DoCoMo: solo supercellulari dal 2012

Pensa in grande il maggiore operatore mobile del mondo, secondo cui entro otto anni non ci sarà più alcuna ragione per mantenere la telefonia wireless di seconda generazione


Tokyo (Giappone) – I tempi della telefonia mobile di terza generazione stanno maturando, seppure lentamente, e non è lontanissimo il momento in cui la seconda generazione non avrà più senso di esistere.

La pensano così gli strateghi di NTT DoCoMo . Il maggiore operatore del mondo ha infatti ritenuto utile far sapere che entro il 2012 la telefonia di seconda generazione non sarà più supportata dalle proprie infrastrutture.

Va detto che il 2012 non è certo dietro l’angolo, soprattutto se si ragiona in termini di nuove tecnologie della comunicazione. In quell’anno, infatti, è difficile prevedere persino se la terza generazione di telefonia mobile avrà ancora senso, se i nuovi strumenti del wireless, dal Wi-Fi ai suoi nipoti, non avranno sostituito o modificato il modo stesso di intendere il mondo dei cellulari.

Per DoCoMo, però, la mossa è strategica perché consentirà di ridurre i costi operativi e di portare sui servizi aggiunti del wireless ultraveloce, compreso lo streaming video, quell’85 per cento dei propri utenti che oggi è ancora utente di seconda generazione.

L’annuncio, inoltre, risponde probabilmente all’esigenza di DoCoMo, ma anche degli altri operatori, di promuovere presso l’utenza la potenza della telefonia mobile più evoluta, una telefonia che finora ha davvero faticato a guadagnarsi i consensi sperati dai carrier.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alessandro Guglielmet ti scrive:
    Re: mt-1700
    ciao ho anch'io un philips mt 1700 devo formattarlo e volevo metterli su un xp pro.. sai mica dove posso trovare i driver? non ho più nessun cd.. se puoi contattami via e-mail al alegugli85@email.it.. oppure su messenger alegugli85@hotmail.it
  • Alessandro Guglielmet ti scrive:
    Re: mt-1700
    ciao ho anch'io un philips mt 1700 devo formattarlo e volevo metterli su un xp pro.. sai mica dove posso trovare i driver? non ho più nessun cd.. se puoi contattami via e-mail al alegugli85@email.it.. oppure su messenger alegugli85@hotmail.it
  • Simone scrive:
    mt-1700
    Nuovo PC PHILIPS ho acquista qualche mese fa questo pc!devo dire nonmale nasce con winxp MCE2005 ora sono passato a Vista per trovare i driver qualche problma c'è perchè bisogna vedere i componeti dove sono stati fabbricati! ho aggiunto un HDD in più e montato della ram più potente max 2GBCMQ è diventato un bolide!! devo dire che è ben costruito e per quanto riguarda il rumore ...è silenziosissimo!!!Bel pc Ciao!!
  • DKDIB scrive:
    Re: MSX
    Casco wrote:
    Uibbs wrote:

    Mi ricordo che dato che dal dos 5.0 (rigorosamente su

    floppy: niente hard disk)

    Scusa la domanda ma a cosa ti riferisci?Avviava ed usava il sistema operativo direttamente da floppy, senza avercelo su hard disk.Un po' come gli attuali sistemi operativi live, col vantaggio ke sul floppy si potevano inserire e modificare le impostazioni personali al volo.
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX
    - Scritto da: Anonimo
    Io avevo Works 1.05 originale (6 floppy da
    3,5" e 720K) ed era proprio figo, aveva pure
    un manualone che ti insegnava come usarlo
    (tipo 600 pagine), adesso ti vendono il sw a
    caro prezzo (che rigorosamente tutti
    piratano alla stragrande) e se vuoi il
    manualone in italiano devi spendere 50 euro
    alla Hoepli, altrimenti ti devi arrangiare
    con gli helpettini del cazzo su Internet.

    Che tempi....:(Io avevo una biciclettina azzurra con le rotelline e le frange di plastica colorate nelle manopole.....Ma andate a ca*are (nel senso buono)!!!!:D
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX
    Stampami questo, grazie!http://www.cs.cf.ac.uk/Dave/C/CE.htmle cercami anche le seguenti parole, a mano:...no, sarò buono.PS hai una idea di quanto sia in pagine quello che quotidianamente dobbiamo sorbirci per tenerci aggiornati?Quante foreste amazzoniche fa in un anno?Ripeto, la carta è un supporto di consultazione (già detto ma quello che era in cesso a studiare ha fatto finta di non caPirla) ma ormai non è più una memoria di massa adeguata.Può andare bene per un tostapane, per i registri dell'amiga, per lo scanner... per un prodotto un po più complesso NON voglio pagarmi 500 pagine di manuale per ciascun esemplare che compro (aziende anyone?).Tanto uno che non è in grado di trovarsi documentazioni e aggiornamenti in rete oggi è meglio che si dia all'ippica.
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX
    - Scritto da: Anonimo
    Questo vintagismo a tutti i costi è
    tremendamente fighetto!Mah... vintagismo... io credo semplicemente che qualsiasi cosa tu acquisti debba avere un manuale utente nella tua lingua che ti insegni a usarla.Vale per automobili, elettrodomestici, cellulari, videoregistratori, motofalciatrici, qualsiasi cosa: a maggior ragione dovrebbe valere per software che spesso costa migliaia di euro.
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX
    - Scritto da: Anonimo
    Che ricordi...il mio primo pc fu proprio un
    Philips MSX dotato solo di consolle
    collegabile a monitor o televisore...Quanti
    anni sono passati :(ah! la nostalgia! il mio MSX Philips è ancora li bello bello incelofanato per non prendere la polvere!
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX

    sono stato il primo a Siracusa ad avere un XT con 768k di RamAmmazza, conosci tutti gli utenti di pc siracusani ?Ma siete in 6 o 7 o cosa ?BOHBurp
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX
    - Scritto da: Anonimo
    Io preferisco prendere un sw "dalla rete" e
    comprare 50 euro di manuale "fisico", che
    comprare il sw e arrangiarmi "con gli
    helpettini" trovati su Internet. I vantaggi
    sono indubbi in quanto a risparmio e
    praticità.
    Per esempio ho comprato un ottimo manuale di
    PS che ho potuto leggermi in spiaggia e non
    sono pentito, visto che 50 Euro e' il prezzo
    di una pila (nemmeno tanto grande) di
    Topolino.
    furbi gli editori, la guida la fanno una volta sola e poi la copiano all'infinito e tu pollo open source che stai alla truffa da 50 euro (1000 fogli di carta costano molto di meno)preferisco pagare il software, almeno lì ci sono gli aggiornamenti e l'assistenza che indubbiamente hanno un costo vivo per la software housee poi pagando il software ho anche i vantaggi della guida su carta (se proprio non ne puoi fare a meno)se poi a te invece piace il software gratis solo perchè è tale, beh... allora credo che ho perso solo del tempo :s
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX

    (io ad esempio studio in bagno, seduto sul
    W.C, pensa un po'!)....Ma va a studiare, va! ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX
    Ma non diciamo eresie, per favore. Si vede benissimo che non hai MAI comprato uno di questi schifosissimi manuali cartacei di cui cianci.Primo, ce ne sono molti e parecchi che non sono scritti affatto da scribacchini, ma prorpio da chi quel software l'ha sviluppato, secondo, anche se o sono un assiduo utilizzatore delle informazioni che si trovani su Internet (come non si potrebbe esserlo oggigiorno, facendo il lavoro che facciamo?), nessuna di queste informazioni, preziosissima in termini di emergenza o informazione specifica, potrà mai sostituire in quanto a sisematicità e completezza di informazione un bel manuale cartaceo, sul quale (e-book o meno) è certamente più facile concentrarsi (io ad esempio studio in bagno, seduto sul W.C, pensa un po'!)....P.S.Quello che parla di brain dump e di libri come memoria di massa e che ci fa la figura del fighetto qua sei tu.....
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX

    Io preferisco prendere un sw "dalla rete" e
    comprare 50 euro di manuale "fisico", che
    comprare il sw e arrangiarmi "con gli
    helpettini" trovati su Internet. E i sw li scrivono gli scribacchini che fanno i manuali?mapperpiacere!Bel mondo sarebbe se il sw lo dovessero scrivere i redatori della Apogeo!E prova a stamparti manuali di sw seri, sono decine di migliaia di pagine, come pensi di fare ad archiviarli? E a consultarli? Guadi il libro e gli dici cerca stringa?la carta è out come memoria di massa, puoi stamparci dei capitoli o dei braindump da tenerti a portata di mano e basta.Questo vintagismo a tutti i costi è tremendamente fighetto!
  • lord_casco scrive:
    Re: MSX
    - Scritto da: uibbs2
    Mi ricordo che dato che dal dos 5.0
    (rigorosamente su floppy: niente hard disk)Scusa la domanda ma a cosa ti riferisci?
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX
    Io ho iniziato con il Dos 3.2 , ma la rete l'ho utilizzata solo dal 1999, anche perchè ai tempi era "robba da ricchi".Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX
    Io preferisco prendere un sw "dalla rete" e comprare 50 euro di manuale "fisico", che comprare il sw e arrangiarmi "con gli helpettini" trovati su Internet. I vantaggi sono indubbi in quanto a risparmio e praticità.Per esempio ho comprato un ottimo manuale di PS che ho potuto leggermi in spiaggia e non sono pentito, visto che 50 Euro e' il prezzo di una pila (nemmeno tanto grande) di Topolino.Ciao
  • uibbs2 scrive:
    Re: MSX
    - Scritto da: Anonimo
    Che ricordi...il mio primo pc fu proprio un
    Philips MSX dotato solo di consolle
    collegabile a monitor o televisore...Quanti
    anni sono passati :(Io ho ancora funzionante il mio primo XT 8088, il Philips NMS9115, sono stato il primo a Siracusa ad avere un XT con 768k di Ram!Mi ricordo che dato che dal dos 5.0 (rigorosamente su floppy: niente hard disk) come memoria di base si vedevano 640k avevo trovato su una BBS fido un programmello in asm per far vedere 704k di memoria di base.... :DLacrimuccia....
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX
    - Scritto da: Anonimo
    Che ricordi...il mio primo pc fu proprio un
    Philips MSX dotato solo di consolle
    collegabile a monitor o televisore...Quanti
    anni sono passati :(Gia' Gia', qui alla mia destra posso vedere un bel PHILIPS NMS 8280 con doppio floppy e digitalizzatore video incorporato.... Ancora si utilizzano questi gioielli.... !!
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX
    - Scritto da: Anonimo altrimenti ti devi arrangiare
    con gli helpettini del cazzo su Internet.Condivido tutto il resto del messaggio (che non ho volutamente quotato) ma quest'ultima parte proprio no. "Vivi" in un internet diverso dal mio oppure io sono fortunato... perche' da quando lo uso non ho mai e dico MAI trovato materiale cartaceo (manuali per dirla breve) piu' esaustivo di una ricerca su google. I soli "helpettini del cazzo" (come li hai chiamati tu) di un applicativi che ti vengono fuori da una ricerca sul web riempierebbero decine e decine (dipende dalla diffusione dell'applicazione in questione) di manuali della Hoepli.Io so che molte persone sono ancora attaccate alla carta (e forse per una infinitesima percentuale c'e' anche un risvolto pratico: articolo effettivamente irreperibile su internet) ma non concepisco come una persona oggi possa ancora decidere di comprarsi un manuale quando la rete e' stracolma di informazioni di tutti i generi.Perdonatemi la lunghezza del post, nonostante un tantino OT, mi pareva un argomento interessante.
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX
    Io avevo Works 1.05 originale (6 floppy da 3,5" e 720K) ed era proprio figo, aveva pure un manualone che ti insegnava come usarlo (tipo 600 pagine), adesso ti vendono il sw a caro prezzo (che rigorosamente tutti piratano alla stragrande) e se vuoi il manualone in italiano devi spendere 50 euro alla Hoepli, altrimenti ti devi arrangiare con gli helpettini del cazzo su Internet.Che tempi....:(
  • Anonimo scrive:
    Re: MSX
    Ricordo quel tentativo di unificazione di Microsoft...Io smanettavo su un Texas Instruments, attraverso l'interprete basic.Ah, che tempi!!!
  • Anonimo scrive:
    MSX
    Che ricordi...il mio primo pc fu proprio un Philips MSX dotato solo di consolle collegabile a monitor o televisore...Quanti anni sono passati :(
Chiudi i commenti