Domini XXX, il search a luci rosse

Il Registry responsabile della gestione dei discussi domini "a luci rosse" anticipa i piani futuri per un motore di ricerca interamente dedicato ai siti .xxx

Roma – Dopo aver convinto ICANN a sbloccare la pratica per l’istituzione dei domini XXX a puro tema pornografico, ICM Registry intende ora dare il La a un servizio di ricerca web esclusivo – idealmente capace di connettere i porno-consumatori e le aziende che avranno registrato i suddetti domini di primo livello (gTLD).

Atteso al lancio nei prossimi mesi in concomitanza con l’assegnazione dei primi gTLD a tripla x, Search.xxx indicizzerà esclusivamente i contenuti di domini “premium” quali porn.xxx e sex.xxx, ignorando la totalità del web non pornografico e raccogliendo profitti grazie alle partnership e all’advertising.

ICM Registry ha annunciato l’iniziativa Search.xxx durante la convention YNOT Summit 2011 , evento interamente dedicato all’industria pornografica tenutosi in quel di San Francisco lo scorso mese di giugno.

I domini a luci rosse continueranno naturalmente a essere indicizzati dai motori di ricerca più popolari, nondimeno ICM Registry usa l'”esclusività” settoriale di un servizio come Search.xxx per provare a convincere la riluttante porno-industria a sposare i discussi gTLD – da più parti visti come un ghetto prono alla censura e un modo per spillare enormi quantità di denaro ai siti specializzati.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lol scrive:
    regola 34
    http://ohinternet.com/Rule_34
  • lol scrive:
    rule 34 no exceptions!
    [/img]http://ohinternet.com/Rule_34http://ohinternet.com/Rule_34
  • Dottor Stranamore scrive:
    Internet è il far west parte seconda
    Ho in passato mandato lettere ai giornali e queste sono state pubblicate.Invece con punto-informatico uno dà del XXXXX agli altri utenti e secondo la loro netiquette il messaggio può rimanere. Uno gli risponde senza dargli del XXXXX, ma scrivendo ****** come unica offesa e viene censurato.Il tutto senza spiegazioni.Il messaggio fa la fine di quei dissidenti che nelle dittature vengono arrestati e portati via senza spiegazioni.Per non parlare poi dell'abitudine di molti siti online di cambiare gli articoli senza informare i lettori del cambiamento, senza scrivere in grassetto CORREZIONE o UPDATE, niente cambiano e basta.Anche questo è Far West.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Internet è il far west parte seconda
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Invece con punto-informatico uno dà del XXXXX
      agli altri utenti e secondo la loro netiquette il
      messaggio può rimanere.XXXXX, come idiota o XXXXXXXXX o anche stupido o cretino, sono semlici constatazioni del tuo scarso livello di intelligenza.Se invece ti dessi dello XXXXXXX, allora starei volutamente offendendo ed in quel caso il messaggio sarebbe sottoposto a moderazione.Poi non so cosa tu abbia scritto e ti garantisco che il T1000 XXXX i messaggi a membro di segugio e la redazione fa orecchie da mercante quando ci si lamenta del T1000, quindi o te la prendi e te ne vai come hanno fatto tanti prima di te, o continui qui, magari prendendotela e mandando a quel paese la redazione come facciamo tutti quando veniamo ingiustamente censurati.
  • Andreabont scrive:
    Quoto
    Non posso fare a meno che sostenere tutto quanto hai scritto :-)
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
    Forse "quella che si lamentava qui"?http://punto-informatico.it/1243136/PI/Lettere/punto-informatico-covo-del-cybercrime.aspx(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
    • Sgabbio scrive:
      Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
      Bhe, guarda, nel suo sito e copie varie, santifica il lavoro dei PM nell'oscuramento dei siti torrent, pure di proxy italia.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
        - Scritto da: Sgabbio
        Bhe, guarda, nel suo sito e copie varie,
        santifica il lavoro dei PM nell'oscuramento dei
        siti torrent, pure di proxy italia.Lo so.
        • ThEnOra scrive:
          Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
          Beh nel merito se la tipa richiede la rimozione di contenuti suoi, a prenscidere dalla qualità degli stessi, ritengo sia una richiesta più che legittima.Che sia pro o no piracy questo nulla importa: sta esercitando un suo diritto e ripubblicare una sua missiva con tanto di virgolettato del testo da togliere mi pare un atteggiamento arrogante e presuntuoso che nulla ha che fare con il vivere civile, in democrazia.Questione di coerenza.Detto ciò, ma com'è che tutti quelli pro-copyright che scrivono qui, me escluso, sono dei XXXXX, almeno nel porre le questioni e nell'argomentare?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
            - Scritto da: ThEnOra
            Beh nel merito se la tipa richiede la rimozione
            di contenuti suoi, a prenscidere dalla qualità
            degli stessi, ritengo sia una richiesta più che
            legittima.No, non la conosci.http://www.macchianera.net/2004/06/24/dieci-squilli-per-me-posson-bastare-ma-a-lei-no/
            Detto ciò, ma com'è che tutti quelli
            pro-copyright che scrivono qui, me escluso, sono
            dei XXXXX, almeno nel porre le questioni e
            nell'argomentare?Perché essere pro copyright denota un QI scarso e il far parte di uno stadio primitivo ed inferiore. E' come il bambino che all'asilo si prende tutti i giochi e agli altri bambini che vorrebbero giocarci dice "NO SONO MIEI". Ancora comprensibile se hai meno di 3 anni, in caso contrario denota scarso adattamento, scarsa capacità di condivisione, scarsa capacità di apprendimento, scarsa o nulla apertura e socializzazione.Tu fino a poco fa non ti discostavi granché da loro. Ora forse è cominciato in te il proXXXXX evolutivo. Tra breve ti vedremo sui forum di torrent a fare il releaser. :)
          • ThEnOra scrive:
            Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: ThEnOra

            Beh nel merito se la tipa richiede la
            rimozione

            di contenuti suoi, a prenscidere dalla
            qualità

            degli stessi, ritengo sia una richiesta più
            che

            legittima.

            No, non la conosci.
            http://www.macchianera.net/2004/06/24/dieci-squillCi vado un'alra volta. Oggi proprio non ho voglia.

            Detto ciò, ma com'è che tutti quelli

            pro-copyright che scrivono qui, me escluso,
            sono

            dei XXXXX, almeno nel porre le questioni e

            nell'argomentare?

            Perché essere pro copyright denota un QI scarso e
            il far parte di uno stadio primitivo ed
            inferiore. Non è questione di QI, ma di come lo si usa. Potre avere un QI di 180 ma usarne solo la metà. Tu invece potresti avere un QI di 100 e usarla in modalità overclocking!
            E' come il bambino che all'asilo si
            prende tutti i giochi e agli altri bambini che
            vorrebbero giocarci dice "NO SONO MIEI". Se invece i giochi mi fossero stati affidati, allora ne avrei tutta la legittimità!Oppure, se l'asilo fosse MIO, il problema non si porrebbe :D
            Ancora
            comprensibile se hai meno di 3 anni, in caso
            contrario denota scarso adattamento, scarsa
            capacità di condivisione, scarsa capacità di
            apprendimento, scarsa o nulla apertura e
            socializzazione.Ma stai parlando di Bush Jr.? :D
            Tu fino a poco fa non ti discostavi granché da
            loro. Ora forse è cominciato in te il proXXXXX
            evolutivo. Tra breve ti vedremo sui forum di
            torrent a fare il releaser.
            :)Seeeeehhhh!!!Carina però! Mi ci vedi! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • riky scrive:
            Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
            lascia stare... non vale la pena... la loro libertà è "Io ho ragione e tu torto" ...
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
            - Scritto da: ThEnOra
            Detto ciò, ma com'è che tutti quelli
            pro-copyright che scrivono qui, me escluso, sono
            dei XXXXX, almeno nel porre le questioni e
            nell'argomentare?Tu prima avevi riso come un p***a al fatto che Netflix stava abbassando parecchio l'uso di bittorrent negli USA. Forse pensi di essere intelligente perché fai quello educatino, ma in realtà sei solo un po' presuntuoso.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
            Vedi che argomenti porti, da XXXXX!Mi vuoi far credere che la pirateria negli USA si è abbassata, dato mai dato, perchè il traffico Torrent è sceso e i "pirati" si sono convertiti su Netflix?Poi, traffico Torrento = pirateria?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
            - Scritto da: ThEnOra
            Vedi che argomenti porti, da XXXXX!Ma che da XXXXX???
            Mi vuoi far credere che la pirateria negli USA si
            è abbassata, dato mai dato, perchè il traffico
            Torrent è sceso e i "pirati" si sono convertiti
            su
            Netflix?
            Poi, traffico Torrento = pirateria?Ah perché secondo te con "torrento" scaricavano le ISO di Linux?Pensa che sono talmente argomenti da XXXXX che su slashdot sono stati segnalati numerosi articoli.Ma secondo te uno con i limiti di traffico che hanno messo preferisce lasciare lì il computer a scaricare (il p2p fa consumare molta più banda prima di ottenere il file) o paga pochi dollari al mese e vede subito quello che vuole in streaming (legalmente e in più compreso nell'abbonamento gli mandano dvd e bluray a casa per posta che può tenere quanto rispedisci nella busta preaffrancata e gliene mandano altri presi dalla sua lista.Secondo te cosa fa? Continua a usare bittorrent?Poi prima di dare del XXXXX fatti una ricerchina ci hanno scritto un mare di articoli ed come ho detto è stata segnalata la cosa anche su siti come slashdot. Servizi come Netflix hanno fatto calare di brutto il traffico di bittorrent che era sul 35%:http://www.google.com/search?q=bittorrent+netflixSe non sai di cosa parli prima informati *****. Io ho un sacco di amici americani e prima usavano bittorrent e ora usano Netflix. E' un fenomeno ormai evidente. Anziché blaterare di diritto d'autore scendi giù dal pero va' e guarda cosa succede altrove.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            streaming (legalmente e in più compreso
            nell'abbonamento gli mandano dvd e bluray a casa
            per posta che può tenere quanto rispedisci nella
            busta preaffrancata e gliene mandano altri presi
            dalla sua
            lista.Qui per un errore fatto col mouse mi ha tagliato una frase, ma il funzionamento di Netflix è ormai noto anche in Italia.Come si fa ad avere le fette di prosciutto sugli occhi?Seconda cosa: Netflix è legale e comodo. Però anche questo servizio taglia i posti di lavoro. Perché è chiaro che richiede meno personale un grosso magazzino online che spedisce dvd di qua e di là o che mette su dei server per lo streaming, di una rete di videonoleggi.Ma questo vale per tutto il resto, da Amazon, ai grossi negozi online che ci sono in Italia e che non sono poi molti.Internet è comoda, ma centralizza i servizi, richiede meno personale. Per me è una cosa che viene sottovalutata.Specie poi per aziende che fanno fatturati pazzeschi, guadagnano anche nel nostro paese, ma siccome hanno la sede di qua e di là da noi versano pochissimo di tasse.Quindi non creano lavoro, non creano entrate per lo stato, fanno concorrenza alle nostre aziende.Possibile che di queste cose non si discuta? Come tocchi il DOGMA Internet tutti che ti saltano addosso. "Noooo non togliermi la droga"
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            streaming (legalmente e in più compreso

            nell'abbonamento gli mandano dvd e bluray a
            casa

            per posta che può tenere quanto rispedisci
            nella

            busta preaffrancata e gliene mandano altri
            presi

            dalla sua

            lista.

            Qui per un errore fatto col mouse mi ha tagliato
            una frase, ma il funzionamento di Netflix è ormai
            noto anche in
            Italia.
            Come si fa ad avere le fette di prosciutto sugli
            occhi?

            Seconda cosa: Netflix è legale e comodo. Però
            anche questo servizio taglia i posti di lavoro.
            Perché è chiaro che richiede meno personale un
            grosso magazzino online che spedisce dvd di qua e
            di là o che mette su dei server per lo streaming,
            di una rete di
            videonoleggi.
            Ma questo vale per tutto il resto, da Amazon, ai
            grossi negozi online che ci sono in Italia e che
            non sono poi
            molti.

            Internet è comoda, ma centralizza i servizi,
            richiede meno personale. Per me è una cosa che
            viene
            sottovalutata.

            Specie poi per aziende che fanno fatturati
            pazzeschi, guadagnano anche nel nostro paese, ma
            siccome hanno la sede di qua e di là da noi
            versano pochissimo di
            tasse.
            Quindi non creano lavoro, non creano entrate per
            lo stato, fanno concorrenza alle nostre
            aziende.

            Possibile che di queste cose non si discuta? Come
            tocchi il DOGMA Internet tutti che ti saltano
            addosso. "Noooo non togliermi la
            droga"(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
            ehm.... non sai chi è Loredana morandi! Fatti una ricerca su google...(poi tralasciando il diritto di citazione, cosa sconosciuta a molti...)
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
            - Scritto da: ThEnOra
            Beh nel merito se la tipa richiede la rimozione
            di contenuti suoi, a prenscidere dalla qualità
            degli stessi, ritengo sia una richiesta più che
            legittima.Non vuole togliere contenuti suoi.Vuole pubblicizzare contenuti suoi che altrimenti nessuno cagherebbe.Per questo motivo una cosi' non deve essere assolutamente nominata (per penalizzarla nel ranking di google) e assolutamente ignorata.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
            - Scritto da: ThEnOra
            tutti quelli
            pro-copyright che scrivono qui, me escluso, sono
            dei XXXXXComplimenti alla redazione che ha rimosso tutto quanto. Lui che dà dei XXXXX a tutti gli altri invece va bene.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: ThEnOra

            tutti quelli

            pro-copyright che scrivono qui, me escluso,
            sono

            dei XXXXX

            Complimenti alla redazione che ha rimosso tutto
            quanto. Lui che dà dei XXXXX a tutti gli altri
            invece va
            bene.Al fenomeno in questione poi consiglio nuovamente di cercare su Google le parole bittorrent netflix prima di dare del XXXXX agli altri.
    • ahboh scrive:
      Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Forse "quella che si lamentava qui"?
      http://punto-informatico.it/1243136/PI/Lettere/pun
      (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
      (rotfl)chi è questa, una sottospecie di zecca d'antologia?
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
        Loredana Morandi, 3 anni fà si scaglio contro azzurra.net dicendo che era un covo di spaccio di pedoXXXXXgrafia e che dentro ai server IRC della universita federico secondo di napoli, ci stava matariale pirata...
    • Valeren scrive:
      Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
      Questa me l'ero persa.Adesso è sotto TSO?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
        - Scritto da: Valeren
        Questa me l'ero persa.
        Adesso è sotto TSO?Magari. :(Continua a sfuggire la pena e scrive XXXXXXX su decine di blog tutti uguali.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Ma chi l'ha scritto l'articolo di Libero
          Oltre a diffamare con foto, cognome, nome, indirizzi e numeri di telefono, persone che hanno solo la colpa di non essere d'accordo con lei :D
  • ThEnOra scrive:
    Complimenti!
    Bell'articolo! Spero che lo leggano anche tutti i suoi altri colleghi della redazione :D
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Complimenti!
      - Scritto da: ThEnOra
      Bell'articolo! Spero che lo leggano anche tutti i
      suoi altri colleghi della redazione
      :DLo faranno solo se verrà tradotto e messo su slashdot (geek)
    • Sgabbio scrive:
      Re: Complimenti!
      Adesso ti moderano, attenzione! Ho fatto questa osservazione 3 volte è mi hanno levato il messaggio :D
      • panda rossa scrive:
        Re: Complimenti!
        - Scritto da: Sgabbio
        Adesso ti moderano, attenzione! Ho fatto questa
        osservazione 3 volte è mi hanno levato il
        messaggio
        :DSecondo me e' per insulto alla lingua italiana che te lo hanno levato. :D
        • Sgabbio scrive:
          Re: Complimenti!
          hahahah (rotfl)(rotfl)(rotfl)Scherzi a parte: Pare che mi abbiano preso di mira, perchè cerco sempre di ricordar a loro i veri problemi del sito.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Complimenti!
            - Scritto da: Sgabbio
            hahahah (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Scherzi a parte: Pare che mi abbiano preso di
            mira, perchè cerco sempre di ricordar a loro i
            veri problemi del sito.Secondo me è per quanto hai detto a Luca Annunziata. :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: Complimenti!
            hnnn ovvero cosa ? Anche perchè io non l'ho mai insultato :D
    • Valeren scrive:
      Re: Complimenti!
      Quoto.Tutto, eh.
  • Redpill scrive:
    Ignoranza o accanimento?
    l'accanimento dei media tradizionali contro internet e le nuove tecnologie mediatiche non è solamente frutto di ignoranza, ma alla base c'é spesso un comportamento consapevole e malizioso. Anzitutto dall'avvento dei blog e dei quotidiani online è sceso drasticamente l'acquisto dei cartacei come anche l'audience dei tg e si è fatta strada l'abitudine a fruire delle news gratuitamente. L'informazione telematica poi è troppo rapida e condivisibile per poter essere controllabile, da li la necessità di screditarla.Non scendo nemmeno in questioni politiche da super flame, ma ricordo che le recenti rivoluzioni arabe e africane sono nate e si sono alimentate su facebook. Il quarto potere ha cambiato casa ed agli ex inquilini questo non piace.
    • panda rossa scrive:
      Re: Ignoranza o accanimento?
      - Scritto da: Redpill
      Anzitutto dall'avvento dei blog e dei quotidiani
      online è sceso drasticamente l'acquisto dei
      cartacei come anche l'audience dei tg e si è
      fatta strada l'abitudine a fruire delle news
      gratuitamente. L'abitudine di fruire delle news gratuitamente c'e' sempre stata.La tv e' sempre stata considerata gratis.Il giornale lo paghi perche' hai la sensazione di pagare la carta, non certo il contenuto, che nessuno ha mai disdegnato di leggere trovando il giornale al bar o dal barbiere.La free press ha pure dimostrato che si ha il diritto di informarsi senza neppure dover pagare la carta, quindi oggi chi pretende di farsi pagare per diffondere news via iPad viene visto giustamente come un ladro!
      L'informazione telematica poi è
      troppo rapida e condivisibile per poter essere
      controllabile, da li la necessità di
      screditarla.Ma soprattutto e' on-demand.Io mi informo quando ho tempo e voglia, e non sono costretto ad aspettare l'ora del notiziario.Che poi i notiziari sono tutti uguali: finche' non c'e' un fatto nuovo, continuano a riproporre la stessa notizia e rimandano lo stesso servizio piu' e piu' volte.Con la rete invece io l'articolo, il filmato, il servizio, li vedo una volta sola. Li ho visti. Basta. Ne voglio di nuovi.Se non ce ne sono di nuovi, vuol dire che non e' sucXXXXX niente quindi si chiude il browser e si fa altro.
      Non scendo nemmeno in questioni politiche da
      super flame, ma ricordo che le recenti
      rivoluzioni arabe e africane sono nate e si sono
      alimentate su facebook. Il quarto potere ha
      cambiato casa ed agli ex inquilini questo non
      piace.I venditori di ghiaccio hanno fatto il loro tempo.Quelli piu' furbi hanno aperto una gelateria e hanno cominciato a vendere granite. Gli altri si sono sciolti assieme al ghiaccio invenduto che avevano in magazzino.E nessuno li rimpiange.
      • ruppolo scrive:
        Re: Ignoranza o accanimento?
        - Scritto da: panda rossa
        quindi oggi chi pretende di farsi
        pagare per diffondere news via iPad viene visto
        giustamente come un
        ladro!Tu sei fuori di testa. Non ti dico di farti curare solo perché non esiste alcuna cura.
        I venditori di ghiaccio hanno fatto il loro tempo.
        Quelli piu' furbi hanno aperto una gelateria e
        hanno cominciato a vendere granite. Gli altri si
        sono sciolti assieme al ghiaccio invenduto che
        avevano in
        magazzino.
        E nessuno li rimpiange.La stessa fine la farai tu, e so quello che dico. Spero solo che quando accadrà ti ricorderai di quello che scrivevi qui.
        • Rover scrive:
          Re: Ignoranza o accanimento?
          Caro Ruppolo,ti sento molto astioso e nervoso.Il perchè non mi interessa, ma oltre che ridicolo (parte alla quale sei abituato) così ti rendi anche antipatico oltre il tuo standard.Perchè non provi un po' tu a sparire?
      • ThEnOra scrive:
        Re: Ignoranza o accanimento?
        - Scritto da: panda rossa

        L'abitudine di fruire delle news gratuitamente
        c'e' sempre
        stata.Vero.
        La tv e' sempre stata considerata gratis.Falso. Io pago il canone Rai. Tu?
        Il giornale lo paghi perche' hai la sensazione di
        pagare la carta, non certo il contenuto, che
        nessuno ha mai disdegnato di leggere trovando il
        giornale al bar o dal
        barbiere.Falso. Io compro/leggo il Corriere. La Repubblica, cerco di evitarlo.
        La free press ha pure dimostrato che si ha il
        diritto di informarsi senza neppure dover pagare
        la carta, quindi oggi chi pretende di farsi
        pagare per diffondere news via iPad viene visto
        giustamente come un
        ladro!Se sei uno che si informa solo con Leggo, Metro, City, siam messi bene!

        L'informazione telematica poi è

        troppo rapida e condivisibile per poter
        essere

        controllabile, da li la necessità di

        screditarla.Ni. Anche quella "telematica" può essere manipolata.
        Ma soprattutto e' on-demand.Ok... ma on-demand può essere anche quando vado dal giornalaio a comprare "la carta"... sempre on-demand è! :D
        Io mi informo quando ho tempo e voglia, e non
        sono costretto ad aspettare l'ora del
        notiziario.Ah parlavi dei TG... in realtà con CNN ho le info 24/7...
        Che poi i notiziari sono tutti uguali: finche'
        non c'e' un fatto nuovo, continuano a riproporre
        la stessa notizia e rimandano lo stesso servizio
        piu' e piu'
        volte.Se non c'è un fatto nuovo, d'attualità, che ci vuoi fare? Mica pretenderai che i TG italiani parlino del nuovo sindaco eletto a Cape Town?
        Con la rete invece io l'articolo, il filmato, il
        servizio, li vedo una volta sola. Li ho visti.
        Basta. Ne voglio di
        nuovi.Ecco che comparire l'indole "pirata" :p
        Se non ce ne sono di nuovi, vuol dire che non e'
        sucXXXXX niente quindi si chiude il browser e si
        fa
        altro.Succede sempre qualcosa...

        I venditori di ghiaccio hanno fatto il loro tempo.Alcuni rimangono.http://www.ghiaccioexpress.com
        Quelli piu' furbi hanno aperto una gelateria e
        hanno cominciato a vendere granite. Gli altri si
        sono sciolti assieme al ghiaccio invenduto che
        avevano in
        magazzino.
        E nessuno li rimpiange.Purtroppo nel settore del ghiaccio non essendoci molte alternative ci stanno i cartelli. Ovviamente prima che se ne accorga l'antritrust ce ne vorrà di tempo!
        • Sgabbio scrive:
          Re: Ignoranza o accanimento?
          - Scritto da: ThEnOra

          Falso. Io pago il canone Rai. Tu?Io no, ma perchè la tv non la guardo... :DAl meno che tu non intendi il Canone rai come una tassa per il televisore, anche perchè ad esempio le TV commerciali, non ti chiedono soldi, in cambio della pubblicità (anche se ultimamente mediaset ne abusa).

          Falso. Io compro/leggo il Corriere. La
          Repubblica, cerco di
          evitarlo.Scusa ma sta risposta e fatta male...cioè cosa c'entra il fatto che tu compri un quotidiano sul fatto che il prezzo del quotidiano alla fine e trasporto + carta, quando poi molti leggono tali testate a gratis nei bar e cricoli :D

          Se sei uno che si informa solo con Leggo, Metro,
          City, siam messi
          bene!Bhe concordo, le free press sono purtroppo spazzatura pubblicitaria, per non parlare ce certe notizie manco le controllanmo.... (vedi idiozie di loredana morandi su IRC)

          Ni. Anche quella "telematica" può essere
          manipolata.Con la piccola differenza che le notizie prezzolate possono essere sgamate di corsa.

          Ok... ma on-demand può essere anche quando vado
          dal giornalaio a comprare "la carta"... sempre
          on-demand è!
          :DHmmm anche la notte tarda ? :D

          Ah parlavi dei TG... in realtà con CNN ho le info
          24/7...Rai news, sky news (l'unico canale sky in chiaro tra l'altro)Ma non sono "comodi" se vuoi leggerti una notizia quando vuoi te.

          Se non c'è un fatto nuovo, d'attualità, che ci
          vuoi fare? Mica pretenderai che i TG italiani
          parlino del nuovo sindaco eletto a Cape
          Town?A dire il vero molti dei nostri notiziari, molte notizie le evitano proprio, fatti come i brevetti software europei ad esempio, non furono nemmeno accennati, anche il dibattito sulle neutralità della rete.Oppure vogliamo parlare del tg1 quando finchè poteva cercava di mascherare la sciagura di fukusima con la sua centrale nucleare!Per non parlare del referendum scorso, dove praticamente per mesi e mesi non hanno detto nulla.

          Ecco che comparire l'indole "pirata" :pARGH! :D

          Succede sempre qualcosa...Infatti... non bisogna fare alla wikipedia italia maniera: "se non c'è su google non esiste!!11" :DPerò sei inquetante con quella frase !

          Alcuni rimangono.
          http://www.ghiaccioexpress.comle nicchie.. :D

          Purtroppo nel settore del ghiaccio non essendoci
          molte alternative ci stanno i cartelli.
          Ovviamente prima che se ne accorga l'antritrust
          ce ne vorrà di
          tempo!Hanno chiesto una tassa sui frezzer ? :D
        • panda rossa scrive:
          Re: Ignoranza o accanimento?
          - Scritto da: ThEnOra

          La tv e' sempre stata considerata gratis.

          Falso. Io pago il canone Rai. Tu?A parte il discorso del canone che sarebbe paurosamente OT, la tv la puoi guardare gratis ovunque e nessuno ti viene a dare del ladro.Senza contare che il canone e' rai, mentre la tv trasmette parecchi altri canali.

          Il giornale lo paghi perche' hai la
          sensazione
          di

          pagare la carta, non certo il contenuto, che

          nessuno ha mai disdegnato di leggere
          trovando
          il

          giornale al bar o dal

          barbiere.

          Falso. Io compro/leggo il Corriere. La
          Repubblica, cerco di
          evitarlo.Tu non sei il mondo.E pure tu se trovi un giornale dimenticato sul treno lo leggi, anche se fosse la repubblica.Poi puoi anche venir qui a giurare il contrario, ma sappi che non ci crederebbe nessuno, e perderesti solo di credibilita'.

          La free press ha pure dimostrato che si ha il

          diritto di informarsi senza neppure dover
          pagare

          la carta, quindi oggi chi pretende di farsi

          pagare per diffondere news via iPad viene
          visto

          giustamente come un

          ladro!

          Se sei uno che si informa solo con Leggo, Metro,
          City, siam messi bene!Ho un browser davanti.Devo aggiungere altro?


          L'informazione telematica poi è


          troppo rapida e condivisibile per poter

          essere


          controllabile, da li la necessità di


          screditarla.

          Ni. Anche quella "telematica" può essere
          manipolata.Solo per chi passa il 90% su fessbuk. (che poi sono gli stessi che guardavano solo studio aperto prima di scoprire fessbuk)

          Ma soprattutto e' on-demand.

          Ok... ma on-demand può essere anche quando vado
          dal giornalaio a comprare "la carta"... sempre
          on-demand è!
          :DCon on-demand intendo dire notizie fresche quando voglio io.Per esempio, sulla free press di stamattina, i risultati delle semifinali di coppa america non c'erano, e io la prima cosa che volevo sapere oggi era chi ha vinto tra Uruguay e Peru'.

          Io mi informo quando ho tempo e voglia, e non

          sono costretto ad aspettare l'ora del

          notiziario.

          Ah parlavi dei TG... in realtà con CNN ho le info
          24/7...Pure io con cnn.com(Ma non solo quel sito)

          Che poi i notiziari sono tutti uguali:
          finche'

          non c'e' un fatto nuovo, continuano a
          riproporre

          la stessa notizia e rimandano lo stesso
          servizio

          piu' e piu'

          volte.

          Se non c'è un fatto nuovo, d'attualità, che ci
          vuoi fare? Mica pretenderai che i TG italiani
          parlino del nuovo sindaco eletto a Cape
          Town?No. E' un difetto della tv dover fare un tg per forza.Molto meglio un sito di news tipo blog che ogni volta che c'e' una notizia la scrive e le altre scorrono sotto.Uno sa fin dove e' arrivato a leggere e legge solo il pezzo che manca.Questo intendevo dire.

          Con la rete invece io l'articolo, il
          filmato,
          il

          servizio, li vedo una volta sola. Li ho
          visti.

          Basta. Ne voglio di

          nuovi.

          Ecco che comparire l'indole "pirata" :pChiamala un po' come ti pare.

          Se non ce ne sono di nuovi, vuol dire che
          non
          e'

          sucXXXXX niente quindi si chiude il browser
          e
          si

          fa

          altro.

          Succede sempre qualcosa...E la TV non lo dice!



          I venditori di ghiaccio hanno fatto il loro
          tempo.

          Alcuni rimangono.
          http://www.ghiaccioexpress.comPure di maniscalchi ne sono rimasti.Pure di altri mestieri dimenticati qualcuno e' rimasto.Portano avanti una tradizione, sfruttando una particolare nicchia di mercato.Ma nessuno oggi si metterebbe ad intraprendere quell'attivita'.

          Quelli piu' furbi hanno aperto una gelateria
          e

          hanno cominciato a vendere granite. Gli
          altri
          si

          sono sciolti assieme al ghiaccio invenduto
          che

          avevano in

          magazzino.

          E nessuno li rimpiange.

          Purtroppo nel settore del ghiaccio non essendoci
          molte alternative ci stanno i cartelli.
          Ovviamente prima che se ne accorga l'antritrust
          ce ne vorrà di tempo!Cartelli che non riguardano certo l'utente comune che ha imparato da tempo a farsi il ghiaccio da se'.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Ignoranza o accanimento?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra



            La tv e' sempre stata considerata
            gratis.



            Falso. Io pago il canone Rai. Tu?

            A parte il discorso del canone che sarebbe
            paurosamente OT, la tv la puoi guardare gratis
            ovunque e nessuno ti viene a dare del
            ladro.
            Senza contare che il canone e' rai, mentre la tv
            trasmette parecchi altri
            canali.Ho ben presente cosa intendi tu per "TV gratis" ma il punto è che, almeno fin quando ci sarà il canone Rai, che non lo è, a prescinere che guardi RAI o no.Vedere la TV al bar, se non ce l'avessi a casa, allora si che rientramo nella definizione di gratis.


            Il giornale lo paghi perche' hai la

            sensazione

            di


            pagare la carta, non certo il
            contenuto,
            che


            nessuno ha mai disdegnato di leggere

            trovando

            il


            giornale al bar o dal


            barbiere.



            Falso. Io compro/leggo il Corriere. La

            Repubblica, cerco di

            evitarlo.

            Tu non sei il mondo.Ne faccio parte e dunque CONTO :D
            E pure tu se trovi un giornale dimenticato sul
            treno lo leggi, anche se fosse la
            repubblica.In questo caso ti do ragione, ma il fatto rilevante è che non l'ho pagato.Io non pagherei per comprare il CONTENUTO de La Repubblica (eppure oggi l'ho fatto per un articolo di un giornalista che mì interessava! Che coerenza!). Pago invece la CARTA del Corriere per via dei suoi CONTENUTI.
            Poi puoi anche venir qui a giurare il contrario,
            ma sappi che non ci crederebbe nessuno, e
            perderesti solo di
            credibilita'.Trovare un giornale abbandonato non è PIRATARE :p


            La free press ha pure dimostrato che si
            ha
            il


            diritto di informarsi senza neppure
            dover

            pagare


            la carta, quindi oggi chi pretende di
            farsi


            pagare per diffondere news via iPad
            viene

            visto


            giustamente come un


            ladro!



            Se sei uno che si informa solo con Leggo,
            Metro,

            City, siam messi bene!

            Ho un browser davanti.
            Devo aggiungere altro?Che c'entra il browser? Stavi parlado della CARTA.Non dico che la FREE PRESS sia CESS PRESS, piuttosto per me è positivo che esistano/co-esistano entrambi.



            L'informazione telematica poi è



            troppo rapida e condivisibile per
            poter


            essere



            controllabile, da li la necessità
            di



            screditarla.



            Ni. Anche quella "telematica" può essere

            manipolata.

            Solo per chi passa il 90% su fessbuk. (che poi
            sono gli stessi che guardavano solo studio aperto
            prima di scoprire
            fessbuk)Mmm... rilevo un tuo certo astio contro FB... è sucXXXXX qualcosa?


            Ma soprattutto e' on-demand.



            Ok... ma on-demand può essere anche quando
            vado

            dal giornalaio a comprare "la carta"...
            sempre

            on-demand è!

            :D

            Con on-demand intendo dire notizie fresche quando
            voglio
            io.Mmm... cosa vuola dire "notizie fresche on-demand", quelle che escono dal frigo su richiesta? :pHo capito cosa intendi ma perchè usare il <i
            francesismo </i
            "on-demand" quando potevi semplicemente dire "quando lo voglio io" che rende meglio l'idea. On-demand si usa per cose già esistenti, mentre le informazioni/news su una data cosa possono esistere e non esistere.
            Per esempio, sulla free press di stamattina, i
            risultati delle semifinali di coppa america non
            c'erano, e io la prima cosa che volevo sapere
            oggi era chi ha vinto tra Uruguay e
            Peru'.Magari se avesti comprato la Gazzetta lo potevi sapere. Non perchè non è FREE è sinonimo di LADRI-bugiardi-inventa-notizie.


            Io mi informo quando ho tempo e voglia,
            e
            non


            sono costretto ad aspettare l'ora del


            notiziario.



            Ah parlavi dei TG... in realtà con CNN ho le
            info

            24/7...

            Pure io con cnn.com
            (Ma non solo quel sito)Ok... dunque?


            Che poi i notiziari sono tutti uguali:

            finche'


            non c'e' un fatto nuovo, continuano a

            riproporre


            la stessa notizia e rimandano lo stesso

            servizio


            piu' e piu'


            volte.



            Se non c'è un fatto nuovo, d'attualità, che
            ci

            vuoi fare? Mica pretenderai che i TG italiani

            parlino del nuovo sindaco eletto a Cape

            Town?

            No. E' un difetto della tv dover fare un tg per
            forza.Già Sky News è diversa, per non parlare di CNN e BBC.Non perchè non sono su Internet vuol dire che sono tutti omologati-proagandisti-di-regime-pro-capitalista.
            Molto meglio un sito di news tipo blog che ogni
            volta che c'e' una notizia la scrive e le altre
            scorrono
            sotto.
            Uno sa fin dove e' arrivato a leggere e legge
            solo il pezzo che
            manca.
            Questo intendevo dire.Sono gusti, che a me non piacciono :p


            Con la rete invece io l'articolo, il

            filmato,

            il


            servizio, li vedo una volta sola. Li ho

            visti.


            Basta. Ne voglio di


            nuovi.



            Ecco che comparire l'indole "pirata" :p

            Chiamala un po' come ti pare.PIRATA PIRATA PIRATA :p



            Se non ce ne sono di nuovi, vuol dire
            che

            non

            e'


            sucXXXXX niente quindi si chiude il
            browser

            e

            si


            fa


            altro.



            Succede sempre qualcosa...

            E la TV non lo dice!Ma guarda che mica sto difendendo la TV, io!?!





            I venditori di ghiaccio hanno fatto il
            loro

            tempo.



            Alcuni rimangono.

            http://www.ghiaccioexpress.com

            Pure di maniscalchi ne sono rimasti.
            Pure di altri mestieri dimenticati qualcuno e'
            rimasto.
            Portano avanti una tradizione, sfruttando una
            particolare nicchia di
            mercato.
            Ma nessuno oggi si metterebbe ad intraprendere
            quell'attivita'.Ma se ti ho appena dimostrato il contrario!


            Quelli piu' furbi hanno aperto una
            gelateria

            e


            hanno cominciato a vendere granite. Gli

            altri

            si


            sono sciolti assieme al ghiaccio
            invenduto

            che


            avevano in


            magazzino.


            E nessuno li rimpiange.



            Purtroppo nel settore del ghiaccio non
            essendoci

            molte alternative ci stanno i cartelli.

            Ovviamente prima che se ne accorga
            l'antritrust

            ce ne vorrà di tempo!

            Cartelli che non riguardano certo l'utente comune
            che ha imparato da tempo a farsi il ghiaccio da
            se'.Ma lo sai che esistono i cartelli dei produttori di frigoriferi! :p
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Ignoranza o accanimento?
            - Scritto da: ThEnOra
            Che c'entra il browser? Stavi parlado della CARTA.Esistono ebook, palmari, smartphone, tablet, e gli aicosi che piacciono tanto a chi ha soldi da buttare. La carta esiste per chi non ha, non vuole, non può permettersi, non capisce come, usare queste tecnologie.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ignoranza o accanimento?
            - Scritto da: ThEnOra
            Io non pagherei per comprare il CONTENUTO de La
            Repubblica (eppure oggi l'ho fatto per un
            articolo di un giornalista che mì interessava!
            Che coerenza!). Pago invece la CARTA del Corriere
            per via dei suoi
            CONTENUTI.Io invece non pago proprio per nessun contenuto giornalistico.E neanche piu' per la carta visto che posso informarmi leggendo online.E dello stesso argomento, posso leggere la versione del Corriere, quella di Repubblica, quella del Fatto e metterle pure a confronto.E posso pure inviare una mail al giornalista che ha scritto l'articolo per dirgli la mia.Senza spendere un centesimo.
            Trovare un giornale abbandonato non è PIRATARE :pTrovare qualunque cosa non e' PIRATARE.Se si trova qualcosa e' perche' qualcuno l'ha lasciata per consentire ad altri di fruirne.Vale per i giornali sul sedile del treno, vale per gli mp3 sul mulo.


            Se sei uno che si informa solo con
            Leggo,

            Metro,


            City, siam messi bene!



            Ho un browser davanti.

            Devo aggiungere altro?

            Che c'entra il browser? Stavi parlado della CARTA.
            Non dico che la FREE PRESS sia CESS PRESS,
            piuttosto per me è positivo che
            esistano/co-esistano
            entrambi.Stavo parlando di informarmi.Lo faccio senza spendere.Sfrutto la carta se la trovo.Se non la trovo mi accontento della rete.E qualche edizione in pdf del giorno prima la si trova sempre, poco utile per la cronaca ma sempre interessante per gli articoli di cultura.

            Solo per chi passa il 90% su fessbuk. (che
            poi

            sono gli stessi che guardavano solo studio
            aperto

            prima di scoprire

            fessbuk)

            Mmm... rilevo un tuo certo astio contro FB... è
            sucXXXXX
            qualcosa?No, mi viene automatico pensare a fessbuk quando si parla di utonti.

            Con on-demand intendo dire notizie fresche
            quando

            voglio

            io.

            Mmm... cosa vuola dire "notizie fresche
            on-demand", quelle che escono dal frigo su
            richiesta?
            :p

            Ho capito cosa intendi ma perchè usare il
            <i
            francesismo </i
            "on-demand"
            quando potevi semplicemente dire "quando lo
            voglio io" che rende meglio l'idea. Hai ragione. Mi sono espresso male. Intendevo proprio dire "quando lo voglio io".
            On-demand si
            usa per cose già esistenti, mentre le
            informazioni/news su una data cosa possono
            esistere e non esistere.Ma io non lo so finche' non leggo un sito di news.Se e' sucXXXXX qualcosa lo trovo e approfondisco, altrimenti torno a vedere il forum di PI, se qualcuno ha scritto. :p

            Per esempio, sulla free press di stamattina,
            i

            risultati delle semifinali di coppa america
            non

            c'erano, e io la prima cosa che volevo sapere

            oggi era chi ha vinto tra Uruguay e

            Peru'.

            Magari se avesti comprato la Gazzetta lo potevi
            sapere. Non perchè non è FREE è sinonimo di
            LADRI-bugiardi-inventa-notizie.Sono arrivato in ufficio, ho aperto gazzetta.it e ho letto lo stesso, risparmiando un euro e qualcosa (manco so piu' quanto costa un giornale adesso, non ne compro dallo scorso millennio).
            Già Sky News è diversa, per non parlare di CNN e
            BBC.
            Non perchè non sono su Internet vuol dire che
            sono tutti
            omologati-proagandisti-di-regime-pro-capitalista.Si ma io non ho sky ne' satellite ne' niente.La tv del digitale terrestre fa XXXXXX.Quindi internet.Di necessita' virtu'.
      • Australiano scrive:
        Re: Ignoranza o accanimento?
        Ogni tanto allora ci sono anche persone adulte che ragionano prima di scrivere commenti su questo sito. La tua analisi è razionale e condivisibile, per questo temo verrà avversata o peggio ignorata.
        • Australiano scrive:
          Re: Ignoranza o accanimento?
          Ehhh... parlo di usare il cervello e poi rispondo al commento sbagliato.Il mio plauso era al commento di Panda Rossa.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ignoranza o accanimento?
            - Scritto da: Australiano
            Ehhh... parlo di usare il cervello e poi rispondo
            al commento
            sbagliato.

            Il mio plauso era al commento di Panda Rossa.Era giusta la risposta, se era a me che volevi rispondere. ;)E comunque sono parecchi i commenti interessanti qua dentro.Anche nelle curve degli stadi c'e' gente che ci capisce di calcio ed esprime pareri competenti, anche se passa la maggior parte del tempo a darsi spangate e lanciare fumogeni.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Ignoranza o accanimento?
            - Scritto da: panda rossa
            Anche nelle curve degli stadi c'e' gente che ci
            capisce di calcio ed esprime pareri competenti,
            anche se passa la maggior parte del tempo a darsi
            spangate e lanciare fumogeni.Vai nei distinti (non dico in tribuna perché costa di più) o fai come me e ti vedi la partita comodamente a casa (io non potrei fare altrettanto, massimo potrei andare allo stadio una volta l'anno, ma farmi la tessera del tifoso per andare una volta l'anno trovandomi peraltro contro il 90% almeno delle persone che stanno nello stadio, preferisco restare a casa)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 luglio 2011 23.14-----------------------------------------------------------
  • The_GEZ scrive:
    Sbatti il mostro in prima pagina
    Ciao a Tutti !In Italia quanti SANNO cos'è internet ? Pochi.Quanti sanno come funziona internet ? Ancora meno.Molte persone che conosco anche con un livello di istruzione elevato (laurea, in alcuni casi scientifica !!) non hanno idea di cosa sia internet, di come funzioni e di cosa si possa fare a volte mi rivolgono delle domande al limite dell' imbarazzante ..."Tu ce l' hai Facebook ?" (No, se lo AVESSI non sarei qui e tu non mi staresti rivolgendo simili domande)Per cui se vogliamo fare un "bell articolo" che ti fa fare "OOOOH !" e ti fa rimanere a bocca aperta e ti ricorda che là fuori è una giungla con belve dietro ogni angolo e che se vuoi evitare di essere mangiato devi affidare a LORO la tua vita cosa c'è di meglio di quella oscura creatura multiforme di cui non capisco nulla ?E solo delle leggi adeguate potranno proteggerti da questo mostro ....[yt]ajfEW3Fuo7o[/yt]Non so se mi sono capito ?
    • Sgabbio scrive:
      Re: Sbatti il mostro in prima pagina
      Certo, ti sei spiegato bene, questo concetto andrebbe recepito a molti articolisti di PI, per come scrivono alcune notizie.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Sbatti il mostro in prima pagina
      (mi hanno cancellato il messaggio...come al solito)Sarebbe da dire lo stesso anche qui, molto spesso certo notizie vengono messe a metà
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Sbatti il mostro in prima pagina
      - Scritto da: The_GEZ
      [yt]ajfEW3Fuo7o[/yt]Buonasera, Roma.
  • Dottor Stranamore scrive:
    Internet è il far west
    Solo per li fatto che ci siano tecniche molto semplici per risultare anonimi attraverso strumenti come TOR vuol dire che Internet permette il far west.Se io in un negozio mi metto a duplicare cd/dvd arriva la polizia e mi becco una denuncia. Se milioni di persone lo fanno in rete invece non accade nulla, al massimo una denuncia contro ignoti. Questo è far west.Il termine cracker poi è opinabile, non è che c'è scritto sulla pietra che uno sia corretto e l'altro no. Si può usare anche hacker perché anche questo fa parte dell'uso comune. Cracker è stata solo una definizione di E. Raymond:http://en.wikipedia.org/wiki/Hacker_%28term%29#Hacker_definition_controversyFred Shapiro thinks that "the common theory that 'hacker' originally was a benign term and the malicious connotations of the word were a later perversion is untrue." He found out that the malicious connotations were present at MIT in 1963 already
    • topo gigio scrive:
      Re: Internet è il far west
      Di solito quando duplici un cd/dvd in negozio lo fai perche li vendi e ci fai sopra lucro non puoi assolutamente paragonare la libera condivisione ad una cosa del genere e cmq ti vorrei ricordare che nn è proprio come dici oggi in italia(e gia da molti anni grazie all URbani) scaricare o mettere contentuti su internet è un reato penale e dico penale(fino a 4 anni di galera)(queste leggi prezzemolate!!!!!)
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Internet è il far west
        - Scritto da: topo gigio
        Di solito quando duplici un cd/dvd in negozio lo
        fai perche li vendi e ci fai sopra lucro non puoi
        assolutamente paragonare la libera condivisione
        ad una cosa del genere e cmq ti vorrei ricordare
        che nn è proprio come dici oggi in italia(e gia
        da molti anni grazie all URbani) scaricare o
        mettere contentuti su internet è un reato penale
        e dico penale(fino a 4 anni di galera)(queste
        leggi
        prezzemolate!!!!!)Credo che la legge sia stata cambiata perché tempo fa avevano perquisito le case di alcuni tizi con fastweb a Milano e si erano presi una multa pazzesca, non ricordo la cifra ma era altissima, siccome si trattava di multa non c'era neanche il proXXXXX e quindi nemmeno i 3 gradi di giudizio. La multa era alta perché colpiva ogni file e siccome ne avevano parecchi (come accade ormai di consuetudine) erano finiti in un bel guaio.Ma di questo non mi importa niente perché il fatto è che possono mettere anche la pena più tremenda del monto, ma tanto se vai lì a denunciare in genere rimane una semplice denuncia contro ignoti che poi viene archiviata. Raramente le indagini proseguono sino a stanare i condivisori.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Internet è il far west
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Internet è il far west
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          Credo che la legge sia stata cambiata perché
          tempo fa avevano perquisito le case di alcuni
          tizi con fastweb a Milano e si erano presi una
          multa pazzesca, non ricordo la cifra ma era
          altissima, siccome si trattava di multa non c'era
          neanche il proXXXXX e quindi nemmeno i 3 gradi di
          giudizio. La multa era alta perché colpiva ogni
          file e siccome ne avevano parecchi (come accade
          ormai di consuetudine) erano finiti in un bel
          guaio.Puoi dare la multa che ti pare ma se uno quei soldi non ce li ha, quella multa non sarà pagata e finirà prescritta. :D
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Internet è il far west
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Solo per li fatto che ci siano tecniche molto
      semplici per risultare anonimi attraverso
      strumenti come TOR vuol dire che Internet
      permette il far
      west.Il che è positivo.
      Se io in un negozio mi metto a duplicare cd/dvd
      arriva la polizia e mi becco una denuncia. Quindi, il negozio è inutile. Chiudilo.
      • ruppolo scrive:
        Re: Internet è il far west
        - Scritto da: uno qualsiasi
        - Scritto da: Dottor Stranamore

        Solo per li fatto che ci siano tecniche molto

        semplici per risultare anonimi attraverso

        strumenti come TOR vuol dire che Internet

        permette il far

        west.

        Il che è positivo.


        Se io in un negozio mi metto a duplicare
        cd/dvd

        arriva la polizia e mi becco una denuncia.

        Quindi, il negozio è inutile. Chiudilo.Probabilmente anche tu sei inutile.
    • Pollo Palle scrive:
      Re: Internet è il far west

      Solo per li fatto che ci siano tecniche molto semplici per [...]Tor è l'equivalente internet del passamontagna in rl. La vita reale permette il far west perchè si producono passamontagna?
      Se io in un negozio mi metto a duplicare cd/dvd arriva la polizia e mi becco una denuncia.Perchè lucri. Perchè non diffondi cultura.Inoltre una legge non è giusta solo perchè legge. E l'assenza di legge (specie certe leggi) non è automatico far west.
      Si può usare anche hacker perché anche questo fa parte dell'uso comune. Se con uso comune intendi l'uso della stampa e dei non addetti ai lavori hai ragione. non che questo giustifichi l'uso errato di un termine intendiamoci. I diretti interessati hanno sempre fatto distinguo, e credo che dopo decenni di cultura in rete sia l'ora di iniziare almeno a portare rispetto.
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Internet è il far west
        - Scritto da: Pollo Palle

        Solo per li fatto che ci siano tecniche molto
        semplici per
        [...]
        Tor è l'equivalente internet del passamontagna in
        rl. La vita reale permette il far west perchè si
        producono
        passamontagna?E' illegale andare in giro col volto coperto o avere i vetri oscurati.Ok hai detto una cosa risibile, inutile leggere il resto. Come d'altro canto salto quasi sempre di netto i commenti di Uno Qualsiasi, Panda Rossa e Luco di non so cosa. Perché tanto scrivono sempre le stesse cose.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Internet è il far west
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          - Scritto da: Pollo Palle


          Solo per li fatto che ci siano tecniche
          molto

          semplici per

          [...]

          Tor è l'equivalente internet del
          passamontagna
          in

          rl. La vita reale permette il far west
          perchè
          si

          producono

          passamontagna?

          E' illegale andare in giro col volto coperto o
          avere i vetri
          oscurati.
          Ok hai detto una cosa risibile, inutile leggere
          il resto. Come d'altro canto salto quasi sempre
          di netto i commenti di Uno Qualsiasi, Panda Rossa
          e Luco di non so cosa. Perché tanto scrivono
          sempre le stesse
          cose.
        • panda rossa scrive:
          Re: Internet è il far west
          - Scritto da: Dottor Stranamore Come d'altro canto salto quasi sempre
          di netto i commenti di Uno Qualsiasi, Panda Rossa
          e Luco di non so cosa. Perché tanto scrivono
          sempre le stesse
          cose.Alle quali non sei capace di controbattere.[img]http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20080907150654/nonciclopedia/images/5/5f/Struzzo_con_testa_sotto_la_sabbia.jpg[/img]
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Internet è il far west
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          E' illegale andare in giro col volto copertoNon mi risulta, è illegale non farsi identificare se un PU lo richiede ed è illegale partecipare a manifestazioni in modo da non essere riconoscibiliIl buonsenso vorrebbe che questo valga anche per le forze dell'ordine, ma purtroppo nel regime dove viviamo loro non hanno manco uno schifo di numero identificativo sul casco, così che possano proteggersi dietro scudi e manganelli ed essere liberi di delinquere in massa tanto nessuno li potrà mai identificare.Genova 2001.
          o avere i vetri oscurati.Questo sicuramente è falso, cita l'articolo di legge che lo vieterebbe.
          Ok hai detto una cosa risibile,Tu hai detto due stupidaggini qui sopra.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Internet è il far west
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          Come d'altro canto salto quasi sempre
          di netto i commenti di Uno Qualsiasi, Panda Rossa
          e Luco di non so cosa <b
          perché sono un idiota
          incapace di controbattere alle loro argomentazioni
          sensate e inoppugnabili e preferisco tapparmi le
          orecchie e urlare ALALALALALALALALALALA finché
          non capiscono che sono troppo infantile per
          rispondergli da adulto responsabile </b
          Fixed. :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 luglio 2011 12.17-----------------------------------------------------------
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Internet è il far west
      contenuto non disponibile
    • Marco scrive:
      Re: Internet è il far west
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Il termine cracker poi è opinabile, non è che c'è
      scritto sulla pietra che uno sia corretto e
      l'altro no. Si può usare anche hacker perché
      anche questo fa parte dell'uso comune. Cracker è
      stata solo una definizione di E.
      Raymond:
      http://en.wikipedia.org/wiki/Hacker_%28term%29#HacCome dire, con le giuste proporzioni e distinguo che sono d'obbligo,"è opinabile chiamare la nostra Divinità 'Padre'... in fin dei conti questo termine lo ha coniato Gesu, detto 'il Nazzareno'"
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Internet è il far west
        - Scritto da: Marco
        - Scritto da: Dottor Stranamore

        Il termine cracker poi è opinabile, non è
        che
        c'è

        scritto sulla pietra che uno sia corretto e

        l'altro no. Si può usare anche hacker perché

        anche questo fa parte dell'uso comune.
        Cracker
        è

        stata solo una definizione di E.

        Raymond:


        http://en.wikipedia.org/wiki/Hacker_%28term%29#Hac

        Come dire, con le giuste proporzioni e distinguo
        che sono d'obbligo,"è opinabile chiamare la
        nostra Divinità 'Padre'... in fin dei conti
        questo termine lo ha coniato Gesu, detto 'il
        Nazzareno'"Non me ne frega niente della religione, né di quando viene usata per degli esempi. Né sono stato io nell'articolo a fare il precisino correggendo dei colleghi sparando il Cracker al posto dell'Hacker. AMEN
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Internet è il far west
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Se io in un negozio mi metto a duplicare cd/dvd... sei uno che LUCRA SU DELLE COPIE (lo stesso se vendi cd/dvd che non copi tu ma che compri dal distributore: che si tratti o meno di ossimori, stai sempre lucrando su delle copie) quindi devi chiudere il negozio e finire a chiedere l'elemosina. E se un giorno un corto circuito causasse l'incendio del tuo negozio, io sarò solo contento.
  • AMEN scrive:
    Io, per non sbagliarmi
    Io, per non sbagliarmi, guardo solo Studio Aperto.Una fonte sicura e approfondita di purissimo giornalismo....
  • Sgabbio scrive:
    re:le solite.
    Ancora una volta quando si fa notare una cosa, si parte con la censura con la scusa del OT...ma vabbè
    • say no scrive:
      Re: re:le solite.
      - Scritto da: Sgabbio
      Ancora una volta quando si fa notare una cosa, si
      parte con la censura con la scusa del OT...ma
      vabbèponiamo che tu abbia ragione sulla qualità degli articoli di PIcambia qualcosa rispetto al contenuto e al merito dell'articolo???ovviamente NO e, sempre rispetto al contenuto e al merito di una qualsiasi affermazione, questo PRESCINDE da chi la fa...per cui... cortesemente... non far perdere tempo alla gente che (solo perché non ti conosce o perché gli è scappato un clik) legge i tuoi post... grazieeee
      • Sgabbio scrive:
        Re: re:le solite.
        Sembri non essere un lettore di "lungo corso" di PI, perchè altrimenti le mie osservazioni le avresti condivise o prese in considerazione.
  • arin scrive:
    hacker
    http://www.bloomberg.com/apps/news?pid=newsarchive&sid=a1_Ce1OkPe8A
  • Sgabbio scrive:
    le solite.
    Ringrazio punto informatico per avermi censurato il post, code di paglia?Dunque, sentir voi che criticare i giornalisti che fanno notizie approsimative, quando voi fare spesso copia incolla + google translate e pure male fa un pochino sorridere, anche la critica dello scoop facile, quando qui si creano notizie ad hoc per izzare i flame, oltre poi cancellare i commenti che fanno notare ciò..... Complimenti.Per il resto dove sta la novità di libero e repubblica ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 luglio 2011 17.21-----------------------------------------------------------
    • benkj scrive:
      Re: le solite.
      Gia', come la critica sulla differenza tra hacker e cracker: su PI e' pieno di articoli su "hackers" che violano siti, ed e' pure un quotidiano specializzato in informatica!Comunque condivido il punto di Annunziata
      • Sgabbio scrive:
        Re: le solite.
        Il suo punto di vista e condivisibile, però purtroppo considerando come fanno le cose pure qui, suona al quanto ipocrita tale cose purtroppo.Faccio notare che ore fà dissi lo stesso, ma censurano il post.
  • shevathas scrive:
    le solite
    Oramai i giornalisti per vendere tendono a bersi anche le cavolate più improbabili e ad enfatizzare qualunque cosa.
  • Sgabbio scrive:
    insomma...
    A parte che si parla di giornalisti che dovrebbero fare il proprio dovere, su una testata che molto spesso fa copia incolla + google translate, oppure crea notizie "scoop" solo per izzare mega flame, fa un pò sorridere (ma questa cosa non rigurda solo PI, sia chiaro).Per il resto, libero è da sempre un giornale spazzatura da quando è nato, mentre repubblica si è sempre dimostrata ignorante per quanto riguarda la rete, basti pensare all'articolo delirante sul 4chan, per capire la qualità di tale testata.Insomma dov'è la novità ?
    • panda rossa scrive:
      Re: insomma...
      - Scritto da: Sgabbio
      Insomma dov'è la novità ?Ma oltre a non esserci alcuna novita', questo articolo che cosa ha in piu' delle estrazioni del lotto, dell'oroscopo, o delle notizie scandalistiche da ombrellone?In una testata online di informatica Annunziata ci dice che chi non usa internet non la sa usare e pensa che sia un postaccio malfamato.Esitqatsi!Posso scrivere io un mio commento su cosa penso che sia la redazione di Libero (il quotidiano) ?Lo farei, ma il commento mi verrebbe censurato all'istante, altro che pedobear.
  • uskebasi scrive:
    Bell'articolo
    Lo condivido in pieno
Chiudi i commenti