Dopo l'ADSL non mi tolgono l'ISDN

Un lettore ricostruisce la propria avventura durante e dopo l'attivazione dell'ADSL da parte di Telecom Italia. Con coloriti addebiti in bolletta
Un lettore ricostruisce la propria avventura durante e dopo l'attivazione dell'ADSL da parte di Telecom Italia. Con coloriti addebiti in bolletta


Roma – Sono da molto tempo un vostro lettore, arrabbiatissimo con Telecom per il trattamento che mi ha riservato, perciò ho deciso di scrivervi nella speranza che almeno voi possiate aiutarmi. Oggi è il giorno dell’ultimo atto delle mie vicissitudini telematiche che si è concluso con 123 euro illegittimamente addebitatemi da Telecom. Ma procediamo con ordine.

In data dicembre 2000, in seguito all’acquisto del mio pc, decido di installare la Superlinea ISDN, allora in offerta, per navigare “veloce” e soprattutto per esigenze domestiche.

Arriva nel frattempo (settembre 2001…) la “rivoluzione a banda larga” (la BBB, per intenderci…) e decido di adervi approfittando dell’ennesima offerta in corso. Dopo circa due mesi di attesa arrivano i tecnici Telecom… Vista la loro competenze ho dovuto installarmi e configurarmi da solo il modem… Finalmente l’ADSL era pronto.

Arriva gennaio 2002, decido di far toglierre la borchia ISDN perchè ormai l’anno contrattuale era scaduto e non mi pareva proprio il caso di continuare a pagare il canone; dopo decine di richieste telefoniche mi comunicano che per compiere tale operazione occorre mandare una comunicazione scritta alla Telecom di Torino. Preparo quindi la richiesta scritta.

Passano i mesi e non si intravede nessun tecnico Telecom all’orizzonte, preparo quindi (siamo ad Aprile 2002…) una seconda richiesta di dismissione ISDN unitamente ad una seconda richiesta di cambio modem, in quanto il modem in dotazione (Ericsson hm 120 dp) non c’è verso di farlo andare con Linux, specificando la marca ed il modello del modem che mi serve (Alcatel speed touch usb, che Telecom ha invece installato a tutti gli altri miei amici che usano l’ADSL).

Volete sapere come è andata a finire?

Giugno 2002:
1. Dopo decine di insistenze (dato che anche stavolta la richiesta era caduta nel vuoto…) il modem mi è arrivato… Un altro Ericsson.
2. La linea ISDN mi è stata tolta, ma ho continuato a pagare il canone fino a Giugno ed in più mi sono arrivati 123 euro di un inesistente allacciamento telefonico (so che si dovrebbero pagare circa 50 euro per l’operazione che avevo richiesto…), inoltre il lavoro è stato eseguito in maniera brutale, poichè mi hanno rovinato il muro (i tasselli si svitano, ma pare che alla Telecom non lo sappiano…) e non si sono neanche degnati di collegare i fili al doppino standard.

Vi faccio i complimenti per la Vostra ottima testata e vi ringrazio anticipatamente per la vostra attenzione.

Flavio Marano

Ciao Flavio, non so come PI possa aiutarti ma spero che Telecom Italia, informata di questa lettera, potrà farsi viva con te e risolvere la situazione che si è venuta a creare. Ciao! Lamberto Assenti

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 06 2002
Link copiato negli appunti