Dormite sonni telecomandati

Per riposare in tranquillità, tenendo lontano l'incubo di non trovare più il telecomando

Giornata stancante? Bene, forse un po’ di relax sulla poltrona non potrà che essere il giusto metodo per ristorarsi dalle fatiche del dì che volge al termine. Forse anche un bel dvd, un buon programma televisivo o un cd rilassante potrebbero essere il giusto coronamento all’essere spensieratamente stravaccati sul sofà. Quindi, mano al telecomando e… Un momento: il telecomando! Dov’è il telecomando? Chi ha spostato il telecomando dal tavolino? E soprattutto dove è stato messo? Chi si è permesso di interrompere il meritato riposo di un uomo stanco e affaticato, costringendolo ad alzarsi nuovamente in piedi alla ricerca dell’unico mezzo elettronico che gli consente di comunicare con l’impianto Hi-Fi di casa?

È sempre la solita storia, appena si appoggiano le natiche sul cuscino, ecco che bisogna subito scattare nuovamente sull’attenti, esplorando il salotto ed a volte anche le altre stanze di casa alla ricerca del telecomando.
Le cose potrebbero cambiare con il Pillow Remote Control: un telecomando universale a cuscino, che trova la sua perfetta collocazione sul divano o sulla poltrona del salotto.

Pillow Remote Control

Viste le sue morbide dimensioni non può andare perduto nei differenti angoli di casa e soprattutto può essere sempre lasciato lì ad aspettare quando ci si decide di sdraiarsi sul sofà e, magari, anche di fare la fossa, senza che esista motivo alcuno che possa costringere ad alzarsi.
Il telecomando a cuscino è alimentato da due batterie AAA, è in grado di controllare TV, videoregistratori, DVD ed impianto audio di oltre 500 produttori e, ovviamente, funziona a raggi infrarossi, con un LED integrato nella morbida federa.

Il Remote Pillow Control è disponibile sul portale di Brookstone e per soli 30 dollari si potrà avere la soddisfazione di asserire che anche questa volta il sonnellino è sopraggiunto grazie ad un morbido zapping assopente.

( via 7Gadgets )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • stefano scrive:
    articolo fuffa
    questo articolo non dice assolutamente niente, che triste vedere cose fatte tanto per scrivere qualcosa..
  • Max scrive:
    Odioled
    Ma a chi serve una tv piegabile? Boh... E comunque questi amoled dopo quanto "appassiscono"?
    • Guybrush Fuorisede scrive:
      Re: Odioled
      - Scritto da: Max
      Ma a chi serve una tv piegabile? Boh... E
      comunque questi amoled dopo quanto
      "appassiscono"?Piu' che "pieghevole" e' sottile e poco esosa in termini di energia assorbita.Appendi un "quadro" al muro del peso di un paio di kg al massimo e via.Puoi "piegarne" uno e ritagliarci una lente da usare per un paio di occhiali a luce virtuale.La risoluzione di uno schermo oled e' mostruosa, puoi farci stare piu' immagini sopra simultaneamente.Se organizzi i fotogrammi in modo opportuno puoi ottenere un 3D autostereoscopico (senza occhiali) per un numero pressoché illimitato di spettatori.Puoi metterne uno sul parabrezza della macchina e proiettarci sopra i dati provenienti dalla centralina (Km, consumi, giri motore, allarmi ecc...), dal navigatore e dai sensori esterni... immagina un parabrezza a luce virtuale: vedi come di giorno (e pure meglio) in qualsiasi condizione climatica.Le applicazioni non mancano... sono i costi che ci fregano per ora.CiauGTFS
      • Paperoliber o scrive:
        Re: Odioled
        L'unico neo degli Amoled è che si vedono peggio degli LCD classici in condizione di luce solare diretta, per cui gli smartphone per strada in un'assolata giornata estiva non ci si vede una cippa...Per il resto promettono bene.Paperolibero
        • Paperinik scrive:
          Re: Odioled
          Perdonami eh, non per trollare, ma quello che hai detto non è affatto vero..Prova tu stesso con un Galaxy S o un Galaxy Tab sotto il sole.. si vede benissimo...
          • ruppolo scrive:
            Re: Odioled
            - Scritto da: Paperinik
            Perdonami eh, non per trollare, ma quello che hai
            detto non è affatto
            vero..
            Prova tu stesso con un Galaxy S o un Galaxy Tab
            sotto il sole.. si vede
            benissimo...Si vedrà anche benissimo, ma la gente preferisce altro:http://www.appleinsider.com/articles/10/12/02/in_battle_of_ipad_vs_android_based_galaxy_tab_85_prefer_apple.html
          • 7h38ugg3r scrive:
            Re: Odioled
            si vede che quelle 55 persone che si sono espresse a favore di iPad (l'85% di 65) trovano più comodo portare una borsa con se quando sono fuori (perché l'iPad non lo metti mica in tasca) oppure lo usano solo a casa (il maggior utilizzo fatto di iPad).I rimanenti 10 individui metteranno in tasca il loro Galaxy-Tab.Ah, dimenticavo: il tuo commento è completamente fuori tema, perché non c'entra niente con il fatto che il display si vede benissimo in condizioni di luce diretta molto forte.Se la vogliamo dire tutta: hai visto il nero su un samsung galaxy-s? non parlo di quella parvenza di grigio molto scuro (che assomiglia al nero ma non lo è) che hanno gli altri tipi di display, eh?
          • Grappolo scrive:
            Re: Odioled
            - Scritto da: ruppolo
            Si vedrà anche benissimo, ma la gente preferisce
            altro:
            http://www.appleinsider.com/articles/10/12/02/in_bCerto che su un sito che si chiama appleinsider è difficile che dicano che è meglio il galaxy. Sei sempre più patetico.
  • luco scrive:
    meglio
    sarebbe scrivere articoli meno esplicitamente veline?
Chiudi i commenti