Download/ Cartellina delle mie brame

Folders, cartelle, directory. E' li che alla fine tutto comincia e finisce. 18 download per sfruttarle e vederle al meglio. Anche maculate

















a cura di Luca Schiavoni

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Vedrete che risate quando.......
    .....la gente si accorgerà che:A) Il pornazzo NON si vede più;B) Il giochino piratato NON va più;Già questo basta ad affossare il 75% del bacino d'utenza.
  • Anonimo scrive:
    MPAA: M sta per Mafia
    Mafia... non è possibile definire altrimenti chi riesce ad ottenere leggi "ad hoc" bypassando il sistema democratico con il pagamento delle campagne elettorali ai politici che poi dovranno ricambiare emanando tali leggi a loro favore.
  • Anonimo scrive:
    Wintel:
    Il monopolio Wintel e' l'origine sia del TCPA che della sua "estensione" M$.Su questo mi pare non ci possano essere dubbi!Se questo dato di fatto e' vero, non mi pare che occorra molto per trarre le conclusioni.Se non si e' favorevoli a questo o si vede in questo un pericolo per la liberta' l'unica cosa che puo' funzionare e' spezzare la catena che lega Windows e Intel!Il sistema di "cross licensing" lega in modo ormai intricatissimo i sistemi anche quando non montano CPU intel! (Power o AMD) perche' tale sistema si estende ai chip che controllano il bus, le MMU e altro che ormai stanno sulle schede dei PC (MAC compreso!).Tipicamente questo sistema di Cross licensing si e' costruito da parte di intel (hw O FIRMWARE) e di M$ (MIDDLEWARE DRIVERS E SOFTWARE), sviluppando specifiche a livello di consorzio, tali specifiche sono spesso utilizzabili "free" (gratis.. as in beer non as in freedom) purche' rimangano intatti i privilegi di Intel e M$ e che siano "automaticamente" trasferiti ai prodotti "derivati".Si tratta di un effetto "virale" (vero in questo caso) che estende il sistema di "cross licensing" con un meccanismo che ricorda da vicino il GPL ma con scopo esattamente contrario!Un produttore che voglia "sganciarsi" da tale sistema di cross licensing si trova di fatto in una gabbia di interdipendenze che lo obbligano a prendere tutto o niente.I costi associati alla possibilita' di un disegno "from scratch" sono non sostenibili da nessuno.Questo spiega come mai ci siano le note resistenze nella comunita' GNU/linux GNU e open source a includere "automaticamente" drivers in forma di oggetto e non di sorgente se non come moduli "opzionali" nei thread software.Siccome (di fatto) l'unico modo di evitare il sistema di cross licensing e' quello di supportare uno standard "open" e basato sui sorgenti di pubblico dominio un piccolo passetto nella direzione concreta del boicottaggio alle iniziative TCPA e simili diventa quello di non comprare o utilizzare componenti hardware o firmware che non dispongano di drivers o specifiche (per almeno un O.S.) open source o public domain.Potrebbe sembrare poco.Ma e' tutt'altro che poco!Un simile atteggiamento da parte dei consumatori renderebbe impossibile anche solo il pensiero di Palladium e TCPA!Si potrebbe istituire addirittura un "bollino" (come quello dei prodotti "biologici") che desse al "consumer" la possibilita' di scegliere anche se non ha le nozioni tecniche per giudicare in proprio sul "merito" del prodotto.In questo modo si potrebbe dare la scelta anche a chi non e' tecnico o non nasce tecnico.Inoltre l'utente rimarrebe con la possibilita' di scegliere anche un sistema "proprietario" se proprio vuole perche' un prodotto col bollino "open" gli consente di sapere che comunque su quella piattaforma non ci sono "componenti" che gli possano impedire la liberta' di scelta se vuole passare all utilizzo di un sistema aperto e con la possibilita' di scegliere! ;-)Sembra poco... ma e' tutt'altro che poco sarebbe il loro fallimento di fatto!
  • Anonimo scrive:
    Boicottaggio?
    Un ottimo boicottaggio sarebbe anche quello onesto:NON cercare di piratare il nuovo windows cornolungo e il relativo hardware.Se anche si entra in possesso di un crack, di una versione sprotetta o simile, NON utilizzarla e soprattutto NON passarla ai soliti amici che ti chiedono (visto che tu sei "il miglior acher che conoscono") di procurarglielo, anzi farla sparire dalla circolazione.Idem per tutti i software certificati "palladium ready" o "tcpa compliant" ...se proprio qualcuno li vuole, CHE SE LI PAGHI...come è giusto che sia, oppure si arrangi con le versioni precedenti, o si adatti a cercare un'alternativa free. (non abbiamo tutti bisogno di photoshop...the gimp per il 99% degli usi non professionali basta e avanza, per quelli professionali: che comprino ciò che gli serve).Soprattutto una cosa bella la farebbero i gruppi di hacker e cracker, NON distribuendo crack o sprotezioni per questo sistema e non rendendo pubbliche (a nessuno) eventuali vulnerabilità o exploit scoperti per questo sistema, almeno, diciamo, fino al 2007....che se li trovino i produttori, i bachi hardware e software, Micro$oft in testa.Come molti hanno detto più volte, dos/windows/PC è cresciuto anche perchè tutti lo copiavano, e tutti si abituavano ad usarlo e tutti potevano aprire, sostituire pezzi, assemblare/disassemblare. Basta guardare quanto tempo ci ha messo ad affermarsi XP con la sua procedura di attivazione...ormai sono crica 2 (?) anni che è uscito...eppure solo ora che trovare la versione craccata è facile comincia a vedersi più di qualche WinXP in giro..complice anche la diffidenza mostrata dagli smanettoni ed i relativi consigli: "Dì, devo comprare il PC nuovo, mi ci faccio mettere XP?" "Naaaa, metti Win2000 che è meglio".Ovviamente M$ & C risolveranno la cosa togliendo tutte le alternative: il SO è longhorn e basta, gli altri S.O. non sono più supportati nè venduti, si vendono solo licenze longhorn...in offerta speciale ;-) (vedi il prezzo di un'xbox per avere un'idea)....ma su quel longhorn ci girerebbero solo i sw (e soprattutto: i giochi) regolarmente acquistati...perchè di piratati NON bisognerebbe farne trovare....NESSUN gioco piratato per longhorn dovrebbe essere reso disponibile.Questo secondo me sarebbe più dannoso di qualsiasi altro boicottaggio fatto da pochi smanettoni consapevoli del rischio, perchè gli smanettoni sono pochi, anche se non comprano cosa vuoi che conti.La possibilità di copiare, di craccare, di trovare quasi tutto gratis e facilmente, ha aiutato molto alla diffusione del PC e della cultura informatica....l'idea dietro il tcpa è migrare da un mondo del "tutto gratis, illegale e libero" a uno del "tutto a pagamento, sicuro (?) e controllato" ...con una transizione lunga e impercettibile....senza crack e sprotezioni e copie DA UN GIORNO ALL'ALTRO ...la transizione diventerebbe tutt'altro che impercettibile e l'opera di indottrinamento decisamente più ardua.Saludos
    • Anonimo scrive:
      Re: Boicottaggio?
      - Scritto da: Anonimo
      Un ottimo boicottaggio sarebbe anche quello
      onesto:

      NON cercare di piratare il nuovo windows
      cornolungo e il relativo hardware.

      Se anche si entra in possesso di un crack,
      di una versione sprotetta o simile, NON
      utilizzarla e soprattutto NON passarla ai
      soliti amici che ti chiedono (visto che tu
      sei "il miglior acher che conoscono") di
      procurarglielo, anzi farla sparire dalla
      circolazione.

      Idem per tutti i software certificati
      "palladium ready" o "tcpa compliant" ...se
      proprio qualcuno li vuole, CHE SE LI
      PAGHI...come è giusto che sia, oppure si
      arrangi con le versioni precedenti, o si
      adatti a cercare un'alternativa free. (non
      abbiamo tutti bisogno di photoshop...the
      gimp per il 99% degli usi non professionali
      basta e avanza, per quelli professionali:
      che comprino ciò che gli serve).

      Soprattutto una cosa bella la farebbero i
      gruppi di hacker e cracker, NON distribuendo
      crack o sprotezioni per questo sistema e non
      rendendo pubbliche (a nessuno) eventuali
      vulnerabilità o exploit scoperti per questo
      sistema, almeno, diciamo, fino al
      2007....che se li trovino i produttori, i
      bachi hardware e software, Micro$oft in
      testa.

      Come molti hanno detto più volte,
      dos/windows/PC è cresciuto anche perchè
      tutti lo copiavano, e tutti si abituavano ad
      usarlo e tutti potevano aprire, sostituire
      pezzi, assemblare/disassemblare.
      Basta guardare quanto tempo ci ha messo ad
      affermarsi XP con la sua procedura di
      attivazione...ormai sono crica 2 (?) anni
      che è uscito...eppure solo ora che trovare
      la versione craccata è facile comincia a
      vedersi più di qualche WinXP in
      giro..complice anche la diffidenza mostrata
      dagli smanettoni ed i relativi consigli:
      "Dì, devo comprare il PC nuovo, mi ci faccio
      mettere XP?" "Naaaa, metti Win2000 che è
      meglio".

      Ovviamente M$ & C risolveranno la cosa
      togliendo tutte le alternative: il SO è
      longhorn e basta, gli altri S.O. non sono
      più supportati nè venduti, si vendono solo
      licenze longhorn...in offerta speciale ;-)
      (vedi il prezzo di un'xbox per avere
      un'idea)

      ....ma su quel longhorn ci girerebbero solo
      i sw (e soprattutto: i giochi) regolarmente
      acquistati...perchè di piratati NON
      bisognerebbe farne trovare....NESSUN gioco
      piratato per longhorn dovrebbe essere reso
      disponibile.

      Questo secondo me sarebbe più dannoso di
      qualsiasi altro boicottaggio fatto da pochi
      smanettoni consapevoli del rischio, perchè
      gli smanettoni sono pochi, anche se non
      comprano cosa vuoi che conti.

      La possibilità di copiare, di craccare, di
      trovare quasi tutto gratis e facilmente, ha
      aiutato molto alla diffusione del PC e della
      cultura informatica....l'idea dietro il tcpa
      è migrare da un mondo del "tutto gratis,
      illegale e libero" a uno del "tutto a
      pagamento, sicuro (?) e controllato" ...con
      una transizione lunga e
      impercettibile....senza crack e sprotezioni
      e copie DA UN GIORNO ALL'ALTRO ...la
      transizione diventerebbe tutt'altro che
      impercettibile e l'opera di indottrinamento
      decisamente più ardua.

      Saludostutto vero, e tutto amaramente detto in passato... la pirateria è una arma a doppio taglio, si hanno i sw 'aggratis' però si rimane schiavi di ciò che si usa.Secondo me lo 'schiaffo' vero e proprio lo avranno quelli che non sanno cosa sia palladium e un bel giorno ,comprando il pc nuovo, scopriranno che non ci potranno fare nulla sanza spendere un patrimonio...
  • Anonimo scrive:
    Salve schiavi !
    Iniziamo dal poco per fare il tanto, per esempio intanto, perchè non incominciate a restituire tutte le tessere SKY, così vediamo come va a finire ? Le tessere esistono solo perchè siete stati convinti a comperarle, se tutti e dico tutti le restituite, vedete lo sconquasso che scoppia, per il resto ci penseremo quando sarà il momento, per ora perchè non vi liberate da un monopolio di fatto ha fatto solo danni ?Il governo è zitto zitto, ma questa situazione di monopolio non doveva venire vietata per legge ? Gasparri dice che non c'è alternativa... io non ci credo. Le piattoforme alternative vanno aiutate a nascere se necessario ma devono esistere. Sta al governo evitare la creazione di situazioni di monopolio, io sono di destra ma mica pirla, anche la sinistra ha ragione ogni tanto (non troppo spesso eh !).Se fate un pò di passaparola potete fare la rivoluzione in due settimane dalle Alpi a Lampedusa, ma gli Italiani sono un popolo decadente e stupidotto che ha perso le palle da troppo tempo, e verrà sterminato nei prossimi 30 anni. E a me spiace perchè sto paese era uno dei migliori del mondo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Salve schiavi !
      - Scritto da: Anonimo
      , per ora perchè non vi
      liberate da un monopolio di fatto ha fatto
      solo danni ?Ma quale monopolio? A nessuno è impedito di aprire una sua piattaforma e di vendere abbonamenti, se non c'è il mercato mica possiamo mandare delle aziende dritte verso il fallimento per farti contento
      Il governo è zitto zitto, ma questa
      situazione di monopolio non doveva venire
      vietata per legge ? Guarda che le leggi antitrust non puniscono il monopolio come dato di fatto (infatti esistono diversi monopoli che avvantaggiano l'utente, tipo quello sull'elettricità) ma solo quando sfrutta la posizione di monopolio per soffocare il mercato. Qui sky non soffoca nessuno, è già tanto che non fallisca lei stessa da sola.
      Gasparri dice che non
      c'è alternativa... io non ci credo. Le
      piattoforme alternative vanno aiutate a
      nascere se necessario ma devono esistere.
      Sta al governo evitare la creazione di
      situazioni di monopolio, io sono di destra
      ma mica pirla, anche la sinistra ha ragione
      ogni tanto (non troppo spesso eh !).Si facciamolo pagare con le tasse ai cittadini il satellite solo perché te hai voglia di risparmiare
      Se fate un pò di passaparola potete fare la
      rivoluzione in due settimane dalle Alpi a
      Lampedusa, ma gli Italiani sono un popolo
      decadente e stupidotto che ha perso le palle
      da troppo tempo, e verrà sterminato nei
      prossimi 30 anni. E a me spiace perchè sto
      paese era uno dei migliori del mondo.Mica t'hanno puntato una pistola alla tempia e ordinato di abbonarti quindi vedi di non piangere e fatti coraggio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Salve schiavi !
      E percheà non parliamo del fatto che Gasparri mi/ci ha impedito di offrire servizi al pubblico via wi-fi ? Riservando TUTTO il mercato ai SOLITI 3 operatori (Imcumbent compreso) ?Signori con i capelli bianchi che rubano lavoro ai ragazzini !!Che razza di Italia è questa ?BLM- Scritto da: Anonimo
      Iniziamo dal poco per fare il tanto, per
      esempio intanto, perchè non incominciate a
      restituire tutte le tessere SKY, così
      vediamo come va a finire ? Le tessere
      esistono solo perchè siete stati convinti a
      comperarle, se tutti e dico tutti le
      restituite, vedete lo sconquasso che
      scoppia, per il resto ci penseremo quando
      sarà il momento, per ora perchè non vi
      liberate da un monopolio di fatto ha fatto
      solo danni ?
      Il governo è zitto zitto, ma questa
      situazione di monopolio non doveva venire
      vietata per legge ? Gasparri dice che non
      c'è alternativa... io non ci credo. Le
      piattoforme alternative vanno aiutate a
      nascere se necessario ma devono esistere.
      Sta al governo evitare la creazione di
      situazioni di monopolio, io sono di destra
      ma mica pirla, anche la sinistra ha ragione
      ogni tanto (non troppo spesso eh !).
      Se fate un pò di passaparola potete fare la
      rivoluzione in due settimane dalle Alpi a
      Lampedusa, ma gli Italiani sono un popolo
      decadente e stupidotto che ha perso le palle
      da troppo tempo, e verrà sterminato nei
      prossimi 30 anni. E a me spiace perchè sto
      paese era uno dei migliori del mondo.
  • Anonimo scrive:
    Scusate l'ignoranza....
    Ma cosa cacchio vuol dire "limitato ai soli computer dotati di dispositivo di ricezione digitale"??
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate l'ignoranza....
      - Scritto da: Anonimo
      Ma cosa cacchio vuol dire "limitato ai soli
      computer dotati di dispositivo di ricezione
      digitale"??Penso si riferisca ai computer dotati di scheda acquisizione video, o scheda satellitare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate l'ignoranza....
      - Scritto da: Anonimo
      Ma cosa cacchio vuol dire "limitato ai soli
      computer dotati di dispositivo di ricezione
      digitale"??vuole dire dotati di scheda (o dispositivo esterno, ad es. USB o Firewire) per la ricezione della tv digitale analogamente a quanto avviene oggi per le schede PC-tv "tradizionale" ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Pensiamo al futuro
    - Scritto da: Anonimo
    Le televisioni trasmettono per ricevere
    soldi attraverso: A) abbonamenti B)
    pubblicità (non pensate solo all'italia ma
    al mercato mondiale).
    Sui loro programmi hanno dei diritti,
    diritti che sono costati soldi, molti soldiChe gli abbonamenti e la pubblicita' gli hanno gia' abbondantemente ripagato!Quindi il download dei files non gli fa' il minimo danno!
    (pensate solo alle spese legali), se la
    gente se ne frega e li distribuisce su
    internet loro perdono migliaia di miliardi.Asunzione arbitraria e indimostrabile !E' anzi vero il contrario se leggi i dati e le statistiche di mercato i prodotti piu' downloadati sono quelli piu' venduti!Sembra piu' promozione che danno!
    Quindi è evidente che è colpa nostra se lorocutdistrugge
    un'economia, si butta su una strada
    produttori televisivi, presentatori,
    registi, attori, vallette, ballerine. Tutta
    gente che ha sempre lavorato sodo per
    arrivare dove è arrivata, con il sudore
    della fronte ha fatto quello che ha fatto! E
    noi li ripaghiamo in questo modo, anzi non
    li ripaghiamo affatto.Il loro sudore e' troppo "ben pagato" rispetto a quello di chi compra!Cosa giustifica la differenza tra il "sudore" dei comuni mortali e quello della "sculettante valletta?"Francamente non trovo giustificazioni ne morali ne economiche! mi spiace ma lavorare e' condizione normale per stare al mondo :D
    Vi prego tenete presente che il DRM e il
    watermarketing sono l'unica speranza per NON
    far sfociare in una rivolta anarchica
    insurrezionale i dissapori e le amarezze del
    mondo dello spettacolo.Ben venga! sai che ridere! e cosa faranno la rivolta dell'isola dei famosi? sai che cosa ce ne frega?Se vogliono varsi vedere (in questo sta il loro successo) devono stare alle regole del gioco che il "comune mortale gli impone" dato che "il comune mortale" e' la fonte dei soldini! se gli sta bene ok! altrimenti a laura! o pensi che il sucesso gli sia dovuto per "diritto divino"?
    Anche paladini degli heckers come Linux
    Torwards stanno tornando sui loro passi e
    rivalutando questi sistemi di protezione,forse e' il caso che ti informi meglio e leggi gli articoli di RMS sul "tracherous computing" e quanto a "Linus Torvald" (GNU/Linux e' un OS non una persona) lui si limita a dire (come potrebbe essere diversamente?) che se qualcuno vuole implementare DRM (non palladium) su piattaforma Linux lo puo' fare.Una piccola domanda ... secondo te qualcuno lo vole fare?e anche ammesso (dato che sempre sorgente e') chi diavolo puo' imporre a chi di usarlo o meno in un sistema opensourrce cioe free (as in freedom) ? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Pensiamo al futuro
    - Scritto da: Anonimo
    Le televisioni trasmettono per ricevere
    soldi attraverso: A) abbonamenti B)
    pubblicità (non pensate solo all'italia ma
    al mercato mondiale).
    Sui loro programmi hanno dei diritti,
    diritti che sono costati soldi, molti soldiChe gli abbonamenti e la pubblicita' gli hanno gia' abbondantemente ripagato!Quindi il download dei files non gli fa' il minimo danno!
    (pensate solo alle spese legali), se la
    gente se ne frega e li distribuisce su
    internet loro perdono migliaia di miliardi.Asunzione arbitraria e indimostrabile !E' anzi vero il contrario se leggi i dati e le statistiche di mercato i prodotti piu' downloadati sono quelli piu' venduti!Sembra piu' promozione che danno!
    Quindi è evidente che è colpa nostra se lorocutdistrugge
    un'economia, si butta su una strada
    produttori televisivi, presentatori,
    registi, attori, vallette, ballerine. Tutta
    gente che ha sempre lavorato sodo per
    arrivare dove è arrivata, con il sudore
    della fronte ha fatto quello che ha fatto! E
    noi li ripaghiamo in questo modo, anzi non
    li ripaghiamo affatto.Il loro sudore e' troppo "ben pagato" rispetto a quello di chi compra!Cosa giustifica la differenza tra il "sudore" dei comuni mortali e quello della "sculettante valletta?"Francamente non trovo giustificazioni ne morali ne economiche! mi spiace ma lavorare e' condizione normale per stare al mondo :D
    Vi prego tenete presente che il DRM e il
    watermarketing sono l'unica speranza per NON
    far sfociare in una rivolta anarchica
    insurrezionale i dissapori e le amarezze del
    mondo dello spettacolo.Ben venga! sai che ridere! e cosa faranno la rivolta dell'isola dei famosi? sai che cosa ce ne frega?Se vogliono varsi vedere (in questo sta il loro successo) devono stare alle regole del gioco che il "comune mortale gli impone" dato che "il comune mortale" e' la fonte dei soldini! se gli sta bene ok! altrimenti a laura! o pensi che il sucesso gli sia dovuto per "diritto divino"?
    Anche paladini degli heckers come Linux
    Torwards stanno tornando sui loro passi e
    rivalutando questi sistemi di protezione,forse e' il caso che ti informi meglio e leggi gli articoli di RMS sul "tracherous computing" e quanto a "Linus Torvald" (GNU/Linux e' un OS non una persona) lui si limita a dire (come potrebbe essere diversamente?) che se qualcuno vuole implementare DRM (non palladium) su piattaforma Linux lo puo' fare.Una piccola domanda ... secondo te qualcuno lo vole fare?e anche ammesso (dato che sempre sorgente e') chi diavolo puo' imporre a chi di usarlo o meno in un sistema opensourrce cioe free (as in freedom) ? :D
  • Anonimo scrive:
    M$ & RIAA
    ... siete dei merdosi...hahahahhahhahahahahahhahhahahahahahaah
  • Anonimo scrive:
    Re: Pensiamo al futuro
    Prima di sparare cazzate e` meglio informarsi."Linus Torvalds" non e` un paladino degli "hacker" ma semplicemente uno che programma un kernel di un sistema operativo.E come tutti gli altri sistemi operativi, anche Linux supportera` TCPA.Questo non significa che Linux sia contro la vostra liberta`: come nessuno di quelli che postano qui dentro sembra aver capito, TCPA non e` Palladium/NGSCB e le sue funzioni hanno poco-nulla a che fare con le leggi e tecnologie liberticide che Microsoft+RIAA+MPAA imporranno.
  • The FoX scrive:
    Re: Pensiamo al futuro
    - Scritto da: Anonimo
    Le televisioni trasmettono per ricevere
    soldi attraverso: A) abbonamenti B)
    pubblicità (non pensate solo all'italia ma
    al mercato mondiale).
    Sui loro programmi hanno dei diritti,
    diritti che sono costati soldi, molti soldi
    (pensate solo alle spese legali), se la[CUT]
    Anche paladini degli heckers come Linux
    Torwards stanno tornando sui loro passi e
    rivalutando questi sistemi di protezione,
    perché hanno capito che in un vicino futuro
    forse ci sarà il fallimento di tutte le reti
    televisve e non sarà più possibile vedere
    alla tele le nuove puntate di Star Trek.E tu chi sei?Uno che lavora x qualche tv?CMQ, a me il tuo discorso ricorda, x similitudine, quelli sul calcio...Se un po' di tv saltasse x i motivi che dici tu, non sarebbe poi una cosi' grave perdita...
  • Anonimo scrive:
    E io non mi abbono al satellite
    e in quel posto se la pigliano loro...
    • Anonimo scrive:
      Re: E io non mi abbono al satellite
      - Scritto da: Anonimo
      e in quel posto se la pigliano loro......e Berlusconi fa una legge (per l'amico Bush) che OBBLIGA tutti a fare l'abbonamento al satellite...
  • Anonimo scrive:
    Xbox docet
    La consolle Xbox, che finora si è ritagliata uno spazio davvero marginale rispetto alla PS2, ha al suo interno un chip che controlla se un DVD che viene inserito è "trusted" oppure no.Questo chip è stato letteralmente sputtanato, tanto che è stato anche possibile sputtanare il software della Xbox e fargli digerire ogni cosa come "Trusted".La televisione è un mezzo utilizzato da milioni di persone dovunque ed è quindi inimmaginabile che si riesca a limitare o addirittura controllare la libertà degli utenti ad ogni cambio d'umore di qualche multinazionale. Non passerà molto tempo ed il chip sarà reso innocuo.Ci sono riusciti con le codifiche satellitari, che avvengono a livello hardware (anche se adesso la cosa è meno palese e un po' macchinosa), perché non dovrebbero farlo con la tv digitale?
    • Anonimo scrive:
      Re: Xbox docet
      - Scritto da: Anonimo
      La consolle Xbox, che finora si è ritagliata
      uno spazio davvero marginale rispetto alla
      PS2, ha al suo interno un chip che controlla
      se un DVD che viene inserito è "trusted"
      oppure no.

      Questo chip è stato letteralmente
      sputtanato, tanto che è stato anche
      possibile sputtanare il software della Xboxcut
      Ci sono riusciti con le codifiche
      satellitari, che avvengono a livello
      hardware (anche se adesso la cosa è meno
      palese e un po' macchinosa), perché non
      dovrebbero farlo con la tv digitale?Non c'e' un perche' infatti e proprio quello che inevitabilmente succedera! :D
  • Anonimo scrive:
    A quando il DDM ?
    Digital Delirium Management
  • Anonimo scrive:
    chip di controllo nella TESTA
    ...ci vorrebbe a quelli della fcc che gli dia una bella 10kvolts quando si spingono a fare certe boi*te...:|:|:|
  • Anonimo scrive:
    Non le compreremo!
    perche' dovremmo comprare dei prodotti che ci spiano e che non leggono cd e dvd masterizzati? Basta boicottare questi prodotti col chip...e vedrete che i produttori li ritireranno presto dal mercato!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non le compreremo!
      - Scritto da: Anonimo
      perche' dovremmo comprare dei prodotti che
      ci spiano e che non leggono cd e dvd
      masterizzati? Basta boicottare questi
      prodotti col chip...e vedrete che i
      produttori li ritireranno presto dal
      mercato!Ecco, se tutto fosse così semplice, non ci proverebbero neanche a metterceli, sul mercato.Non devi pensare ad un cambiamento improvviso, pensa invece a questo:- Aggiungere un chippetto all'elettronica dei vari apparecchi, una volta fatto e collaudato il progetto, ha un costo irrisorio, quindi per le varie aziende produrre componenti con o senza il chippetto non fa differenza, inoltre se questo è integerato in qualche altro componente, non si sentiranno neanche in obbligo di dichiarare che il chippeto c'è.- Le funzionalità di DRM non verranno attivate per un bel po' di tempo, quindi la gente si abituerà all'idea che "in fondo non fa male" - Progressivamente tutti i dispositvi avranno il chippaccio a bordo...quindi non comprare va bene...ma quando ti serve un HD o masterizzatore nuovo perchè il vecchio non ce la fa più?- Alcuni dispositivi il chippaccio già ce l'hanno: qualcuno parla di P4 e di Athlon64 ...e chissà che altri- Grazie alla brillante legislazione attuale e alle novità descritte nell'articolo, viene bloccata la scappatoia naturale:se i grossi produttori mettono il chippaccio, io piccolo produtore mi metto a vendere prodotti certificati "DRM free" o "DRM disabled" ovvero che non hanno il chippozzo...o meglio si comportano come se lo avessero senza averlo ...peccato che la legislazione lo vieti.- Il tutto si protrarrà per alcuni anni...e non proveranno neanche a bloccare la copia di un CD finchè non saranno sicuri dell'impossibilità di tornare indietro- tra i grandi compratori di hardware ci sono le aziende. per le quali la presenza o assenza del DRM è abbastanza secondaria...quindi "non comprare nulla" potrebbe avere meno effetto del previsto.In definitiva..un bel problema
      • Anonimo scrive:
        Re: Non le compreremo!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        perche' dovremmo comprare dei prodotti che

        ci spiano e che non leggono cd e dvd

        masterizzati? Basta boicottare questi

        prodotti col chip...e vedrete che i

        produttori li ritireranno presto dal

        mercato!

        Ecco, se tutto fosse così semplice, non ci
        proverebbero neanche a metterceli, sul
        mercato.
        Non devi pensare ad un cambiamento
        improvviso, pensa invece a questo:Infatti e' cosi'. L'inserimento sara' molto, molto graduale e all'inizio sara', per cosi' dire, quiescente.Poi, chiariamoci: l'Intel Centrino e l'AMD64 sono gia' predisposto al TCPA.SalutiProspero
  • Anonimo scrive:
    come william gibson
    eh si,nasceranno gruppi dediti al cracking del DRM system, nasceranno altri dediti alla distribuzione del materiale digitle 'sprotetto' sottobanco.... nascerà il Tenderloin di Richard Paul Russo.....e' abbastanza angosciante vedere che di tutti gli avvenimenti che la fantascienza ha predetto si realizzino solo quelli più brutti e lesivi della libertà di espressione...mah.Zab
  • Anonimo scrive:
    1984
    Orwell si è sbagliato, doveva chiamarlo 2005.ci stiamo cascando esattamente in tutto quello che aveva previsto, vi rendete conto?dalla dilagazione del politically correct al controllo totale dell'informazione.è una questione di libertà, ma con la L maiuscola, molti pensano che una cosa del genere non si possa mettere sullo stesso piano delle violazioni della libertà individuale che ci sono in molti stati dittatoriali, forse per il momento non ancora, ma per quanto?se uno va in prigione per aver guardato qualcosa che non doveva, per aversi solo registrato un film alla tv, comunque cose da niente che con tutto l'impegno che ci si può mettere non li si potranno mai chiamare crimini, è una cosa molto grave.si dice tanto della Cina, si dice tanto del comunismo, ma quella è esattamente la direzione in cui stiamo andando, non ci sono ancora i gulag, ma quanto tempo ci vorrà? e sembrerà una cosa perfettamente normale e giusta.
  • Anonimo scrive:
    Una sola parola...
    A D R Iluca
  • Anonimo scrive:
    loop
    Il problema dei **"marziani" e che hanno bisogno della tecnologia per mantenere il controllo su noi terrestri.Ora, la cosa strana, e' che purtroppo "loro" non capiscono nulla di tecnologia (al contrario di quello che ci viene raccontato dalla fantascenza) ma sono costretti ad utilizzarla ed espanderla per non perdere il predominio.La faccenda diventa preoccupante (per loro) quando i "produttori" di tecnologia (noi terrestri) cominciano a comprendere le enormi potenzialita' della stessa e ad utilizzarla al di fuori del "loro" controllo.A questo punto si genera un loop micidiale:i marziani non potendo piu' tornare sui loro passi si vedono costretti ad incrementare il livello tecnologico per tentare di mantenere il potere ma purtroppo (per loro) incrementare il livello tecnologico, significa aumentare la loro dipendenza dai produttori di tecnologia (noi terrestri).in ultima nalisi:TERRESTRI ALLA RISCOSSA !!!** i marziani sono quegli esseri simili agli uomini ma che vivono in mondi paralleli a noi inaccessibili.La rivista Forbes ne mostra alcuni, dategliun'occhiata, sono molto simili a noi.http://www.forbes.com/2003/02/26/billionaireland.html
    • Anonimo scrive:
      Re: loop
      - Scritto da: Anonimo

      Il problema dei **"marziani" e che hanno
      bisogno della tecnologia per mantenere il
      controllo su noi terrestri.

      Ora, la cosa strana, e' che purtroppo "loro"
      non capiscono nulla di tecnologia (al
      contrario di quello che ci viene raccontato
      dalla fantascenza) ma sono costretti ad
      utilizzarla ed espanderla per non perdere il
      predominio.
      Lol! stralol grande! sei un genio!ti posso "rubare il pezzo" ? -)
  • bacarozz83 scrive:
    D'ora in poi compro la TV solo in discar
    D'ora in poi la TV la comprerò solo in discarica!!!!!!!e quando di vecchie tv non ce ne saranno piùallora nn la guarderò nemmeno più!perchè possono anche toglierci la vitama non ci toglieranno mai la libertà!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
  • Anonimo scrive:
    un piccolo ringraziamento a google
    google come sempre si mostra in prima fila nella lotta per le libertà digitali.provate a cercare tcpa :)
    • bacarozz83 scrive:
      re:un piccolo ringraziamento a google
      iippiippp urrà per gooogleeeeeee!!!(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
  • Anonimo scrive:
    paralizzare lo sviluppo è un dovere....
    c'è solo una possibiltà per fermare palladium (diamo il nome alle cose please).paralizzare oggi stesso lo sviluppo... la nostra fortuna è che oggi come oggi ci sono abbastanza periferiche hardware da camparci per tantissimi anni... con i penitum IV a 3.6 ghz ci possiamo fare di tutto con un bel kernel ben ottimizzato.... e allora facciamolo.impediamo a palladium di nascere.... se non venderanno hardware dovranno cedere anche loro...e poi qualche casa compiacente che sarà disposta a prodrurre in casa qualche chippetto ci sarà....non ci servono processori a 20 ghz ci occorrono computer liberi e la possibilità di usarli, in cùlo al DRM a palladium e al TCPA.
    • Anonimo scrive:
      Re: paralizzare lo sviluppo è un dovere.
      - Scritto da: Anonimo
      c'è solo una possibiltà per fermare
      palladium (diamo il nome alle cose please).
      paralizzare oggi stesso lo sviluppo...
      la nostra fortuna è che oggi come oggi ci
      sono abbastanza periferiche hardware da
      camparci per tantissimi anni... con i
      penitum IV a 3.6 ghz ci possiamo fare di
      tutto con un bel kernel ben ottimizzato....
      e allora facciamolo.
      impediamo a palladium di nascere.... se non
      venderanno hardware dovranno cedere anche
      loro...
      e poi qualche casa compiacente che sarà
      disposta a prodrurre in casa qualche
      chippetto ci sarà....
      non ci servono processori a 20 ghz ci
      occorrono computer liberi e la possibilità
      di usarli, in cùlo al DRM a palladium e al
      TCPA.Hai ragione. Io lo sto gia' facendo (ho una scorta di pezzi di ricambio hardware che mi bastera' per i prossimi 2-3 anni).Il problema e' l'obsolescenza programmata (il nuovo Windows Longhorn avra' una gui fatta apposta per far sembrare obsolete le macchine con CPU a 2 Ghz e 256 MB di ram). Inoltre la questione maggiore e' al consapevolezza. Il grande pubblico e' ignaro del problema. Semplicemente non ci crede. Il grande nemico e' l'ignoranza.SalutiProspero
  • pippo75 scrive:
    La migliore protezione
    contro la copia l'ho vista l'altro giorno al supermercatoCD-Audio a 5 euroDVD video a 12 euro (ho preso ieri sera "La vita à bella", prossimanente magari prendo anche star trek.Forse qualcuno sta capendo qualcosa.ciao
  • Anonimo scrive:
    Tra poco tutti gli yankee avranno 1 chip
    di controllo nella scatola cranica, in modo da bloccare loroogni minimo accenno di pensiero...........!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tra poco tutti gli yankee avranno 1
      Non serve, sono gia' stati sottoposti ad ipnosi di massa.Appena sentono la parola "terrorismo" credono a qualsiasi cosa venga loro detta...
      • Anonimo scrive:
        Re: Tra poco tutti gli yankee avranno 1
        - Scritto da: Anonimo
        Non serve, sono gia' stati sottoposti ad
        ipnosi di massa.
        Appena sentono la parola "terrorismo"
        credono a qualsiasi cosa venga loro detta...........P.S. Le hai viste le foto (sul web) del fantomaticoaereo passeggeri che andò a schiantarsi sul pentenagono???????........un buco piccolissimo ........tipo razzo..............................Una volta erano più bravi a depistare e disinformare!!!!!!http://www.disinformazione.it
        • Giambo scrive:
          Re: Tra poco tutti gli yankee avranno 1
          - Scritto da: Anonimo
          ........P.S. Le hai viste le foto (sul web)
          del fantomatico
          aereo passeggeri che andò a schiantarsi sul
          pentenagono???????
          ........un buco piccolissimo ........tipo
          razzo..............................
          Una volta erano più bravi a depistare e
          disinformare!!!!!!

          http://www.disinformazione.itE l'aereo in questione dov'e' andato a finire ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Tra poco tutti gli yankee avranno 1
            - Scritto da: Giambo

            - Scritto da: Anonimo


            ........P.S. Le hai viste le foto (sul
            web)

            del fantomatico

            aereo passeggeri che andò a schiantarsi
            sul

            pentenagono???????

            ........un buco piccolissimo ........tipo

            razzo..............................

            Una volta erano più bravi a depistare e

            disinformare!!!!!!



            http://www.disinformazione.it

            E l'aereo in questione dov'e' andato a
            finire ?si è disintegrato sulle pareti che sono fatte di un particolare materiale, sopratutto le ali.i motori hanno sfondato 3 muri uno dietro l'altro.
          • Giambo scrive:
            Re: Tra poco tutti gli yankee avranno 1
            - Scritto da: Anonimo


            http://www.disinformazione.it



            E l'aereo in questione dov'e' andato a

            finire ?

            si è disintegrato sulle pareti che sono
            fatte di un particolare materiale,
            sopratutto le ali.
            i motori hanno sfondato 3 muri uno dietro
            l'altro.Era una domanda retorica: Sul sito citato vogliono far credere che sia stato un missile o un razzo o ...
  • Ekleptical scrive:
    Re: semplice...

    e tu comprerai una tv americana?..
    Pensa che ghiotta occasione per il signor
    "liu lin" di taiwan di fare concorrenza ai
    fabbricanti dei paesi "chiusi" con prodotti
    aperti!Guarda che la legge vale per gli USA, non per il mondo!Quantomeno non ancora (il mondo seguirà).Quindi se negli USA è vietato vendere quei televisori, il signor Liu Lin si attacca e se vuole vendere i suoi tv negli USA (mercato di enorme importanza), quelli che manda là li dovrà fare col chip.Quindi, negli USA, la "concorrenza" non è possibile! A meno che non si crei un mercato "di contrabbando" illegale di televisori e PC, ma francamente mi pare gran poco realistico!Se la legge si estende anceh agli altri paesi, ci si dovrà adeguare e stop.
    • Anonimo scrive:
      Re: semplice...
      - Scritto da: Ekleptical

      e tu comprerai una tv americana?..

      Pensa che ghiotta occasione per il signor

      "liu lin" di taiwan di fare concorrenza ai

      fabbricanti dei paesi "chiusi" con
      prodotti

      aperti!

      Guarda che la legge vale per gli USA, non
      per il mondo!
      Quantomeno non ancora (il mondo seguirà).

      Quindi se negli USA è vietato vendere quei
      televisori, il signor Liu Lin si attacca e
      se vuole vendere i suoi tv negli USA
      (mercato di enorme importanza), quelli che
      manda là li dovrà fare col chip.
      Quindi, negli USA, la "concorrenza" non è
      possibile! A meno che non si crei un mercato
      "di contrabbando" illegale di televisori e
      PC, ma francamente mi pare gran poco
      realistico!

      Se la legge si estende anceh agli altri
      paesi, ci si dovrà adeguare e stop.1) la cina non ha firmato la convenzione sul copyright e in cina copiazzano come e quando vogliono smontano e reverse ingenierizzano i chip come gli pare!2) se vuoi vendere in cina (mercato molto appetibile gia' ora per non parlare del vicino futuro) stai alle leggi del signor Liu Lin.Col piccolo dettaglio che il 100% di share sul mercato americano corrisponde ad un 15% (scarso) del mercato cinese (rapporto tra i due bacini di potenziali "utenti").In altri termini se io avessi un prodotto consumer che ha il 3% del mercato cinese sarei l'uomo piu' ricco del mondo! :D3) La "legge" al momento non e' tale neppure negli states figurati nel resto del mondo!bene che vada ci vorranno anni perche' possa avere effetti tangibili negli states figurati altrove!4) esiste una "creaturina" degli states (ma anche delle nostre industrie e di quelle asiatiche) che si chiama WTO (mai sentito dire?).Il WTO impedisce di fatto (e non e' la prima volta che sia gli US che altri paesi EU usano il WTO per bypassare le norme locali, vedi "transgenici", vedi causa in corso sull'acciaio e via dicendo) di imporre barriere "artificiali" alla libera circolazione importazione escambio delle merci quindi il signor Liu Lin ha effettive possibilita' di concorrenza!Mi spiace per te caro Micopterus Salmoides ma la "Globalizzazione" ha faccie piu' varie di quelle che che tu e i suoi sostenitori pensate!Questo mi dice il mio libro di nostradamus il palladium e' destinato al fallimento!e come dice uno che tu ben conosci ne riparleremo fra 4 o 5 anni! :D
  • Anonimo scrive:
    TiVi?
    e chi la guarda?
  • Anonimo scrive:
    E la tutela dei minori invece ??
    Un chip per proteggere i loro interessi lo implementano, ma uno per proteggere i minori dalle trasmissioni non adatte a loro ???basta il bollino rosso ???
    • Anonimo scrive:
      Re: E la tutela dei minori invece ??
      Ma che vadano a nanna, o che siano fortunati ad avere dei genitori, invece che siano quest'ultimi a delegare a chichessia il compito di tutelarli e educarli.- Scritto da: Anonimo
      Un chip per proteggere i loro interessi lo
      implementano, ma uno per proteggere i minori
      dalle trasmissioni non adatte a loro ???
      basta il bollino rosso ???
    • Anonimo scrive:
      Re: E la tutela dei minori invece ??
      A "proteggere" i minori dovrebbero essere i genitori, non i chip. Senza contare che spesso i minori hanno piu' bisogno di essere tutelati dai genitori stessi che dalla TV.
      • Anonimo scrive:
        Re: E la tutela dei minori invece ??
        - Scritto da: Anonimo
        A "proteggere" i minori dovrebbero essere i
        genitori, non i chip. Senza contare che
        spesso i minori hanno piu' bisogno di essere
        tutelati dai genitori stessi che dalla TV.Secondo me i bambini si tutelano da soli. Mi ricordo da bambino i coetanei che erano ipercontrollati dai genitori appena mamma e papà svoltavano l'angolo davano il peggio di se in tutti i modi.Certo non è che un genitore debba essere totalmente assente, però se sta lì sempre a guardare cosa guarda suo figlio alla fine lo rende meno forte e cmq gli ruba quella privacy di cui anche un bambino ha bisogno.
  • Anonimo scrive:
    C'è sempre una soluzione!
    Bè io penso che possono mettere i chippetti che vogliono, ci sarà sempre qualcuno che saprà come aggirare l'ostacolo.La libertà non può essere ostacolata da chippetti al silicio :D
    • Anonimo scrive:
      Re: C'è sempre una soluzione!
      Può essere ostacolata da 4 muri e robuste sbarre di ferro.
      • Anonimo scrive:
        Re: C'è sempre una soluzione!
        No nemmeno, anche se aumenti le pene c'e' sempre chi corre il rischio per far valere le proprie cause.- Scritto da: Anonimo
        Può essere ostacolata da 4 muri e robuste
        sbarre di ferro.
      • Anonimo scrive:
        Re: C'è sempre una soluzione!
        - Scritto da: Anonimo
        Può essere ostacolata da 4 muri e robuste
        sbarre di ferro.Non direi !Fatti questa domanda :sono piu' antiche le mura e le sbarre di ferro o i "reati" (veri o supposti tali) per cui ci si viene messi (dietro le sbarre)?E.. data la ineludibile risposta e realistico pensare che un sistema (editoria) che ha poco piu' di un secolo resista alla corrosione del tempo e degli uomini? :DHanno perso comunque! e' solo questione di tempo!
  • Anonimo scrive:
    VOGLIO UNA PETIZIONE ONLINE!
    Una petizione da firmareeeeeeeeeeeeeeeeeeee
  • Giambo scrive:
    Consolazione
    Fortuna che gli americani si possono consolare comperando qualche arma da fuoco ... "Bowling for Columbine", e noi ?
  • Anonimo scrive:
    Inquietante..
    Quanto dovra' passare prima che il mio frullatore del 2005 mi spari una scarica elettrica a 220V se tento di smontarlo per vedere come e' fatto ?O che la mia auto registri il fatto che freno con un ritardo medio di 0.2 secondi rispetto allo standard nazionale di arresto in caso di frenata brusca (simili dispositivi sono gia' in uso negli USA, ufficialmente per "ricostruire" la dinamica in caso di incidente) ?E che la mia assicurazione, per quanto detto sopra, non mi aumenti il premio di 100 euro all'anno ?Voglio una bicicletta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inquietante..
      - Scritto da: Anonimo
      Quanto dovra' passare prima che il mio
      frullatore del 2005 mi spari una scarica
      elettrica a 220V se tento di smontarlo per
      vedere come e' fatto ?

      O che la mia auto registri il fatto che
      freno con un ritardo medio di 0.2 secondi
      rispetto allo standard nazionale di arresto
      in caso di frenata brusca (simili
      dispositivi sono gia' in uso negli USA,
      ufficialmente per "ricostruire" la dinamica
      in caso di incidente) ?

      E che la mia assicurazione, per quanto detto
      sopra, non mi aumenti il premio di 100 euro
      all'anno ?

      Voglio una bicicletta.beh, un po' di riposo non sarebbe poi tanto male... :D
  • Anonimo scrive:
    facciamo l'amore e non guardiamo la TV
    null'altro da dire
    • Anonimo scrive:
      Re: facciamo l'amore e non guardiamo la TV
      - Scritto da: Anonimo
      null'altro da dire30 secondi di silenzio, grazie.Ed ora, standing ovation e ola. le parole piu' sagge della giornata.
    • Anonimo scrive:
      Re: facciamo l'amore e non guardiamo la TV
      - Scritto da: Anonimo
      null'altro da direQuoto, ri-quoto, sottoscrivo e vado dal notaio!!Un applauso a queste SANTE PAROLE!
    • Anonimo scrive:
      Re: facciamo l'amore e non guardiamo la
      Sempre che un giorno non imporranno la tv accesa! (1984 docet)
    • Anonimo scrive:
      Re: facciamo l'amore e non guardiamo la TV
      - Scritto da: Anonimo
      null'altro da direParole sante. Durante il giorno pensate di più che la sera sarete a letto con la/il vostra/o donna/uomo o che guarderete un film su Canale5 ????? Ho detto tutto!
    • paulatz scrive:
      Re: facciamo l'amore e non guardiamo la
      Fino a che "qualcuno" non avrà la brilante idea di mettere dei CIP sui preservativi. :D
    • Anonimo scrive:
      Re: facciamo l'amore e non guardiamo la TV
      - Scritto da: Anonimo
      null'altro da direEh... magari. La gnocca costa più della TV.Mi sa che non guardo la TV e basta.:'(Sfigato 2003
    • Anonimo scrive:
      Re: facciamo l'amore e non guardiamo la TV
      conciso ma dannatamente giusto, non ci consentono di guardare la tv, di ascoltare la musica, va bene cazzi loro! basta che non mi mettono il chippetto anche lì per farmi pagare tutte le volte che godo ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: facciamo l'amore e non guardiamo la
      - Scritto da: Anonimo
      null'altro da direPresto chiamate i commissari del popolo: costui ha espresso un'opinione in contrasto con l'interesse del popolo. Ci vogliono perlomeno sei mesi in un campo di rieducazione :-)SalutiProspeor
  • Crazy scrive:
    Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`
    Ciao a Tutti,come da molto tempo ormai si dice, Palladium sta piano piano arrivando nelle nostre case in tutti gli Elettrodomestici, uno alla volta, senza nemmeno accorgercene, ci troveremo incastrati dentro quello che ufficliamente e` il TCPA, che in realta` e` solo una via sicure per assicurare ai Discografici incassi sicuri.Si parte con i Computer, infatti gia` da tempo nei Computer si iniziano a vedere le prime avvisaglie di Palladium, poi i Lettori DVD con i loro maledetti Region Code, poi le Televisioni, i Cellulari si dice che abbiano gia` iniziato, insomma, qui, ridi e scherza, il TCPA e` stato attivato, in maniera graduale e limitata rispetto a quello che era il progetto iniziale, alla fine che se la prendera` inq uel posto saranno tutte le persone che, pian piano, saranno obbligate a pagare anche lo sciaquone del gabinetto...Nel 2005, guarda caso, arrivera` anche LongHorn, come ho gia` detto tempo fa`, quello sara` il punto di non ritorno.Purtroppo e` impossibile dire alla gente di non comperare la Televisione, quindi, il TCPA ci sta fregando alla grande.Io gia` sapevo che doveva essere inclusa anche la Televisione, ma mi ricordavo dal 2006, a quanto pare Palladium sta accellerando il passo, e la fine della Liberta` diventa sempre piu` vicinaDISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`
      Ma il ycpa non doveva essere solo un programma di sicurezza anti-terrorismo?Che cosa centra questo con palladium che é un sistema anti-prirateria?E comunque sia, qualunque cosa facciano, qualcuno troverà sempre il modo di copiare i dischi con film o programmi, come si é già fatto con xp ed il suo codice di attivazione!
      • Crazy scrive:
        Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`
        QUESTO POST E` LUNGHISSIMO, MA SI TRATTA SOLO DI UN ESEMPIO DI QUELLO CHE POTREBBE ACCADERE TRA QUALCHE ANNO GRAZIE AL TCPA- Scritto da: Anonimo
        Ma il ycpa non doveva essere solo un
        programma di sicurezza anti-terrorismo?
        Che cosa centra questo con palladium che é
        un sistema anti-prirateria?A dire il vero il TCPA affonda le sue radici molto piu` indietro, addirittura nel 1990 c'era gia` un primo abbozzo diq uesto progetto, ma sembrava troppo assuro e venne scartato.Poi nel 1999 fu la Walt Disney a chiedere qualcosa perche` si spmettesse di copiare i loro Film e con la scusa degli attentati del 2001 lo hanno tramutato in un Sistema che serve a vedere se ci sono progetti terroristici in un Computer.L'anno scorso Palladium e` venuto alla luce, e per fortuna e` stato bloccato prima che venisse attivato, ed ora, sta venendo messo in moto con piu` calma, un passo alla volta, ma con alcune piccole limitazioni, per capirsi, e` stato aliminata la possibilita` di entrare e visualizzare i dati all'interno di un Computer collegato ad Internet perche` consiste in una eccessiva violazione di Privacy, ma tutto il resto resta.
        E comunque sia, qualunque cosa facciano,
        qualcuno troverà sempre il modo di copiare i
        dischi con film o programmi, come si é già
        fatto con xp ed il suo codice di
        attivazione!Tranquillo, tu potrai fare Copie di tutti i tuoi Dischi, ma per uso personale, potrai acquistare un Disco, Copiartelo ed usare quello Copiato, non potrai in nessun modo passare ad un altro la Copia e tu non potrai riceve copie da altri e addirittura non potrai comperare un Disco e dopo averlo usato, passarlo ad un altro, il Disco sara` tua e non potra` essere ridistribuito.Comunque, capisco che non hai chiarissimo il concetto di Palladium, che none ` latrop che unc ontinuo passare di Codici tra ogni singola parte di di un hardWare a scopo di essere sicuri che tutto e` pagato regolarmente ed appartenga a tale persona, quindi un ladro nons e ne farebbe nulla di un Lettore DVD rubato per capirsi, ma vedro` di spiegartelo facendoti un esempio portato un po' agli estremi.Tu vai in America e ti comperi un DVD di un Film che ti piace tanto chiamato "Movie".Torni qui in Italia a Casa tua ed inserisci il tuo DVD nel lettore che subito ti dira`: "Attenzione, il DVD appena inserito appartiene alla 'Zona 1' (Stati Uniti) mentre questo lettore appartiene alla 'Zona 2' (Europa) quindi il disco non puo` essere visualizzato, rivolgersi al rivenditore per ulteriori spiegazioni"Ora, ammettiamo che tu sia cosi` bravo da riuscire ad oltrepassare il Region Code, ma a questo punto, il tuo Lettore DVD non e` piu` Trusted (Creduto, Affidabile) e quindi la tua Televisione si ferma e ti dice "Attenzione, il tuo Lettore DVD non e` un Sistema sicuro e per questo motiva non puo` essere visualizzato su questa Televisione", ora ammettiamo che se talmente bravo che riesci addirittura a ByPassare il Codice della TiVu e finalmente riesci a vederti il Film... peccato che poi, non potrai piu` vederti la TiVu Digitale perche` dato che la tua TV non e` piu` Trusted, il gestore blocca l'invio di segnali con il codice della tua TV e non puoi` piu` vederti nemmeno la RAI.Comuqnue andiamo avanti, a questo punto tu sei tutto contento e decidi di fare un copia del DVD con il Film "Movie" per un tuo caro amico: inserisci il DVD nel lettore, inserisci il DVD vuoto nel Masterizzatore, e subito ti viene riproposto il problema dei Codici regionali.Ormai pero` sai gia` come fare, quindi ByPassi il problema, ma a questo punto, il Computer non accettera` piu` il tuo lettore perche` non invia al Chip Friz i Codici di funzionamento, punto chiave del TCPA, quindi, ti trovi a dover cambiare Scheda Madre, ma cambiano Scheda Madre, tutti gli altri HardWare non accetteranno piu` di funzionare in quanto la Scheda non gli risponde inq uanto in essa non c'e` il Chip Friz, quindi Cambi tutti gli HardWare, ma, guarda caso, non puoi piu` installare Windows perche` il Computer non ha HardWare approvato.Tu, non ti arrendi, se cosi` un grande che riesci anche a piazzarti tutto con Linux e finalmente riesci a fare la Copia.A questo punto, la porti dal tuo Amico, lui tutto contento la va ad inserire nel suo Computer, e subito il suo Computer non la accetta, gli dira` che il Disco in uqetsione non risponde con i dovuti Codici, quindi non puo` essere visualizzato.Anzi, a questo punto entra in funziona il suo Chip Friz e appena si colleghera` ad Internet, comunichera` a chi di dovere che il Computer con tale codice (naturalmente codice relativo al tuo amico) ha cercato di visualizzare un Copia non regolare del DVD "Movie", probabilmente partira` la multa. Supponiamo invece che tu avessi acquistato il DVD in italia, lo avresti potuto Copiare, ma il tuo Chip Friz avrebbe comunicato a chi di dovere che era stata fatta la copia del Film Movie "Zone 2" con il Computer con tale codice, codice corrispondente a te.Il Disco Copiato e` stato marchiato con un Determinato Codice, corrispondenete al tuo Masterizzatore, quindi legato al tuo Codice di Windows, tale Codice verra` tenuto presente dalle autorita`.Se vorrai guardare tu il Film in questione Copiato, nessun problema, il Computer riconosce che il Disco e` satto fatto da quel Computer e che tu sei possessore dell'Originale e quindi e` regolare, se invece il Disco lo dai all'Amico, subito il Computer gli dira` che non pu`o visualizzare tale DVD perche` non e` Trusted, non comunica i Codici corretti, anzi, il Chip Friz comunichera` che si e` cercato di visualizzare un DVD copiato da un masterizzatore con relativo codice... questa volta non hai piu` scampo, risalgono a colui che ha fatto la copia e molto probabilmente ti arriva la Multona.Probabilmente, quando tutto questo Sistema funzionera`, quando acquisterai un Film, ci sara` il Codice di attivazione anche per quello, per essere sicuri che il DVD sia tua e non lo vada a mostrare a Casa di altre persone.Tutto questo vale per ogni cosa elettronica, anche i Cellulari saranno lo stesso con le Batterie, insomma, ogni cosa della casa avra` sto "Divolo" Chip Friz e tu non potrai fare niente perche se nel tuo Computer non c'e` tale Chip, non potrai nemmeno visitare le pagine Web che invece ce lo hanno, a quel punto potrai solo navigare in un Web di Computer non Palladium, che sara` molto ristretto visto che sara` la fetta minima del mercato nessun azienda vorra` starci, tutte andranno a lavorare in Palladium.Questo e` quello che e` trapelato nel 2002 riguardo a Palladium, vedremo se tra qualche anno, entro il 2010, saremo ridotti in queste condizioni, a quel punto, non si potra` piu` parlare di Mondo Libero.==================================Modificato dall'autore il 07/11/2003 10.13.01
        • Anonimo scrive:
          Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`
          COMLIMENTI per aver avuto la pazienza di scrivere tutto questo papiro: http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=475439 Ma sopratutto COMPLIMENTI perché questo esempio descrive bene quello che potrebbe essere il nostro prossimo futuro!Speriamo che qualcuno in alto si muova per fermare questo orrore di incubo...ps: PI non mi ha permesso di fare, rispondi quotando, perché il tuo post era troppo lungo, comunque sia ci sarebbe bisogno di molta gente che come te ha pazienza di spiegare cosa é il paladium
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`

            Speriamo che qualcuno in alto si muova per
            fermare questo orrore di incubo...No, non speriamo, invece contribuiamo a rendere nota la situazione a tutti quelli che stanno "in basso", più siamo meglio è
            molta gente che come te ha pazienza di
            spiegare cosa é il paladiumDiamoci da fare!! (non sono così lucido come l'autore del post, ma faccio quello che posso)
        • Anonimo scrive:
          COMPLIMENTI per l'Esempio
          COMLIMENTI per aver avuto la pazienza di scrivere tutto questo papiro: http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=475439 ma sopratutto COMPLIMENTI perché l'esempio che hai fatto spiega bene quello che potrebbe essere il nostro prossimo futuro!Speriamo che qualcuno in alto si muova per fermare questo orrore di incubo.p.s.: pi non mi ha permessi di fare, rispondi quotando, il tuo post era troppo lungo, ma ci vorrebe molta gente come te che abbia pazienza di spiegare alla gente che cosa é paladium
          • Anonimo scrive:
            Re: COMPLIMENTI per l'Esempio
            - Scritto da: Anonimo
            COMLIMENTI per aver avuto la pazienza di
            scrivere tutto questo papiro:


            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid
            Io faccio i complimenti a te che sei stati a leggere tutto il papiro, io ho saltato qui e la perché era troppo lungo da leggere e poi già conoscevo un po' palladium di mio.Comunque, se il DVD originale ha il Codice, non c'é modo che possa essere visto su un lettore non palladium perché il disco sarà interamente criptato, quindi, l'unica cosa che potrai fare, saranno le copie di backup nel caso in cui tu volessi utilizzare l'originale per fare friesby, perché quello che si potrà fare come copia é una preso per i fondelli, perché mai dovrei copiarmi un CD che tanto ho già originale?
        • gerry scrive:
          Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`
          - Scritto da: Crazy
          Questo e` quello che e` trapelato nel 2002
          riguardo a PalladiumTi sei dimenticato almeno un paio di cose:1) Se il produttore di "movie" decide di criptare il film e il meccanismo di decrittazione sta nel chippetto fritz, una volta tolto il chippetto fritz tu non puoi più decodificare il film "movie".Risultato, il tuo DVD diventa un bel sottobicchiere2) se il produttore di "movie" decide di non distribuirlo più in DVD ma solo su TV-ON-DEMAND non hai nemmeno più il CD in mano.
        • Anonimo scrive:
          E SE CAMBIO MASTERIZZATORE E PC?
          compro un DVD e lo uso...attivandolodopo un anno mi compro un PC nuovo e nuovo masterizzatore 99x....che succede??? i DVD che ho comprato e "attivato"......me li do in faccia?????
          • Crazy scrive:
            Re: E SE CAMBIO MASTERIZZATORE E PC?
            Tranquillo, ti faranno firmare delle Carte, il Computer che comprerai gia` sara` informato di tutti i tuoi Codici che saranno custoditi in un centro servizi che rimarra` in internet suppongo, come gia` avviene adesso con Microsoft.Sai, ho trovato una pagina dove collagndomi, c'e` l'elenco di volte in cui ho reinstallato Windows e tutti gli UpDate che ho scaricato ed il numeor di volte che li ho scaricati con relative Date ed Ore.Il Chip Friz lavora proprio cosi`, va sempre inc erca delle informazioni nel registro Internet, magari ti fa masterizzare il Disco, ma sta fresco che appena puo` lo comunica a chi di dovere e se un Computer chiede informazioni su quel Disco e risulta che e` la Copia, allora sono cavoli.Tu comperi un PC nuovo ed il DVD che hai gia` potra` essere visualizzato sul Computer con il tuo Codice, ma stacci fresco, una volta che il Computer e` stato venduto a Te, restera` sempre e solo tuo, sara` la totale fine del mercato dell'Usato.
          • Anonimo scrive:
            Re: E SE CAMBIO MASTERIZZATORE E PC?

            Sai, ho trovato una pagina dove collagndomi,
            c'e` l'elenco di volte in cui ho
            reinstallato Windows e tutti gli UpDate che
            ho scaricato ed il numeor di volte che li ho
            scaricati con relative Date ed Ore.come si fa ad accedere a queste pagine ?
          • Crazy scrive:
            Le tue Informazioni sul Sito Microsoft
            - Scritto da: Anonimo


            Sai, ho trovato una pagina dove
            collagndomi,

            c'e` l'elenco di volte in cui ho

            reinstallato Windows e tutti gli UpDate
            che

            ho scaricato ed il numeor di volte che li
            ho

            scaricati con relative Date ed Ore.

            come si fa ad accedere a queste pagine ?Dunque, ovviamente devi avere Windows originale:vai nello Start Mnu` ed avvi il "Windows UpDate", automaticamente il Computer si colleghera` al Sito Microsoft e far` una verifica del tuo Sistema per controllare di che UpDate hai bisogno, e successivamente ti appare l'elenco degli UpDate che mancano al tuo PC.A questo punto, proprio inq uesta Schermata, sulla Sinistra del Monitor c'e` una colonna Azzurra e nella sezione "Other Options" c'e` la possibilita` di vedere la propria storia cliccando su "View Installation History" ed appare tutta la storia delle tue Installazioni.Proprio ora, riguardandola, mi sonoa ccorto che ci sono quelle fatte nell'Ultimo anno, ma di sicuro, alla Microsoft hanno tutta storia dal mio primo Windows.Non e` che mi piaccia tnato vedere OnLine tutte le Installazioni, Disinstallazioni e Download falliti che ho fatto nell'ultimo anno, certo e` che questo dimostra che siamo piu` che controllati quando navighiamo
          • Anonimo scrive:
            Re: Le tue Informazioni sul Sito Microsoft
            - Scritto da: Crazy

            - Scritto da: Anonimo




            Sai, ho trovato una pagina dove

            collagndomi,


            c'e` l'elenco di volte in cui ho


            reinstallato Windows e tutti gli UpDate

            che


            ho scaricato ed il numeor di volte che
            li

            ho


            scaricati con relative Date ed Ore.



            come si fa ad accedere a queste pagine ?

            Dunque, ovviamente devi avere Windows
            originale:
            vai nello Start Mnu` ed avvi il "Windows
            UpDate", automaticamente il Computer si
            colleghera` al Sito Microsoft e far` una
            verifica del tuo Sistema per controllare di
            che UpDate hai bisogno, e successivamente ti
            appare l'elenco degli UpDate che mancano al
            tuo PC.
            A questo punto, proprio inq uesta Schermata,
            sulla Sinistra del Monitor c'e` una colonna
            Azzurra e nella sezione "Other Options" c'e`
            la possibilita` di vedere la propria storia
            cliccando su "View Installation History" ed
            appare tutta la storia delle tue
            Installazioni.
            Proprio ora, riguardandola, mi sonoa ccorto
            che ci sono quelle fatte nell'Ultimo anno,
            ma di sicuro, alla Microsoft hanno tutta
            storia dal mio primo Windows.
            Non e` che mi piaccia tnato vedere OnLine
            tutte le Installazioni, Disinstallazioni e
            Download falliti che ho fatto nell'ultimo
            anno, certo e` che questo dimostra che siamo
            piu` che controllati quando navighiamomah , veramente compaiono solo gli aggiornamenti che hai installato oppure no... non compare il numero di volte che ho formattato il disco e reinstallato windows... sarebbe un numero astronomico...
          • Crazy scrive:
            Re: Le tue Informazioni sul Sito Microsoft
            A me da l'elenco delle volte che ho riattivato Windows, per la precisione 3, hai presente, quando fai la mitica telefonata per l'attivazione?Sono messe in ordine, dall'alto verso il basso, in basso c'e` l'ultima, poi, sotto all'ultima attivazione ci sono tutti gli Aggiornamenti fatti, Falliti, etc.Forse pero` tu lo hai diverso perche` ti colleghi a Microsoft Italia, mentre io, avendo i Computer Americani e relativo Windows preso negli USA, mi si collega a Microsoft.com.Comuqnue mi secca
          • Anonimo scrive:
            Re: Le tue Informazioni sul Sito Microsoft
            - Scritto da: Crazy
            A me da l'elenco delle volte che ho
            riattivato Windows, per la precisione 3, hai
            presente, quando fai la mitica telefonata
            per l'attivazione?
            Sono messe in ordine, dall'alto verso il
            basso, in basso c'e` l'ultima, poi, sotto
            all'ultima attivazione ci sono tutti gli
            Aggiornamenti fatti, Falliti, etc.
            Forse pero` tu lo hai diverso perche` ti
            colleghi a Microsoft Italia, mentre io,
            avendo i Computer Americani e relativo
            Windows preso negli USA, mi si collega a
            Microsoft.com.
            Comuqnue mi seccaah ! ho capito, io uso il vecchissimo win98... che non necessita di attivazione, è per questo che mi compaiono solo gli aggiornamenti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Le tue Informazioni sul Sito Microsoft
            - Scritto da: Crazy

            - Scritto da: Anonimo




            Sai, ho trovato una pagina dove

            collagndomi,


            c'e` l'elenco di volte in cui ho


            reinstallato Windows e tutti gli UpDate

            che


            ho scaricato ed il numeor di volte che
            li

            ho


            scaricati con relative Date ed Ore.



            come si fa ad accedere a queste pagine ?

            Dunque, ovviamente devi avere Windows
            originale:
            vai nello Start Mnu` ed avvi il "Windows
            UpDate", automaticamente il Computer si
            colleghera` al Sito Microsoft e far` una
            verifica del tuo Sistema per controllare di
            che UpDate hai bisogno, e successivamente ti
            appare l'elenco degli UpDate che mancano al
            tuo PC.
            A questo punto, proprio inq uesta Schermata,
            sulla Sinistra del Monitor c'e` una colonna
            Azzurra e nella sezione "Other Options" c'e`
            la possibilita` di vedere la propria storia
            cliccando su "View Installation History" ed
            appare tutta la storia delle tue
            Installazioni.
            Proprio ora, riguardandola, mi sonoa ccorto
            che ci sono quelle fatte nell'Ultimo anno,
            ma di sicuro, alla Microsoft hanno tutta
            storia dal mio primo Windows.
            Non e` che mi piaccia tnato vedere OnLine
            tutte le Installazioni, Disinstallazioni e
            Download falliti che ho fatto nell'ultimo
            anno, certo e` che questo dimostra che siamo
            piu` che controllati quando navighiamoNon siamo!Voi siete... Io NON sono controllato! :De nessuno se non io ha la storia dei miei O.S. :D GNU forever!
          • dotnet scrive:
            Re: Le tue Informazioni sul Sito Microsoft
            - Scritto da: Crazy

            A questo punto, proprio inq uesta Schermata,
            sulla Sinistra del Monitor c'e` una colonna
            Azzurra e nella sezione "Other Options" c'e`
            la possibilita` di vedere la propria storia
            cliccando su "View Installation History" ed
            appare tutta la storia delle tue
            Installazioni.
            Proprio ora, riguardandola, mi sonoa ccorto
            che ci sono quelle fatte nell'Ultimo anno,
            ma di sicuro, alla Microsoft hanno tutta
            storia dal mio primo Windows.
            Non e` che mi piaccia tnato vedere OnLine
            tutte le Installazioni, Disinstallazioni e
            Download falliti che ho fatto nell'ultimo
            anno, certo e` che questo dimostra che siamo
            piu` che controllati quando navighiamonon capisco la tua preoccupazione ( o fobia? )... quello che hai detto fa parte del servizio...peraltro mi pare molto comodo da momento che puoi assicurarti di aver installato o meno un particolare aggiornamento semplicemente guardando nella cronologia
          • opazz scrive:
            Re: Le tue Informazioni sul Sito Microsoft

            peraltro mi pare molto comodo da momento che
            puoi assicurarti di aver installato o meno
            un particolare aggiornamento semplicemente
            guardando nella cronologiaOltre ad aver trasmesso una "sacchettata" di dati personali.. Ufficialmente forse no ma permetti che "sospetti"?
          • Anonimo scrive:
            Re: Le tue Informazioni sul Sito Microsoft
            - Scritto da: dotnet

            - Scritto da: Crazy



            A questo punto, proprio inq uesta
            Schermata,

            sulla Sinistra del Monitor c'e` una
            colonna

            Azzurra e nella sezione "Other Options"
            c'e`

            la possibilita` di vedere la propria
            storia

            cliccando su "View Installation History"
            ed

            appare tutta la storia delle tue

            Installazioni.

            Proprio ora, riguardandola, mi sonoa
            ccorto

            che ci sono quelle fatte nell'Ultimo anno,

            ma di sicuro, alla Microsoft hanno tutta

            storia dal mio primo Windows.

            Non e` che mi piaccia tnato vedere OnLine

            tutte le Installazioni, Disinstallazioni e

            Download falliti che ho fatto nell'ultimo

            anno, certo e` che questo dimostra che
            siamo

            piu` che controllati quando navighiamo

            non capisco la tua preoccupazione ( o fobia?
            )... quello che hai detto fa parte del
            servizio...

            peraltro mi pare molto comodo da momento che
            puoi assicurarti di aver installato o meno
            un particolare aggiornamento semplicemente
            guardando nella cronologiaBella comodita'! la stessa offerta da un block notes!E in cambio invece la tua privacy va a farsi fo..re! :DChe genio che sei! :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta
          grazie crazyleggo sempre con molto piacere i tuoi post, grazie della bella analisi di palladium, spero che in tanti la leggano....sarà importantissimo quando usciranno i primi device chippati fare un azione di massa e bloccare i consumatori... solo così avremo speranze concrete di paralizzare palladium....presidiare i supermercati, i negozi di informatica....follia? no credo che si debba mettere da conto anche la guerriglia urbana pur di salvaguardare la nostra libertà, qui c'è in ballo qualcosa di più che scricare mp3 da internet...
          • Crazy scrive:
            Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta

            sarà importantissimo quando usciranno i
            primi device chippati fare un azione di
            massa e bloccare i consumatori... solo così
            avremo speranze concrete di paralizzare
            palladium....

            presidiare i supermercati, i negozi di
            informatica....
            follia? no credo che si debba mettere da
            conto anche la guerriglia urbana pur di
            salvaguardare la nostra libertà, qui c'è in
            ballo qualcosa di più che scricare mp3 da
            internet...Io inizierei con il mandare notizie a riguardo a tutte le persone che ho nella Rubrica E-MAIL, non saranno tante, ma viste certe Catene senza senso che riescono a girare in Internet, direi che non sarebbe male, magari mandare i Link stessi di questo Forum... interessante e` il fatto che molti dei Siti Internet che conoscevo Anti-Palladium, sono misetriosamente spariti...Mandare queste lettere a piu` persone possibile, potrebbe servire ad anticipare il Problema.Speriamo che questi Post vengano letti, anche se sono piuttosto lunghi.Mi eri domenticato di dire che purtroppo i primi Chip Friz gia` ci sono, dato che la Intel e` una delle principali promotrici di questo Sistema ed e` anche l'Addetta allo sviluppo del Suddetto Chip, i Pentium 4 e successivi hanno gia` il Chip al loro interno, e` solo una versione di prova, ma e` l'anticipazione di quello che sara`.==================================Modificato dall'autore il 07/11/2003 13.53.17
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta

            Mi eri domenticato di dire che purtroppo i
            primi Chip Friz gia` ci sono, dato che la
            Intel e` una delle principali promotrici di
            questo Sistema ed e` anche l'Addetta allo
            sviluppo del Suddetto Chip, i Pentium 4 e
            successivi hanno gia` il Chip al loro
            interno, e` solo una versione di prova, ma
            e` l'anticipazione di quello che sara`.sei sicuro che i p4 sono già equipaggiati? cioè hanno un chip friz dormiente in grado di essere attivato?scusa se uso termini forse un po' forti, ma credo sia importante organizzare fin da ora la "resistenza" a palladium e per fare queso occorre avere macchine interamente palladium free... e per un po' ce la caveremo.... per quanto riguarda l'informazione io la sto già facendo a parecchie persone... e credo che sia importantissimo non tenere bassa la guardia ora per essere pronti tra un paio di anni a resistere...il problema grosso secondo me è questo:la gente crede che ciò che noi diciamo sono cazzate....noi gli diciamo... vedrete vedrete... domaninel frattempo verranno commercializzati device palladium ready senza dirlo..quando li compreranno diranno... avete visto? mica erano vere le vostre cazzate....uscirà longhorn che avrà palladium disabilitato ma pronto, e la gente lo metterà e potrà scaricarsi i dannati mp3...poi un mega bug affliggerà tutte le macchine, patch di sicurezza da installare che abiliterà palladium e gioco fatto... scopri che il tuo hardware era palladium senza saperlo...la soluzione sarà sopravvivere con kernel 2.6 (perché stai tranquillo che il 2.8 sarà tcpa compliant viste le dichiarazioni dell'amato torvalds) con macchine a 2ghz...browser palladium free (quindi non mozilla che ha troppi interessi in palladium per starne fuori) e navigare su internet su server palladium free (va beh, ci rimane una buona versione stabile di apache, parecchio hardware buono)insomma mettiamocelo in testa ci aspetta una autentica resistenza... farà sorridere la cosa, ma tra 10 anni saremo clandestini con i nostri pentium IV (o athlon barton se almeno amd non li ha già chippati ora) a navigare su protocolli tcp-ip craccati attraverso nodi di freenet, con home-device nalogiche o digitali della prima ora....ecco quello che sarà palladium per chi non ci vorrà stare a farsi controllare dai nostri governi
          • Crazy scrive:
            Palladium piu` Vicino, Addio Liberta K
            Mi spiace, ma da quanto ho sempre sentito, Pentium4 ha in Chip Friz dormiente, come lo hai ciamato tu, e gli AMD solo sulle versione 64Bit.Il problema e` che 90% abbiamo gia` tutti almeno un prodotto Palladium, ad esempio tutti i lettori DVD dal 2001 in poi lo sono gia`, a parte alcune eccezioni che hanno resistito fino al 2002.C'e` chi dice che il Chip Friz dormiente ci sia anche nel Pentium 3, ma questa la ho piu` sentita smentire che altro.Pentium 4 e` quasi certo che ce lo abbia, e se non e` il Pentium 4 in se, di sicuro lo e` nel Pentium 4m.Informare la gente e` l'unica cosa, fare si che la gente rifiuti i prodotti Palladium e fare fallire il progetto, ma sara` un'impresa disperata.L'esempio che ho fatto prima sembra essere stato chiaro, ma sara` ben difficiel che lo leggano in tanti.Forse, la strada migliore e` quella di tentare con le catene nella speranza che si muova qualcosa, quanlcuno di sufficientemente forte da far capire al Popolo che deve evitare Palladium, ma sara` veramente una impresa disperata, uno che si trova senza Televisione, indubbiamente andra` a comperarla...Ma quelloc he piu` mi stupisce e` che Torsvald abbia dichiarato che il Kernel 2.8 di Linux sara` compatibile a Palladium... spero che non sia vera questa notizia?Altrimenti non ci sara` via di scampo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta K
            Sarà il tempo a decidere...Per ora figuriamoci un futuro dove ciò che non è trusted non funziona, ora eccezion fatta per HW, tutti i contenuti che vorranno essere utilizzati compresi i propri (mi sembra di capire) dovranno avere un codice trusted. Pensate che in una situazione del genere tutti continueranno a comprare lo stesso numero di prodotti? Quanta gente vedeva le partite con le carte pirata? Quanti di questi sono passati alla legalità? Certo rimarranno cose a cui uno è appassionato o di cui ha bisogno per forza, ok, queste continueranno a essere vendute ma tutto il resto marcirà sugli scaffali..E una volta che tanta gente smetterà di fruire di tutti i contenuti superficiali (che non si potrà permettere) beh smetterà magari di aver bisogno della tv nuova o del tal apparecchio di ultima generazione...L'ho giàà detto in almeno tre post oggi, abbassate i prezzi e farete più affari e vi leverete dalle palle una pirateria che diventa ogni giorno più aggressiva..Inutile andarlo a spiegare agl'amici che non se ne intendono o pensano che sei un palloso o che sei paranoico.. giustamente quando se lo ritroveranno tutti in quel posto, in modo automatico e naturale reagiranno semplicemente limitando la fruizione di questi inutili quanto dispendiosi media.
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta K
            - Scritto da: Crazy
            Mi spiace, ma da quanto ho sempre sentito,
            Pentium4 ha in Chip Friz dormiente, come lo
            hai ciamato tu, e gli AMD solo sulle
            versione 64Bit.
            Il problema e` che 90% abbiamo gia` tutti
            almeno un prodotto Palladium, ad esempio
            tutti i lettori DVD dal 2001 in poi lo sono
            gia`, a parte alcune eccezioni che hanno
            resistito fino al 2002.
            C'e` chi dice che il Chip Friz dormiente ci
            sia anche nel Pentium 3, ma questa la ho
            piu` sentita smentire che altro.
            Pentium 4 e` quasi certo che ce lo abbia, e
            se non e` il Pentium 4 in se, di sicuro lo
            e` nel Pentium 4m.
            Informare la gente e` l'unica cosa, fare si
            che la gente rifiuti i prodotti Palladium e
            fare fallire il progetto, ma sara`
            un'impresa disperata.
            L'esempio che ho fatto prima sembra essere
            stato chiaro, ma sara` ben difficiel che lo
            leggano in tanti.
            Forse, la strada migliore e` quella di
            tentare con le catene nella speranza che si
            muova qualcosa, quanlcuno di
            sufficientemente forte da far capire al
            Popolo che deve evitare Palladium, ma sara`
            veramente una impresa disperata, uno che si
            trova senza Televisione, indubbiamente
            andra` a comperarla...
            Ma quelloc he piu` mi stupisce e` che
            Torsvald abbia dichiarato che il Kernel 2.8
            di Linux sara` compatibile a Palladium...
            spero che non sia vera questa notizia?
            Altrimenti non ci sara` via di scampo!Non e' vera per definizione il mondo opensource e' automaticamente protetto dalle "mattane" di qualunque "santone" (si anche Linus) il source ti da comunque la possibilita' di fare un fork (come e' stato fatto in altri casi) e proseguire col modo open source (GPL) come se l'eventuale santone "matto" non fosse mai esistito! :DPersonalmente non credo che Linus sia in questo stato lui si e' limitato a dire che se lo qualcuno lo vuole fare lo puo fare... ma secondo te qualcuno lo vuole fare? ;-)Noi comunque abbiamo sempre questa scelta... tu invece.... quando e' che ti decidi al passo definitivo? ... ormai ci sei quasi ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta

            Non e' vera per definizione il mondo
            opensource e' automaticamente protetto dalle
            "mattane" di qualunque "santone" (si anche
            Linus) il source ti da comunque la
            possibilita' di fare un fork (come e' stato
            fatto in altri casi) e proseguire col modo
            open source (GPL) come se l'eventuale
            santone "matto" non fosse mai esistito! :Dverissimo, ma inoltre non dimentichiamoci che nel 2005 o giù di lì hurd sarà una realtà e forse potremo una volta per tutta disfarci di questo pesante kernel monolitico e dei suoi santoni che l'hanno creato...sono mesi che lo ripeto a tutti quelli che conosco, il futuro della libertà digitale sta in 4 lettere H U R e D ... ragazzi ci serve un kernel realmente in mano alla comunità, collaborate in ogni modo che potete come tester o altro... e presto sarà una realtà.
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta
            - Scritto da: Anonimo

            Non e' vera per definizione il mondo

            opensource e' automaticamente protetto
            dalle

            "mattane" di qualunque "santone" (si anche

            Linus) il source ti da comunque la

            possibilita' di fare un fork (come e'
            stato

            fatto in altri casi) e proseguire col modo

            open source (GPL) come se l'eventuale

            santone "matto" non fosse mai esistito! :D

            verissimo, ma inoltre non dimentichiamoci
            che nel 2005 o giù di lì hurd sarà una
            realtà e forse potremo una volta per tutta
            disfarci di questo pesante kernel monolitico
            e dei suoi santoni che l'hanno creato...
            sono mesi che lo ripeto a tutti quelli che
            conosco, il futuro della libertà digitale
            sta in 4 lettere H U R e D ... ragazzi ci
            serve un kernel realmente in mano alla
            comunità, collaborate in ogni modo che
            potete come tester o altro... e presto sarà
            una realtà.GNU/linux (quello e'il suo vero nome) e' altrettanto GNU quanto lo e' HURD mi pare sbafliato introdurre polemiche artificiose tra un sistema GNU e un'altro (RMS non e' certo di questa opinione) per quanto mi riguarda ciascuno puo' avere da un punto di vista "tecnico" le sue personali preferenze per un sistema o un altro.Per quanto mi riguarda (al di la delle differenti opinioni di RMS e Linus) trovo che come Stallman stesso dice il grande merito di GNU/Linux sia quello di avere dato una base e un kernel concretamente utilizzabile alla base GNU preesistente (ma anchea quella successivamente sviluppata) e che ne ha fatto la piu' credibile alternativa al software proprietaria.Cio' detto, personalmente, appoggio in tutto la posizione di Stallman e proprio per questo trovo inopportuna (se non sul piano delle preferenze personali) la cotrapposizione tra sistemi GNU. :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta
            - Scritto da: Anonimo[cut]
            Non e' vera per definizione il mondo
            opensource e' automaticamente protetto dalle
            "mattane" di qualunque "santone" (si anche
            Linus) il source ti da comunque la
            possibilita' di fare un fork (come e' stato
            fatto in altri casi) e proseguire col modo
            open source (GPL) come se l'eventuale
            santone "matto" non fosse mai esistito! :D
            Personalmente non credo che Linus sia in
            questo stato lui si e' limitato a dire che
            se lo qualcuno lo vuole fare lo puo fare...
            ma secondo te qualcuno lo vuole fare? ;-)
            Noi comunque abbiamo sempre questa scelta...
            tu invece.... quando e' che ti decidi al
            passo definitivo? ... ormai ci sei quasi ;-)Ma signori, volete indicarmi il link al quale si sostiene che Torvalds abbia fatto simili dichiarazioni? Si tratta di una leggenda urbana e nient'altro. Torvalds ha solo scritto (ed io ho letto anche il post in lingua originale) che il kernel Linux non è incompatibile, ne' giuridicamente ne' tecnicamente ad un'eventuale integrazione della tecnologia DRM. Non ha *mai* detto che il DRM sara' integrato ne' quando, tanto meno ha detto di essere d'accordo con questa prospettiva. C'e' giaì stato un folto thread su PI, potete controllare.SalutiProspero
        • Anonimo scrive:
          Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`
          Un dubbio:Ma siamo sicuri che tutti i produttori di HW/SW implementino la "catenea di S. Palladium" ?
          • Crazy scrive:
            Palladium lista Partecipanti
            Purtroppo, sono veramente tanti i produttori di SoftWare e di HardWare ad aver aderito a Palladium, e questa e` la lista ufficiale:" http://www.trustedcomputing.org/home/membership/ "Il fatto e` che essendo una catena, tutti ci entrano, Microsoft fa Windows Palladium, e per poter vendere HardWare sarai costretto a fare HardWare Palladium, e quale HW house vorrebbe che i suoi prodotti non funzionassero con Windows?Lo stesso vale per i SoftWare, non e` facile che una SW Huse decida che i propri prodotti non debbano funzionare in Windows e quindi aderisce a sua volta, il risultato e` che tutti aderiscono e come si vede inq uesta lista... quando la ho letta la prima volta sono rimasto inorridito, in piu` sentire che anche il Kernel 2,8 di Linux sara` Palladium Compilant...
          • Xmasitel scrive:
            Re: Palladium lista Partecipanti
            Una soluzione per chi non vuole da un lato privare gli utenti della libertà e dall'altro non fallire ci sarebbe:fai una versione con Palladium e una senza.E se lo proponessimo a Torvalds e ad altri? :-)W la libertà, indipendentemente dall'avatar (che se le cose vanno così cambierò, mi metterò lo GNU ;-) )
          • Crazy scrive:
            Re: Palladium   lista Partecipanti
            - Scritto da: Xmasitel
            Una soluzione per chi non vuole da un lato
            privare gli utenti della libertà e
            dall'altro non fallire ci sarebbe:
            fai una versione con Palladium e una senza.

            E se lo proponessimo a Torvalds e ad altri?
            :-)

            W la libertà, indipendentemente dall'avatar
            (che se le cose vanno così cambierò, mi
            metterò lo GNU ;-) )L'idea non sarebbe male, ma non ci sarebbe convenienza economica.Proviamo a pensare ad esempio alla Adobe, perche` mai dovrebbe fare sia una versione del suo SoftWare Palladium ed una No spendedno il Doppio quando tanto sa che dalla parte Palladium c'e` molta pi`u gente e non rischia che qualcuno copi i suoi programmi?E poi perche` dovrebbe mai mettere in piedi 2 Server, uno Palladium ed uno non per poter far scaricare il Reader quando ne basterebbe 1 in cui arriva la maggior parte della gente?E poi non ha senso fare il Reader se poi non va in Windows... per andare in Windows deve essere Palladium!E` un puzzle, un gioco di incastri troppo intricato, e rimango perplesso al fatto che persino GNU ha deciso di diventare compatibile a sta roba...
          • Xmasitel scrive:
            Re: Palladium lista Partecipanti
            Mmmm apri un bel po' di irflessioni. Dunque:- Scritto da: Crazy

            L'idea non sarebbe male, ma non ci sarebbe
            convenienza economica.
            Proviamo a pensare ad esempio alla Adobe,
            perche` mai dovrebbe fare sia una versione
            del suo SoftWare Palladium ed una No
            spendedno il Doppio quando tanto sa che
            dalla parte Palladium c'e` molta pi`u gente
            e non rischia che qualcuno copi i suoi
            programmi?Perchè, per quanto pochi, ci saranno sempre anche gli altri.Perchè si fa la versione non Palladium per rispettare i propri principi (sì qualcuno lo fa ancora, vedi Stallman) e la versione Palladium per chi ha deciso (a questo punto di sua spontanea volontà) di essere uno schiavo
            E poi perche` dovrebbe mai mettere in piedi
            2 Server, uno Palladium ed uno non per poter
            far scaricare il Reader quando ne basterebbe
            1 in cui arriva la maggior parte della
            gente?Leggi sopra
            E poi non ha senso fare il Reader se poi non
            va in Windows... per andare in Windows deve
            essere Palladium!Lo si fa per i sistemi non Palladium. Ad es. Linux se Torvalds cambia idea :-)
            E` un puzzle, un gioco di incastri troppo
            intricato, e rimango perplesso al fatto che
            persino GNU ha deciso di diventare
            compatibile a sta roba...Non GNU, solo Linux. Stallman non cederà mai, e dovremmo seguire il suo esempio
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium lista Partecipanti
            - Scritto da: Xmasitel

            E` un puzzle, un gioco di incastri troppo

            intricato, e rimango perplesso al fatto
            che

            persino GNU ha deciso di diventare

            compatibile a sta roba...
            Non GNU, solo Linux. Stallman non cederà
            mai, e dovremmo seguire il suo esempioa rega', ma che vi siete bevuti il cervello?ma quando mai Linus ha detto di voler implementare il famigerato Palladium nel kernel? Lui ha parlato di un generico DRM (Digital Rights Management), peraltro disattivabile, ed anche questa era soltanto un accenno di discussione, non una cosa gia' decisa...non dimentichiamo che il TCPA di Intel e altri, in se', non e' una cosa poi cosi' malvagia. E' l'estensione implementata da Microsoft, il famoso Palladium o NGSCB, che e' la vera minaccia alle liberta' digitali.Linux non avra' mai di tutto questo! Anche se Torvalds (per assurdo) decidesse di implementare Palladium nel kernel, bastera' una semplice ricompilazione per eliminarlo per sempre! E se davvero Torvalds desse di matto, bastera' fare un fork di Linux, proseguendone lo sviluppo solo con codice pulito. E' questo l'incredibile vantaggio che ha il software libero!I programmi proprietari seguiranno _sempre_ le tendenze di Microsoft. Vi immaginate Adobe (tanto per citarne una) che dice "svilupperemo software pulito". Quale sara' la possibile reazione di Microsoft? Eliminare la pericolosa concorrente sviluppando programmi simili, estendendoli, e poi una volta che hanno preso piede rendendoli incompatibili con Adobe (la famosa strategia "abbraccia ed estendi"). Pum. Adobe e' scomparsa dal mercato. Credete che con questa minaccia le case produttrici osino dire di no a Microsoft?Il futuro e' libero, il futuro e' Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium lista Partecipanti
            - Scritto da: Crazy
            Purtroppo, sono veramente tanti i produttori
            di SoftWare e di HardWare ad aver aderito a
            Palladium, e questa e` la lista ufficiale:
            "
            http://www.trustedcomputing.org/home/membersh
            Il fatto e` che essendo una catena, tutti ci
            entrano, Microsoft fa Windows Palladium, e
            per poter vendere HardWare sarai costretto a
            fare HardWare Palladium, e quale HW house
            vorrebbe che i suoi prodotti non
            funzionassero con Windows?Hai ragione, ma c'e' un'alternativa: non voglio qui risollevare la trita querelle Windows-Linux, ma e' difficile non notare come uno degli antidoti a Palladium sia anche quello di utilizzare Linux:1 - Linux non e' controllato/controllabile da una o piu' società;2 - Linux e' altamente personalizzabile a qualunque livello: io di certo non sono in grado di farmi una distribuzione, ma non credere che ci vogliano investimenti milionari. Persino una rivista e' riucita in breve tempo a crearsi una distribuzione personalizzata.3 - Linux sembra godere del crescente interesse nel mercato cinese, giapponese e indiano. Vorrei ricordare che questi non sono "paesi del terzo mondo" ma hanno un potenziale tecnologico enorme (Giappone: consolidato, Cina: in corso si sviluppo, India: potenziale). Inoltre *tanto* hardware viene prodotto in Cina.Mi dispiace, non voglio fare discorsi stupidi tipo "Tenetevi windows con i suoi schermi blu" anche perche' io apprezzo molto Windows 2000 e credo che sia un sistema autenticamente stabile, ma la verità e' che Microsoft e' in prima linea nello sforzo di far diventare il PC un decoder.
            Lo stesso vale per i SoftWare, non e` facile
            che una SW Huse decida che i propri prodotti
            non debbano funzionare in Windows e quindi
            aderisce a sua volta, il risultato e` che
            tutti aderiscono e come si vede inq uesta
            lista... quando la ho letta la prima volta
            sono rimasto inorridito, Vedi sopra.
            in piu` sentire che
            anche il Kernel 2,8 di Linux sara` Palladium
            Compilant...Questo non sta scritto da nessuna parte. Vedi un mio post in questo stesso thread. *Nessuno* ha detto che Linux sara' Palladium compliant. Torvalds ha solo detto che non esistono incompatibilita' giuridiche con la licenza GNU e che tecnicamente e' possibile. Visto che ogni azienda o gruppo di persone puo' distribuire un kernel modificato, se anche esistera' un kernel DRM-enabled ne esistera' uno che non lo sara'.SalutiProspero
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta
            - Scritto da: Anonimo
            Un dubbio:
            Ma siamo sicuri che tutti i produttori di
            HW/SW implementino la "catenea di S.
            Palladium" ?
            Ecco una domanda semplice quanto intelligente.La verita' e' che tutti pensano che ormai il futuro sia fissato, ma non e' vero. Quello che e' fissata e' la volonta' dei maggiori produttori (e delle major disco-cenematografiche).Questa "lobby" di interesse ha meno potere di quanto si pensi, o meglio e' vero che e' potentissima, ma la loro potenza si basa sulla nostra ignoranza. Il consorzio TCPA (chiamiamolo cosi') si spingera' tanto oltre tanto quanto noi consumatori glielo permetteremo. Non c'e' nessun grande fratello (almeno per ora) c'e' solo tanta ignoranza e ignavia da parte degli utenti/consumatori finali.Si vuole "combattere" il DRM/TCPA/Palladium? Picchetti, petizioni, dimostrazioni? Cose ridicole quanto inutili. Il sistema e' uno solo: il mercato. Informiamoci, teniamoci informati e acquistiamo in maniera informata. Evitiamo i prodotti TCPA compliant (es. l'Intel Centrino oppure l'AMD64). Divulghiamo la questione in maniera chiara e diretta (senza accenni di militanza paranoica). Se necessario facciamo scorta di hardware (portafogli permettendo) in maniera da non essere costretti ad acquistare hardware impestato da TCPA. Se il lancio di prodotti TCPA-enabled incontrera' una pur modesta flessione delle vendite il consorzio di incrinera'. Se anche solo il 5% degli acquirenti si presentera' in negozio (tanto per schematizzare) dicendo "non voglio hardware palladium ... cosa mi propone ... cosa, l'Intel Centrino? Non lo voglio, c'e' dentro la tecnologia palladium", state tranquilli che il "mostro" si sciogliera' rapidamente, giacche' si basa geneticamente sulla inconsapevolezza dei consumatori e sulla totale penetrazione dle mercato.SalutiProspero
        • Anonimo scrive:
          Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta
          - Scritto da: Crazy
          QUESTO POST E` LUNGHISSIMO, MA SI TRATTA
          SOLO DI UN ESEMPIO DI QUELLO CHE POTREBBE
          ACCADERE TRA QUALCHE ANNO GRAZIE AL TCPA

          - Scritto da: Anonimo

          Ma il ycpa non doveva essere solo un

          programma di sicurezza anti-terrorismo?

          Che cosa centra questo con palladium che é

          un sistema anti-prirateria?

          A dire il vero il TCPA affonda le sue radici
          molto piu` indietro, addirittura nel 1990
          c'era gia` un primo abbozzo diq uesto
          progetto, ma sembrava troppo assuro e venne
          scartato.[cut]Concordo ed esprimo apprezzamento per la pazienza e la costanza nello scrivere un post cosi' lungo e impegnativo. La situazione e' proprio questa.Ora il problema e': *come* far arrivare questi concetti al grande pubblico? Il momento per puntare i piedi e' questo. Tra un paio d'anni sara' troppo tardi. SalutiProspero
          • Crazy scrive:
            Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta

            Concordo ed esprimo apprezzamento per la
            pazienza e la costanza nello scrivere un
            post cosi' lungo e impegnativo. La
            situazione e' proprio questa.
            Ora il problema e': *come* far arrivare
            questi concetti al grande pubblico? Il
            momento per puntare i piedi e' questo. Tra
            un paio d'anni sara' troppo tardi.
            Saluti
            ProsperoIl modo per far sapere alla gente questa cosa c'e`, e lo hai ora davanti ai tuoi occhi, usalo:" http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=476211 "Bastera` anche solo prendere e copiare un po' di questi Post e rimandali a tutte le persone che hai nella tua Rubrica e sperare che tale E-MAIL giri ed arrivi a qualcuno di piu` grosso che abbia piu` potere in merito.
      • Anonimo scrive:
        Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`
        - Scritto da: Anonimo
        Ma il ycpa non doveva essere solo un
        programma di sicurezza anti-terrorismo?
        Che cosa centra questo con palladium che é
        un sistema anti-prirateria?c'è un po' di confusione:tcpa: sistema hardware di cifratura fra le processore e periferiche di un computerpalladium: l'implementazione software microsoft che supporta tcpamentre quello di cui si sta parlando ora è una sua particolare applicazione: il DRM, ovvero l'utilizzo peggiore che potevano fare di una tecnologia che di per se poteva anche non essere malvagia
        • Anonimo scrive:
          Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Ma il ycpa non doveva essere solo un

          programma di sicurezza anti-terrorismo?

          Che cosa centra questo con palladium che é

          un sistema anti-prirateria?
          c'è un po' di confusione:
          tcpa: sistema hardware di cifratura fra le
          processore e periferiche di un computer
          palladium: l'implementazione software
          microsoft che supporta tcpa
          mentre quello di cui si sta parlando ora è
          una sua particolare applicazione: il DRM,
          ovvero l'utilizzo peggiore che potevano fare
          di una tecnologia che di per se poteva anche
          non essere malvagiaad esempio con quali applicazioni ? (da un punto di vista dell'utente non degli altri beneinteso!)Credi ancora a babbo natale? ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`


            di una tecnologia che di per se poteva
            anche

            non essere malvagia

            ad esempio con quali applicazioni ? (da un
            punto di vista dell'utente non degli altri
            beneinteso!)

            Credi ancora a babbo natale? ;-)ho detto che si _POTREBBE_ farne un buon uso, non che si farà un buon uso, ad esempio, in una rete aziendale si potrebbe usare come policy installare solo eseguibili firmati dall'amministratore locale(non da microsoft o gentaglia del genere) poi so benissimo che verrà usato solo per il DRM e basta
      • Anonimo scrive:
        Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta
        - Scritto da: Anonimo
        Ma il ycpa non doveva essere solo un
        programma di sicurezza anti-terrorismo?
        Che cosa centra questo con palladium che é
        un sistema anti-prirateria?
        E comunque sia, qualunque cosa facciano,
        qualcuno troverà sempre il modo di copiare i
        dischi con film o programmi, come si é già
        fatto con xp ed il suo codice di
        attivazione!No, dico, non mi verrai mica a dire che non sai perfettamente che il terrorismo (che pure e' un problema grave) viene vergognosamente usato come cavallo di troia per violentare la privacy e per consegnare il controllo dei media digitali alle major?Guarda che gli americani hanno le loro caratteristiche, positive e negative. Se li convinci che una cosa e' patriottica sono disposti a sopportare tutto. Con la scusa della lotta al terrorismo Bush riuscirebbe a ripristinare lo ius primae noctis :-)Non parlo per anti-americanismo: se si guarda all'Europa delle istituzioni l'immagine che mi sorge alla mente e' quella di una congrega di prostitute in pensione (e chiedo sinceramente scusa alle donne che fanno questo lavoro!).SalutiProspero
    • Anonimo scrive:
      Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`
      speriamo che,almeno sui PC , sia disabilitabile...
    • gerry scrive:
      Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`
      - Scritto da: Crazy
      Purtroppo e` impossibile dire alla gente di
      non comperare la Televisione, quindi, il
      TCPA ci sta fregando alla grande.
      Io gia` sapevo che doveva essere inclusa
      anche la Televisione, ma mi ricordavo dal
      2006, a quanto pare Palladium sta
      accellerando il passo, e la fine della
      Liberta` diventa sempre piu` vicinaLa libertà non centra niente, è inutile chiamarla in causa.Esiste una legislazione che da praticamente il pieno controllo ai titolari di opere dell'ingegno.Finchè esiste hanno tutto il diritto di tutelarsi entro i (pochi e confusi) limiti che questa legislazione pone loro.Finchè la legge è dalla loro parte le nostre sono solo critiche infondate, inutili e destinate a finire nel nulla.Parere mio: si cambino le leggi, e questa è l'unica via==================================Modificato dall'autore il 07/11/2003 10.30.13
      • Anonimo scrive:
        Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`
        Cambiare le leggi è difficile, soprattutto se poteri forti vogliono cambiarle in direzione nettamente opposta.L'unica forza dei consumatori è quella di essere consumatori, ovvero i motori dell'economia: se un numero sufficiente di persone NON compra un prodotto, leggi o non leggi il produttore fallisce o viene a patti.problemi:1) per fare questo è necessario che i consumatori a scioperare siano molti2) un po' di pubblicità ingannevole è più che sufficiente a compensare gli effetti di uno sciopero degli acquisti su media scala (è più conveniente convincere nuovi polli a comprare che far cambiare idea ai polli vecchi che non ci stanno più)unica soluzione possibile:informazione informazione informazione e ancora informazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta
        - Scritto da: gerry
        - Scritto da: Crazy


        Purtroppo e` impossibile dire alla gente
        di

        non comperare la Televisione, quindi, il

        TCPA ci sta fregando alla grande.

        Io gia` sapevo che doveva essere inclusa

        anche la Televisione, ma mi ricordavo dal

        2006, a quanto pare Palladium sta

        accellerando il passo, e la fine della

        Liberta` diventa sempre piu` vicina

        La libertà non centra niente, è inutile
        chiamarla in causa.
        Esiste una legislazione che da praticamente
        il pieno controllo ai titolari di opere
        dell'ingegno.
        Finchè esiste hanno tutto il diritto di
        tutelarsi entro i (pochi e confusi) limiti
        che questa legislazione pone loro.
        Finchè la legge è dalla loro parte le nostre
        sono solo critiche infondate, inutili e
        destinate a finire nel nulla.Hai detto una cosa questionabile. La difesa delle opere dell'ingegno non attribuisce automaticamente il diritto a controllare in maniera preventiva i dispositivi di fruizione. Questa "estensione" non e' contemplata da nessuna legge (per ora).SalutiProspero
    • Anonimo scrive:
      Re: Palladium piu` Vicino, Addio Liberta`
      - Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      come da molto tempo ormai si dice, Palladium
      sta piano piano arrivando nelle nostre case
      in tutti gli Elettrodomestici, uno alla
      volta, senza nemmeno accorgercene, ci
      troveremo incastrati dentro quello che
      ufficliamente e` il TCPA, che in realta` e`
      solo una via sicure per assicurare ai
      Discografici incassi sicuri...ma smettila con sta paura esagerata del palladium... beh, stare un po' attenti non fa male... ma non credo proprio che le cose possano andare così come dice la tua perfida fantasia :)in fondo, se ci pensi, a nessuno importa delle tasche dei discografici e tanto meno a microsoft.... è tutto fumo
    • Crazy scrive:
      TCPA, Facciamolo Conoscere a Tutti Forza
      OK Gente,il TCPA e` una porcheria che cercano di farci passare per un sistema di Sicurezza volto ad evitare il Terrorismo, in realta` e` solo un modo per assicurarsi guadagni grossi obbligando la gente ad acquistare determinati prodotti.Gli "Utonti" non sanno minimamente cosa sia il TCPA, qualcuno e` convinto, per l'appunto, che sia un Sistema di Sicurezza.Ebbene, noi, che siamo relativamente pochi, possiamo Coalizzarci e far sapere che cosa e` questa cosa denominata Palladium!Io, gia` nei prossimi giorni, inviero` una E-MAIL a tutte le persone della mia Rubrica cercando di metterli in guardia su che cosa e` Palladium, e guardate che malgrado a me a volte piaccia fare il Matto, quando dico una cosa la faccio, ma per quanto grande possa essere la mia Rubrica, non sara` mai grande quanto tutte le nostre Rubriche messe assieme!Abbiamo la possibilita` di fare Informazione su cose Pubbliche ma Nascoste... facciamolo, raccogliamo un po' di Post che abbiamo messo in questo Forum come ad esempio gli esempi calzanti fatti in questi giorni, poi magari ci aggiungiamo altre cose che non sono state dette, aggiungiamoci altri articoli se ne abbiamo voglia, " http://www.trustedcomputing.org/home/membership/ "insomma, facciamo una piccola raccolta di cio` che e` gia` a disposizione in Internet e poi magari spieghiamo con parole nostre in modo da spiegare in parole "Potabili" cio` che c'e` scritto in queste pagine, insomma, cerchiamo, per una volta, di creare una Catena che abbia realmente un senso, io spero vivamente di ricevere in breve tempo un Forward di una delle vostre.Forse, siamo ancora in tempo per avvertire la gente di non Comperare prodotti Palladium, e per fare cio` bastera` darsi la pena di scrivere un pagina di esplicazioni su tale Sistema e farla girare il piu` possibile
      • Anonimo scrive:
        Re: TCPA, Facciamolo Conoscere a Tutti Forza
        - Scritto da: Crazy
        OK Gente,
        il TCPA e` una porcheria che cercano di
        farci passare per un sistema di Sicurezza
        volto ad evitare il Terrorismo, in realta`
        e` solo un modo per assicurarsi guadagni
        grossi obbligando la gente ad acquistare
        determinati prodotti.
        Gli "Utonti" non sanno minimamente cosa sia
        il TCPA, qualcuno e` convinto, per
        l'appunto, che sia un Sistema di Sicurezza.
        Ebbene, noi, che siamo relativamente pochi,
        possiamo Coalizzarci e far sapere che cosa
        e` questa cosa denominata Palladium!
        Io, gia` nei prossimi giorni, inviero` una
        E-MAIL a tutte le persone della mia Rubrica
        cercando di metterli in guardia su che cosa
        e` Palladium, e guardate che malgrado a me a
        volte piaccia fare il Matto, quando dico una
        cosa la faccio, ma per quanto grande possa
        essere la mia Rubrica, non sara` mai grande
        quanto tutte le nostre Rubriche messe
        assieme!
        Abbiamo la possibilita` di fare Informazione
        su cose Pubbliche ma Nascoste... facciamolo,
        raccogliamo un po' di Post che abbiamo messo
        in questo Forum come ad esempio gli esempi
        calzanti fatti in questi giorni, poi magari
        ci aggiungiamo altre cose che non sono state
        dette, aggiungiamoci altri articoli se ne
        abbiamo voglia,
        "
        http://www.trustedcomputing.org/home/membersh
        insomma, facciamo una piccola raccolta di
        cio` che e` gia` a disposizione in Internet
        e poi magari spieghiamo con parole nostre in
        modo da spiegare in parole "Potabili" cio`
        che c'e` scritto in queste pagine, insomma,
        cerchiamo, per una volta, di creare una
        Catena che abbia realmente un senso, io
        spero vivamente di ricevere in breve tempo
        un Forward di una delle vostre.
        Forse, siamo ancora in tempo per avvertire
        la gente di non Comperare prodotti
        Palladium, e per fare cio` bastera` darsi la
        pena di scrivere un pagina di esplicazioni
        su tale Sistema e farla girare il piu`
        possibilesecondo me, quando gli utenti (anche quelli meno esperti) si accorgeranno di non poter fare un sacco di cose col PC (es. scaricare mp3, vedere divx tarocchi...) si accorgeranno della fregatura... ... si, ok, il PC lo avranno già comprato, ma non faranno lo stesso errore 2 volte, e poi uno che òcompra un PC e non può farci quasi nulla (se non certificato da M$) diffonde la voce agli amici... io prevedo un grosso calo nelle vendite dei PC home...
        • Anonimo scrive:
          Re: TCPA, Facciamolo Conoscere a Tutti F
          - Scritto da: Anonimo
          [cut[

          secondo me, quando gli utenti (anche quelli
          meno esperti) si accorgeranno di non poter
          fare un sacco di cose col PC (es. scaricare
          mp3, vedere divx tarocchi...) si
          accorgeranno della fregatura...

          ... si, ok, il PC lo avranno già comprato,
          ma non faranno lo stesso errore 2 volte, e
          poi uno che òcompra un PC e non può farci
          quasi nulla (se non certificato da M$)
          diffonde la voce agli amici... io prevedo un
          grosso calo nelle vendite dei PC home...Hai ragione, ma quando arriveremo a quel punto *tutto* l'hardware in commercio sara' TCPA-compliant da almeno due o tre anni. Credimi: il nodo verra' stretto molto lentamente.SalutiProspero
      • Anonimo scrive:
        Re: TCPA, Facciamolo Conoscere a Tutti Forza
        Bisogna ammettere, Crazy, che sei un po' matto, ma per una volta hai detto una bella cosa: la tua idea é giusta, se ci uniamo e ci impegnamo a far conoscere palladium a tutti, questo dannato coso sarà destinato a fallire.io ci sto, raccoglieró le informazioni che trovo on-line e le faró conoscere a quanta piú gente posso nella speranza che capiscano di che imbroglio si tratta nei loro confronti e rifiutino software e hardware 'approvato'.Forza PI community, facciamo sentire la nostra voce!!!!!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: TCPA, Facciamolo Conoscere a Tutti Forza
        L'iniziativa mi piace, quindi contribuiró anche io con la mia rubrica; l'importante é che coloro che riceveranno le nostre mail di avvertimento, non le cestinino, ma fare si che ci credano e le rimandino ed altri, e successivamente sperare che tra questi altri, ci sia anche qualcuno disposto a tradurre il tutto in altre lingue e fare si che questa cosa diventi ben conosciuta a livello mondiale e non solo nazionale; dubito comuqnue che questa iniziativa possa fermare il tcpa, ma almeno renderà la gente consapevole di che cosa andrà in contro nei prossimi anni
      • Anonimo scrive:
        Re: TCPA, Facciamolo Conoscere a Tutti Forza
        ti invito a leggere questi posthttp://www.cl.cam.ac.uk/~rja14/tcpa-faq-0.2.htmlhttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=476074il TCPA in sé non è una cosa malvagia, perché è sarà SEMPRE disattivabileil vero pericolo è PALLADIUM di Microsoft, perché (tra qualche anno) sarà impossibile da eliminare dal sistema operativo, e TUTTE le case produttrici di software commerciale si rifiuteranno di girare senza di esso.non confondiamo le due cose!
        • Anonimo scrive:
          Re: TCPA, Facciamolo Conoscere a Tutti Forza
          - Scritto da: Anonimo
          ti invito a leggere questi post
          http://www.cl.cam.ac.uk/~rja14/tcpa-faq-0.2.h
          http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid

          il TCPA in sé non è una cosa malvagia,forse non hai letto bene il link che citi... Il TCPA non e' cosa in se malvagia? ... bene dimmi una sola utilita' per l'utente (non per gli altri) che non sia praticabile (e meglio) senza il TCPA!
          perché è sarà SEMPRE disattivabile
          il vero pericolo è PALLADIUM di Microsoft,
          perché (tra qualche anno) sarà impossibile
          da eliminare dal sistema operativo, e TUTTE
          le case produttrici di software commerciale
          si rifiuteranno di girare senza di esso.
          non confondiamo le due cose!
        • Crazy scrive:
          Re: Re: TCPA, Facciamolo Conoscere
          Si, e` vero che tra Palladium e TCPA c'e` una certa differenza, ma se guardi bene, e` previsto che i due Sistemi si dovronno allacciare ed interfacciare a vicenda, quindi, i SoftWare Palladium funzioneranno solo su HardWare TCPA e gli HardWare TCPA funzioneranno slo se messi a lavorare con SoftWare Palladium.Quindi, facciamo attenzione a non cadere in questo tranello che Palladium si puo` disattivare, perche` una volta interfacciati i due protocolli di sicurezza, non potrai piu` farci niente e di troverai con un Computer PluriControllato e dove potrai fare solo cio` che vogliono loro.E` proprio per questo che sarebbe una cosa valida fare una Operazione di Gruppo mandando a piu` persone possibile E-MAIL con spiegazioni su TCPA & Palladium, per cercare di far scoprire alla gente in che cosa consiste questo Progetto, che per ora e` disattivabile, ma in furturo non lo sara` piu`.A riprova di cio`, il fatto che Longhorn sara` direttamente interfacciato al BIOS, gia` questo, per me e` un fatto eloquente: da li` si possono controllare tutti gli HardWare!
          • Anonimo scrive:
            Re: Re: TCPA, Facciamolo Conoscere
            - Scritto da: Crazy
            Si, e` vero che tra Palladium e TCPA c'e`
            una certa differenza, ma se guardi bene, e`
            previsto che i due Sistemi si dovronno
            allacciare ed interfacciare a vicenda,
            quindi, i SoftWare Palladium funzioneranno
            solo su HardWare TCPA e gli HardWare TCPA
            funzioneranno slo se messi a lavorare con
            SoftWare Palladium.
            Quindi, facciamo attenzione a non cadere in
            questo tranello che Palladium si puo`
            disattivare, perche` una volta interfacciati
            i due protocolli di sicurezza, non potrai
            piu` farci niente e di troverai con un
            Computer PluriControllato e dove potrai fare
            solo cio` che vogliono loro.
            E` proprio per questo che sarebbe una cosa
            valida fare una Operazione di Gruppo
            mandando a piu` persone possibile E-MAIL con
            spiegazioni su TCPA & Palladium, per cercare
            di far scoprire alla gente in che cosa
            consiste questo Progetto, che per ora e`
            disattivabile, ma in furturo non lo sara`
            piu`.
            A riprova di cio`, il fatto che Longhorn
            sara` direttamente interfacciato al BIOS,
            gia` questo, per me e` un fatto eloquente:
            da li` si possono controllare tutti gli
            HardWare!Quello che dici e' vero pero' tanto per cominciare ... a proposito di horn ti conviene passare dalle longhorn alle GNUhorn.. che non sono pericolose come le longhorn e che volano come l'uccello padulo all'altezza del....(il resto lo sai vero?) ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Re: TCPA, Facciamolo Conoscere
            - Scritto da: Crazy
            ma se guardi bene, e`
            previsto che i due Sistemi si dovronno
            allacciare ed interfacciare a vicenda,
            quindi, i SoftWare Palladium funzioneranno
            solo su HardWare TCPA e gli HardWare TCPA
            funzioneranno slo se messi a lavorare con
            SoftWare Palladium.è proprio questo il punto! il TCPA funzionerà solo con software che supporterà Palladium e derivati! Basta non usare sistemi operativi con integrato Palladium (mi riferisco a Linux e a MacOSX --se la Apple lo porterà su x86, cosa che penso accadrà appena gli utenti si renderanno conto di cosa è Longhorn) e vedrai che se il TCPA non prende piede, farà la stessa fine del numero di serie per i Pentium...
            Quindi, facciamo attenzione a non cadere in
            questo tranello che Palladium si puo`
            disattivare,Ammesso che Palladium tu possa disattivarlo, tutte le nuove applicazioni (dal semplice Nero a Photoshop) si rifiuteranno di partire!! L'unica via di uscita è usare un sistema operativo che non sappia nemmeno cosa sia Palladium! Vedrai che così i "geni" di casa Microsoft raddrizzeranno la schiena!
          • Crazy scrive:
            Re: Re: TCPA, Facciamolo Conoscere


            è proprio questo il punto! il TCPA
            funzionerà solo con software che supporterà
            Palladium e derivati! Basta non usare
            sistemi operativi con integrato Palladium
            (mi riferisco a Linux e a MacOSX --se la
            Apple lo porterà su x86, cosa che penso
            accadrà appena gli utenti si renderanno
            conto di cosa è Longhorn) e vedrai che se il
            TCPA non prende piede, farà la stessa fine
            del numero di serie per i Pentium...
            L'unica via di uscita è usare un
            sistema operativo che non sappia nemmeno
            cosa sia Palladium! Vedrai che così i "geni"
            di casa Microsoft raddrizzeranno la schiena!Mi spiace ma non e` cosi`: il punto di arrivo di Palladium&TCPA e` che l'HardWare funzionera` solo con SoftWare Palladium grazie ad uno scambio di codici reciproco tra il Chip Fritz del Processore ed i Protocolli del Sistema Operativo.Se tu hai tutti gli HardWare TCPA, sarai obbligato ad installare su quel computer un Sistema Operativo Palladium (per ora solo Windows) ed una volta installato il Sistema Operativo, se obbligato ad installare solo Applicazioni Palladium.E` stato ben ragionato, tranquillo, l'unica via d'uscita sara`, come, per esempio, come hai detto tu, un Mac, ma non con X86, in quanto, tutte le case che producono Processori x86 hanno aderito al TCPA, migreremo verso altre archittetture come ad esempio il G5, a qul punto, sara` dura resistere...
          • Anonimo scrive:
            Re: Re: TCPA, Facciamolo Conoscere
            Una domanda:ma se la scheda madre (che è la struttura "collante" delle varie unità del PC) NON è tcpa....il resto delle periferiche in teoria non potrebbe fare nulla..il processore vuole trasmettere una violazione del DRM? non può se la scheda madre (sulla quale sta la scheda ethernet) non glielo permette....o no?...notavo che Asus non fa parte di tcpa...tutto quiSarebbe poi interessante vedere quanto di un PC è possibile mettere assieme utilizzando pezzi rigorosamente non tcpa...e fare conoscere la lista della spesa insieme all'elenco dei partecipanti e alla spiegazione di quello che è il tcpa/palladium in concreto.Poi ci sono componenti che ufficialmente hanno sistemi DRM e limitazioni, che poi sono facilmente bypassabili, un esempio? La maggior parte dei lettori DVD, che si possono trasformare in region free senza problemi o alcune videocamere digitali, che vengono vendute con la porta firewire out bloccata, ma già con le istruzioni di come sbloccarla...
          • Crazy scrive:
            Re: Re: TCPA, Facciamolo Conoscere
            - Scritto da: Anonimo
            Una domanda:
            ma se la scheda madre (che è la struttura
            "collante" delle varie unità del PC) NON è
            tcpa....il resto delle periferiche in teoria
            non potrebbe fare nulla..il processore vuole
            trasmettere una violazione del DRM? non può
            se la scheda madre (sulla quale sta la
            scheda ethernet) non glielo permette.
            ...o no?
            Non funziona cosi`... se la Scheda Madre non e` Palladium, allora tutti gli altri HardWare si rifiuteranno di lavorare.Viceversa, se la Scheda madre e` Palladium e gloi altri HardWare no, allora sara`la Scheda Madre a rifiutare di lavorare per loro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Re: TCPA, Facciamolo Conoscere
            - Scritto da: Crazy
            Non funziona cosi`... se la Scheda Madre non
            e` Palladium, allora tutti gli altri
            HardWare si rifiuteranno di lavorare.
            Viceversa, se la Scheda madre e` Palladium e
            gloi altri HardWare no, allora sara`la
            Scheda Madre a rifiutare di lavorare per
            loro.stai ancora confondendo le due cose.Nessuna scheda madre sarà Palladium, perché Palladium è solo l'estensione e implementazione di Microsoft del TCPA di Intel.Il TCPA, anche se fosse l'unico hardware disponibile, potrà sempre essere disattivato. A quel punto l'unico problema che rimane è la scelta di un sistema operativo non-TCPA.Apple probabilmente farà affari d'oro con i suoi G5, visto che oltre a MacOSX ci gira da favola anche Linux. Se Intel non corregge la rotta, gran parte dell'utenza attuale di Windows e quella di Linux passeranno senza problemi ai PowerPC. Che, con tutta probabilità, verranno a costare anche meno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Re: TCPA, Facciamolo Conoscere

            Non funziona cosi`... se la Scheda Madre non
            e` Palladium, allora tutti gli altri
            HardWare si rifiuteranno di lavorare.
            Viceversa, se la Scheda madre e` Palladium e
            gloi altri HardWare no, allora sara`la
            Scheda Madre a rifiutare di lavorare per
            loro.OK, ma se il produttore della scheda madre è fuori dal consorzio tcpa?Mi dirai: ci entra o fallisce, visto che tutti i processori sono tcpa.Però questo non è scontato, ci sono discorsi complessi dietro, alleanze e contratti da rispettare..non è detto che vada così..almeno spero
      • Anonimo scrive:
        Re: TCPA, Facciamolo Conoscere a Tutti Forza
        Anche io accetto l'invito, non vorrei mai, in futuro pentirmi di non aver nemmeno partecipato ad una iniziativa di gruppo di questo tipo, anche se le premesse non sono tanto buone visto che a questo post hanno risposto poche persone: ce ne vorrebbero un centinaio, ma la speranza é l'ultima a morire e poi, per scrivere una pagina che spieghi alla gente che rischio corre non mi ci vuole troppo tempo... magari quella pagina diverrà storia nel futuro.
      • Crazy scrive:
        Re: TCPA, Facciamolo Conoscere a Tutti Forza
        Come ho gia` detto, io non ho la minima intezione di starmere qui fermo a guardare l'arrivo dell'inizio della fine (TCPA & Palladium) come minimo Ci provero`: mandero` E-MAIL di spiegazione di tale progetto a tutte le persone della mia Rubrica e spero che queste le rimandino ad altre ed altre ancora, piu` siamo a mandare queste E-MAIL meglio e`, anche se non ci sono tanti Reply a questo Post, molti avranno letto e colto l'invito senza rispondere (almeno spero), quello che e` vero, e` che io faro` tutto cio` che e` in mio potere per cercare di far conoscere alla gente questo 'cavolo' di Progetto e 'sperare' che magari venga bloccato definitivamente.
        • Anonimo scrive:
          Re: TCPA, Facciamolo Conoscere a Tutti Forza
          - Scritto da: Crazy
          Come ho gia` detto, io non ho la minima
          intezione di starmere qui fermo a guardare
          l'arrivo dell'inizio della fine (TCPA &
          Palladium) come minimo Ci provero`: mandero`
          E-MAIL di spiegazione di tale progetto a
          tutte le persone della mia Rubrica e spero
          che queste le rimandino ad altre ed altre
          ancora, piu` siamo a mandare queste E-MAIL
          meglio e`, anche se non ci sono tanti Reply
          a questo Post, molti avranno letto e colto
          l'invito senza rispondere (almeno spero),
          quello che e` vero, e` che io faro` tutto
          cio` che e` in mio potere per cercare di far
          conoscere alla gente questo 'cavolo' di
          Progetto e 'sperare' che magari venga
          bloccato definitivamente.non possiamo migrare a piattaforme alternative ? quihttp://store.sun.com/catalog/doc/BrowsePage.jhtml?cid=85825&parentId=48612i prezzi sembrano abbastanza interessanti...
          • Crazy scrive:
            Re: TCPA, Facciamolo Conoscere a Tutti Forza


            non possiamo migrare a piattaforme
            alternative ? qui

            http://store.sun.com/catalog/doc/BrowsePage.j

            i prezzi sembrano abbastanza interessanti...Ma se migriamo s0lo noi di PI, alle Major non cambiera` nulla.Bisogna innanzi tutto dire alla gente di stare attenti a Palladium e TCPA, e poi spiegargli che esistono anche altri Sistemi oltre a quelli che gia` conosce per poter cosi` schivare questo mostro.Ecco perche` ci vuole una azione di massa per poter sperare in qualcosa, armiamoci di pazienza e cerchiamo di scrivere un qualcosa di convincente che possa andare avanti il piu` i possibile attraverso le E-MAIL, noin si sa mai che po arrivi a qualche giornalista giusto e la notizia scoppi come una Bomba...
      • Anonimo scrive:
        Re: TCPA, Facciamolo Conoscere a Tutti F
        - Scritto da: Crazy
        OK Gente,
        il TCPA e` una porcheria che cercano di
        farci passare per un sistema di Sicurezza
        volto ad evitare il Terrorismo, in realta`
        e` solo un modo per assicurarsi guadagni
        grossi obbligando la gente ad acquistare
        determinati prodotti.
        Gli "Utonti" non sanno minimamente cosa sia
        il TCPA, qualcuno e` convinto, per
        l'appunto, che sia un Sistema di Sicurezza.
        Ebbene, noi, che siamo relativamente pochi,
        possiamo Coalizzarci e far sapere che cosa
        e` questa cosa denominata Palladium!
        Io, gia` nei prossimi giorni, inviero` una
        E-MAIL a tutte le persone della mia Rubrica
        cercando di metterli in guardia su che cosa
        e` Palladium, e guardate che malgrado a me a
        volte piaccia fare il Matto, quando dico una
        cosa la faccio, ma per quanto grande possa
        essere la mia Rubrica, non sara` mai grande
        quanto tutte le nostre Rubriche messe
        assieme!Apprezzo la buona volonta' e condivido l'intenzione.Ti suggerisco pero', in tutta umilta', di attuare con molta cautela quello che dici. L'informazione deve esserci, ma un'informazione eccessivamente "sbrigativa" e decisa finisce per essere controproducente. Tieni conto che i dispositivi TCPA saranno inizialmente quiescenti e quindi innocui. Stiamo attenti quindi a non perder di credibilita'. Se , per es., io dico ad N amici cosa e' Palladium e poi dico che l'Intel Centrino (per es.) e' Palladium-compatibile, loro magari provano a scaricare e suonare un MP3, oppure a copiare un gioco, ecc. su un portatile con Centrino e vedono che tutto funziona e che non e' cambiato niente. Risultato: diranno che io sono un paranoico millantatore.Spero di aver chiarito il mio punto di vista. Si' all'informazione, ma pacata, lucida e precisa.Saluti Prospero
  • Anonimo scrive:
    Digitale-
    Analogico-
    Digitale-
    Internet
    Forse non ho capito così bene come funziona il tutto, comunque basta ritrasformare il media in analogico (perdendo così tutti glieventuali "codici") e poi riportarlo in digitale per poterlo scambiare in internet, dico male?Inventano queste nuove protezioni per altri motivi a noi oscuri, perchè sanno già dall'inizio che non è così che si ferma la pirateria.La pirateria si ferma solo DIMINUENDO I PREZZI!! MULTINAZIONALI, VERGOGNA!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Digitale-
      Analogico-
      Digitale-
      Internet
      Dici male. Il segnale analogico verrà sporcato con del rumore che lo renderà riconoscibile dalle apparecchiature che poi si rifiuteranno di registrarlo e/o riprodurlo. Questa merda, oltre a degradare la qualità, serve a rendere non registrabili i film per incrementare il mercato del noleggio. Non credete alle balle che raccontano.
      • Anonimo scrive:
        Re: Digitale-
        Analogico-
        Digitale-
        Inter
        - Scritto da: Anonimo
        Dici male. Il segnale analogico verrà
        sporcato con del rumore che lo renderà
        riconoscibile dalle apparecchiature che poi
        si rifiuteranno di registrarlo e/o
        riprodurlo. Questa merda, oltre a degradare
        la qualità, serve a rendere non registrabili
        i film per incrementare il mercato del
        noleggio. Non credete alle balle che
        raccontano.Il macrovision si elimina facilmente, da sempre.Un sistema per copiare lo si trova sempre, fammi un nome di un sistema antipirateria che abbia retto per più di qualche mese... L'unico che mi viene in mente è il seca2 ma dietro alla sua bucatura però non vi sono grandi interessi, ciò che gira sulle paytv lo trovi su internet, e il calcio bene o male si può guardare anche via etere...
      • Anonimo scrive:
        Re: Digitale-
        Analogico-
        Digitale-
        Inter
        - Scritto da: Anonimo
        Dici male. Il segnale analogico verrà
        sporcato con del rumore che lo renderà
        riconoscibile dalle apparecchiature che poi
        si rifiuteranno di registrarlo e/o
        riprodurlo.Il watermarking e' pura fantasia. Non funziona.
    • Crazy scrive:
      Re: Digitale-
      Analogico-
      Digitale-
      Internet
      - Scritto da: Anonimo
      Forse non ho capito così bene come funziona
      il tutto, comunque basta ritrasformare il
      media in analogico (perdendo così tutti gli
      eventuali "codici") e poi riportarlo in
      digitale per poterlo scambiare in internet,
      dico male?Peccato che un eventuale DVD privo di Codice non possa essere visualizzato dal Lettore in quanto non viene riconosciuto come Trusted Disc, quindi non te ne fai un bel niente del tuo Disco senza Codice, come ho gia` detto in passato, le cose funzioneranno passandosi i codici a vicenda, "Lettore chiede a Disco - disco risponde a lettore", "cellulare chiede a batteria - batteria risponde", "Windows domanda a scheda audio - scheda audio risponde", se uno di questi non dovesse rispondere, subito verrebbe fermato, Punto e STOP
      • Anonimo scrive:
        Re: Digitale-
        Analogico-
        Digitale-
        Inter
        - Scritto da: Crazy

        - Scritto da: Anonimo

        Forse non ho capito così bene come
        funziona

        il tutto, comunque basta ritrasformare il

        media in analogico (perdendo così tutti
        gli

        eventuali "codici") e poi riportarlo in

        digitale per poterlo scambiare in
        internet,

        dico male?

        Peccato che un eventuale DVD privo di Codice
        non possa essere visualizzato dal Lettore in
        quanto non viene riconosciuto come Trusted
        Disc,informati prima di sparare cazzate, secondo te un cd senza css e codici vari non è leggibile, quindi i video amatoriali che ti fai con la telecameracome li vedi?Ma sopratutto me lo sono inventato il film che ho visto ieri copiato da dvd a dvd da un un mio amico??IU software di copia di dvd decrittano il dvd originale in traccia video in chiaro e poi lo riversano sul cd di destinazione senza forme di antipirateria, per un lettore dvd diventa come un normalissimo video fatto in casa, ma con la stessa qualità e caratteristiche del video originale...
        quindi non te ne fai un bel niente del
        tuo Disco senza Codice, come ho gia` detto
        in passato, le cose funzioneranno passandosi
        i codici a vicenda, "Lettore chiede a Disco
        - disco risponde a lettore", "cellulare
        chiede a batteria - batteria risponde",
        "Windows domanda a scheda audio - scheda
        audio risponde", se uno di questi non
        dovesse rispondere, subito verrebbe fermato,??? e questa cos'è informatica maccheronica?
        • Anonimo scrive:
          Re: Digitale-
          Analogico-
          Digitale-
          Inter
          - Scritto da: Anonimo

          Peccato che un eventuale DVD privo di
          Codice

          non possa essere visualizzato dal Lettore
          in

          quanto non viene riconosciuto come Trusted

          Disc,

          informati prima di sparare cazzate, secondo
          te un cd senza css e codici vari non è
          leggibile, quindi i video amatoriali che ti
          fai con la telecameracome li vedi?...anche la Telecamera avrà un suo Chip che autorizzerà la visione sul tuo TV...
          Ma sopratutto me lo sono inventato il film
          che ho visto ieri copiato da dvd a dvd da un
          un mio amico??il tuo (o del tuo amico) lettore del DVD NON HA IL CHIP di controllo...se lo avesse avuto il DVD non lo vedevi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Digitale-
            Analogico-
            Digitale-
            Inter
            Ma infatti è come se ti dessero una macchina che può fare solo una detrminata strada e se ti vien voglia di andare in camporella te lo vieta....beh mi tengo il mio vecchio catorcio e ci vado dove voglio però... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Digitale-
            Analogico-
            Digitale-
            Inter

            il tuo (o del tuo amico) lettore del DVD NON
            HA IL CHIP di controllo...se lo avesse avuto
            il DVD non lo vedevi...Peccato che con il lettore giusto e il firmware giusto riesco a fare quello che voglio.... (troll) (e ti assicuro che su internet basta solo cercare nei posti giusti)Il problema è che così si frega il 90% dei "normali" utilizzatori, ma chi produce in maniera industriale CD e DVD pirata ne frega altamente :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Digitale-
        Analogico-
        Digitale-
        Internet
        Bah ci sarà un mercato di prodotti che se ne sbattano di cosa dice il disco e lo leggeranno e basta.come ha detto qualcun altro l'unico modo per combattere la pirateria è abbassare i prezzi, tutti gl'altri sistemi stimolano solo la fantasia...anzi sono convinto che ci sia gente che se ne sbatte del contenuto ma si diverte da dio a bucare questi sistemi...
  • Anonimo scrive:
    videoregistratore...
    Non hanno mai sentito parlare di videoregistratore...Perche' l'analogico si e il digitale no?
  • Anonimo scrive:
    PK e EFF non servono a nessuno
    PK e EFF starnazzano tanto ... QUA QUA QUA... ma RIAA, MPAA, FCC in 2 secondi dicono e FANNO. Fallimento VS successo.
  • Anonimo scrive:
    voglio che lo ìndichino!
    devono indicarlo sul dispositivo, che fa quella roba! dovrebbero imporlo per legge!
    • Anonimo scrive:
      Re: voglio che lo ìndichino!
      - Scritto da: Anonimo
      devono indicarlo sul dispositivo, che fa
      quella roba! dovrebbero imporlo per legge!il problema che piu' mi preoccupa e che per legge diventi LEGALE solo un dispositivo TRUSTED! E' l'ultimo dei problemi il fatto di avere un'avvertenza....te lo immagini se passa una legge dove diviene ILLEGALE tutto il nuovo l'hardware non TRUSTED?non potremo piu' scegliere un hardware senza chip di trusting computing!!rabbrividiamo gente
  • Anonimo scrive:
    smettiamola col digitale! fan****!!!!
    Ma vi rendete conto?! Più usiamo il digitale e più ce la mettono inderguder! VHS con stabilizzatore di segnale (canale del bianco) e basta!Un paio di buni VHS, la tv NORMALE e fine.La devono smettere di romperci le palle!Cosa credono, che sia cambiato qualcosa da 10 anni fa? Registravi ieri, registri oggi! Devono smetterla.io mi sto seccando, comunque... davvero parecchio
    • Anonimo scrive:
      Re: smettiamola col digitale! fan****!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma vi rendete conto?! Più usiamo il digitale
      e più ce la mettono inderguder!

      VHS con stabilizzatore di segnale (canale
      del bianco) e basta!
      Un paio di buni VHS, la tv NORMALE e fine.

      La devono smettere di romperci le palle!
      Cosa credono, che sia cambiato qualcosa da
      10 anni fa? Registravi ieri, registri oggi!
      Devono smetterla.

      io mi sto seccando, comunque... davvero
      parecchio10 anni fa non sarei riuscito ad avere gratis 200 film, ora li ho, non so quanto sia peggio....
  • Anonimo scrive:
    antica terra delle liberta'
    ...
  • Anonimo scrive:
    TERREMO LE TV SPENTE
    Credo che se in un futuro per ogni contenuto trasmesso il consumatore dovrà pagare un tot le TV nelle case rimarranno spente molto più di ora. Questo non riguarda solo le paytv ma tutte le televisioni che verranno viste, non più, come "dama di compagnia" ma verranno osservate (spente) con sospetto.Credo che dovrebbero iniziare a capire che il mondo sta cambiando, le tecnologie hanno modificato tutti i mezzi di informazione ... non è il mondo che deve tornare indietro sono i produttori che devono cambiare strategia di business.
    • nop scrive:
      Re: TERREMO LE TV SPENTE
      - Scritto da: Anonimo
      Credo che se in un futuro per ogni contenuto
      trasmesso il consumatore dovrà pagare un tot
      le TV nelle case rimarranno spente molto più
      di ora. chissa mai che la società ne guadagni.....
    • Anonimo scrive:
      Re: TERREMO LE TV SPENTE
      Faranno una legge che ti obbligherà a tenerla accesa e ad abbonarti a una paytv, perché è indice di civiltà ed interesse della nazione che tutta la popolazione sia informata (pero le squole publiche sarano gia state abolite da un pezo).
      • Anonimo scrive:
        Re: TERREMO LE TV SPENTE
        Tempo fa esisteva un telefilm al riguardo. Ovviamente futuristico, mezzo cyberpunk. Si chiamava "Max Headroom", o qualcosa del genere. Il protagonista buono erano un giornalista che cercava di combattere il sistema e la sua controparte digitale (Max appunto).Bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Io la tengo già quasi spenta
      ...................E' da molto tempo che in TV ci sono solamente merdate, a parte pochissime trasmissioni quali Report:http://www.report.rai.it
    • Anonimo scrive:
      Re: TERREMO LE TV SPENTE
      Guarda, io è da MESI che non guardo più la tv. Mi sono stancato di programmi di m***a! La tv mi fa schifo, i tg sono fatti col c**o e hanno rovinato le poche cose che guardavo (es. i simpson :-) ) infarcendoli di pubblicità nei momenti meno opportuni. Ergo ora mi ritrovo con un sacco di tempo in più da dedicare ad altri hobby come l'informatica o la lettura , ho più tempo da dedicare agli altri (es. la ragazza, hehe). Sembra che sia un po' fuori dal mondo come quando ad es.mi chiedono delle partite (ODIO il calcio moderno, mi piace solo giocarci) o del clone del grande fratello con il tipo strano, lì... Devo ammettere che dopo 7 mesi di blackout la mia vita è MIGLIORE.Marco
      • Anonimo scrive:
        Re: TERREMO LE TV SPENTE

        Devo ammettere che dopo 7 mesi
        di blackout la mia vita è MIGLIORE.Ehehe... io invece la TV l'ho abolita da tanti anni.. solo qualche TG ogni tanto.. e solo le cose + interessanti.Il resto: m***a!Saluti.
    • warrior666 scrive:
      Re: TERREMO LE TV SPENTE
      Questo scenario non mi era saltato alla testa....forse non tutti i mali vengono per nuocere ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: semplice...

    Non vorrai mica vivere senza televisione eh?Guarda che non e' mica una brutta idea.Io ho vissuto qualche anno senza e ti assicuro che si sta' benissimo.
    • Anonimo scrive:
      Re: semplice...
      - Scritto da: Anonimo

      Non vorrai mica vivere senza televisione
      eh?

      Guarda che non e' mica una brutta idea.

      Io ho vissuto qualche anno senza e ti
      assicuro che si sta' benissimo.Si ma questa è una non -soluzione e come tale una sciocchezza.Se vale anche per i pc, allora cosa fai, non usi i computer?Ti faccio notare che se in Francia alla fine del '700 avessero ragionato allo stesso modo, anzichè la rivoluzione francese avremmo avuto centinaia di migliaia di morti di fame.Lo so che è un discorso del cavolo, ma..Se il fine fosse per protesta avresti anche ragione, dopo qualche tempo toglierebbero queste cose, ma lo vedo improbabile.Qui ci vorrebbe una mobilitazione dell'opinione pubblica per arginare questa strategia del contanosololeaziende (con proprietà intellettuale estesa fino all'inverosimile, brevettibilità di ogni idiozia, controllo su tutto alla faccia della privacy).Faccio notare che il ridimensionamento di queste norme del ca... non farebbero fallire le aziende, semplicemente modificherebbero la loro impostazione.Il punto è che, purtroppo, punto informatico (o slashdot) non hanno la diffusione di canale 5 o della fox tv.I mezzi di informazione bypassano del tutto queste notizie.
  • Anonimo scrive:
    Negli anni venturi.....
    ......sapremo come passare il tempo, noi appasionati di pc e tecnolgia: BUCARE le protezioni che sempre più spesso ci ritroveremo fra i maroni.Come hobby è stimolante.
    • Anonimo scrive:
      Re: Negli anni venturi.....
      - Scritto da: Anonimo

      ......sapremo come passare il tempo, noi
      appasionati di pc e tecnolgia: BUCARE le
      protezioni che sempre più spesso ci
      ritroveremo fra i maroni.

      Come hobby è stimolante.Sfortunamente, la stupidita' che traspare da certi post e' scoraggiante.Tu la scheda per il decoder della TV digitale l'hai craccata, vero?
  • Anonimo scrive:
    La Cina è vicina 2
    A me vien uno strano presentimento......Vuoi veder che un domani le tecnologie bypassate e taroccate arriveranno tutte da lì ? E' alla Cina che dovremo andare a chiedere aiuto e assistenza per bucare chiavi e lucchetti che sempre più imperversano nel nostro mondo democratico?Saremmo al paradosso: rivolgersi ad una dittatura per avere tecnologie che non assomiglino a strumenti di controllo sociale.Signori, se il futuro è questo, la II Guerra Mondiale non è servita a nulla. Nulla, nulla. Fermate il treno, voglio scendere.Senza contare il fatto che qui il digital-divide è roba da ragazzetti: cultura a pochi e miseria a tanti.Bella la società che abbiamo costruito! Cazzo!C'è da vantarsi ! Un utente di Win2K che ha pagato la licenza e non ha scambiato l'OS per una fede.
    • Anonimo scrive:
      Re: La Cina è vicina 2
      Noi non siamo più democratici dei cinesi. Loro però non si vergognano a mostrarlo. La II Guerra è servita agli USA per crearsi l'impero. Ma non temete, probabilmente la IIIa, che è già iniziata ma ci vergognamo ad ammetterlo, sistemerà le cose.
      • Anonimo scrive:
        Re: La Cina è vicina 2

        l'impero. Ma non temete, probabilmente la
        IIIa, che è già iniziata ma ci vergognamo ad
        ammetterlo, sistemerà le cose.Scusami..non ti sto prendendo in giro..e' che mi interessa il tuo commento...ma non ho capito cosa è la "llla" :)
      • Anonimo scrive:
        Re: La Cina è vicina 2
        La II guerra è servita per fermare il Nazismo e la deriva nazionalista che aveva abbracciato l'Europa nel '900; evitando che si protraesse oltre nel tempo e nello spazio.Che gli USA ci abbiano costruito la propria leadership è una semplice conseguenza del fatto che hanno vinto la guerra; non sono stati i soli a vincerla: anche Gb e Francia l'hanno vinta, ma loro erano semplici potenze davanti agli USA. Insieme agli USA l'ha vinat anche l'URSS.La III guerra mondiale c'è già stata ed è terminata circa 10 anni fà: è stata la guerra fredda durata per circa 50 anni, con le sue vittime (spie, controspie, etc; guerre tra stati vassalli o imbeccati dell'una e dell'altra parte); conclusasi con la sconfitta dell'URSS e del comunismo.La IV guerra mondiale si stà vivendo adesso, ed è solo all'inizio; la guerra al terrorismo mondiale. Durerà circa 20 anni.
        • Anonimo scrive:
          Re: La Cina è vicina 2

          La IV guerra mondiale si stà vivendo adesso,
          ed è solo all'inizio; la guerra al
          terrorismo mondiale. Durerà circa 20 anni.come lo sai? non è che il time-travelling spammer sei tu? :-)
    • Anonimo scrive:
      NON la Cina, ma gli USA sono vicini..
      RIIA , controllo TV per i diritti d'autore..guarda che 'sta roba viene tutta dai tuoi amici AMERICANI, non dai cinesi!infatti qui si continua a star bene :)In america non esiste la liberta', anche se spergiurano di si.. almeno i cinesi non sono cosi' buffoni e bugiardi da non ammetterlo.. e almeno loro non fanno di queste "trovate geniali"...Alex
      • Anonimo scrive:
        Re: NON la Cina, ma gli USA sono vicini..

        infatti qui si continua a star bene :)ah si? con gli aumenti dell'euro, l'economia in stagnazione e i posti di lavoro sempre piu' aleatori tra articolo 18 e riforma biagi non me ne ero accorto :)
  • avvelenato scrive:
    Re: semplice...
    - Scritto da: Anonimo

    Sai che sei proprio furbo, io non ci avrei
    mai pensato.
    Ma se gli apparati li faranno solo con
    quella tecnologia, tu cosa fai? Te lo
    costruisci da solo l'apparato?mi tengo quello che avevo prima.
    • Anonimo scrive:
      Re: semplice...


      Ma se gli apparati li faranno solo con

      quella tecnologia, tu cosa fai? Te lo

      costruisci da solo l'apparato?

      mi tengo quello che avevo prima.Fino a gennaio del 2006, quando per leggge cesseranno le trasmissioni in analogico. Geniale!Io consiglio anche un approfondimento dello standard televisivo, che ho sentito dire abbia 625 righe, ovviamente televideo incluso. Inoltre che te ne fai dei 60fps - non sai che casualmente il numero di immagini si compone di due campi interlacciati aventi frequenza pari a quella della rete elettrica!
      • avvelenato scrive:
        Re: semplice...
        ci saranno dei decoder in vendita, non sarà necessario cambiare il tv. che giocoforza renderanno copiabile il contenuto. alla faccia dei DRM..ps: bel miglioramento, dalle 512 linee verticali del pal alle 625. cavoli davvero.
        • Anonimo scrive:
          Re: semplice...
          - Scritto da: avvelenato
          ci saranno dei decoder in vendita, non sarà
          necessario cambiare il tv. che giocoforza
          renderanno copiabile il contenuto. alla
          faccia dei DRM..
          i decoder per legge saranno DRM == stesso problema dell'avere una TV digitale TRUSTED.
          ps: bel miglioramento, dalle 512 linee
          verticali del pal alle 625. cavoli davvero.
          • avvelenato scrive:
            Re: semplice...
            - Scritto da: Anonimo


            i decoder per legge saranno DRM == stesso
            problema dell'avere una TV digitale TRUSTED.
            forse non ho saputo spiegarmi bene, leggiti il 3d intitolatoDIGITALE
            ANALOGICO
            DIGITALE
            INTERNET.
  • Anonimo scrive:
    Tecnologia Necessaria
    Vi ricordo che le televisioni spendono miliardi per produrre telefilm, fiction, sit comedy, tv show. Vi pare giusto che sia permesso alla gente di distribuirle e scaricarle a sbafo su internet?Pensate a quanta gente con la banda larga dopo non si abbona più alle loro paytv perché con il solo abbonamento internet possono vedere gli stessi programmi che vengono offerti a pagamento.Certo voi potrete anche fregarvene, ma le televisioni se continua così falliranno tutte. Secondo me i DRM sono l'unica salvezza per la piaga sociale della pirateria televisiva (per non parlare di quella più antica: la registrazione illecita su videocassetta tramite videoregistratore). Purtroppo i DRM possono arginare ma non risolvere del tutto il fenomeno, second me ogni stato dovrebbe provvedere a limitare la distribuzione della banda larga sul territorio, perché tanto che se ne fa la maggiorparte della gente della banda larga se non scaricare materiale coperto da copyright? O almeno mettere una specie di tassa SIAE sulle connessioni internet. Se hanno raddoppiato il costo dei cd, masterizzatori ecc... non vedo perché non raddoppiare i costi di internet per devolvere poi la tassa ai detentori dei diritti derubati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tecnologia Necessaria
      Guarda, io sono dalla parte degli autori, xò non posso concordare del tutto con te.- Scritto da: Anonimo
      Vi ricordo che le televisioni spendono
      miliardi per produrre telefilm, fiction, sit
      comedy, tv show. Vi pare giusto che sia
      permesso alla gente di distribuirle e
      scaricarle a sbafo su internet?Allo stesso modo, non è giusto vendere gli orginali a prezzi gonfiati.
      Pensate a quanta gente con la banda larga
      dopo non si abbona più alle loro paytv
      perché con il solo abbonamento internet
      possono vedere gli stessi programmi che
      vengono offerti a pagamento.Non penso che i fanatici di calcio (stragrande maggioranza degli abbonati, ora come ora) rinuncerebbe alla poltrona e al maxischermo in favore di un monitor di PC e un filmato compresso...
      second me ogni stato dovrebbe provvedere a limitare la
      distribuzione della banda larga sul
      territorio, perché tanto che se ne fa la
      maggiorparte della gente della banda larga
      se non scaricare materiale coperto da
      copyright?Scusa, ma su che criteri decidi a chi e come limitare la banda larga? La dai solo alle aziende (come se lì non scaricassero materiale protetto)?
      O almeno mettere una specie di tassa SIAE
      sulle connessioni internet. Se hanno
      raddoppiato il costo dei cd, masterizzatori
      ecc... non vedo perché non raddoppiare i
      costi di internet per devolvere poi la tassa
      ai detentori dei diritti derubati.Perchè:a) i soldi non arrivano praticamente mai all'autoreb) come dissi a mia sorella a cui serviva solo un capitolo di un tomo da 1000 pagine: "con l'iscrizione all'università paghi anche la tassa SIAE sulle fotocopie, quindi fai fruttare quella spesa extra e fotocopia più che puoi".Se tu paghi i diritti d'autore sui CD vergini, che non contengono NULLA, non ti senti in diritto di metterci quello che vuoi?Poi spero non crederai che questa "tassa sul nulla" finisca nelle tasche degli autori...:
      NimeP.S: cmq sta tranquillo che le TV non falliranno: la Playstation ha venduto a milioni grazie soprattutto alla facilità di reperire i giochi copiati o aggratis, per le TV sarà lo stesso.
    • avvelenato scrive:
      ot: Tecnologia Necessaria (ma LOL!)
      - Scritto da: Anonimo
      Vi ricordo che le televisioni spendono
      miliardi per produrre telefilm, fiction, sit
      comedy, tv show. Vi pare giusto che sia
      permesso alla gente di distribuirle e
      scaricarle a sbafo su internet?chissenefrega. Sono solo fattacci loro.avvelenatroll (troll) che alla trollata risponde trollando.
      • stevie scrive:
        Re: ot: Tecnologia Necessaria (ma LOL!)
        - Scritto da: avvelenato
        - Scritto da: Anonimo

        Vi ricordo che le televisioni spendono

        miliardi per produrre telefilm, fiction,
        sit

        comedy, tv show. Vi pare giusto che sia

        permesso alla gente di distribuirle e

        scaricarle a sbafo su internet?

        chissenefrega. Sono solo fattacci loro.Esatto :)Poi, in Italia alla RAI paghi il pizzo sotto forma di canone per poi avere programmi di m*rda (con qualche rara eccezione), a Mediaset comprando i prodotti che pubblicizzano ogni 20 minuti.Tra l'altro, la rai ha anche il coraggio di fare pubblicità, pur derubando 57.000.000 di italiani!Gli sta solo bene.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tecnologia Necessaria
      - Scritto da: Anonimo
      Vi ricordo che le televisioni spendono
      miliardi per produrre telefilm, fiction, sit
      comedy, tv show. Vi pare giusto che sia
      permesso alla gente di distribuirle e
      scaricarle a sbafo su internet?Ti ricordo che la tv guadagna a iosa con la pubblicita' e il suo business non sono certo i diritti di autore!La tv e' sempre in cerca di gente che la guardi! perche' piu' gente guarda piu' incassa!Mi pare tu non capisca granche di tv.Le tv commerciali di maggiore successo non sono certo le pay!o vuoi paragonare RAI e Mediaset a d+ o a CNN?ci faccia il piacere!Le pay non producono si limitano a comprare caso mai la produzione la fanno (quando la fanno) le tv non pay!Sveglia! e' vero che l'ora e' tarda ma se hai sonno non sei obbligato a postare!
      Pensate a quanta gente con la banda larga
      dopo non si abbona più alle loro paytv
      perché con il solo abbonamento internet
      possono vedere gli stessi programmi che
      vengono offerti a pagamento.Dici come fastweb? :D
      Certo voi potrete anche fregarvene, ma le
      televisioni se continua così falliranno
      tutte.Infatti le pay danno la licenza a fastweb con lo scopo primario di farsi del male no? :D
      Secondo me i DRM sono l'unica salvezza per
      la piaga sociale della pirateria televisivaPiaga sociale? ma stai vaneggiando? quale piaga?
      (per non parlare di quella più antica: la
      registrazione illecita su videocassetta
      tramite videoregistratore). Siiii! bruciamo i videoregistratori e ogni apparecchio di riproduzione e non scodiamo telefonini con camera e macchine fotografiche!Sono apparecchi con chiari tratti "diabolici" su alcuni si puo' vedere il "marchio di fabbrica" la mia videocamera sony ha il numero di serie che finisce con 666!
      Purtroppo i DRM possono arginare ma non
      risolvere del tutto il fenomeno, second me
      ogni stato dovrebbe provvedere a limitare la
      distribuzione della banda larga sul
      territorio, perché tanto che se ne fa la
      maggiorparte della gente della banda larga
      se non scaricare materiale coperto da
      copyright?Certo mi pare una ottima idea! la banda larga serve ai pirati mica serve per i medici e la telemedicina o il telelavoro o le videoconferenze sono tutte baggianate!in realta' si tratta di pirati travestiti!
      O almeno mettere una specie di tassa SIAE
      sulle connessioni internet. Se hanno
      raddoppiato il costo dei cd, masterizzatori
      ecc... non vedo perché non raddoppiare i
      costi di internet per devolvere poi la tassa
      ai detentori dei diritti derubati.Questa si che e' una idea! loro non fanno un tupo e fanno soldi a palate e a spese di aziende e mercati produttivi!Ottimo per stimolare la crescita economica! :DE' con idee come queste che si costrusce la societa' del futuro!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tecnologia Necessaria
      - Scritto da: Anonimo
      Vi ricordo che le televisioni spendono
      miliardi per produrre telefilm, fiction, sit
      comedy, tv show. Vi pare giusto che sia
      permesso alla gente di distribuirle e
      scaricarle a sbafo su internet?
      Pensate a quanta gente con la banda larga
      dopo non si abbona più alle loro paytv
      perché con il solo abbonamento internet
      possono vedere gli stessi programmi che
      vengono offerti a pagamento.
      Certo voi potrete anche fregarvene, ma le
      televisioni se continua così falliranno
      tutte.
      Secondo me i DRM sono l'unica salvezza per
      la piaga sociale della pirateria televisiva
      (per non parlare di quella più antica: la
      registrazione illecita su videocassetta
      tramite videoregistratore).
      Purtroppo i DRM possono arginare ma non
      risolvere del tutto il fenomeno, second me
      ogni stato dovrebbe provvedere a limitare la
      distribuzione della banda larga sul
      territorio, perché tanto che se ne fa la
      maggiorparte della gente della banda larga
      se non scaricare materiale coperto da
      copyright? Inizio ad avere il sospetto che tu sia solo un troll....
      O almeno mettere una specie di tassa SIAE
      sulle connessioni internet. Se hanno
      raddoppiato il costo dei cd, masterizzatori
      ecc... non vedo perché non raddoppiare i
      costi di internet per devolvere poi la tassa
      ai detentori dei diritti derubati.No. Non ho più alcun sospetto: SEI UN TROLL !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tecnologia Necessaria
      Secondo me hai detto una serie di cose non condivisibili.Qua tutti vogliono lucrare su tutto.Mi risulta che anche col videoregistratore si potesse registrare..Mi risulta anche che la gente, nonostante il prezzo dei biglietti del cinema, continui ad andarci, ma questo evidentemente non basta, perchè bisogna vendere anche le videocassette e i dvd a 30 euro.Per la musica idem, solo ora i prezzi sono calati un pò (per merito del p2p altrimenti i cd sarebbero rimasti a 25 euro e passa, ma non lo ammetteranno mai).QUanto alle tv poi, è qui che il tuo discorso secondo me non sta in piedi.
      Certo voi potrete anche fregarvene, ma le televisioni se
      continua così falliranno tutte. Si, si, come se le tv non guadagnassero per la pubblicità.Se parli di sky, mi pare che sia solo da qualche anno che ci siano le paytv, e se permetti prima la champion league la davano sulla rai, e davano anche molti più film.Certo più offerta è meglio condivido, ma non vedo il nesso.Se poi parli della grande qualità delle produzioni di fiction &company, secondo te la gente andrebbe in massa a scaricare tale roba?Ma chi sei, Murdock camuffato?Ma per favore, dire che queste mostruosità sono necessarie, poverine le tv e la major che spendono milioni di dollari o di euro per pagare attori e presentatori (che se venissero pagati di meno secondo te preferirebbero invece fare l'impiegato a 1000 euro al mese?).E' che certe aziende hanno visto la possibilità di un grande business ma vedono che è minacciato dalle nuove tecnologie che permettono a quasi tutti, anche chi non ha grosse somme, di usufruire di film, musica ecc.?Poi io dovrei compatire la tv con la qualità miserrima che ci propina ultimamente???Magari anche tu la pensi come il presidente della mpaa o come cavolo si chiama, grande vittoria dei consumatori?!?!?Che per icniso è una preesa per il culo che più presa per il culo non si può?Ma cos'è la gente deficente?Dov'è la vittoria?Essere obbligati a pagare una cosa che si potrebbe, avere se non altro a prezzo molto minore?guarda è meglio non parlare (e c'è chi li difende dicendo che è necessario).
    • kubu scrive:
      Re: Tecnologia Necessaria
      LOL secondo me è lo stesso del luuvr ROTFL
    • Anonimo scrive:
      Re: Tecnologia Necessaria
      Mi sa che a molti sfugge il vero centro del problema: i soldiPossono inventarsi pure la tecnologia di protezione insuperabile (utopia), ma alla fine se devo pagare per vedere il film o scaricare l'mp3 me ne frego e vado a fare una passeggiata... nessuno mi potrà mai obbligare a comprare contro la mia volontà, soprattutto se non ne ho la possibilità.Se credono che questa politica paghi si sbagliano di grosso... l'unica soluzione intelligente alla pirateria sarebbe quella di offrire le stesse cose a prezzi molto bassi e cercando di facilitarne l'utilizzo. Un esempio: un bel sito facile da usare in cui posso ascoltarmi parte di un brano e se mi piace scaricarne l'mp3 di ottima qualità e magari il video a 0.50 ? ... il tutto acquistabile con carta prepagata; a queste condizioni credo proprio che i discorsi sarebbero diversi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tecnologia Necessaria
        - Scritto da: Anonimo
        Mi sa che a molti sfugge il vero centro del
        problema: i soldi
        Possono inventarsi pure la tecnologia di
        protezione insuperabile (utopia), ma alla
        fine se devo pagare per vedere il film o
        scaricare l'mp3 me ne frego e vado a fare
        una passeggiata... nessuno mi potrà mai
        obbligare a comprare contro la mia volontà,
        soprattutto se non ne ho la possibilità.Non hai capito niente di economia. Se mille persone scaricano un film gratis, quelle mille persone l'avrebbero pagato anche 100 dollari se solo non avessero potuto averlo gratis.
        • Xmasitel scrive:
          Re: Tecnologia Necessaria
          - Scritto da: Anonimo

          Non hai capito niente di economia. Se mille
          persone scaricano un film gratis, quelle
          mille persone l'avrebbero pagato anche 100
          dollari se solo non avessero potuto averlo
          gratis.Ho capito: sei Tremonti e ti fai i calcoli così!!!A quando il Miracolo Economico, esperto? :D100$ ahahahahahahahahahahah
          • Anonimo scrive:
            Re: Tecnologia Necessaria
            - Scritto da: Xmasitel
            Ho capito: sei Tremonti e ti fai i calcoli
            così!!!Infatti. Ho dimenticato di specificare "economia moderna"
          • Xmasitel scrive:
            Re: Tecnologia Necessaria
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Xmasitel


            Ho capito: sei Tremonti e ti fai i calcoli

            così!!!

            Infatti. Ho dimenticato di specificare
            "economia moderna"Sei un vero esperto di economia moderna, soprattutto se ritieni che uno che si scarica un mp3 (e poi magari lo cancella subito perchè fa schifo, o magari lo cancella dopo 3 mesi perchè è passato di moda, ecc.) lo pagherebbe anche 100$ pur di "avere l'onore" di ascoltarlo...Trollone!!! (troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)
        • Anonimo scrive:
          Re: Tecnologia Necessaria
          Ma che stai a dire ??esempio:Scarico "charlies Angels piu' che mai"....schifezza immonda di film......secondo te io me lo starei a comprare se non c'e'?? sti due !!! lo lascio la dov'e'....pero' se lo trovo a 0? posso fare anche lo sforzo di vederlo !!!Ma pensa te come ragiona certa gente.....con le caccole del naso !!!!!!!!! BAH !
        • Anonimo scrive:
          Re: Tecnologia Necessaria
          - Scritto da: Anonimo

          Non hai capito niente di economia. Se mille
          persone scaricano un film gratis, quelle
          mille persone l'avrebbero pagato anche 100
          dollari se solo non avessero potuto averlo
          gratis.Uahauhuahuaa :D :D :DE tu saresti uno che se ne intende di economia???Tonna a studiare va' che e' meglio ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Tecnologia Necessaria

          Non hai capito niente di economia. Se mille
          persone scaricano un film gratis, quelle
          mille persone l'avrebbero pagato anche 100
          dollari se solo non avessero potuto averlo
          gratis.:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-DNon ci credo!!!!E tu capiresti qualcosa di economia invece??:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D:-D
    • warrior666 scrive:
      Re: Tecnologia Necessaria
      Ovviamente il tuo post era volto a fare incazzare tutti quelli di PI ;) Beh se eri serio ti dico che è un business che non si basa su una necessità come mangaire o respirare e di conseguenza se non aumentano anche gli stipendi col cazzo che la gente prenderà tv digitale, etc..Il discorso della banda poi è come dire che siccome qualcuno ammazza facciamo fare un pò di anni di galera a tutti... (sento puzza di condoni ;) ).Per di più se ci pensi una delle più grosse aziende italiane è la telecom che (con gl'incentivi sulla banda larga del governo), sta facendo affari d'oro in questo periodo, viceversa di major cinematografiche italiane non è che ce ne sono poi così tante.. Quindi credo che il governo dica di no alla pirateria ma poi gl'interessa di più vendere la banda larga e prendere dei bei soldini da telecom. Sai qual'è la verità che il mercato si globalizza (costi divisi per un bacino più grande di utenti) e invece i prezzi dei prodotti restano da emporio che ha 5 clienti e deve tirare avanti con quelli.. sono queste le basi principali su cui la pirateria emerge e cresce rigogliosa. Io dalla mia parte me la ghigno perchè ritengo che fino a che un prodotto non ha un prezzo accettabile o non esce una teconlogia (anche crack) per limitarne i costi non m'interessa, viceversa la maggior parte della gente in giro fa un discorso del tipo "beh spendo un pò di più ma ho i miei diritti esclusivi e so che chi non spende come me non può avere questa cosa oppure rischia di essere beccato" ... anzichè pensare ma cazzo ma se gl'utenti di sky aumentano del 50% perchè l'abbonamento nn si dimezza???
    • Anonimo scrive:
      Re: Tecnologia Necessaria
      - Scritto da: Anonimo
      Vi ricordo [..]Ti ricordo che stai consumando prezioso ossigeno per le tue inutili funzioni vitali. Vedi di smetterla, e subito.
    • Xmasitel scrive:
      Re: Tecnologia Necessaria
      Ti dimentichi un piccolo particolare: i filmini che io mi faccio a casa mia con attrezzatura mia etc., perchè non li posso vedere alla televisione? E perchè non li posso distribuire a chi mi pare?Ciao
    • Crazy scrive:
      Re: Tecnologia Necessaria
      Guarda che questo progetto, riguarda anche le Televisioni, ma parte al 100% dai Computer e giunge anche ai Cellulari, ed e` una cosa incredibile che qualcuno avra` possibilita` di cancellarti tutti i SoftWare che non ritiene giusti dal tuo Computer...
    • Anonimo scrive:
      Re: Tecnologia Necessaria
      io i film non li guardo, IO LI FACCIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!alla faccia delle tv analogiche, la mia vita è meglio è più interessante di ciò che fanno vedere li.le pay tv? adesso son migliorate, quando con 15euro al mese riusciremo a vedere pacchetti 150 canali allora pagherò felicemente, ai tempi di tele+ e stream i prezzi erano scandalosi.E la pirateria era giustamente fiorente.BiG_BoY
  • Anonimo scrive:
    XBOX MOD insegna
    non vedo il problema, guardate la XBOX, con un chip prima e adesso anche solo con un semplice software di pochi KB e ci fai girare tutti quei programmi/giochi/e quello che volete "Microsoft NON Approved" :Dfiguriamoci se adesso questo stratagemma alquanto ridicolo potrà (anche solo in parte) risolvere il problema della pirateria :D
    • Anonimo scrive:
      Re: XBOX MOD insegna
      vedi, credo che non siano cosi' idioti da sperare che una protezione che coinvolge qualche milione di persone e che sia in qualche modo commercializzabile a prezzi ridotti rappresenti la panacea contro la pirateria; piuttosto , e questo e' il vero problema, qui si parla di controllo dell'informazione e non di repressione delle copie non autorizzate.
      • Anonimo scrive:
        Re: XBOX MOD insegna
        - Scritto da: Anonimo
        vedi, credo che non siano cosi' idioti da
        sperare che una protezione che coinvolge
        qualche milione di persone e che sia in
        qualche modo commercializzabile a prezzi
        ridotti rappresenti la panacea contro la
        pirateria; piuttosto , e questo e' il vero
        problema, qui si parla di controllo
        dell'informazione e non di repressione delle
        copie non autorizzate.Non mi sembra. Qui si parla di bloccare la trasmissione via internet dei contenuti facilmente copiabili dalla TV digitale.Poi il controllo di cui tu parli e' ancora piu' facilitato, ma qui si ritorna al vecchio dilemma dell'uso/abuso della tecnologia:"Era meglio se l'uomo non scopriva il nucleare?"Dormi tranquillo ci sono gli hacker che vegliano sul tuo diritto di espressione.
        • Anonimo scrive:
          Re: XBOX MOD insegna
          - Scritto da: Anonimo
          Dormi tranquillo ci sono gli hacker che
          vegliano sul tuo diritto di espressione.:|L'imbecillita' dilaga...Be'... , evidentemente la gente certe cose se le merita.
  • Anonimo scrive:
    TVCOLOR 451
    TVCOLOR 451...non so se sia abbastanza chiara la perifrasi...:D
    • Anonimo scrive:
      Re: TVCOLOR 451
      - Scritto da: Anonimo

      TVCOLOR 451...

      non so se sia abbastanza chiara la
      perifrasi...

      :DNon è proprio come Fahrenheit ma ci stiamo avvicinando velocemente: Ti faccio vedere un film o ascoltare una canzone.Se lo vuoi rivedere o riascoltare devi pagare. Così chi non se lo può permettere basta che lo impari a memoria!
      • avvelenato scrive:
        Re: TVCOLOR 451
        torneranno i cantastorie.che bello! ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: TVCOLOR 451
        - Scritto da: Anonimo
        Non è proprio come Fahrenheit ma ci stiamo
        avvicinando velocemente: Ti faccio vedere un
        film o ascoltare una canzone.Cosa ti fa pensare che si limitino a film o canzoni?
    • Anonimo scrive:
      Re: TVCOLOR 451
      - Scritto da: Anonimo

      TVCOLOR 451...ma anche registratori 451 videorecorder 451 macchine fotografiche e videofonini 451...perche limitarsi? una bella squadra di "pompieri" con l'insegna RIAA e' il gioco e' fatto! :D

      non so se sia abbastanza chiara la
      perifrasi...

      :D
  • Anonimo scrive:
    L'ira degli hacker
    Un'azione DRACONIANA come questa fara' convergere i cervelli e le notti insonni degli hacker americani su come craccare questo sistema.Ci riusciranno e li fregheranno come sempre, pero' intanto si saranno venduti molti televisori e quindi in ogni modo i mercanti della ria saranno contenti.
    • avvelenato scrive:
      Re: L'ira degli hacker
      - Scritto da: Anonimo

      Un'azione DRACONIANA come questa fara'
      convergere i cervelli e le notti insonni
      degli hacker americani su come craccare
      questo sistema.
      Ci riusciranno e li fregheranno come sempre,
      pero' intanto si saranno venduti molti
      televisori e quindi in ogni modo i mercanti
      della ria saranno contenti.ma quali televisori venduti?!'sti qua sono folli. Pensano davvero che l'utenza televisiva sia così propensa a cambiare spesso televisore? Non è mica il mondo del pc questo; ricordiamoci che noi siamo ancora legati allo schifosissimo standard PAL (756x512 @25fps interlaced), e tuttavia la stragrande maggioranza degli utenti non riesce a immaginarsi qualcosa di meglio. avvelenato che tra l'altro non vuole neanche televisori
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ira degli hacker
        puoi anche odiare lo schifosissimo standard PAL ma ti ricordo che è 10000 volte avanti all'NTSC (sistema di trasmissione segnali televisivi vigente in America e Asia per di più). L'HDTV purtroppo è ancora lontana sia per noi che per loro (anche se obbiettivamente sono molto avanti (già ci sono le prime trasmissioni HDTV)). Ciao ciao!
        • avvelenato scrive:
          Re: L'ira degli hacker
          - Scritto da: Anonimo
          puoi anche odiare lo schifosissimo standard
          PAL ma ti ricordo che è 10000 volte avanti
          all'NTSC (sistema di trasmissione segnali
          televisivi vigente in America e Asia per di
          più). L'HDTV purtroppo è ancora lontana sia
          per noi che per loro (anche se
          obbiettivamente sono molto avanti (già ci
          sono le prime trasmissioni HDTV)). Ciao
          ciao!non andiamo OT, il contenuto del mio messaggio non era "il PAL fa cacare", ma "nessuno sente necessità di cambiare l'apparecchio televisivo".fermo restando che concordo più o meno con te, il PAL è più avanti del NTSC di un po' (se non sbaglio vanno a risoluzione verticale quasi dimezzata, ma a 30fps)comunque mi frega una cippa, sarei ben felice di avere un bel hdtv che va a 1024x768@60fps (magari anche non interlaced. .), ma non con queste limitazioni. avvelenato che crede nella libertà senza compromessi
          • shimitar scrive:
            Re: L'ira degli hacker

            (se non sbaglio vanno a risoluzione
            verticale quasi dimezzata, ma a 30fps)La differenza tra PAL e NTSC esiste solo pe questioni commerciali, quando la TV fu standardizzata in europa si decise di adottare uno standard differente dall'NTSC per pure motivazioni protezionistiche nei confronti dei produttori europei di tv.Le differenze tra i due standard sono in pratica solo formali.La risoluzione è grosso modo identica (anzi forse il pal ha risoluzione un pò più piccola) e anche come framerate è per lo più identico (25 frame al secondo NTSC e 30 PAL, interlacciati).La differenza è in ogni caso totalmente irrilevante e irrilevabile.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ira degli hacker
        - Scritto da: avvelenato
        mondo del pc questo; ricordiamoci che noi
        siamo ancora legati allo schifosissimo
        standard PAL (756x512 @25fps interlaced), e
        tuttavia la stragrande maggioranza degliil PAL è 625 linee e 50 semiquadri...
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ira degli hacker
      - Scritto da: Anonimo

      Un'azione DRACONIANA come questa fara'
      convergere i cervelli e le notti insonni
      degli hacker americani su come craccare
      questo sistema.Dai per scontato che ci riusciranno, ma non e' affatto sicuro. Qui non si parla di SW, si parla di HW dedicato. Mica la stessa cosa...
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ira degli hacker
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Un'azione DRACONIANA come questa fara'

        convergere i cervelli e le notti insonni

        degli hacker americani su come craccare

        questo sistema.

        Dai per scontato che ci riusciranno, ma non
        e' affatto sicuro. Qui non si parla di SW,
        si parla di HW dedicato. Mica la stessa
        cosa...Infatti, e cosa tristissima che le televisioni ci costringeranno a cambiare televisore, perche' trasmetteranno solo in crittato per le TV TRUSTED e solo via internet.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ira degli hacker
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Un'azione DRACONIANA come questa fara'

        convergere i cervelli e le notti insonni

        degli hacker americani su come craccare

        questo sistema.

        Dai per scontato che ci riusciranno, ma non
        e' affatto sicuro. Qui non si parla di SW,
        si parla di HW dedicato. Mica la stessa
        cosa...vuol dire solo che ci metteranno un po' più di tempo... guarda l'xbox...
  • Anonimo scrive:
    Win
    gli utenti di windows ne saranno certo contenti
    • Anonimo scrive:
      Re: Win
      certo e' colpa della loro ottusita' se si figurano queste situazioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Win
        - Scritto da: Anonimo
        certo e' colpa della loro ottusita' se si
        figurano queste situazioni.Non siamo così idioti. Casomai vi daremo mano a bucare il sistema.
        • Anonimo scrive:
          Re: Win
          Windows e' un sistema idiota perche' ti aiuta a risolvere i problemi che lui stesso crea ... il sistema non andava bucato perche' non bisognava che l' industria arrivasse a crearlo vista la diffusione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Win
        - Scritto da: Anonimo
        certo e' colpa della loro ottusita' se si
        figurano queste situazioni.Beh... di certo non di tutti... ma di qualcuno si....vedasi il dibattito su Palladium.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Win
        - Scritto da: Anonimo
        certo e' colpa della loro ottusita' se si
        figurano queste situazioni.è colpa dei Winari anche se non scopi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Win
      - Scritto da: Anonimo
      gli utenti di windows ne saranno certo
      contentise i governanti rendono ILLEGALE il nuovo hardware non trusted, rimarremo allo stato attuale delle tecnologie, e non potremo piu' fare l'upgrade al nostro PC, come non potremo piu' comprare il nuovo IMacPlusUltraBello, perche' per LEGGE sara' TRUSTED.Il S.O. non c'entra. Anche Linux dovra' diventare TRUSTED compatible per poter girare su HW trusted.Ah, Altra cosa: crackare l'HW non e' lanciare una patch e vai...
      • zanac scrive:
        Re: Win
        - Scritto da: Anonimo
        Il S.O. non c'entra. Anche Linux dovra'
        diventare TRUSTED compatible per poter
        girare su HW trusted.

        Ah, Altra cosa: crackare l'HW non e'
        lanciare una patch e vai...Se dovrò rinunciare alla libertà di usare il sistema che voglio e come voglio... beh, mi troverò un altro hobby, che so, scampagnate in montagna; sicuramente smetterò di usare il PC per divertimento. :(Cmq come è nato il movimento open per il software potrebbe nascere qualcosa di analogo per l'hardware, ovvero tentare di creare associazioni non profit per creare architetture hardware aperte... si, l'ipotesi è remota, ma non così tanto!
        • Anonimo scrive:
          Re: Win
          - Scritto da: zanac
          - Scritto da: Anonimo

          Il S.O. non c'entra. Anche Linux dovra'

          diventare TRUSTED compatible per poter

          girare su HW trusted.



          Ah, Altra cosa: crackare l'HW non e'

          lanciare una patch e vai...

          Se dovrò rinunciare alla libertà di usare il
          sistema che voglio e come voglio... beh, mi
          troverò un altro hobby, che so, scampagnate
          in montagna; sicuramente smetterò di usare
          il PC per divertimento. :(

          Cmq come è nato il movimento open per il
          software potrebbe nascere qualcosa di
          analogo per l'hardware, ovvero tentare di
          creare associazioni non profit per creare
          architetture hardware aperte... si,
          l'ipotesi è remota, ma non così tanto!non cosi' remota! :Dwww.simputer.org ;-)
  • Anonimo scrive:
    lasciamo stare i computer quindi
    i tv chisenefrega i computer lasciamoli liberi
    • Anonimo scrive:
      Re: lasciamo stare i computer quindi
      - Scritto da: Anonimo
      i tv chisenefrega i computer lasciamoli
      liberiC'e' gia pronto Palladium caro mio.
  • Anonimo scrive:
    reject tecnology
    perche comprare una cosa con cui non posso fare cio che mi pare ?e se tolgo il chip ? fisicamente
    • Anonimo scrive:
      Re: reject tecnology
      - Scritto da: Anonimo
      perche comprare una cosa con cui non posso
      fare cio che mi pare ?

      e se tolgo il chip ? fisicamenteSssssssshhhhhhhhhhh ....... non dirlo che senno' ci pensano anche loro e inventano qualcosa di diabolico che se "togli il chip" dopo non va piu' niente.Ma secondo te!?!?!?
      • Anonimo scrive:
        Re: reject tecnology
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        perche comprare una cosa con cui non posso

        fare cio che mi pare ?



        e se tolgo il chip ? fisicamente

        Sssssssshhhhhhhhhhh ....... non dirlo che
        senno' ci pensano anche loro e inventano
        qualcosa di diabolico che se "togli il chip"
        dopo non va piu' niente.

        Ma secondo te!?!?!?La storia dimostra (CSS e XBOX PAY TV) che e' piu facile craccarlo e diffondere il risultato (clone o sofware craccato)! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: reject tecnology
      - Scritto da: Anonimo
      e se tolgo il chip ? fisicamenteMi pare che l'idea di Palladium sia di arrivare a metterlo nel processore... e allora cosa vorresti togliere?
      • Anonimo scrive:
        Re: reject tecnology

        Mi pare che l'idea di Palladium sia di
        arrivare a metterlo nel processore...L'idea di Palladium è quella di metterla 'n der posto a tutti noi...:@
Chiudi i commenti