Domini Internet tra riscatti e pornoscuole

Il magnate delle telecomunicazioni messicane è tornato in possesso della sua identità su Internet, almeno per quanto riguarda gli URL. Ma c'è anche maretta sui domini del porno

Carlos Slim Helu ha un patrimonio stimato di 68 miliardi di dollari, è, secondo la classifica di Forbes il secondo uomo più ricco del mondo dopo Warren Buffett e prima di Bill Gates, ma fino a ora non possedeva il suo proprio nome in rete . O per meglio dire il dominio di primo livello corrispondente, www.carlosslimhelu.com , era tenuto in ostaggio da uno squatter di Jakarta che voleva la modesta cifra di 55 milioni di dollari per liberarlo.

La contesa, come prevedibile, è finita davanti a un arbitro terzo tra i litiganti e il registrar, che ha stabilito la cattiva fede di Ahmad Rusli con la conseguente necessità di restituire l’URL al suo possessore naturale. Secondo quanto riportato dall’organizzazione internazionale WIPO , i documenti presentati da Carlos Slim Helu hanno dimostrato che il “rapitore” chiedeva il pagamento di un riscatto per la consegna del dominio, pena il linkare siti pornografici come ritorsione .

Rusli, il cyber-criminale truffatore, avrebbe provato a giustificarsi facendo mostra della propria volontà di “proteggere” l’indirizzo riconducibile al magnate e parlando di necessità di attirare l’attenzione dell’uomo con la richiesta dei 55 milioni di riscatto.

Tutto molto improbabile insomma, soprattutto considerando che Carlos Slim Helu di 55 milioni ne ha a cataste, grazie alla fortuna accumulata a capo dell’ex società telefonica di stato messicana Telefonos de Mexico e del conglomerato finanziario Grupo Financiero Inbursa .

Non è andata poi tanto diversamente anche nel caso del Framlingham College di Ipswich, nel Regno Unito, il cui sito www.framlinghamcollege.co.uk è rimasto in possesso di una società privata canadese, Realm Solutions, per 3 anni prima che il registrar Nominet facesse in modo di restituirlo all’istituto.

La scuola, di orientamento religioso cristiano, aveva provato a chiedere la restituzione del dominio anche perché Realm Solutions lo utilizzava come parcheggio per link verso contenuti sessuali espliciti , una situazione definita “orribile” dalla responsabile del college, Gwen Randall.

Secondo la ricostruzione pubblicata da BBC , dietro il lungo periodo di tempo passato prima della restituzione ci sarebbero le procedure previste da Nominet in casi di dispute riguardo i domini, che prevedono prima il tentativo di risolvere la questione “pacificamente” e poi l’intervento di un arbitrato esterno, in caso le ragioni delle parti risultassero inconciliabili .

Anche nella disputa inglese, neanche a dirlo, la società a cui è stato infine tirato via il dominio si schernisce professando la sua buona fede e la volontà di chiudere la questione in tempi brevi , volontà che non sarebbe stata sufficiente perché non si sarebbe fatto in tempo a corrispondere le richieste del college inglese.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alessio S. scrive:
    Giornalismo di parte

    gestore di un negozio di paccottiglia votivaQuesta affermazione fa trasparire un giudizio che il giornalista dovrebbe lasciare al lettore. A mio avviso è una grave mancanza di professionalità.Saluti.
    • Mike scrive:
      Re: Giornalismo di parte
      Al solito: due pesi, due misure: e' interessante notare come ci si cali le braghe nei confronti del sito MuslumanGoogle (gente buona che devolve il denaro raccolto ai palestinesi....- nulla in contrario, sia chiaro) mentre si e' pronti a denigrare lo stesso lavoro svolto dai cattoli... Cara Gaia paccotiglia sarà il tuo articolo.
  • FrankG scrive:
    scientology
    Carissimo Ricky,Ho cercato qualcosa su "medicina positivistica" ma non ho trovato alcuno dei punti che avevo menzionato...
    1- La scala del tono
    2- Il Triangolo di ARC (affinita' realta' e
    comunicazione) che.
    3- Gli assiomi di Scientology
    4- La scala amministrativa
    5- Il tabellone organizzativo. ecc.. ecc.. ecc..----------------------------------La maggior parte dei materiali tecnici di Scientology e' a disposizione di tutti. Tutti i libri fondamentali poi sono stati posti in migliaia di librerie, percio' non si puo' dire che Scientology non stia cercando di fare conoscere i propri dati... anzi.Non mi risulta che altre religioni mettano a disposizione tutti ma proprio tutti i dati interni alla religione stessa... Sappi anche che sta venendo fatto uno sforzo per riprodurre su CD e tradurre in tutte le maggiori lingue le oltre 3000 conferenze che Ron Hubbard ha tenuto!!!Anzi, L Ron Hubbard e' l'autore che e' stato maggiormente tradotto al mondo!!!http://www.allbusiness.com/retail-trade/miscellaneous-retail-miscellaneous/4402645-1.html------------------------------------------
  • arata lover scrive:
    puah!
    CHe schifo.ma come sempre grazie, Gaia.tu riporti la luce come l'illuminismo.
  • FrankG scrive:
    Scientology
    Carissimo Ricky,
    Scientology fa che utilizzare tecniche gia' ben conosiute
    in passato;A quale tecniche ti riferisci?Ad esempio in Scientology ci sono conoscenze come1- La scala del tono2- Il Triangolo di ARC (affinita' realta' e comunicazione) che.3- Gli assiomi di Scientology4- La scala amministrativa5- Il tabellone organizzativo. ecc.. ecc.. ecc..-- Potresti dirmi da dove sono stati copiati?
    il problema e' che le utilizza anche allo
    scopo di legare la gente alla propria organizzazione,
    che c'e' di nuovo ???Che c'e' di sbagliato??? Se una religione o filosofia ha della conoscenza che aiuta ad avere una migliore comprensione di vari aspetti della vita ha il diritto di far conoscere qeusti dati ad altri? Io penso di si'.
    Basta leggere i libri per rendersene conto.A quali libri ti riferisci?
    • krane scrive:
      Re: Scientology
      - Scritto da: FrankG
      Carissimo Ricky,

      Scientology fa che utilizzare tecniche gia' ben
      conosiute
      in passato;
      A quale tecniche ti riferisci?
      Ad esempio in Scientology ci sono conoscenze come
      1- La scala del tono
      2- Il Triangolo di ARC (affinita' realta' e
      comunicazione) che.
      3- Gli assiomi di Scientology
      4- La scala amministrativa
      5- Il tabellone organizzativo. ecc.. ecc.. ecc..
      -- Potresti dirmi da dove sono stati copiati? Leggiti qualche lavoro di Freud e psicanalisti successivi noterai molte similitudini nella ricerca riguardo alla terapia dell'abreazione, oppure cerca medicina positivistica, nulla che gli psicologi non conosciessero gia'.

      il problema e' che le utilizza anche allo

      scopo di legare la gente alla propria
      organizzazione, che c'e' di nuovo ???
      Che c'e' di sbagliato??? Se una religione o
      filosofia ha della conoscenza che aiuta ad avere
      una migliore comprensione di vari aspetti della
      vita ha il diritto di far conoscere qeusti dati
      ad altri?Se Scientology fosse interessata a mettere a disposizione le sue conoscienze per aiutare gli altri allora perche' conserva cosi' gelosamente i suoi segreti tanto che solo a certi livelli gli adepti possono entrarne a conoscienza ?
      Io penso di si'.Se un'associazione lo fa allo scopo di arricchirsi e di aumentare il proprio potere personale io penso di no, tanto piu' a prezzo di mettere a rischio la salute della gente come successe nel caso della nave piena di amianto.

      Basta leggere i libri per rendersene conto.
      A quali libri ti riferisci?Quelli scritti da Hubbard ovviamente.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 gennaio 2009 18.08-----------------------------------------------------------
  • Mare Salato scrive:
    Le Bufale sono Sempre in Agguato..
    Si tratta di una super-bufala in quanto a fare le ricerche è sempre Google ma alcuni buontemponi hanno registrato i due dominii a cui si fa riferimento in questo articolo e poi non hanno fatto altro che aprire due account per la personalizzazione delle ricerche e niente di più.La dimostrazione? provate a digitare nei due "motori" delle oscenità e Google vi riporterà delle oscenità.A Gaia Bottà che ha scritto l'articolo suggerisco di approfondire sempre la natura delle fonti e - soprattutto - di verificarne sempre loro la fondatezza.Punto Informatico: suvvia, un po' di professionalità!
  • Ateo Anticleric ale scrive:
    Ne ha parlato pure l'UAAR
    Ne ha parlato pure l'UAAR - Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti:http://www.uaar.it/news/2009/01/12/ecco-motore-ricerca-cattolico/
  • FrankG scrive:
    un Google di Scientology
    L'idea di poter filtrare i risultati in modo da poter trovare i dati che riflettono il proprio modo di vedere il mondo non e' male. Per coincidenza alcune settimane fa' avevavo mandato ad un motore di ricerca di news una richiesta in tal senso.Se esistesse un motore di ricerca tipo "google Scientology" potrei trovare dati su Scientology non contaminati da campagne di dicerie e pettegolezzi!
    • Ricky scrive:
      Re: un Google di Scientology
      Non contaminate?Vuoi dire che la tua chiusura mentale e' talmente definitiva da precluderti il DUBBIO?Hai trovato la tua mutanda perfetta e non vuoi che altre mutande ti possano attirare o far credere che non sia realmente cosi'?Una persona che crede VERAMENTE DEVE misurarsi con le "contaminazioni" , questo fortifica se sei nel giusto e MINA LEFONDAMENTA se sei un frolloccone credulone come tanti.Se pero' sei abbastanza sveglio da tenere sempre la mente aperta, un giorno potrai redimerti scoprendo che la tue idee facevano acqua da tutte le parti.Ma senza un confronto, vivrai incancrenito nel tuo credo, giusto o sbagliato che sia, senza poter mai vedere la luce SE e' al di fuori di cio' che credi.Chi chiude la mente, chi spegne il cervello ha finito di esistere, diventa solo un'ombra disciplinata da ALTRI.Credete un po quello che vi pare, tanto non cambia nulla, ma cercate di farlo con un minimo di buon senso.
      • FrankG scrive:
        Re: un Google di Scientology
        Carissimo Ricky,Grazie per la risposta.La mia era chiaramente una provocazione....Volente o nolente quando vado su internet e cerco dati su Scientology trovo anche molta "spazzatura" ovvero critiche o stupidaggini dette da persone che evidentemente non hanno letto alcun libro di Scientology, che non sono mai entrati in una chiesa di Scientology e che basano le loro idee su pettegolezzi di altri. Per questo motivo mi piacerebbe poter avere, riguardo a qualsiasi soggetto almeno tre opzioni...1- Tutte le opinioni da qualsiasi fonte.2- Solo le opinioni "contro"3- Solo le opinioni a "favore"Questo, di nuovo, non solo per il soggetto "Scientology" ma anche per altri soggetti filosofici o religiosi.Sarebbe poi bello poter distinguere i dati su un soggetto in1- Dati forniti dall'autore o sorgente di quel soggetto2- Commenti od opinioni su quel soggetto3- Commenti sui commenti....In quensto modo una persona sarebbe in gradi di scoprire cosa effettivamente aveva detto l'autore o la sorgente di quel soggetto.
        • Ricky scrive:
          Re: un Google di Scientology
          Informarsi bene e' uno dei passifondamentali ma non e' l'unico.Tempo fa lessi uno dei libri del fondatore di "schiantology" , Dianetics.All'inizio pareva interessante per cosa diceva e per come lo proponeva.Continuando la lettura pero' ho capito che era solo un'ennesima svirgolata, messa molto bene su carta.Il libro l'ho rivenduto ad un tizio e mi ha fruttato il doppio diquanto lo avevo pagato e questo e' l'unico bonus avuto da quella lettura.La gente si deve LIBERARE di certe persone e di certi modi di pensare.O ci liberiamo o siamo soggiogati, non ci sono altre vie.NESSUNO su questo pianeta ha la verita', non e' mai stato ne mai sara' e questo e' intrinseco nel limite dell'uomo e del suo misero pensiero.Chiunque vanti conoscenze, capacita' o RIVELAZIONI divine, MENTE...Gli unici che possono essere interessanti sono coloro i quali hanno determinato con il tempo, l'esperienza e la conoscenza una sorta di FILOSOFIA divita, una cosa applicabile QUI SULLA TERRA e alle persone di ogni tipo ed estrazione.Una idea di divenire che ti permetta divivere bene l'unica vita che possiedi.Viverla bene per come sei fatto nel tuo intimo,una filosofia che ti dia gli strumenti per poterti comprendere e quindi comportarti di conseguenza per trovare la tua via.Tutto il resto e' FUFFA.
          • FrankG scrive:
            Re: un Google di Scientology
            Carissimo Ricky,Grazie per la tua risposta.Anch'io avevo letto il libro pero' poi non l'ho rivenduto..In seguito ho ricevuto auditing di cui parla Ron Hubbard in quel libro. Ho ricevuto sia auditing di "dianetics" ovvero che seguiva le procedure di quel libro sia auditing basato su scoperte seguenti di Hubbard che lo hanno poi portato allo sviluppo della filosofia religiosa di Scientology.Per diventare libero una persona deve iniziare a scoprire cosa lo sta' tenendo intrappolato. Le cosa da cui e' intrappolato sono fondamentalemnte le considerazioni, paure, e paure che lui stesso ha creato o sulle quali si e' accordato... La strada verso la liberta', la verita' e la conoscenza sono la stessa strada.Una persona per diventare libero deve osservare e scoprire ed essere in grado di confrontare cio' che ha osservato. Scientology non e' un insieme di "credenze" e' un insieme di tecniche per poter scoprire il proprio passato e per poter migliorare il proprio presente e futuro.Scientology non ti dice cosa c'e' "dall'altra parte della collina" ti dice... "va' sulla collina e dacci un'occhiata".Scientology non vanta rivelazioni divine. Gli scritti di Scientology sono la raccolta delle scoperte effettuate da Ron Hubbard nella ricerca di una via d'uscita dalla condizione "umana".Sei sicuro di vivere "una volta sola"?Anch'io lo credevo... e pensavo che chi credeva in vite passate era ovviamente un pazzo in quanto, pensavo, come si possono avere "vita passate" visto che siamo solo corpi, o cervelli?Ma poi ho ricevuto parecchio auditing ed un giorno ho iniziato a ricordarmi di cose che ovviamente non erano successe in questa vita... era come iniziare a mettere insieme i pezzi del puzzle ed ora, anche se non so' tutto quello che c'e' da sapere, ho comunque una comprensione migliore di chi sono, della condizione umana, del perche' le persone fanno quello che fanno...
          • krane scrive:
            Re: un Google di Scientology
            - Scritto da: FrankG
            Carissimo Ricky,
            Per diventare libero una persona deve iniziare a
            scoprire cosa lo sta' tenendo intrappolato. Le
            cosa da cui e' intrappolato sono fondamentalemnte
            le considerazioni, paure, e paure che lui stesso
            ha creato o sulle quali si e' accordato... La
            strada verso la liberta', la verita' e la
            conoscenza sono la stessa strada.Scientology fa che utilizzare tecniche gia' ben conosiute in passato; il problema e' che le utilizza anche allo scopo di legare la gente alla propria organizzazione, che c'e' di nuovo ???Basta leggere i libri per rendersene conto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 gennaio 2009 16.22-----------------------------------------------------------
        • xyz scrive:
          Re: un Google di Scientology

          opinioni "contro"http://xenu.com-it.net/indice.htm
          • FrankG scrive:
            Re: un Google di Scientology
            Carissimo XYZ,Se vuoi conoscere Scientology leggi un libro di Scientology come "Scientology I fondamenti del pensiero" o "Cos'e' Scientology" o "Scientology, una nuova ottica sulla vita"... Domanda... Come critico di Scientology hai delle risposte migliori da offrire su cos'e' l'uomo, come migliorare, come riuscire a ricordare il proprio passato come essere spirituali? Ah... e non dirmi che dovrei credere ad una divinita' o ad un altra,.. vorrei delle prove... Grazie :-)
          • xyz scrive:
            Re: un Google di Scientology
            Carissimo FrankG
            Se vuoi conoscere ScientologyNO, non mi interessa conoscerlo, il mio tempo lo dedico a cose molto più interessanti.
            hai delle risposte migliori da offrire
            su cos'è l'uomo, come migliorare, come
            riuscire a ricordare il proprio passato come
            essere spirituali?SI, ne ho di molto migliori.
          • FrankG scrive:
            Re: un Google di Scientology
            Carissimo XYZ,Grazie per la risposta.Dici che non vuoi conoscere Scientology ma d'altra parte consigli un sito che e' antagonista a Scientology...Posso dedurre da cio' che sei interessato a "pettegolezzi" e non a conoscere il soggetto che stai cercando di criticare?Non voglio essere critico pero' come fai a sapere che hai cose "molto migliori" se non conosci la cosa con la quale stai facendo il paragone!!!E' come se dicessi che il xyzismo e' meglio del tzwismo senza conoscere il tzwismo!Se non conosci il tzwismo non dire che e' peggio del xyzismo.Di' semplicemente "non ho studiato alcun libro dell'autore del tzwismo e percio' non mi sento di fare dei paragoni"... questo sarebbe un atteggiamento piu' corretto.
  • Ateo Anticleric ale scrive:
    Provare per ridere
    E' veramente esilerante andare su cathoogle "The best way for good catholics to surf the web", inserire dio con qualche epiteto e vedere la "santa" pagina tappezzarsi di bestemmie. Proprio "the best way".:-D
  • mind.your.head scrive:
    complimenti per il titolo
    Di solito titoli di PI non sono granché, ma "il motore è il mio pastore" è fenomenale!
  • Homer S. scrive:
    A quando il Dawkins-google?
    Dove se digito qualcosa, trovo TUTTO quello che voglio senza che QUALCUN'ALTRO decida per me cosa devo pensare, leggere, mangiare, etc?(cylon)
  • Garbet P. scrive:
    il 90% della gente CREDE IN DIO
    Peccato che ciò non significhi assolutamente nulla. Ad esempio, il 99% dei giocatori di Lotto crede alla teoria dei numeri ritardatari, ma detta teoria rimane una clamorosa sciocchezza.Qual'è l'obiezione che qualsiasi credente oppone a chi sostiene l'inesistenza di Dio e del soprannaturale in generale? Chiede di dimostrare la non-esistenza di Dio. Ma questa richiesta è totalmente priva di senso: infatti non è possibile dimostrare la non-esistenza di qualcosa. Provate ad esempio a dimostrare che le mucche non volano: è impossibile. Questo tipo di pretesa illogica è stato ben spiegato da Bertrand Russel con il caso della teiera in orbita attorno a Giove (o era Venere? fa lo stesso). Invece dovrebbe essere a carico di chi sostiene l'esistenza di Dio, portare prove a sostegno di ciò. Si intende, ovviamente, che la consistenza delle prove deve essere rapportata all'importanza dell'affermazione. Non basta certo un vecchio libro o qualche reliquia. Ma a questo punto il credente sposta il discorso sulla "fede" (ovvero credere in assenza di evidenza) e la questione per lui è chiusa così.Saluti a tutti i Razionalisti, e anche a tutti gli altriCya
    • ciccio pasticcio scrive:
      Re: il 90% della gente CREDE IN DIO
      e il 90% della gente usa windows!!!ci sarà un nesso? :)
    • attonito scrive:
      Re: il 90% della gente CREDE IN DIO

      Saluti a tutti i Razionalisti, e anche a tutti
      gli altri Non PUOI parelare di prove o di Metodo Scientifico con un credente (in qualunque religione egli creda) per il semplice fatto che, a un certo punto, lui ti dira' : "credo perche e' un atto di Fede". La Fede e' tale perche ci credi sulla fiducia, senza bisogno di prove. E li ogni discorso logico, semplicemente crolla.Comunque, io sto con Darwin e Galileo
    • Marco scrive:
      Re: il 90% della gente CREDE IN DIO
      allora tutte le dimostrazioni per assurdo sono pretese illogiche?
      • Garbet P. scrive:
        Re: il 90% della gente CREDE IN DIO
        le dimostrazioni per assurdo sono possibili nell'ambito di sistemi definiti in modo preciso, dove sia possibile esaminare tutte le alternative ad una certa affermazione, per poterla quindi ritenere vera. Se non ci credi, prova a dimostrare che le mucche non volano, in un sistema infinito (tutto l'universo). Anche se tu riuscissi a dimostrare che TUTTE le mucche del pianeta terra NON volano, io potrei sempre ribattere che le mucche volanti sono emigrate su Marte, che devi crederci per atto di fede, e siccome non puoi recarti su Marte a verificare ciò, non sei in grado di dimostrare che TUTTE le mucche dell'universo NON volano. Il giorno che tu riuscissi a costruire una navicella spaziale per andare su Marte, io potrei sempre dire che le mucche marziane ti hanno visto arrivare e sono scappate su Alfa Centauri.Cya
        • carlo01 scrive:
          Re: il 90% della gente CREDE IN DIO
          In questo caso il sistema chiuso è il cuore di ogni uomo.Nel mio cuore Dio esiste, non ho bisogno di logiche create da uomini per far stare in piedi le loro stesse logiche.L'uomo non puo' dimostrare cio' che non comprende: Dio, l'infinatemnte piccolo e l'infinitamente lontano nel tempo.Soprattuto non può farlo con logiche create dall'uomo stesso per dare una base a tutto quello che è stato in grado di capire.Del resto il bigbang è una storiella di pura fantasia (prima cosa c'era?) per dar vita all'universo, e per Darwin, l'anello di congiunzione uomo-scimmia non è ancora stato trovato.
          • carlo01 scrive:
            Re: il 90% della gente CREDE IN DIO
            ...e aggiungo, che le singolirità gravitazionali (big bang), sono completamente in disaccordo con la teoria della relitivà.Quindi a quanto pare per il mondo scientifico esistono due realtà l'una in contrasto con l'altra.Su queste basi, nemmeno l'uomo dovrebbe esistere, per ognuna delle due teorie, se l'opposta fosse vera.
          • Ricky scrive:
            Re: il 90% della gente CREDE IN DIO
            Dio esiste, ma non e' quello che credi TU.Ne tu ne chiunque altro.E' questo che non vi entra nella testa.L'uomo ha BISOGNO di credere,lo sappiamo, la definizione di OPPIO dei popoli non nasce a caso.MA di religioni ne abbiamo un bel po...e non e' che e' piu' vera quella che ha piu' ADEPTI.Non e' il gregge di pecoroni numeroso che sancisce la verita', al limite la religione stessa e' piu' CATTURATRICE oppure meglio esposta, arrivata prima di altre e via dicendo.Nel momento stesso in cui uno dice IO CREDO , spegne il cervello.Delega ad altri...demanda a Dio o a chi per esso.Ai tempi degli DEI sono convinto che affrontando il medesimo discorso avrei avuto le medesime risposte da parte di chi CREDE, e sarei stato pure lapidato o dato in pasto ai leoni.Si sa'...le divinita' caso strano sono sempre al centro di maree di sangue.Ma in sunto...qualsiasi tentativo patetico faccia l'uomo di rappresentare Dio e' FALLACE nell'ipotesi migliore, e MENDACE se nel farlo tira l'acqua al suo mulino.Siamo troppo insignificanti per ambire ad altro che quello che abbiamo,siamo troppo insignificanti per alzare la cresta e atteggiarci a "figli di Dio".Siamo un prodotto di "qualche cosa" che ha generato molto di piu' di quelloche vediamo,INFINITAMENTE DI PIU'.Mettiamoci un po il cervello in pace e cerchiamo di rendere la Terra un posto da paradiso, piuttosto che vivere di XXXXX l'unica vita che abbiamo nella "speranza" che almeno dopo morti ci sia qualche cosa di miglio!
          • Ateo Anticleric ale scrive:
            Re: il 90% della gente CREDE IN DIO

            Quindi a quanto pare per il mondo scientifico
            esistono due realtà l'una in contrasto con l'altra.Non esistono due realtà, esistono più teorie che cercano di spiegare le osservazioni fatte.La grande differenza tra la scienza e le religioni è che la scienza è intellettualmente ONESTA perché modifica le sue teorie per adattarle alla realtà, mentre le religioni sono intellettualmente DISONESTE perché mistificano la realtà per adattarla ai logo ridicoli e patetici dogmi.Le religioni sono come le lucciole, per risplendere hanno bisogno dell'oscurità.Arthur Schopenhauer
          • Ateo Anticleric ale scrive:
            Re: il 90% della gente CREDE IN DIO

            Nel mio cuore BABBO NATALE esiste, non ho bisogno di
            logiche create da uomini per far stare in piedi
            le loro stesse logiche.
            L'uomo non puo' dimostrare cio' che non
            comprende: BABBO NATALE, l'infinatemnte piccolo e
            l'infinitamente lontano nel tempo.
            Soprattuto non può farlo con logiche create
            dall'uomo stesso per dare una base a tutto quello
            che è stato in grado di capire.Ergo, babbo natale esiste!:-D
          • Dio scrive:
            Re: il 90% della gente CREDE IN DIO
            Certo che esiste! Ed è stato creato dall'uomo (non dalla donna, mi raccomando e neanche dalla scimmia, che non è ancora stato trovato l'anello mancante). Dunque Babbo Natale è stato creato da me, ergo io sono Dio e questo dimostra che Dio esiste, quindi potete incominciare ad inginocchiatevi ed adorarmi! (geek) Poi anche qualche generosa offerta nel mio conto in banca per opere di carità (a me) non guasterebbero :DAh, mi raccomando: non credete agli altri dei, l'unico vero dio sono io, intesi?! 8)
          • Dio scrive:
            Re: il 90% della gente CREDE IN DIO
            Uffa questi infedeli! Io ho creato anche il big bang (dai non era così grosso... era capodanno, anche se non erano ancora stati inventati gli anni, e...)! Poi da quello, l'universo ha continuato ad espandersi, ma era cosa buona e giusta, insomma faceva figo, così dopo si è formato di tutto, compresa la fastidiosa polvere interplanetaria e i troll, fino alla nascita del Pianeta Targus III, Trill, Tellar, Gnocca, Slurpo e miliardi di altri! Ma certo anche di questo.. come lo chiamate? Ah già, Terra... che fantasia. Dunque cari terroni, terr-ani, terrognoli, terrier o come vi chiamate: dicevo che io ho creato tutto, anche le leggi della fisica, se no come lo facevo a fare il Botto? E' stato divertente. Comunque le mie leggi, che ancora non avete del tutto compreso, anche se vi fate teorie che spiegano un po' di qualcosa e altre che spiegano un po' di altro o, con altro approccio, vi inventate proprio le cose e poi ci credete (ma è tutta roba vostra), stanno alla base della mia opera universale (incompresa, dannati voi) e danno luogo a tutto il resto.E che diamine, mica devo fare tutto io! Pensate che se lasciate cadere un sacco di patate, me ne devo occupare io di (divina) persona a farlo scendere verso il centro della Terra? E no, miei cari, ci va da solo: non sapete che l'accidia è un peccato?!? Vergognatevi.Ah, l'anello di congiunzione fra l'uomo e la scimmia! Stupendo. Io l'ho sempre detto: se le scimmie discendono dagli alberi e gli uomini (ma non le donne) discendeno dagli scimpanzé, allora sono tutti figli dei fiori. O era l'orango dal babbuino? Mio cugino da mia cugina? Che poi sono sempre io, visto che siamo uno e trino. Comunque quella cosa lì, ma sicuramente è ora di far discendere certi umani dagli specchi su cui sempre si arrampicano. Mi sembra cosa buona e giusta.
          • Ricky scrive:
            Re: il 90% della gente CREDE IN DIO
            muhauahuha hemm...canzonare le religioni e' sin troppo facile, ricolme come sono di "storielle" create per la gente DEI TEMPI CHE FURONO.Ovvio che oggi sono ancora piu' ridicole.Certo,VANNO INTERPRETATE, un po come le boiate di Nostradamus, a seconda di come le interpreti puoi prevedere qualsiasi cosa...MA SVEEEGGLLIIAAAAAA , dalle religioni dovremmo trarre gli insegnamenti piu' veri, quelli che evitano le ipocrisie e puntano al sodo:siete quello che siete (delle mercacce sapiens sapiens) e quindi DOVETE imparare a volervi bene e ad agire per il bene di tutti.Solo cosi' vi salverete da VOI STESSI e dalla vostra stramaledetta natura del ca...volo...!Uomo=COSO BIOLOGICO ,ricolmo per lo piu' di acqua,profondamente egoista, egocentrico,pusillanime,stupido.Certo...non e' che le religioni potessero proprio dircelo in faccia direttamente, hanno edulcorato... :)Comunque voglio spezzare una lancia in favore delle religioni, non e' tutta colpa loro...a vedere alcune "sette religiose" in opera direi che chiunque puo' crearsi una religione, per quanto assurda e strampalata, che QUALCUNO la seguira'.Niente da fare...siamo stati progettati per fare XXXXXXX...ed essere comandati.Riusciremo mai ad evolverci veramente!?
          • krane scrive:
            Re: il 90% della gente CREDE IN DIO
            - Scritto da: Ricky
            Ovvio che oggi sono ancora piu' ridicole.
            Certo,VANNO INTERPRETATE, un po come le boiate di
            Nostradamus, a seconda di come le interpreti puoi
            prevedere qualsiasi cosa...E perche' invece non farlo con le centurie di Nostradamus ? Tanto se e' lo stesso... Sono anche piu' divertenti...
          • Ricky scrive:
            Re: il 90% della gente CREDE IN DIO
            E secondo te perdo tempo ad interpretare i vaneggiamenti del NostraDORMUS?!Andiamo dai Maia allora, gia' che ci siamo.Magari mi faccio assumere da Giacobbo, cosi' mentre fa le sue ricerche improduttive che mettono piu' interrogativi di quelli che avevi in partenza, mi sollazzo nell'interpretare scritture criptiche di armagheddon varie ed eventuali.E bada bene, non sono uno che rifiuta l'evidenza,se mi portano UNO STRACCIO DI PROVA che anche una sola di queste "pittoresche" storie sia reale, io non avro' nessun problema ad ammettere che ho sbagliato.Ma se ancora qualcuno crede che il sale si scioglie da solo in un bicchiere di acqua...bhe...possiamo ben capire perche' le religioni e le altre XXXXXte ancora tengono.Le religioni sopravvivono per il BISOGNO piu' profondo che ha l'uomo di darsi una risposta DIVERSA da quella che la scienza ti da alla domanda:chi sono e dove sono destinato a finire.Daltronde senti come suona:Scienza:sei un ravatto biologico e finisci sotto terra tra i vermi.Religioni:paradiso! vergini ovunque!Eternita'!Schiavi come coriandoli!Giardini assolati ricolmi di cibi prelibati e tutti i tuoi parenti (chissa quante generazioni tutte da incontrare).Ecco, pare ovvio a cosa la gente preferira' sempre credere...
          • Number 6 scrive:
            Re: il 90% della gente CREDE IN DIO
            La teoria del Big Bang é stata formulata da un prete, ed é stata originariamente contestata come "creazionista". Check your facts.
          • alfredoR scrive:
            Re: il 90% della gente CREDE IN DIO
            Io invece direi che l'abbiamo trovato.
          • alfredoR scrive:
            Re: il 90% della gente CREDE IN DIO

            all'universo, e per Darwin, l'anello di
            congiunzione uomo-scimmia non è ancora stato
            trovato.Io invece direi che l'abbiamo trovato.P.S. ho sbagliato a quotare e mi meriterei l'insulto :)
  • panda rossa scrive:
    Il filtro cathoogle non funziona bene!
    Ho cercato una cosa qualsiasi: tgcomil primo link che mi ha restuito mi manda alla home page del sito di tgcom dove la notizia del giorno sono le tette di quella del grande fratello.
  • Illo Illi scrive:
    che ci volete fare...
    Se non ci fosse la religione al mondo ci sarebbe molta piu' liberta'.
    • antonio scrive:
      Re: che ci volete fare...
      - Scritto da: Illo Illi
      Se non ci fosse la religione al mondo ci sarebbe
      molta piu'
      liberta'.Detto così non è una cosa bella... Pare che vorresti l'anarchia :-P
    • Beppe scrive:
      Re: che ci volete fare...
      - Scritto da: Illo Illi
      Se non ci fosse la religione al mondo ci sarebbe
      molta piu'
      liberta'.Come non darti ragione, i danni che hanno fatto le religioni sono incalcolabile per l'umanità, senza esse saremmo avanti di 500 anni, non si sarebbeo perse scoperte "tabu", gli scienziati sarebbero stati spronati invece che vivere nel terrore della blasfemia e dell'inquisizione, niente streghe ma solo erboriste, pensate che bello, non avremmo studiato le guerre sante, la nostra chiesa è stata coinvolta in vari giri di riciclaggio di denaro sXXXXX, i preti DI pedofilia occulata e protetti dalla stesso stato del vaticano, il nostro attuale papa ha fatto un vademecum su come proteggere i preti dalle accuse di pedofia, bene queste persone ci fanno un motore di ricerca per proteggerci?HAHAHAHAHAHAHAHAHAGRAZIE LO SO FARE MEGLIO DA SOLO!!!!!
    • MrAhUa scrive:
      Re: che ci volete fare...
      infatti gli alieni stanno avanti di 500 anni :S chissà perché
    • carlo01 scrive:
      Re: che ci volete fare...
      - Scritto da: Illo Illi
      Se non ci fosse la religione al mondo ci sarebbe
      molta piu'
      liberta'.senza parlare di chi crede nel big bang e negli universi paralleli....
      • Ateo Anticleric ale scrive:
        Re: che ci volete fare...

        senza parlare di chi crede nel big bang e negli
        universi paralleli...Vogliamo parlare di quelli che credono che la XXXXXXX sia rimasta vergine dopo aver partorito (a meno che non avesse un imene incredibilmente elastico)... :-D
        • Alessio S. scrive:
          Re: che ci volete fare...
          Io ci credo.Peccato che non ci arrivi da solo.Che Dio ti illumini.Pregherò per te fratello.
    • Glande Cina scrive:
      Re: che ci volete fare...
      Noi cinesi avele sbagliato tutto. Pensavamo di impolle censula da alto, invece questi se la impongono di lolo spontanea volontà. E' questo il web 2.0! Un'altla glande livoluzione! Si può dile glande velo? ... no? Aiuto stanno vendendo a plendelmi...
    • Number 6 scrive:
      Re: che ci volete fare...
      - Scritto da: Illo Illi
      Se non ci fosse la religione al mondo ci sarebbe
      molta piu'
      liberta'.Come in Albania ai tempi di Hoxha vuoi dire?Piccolo bimbo ingenuo. ROTFL
      • Ateo Anticleric ale scrive:
        Re: che ci volete fare...


        Se non ci fosse la religione al mondo ci sarebbe

        molta più libertà.
        Come in Albania ai tempi di Hoxha vuoi dire?Il tuo ragionamento è totalmente fallace.Infatti, l'eliminazione delle religioni è condizione necessaria ma non sufficiente alla Libertà (come il caso da te citato dimostra).D'altra parte, la presenza delle religioni è condizione sufficiente alla mancanza di Libertà (questo è sotto gli occhi di tutti, più le organizzazioni religiose hanno potere, meno libertà hanno i cittadini)
  • 3my78 scrive:
    che tristezza
    Per dividere ancora di più la gente. Che tristezza.http://3my78.blogspot.com/
    • tiziocazio scrive:
      Re: che tristezza
      - Scritto da: 3my78
      Per dividere ancora di più la gente. Che
      tristezza.

      http://3my78.blogspot.com/Ma no, è solo che i credenti in generale per definizione sono privi di autonomia di pensiero, e hanno bisogno di qualcuno o qualcosa che pensi al posto loro e gli dica cosa fare, dire, o leggere.
      • Ricky scrive:
        Re: che tristezza
        Gia'...la religione e' la risposta che l'uomo PRIMITIVO ha dato a se stesso quando si poneva la domanda "chi sono? perche' sono qui?E se muoio?".Ora, direi che di tempo ne e' passato da allora...in TEORIA avremmo dovuto evolverci e capire che e' tutta una menzogna.Ma in verita' la gente non vuole vedere la verita',non e' in grado forse di conviverci, preferisce credere ad altro, gli viene piu' facile, ci si vive meglio.In effetti per taluni avere un appoggio DIVINO permette di superare situazione altrimenti ingestibili diversamente.Ma tolti i casi (per fortuna) limite, il resto della gente che CREDE (contro ogni logica e buon senso) nel momento preciso in cui DELEGA ad altri e ad un Dio di cui NESSUNO sa' NIENTE (nessuno di nessuna religione o credo) spegne il cervello.Male, molto male...e si vede...laddove la religione permea ogni luogo ci si trova a massacrarsi allegramente.E se tanto tanto fai di dire qualche cosa diventi un infedele...e meriti la morte.Eppure una cosa che unisce le varie religioni e' il RISPETTO dell'altro, del diverso, del piu' debole.Il dialogo,la compassione,il perdono...tutte PAROLE che evidentemente restano senza alcun senso visto cosa la religione ha causato negli anni.E oggi...chi ancora crede che esista anche solo una religione che abbia VERAMENTE a che fare con un "qualcosa" che ha generato il "tutto", ha spento il cervello.Brutta abitudine umana di DELEGARE AD ALTRI la soluzione dei problemi...la CAUSA degli stessi.NOI siamo qui, NOI stiamo vivendo sul pianeta e lo stiamo massacrando.Noi ci stiamo massacrando.Inutile cercare altrove...noi siamo la CAUSA di cio' che di buono o di cattivo ci accade.LE nostre scelte hanno un costo...le decisioni una proiezione nell'immediato o lontano futuro, colpiranno noi o i nostri figli.Basta nascondersi dietro ad un dito...qui la gente deve prendere consapevolezza che siamo noi a remare su questa "barchetta rotonda nell'universo" e se non remiamo bene, affondiamo.E dal cielo non arriveranno miracoli, al massimo qualche meteorite...
        • Samuele scrive:
          Re: che tristezza
          hai mescolato un pò di avvenimenti fuori contesto a tuo favore, bella schifezza. E da quando sulla bibbia c'è scritto massacratevi gli uni con gli altri?. filosofo da 4 soldi
          • Ricky scrive:
            Re: che tristezza
            - Scritto da: Samuele
            hai mescolato un pò di avvenimenti fuori contesto
            a tuo favore, bella schifezza. E da quando sulla
            bibbia c'è scritto massacratevi gli uni con gli
            altri?. filosofo da 4
            soldiGRazie, non mi capita spesso di ridere di cuore a determinate uscite.Il pezzo "a mio favore" poi e' intrigante, come se avessi un qualsiasi tornaconto personale.Sulla Bibbia? Echissenefrega della bibbia?Magari pensavo al Corano...o magari al testo sacro di qualche altra setta, tanto alla fine, qualsiasi cosa ci scivano sopra, sara' l'interpretazione che gli daranno a motivare i "credenti" con il cervello SPENTO.Quindi...l'UMANA INTERPRETAZIONE decide su di uno scritto che OVVIAMENTE di realmene divo non ha niente.Non ho detto di avere la verita' in tasca ma che negare l'evidenza delle cose e' una prerogativa umana, quando non le si vuole vedere.Chi crede che vi siano delle VERGINI nell'aldila' non e' meno XXXXX di uno che crede di essere talmente SPECIALE da meritare una vita dopo la morte.Siamo il risultato dell'evoluzione biologica del pianeta , motlo probabilmente lui era qui molto prima di noi evi restera' MOLTO DOPO DI NOI sino a morire, come l'intero universo.E nonostante tutto...l'universo stesso, per noi cosi' immenso e pieno di interrogativi, e' esso stesso un INFINITESIMO nel TUTTO.Ma noi insistiamo a crederci superiori a qualsiasi altra cosa...visibile ed invisibile.SVEGLIA...riaccendete il cervello...fateVI questo favore.
        • carlo01 scrive:
          Re: che tristezza
          Beh allora che facciamo, li vuoi uccidere tutti e lasciare solo gli illuminati e gli avanzati come te?Facciamo un'altra cosa: visto che la scienza non è ing rado di spiegare senza favolette in contraddizione l'una con l'altra la nascita dell'universo, cosa fcciamo, facciamo fuori tutti quelli che credono di esistere?
          • Ateo Anticleric ale scrive:
            Re: che tristezza

            visto che la scienza non è in grado di spiegareInvece la bibbia... :-DMa dai... solo un ingenuo può bersi le sue ridicole favole...
          • dj GCE scrive:
            Re: che tristezza
            E meno male che il Cattolicesimo stesso dice che la Bibbia va interpretata e non presa alla lettera...Io sono ateo, ma anche loro sanno che quello che c'è scritto lì è per metà frutto di fantasia...
          • OhOhOh scrive:
            Re: che tristezza
            Già già, "favolette" però basate sull'evidenza, non sulla negazione dell'evidenza quando le cose non tornano.[img]http://www.postimage.org/aVtGzFJ.jpg[/img]
          • Ricky scrive:
            Re: che tristezza
            Dai, le religioni non sono una SCIENZA.Non le si puo' comparare o cercarvi all'interno delle solide basi.Si puo' al limite sondarle con logica ed apertura mentale.Ma anche cosi', nell'esplorarle tutte, alla fine si arriva al punto che TUTTE hanno TORTO e RAGIONE.Non esistono prove inconfutabili che Dio esista,ma nemmeno del contrario.Alla fine vince il concetto che SE ESISTE TUTTO QUESTO INTORNO A NOI, da qualche parte sara' ben arrivato.Ideologicamente il creatore del TUTTO e' UNO ED UNICO, DA SEMPRE ESISTITO.Gia' solo con questa definizione, data dalla nostra misera mente umana, al massimo possiamo visualizzare a strafatica un INFINITESIMO di cio' che deve essere la REALTA'.Quindi pare inutile scercvellarsi per capire o intuire o in qualche modo rappresentare la VERITA'.MA le religioni se ne sbattono allegramente e si aggrappano a qualsiasi scritto antico per "dimostrare" che LORO SONO LA LUCE mentre gli altri VANNO CONVERTITI...!E la storia ci elargisce a piene mani di esiti poco piacevoli di CONVERSIONI....nel Mondo...Non esiste modo di abolire la religione?! :) facciamo un referendum:eliminiamo i parassiti della societa'?Chi ha detto i politici!?Nonono...i religiosi...lasciamo in vita solo quelli che VERAMENTE,religiosi o meno, fanno opere di bene.Gli altri si vendono le porpore firmate Armani, le scarpe di Prada e vanno a lavorare.Ma scherzi a parte, la religione la VIETEREI nelle scuole sino al compimento del 14° anno di eta'.POI decideranno liberamente quale strada seguire.Come dire...se in 14 annisono ti hanno rovinato i neuroni i genitori, potrai accostarti alla "religione" che piu' ti intriga e sposarla,SE PROPRIO NON NE PUOI FARE A MENO DI AVERNE UNA.In alternativa, filosofie di vita che ti possono aiutare nel tuo cammino in questo mondo gestito da bancarottieri, affaristi emafiosi,politici corrotti,giornalisti XXXXXXXXX e via discorrendo.
        • Mike scrive:
          Re: che tristezza
          Bel post, ma non hai risposto alla tua domanda iniziale
  • Darshan scrive:
    Vi adoro
    "scaturito dalla mente di un cittadino britannico gestore di un negozio di paccottiglia votiva"sono scoppiato a ridere all'una meno dieci di notte :)
    • dubrox scrive:
      Re: Vi adoro
      Eheheheh, quoto!- Scritto da: Darshan
      "scaturito dalla mente di un cittadino britannico
      gestore di un negozio di paccottiglia
      votiva"

      sono scoppiato a ridere all'una meno dieci di
      notte
      :)
    • Ateo Anticleric ale scrive:
      Re: Vi adoro

      "scaturito dalla mente di un cittadino britannico
      gestore di un negozio di paccottiglia votiva"Grandissima Gaia !!!
Chiudi i commenti