Doctor Who, il salto del pirata

La Australian Broadcasting Corporation (ABC) teme che la popolare serie televisiva finisca online a poche ore dalla messa in onda nel Regno Unito. Ecco perché sarà disponibile tempestivamente, in streaming, a pagamento
La Australian Broadcasting Corporation (ABC) teme che la popolare serie televisiva finisca online a poche ore dalla messa in onda nel Regno Unito. Ecco perché sarà disponibile tempestivamente, in streaming, a pagamento

Una delle serie televisive più longeve della cultura popolare, seguita da milioni di appassionati in tutto il mondo. Agli antipodi, i nuovi episodi di Doctor Who saranno trasmessi dalla Australian Broadcasting Corporation (ABC), i cui vertici hanno deciso di adottare un sotterfugio per battere sul tempo i condivisori della prima ora.

Fenomeno di massa, il serial televisivo di successo è una manna per le reti dello sharing. Ondate di fedeli spettatori non riescono infatti ad aspettare la messa in onda da parte dei network nazionali. Programmata nel Regno Unito, la prima del Doctor Who potrebbe finire in Rete pochi minuti dopo .

Ecco la strategia di ABC : riversare subito in streaming – sulla piattaforma a pagamento iView – la prima puntata del nuovo corso seriale , in modo da evitare che gli spettatori australiani si imbarchino nei marosi della pirateria per avere in esclusiva la puntata. (M.V.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 09 2012
Link copiato negli appunti