente SUPERIORE !
      (linux) Mio Dio cosa ci tocca sentire,qual'è il motivo?????Certamente un gruppo di professionisti pagati per realizzare il progetto del capo che ha come scopo il monopolio assoluto e che è il primo sostenitore di G.W.Bush e tutta la sua amministrazione,di sicuro non potranno mai immaginarsi cosa vuo dire OpenSpurce o FREE (non gratis,LIBERO!!!!) E forse non sa cosa vogliano dire filantropia,intelligenza,rispetto e libertà.Poi citare la RedHat e la Cina ha un non so che di guerra fredda.... A questo proposito: e NGSCB (Palladium) ??? il controllo del grande fratello allora???? Che tristezza!!!!!Pygoscelis Papua 4Ever!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • MemoRemigi scrive:
    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHBuffone.
    • cico scrive:
      Re: AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
      non ti smentisci mai!(troll)
      • MemoRemigi scrive:
        Re: AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
        - Scritto da: cico
        non ti smentisci mai!
        (troll)Perchè, quello che ha detto balmer necessita di una risposta intellettivamente suyperiore alla mia ?Mapperpiacere !Quì c'è un solo UNICO GRANDE TROLL, si chiama Ballmer !
        • Anlan scrive:
          Re: AHA.......
          - Scritto da: MemoRemigi

          - Scritto da: cico

          non ti smentisci mai!

          (troll)

          Perchè, quello che ha detto balmer necessita
          di una risposta intellettivamente suyperiore
          alla mia ?

          Mapperpiacere !Aiuterebbe molto a capire le ragioni dell'una e dell'altra parte. Ma da te non lo si può prentendere.
          • MemoRemigi scrive:
            Re: AHA.......
            - Scritto da: Anlan
            Aiuterebbe molto a capire le ragioni
            dell'una e dell'altra parte. Ma da te non lo
            si può prentendere.Balle !Le affermazioni di quel coglione patentato di ballmer sono puro FUD senza una minima giustificazione tecnica.Non meritano una risposta intelligente, solo un pesante contrattacco con le sue stesse armi.Nessuna pietà per una società poco seria che produce software scadente, lo vende ad alto prezzo, fa concorrenza altamente sleale e soprattutto NON SI PRENDE RESPONSABILITA' DI NESSUN TIPO.Passate a Linux, Mac, BSD, Amiga, C64, Vic20, quellochevipare, ma lasciate perdere i prodotti microsoft che sono spazzatura.
          • Anlan scrive:
            Re: AHA.......
            - Scritto da: MemoRemigi

            Passate a Linux, Mac, BSD, Amiga, C64,
            Vic20, quellochevipare, ma lasciate perdere
            i prodotti microsoft che sono spazzatura.Ipse dixit ! "Accetta il nuovo e la libertà o sarai fucilato"
          • MemoRemigi scrive:
            Re: AHA.......
            - Scritto da: Anlan
            Ipse dixit !
            "Accetta il nuovo e la libertà o sarai
            fucilato"Questa mela segno e la uso come tagline, grazie !
          • Anlan scrive:
            Re: AHA.......
            - Scritto da: MemoRemigi

            - Scritto da: Anlan

            Ipse dixit !

            "Accetta il nuovo e la libertà o sarai

            fucilato"

            Questa mela segno e la uso come tagline,
            grazie !Purtroppo non è mia... è di un altro autore di questo forum.
          • cico scrive:
            Re: AHA.......


            Ipse dixit !

            "Accetta il nuovo e la libertà o sarai

            fucilato"

            Questa mela segno e la uso come tagline,
            grazie !Taci troglo!http://www.winternet.com/~mikelr/flame39.html
          • MemoRemigi scrive:
            Re: AHA.......
            - Scritto da: cico
            Taci troglo!
            http://www.winternet.com/~mikelr/flame39.htmlE' la tua home page ?Non pensavo fossi così bello dal vivo !
          • cico scrive:
            Re: AHA.......


            Taci troglo!


            http://www.winternet.com/~mikelr/flame39.html

            E' la tua home page ?
            Non pensavo fossi così bello dal vivo !Leggi la descrizione: sei proprio tu!
          • MemoRemigi scrive:
            Re: AHA.......
            - Scritto da: cico


            Taci troglo!





            http://www.winternet.com/~mikelr/flame39.html



            E' la tua home page ?

            Non pensavo fossi così bello dal vivo !

            Leggi la descrizione: sei proprio tu!Mi dispiace, non so leggere !
          • Anonimo scrive:
            Re: AHA.......
            - Scritto da: MemoRemigi
            Balle !
            Le affermazioni di quel coglione patentato
            di ballmer sono puro FUD senza una minima
            giustificazione tecnica.

            Non meritano una risposta intelligente, solo
            un pesante contrattacco con le sue stesse
            armi.
            Nessuna pietà per una società poco seria che
            produce software scadente, lo vende ad alto
            prezzo, fa concorrenza altamente sleale e
            soprattutto NON SI PRENDE RESPONSABILITA' DI
            NESSUN TIPO.il tuo pesante contrattacco sarebbe il tuo post iniziale ?almeno lui ci fa i soldi col FUD.... tu ci fai solo la figura del coglione.Se tu rappresenti la comunità linux ve lo meritate di essere dove siete e non essere cagati dalle software house.e te lo dice uno che usa redhat da anni.
            Passate a Linux, Mac, BSD, Amiga, C64,
            Vic20, quellochevipare, ma lasciate perdere
            i prodotti microsoft che sono spazzatura.eh si, hai proprio ragione.PS.: esiste uno peggio di quel demente di ballmer, si chiama memoremigi di nick e posta in questo sito pieno di troll.
          • MemoRemigi scrive:
            Re: AHA.......
            - Scritto da: Anonimo
            il tuo pesante contrattacco sarebbe il tuo
            post iniziale ?No, quello è solo una minima parte, infinitesima oserei dire.
            almeno lui ci fa i soldi col FUD.... tu ci
            fai solo la figura del coglione.Mah, intanto tutti i miei conoscenti che non hanno esigenze specifiche sono felicemente passati a Linux o Mac.
            Se tu rappresenti la comunità linux ve lo
            meritate di essere dove siete e non essere
            cagati dalle software house.Io non rappresento nessuno fino a prova contraria, oppure mi hai eletto tu ?

            e te lo dice uno che usa redhat da anni.Pessima scelta, la gesione del sw a pacchetti rpm è orribile come soluzione.


            Passate a Linux, Mac, BSD, Amiga, C64,

            Vic20, quellochevipare, ma lasciate
            perdere

            i prodotti microsoft che sono spazzatura.

            eh si, hai proprio ragione.Grazie, fa piacere sentirselo dire.

            PS.: esiste uno peggio di quel demente di
            ballmer, si chiama memoremigi di nick e
            posta in questo sito pieno di troll.Io mi domando perchè ci teniate tanto a difendere ideologicamente quegli asini alla micro$oft ?Vi pagano forse ?Siete azionisti ?
          • Anlan scrive:
            Re: AHA.......
            - Scritto da: MemoRemigi




            e te lo dice uno che usa redhat da anni.

            Pessima scelta, la gesione del sw a
            pacchetti rpm è orribile come soluzione.
            C.zzo Memo... sei proprio un sofistico. Ma non ti va proprio bene niente.Perchè non passi alle schede perforate ? Li almeno non hai problemi di sorta a parte lo storage.
          • MemoRemigi scrive:
            Re: AHA.......
            - Scritto da: Anlan
            C.zzo Memo... sei proprio un sofistico. Ma
            non ti va proprio bene niente.Non è vero, cerco il meglio.
            Perchè non passi alle schede perforate ? Li
            almeno non hai problemi di sorta a parte lo
            storage.www.gentoo.orgwww.debian.org (se non hai un pc veloce)
        • cico scrive:
          Re: AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH


          non ti smentisci mai!

          (troll)

          Perchè, quello che ha detto balmer necessita
          di una risposta intellettivamente suyperiore
          alla mia ?

          Mapperpiacere !

          Quì c'è un solo UNICO GRANDE TROLL, si
          chiama Ballmer !no, no, ce ne sono due: uno è lui, l'altrosei te che pianti una fila di AH lunga 2chilometri
          • MemoRemigi scrive:
            Re: AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
            - Scritto da: cico

            Quì c'è un solo UNICO GRANDE TROLL, si

            chiama Ballmer !

            no, no, ce ne sono due: uno è lui, l'altro
            sei te che pianti una fila di AH lunga 2
            chilometriNON e' VERO !La mia è una fila di "AHAHAH" non di "AH" !!!
    • Anlan scrive:
      Re: AHA... etc etc
      - Scritto da: MemoRemigi
      AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA


      Buffone.Arguzia, competenza, educazione, e soprattutto un'ottima dialettica.Il tuo stile è sempre inconfondibile.Complimenti.
      • cico scrive:
        Re: AHA... etc etc

        Arguzia, competenza, educazione, e
        soprattutto un'ottima dialettica.
        Il tuo stile è sempre inconfondibile.
        Complimenti.guarda è una cosa insopportabile...è proprio il prototipo del:http://www.winternet.com/~mikelr/flame39.html
  • Anonimo scrive:
    Responsabilita'??
    Ballmer sostiene che con linux, nessuno ha la responsabilita' di quello che viene rilasciato, o di quello che potrebbe succedere in caso ci fosse una falla grave.Perche' Microsoft si e' mai presa questa responsabilita'? Ne' Microsoft ne' nessun'altra azienda che produce software se la prende, ed e' scritto a caratteri cubitali sul contratto di licenza.Che cavolate va' dicendo in giro?La differenza nella gestione delle patch, e' che su Linux, scoperta una vulnerabilita', o una race condition, la patch viene rilasciata entro qualche ora, su windows invece, cercano di nascondere la cosa quanto piu' tempo possono, non appena viene scritto qualche virus o worm che sfrutta quella falla, allora si danno una mossa ed escono la patch, che ovviamente non risolve completamente il problema ( Vedi la falla di RPC e il worm Blaster ).Secondo me stanno spingendo nella direzione sbagliata per fare marketing... cosi' si buttano la zappa sui piedi da soli!At0m|K
    • Anonimo scrive:
      Re: Responsabilita'??
      - Scritto da: Anonimo
      Ballmer sostiene che con linux, nessuno ha
      la responsabilita' di quello che viene
      rilasciato, o di quello che potrebbe
      succedere in caso ci fosse una falla grave.
      Perche' Microsoft si e' mai presa questa
      responsabilita'? Ne' Microsoft ne'
      nessun'altra azienda che produce software se
      la prende, ed e' scritto a caratteri
      cubitali sul contratto di licenza.
      Che cavolate va' dicendo in giro?
      La differenza nella gestione delle patch, e'
      che su Linux, scoperta una vulnerabilita', o
      una race condition, la patch viene
      rilasciata entro qualche ora, su windows
      invece, cercano di nascondere la cosa quanto
      piu' tempo possono, non appena viene scritto
      qualche virus o worm che sfrutta quella
      falla, allora si danno una mossa ed escono
      la patch, che ovviamente non risolve
      completamente il problema ( Vedi la falla di
      RPC e il worm Blaster ).

      Secondo me stanno spingendo nella direzione
      sbagliata per fare marketing... cosi' si
      buttano la zappa sui piedi da soli!

      At0m|KNon solo basta leggere L'EULA dove sta scritto (nero su bianco) che M$ non e' responsabile per i danni diretti o indiretti causati dall'uso o mancato uso del software.Magari M$ fosse si dichiarasse responsabile! sai che risate e che richieste di danni (Sql worm ha causato la debacle di tutte le poste italiane! :D)
  • Anlan scrive:
    Patch Linux ? a gogo....
    Ho avuto il piacere di utilizzare diverse appliance Sun (Cobalt RAQ4 e 550) per erogare servizi di hosting. Devo dire che il rapporto qualità prezzo è assolutamente buono (forse ottimo) ma per quanto riguarda le patch dell'OS (che si basa su un vecchio kernel 2.2 adattato dalla Sun stessa) e dei vari componenti aggiuntivi bè... non è che sia andata meglio che con un server Windows.Riporto la lista delle patch del solo Cobalt RAq4 (escludendo quelle del 550 pre brevità):-29/11/2000 glibc Update 0.0.1 (utenti locali che possono diventare root)-21/12/2000 intero aggiornamento OS 1.0-7/2/2001 DoS Attack Update 1.0.2-29/06/2001 Reverse Delegation Update-21/01/2001 Apache Update 1.0.1-20/09/2001 Kernel Update 1.0.1-20/01/2002 Aggiornamento OS 2.0-13/03/2002 Dns Update 2.0.1-13/03/2002 Kernel Update 2.0.1-13/03/2002 glibc Update 2.0.1-17/04/2002 Php Udate 2.0.1-13/05/2002 Aggiornamento relativo a email doppie (non c'entra linux)-18/06/2002 Aggiornamenti di sicurezza vari per Bind, ProFTP, Pine, zLib etc-18/06/2002 Php Update-27/06/2002 TCPDUMP Update-28/06/2002 Apache Update 2.0.1-27/08/2002 CGIWrap Update 2.0.1-25/09/2002 Apache & SSL Update -04/11/2002 IMAP Update-05/12/2002 Kernel Update-08/01/2003 Uti-Linux Update -27/01/2003 Proftp Security Update-14/02/2003 CGIWrap Update-13/03/2003 Tar & Unzip Security Update-20/03/2003 Php & PostgreSql Security Update-28/03/2003 Sendmail Security Update-07/04/2003 Kernel Update-10/04/2003 Sendmail Security Update-17/04/2003 Glibc Security Update-21/04/2003 Pine & File Security Update-01/05/2003 Wget Security Update-01/05/2003 Qpopper security update-08/05/2003 Apache & SSL security Update-08/05/2003 Vim Security Update-19/05/2003 Kernel Update-25/08/2003 Zlib Security Update-04/09/2003 Unzip security update-22/09/2003 Bind Security Update-22/09/2003 Imap clients security update-05/10/2003 Sendmail security updateOvviamente tutti si lanceranno in appasionate difese di Linux (in effetti il Kernel con i problemi di Bind - ad esempio - non c'entra un cippa) ma credo sia sintomatico rilevare almeno che utilizzando tanti mattoncini di Lego (definizione tanto in voga) si è costretti a seguire le evoluzioni di ciascun produttore o sviluppatore di ogni singolo mattoncino. Grazie al cielo in questo caso lo ha fatto la Sun, o in altri casi, sono i produttori delle distro che creano la loro Service Pack. Alla fine credo siano pochissimi quelli che, anche in futuro, si potranno permettere di "seguire" tutte queste evoluzioni. La maggior parte sono infatti utenti, non tecnici.Alla fine dei conti, modestissima opinione, credo che quello che le persone identificheranno come l'OS Linux non sarà certo il kernel (che potrà anche essere stabilissimo) ma il complesso di applicazioni che ne renderanno il desktop facilmente utilizzabile e con una semantica a prova di scemo (almeno su questo credo si possa concordare che Windows è più avanti). E queste applicazioni, diventando più complesse, avranno, fisiologicamente, tutte quelle magagne (relative alla sicurezza o alla mera funzionalità) che adesso fanno tanto gridare allo scandalo.Poco importerà se, in via del tutto teorica, ognuno potrà sistemarsele da solo. Nei fatti resterà sempre una minoranza chi disporrà delle risorse (soprattutto tecniche per farlo). E, inevitabilmente, ci troveremo con la LinuxSoft di turno che butterà fuori il suo bel package confezionato e, nei fatti, chiuso, sul quale le patch saranno applicate silenziosamente, in background senza che nessuno se ne accorga (o pochissimi). Quel giorno ogni differenza tra Win e Lin sarà annullata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Patch Linux ? a gogo....
      - Scritto da: Anlan
      Ho avuto il piacere di utilizzare diverse
      appliance Sun (Cobalt RAQ4 e 550) per
      erogare servizi di hosting. Devo dire che il
      rapporto qualità prezzo è assolutamente
      buono (forse ottimo) ma per quanto riguarda
      le patch dell'OS (che si basa su un vecchio
      kernel 2.2 adattato dalla Sun stessa) e dei
      vari componenti aggiuntivi bè... non è che
      sia andata meglio che con un server Windows.

      Riporto la lista delle patch del solo Cobalt
      RAq4 (escludendo quelle del 550 pre
      brevità):
      -29/11/2000 glibc Update 0.0.1 (utenti
      locali che possono diventare root)
      -21/12/2000 intero aggiornamento OS 1.0
      -7/2/2001 DoS Attack Update 1.0.2
      -29/06/2001 Reverse Delegation Update
      -21/01/2001 Apache Update 1.0.1
      -20/09/2001 Kernel Update 1.0.1
      -20/01/2002 Aggiornamento OS 2.0
      -13/03/2002 Dns Update 2.0.1
      -13/03/2002 Kernel Update 2.0.1
      -13/03/2002 glibc Update 2.0.1
      -17/04/2002 Php Udate 2.0.1
      -13/05/2002 Aggiornamento relativo a email
      doppie (non c'entra linux)
      -18/06/2002 Aggiornamenti di sicurezza vari
      per Bind, ProFTP, Pine, zLib etc
      -18/06/2002 Php Update
      -27/06/2002 TCPDUMP Update
      -28/06/2002 Apache Update 2.0.1
      -27/08/2002 CGIWrap Update 2.0.1
      -25/09/2002 Apache & SSL Update
      -04/11/2002 IMAP Update
      -05/12/2002 Kernel Update
      -08/01/2003 Uti-Linux Update
      -27/01/2003 Proftp Security Update
      -14/02/2003 CGIWrap Update
      -13/03/2003 Tar & Unzip Security Update
      -20/03/2003 Php & PostgreSql Security Update
      -28/03/2003 Sendmail Security Update
      -07/04/2003 Kernel Update
      -10/04/2003 Sendmail Security Update
      -17/04/2003 Glibc Security Update
      -21/04/2003 Pine & File Security Update
      -01/05/2003 Wget Security Update
      -01/05/2003 Qpopper security update
      -08/05/2003 Apache & SSL security Update
      -08/05/2003 Vim Security Update
      -19/05/2003 Kernel Update
      -25/08/2003 Zlib Security Update
      -04/09/2003 Unzip security update
      -22/09/2003 Bind Security Update
      -22/09/2003 Imap clients security update
      -05/10/2003 Sendmail security update

      Ovviamente tutti si lanceranno in
      appasionate difese di Linux (in effetti il
      Kernel con i problemi di Bind - ad esempio -
      non c'entra un cippa) ma credo sia
      sintomatico rilevare almeno che utilizzando
      tanti mattoncini di Lego (definizione tanto
      in voga) si è costretti a seguire le
      evoluzioni di ciascun produttore o
      sviluppatore di ogni singolo mattoncino.
      Grazie al cielo in questo caso lo ha fatto
      la Sun, o in altri casi, sono i produttori
      delle distro che creano la loro Service
      Pack. Alla fine credo siano pochissimi
      quelli che, anche in futuro, si potranno
      permettere di "seguire" tutte queste
      evoluzioni. La maggior parte sono infatti
      utenti, non tecnici.

      Alla fine dei conti, modestissima opinione,
      credo che quello che le persone
      identificheranno come l'OS Linux non sarà
      certo il kernel (che potrà anche essere
      stabilissimo) ma il complesso di
      applicazioni che ne renderanno il desktop
      facilmente utilizzabile e con una semantica
      a prova di scemo (almeno su questo credo si
      possa concordare che Windows è più avanti).
      E queste applicazioni, diventando più
      complesse, avranno, fisiologicamente, tutte
      quelle magagne (relative alla sicurezza o
      alla mera funzionalità) che adesso fanno
      tanto gridare allo scandalo.
      Poco importerà se, in via del tutto teorica,
      ognuno potrà sistemarsele da solo. Nei fatti
      resterà sempre una minoranza chi disporrà
      delle risorse (soprattutto tecniche per
      farlo). E, inevitabilmente, ci troveremo con
      la LinuxSoft di turno che butterà fuori il
      suo bel package confezionato e, nei fatti,
      chiuso, sul quale le patch saranno applicate
      silenziosamente, in background senza che
      nessuno se ne accorga (o pochissimi).
      Quel giorno ogni differenza tra Win e Lin
      sarà annullata.Guarda che quasi tutte le distro (sarebbe anche ora di accorgersene!) hanno (da suse a debian a altre) il loro update che lavora tranquillamente e automaticamente (se lo vuoi) l'on line update di Suse ad esempio (per chi ama questo tipo di distribuzioni) e' assolutamente trasparente e aggiorna solo quello che tu hai effettivamente installato...E ti ripeto non e' certo su linux che mancano questo tipo di packages per la gestione e la configurazione degli updates... anzi... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Patch Linux ? a gogo....
        Non per difendere anlan che è in grado da solo di farlo.. Ma un sun-cobalt non è propriamente una distro linux home-user..
        • Anonimo scrive:
          Re: Patch Linux ? a gogo....
          - Scritto da: Anonimo
          Non per difendere anlan che è in grado da
          solo di farlo.. Ma un sun-cobalt non è
          propriamente una distro linux home-user..
          E quindi? che c.. c'entra glilo ha ordinato il medico du usarlo?Se la prenda con Sun ed eventualmente con la sua incapacita' di "stare al passo" con la velocita' evolutiva del resto del mondo "non proprietarizzato".Se uno decide di farsi i "fattucci suoi" e poi rimane scottato (Sun ha abbandonato cobalt e ora supporta distribuzion "normali") la colpa non e' certo del modello GPL o open source la colpa e' di chi vuole metterci a tutti i costi il "suo" senza poi essere in grado di "reggere il colpo" in termini di tempi di rilascio e manutenzione delle "differenze" :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Patch Linux ? a gogo....

            E quindi? che c.. c'entra glilo ha ordinato
            il medico du usarlo?
            Se la prenda con Sun ed eventualmente con la
            sua incapacita' di "stare al passo" con la
            velocita' evolutiva del resto del mondo "non
            proprietarizzato".Beh forse trolli volutamente.. Cmq.. Una sun cobalt è una soluzione server decisamente più affidabile che una qualsiasi distro.. O tu fai i server di produzione con la distro scaricata??
            Se uno decide di farsi i "fattucci suoi" e
            poi rimane scottato (Sun ha abbandonato
            cobalt e ora supporta distribuzion
            "normali") la colpa non e' certo del modello
            GPL o open source la colpa e' di chi vuole
            metterci a tutti i costi il "suo" senza poi
            essere in grado di "reggere il colpo" in
            termini di tempi di rilascio e manutenzione
            delle "differenze" :DNessuno in questo caso attacca la GPL, ma per favore non criticare certe soluzioni perchè dimostri di essere completamente fuori dal mondo informatico e in particolare per quelli di hosting..
          • Anonimo scrive:
            Re: Patch Linux ? a gogo....
            - Scritto da: Anonimo

            E quindi? che c.. c'entra glilo ha
            ordinato

            il medico du usarlo?

            Se la prenda con Sun ed eventualmente con
            la

            sua incapacita' di "stare al passo" con la

            velocita' evolutiva del resto del mondo
            "non

            proprietarizzato".

            Beh forse trolli volutamente.. Cmq.. Una sun
            cobalt è una soluzione server decisamente
            più affidabile che una qualsiasi distro.. O
            tu fai i server di produzione con la distro
            scaricata??Mi spiace ma ci sono distro (ad esempio l'enterprise di SUSE.. ma anche altre) che cobalt non lo vedono neppure ne sotto il profilo della gestione ne sotto quello dell'update ne sotto quello della manutenzione e tantomeno sotto il profilo della standardizzazione!Non a caso IBM usa principalmente questo tipo di distribuzioni e non a caso queste girano anche su mainframe e sempre non a caso giganti come Telia hanno con il mainframe e Linux rimpiazzato centinaia di server Sun! :D


            Se uno decide di farsi i "fattucci suoi" e

            poi rimane scottato (Sun ha abbandonato

            cobalt e ora supporta distribuzion

            "normali") la colpa non e' certo del
            modello

            GPL o open source la colpa e' di chi vuole

            metterci a tutti i costi il "suo" senza
            poi

            essere in grado di "reggere il colpo" in

            termini di tempi di rilascio e
            manutenzione

            delle "differenze" :D

            Nessuno in questo caso attacca la GPL, ma
            per favore non criticare certe soluzioni
            perchè dimostri di essere completamente
            fuori dal mondo informatico e in particolare
            per quelli di hosting..
          • pippero scrive:
            Re: Patch Linux ? a gogo....

            Mi spiace ma ci sono distro (ad esempio
            l'enterprise di SUSE.. ma anche altre) che
            cobalt non lo vedono neppure ne sotto il
            profilo della gestione ne sotto quello
            dell'update ne sotto quello della
            manutenzione e tantomeno sotto il profilo
            della standardizzazione!Si lallero..... Non sai neanche di cosa parli..
            Non a caso IBM usa principalmente questo
            tipo di distribuzioni e non a caso queste
            girano anche su mainframe e sempre non a
            caso giganti come Telia hanno con il
            mainframe e Linux rimpiazzato centinaia di
            server Sun! :DSai cosa usa IBM per i suoi ultimi prodotti? Linux Red Hat Application Server (costo circa 1500$) fonte.. http://www-3.ibm.com/software/webservers/appserv/express/requirements/Se non sai cos'è Websphere Application Server ti consiglio di "aggiornarti"...
          • Anonimo scrive:
            Re: Patch Linux ? a gogo....
            Rispetto il tuo pensiero, ma non lo condivido. Personalmente per certi usi prelidigerò sempre una soluzione stile cobalt-station, per altre userò come tu usi altre distro (personalmente preferisco rh a suse). Io cerco sempre di vedere l'informatica a tutto tondo, cercando di "customizzare" il tutto per la migliore soluzione possibile (tipo es: un giorno può essere qmail, l'altro exchange, l'altro ancora un "semplicissimo" domino). Se hai dei clienti cerchi di vendere sicurametne il prodotto migliore, ma anche quello che si adatta meglio alle loro esigenze. Se hanno utenti che si devono collegare spesso dall'esterno e fanno usa di posta elettronica domino+notes è la soluzione ideale, se hanno un dominio e vogliono ricevere posta senza la necessità di condividerla va bene qmail, altrimenti exchange.. I cobalt li uso da parecchio tempo, e anche se è vero quanto dice l'autore del post iniziale, il loro rapporto qualita/prezzo è ottimo realmente, anche se c'è come per tutte le cose c'è sempre del TCO.Altra piccola notazione.. Chi ti ha fatto notare che WAS usa distro+robuste rafforza anche la tua tesi che una buona distro (rh o suse concordo con te) è superiore ad un cobalt, ma è anche vero che occorre comunque una distro "rafforzata" come ad esempio RHAS.. Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Patch Linux ? a gogo....
            - Scritto da: Anonimo
            Rispetto il tuo pensiero, ma non lo
            condivido. Personalmente per certi usi
            prelidigerò sempre una soluzione stile
            cobalt-station, per altre userò come tu usi
            altre distro (personalmente preferisco rh a
            suse). Io cerco sempre di vedere
            l'informatica a tutto tondo, cercando di
            "customizzare" il tutto per la migliore
            soluzione possibile (tipo es: un giorno può
            essere qmail, l'altro exchange, l'altro
            ancora un "semplicissimo" domino). Se haiAppunto per questo ti stai contraddicendo cobalt e' certo molto meno "customizzabile" e a "tutto tondo" di quanto non siano rhat e suse e ancora meno (ma li ci vogliono "piu' palle" e questo potrebbe non essere per tutti) di una debian veramente customizzata (a proposito fai un salto se hai bisogno per la sicurezza su www.rsbac.org...)Per il resto finche' si rimane nel dominio delle "preferenze personali" ovviamente tutto e' lecito.Io non ho "preferenze" ho solo clienti che mi pagano a "risultato" e devo essere assolutamente "laico" nelle scelte ovvero usare cio' che da al mio cliente il risultato per cui mi paga dentro al budget che ho per gestirlo.E' molto semplice e lineare.Tuute le volte pero' che qualcuno (un responsabile IT o altro) un po' "fanatico" cerca di imporre per forza una visione rigida ("qui si usa solo il prodotto xyz") io lo obbligo ad assumersi le proprie responsabilita'!ovvero gli dico"Vuoi usare xyz? benissimo me lo scrivi nero su bianco, e se il tuo manager e' daccordo lo facciamo, in caso contrario io procedero' secondo il mandato e il budget che mi ha gia' assegnato".Ti assicuro che i casi di "ripensamento" o "riconversione" del fanatico sono molto ma molto piu' frequenti di quanto si possa pensare!E se non e' cosi' si tratta di casi in cui ci sono ottimi motivi (costi o altro) che nel 99% dei casi erano gia' comunque stati presi in considerazione in fase di proposta e presentazione del progetto.Il TCO e' fatto di cose concrete e diverse da caso a coso mai di scelte e prodotti "a priori" mettersi nelle mani di un prodotto o un costruttore "sempre e comunque" porta piuttosto alla crescita dei costi e alla riduzione della autonomia!
            dei clienti cerchi di vendere sicurametne il
            prodotto migliore, ma anche quello che si
            adatta meglio alle loro esigenze. Se hanno
            utenti che si devono collegare spesso
            dall'esterno e fanno usa di posta
            elettronica domino+notes è la soluzione
            ideale, se hanno un dominio e vogliono
            ricevere posta senza la necessità di
            condividerla va bene qmail, altrimenti
            exchange.. I cobalt li uso da parecchio
            tempo, e anche se è vero quanto dice
            l'autore del post iniziale, il loro rapporto
            qualita/prezzo è ottimo realmente, anche se
            c'è come per tutte le cose c'è sempre del
            TCO.
            Altra piccola notazione.. Chi ti ha fatto
            notare che WAS usa distro+robuste rafforza
            anche la tua tesi che una buona distro (rh o
            suse concordo con te) è superiore ad un
            cobalt, ma è anche vero che occorre comunque
            una distro "rafforzata" come ad esempio
            RHAS..

            Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Patch Linux ? a gogo....
            Tutto ok, ma ti ricordo un punto.. Le cobalt-station, le userei SOLO per alcuni scopi, mai detto IO che sono "malleabili" e customizzabili.. Ciao..
          • Anlan scrive:
            Re: Patch Linux ? a gogo....
            - Scritto da: Anonimo



            E quindi? che c.. c'entra glilo ha ordinato
            il medico du usarlo?
            Se la prenda con Sun ed eventualmente con la
            sua incapacita' di "stare al passo" con la
            velocita' evolutiva del resto del mondo "non
            proprietarizzato".

            Se uno decide di farsi i "fattucci suoi" e
            poi rimane scottato (Sun ha abbandonato
            cobalt e ora supporta distribuzion
            "normali") la colpa non e' certo del modello
            GPL o open source la colpa e' di chi vuole
            metterci a tutti i costi il "suo" senza poi
            essere in grado di "reggere il colpo" in
            termini di tempi di rilascio e manutenzione
            delle "differenze" :DMi permetto di "rientrare" nella questione.Prima di tutto dell'incapace te lo prendi tu ! Io ho solo esposto un problema su un tipo di macchina che offre ottime prestazioni per target di hosting a basso livello. Punto. Se è vero poi che la tecnica evolve ciò non vuol dire che io sia incapace perchè non cambio server o OS una volta al mese. Per quanto mi riguarda quella macchina ha fatto il suo mestiere e contiuerà a farlo per lungo tempo. Punto.Sun ha costruito una appliance (che per inciso NON E' ASSOLUTAMENTE ABBANDONATA), anzi ha comperato, che offre enormi vantaggi (fatti una lista tra gli hosters di oltre oceano per vedere quanti la usano) e, lo ammetto, qualche svantaggio.Il succo del discorso, comunque, non era assolutamente legato al caso macchina specifico. Voleva solo essere una mera constatazione del fatto che "anche di la'" non sono solo rose e fiori. Per puro esempio se Bind ha una falla, o OpenSSL etc, ce l'hanno pure sulla distro da 3000$.Il resto del 3d è solo una dissertazione filosofica sulle tue preferenze d'uso di questo o di quello.
      • Anlan scrive:
        Re: Patch Linux ? a gogo....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anlan

        Ho avuto il piacere di utilizzare diverse[cut]

        Quel giorno ogni differenza tra Win e Lin

        sarà annullata.
        Guarda che quasi tutte le distro (sarebbe
        anche ora di accorgersene!) hanno (da suse a
        debian a altre) il loro update che lavora
        tranquillamente e automaticamente (se lo
        vuoi) l'on line update di Suse ad esempio
        (per chi ama questo tipo di distribuzioni)
        e' assolutamente trasparente e aggiorna solo
        quello che tu hai effettivamente
        installato...
        E ti ripeto non e' certo su linux che
        mancano questo tipo di packages per la
        gestione e la configurazione degli
        updates... anzi... :DRipeto:

        Quel giorno ogni differenza tra Win e Lin

        sarà annullata.Se capisci cosa intendo...... !!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Patch Linux ? a gogo....
          - Scritto da: Anlan

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anlan


          Ho avuto il piacere di utilizzare
          diverse
          [cut]


          Quel giorno ogni differenza tra Win e
          Lin


          sarà annullata.


          Guarda che quasi tutte le distro (sarebbe

          anche ora di accorgersene!) hanno (da
          suse a

          debian a altre) il loro update che lavora

          tranquillamente e automaticamente (se lo

          vuoi) l'on line update di Suse ad esempio

          (per chi ama questo tipo di distribuzioni)

          e' assolutamente trasparente e aggiorna
          solo

          quello che tu hai effettivamente

          installato...

          E ti ripeto non e' certo su linux che

          mancano questo tipo di packages per la

          gestione e la configurazione degli

          updates... anzi... :D

          Ripeto:


          Quel giorno ogni differenza tra Win e
          Lin


          sarà annullata.

          Se capisci cosa intendo...... !!!Non saprei .. dato che come ti dico sopra (forse tu non hai capito) quel giorno e' arrivato da un pezzo! :D
  • Anonimo scrive:
    Perche' scegliero' Linux
    Al prossimo format c: installero' Suse Linux, che acquistero' con la sua bella scatola e il suo bel manualone.Il motivo di questa mia scelta e' sostanzialmente ideologico.So gia' che forse avro' problemi, che magari tutto non funzionera' come voglio all'inizio, che magari qualche hardware non funzionera' (ma sono pronto a cambiarlo per uno supportato).Sono stanco di windows, e sicuramente dopo qualche tempo di utilizzo di Linux le mie conoscenze di informatica saranno migliorate. Ho voglia di qualcosa di nuovo.Inoltre nutro una certa avversita' per ogni tipo di multinazionale, Microsoft in primis. Ho il diritto di scegliere e scelgo di cambiare vestito e cuore al mio PC. Benvenuta Suse.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perche' scegliero' Linux
      - Scritto da: Anonimo
      Al prossimo format c: installero' Suse
      Linux, che acquistero' con la sua bella
      scatola e il suo bel manualone.

      Il motivo di questa mia scelta e'
      sostanzialmente ideologico.

      So gia' che forse avro' problemi, che magari
      tutto non funzionera' come voglio
      all'inizio, che magari qualche hardware non
      funzionera' (ma sono pronto a cambiarlo per
      uno supportato).

      Sono stanco di windows, e sicuramente dopo
      qualche tempo di utilizzo di Linux le mie
      conoscenze di informatica saranno
      migliorate. Ho voglia di qualcosa di nuovo.

      Inoltre nutro una certa avversita' per ogni
      tipo di multinazionale, Microsoft in primis.
      Ho il diritto di scegliere e scelgo di
      cambiare vestito e cuore al mio PC.

      Benvenuta Suse.Ovviamente sei libero di fare questo ma attenzione a non rimanere nudo...
      • sathia scrive:
        Re: Perche' scegliero' Linux
        per nudo cosa intendi?vuoi dire che ti senti vestitocoperto di virus?(troll)
      • pippero scrive:
        Re: Perche' scegliero' Linux

        Ovviamente sei libero di fare questo ma
        attenzione a non rimanere nudo...Nudo e perchè?
      • Anonimo scrive:
        Re: Perche' scegliero' Linux
        Nudo? Perche'?Mettiamola cosi'... se proprio con la Suse mi sentiro' nudo e sperduto allore vuol dire che ho il cervello totalmente atrofizzato da 10 anni di windows!
        • Litfiba80 scrive:
          Re: Perche' scegliero' Linux

          Nudo? Perche'?

          Mettiamola cosi'... se proprio con la Suse
          mi sentiro' nudo e sperduto allore vuol dire
          che ho il cervello totalmente atrofizzato da
          10 anni di windows!Mi sembrano i bei tempi della diatriba Audiogalaxy Satellite vs WinMx. Spero che adesso come allora non vada a finire male.
    • pippero scrive:
      Re: aggiunta

      Il problema è che finchè stai
      all'università, tutti con linux si divertono
      perchè smanettare è bello, per poi
      accorgersi che la realtà lavorativa è
      un'altro mondo e quindi, silenziosi
      silenziosi scoprono che solo con Windows
      risolvono le problematiche reali, quindi con
      Win ci lavorano e a casa con Linux
      continuano a divertirsi a smanettare....Nella mia realtà lavorativa una interfaccia http apache è più affidabile di una iis.. Dipende dal contesto.. L'open-source non è un guru per qualsiasi situazione come non lo è il closed.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perche' scegliero' Linux
      se ad una persona manca il cervello, non diventerà più brava in informatica usando linux
      • pippero scrive:
        Re: Perche' scegliero' Linux
        Chi dice il contrario.. Ma non è neanche vero parafrasandoti che usando windows diventa un genio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perche' scegliero' Linux
      - Scritto da: Anonimo
      Al prossimo format c: installero' Suse
      Linux, che acquistero' con la sua bella
      scatola e il suo bel manualone.

      Il motivo di questa mia scelta e'
      sostanzialmente ideologico.

      So gia' che forse avro' problemi, che magari
      tutto non funzionera' come voglio
      all'inizio, che magari qualche hardware non
      funzionera' (ma sono pronto a cambiarlo per
      uno supportato).

      Sono stanco di windows, e sicuramente dopo
      qualche tempo di utilizzo di Linux le mie
      conoscenze di informatica saranno
      migliorate. Ho voglia di qualcosa di nuovo.

      Inoltre nutro una certa avversita' per ogni
      tipo di multinazionale, Microsoft in primis.
      Ho il diritto di scegliere e scelgo di
      cambiare vestito e cuore al mio PC.

      Benvenuta Suse.se tu lavorassi davvero col PC, probabilmente non cambieresti OS solo per una questione di simpatia...oppure... sei solo un (troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: Perche' scegliero' Linux

        se tu lavorassi davvero col PC,
        probabilmente non cambieresti OS solo per
        una questione di simpatia...A casa non ci lavoro, ci faccio quello che mi pare.Sul lavoro uso anche Linux e Sun in terminale.Io ne facevo cmq un discorso personale e domestico, che poi in certi ambiti sia meglio l'uno o l'altro se ne puo' discutere.

        oppure... sei solo un (troll)Macche' troll... adesso perche' uno dice la sua discostandosi dalla tua opinione allora e' un troll.... si' allora sono un troll. Ma anche tu lo sei, winTroll.
    • Anlan scrive:
      Re: Perche' scegliero' Linux
      - Scritto da: Anonimo
      Il motivo di questa mia scelta e'
      sostanzialmente ideologico.Allora è un motivo sbagliato.L'informatica è fatta di problemi reali, tangibili, da risolvere e, se riuscirai ad approfondire le tue conoscenze (cosa che potresti fare anche benissimo con OS400 per esempio - che ovviamente con un desktop non ci azzecca una mazza) troverai lo strumento giusto per ogni soluzione.L'ideologia, in questo campo, è meglio che la lasci da parte.
      • Anonimo scrive:
        Re: Perche' scegliero' Linux
        - Scritto da: Anlan

        - Scritto da: Anonimo


        Il motivo di questa mia scelta e'

        sostanzialmente ideologico.

        Allora è un motivo sbagliato.
        L'informatica è fatta di problemi reali,
        tangibili, da risolvere e, se riuscirai ad
        approfondire le tue conoscenze (cosa che
        potresti fare anche benissimo con OS400 per
        esempio - che ovviamente con un desktop non
        ci azzecca una mazza) troverai lo strumento
        giusto per ogni soluzione.

        L'ideologia, in questo campo, è meglio che
        la lasci da parte.Sbagliato!L'ideologia in questo caso e' proprio il punto reale della questione che non e' pe nulla solo tecnica anzi..Il punto (forse e' ora che cominci ad accorgetene) e' che alcuni (a torto o a ragione) ritengono che il modello GNU e il modello open source siano alla lunga un vantaggio competitivo per le aziende per gli individui e per la societa'.Non voglio qui entrare nel merito del perche' o percome (sarebbe un discorso molto lungo e forse, come tutti i discorsi che partono da un "principio", anche un po' noioso) ma il punto e' proprio li' nel "principio" (daccordo o meno che si sia) gli eventuali e tutto sommato "incidentali" benefici tecnici sono semplicemente un "di cui".Fattene una ragione! :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Perche' scegliero' Linux

        Allora è un motivo sbagliato.
        L'informatica è fatta di problemi reali,
        tangibili, da risolvere e, se riuscirai ad
        approfondire le tue conoscenze (cosa che
        potresti fare anche benissimo con OS400 per
        esempio - che ovviamente con un desktop non
        ci azzecca una mazza) troverai lo strumento
        giusto per ogni soluzione.

        L'ideologia, in questo campo, è meglio che
        la lasci da parte.Spirito da ricercatore, proprio ciò che ci vuole in una società vera piatta e finta attiva!Ti seguirò fra poco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perche' scegliero' Linux
      Bravissimo ..... la SuSE 8.2 professional (ma anche le versioni passate) sono facilissime da installare e daconfigurare!!! Addirittura molto più facile di winsozzperchè c'è una esagerazione di driver!!!!!
      • lele2 scrive:
        Re: Perche' scegliero' Linux
        - Scritto da: Anonimo
        Bravissimo ..... la SuSE 8.2 professional
        (ma anche le
        versioni passate) sono facilissime da
        installare e da
        configurare!!! Addirittura molto più
        facile di winsozz
        perchè c'è una esagerazione di driver!!!!!e aggiungo " ci sono pure un'esagerazione di programmi"e un'esagerazione di manuali ben 3 sulla mia suse professional 8.0olre alla distro non devi piu' comprare niente hai gia' tutto
    • Akiro scrive:
      Re: Perche' scegliero' Linux
      ti consiglio di installare linux su una partizione di win prima, poi tra circa 2 mesi elimini del tutto win se vuoi...
      So gia' che forse avro' problemi, che magari
      tutto non funzionera' come voglio
      all'inizio, che magari qualche hardware non
      funzionera' (ma sono pronto a cambiarlo per
      uno supportato).a me attualmente l'uniko hardware che da problemi è lo scanner, ma per quello non c'è nulla da fare mi sa.Per il resto preparati ad un periodo di circa 2 settimane in cui passi da win a linux, ma è ovvio quando si porta tutto sotto un altra piattaforma
      Inoltre nutro una certa avversita' per ogni
      tipo di multinazionale, Microsoft in primis.
      Ho il diritto di scegliere e scelgo di
      cambiare vestito e cuore al mio PC. giusto.
  • Anonimo scrive:
    Linux è fuorilegge?
    Io voglio ampliare nettamente il concetto del topic precedente.In italia se un prodotto viene venduto sottocosto per mandare in rovina un'azienda si viene denunciati per Violazione della concorrenza.Ora non capisco perchè a Linux non gli viene imputato tale capo:Linux viene venduto gratuitamente (quindi sottocosto) per scalzare e tentare di accaparrarsi fette di mercato a scapito dei concorrenti (Unix,Ms,Mac). Quindi per me è un modo estremamente sleale di essere presenti sul mercato.Per quando riguarda il non essere responsabili, sono d'accordissimo:Infatti tempo fa ho provato ad installare la SUSE su un PC con Win... Dopo aver fatto tutto non vengo a scoprire che mi aveva parzialmente danneggiato la partizione Win?Con chi me la posso prendere? Con nessuno perchè dato che Linux è fatto da centinaia di gruppi diversi tutti slegati uno dall'altro dovrei andare a scoprire chi ha scritto le routine di gestione dei filesystem, individuare il bug e trovarlo dimostrando che la colpa è sua! (Magari è uno che parla solo giapponese).
    • pippero scrive:
      Re: Linux è fuorilegge?

      Io voglio ampliare nettamente il concetto
      del topic precedente.
      In italia se un prodotto viene venduto
      sottocosto per mandare in rovina un'azienda
      si viene denunciati per Violazione della
      concorrenza.
      Ora non capisco perchè a Linux non gli viene
      imputato tale capo:

      Linux viene venduto gratuitamente (quindi
      sottocosto) per scalzare e tentare di
      accaparrarsi fette di mercato a scapito dei
      concorrenti (Unix,Ms,Mac). Quindi per me è
      un modo estremamente sleale di essere
      presenti sul mercato.Gratuitamente? Guarda che i server non si fanno con la distro scaricata da linuxiso, ma si paga e anche salato. Un esempio linux application server.. Solo i trolloni linux e microsoft sono convinti che Linux sia a gratisse o costi poco e nulla.
      Per quando riguarda il non essere
      responsabili, sono d'accordissimo:
      Infatti tempo fa ho provato ad installare la
      SUSE su un PC con Win... Dopo aver fatto
      tutto non vengo a scoprire che mi aveva
      parzialmente danneggiato la partizione Win?Succede con qualsiasi programma di partitioning, se non sai "quotare" bene il disco rischi di perdere dati..
      Con chi me la posso prendere? Con nessuno
      perchè dato che Linux è fatto da centinaia
      di gruppi diversi tutti slegati uno
      dall'altro dovrei andare a scoprire chi ha
      scritto le routine di gestione dei
      filesystem, individuare il bug e trovarlo
      dimostrando che la colpa è sua! (Magari è
      uno che parla solo giapponese).Lo stesso se tu avessi usato Winxp e un altro sistema e facendo il dualboot non potesso tornare più su di una partizione.. Con chi te la pigli?? Con quelli che hanno ideato la cosa o con te stesso? Io personalmente nn me la prendo con microsoft in quel caso, ma bestemmio con me stesso perchè quasi certamente ho sbagliato qualcosa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è fuorilegge?

      Quando utilizzo Linux sò benissimo quello
      che faccio e non faccio nessun errore nè con
      fdisk ne con diskdruid o altro, dopo che ho
      dato le impostazioni corrette se il sistema
      fa danni NON E' colpa mia ma di specifici
      bug di sviluppo.Devi convenire che se fosse come dici *CHIUNQUE* avrebbe subito lo stesso problema in condizioni analoghe.. C'è stato qualche bug-fix in merito o la distro che hai utilizzato "soffre" ancora del medesimo problema?
      Un'altra cosa che ho sempre detestato è che
      quando si hanno problemi con Win è colpa di
      MS, quando si hanno problemi con Linux è
      colpa nostra.Per la legge dei grandi numeri è così.. Poche persone sanno realmente cosa fanno quando installano una distribuzione linux.. Sanno una storia cosa è fdisk o diskdruid..
      Questa scusa poteva andare fino a qualche
      anno fa ma adesso sono oltre 5 anni che
      utilizzo linux (fin dalla RH 0.8) e non si
      può accettare la presunzione di non essere
      sufficientemente esperti. Nè Io ne gli altri
      che lo criticano apertamente....E perchè come ogni best-practice indica, prima di fare una cosa del genere non ti sei fatto un backup?FAB
    • pippo75 scrive:
      Re: Linux è fuorilegge?


      In italia se un prodotto viene venduto
      sottocosto per mandare in rovina un'azienda
      si viene denunciati per Violazione della
      concorrenza.
      forse perche' quella che scarichi da internet è regalata.o forse perche' oramai fanno tutti cosi e nessuno si lamenta.MS regalava IE, poi per un certo tempo una versione di VB (per componenti ).ZonealarmSygateDelphi personal Edirio 6Tutti glli antivirus "personali"Credo che possano farli passare come gadget pubblicitari (come se fossero depliant utili).Sbaglio o al tempo MS fece una causa ad IBM per il costo troppo basso di OS/2 e vinse?ciao
    • Akiro scrive:
      Re: Linux è fuorilegge?

      In italia se un prodotto viene venduto
      sottocosto per mandare in rovina un'azienda
      si viene denunciati per Violazione della
      concorrenza.

      Ora non capisco perchè a Linux non gli viene
      imputato tale capo:

      Linux viene venduto gratuitamente (quindi
      sottocosto) per scalzare e tentare di
      accaparrarsi fette di mercato a scapito dei
      concorrenti (Unix,Ms,Mac). Quindi per me è
      un modo estremamente sleale di essere
      presenti sul mercato.uahahaha questa è la tesi più _stupida_ che abbia mai sentito nin vita mia!allora quando ho un libro gratis all'interno di un mensile devo denunciare l'editore perkè mi offre un prodotto senza pagarlo?ma ripijate!abbasso i monopoli. tutti.(linux)
  • friscom scrive:
    Re: Non si puo' non essere d'accordo.
    - (..)
    L'unica cosa che non si capisce e' perche'
    Ballmer continua ad usare LINUX per i dns.

    Mah. Che dica solo una marea di cazzate e
    poi faccia l'esatto opposto?

    un raro caso di .."predica male e razzola bene" ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Permettetemi di dire la mia...
    - Scritto da: Anonimo
    Prima di tutto è d'obbligo un saluto essendo
    il mio primo post qui nonostante da molti
    mesi segua questo forum.Benvenuto!
    Mi sono deciso a postare perchè mi è
    cresciuto un dubbio fino ad esplodere.
    Intanto vi dico che attualmente sto
    utilizzando a casa un WinXP che considero il
    primo vero sistema operativo decente della
    M$ (li ho passati tutti dal win 2.0 in poi!)
    ma in facoltà (sono studente) dove alio in ufficio uso win2k e opportunamente patchato lo preferisco a XP
    terminale si ha la scelta di quale SO
    utilizzare scelgo sempre Linux (RH 9) che in
    7 anni non ho mai visto crashare e dire che
    con tutti i casini che facevo allocando
    memoria dinamica nei miei programmini in C
    ne avrebbe avuto ben donde!in ufficio uso anche suse e casa debian sul fisso e mandrake sul portatile mai avuto problemi
    Ora vi esprimo il mio dubbio, che sono due
    perchè:

    1)Perckè gli utenti Win non ammettono che il
    motivo principe per cui M$ gira su 90% dei
    desktop è dovuto essenzialmente a strategie
    di mercato (a sentire qualcuno anke non
    proprio pulite)be se mi hai visto mi conosci a volte dico cio che penso avolte provoco con dei post volutamente ideologici sono OpenCurcio be su una cosa non scherzo(e non provoco) da buon marxista penso che anche le pratiche commerciali come i rapporti di classe si risolvano in profitto e rapporti di forzaOpencurcio
    • Anonimo scrive:
      Re: Permettetemi di dire la mia...

      da buon marxista
      penso che anche le pratiche commerciali come
      i rapporti di classe si risolvano in
      profitto e rapporti di forza

      OpencurcioDa buon marxista a buon marxista (anke se paralre di marxismo ormai è superato... sigh!), sono d'accordo con te e l'unica cosa ke intendevo dire è ke la predominanza di win viene spesso vista come prova della sua bontà mentre secondo me deriva da altre cose
  • Anonimo scrive:
    Re: Permettetemi di dire la mia...
    - Scritto da: Anonimo

    1)Perckè gli utenti Win non ammettono che il
    motivo principe per cui M$ gira su 90% dei
    desktop è dovuto essenzialmente a strategie
    di mercato (a sentire qualcuno anke non
    proprio pulite) quindi non ha senso dire "è
    il più usato quindi è meglio"?...perchè se è il più usato, vuol dire che è meglio per la massa... sono leggi che ti insegnano già alle prime lezioni di economiawindows è facile, windows è programmabile, windows 2000/XP è anche abbastanza stabile. Ergo windows è migliore... Queste caratteristiche (tranne l'ultima) non le riscontriamo in linux... pertanto le strategie commerciali diventa un fattore secondario
    • Skaven scrive:
      Re: Permettetemi di dire la mia...
      - Scritto da: Anonimo
      windows è programmabile,scusa.. mi dai una definizione piu' approfondita di questa espressione?Grazie
      • Crazy scrive:
        Re: Permettetemi di dire la mia...
        Sinceramente questa e` nuova anche a me...Windows se vuoi te lo puoi impostare con tutti i colori ed iconcine colorate che piacciono tanto ai bambini, ma a gente come me che con il Computer ci lavora, preferisco disabilitare tutte le funzioni grafiche di Windows per avere le migliori prestazioni di lavoro.Se proprio vuoi Programmare con Windows, devi fare un bell'Investimento e Comperarti Visual Studio e da li` si che puoi usare dei bei linguaggi di programmazione (Visual C++, J++, Visual Basic, Basic Script, J#, C#.net, etc. etc. etc.)Ma dato che di Windows non viene data ancora nemmeno una riga di codice, dire che e` programmabile e` un'eresia!
    • Anonimo scrive:
      Re: Permettetemi di dire la mia...
      Tutto questo era vero anni fa, ora puoi installare alcune distro di linux facendo fare tutto a lei, solo ke ormai è entrato nella leggenda ke linux è più difficile...
    • Anonimo scrive:
      Re: Permettetemi di dire la mia...

      perchè se è il più usato, vuol dire che è
      meglio per la massa... sono leggi che ti
      insegnano già alle prime lezioni di economia

      windows è facile, windows è programmabile,
      windows 2000/XP è anche abbastanza stabile.
      Ergo windows è migliore... Queste
      caratteristiche (tranne l'ultima) non le
      riscontriamo in linux... pertanto le
      strategie commerciali diventa un fattore
      secondarioMi è venuta in mente un'altra cosuccia, tu dici ke le strategie commericiali non contano molto, e allora xkè M$ si è prodigata in pubblicità e licenze agevolate e finanziamento di corsi di laboratorio nel mio corso di laurea (Informatica presso l'uni di Pis per la cronaca)... forse perchè voleva incentivare un migliaio di prossimi informatici a usare Win anzikè Lin? Forse ke non gli andava bene ke il nostro corso di laurea puntasse molto per la didattica su Lin che, questo mi permetto di dirlo, come strumento didattico per un informatico è senz'altro più valido?
  • Anonimo scrive:
    Re: Non si puo' non essere d'accordo.

    Non si facevano
    battutine ogni minuto, non c'era quel senso
    di frustrazione generalizzato, quel
    desiderio di dar contro all'"impero del
    male" che provo, sistematicamente, ai vari
    linux-day a cui partecipo.... più o meno come le battutine che fai TU ogni minuto dimostrando di essere frustrato ecc. ecc....
  • dotnet scrive:
    Se linux fa danni, chi posso denunciare?
    la storia dei 5$ è verissima... tuttavia resta il fatto che windows è un prodotto proprietario, pertanto potrei esporre denuncia contro un'entità ben definita... poi sarà il giudice a decidere...la stessa cosa non vale con linux, poichè nessuno è responsabile di nulla... e la relativa sicurezza diventa un elemento fittizio poichè non garantita da nessunosecondo me dovrebbero vietare la vendita di prodotti GPL come linux poichè aziende come red hat approfitteranno sempre più del fatto che il prodotto che vendono non è costruito da entità definite...Ecco quindi la mia domanda: Perchè la legge non proibisce la vendita di prodotti non riconducibili a nessuno ?Imho le soluzioni sarebbero due:a) Linux e le sue distro devono essere regalati al 100% senza creare mix open e closed con copyrightb) Linux e le sue distro diventano prodotti proprietari a seguito di assegnazioni pacifiche tra la varie comunità e aziende open source
    • Anonimo scrive:
      Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
      - Scritto da: dotnet
      la storia dei 5$ è verissima... tuttavia
      resta il fatto che windows è un prodotto
      proprietario, pertanto potrei esporre
      denuncia contro un'entità ben definita...
      poi sarà il giudice a decidere...Giudice che condannerà MS a darti 5$...A proposito, ricorda quella signora che aveva denunciato MS per i virus? Secondo te aveva ragione o torto?

      la stessa cosa non vale con linux, poichè
      nessuno è responsabile di nulla... e la
      relativa sicurezza diventa un elemento
      fittizio poichè non garantita da nessunoSe tu ti fai installare il sistema da qualcun altro questo qualcun altro diventa quello con cui te la puoi prendere a termini del contratto che avete stipulato

      secondo me dovrebbero vietare la vendita di
      prodotti GPL come linux poichè aziende come
      red hat approfitteranno sempre più del fatto
      che il prodotto che vendono non è costruito
      da entità definite...Così togliamo a MS l'unico concorrente che le può far paura. Bel sistema che stai prospettando, e tutto perchè non sai con chi prendertela, aspetto per il quale: vedi sopra.

      Ecco quindi la mia domanda:
      Perchè la legge non proibisce la vendita di
      prodotti non riconducibili a nessuno ?Perchè non vengono vietati i post stupidi (non dico che questo lo sia, ne ho visti molti decisamente stupidi)? Per una questione di libertà, guarda caso quella che il Free Software vuole difendere

      Imho le soluzioni sarebbero due:

      a) Linux e le sue distro devono essere
      regalati al 100% senza creare mix open e
      closed con copyrightE perchè le dovrei regalare?

      b) Linux e le sue distro diventano prodotti
      proprietari a seguito di assegnazioni
      pacifiche tra la varie comunità e aziende
      open sourceE perchè dovrebbero diventare proprietarie?
      • dotnet scrive:
        Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
        - Scritto da: Anonimo

        Giudice che condannerà MS a darti 5$...
        A proposito, ricorda quella signora che
        aveva denunciato MS per i virus? Secondo te
        aveva ragione o torto?non tocca a me giudicare, in ogni caso quella signora sta giocandosi una carta...
        Se tu ti fai installare il sistema da
        qualcun altro questo qualcun altro diventa
        quello con cui te la puoi prendere a termini
        del contratto che avete stipulatoe se lo trovo dall'edicolante e me lo installo io... sarei io il responsabile ???Se si, allora confermo la mia ipotesi di una legge che faccia chiarezza sui prodotti di nessuno
        Così togliamo a MS l'unico concorrente che
        le può far paura. Bel sistema che stai
        prospettando, e tutto perchè non sai con chi
        prendertela, aspetto per il quale: vedi
        sopra.non auspico il fallimento di red had, ma una revisione delle sue strategie commerciali... magari potrebbe pure guadagnarci in termini di concorrenza a MS

        a) Linux e le sue distro devono essere

        regalati al 100% senza creare mix open e

        closed con copyright
        E perchè le dovrei regalare?imho, con la scusa di pochi Kb di software proprietario inclusi, ti vendono spesso le distro a prezzi anche elevati e senza alcuna garanzia (nemmeno quei 5$)... è una questione di principio e direi anche giuridica

        b) Linux e le sue distro diventano
        prodotti

        proprietari a seguito di assegnazioni

        pacifiche tra la varie comunità e aziende

        open source
        E perchè dovrebbero diventare proprietarie?perchè la proprietà è un istinto naturale (vedi tutte le forme viventi del pianeta) che alcune ideologie estreme vorrebbero annullare per dar vita a quelle forme sociali (vedi comunismo sovietico) le quali non mi pare che portino nulla di buonola proprietà è un diritto e un dovere sulla quale si sono fondate le civiltà più prosperose
        • Anonimo scrive:
          Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
          Finalmente mi posso divertire mentre rispondo. Allora:- Scritto da: dotnet

          - Scritto da: Anonimo



          Giudice che condannerà MS a darti 5$...

          A proposito, ricorda quella signora che

          aveva denunciato MS per i virus? Secondo
          te

          aveva ragione o torto?

          non tocca a me giudicare, in ogni caso
          quella signora sta giocandosi una carta... Ci tiriamo indietro, eh? Beh, quella signora aveva torto, MS a parole le aveva promesso una cosa, ma sul contratto ce n'è scritta un'altra. Questo è quello che ottieni mettendoti contro MS, che la legge la conosce meglio di me, di te, della signora.



          Se tu ti fai installare il sistema da

          qualcun altro questo qualcun altro diventa

          quello con cui te la puoi prendere a
          termini

          del contratto che avete stipulato

          e se lo trovo dall'edicolante e me lo
          installo io... sarei io il responsabile ???Certo che sì, ti prendi le responsabilità di quello che fai

          Se si, allora confermo la mia ipotesi di una
          legge che faccia chiarezza sui prodotti di
          nessunoNon sono di nessuno, sono TUOI, per cui sono cazzi tuoi. Oppure te lo fai installare, a te la scelta :-)


          Così togliamo a MS l'unico concorrente che

          le può far paura. Bel sistema che stai

          prospettando, e tutto perchè non sai con
          chi

          prendertela, aspetto per il quale: vedi

          sopra.

          non auspico il fallimento di red had, ma una
          revisione delle sue strategie commerciali...
          magari potrebbe pure guadagnarci in termini
          di concorrenza a MSNon parlavo di RedHat, di cui sinceramente non me ne frega nulla, ma di Linux



          a) Linux e le sue distro devono essere


          regalati al 100% senza creare mix open
          e


          closed con copyright

          E perchè le dovrei regalare?

          imho, con la scusa di pochi Kb di software
          proprietario inclusi, ti vendono spesso le
          distro a prezzi anche elevati e senza alcuna
          garanzia (nemmeno quei 5$)... è una
          questione di principio e direi anche
          giuridicaBene, allora prenditi solo il software libero E TE LO FAI INSTALLARE, oppure te lo installi tu che è comunque un'esperienza



          b) Linux e le sue distro diventano

          prodotti


          proprietari a seguito di assegnazioni


          pacifiche tra la varie comunità e
          aziende


          open source

          E perchè dovrebbero diventare
          proprietarie?

          perchè la proprietà è un istinto naturale
          (vedi tutte le forme viventi del pianeta)
          che alcune ideologie estreme vorrebbero
          annullare per dar vita a quelle forme
          sociali (vedi comunismo sovietico) le quali
          non mi pare che portino nulla di buono

          la proprietà è un diritto e un dovere sulla
          quale si sono fondate le civiltà più
          prosperoseTu sei proprietario del tuo sistema Microsoft? No, la licenza te la possono ritirare in qualunque momento. Sei molto più proprietario del tuo software libero, perchè ne fai quello che vuoi, come con la macchina, se la vuoi vendere o prestare a un tuo amico lo puoi fare.Come vedi, le tue argomentazioni non stanno nè in cielo nè in terra.
          • dotnet scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: Anonimo
            Tu sei proprietario del tuo sistema
            Microsoft? No, la licenza te la possono
            ritirare in qualunque momento. no, sono proprietario dell'uso al 100% e nessuno può ritirarmi la licenza d'uso (è solo una vecchia leggenda metropolitana)
            Sei molto più
            proprietario del tuo software libero, perchè
            ne fai quello che vuoi, come con la
            macchina, se la vuoi vendere o prestare a un
            tuo amico lo puoi fare.preferisco una società dove ognuno è proprietario di ciò che ottiene con il suo lavoro... diventare proprietario "aggratis" è quasi immorale, anzi, direi pure da regressione economica... Unica eccezione per l'usufrutto, ma se non ricordo male dovrebbero passare almeno 20 anni di possesso !
          • Anonimo scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci

            diventare proprietario "aggratis" è quasi
            immorale, anziquindi se io sviluppo un programmino per qualche mio amico DEVO farglielo pagare ?'zzo dici ?
          • dotnet scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: Anonimo


            diventare proprietario "aggratis" è quasi

            immorale, anzi

            quindi se io sviluppo un programmino per
            qualche mio amico DEVO farglielo pagare ?

            'zzo dici ?
            stiamo parlando di realtà un po' più grandi dei regalini fra amici... quelli infatti li faccio pure io...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: dotnet

            - Scritto da: Anonimo




            diventare proprietario "aggratis" è
            quasi


            immorale, anzi



            quindi se io sviluppo un programmino per

            qualche mio amico DEVO farglielo pagare ?



            'zzo dici ?



            stiamo parlando di realtà un po' più grandi
            dei regalini fra amici... quelli infatti li
            faccio pure io...e come li puoi distinguere ? ha senso fissare un numero di utenti ? vuoi dire che il regalo è 'morale' per 20 persone ma NON per 21 ?In ogni caso alla base dell'open source c'è l'idea che il codice sorgente sia cultura, scienza, informazione.... vogliamo far pagare anche l'uso del teorema di pitagora ?
          • dotnet scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: Anonimo

            e come li puoi distinguere ? ha senso
            fissare un numero di utenti ? vuoi dire che
            il regalo è 'morale' per 20 persone ma NON
            per 21 ?più o meno... si... ...pensi davvero che le ISO di red hat siano frutto di un amore profondo e congenito verso gli utenti internet
            In ogni caso alla base dell'open source c'è
            l'idea che il codice sorgente sia cultura,
            scienza, informazione.... vogliamo far
            pagare anche l'uso del teorema di pitagora ?
            beh... se ti metti a fare questi paragoni, allora vinci tu :)il software non è un teorema... pensaci bene, e poi la diffusione delle informazioni e delle conoscenze del software c'è (e c'è sempre stato) anche nel mondo closed... ma con buon senso...ad esempio, regalare open office la ritengo una pericolosa $trategia Sun per tutto il mondo dell'informatica...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: dotnet

            - Scritto da: Anonimo



            e come li puoi distinguere ? ha senso

            fissare un numero di utenti ? vuoi dire
            che

            il regalo è 'morale' per 20 persone ma NON

            per 21 ?

            più o meno... si... ??? non credo ai miei occhi,,,,

            ...pensi davvero che le ISO di red hat siano
            frutto di un amore profondo e congenito
            verso gli utenti internetno , penso che facciano parte di un diverso modello di sviluppo e uso del software...

            In ogni caso alla base dell'open source
            c'è

            l'idea che il codice sorgente sia cultura,

            scienza, informazione.... vogliamo far

            pagare anche l'uso del teorema di
            pitagora ?



            beh... se ti metti a fare questi paragoni,
            allora vinci tu :)

            il software non è un teorema... anche la matematica è fatta di teoremi ma non è solo questo...
            pensaci
            bene, e poi la diffusione delle informazioni
            e delle conoscenze del software c'è (e c'è
            sempre stato) anche nel mondo closed... ma
            con buon senso...si, alla modica cifra di qualche centinaio di euro per manuali M$ o qualche centinaio di euro per l'ECDL...forse le pagine man sono spartane , gli howto non hanno copertine in pelle umana... ma non per questo hanno meno valore...

            ad esempio, regalare open office la ritengo
            una pericolosa $trategia Sun per tutto il
            mondo dell'informatica...e far pagare 600 euro per office cosa è ? un insulto alla povertà ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: dotnet

            - Scritto da: Anonimo


            Tu sei proprietario del tuo sistema

            Microsoft? No, la licenza te la possono

            ritirare in qualunque momento.

            no, sono proprietario dell'uso al 100% e
            nessuno può ritirarmi la licenza d'uso (è
            solo una vecchia leggenda metropolitana)Al 100%? Allora perchè non mi vendi Office?Va bene per la licenza, tanto, fosse quella la parte importante del mio discorso :p


            Sei molto più

            proprietario del tuo software libero,
            perchè

            ne fai quello che vuoi, come con la

            macchina, se la vuoi vendere o prestare a
            un

            tuo amico lo puoi fare.

            preferisco una società dove ognuno è
            proprietario di ciò che ottiene con il suo
            lavoro...

            diventare proprietario "aggratis" è quasi
            immorale, anzi, direi pure da regressione
            economica... Unica eccezione per
            l'usufrutto, ma se non ricordo male
            dovrebbero passare almeno 20 anni di
            possesso !E chi ti ha detto che è "aggratis"? E' "aggratis", come dici tu, solo se te la regala qualcuno che ne è già proprietario.Vedo che al resto del discorso non rispondi. Come mai? :-)
          • dotnet scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: Anonimo


            Al 100%? Allora perchè non mi vendi Office?
            Va bene per la licenza, tanto, fosse quella
            la parte importante del mio discorso :pil 100% si riferiva alla proprietà sull USO del software (ma hai letto bene il mio post?)... pertanto posso venderti la licenza d'uso come qualsiasi altra cosa al mondo... posso anche emettere fattura
            Vedo che al resto del discorso non rispondi.
            Come mai? :-)purtroppo è tardi e devo tornare a lavoro, infatti rispondo solo alle questioni che ritengo meno ovvie :)ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: dotnet

            - Scritto da: Anonimo





            Al 100%? Allora perchè non mi vendi
            Office?

            Va bene per la licenza, tanto, fosse
            quella

            la parte importante del mio discorso :p

            il 100% si riferiva alla proprietà sull USO
            del software (ma hai letto bene il mio
            post?)... pertanto posso venderti la licenza
            d'uso come qualsiasi altra cosa al mondo...
            posso anche emettere fatturaNe sei così sicuro??? Leggiti bene la licenza agli utenti, non quella alle aziende che il software lo vendono per conto di MS.


            Vedo che al resto del discorso non
            rispondi.

            Come mai? :-)

            purtroppo è tardi e devo tornare a lavoro,
            infatti rispondo solo alle questioni che
            ritengo meno ovvie :)O a cui riesci più o meno a trovare uno specchio su cui arrampicarti :p

            ciaociao
          • dotnet scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: Anonimo


            pertanto posso venderti la

            licenza

            d'uso come qualsiasi altra cosa al

            mondo...

            posso anche emettere fattura
            Ne sei così sicuro??? Leggiti bene la
            licenza agli utenti, non quella alle aziende
            che il software lo vendono per conto di MS.Tratto da EULA.TXT (win2k):"[...]* Trasferimento del prodotto software. L'utente può trasferire definitivamente tutti i diritti concessi dal presente Contratto solamente come parte di una vendita permanente o di un trasferimento dell'HARDWARE, a condizione che non ne trattenga alcuna copia, che trasferisca tutto il PRODOTTO SOFTWARE (comprese tutte le parti componenti, i supporti di memorizzazione e il materiale stampato, qualsiasi aggiornamento, il presente Contratto e, se applicabile, il Certificato o i Certificati di Autenticità) e che il cessionario accetti le condizioni del presente Contratto. Se il PRODOTTO SOFTWARE è un aggiornamento, qualsiasi trasferimento deve inoltre comprendere tutte le versioni precedenti del PRODOTTO SOFTWARE.[...]è tutta una questione di contratti e clausole... come per ogni altra cosa al mondo... se poi tu c'è l'hai solo con microsoft... allora potremmo stare ore e ore a girare attorno agli stessi argomenti... :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: dotnet

            Tratto da EULA.TXT (win2k):

            "[...]* Trasferimento del prodotto software.
            L'utente può trasferire
            definitivamente tutti i diritti concessi dal
            presente Contratto
            solamente come parte di una vendita
            permanente o di un
            trasferimento dell'HARDWARE, a condizione
            che non ne
            trattenga alcuna copia, che trasferisca
            tutto il PRODOTTO
            SOFTWARE (comprese tutte le parti
            componenti, i supporti di
            memorizzazione e il materiale stampato,
            qualsiasi
            aggiornamento, il presente Contratto e, se
            applicabile, il
            Certificato o i Certificati di Autenticità)
            e che il cessionario
            accetti le condizioni del presente
            Contratto. Se il PRODOTTO
            SOFTWARE è un aggiornamento, qualsiasi
            trasferimento
            deve inoltre comprendere tutte le versioni
            precedenti del
            PRODOTTO SOFTWARE.[...]Anche una fettina di c**o no? E se tu volessi cederne una parte? Non puoi! E se tu volessi prestarlo? Non puoi! Sei sicuro di esserne il proprietario?

            è tutta una questione di contratti e
            clausole... come per ogni altra cosa al
            mondo... se poi tu c'è l'hai solo con
            microsoft... allora potremmo stare ore e ore
            a girare attorno agli stessi argomenti... :|Io non ce l'ho solo con MS, come dici tu... solo non mi va l'idea che un prodotto con clausole del genere venga considerato di proprietà di chi lo ha comprato. Non è così, tant'è vero che non lo puoi neanche modificare, se non con le modifiche concesse da MS, visto che non sai come funziona e non hai modo di saperlo. Non ne sei il proprietario, non ti illudere :-)
          • Giambo scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: dotnet

            Tu sei proprietario del tuo sistema

            Microsoft? No, la licenza te la possono

            ritirare in qualunque momento.

            no, sono proprietario dell'uso al 100% e
            nessuno può ritirarmi la licenza d'uso (è
            solo una vecchia leggenda metropolitana)Uh, interessante .. Hai qualche link ? Vale solo per M$ oppure pure per altre licenze (SCO ritira la licenza di UNIX al mondo intero).
            preferisco una società dove ognuno è
            proprietario di ciò che ottiene con il suo
            lavoro... Niente regali per Natale :) !
          • dotnet scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: dotnet



            Tu sei proprietario del tuo sistema


            Microsoft? No, la licenza te la possono


            ritirare in qualunque momento.



            no, sono proprietario dell'uso al 100% e

            nessuno può ritirarmi la licenza d'uso (è

            solo una vecchia leggenda metropolitana)

            Uh, interessante .. Hai qualche link ? Vale
            solo per M$ oppure pure per altre licenze
            (SCO ritira la licenza di UNIX al mondo
            intero).beh... quella è una questione di contratto e clausole non rispettate secondo SCO...

            preferisco una società dove ognuno è

            proprietario di ciò che ottiene con il suo

            lavoro...

            Niente regali per Natale :) !LOL
          • Giambo scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: dotnet

            Uh, interessante .. Hai qualche link ?
            Vale

            solo per M$ oppure pure per altre licenze

            (SCO ritira la licenza di UNIX al mondo

            intero).

            beh... quella è una questione di contratto e
            clausole non rispettate secondo SCO...Ah, quindi pure M$ puo' ritirarti la licenza. Credevo che fosse una "regola comune" che una licenza non fosse revocabile.


            preferisco una società dove ognuno è


            proprietario di ciò che ottiene con il
            suo


            lavoro...



            Niente regali per Natale :) !

            LOLMi sento buono: Un bel sacco di carbone, per far funzionare il generatore di corrente al prossimo Black-out :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: dotnet Unica eccezione per
            l'usufrutto, ma se non ricordo male
            dovrebbero passare almeno 20 anni di
            possesso !Intendi forse usucapione? :)
          • dotnet scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: dotnet
            Unica eccezione per

            l'usufrutto, ma se non ricordo male

            dovrebbero passare almeno 20 anni di

            possesso !

            Intendi forse usucapione? :)oOps! ho toppato:|
          • Anonimo scrive:
            Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
            - Scritto da: dotnet

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: dotnet

            Unica eccezione per


            l'usufrutto, ma se non ricordo male


            dovrebbero passare almeno 20 anni di


            possesso !



            Intendi forse usucapione? :)

            oOps! ho toppato:|gia' "usocapione" che' diverso da usufrutto ma anche da "usucapione" :DToppate un po tanto he! :D
        • Giambo scrive:
          Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
          - Scritto da: dotnet

          - Scritto da: Anonimo

          Se tu ti fai installare il sistema da

          qualcun altro questo qualcun altro diventa

          quello con cui te la puoi prendere a
          termini

          del contratto che avete stipulato

          e se lo trovo dall'edicolante e me lo
          installo io... sarei io il responsabile ???E se ti installi Windows da solo ?
          Se si, allora confermo la mia ipotesi di una
          legge che faccia chiarezza sui prodotti di
          nessunoIn termini di responsabilita', e' uguale uguale ai prodotti commerciali, 5 Euro a parte :)
          imho, con la scusa di pochi Kb di software
          proprietario inclusi, ti vendono spesso le
          distro a prezzi anche elevati e senza alcuna
          garanzia (nemmeno quei 5$)... è una
          questione di principio e direi anche
          giuridicaIl valore di quei pochi Kb lo decide chi te li vende, se non sei d'ccordo non comperare la distro in questione, con Linux hai una scelta ampissima.
          la proprietà è un diritto e un dovere sulla
          quale si sono fondate le civiltà più
          prosperoseE tu invece che vedere tutto quel che sta' attorno a Linux come un ritorno di fiamma del comunismo di stampo sovietico, vedilo come un regalo, magari con Stallman vestito da Santa Claus :-D
        • Anonimo scrive:
          Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
          - Scritto da: dotnet
          e se lo trovo dall'edicolante e me lo
          installo io... sarei io il responsabile ???ebbene si: incredibile novità, una persona è responsabile delle proprie azioni.Peraltro non mi sembra ti obblighi il medico ad installartelo da solo: se vuoi garanzia, incarichi un professionista pagandolo, ed hai la stessa garanzia di windows (anzi pure migliore perchè la licenza non ti garantisce la correttezza dell'installazione che ti fai da solo); se no puoi provare a farlo da solo e metti in conto di poter sbagliare.Il problema è che con windows questa SCELTA non ce l'ho.
          Se si, allora confermo la mia ipotesi di una
          legge che faccia chiarezza sui prodotti di
          nessunomai letto la gpl...?
          non auspico il fallimento di red had, ma una
          revisione delle sue strategie commerciali...
          magari potrebbe pure guadagnarci in termini
          di concorrenza a MSMah. Non mi sembra che stia andando male come strategia, quella di Linux in generale e quella di Red Hat in particolare. Forse tu sei un guru delle proposte finanziarie, ma per seguire i tuoi consigli vorrei almeno un'analisi un tantino + approfondita e motivata
          imho, con la scusa di pochi Kb di software
          proprietario inclusi, ti vendono spesso le
          distro a prezzi anche elevati e senza alcuna
          garanzia (nemmeno quei 5$)... è una
          questione di principio e direi anche
          giuridicaTi risulta che le parti di software proprietario non siano coperte da garanzia?
          perchè la proprietà è un istinto naturale
          (vedi tutte le forme viventi del pianeta)
          che alcune ideologie estreme vorrebbero
          annullare per dar vita a quelle forme
          sociali (vedi comunismo sovietico) le quali
          non mi pare che portino nulla di buono
          la proprietà è un diritto e un dovere sulla
          quale si sono fondate le civiltà più
          prosperoseSe, buonanotte.... se applichiamo questi simpatici principi alla diffusione di conoscenza e scienza, ossia la base su cui poggia la filosofia del free software, allora aboliamo pure tutti gli scambi di conoscenze tra università, i gruppi di lavoro tra professionisiti di varie ditte /paesi e compagnia bella. Medioevo arrivo!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Se linux fa danni, chi posso denunci

          perchè la proprietà è un istinto naturale
          (vedi tutte le forme viventi del pianeta)
          che alcune ideologie estreme vorrebbero
          annullare per dar vita a quelle forme
          sociali (vedi comunismo sovietico) le quali
          non mi pare che portino nulla di buono

          la proprietà è un diritto e un dovere sulla
          quale si sono fondate le civiltà più
          prosperose... ecco uno che vota berlusconi, guarda il tg4 e vede comunisti ovunque...
        • steve81 scrive:
          Re: Se linux fa danni, chi posso denunci

          imho, con la scusa di pochi Kb di software
          proprietario inclusi, ti vendono spesso le
          distro a prezzi anche elevati e senza alcuna
          garanzia (nemmeno quei 5$)... è una
          questione di principio e direi anche
          giuridicaallora...metti che in edicola compri una rivista con allegata una distro linux (es. redhat, visto che l'hai citata)tu non stai pagando la distro.ma il software proprietario c'e' (l'installar della redhat)i prezzi elevati non sono per il software proprietario presente, ma per:1) assistenza telefonica (dipende dalle versioni)2) assistenza online (dipende dalle versioni)3) MANUALI CARTACEI, guide, ecc... tutte cose utilinulla ti vieta di scaricarti la distro da internet (gratuitamente), ma non avresti nessuna di queste tre cose (forse danno anche altro, ma sinceramente ora non ricordo)...
    • Anonimo scrive:
      Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
      - Scritto da: dotnet
      la storia dei 5$ è verissima... tuttavia
      resta il fatto che windows è un prodotto
      proprietario, pertanto potrei esporre
      denuncia contro un'entità ben definita...
      poi sarà il giudice a decidere...leggiti la licenza M$ : non si ritengono responsabili di eventuali danni... e se anche lo fossero cosa potresti fare tu , comunissimo cittadino contro schiere di avvocati M$ strapagati e strapotenti ? niente ! anzi attento a denunxiare M$ perchè poi ti chiederanno i danni ... (cornuto e mazziato)

      la stessa cosa non vale con linux, poichè
      nessuno è responsabile di nulla... e la
      relativa sicurezza diventa un elemento
      fittizio poichè non garantita da nessunocome M$... con la differenza che non ti troveresti davanti a un folto gruppo di avvocati che ti lasciano in mutande...
      secondo me dovrebbero vietare la vendita di
      prodotti GPL come linux poichè aziende come
      red hat approfitteranno sempre più del fatto
      che il prodotto che vendono non è costruito
      da entità definite...che modo si pensare 'americano' tutto deve essere riconducibile a qualcuno... non mi stupisce che gli studi legali in USA siano dei veri e propri imperi...

      Ecco quindi la mia domanda:
      Perchè la legge non proibisce la vendita di
      prodotti non riconducibili a nessuno ?perchè sarebbe insensato...

      Imho le soluzioni sarebbero due:

      a) Linux e le sue distro devono essere
      regalati al 100% senza creare mix open e
      closed con copyright???

      b) Linux e le sue distro diventano prodotti
      proprietari a seguito di assegnazioni
      pacifiche tra la varie comunità e aziende
      open source... e linux fa la fine di BeOS... niente male come strategia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
      seguendo la tua logica, dovresti denunciare red hat, visto che lei ti ha fornito il prodotto. Cosa cambia? Solo il prezzo.Anzi è meglio la GPL, perchè mentre nell'EULA c'è esplicitamente scritto che ti spettano al massimo 5$, nella GPL non c'è scritto niente quindi tu potresti al limite pretenderne 5 milioni...
      • dotnet scrive:
        Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
        - Scritto da: Anonimo
        nella GPL non c'è
        scritto nienteevidentemente non l'hai mai lettahttp://www.gnu.org/licenses/gpl.txtbuona lettura
    • Tetsuo scrive:
      Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
      hahaha.Questa è la piu' grande accozzaglia di panzane della giornata.Complimenti dotnet. (forse raggiunge anche il primo posto nella tua classifica)dimmi la verità...hai scritto questo post perche volevi divertirti alle spalle degli utenti del forum......magari adesso ti stai facendo un sacco di risate alla faccia nostra.altrimenti....;(
      • dotnet scrive:
        Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
        - Scritto da: Tetsuo

        hahaha.
        Questa è la piu' grande accozzaglia di
        panzane della giornata.
        Complimenti dotnet. (forse raggiunge anche
        il primo posto nella tua classifica)

        dimmi la verità...hai scritto questo post
        perche volevi divertirti alle spalle degli
        utenti del forum......

        magari adesso ti stai facendo un sacco di
        risate alla faccia nostra.


        altrimenti....

        ;(effettivamente oggi non sono in gran forma :D...in ogni caso e a prescindere dallo specifico imho è sempre meglio che ogni prodotto abbia un nome, una descrizione ed un _proprietario_ ...che poi quest'ultimo si possa vantare di ampio parco avvocati, beh...questo è un altro discorso...sai quanta roba, originariamente GPL, gira anonimamente su internet come un cavallo impazzito?... Mi capita spesso di vedere molte applicazioni web gpl camuffate senza alcuna nota di "about" e senza la famigerata licenza allegata...
        • Anonimo scrive:
          Re: Se linux fa danni, chi posso denunci
          - Scritto da: dotnet

          - Scritto da: Tetsuo



          hahaha.

          Questa è la piu' grande accozzaglia di

          panzane della giornata.

          Complimenti dotnet. (forse raggiunge anche

          il primo posto nella tua classifica)



          dimmi la verità...hai scritto questo post

          perche volevi divertirti alle spalle degli

          utenti del forum......



          magari adesso ti stai facendo un sacco di

          risate alla faccia nostra.





          altrimenti....



          ;(

          effettivamente oggi non sono in gran forma :D
          Ecco questo si vede "a occhio nudo" :D
          ...in ogni caso e a prescindere dallo
          specifico imho è sempre meglio che ogni
          prodotto abbia un nome, una descrizione ed
          un _proprietario_ ...che poi quest'ultimo si
          possa vantare di ampio parco avvocati,
          beh...questo è un altro discorso...
          Bhe forse non ti sei accorto che questo e' appunto il caso in GPL ogni prodotto ha un nome e un proprietario (copyright holder) forse non hai mai letto bene la licenza che e' (ovviamente) una licenza basata sul copyright e sui diritti del copyright holder di pubblicare in quel particolare modo senza che sia lecito appropriarsi dei diritti alle sue spalle.
          sai quanta roba, originariamente GPL, gira
          anonimamente su internet come un cavallo
          impazzito?... Mi capita spesso di vedere
          molte applicazioni web gpl camuffate senza
          alcuna nota di "about" e senza la famigerata
          licenza allegata...Ciascuno si assume le sue responsabilita' sai per quanto tempo lo stack TCP di windows ha girato prima che (dopo che ha perso la relativa causa) M$ fosse costretta a scrivere esplicitamente "copyright the regent university of california" ?:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Se linux fa danni, chi posso denunciare?
      - Scritto da: dotnet
      la storia dei 5$ è verissima... tuttavia
      resta il fatto che windows è un prodotto
      proprietario, pertanto potrei esporre
      denuncia contro un'entità ben definita...
      poi sarà il giudice a decidere...

      la stessa cosa non vale con linux, poichè
      nessuno è responsabile di nulla... e la
      relativa sicurezza diventa un elemento
      fittizio poichè non garantita da nessunoQuasi la totalità (francamente penso tutti, ma non avendo provato qualsiasi cosa rilasciata in GPL ti concedo il dubbio) arreca questa scritta: (presa dal log in Debain Woody)Debian GNU/Linux comes with ABSOLUTELY NO WARRANTYChe più o meno sta per: se te la vuoi mettere lo fai a tuo rischio e pericolo, nessuno ti obbliga. Altri più ironici ti diconoche in caso di danni sarai ripagato esattamente quanto il tizio ci ha guadagnato facendo il programma: nulla![CUT]Le tue opinioni personali mi sembrano MOLTO distante dalle mie!Ciao, Krecker
    • Anonimo scrive:
      Re: Se linux.... Domanda banale....
      - Scritto da: dotnet
      la storia dei 5$ è verissima... tuttavia
      resta il fatto che windows è un prodotto
      proprietario, pertanto potrei esporre
      denuncia contro un'entità ben definita...
      poi sarà il giudice a decidere...

      la stessa cosa non vale con linux, poichè
      nessuno è responsabile di nulla... Se chiedi a qalcuno di installartelo e configurartelo dietro compenso, sarà lui a essere responsabile del suo buon funzionamento (in particolare se hai anche un contratto di assistenza...)Se decidi tu di installartelo per provare ad usarlo ed eventualmente svilupparlo, sei responsabile tu.Nessuno ti obbliga a usarlo (come accade per WIN che viene installato di default su 99.9 % dei PC venduti), per cui chi decide di usarlo decide se vuole assumersene la responsabilità.Se un mio amico sviluppa un programma e io gli chiedo di usarlo, se non funziona gli faccio causa???Smettiamola di attaccarci a tutto pur di difendere MS....(PS: ora evita pure di darmi del linaro...sono un utente MS anche io... ma ancora in grado di tenere gli occhi aperti e vedere se qualcosa non va...)
    • pippo75 scrive:
      Re: Se linux fa danni, chi posso denunciare?
      - Scritto da: dotnet
      la storia dei 5$ è verissima... tuttavia
      resta il fatto che windows è un prodotto
      proprietario, pertanto potrei esporre
      denuncia contro un'entità ben definita...
      poi sarà il giudice a decidere...Premetto che è solo una mia opiniione, se si scopre che hai avuto danni dovuti ad una distro linux che hai comprato (di cui possiedi una fattura) ed il danno è dovuto ad un difetto di questa distribuzione e non ad altri fattori(comprese negligenze nell'uso) teoricamente la colpa potrebbe andare al proputtore della distribuzione (leggi mandrake, suse, red-hat......).
      a) Linux e le sue distro devono essere
      regalati al 100% senza creare mix open e
      closed con copyrightnon sta ne in cielo ne in terra, uno ti vende un prodotto e ti da quello che vuole, se compri una macchina, tipo un tornio la ditta che te lo ha venduto non ti da un prodotto che non puoi aprire, ma puoi farne quello che voui (li poi dipende dal contratto che hai fatto durante l'acquisto)
      b) Linux e le sue distro diventano prodotti
      proprietari a seguito di assegnazioni
      pacifiche tra la varie comunità e aziende
      open sourceLinux in un certo senso è proprietario, tu comperi una versione di linux ad esempio della mandrake, tu comperi un loro prodotto, poi loro ti dicono "bene lo hai preso, noi ti diamo la licenza ed il permesso di darlo in giro, modificarlo, l'unica cosa devi scrivere che lo hai modificato e dare alle persone a cui consegni il programma gli stessi diritti che hai ricevuto, se poi tu vuoi aggiungere altri pacchetti, allora li sono cavoli tuoi, per questi pacchetti puoi usare anche altre licenze come ha fatto suse........."
    • Anonimo scrive:
      Re: Se linux fa danni, chi posso denunciare?
      Balle,Tu non denunci proprio nessuno perche' se leggi la licenza di Windoze, Office vedrai che non solo non garantiscono che il sw funzioni e faccia quello che deve fare, ma non rispondono di danni che questo potrebbe procurare.Quindi non mi venire a raccontare puttanate.
  • Anonimo scrive:
    Re: Permettetemi di dire la mia...
    - Scritto da: Anonimo
    Poi alla fine la cosa pratica è utilizzarli
    entrambi se proprio non si riesce a farne a
    meno come un amico mio ke per tutto ciò ke
    riguarda il lavoro usa Lin e quando si vuole
    fare una partitina a warcraft 3 reboot e poi
    Win XP.Giusto per la cronaca... da debian (o knoppix se preferisci) modifica questo file:/etc/apt/source.listed aggiungi questa riga:deb http://qerub.ondska.net/ ./e poi lancia il comando:apt-get update && apt-get install winex3quindi puoi giocare a quasi tutti i giochini di windows... io uso tranquillamente starcraft, warcraft 3, soldier of fortune, q3a, Enemy Territory ecc..bye!PS: se hai un'altra distro puoi cercare il pacchetto transgaming winex3 per la tua distro... (oppure, se sei piu' bravo scarichi i sorgenti dal cvs di sourceforge)
    • Anonimo scrive:
      Re: Permettetemi di dire la mia...

      PS: se hai un'altra distro puoi cercare il
      pacchetto transgaming winex3 per la tua
      distro... (oppure, se sei piu' bravo
      scarichi i sorgenti dal cvs di sourceforge)Vorrai dire wine... credo..
      • Anonimo scrive:
        Re: Permettetemi di dire la mia...
        No no, winex3winex33.1-1TransGaming Technologies' WineX - Windows game compatability layerma la string da aggiungere al sourcelist èdeb http://qerub.ondska.net/ ./edeb-src http://qerub.ondska.net/ ./se vuoi anche i sorgentiCiao, krecker
  • Anonimo scrive:
    Re: Permettetemi di dire la mia...

    (li ho passati tutti dal win 2.0 in poi!)
    ma in facoltà (sono studente)da Windows 2 ... e sei studente ...sento odore di (troll) ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Permettetemi di dire la mia...
      Ti sembra così strano ke uno abbia in casa un computer da quando aveva 6 anni? (era un bel commodore 64)
      • Anonimo scrive:
        Re: Permettetemi di dire la mia...

        Ti sembra così strano ke uno abbia in casa
        un computer da quando aveva 6 anni? (era un
        bel commodore 64)No ma che ci facesse girare Windows si.. Era casomai il GEOS 2.1
        • Anonimo scrive:
          Re: Permettetemi di dire la mia...
          - Scritto da: Anonimo

          Ti sembra così strano ke uno abbia in casa

          un computer da quando aveva 6 anni? (era
          un

          bel commodore 64)

          No ma che ci facesse girare Windows si.. Era
          casomai il GEOS 2.1Non ho capito se fai dell'umorismo banale, ovvio ke non ci girava win, se però quando ho comprato il mio primo pc era appena uscito il dos 3 ti sembra strano ke io abbia visto in seguito anke win 2.0? cmq non era su questo argomento ke si incentrava il mio post, e se vuoi ke ammetta ke non sono un esperto ebbene io mica mi vergogno, mi condidero un po' più su di gente ke usa il computer per semplici cose (come mio padre ke legge la posta e naviga) e certo molto al di sotto di tanti altri... tu immagino ke ceni con Stallman tutti i giorni vero?
        • Crazy scrive:
          Re: Permettetemi di dire la mia...
          fai a sapere quanti anni ha la persona inq uestione?Io e` da quando ho 10 anni che ho avuto il Mio primo Computer e aveva Win 3.1, metti che il tizio in questione abbia 16 anni... non e` poi tanto indietro
          • Anonimo scrive:
            Re: Permettetemi di dire la mia...
            - Scritto da: Crazy
            fai a sapere quanti anni ha la persona inq
            uestione?
            Io e` da quando ho 10 anni che ho avuto il
            Mio primo Computer e aveva Win 3.1, metti
            che il tizio in questione abbia 16 anni...
            non e` poi tanto indietroEccomi, ho 25 anni (anzi li avrò tra 3 giorni) e penso di laurearmi tra 4-5 mesi. Il mio primo comp l'ho visto quando avevo 7-8 anni (non ricordo la data precisa, ma ero in 3 elementare) e da allora ho avuto il C64, l'Amiga 500 (quello sì ke era avanti coi tempi), un 286, un 386, due 486 un pentium MMX un Athlon 500, un Athlon 2000 e ora un Athlon 2500.In pratica sono 17 anni ke uso un computer
          • Anonimo scrive:
            Re: Permettetemi di dire la mia...

            Eccomi, ho 25 anni (anzi li avrò tra 3
            giorni) e penso di laurearmi tra 4-5 mesi.
            Il mio primo comp l'ho visto quando avevo
            7-8 anni (non ricordo la data precisa, ma
            ero in 3 elementare) e da allora ho avuto il
            C64, l'Amiga 500 (quello sì ke era avanti
            coi tempi), un 286, un 386, due 486 un
            pentium MMX un Athlon 500, un Athlon 2000 e
            ora un Athlon 2500.
            In pratica sono 17 anni ke uso un computerPer completezza, il mio 286 aveva DOS 3.1 come sistema operativo installato e il win 2.0 l'ho visto solo per poco tempo perkè mi è sembrato non grankè dato ke in quel periodo avevo l'amiga 500 e il workbench era una vita avanti quindi sono tornato al DOS fino a win 3
  • Anonimo scrive:
    Re: Permettetemi di dire la mia...

    Diciamocelo, lo usiamo perchè non ci
    dobbiamo stressare con l'installazione (ke
    poi ormai anke in certe distro linux è una
    formalità) Strano, io ho provato ad aggiornare Mandrake 8.1 con Mandrake 9.0 e l'installazione crasha anche se provo quella testuale su ben 2 pc della rete.
    Se vogliamo la diffusione di Linux penso ke
    la tattica giusta sia portarlo a conoscere,
    per esperienza ki da Win passa a Lin a Lin
    rimane (se non costretto da forze esterne)
    mentre non ho mai sentito utenti Lin ke
    siano passati a Win (eccetto come sopra).Per questo ti rimando a questo link:http://www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asp?ID=84
    • Anonimo scrive:
      Re: Permettetemi di dire la mia...

      Strano, io ho provato ad aggiornare
      Mandrake 8.1 con Mandrake 9.0 e
      l'installazione crasha anche se provo quella
      testuale su ben 2 pc della rete.beh, quando è capitato a me di installare sia red hat che mandrake non ho avuto mai nessun problema, mentre a settembre ho dovuto reinstallare winXP 3 volte (ormai conosco a memoria tutta la pubblicità durante l'installazione) perchè ogni volta per qualche strano motivo qualcosa non funzionava, ora la rete, ora la scheda audio, e siccome alla 3 volta funziona tutto senza aver messo le mani sull'hw suppongo ke il problema sia proprio qualke errore dell'installazione automatica... Senza contare ke il ripristino non funziona praticamente mai come pure la reinstallazione senza formattare l'hd che da sempre erroreQuello che voglio dire è che alcune distro hanno ormai un processo di installazione ke niente invidia in facilità a quello di Win e ke in entrambi i casi la pappa pronta non sempre funziona, sa lei xkè!
      Per questo ti rimando a questo link:

      http://www.chicercatrova2000.it/news/leggi.asScusami ma chiunque può scrivere quello ke vuole su una pagina web, nel post iniziale io kiedevo risposte da parte di persone ke sanno quello ke dicono... se vuoi tiro su un sito in 10 minuti dove scrivo bush è un fervente sostenitore della non violenza, così potrai convincere tante persone...
      • Zeross scrive:
        Re: Permettetemi di dire la mia...
        - Scritto da: Anonimo

        beh, quando è capitato a me di installare
        sia red hat che mandrake non ho avuto mai
        nessun problema, mentre a settembre ho
        dovuto reinstallare winXP 3 volte (ormai
        conosco a memoria tutta la pubblicità
        durante l'installazione) perchè ogni volta
        per qualche strano motivo qualcosa non
        funzionava, ora la rete, ora la scheda
        audio, e siccome alla 3 volta funziona tutto
        senza aver messo le mani sull'hw suppongo ke
        il problema sia proprio qualke errore
        dell'installazione automatica... Senza
        contare ke il ripristino non funziona
        praticamente mai come pure la
        reinstallazione senza formattare l'hd che da
        sempre erroreO avevi seri problemi hardware oppure avevi veramente dell'hardware comprato alla "Trecazzi s.r.l.".Mai avuto problemi con hardware buono.Zeross
        • Anonimo scrive:
          Re: Permettetemi di dire la mia...

          Mai avuto problemi con hardware buono.


          ZerossAsus a7v8x Athlon XP Barton 2500+ Creative Sounblaster Live 5.1 Matrox g400 dual head Masterizzatore LG HD IBM 40 Gb, ah, il dissi del procio è il Volcano 9 della Thermaltake con tanto di convogliatore d'aria... mi dici ke pezzo devo cambiare?Scherzi a parte, mica sono il solo a cui una installazione di win non è andata a buon fine, solo ke non grido proteste, rinfilo il CD e ricomincio
          • Zeross scrive:
            Re: Permettetemi di dire la mia...
            - Scritto da: Anonimo

            Asus a7v8x Athlon XP Barton 2500+ Creative
            Sounblaster Live 5.1 Matrox g400 dual head
            Masterizzatore LG HD IBM 40 Gb, ah, il dissi
            del procio è il Volcano 9 della Thermaltake
            con tanto di convogliatore d'aria... mi dici
            ke pezzo devo cambiare?Eh eh... manca dalla tua lista forse il colpevole numero uno, quello che causa il 3/4 di tutti problemi di installazione/BSOD: la RAM. Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Permettetemi di dire la mia...

            Eh eh... manca dalla tua lista forse il
            colpevole numero uno, quello che causa il
            3/4 di tutti problemi di installazione/BSOD:
            la RAM.


            ZerossLa RAM è un modulo da 512 di DDR 333... non è di marca se questo volevi sapere, è di media qualità (pagata circa 90? tre mesi fa) ma ti farei notare ke se la RAM è causa di problemi in fase di installazione lo è per qualsiasi cosa si installi, mica colpisce preferibilmente installazioni di Win!
      • Crazy scrive:
        Re: Permettetemi di dire la mia...

        Scusami ma chiunque può scrivere quello ke
        vuole su una pagina web, nel post iniziale
        io kiedevo risposte da parte di persone ke
        sanno quello ke dicono... se vuoi tiro su un
        sito in 10 minuti dove scrivo bush è un
        fervente sostenitore della non violenza,
        così potrai convincere tante persone...Carissimo, sappi che non sei l'unico che scrive seriamente in questo Forum, seriamente, e meno male che non siamo soli, ma mi e` capitato abbastanza di Rado di poter sostenere una conversazione seria senza che in qualche modo degenerasse (troll).Per l'appunto, orami mi sono reso conto che quando scrivi qualcosa contro GNU/Linux o a favore di Windows, gli OpenSourcisti ti saltano addosso, quando, come me ieri, scrivi qualcosa contro Microsoft, i Microsofisti ti assaltano allo stesso modo :@.Comunque sia, mi e` capitato di fare discussioni molto interessanti, e mi e` anche capitato di scoprire nuove cose e di capire cose che non mi erano chiare; quindi il mio consiglio e` che se vuoi fare belle discussioni, Posta, se poi la discussione degenera da subito, lascia perdere, ma se qualche post e` serio, cerca di portarlo avanti, non si finisce mai di imparare e qui si possono scoprire tante belle cose :o.
        • Skaven scrive:
          Re: Permettetemi di dire la mia...
          Ragazzo, seguo i tuoi post con interesse perche' mi incuriosiscono, in quanto quasi tutti uguali.In quasi ogni tuo post parli bene di windows e male di linux riferendoti alla tua curiosa esperienza con un applicativo per dos che funzionava male sotto linux (ma dai? che strano!). Inoltre aggiungi sempre frasi del tipo windows è meglio, linux è peggio, senza dare (quasi) mai uno straccio di prova tecnica o qualche url che dimostra le tue tesi.Io non ce l'ho con te, ma ti posso garantire che se posti commenti 100% obbiettivi (a favore di chi ti pare) con tanto di link o descrizioni tecniche a prova di cio che dici, nessuno ti saltera' addosso.Con simpatia
          • Crazy scrive:
            Re: Permettetemi di dire la mia...
            - Scritto da: SkavenGuardi,io la trovo una delle persone piu` serie e di fatto, quando parlavo di certo Forum degenerati, non mi riferivo certo a lei.Comuqnue, quello che considerate il mesterioso applicativo, lo ho detto e lo ho ripetuto, era "Solomon 3" un programma di contabilita` e di gestine aziendale utilizzato da Benetton ed altre grosse aziende che girava in DOS.La storia la ho raccontata piu` volte, ma mi rimarra` sempr eimpresso che con Novell, Solomon funzionava, poi abbiamo comperato un Server IBM e la IBM ci ha consigliato di passare a Linux per risparmiare, i Tecnici ci domandarono che programmi utilizzavamo, e quando hanno sentito Solomon, hanno garantito che sarebbe andato benissimo.Forse, nons apevano che e` un programma di svariati Gb.Il Tech Support gratuto a cui avevamo diritto, si e` esaurito in beve tempo, e cosi`, dopo 6 mesi di peripezie, i Tecnici Linux stessi ci hanno detto che se non volevamo piu` spendere piu` di mille dollari al mese in Supporto Tecnico, dovevamo passare a Windows 2k (era Agosto 1999).Noi avevamo sempre avuto le Work Station con Win 95 e da poco avevamo Windows 98.Naturalmente, prima, quando avevamo la rete Mac, avevamo MacOS.Abbiamo speso una bella cifra per comperare Windows 2k, ma da quel giorno, non si sono poiuu` visti amministratori di rete o Tecnici in quell'Ufficio facendoci risparmiare un bel po' di soldini.Le licenze di Windows le avremmo comperate con poco piu` di un mese di Tech Support Linux, nemmeno conNovell spendevamo cosi`, con Novell chiamavamo ogni tanto il tecnico per qualche rogna, ma nulla piu`.Verso la fine del 2000 e` nato Solomon 4 che ad inizio 2001, con un bel Mutuo, abbiamo comperato investendo la bellezza di $50.000 in un SoftWare di quasi 10Gb.Nel 2001 Microsoft si e` comperata Solomon senza apportare la minima modifica, semplicemente Bill, ha visto che quello e` un buon Programma di gestine e lo ha voluto prendere sotto la sua ala.Spero di non beccarmi parole per aver ripetuto la storia, perche` me la avete praticamente richiesta!DISTINTI SALUTI
          • Crazy scrive:
            Re: Permettetemi di dire la mia... K
            - Scritto da: Skaven Guardi, io la trovo una delle persone piu` serie e di fatto, quando parlavo di certo Forum degenerati, non mi riferivo certo a lei. Comuqnue, quello che considerate il mesterioso applicativo, lo ho detto e lo ho ripetuto, era "Solomon 3" un programma di contabilita` e di gestine aziendale utilizzato da Benetton ed altre grosse aziende che girava in DOS. La storia la ho raccontata piu` volte, ma mi rimarra` sempr eimpresso che con Novell, Solomon funzionava, poi abbiamo comperato un Server IBM e la IBM ci ha consigliato di passare a Linux per risparmiare, i Tecnici ci domandarono che programmi utilizzavamo, e quando hanno sentito Solomon, hanno garantito che sarebbe andato benissimo. Forse, nons apevano che e` un programma di svariati Gb. Il Tech Support gratuto a cui avevamo diritto, si e` esaurito in beve tempo, e cosi`, dopo 6 mesi di peripezie, i Tecnici Linux stessi ci hanno detto che se non volevamo piu` spendere piu` di mille dollari al mese in Supporto Tecnico, dovevamo passare a Windows 2k (era Agosto 1999). Noi avevamo sempre avuto le Work Station con Win 95 e da poco avevamo Windows 98. Naturalmente, prima, quando avevamo la rete Mac, avevamo MacOS. Abbiamo speso una bella cifra per comperare Windows 2k, ma da quel giorno, non si sono poiuu` visti amministratori di rete o Tecnici in quell'Ufficio facendoci risparmiare un bel po' di soldini. Le licenze di Windows le avremmo comperate con poco piu` di un mese di Tech Support Linux, nemmeno conNovell spendevamo cosi`, con Novell chiamavamo ogni tanto il tecnico per qualche rogna, ma nulla piu`. Verso la fine del 2000 e` nato Solomon 4 che ad inizio 2001, con un bel Mutuo, abbiamo comperato investendo la bellezza di $50.000 in un SoftWare di quasi 10Gb "http://www.microsoft.com/businessSolutions/howtobuy/pricing.mspx" ;Nel 2001 Microsoft si e` comperata Solomon senza apportare la minima modifica, semplicemente Bill, ha visto che quello e` un buon Programma di gestine e lo ha voluto prendere sotto la sua ala. Spero di non beccarmi parole per aver ripetuto la storia, perche` me la avete praticamente richiesta! DISTINTI SALUTI P.S.: Scusate se ho ripostato, ma mi ero dimenticato di mettere il Link
          • Skaven scrive:
            Re: Permettetemi di dire la mia... K
            ehm.. apprezzo lo sforzo ma quello che mi chiedo è se nel passaggio da novel a linux, la tale applicazione è stata sostituita con identica versione ma per piattaforma linux o se è stata fatta girare con qualche sorta di emulatore.("post-metto" che non conosco sto solomon)cmq.. il succo del mio post era tutt'altro.. era per lo piu' un consiglio...ciao, alla prossima
          • Skaven scrive:
            Re: Permettetemi di dire la mia...
            - Scritto da: Crazy
            Suppongo che lo avessero Emulato ma non
            garantisco nulla, Dunque non girava nativamente sotto linux...Sei d'accordo con me che non si puo' parlare male di linux solo perche una applicazione non ci girava bene in emulazione? I paragoni (come minimo) si fanno con software nativi per la piattaforma che si va a paragonare con altre!Ciao!
        • Anonimo scrive:
          Re: Permettetemi di dire la mia...

          Carissimo, sappi che non sei l'unico che
          scrive seriamente in questo Forum,
          seriamente, e meno male che non siamo soli,
          ma mi e` capitato abbastanza di Rado di
          poter sostenere una conversazione seria
          senza che in qualche modo degenerasse
          (troll).
          Per l'appunto, orami mi sono reso conto che
          quando scrivi qualcosa contro GNU/Linux o a
          favore di Windows, gli OpenSourcisti ti
          saltano addosso, quando, come me ieri,
          scrivi qualcosa contro Microsoft, i
          Microsofisti ti assaltano allo stesso modo
          :@.
          Comunque sia, mi e` capitato di fare
          discussioni molto interessanti, e mi e`
          anche capitato di scoprire nuove cose e di
          capire cose che non mi erano chiare; quindi
          il mio consiglio e` che se vuoi fare belle
          discussioni, Posta, se poi la discussione
          degenera da subito, lascia perdere, ma se
          qualche post e` serio, cerca di portarlo
          avanti, non si finisce mai di imparare e qui
          si possono scoprire tante belle cose :o.Posso dirti grazie? Sei il primo ke ha colto il senso nascosto del mio post... lo so ke la censura è una cosa brutta ma a volte mi viene da pensare ke certe discussioni andrebbero scartate o ppure per ogni notizia ke riguarda i due sistemi operativi bisognerebbe generare due forum, uno di discussione e uno di diffamazione!E poi sono d'accordo con te, nn tutte le persone ke postano su questo forum vogliono solo diffamare, ho letto diversi post molto interessanti e vorrei ke fossero tutti così, in fondo lo scopo di un forum è imparare dagli altri!
  • Crazy scrive:
    Re: Permettetemi di dire la mia...
    Mah, sinceramente io sono un Utente Windows ma prima di diventare cosi` convinto della qualita` di tale Sistema ho avuto varie esperienza in Ufficio con mio Padre, e di fatto, Linux ci ha fatto spenderer l'impossibile in Tech support.Prima di Linux avevamo Novell, e prima ancora Mac, da quando abbiamo Windows 2k, tutto l'Ufficio si e` velocizzato e abbiamo deciso di tenerlo fino ad ora che abbiamo deciso di passare a Server 2003.GNU/Linux e` un buon Sistema, va benissimo sui grossi Server dove c'e` tanta Ram e dove si collegano migliai di Computer, come un Web Server, ma ha dei costi di amministrazione piu` elevati, ecco che quindi, Windows risulta vantaggioso per le piccole medie aziende.Oltretutto, nelle Case i Computer vengono usati alla cavolo anche da bambini, e di fatto, gli Utenti casdalinghi non ne capiscono molto di Computer e gli risultera` nettamente piu` facile usare Windows; in questo campo Linux deve fare ancora molta strada prima di poter entrare nelle case di tutti.Ma malgrado io sia cosi` contento di Windows e soddisfatto dei Prodotti/Servizi Microsoft, sono contro il TCPA che e` una cosa che mi spaventa e spero ancora che venga bloccata prima che sia troppo tardi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Permettetemi di dire la mia...
      - Scritto da: Crazy
      Mah, sinceramente io sono un Utente Windows
      ma prima di diventare cosi` convinto della
      qualita` di tale Sistema ho avuto varie
      esperienza in Ufficio con mio Padre, e di
      fatto, Linux ci ha fatto spenderer
      l'impossibile in Tech support.Infatti e' impossibile spendere tanto perche' prima o poi, stanchi di spendere, all'utente si accende una lampadina, va su Internet, legge il manuale e risolve il problema per conto suo.
      Prima di Linux avevamo Novell, e prima
      ancora Mac, da quando abbiamo Windows 2k,
      tutto l'Ufficio si e` velocizzato e abbiamo
      deciso di tenerlo fino ad ora che abbiamo
      deciso di passare a Server 2003.Si e' velocizzato e' un po generico, quali applicazioni usate, come avete deciso di configurare il dominio, avevate un backoffice?
      GNU/Linux e` un buon Sistema, va benissimo
      sui grossi Server dove c'e` tanta Ram e dove
      si collegano migliai di Computer, come un
      Web Server, ma ha dei costi di
      amministrazione piu` elevati, ecco che
      quindi, Windows risulta vantaggioso per le
      piccole medie aziende.Santa Madonna!! allora il mio serverino amatoriale 486 collegato in Internet da una vita posso rivenderlo come enterprise Server :-D :-DLinux va benissimo per la piccola, media e grande azienda.
      Oltretutto, nelle Case i Computer vengono
      usati alla cavolo anche da bambini, e di
      fatto, gli Utenti casdalinghi non ne
      capiscono molto di Computer e gli risultera`
      nettamente piu` facile usare Windows; in
      questo campo Linux deve fare ancora molta
      strada prima di poter entrare nelle case di
      tutti.Sempre che ci voglia entrare.
      Ma malgrado io sia cosi` contento di Windows
      e soddisfatto dei Prodotti/Servizi
      Microsoft, sono contro il TCPA che e` una
      cosa che mi spaventa e spero ancora che
      venga bloccata prima che sia troppo tardi.Su un parchimetro di padova c'era la scritta "PAGA MONA"
      • Anonimo scrive:
        Re: Permettetemi di dire la mia...

        Infatti e' impossibile spendere tanto
        perche' prima o poi, stanchi di spendere,
        all'utente si accende una lampadina, va su
        Internet, legge il manuale e risolve il
        problema per conto suo. Questo presuppone comunque una certa conoscienza ke magari in un normale ufficio nessuno ha, è innegabile ke per certe cose win sia + user friendly
  • Crazy scrive:
    Ammettiamo che ...
    Ciao a Tutti,Windows in questo ultimo periodo e` migliuorato tantissimo sotto il profilo sicurezza, non si puo` non ammetterlo.Micorosft ha investito tanto ed i risultati si sono visti, specialmente con Windows Server, ma gia` un bel miglioramento si era iniziato a vedere con Windows XP.Visitando il solito sito "zone-h.org" da piu` di un anno, chi primeggia nella classifica dei Server piu` violati, non e` piu` Windows, ma bensi` GNU/Linux.Windows 2k, fu una sorta di Flop dal profilo sicurezza, solo dopo il secondo Service Pack e` diventato ben affidabile, ma l'ultimo Windows Server e` una bomba, e` ottimo, l'unico vero svantaggio nei confronti di Linux e` il costo iniziale per l'acquisto, ma a lungo andare Windows costa meno, e poi, perche` devo andare in cerca di fidarmi di varia gente che scrive codice quando posso avere gente ben pagata che lavora per svilupparlo dando delle garanzie?A me non piace molto Linux anche per questo, e poi, al solito, ritengo l'OpenSource un'arma a doppio taglio, quindi, almeno per ora, mi tengo Windows, e senza patemi d'animo, mi ci trovo tanto tanto bene.DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Ammettiamo che ...
      - Scritto da: Crazy
      A me non piace molto Linux anche per questo,
      e poi, al solito, ritengo l'OpenSource
      un'arma a doppio taglio, quindi, almeno per
      ora, mi tengo Windows, e senza patemi
      d'animo, mi ci trovo tanto tanto bene.E' finita prima la scuola? Oggi fai mezzo orario?E' migliorato tanto, e' bello bello e mi ci trovo tanto tanto bene.Ma non dai uno straccio di caratteristiche tecniche a valorizzare quello che scrivi.
      • Crazy scrive:
        Re: Ammettiamo che ...
        Non sono uscito da Scuola, io sto in Universita` dalle 8,30 del mattino alle 6 di sera, quando ho ore buche vengo a leggere gli Articoli di PI e caso mai a commentarli!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ammettiamo che ...
          - Scritto da: Crazy
          Non sono uscito da Scuola, io sto in
          Universita` dalle 8,30 del mattino alle 6 di
          sera, quando ho ore buche vengo a leggere
          gli Articoli di PI e caso mai a commentarli!Di sicuro non frequenti un corso di tecnologie o scienze, per essere un cosi' grande simpatizzante di quell'azienda e dei suoi prodotti.
          • Crazy scrive:
            Re: Ammettiamo che ...
            Frequento il corso di Programmazione Infromatica... e` qui che mi obbligano ad usare Linux, ed ogni giorno che lo uso mi fa perdere sempre piu` i nervi... anche se ammetto che a volte e` divertente smanettarci sopra
          • Anonimo scrive:
            Re: Ammettiamo che ...
            Ciao,ti rispondo facendo finta che tu non sia un troll.Secondo te è meglio un mondo senza concorrenza dove M$ se ne frega della sicurezza tanto non puoi che installare windows o un mondo dove M$ è costretta ad interassarsi alla sicurezza perché ci sono in giro prodotti alternativi?Comunque sei la prima persona che sento che si lamenta di linux dopo averlo provatoi in un contesto professionale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ammettiamo che ...
            - Scritto da: Anonimo
            Ciao,
            ti rispondo facendo finta che tu non sia un
            troll.
            Secondo te è meglio un mondo senza
            concorrenza dove M$ se ne frega della
            sicurezza tanto non puoi che installare
            windows o un mondo dove M$ è costretta ad
            interassarsi alla sicurezza perché ci sono
            in giro prodotti alternativi?
            Comunque sei la prima persona che sento che
            si lamenta di linux dopo averlo provatoi in
            un contesto professionale.Diciamo anche la seconda. Mi sono trovato malissimo lato server. Ecco perchp lo chiamo LinzozzBUG
          • pippero scrive:
            Re: Ammettiamo che ...
            Sarà forse il caso perchè non lo sai usare e sei abituato ai tuoi 4 click che non ti permettono una vera e propria customizzazione del sistema ed un buon fine tuning?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ammettiamo che ...
            - Scritto da: pippero
            Sarà forse il caso perchè non lo sai usare e
            sei abituato ai tuoi 4 click che non ti
            permettono una vera e propria
            customizzazione del sistema ed un buon fine
            tuning?A dire la verità con Windows2000 server non ho mai avuto problemi di stabilità e di crash. L' ho customizzato a sufficienza per la LAN di 150 host che gestisco e quello che non c'era me lo sono costruito. Con Lizzozz mi sono arreso subito perchè non mi riconosceva le periferiche e allora ho preso il CD e l' ho gettato nel bidone della spazzatura. Bel sistema questo Linzozz.....ahahahah
    • Anonimo scrive:
      Re: Ammettiamo che ...

      Windows in questo ultimo periodo e`
      migliuorato tantissimo sotto il profilo
      sicurezza, non si puo` non ammetterlo.Imho, è migliorato tanto è vero ma non tantissimo.. Fa specie il buco sfruttato subito appena uscito, mica te lo sarai dimenticato, vero?
      Micorosft ha investito tanto ed i risultati
      si sono visti, specialmente con Windows
      Server, ma gia` un bel miglioramento si era
      iniziato a vedere con Windows XP.Beh, anche XP ha avuto bisogno sin da subito di "pacchi" correttivi, fin quando è arrivato il SP1 e nn si sa quando arriverà il SP2.
      Visitando il solito sito "zone-h.org" da
      piu` di un anno, chi primeggia nella
      classifica dei Server piu` violati, non e`
      piu` Windows, ma bensi` GNU/Linux.Non conosco, non mi esprimo.
      Windows 2k, fu una sorta di Flop dal profilo
      sicurezza, solo dopo il secondo Service Pack
      e` diventato ben affidabile, ma l'ultimo
      Windows Server e` una bomba, e` ottimo,Avrei i miei dubbi. Riguardo 2k penso che con il sp3 (nemmeno 4) debitamente rattoppato, è decisamente più stabile.
      l'unico vero svantaggio nei confronti di
      Linux e` il costo iniziale per l'acquisto,
      ma a lungo andare Windows costa meno, e poi,
      perche` devo andare in cerca di fidarmi di
      varia gente che scrive codice quando posso
      avere gente ben pagata che lavora per
      svilupparlo dando delle garanzie?Garanzie nel senso stretto non le vedo.. Gia il primo buco che usci di 2003 dovrebbe essere in "garanzia" ma non credo sia stato scucito un cent. Riguardo al costo.. Un linux server ti costa (rimanendo sempre in rh) circa 1500$, quindi è vero sempre meno che costa poco..
      A me non piace molto Linux anche per questo,
      e poi, al solito, ritengo l'OpenSource
      un'arma a doppio taglio, quindi, almeno per
      ora, mi tengo Windows, e senza patemi
      d'animo, mi ci trovo tanto tanto bene.Io mi trovo bene ad usare entrambi.. Dove non arriva l'uno arriva l'altro e viceversa..
    • Giambo scrive:
      Re: Ammettiamo che ...
      - Scritto da: Crazy
      Visitando il solito sito "zone-h.org" da
      piu` di un anno, chi primeggia nella
      classifica dei Server piu` violati, non e`
      piu` Windows, ma bensi` GNU/Linux.I valori riportati dal sito sono stati "invalidati" piu' e piu' volte in questi forum, ma tu imperterrito continui a citarlo.Perseverare e' diabolico, lo sai ?Una fonte ben piu' attendibile e':http://www.cert.org/incident_notes/
      ma a lungo andare Windows costa meno,Qui dicono proprio il contrario: Dal 10 al 40% in piu':http://www.internetwk.com/breakingNews/showArticle.jhtml?articleID=15500159
      e poi, perche` devo andare in cerca di fidarmi di
      varia gente che scrive codice quando posso
      avere gente ben pagata che lavora per
      svilupparlo dando delle garanzie?Garanzie non ne hai in entrambi i casi, e lo sai benissimo.Con Linux inoltre il codice lo puoi controllare, non devi accettarlo a scatola chiusa.
  • pippero scrive:
    Sicurezza.. Mah..
    Un dato "asettico" è la NSA.. Per linux un link con un po' di documentazione per migliorare la sicurezza.. Per ogni versione di windows (NT LIKE) fior di PDF da scaricare.. Un po' sintomatico sarà..Linuxhttp://www.nsa.gov/selinux/docs.htmlWindows e altro..http://www.nsa.gov/snac/index.html
  • BSD_like scrive:
    Re: Non si puo' non essere d'accordo.
    Ma invece di ascoltare le fregnacce che propinano alla M$, ascoltati organismi non di parte sul tema windows VS Linux, come NASA, CERN, NSA, Pentagono (ha diffuso ultimamente un documento in cui si sconsiglia l'uso di windows nei suoi PC), Fermilab, M.I.T., univ. di Berkley, Columbia univ. (quella del DOS), etc.Scoprirai cosa ne pensano i centri più avanzati della ricerca informatica, fisica, matematica e tecnologica sul tema. Scoprirai sopratutto come sono distanti i tuoi pensieri e quelli di Ballmer da questi centri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non si puo' non essere d'accordo.
      - Scritto da: BSD_like
      Ma invece di ascoltare le fregnacce che
      propinano alla M$, ascoltati organismi non
      di parte sul tema windows VS Linux, come
      NASA, CERN, NSA, Pentagono (ha diffuso
      ultimamente un documento in cui si
      sconsiglia l'uso di windows nei suoi PC),
      Fermilab, M.I.T., univ. di Berkley, Columbia
      univ. (quella del DOS), etc.
      Scoprirai cosa ne pensano i centri più
      avanzati della ricerca informatica, fisica,
      matematica e tecnologica sul tema. Scoprirai
      sopratutto come sono distanti i tuoi
      pensieri e quelli di Ballmer da questi
      centri.Ma hai anche qualche argomentazione diversa oppure hai una frase sola nella clipboard e fai paste ogni volta?
      • BSD_like scrive:
        Re: Non si puo' non essere d'accordo.
        Perchè secondo te quali sarebbero opinioni indipendenti?Rivolgersi a M$?Anche un'azienda come Sun, che pure opera in ambito UNIX, non mi sembrerebbe indicativa ad esprimersi in merito.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non si puo' non essere d'accordo.
      ma ti sembra che ziobill (o chi per lui: dove ha messo la sign?) sappia cosa si fa nel mondo accademico e della ricerca in genere? a lui serve il masterizzatore dvd su firewire e la rete wireless a 10terabit per poter usare il suo portatile da 10000euro nelle riunioni di condominio :Plo sanno tutti che win ormai regge solo in ambito home, e anche li` e` solo questione di tempo, se continuano con queste politiche del piffero. alla gente non frega niente delle beghe tra ms, sco e ibm, gli basta avere (gratis) qualcosa che funzioni (+ o -): win ce l'hanno gratis, o cosi` credono, e gli funziona, o cosi` credono. quando si renderanno conto, e sta succedendo, che un sistema che non si pianta ogni giorno non e` fantascienza ma il minimo, potremo convincerli a cambiare sponda. ma vi rendete conto che l'utonto medio, quando tesse le lodi di winxp, ti dice "non mi si pianta da un mese"? e quando gli chiedi cosa ci sia di strano ti guarda stralunato pensando al suo vecchio win98 o winme (buahahahahahahah, winme!!!!!) che si pianta due volte al giorno. la mia debian non si e` __mai__ piantata, anche col kernel 2.5, e non ci vedo niente di trascendentale.ciao,raistp.s: hai provato FreeBSD5.1? com'e`?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non si puo' non essere d'accordo.
        - Scritto da: Anonimo
        ma ti sembra che ziobill (o chi per lui:
        dove ha messo la sign?) sappia cosa si fa
        nel mondo accademico e della ricerca in
        genere? a lui serve il masterizzatore dvd su
        firewire e la rete wireless a 10terabit per
        poter usare il suo portatile da 10000euro
        nelle riunioni di condominio :P
        Si peccato che nel dipartimento dove mi sono laureato brillantemente (e dove ho il piacere di collaborare ancora oggi, con i dottorandi e i ricercatori) non vi sia praticamente traccia di linzozz e si usi solo Windows, 2000 e XP...
        lo sanno tutti che win ormai regge solo in
        ambito home, e anche li` e` solo questione
        di tempo, se continuano con queste politiche
        del piffero. alla gente non frega niente
        delle beghe tra ms, sco e ibm, gli basta
        avere (gratis) qualcosa che funzioni (+ o
        -): win ce l'hanno gratis, o cosi` credono,
        e gli funziona, o cosi` credono. quando si
        renderanno conto, e sta succedendo, che un
        sistema che non si pianta ogni giorno non e`
        fantascienza ma il minimo, potremo
        convincerli a cambiare sponda. ma vi rendete
        conto che l'utonto medio, quando tesse le
        lodi di winxp, ti dice "non mi si pianta da
        un mese"? e quando gli chiedi cosa ci sia di
        strano ti guarda stralunato pensando al suo
        vecchio win98 o winme (buahahahahahahah,
        winme!!!!!) che si pianta due volte al
        giorno. la mia debian non si e` __mai__
        piantata, anche col kernel 2.5, e non ci
        vedo niente di trascendentale.
        Mah, i numeri di tutte (TUTTE) le ricerche di mercato compiute danno Windows MOLTO davanti a linzozz, anche in ambito server. Cito a memoria i numeri dell'ultima che ho visto (qui su PI, una decina di giorni fa...):Server: Win sopra i 60%; linzozz attorno al 20%Desktop: Win sopra il 93%; linzozz attorno all'1%.Se poi fai finta di non vedere e neghi l'evidenza, beh, saresti da ricovero all'ospedale psichiatrico...
        ciao,
        raist
        Ah, beh, allora....ZioBill(win)***no linux and no open source software were used towrite this post***
        p.s: hai provato FreeBSD5.1? com'e`?Ho provato a masterizzare l'iso e ad usare il cd come un freesbee: funziona piuttosto bene!
        • Anonimo scrive:
          Re: Non si puo' non essere d'accordo.
          - Scritto da: Anonimo
          Si peccato che nel dipartimento dove mi sono
          laureato brillantemente (e dove ho il
          piacere di collaborare ancora oggi, con i
          dottorandi e i ricercatori) non vi sia
          praticamente traccia di linzozz e si usi
          solo Windows, 2000 e XP...Cioè, con il taglio dei fondi per la ricerca voi pagate tutte quelle licenze? E ne sei pure contento? Non ritieni di trovarti in un dipartimento di spreconi?P.S.: dove pubblicate gli articoli, se li pubblicate, su Topolino?

          Mah, i numeri di tutte (TUTTE) le ricerche
          di mercato compiute danno Windows MOLTO
          davanti a linzozz, anche in ambito server.
          Cito a memoria i numeri dell'ultima che ho
          visto (qui su PI, una decina di giorni
          fa...):

          Server: Win sopra i 60%; linzozz attorno al
          20%
          Desktop: Win sopra il 93%; linzozz attorno
          all'1%.Su questo ti dò ragione (tranne che all'ultima, nel mercato Desktop Linux sta al 2,6%), anche se non tieni conto delle storpiature varie (e non sto qui a citartele) in linea generale le cose stanno così...Però anche tu devi ammettere che Linux sta iniziando a diventare un pericolo serio per M$.

          p.s: hai provato FreeBSD5.1? com'e`?
          Ho provato a masterizzare l'iso e ad usare
          il cd come un freesbee: funziona piuttosto
          bene!Come il CD di WinXP che mi hanno dato col portatile :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Non si puo' non essere d'accordo.
          - Scritto da: Anonimo

          Si peccato che nel dipartimento dove mi sono
          laureato brillantemente (e dove ho il
          piacere di collaborare ancora oggi, con i
          dottorandi e i ricercatori) non vi sia
          praticamente traccia di linzozz e si usi
          solo Windows, 2000 e XP...
          puoi esserti laureato quanto brillantemente vuoi, sbandierare i titoli di studio (abbiamo gia` appurato che purtroppo sono ing come te), questo non ti autorizza a scrivere win in maiuscolo e linzozz, a meno che tu non abbia 15 anni.
          Mah, i numeri di tutte (TUTTE) le ricerche
          di mercato compiute danno Windows MOLTO
          davanti a linzozz, anche in ambito server.
          Cito a memoria i numeri dell'ultima che ho
          visto (qui su PI, una decina di giorni
          fa...):

          Server: Win sopra i 60%; linzozz attorno al
          20%
          Desktop: Win sopra il 93%; linzozz attorno
          all'1%.
          compiute da chi e come, di grazia? se hai fatto statistica dovresti sapere che dato un set di dati si puo` dimostrare qualsiasi cosa, basta saperli manipolare bene, ma questa e` una discussione sterile in cui non voglio entrare.
          Se poi fai finta di non vedere e neghi
          l'evidenza, beh, saresti da ricovero
          all'ospedale psichiatrico...
          io non nego niente, ma tu modera i "brillanti" termini

          p.s: hai provato FreeBSD5.1? com'e`?
          Ho provato a masterizzare l'iso e ad usare
          il cd come un freesbee: funziona piuttosto
          bene!vedo che non perdi occasione per dimostrare la tua arguta e "brillante" maturita`raist
        • Anonimo scrive:
          Re: Non si puo' non essere d'accordo.

          ZioBill(win)
          ***no linux and no open source software were
          used towrite this post***

          p.s: hai provato FreeBSD5.1? com'e`?
          Ho provato a masterizzare l'iso e ad usare
          il cd come un freesbee: funziona piuttosto
          bene!Ah beh, bella come laurea..
        • cico scrive:
          Re: Non si puo' non essere d'accordo.


          p.s: hai provato FreeBSD5.1? com'e`?
          Ho provato a masterizzare l'iso e ad usare
          il cd come un freesbee: funziona piuttosto
          bene!ma ROTFL :-D
      • BSD_like scrive:
        Re: Non si puo' non essere d'accordo.
        FreeBSD sono fermo alla 5.0; sul mio AMD AthlonMP dual non gestisce correttamente l'SMP (nelle mailing list ho chiesto in merito, e per dual Intel non vi sono problemi); sono stato "costretto" a passargli la dsdt table di Linux (in FreeBSD dovrebbe essere un'opzione da passare al modulo ACPI, indicandogliela); e con quella è diventato una roccia (dovrebbe essere in /proc/acpi/../dsdt).Ciò che con win* non puoi fare.Ho testato su un'altra partizione FreeBSD 5.1; purtroppo quella che ho scaricato aveva il pacchetto tgz dei ports corrotto e quindi devo tirarne giù un'altra per valutare.Il pecco è che con il passaggio dalla 4.x alla 5.x vi sono meno sw; ma col tempo si dovrebbe tornare alla quantità abituale di sw per FreeBSD.Ho anche testato NetBSD 1.6.1 su una Sun Ultra 5: veramente ottimo gira che è un piacere.Ora proverò su un'altra Sun Ultra 5 OpenBSD per Sparc 64.
  • Anonimo scrive:
    I see it like this
    Sengan Baring-Gould Sat Jan 03 at 10:04PM EST senganb@cyrix.com Microsoft owns the market because of its excellentmarketing. It plays as rough as it can - it operatesin the capitalist paradigm, and that paradigm saysthat's ok: you win if you make money. A logicalconclusion within that paradigm is that yoursolution must be adopted. Authors of free software work in a differentparadigm: the point is creating a nice piece ofsoftware. Nice means useful, technicallychallenging, aesthetically pleasing, and as solid asyou can. Within that paradigm money is only ameans, and not the end. A logical conclusion ofthat paradigm is that the best solution should beadopted. The 2 paradigms clash causing a lot of friction. Inthe history of paradigms (eg Science versusAstrology), the paradigm that delivers more powerto its users usually ends up being adopted.
    • Mechano scrive:
      Re: I see it like this
      - Scritto da: Anonimo
      Sengan Baring-Gould
      Sat Jan 03 at 10:04PM EST
      senganb@cyrix.com http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=462987Che praticamente e' quello che ho detto io!--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
  • Anonimo scrive:
    Vedo che UE e Ballmer vanno d'accordo
    Come ha scritto di là qualcuno, la risposta migliore a Ballmer è nella notizia successiva, in cui l'UE per ragioni di economicità e sicurezza invita le PA Europee a passare al Software Libero (linux) :):):):):)Il resto sono solo chiacchere ("Windows è più sicuro di Linux, Linux lo scrivono anche i cinesi, sono stati scoperti più bachi in RedHat 6 che in XP...")
  • Anonimo scrive:
    C' avrei scommesso....
    che Ballmer diceva così.........P.S. Io winsozz non lo voglio NEANCHE GRATIS!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    do more with less !
    The Windows Server 2003 family helps organizations do more with less by providing the best economics for today's agile business. The proof is in the numbers: Early adopters of Windows Server 2003 found they could operate their server infrastructure with up to 30 percent greater efficiency. The productivity benefits extend to application development and information worker groups as well?and administrative overhead is reduced. Read on to find out how Windows Server 2003 can help your business do more with less. http://www.microsoft.com/windowsserver2003/domore/default.mspx- Provide a Dependable IT Infrastructure- Build Better Applications Faster with the Integrated Application Platform - Enhance Information Worker ProductivityMa su costa state a perdere tempo, avete visto cosa è uscito ?La risposta di Linux dove sta?
    • Anonimo scrive:
      Re: do more with less !
      - Scritto da: Anonimo
      Ma su costa state a perdere tempo, avete
      visto cosa è uscito ?"Oste, e' buono il vino ?"Il solito blah-blah-blah propagandistico della Microsoft.Ogni nuova release decuplica la produttivita', se avessere mantenuto una minima parte delle promesse, le strade sarebbero piene di disoccupati :-)
      La risposta di Linux dove sta?http://www.vnunet.com/News/1144289Spremi, spremi, spremi soldi !!
      • Anonimo scrive:
        Re: do more with less !

        http://www.vnunet.com/News/1144289eh, già!ho avuto modo di provare samba con sistemi windows, e questo articolo non conta palle!
    • Anonimo scrive:
      Re: do more with less !
      - Scritto da: Anonimo
      La risposta di Linux dove sta?Su linux il 'do more with less' lo abbiamo recepitoda lunga pezza:$ cat ballmer_bullshits | less
    • Anonimo scrive:
      Re: do more with less !

      The Windows Server 2003 family helps
      organizations do more with less by providing
      the best economics for today's agile
      business. The proof is in the numbers: Early
      adopters of Windows Server 2003 found they
      could operate their server infrastructure
      with up to 30 percent greater efficiency.
      The productivity benefits extend to
      application development and information
      worker groups as well?and administrative
      overhead is reduced. Read on to find out how
      Windows Server 2003 can help your business
      do more with less. ...........
      La risposta di Linux dove sta?che risposta vorresti?"Imagine a world where the sheeps flys and the birds are swimming..... Linux can make it and change your life in better.... wake up morning with linux...."Ti sembra una cazzata? Bhe anche l'articolo che hai segnalato lo è......e poi M$ potrà anche migliorare le proprie tecnologie ma per ora è ancora lontana anniluce da Linux.....
      • Anonimo scrive:
        Re: do more with less !
        - Scritto da: Anonimo
        Ti sembra una cazzata? Bhe anche l'articolo
        che hai segnalato lo è......
        e poi M$ potrà anche migliorare le proprie
        tecnologie ma per ora è ancora lontana
        anniluce da Linux.....Windows è effettivamente lontana anni luca da Linux. Ma come mai è Linux che insegue?
        • Anonimo scrive:
          Re: do more with less !
          - Scritto da: Anonimo

          Windows è effettivamente lontana anni luca
          da Linux. Ma come mai è Linux che insegue?Ma chi l'ha detto che insegue ? . . . . ma poi insegue chi ? Linux lato server non deve inseguire proprio nessuno ne tantomeno quel baraccone in tecnicolor che e' Windows 2003. Lato desktop a me sta benissimo anche Windows tanto ormai le applicazioni sono sempre piu' orientate al web quindi il client poco importa.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: do more with less !
      Si vede proprio che sei alle prime armi e che non hai visto niente altro che icone colorate e aquiloni nella tua vita . . . ne devi mangiare di minestra va'
    • Anonimo scrive:
      Re: do more with less !
      "Do more with less".....Anche io preferisco utlizzare 'less' invece di 'more'....Evito invece di commentare le fesserie riportate nel link....
    • Anonimo scrive:
      Re: do more with less !
      - Scritto da: Anonimo
      The Windows Server 2003 family helps
      organizations do more with less by providing
      the best economics for today's agile
      business. The proof is in the numbers: Early
      adopters of Windows Server 2003 found they
      could operate their server infrastructure
      with up to 30 percent greater efficiency.
      The productivity benefits extend to
      application development and information
      worker groups as well?and administrative
      overhead is reduced. Read on to find out how
      Windows Server 2003 can help your business
      do more with less.

      http://www.microsoft.com/windowsserver2003/do

      - Provide a Dependable IT Infrastructure
      - Build Better Applications Faster with the
      Integrated Application Platform
      - Enhance Information Worker Productivity

      Ma su costa state a perdere tempo, avete
      visto cosa è uscito ?
      La risposta di Linux dove sta?La risposta di LinzozzBUG non arriverà mai. E' un sistema operativo che poteva andare bene negli anni '60. Spariranno le decine di DistroBUG che si trovano in giro nel giro di qualche anno.
  • Anonimo scrive:
    indennizzo????
    "Non c'è nessuna roadmap per Linux", ha poi aggiunto il boss di Microsoft. "Nessuno è responsabile per i problemi di sicurezza di Linux. Credo che uno dei vantaggi di un'azienda commerciale sia proprio quello di poter offrire ai propri clienti una roadmap e garanzie d'indennizzo".ahahahah sarebbero gia sul lastrico.
    • Anonimo scrive:
      Re: indennizzo????
      5 dollari a testa... magari si può fare
    • Anonimo scrive:
      Re: indennizzo????
      Una cazzo di installazione Winzozz 2000 Server su un server HP dual processor mi ha perso 2 istanze Oracle !!!! porca troia !!! chi cazzo me le paga la microsoft ? . . . . MA ANDATE A DAR VIA IL CULO !!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Utenti Win: valete 5 Euri
    la responsabilità complessiva di Microsoft e dei suoi fornitori e l'unica tutela dell'utente, per quanto attiene l'eventuale riparazione o sostituzione richiesta o stabilita da Microsoft relativamente a qualsivoglia infrazione di eventuali Garanzie Limitate, in virtù delle disposizioni del presente Contratto, non potranno comunque eccedere la somma di cinque dollari (US$ 5).
  • Anonimo scrive:
    Elio
    n è Ballmer... è Spalmer... quello che spalma
  • Anonimo scrive:
    Caro Ballmer ti scrivo....
    Caro Ballmer,Se ogni tanto la finissi di tirare idiozie sarebbe anche meglio!Ti posso assicurare che Win98SE anche se,ogni tanto si pianta,è di gran lunga più sicuro di Windows 2000 e Windows Xp:perchè?1)Windows 2000 ha ben 4 service pack e ciò denota quanto sia veramente sicuro rispetto agli attacchi di malitenzionati!2)Windows Xp ha i seguenti difetti:spyware Alexa che viola potezialmente la privacy dell'utente,l'Rpc,l'Helper Netbios,il Desktop Remoto che sono potenziali vie per Trojani e virus!E tutto alla faccia di qualsiasi buon firewall!3)Linux conta ben 100 distribuzioni,è opensource,e se alcune di esse sono "meno sicure",altre sono stabili e sicure e ben fatte! Ciò che rende insicuro il mondo è la legge sui brevetti,sulla proprietà intellettuale e sul copyright:nel campo informatico queste leggi spingono sempre più i prezzi al rialzo e a tecnologie "anti-pirateria" ma anche "anti-sicurezza" e "anti-privacy" rendendo di fatto insicuro il prossimo i sistemi operativi proprietari!Caro Ballmer voi pur di guadagnare fior di miliardi ci verreste anche a spiare dal buco della serratura!Studiati Linux e poi se ne riparla!:D
  • Anonimo scrive:
    Ma chi è che gli tappa la bocca please..
    Ma tutte queste stronzate da dove le ha tirate fuori....
    Nei primi 150 giorni Red Hat 6.0 è stato afflitto da un numero di falle dalle 5 alle 10 volte superioreMa non diciamo idiozie...... è inutile che si ripeta il fatto che questi dati non sono veri, che il livello di rischio delle macchine M$ è sempre del più grave, ecc. ecc. ecc. Ma non rischia una denuncia per calugna...
    Dovrebbe esserci qualche ragione - domanda Ballmer - per credere che il codice che proviene da una molteplicità di individui sconosciuti e di varie nazionalità debba essere per qualche motivo di qualità più elevata rispetto a quello proveniente da persone pagate per farlo professionalmente?La ragione sta nella realtà dei fatti..... linux è stabile e sicuro e scritto da appassionati windows è scritto male da programmatori pagati per farlo
    Nessuno è responsabile per i problemi di sicurezza di Linux. Credo che uno dei vantaggi di un'azienda commerciale sia proprio quello di poter offrire ai propri clienti una roadmap e garanzie d'indennizzoquesta è la più bella.... la prima cosa che uno impara installando windows è che M$ non può ritenersi responsabile per danni derivati dall'utilizzo del SO. La responsabilità su Linux è molto più sentita in quanto è un lavoro di appassionati per appassionati e le forze che contribuiscono alla sicurezza sono sicuramente di più di quelle di un centinaio di programmatori frustrati dall'azienda che brontano gni volta che c'è un problema da risolvere
    Ballmer ha affermato che Microsoft non ha nessun piano circa lo sviluppo di una versione di Office per LinuxMa tienitelo pure.... nessuno che utilizza linux userà mai office di M$ perchè la soluzione esiste già OpenOffice che da le stesse cose senza tutti quei problemi che caratterizzano la suite di M$ (blocchi,virus ecc.)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi è che gli tappa la bocca please..
      - Scritto da: Anonimo
      Ma tutte queste stronzate da dove le ha
      tirate fuori....


      Nei primi 150 giorni Red Hat 6.0 è stato
      afflitto da un numero di falle dalle 5 alle
      10 volte superiore

      Ma non diciamo idiozie...... è inutile che
      si ripeta il fatto che questi dati non sono
      veri, che il livello di rischio delle
      macchine M$ è sempre del più grave, ecc.
      ecc. ecc. Ma non rischia una denuncia per
      calugna...Non so cosa rischia lui, ma se scrivi in italiano in questo modo sei tu che rischi una denuncia per vilipendio all'ortografia.Si dice calunnia, non calugna.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi è che gli tappa la bocca please..
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma tutte queste stronzate da dove le ha

        tirate fuori....




        Nei primi 150 giorni Red Hat 6.0 è stato

        afflitto da un numero di falle dalle 5
        alle

        10 volte superiore



        Ma non diciamo idiozie...... è inutile che

        si ripeta il fatto che questi dati non
        sono

        veri, che il livello di rischio delle

        macchine M$ è sempre del più grave, ecc.

        ecc. ecc. Ma non rischia una denuncia per

        calugna...

        Non so cosa rischia lui, ma se scrivi in
        italiano in questo modo sei tu che rischi
        una denuncia per vilipendio all'ortografia.

        Si dice calunnia, non calugna.al limite si scrive, non si dice a video....mah
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi è che gli tappa la bocca plea

        Non so cosa rischia lui, ma se scrivi in
        italiano in questo modo sei tu che rischi
        una denuncia per vilipendio all'ortografia.

        Si dice calunnia, non calugna.accipicchia !!!un dotto !!!che cosa meravigliosa la "cultura" se uno la possiede, riesce a discutere del dito fregandesene allegramente sia della luna che della netiquette.
  • Anonimo scrive:
    ma questo Ballmer . . .
    quando e' che la finira di fare i suoi show sparando minkiate su quello che non conosce ? . . . posso capire che lo ricoprano d'oro essendo il CEO di Microsoft ma un po' di amor proprio non c'e' l'ha. Cazzo gliene frega di Linux se gli fa cosi' schifo che si usi il suo bel Windows XP e non scassi i maroni dicendo Win e' piu' sicuro, Win e' piu' scalabile . e che palle
  • Zeross scrive:
    Re: Non si puo' non essere d'accordo.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Ho letto le osservazioni che fa Ballmer e

    non si puo' non condividerle.

    Certo, fai una paragone tra RH 6.0 e XP,
    molto solido ...Impara a leggere: ilparagone lo fa tra 2000 e XP, poi tra 2000 e RH6.E Windows 2000 ha già quasi 4 anni anche lui (la Gold è del 17/12/1999)Zeross
    • BlueSky scrive:
      Re: Non si puo' non essere d'accordo.

      Impara a leggere: ilparagone lo fa tra 2000
      e XP, poi tra 2000 e RH6.

      E Windows 2000 ha già quasi 4 anni anche lui
      (la Gold è del 17/12/1999)Chissà perché tra Winsows 2000 e RH6 e non Windows ME e RH6...Come detto sotto, comunque, il paragone vale solo per RH6 e non per Linux, ovvero il Kernel. Sarebbe interessante fare un confronto con Debian o Slackware.javascript:emo(';)')javascript:emo(';)')
      • Zeross scrive:
        Re: Non si puo' non essere d'accordo.
        - Scritto da: BlueSky
        Chissà perché tra Winsows 2000 e RH6 e non
        Windows ME e RH6...Perchè è giusto così.Non si può confrontare un sistema interamente a 32bit che supporta la multiutenza vera (Linux) con un sistema che è un ibrido 16/32 bit e che tollera una multiutenza limitata nella quale tutti sono amministratori (Win9x).Almeno che si confrontino sistemi con pari caratteristiche.Zeross
        • BlueSky scrive:
          Re: Non si puo' non essere d'accordo.

          Perchè è giusto così.
          Non si può confrontare un sistema
          interamente a 32bit che supporta la
          multiutenza vera (Linux) con un sistema che
          è un ibrido 16/32 bit e che tollera una
          multiutenza limitata nella quale tutti sono
          amministratori (Win9x).
          Almeno che si confrontino sistemi con pari
          caratteristiche.Quindi da quanto dici Win9.x sono sistemi operativi non all'altezza di GNU/Linux, giusto?Ad ogni modo sono sempre sistemi operativi prodotti da Microsoft, o no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.
            Ma ci sei o ci fai? Windows 9x è un OS per utenza Home, ti risulta che esista un OS Linux dello stesso tipo?
          • pippero scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.

            Ma ci sei o ci fai? Windows 9x è un OS per
            utenza Home, ti risulta che esista un OS
            Linux dello stesso tipo?Tutte le distro e nessuna.. Certo se mi parli di Linux RedHat Application Server, no di certo, ma le altre possono essere usate tutte in condizioni home e anche soho.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.
            Anche Widows 2003 si può utilizzare come OS Home, ma è un sistema operativo server. Lo stesso dicasi per Linux, che non ha una versione home di sè stesso (esiste forse la possibilità di non loggarsi, non aprendo quindi una sessione workstation e di agire egualmente sull'OS?).Vediamo di capirci, per favore, il tuo post non ha alcun significato, al di là dell'evidente spirito polemico e se ci pensi un attimo sono convinto ne converrai anche tu.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.

            Anche Widows 2003 si può utilizzare come OS
            Home, ma è un sistema operativo server. Lo
            stesso dicasi per Linux, che non ha una
            versione home di sè stesso (esiste forse la
            possibilità di non loggarsi, non aprendo
            quindi una sessione workstation e di agire
            egualmente sull'OS?).Si volendo si, knoppix lo fa..
            Vediamo di capirci, per favore, il tuo post
            non ha alcun significato, al di là
            dell'evidente spirito polemico e se ci pensi
            un attimo sono convinto ne converrai anche
            tu.Ne convengo che uso sia l'uno che l'altro.. Riguardo l'autenticazione anche 2000 o XP ti fanno "loggare".. O mi sbaglio??
    • Giambo scrive:
      Re: Non si puo' non essere d'accordo.
      - Scritto da: Zeross

      Certo, fai una paragone tra RH 6.0 e XP,

      molto solido ...

      Impara a leggere: ilparagone lo fa tra 2000
      e XP, poi tra 2000 e RH6.Mi riporti la frase precisa ?
      E Windows 2000 ha già quasi 4 anni anche lui
      (la Gold è del 17/12/1999)E bravo Ballmer che ha trovato _una_ distribuzione Linux, vecchia di 4 anni, che nei primi 150 giorni ha avuto piu' vulnerabilita' di un suo prodotto.Immagino che tutte le altre distribuzioni, in periodi diversi da 150 giorni, siano meno vulnerabili di un qualsiasi altro Windows, nonostante offrano un parco software maggiore, o sbaglio ?A quando il paragone tra Windows 3.11 e PippoLinuxBeta2 nei periodi di alta marea ?O il confronto SuSE9.0 Vs. Win2003 installati di X-BOX e usati da ipovedenti ?Se ti ricordi il famoso test IIS Vs. Apache (Oppure il piu' recente .NET Vs. J2EE), sai che la Microsoft e' esperta nel creare tests che non significano nulla, ma sopratutto con casistiche prive di qualsiasi riferimento nella realta'.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non si puo' non essere d'accordo.

        Se ti ricordi il famoso test IIS Vs. Apache
        (Oppure il piu' recente .NET Vs. J2EE), sai
        che la Microsoft e' esperta nel creare tests
        che non significano nulla, ma sopratutto con
        casistiche prive di qualsiasi riferimento
        nella realta'.
        A me sembra che, invece, siate voi a considerare significativi soltanto i test che vedono MS perdente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non si puo' non essere d'accordo.
          - Scritto da: Anonimo


          Se ti ricordi il famoso test IIS Vs.
          Apache

          (Oppure il piu' recente .NET Vs. J2EE),
          sai

          che la Microsoft e' esperta nel creare
          tests

          che non significano nulla, ma sopratutto
          con

          casistiche prive di qualsiasi riferimento

          nella realta'.



          A me sembra che, invece, siate voi a
          considerare significativi soltanto i test
          che vedono MS perdente.Ti fidi dei test fatti per pubblicità da uno dei "contendenti"?
        • Giambo scrive:
          Re: Non si puo' non essere d'accordo.
          - Scritto da: Anonimo

          Se ti ricordi il famoso test IIS Vs.
          Apache

          (Oppure il piu' recente .NET Vs. J2EE),
          sai

          che la Microsoft e' esperta nel creare
          tests

          che non significano nulla, ma sopratutto
          con

          casistiche prive di qualsiasi riferimento

          nella realta'.

          A me sembra che, invece, siate voi a
          considerare significativi soltanto i test
          che vedono MS perdente.Forse peche', non essendo "foraggiati" da qualche lobby, sono piu' attendibili ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non si puo' non essere d'accordo.
      - Scritto da: Zeross
      - Scritto da: Anonimo



      - Scritto da: Anonimo


      Ho letto le osservazioni che fa
      Ballmer e


      non si puo' non condividerle.



      Certo, fai una paragone tra RH 6.0 e XP,

      molto solido ...

      Impara a leggere: ilparagone lo fa tra 2000
      e XP, poi tra 2000 e RH6.

      E Windows 2000 ha già quasi 4 anni anche lui
      (la Gold è del 17/12/1999)
      Ti dò ragione, RH 6.0 ha trovato tutti i suoi bachi nei primi 150 giorni, Win2k... quando è uscito l'ultimo SP? :p

      Zeross
      • Zeross scrive:
        Re: Non si puo' non essere d'accordo.
        - Scritto da: Anonimo

        Ti dò ragione, RH 6.0 ha trovato tutti i
        suoi bachi nei primi 150 giorni, Win2k...
        quando è uscito l'ultimo SP? :pRH dismette le sue versioni dopo 1 anno solare dal rilascio, ergo ha smesso di correggere bachi su RH6 da 3 anni.Zeross
        • Anonimo scrive:
          Re: Non si puo' non essere d'accordo.
          - Scritto da: Zeross
          - Scritto da: Anonimo



          Ti dò ragione, RH 6.0 ha trovato tutti i

          suoi bachi nei primi 150 giorni, Win2k...

          quando è uscito l'ultimo SP? :p

          RH dismette le sue versioni dopo 1 anno
          solare dal rilascio, ergo ha smesso di
          correggere bachi su RH6 da 3 anni.Hai capito qual'è la questione: RH è un'azienda e, come tale, nel momento in cui i suoi prodotti non sono più di interesse li lascia perdere. Fa bene a fare così...Il punto è che eventuali bachi rimasti sono comunque risolti dal resto della comunità, perchè chi usa RH6 e ci trova un baco ha non solo l'interesse, ma anche la possibilità di risolverlo. Con MS questo non accade, e non lo puoi negare questo.
          • Zeross scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.
            - Scritto da: Anonimo

            Il punto è che eventuali bachi rimasti sono
            comunque risolti dal resto della comunità,
            perchè chi usa RH6 e ci trova un baco ha non
            solo l'interesse, ma anche la possibilità di
            risolverlo.Mi mangio un cappello da prete se qualcuno ancora fixa RH6....Zeross
  • Vaira scrive:
    Ogni scarafone è bello a mamma sua
    Non sono napoletano, ma mi pare si dica così no?
  • Anonimo scrive:
    Roadmap to hell
    Che palle sti fascisti americani, con i loro neologismi incomprensibili ma soprattutto ambigui.Gli farei una roadmap che porta dritta a fare in c....Ciao
  • Anonimo scrive:
    Garazie di indennizzo??
    Posso davvero chiedere i danni alla M$ per tutto il tempo e i dati persi??Davvero??RoadMap? madonna che garanzia!! serve piu' che altro a garantire l'uscita di "nuove" versioni di win da far pagare di nuovo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Garazie di indennizzo??
      - Scritto da: Anonimo
      Posso davvero chiedere i danni alla M$ per
      tutto il tempo e i dati persi??LOL
      Davvero??Come no . . .
      RoadMap? madonna che garanzia!! serve piu'
      che altro a garantire l'uscita di "nuove"
      versioni di win da far pagare di nuovo.Esatto, sti pagliacci in aquilone hanno proprio rotto le palle
  • BlueSky scrive:
    Re: Non si puo' non essere d'accordo.

    Ho letto le osservazioni che fa Ballmer e
    non si puo' non condividerle.D'accordo quasi su tutto. Non condivido i paragoni fatti con RehHat 6.0. Sarebbe come fare un paragone con Windows ME o, considerando l'accelerazione che lo sviluppo di Linux ha avuto negli ultimi anni, con Windows 95-98.E poi il paragone, anche fosse fatto con la versione 9.0, sarebbe valido solo per RedHat, non per Linux.
    • BlueSky scrive:
      Re: Non si puo' non essere d'accordo.
      ....
      E poi il paragone, anche fosse fatto con la
      versione 9.0, sarebbe valido solo per
      RedHat, non per Linux.Ah... aggiungo il fatto che Microsoft non da nessuna garanzia sui propri prodotti.
      • cico scrive:
        Re: Non si puo' non essere d'accordo.


        E poi il paragone, anche fosse fatto con
        la

        versione 9.0, sarebbe valido solo per

        RedHat, non per Linux.

        Ah... aggiungo il fatto che Microsoft non da
        nessuna garanzia sui propri prodotti.come tutti quanti d'altra parte...
        • Anonimo scrive:
          Re: Non si puo' non essere d'accordo.
          - Scritto da: cico


          E poi il paragone, anche fosse fatto
          con

          la


          versione 9.0, sarebbe valido solo per


          RedHat, non per Linux.



          Ah... aggiungo il fatto che Microsoft non
          da

          nessuna garanzia sui propri prodotti.

          come tutti quanti d'altra parte...Solo che gli altri non dicono il falso...Perchè difendi Ballmer quando dice cose non vere? Posso capire difendere il sistema, ma Ballmer...
          • cico scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.



            Ah... aggiungo il fatto che Microsoft


            non da


            nessuna garanzia sui propri prodotti.



            come tutti quanti d'altra parte...

            Solo che gli altri non dicono il falso...la limited warranty è simile per tutti
            Perchè difendi Ballmer quando dice cose non
            vere? Posso capire difendere il sistema, ma
            Ballmer...ma chi lo sta difendendo...sto solo puntualizzando visto che tu nonhai scritto "Microsoft, come gli altri delresto, non da garanzia sui propri prodotti"
          • Anonimo scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.

            ma chi lo sta difendendo...
            sto solo puntualizzando visto che tu non
            hai scritto "Microsoft, come gli altri del
            resto, non da garanzia sui propri prodotti"Puntualizzi solo le parti che ti interessano. Micro$kifez non da garanzia e paghi (caro). A questo punto meglio Open Source.
          • cico scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.


            ma chi lo sta difendendo...

            sto solo puntualizzando visto che tu non

            hai scritto "Microsoft, come gli altri del

            resto, non da garanzia sui propri
            prodotti"

            Puntualizzi solo le parti che ti
            interessano.Sono qui per questo: per puntualizzarevisioni talebane delle cose
            Micro$kifez non da garanzia e
            paghi (caro). A questo punto meglio Open
            Source.questa è una tua opinione, e cometale la rispetto, ma rimane soloun'opinione
          • Anonimo scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.

            questa è una tua opinione, e come
            tale la rispetto, ma rimane solo
            un'opinioneE' una opinione o un fatto che il sistema operativo microsoft (sia in versione client che server) mi costi di più rispetto ad un sistema operativo open source (sia client che server) ?
          • cico scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.


            questa è una tua opinione, e come

            tale la rispetto, ma rimane solo

            un'opinione

            E' una opinione o un fatto che il sistema
            operativo microsoft (sia in versione client
            che server) mi costi di più rispetto ad un
            sistema operativo open source (sia client
            che server) ?se per "costi" intendiamo anche i costi digestione ecc. mi sembra sia un argomentodove nessuno ha ancora dato una rispostadefinitiva visto che diversi analisti hannofatto ricerche con diversi risultati (tenendoconto del TCO ecc)quindi direi che in questo caso si trattapiù di opinione che di altrose invece ti riferisci al solo costo della"scatola" allora si tratta di un fatto:Windows costa di più
          • Anonimo scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.
            - Scritto da: cico


            questa è una tua opinione, e come


            tale la rispetto, ma rimane solo


            un'opinione



            E' una opinione o un fatto che il sistema

            operativo microsoft (sia in versione
            client

            che server) mi costi di più rispetto ad un

            sistema operativo open source (sia client

            che server) ?

            se per "costi" intendiamo anche i costi di
            gestione ecc. mi sembra sia un argomento
            dove nessuno ha ancora dato una risposta
            definitiva visto che diversi analisti hanno
            fatto ricerche con diversi risultati (tenendo
            conto del TCO ecc)

            quindi direi che in questo caso si tratta
            più di opinione che di altro

            se invece ti riferisci al solo costo della
            "scatola" allora si tratta di un fatto:
            Windows costa di piùUna volta tanto sono d'accordo con un "winaro", d'altronde il software libero non è questione di prezzo ma di libertà
          • Anonimo scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.

            Una volta tanto sono d'accordo con un
            "winaro", d'altronde il software libero non
            è questione di prezzo ma di libertàMa sono perfettamente daccordo anche io.. Riguardo al TCO avrei solo dei dubbi, basati perlopiù sulla mia esperienza, che mi fanno pensare che vista la meno modularita di prodotti windows, rispetto a quelli open source, i problemi sono oggettivamente più frequenti.
          • cico scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.

            Una volta tanto sono d'accordo con un
            "winaro", d'altronde il software libero non
            è questione di prezzo ma di libertà:-Pnon sono un "winaro", ma mi occupodi tecnologie Windows e cerco di dareuna visione anche di chi lavora da questaparte senza estremismi, non consideroLinux una ciofeca fatta da dilettanti, masopporto poco i talebani che lo difendonocon argomentazioni degne di domenica ine poi qualcuno dovrà pure fare l'avvocatodal diavolo altrimenti cosa fate ?vi lisciate il pelo tutto il giorno :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.
            perche' opinione? non dirmi che la microsoft ti ha mai dato garanzie e rimborsi!non si riesce neppure a farsi rimborsarsi la licenza di windows sui notebook... seppure il contratto lo preveda, ladri! ladri e farabutti!
          • Anonimo scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.
            - Scritto da: cico



            Ah... aggiungo il fatto che
            Microsoft



            non da



            nessuna garanzia sui propri
            prodotti.





            come tutti quanti d'altra parte...



            Solo che gli altri non dicono il falso...

            la limited warranty è simile per tuttiSì, ma nessuno a parte Ballmer ti dice che sei garantito, perchè sanno che non è vero. Anche Ballmer lo sa e afferma il falso senza nessuno scrupolo.


            Perchè difendi Ballmer quando dice cose
            non

            vere? Posso capire difendere il sistema,
            ma

            Ballmer...

            ma chi lo sta difendendo...
            sto solo puntualizzando visto che tu non
            hai scritto "Microsoft, come gli altri del
            resto, non da garanzia sui propri prodotti"Ma è solo MS a dire che dà la garanzia, nessun altro te lo dice!!!Se MS dice una cosa non vera, perchè devo parlare degli altri?Con la tua "puntualizzazione" tu difendi Ballmer perchè dici che anche gli altri fanno come fa MS, ma non è vero perchè nessun altro dice pu77ana7e :-)
          • cico scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.

            Sì, ma nessuno a parte Ballmer ti dice che
            sei garantito, perchè sanno che non è vero.
            Anche Ballmer lo sa e afferma il falso senza
            nessuno scrupolo.guarda non ho molta voglia di difendereBallmer, ma nell'articolo si parla del fattoche è l'unica azienda a poter garantireun indennizzo e questo non significa chesia stia necessariamente riferendo allaEULA... ci sono vari agreement chevengono fatti con i clienti enterprise,per non parlare di quelli consideraticlienti chiavese si riferisce alla EULA è ovviamenteuna baggianatase si riferisce ad altro al limite possiamoparlare di ovvietà, ma sono messaggimarketing che tutti usanoOracle con Unbreakable per esempio(quando è noto e stranoto che non èpossibile parlare di sistema inviolabile)
          • Anonimo scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.
            - Scritto da: cico

            Sì, ma nessuno a parte Ballmer ti dice che

            sei garantito, perchè sanno che non è
            vero.

            Anche Ballmer lo sa e afferma il falso
            senza

            nessuno scrupolo.

            guarda non ho molta voglia di difendere
            Ballmer, ma nell'articolo si parla del fatto
            che è l'unica azienda a poter garantire
            un indennizzo e questo non significa che
            sia stia necessariamente riferendo alla
            EULA... ci sono vari agreement che
            vengono fatti con i clienti enterprise,
            per non parlare di quelli considerati
            clienti chiaveInsomma, ci sono 5 o 6 aziende garantite, per cui MS garantisce :-)

            se si riferisce alla EULA è ovviamente
            una baggianataE direi :-)

            se si riferisce ad altro al limite possiamo
            parlare di ovvietà, ma sono messaggi
            marketing che tutti usanoIl che non significa necessariamente che sia bello usarli :p

            Oracle con Unbreakable per esempio
            (quando è noto e stranoto che non è
            possibile parlare di sistema inviolabile)Ma si avvicina alla realtà molto più delle garanzie offerte da MS :-)Mi dispiace, tu dici cose ragionevoli, lo ammetto tranquillamente, ma adesso ti stai arrampicando sugli specchi ;-)
          • cico scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.

            Insomma, ci sono 5 o 6 aziende garantite,
            per cui MS garantisce :-)non proprio, intendevo la volontà daparte dell'azienda a stipulare contrattidi quel tipo...
            Mi dispiace, tu dici cose ragionevoli, lo
            ammetto tranquillamente, ma adesso ti stai
            arrampicando sugli specchi ;-)beh l'ho detto fin dall'inizio che non mipiace neppure cercare di difendereBallmer... è una difesa d'ufficiopraticamente impossibile :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.
            - Scritto da: cico

            Insomma, ci sono 5 o 6 aziende garantite,

            per cui MS garantisce :-)

            non proprio, intendevo la volontà da
            parte dell'azienda a stipulare contratti
            di quel tipo...Insomma, una dichiarazione d'intenti :-)


            Mi dispiace, tu dici cose ragionevoli, lo

            ammetto tranquillamente, ma adesso ti stai

            arrampicando sugli specchi ;-)

            beh l'ho detto fin dall'inizio che non mi
            piace neppure cercare di difendere
            Ballmer... è una difesa d'ufficio
            praticamente impossibile :-)
            Vedi che andiamo d'accordo??? :):):):):):)
        • stevie scrive:
          Re: Non si puo' non essere d'accordo.
          - Scritto da: cico


          E poi il paragone, anche fosse fatto
          con

          la


          versione 9.0, sarebbe valido solo per


          RedHat, non per Linux.



          Ah... aggiungo il fatto che Microsoft non
          da

          nessuna garanzia sui propri prodotti.

          come tutti quanti d'altra parte...come anche il tuo capo, a dispetto di quanto dice
  • Anonimo scrive:
    Re: Non si puo' non essere d'accordo.
    ma smettila di dire cazzate, ho usato linux 3 volte, e uso windows dalla mattina alla sera , mettendo mano a centinaia di pc.microsoft non fa' che cazzate dalla mattina alla sera, e questo perche' vuole vendere il SUO sistema di musica, il SUO sistema di identificazione, il SUO sistema di video etc.e il risultato e' che mette letteralemente MERDA sul mercato.Oppure NEL CASO PEGGIORE, ti vende word in 8 versioni e cosa e' cambiato per il 99.9% degli utenti : NIENTE.e lo sa chiunque usa la loro roba. Semplicemente se lavori in microsoft neghi la verita' e accusi tutti di comunismo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non si puo' non essere d'accordo.
      - Scritto da: Anonimo
      microsoft non fa' che cazzate dalla mattina
      alla sera, e questo perche' vuole vendere il
      SUO sistema di musica, il SUO sistema di
      identificazione, il SUO sistema di video
      etc.In effetti è una vergogna. E pensare che il mercato è piano di aziende che vogliono vendere i prodotti della concorrenza. Sono proprio degli squali in MS.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non si puo' non essere d'accordo.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        microsoft non fa' che cazzate dalla
        mattina

        alla sera, e questo perche' vuole vendere
        il

        SUO sistema di musica, il SUO sistema di

        identificazione, il SUO sistema di video

        etc.

        In effetti è una vergogna. E pensare che il
        mercato è piano di aziende che vogliono
        vendere i prodotti della concorrenza. Sono
        proprio degli squali in MS.La vergogna e' che pretendono di scaricare sul mio pc correzzioni, che in realta sono la nuova versione di windows media player, e quanto altro.Che a me non servono, ma a loro si', solo per dire a chi vuole vendere musica di usare la piattaforma microsoft.
  • Anonimo scrive:
    Office per Linux???
    fice per LInux??? MA CHI LO VUOLEEEE!!!!!
  • Anonimo scrive:
    I winari si stanno convertendo
    Rimane solo uno zoccolo duro di integralisti fanatici (i certificati MS), tutti di destra senza eccezioni.Tutti gli altri, che a Bill Gates non hanno giurato fedelta' assoluta, la loro bella Mandrake, se la sono gia' installata, in silenzio (il rischio concreto e' l'allontanamento dal posto di lavoro o il mobbing).Quando questi faranno outing, ci sara' da ridere.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: I winari si stanno convertendo
      - Scritto da: Anonimo

      Rimane solo uno zoccolo duro di integralisti
      fanatici (i certificati MS), tutti di
      destra senza eccezioni.
      definire il 93% del mercato "zoccolo duro" è ridicolo quasi quanto il tuo sistema operativo giocattolo
      • Anonimo scrive:
        Re: I winari si stanno convertendo
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Rimane solo uno zoccolo duro di
        integralisti

        fanatici (i certificati MS), tutti di

        destra senza eccezioni.



        definire il 93% del mercato "zoccolo duro" è
        ridicolo quasi quanto il tuo sistema
        operativo giocattoloDi questo tuo ipotetico 93%, il 90% ha gia' capito che si sta giocando la sua professionalita' a dare retta al restante 3%
        • Anonimo scrive:
          Re: I winari si stanno convertendo

          Di questo tuo ipotetico 93%, il 90% ha gia'
          capito che si sta giocando la sua
          professionalita' a dare retta al restante 3%
          Naturalmente tutto quello che dici è verificabile da dati sicuri oppure è parto della vostra deviata mente?
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: Anonimo


            Di questo tuo ipotetico 93%, il 90% ha
            gia'

            capito che si sta giocando la sua

            professionalita' a dare retta al restante
            3%



            Naturalmente tutto quello che dici è
            verificabile da dati sicuri oppure è parto
            della vostra deviata mente?

            Me lo ha detto la mamma. :-)Mai creduto ai sondaggi tipo Istat (inflazione al 2%, ahahahahahahah) o Nielsen.So che tu invece abbocchi a queste cose perche' siete fatti con lo stampino.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo

            So che tu invece abbocchi a queste cose
            perche' siete fatti con lo stampino.
            il dati di mercato non sono un sondaggio... specialmente quello di google è pura statistica ... se non credi neanche alla statistica.....
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: Anonimo


            So che tu invece abbocchi a queste cose

            perche' siete fatti con lo stampino.




            il dati di mercato non sono un sondaggio...dipende da chi sono commissionati.
            specialmente quello di google è pura
            statistica ... se non credi neanche alla
            statistica.....Qualunque piattaforma va identicamente bene con Google. Dovrebbero anche riportare quanti di questi utenti hanno pagato la licenza di Windows.A fare i pirati sono buoni tutti.
      • Anonimo scrive:
        Re: I winari si stanno convertendo

        definire il 93% del mercato "zoccolo duro" è
        ridicolo quasi quanto il tuo sistema
        operativo giocattolo e' un giocattolo che sta facendo tremare il tuo caro bill.
    • BlueSky scrive:
      Re: I winari si stanno convertendo
      - Scritto da: Anonimo

      Rimane solo uno zoccolo duro di integralisti
      fanatici (i certificati MS), tutti di
      destra senza eccezioni.???Cosa c'entra la politica? Per favore lascia fuori Linux da questi argomenti.
      Tutti gli altri, che a Bill Gates non hanno
      giurato fedelta' assoluta, la loro bella
      Mandrake, se la sono gia' installata, in
      silenzio (il rischio concreto e'
      l'allontanamento dal posto di lavoro o il
      mobbing).Che??? Lavoro come programmatore in un'azienda certificata Microsoft, sviluppo in .net, e non tengo certo nascosto né il fatto che Windows non mi piace né che preferisco di gran lunga GNU/Linux né che a casa ho solo Mandrake.
      Quando questi faranno outing, ci sara' da
      ridere.Direi che basti tu.
      • Anonimo scrive:
        Re: I winari si stanno convertendo
        - Scritto da: BlueSky

        - Scritto da: Anonimo



        Rimane solo uno zoccolo duro di
        integralisti

        fanatici (i certificati MS), tutti di

        destra senza eccezioni.

        ???
        Cosa c'entra la politica? Per favore lascia
        fuori Linux da questi argomenti.
        Non sto facendo politica. E' un dato di fatto.Ne conosci qualcuno di sinistra ?Non mi sembra di fare politica.

        Tutti gli altri, che a Bill Gates non
        hanno

        giurato fedelta' assoluta, la loro bella

        Mandrake, se la sono gia' installata, in

        silenzio (il rischio concreto e'

        l'allontanamento dal posto di lavoro o il

        mobbing).

        Che??? Lavoro come programmatore in
        un'azienda certificata Microsoft, sviluppo
        in .net, e non tengo certo nascosto né il
        fatto che Windows non mi piace né che
        preferisco di gran lunga GNU/Linux né che a
        casa ho solo Mandrake.
        Ti mandano spesso dai clienti eh ?

        Quando questi faranno outing, ci sara' da

        ridere.

        Direi che basti tu.Ahahah
        • BlueSky scrive:
          Re: I winari si stanno convertendo

          Non sto facendo politica. E' un dato di
          fatto.
          Ne conosci qualcuno di sinistra ?
          Non mi sembra di fare politica.Un dato di fatto? Ma su quali basi?
          Ti mandano spesso dai clienti eh ?Tre settimane in Provincia... un lavoro che non c'entra nulla con quello che sto sviluppando. Il programma non è ancora in fase di sviluppo, non ci sono ancora clienti per questo prodotto. E poi sono assunto da un anno, ma praticamente sto lavorando qui da quattro mesi.
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: BlueSky

            Non sto facendo politica. E' un dato di

            fatto.

            Ne conosci qualcuno di sinistra ?

            Non mi sembra di fare politica.

            Un dato di fatto? Ma su quali basi?
            Esperienza personale.Ripeto: Ne conosci qualcuno di sinistra ?Sono pronto a ricredermi se qualcuno mi fa capire che esistono.

            Ti mandano spesso dai clienti eh ?

            Tre settimane in Provincia... un lavoro che
            non c'entra nulla con quello che sto
            sviluppando. Cioe' zozzerie MS ?
            Il programma non è ancora in fase di
            sviluppo, non ci sono ancora clienti per
            questo prodotto. :-)E' assolutamente infrequente, se non inesistente, il caso di una azienda sw italiana sviluppi un sw senza aver gia' venduto il prodotto.
            E poi sono assunto da un
            anno, ma praticamente sto lavorando qui da
            quattro mesi.In bocca al lupo
      • Anonimo scrive:
        Re: I winari si stanno convertendo

        Che??? Lavoro come programmatore in
        un'azienda certificata Microsoft, sviluppo
        in .net, e non tengo certo nascosto né il
        fatto che Windows non mi piace né che
        preferisco di gran lunga GNU/Linux né che aMi trovo in questa stessa identica situazione e devo dire che il fatto che preferisco Linux (sono praticamente un prete che professa questa fede) mi tiene in grande considerazione agli occhi degli altri tecnici che conoscono solo Windows.Anzi ogni tanto quando c'è da tirare fuori il coniglio dal cilindro porto in ufficio il mio portatile con dentro RH9...Fin'ora l'azienda ha considerato questa cosa come un importante valore aggiunto (anche se personalmente ritengo che il valore aggiunto sia la conoscenza di Windows)
        • Anonimo scrive:
          Re: I winari si stanno convertendo
          Siete tutti nella stessa, orrenda, situazione.Tutti lavorate presso un MS partner.Sotto sotto (o sopra sopra) siete linari.Secondo voi, i clienti della vostra ditta. fanno contratti con essa perche' li aiutano a usare MS o Linux ?Se profetizzate Linux, vi mandano dai clienti ? E, se vi ci mandano, continuate a profetizzare Linux o ritirate la coda tra le gambe, quando chiedono la vostra opinione ?Le aziende sw italiane (tutte ms partner) tengono sempre 1 ( non di piu', quasi mai ) solo per poter dire 'linux anche io'. Punto.Intanto passate 8 ore al giorno tra IE, asp, sqlserver e compagnia bella.Ciao- Scritto da: Anonimo

          Che??? Lavoro come programmatore in

          un'azienda certificata Microsoft, sviluppo

          in .net, e non tengo certo nascosto né il

          fatto che Windows non mi piace né che

          preferisco di gran lunga GNU/Linux né che
          a

          Mi trovo in questa stessa identica
          situazione e devo dire che il fatto che
          preferisco Linux (sono praticamente un prete
          che professa questa fede) mi tiene in grande
          considerazione agli occhi degli altri
          tecnici che conoscono solo Windows.
          Anzi ogni tanto quando c'è da tirare fuori
          il coniglio dal cilindro porto in ufficio il
          mio portatile con dentro RH9...
          Fin'ora l'azienda ha considerato questa cosa
          come un importante valore aggiunto (anche se
          personalmente ritengo che il valore aggiunto
          sia la conoscenza di Windows)
          • BlueSky scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo

            Se profetizzate Linux, vi mandano dai
            clienti ?
            E, se vi ci mandano, continuate a
            profetizzare Linux o ritirate la coda tra le
            gambe, quando chiedono la vostra opinione ?Il mio lavoro è programmare, non fare la pubblicità a l'uno a all'altro. Nessun cliente sarebbe contento di avere una persona che critica il proprio sistema informatico. Indipendentemente dalla piattaforma usata. Pensi forse che un'azienda che usa GNU/Linux non si lamenterebbe se viene criticata da un pivello che la critica perché non usa Windows?
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: BlueSky

            Se profetizzate Linux, vi mandano dai

            clienti ?

            E, se vi ci mandano, continuate a

            profetizzare Linux o ritirate la coda tra
            le

            gambe, quando chiedono la vostra opinione
            ?

            Il mio lavoro è programmare, non fare la
            pubblicità a l'uno a all'altro.
            Nessun
            cliente sarebbe contento di avere una
            persona che critica il proprio sistema
            informatico. Indipendentemente dalla
            piattaforma usata.Questo non ti fa chiedere che cavolo ci fa un linaro in una azienda ms partner ?
            Pensi forse che
            un'azienda che usa GNU/Linux non si
            lamenterebbe se viene criticata da un
            pivello che la critica perché non usa
            Windows?Da un recente sondaggio personale su PI, non ci sono aziende in italia che usano GNU/Linux.
          • pippero scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo

            Da un recente sondaggio personale su PI, non
            ci sono aziende in italia che usano
            GNU/Linux.Mmmhmmm ne sei così certo? Forse non ci sono aziende italiane con operatori che postano su PI, che usano Linux. I miei clienti (a seconda delle necessità) lo usano, ad esempio anche solo per un mail server interno senza troppe menate..Altra cosa.. L'IBM sta anche in Roma e Milano (e anche in altre città) e mi sa che usa Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: pippero

            Da un recente sondaggio personale su PI,
            non

            ci sono aziende in italia che usano

            GNU/Linux.

            Mmmhmmm ne sei così certo? Forse non ci sono
            aziende italiane con operatori che postano
            su PI, che usano Linux. I miei clienti (a
            seconda delle necessità) lo usano, ad
            esempio anche solo per un mail server
            interno senza troppe menate..

            Altra cosa.. L'IBM sta anche in Roma e
            Milano (e anche in altre città) e mi sa che
            usa Linux. Non mi fraintendere: non esistono aziende italiane che usano GNU/Linux allo stesso modo in cui le aziende ms-partner usano Windows.L'idea del sondaggio era capire se esistessero in italia aziende GNU/Linux del tipo Red Hat, Mandrake, Knoppix, Dynebolic, ecc. ecc.L' IBM e' una di quelle, ma non e' italiana.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: pippero

            Non mi fraintendere: non esistono aziende

            italiane che usano GNU/Linux allo stesso

            modo in cui le aziende ms-partner usano

            Windows.

            E io ti ripeto.. Ne sei certo? La mia
            azienda fornisce servizi informatici, senza
            lotte di fazioni, indistintamente che si
            parli di linux o windows. Cioe' vi chiedono:C.: "Secondo voi e' meglio Win o Lin ?"Voi: "Lin !"C.: "Ma a noi piace Win !"Voi: "Allora Win e' sicuramente meglio"Sai, se non fai 'guerre di religione', rischi di far scegliere male il cliente, che di tecnologia non ne capisce un acca.La scelta del cliente non e' quasi mai consapevole.Supportando ANCHE Windows, fate male a voi e ai vostri clienti.[cut]
          • pippero scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo

            Cioe' vi chiedono:
            C.: "Secondo voi e' meglio Win o Lin ?"
            Voi: "Lin !"
            C.: "Ma a noi piace Win !"
            Voi: "Allora Win e' sicuramente meglio"No mi chiedono.. Io ho bisogno di far questo. Cosa ci offrite? Qual'è la soluzione migliore?? Ed eventualmente più economica??? Se poi un cliente vuole solo WIN o solo LIN chiede direttamente quella soluzione e non valutiamo altro..
            Sai, se non fai 'guerre di religione',
            rischi di far scegliere male il cliente, che
            di tecnologia non ne capisce un acca.Appunto si affida a noi. E' il nostro compito fornire quel che chiede e che funzioni, indistinamente dal "motore"..
            La scelta del cliente non e' quasi mai
            consapevole.
            Supportando ANCHE Windows, fate male a voi e
            ai vostri clienti.No, il mondo è bello perchè vario.. Puoi integrare l'uno e l'altro e farli funzionare bene.. Dove sta scritto il copntrario?
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: pippero

            Cioe' vi chiedono:

            C.: "Secondo voi e' meglio Win o Lin ?"

            Voi: "Lin !"

            C.: "Ma a noi piace Win !"

            Voi: "Allora Win e' sicuramente meglio"

            No mi chiedono.. Io ho bisogno di far
            questo. Cosa ci offrite? Qual'è la soluzione
            migliore?? Ed eventualmente più economica???
            Se poi un cliente vuole solo WIN o solo LIN
            chiede direttamente quella soluzione e non
            valutiamo altro..
            Finisci la frase
            e non valutiamo altro.............CHE I SOLDI !Giusto ?Se poi il cliente si ritrova con SQL Server intruppato da SQL Slammer o se si ritrova le caselle email piene di virus Blaster, cosa fate ?Tutti pronti sull' attenti a rivendergli Norton o Zone Alarm + installazione + supporto + I.V.A. ....che tristezza.

            Sai, se non fai 'guerre di religione',

            rischi di far scegliere male il cliente,
            che

            di tecnologia non ne capisce un acca.

            Appunto si affida a noi. E' il nostro
            compito fornire quel che chiede e che
            funzioni, indistinamente dal "motore"..
            C'e' sempre e solo un modo per svolgere al meglio una determinata funzione. Ignorarlo significa arretrare da Tecnici a Commerciali.

            La scelta del cliente non e' quasi mai

            consapevole.

            Supportando ANCHE Windows, fate male a
            voi e

            ai vostri clienti.

            No, il mondo è bello perchè vario.. Puoi
            integrare l'uno e l'altro e farli funzionare
            bene.. Dove sta scritto il copntrario?Che non funzionano piu' quando ti trovi IIS abbattuto da Code Red. Ma tanto ci siete sempre voi pronti .....E l'economia gira con te !!!GrazieCiao
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            Che tristezza, per fortuna noi "linari" non siamo tutti così, qualche buona argomentazione ce l'abbiamo anche noi...
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: Anonimo
            Che tristezza, per fortuna noi "linari" non
            siamo tutti così, qualche buona
            argomentazione ce l'abbiamo anche noi...
            Si, capisco l'ottimismo, ma finche' si lavora per MS e' ingiusto protestare.E' come sputare nel piatto in cui si mangia.Le buone argomentazioni, finche' rimangono teoria, non servono a nessuno.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Che tristezza, per fortuna noi "linari"
            non

            siamo tutti così, qualche buona

            argomentazione ce l'abbiamo anche noi...



            Si, capisco l'ottimismo, ma finche' si
            lavora per MS e' ingiusto protestare.
            E' come sputare nel piatto in cui si mangia.
            Le buone argomentazioni, finche' rimangono
            teoria, non servono a nessuno.
            CiaoAllora facciamole diventare pratica se ritieni che siano solo parole, ma non sostituiamole con argomentazioni stupide e inconcludenti. Io in Linux ci credo perchè so che è un ottimo sistema sotto tutti i punti di vista, e per me questa non è teoria
          • pippero scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo

            Finisci la frase

            e non valutiamo altro.............CHE I
            SOLDI !
            Giusto ?Ovviamente come TE non viviamo di sola gloria. Ma realizziamo progetti in base a quello che ci richiedono.. Se non occorre una infrastruttura obbligata, perchè andare dietro come capre ad un solo modo di realizzazione????
            Se poi il cliente si ritrova con SQL Server
            intruppato da SQL Slammer o se si ritrova le
            caselle email piene di virus Blaster, cosa
            fate ?
            Tutti pronti sull' attenti a rivendergli
            Norton o Zone Alarm + installazione +
            supporto + I.V.A. ....che tristezza.Se lo abbiamo installato noi un server del genere, solitamente usiamo tutte le cure del caso per prevernirlo. Altrimenti, è ovvio che se chiedono un nostro intervento e non hanno "protezioni" dovremo pulire e proporre una soluzione.. O tu lascieresti i tuoi clienti "a piedi" ???

            Appunto si affida a noi. E' il nostro

            compito fornire quel che chiede e che

            funzioni, indistinamente dal "motore"..
            C'e' sempre e solo un modo per svolgere al
            meglio una determinata funzione. Ignorarlo
            significa arretrare da Tecnici a
            Commerciali.Io dico che per scrivere un documento posso farlo sia con OPENOFFICE e il suo Writer sia con OFFICE 2003 e il suo Word. Non è da commerciali evidenziare che per risolvere un problema esistono soluzioni diverse, ma forse solo un po' più di deontologia e non andare dietro ad un solo credo.
            Che non funzionano piu' quando ti trovi IIS
            abbattuto da Code Red. Se il cliente ha bisogno di IIS "per forza" glielo monto, se poi si ritrova il Code Red, agiremo di conseguenza..
            Ma tanto ci siete sempre voi pronti .....
            E l'economia gira con te !!!L'economia gira con tutti.. Se sai fare solo una cosa, puoi ritrovarti un giorno "appiedato", se invece sei reattivo ed elastico come l'informatica "impone", forse stai a galla..
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: pippero

            Finisci la frase


            e non valutiamo altro.............CHE I

            SOLDI !

            Giusto ?

            Ovviamente come TE non viviamo di sola
            gloria. Non mi conosci.
            Ma realizziamo progetti in base a
            quello che ci richiedono.. Se non occorre
            una infrastruttura obbligata, perchè andare
            dietro come capre ad un solo modo di
            realizzazione????
            Per avere la certezza di aver fatto il meglio possibile. Questa e' concorrenza.Come potete essere concorrenziali con mio nipote di 14 anni che sa gia' configurare qualunque server MS ?

            Se poi il cliente si ritrova con SQL
            Server

            intruppato da SQL Slammer o se si ritrova
            le

            caselle email piene di virus Blaster, cosa

            fate ?

            Tutti pronti sull' attenti a rivendergli

            Norton o Zone Alarm + installazione +

            supporto + I.V.A. ....che tristezza.

            Se lo abbiamo installato noi un server del
            genere, solitamente usiamo tutte le cure del
            caso per prevernirlo. Altrimenti, è ovvio
            che se chiedono un nostro intervento e non
            hanno "protezioni" dovremo pulire e proporre
            una soluzione.. O tu lascieresti i tuoi
            clienti "a piedi" ???Il mio lavoro e' che ai miei clienti non succedano MAI cose del genere. Se vendi patatine e' un conto, ma ci sono aziende per cui prendersi un SQL slammer significa fallire.Piu; li supporti con Windows e piu' loro diventano dipendenti e faranno fatica ad uscirne.



            Appunto si affida a noi. E' il nostro


            compito fornire quel che chiede e che


            funzioni, indistinamente dal "motore"..

            C'e' sempre e solo un modo per svolgere al

            meglio una determinata funzione. Ignorarlo

            significa arretrare da Tecnici a

            Commerciali.

            Io dico che per scrivere un documento posso
            farlo sia con OPENOFFICE e il suo Writer sia
            con OFFICE 2003 e il suo Word. Io dico che dovresti utilizzare solo formati aperti.Capisci la differenza di mentalita' ?
            Non è da
            commerciali evidenziare che per risolvere un
            problema esistono soluzioni diverse, ma
            forse solo un po' più di deontologia e non
            andare dietro ad un solo credo.
            Solo una delle soluzioni e' ottimale, e tu, come tecnico, dovresti saperlo.La tecnologia non e' politica. Per niente.Ma il tecnico sei tu o e' il cliente ??

            Che non funzionano piu' quando ti trovi
            IIS

            abbattuto da Code Red.

            Se il cliente ha bisogno di IIS "per forza"
            glielo monto, se poi si ritrova il Code Red,
            agiremo di conseguenza..
            Non ci sono SE. Se lo trovera' sicuramente.E tu lo sai.Se fai finta di non saperlo, e' un altro discorso.

            Ma tanto ci siete sempre voi pronti .....

            E l'economia gira con te !!!

            L'economia gira con tutti.. Se sai fare solo
            una cosa, puoi ritrovarti un giorno
            "appiedato", se invece sei reattivo ed
            elastico come l'informatica "impone", forse
            stai a galla..non mi interessa stare a galla..nella m3rda; ci sono troppe onde :-)
          • pippero scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo


            Ovviamente come TE non viviamo di sola

            gloria.
            Non mi conosci.Vuoi dire che vivi senza farti pagare?? Questo significa vivere per la gloria..
            Per avere la certezza di aver fatto il
            meglio possibile. Questa e' concorrenza.
            Come potete essere concorrenziali con mio
            nipote di 14 anni che sa gia' configurare
            qualunque server MS ?Azz abbiamo anche i maghi in famiglia.. Non dico che sia difficile configurarli, ma per piacere evitiamo di dire trollate del genere..
            Il mio lavoro e' che ai miei clienti non
            succedano MAI cose del genere. Il mio lavoro è come il sarto. Fornire il vestito più opportuno per la situazione. Se poi il cliente mi chiede un vestito a tutti i costi viola non posso farci nulla..
            Se vendi patatine e' un conto, ma ci sono
            aziende per cui prendersi un SQL slammer
            significa fallire.Ci sono aziende e aziende. Quando vendiamo un prodotto, e avrei piacere che tu leggessi le offerte, viene descritto e chiaramente pro e contro di ogni soluzione *COMPRESA* anche l'eventualità di un attacco virus a questo momento sconosciuta, che può pregiudicare il corretto funzionamento. Se vieni correttamente informato poi non piangere..
            Piu; li supporti con Windows e piu' loro
            diventano dipendenti e faranno fatica ad
            uscirne.Non è vero. Mio padre, di per se è un mezzo "analfabeta informatico", aveva imparato ad usare il mio pc di casa con windows, anche perchè applicativi che usavo io a quel tempo erano solo su win. A dovuto mettere un pc a lavoro, x quei pochi documenti che faceva a casa usarli anche li. Ha visto i costi e gli ho "suggerito" linux + openoffice.. Ebbene una volta entrato nel meccnismo ha imparato.. Caso, fortuna, boh...
            Io dico che dovresti utilizzare solo formati
            aperti.
            Capisci la differenza di mentalita' ?Al cliente, non bada se un formato è aperto o chiuso. Lui deve poter scrivere il documento. Quale sia il mezzo per lui non ha nessuna importanza. L'importante è raggiungere lo scopo e sapere a quali conseguenze può portare la sua scelta.
            Solo una delle soluzioni e' ottimale, e tu,
            come tecnico, dovresti saperlo.
            La tecnologia non e' politica. Per niente.
            Ma il tecnico sei tu o e' il cliente ??Il cliente mi chiede una cosa, io gli offro e gli dico le possibilità. Lui ha facoltà di scelta in base a quello che gli offro con i pro e i contro.. Io non "impongo" nulla.. Se poi chiedono il mio parere allora è un altro conto..
            Non ci sono SE.
            Se lo trovera' sicuramente.
            E tu lo sai.
            Se fai finta di non saperlo, e' un altro
            discorso.Non faccio finta e lo so. Ma è il cliente che sceglie sapendo a cosa va in contro..
          • Anonimo scrive:
            Re: Informatici come operai ?

            Non faccio finta e lo so. Ma è il cliente
            che sceglie sapendo a cosa va in contro..Senti, ho capito il tuo punto di vista, che e' poi lo stesso di tutte le aziende sw che ci sono qua in giro.Pero' mi rendo anche conto che in questo modo l'informatico diventa un operaio, spero che te ne renda conto anche tu. In questo modo non offri soluzioni, ma le implementi e basta, esattamente come fa l'operaio.Non c'e' alcuna rivoluzione in quello che fate, e in ambito informatico puo' essere pericoloso.Non ho niente contro gli operai e i metalmeccanici, ma secondo me l'informatico non ha nulla a che fare con nessuna delle due definizioni.Ciao
          • pippero scrive:
            Re: Informatici come operai ?

            Pero' mi rendo anche conto che in questo
            modo l'informatico diventa un operaio, spero
            che te ne renda conto anche tu. L'informatico è sempre un lavoratore, che fa un lavoro su COMMESSA.. Il cliente chiede tu esegui.. Se poi vuoi considerarlo un metalmeccanico..
            In questo modo non offri soluzioni, ma le
            implementi e basta, esattamente come fa
            l'operaio.Sbagliato.. Realizzo cosa vuole il cliente "cucendogli" addosso la soluzione migliore, e se vuole indirizzandolo secondo quello che a me sembra migliore, ma non posso certo imporgli soluzioni se questo non le vuole..
            Non c'e' alcuna rivoluzione in quello che
            fate, e in ambito informatico puo' essere
            pericoloso.Può essere pericoloso essere estremisti a tutti i costi e seguire un unico credo. Linux è ottimo per alcuni tipi di server, ma non sempre il cliente lo vuole e quindi non posso imporglielo per forza. Se putacaso mi imponessi con una soluzione linux, e un giorno esce un "grave" problema di sicurezza del quale adesso non possiamo sapere nulla e il lamer di turno sfrutta questa falla, il problema non è lo stesso?
          • Anonimo scrive:
            Re: Informatici come operai ?
            - Scritto da: pippero

            Pero' mi rendo anche conto che in questo

            modo l'informatico diventa un operaio,
            spero

            che te ne renda conto anche tu.

            L'informatico è sempre un lavoratore, che fa
            un lavoro su COMMESSA.. A Torvalds non gli ha mai commissionato niente nessuno.Per par condicio, ricordo che neanche a Bill Gates, all'inizio non ha mai commissionato niente nessuno.Che dire poi dei molti autori Open Source ?Sai che l' autore di BitTorrent (http://bitconjurer.com) sta guadagnando benissimo ?Secondo me questi sono gli informatici, ma quelli che vedo nelle aziende italiane sembrano piu' degli operai, gli manca solo la tuta blu.
            Il cliente chiede tu
            esegui.. Se poi vuoi considerarlo un
            metalmeccanico..
            E' cosi', ma sono sicuro che possono aspirare a qualifiche ben piu' allettanti.

            In questo modo non offri soluzioni, ma le

            implementi e basta, esattamente come fa

            l'operaio.

            Sbagliato.. Realizzo cosa vuole il cliente
            "cucendogli" addosso la soluzione migliore,
            e se vuole indirizzandolo secondo quello che
            a me sembra migliore, ma non posso certo
            imporgli soluzioni se questo non le vuole..
            Finche trovano aziende che li supportano nei loro suicidi informatici, quello che dici e' vero.

            Non c'e' alcuna rivoluzione in quello che

            fate, e in ambito informatico puo' essere

            pericoloso.

            Può essere pericoloso essere estremisti a
            tutti i costi e seguire un unico credo.Chi non risica, non rosica.
            Linux è ottimo per alcuni tipi di server, ma
            non sempre il cliente lo vuole e quindi non
            posso imporglielo per forza. Se putacaso mi
            imponessi con una soluzione linux, e un
            giorno esce un "grave" problema di sicurezza
            del quale adesso non possiamo sapere nulla e
            il lamer di turno sfrutta questa falla, il
            problema non è lo stesso?Assolutamente no. Tu sapresti subito che c'e' un problema, e puoi difenderti subito da esso. MS ci mette mesi a rivelare le falle in Windows, a volte ci mette anni a patcharle. Si vergogna troppo.Onestamente, ti sembra davvero la stessa cosa ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Informatici come operai ?

            Assolutamente no.
            Subito in Linux, significa Subito, Adesso.
            Subito in MS, significa aspettare che MS
            rilasci la patch.Allora io non so programmare in C, ma per la falla dell'openSSL ho dovuto aspettare che uscisse cmq la correzione.. Presto o tardi cmq devi aspettare.. Non cambia nulla.. I tempi si è vero per microsoft sono più lunghi (mediamente e decisamente)
            Si vergogna nel senso che le vendite gli
            colerebbero a picco. Non e' una catronata.Cioè secondo te, se microsoft iniziasse a "correggere" i suoi programmi "seriamente" crollerebbero le vendite? Mah..Riguardo al cliente, se è lui o qualche tecnologia che ti impone le scelte non puoi farci nulla.. O perdi quel cliente o ti adatti.. C'è il codered da 3 anni.. Vuol dire che è stato fatto poco per contrastarlo.. Hai una visione limitata dell'insieme del mondo informatico e troppo estremistica. Bada bene non sono un winusiano convinto o estremista linux, ma solo uno che dice che l'uno o l'altro hanno i suoi pregi e difetti, sta al tecnico far si che tutto funzioni..
          • Anonimo scrive:
            Re: Informatici come operai ?
            - Scritto da: Anonimo

            Assolutamente no.

            Subito in Linux, significa Subito, Adesso.

            Subito in MS, significa aspettare che MS

            rilasci la patch.

            Allora io non so programmare in C, ma per la
            falla dell'openSSL ho dovuto aspettare che
            uscisse cmq la correzione.. Presto o tardi
            cmq devi aspettare.. Non cambia nulla.. I
            tempi si è vero per microsoft sono più
            lunghi (mediamente e decisamente)
            Saro' pure estremista, ma nessun informatico puo' permettersi di non conoscere il C.Soprattutto se lavora con Linux.Prova a dire una roba del genere su slashdot e vedi che risate che si fanno.Se non conosci il C, non sei un informatico, e questa non e' una idea mia.E te lo dice uno che conosce una decina tra linguaggi di programmazione e scripting.

            Si vergogna nel senso che le vendite gli

            colerebbero a picco. Non e' una catronata.

            Cioè secondo te, se microsoft iniziasse a
            "correggere" i suoi programmi "seriamente"
            crollerebbero le vendite? Mah..
            Non ti seguo....ma lasciamo stare.
            Riguardo al cliente, se è lui o qualche
            tecnologia che ti impone le scelte non puoi
            farci nulla.. O perdi quel cliente o ti
            adatti.. C'è il codered da 3 anni.. Vuol
            dire che è stato fatto poco per
            contrastarlo.. Hai una visione limitata
            dell'insieme del mondo informatico e troppo
            estremistica. Bada bene non sono un
            winusiano convinto o estremista linux, ma
            solo uno che dice che l'uno o l'altro hanno
            i suoi pregi e difetti, sta al tecnico far
            si che tutto funzioni..Si, ma al tecnico operaio.Non all'informatico.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Informatici come operai ?

            Saro' pure estremista, ma nessun informatico
            puo' permettersi di non conoscere il C.
            Soprattutto se lavora con Linux.
            Prova a dire una roba del genere su slashdot
            e vedi che risate che si fanno.
            Se non conosci il C, non sei un informatico,
            e questa non e' una idea mia.
            E te lo dice uno che conosce una decina tra
            linguaggi di programmazione e scripting.Non per difendere l'altro ma.. Perchè non sei corso tu a patchare con le tue conoscenze in C e vari linguaggi le falle nell'openSSL tirato in ballo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Informatici come operai ?
            - Scritto da: Anonimo

            Saro' pure estremista, ma nessun
            informatico

            puo' permettersi di non conoscere il C.

            Soprattutto se lavora con Linux.

            Prova a dire una roba del genere su
            slashdot

            e vedi che risate che si fanno.

            Se non conosci il C, non sei un
            informatico,

            e questa non e' una idea mia.

            E te lo dice uno che conosce una decina
            tra

            linguaggi di programmazione e scripting.

            Non per difendere l'altro ma.. Perchè non
            sei corso tu a patchare con le tue
            conoscenze in C e vari linguaggi le falle
            nell'openSSL tirato in ballo? Semplice: per me non era un problema.Personalmente non custodisco dati preziosi sui server di produzione.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Informatici come operai ?


            Non per difendere l'altro ma.. Perchè non

            sei corso tu a patchare con le tue

            conoscenze in C e vari linguaggi le falle

            nell'openSSL tirato in ballo?
            Semplice: per me non era un problema.
            Personalmente non custodisco dati preziosi
            sui server di produzione.E con questo confermi quanto mi hai espresso in tutti i post che hai fatto.. Di essere un troll estremista.. Probabilmente la VISA tiene i dati dei clienti su server di sviluppo e test.. Grazie per la tua delucidazione e speriamo di non incontrarci mai per la strada..Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Informatici come operai ?
            - Scritto da: Anonimo


            Non per difendere l'altro ma.. Perchè
            non


            sei corso tu a patchare con le tue


            conoscenze in C e vari linguaggi le
            falle


            nell'openSSL tirato in ballo?

            Semplice: per me non era un problema.

            Personalmente non custodisco dati preziosi

            sui server di produzione.

            E con questo confermi quanto mi hai espresso
            in tutti i post che hai fatto.. Di essere un
            troll estremista.. Probabilmente la VISA
            tiene i dati dei clienti su server di
            sviluppo e test.. Grazie per la tua
            delucidazione e speriamo di non incontrarci
            mai per la strada..

            CiaoNon raccolgo la provocazione, non ho neanche capito quello che volevi dire.
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo

            Se vendi patatine e' un conto, ma ci sono
            aziende per cui prendersi un SQL slammer
            significa fallire.un worm transiente che si prendeper negligenza ? mi sembri un poesagerato...
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: Anonimo

            Se vendi patatine e' un conto, ma ci sono

            aziende per cui prendersi un SQL slammer

            significa fallire.

            un worm transiente che si prende
            per negligenza ? mi sembri un po
            esagerato...Si eh ?Immagina che quello sia il db della Visa.....transiente o no, io cambierei carta di credito.
          • cico scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo


            un worm transiente che si prende

            per negligenza ? mi sembri un po

            esagerato...

            Si eh ?
            Immagina che quello sia il db della
            Visa.....transiente o no, io cambierei carta
            di credito.poverino... pensi che in Visa sianocosì sprovveduti da lasciare unamacchina non patchata con tuttele sue porte belle aperte ?
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: cico


            un worm transiente che si prende


            per negligenza ? mi sembri un po


            esagerato...



            Si eh ?

            Immagina che quello sia il db della

            Visa.....transiente o no, io cambierei
            carta

            di credito.


            poverino... pensi che in Visa siano
            così sprovveduti da lasciare una
            macchina non patchata con tutte
            le sue porte belle aperte ?Poverino sei tu se pensi al contrario.Per succedere succede anche di peggio (succede anche molto di peggio sui sistemi bancari), solo che se traspare in pubblico succede come in Sud America che le banche hanno fatto crash.
          • cico scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo

            Poverino sei tu se pensi al contrario.
            Per succedere succede anche di peggio
            (succede anche molto di peggio sui sistemi
            bancari), solo che se traspare in pubblico
            succede come in Sud America che le banche
            hanno fatto crash.nella banca a cui faccio consulenzaio Slammer ha fatto le pippe...(intendiamoci, non merito mioma di ferree regole che nonpermettono neppure agli admindi fare da cavallo di troia)
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: cico

            Poverino sei tu se pensi al contrario.

            Per succedere succede anche di peggio

            (succede anche molto di peggio sui sistemi

            bancari), solo che se traspare in pubblico

            succede come in Sud America che le banche

            hanno fatto crash.

            nella banca a cui faccio consulenza
            io Slammer ha fatto le pippe...

            (intendiamoci, non merito mio
            ma di ferree regole che non
            permettono neppure agli admin
            di fare da cavallo di troia)Francamente, E' IL MINIMO !!!!!!!!Non c'e' alcun merito in questo.Sarebbe stato davvero tragico il contrario non credi ??Probabilmente non saresti li (a scrivere su PI :-)).Ciao
          • cico scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo

            Non c'e' alcun merito in questo.è quello che ho detto no ?
          • pippero scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            Domanda da 100 milioni di dollari.. Quanti hanno serverini NT, dal quale hanno "disattivato" le condivisioni C$ e D$..
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: pippero
            Domanda da 100 milioni di dollari.. Quanti
            hanno serverini NT, dal quale hanno
            "disattivato" le condivisioni C$ e D$..
            Nessuno, per quel che mi riguarda.Perche', scusa l'ignoranza, e' pericoloso ?Grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            A livello di pericolosità è come lasciare aperta la 139...
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: Anonimo
            A livello di pericolosità è come lasciare
            aperta la 139...Finisci la frase
            A livello di pericolosità è come lasciare
            aperta la 139... ...la 139 deve essere aperta sulla rete interna, se no come shari i files ?Per quanto riguarda C$ e D$, non sembra che ci siano problemi.La porta 139 la attacchi con un 'Map network drive', ma C$ e D$ come li attacchi ?Grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            Beh diciamo che è una mezza verità quanto affermato nell'altro post, ovvero è una best-practice non lasciare questo tipo di condivisioni. Mi sembra (ma può non esser vero) che già con alcuni service pack di 2k, automaticamente disabilitavano queste condivisioni..
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: Anonimo
            Beh diciamo che è una mezza verità quanto
            affermato nell'altro post, ovvero è una
            best-practice non lasciare questo tipo di
            condivisioni. Senza un perche' non ha molto senso la discussione.A qualcosa serviranno pure quelle condivisioni.Se no, perche' esistono da tanti anni ??
            Mi sembra (ma può non esser
            vero) che già con alcuni service pack di 2k,
            automaticamente disabilitavano queste
            condivisioni..Ripeto: ce le hanno messe per poi disattivarle ?Prima bisogna capire a cosa servono.Che sia un mistero segreto di Microsoft per spiaci tutti :-)QUALCUNO SA A COSA SERVONO C$ e D$ E CE LO SPIEGA IN 2 PAROLE? GRAZIE.
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            Per avere senza condividere al mondo tutto il disco un modo per averlo condiviso, come da guida di Windows 2000:Rappresenta una cartella condivisa che consente al personale amministrativo di connettersi alla directory principale di un'unità. Viene visualizzata come A$, B$, C$, D$ e così via. D$ ad esempio è un nome di cartella condivisa con cui un amministratore può accedere in rete all'unità D.In un computer che esegue Windows 2000 Professional solo i membri dei gruppi Administrators e Backup Operators possono connettersi alle cartelle condivise. In un computer che esegue Windows 2000 Server anche i membri del gruppo Server Operators possono connettersi alle cartelle condivise.Visto che però alcuni worm erano in grado di raggiungere diritti amministativi e quindi fare il loro comodo è corretto disabilitarle.. Ma questo cmq è abc del sistemista..
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            [cut]Grazie per la delucidazione, pero'....
            Visto che però alcuni worm erano in grado di
            raggiungere diritti amministativi e quindi
            fare il loro comodo è corretto
            disabilitarle.. Ma questo cmq è abc del
            sistemista......se hai un worm (o peggio una backdoor) installata, C$ e D$ forse sono il minore dei tuoi problemi.Ma questo cmq è abc dell' estremista informatico..Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo

            ....se hai un worm (o peggio una backdoor)
            installata, C$ e D$ forse sono il minore dei
            tuoi problemi.
            Ma questo cmq è abc dell' estremista
            informatico..No ovviamente è una mossa preventiva.. E cmq come dicevo una best practice...
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Beh diciamo che è una mezza verità quanto

            affermato nell'altro post, ovvero è una

            best-practice non lasciare questo tipo di

            condivisioni.

            Senza un perche' non ha molto senso la
            discussione.
            A qualcosa serviranno pure quelle
            condivisioni.
            Se no, perche' esistono da tanti anni ??


            Mi sembra (ma può non esser

            vero) che già con alcuni service pack di
            2k,

            automaticamente disabilitavano queste

            condivisioni..

            Ripeto: ce le hanno messe per poi
            disattivarle ?
            Prima bisogna capire a cosa servono.Servono ad entrare sui dischi da una qualsiasi staizone anche se non esistono share visibili, ovviamente bisogna avere privilegi di Admin per potervi accedere. E' comodo quando un'admin deve vedere il contenuto di disco su una macchina dove non e' sharato niente (niente eccetto lo share c$ ;) )
            Che sia un mistero segreto di Microsoft per
            spiaci tutti :-)

            QUALCUNO SA A COSA SERVONO C$ e D$ E CE LO
            SPIEGA IN 2 PAROLE? GRAZIE.
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            un mio amico lavora a Bologna per una azienda che scrive solo roba open source. Non ricordo il nome dell'azienda però
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            La canistracci software ???- Scritto da: Anonimo
            un mio amico lavora a Bologna per una
            azienda che scrive solo roba open source.
            Non ricordo il nome dell'azienda però
          • Mechano scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: Anonimo
            Tutti lavorate presso un MS partner.
            Sotto sotto (o sopra sopra) siete linari.
            Secondo voi, i clienti della vostra ditta.
            fanno contratti con essa perche' li aiutano
            a usare MS o Linux ?
            Se profetizzate Linux, vi mandano dai
            clienti ?
            E, se vi ci mandano, continuate a
            profetizzare Linux o ritirate la coda tra le
            gambe, quando chiedono la vostra opinione ?La mia situazione e' in un'azienda che produce per P.A. della Sanità.La mia sede ha dispesso prima le macchine SCO, poi un Alpha Digital ed infine sono rimasti li che tremano un paio di WinNT e Win2000 che stanno per fare la stessa fine, proprio ieri sono stati messi in piedi una Sunfire dual sparc da 22mila euro e adesso tocca a me con un Compaq biprocessore Itanium con Debian GNU/Linux. Non RedHat, ma Debian.Le ultime licenze Office2000 risalgono a oltre 2 anni fa e stop ora si passa a OpenOffice.org e StarOffice variamente distribuiti.I clienti preso cui vado variano molto. Direi che le ASL del sud Italia sono succubi di quello che sanno usare meglio (e a malapena dico io) ossia Winpuzz e Microzozz, e quelle piu' ricche che potrebbero permetterselo invece che bruciare soldi in licenze cominciano a chiedere compatibilita' di tutti i programmi con StarOffice e OpenOffice.Il mondo sta cambiando e la pubblica amministrazione sta aprendo gli occhi...Meglio tardi che mai, molto lentamente, ma il processo e' inesorabile.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            [ultracut]
            Il mondo sta cambiando e la pubblica
            amministrazione sta aprendo gli occhi...
            Meglio tardi che mai, molto lentamente, ma
            il processo e' inesorabile.
            Bene, la profetizzazione sta dando i suoi frutti.Ma e' meglio non dire gatto se non l'hai nel sacco.Ciao
          • Mechano scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: Anonimo
            Bene, la profetizzazione sta dando i suoi
            frutti.
            Ma e' meglio non dire gatto se non l'hai nel
            sacco. Ne sono cosciente, ma intanto non e' profetizzazione, poiche' Linux e' tangibile e non un credo. Nel senso che lo scarichi lo provi e decidi in base a come ti sembra e come ti puo' servire.La P.A. invece e' uno zoccolo molto duro perche' composto da dipendenti pubblici ossia individui dei quali nessuno ha grande stima non per nomea ma per dati di fatto sulla loro qualita' di individui e lavoratori, figuriamoci di esperti di tecnologia e dotati di lungmiranza. Senza generalizzare, pero', poiche' vedo spesso i soliti 2-3 individui geniali che tengono in piendi tutto e il resto fancazzisti pressappochisti...--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            Bene, la profetizzazione sta dando i suoi

            frutti.

            Ma e' meglio non dire gatto se non l'hai
            nel

            sacco.

            Ne sono cosciente, ma intanto non e'
            profetizzazione, poiche' Linux e' tangibile
            e non un credo. Quarda che se stavamo ad aspettare i linari che lavorano i aziende ms-partner (linari a parole ma winari nei fatti), a quest' ora staremmo freschi.Puo' sembrare una provocazione, ma secondo me in italia non esistono linari puri (anche per le condizioni di mercato), allo stesso modo in cui non esistono Linux Company pure.
            Nel senso che lo scarichi lo
            provi e decidi in base a come ti sembra e
            come ti puo' servire.

            La P.A. invece e' uno zoccolo molto duro
            perche' composto da dipendenti pubblici
            ossia individui dei quali nessuno ha grande
            stima non per nomea ma per dati di fatto
            sulla loro qualita' di individui e
            lavoratori, figuriamoci di esperti di
            tecnologia e dotati di lungmiranza.Corruttibili.....
            Senza
            generalizzare, pero', poiche' vedo spesso i
            soliti 2-3 individui geniali che tengono in
            piendi tutto e il resto fancazzisti
            pressappochisti...
            Questi geni, almeno nelle multinazionali dove ho lavorato, non esistono. Forse nelle P.A. si, ma non ho mai avuto a che fare con le P.A. (tranne la pioggia di multe x divieto di sosta :@)Possibile che le P.A. riescano finalmente ad avere prestazioni migliori delle aziende private ?? Sarebbe strano, non e' mai successo.Ciao
    • cico scrive:
      Re: I winari si stanno convertendo

      Rimane solo uno zoccolo duro di integralisti
      fanatici (i certificati MS), tutti di
      destra senza eccezioni.cosa c'entra la destra ?cosa c'entra l'integralismo ?non è che sei il solito ragazzino delcentro sociale ?
      Tutti gli altri, che a Bill Gates non hanno
      giurato fedelta' assoluta, la loro bella
      Mandrake, se la sono gia' installata, in
      silenzio (il rischio concreto e'
      l'allontanamento dal posto di lavoro o il
      mobbing).
      Quando questi faranno outing, ci sara' da
      ridere.mi fai solo sorridere...
      • Anonimo scrive:
        Re: I winari si stanno convertendo
        - Scritto da: cico

        Rimane solo uno zoccolo duro di
        integralisti

        fanatici (i certificati MS), tutti di

        destra senza eccezioni.

        cosa c'entra la destra ?E' un dato di fatto che siano tutti cosi.
        cosa c'entra l'integralismo ?E' un modo di dire per rendere l'idea.

        non è che sei il solito ragazzino del
        centro sociale ?
        No. E' divertente vedere come per un winaro, tutto quello che non e' targato MS abbia a che fare con i centri sociali.

        Tutti gli altri, che a Bill Gates non
        hanno

        giurato fedelta' assoluta, la loro bella

        Mandrake, se la sono gia' installata, in

        silenzio (il rischio concreto e'

        l'allontanamento dal posto di lavoro o il

        mobbing).

        Quando questi faranno outing, ci sara' da

        ridere.

        mi fai solo sorridere...bene, ridere fa bene :-)
        • cico scrive:
          Re: I winari si stanno convertendo


          cosa c'entra la destra ?

          E' un dato di fatto che siano tutti cosi.qua l'unico dato di fatto è che tu seiun (troll) del razzo che parli a vanvera

          cosa c'entra l'integralismo ?

          E' un modo di dire per rendere l'idea.errato! uno stupido modo di dire che_tu_ credi renda l'idea, in realtà fasolo incazzare la gente

          non è che sei il solito ragazzino del

          centro sociale ?



          No. E' divertente vedere come per un winaro,
          tutto quello che non e' targato MS abbia a
          che fare con i centri sociali.lavora un po va...
          bene, ridere fa bene :-)sei patetico
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo


            qua l'unico dato di fatto è che tu sei
            un (troll) del razzo che parli a vanvera
            Questi interventi potresti anche evitarli


            cosa c'entra l'integralismo ?



            E' un modo di dire per rendere l'idea.

            errato! uno stupido modo di dire che
            _tu_ credi renda l'idea, in realtà fa
            solo incazzare la gente
            Coda di paglia ?


            non è che sei il solito ragazzino del


            centro sociale ?






            No. E' divertente vedere come per un
            winaro,

            tutto quello che non e' targato MS abbia a

            che fare con i centri sociali.

            lavora un po va...
            pure troppo, purtroppo

            bene, ridere fa bene :-)

            sei pateticoe tu sei ......:-)
          • cico scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            PLONK
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari si stanno convertendo
            - Scritto da: cico
            PLONK:-)Non te la prendere, dai, non fare cosi'.:-)
    • Anonimo scrive:
      Re: I winari si stanno convertendo
      benvenuti alla fiera delle banalità.MITTICCOOOOO!- Scritto da: Anonimo

      Rimane solo uno zoccolo duro di integralisti
      fanatici (i certificati MS), tutti di
      destra senza eccezioni.

      Tutti gli altri, che a Bill Gates non hanno
      giurato fedelta' assoluta, la loro bella
      Mandrake, se la sono gia' installata, in
      silenzio (il rischio concreto e'
      l'allontanamento dal posto di lavoro o il
      mobbing).
      Quando questi faranno outing, ci sara' da
      ridere.

      Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: I winari si stanno convertendo
        - Scritto da: Anonimo
        benvenuti alla fiera delle banalità.
        MITTICCOOOOO!
        Banale sarai tu a scrivere un post tanto banale.
    • Anonimo scrive:
      Re: I winari si stanno convertendo
      - Scritto da: Anonimo

      Rimane solo uno zoccolo duro di integralisti
      fanatici (i certificati MS), tutti di
      destra senza eccezioni.

      Tutti gli altri, che a Bill Gates non hanno
      giurato fedelta' assoluta, la loro bella
      Mandrake, se la sono gia' installata, in
      silenzio (il rischio concreto e'
      l'allontanamento dal posto di lavoro o il
      mobbing).
      Quando questi faranno outing, ci sara' da
      ridere.

      Ciao
      Onestamente non ho alcuna distro LinzoZZ installata sul mio fido P3. Aspetto di vedere qualcosa di serio e stabile da parte di Linus Torvald e poi ne riparleremo.
      • Anonimo scrive:
        Re: I winari si stanno convertendo
        - Scritto da: Anonimo

        Onestamente non ho alcuna distro LinzoZZ
        installata sul mio fido P3. Aspetto di
        vedere qualcosa di serio e stabile da parte
        di Linus Torvald e poi ne riparleremo.Per vedere devi prima aprire gli occhi. Credo che qualunque "winaro" (metto sempre le virgolette perchè lo intendo in modo scherzoso) un po' obbiettivo non può che ammettere che Linux è decisamente molto molto stabile.Ma che ne vuoi sapere tu, che non lo hai mai provato anche se devi comunque dire le tue ca22ate!!! (troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: I winari si stanno convertendo

        Onestamente non ho alcuna distro LinzoZZ
        installata sul mio fido P3. Aspetto di
        vedere qualcosa di serio e stabile da parte
        di Linus Torvald e poi ne riparleremo.La 2.4.22 e' attualmente il kernel di sistema operativo general purpose piu' stabile che c'e'.Non so cosa hai installato sul tuo pc, ma secondo me, ho come il sospetto, che non vedra' altro che quel sistema operativo fino alla fine dei suoi giorni.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non si puo' non essere d'accordo.

    Linus Torvald non si e' mai scagliato,
    livido di rabbia e frustrato, contro la
    Microsoft come hanno fatto Billy Boy e
    Cicciobombo Ballmer in questi anni. Quando
    le argomentazioni tecniche scarseggiano, si
    passa alla violenza verbale e alle mosse
    scorrette (SCO).Infatti Linus dichiaro' che "nessuno era in grado di insegnargli nulla a livello tecnico"Tra Ballmer e Linus è più patetico il secondo(fedele specchio dei suoi adepti)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non si puo' non essere d'accordo.
      - Scritto da: Anonimo

      Linus Torvald non si e' mai scagliato,

      livido di rabbia e frustrato, contro la

      Microsoft come hanno fatto Billy Boy e

      Cicciobombo Ballmer in questi anni. Quando

      le argomentazioni tecniche scarseggiano,
      si

      passa alla violenza verbale e alle mosse

      scorrette (SCO).

      Infatti Linus dichiaro' che "nessuno era in
      grado di insegnargli nulla a livello
      tecnico"Fonte ? Preferisci una persona con un ego grande come una casa (Linus) o una persona che cataloga il tuo lavoro come "cancro" ?
      Tra Ballmer e Linus è più patetico il
      secondo(fedele specchio dei suoi adepti)Vediamo:- "Bill Gates stima che entro il 1990, il 75-80% dei computer IBM compatibili verrà venduto insieme a OS/2."- "I programmi Microsoft sono generalmente esenti da bachi."- "Ritengo che OS/2 sia destinato ad essere il sistema operativo, e forse persino il programma, più importante di tutti i tempi."Le frasi su OS/2 dovrebbero far capire che razza di bugiardo, falso e traditore e ' Bill Gates.La frase sui BUG fanno capire quanto sia arrogante e mentitore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non si puo' non essere d'accordo.

        Fonte ?
        Preferisci una persona con un ego grande
        come una casa (Linus) o una persona che
        cataloga il tuo lavoro come "cancro" ?se mi da della motivazioni la seconda....
        • Anonimo scrive:
          Re: Non si puo' non essere d'accordo.
          - Scritto da: Anonimo

          Fonte ?

          Preferisci una persona con un ego grande

          come una casa (Linus) o una persona che

          cataloga il tuo lavoro come "cancro" ?

          se mi da della motivazioni la seconda....E la motivazione dov'e' ?La fonte che ti ho chiesto della frase di Linus dov'e' ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.



            Fonte ?


            Preferisci una persona con un ego
            grande


            come una casa (Linus) o una persona che


            cataloga il tuo lavoro come "cancro" ?



            se mi da della motivazioni la seconda....

            E la motivazione dov'e' ?
            La fonte che ti ho chiesto della frase di
            Linus dov'e' ?l'ha esplicitata più volte .....amico mio se non sei minimamente informato di cosa succede nel mondo dell'informatica ....perchè stai qui a farci perdere tempo ......
          • Anonimo scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.
            - Scritto da: Anonimo

            E la motivazione dov'e' ?

            La fonte che ti ho chiesto della frase di

            Linus dov'e' ?

            l'ha esplicitata più volte .....amico mio se
            non sei minimamente informato di cosa
            succede nel mondo dell'informatica
            ....perchè stai qui a farci perdere tempo
            ......Bene, e' chiaro che hai sparato la cazzata (In perfetto stile Ballmer), ma quando ti viene chiesto un minimo sforzo mentale per argomentare le tue affermazioni, ti metti a strillare, cerchi di cambiare discorso e cacci insulti infantili.La tua figura patetica l'hai rimediata, ora torna a giocare con il Lego.
          • nop scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.



            E la motivazione dov'e' ?


            La fonte che ti ho chiesto della frase
            di


            Linus dov'e' ?pur non amando Linus(persona) ... giusto per chiarezza la frase effettivamente la disse ma in un contesto diverso ... disse più o meno una frase del tipo "A gates nessuno può insegnare nulla a livello commerciale come del resto a me nessuno può insegnare nulla a livello tecnico "Diciamo che in questo contesto la frase assume un diverso significato ...ciao
          • cico scrive:
            Re: Non si puo' non essere d'accordo.

            "A gates nessuno può insegnare nulla a
            livello commerciale come del resto a me
            nessuno può insegnare nulla a livello
            tecnico "
            Diciamo che in questo contesto la frase
            assume un diverso significato ...ah ecco...
        • Anonimo scrive:
          Re: Non si puo' non essere d'accordo.
          - Scritto da: Anonimo


          Fonte ?

          Preferisci una persona con un ego grande

          come una casa (Linus) o una persona che

          cataloga il tuo lavoro come "cancro" ?

          se mi da della motivazioni la seconda....la motivazione e' che gli fa' concorrenza e lo sputtana, perche' fa' comparire sistemi alternativi, con codice aperto, e disponibile etc. etc.che ridotto ai minimi termini, significa che parla solo perche' si sta' cagando addosso.
    • cico scrive:
      Re: Non si puo' non essere d'accordo.

      Infatti Linus dichiaro' che "nessuno era in
      grado di insegnargli nulla a livello
      tecnico"Ma è vera questa ?No perché mi pare di un'arroganzaintollerabile...
      • Anonimo scrive:
        Re: Non si puo' non essere d'accordo.
        - Scritto da: cico

        Infatti Linus dichiaro' che "nessuno era
        in

        grado di insegnargli nulla a livello

        tecnico"

        Ma è vera questa ?
        No perché mi pare di un'arroganza
        intollerabile...Si, Linus e' piuttosto arrogante e pieno di se', fortuna che non e' il rappresentante di tutta la comunita'.Quando invece Ballmer (CEO Microsoft) apre bocca, ci si rende conto di che mostro schizzofrenico e' diventata la M$ ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non si puo' non essere d'accordo.
      - Scritto da: Anonimo
      Infatti Linus dichiaro' che "nessuno era in
      grado di insegnargli nulla a livello
      tecnico"

      Tra Ballmer e Linus è più patetico il
      secondo(fedele specchio dei suoi adepti)Purtroppo non ho qui il libro da cui credo sia stata presa la frase, per cui non ho la citazione corretta.Ricordo comunque che alla domanda se Linus avesse intenzione di incontrare Gates la risposta fu circa :Io non potrei dirlgi nulla di interessante sulla commercializzazione dei prodotti come lui non potrebbe far lo stesso con me sulla tecnologia.Leggendola qualche anno fa non mi parve certo un'affermazione assoluta e patetica, ma una frecciata simpatica sulle diversità in campo.Trin
    • Anonimo scrive:
      Re: Non si puo' non essere d'accordo.
      - Scritto da: Anonimo


      Linus Torvald non si e' mai scagliato,

      livido di rabbia e frustrato, contro la

      Microsoft come hanno fatto Billy Boy e

      Cicciobombo Ballmer in questi anni. Quando

      le argomentazioni tecniche scarseggiano,
      si

      passa alla violenza verbale e alle mosse

      scorrette (SCO).

      Infatti Linus dichiaro' che "nessuno era in
      grado di insegnargli nulla a livello
      tecnico"

      Tra Ballmer e Linus è più patetico il
      secondo(fedele specchio dei suoi adepti)smettila di farti canne prima di scrivere qui, che lo zio fenster e' pietoso, nei modi e nelle forme
  • Anonimo scrive:
    Chi si fida di Ballmer ?
    Un ex-attore (Zio Fester de "La famiglia Addams") che si mette a disquisire di Software ?http://www.usethesource.com/PopCulture/01/07/06/1556240.shtmlPure il suo provino per "Il pianeta delle scimmie" lascia a desiderare ...http://www.stenstad.net/storage/ballmer_dance.mpgMah ...
  • Anonimo scrive:
    non ha responsabile x lla sicurezza
    è vero che linux non haun responsabile per la sicurezza, ma con i buchi che continuamente si trovano (e che per anni nel passato non sono starti adeguatamente tappai), direi che :1) i responsabili per la sicurezza MS non sno stati anche loro un granché.2) quanti sisono/sonostati dimessi da MS?
    • cico scrive:
      Re: non ha responsabile x lla sicurezza

      è vero che linux non haun responsabile per
      la sicurezza, ma con i buchi che
      continuamente si trovano (e che per anni nel
      passato non sono starti adeguatamente
      tappai), direi che :
      1) i responsabili per la sicurezza MS non
      sno stati anche loro un granché.
      2) quanti sisono/sonostati dimessi da MS?non saprei quantificare la cosa, mada quest'anno credo ci abbiano investitoparecchio...si fanno fare consulenza anche da gruppitipo i Black hat ecc.
  • Anonimo scrive:
    Souna sempre la solita campana
    Quando ballmer (o qualunque squalo la fuori) fa qualcosa, tutte le 'agenzie' si sbattono a divulgare il piu' possibile la notizia.Quando torvalds (o qualunque brava persona la fuori) fa qualcosa, tutto questo via-vai di notizie 'ansa' o siti come punto informatico non battono ciglio.C'e' una strategia informativa che controlla le agenzie di stampa, che piu' assomigliano ad uffici marketing.E quando mancano le notizie, qualunque boutade di agenzia e' buona.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Souna sempre la solita campana
      - Scritto da: Anonimo

      Quando ballmer (o qualunque squalo la fuori)
      fa qualcosa, tutte le 'agenzie' si sbattono
      a divulgare il piu' possibile la notizia.

      Quando torvalds (o qualunque brava persona
      la fuori) fa qualcosa, tutto questo via-vai
      di notizie 'ansa' o siti come punto
      informatico non battono ciglio.Non è che magari mezzo mondo sa chi è Ballmer (o Gates, o Ellison, o McNealy) e invece nessuno sa chi sono Torvalds o Stallman?Se si sposa Paolo Bonolis lo dicono al telegiornale. Se mi sposo io forse lo sa il mio condominio, ma non si va oltre.
      • Anonimo scrive:
        Re: Souna sempre la solita campana
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Quando ballmer (o qualunque squalo la
        fuori)

        fa qualcosa, tutte le 'agenzie' si
        sbattono

        a divulgare il piu' possibile la notizia.



        Quando torvalds (o qualunque brava persona

        la fuori) fa qualcosa, tutto questo
        via-vai

        di notizie 'ansa' o siti come punto

        informatico non battono ciglio.

        Non è che magari mezzo mondo sa chi è
        Ballmer (o Gates, o Ellison, o McNealy) e
        invece nessuno sa chi sono Torvalds o
        Stallman?

        Se si sposa Paolo Bonolis lo dicono al
        telegiornale. Se mi sposo io forse lo sa il
        mio condominio, ma non si va oltre.Perche' invece siti tipo Slashdot, pur parlando ANCHE di Ballmer, riesce a stare alla larga dai lanci sponsorizzati delle agenzie di stampa ?Forse perche' non sono in italia ?Come Google, tra i cui risultati si cela un link sponsorizzato, anche le agenzie di stampa fanno questo gioco. Abboccare e' grave.Queste notizie le trovo anche su cartastraccia.comCiao
      • Anonimo scrive:
        Re: Souna sempre la solita campana
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Quando ballmer (o qualunque squalo la
        fuori)

        fa qualcosa, tutte le 'agenzie' si
        sbattono

        a divulgare il piu' possibile la notizia.



        Quando torvalds (o qualunque brava persona

        la fuori) fa qualcosa, tutto questo
        via-vai

        di notizie 'ansa' o siti come punto

        informatico non battono ciglio.

        Non è che magari mezzo mondo sa chi è
        Ballmer (o Gates, o Ellison, o McNealy)Scusa, ma tra questi conosco solo Gates.Gli altri ? Mai sentiti.
        e
        invece nessuno sa chi sono Torvalds o
        Stallman?
        Ma dove vivi ??
    • Anonimo scrive:
      Re: Souna sempre la solita campana
      Quando torvalds (o qualunque brava persona la fuori) fa qualcosa, tutto questo via-vai di notizie 'ansa' o siti come punto informatico non battono ciglio. Mi sa che tu leggi PI con le fette di salame sugli occhi....
  • Anonimo scrive:
    Microsoft vi indennizza. Linux no.
    Tratto dall'EULA (per gli utonti: la licenza di Windows):la responsabilità complessiva di Microsoft e dei suoi fornitori e l'unica tutela dell'utente, per quanto attiene l'eventuale riparazione o sostituzione richiesta o stabilita da Microsoft relativamente a qualsivoglia infrazione di eventuali Garanzie Limitate, in virtù delle disposizioni del presente Contratto, non potranno comunque eccedere la somma di cinque dollari (US$ 5).Insomma valete 5 dollari. Lo dice la Microsoft stessa... ehheheehehehheehheMeditate
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft vi indennizza. Linux no.
      - Scritto da: Anonimo

      Insomma valete 5 dollari. Lo dice la
      Microsoft stessa... ehheheehehehheehhe
      al cambio attuale di 1? = 86 centesimi di dollaro circa, fa intorno ai 4 euro e 31 cent.
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft vi indennizza. Linux no.
        - Scritto da: Anonimo

        Insomma valete 5 dollari. Lo dice la

        Microsoft stessa... ehheheehehehheehhe
        al cambio attuale di 1? = 86 centesimi di
        dollaro circa, fa intorno ai 4 euro e 31
        cent.Ehhh? Ma sei rimasto a quanti anni fa?Il cambio attuale è 1,1801 dollari per 1 euro.Per comprare 1 dollaro bastano 0,84 eurocent.
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft vi indennizza. Linux no.
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Insomma valete 5 dollari. Lo dice la


          Microsoft stessa... ehheheehehehheehhe

          al cambio attuale di 1? = 86 centesimi di



          dollaro circa, fa intorno ai 4 euro e 31

          cent.

          Ehhh? Ma sei rimasto a quanti anni fa?

          Il cambio attuale è 1,1801 dollari per 1
          euro.
          Per comprare 1 dollaro bastano 0,84 eurocent.
          Beh, allora l'utonto vale ancora meno, agli occhi del suo benevolo fornitore preferito di sw: a 84¢ di euro per un dollaro, fanno 4 euro e 20.
  • Anonimo scrive:
    Una richiesta per Bill Gates
    Te lo chiedo per la decenza e poi perche' conviente a tutti e *sicuramente* alla MS:Manda a casa questo CEO, mettici qualcun altro, uno qualsiasi non riuscirebbe ad essere altrettanto patetico.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una richiesta per Bill Gates
      - Scritto da: Anonimo
      Te lo chiedo per la decenza e poi perche'
      conviente a tutti e *sicuramente* alla MS:

      Manda a casa questo CEO, mettici qualcun
      altro, uno qualsiasi non riuscirebbe ad
      essere altrettanto patetico.pensi che il CEO di red hat sia tanto diverso?L'unica differenza e' che quello di red hat non lo caga nessuno ....
      • Anonimo scrive:
        Re: Una richiesta per Bill Gates
        - Scritto da: Anonimo

        Te lo chiedo per la decenza e poi perche'

        conviente a tutti e *sicuramente* alla MS:



        Manda a casa questo CEO, mettici qualcun

        altro, uno qualsiasi non riuscirebbe ad

        essere altrettanto patetico.

        pensi che il CEO di red hat sia tanto
        diverso?Per ora non ho letto di cazzate come quelle di Ballmer, Puoi illuminarmi ?
        L'unica differenza e' che quello di red hat
        non lo caga nessuno ....I clowns sono tutti alla Microsoft
        • nop scrive:
          Re: Una richiesta per Bill Gates

          Per ora non ho letto di cazzate come quelle
          di Ballmer, Puoi illuminarmi ?Ognuno tira acqua al proprio mulino ... questo è il lavoro di un CEO ...Guarda Ellison che il suo Unbreakable Oracle...Guarda Jobs con il suo supercomputer/desktopGuarda Mcnealy con Java e tutte le tecnologie inutili a corredosi dà risalto a Ballmer perchè e' quello di maggior successo ....
          • cico scrive:
            Re: Una richiesta per Bill Gates

            Ognuno tira acqua al proprio mulino ...
            questo è il lavoro di un CEO ...

            Guarda Ellison che il suo Unbreakable
            Oracle...
            Guarda Jobs con il suo supercomputer/desktop
            Guarda Mcnealy con Java e tutte le
            tecnologie inutili a corredo

            si dà risalto a Ballmer perchè e' quello di
            maggior successo ....tutto vero... Ellison poi mi fa ribollire il sangue...comunque anche secondo me Ballmernon è un granché, almeno in quanto adimmagine pubblica...
          • nop scrive:
            Re: Una richiesta per Bill Gates

            tutto vero... Ellison poi mi fa ribollire il
            sangue...

            comunque anche secondo me Ballmer
            non è un granché, almeno in quanto ad
            immagine pubblica...Forse meglio un uomo aitante.... l'ideale una bella donna.....
          • markoer scrive:
            Re: Una richiesta per Bill Gates
            - Scritto da: nop


            Per ora non ho letto di cazzate come
            quelle

            di Ballmer, Puoi illuminarmi ?

            Ognuno tira acqua al proprio mulino ...
            questo è il lavoro di un CEO ...Sì ma c'è chi le spara *veramente* grosse, e chi parla con un fondamento di realtà. Non è tutto bianco e tutto nero, ci sono nella vita tante sfumature di grigio...
            Guarda Ellison che il suo Unbreakable
            Oracle......che qualche base ce l'ha, visto che è considerato quasi unanimamente il miglior DB del mondo
            Guarda Jobs con il suo supercomputer/desktopche qualche base ce l'ha, visto la qualità delle sue realizzazioni (prima i Macintosh, poi NextStep, ora Os X: nel mondo Microsoft per avere un OS con un *minimo* di stabilità che non dovessi riavviare quando cambiavi il DNS e che supportasse le periferiche rimuovibili, abbiamo dovuto aspettare Windows 2000)
            Guarda Mcnealy con Java e tutte le
            tecnologie inutili a corredoSe sono inutili lo dici tu, immagino. Io vedo che vengono aggiunte tecnologie perché vengono richieste dal mercato, e vedo ben poco di Java che non sia realmente utilizzato da i clienti di Sun.
            si dà risalto a Ballmer perchè e' quello di
            maggior successo ....No, è perché le spara *veramente* grosse. Con un sistema operativo così facilmente bacabile, con patch che escono *settimane* dopo (e spesso e volentieri NON RISOLVONO ma DISABILITANO le funzionalità, come nel caso del bug sui servizi RCP...) e che devi riavviare quando cambi una DLL... ci vuole una faccia come il deretano a parlare male dei sistemi Unix e di Linux in particolare.Anche qui, Ballmer parla perché c'è chi lo ascolta... forse questa è la cosa peggiore, non tanto che spari cazzate o salti come uno scimmione ai meeting...ciao
          • Giambo scrive:
            Re: Una richiesta per Bill Gates
            - Scritto da: nop


            Per ora non ho letto di cazzate come
            quelle

            di Ballmer, Puoi illuminarmi ?

            Ognuno tira acqua al proprio mulino ...
            questo è il lavoro di un CEO ...

            Guarda Ellison che il suo Unbreakable
            Oracle...
            Guarda Jobs con il suo supercomputer/desktop
            Guarda Mcnealy con Java e tutte le
            tecnologie inutili a corredoE le cazzate del CEO di RH dove sono ?
            si dà risalto a Ballmer perchè e' quello di
            maggior successo ....Ed e' quello che piu' fa' ridere: "Developers, developers, developers" + "Aiuuuu !! YEEEESSS !! OOOoouuuu !!!"Li hai visti i filmatini :) ? Per favore, un po' di decenza ! Ballmer, inoltre, sta' antipatico perche' invece che osannare il proprio prodotto (Come McNealy o Jobs o Ellison), cerca di mettere in cattiva luce la concorrenza. Come quel tale, basso di statura, che si circondava di nani per sentirsi alto.
  • Anonimo scrive:
    ma su week.it ....
    Su l'ultimo numero di week.it che mi è arrivato, in prima pagina, c'e' un'intervista a Ballmer di tutt'altro tono. Non ho ancora avuto tempo di leggerla tutta ma nelle prime righe le dichiarazioni erano del tipo:- L'iniziativa Trustworthy Computing è da rivedere -vergogna per quello che è successo negli ultimi due mesi. Ecco il titolo dell'articolo era "il bimestre nero di microsoft" o qualcosa del genere.Sulla stesso numero, l'articolo principale era il giro d'affare dell'IBM legato a linux...Su WEEK.it, una rivista ex-mondadori che generalmente è sempre stata microsoft-simpatizzante....Andrea
  • Anonimo scrive:
    E' un commento di parte. E' retorica.
    Vorrei vedere ballmer dire che win e' un colabrodo buono solo per giocare (e neanche per quello).Ma che notizia e'? Se ne volete una analoga:Torvalds dice: Linux e' piu' sicuro di windowsQuesto e' marketing, non tecnologia.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un commento di parte. E' retorica.
      - Scritto da: Anonimo

      Vorrei vedere ballmer dire che win e' un
      colabrodo buono solo per giocare (e neanche
      per quello).

      Ma che notizia e'?

      Se ne volete una analoga:

      Torvalds dice: Linux e' piu' sicuro di
      windows

      Questo e' marketing, non tecnologia.

      Ciao:-)))))Condiviso al 100%: in genere il tacchino non organizza il pranzo di Natale..........
    • Skaven scrive:
      Re: E' un commento di parte. E' retorica
      - Scritto da: Anonimo
      Questo e' marketing, non tecnologia.centrato in pieno!hai mai visto M$ impegnarsi in qualcosa al di fuori del marketing? in quello sono i migliori al mondo.
  • Anonimo scrive:
    gia' ...
    ... quando si leggono simili esternazioni si conclude solo una cosa: " alla M$ sono terrorizzati dal pinguino "
    • Anonimo scrive:
      Re: gia' ...
      - Scritto da: Anonimo
      ... quando si leggono simili esternazioni
      si conclude solo una cosa:

      " alla M$ sono terrorizzati dal pinguino "Io direi che il pinguino lo stiano vivisezionando, e da mooolto tempo. E questo non può che farmi paura, crearmi preoccupazioni.Ricordiamoci che la paura è il miglior sistema di difesa, e quindi di una eventuale ripresa. Quello che voglio dire è che non dobbiamo adagiarsi sugli allori solo perchè M$ sta dando segnali di debolezza. Diffondere i principi che stanno dietro all'open source non è mai stato così indispensabile.
  • Anonimo scrive:
    sicurezza
    "Nessuno è responsabile per i problemi di sicurezza di Linux" e voi quando lo siete stati, avete mai pagato i danni per i casini combinati dai vostri quotidiani problemi di sicurezza?Ballmer... ma stai zitto !!!
  • Anonimo scrive:
    ha ragione...
    sisi, win è più sicuro...http://uptime.netcraft.com/up/graph/?host=www.microsoft.comsisi, win ha supportohttp://uptime.netcraft.com/up/graph/?host=www.microsoft.comsisi, win è megliohttp://uptime.netcraft.com/up/graph/?host=www.microsoft.com... mi vengono in mente tutti quei poveretti che difendono M$ : VI STATE FACENDO PRENDERE PER IL C........
    • Anonimo scrive:
      Re: ha ragione...


      http://uptime.netcraft.com/up/graph/?host=www
      ancora co sta storia ... il sito non gira su linux !!!!! e difeso da linux ... (linux)
      • cico scrive:
        Re: ha ragione...

        ancora co sta storia ...
        il sito non gira su linux !!!!!

        e difeso da linux ... (linux)lascia perdere questo è il solito cheche becera propaganda, ogni voltala butta la...lo sa benissimo la storia del perché,ma la propaganda si basa sul fattoche c'é sempre qualcuno che passaper caso, è poco informato, e se neva facendosi un'idea che non coincidecon la realtàdovremmo preparare una rispostastandard per il cut&paste ognivolta che posta
        • Anonimo scrive:
          Re: ha ragione...
          - Scritto da: cico

          lo sa benissimo la storia del perché,
          ma la propaganda si basa sul fatto
          che c'é sempre qualcuno che passa
          per caso, è poco informato, e se ne
          va facendosi un'idea che non coincide
          con la realtà
          E qual'è invece la realtà? Che M$ non sa cosa gira su quei server? :DE perchè quelli hanno scelto di mettere sui loro server Linux e non Windows? Forse perchè ritengono che sia più sicuro? E come fa M$ a fidarsi di un'azienda così poco informata e competente secondo te?:D:D:D(linux)
          • cico scrive:
            Re: ha ragione...

            E qual'è invece la realtà? Che M$ non sa
            cosa gira su quei server? :D
            E perchè quelli hanno scelto di mettere sui
            loro server Linux e non Windows? Forse
            perchè ritengono che sia più sicuro? E come
            fa M$ a fidarsi di un'azienda così poco
            informata e competente secondo te?:D:D:Dnon c'é linux sui web-server, ignorantemagari fatti una bella ricerchina neiforum e su Goggle per DNS, Akamai,Microsoft, perché ripetere ogni giornole stesse cose rompe un po sai...
          • Anonimo scrive:
            Re: ha ragione...
            - Scritto da: cico

            E qual'è invece la realtà? Che M$ non sa

            cosa gira su quei server? :D

            E perchè quelli hanno scelto di mettere
            sui

            loro server Linux e non Windows? Forse

            perchè ritengono che sia più sicuro? E
            come

            fa M$ a fidarsi di un'azienda così poco

            informata e competente secondo te?:D:D:D

            non c'é linux sui web-server, ignorante
            magari fatti una bella ricerchina nei
            forum e su Goggle per DNS, Akamai,
            Microsoft, perché ripetere ogni giorno
            le stesse cose rompe un po sai...Non hai risposto alla mia domanda:Come fa M$ a fidarsi di un'azienda così come Akamai che utilizza dei sistemi fatti, secondo Ballmer, dagli hacker cinesi e non quel gioiello di Windows Server 2003 che, sempre secondo Ballmer, garantisce blablablabla?
          • cico scrive:
            Re: ha ragione...

            Non hai risposto alla mia domanda:
            Come fa M$ a fidarsi di un'azienda così
            come Akamai che utilizza dei sistemi fatti,
            secondo Ballmer, dagli hacker cinesi e non
            quel gioiello di Windows Server 2003 che,
            sempre secondo Ballmer, garantisce
            blablablabla?Perché sono il più grande e affidabilefornitore di quei servizi ?Perchè è un'azienda che può permettersidi fare uno SLA con Microsoft (con tantodi envetuali penali da pagare) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: ha ragione...
            - Scritto da: cico

            Non hai risposto alla mia domanda:

            Come fa M$ a fidarsi di un'azienda così

            come Akamai che utilizza dei sistemi
            fatti,

            secondo Ballmer, dagli hacker cinesi e non

            quel gioiello di Windows Server 2003 che,

            sempre secondo Ballmer, garantisce

            blablablabla?

            Perché sono il più grande e affidabile
            fornitore di quei servizi ?E lo sono diventati sbagliando una scelta fondamentale come quella del SO? Capisci quello che voglio dire? Non è una cosa da poco, perchè anche se non lo ammetterà mai, anche MS ha capito che usando Linux Akamai ha superato e di parecchio chi faceva la stessa cosa usando Windows.Non mi sembra una cosa da trascurare :-)
          • cico scrive:
            Re: ha ragione...

            E lo sono diventati sbagliando una scelta
            fondamentale come quella del SO? Capisci
            quello che voglio dire? Non è una cosa da
            poco, perchè anche se non lo ammetterà
            mai, anche MS ha capito che usando
            Linux Akamai
            ha superato e di parecchio chi faceva la
            stessa cosa usando Windows.potrebbe anche essere, ma mi da l'ideadi essere una speculazione più che altro...
          • markoer scrive:
            Re: ha ragione...
            - Scritto da: Anonimo[...]
            E qual'è invece la realtà? Che M$ non sa
            cosa gira su quei server? :DLa verità è che Microsoft, come moltissimi grossi business, distribuisce le risorse web tramite il sistema di caching mondiale di Akamai, che è il leader mondiale in questo tipo di tecnologie e che utilizza Linux.Non ci vedo proprio nulla di particolare. Puoi notare la stessa cosa con moltissimi altri grossi siti. Prova a cercare ww.akamai.com sul "what's that site running" di Netcraft e vedrai che in round robin ci sono server di tutti i continenti.
            E perchè quelli hanno scelto di mettere sui
            loro server Linux e non Windows? Forse
            perchè ritengono che sia più sicuro? E come
            fa M$ a fidarsi di un'azienda così poco
            informata e competente secondo te?:D:D:D
            (linux)Prima di sparare idiozie leggiti le FAQ di Akamai:http://uptime.netcraft.com/up/accuracy.html#impossible Why do you report impossible operating system/server combinations ? Webservers that operate behind a caching system, load balancer, reverse proxy server or a firewall may sometimes report the operating system of the intermediate machine. Hence reports of 'Microsoft/IIS on Linux' may indicate that either the web server is behind a Linux server that is acting as a reverse proxy, or has configured the Akamai caching system such that the first request to the site goes to one of Akamai's servers [which run Linux] , or as in the case of www.walmart.com has been configured to send a misleading signature. Quindi, Ballmer spara idiozie, Windows non è un OS sicuro e sicuramente molto meno di Linux, ma per favore non diamo argomenti ai detrattori di Linux.ciao
  • Anonimo scrive:
    ogni SCARRAFONE è bello (a mamma sua)
    Il signor BALLER è decisamente un servo fidato di un monopolio, noto per produrre software intrinsecamente insicuro.L'importante, per i servi come lui, è negare-negare-negare-sempre le proprie responsabilità.Da parte mia, da quando uso Linux non ho mai avuto problemi con worm-virus-dialer, ecc.....Per me il signor Baller è un mentitore di professione.
  • Anonimo scrive:
    roadmap
    Non ho capito la storia della roadmap... imho non è per forza positivo dire "a febbraio 2004 facciamo uscire Windows cornuto (longhorn)", e poi pur di rispettare la scadenza rilasciano la solita ciofeca bacata.Preferisco il metodo di Linus "il kernel 2.6 sarà pronto quando le release di test saranno stabili". In questo modo tutti continuano ad usare il "vecchio" 2.4 (che comunque continua a venire aggiornato di continuo) e gli sviluppatori fanno il loro lavoro senza l'acqua alla gola e senza scadenze pressanti.Aggiungo che molti progetti opensource hanno roadmap (mozilla, kde e gnome sono solo alcuni esempi), ma non c'è "un giusto" e "un sbagliato", sono due modi diversi di affrontare il rilascio di un prodotto! Vuoi la stabilità? Fai le cose bene e con calma! Vuoi fare soldi? Fissa tante scadenze, rilascia software chiuso, rilasciane tante versioni e obbliga tutti ad aggiornarsi promettendo mari e monti!
    • cico scrive:
      Re: roadmap

      Non ho capito la storia della roadmap...
      imho non è per forza positivo dire "a
      febbraio 2004 facciamo uscire Windows
      cornuto (longhorn)", e poi pur di rispettare
      la scadenza rilasciano la solita ciofeca
      bacata.a parte che a Longhorn ci stanno lavorandoda tempo ormai immemore, in ogni casonel ciclo di sviluppo del software sidevono mettere dei paletti per i rilasci,non è possibile correggere tutti i bugprima della release, è sempre unbilanciamento tra il numero di bugchiusi, quelli ancora aperti rimandatialla prossima release, e le richiestedel mercato (senza contare i bug nonscoperti ovviamente)poi se vogliamo dire che i tempi sonotroppo stretti sono daccordo, ma queitempi sono dettati dal mercato (o dacome il marketing recepisce/cerca dimodificare il mercato)
      Vuoi la stabilità?
      Fai le cose bene e con calma!Sacrosanto, ma non sempre puoipermettertelo, sopratutto quandoil tuo prodotto esplode e il mercatospinge per un nuovo rilascio perchéha bisogno di nuove feature e dirisolvere vecchi problemi (che nonsono necessariamente bug, magarisono solo modifiche)
      Vuoi fare soldi? Fissa tante scadenze,
      rilascia software chiuso, rilasciane tante
      versioni e obbliga tutti ad aggiornarsi
      promettendo mari e monti!vabbeh qui lasciamo perdere...software chiuso/aperto con quantohai detto prima non c'entra niente edil legame con l'obbligo di aggiornarsiè un'altro discorso che demagocicamenteutilizzi per rafforzare la tesi
  • Anonimo scrive:
    Ma questo è scemo!
    Scusate il titolo, cerco di esprimermi nel modo più educato possibile, ma questo è veramente stupido.Oltre a fare dei paragoni assurdi, mostra la sua scarsa conoscenza di linux e la sua ignoranza in merito.Allora, cominciamo da questo punto:Linux non è una grande azienda di persone che ogni mattina si alzano, vanno a lavorare per creare il "linux" ma è bensì una comunità di persone che nel tempo libero, o per hobby o per altri motivi, si uniscono ad altre persone nel tentativo di realizzare quello che ancora non esiste sul mercato, e cioè un software libero e stabile.Linux non ha un settore Marketing dove la strategia primaria è quella intimidatoria verso i rivenditori e distributori di PC in modo da conquistare la maggior fetta possibile di mercato. Quindi non può avere quella grande distribuzione che ha windows.Un motivo per cui Linux deve ancora aspettare per arrivare al settore Desktop è la scarsa percentuale di persone che lo utilizzano come software di produzione.Appena si arriverà ad un 5% almeno del mercato globale, Linux riuscirà, spero, a godere dei vantaggi che ha, in questo momento, windows e mac riuscendo ad ottenere i driver dai produttori hardware, software proprietario e commerciale che ancora manca, e tanto altro...Quindi stiamo ancora parlando di un sistema operativo di nicchia. Vi prego, non me ne vogliate! Io uso linux quotidianamente per sviluppare applicazioni web, ma al cospetto di windows c'è ancora da far strada.C'è da avere pazienza. Non si può fare un confronto.Esaminando le parole del CEO Microsoft mi accorgo, come avete già fatto notare voi, di granvi dimostrazioni di ignoranza in merito.Io non mi ritengo un guru o altro di Linux, sono un semplice utilizzatore e osservatore della comunità Linux. Ma ho anche io i miei problemi con il pinguino.Ritornando al CEO MS, è improponibile fare un confronto diretto tra una distribuzione Linux, qualunque essa sia, con Windows per il semplice motivo, come è stato ben spiegato dall'articolista, che il software fornito da Linux è 5 volte superiore in quantità da quello fornito da Ms.C'è da dire poi che Linux ha il codice APERTO, e quindi la lettura è disponibile a chiunque. Questo implica un maggior numero di Bug trovati in un tempo minore rispetto al codice proprietario.Vi ricordo che nel caso MS noi non conosciamo cosa ci sta sotto e quindi non sappiamo con precisione se sono presenti altri centinaia di bug, quindi questo discorso, secondo me è errato.Se poi si vuole mettere nello stesso piano Linux e MS come due aziende, allora le cose cambiano. Come diceva Gates in una recente intervista, i bug di linux vengono risolti in ritardo di una settimana rispetto a quelli windows che in meno di 48 ore vengono risolti.Non c'è dubbio che sia così, ma chi ci garantisce che la patch che la MS ci da non sia errata e provochi altri bug? Alemeno con le path su Linux posso leggere i cambiamenti e capire l'errore. Quindi capire se è stato o meno risolto.Effettivamente Windows XP ha sicuramente meno BUG di Win 2000, che all'inizio, era una vera e propria falla in tutto. Dopo il 2° service pack si è riuscito a lavorare tranquillamente.Sopratutto Windows 2000 soffriva del mancato rilascio dei driver per questa piattaforma... un po' come succede ora con Linux.Leggendo poi il discorso ROAD MAP, bhe quì mi viene un po' da sorridere.Loro la devono avere PER FORZA perchè sono un'azienda quotata in borsa e quindi devono fornire dei dati ai loro investitori se no, chi ci investe più?Cioè, se non avessero dei piani per il futuro, di cosa si occuperebbe l'azienda?Su linux un discorso simile può essere fatto su un singolo progetto, non su TUTTO il software... Posso capire KDE o GNOME o ancora Mozilla che pianificano il rilascio dei loro software in modo da avere delle scadenze precise.Sulle parole "garanzie d'indennizzo" io avrei da ridire.. che cosa intende di preciso?Avevo letto che la microsoft aveva stipulato un accordo con alcune aziende a riguardo del software Passport che, più o meno esprimeva questo concetto: Ogni bug trovato nel nostro software sarà risarcito in TOT $.Non ricordo le cifre, etc, ma di sicuro non si parlava di Windows XP, ma di una architettura debita alla sicurezza di un utente o di un gruppo di utenti in alcune applicazioni web.Come già detto da altri in questo forum, "indennizzo" per Windows è ridicolo perchè io non ho ricevuto nessun indennizzo per il blaster, o altro.. Discorso inutile, giusto, ma se qualcuno dice che c'è un indennizzo, perchè non mi arriva?Semplice, non esiste e quindi è stata detta una cosa buttata lì tanto per dire.Secondo la mia personalissima opinione, la Microsoft sta perdendo velocemente terreno e sente, sotto di sè, un vero e proprio terremoto.Troppe aziende, governi e singoli utenti cambiano per andare su Linux. I dati non si possono avere perchè la sua distribuzione non è controllabile e quindi la Microsoft cerca, con tutti i mezzi a sua disposizione, di impedirlo.Finisco col dire questo.. Se la microsoft uscisse con una sua distribuzione Linux, tipo Microsoft Linux 1.0, anche se a pagamento, io sarei contento. Forse non l'acquisterei perchè vorrei avere impressioni e rassicurazioni. .. e se fossi certo che tutto il codice fosse rilasciato con licenza GPL, bhe... potrei farci un pensierino.Per voi, forse, ho detto una scemenza, può essere, ma volete mettere il sistema capillare di distribuzione Microsoft con quello Linux?Avremmo, improvvisamente, software commerciali e non a nostra disposizione (parlo di prodotti come quelli di adobe o macromedia), supporto hardware completo, e tanto altro.Il futuro è Open!Notte
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma questo è scemo!

      Secondo la mia personalissima opinione, la Microsoft sta
      perdendo velocemente terreno e sente, sotto di sè, un vero e
      proprio terremoto.Con quasi il 96% del mercato ?Ma quale terremoto...... siamo seri.Altrimenti ci rintortiamo di cazzate fra di noi.MS in questo caso, come in altri, fa marketing.Io uso Win2K SP4 da 1 mese: dire che ne sono entusiasta è dire poco :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma questo è scemo!


        Con quasi il 96% del mercato ? nel mercato desktop. ma in quello server no, caro mio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma questo è scemo!
        io uso Debian, kernel 2.6, gnome 2.4.....ho debian da un anno e mai un crach o un problema, tanto che ho abbandonato windows XP professional.... quindi prova altre cose poi parli
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma questo è scemo!
          - Scritto da: Anonimo
          io uso Debian, kernel 2.6, gnome 2.4.....
          ho debian da un anno e mai un crach o un
          problema, tanto che ho abbandonato windows
          XP professional.... quindi prova altre cose
          poi parlise ci giochi puoi anche usare il commodore64.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma questo è scemo!
        - Scritto da: Anonimo

        Io uso Win2K SP4 da 1 mese: dire che ne sono
        entusiasta è dire poco :)

        E hai dovuto aspettare 3 anni e 4 Service Pack per sentirti entusiasta? E ne vai fiero?:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    razzista e farfugliante
    [...il codice che proviene da una molteplicità di individui sconosciuti e di varie nazionalità debba essere per qualche motivo di qualità più elevata rispetto a quello proveniente da persone pagate per farlo professionalmente?...]Con chi ce l'ha? Coi talebani? O con i tedeschi e francesi?[...Credo che uno dei vantaggi di un'azienda commerciale sia proprio quello di poter offrire ai propri clienti una roadmap e garanzie d'indennizzo.]Lui la EULA Microsoft la legge?
    • Anonimo scrive:
      Re: razzista e farfugliante
      - Scritto da: Anonimo
      [...il codice che proviene da una
      molteplicità di individui sconosciuti e di
      varie nazionalità debba essere per qualche
      motivo di qualità più elevata rispetto a
      quello proveniente da persone pagate per
      farlo professionalmente?...]E' questo il punto come e' possibile che Linux sia di qualita' superiore... eppure lo e'.Allora non vuol dire che Linux sia il massimo, ma che loro: o sono scarsi oppure non sono interessati a creare un prodotto stabile ed utilizzabile. :-|
      Con chi ce l'ha? Coi talebani? O con i
      tedeschi e francesi?Con tutti quelli che remano contro il suo prodotto che gli garatisce la sua bella ciccia.
      [...Credo che uno dei vantaggi di un'azienda
      commerciale sia proprio quello di poter
      offrire ai propri clienti una roadmap e
      garanzie d'indennizzo.]Garanzie di che???!!!Solo perche la M$ ha perso qualche causa adesso cercano di sfruttare il tutto a loro vantaggio dicendo che danno "garanzie di indenizzo"? Comunque niente da dire: "That's Marketing" :-D
      Lui la EULA Microsoft la legge?
  • Anonimo scrive:
    non so se ridere o piangere
    Un vecchio adagio napoletano dice :"acquaiolo, è fresca l'acqua?" "è come la neve!"l'acquaiolo era colui che, avendo una riserva di ghiaccio in qualche cantina, vendeva l'acqua fresca in estate per le strade.è l'impressione che mi da ballmer: l'acquaioo che deve vendere l'acqua e che accusa le altre acque di non essere fresche.una cosa intelligente l'ha detta: msoffice per linux non ha mercato.
  • Anonimo scrive:
    E' vero
    Ma certo che è più sicuro Windows...Cicciolina è vergine.Il sole gira attorno alla Terra.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' vero
      - Scritto da: Anonimo
      Ma certo che è più sicuro Windows...
      Cicciolina è vergine.
      Il sole gira attorno alla Terra.e c'e' la marmotta che incarta il cioccolato!
      • Anonimo scrive:
        Re: E' vero
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma certo che è più sicuro Windows...

        Cicciolina è vergine.

        Il sole gira attorno alla Terra.

        e c'e' la marmotta che incarta il cioccolato!c'è linux adatto ai desktop....
      • Anonimo scrive:
        Re: E' vero
        e le pecore che tagliano l'erba nei campi...
    • Anonimo scrive:
      Re: E' vero

      Il sole gira attorno alla Terra.esiste chi dice che e' cosi e che la terra e' piattahttp://www.alaska.net/~clund/e_djublonskopf/Flatearthsociety.htmhttp://www.flat-earth.org/http://www.urbanlegends.com/science/flat_earth_society_flyer.htmlhttp://www.hist.unt.edu/09w-ar7n.htmhttp://earth.ics.uci.edu:8080/faqs/flatearth.htmlhttp://www.biblicalastronomer.org/aba/earthfrm.htmhttp://www.lhup.edu/~dsimanek/febible.htmla terra e' piatta :-)

  • Anonimo scrive:
    si perche in linux ...
    trovi gia tutto installato vero ?le prove M$installazione RH (tutto)compilazione kernel (inutile)verifica dei bugOvvio che ne ha di piu ha piu software installatiproviamo invece a fareRHminimo indispensabilericompilazione del kernelil paragone da fare e' su servizi simili, ovvero se c'e un dbms ci deve essere per esempio mssql - mysqlse c'e' un webserver iis - apachetelnet - telnetftp - ftpservizi simili e vediamo i buchi, la gravita dei buchi le pretazioni in winsows ci sono tutti i bachi di ie dato che a detta di M$ fa patre del OS, e molti di questi non sono neanche patchatie sono passati annie quanti sono i buchi da patchare ?non solo la roadmap windows, se potete evitare evitateladrm, protezoni contro l'utente schedatura degli utenti, 5 avvi e devi cambiare pcfaccio un esempio. ip over ieee1394(firewire) in win 2000 non c'e' uno deve o scaricarsi un driver di 3e parti o passare a xpin linux scarichi la patch per il kernel oppure aggiorni il kernelmi pare che come spese la cosa sia diversa.(download di 25mb o 130euri)Microsoft e' in grado di dimostrare di non aver mai messo del codice o sistemi per poter leggere i dati in un pc windows ???(spionaggio industriale)linux (GPL) su questo ha le carte in regola non deve nulla a nessuno
  • Anonimo scrive:
    mai e poi mai
    "In risposta alla domanda postagli da un analista intervenuto alla conferenza, Ballmer ha affermato che Microsoft non ha nessun piano circa lo sviluppo di una versione di Office per Linux: per il momento, secondo il dirigente, il mercato desktop di Linux non giustificherebbe lo sforzo. In ogni modo, ha aggiunto Ballmer, "mai dire mai"."ballmer per piacere resta nel tuo, ci puliamo il c**o con office
    • cico scrive:
      Re: mai e poi mai

      ballmer per piacere resta nel tuo, ci
      puliamo il c**o con officeeheheheh non mi sembra che siano tuttiallocchi li dentro,vedrai che pila di soldifaranno se davvero il mercato Desktopcon Linux diventasse appetibile..
      • Anonimo scrive:
        Re: mai e poi mai
        no se gli utenti scottati da M$ avranno imparato la lezione..ormai c'e' OpenOffice che giorno dopo giorno fa passi avanti e con il contributo degli utenti nn sara' piu' necessario Officeoppure se preferiscono un supporto/garanzia possono sempre acquistare staroffice
        • cico scrive:
          Re: mai e poi mai

          no se gli utenti scottati da M$ avranno
          imparato la lezione..
          ormai c'e' OpenOffice che giorno dopo giorno
          fa passi avanti
          e con il contributo degli utenti nn sara'
          piu' necessario Office
          oppure se preferiscono un supporto/garanzia
          possono sempre acquistare starofficestaremo a vedere, per il momentoil mercato desktop di Linux è ancoranel limbo dei numeri ad una cifra...
          • Anonimo scrive:
            Re: mai e poi mai


            staremo a vedere, per il momento
            il mercato desktop di Linux è ancora
            nel limbo dei numeri ad una cifra... ma nel campo dei server le cifre sono 2 e staitranquillo che lo diventeranno presto o tardi anchenel desktop.
          • Anonimo scrive:
            Re: mai e poi mai
            - Scritto da: Anonimo




            staremo a vedere, per il momento

            il mercato desktop di Linux è ancora

            nel limbo dei numeri ad una cifra...

            ma nel campo dei server le
            cifre sono 2 e stai
            tranquillo che lo diventeranno presto o
            tardi anche
            nel desktop."quando sarò grande faro' il pompiere"ci avete fracassato la balle con sta esplosione di linux sul desktop ..... domani domani domani ... dopo anni che parlate siete al 2% scarso ......
          • Anonimo scrive:
            Re: mai e poi mai
            ricorda che in quel 2% non ci sono le distribuzioni che l'utente si scarica...
          • Anonimo scrive:
            Re: mai e poi mai
            - Scritto da: Anonimo




            staremo a vedere, per il momento

            il mercato desktop di Linux è ancora

            nel limbo dei numeri ad una cifra...

            ma nel campo dei server le
            cifre sono 2 e stai
            tranquillo che lo diventeranno presto o
            tardi anche
            nel desktop.Nel mercato dei desktop non c'è un soggetto unix da cui erodere quote di mercato. Per questo Linux non ce la sta facendo.Nei server invece sì. Linux si è attestato nel mercato dei server a scapito di Unix. Tanto è vero che nel mercato server Linux e Windows crescono mentre gli altri calano.
          • cico scrive:
            Re: mai e poi mai


            staremo a vedere, per il momento

            il mercato desktop di Linux è ancora

            nel limbo dei numeri ad una cifra...

            ma nel campo dei server le
            cifre sono 2 e stai
            tranquillo che lo diventeranno presto o
            tardi anche
            nel desktop.e un bel chissenefrega non ce lo mettiamovisto che stavamo parlando d'altro ?(troll)
          • Anonimo scrive:
            Re: mai e poi mai
            - Scritto da: cico


            staremo a vedere, per il momento


            il mercato desktop di Linux è ancora


            nel limbo dei numeri ad una cifra...



            ma nel campo dei server le

            cifre sono 2 e stai

            tranquillo che lo diventeranno presto o

            tardi anche

            nel desktop.

            e un bel chissenefrega non ce lo mettiamo
            visto che stavamo parlando d'altro ?

            (troll)E visto che TU hai iniziato a parlare di questo :p (troll)
          • cico scrive:
            Re: mai e poi mai




            staremo a vedere, per il momento



            il mercato desktop di Linux è ancora



            nel limbo dei numeri ad una cifra...





            ma nel campo dei server le


            cifre sono 2 e stai


            tranquillo che lo diventeranno presto
            o


            tardi anche


            nel desktop.



            e un bel chissenefrega non ce lo mettiamo

            visto che stavamo parlando d'altro ?



            (troll)
            E visto che TU hai iniziato a parlare di
            questo :p (troll)magari ridillo in maniera comprensibile...ripeto: si stava parlando di desktop...
  • Mechano scrive:
    Fregnacce
    "Dovrebbe esserci qualche ragione - domanda Ballmer - per credere che il codice che proviene da una molteplicità di individui sconosciuti e di varie nazionalità debba essere per qualche motivo di qualità più elevata rispetto a quello proveniente da persone pagate per farlo professionalmente? No, non c'è nessuna ragione per credere questo. Non sto necessariamente asserendo che il codice open source sia di peggior qualità, ma perché mai il codice rilasciato in modo casuale da qualche hacker in Cina e distribuito da alcuni progetti open source debba essere, per definizione, migliore?"E' sempre la solita storia.Come fidarcisi di codice scritto da qualche hacker magari in Cina? Che e' rivolto ad americani il messaggio?Sai caro Steve Ballmerd perche' ci si puo' fidare del codice scritto da qualche hacker pezzente che lo fa per passione?Proprio perche' lo fa per passione (che e' sicuramente meglio di chi lo fa per professione) ma anche perche' il codice sta li' visibile a tutti.E' ancora dura da recepire.Poi caro Ballmerd la sai che vuol dire farlo per semplice passione, appagare il proprio ego o lasciare ad altri testimonianza della propria bravura nel mostrargli la propria creatura? Sai che vuol dire scrivere un programma nostro? Ossia che appartiene all'umanita' e che tutti lo possono modificare per trarne benefici?E invece chi programma professionalmente viene annichilito dall'obbligo di firmare NDA e soprattutto non sara' mai padrone di quello che ha prodotto. Raramente si sapra' chi ha prodotto un programma perche' l'azienda per cui lavora si prende tutto e ci attacca il proprio marchio e se il programmatore si sente frustrato o insodisfatto o lo si paga di piu' e lo si zittisce o lo si sostituisce con uno meno schizzinoso."sicurezza di Linux. Credo che uno dei vantaggi di un'azienda commerciale sia proprio quello di poter offrire ai propri clienti una roadmap e garanzie d'indennizzo".Oibo'! Questa mi e' nuova. Ma se fino all'ultima licenza Microzozz che ho scartato c'era scritto che Microzozz non e' responsabile per alcun danno diretto o indiretto, perdita di dati, alluvioni e inondazioni, incendi ed esplosioni causati dai suoi software, adesso mi salta fuori con questa affermazione?E poi le altre patetiche elencazioni di bug e paragoni con una distribuzione vecchia di 4 anni...Le studiano tutte per gettare fumo negli occhi. Caro Pinocchio Ballmer sta attento che prima o poi sul naso c'inciampi?Ma caro Bellamerd non hai ancora capito che Hacker non e' un termine da disprezzare ma anzi oltre che da ammirare e' da trattare con rispetto, perche' se c'e' qualcuno di cui ci si puo' veramente fidare quello e' proprio un hacker. Perche' e' lui ad individuare in una tecnologia una possibile minaccia per tutti, perche' e' grazie alla sua competenza che vengono umiliati i millantatori, ed e' grazie alla sua genialita' che oggi esiste Internet e le cazzate che tu stai a sparare possono avere visibilita' planetaria.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
    • cico scrive:
      Re: Fregnacce
      Il solito post-fiume di Mechano...peccato che gli argomenti sianoben poco solidi, sopratutto quandoasserisci che il software scrittocon passione ed impegno è megliodi quello scritto da professionistinon c'é nulla che avvalori una similetesi, anzi direi che gli unici studifatti dimostrano che l'unico modoper fare aumentare la qualità èquello di adottare una solidametodologia che comprenda nonsolo standard di sviluppo, ma anchestandard per il testing, per la sicurezzal'adozione di modelli di rischio, lecode review ecc. ecc.l'equazione, poi, che vuole ilprogrammatore che lo fa per lavoroun programmatore frustrato è ridicolagià di per se, lo è ancor di più quandoparli di royalties mancate...scusa sai, ma in giro ci sono ancoradelle persone che si ritengono dei"professionisti" e il lavoro lo svolgonoal meglio perché sono "professionali"non perché al lavoro ci si deve divertiree bisogna tornare a casa tronfi peravere scritto chissà che cosa (ammessopoi, appunto, che ciò che è statoscritto sia veramente chissà che cosa,sai come funzionano queste cose no ?magari credi di avere trovato chissàquale soluzione geniale e invece poiti fanno una code review e ti inchiodanoad un muro...)...passione...programma che appartieneall'umanità...annichilimento da NDA...scusa sai, ma mi sembri veramente"naive"...
      • cico scrive:
        Re: Fregnacce

        parli di royalties mancate...prima che ti attacchi a questo,intendevo riconoscimenti
      • Anonimo scrive:
        Re: Fregnacce
        - Scritto da: cico
        Il solito post-fiume di Mechano...

        peccato che gli argomenti siano
        ben poco solidi, sopratutto quando
        asserisci che il software scritto
        con passione ed impegno è meglio
        di quello scritto da professionisti
        passione, ma professionisti, per scrivere il kernel bisogna essere professionisti, se no con il papero che funzionanon solo ma li si vede con un kernel panic che cosa e' stato scritto
        non c'é nulla che avvalori una simile
        tesi, anzi direi che gli unici studi
        fatti dimostrano che l'unico modo
        per fare aumentare la qualità è
        quello di adottare una solida
        metodologia che comprenda non
        solo standard di sviluppo, ma anche
        standard per il testing, per la sicurezza
        l'adozione di modelli di rischio, le
        code review ecc. ecc.esatto, su questo non ci piove, per questo uno paga una RHuna suse o un altra distro
        l'equazione, poi, che vuole il
        programmatore che lo fa per lavoro
        un programmatore frustrato è ridicola
        già di per se, lo è ancor di più quando
        parli di royalties mancate...
        varia da azienda ad azienda, cmq in microsoft e' successo
        scusa sai, ma in giro ci sono ancora
        delle persone che si ritengono dei
        "professionisti" e il lavoro lo svolgono
        al meglio perché sono "professionali"la differenza sta nel essere professionali, ovvero le cose come stanno
        non perché al lavoro ci si deve divertire
        e bisogna tornare a casa tronfi per
        avere scritto chissà che cosa (ammesso
        poi, appunto, che ciò che è stato
        scritto sia veramente chissà che cosa,
        sai come funzionano queste cose no ?
        magari credi di avere trovato chissà
        quale soluzione geniale e invece poi
        ti fanno una code review e ti inchiodano
        ad un muro...)
        possibile anche a un programma "professionale"puo fare la stessa fine
        ...passione...programma che appartiene
        all'umanità...annichilimento da NDA...
        io sono dell'idea che nulla e' gratis, dato che si deve mangiare ,ma questo non deve portare danno ad altri,il CS aperto non impedisce a me di lavorare, a te di modificarlo a me di rusarlo
        scusa sai, ma mi sembri veramente
        "naive"...
        se un programatore linux esegue una modifica ad unprogramma lo fa gratis ? su linux puo modificare l'intero sistema per fare un apiscatole, su windows e' obbligato a tenersi tutto o pagare per avere tale onorema popi perche in windows esiste del software che deve partire in automatico (eseguito) perche i dialer non mostrano il numero di telefono all'admin ?
        • cico scrive:
          Re: Fregnacce

          passione, ma professionisti, per scrivere il
          kernel bisogna essere professionisti, se no
          con il papero che funzionagià, è proprio così: per scrivere un kernelbisogna essere dei professionisti, sia chesi tratti di un kernel open source, sia chesi tratti di un kernel closedma l'equazione passione=professionismoè ancora tutta da dimostrare(tanto più che quando si discute, non solodi informatica, spesso passione = amatoriale,a torto o ragione che sia)
          esatto, su questo non ci piove, per questo
          uno paga una RH
          una suse o un altra distroo una MS o una IBM o ecc ecc
          varia da azienda ad azienda, cmq in
          microsoft e' successoin un'azienda con 20.000 dipendentie team di sviluppo nell'ordine delleparecchie centinaia di unità perprodotto mi stupirei se non fosse così
          possibile anche a un programma
          "professionale"
          puo fare la stessa fineindubbio
          il CS aperto non impedisce a me di lavorare,
          a te di modificarlo a me di rusarlonulla contro il concetto di open source,quello che contesto è l'equazione:opensource=loleggonotuttiesonoappassionati=qualità
          ma popi perche in windows esiste del
          software che deve partire in automatico
          (eseguito) perche i dialer non mostrano il
          numero di telefono all'admin ??
      • Mechano scrive:
        Re: Fregnacce
        - Scritto da: cico
        non c'é nulla che avvalori una simile
        tesi, anzi direi che gli unici studi
        fatti dimostrano che l'unico modo
        per fare aumentare la qualità è
        quello di adottare una solida
        metodologia che comprenda non
        solo standard di sviluppo, ma anche
        standard per il testing, per la sicurezza
        l'adozione di modelli di rischio, le
        code review ecc. ecc.La qualita' del software e' data dalla buona organizzazione tra i coder e la quantita' di questi.Nel mondo moderno purtroppo buoni strumenti di sviluppo, e tutto cio' che serve per coordinare le persone si paga e quindi dove ci sono stati investimenti c'e' stata miglioria anche del software opensource.Per quanto riguarda la qualita' del software opensource questo e' riuscito ad eguagliare e anche superare quello commerciale closed con la quantita' e la varieta' di coder che ci lavorano. Dove sono anche arrivati i finanziamenti c'e' stato l'overboost. (IBM e altri)
        l'equazione, poi, che vuole il
        programmatore che lo fa per lavoro
        un programmatore frustrato è ridicola
        già di per se, lo è ancor di più quando
        parli di royalties mancate...La struttura aziendale moderna (vedi anche certificazioni ISO) serve a diminuire gli sprechi e a ottimizzare i flussi praticando gerarchizzazione stretta. All'interno dell'azienda moderna specie la software house non sono le menti geniali a comandare o poter dire la loro, ma apparentemente un sistema che si regge da solo per inerzia una volta fissati gli obiettivi (il profitto). Viene applicata la concezione weberiana con l'esaltazione del lavoro e del raggiungimento degli obiettivi. Il lavoratore e anche il programmatore non puo' fare quello che gli piace fare, ma deve essere flessibile e doversi adattare. Vengono ripresi i concetti fordiani della catena di montaggio e dell'efficienza industriale e applicati agli esseri umani, la flessibilita' significa riprogrammabilita' esattamente come si fa con un robot che finita una partita di pezzi viene riprogrammato per fare dell'altro e la subiscono tutti nelle aziende moderne compresi i programmatori.Non sei mai padrone della tua vita e non puoi scegliere quello che ti piace fare. A questo aggiungici che non sei padre delle tue creazioni e il programmatore e' innazitutto un creativo come lo e' Dio. Programmare di solito da soddisfazione simile alle creazione, e il desiderio del creatore prima che di guadagnarci e' quello di condividere con gli altri mostrandogli la propria creatura e rendendoli partecipi. Questo e' insito nella natura umana e nella diversita' dagli altri animali.Nell'azienda si vuole ripagare col denaro il risultato di un atto creativo che teoricamente non dovrebbe avere prezzo...Da cui capisci come e perche' funziona l'opensource e la condivisione del codice (delle creazioni).
        scusa sai, ma in giro ci sono ancora
        delle persone che si ritengono dei
        "professionisti" e il lavoro lo svolgono
        al meglio perché sono "professionali"
        non perché al lavoro ci si deve divertire
        e bisogna tornare a casa tronfi per
        avere scritto chissà che cosa (ammesso
        poi, appunto, che ciò che è stato
        scritto sia veramente chissà che cosa,
        sai come funzionano queste cose no ?No non lo so come funzionano. Io con professionista ho sempre inteso colui che sa prendere delle decisioni in merito alle proprie abilita' e le mette a disposizione della comunita' o del proprio business. Un professionista smette di esserlo all'interno di un'azienda capitalista che applica la stretta concezione weberiana e fordista.E' un lavoratore e gli viene richiesta flessibilita' e rispetto delle linee guida per gli obiettivi aziendali, compreso il rispetto delle gerarchie.Un professionsita e' tale finche' e' libero di prendere decisioni sull'uso della sua professione e delle sue abilita'. Nel momento in cui decide di mettersi al servizio di un'azienda non e' piu' un professionista ma uno strumento e ne subisce tutti gli usi e abusi.
        magari credi di avere trovato chissà
        quale soluzione geniale e invece poi
        ti fanno una code review e ti inchiodano
        ad un muro...)Nel mondo opensource nessuno viene inchiodato al muro da chissa' quale code review, semplicemente il lavoro viene messo al vaglio degli "anziani" (programamtori di maggiore esperienza) o degli ideatori iniziali del progetto o a confronto con altri lavori simili e si decide insieme l'opportunita' di inglobarlo e utilizzarlo o rifiutarlo. Vince il piu' elegante, il piu' snello, il piu' performante.Parliamo di driver e aggiunte a progetti gia' partiti. Vedi kernel di Linux.Messo al vaglio degli "anziani", per i quali il programmatore "minore" nutre di solito fiducia e innato rispetto, questi non diviene frustrato ma ha la possibilita' di riconoscere i propri errori e imparare dai piu' esperti.
        ...passione...programma che appartiene
        all'umanità...annichilimento da NDA...

        scusa sai, ma mi sembri veramente
        "naive"...Il software libero arriva dritto dal mondo degli hacker e della loro etica. Tutto il sistema di sviluppo del software libero e' permeato dalle regole non scritte (con la GPL sono dovute diventarlo per tutelare questa filosofia) che vogliono la condivisione del codice come condizione essenziale per la crescita della conoscenza e il bene della comunita' come prima conseguenza.L'appagamento del proprio ego per il programmatore di software libero e' di importanza primaria rispetto al denaro che comunque non viene schifato.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
        • Mechano scrive:
          Re: Fregnacce
          - Scritto da: cico
          La qualità del software è data dalla
          buona organizzazione del progetto,
          da l'adozione di metodologie e da
          una buona gestione delle risorse
          (tra le quali ci sono anche i coder)Non cambia molto di significato tranne per l'adozione di metodologie. Non ne esiste una universale. E la metodologia e' diversa anche per il tipo di software da sviluppare.L'organizzazione opensource non e' male, la coordinazione via Rete funziona. Funziona anche il rapporto etico-filosofico tra i programmatori e il rispetto nei confronti degli anziani o piu' esperti.Quella che manca e' la catalizzazione degli interessi. Ossia che c'e' una certa anarchia diffusa, per la quale ognuno segue le sue passioni e i suoi istinti causando cose come la disponibilta' di migliaia di editor di testo e poche applicazioni tra quelle veramente piu' utili nei vari ambiti...C'era, perche' grazie ai siti centralizzanti come Sourceforge e altri anche la catalizzazione sta funzionando.
          Benvenuto nel mondo moderno basato
          sul denaro e sul retribuzione in base
          a quanto e come produciLo si puo' ancora cambiare...?Il denaro va riportato ad importanza secondaria rispetto ai diritti e la dignita' dell'individuo.
          Quind è come sostenevo io ?
          Dove ci sono i programmatori professionisti
          che prendono i soldi c'é un incremento di
          qualità del software ?Non dove ci sono fondi che hanno fornito risorse e strumenti. E hanno dato la possibilita' a figure importanti nello sviluppo dei progetti principali di poter dedicare piu' tempo a questi.Con questo non significa che non ci si sarebbe arrivati comunque, il processo e' stato solo dopato per inseguire le aziende basate sul profitto (Micro$oft & Co.).
          (ottimizzare i flussi significa anche
          razionalizzarli, alle volte suddividendo lo
          stesso carico di lavoro su più risorse, non
          significa solo tagliare il personale o fargli
          coprire 10 ruoli diversi...)Questo e' l'interpretazione e l'uso che ne stanno facendo le aziende del mondo dell'IT a causa della crisi in cui si sono trovate...
          E quali sarebbero le menti geniali che devono
          comandare ? No, perché se intendi i
          programmatori,
          magari quelli un po idealist, Dio ce ne
          scampi.Sono gli "anziani", coloro che hanno piu' esperienza e hanno passato la fase di sviluppo intensivo passando alla consulenza e revisione, e alla creazione delle linee guida.
          Ci vogliono ottimi manager, non idealisti
          della domenica e programmatori geniali per
          migliorare il mondo del lavoro.Se ragioni avendo come obiettivo il profitto allora e' come dici tu. Ma se il fine e' il bene della collettivita' affinche' abbia buon software allora non sono i buoni manager ma quello che ho scritto io.Tutte le civilta' del passato comprese le attuali pongono gli anziani a consiglio dello sviluppo e delle legislazioni.
          Concordo comunque che sono troppe le aziende
          che hanno solo il profitto come principale
          obiettivo senza badare alle conseguenze.
          Ma questa è un'altra storia.Non e' un'altra storia. Se l'attenzione si distoglie dall bene collettivo o dal desiderio degli autori del progetto si crea un mostro.La mostruosita' sono aziende come la Micro$oft, la Esso, la AT&T e tutti gli enormi colossi multinazionali che hanno perso da tempo l'obiettivo della fornitura alla collettivita' di cio' che ha veramente bisogno, focalizzandosi sull'accumulo di capitali.
          E ci mancherebbe! Guarda che al massimo
          parliamo di diritto al lavoro, non di
          diritto al lavoro che ci piace fare. L'etica hacker si basa su bisogni diversi, quindi non va davvordo con la concezione aziendale.Lo sviluppo di software e' un atto creativo sul quale pero' all'inizio degli anni '80 ci si e' visto un business e lo si e' imbrigliato all'interno dei business tradizionali.Ricordo che allora il software non era un qualcosa a se' ma parte integrante dell'hardware acquistato.
          Lavorare significa anche adattarsi a fare
          quello che non ci piace fare.Divertirsi significa fare quello che ci piace fare. Se programmare e' un divertimento allora perche' non poter lavorare facendo quello che ci piace fare, ossia la cosa che troviamo piu' divertente o attraente (per un hacker informatico)?
          Mamma mia che bel pezzo di retorica,
          demagogia,
          farneticazioni e quasi blasfemia...
          e qui mi fermo perche' onestamente non credo
          valga la pena di fare filosofia spiccia, come
          fai tu, sull'etica del mondo e sul lavoro.Non sono retorica, demagogia e filosofia spiccia, ma studi sociologici di una certa importanza. Uniti a filosofia e storia. Dall'epoca di Platone e l'Accademia (individui illuminati che si riunivano per condividre il sapere e il frutto delle loro intuizioni) fino ai giorni nostri passando per S.Agostino e la funzione del lavoro fine a se stesso come nobilitazione dell'uomo ed espiazione delle sue colpe. Il primo sviluppo industriale e i paradigmi moderni che hanno portato ad un mondo in cui il denaro ha sempre minore potere d'acquisto, il lavoro come fine ultimo della vita di un individuo e la sua esaltazione (del lavoro) come unica forma possibile di giustificazione dell'esistenza.L'etica hacker che vuole capovolgere questi concetti minandoli alla base, specie quelli del profitto e del capitale.Se ti interessa ti passo un po' di bibliografia.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
      • Anonimo scrive:
        Re: Fregnacce
        - Scritto da: cico
        Il solito post-fiume di Mechano...

        peccato che gli argomenti siano
        ben poco solidi, sopratutto quando
        asserisci che il software scritto
        con passione ed impegno è meglio
        di quello scritto da professionistiA me pare invece una considerazione solidissima.

        non c'é nulla che avvalori una simile
        tesi, anzi direi che gli unici studi
        fatti dimostrano che l'unico modo
        per fare aumentare la qualità è
        quello di adottare una solida
        metodologia che comprenda non
        solo standard di sviluppo, ma anche
        standard per il testing, per la sicurezza
        l'adozione di modelli di rischio, le
        code review ecc. ecc.Non c'e' nulla? E allora questo pacco di carta sulla mia scrivania che dice piu' o meno: "sbrigati a finire quella cosa che dobbiamo metterla in produzione, se no non si puo' fatturare. Poi se c'e' qualcosa da correggere o migliorare lo facciamo con la prossima release!"

        l'equazione, poi, che vuole il
        programmatore che lo fa per lavoro
        un programmatore frustrato è ridicola
        già di per se, lo è ancor di più quando
        parli di royalties mancate...Quindi a sentire te sarei io il solo a sentirmi cosi'...Peccato che questa cosa la sentano tutti i miei colleghi, amici e conoscenti, e non ho ancora conosciuto nessuno che dedichi anima e corpo ai progammi da sviluppare per l'azienda a discapito delle procedure che sviluppano per se' a casa...

        scusa sai, ma in giro ci sono ancora
        delle persone che si ritengono dei
        "professionisti" e il lavoro lo svolgono
        al meglio perché sono "professionali"Alludi a quelli che hanno la patente informatica del CEPU?
        non perché al lavoro ci si deve divertire
        e bisogna tornare a casa tronfi per
        avere scritto chissà che cosa (ammesso
        poi, appunto, che ciò che è stato
        scritto sia veramente chissà che cosa,
        sai come funzionano queste cose no ?Si che lo so: infatti a volte mi capita di realizzare qualcosa di veramente gratificante in ufficio, che mi riempie di soddisfazione.Purtroppo pero' si tratta sempre di interventi di emergenza e mai qualcosa di pianificato.
        magari credi di avere trovato chissà
        quale soluzione geniale e invece poi
        ti fanno una code review e ti inchiodano
        ad un muro...)No, no, non capita! Ti impediscono proprio di prendere iniziative.Funziona cosi': si prende la procedura X, che si sa perfettamente che e' vecchia, buggata, di difficile manutenzione, e la si duplica interamente perche' tanto il cliente ormai ci si e' abituato, e la manutenzione sa gia' come muoversi.
        ...passione...programma che appartiene
        all'umanità...annichilimento da NDA...

        scusa sai, ma mi sembri veramente
        "naive"...Per chi lavori tu, invece?
        • cico scrive:
          Re: Fregnacce

          A me pare invece una considerazione
          solidissima....supportata dal niente...
          Non c'e' nulla? E allora questo pacco di
          carta sulla mia scrivania che dice piu' o
          meno: "sbrigati a finire quella cosa che
          dobbiamo metterla in produzione, se no non
          si puo' fatturare. Poi se c'e' qualcosa da
          correggere o migliorare lo facciamo con la
          prossima release!"e quindi ? questo fa parte del normaleciclo di produzione del softwarel'insieme delle feature e dei test èun bilanciamento tra il costo perimplementarli e la soddisfazionedel clientepoi se mi vuoi dire che spessissimocapita che chi comanda tiene soloalla grana e discorsi di questo nonli fa, sono daccordo con te ma questodimostra solo che ci sono molte (lamaggior parte) di software house dibassissimo livellocome d'altra parte dimostrano parecchistudi pubblicati dagli anni 90 ad oggi
          Quindi a sentire te sarei io il solo a
          sentirmi cosi'...
          Peccato che questa cosa la sentano tutti i
          miei colleghi, amici e conoscenti, e non ho
          ancora conosciuto nessuno che dedichi anima
          e corpo ai progammi da sviluppare per
          l'azienda a discapito delle procedure che
          sviluppano per se' a casa...in quanto professionista dovrestisemplicemente svolgere il tuolavoro al meglioa casa tua poi fai quello che vuoie appassionati a quello che vuoise è vero che è pieno di capitani troppoingordi, non è che il resto dell'equipaggiosia più incoraggiante... almeno questoè ciò che rilevo continuamente

          scusa sai, ma in giro ci sono ancora

          delle persone che si ritengono dei

          "professionisti" e il lavoro lo svolgono

          al meglio perché sono "professionali"

          Alludi a quelli che hanno la patente
          informatica del CEPU?un patetico tentativo di fare ironia ?alludo al mio modo di lavorare chenon è l'informatica del CEPU, maneppure quello di un idealistascontento del fatto che il lavoro noncoincida con il piacere...
          Si che lo so: infatti a volte mi capita di
          realizzare qualcosa di veramente
          gratificante in ufficio, che mi riempie di
          soddisfazione.
          Purtroppo pero' si tratta sempre di
          interventi di emergenza e mai qualcosa di
          pianificato.ripeto: questo è largamente dovuto alfatto che ci sono troppe società, anchecon nomi altisonanti, che poi rivelano unbasso profilo qualitativonel settore dell'informatica è pienozeppo di persone incompetenti,purtroppo a cominciare dai managerche non capiscono nulla di qualità delsoftware (con qualche eccezzionein particolari settori di nicchia)
          No, no, non capita! Ti impediscono proprio
          di prendere iniziative.certe volte è corretto
          Funziona cosi': si prende la procedura X,
          che si sa perfettamente che e' vecchia,
          buggata, di difficile manutenzione, e la si
          duplica interamente perche' tanto il cliente
          ormai ci si e' abituato, e la manutenzione
          sa gia' come muoversi.qualcuno magari lo fa in buona fede, sicerca di capitalizzare su quanto è giàstato realizzato, guarda cosa è successoa Netscape quando hanno deciso diriscrivere tutto al posto di capitalizzarequello che già avevano fatto...in ogni caso è anche vero che moltospesso la buona fede non c'é e si trattasemplicemente di arraffare il più possibiledopotutto la manutenzione viene pagata,quindi perché risolvere definitivamente iproblemi ?Tanto finché la maggior parte delleaziende lavora in questo modo nonc'é possibilità di finire fuori dal mercato

          ...passione...programma che appartiene

          all'umanità...annichilimento da NDA...



          scusa sai, ma mi sembri veramente

          "naive"...

          Per chi lavori tu, invece?dopo anni a lavorare per società diconsulenza ho rifiutato ogni proposta(anche da quelle blasonate), faccio illibero professionista, quando qualcunoha bisogno mi chiama, se ritengo che illavoro venga svolto con i piedi mollo ilcolpo direttamente
    • Anonimo scrive:
      Re: Fregnacce
      "perche' se c'e' qualcuno di cui ci si puo' veramente fidare quello e' proprio un hacker".AHAHAHAHAHahaHHHHHAAAAAAAAAA! Bella questa:-))
      • Anonimo scrive:
        Re: Fregnacce
        - Scritto da: Anonimo
        "perche' se c'e' qualcuno di cui ci si puo'
        veramente fidare quello e' proprio un
        hacker".

        AHAHAHAHAHahaHHHHHAAAAAAAAAA! Bella
        questa:-))(non sono quello di sopra)Sai che cos'è un hacker o sei solo un utonto?Lo sai che gli inventori del C e di UNIX (Ritchie e Kernighan) erano hacker? E che anche Tsutomu Shimomura (quello che ha beccato Kevin Mitnick) è un hacker?Torna a farti invadere il PC dai virus fatti per attaccare i favolosi e sicurissimi programmi scritti da certi "professionisti" e non parlare di cose che non conosci.
      • Locke scrive:
        Re: Fregnacce
        - Scritto da: Anonimo
        "perche' se c'e' qualcuno di cui ci si puo'
        veramente fidare quello e' proprio un
        hacker".

        AHAHAHAHAHahaHHHHHAAAAAAAAAA! Bella
        questa:-))Beata ignoranza :(Ecco un'altro contaminato dai Media e che crede che un lamer sia un giocatore di Quake 3 e un cracker un biscottino per la colazione...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fregnacce
      Va bene. Da domani Agnelli dovrà cominciare a fabbricare macchine per sola passione-
    • Anonimo scrive:
      Re: Fregnacce
      - Scritto da: Mechano
      "Dovrebbe esserci qualche ragione - domanda
      Ballmer - per credere che il codice che
      proviene da una molteplicità di individui
      sconosciuti e di varie nazionalità debba
      essere per qualche motivo di qualità più
      elevata rispetto a quello proveniente da
      persone pagate per farlo professionalmente?
      No, non c'è nessuna ragione per credere
      questo. Non sto necessariamente asserendo
      che il codice open source sia di peggior
      qualità, ma perché mai il codice rilasciato
      in modo casuale da qualche hacker in Cina e
      distribuito da alcuni progetti open source
      debba essere, per definizione, migliore?"

      E' sempre la solita storia.
      Come fidarcisi di codice scritto da qualche
      hacker magari in Cina? Che e' rivolto ad
      americani il messaggio?
      Sai caro Steve Ballmerd perche' ci si puo'
      fidare del codice scritto da qualche hacker
      pezzente che lo fa per passione?
      Proprio perche' lo fa per passione (che e'
      sicuramente meglio di chi lo fa per
      professione) ma anche perche' il codice sta
      li' visibile a tutti.La rivincita del dilettante?Ho un amico che fa il cardiochirurgo per passione (non è nemmeno laureato). Ti andrebbe di farti fare un bypass da lui?
      • Giambo scrive:
        Re: Fregnacce
        - Scritto da: Anonimo
        La rivincita del dilettante?

        Ho un amico che fa il cardiochirurgo per
        passione (non è nemmeno laureato).Tu puoi affermare che lo sono _tutti_ i programatori della Microsoft ?
        Ti andrebbe di farti fare un bypass da lui?Ha gia' operato ? Le sue operazioni sono liberamente consultabili (Sono cioe' "open") ?Tu ti fideresti di un cardiochirurgo "a scatola chiusa", che ti fa' pure accettare una licenza-capestro prima di cominciare ad incidere ?
  • Anonimo scrive:
    Roadmap?
    Vuol dire che WinME è frutto di un'attenta pianificazione? :) :) :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Roadmap?
      - Scritto da: Anonimo
      Vuol dire che WinME è frutto di un'attenta
      pianificazione? :) :) :)WinME è un frankenstein casuale come lo è stato il primo W98
      • cico scrive:
        Re: Roadmap?


        Vuol dire che WinME è frutto di un'attenta

        pianificazione? :) :) :)

        WinME è un frankenstein casuale come lo è
        stato il primo W98anche il secondo se è per quello...parliamo della famiglia NT che èmeglio va...
        • Anonimo scrive:
          Re: Roadmap?

          anche il secondo se è per quello...
          parliamo della famiglia NT che è
          meglio va...si salvicchiano XP e 2000...il resto è mondezza..anche NT5 faceva riccamente schifo
          • Skaven scrive:
            Re: Roadmap?
            Scritto da: Anonimo
            mondezza..anche NT5 faceva riccamente schifosbaglio o NT5 = win2000?
          • cico scrive:
            Re: Roadmap?


            mondezza..anche NT5 faceva riccamente
            schifo

            sbaglio o NT5 = win2000?già.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Roadmap?
          - Scritto da: cico


          Vuol dire che WinME è frutto di
          un'attenta


          pianificazione? :) :) :)



          WinME è un frankenstein casuale come lo è

          stato il primo W98

          anche il secondo se è per quello...
          parliamo della famiglia NT che è
          meglio va...e' vero NT e derivati e' forse l'unico accrocchio piu' o meno (piu' meno che piu')decente che ha sfornato microsoftil resto della famiglia e' da paragonare al sapientino che si regala ai bimbi...la cosa piu' triste e' che molta gente[compreso io) ha comprato questo gigantesco sapientino pensando che era una grande os e invece era solo un giocattolo.questi
          • Anonimo scrive:
            Re: Roadmap?
            esattamente i 9x non sono considerati sistemi operativiwinnt 3 certificazuine c3nt4 cert.c2win 2000 winxp non certificati(la certificazione c?) e data dal esercito per la sicurezza di un osroadmap M$win nt4 ----
            (2000 scaduto)win 2000 nt5------
            2005 scadutowin xp 2006 scadutowin 2003 - 2008 scadutolinux ?inizio -----------------------------??non ha una roadmap di scadenza ma di sviluppo costante
          • Anonimo scrive:
            Re: Roadmap?
            - Scritto da: Anonimo
            esattamente i 9x non sono considerati
            sistemi operativi
            winnt 3 certificazuine c3
            nt4 cert.c2
            win 2000 winxp non certificati

            (la certificazione c?) e data dal esercito
            per la sicurezza di un os

            roadmap M$
            win nt4 ----
            (2000 scaduto)
            win 2000 nt5------
            2005 scaduto
            win xp 2006 scaduto
            win 2003 - 2008 scaduto

            linux ?
            inizio -----------------------------??
            non ha una roadmap di scadenza ma di
            sviluppo costante
            Come tutti, solo che linux non ha cambiato nome con il passare degli anni. Sarebbe come dire che la Toyota è in costante evoluzione da vent'anni. Per forza, non cambiano mai il nome.
          • Anonimo scrive:
            Re: Roadmap?
            - Scritto da: Anonimo
            esattamente i 9x non sono considerati
            sistemi operativi
            winnt 3 certificazuine c3
            nt4 cert.c2
            win 2000 winxp non certificati

            (la certificazione c?) e data dal esercito
            per la sicurezza di un os...che non è chissà cosa.Ora non ricordo bene, ma so che nel Tanenbaum si spiegava sta cosa. In pratica se il tuo SO implementa alcune cazzatine paticolari allora te lo certificano. Ma non son cose spaziali.Ad esempio il fatto che l'OS gestisca il Ctrl+Alt+Canc per far apparire la finestrella di logon quando il computer è lockato, rientra tra le richieste.In sostanza le certificazioni militari che citi non sono nulla di particolare. Se qualcuno compila un kernel linux ad hoc e usa file system cifrati si può far certificare militarmente il proprio OS senza grandi problemi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Roadmap?

        WinME è un frankenstein casuale come lo è
        stato il primo W98E per chi se lo ricorda,anche MS-Dos 4 come mostro non era male.
  • Anonimo scrive:
    Vanity Ballmer
    Prima di leggere punto informatico credevo che Ballmer fosse più... e invece.
  • Anonimo scrive:
    E pensa che qualche fesso lo ascolta !
    Iniziamo:(CIT) Dovrebbe esserci qualche ragione - domanda Ballmer - per credere che il codice che proviene da una molteplicità di individui sconosciuti e di varie nazionalità debba essere per qualche motivo di qualità più elevata rispetto a quello proveniente da persone pagate per farlo professionalmente? (/CIT)Perche' chi fa con passione una cosa molto probabilmetne la fa meglio o cmq ci si mette d' impegno, chi lo fa per soldi moralmetne puo' anche sentirsi demotivato e farlo male, cio non toglie che uno pagalo lavori male, ma su un campione di migliaia secondo me si sente questa differenza...(CIT)"Non c'è nessuna roadmap per Linux"(/CIT)Questa l' ha sognata di notte quando stava male per aver mangiato troppi hot dog .. tutti i piu' grossi e significativi progeti open source hanno road map ben precise .. kernel kde gnome openoffice etc...(CIT)Nessuno è responsabile per i problemi di sicurezza di Linux(/CIT)Perche' microsoft si prende responsabilita' per i problemi di Windows ?!?! da quando ?!? sull' EULA c'e' scritto che microsoft non si assume nessuna responsabilita' per danni causati da malfunzionamenti di windows di alcun genere scaricando tutte le responsabilita' all' utente, quindi dov'e' la differenza ?Ballist-mer e' solo un buffone, ma quello che deprime sono tutti i polli che credono pure alle fesserie che dice...(linux)
    • cico scrive:
      Re: E pensa che qualche fesso lo ascolta !

      Perche' chi fa con passione una cosa molto
      probabilmetne la fa meglio o cmq ci si mette
      d' impegno, chi lo fa per soldi moralmetne
      puo' anche sentirsi demotivato e farlo male,
      cio non toglie che uno pagalo lavori male,
      ma su un campione di migliaia secondo me si
      sente questa differenza...fare con passione e metterci impegnonon non da nessuna garanzia di produrre software di qualità
      • Anonimo scrive:
        Re: E pensa che qualche fesso lo ascolta


        fare con passione e metterci impegno
        non non da nessuna garanzia di produrre
        software di qualità
        infatti microsoft l'ha capito da tempo ed ha abolito l'utilizzo di impegno e passione per far uscire i suoi ridicoli software.Escono e basta.Almeno risparmiano la fatica vana..
        • cico scrive:
          Re: E pensa che qualche fesso lo ascolta


          non non da nessuna garanzia di produrre

          software di qualità

          infatti microsoft l'ha capito da tempo ed ha
          abolito l'utilizzo di impegno e passione per
          far uscire i suoi ridicoli software.
          Escono e basta.

          Almeno risparmiano la fatica vana..yaaawwwnnnstasera siete pure banali e scontati...
          • Anonimo scrive:
            Re: E pensa che qualche fesso lo ascolta

            yaaawwwnnn
            stasera siete pure banali e scontati...sempre meglio che sparare minchiate...
          • cico scrive:
            Re: E pensa che qualche fesso lo ascolta


            yaaawwwnnn

            stasera siete pure banali e scontati...


            sempre meglio che sparare minchiate...sempre più profondo vedo...
          • Anonimo scrive:
            Re: E pensa che qualche fesso lo ascolta
            - Scritto da: cico
            yaaawwwnnn
            stasera siete pure banali e scontati..."STASERA"? Ieri no? L'altroieri no?
      • Anonimo scrive:
        Re: E pensa che qualche fesso lo ascolta !
        nemmeno farlo essendo pagati ti da garanzia di far buon software...anzi la realta' dell' azienda e del programmatore pagato e' che si deve dare una mossa e finire tutto entro la tot data, traducasi in lavoro anche con i piedi pur che funzioni circa non mi importa se si poteva far meglio...
  • Anonimo scrive:
    Garanzie di indennizzo?
    "Non c'è nessuna roadmap per Linux", ha poi aggiunto il boss di Microsoft. Ah no? Ma Linus Torvalds che ci sta a fare all'OSDN allora?"Nessuno è responsabile per i problemi di sicurezza di Linux. Credo che uno dei vantaggi di un'azienda commerciale sia proprio quello di poter offrire ai propri clienti una roadmap e garanzie d'indennizzo".Il signor Ballmer mi dovrebbe spiegare cosa intende per garanzie di indennizzo: se si tratta di risarcire i danni del malfunzionamento o delle falle di sicurezza di windows... io non ho mai visto un centesimo. Qualcuno mi spiega come funziona?
    • Anonimo scrive:
      Re: Garanzie di indennizzo?
      hahah forse e' la volta buona che gli utontoni capiranno con chi hanno a che farestavolta l'ha sparata piu' grossa di lui e ce ne vuole...e' il genere di persona che appena ti volti te lo infila senza pieta'
      • Anonimo scrive:
        Re: Garanzie di indennizzo?
        - Scritto da: Anonimo
        hahah forse e' la volta buona che gli
        utontoni capiranno con chi hanno a che fare
        stavolta l'ha sparata piu' grossa di lui e
        ce ne vuole...
        e' il genere di persona che appena ti volti
        te lo infila senza pieta'Gli utenti di Windows hanno già capito da tempo con chi hanno a che fare, e continuano ad usare Windows.In quanto a quelli che chiami "utontoni" non so chi siano...o forse lo so. Forse sono coloro che si lasciano infinocchiare dall'amico "esperto".
    • Anonimo scrive:
      Re: Garanzie di indennizzo?
      - Scritto da: Anonimo
      Il signor Ballmer mi dovrebbe spiegare cosa
      intende per garanzie di indennizzo: se si
      tratta di risarcire i danni del
      malfunzionamento o delle falle di sicurezza
      di windows... io non ho mai visto un
      centesimo. Qualcuno mi spiega come funziona?Semplicissimo: Tu paghi, Lui incassa. ;)
  • Anonimo scrive:
    dubbi
    mah... ho molti dubbi che M$ abbia fatto grandi passi per portarsi in pari....e anche se fosse quanto potrebbe durare?
  • Anonimo scrive:
    è la confusione l'arma di ballmer
    dire cose vere e non vere, ambigue, che fanno arrabbiare gli uni e danno una marea di luoghi comuni ad altri, non cascateci.E' in atto un conflitto tra la m$ contro tutti, ma lo sbarco in normadia sta arrivando!
    • cico scrive:
      Re: è la confusione l'arma di ballmer

      dire cose vere e non vere, ambigue, che
      fanno arrabbiare gli uni e danno una marea
      di luoghi comuni ad altri, non cascateci.vero, non vero, ambiguo...io so solo che la tirata di orecchiese la sono beccata tutti e sono statispediti sui banchi ad imparare benecome migliorare le cosee questo è un fatto, le tue sono paroleinvece...
      E' in atto un conflitto tra la m$ contro
      tutti, ma lo sbarco in normadia sta
      arrivando!se,se, poi c'era la marmotta ecc ecc
      • Anonimo scrive:
        Re: è la confusione l'arma di ballmer

        vero, non vero, ambiguo...

        io so solo che la tirata di orecchie
        se la sono beccata tutti e sono stati
        spediti sui banchi ad imparare bene
        come migliorare le cose

        e questo è un fatto, le tue sono parole
        invece...secondo te questo è un fatto?Non hai detto nulla di nulla...guarda che esiste una lingua chiamata italiano
        • cico scrive:
          Re: è la confusione l'arma di ballmer


          e questo è un fatto, le tue sono parole

          invece...
          secondo te questo è un fatto?come ho detto questo è un fatto:http://www.microsoft.com/windowsserver2003/evaluation/overview/strategy/secpush.mspxnon sono solo parole, lo sviluppo dimolti prodotti (il push ha riguardatotutti, non solo Windows) ha subitoritardi proprio per quello
          Non hai detto nulla di nulla...senti, anche solo per trollare dovrestitenerti più informato su quello che accadein territorio nemico, non è che possiamostare qui a postare, ripostare link
          guarda che
          esiste una lingua chiamata italianosi, si, ho notato che è pieno di finilunguisti qui dentro :D
          • Anonimo scrive:
            Re: è la confusione l'arma di ballmer
            forza, coraggio! esci dalla matrice che ti oscura la vista.Io non mi fido di Ballmer, se tu invece cecamente lo segui ti posso solo consigliare di provare alternative alla M$ ne gioverà sicuramente la tua competenza e il tuo bagaglio informatico.Se ben ricordo il primo OS che ho usato era della Commodore poi sono passato a quello della M$ e poi a Linux; liberamente e senza rimpianti. Stranamente adesso so usare meglio Win grazie alle cose che ho imparato con linuxciao
  • Anonimo scrive:
    Ottime Argomentazioni ! Concordo !
    Sono d'accordo con Ballmer. Sono convinto che un sistema windows ben configrato e ben aggiornato non abbia proprio nulla da invidiare ad un sistema linux.... anzi probabilemte avrei + garanzie di sicurezza con win !Bisogna smetterla di dire che linux è SEMPRE sinonimo di sicurezza, perchè non è così.E poi Ballmer ha ragione nel dire che per i problemi di sicurezza nel caso di linux non esiste un responsabile a cui fare riferimento, mentre nel caso di windows c'è sempre la MS che risponde di tutto ai suoi clienti.Per non parlare poi delle roadmap... non mi venite a dire che per linux c'è la stessa pianificazione che la MS fa con Windows, perchè mi metto a ridere fino a dopodomani!Che altro dire.... adesso verrò attaccato dai soliti taleban-linari che non accettano le critiche neppure quando sono costruttive.... e vabè.... poco importa.Saluti.
    • cico scrive:
      Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !

      Bisogna smetterla di dire che linux è
      SEMPRE sinonimo di sicurezza, perchè
      non è così.potrebbe diventare proprio quello ilproblema.... mai abbassare la guardia :)
      Che altro dire.... adesso verrò attaccato
      dai soliti taleban-linari che non accettano
      le critiche neppure quando sono
      costruttive.... e vabè.... poco importa.ehehhe sai che novità...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !
      costrutivo =! da winzozzone credulone
    • MrFaber scrive:
      Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !

      E poi Ballmer ha ragione nel dire che per i
      problemi di sicurezza nel caso di linux non
      esiste un responsabile a cui fare
      riferimento, mentre nel caso di windows c'è
      sempre la MS che risponde di tutto ai suoi
      clienti.Hai mai letto l'EULA di Microsoft?
      Per non parlare poi delle roadmap... non mi
      venite a dire che per linux c'è la stessa
      pianificazione che la MS fa con Windows,
      perchè mi metto a ridere fino a dopodomani!Quali roadmap, quelle legate a TCPA e ad uno spasmodico attaccamento al DRM?Inoltre non credo proprio che i tecnici che lavorano al kernel Linux non abbiano una roadmap ben definita, anzi... E neppure i distributori quali Red Hat, Debian, ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !
      (CIT) E poi Ballmer ha ragione nel dire che per i problemi di sicurezza nel caso di linux non esiste un responsabile a cui fare riferimento, mentre nel caso di windows c'è sempre la MS che risponde di tutto ai suoi clienti(/CIT)Da questa cretinata enorme che hai appena scritto si deduce di quanto tu sia disinformato, parli per luoghi comuni, se non ignorante del tutto ... perche' se avessi letto l' EULA, dicasi il contratto microsoft che nessuno di voi, intelligenti eletti superiori, capaci di installare solo facendo "SI SI OK OK AVANTI ACCETTO SI OK AVANTI ACCETO SI SI SI OK" ti saresti accorto che in suddetto contratto come clausola c'e' scritto che Microsoft non si assume nessuna responsabilita' per i malfunzionamenti di Windows ...Quindi se tu, eletto superiore, mirante della sicurezza di Windows, installi macchine windows per qualsiasi applicazione e un malfunzionamento di windows ti manda a rotoli la tua attivita' semplicemente ti attacchi al tram, perche' microsoft non ti rimborsa di un solo centesimo e te non puoi nemmeno lamentarti, la legge e' dalla sua, nel contratto tu accetti che Windows possa anche non funzionare e ti fai carico di questi malfunzionamenti.Quindi prima di parlare per dire cavolate pensaci 3 volte e vatti a leggere topolino invece di postare le tua fesserie qui, aggiungendole alla gia' grossa massa che ha sparato Ballist-mer
      • cico scrive:
        Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !

        Quindi se tu, eletto superiore, mirante
        della sicurezza di Windows, installi
        macchine windows per qualsiasi applicazione
        e un malfunzionamento di windows ti
        manda a rotoli la tua attivita' semplicemente
        ti attacchi al tram, perche' microsoft non ti
        rimborsa di un solo centesimo e te non puoi
        nemmeno lamentarti, la legge e' dalla sua,
        nel contratto tu accetti che Windows possa
        anche non funzionare e ti fai carico di
        questi malfunzionamenti.e questo mi pare valga anche per gli altriSO e non solo per MS...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !
          - Scritto da: cico

          ti attacchi al tram, perche' microsoft
          non ti

          rimborsa di un solo centesimo e te non
          puoi

          nemmeno lamentarti, la legge e' dalla sua,

          nel contratto tu accetti che Windows possa

          anche non funzionare e ti fai carico di

          questi malfunzionamenti.

          e questo mi pare valga anche per gli altri
          SO e non solo per MS...Già. Però Microsoft vuole essere pagata profumatamente.
          • cico scrive:
            Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !


            e questo mi pare valga anche per gli altri

            SO e non solo per MS...

            Già. Però Microsoft vuole essere pagata
            profumatamente.gli altri no... hai presente quanto ti costaun mainframe ? un AS/400 ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !

            gli altri no... hai presente quanto ti costa
            un mainframe ? un AS/400 ?pero' l'ibm assistenza te la da. ms ti "offre" due chiamate gratis al numero verde, poi paghi pure per quelle...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !
        - Scritto da: Anonimo
        (CIT) E poi Ballmer ha ragione nel dire che
        per i problemi di sicurezza nel caso di
        linux non esiste un responsabile a cui fare
        riferimento, mentre nel caso di windows c'è
        sempre la MS che risponde di tutto ai suoi
        clienti(/CIT)

        Da questa cretinata enorme che hai appena
        scritto si deduce di quanto tu sia
        disinformato, parli per luoghi comuni, se
        non ignorante del tutto ... perche' se
        avessi letto l' EULA, dicasi il contratto
        microsoft che nessuno di voi, intelligenti
        eletti superiori, capaci di installare solo
        facendo "SI SI OK OK AVANTI ACCETTO SI OK
        AVANTI ACCETO SI SI SI OK" ti saresti
        accorto che in suddetto contratto come
        clausola c'e' scritto che Microsoft non si
        assume nessuna responsabilita' per i
        malfunzionamenti di Windows ...

        Quindi se tu, eletto superiore, mirante
        della sicurezza di Windows, installi
        macchine windows per qualsiasi applicazione
        e un malfunzionamento di windows ti manda a
        rotoli la tua attivita' semplicemente ti
        attacchi al tram, perche' microsoft non ti
        rimborsa di un solo centesimo e te non puoi
        nemmeno lamentarti, la legge e' dalla sua,
        nel contratto tu accetti che Windows possa
        anche non funzionare e ti fai carico di
        questi malfunzionamenti.

        Quindi prima di parlare per dire cavolate
        pensaci 3 volte e vatti a leggere topolino
        invece di postare le tua fesserie qui,
        aggiungendole alla gia' grossa massa che ha
        sparato Ballist-merdopotutto cosa ha detto di male spino perche' tu gli rispondessi così????
        • Anonimo scrive:
          Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !

          dopotutto cosa ha detto di male spino
          perche' tu gli rispondessi così????Non ti stupire... E' il solito taleban-linuxaro che insulta invece di sostenere dibattiti civili.... ormai ci ho fatto il callo.(win)(linux)(apple);)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !
            O forse sono uno che si e' rotto di leggere fesserie scritte da taleban winari convinti della superiorita' evidente di Windows che saltano su' affermando corbellerie pure e buone addirittura cosi' grosse ... ma come puoi affermare che Microsoft ti copre in caso di problemi quando la cosa e' evidentemente falsa visto che nel contratto di licenza microsoft non si assume responsabilita' ?Ma sopratutto vieni a trollare e a dare ragione a papa' balmer che ha affermato cose false, ricalcando queste falsita' senza nemmeno esserti informato prima, questa si chiama trollaggine...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !
      - Scritto da: Anonimo
      Sono d'accordo con Ballmer. Sono convinto
      che un sistema windows ben configrato e ben
      aggiornato non abbia proprio nulla da
      invidiare ad un sistema linux.... anzi
      probabilemte avrei + garanzie di sicurezza
      con win !Ma alla Microzot Italia c'hanno i robot autoincensatori 24/24 ore 7/7 giorni?Scusi signor robot ma lei sta anche sotto gruppo di continuita'?
      • cico scrive:
        Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !
        qulcuno potrebbe pensare lo stesso diun paio di personaggi che girano sempreverso quest'ora e ... giu di trollate controMicrosoftsono robot della Red Hat ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !
      - Scritto da: Anonimo
      riferimento, mentre nel caso di windows c'è
      sempre la MS che risponde di tutto ai suoi
      clienti.Questa mandala alla settimana enigmistica. Ma sul serio credi a quelo che hai scritto?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !
      concordo: è FUD bella e buona!frasi come: "Nessuno è responsabile per i problemi di sicurezza di Linux. Credo che uno dei vantaggi di un'azienda commerciale sia proprio quello di poter offrire ai propri clienti una roadmap e garanzie d'indennizzo". è FUD! non hai nessuna garanzia d'indennizzo neppure con i prodotti microsoft. punto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !
      Non sono daccordo.Intanto bisogna distinguere e dire cosa si considera per parlare di vulnerabilità:solo il core del sistema, il sistema base, il sistema completo.Se non è corretto considerare solo il kernel di linux, di certo non lo è considerare una distribuzione, vecchia poi(allora confrontiamo con nt), con moltissimi programmi.Uno non può prendere un esempio a caso per essere credibile.Se si parla di roadmap allora è corretto prendere in esame il kernel, che mi sembra che ce l'abbia eccome.La fesseria più grande è quella dell'assistenza:se sei un comune utente non so quante persone abbiano avuto assistenza, nel vero termine della parola da MS.Se sei un'azienda che ha investito parecchio ce l'hai, ma allora anche con Linux se ti rivolgi ad IBM o HP, ma anche a redhat o mandrake o suse ce l'hai.Quello che ti sfugge, e sfugge anche a Ballmer, è che è il modello open source che alla lunga risultà più sicuro.Se il codice sorgente è disponibile, trovare un errore e correggerlo è più facile.Windows, col sorgente blindato, farebbe pensare il contrario, ma vediamo tutti quante vulnerabilità hanno causato problemi(virus vari).Il fatto che Windows sia più diffuso di Linux può giustificare il fatto che abbia più virus, ma non è correto dire che windows è sicuro.Con l'operazione palladium, che ha cambiato nome per motivi furbeschi, la sicurezza si pagherà cara in termini di libertà di utilizzo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottime Argomentazioni ! Concordo !
      - Scritto da: Anonimo
      E poi Ballmer ha ragione nel dire che per i
      problemi di sicurezza nel caso di linux non
      esiste un responsabile a cui fare
      riferimento, mentre nel caso di windows c'è
      sempre la MS che risponde di tutto ai suoi
      clienti.Mi può citare il passo dell'EULA in cui la MS si assume la responsabilità in caso di malfunzionamenti? GrazieA quanto mi risulta, tale garanzia la MS la propone solo dietro lavoro fatto dalla propria sezione di consulenza, esattamente come accade per il mondo linux. Non vedo quindi la differenza, se non nel fatto di dover pagare la licenza in più.
      Per non parlare poi delle roadmap... non mi
      venite a dire che per linux c'è la stessa
      pianificazione che la MS fa con Windows,
      perchè mi metto a ridere fino a dopodomani!Nel frattempo, le dispiace controllare le homepage dei progetti più importanti (per esempio Apache, OpenLDAP) o le roadmap per lo sviluppo del kernel? Tralascio la curiosità sul perchè non l'ha fatto prima di scrivere questa frase.
      Che altro dire.... adesso verrò attaccato
      dai soliti taleban-linari che non accettano
      le critiche neppure quando sono
      costruttive.... e vabè.... poco importa.Affatto, le discussioni son sempre interessanti.In fiduciosa attesa di risposta.
  • Anonimo scrive:
    Ballmer smettila di tirare cazzate!
    L'ho visto quanto è sicuro Windows Xp!:@Sono più i format c: che ho fatto con Windows Xp che con Windows 98SE!E poi grazie Microsoft per lo spyware Alexa in Windows Xp!:D :D :DBallmer fai metter alla prova un hacker qualsiasi e ponigli davanti i tre sistemi operativi da attaccare:Windows Xp,Windows 2000 e Tutte le distribuzioni di Linux possibili!Poi potrai dire la tua!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ballmer smettila di tirare cazzate!
      - Scritto da: Anonimo[CUT]Trollalero trollalà....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ballmer smettila di tirare cazzate!
      - Scritto da: Anonimo
      L'ho visto quanto è sicuro Windows Xp!
      :@
      Sono più i format c: che ho fatto con
      Windows Xp che con Windows 98SE!
      E poi grazie Microsoft per lo spyware Alexa
      in Windows Xp!
      :D :D :D
      Ballmer fai metter alla prova un hacker
      qualsiasi e ponigli davanti i tre sistemi
      operativi da attaccare:Windows Xp,
      Windows 2000 e Tutte le distribuzioni di
      Linux possibili!
      Poi potrai dire la tua!.... la prova del picchiomettici davantiwin 2000 configurato da M$ RH configurato da RHe non un hacker ma 2 per osvediamo su quale server perde l'admin per primogli hacker si selgono ta quelli che hanno bucato piu macchinein una selezione (piu win --win) piu linux (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ballmer smettila di tirare cazzate!
      (troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)
  • Anonimo scrive:
    indenizzo?
    "Credo che uno dei vantaggi di un'azienda commerciale sia proprio quello di poter offrire ai propri clienti una roadmap e garanzie d'indennizzo".ma questo si droga? cioè se windows update mi ha piallato la macchina pagano loro?in questo caso buono a sapersi
    • Anonimo scrive:
      Re: indenizzo?
      ha ragione Ballmer:la responsabilità complessiva di Microsoft e dei suoi fornitori e l'unica tutela dell'utente, per quanto attiene l'eventuale riparazione o sostituzione richiesta o stabilita da Microsoft relativamente a qualsivoglia infrazione di eventuali Garanzie Limitate, in virtù delle disposizioni del presente Contratto, non potranno comunque eccedere la somma di cinque dollari (US$ 5).al limite ti danno i soldi per ricomprarti il tappetino del mouse dopo che per colpa di Windows ci hai vomitato sopra
      • Anonimo scrive:
        Re: indenizzo?
        Mio dio Ragazzi... non posto mai in questo forum ma lo leggo ogni giorno per farmi tante e tante risate :)Poveri utilizzatori di Winzozz... ma non vi fanno un po' pena???I LOVE LINUX (linux)
Chiudi i commenti