Download/ Cinquina col Popup!

Perché a volte Popup e' bello. Con lui: facce incredibili, backup di OE e un lettore PDF





a cura di Luca Schiavoni

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: e in edicola quattrocchi

    non confondiamo i discorsi, un conto
    è dire che è assurdo che il
    possesso di una foto di una diciasettenne ti
    manda in galera (non è vero ma
    lasciamo perdere...) Invece e' vero e non lasciamo perdere per nulla.Questa 'e una delle aberrazioni piu' gravi della legge in vigore e tu sei disinformato se non direttamente in malafede.
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"? X

    Snip
    Allora dimmi come mai queste leggi sono nate
    solamente recentemente e come mai in
    tantissimi paesi (tra cui il Giappone che
    è tutto tranne un paese del terzo
    mondo) queste stesse leggi sono state
    imposte grazie a pressioni economiche.
    Tu pensi veramente che per migliaia di anni
    e ancora di recente in tutti questi paesi,
    la gente se ne fregasse veramente della
    salute dei bambini?
    Vuoi sapere perchè questa legge
    è stata fatta? Sicuramente unicamente
    per un qualche tabu di tipo cristiano. E
    visto che i cristiani (e in generale tutte
    le religioni basate sulla Bibbia) vedono di
    cattivo occhio il sesso (cosa che causa
    diversi tipi di turbe sessuali) e che nel
    contempo siamo coloro che posseggono la
    maggior ricchezza di tutto il pianeta, siamo
    semplicemente forzando i vari paesi del
    mondo ad accettare tutte le nostre regole
    (soprattutto gli Americani), altrimenti ci
    sono già pronte le sanzioni
    economiche.
    Questo è valido per tutto, non
    solamente per la pedofilia.
    Una considerazione: tutte le antiche civiltà (e non ti conviene tanto cercare di criticare la scienza) erano basate su una forma di controllo della sessualità proprio ai fini della riproduzione. Affermare che solo gli Ebrei con la Bibbia e successivamente i Cristiani con il Vengelo avevano ed hanno un forma di sessuofobia è alquanto privo di fondamento. Ti ricordo i Maya che si potevano accoppiare fisicamente solo al raggiungimento della maturià (e mi sembra che la religione Ebraica o Cattolica centri ben poco con loro, visto che sono stati proprio i cattolicissimi Spagnoli a sterminarli..), oppure le popolazioni dell'Africa dove esiste tuttora, anche se in forma più attenuata, proprio una festa di iniziazione alla vita adulta, fatta al raggungimento della maturità fisica, che anticamente serviva ad autorizzare il nuovo arrivato a formare una famiglia e a riprodursi.Affermazioni come le tue dimostrano solo il grande vuoto culturale che alberga nel tuo cervello.
    Quindi queste sono le vere ragioni per cui
    sulla maggior parte del pianeta la
    sessualità dei bambini è
    più o meno vietata.
    Non perchè fa male ai bambini, ma
    perchè fa male all'economia.
    Addirittura!Allora un "gentile" signore che si intrattiene sessualmente con una bambina non fa altro che attivare una transazione monetaria....solo una cosa: l'abisso culturale che dimostri di avere è SPAVENTOSO!
    Guardiamo le cose in faccia per quel che
    sono ed evitiamo di essere i soliti
    ipocriti.
    Ecco appunto evitiamo di essere ipocriti: prima di fare affermazioni come le tue, bisognerebbe accendere il cervello, inserirlo e soprattutto usarlo!
    Per quanto riguarda i problemi di tua madre,
    capisco perchè ha avuto tutte quelle
    turbe. Se neppure suo figlio riesce a capire
    cosa è probabilmente successo in
    realtà, non è sicuramente ben
    piazzata per guarire.
    Spero per lei che un giorno riesca
    finalmente a guarire, ma penso anche che
    come prima cosa ha bisogno di essere
    finalmente ascoltata senza pregiudizi di
    tipo morale o religioso. Questo sarà
    sicuramente il primo passo verso una
    guarigione.Mi sembra che l'autore del post, oltre ad un grande coraggio a parlare di certe cose, sia stato di grandissima apertura mentale e non mi sembra che lui o sua madre, visto che della storia ne ha parlato, siano condizionato da tabù sessuofobici.Te lo ripeto anch'io: cerca di non propagandare certe teorie ai fini di giustificare una cosa che è stata ed è ancora condannata dalla società.Altrove ho letto che basta togliere il reato e il problema non sussiste: altra forma molto subdola di propaganda propedofila.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    - Scritto da: Anonimo
    l'apologia è un METODO molto subdolo.
    il fatto è che il reato a parer mio
    (però è così . e basta)
    non può esisteresai leggere ?http://www.diritto.it/articoli/penale/marcellino2.html
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    l'apologia è un METODO molto subdolo.il fatto è che il reato a parer mio (però è così . e basta) non può esistere per il semplice fatto che c'è LIBERTA' di parola e non DIRITTO di parola.il diritto è una limitazione alla libertà, una sorta di regolamento della libertà.libertà è liberta e basta.poi vabbè.. In Italia al potere si fa quel che si vuole no?
  • Anonimo scrive:
    Re: Errato esempio della droga....
    concordo pienamente.Trall'altro lo stato italiano dovrebbe veramente smetterla di gettare nel cesso il denaro pubblico prendendo provvedimenti provvisori.Colpite alla radice. Colpite chi veramente violenta i bambini o chi ordina queste cose.Ne siete in grado?Ma sopratutto siete sicuri di non avere paura?si sa tutti che in queste comunità o diciamo fra questo genere di persona c'è spesso quello ricco e importante o un giro di affari da troppi milioni di euro ...e quindi non sempre s'ha da toccare. (è così anche per la camorra e la mafia quindi so bene che il mio annuncio alla pula cadrà nel vuoto)
  • Anonimo scrive:
    Re: Errato esempio della droga....
    questo commento al thread è del tutto inutile. se hai i nervi a fior di pelle ricoverati.Federico
  • Anonimo scrive:
    proteggere i bambini...
    non c'entrera' niente, ma io penso che molte persone proteggano piu' del dovuto i propri figli.oggi sono andato ad arbitrare una partita di esordienti, tutto sommato abbastanza tranquilla, alla fine della partita dal mio spogliatoio sentivo i bambini di una squadra cantare : "arbitro di merda, arbitro di merda". l'hanno fatto per 10 minuti (presumo che lo facciano tutte le partite). quando sono uscito c'erano gli allenatori e i genitori che se la ridevano.ma cosa insegnate ai vostri figli? prima di puntare il dito contro qualcuno, guardate in casa vostra!se si andra' avanti di questo passo il bambino avra' la facolta' di denunciare il padre perche' gli ha dato una sberla.diritti, diritti, e ancora diritti. ma il dovere di avere rispetto delle persone loro non ce l'hanno?uno fa l' arbitro per far si' che i ragazzi si divertano, sia piccoli che grandi, e la gente ripaga la gentilezza in questo modo.ma per 16 euro a partita, ne vale la pena? conviene fare del bene alla gente?forse non sara' il luogo adatto per questo sfogo, ma voglio che mi rispondiate, specialmente qualche genitore
    • Anonimo scrive:
      Re: proteggere i bambini...
      - Scritto da: Anonimo
      non c'entrera' niente, ma io penso che molte
      persone proteggano piu' del dovuto i propri
      figli.
      oggi sono andato ad arbitrare una partita di
      esordienti, tutto sommato abbastanza
      tranquilla, alla fine della partita dal mio
      spogliatoio sentivo i bambini di una squadra
      cantare : "arbitro di merda, arbitro di
      merda". l'hanno fatto per 10 minuti (presumo
      che lo facciano tutte le partite). quando
      sono uscito c'erano gli allenatori e i
      genitori che se la ridevano.
      ma cosa insegnate ai vostri figli?
      prima di puntare il dito contro qualcuno,
      guardate in casa vostra!
      se si andra' avanti di questo passo il
      bambino avra' la facolta' di denunciare il
      padre perche' gli ha dato una sberla.
      diritti, diritti, e ancora diritti. ma il
      dovere di avere rispetto delle persone loro
      non ce l'hanno?
      uno fa l' arbitro per far si' che i ragazzi
      si divertano, sia piccoli che grandi, e la
      gente ripaga la gentilezza in questo modo.
      ma per 16 euro a partita, ne vale la pena?
      conviene fare del bene alla gente?
      forse non sara' il luogo adatto per questo
      sfogo, ma voglio che mi rispondiate,
      specialmente qualche genitoreAl giorno d'oggi c'è un'isteria generale sulla sicurezza e in particolare sulla protezione dei bambini.I bambini di oggi sono quasi conservati sotto una campana di vetro, con un uso sproporzionato di antibiotici e disinfettanti (che causa non pochi problemi di sanità pubblica) e vengono quasi costantemente tenuti chiusi in casa.La vita di un bambino si svolge quasi completamente casa-scuola ed eventualmente centro sportivo (ma solo se accompagnato dai genitori). Di bambini liberi di andare un po' dove gli pare e di giocare nei prati o nei boschi (come si poteva ancora fare quando ero bambino io, anche se già allora trovare un posto verde era difficile), ce ne sono pochi.Inoltre quest'iper protezionismo si è esteso anche a tutto il sistema scolastico (e pure quello legale), con il divieto di punire (attenzione, non parlo di punizioni corporali) che lascia il bambino con un senso di completa impunità, che lo portano a insultare gli adulti o a commettere atti di vandalismo vario ("tanto non possono farmi nulla, sono minorenne").Non so dove ci ritroveremo tra 20 anni, ma se si continua così non la vedo per niente bene.
  • Anonimo scrive:
    Re: (OT) esistono anche le donne pedofil
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    era solo una curiosità,
    dato che

    non


    ne avevo mai sentito parlare.


    grazie della risposta



    Pensa che ci fu un caso in cui erano

    implicate Suore di un asilo!:|

    Io mi ricordo di una prof di matematica
    (zitella) che dava ripetizioni a casa sua a
    certi suoi allievi. Gratuitamente
    :DDov'è?:p
  • Anonimo scrive:
    Re: (OT) esistono anche le donne pedofile?
    certo, se ricordi e' di poche settimane fa la notizia di quella maestra che insieme al bidello e ad altri produceva film pedofili in un asilo italiano.- Scritto da: Anonimo
    scusate la domanda ot, ma ho letto il
    messaggio di una donna che vorrebbe palpare
    i ragazzini... diceva per scherzo o esistono
    anche le donne pedofile?

    grazie per la risposta
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda ed offerta e P2P
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    le conseguenze non le espieranno certo i

    pedofili, che tu ti illudi di
    offendere, ma

    proprio i bambini, che verranno
    costretti a

    vivere in un'atmosfera sempre più

    cupa di sospetti generalizzati e di
    fobie

    immotivate;

    lascia stare i bambini che si difendono da
    soliQuesta non la sapevo; davvero i bambini sarebbero capaci di difendersi da soli??Beh;allora non c'è problema ,di che cosa dovremmo preoccuparci noi grandi ?!!
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda ed offerta e P2P
    - Scritto da: Anonimo
    le conseguenze non le espieranno certo i
    pedofili, che tu ti illudi di offendere, ma
    proprio i bambini, che verranno costretti a
    vivere in un'atmosfera sempre più
    cupa di sospetti generalizzati e di fobie
    immotivate;lascia stare i bambini che si difendono da soli
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    Tua madre ha subito una violenza

    perchè non era consenziente.
    Questa

    è la differenza di base. Io
    parlo di

    consenso, non di mancanza di consenso.

    Chiaramente visto che ha subito una
    violenza

    e in più non aveva dato il suo

    consenso (da quello che mi è
    parso di

    capire), è normale che ne abbia

    subito danno.

    Quindi l'esempio di tua madre è

    calzante per i casi che dici tu, ma non
    per

    quelli di cui parlo io.




    E chi l'ha detto ?
    Come si stabilisce se una bambina è
    conseziente ?Basta chiedere, qualcuno le aveva chiesto qualcosa? Il primo a chiedere doveva essere colui che ha fatto ciò che ha fatto, e non penso che abbia chiesto qualcosa.
    Mia madre non è andata dai
    carabinieri a sporgere denuncia, non si
    è resa conta di essere stata
    violentata, i miei nonni non si sono accorti
    di nulla (almeno spero..).
    Forse se qualcuno le avesse chiesto
    qualcosa avrebbe risposto che non le avevano
    fatto nulla e questa sarebbe sembrata una
    storia come quelle che racconti tu, quelle
    senza traumi e senza violenze.E chi te lo dice? forse hai ragione tu, forse no. Se nessuno le ha chiesto nulla, come fai a sapere che avrebbe risposto che non le avevano fatto nulla e che sarebbe sembrata una storia come quelle che racconto io?Sono solo supposizioni.Inoltre chi ti dice che sia stato direttamente il "trauma" subito da piccola che l'ha ridotta come dici e non semplicemente il conflitto tra ciò che era successo e la morale che le è stata insegnata che condannava simili cose (anche per la vittima, cosa che riduceva molte donne, anche adulte, a preferire il nascondere la violenza subita per paura di essere loro ad essere condannate)?Come dicevo in un altro post, l'insegnamento morale può essere anche più dannoso di qualunque violenza. Altrimenti perchè in passato le donne violentate erano socialmente emarginate o mal considerate mentre i molestatori, venivano rilasciati semplicemente perchè non avevano saputo resistere alle provocazioni della donna? Quante donne hanno subito una doppia violenza, la prima da parte dello stupratore e la seconda da parte della società?Come mai ancora oggi in alcuni paesi se una donna viene stuprata può dire addio a tutto perchè rischia di essere rifiutata dalla famiglia perchè "sporca" e di non potersi più sposare per la stessa ragione (di solito questioni di onore)?Il danno subito viene amplificato dalla reazione della società e dalla dubbia moralità della gente, e attualmente in Italia la moralità della gente non è così evoluta come si vorrebbe credere, soprattutto per quanto riguarda la sessualità (in generale e dei bambini in particolare).Visto che il problema di tua madre è avvenuto diversi anni dopo i fatti sono propenso a credere che il maggior danno lei non l'abbia subito dall'aggessore (anche se è stato sicuramente il fattore scatenante e che la persona in questione avrebbe dovuto essere condannato), ma piuttosto dai suoi conflitti psicologici interni dovuti all'incompatibilità tra quello che aveva subito e la morale che le era stata insegnata, senza contare con il silenzio nel quale deve sicuramente essersi chiusa per evitare di affrontare l'argomento con le altre persone (col rischio di vedersi rifiutata perchè "sporca" e non più la giovane verginella innocente che probabilmente tutti si aspettavano).
    Lo ha stabilito la vita che mia madre non
    era consenziente, lo hanno stabilito la sua
    malattia e i suoi dolori infiniti
    Troppo tardi per colpire il colpevole.Purtroppo!
    • Anonimo scrive:
      Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
      - Scritto da: Anonimo
      Basta chiedere, qualcuno le aveva chiesto
      qualcosa? Il primo a chiedere doveva essere
      colui che ha fatto ciò che ha fatto,
      e non penso che abbia chiesto qualcosa.ma cosa chiedi ad una bambina di 7 anni ?posso toccarti in mezzo alle gambe? vedrai che bel giochino che facciamo..... scommetti che ti piacerà ?e se lei dice "sì proviamo", allora tutto a posto, se l'è cercata perchè era consenziente ?Ho letto anche le tue allucinanti considerazioni su quanto successo a mia madre, ho notato la solita tattica di scaricare sulla società "bigotta" le responsabilità che sono ESCLUSIVAMENTE del porco che l'ha molestata.Vedi le mie, come chiami tu, "supposizioni", finiscono con una "certezza" : mia madre, se non avesse incontrato quel bastardo, avrebbe avuto una vita migliore.E' su questa certezza che si scontrano tutte le tue teorie del c..., nessuna bambina di quattro, cinque, sei o sette anni sarà mai rovinata dalla legge attualmente in vigore e che vorresti cambiare.La bambina crescerà tranquilla anche se a sette anni non è andata a letto con un quarantenne o non si è fatta palpeggiare da uno zio sudaticcio.Quando vorranno cambiare questo stato di cose saranno i bambini e le bambine a rivendicare questo diritto, magari scioperando all'asilo....Fino ad allora lasciamoli giocare tranquilli tra coetanei.Puoi filosofeggiare quanto ti pare ma non mi convincerai mai del contrario, anzi continuo a dire che dovrebbero censurarti perchè quello che scrivi, oltre che inutile, è molto pericoloso.
      • Anonimo scrive:
        Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo


        Basta chiedere, qualcuno le aveva
        chiesto

        qualcosa? Il primo a chiedere doveva
        essere

        colui che ha fatto ciò che ha
        fatto,

        e non penso che abbia chiesto qualcosa.

        ma cosa chiedi ad una bambina di 7 anni ?
        posso toccarti in mezzo alle gambe? vedrai
        che bel giochino che facciamo..... scommetti
        che ti piacerà ?
        e se lei dice "sì proviamo", allora
        tutto a posto, se l'è cercata
        perchè era consenziente ?

        Ho letto anche le tue allucinanti
        considerazioni su quanto successo a mia
        madre, ho notato la solita tattica di
        scaricare sulla società "bigotta" le
        responsabilità che sono
        ESCLUSIVAMENTE del porco che l'ha
        molestata.
        Vedi le mie, come chiami tu,
        "supposizioni", finiscono con una
        "certezza" : mia madre, se non avesse
        incontrato quel bastardo, avrebbe avuto una
        vita migliore.
        E' su questa certezza che si scontrano tutte
        le tue teorie del c..., nessuna bambina di
        quattro, cinque, sei o sette anni
        sarà mai rovinata dalla legge
        attualmente in vigore e che vorresti
        cambiare.
        La bambina crescerà tranquilla
        anche se a sette anni non è andata a
        letto con un quarantenne o non si è
        fatta palpeggiare da uno zio sudaticcio.
        Quando vorranno cambiare questo stato di
        cose saranno i bambini e le bambine a
        rivendicare questo diritto, magari
        scioperando all'asilo....
        Fino ad allora lasciamoli giocare tranquilli
        tra coetanei.
        Puoi filosofeggiare quanto ti pare ma non mi
        convincerai mai del contrario, anzi
        continuo a dire che dovrebbero censurarti
        perchè quello che scrivi, oltre che
        inutile, è molto pericoloso.Allora dimmi come mai queste leggi sono nate solamente recentemente e come mai in tantissimi paesi (tra cui il Giappone che è tutto tranne un paese del terzo mondo) queste stesse leggi sono state imposte grazie a pressioni economiche.Tu pensi veramente che per migliaia di anni e ancora di recente in tutti questi paesi, la gente se ne fregasse veramente della salute dei bambini?Vuoi sapere perchè questa legge è stata fatta? Sicuramente unicamente per un qualche tabu di tipo cristiano. E visto che i cristiani (e in generale tutte le religioni basate sulla Bibbia) vedono di cattivo occhio il sesso (cosa che causa diversi tipi di turbe sessuali) e che nel contempo siamo coloro che posseggono la maggior ricchezza di tutto il pianeta, siamo semplicemente forzando i vari paesi del mondo ad accettare tutte le nostre regole (soprattutto gli Americani), altrimenti ci sono già pronte le sanzioni economiche.Questo è valido per tutto, non solamente per la pedofilia.Quindi queste sono le vere ragioni per cui sulla maggior parte del pianeta la sessualità dei bambini è più o meno vietata.Non perchè fa male ai bambini, ma perchè fa male all'economia.Guardiamo le cose in faccia per quel che sono ed evitiamo di essere i soliti ipocriti.Per quanto riguarda i problemi di tua madre, capisco perchè ha avuto tutte quelle turbe. Se neppure suo figlio riesce a capire cosa è probabilmente successo in realtà, non è sicuramente ben piazzata per guarire.Spero per lei che un giorno riesca finalmente a guarire, ma penso anche che come prima cosa ha bisogno di essere finalmente ascoltata senza pregiudizi di tipo morale o religioso. Questo sarà sicuramente il primo passo verso una guarigione.
        • Anonimo scrive:
          Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
          - Scritto da: Anonimo


          Quindi queste sono le vere ragioni per cui
          sulla maggior parte del pianeta la
          sessualità dei bambini è
          più o meno vietata.
          Non perchè fa male ai bambini, ma
          perchè fa male all'economia.
          aaah ho capito, mi meraviglio di non averci pensato prima : il complotto pluto-cristiano-massonico realizzato con la complicità di Bush e delle multinazionali del petrolio.fortuna che c'è gente in gamba come te che non si lascia prendere in giro da nessunoUahahahahah, scusa ma non resisto...uahahahahah, stavolta muoio dal ridere ...
          Per quanto riguarda i problemi di tua madre,
          capisco perchè ha avuto tutte quelle
          turbe. Se neppure suo figlio riesce a capire
          cosa è probabilmente successo in
          realtà, non è sicuramente ben
          piazzata per guarire.
          Spero per lei che un giorno riesca
          finalmente a guarire, ma penso anche che
          come prima cosa ha bisogno di essere
          finalmente ascoltata senza pregiudizi di
          tipo morale o religioso. Questo sarà
          sicuramente il primo passo verso una
          guarigione.Hai perfettamente ragione.E' evidente che mia madre ha bisogno di parlare con una persona libera da pregiudizi morali e religiosi. Ad esempio uno come te andrebbe benissimo.Sono sicuro che sarebbe liberatorio per Lei, finalmente avrebbe modo di "sfogare" la rabbia trattenuta in tutti questi anni.....Saresti disponibile per una seduta ?Ti dò la mia parola che dopo le prime ossa rotte la fermo e chiamo il 118.....
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda ed offerta e P2P

    che animo gentile...ti preoccupi degli altri
    a me invece che li castrino non frega nullaSpera di non finirci dentro, magari per sbaglio - cosa nientaffatto remota, come vedi - e stare tu di fronte a chi ti vorra' castrare...Questo tuo metodo di ragionamento annullano, ad occhio e croce, cinque secoli di evoluzione del pensiero e della maturità sociale. E se questo tuo metodo prevale, come è oggi, le conseguenze non le espieranno certo i pedofili, che tu ti illudi di offendere, ma proprio i bambini, che verranno costretti a vivere in un'atmosfera sempre più cupa di sospetti generalizzati e di fobie immotivate; e non so davvero cosa fa loro più male...Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
    - Scritto da: Anonimo

    Lo hai detto tu, soffre da 40 anni e ne ha
    66, significa che i disturbi sono cominciati
    quando aveva 26 anni e non quando era
    bambina.
    Non hai nessun modo di mettere in relazione
    i due avvenimenti.
    E non ho mai negato che la cosa possa essere
    dannosa per la bambina se non è
    consenziente.
    Se rileggi quello che ho scritto lo vedrai
    chiaramente.E come lo capisci se è consenziente ?Te lo deve prendere in bocca senza mordere ?Ti assicuro che nel caso di mia madre molti medici hanno messo in relazione i due avvenimenti e che certi sintomi di cui soffre sono facilmente collegabili a quanto successoma che te lo dico a fa ....
    Piantala di mettermi in bocca parole che non
    ho detto.Hai detto più di una volta che fare sesso con bambini consenzienti deve essere permesso.Ti ripeto che scrivere una cosa del genere in un forum pubblico è PERICOLOSO
    Se rileggi i messaggi mi sembra che non ci
    sia nessuno che giustifica la violenza sui
    bambini e nessuno dice che bisogna perdonare
    chi fa del male a un bambino, semplicemente
    dico e ripeto che non tutti gli atti
    sessuali con i bambini sono dannosi e che ci
    sono dei bambini a cui può piacere e
    che non subiscono nessun tipo di danno, ne
    mentale ne fisico. Vieni a parlare con mia madre che te lo spiega lei
    Ma che il danno
    può essere compiuto successivamente
    da quelli che credono di dover curare il
    bambino perchè non capiscono che in
    realtà non è successo nulla.Figurati.... cosa vuoi che sia...
    Inoltre ho pure detto che in molti bambini i
    danni sono causati dal conflitto psicologico
    creato dall'atto compiuto e dalle regole
    morali che lo condannano (con maggior enfasi
    nel caso in cui il bambino ha provato
    piacere, perchè riesce difficilmente
    a mettere in relazione una cosa che gli
    è piaciuta colle regole morali che
    condannano quegli stessi atti).Parli a vanvera senza dare alcun sostegno scientifico alle tue affermazioniSei un medico ? Uno psichiatra ?Dici in "molti bambini" ?Li conosci ? ci hai parlato ?Io ho parlato con mia madreRaccontaci delle tue esperienze....
    • Anonimo scrive:
      Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
      - Scritto da: Anonimo


      - Scritto da: Anonimo



      Lo hai detto tu, soffre da 40 anni e ne
      ha

      66, significa che i disturbi sono
      cominciati

      quando aveva 26 anni e non quando era

      bambina.

      Non hai nessun modo di mettere in
      relazione

      i due avvenimenti.

      E non ho mai negato che la cosa possa
      essere

      dannosa per la bambina se non è

      consenziente.

      Se rileggi quello che ho scritto lo
      vedrai

      chiaramente.

      E come lo capisci se è consenziente ?
      Te lo deve prendere in bocca senza mordere ?
      Ti assicuro che nel caso di mia madre molti
      medici hanno messo in relazione i due
      avvenimenti e che certi sintomi di cui
      soffre sono facilmente collegabili a quanto
      successo
      ma che te lo dico a fa ....


      Piantala di mettermi in bocca parole
      che non

      ho detto.

      Hai detto più di una volta che fare
      sesso con bambini consenzienti deve essere
      permesso.
      Ti ripeto che scrivere una cosa del genere
      in un forum pubblico è PERICOLOSO


      Se rileggi i messaggi mi sembra che non
      ci

      sia nessuno che giustifica la violenza
      sui

      bambini e nessuno dice che bisogna
      perdonare

      chi fa del male a un bambino,
      semplicemente

      dico e ripeto che non tutti gli atti

      sessuali con i bambini sono dannosi e
      che ci

      sono dei bambini a cui può
      piacere e

      che non subiscono nessun tipo di danno,
      ne

      mentale ne fisico.

      Vieni a parlare con mia madre che te lo
      spiega lei




      Ma che il danno

      può essere compiuto
      successivamente

      da quelli che credono di dover curare il

      bambino perchè non capiscono che
      in

      realtà non è successo
      nulla.

      Figurati.... cosa vuoi che sia...



      Inoltre ho pure detto che in molti
      bambini i

      danni sono causati dal conflitto
      psicologico

      creato dall'atto compiuto e dalle regole

      morali che lo condannano (con maggior
      enfasi

      nel caso in cui il bambino ha provato

      piacere, perchè riesce
      difficilmente

      a mettere in relazione una cosa che gli

      è piaciuta colle regole morali
      che

      condannano quegli stessi atti).

      Parli a vanvera senza dare alcun sostegno
      scientifico alle tue affermazioni
      Sei un medico ? Uno psichiatra ?
      Dici in "molti bambini" ?
      Li conosci ? ci hai parlato ?
      Io ho parlato con mia madre

      Raccontaci delle tue esperienze....Tua madre ha subito una violenza perchè non era consenziente. Questa è la differenza di base. Io parlo di consenso, non di mancanza di consenso.Chiaramente visto che ha subito una violenza e in più non aveva dato il suo consenso (da quello che mi è parso di capire), è normale che ne abbia subito danno.Quindi l'esempio di tua madre è calzante per i casi che dici tu, ma non per quelli di cui parlo io.Ma in fondo con te a che ci parlo a fare visto che non capisci neppure la differenza tra un atto consenziente e uno forzato.
      • Anonimo scrive:
        Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
        - Scritto da: Anonimo
        Tua madre ha subito una violenza
        perchè non era consenziente. Questa
        è la differenza di base. Io parlo di
        consenso, non di mancanza di consenso.
        Chiaramente visto che ha subito una violenza
        e in più non aveva dato il suo
        consenso (da quello che mi è parso di
        capire), è normale che ne abbia
        subito danno.
        Quindi l'esempio di tua madre è
        calzante per i casi che dici tu, ma non per
        quelli di cui parlo io.
        E chi l'ha detto ?Come si stabilisce se una bambina è conseziente ?Mia madre non è andata dai carabinieri a sporgere denuncia, non si è resa conta di essere stata violentata, i miei nonni non si sono accorti di nulla (almeno spero..).Forse se qualcuno le avesse chiesto qualcosa avrebbe risposto che non le avevano fatto nulla e questa sarebbe sembrata una storia come quelle che racconti tu, quelle senza traumi e senza violenze.Lo ha stabilito la vita che mia madre non era consenziente, lo hanno stabilito la sua malattia e i suoi dolori infinitiTroppo tardi per colpire il colpevole.
  • Anonimo scrive:
    Re: (OT) esistono anche le donne pedofil
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    era solo una curiosità,
    dato che

    non


    ne avevo mai sentito parlare.


    grazie della risposta



    Pensa che ci fu un caso in cui erano

    implicate Suore di un asilo!:|

    Io mi ricordo di una prof di matematica
    (zitella) che dava ripetizioni a casa sua a
    certi suoi allievi. Gratuitamente
    :DE gli allievi ci andavano? E poi riuscivano a scuola?Significa che era sicuramente una brava maestra e che aveva a cuore l'instruzione dei suoi allievi. ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Vorrà dire che

    indirizzerò la mia osservazione

    all'autore del post incriminato.


    buona idea, così eviti certe figure
    di merdaSi, guarda però che anche tu non stavi rispondendo alla stessa persona del primo post. Quello ero io.
    • Anonimo scrive:
      Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
      - Scritto da: Anonimo

      Si, guarda però che anche tu non
      stavi rispondendo alla stessa persona del
      primo post. Quello ero io.tu chi ?guarda che quello ero io...
  • Anonimo scrive:
    Re: (OT) esistono anche le donne pedofil
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    era solo una curiosità, dato che
    non

    ne avevo mai sentito parlare.

    grazie della risposta

    Pensa che ci fu un caso in cui erano
    implicate Suore di un asilo!:|Io mi ricordo di una prof di matematica (zitella) che dava ripetizioni a casa sua a certi suoi allievi. Gratuitamente:D
  • Anonimo scrive:
    Re: e in edicola quattrocchi
    - Scritto da: Anonimo

    non confondiamo i discorsi, un conto

    è dire che è assurdo che
    il

    possesso di una foto di una
    diciasettenne ti

    manda in galera (non è vero ma

    lasciamo perdere...)

    Hai dati certi a sostegno di quanto
    affermi?? Perchè se ce li hai allora
    ti saremmo grati se ce li esponessi, in caso
    contrario la tua resterebbe solo un ipotesi.
    Io non ne sarei così sicuro che la
    foto di una diciassettenne (specialmte in
    questo clima forcaiolo e sessuofobo di oggi)
    non ti metta nei guai, magari in galera non
    ci vai , però qualche guaio con la
    giustizia potresti avercelo eccome.Non ho parole.Contesti un'affermazione ribadendola.Sei comico.
    • Anonimo scrive:
      Re: e in edicola quattrocchi
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Anonimo


      non confondiamo i discorsi, un
      conto


      è dire che è assurdo
      che

      il


      possesso di una foto di una

      diciasettenne ti


      manda in galera (non è vero
      ma


      lasciamo perdere...)




      Hai dati certi a sostegno di quanto

      affermi?? Perchè se ce li hai
      allora

      ti saremmo grati se ce li esponessi, in
      caso

      contrario la tua resterebbe solo un
      ipotesi.

      Io non ne sarei così sicuro che
      la

      foto di una diciassettenne (specialmte
      in

      questo clima forcaiolo e sessuofobo di
      oggi)

      non ti metta nei guai, magari in galera
      non

      ci vai , però qualche guaio con
      la

      giustizia potresti avercelo eccome.


      Non ho parole.
      Contesti un'affermazione ribadendola.
      Sei comico.Io invece penso che in galera ci finisci comunque, non fosse che per accertamenti (senza contare il sequestro del tuo PC e affini e lo sputtanamento pubblico davanti al tuo vicinato).
      • Anonimo scrive:
        Re: e in edicola quattrocchi
        - Scritto da: Anonimo

        Io invece penso che in galera ci finisci
        comunque, non fosse che per accertamenti
        (senza contare il sequestro del tuo PC e
        affini e lo sputtanamento pubblico davanti
        al tuo vicinato).dici ?allora state attenti
    • Anonimo scrive:
      Re: e in edicola quattrocchi
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Anonimo


      non confondiamo i discorsi, un
      conto


      è dire che è assurdo
      che

      il


      possesso di una foto di una

      diciasettenne ti


      manda in galera (non è vero
      ma


      lasciamo perdere...)




      Hai dati certi a sostegno di quanto

      affermi?? Perchè se ce li hai
      allora

      ti saremmo grati se ce li esponessi, in
      caso

      contrario la tua resterebbe solo un
      ipotesi.

      Io non ne sarei così sicuro che
      la

      foto di una diciassettenne (specialmte
      in

      questo clima forcaiolo e sessuofobo di
      oggi)

      non ti metta nei guai, magari in galera
      non

      ci vai , però qualche guaio con
      la

      giustizia potresti avercelo eccome.


      Non ho parole.
      Contesti un'affermazione ribadendola.
      Sei comico.

      Il comico sei tu , fai delle affermazioni e non sei in grado di dimostrarle. Anzi più che comico direi pagliaccio.
  • Anonimo scrive:
    Re: e in edicola quattrocchi
    - Scritto da: Brontoleus

    - Scritto da: Anonimo

    E da cosa lo capiscono che quella
    ragazza

    della foto non ha compiuto ancora 18
    anni ma

    ne ha ancora 17 e 11 mesi?
    Ho prove certe di una persona condannata per
    un file video porno (con persone adulte)
    solo perché il nome dato al file era
    "equivoco" e a detta del perito una delle
    due tizie poteva essere minorenne (aveva
    comunque almeno 16-17 anni).E si condanna uno, solo perchè secondo un perito (magari uscito grazie al 6 pilitico) una delle protagoniste avrebbe e sottolineo avrebbe potuto essere minorenne???Haaa andiamo bene, e meno male che che dicono che siamo in un paese civile.
    Purtroppo questa notizia non è uscita
    sui giornali.
    E credo anche di sapere il perché: se
    fosse uscita sui giornali la cosa avrebbe
    provocato un senso di inadeguatezza della
    legge nella popolazione visto che, tra
    l'altro, l'età del consenso per avere
    in Italia rapporti sessuali è 14
    anni.

    PS Per la cronaca, alla persona la polpost
    arrivò con un'operazione a livello
    nazionale (coinvolse una buona parte di un
    noto newsgroup) in cui cercavano un traffico
    di CD PSX, che non trovarono (quello che
    loro pensavano essere CD PSX erano in
    realtà CD con roms per il MAME).
    Nel dubbio sequestrarono tutto, PC interi
    compresi in molti casi persino monitor
    stampanti e mouse (!) più ovviamente
    tutti i CD-R (i DVD-R non c'erano ancora)
    inclusi, in alcuni casi, i CD originali (poi
    restituiti).
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
    Non gliene frega un cazzo vuole solo scoparsi suo figlio anche all'aperto, probabilmente.
    Lo sai vero cosa potrebbero provocare le tue teorie del c... ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    Credo che l'idea l'abbia eccome, anche dell'interno magari ma non del cervello
    ma tu hai idea di come funziona il corpo
    umano
    hai idea di come è fatta una bambina
    di 5 anni ?

    5 anni CAZZO!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo


    Non lo so se ci è andato a letto,
    quello non lo ha specificato. Ma non vedo
    con quali argomenti supponi che non sia il
    caso.
    Non ho le prove io e non le hai neppure tu.
    Semplicemente li le bambine vengono sposate
    molto giovani, e non ci vedo nulla di strano
    che abbia relazioni sessuali con il marito.
    Poi se non lo fanno è anche una
    possibilità, ma come hai detto bene,
    non ne ho le prove, ma neppure tu.ma tu hai idea di come funziona il corpo umanohai idea di come è fatta una bambina di 5 anni ?5 anni CAZZO!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Allora io mi chiedo, se questi
    comportamenti

    in realtà non nuocciono
    minimamente

    ai bambini ma sono condannati per
    ragioni

    morali, non è che per caso anche
    la

    pedofilia non nuoce realmente ai
    bambini ma

    è condannata pure quella per
    ragioni

    unicamente morali?



    la risposta è NO
    non mi sembra un concetto difficile da
    capire.
    la pedofilia fa bene ai bambini ?E chi lo sa? visto che nessuno ha studiato seriamente il problema.
    se vuoi dire cose del genere dovresti
    iscriviti con nome e cognome e assumerti le
    responsabilità del casoE dagli col nome e cognome, perchè non cominci con il firmarti tu?Come ti ho già detto non voglio ritrovarti fuori dalla mia porta con un coltello in mano, perchè da quello che ho letto sei qualcuno di parecchio violento e pure pericoloso.
  • Anonimo scrive:
    Re: per favore
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Ma quello che più importa in quel

    post è l'opinione della ragazza.
    Si

    è sempre parlato che un rapporto

    adulto-bambino è sempre vissuto
    male

    dal bambino, il caso di quella ragazza

    è esemplare, non è il
    rapporto

    ad averla turbata, ma il fatto che

    socialmente parlando lei avrebbe dovuto

    soffrirne e invece le piaceva.

    Roba da far girare la testa a molti.


    Stai dicendo che in fondo lei ha goduto, lui
    si è divertito e l'unico problema
    è creato dalla società che ha
    vietato quel comportamento e lo ha reso
    perseguibile
    Quindi secondo il tuo ragionamento il vero
    abuso lo commette la società che
    vieta una bella storia d'amore e di sesso
    tra padre e figlia
    VERGOGNATIOk, vedo che non hai capito nulla. Non ti rispondo neppure perchè non lo meriti nemmeno.
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
    - Scritto da: Anonimo

    Quindi tra dire "abolite la legge
    contro la

    pedofilia e autorizzatela che non
    è

    dannosa per i bambini" e dire "scopatevi

    pure tutti i bambini che volete

    perchè è bello e non
    sarete

    puniti", ce ne corre. E non mi pare che

    nessuno abbia mai detto un'orrore simile

    alla seconda frase, mentre la prima
    frase

    è perfettamente legittima.

    Questo forum non permette una discussione
    seria e approfondità, la maggior
    parte delle persone esprime le sue idee
    senza motivarle a sufficienza e viene usata
    molto spesso della retorica, si mescolano
    gli argomenti e si dicono coscientemente
    delle falsità per difendere la
    propria posizione. I messaggi tuttavia
    rimangono qui comunque e per sempre, e
    possono influenzare qualcuno.
    "Autorizzatela che non è dannosa per
    i bambini" non è un grande argomento,
    esprimi solo la tua idea fortemente
    interessata e andrebbe discussa la sostanza.
    Tuttavia la sostanza andrebbe discussa
    soltanto dalle persone competenti, non dai
    pedofili.Chi è più competente di un diretto interessato?
    Spero che riuscirai a comprendere adesso,
    perchè ad ogni tuo post ho molta
    difficoltà a rispondere
    tranquillamente per il fatto che non so mai
    se cerchi veramente di discutere o se ci
    prendi tutti per il culo, visto il modo in
    cui scrivi (vedi al primo paragrafo). Tu hai
    tutto l'interesse a parlare mentre la
    maggior parte di noi vorrebbe soltanto
    tagliarti il gingillino e massacrarti di
    botte, quindi dovresti cercare almeno di
    avere un po' di comprensione se veniamo a
    risponderti argomentando. Altrimenti
    è l'ultima volta che ti rispondo,
    sperando di reincontrarti dal vero,
    perchè è evidente che ci
    prendi tutti per il culo.Pensa quello che vuoi, però dire che mi vuoi prendere a botte non fa che confermare quello che dicevo prima, ovvero che qui il violento non sono io. Infatti non intendo prendere a botte proprio nessuno.
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo
    Si ma non mi sembra che questi siano
    esattamente matrimoni consenzienti. Non
    credo che la sposa andrà a letto con
    l'altro a 5 anni, e se mi citi questi esempi
    saprai benissimo che molte nozze nobili sono
    decise prima della nascita della figlia.
    Non si può equivalere matrimonio e
    sessualità, avanti, se mi porti
    questi esempi presumo di avere ragione io.Non lo so se ci è andato a letto, quello non lo ha specificato. Ma non vedo con quali argomenti supponi che non sia il caso.Non ho le prove io e non le hai neppure tu.Semplicemente li le bambine vengono sposate molto giovani, e non ci vedo nulla di strano che abbia relazioni sessuali con il marito. Poi se non lo fanno è anche una possibilità, ma come hai detto bene, non ne ho le prove, ma neppure tu.

    Beh, porto ad esempio un documentario

    sull'Afganistan che ho visto qualche
    mese

    fa. A un certo punto c'era una donna che

    diceva che si era sposata a 5 anni e
    che una

    delle sue figlie l'aveva sposata a 14

    (chiaramente non con un ragazzo di 14
    anni,

    ma parecchio più vecchio, o
    almeno

    così sembrava nel documentario).

    Però questa figlia ha avuto
    problemi

    con il marito e dopo un tentativo di

    suicidio (non voglio discutere ora su
    come

    trattassero e trattano oggi le donne in

    Afganistan) è stata ripudiata dal

    marito.

    Allora questa donna ha aggiunto che le
    sue

    altre due figlie le sposerà molto

    prima (le figlie avevano in quel momento

    qualcosa come 6 e 3 anni), e che in ogni

    caso l'età ideale per sposarsi

    è 8 anni e che a 12 è

    già troppo tardi (e sua figlia
    ne era

    un esempio).



    Questo mi pare che possa dimostrare come

    l'età non sia tabu ovunque e
    ovunque

    trattata allo stesso modo.



    Poi non voglio discutere sul fatto che
    sia

    più o meno giusto sposare le
    bambine

    a 8 anni o che sia da prendere ad
    esempio la

    condizione della donna in Afganistan (lo

    ripeto perchè sicuramente ci

    sarà qualcuno che non la

    capirà). Però voglio solo

    sottolineare che in varie parti del
    mondo,

    il modo di vedere la sessualità,
    il

    matrimonio, la coppia o altro, sia
    diversa.

    E che non sia per nulla innaturale il

    considerare che una bambina seppur
    piccola

    possa ritrovarsi sposata.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Non ci troverei nulla di strano se
    qualche

    parlamentare o qualche senatore o

    addirittura qualche presidente non lo
    sia o

    non lo sia stato.

    Anzi, tenendo conto della famosa
    percentuale

    di cui si era parlato in un altro post e

    supponendola a 1%, penso che nel solo

    parlamento Italiano di pedofili ce ne
    siano

    più di uno.



    Ovvio che non lo vengono a dire a te.


    ormai è chiaro che non ti rendi
    conto di quello che diciCredo piuttosto che sia tu a non renderti conto di quello che dici. Cosa credi, che il valore di 1% di pedofilia tra la popolazione tenendo conto di tutti i livelli di educazione e di tutti i ceti sociali non includa coloro che ci governano?
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    - Scritto da: Anonimo

    Non ci troverei nulla di strano se qualche
    parlamentare o qualche senatore o
    addirittura qualche presidente non lo sia o
    non lo sia stato.
    Anzi, tenendo conto della famosa percentuale
    di cui si era parlato in un altro post e
    supponendola a 1%, penso che nel solo
    parlamento Italiano di pedofili ce ne siano
    più di uno.

    Ovvio che non lo vengono a dire a te.ormai è chiaro che non ti rendi conto di quello che dici
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    - Scritto da: Anonimo

    Allora io mi chiedo, se questi comportamenti
    in realtà non nuocciono minimamente
    ai bambini ma sono condannati per ragioni
    morali, non è che per caso anche la
    pedofilia non nuoce realmente ai bambini ma
    è condannata pure quella per ragioni
    unicamente morali?
    la risposta è NO non mi sembra un concetto difficile da capire.la pedofilia fa bene ai bambini ?se vuoi dire cose del genere dovresti iscriviti con nome e cognome e assumerti le responsabilità del caso
  • Anonimo scrive:
    Re: per favore
    - Scritto da: Anonimo

    Ma quello che più importa in quel
    post è l'opinione della ragazza. Si
    è sempre parlato che un rapporto
    adulto-bambino è sempre vissuto male
    dal bambino, il caso di quella ragazza
    è esemplare, non è il rapporto
    ad averla turbata, ma il fatto che
    socialmente parlando lei avrebbe dovuto
    soffrirne e invece le piaceva.
    Roba da far girare la testa a molti.Stai dicendo che in fondo lei ha goduto, lui si è divertito e l'unico problema è creato dalla società che ha vietato quel comportamento e lo ha reso perseguibileQuindi secondo il tuo ragionamento il vero abuso lo commette la società che vieta una bella storia d'amore e di sesso tra padre e figliaVERGOGNATI
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Infatti come ho già detto ora
    stiamo

    vivendo la fase di riflusso dopo anni e
    anni

    di libertà. Sono cicli adesso
    tocca a

    loro , e dopo toccherà di nuovo a

    noi.

    L'esempio con le lezioni Usa non
    è

    appropriato , persino molti democratici

    hanno votato Bush in quanto Kerry non
    era un

    candidato affidabile.

    Di sicuro Kerry non approva i rapporti
    sessuali tra adulti e bambini.
    Ho paura che ve lo scordiate un candidato
    del genere...
    Avete uno strano concetto di libertà,
    molto simile a "voglio fare il c... che mi
    pare", la libertà è un'altra
    cosa, tornate a studiare l'educazione
    civicaMa di che caz... stai parlando ???In quanto a educazione sei tu che hai molto da imparare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    Si ma non mi sembra che questi siano esattamente matrimoni consenzienti. Non credo che la sposa andrà a letto con l'altro a 5 anni, e se mi citi questi esempi saprai benissimo che molte nozze nobili sono decise prima della nascita della figlia.Non si può equivalere matrimonio e sessualità, avanti, se mi porti questi esempi presumo di avere ragione io.
    Beh, porto ad esempio un documentario
    sull'Afganistan che ho visto qualche mese
    fa. A un certo punto c'era una donna che
    diceva che si era sposata a 5 anni e che una
    delle sue figlie l'aveva sposata a 14
    (chiaramente non con un ragazzo di 14 anni,
    ma parecchio più vecchio, o almeno
    così sembrava nel documentario).
    Però questa figlia ha avuto problemi
    con il marito e dopo un tentativo di
    suicidio (non voglio discutere ora su come
    trattassero e trattano oggi le donne in
    Afganistan) è stata ripudiata dal
    marito.
    Allora questa donna ha aggiunto che le sue
    altre due figlie le sposerà molto
    prima (le figlie avevano in quel momento
    qualcosa come 6 e 3 anni), e che in ogni
    caso l'età ideale per sposarsi
    è 8 anni e che a 12 è
    già troppo tardi (e sua figlia ne era
    un esempio).

    Questo mi pare che possa dimostrare come
    l'età non sia tabu ovunque e ovunque
    trattata allo stesso modo.

    Poi non voglio discutere sul fatto che sia
    più o meno giusto sposare le bambine
    a 8 anni o che sia da prendere ad esempio la
    condizione della donna in Afganistan (lo
    ripeto perchè sicuramente ci
    sarà qualcuno che non la
    capirà). Però voglio solo
    sottolineare che in varie parti del mondo,
    il modo di vedere la sessualità, il
    matrimonio, la coppia o altro, sia diversa.
    E che non sia per nulla innaturale il
    considerare che una bambina seppur piccola
    possa ritrovarsi sposata.
  • Anonimo scrive:
    Re: per favore
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Per finire e per farvi meditare su
    quanto la

    società sia repressa: una
    ragazza che

    conosco mi ha raccontato che il suo

    papà "giocava" con lei da
    ragazzina.

    Che il padre sia un bastardo rimane, ma

    sapete perché era turbata

    psicologicamente?!?! perché le

    piaceva, e si sentiva e si sente
    anormale

    rispetto al pensiero della gente



    non ho capito se secondo te il bastardo
    è il babbo oppure la società
    che critica quel comportamentoForse tutte e due?Il vero bastardo è e resta il padre. Ma la ragazza è turbata psicologicamente non per ciò che ha subito dal padre, ma a causa del fatto che le piaceva e che sa che la società condanna quel comportamento.Quindi il suo ragionamento è se la società condanna queste cose ma io ne ho provato piacere allora sono io ad essere anormale. E ciò evidentemente la turba.Io invece sono per dire che la società non deve condannare la ragazza con false ragioni morali e che quindi ella ha torto nel sentirsi condannata, le piaceva e basta, questo non la rende ne anormale ne condannabile. Ma il padre è giusto che fosse rinchiuso per aver abusato della figlia.Il problema è che la società, con la sua dubbia moralità condanna ogni genere di comportamento sessuale, al punto che pure la vittima si sente colpevole di qualcosa di cui in realtà non ha colpa.In quel caso la ragazza provava piacere, quindi in fondo per lei non c'era nulla di male e non si sentiva ne abusata ne violentata. A questo punto, per me il reato non è di violenza sessuale, ma semplicemente di abuso (nella fattispecie l'incesto).Se si fosse trattato di un rapporto con un'estraneo c'è da pensare che la ragazza avrebbe pure provato piacere, ma non ci sarebbe stato incesto anche se la legge avrebbe comunque considerato il fatto un abuso. E sicuramente in quel caso non c'è stata violenza altrimenti alla ragazza non sarebbe piaciuto (tranne se masochista, ma quello è un altro discorso).Ma quello che più importa in quel post è l'opinione della ragazza. Si è sempre parlato che un rapporto adulto-bambino è sempre vissuto male dal bambino, il caso di quella ragazza è esemplare, non è il rapporto ad averla turbata, ma il fatto che socialmente parlando lei avrebbe dovuto soffrirne e invece le piaceva.Roba da far girare la testa a molti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    - Scritto da: Anonimo

    Infatti come ho già detto ora stiamo
    vivendo la fase di riflusso dopo anni e anni
    di libertà. Sono cicli adesso tocca a
    loro , e dopo toccherà di nuovo a
    noi.
    L'esempio con le lezioni Usa non è
    appropriato , persino molti democratici
    hanno votato Bush in quanto Kerry non era un
    candidato affidabile.Di sicuro Kerry non approva i rapporti sessuali tra adulti e bambini.Ho paura che ve lo scordiate un candidato del genere...Avete uno strano concetto di libertà, molto simile a "voglio fare il c... che mi pare", la libertà è un'altra cosa, tornate a studiare l'educazione civica
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    - Scritto da: Anonimo

    Il problema non è la
    sessualità dei bambini o degli
    adulti, il problema è l'approccio che
    la nostra società ha con la
    sessualità. In diverse regioni del
    mondo (soprattutto nelle popolazioni
    primitive) la gente stà quasi
    completamente nuda (se non completamente) e
    le coppie non si disturbano ad avere
    rapporti di fronte ad altre persone, anche
    bambini (questo per le popolazioni che
    vivono in gruppi in capanne comuni). E non
    mi pare che questi bambini siano
    traumatizzati a vita per aver visto due
    adulti fare sesso, nella nostra
    società invece si considerano gli
    adulti criminali e il bambino traumatizzato
    al punto da essere messo sotto cura.stiamo forse parlando di due adulti che fanno sesso davanti a dei bambini o di adulti che vogliono fare sesso con dei bambini usando la scusa che "ci stanno" ?non giriamo attorno al problema, poche seghe mentali e poche storie di società con le capanne, qui è un pezzo che non sono più.....
  • Anonimo scrive:
    Re: per favore
    - Scritto da: Anonimo

    Per finire e per farvi meditare su quanto la
    società sia repressa: una ragazza che
    conosco mi ha raccontato che il suo
    papà "giocava" con lei da ragazzina.
    Che il padre sia un bastardo rimane, ma
    sapete perché era turbata
    psicologicamente?!?! perché le
    piaceva, e si sentiva e si sente anormale
    rispetto al pensiero della gente
    non ho capito se secondo te il bastardo è il babbo oppure la società che critica quel comportamento
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo



    Chissa' come mai esiste il tabu'


    dell'incesto in TUTTE le societa'

    umane.


    Si vede che storicamente erano
    tutti


    preoccupati da cosa pensasse la
    gente.



    CAxxATA. Il tabù dell' incesto
    NON E'

    ASSOLUTAMENTE universale. E' fortemente

    integrato nella "cultura" cattolica e in

    tutte le religioni da essa derivate.

    Ma non lo era, per esempio, in molte
    culture

    del passato, in particolare ( guarda
    caso ),

    in quelle matriarcali.

    Il cosidetto tabù dell' incesto

    è nato quando nelle antiche

    tribù, composte da un limitato
    numero

    di individui, ci si accorse che i
    frutti di

    incroci di sangue troppo vicino ( tra

    familiari, insomma ) erano spesso
    malati o

    danneggiati fisicamente e
    psichicamente. Da

    lì nacque quello che oggi
    è

    solo una abitudine sociale.

    Faccio notare che SPESSISSIMO gli
    animali si

    incrociano all' interno della stessa
    linea

    di sangue, senza problemi ....



    Bah ......

    In realtà su quest'ultimo punto si
    sono pure diversi articoli anche su giornali
    (Focus per esempio) in cui proprio a
    proposito si diceva che non è
    assolutamente un Tabù universale
    quello dell'età, mentre lo è
    quello del rapporto genitori figli o
    fratelli! Poi resta da decidere se dobbiamo
    considerare Focus un giornale
    scientificamente attendibile.Beh, porto ad esempio un documentario sull'Afganistan che ho visto qualche mese fa. A un certo punto c'era una donna che diceva che si era sposata a 5 anni e che una delle sue figlie l'aveva sposata a 14 (chiaramente non con un ragazzo di 14 anni, ma parecchio più vecchio, o almeno così sembrava nel documentario). Però questa figlia ha avuto problemi con il marito e dopo un tentativo di suicidio (non voglio discutere ora su come trattassero e trattano oggi le donne in Afganistan) è stata ripudiata dal marito.Allora questa donna ha aggiunto che le sue altre due figlie le sposerà molto prima (le figlie avevano in quel momento qualcosa come 6 e 3 anni), e che in ogni caso l'età ideale per sposarsi è 8 anni e che a 12 è già troppo tardi (e sua figlia ne era un esempio).Questo mi pare che possa dimostrare come l'età non sia tabu ovunque e ovunque trattata allo stesso modo.Poi non voglio discutere sul fatto che sia più o meno giusto sposare le bambine a 8 anni o che sia da prendere ad esempio la condizione della donna in Afganistan (lo ripeto perchè sicuramente ci sarà qualcuno che non la capirà). Però voglio solo sottolineare che in varie parti del mondo, il modo di vedere la sessualità, il matrimonio, la coppia o altro, sia diversa. E che non sia per nulla innaturale il considerare che una bambina seppur piccola possa ritrovarsi sposata.
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo
    A parte che non ho capito esattamente quello
    che hai detto, comunque toccarsi e farsi
    seghe è una cosa diversa.
    In ogni caso suppongo che dopo quella fase
    sia sopraggiunta quella anale, e
    probabilmente sei rimasto in quella (era
    questo che intendevo).Ok, non ti rispondo ma colgo l'ironia della tua risposta. :-)


    Non so se hai capito a cosa mi
    riferivo,


    comunque...


    Ma davvero hai cominciato a farti
    seghe

    a 4


    anni? Non è che esageri un
    po'?



    No affatto, mi ricordo che dormivo
    ancora

    nella camera di mia sorella (ho cambiato

    camera a 5 anni dopo la sua nascita). E
    che

    mia mamma mi diceva di lasciare stare
    la mia

    bambola (che non dovevo metterla li
    poverina

    perchè se no sentiva la puzza).
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Ve la siete cercata

    Il problema è che ora hanno potere!
    Un esempio? Le ultime elezioni in U.S.A. .Infatti come ho già detto ora stiamo vivendo la fase di riflusso dopo anni e anni di libertà. Sono cicli adesso tocca a loro , e dopo toccherà di nuovo a noi.L'esempio con le lezioni Usa non è appropriato , persino molti democratici hanno votato Bush in quanto Kerry non era un candidato affidabile.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    - Scritto da: Anonimo
    se parli di proteggerli dagli abusi sfondi
    una porta aperta.
    se parliamo di informazione ed educazione,
    spero che nei modi corretti (agli insegnanti
    faranno corsi anche per questo, spero) venga
    fatta, piuttosto che tenere i bambini all'
    oscuro (magari se riescono ad immaginare
    quello che vogliono fargli certi tipi
    possono provare a "difendersi" o meglio
    chiedere aiuto) o peggio descrivere il sesso
    (all' età giusta e consenziente) come
    qualcosa di sporco; perché altrimenti
    oltre al trauma dell' abuso e della violenza
    si aggiunge anche il dramma del sentirsi
    sporchi e sbagliati, cosa presente purtroppo
    in molte vittime...Di solito a scuola, quando si parla di sesso si parla degli organi sessuali e delle particolarità fisiche (caratteri sessuali primari, secondari, sperma, ovuli, ovulazione, ...) ma non della sessualità in quanto sentimenti d'amore o di piacere.Per quanto riguarda l'insegnamento religioso si sa benissimo che considera il sesso e la sessualità come qualcosa di sporco e di immorale. Il papa ha difatti confermato che il preservativo non va usato, che bisogna astenersi e che il sesso va praticato solamente tra una coppia (eterosessuale) sposata.In pratica tutti coloro che si comportano diversamente vanno contro gli insegnamenti della chiesa.Altro che non sentirsi sporchi e peccatori. Come si può pretendere che un bambino che abbia avuto delle esperienze sessuali (con coetanei e/o con adulti) possa sentirsi bene con se stesso (se si tratta di un bambino cresciuto con quel tipo di insegnamento)?Il problema non è la sessualità dei bambini o degli adulti, il problema è l'approccio che la nostra società ha con la sessualità. In diverse regioni del mondo (soprattutto nelle popolazioni primitive) la gente stà quasi completamente nuda (se non completamente) e le coppie non si disturbano ad avere rapporti di fronte ad altre persone, anche bambini (questo per le popolazioni che vivono in gruppi in capanne comuni). E non mi pare che questi bambini siano traumatizzati a vita per aver visto due adulti fare sesso, nella nostra società invece si considerano gli adulti criminali e il bambino traumatizzato al punto da essere messo sotto cura.Chi è che ha realmente problemi?
  • Anonimo scrive:
    Endogamia ed esogamia
    - Scritto da: Anonimo
    Mah ... discorsi da donna frustrata e
    limitata che non vuole capire.
    CAxxATA. Il tabù dell' incesto NON E'
    ASSOLUTAMENTE universale. E' fortemente
    integrato nella "cultura" cattolica e in
    tutte le religioni da essa derivate.Discorsi da maschietto frustrato e limitato tanto per porsi allo stesso piano culturale.Conosci i concetti di endogamia ed esogamia?Il tabu' dell'incesto non c'entra NIENTE con la religione ma con quei due concetti.Altro punto l'incesto era vietato tra i romani, i greci, aveva una funzione sacrale tra gli egizi.Scoprirei con estremo stupore che gli antichi greci o romani fossero cattolici.Rimane il fatto che, anche nelle societa' dove e' ammesso, l'incesto non ha funzione n'do cojo cojo.L'esogamia, in funzione del totem, fa si' che l'incesto sia norma tra gli australiani ma e' legato alla questione del totemismo.Se vuoi andiamo a discutere delle teorie di Levi Strauss su esogamia e creazione delle relazioni tra gruppi tribali.
  • Anonimo scrive:
    Malleus informaticarum
    - Scritto da: Anonimo
    Che palle. Con il passare degli anni
    internet si riempie sempre piu' di
    benpensanti e cacciatori di streghe.
    La gente come te doveva essere sterminata
    con la fine del medioevo.STU-PEN-DO!Un autodafe' per evitare altri autodafe'.La versione PDF-Html del nuovo "Malleus Informaticarum" c'e' gia' ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba


    Chissa' come mai esiste il tabu'

    dell'incesto in TUTTE le societa'
    umane.

    Si vede che storicamente erano tutti

    preoccupati da cosa pensasse la gente.

    CAxxATA. Il tabù dell' incesto NON E'
    ASSOLUTAMENTE universale. E' fortemente
    integrato nella "cultura" cattolica e in
    tutte le religioni da essa derivate.
    Ma non lo era, per esempio, in molte culture
    del passato, in particolare ( guarda caso ),
    in quelle matriarcali.
    Il cosidetto tabù dell' incesto
    è nato quando nelle antiche
    tribù, composte da un limitato numero
    di individui, ci si accorse che i frutti di
    incroci di sangue troppo vicino ( tra
    familiari, insomma ) erano spesso malati o
    danneggiati fisicamente e psichicamente. Da
    lì nacque quello che oggi è
    solo una abitudine sociale.
    Faccio notare che SPESSISSIMO gli animali si
    incrociano all' interno della stessa linea
    di sangue, senza problemi ....

    Bah ......In realtà su quest'ultimo punto si sono pure diversi articoli anche su giornali (Focus per esempio) in cui proprio a proposito si diceva che non è assolutamente un Tabù universale quello dell'età, mentre lo è quello del rapporto genitori figli o fratelli! Poi resta da decidere se dobbiamo considerare Focus un giornale scientificamente attendibile.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    - Scritto da: Anonimo
    Ve la siete cercataIl problema è che ora hanno potere! Un esempio? Le ultime elezioni in U.S.A. .
  • Anonimo scrive:
    Re: La verità sta nel mezzo.
    Ok -------
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
    Beh furbo lui però...
    e condoglianze a quel ragazzo ventenne
    suicidatosi dopo una denuncia (infondata) di
    pedofilia.
  • Anonimo scrive:
    Re: La verità sta nel mezzo.
    Sinceramente tutto questo lo dico perchè ho avuto esperienze personali in cui, anche se per reati diversi (di tipo giovanile per intenderci, e si parla comunque di 7 o 8 anni fa ormai, ammetto che forse per accuse così gravi ci si andrebbe maggiormente con i piedi di piombo), ho avuto occasione di scontrarmi con un pubblico ministero che, un po' per dare una punizione esemplare, un po' perchè era appena arrivato a ricoprire l'incarico, voleva a tutti costi andare ad un processo e ad una condanna, quando la cosa non era vista come necessaria da nessuno (mi dissero che pure il giudice del tribunale dei minori all'epoca si oppose, in quanto, non vi sto a raccontare, ma si trattava veramente di super cavolata di poco conto, un reato per modo di dire, che sarebbe stata solo una perdita di tempo...)
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    Ve la siete cercata

    Secondo me morite prima voi. A forza di

    parlare di caccia alle streghe la caccia

    potrebbe cominciare davvero

    Davvero??? Staremo a vedere.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    - Scritto da: Anonimo


    O si farà più furbo.è in galera, tanto furbo non è, se vuole tornarci faccia pure
    Mi risulta che chi abbia perpetrato
    fisicamente violenze sui minori l'abbia
    quasi sempre fatta franca.Ti risulta male, leggi la sezione di PI dedicata a queste inchieste



    quello è un altro problema, sul
    fatto

    che le indagini vadano fatte bene siamo

    d'accordo tutti

    Non è un problema da poco però.è un problema diverso che vale per qualsiasi indagine ed inchiestasu questo forum sono tutti garantisti solo con i pedofili




    basta condividere roba legale e non

    c'è problema

    Basta abbassare i prezzi della roba legale e
    non c'è problema.Non mi sembra che ci siano delle grandi retate di persone che condividono MP3, se intendi quello.Ogni tanto fermano qualche grande uoploaderPotrebbero farlo benissimo ma lasciano perdere.Con i pedofili no e fanno benissimo
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    - Scritto da: Brontoleus

    Non lo hanno condannato, esiste la
    libertà di espressione:
    punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=816626sono contento per lui, in uno stato di diritto in carcere ci si va dopo le sentenze, non prima.in ogni caso la libertà di espressione è un'altra cosa :http://www.diritto.it/articoli/penale/marcellino2.html
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    Quello che hanno arrestato mi risulta
    non

    abbia commesso nessuna violenza , su

    minori, tanto per cominciare, ma
    è

    stato arrestato per possesso di
    materiale

    pedoporno.

    Infatti è stato arrestato per questo.
    L'accusa era giusta, non c'è errore
    giudiziario, non si parla di una foto di una
    diciasettenne ma di migliaia di foto e
    filmati , di una stanza piena di materiale
    ributtante.
    Non pago di detenerlo lo diffondeva pure con
    il P2P quindi che sia in galera non mi
    dispiace neppure un pò, la prossima
    volta rispetterà la leggeO si farà più furbo.


    Il che vuol dire che chi ha

    perpetrato quelle violenze
    diffondendone poi

    le immagini è ancora a piede
    libero.

    speriamo per poco, una cosa non esclude
    l'altraMi risulta che chi abbia perpetrato fisicamente violenze sui minori l'abbia quasi sempre fatta franca.

    In secondo luogo quanti poveri cristi ne

    sono andati di mezzo?? Quante vittime

    innocenti bisogna sacrificare per
    prenderne

    uno??

    quello è un altro problema, sul fatto
    che le indagini vadano fatte bene siamo
    d'accordo tuttiNon è un problema da poco però.

    con la scusa di colpire i

    pedofili si tende in realtà a
    colpire

    le libertà digitali , e in
    particolar

    modo il p2p.

    mi pare logico che se qualcuno commette dei
    reati sia perseguito.
    l'uso del p2p non rende immuni da qualsiasi
    cosa Tu stai rigirando il discorso , eppure mi pareva di essere stato chiaro.

    Quindi quì nessuno difende i
    pedofili

    , se li arrestano fanno solo bene.
    Quello

    che si vuole difendere (almeno da parte
    mia)

    sono le libertà di cui si godeva
    fino

    a ieri.

    basta condividere roba legale e non
    c'è problemaBasta abbassare i prezzi della roba legale e non c'è problema.
  • Brontoleus scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    - Scritto da: Anonimo
    Strano perchè da come è
    descritto in quell'articolo il suo sito il
    reato sembra esserci e bello grosso.
    Strano pure che la notizia che hai dato tu
    non si trovi su Internet http://www.telefonoarcobaleno.com/new/TAblogsdettaglio_it.php?id_news=535E di certo quell'associazione non è a favore della pedofilia...
  • Brontoleus scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    - Scritto da: Anonimo
    ok, grazie per la precisazione...
    pensa che non sapevo che esistesse una
    simile cosa.... beh se é un reato lo
    avranno certo condannato.
    niente per cui strapparci le vesti, credoNon lo hanno condannato, esiste la libertà di espressione:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=816626
  • Brontoleus scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    - Scritto da: Anonimo
    arrestato perchè gestiva un sito in
    cui giustificava
    la legittimità dei rapporti sessuali
    tra adulti e minori è ancora in
    galera ? No, è libero, e non è di Catania:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=816626
  • Brontoleus scrive:
    Re: e in edicola quattrocchi
    - Scritto da: Anonimo
    sarò stupido io ma proprio non riesco
    a capire questa scala dei valori....No, non sei tu ad essere stupido.Il problema è che la maggioranza è formata da stupidi che non si rende conto che quella è una legge sbagliata, scritta male, in un clima forcaiolo, che dà poteri assurdi (che manco per l'antimafia si danno) alle forze dell'ordine, che non colpisce assolutamente quello che vorrebbe colpire (i produttori) e che ingolfa in maniera incredibile il lavoro dei periti che devono ispezionare migliaia di HD CD e via dicendo. Tutto a spese dello Stato, cioè a spese dei contribuenti che pagano le tasse... cioè tutti noi. :(
  • Brontoleus scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo
    per sicurezza sarà meglio che rileggi
    i tuoi e cominci a stare zitto tu
    http://www.repubblica.it/2004/c/sezioni/cronaca/apolo/apolo/apolo.html http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=816626
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    - Scritto da: Anonimo
    Veramente per come i telegiornali hanno
    riportato dall' inizio la notizia il sito
    non conteneva apologia di nessuno dei due
    reati.Chi avrà ragione, Giorgino, Mentana o il magistrato ?
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
    - Scritto da: avvelenato


    e condoglianze a quel ragazzo ventenne
    suicidatosi dopo una denuncia (infondata) di
    pedofilia.sia quanti si sono suicidati per tangentopoli ?sai quanti sono stati assolti per non aver commesso il fatto ?sono forse indagini che non si dovevano fare ?
    • avvelenato scrive:
      Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
      - Scritto da: Anonimo


      - Scritto da: avvelenato





      e condoglianze a quel ragazzo ventenne

      suicidatosi dopo una denuncia
      (infondata) di

      pedofilia.

      sia quanti si sono suicidati per
      tangentopoli ?
      sai quanti sono stati assolti per non aver
      commesso il fatto ?
      sono forse indagini che non si dovevano fare
      ?non dico che le indagini non vadano fatte, ma che non vanno fatte in stile "caccia alla strega!"(poi ci sarebbe anche da fare un lungo discorso su come vennero gestite le indagini di tangentopoli... tuttavia mi basta già constatare quanto azzeccato sia stato, seppur involontariamente, il paragone di tangentopoli con questo attuale. Complimenti davvero ;) )
    • Anonimo scrive:
      Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
      - Scritto da: Anonimo


      - Scritto da: avvelenato





      e condoglianze a quel ragazzo ventenne

      suicidatosi dopo una denuncia
      (infondata) di

      pedofilia.

      sia quanti si sono suicidati per
      tangentopoli ?
      sai quanti sono stati assolti per non aver
      commesso il fatto ?
      sono forse indagini che non si dovevano fare
      ?Certo che si dovevano fare , ma c'è modo e modo. Io se nel mio lavoro sbaglio mi cacciano a pedate , questi sbagliano rovinano delle vite e vengono osannati.Non ho parole.
      • Anonimo scrive:
        Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
        - Scritto da: Anonimo

        Certo che si dovevano fare , ma c'è
        modo e modo. Io se nel mio lavoro sbaglio mi
        cacciano a pedate , questi sbagliano
        rovinano delle vite e vengono osannati.
        Non ho parole.Trovale.A me sembra strano che si scopra che le inchieste giudiziarie sbagliate rovinano delle vite solo quando si parla di pedofilia.Se mi accusano di essere un ladro, un corrotto o un assassino e sono innnocente cosa cambia ?Su questo forum si è scritto che i rapporti sessuali tra adulti e bambini dovrebbero essere consentiti (basterebbe il consenso dei bambini) e che lo scambio gratuito di materiale pedeporno non fa male a nessuno .Mi sembra il luogo meno adatto per sollevare una discussione sugli effetti devastanti dell'errore giudiziario.Non vorrei che qualcuno pensasse che il modo giusto per evitare l'errore fosse legalizzare quei comportamenti.....
        • Anonimo scrive:
          Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
          - Scritto da: Anonimo

          Con questa campagna di indagati, arrestati e
          chissà cos'altro, di colpevoli ce
          n'erano solamente 3 o 4. E tutti gli altri?
          che fine hanno fatto? sono stati
          completamente lavati da ogni dubbio oppure
          rischiano di essere guardati di traverso per
          il resto della loro vita?Non riesco a capire dove vuoi arrivare Risolvere il problema eliminando il reato ?Troppo comodo non trovi ?Inaspriamo la responsabilità civile dei magistrati, inventati qualcosa ma il reato c'è e va perseguitoAnche la spettacolarità di queste azioni ha un senso per la prevenzione del reato per cui non me la sento di condannarlaNon ho trovato un nome o un cognome nè sui giornali, nè su Internet delle persone indagate o processate.Mi sembra che la tutela ci sia.
          Sono argomenti opinabili, ma se non
          c'è discussione non c'è
          dibattito. Questo vale per tutto, se tu
          fossi in Cina non avresti il diritto di
          criticare il governo perchè saresti
          un criminale, qui in Italia invece è
          permesso. Questo vuol dire che i Cinesi
          hanno ragione e gli Italiani no? o il
          contrario?
          Discutiamone e cerchiamo di trovare una
          soluzione, qualunque sia l'argomento.Il problema è che potrebbe essere un reato.Alcuni magistrati la pensano così
          Però non mi va di sentire discorsi
          totalitari del tipo "devono tagliarti le
          palle" o "ti mando la polizia a casa".
          Perchè altrimenti la discussione
          è impossibile e ci ritroviamo allo
          stesso punto dei dissidenti cinesi,
          indipendentemente che abbiano torto o
          ragione, non hanno il diritto di esprimersi.Se cominciassi a scrivere che per cambiare il governo bisogna sparare alle gambe dei politici e che in alcune società primitive è normalissimo decapitare i politici che rubano, e se iniziassi un opera di convincimento e di persuasione sulla necessità di mettere le bombe sui treni per cambiare il mondo, mi ritroverei in cinque muniti la polizia in casa e mi farebbero un c... grande come un paioloE GIUSTAMENTE.Non vedo perchè questi tizi possano usare questo forum per fare la stessa cosa e nessuno si possa permettere ALMENO di boicottali
          . So che non riuscirò a
          farti cambiare idea e non lo pretendo
          neppure (purchè non lo pretenda
          neanche tu), ma posso cercare di farti
          capire che ne le tue ne le mie sono sono
          idee valide nell'assoluto e per ogni caso, e
          che in alcuni casi hai ragione tu, ma in
          altri ho ragione io.Non è così semplice, qui discutiamo di un argomento molto delicato.Qualcuno leggendo quello che scrivono certe persone può pensare che agire in un certo modo, anche contro la legge, sia in fondo perfettamente normale, magari perchè in Africa si fa così.Se qualcuno vuol fare apologia su questo forum dovrebbe cominciare ad iscriversi con nome e cognome, ed assumersi le sue responsabilità.Non si tratta di un gioco

          Ma forse l'errore è proprio quello di
          vietarli ad oltranza.
          Ma se non se ne
          discute non lo si saprà mai. Ma per
          discutere avendo delle basi concrete,
          bisogna permettere per l'appunto la
          discussione.Ripeto che se qualcuno vuole sostenere certi argomenti deve iscriversi con nome e cognome, non nascondersi dietro l'anonimità.In caso contrario continuerò imperterrito a contestare e disturbare ogni vostro proclama per evitare che qualche persona suggestionabile possa travisare i vostri discorsi e possa pensare che in fondo basta che un bambino dica sì per poter fare qualsiasi cosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?

            Quindi tra dire "abolite la legge contro la
            pedofilia e autorizzatela che non è
            dannosa per i bambini" e dire "scopatevi
            pure tutti i bambini che volete
            perchè è bello e non sarete
            puniti", ce ne corre. E non mi pare che
            nessuno abbia mai detto un'orrore simile
            alla seconda frase, mentre la prima frase
            è perfettamente legittima.Questo forum non permette una discussione seria e approfondità, la maggior parte delle persone esprime le sue idee senza motivarle a sufficienza e viene usata molto spesso della retorica, si mescolano gli argomenti e si dicono coscientemente delle falsità per difendere la propria posizione. I messaggi tuttavia rimangono qui comunque e per sempre, e possono influenzare qualcuno."Autorizzatela che non è dannosa per i bambini" non è un grande argomento, esprimi solo la tua idea fortemente interessata e andrebbe discussa la sostanza. Tuttavia la sostanza andrebbe discussa soltanto dalle persone competenti, non dai pedofili.Spero che riuscirai a comprendere adesso, perchè ad ogni tuo post ho molta difficoltà a rispondere tranquillamente per il fatto che non so mai se cerchi veramente di discutere o se ci prendi tutti per il culo, visto il modo in cui scrivi (vedi al primo paragrafo). Tu hai tutto l'interesse a parlare mentre la maggior parte di noi vorrebbe soltanto tagliarti il gingillino e massacrarti di botte, quindi dovresti cercare almeno di avere un po' di comprensione se veniamo a risponderti argomentando. Altrimenti è l'ultima volta che ti rispondo, sperando di reincontrarti dal vero, perchè è evidente che ci prendi tutti per il culo.
          • Anonimo scrive:
            Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
            - Scritto da: Anonimo
            Vorrà dire che
            indirizzerò la mia osservazione
            all'autore del post incriminato.buona idea, così eviti certe figure di merda
          • Anonimo scrive:
            Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Vorrà dire che

            indirizzerò la mia osservazione

            all'autore del post incriminato.


            buona idea, così eviti certe figure
            di merda Certo così mi evito sopratutto i cafoni e maleducati come te.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    - Scritto da: Anonimo
    Quello che hanno arrestato mi risulta non
    abbia commesso nessuna violenza , su
    minori, tanto per cominciare, ma è
    stato arrestato per possesso di materiale
    pedoporno. Infatti è stato arrestato per questo.L'accusa era giusta, non c'è errore giudiziario, non si parla di una foto di una diciasettenne ma di migliaia di foto e filmati , di una stanza piena di materiale ributtante.Non pago di detenerlo lo diffondeva pure con il P2P quindi che sia in galera non mi dispiace neppure un pò, la prossima volta rispetterà la legge
    Il che vuol dire che chi ha
    perpetrato quelle violenze diffondendone poi
    le immagini è ancora a piede libero.speriamo per poco, una cosa non esclude l'altra
    In secondo luogo quanti poveri cristi ne
    sono andati di mezzo?? Quante vittime
    innocenti bisogna sacrificare per prenderne
    uno??quello è un altro problema, sul fatto che le indagini vadano fatte bene siamo d'accordo tutti
    con la scusa di colpire i
    pedofili si tende in realtà a colpire
    le libertà digitali , e in particolar
    modo il p2p. mi pare logico che se qualcuno commette dei reati sia perseguito.l'uso del p2p non rende immuni da qualsiasi cosa
    Quindi quì nessuno difende i pedofili
    , se li arrestano fanno solo bene. Quello
    che si vuole difendere (almeno da parte mia)
    sono le libertà di cui si godeva fino
    a ieri.basta condividere roba legale e non c'è problema
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    Veramente per come i telegiornali hanno riportato dall' inizio la notizia il sito non conteneva apologia di nessuno dei due reati.
  • Anonimo scrive:
    Re: 90 arresti in Spagna
    Il bello che lo posti in una notizia di PI che dice: :D:D:Deri anche in Spagna si è assistito ad una imponente operazione contro il traffico pedopornografico via Internet. La polizia di Madrid ha arrestato quasi 90 persone e sequestrato moltissimo materiale informatico, compresi migliaia tra DVD e CD che contenevano i prodotti illegali.
  • Anonimo scrive:
    90 arresti in Spagna
    http://www.mytech.it/news/articolo/idA006013010817.artIn Spagna la polizia ha arrestato 90 persone, tra le quali 21 minorenni,:|
  • Anonimo scrive:
    Re: (OT) esistono anche le donne pedofil
    - Scritto da: Anonimo
    era solo una curiosità, dato che non
    ne avevo mai sentito parlare.
    grazie della rispostaPensa che ci fu un caso in cui erano implicate Suore di un asilo!:|
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    - Scritto da: Anonimo
    Il tizio è stato scagionato
    perchè il fatto non costituisce reatoStrano perchè da come è descritto in quell'articolo il suo sito il reato sembra esserci e bello grosso.Strano pure che la notizia che hai dato tu non si trovi su Internet Di sicuro c'è che le affermazioni apologetiche inerenti la c.d. ?pedofilia?, sia quale condotta di violenza sessuale nei confronti di minori, ex art. 609bis e ss. c.p., sia come divulgazione per via telematica di materiale pornografico minorile ex art. 600ter c.p., configurano un reato penale.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    - Scritto da: Anonimo




    Calma ! Tra questi schifosi (come li
    definisci tu) ci potrebbero essere anche
    molti innocenti. Del resto quando si parla
    di migliaia di persone coinvolte i dubbi
    sono più che legittimi. Quindi io
    aspetterei ad esultare
    questo che hanno arrestato di sicuro innocente non èmeno uno
  • Anonimo scrive:
    Re: (OT) esistono anche le donne pedofil
    era solo una curiosità, dato che non ne avevo mai sentito parlare.grazie della risposta
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)

    Ok, allora tu non lavare i tuoi figli che è meglio.Per la cronaca, non tutti godono a lavare i propri figli. Non mi hai ancora detto se hai davvero un figlio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    A parte che non ho capito esattamente quello che hai detto, comunque toccarsi e farsi seghe è una cosa diversa.In ogni caso suppongo che dopo quella fase sia sopraggiunta quella anale, e probabilmente sei rimasto in quella (era questo che intendevo).

    Non so se hai capito a cosa mi riferivo,

    comunque...

    Ma davvero hai cominciato a farti seghe
    a 4

    anni? Non è che esageri un po'?

    No affatto, mi ricordo che dormivo ancora
    nella camera di mia sorella (ho cambiato
    camera a 5 anni dopo la sua nascita). E che
    mia mamma mi diceva di lasciare stare la mia
    bambola (che non dovevo metterla li poverina
    perchè se no sentiva la puzza).
  • Anonimo scrive:
    Re: Incesto in Egitto
    Beh ma qui si parla di fratello e sorella, è diverso che genitore-figlio. In ogni caso credo fossero fatte solo per ragioni pratiche, non credo esistessero cose del genere tra la gente comune. O sì?- Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Ma sei sicuro di quello che dici, di

    matrimoni con tanto di sesso? Sei
    sicuro che

    non si parli della mitologia?


    www.voyager.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,
    "Ecco perché spesso il Faraone usava
    sposare anche una sorella, in modo da
    legittimare ulteriormente le proprie
    ascendenze divine"


    www.linguaggioglobale.com/egitto/txt/faraone.
    "per garantire la continuazione della
    dinastia i matrimoni tra fratello e sorella
    erano molto diffusi."
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    - Scritto da: Anonimo
    Secondo me morite prima voi. A forza di
    parlare di caccia alle streghe la caccia
    potrebbe cominciare davveroDavvero??? Staremo a vedere.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    Secondo me morite prima voi. A forza di parlare di caccia alle streghe la caccia potrebbe cominciare davvero


    in questo forum. Disgustoso.



    Che palle. Con il passare degli anni

    internet si riempie sempre piu' di

    benpensanti e cacciatori di streghe.

    La gente come te doveva essere
    sterminata

    con la fine del medioevo.



    Purtroppo stanno tornando, è il
    riflusso fisiologico dopo più di tre
    decenni di libertà , emancipazione e
    di benessere individuale.
    Negli anni 60 era peggio ,chi non ricorda la
    frase circolante tra i benpensanti inglesi
    dell'epoca?? "lascereste uscire vostra
    figlia con uno dei Rolling Stones??"
    Adesso stanno un po tronando quei tempi ,
    lasciamogli pure il loro periodo di gloria
    che tanto durerà poco , aspettaimo
    con calma e vedrete che presto si
    estingueranno come i dinosauri.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Certamente è più
    innocente di

    chi ha commesso materialmente le
    violenze ,

    e poi ne ha diffuso le immagini.

    Per cui si andrà a finire che a
    chi

    possedeva solo immagini gli faranno un

    C...lo grande come una montagna ,
    mentre

    invece chi ha perpetrato tali violenze
    non

    sarà minimamente sfiorato , ma
    anzi

    continuerà la sua opera
    criminosa.

    E tutto questo mi sembra abbia poco a
    che

    vedere con la giustizia. Io capisco
    che non

    sia facile stanare sti criminali i quali

    possono trovarsi in qualsiasi angolo
    della

    terra e agire indisturbati ,
    però non

    è certo colpendo chi detiene
    qualche

    foto che fermiamo questo mercato.




    Non esiste il più innocente ed il
    meno innocente.
    Esistono reati diversi puniti con pene
    diverse.
    Intanto esultiamo perchè hanno
    fermato questi schifosi, Calma ! Tra questi schifosi (come li definisci tu) ci potrebbero essere anche molti innocenti. Del resto quando si parla di migliaia di persone coinvolte i dubbi sono più che legittimi. Quindi io aspetterei ad esultarela giustizia
    farà il suo corso e questi tipi,
    speriamo, avranno modo di riflettere in
    galera sul fatto se sia giusto o meno
    collazionare foto di violenze sui bambini.
    Magari quando vedranno il sole a scacchi
    capiranno che forse era meglio darsi al
    golf...
    Poi le indagini vanno avanti, non ti
    preoccupare che le forze dell'ordine
    proveranno ad arrestare anche i materiali
    esecutori dei crimini ritratti nelle foto.
    Lo hanno sempre fatto e con buoni risultati.
  • Anonimo scrive:
    Re: (OT) esistono anche le donne pedofil
    - Scritto da: Anonimo
    scusate la domanda ot, ma ho letto il
    messaggio di una donna che vorrebbe palpare
    i ragazzini... diceva per scherzo o esistono
    anche le donne pedofile?

    grazie per la rispostaSi perchè ?Ci sono stati dei precedenti, cerca suhttp://news.google.it
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    nessuno ha risposto alla domanda però, quindi rispondo io.Il tizio è stato scagionato perchè il fatto non costituisce reato (mi pare fosse questa lo formula), notizia di qualche tempo fa' (ascoltata su Radio1 ora non ricordo esattamente se fosse il quello il giornale radio).Stranamente quest' ultima notizia però ha avuto una rilevanza di diversi ordini di grandezza inferiore rispetto a quella dell' arresto.Scusate le eventuali imprecisioni, ma l' ho sentita per caso alla radio mentre ero in auto, se qualcuno ha riferimenti più precisi da fare magari posti, non è che la cosa mi interessi un gran chè e non mi sono premurato di approfondire.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    ok, grazie per la precisazione...pensa che non sapevo che esistesse una simile cosa.... beh se é un reato lo avranno certo condannato.niente per cui strapparci le vesti, credo
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    - Scritto da: Anonimo
    dipende da cosa ha scritto. Pedofilia culturale : si nutre di riferimenti filosofeggianti per inneggiare, anche con toni e argomentazioni soft , al libero eros tra maggiorenni e bambini (purchè consenzienti)
  • Anonimo scrive:
    (OT) esistono anche le donne pedofile?
    scusate la domanda ot, ma ho letto il messaggio di una donna che vorrebbe palpare i ragazzini... diceva per scherzo o esistono anche le donne pedofile?grazie per la risposta
  • Anonimo scrive:
    Re: NASOBLU RAGIONA, ALTRI NO
    giusto ,sottoscrivo. purtroppo ho letto molti messaggi carichi solo di odio e rabbia, figli certo del giusto sdegno verso questi crimini, ma che parlano più di vendetta che di giustizia, che invece dovrebbe essere il nostro fine.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    dipende da cosa ha scritto. se diceva che adescare e stuprare bambini era giusto, mi sembra il minimo che lo abbiano preso.se diceva che prima di dichiarare una persona colpevole bisogna fargli un processo e che la pena di morte é sbagliata, hanno fatto male ad arrestarlo.se riteneva che una legge particolare fosse sbagliata portava serie motivazioni (e non sciocche giustificazioni alle sue perversioni) poteva anche averle esposte in modo corretto e legale (parlare "contro" una legge senza incitare a commettere reato è consentito in italia).Spero soprattutto che più che qualche anno di galera lo obblighino a curarsi
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    se parli di proteggerli dagli abusi sfondi una porta aperta.se parliamo di informazione ed educazione, spero che nei modi corretti (agli insegnanti faranno corsi anche per questo, spero) venga fatta, piuttosto che tenere i bambini all' oscuro (magari se riescono ad immaginare quello che vogliono fargli certi tipi possono provare a "difendersi" o meglio chiedere aiuto) o peggio descrivere il sesso (all' età giusta e consenziente) come qualcosa di sporco; perché altrimenti oltre al trauma dell' abuso e della violenza si aggiunge anche il dramma del sentirsi sporchi e sbagliati, cosa presente purtroppo in molte vittime...
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiamiamolo col suo nome: STUPRO
    - Scritto da: Anonimo

    Sarebbe come cercare di convertire un
    testimone di Geova, una semplice perdita di
    tempo.Non hai capito ma la persona che si dovrebbe convertire alla ragione sei tualmeno secondo le leggi italiane
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    Se non capisci neppure quello che tu
    stesso

    hai scritto allora stiamo freschi.

    Hai scritto che fotografare fa male. Ti

    rendi conto, fotografare fa male, e lo
    hai

    scritto tu. Mi pare evidente che ti ho

    dimostrato che fotografare non fa male.

    Se mi dici che distribuire una foto
    faccia

    male, allora mi associo (male
    psicologico

    per la violazione della sfera privata, e

    finisce qui), ma se mi dici che
    fotografare

    qualcuno nudo faccia male allora ti
    dico che

    dovresti farti fotografare più
    spesso

    e ti renderai conto che catturare alcuni

    fotoni non hai mai nuociuto a nessuno.


    non giocare con le parole che hai capito
    benissimo

    non hai dimostrato nulla

    credi di essere particolarmente intelligente
    ma l'unica cosa che in fondo riesci a
    dimostrare è che spari delle cagate
    colossali come fossero postulatiSenti chi parla. Chi è che ha la verità infusa????
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo

    Questa massa oggi non accetta la
    sessualità dei bambini (con frasi
    tipo "i bambini non hanno sessualità"
    o "i bambini non hanno desideri", ecc.) e
    chiaramente non accettando la
    sessualità dei bambini, non accettano
    neppure quella dei pedofili.

    Oggi la sessualità dei bambini e dei
    pedofili è schiacciata da quella
    stessa massa che all'epoca non accettava la
    sessualità delle donne e dei gay,
    solo che oggi le donne e i gay fanno ormai
    parte del gruppo che opprime e non
    più della resistenza.http://www.repubblica.it/2004/c/sezioni/cronaca/apolo/apolo/apolo.html
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      Questa massa oggi non accetta la

      sessualità dei bambini (con frasi

      tipo "i bambini non hanno
      sessualità"

      o "i bambini non hanno desideri", ecc.)
      e

      chiaramente non accettando la

      sessualità dei bambini, non
      accettano

      neppure quella dei pedofili.



      Oggi la sessualità dei bambini e
      dei

      pedofili è schiacciata da quella

      stessa massa che all'epoca non
      accettava la

      sessualità delle donne e dei gay,

      solo che oggi le donne e i gay fanno
      ormai

      parte del gruppo che opprime e non

      più della resistenza.

      www.repubblica.it/2004/c/sezioni/cronaca/apolSi, infatti. Caccia alle streghe. Quando non sai più argomentare li fai tacere!
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo


        Si, infatti. Caccia alle streghe. Quando non
        sai più argomentare li fai tacere!Siamo in una repubblica parlamentare : gli si ricorda la legge
    • Brontoleus scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.repubblica.it/2004/c/sezioni/cronaca/apolo/apolo/apolo.html Il Gazzettino - 12 giugno 2004"Apologia della pedofilia" torna libero il ventunenneAveva ottenuto da pochi giorni il permesso di uscire di casa per andare a lavorare, ieri il ventunenne residente a Vittorio Veneto, finito nei guai per "apologia della pedofilia", per aver creato un sito Internet in cui si sarebbe discusso di argomenti legati al mondo della pedofilia, è tornato libero. Il Tribunale della libertà di Catania, infatti, per la seconda volta ha accolto le richieste della difesa e ha revocato la misura agli arresti domiciliari emessa nei confronti del giovane. «Siamo decisamente soddisfatti - ha sottolineato l'avvocato Alessandra Nava - la nostra tesi è stata accolta completamente. Non ci sono i presupposti della misura cautelare. Nel nuovo provvedimento viene precisato che si tratta di una manifestazione del pensiero, inoltre tutto l'incartamento riguardante il procedimento sarà trasferito a Treviso». Tutto sarebbe partito proprio dalla Marca, quindi il Tribunale di Treviso è competente per territorio. Una nuova vittoria per la difesa. Già poco dopo l'operazione della Polposta e la misura cautelare il ventunenne era stato scarcerato. Circa un mese fa da Caltagirone era arrivata una nuova misura restrittiva agli arresti domiciliari che in seguito era stata modificata concedendo al giovane il permesso di tornare a lavoro.Ah, per la cronaca la notizia è qui:http://www.telefonoarcobaleno.com/new/TAblogsdettaglio_it.php?id_news=535Era online a suo tempo anche sul sito del gazzettino ma ora non è più online da lì (il sito del gazzettino porta le notizie solo degli ultimi giorni, se ben ricordo)==================================Modificato dall'autore il 29/11/2004 3.51.38
  • Anonimo scrive:
    Re: Numerologia
    - Scritto da: Anonimo
    Dunque le donne erano innocenti e I BAMBINI
    ADESSO NO? merda

    Comunque la polizia l'ho avvisata, spero che
    qualche controllo lo facciano
    (per inciso, voglio solo controlli, non
    certo la chiusura del sito o della
    discussione)Tu sei completamente fuori, hai bisogno d'aiuto credimi.Tu hai avvisato la polizia solo perchè c'è chi non la pensa come te ?? A parte lo stampo stalinista e maoista di questa tua iniziativa , faresti la stessa cosa anche se dovessi essere testimone di un agguato mafioso ?? Oppure te ne staresti ben zitto con la coda tra le gambe??
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo


    Io tutte le volte che sono andato in vacanza
    ho preso foto un po' di tutto, ma non ho mai
    richiesto autorizzazioni a nessuno. E non mi
    pare neppure che i giornalisti chiedano
    sempre le autorizzazioni (a meno che il
    soggetto principale della foto non sia tu).

    (Per evitare tuoi interventi supplementari
    idioti, ti ricordo che hai scritto che per
    fotografare qualcuno ci vuole sempre
    l'auorizzazione).ma di cosa parliamo di foto paesaggistiche ?prova a farmi una foto in cui appaio nudo e diffondila a milioni di persone con il P2Ppoi vediamo se mi dovevi chiedere l'autorizzazione o no
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo




      Io tutte le volte che sono andato
      in vacanza

      ho preso foto un po' di tutto, ma non
      ho mai

      richiesto autorizzazioni a nessuno. E
      non mi

      pare neppure che i giornalisti chiedano

      sempre le autorizzazioni (a meno che il

      soggetto principale della foto non sia
      tu).



      (Per evitare tuoi interventi
      supplementari

      idioti, ti ricordo che hai scritto che
      per

      fotografare qualcuno ci vuole sempre

      l'auorizzazione).

      ma di cosa parliamo di foto paesaggistiche ?
      prova a farmi una foto in cui appaio nudo e
      diffondila a milioni di persone con il P2P
      poi vediamo se mi dovevi chiedere
      l'autorizzazione o noRileggi i tuoi stessi messaggi, hai scritto che per fare qualsiasi foto ci vuole l'autorizzazione (e questo in risposta a un mio intervento che diceva che non si possono fotografare le donne in certi paesi islamici). Quindi hai tu stesso sottinteso le foto paesaggistiche o turistiche. Io ho evidentemente reagito.Se non sai neppure tu di cosa stai parlando è meglio che te ne stai zitto. (Per sicurezza rileggiti gli ultimi post e vedrai che hai completamente sbagliato gli interventi).
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo
        .

        Se non sai neppure tu di cosa stai parlando
        è meglio che te ne stai zitto. (Per
        sicurezza rileggiti gli ultimi post e vedrai
        che hai completamente sbagliato gli
        interventi).per sicurezza sarà meglio che rileggi i tuoi e cominci a stare zitto tu http://www.repubblica.it/2004/c/sezioni/cronaca/apolo/apolo/apolo.html
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        Comunque per la cronaca quello che aveva risposto prima non era quello che diceva che ci vuole l'autorizzazione per fotografare chiunque
        Rileggi i tuoi stessi messaggi, hai scritto che per fare qualsiasi foto ci vuole l'autorizzazione (e questo in risposta a un mio intervento che diceva che non si possono fotografare le donne in certi paesi islamici).
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    - Scritto da: Anonimo

    Ma se non si può neppure discutere
    della possibile leggittimità di un
    atto sessuale, dov'è la
    libertà di parola e di pensiero?
    Ti faccio notare che tantissimi tabu sono
    decaduti e molte cose che erano considerate
    oscene solamente 100 anni fa, oggi sono
    normali.
    E questo grazie a cosa? alla repressione e
    alla censura oppure alla libertà di
    esprimersi e di esprimersi anche su soggetti
    controversi e a volte pure scomodi.Io ho solo segnalato che quel ragazzo di Venezia è stato arrestato solo perchè scriveva le stesse cose che si leggono da mesi su questo forum, ogni volta che viene commentata una notizia riguardante la pedofilia.Com'è quel proverbio ?Uomo avvisato....
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    - Scritto da: Anonimo
    Poi, secondo me, nella nostra società
    c' é troppa sessuofobia, specialmente
    nei confronti dei bambini, che (crescendo)
    prima o poi entreranno in contatto col mondo
    del sesso, e allora cerchiamo che lo
    facciano nel modo più sano, sicuro e
    responsabile possibile.ecco bravo, facciamo in modo che gli adulti con delle strane idee gli stiano il più lontano possibile
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Mentre la diffamazione non lo e',
    quindi e'

    meglio guardarsi da quella prima di
    tutto.




    Per diffamare l'onore di qualcuno occorre
    che questo qualcuno abbia un nome per cui
    se vuoi sfruttare questa possibilità
    devi iscriverti almeno usando un nick.
    Altrimenti "ciccia"....
    Invece per finire in galera per apologia
    basta scrivere ( anche in forma anonima,
    come qualcuno sta facendo da giorni su
    questo forum) che i rapporti tra adulti e
    bambini sono perfettamente legittimi.
    Giusto per mettere in chiaro come funziona
    la legge.Ma se non si può neppure discutere della possibile leggittimità di un atto sessuale, dov'è la libertà di parola e di pensiero?Ti faccio notare che tantissimi tabu sono decaduti e molte cose che erano considerate oscene solamente 100 anni fa, oggi sono normali.E questo grazie a cosa? alla repressione e alla censura oppure alla libertà di esprimersi e di esprimersi anche su soggetti controversi e a volte pure scomodi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    - Scritto da: Anonimo

    Certamente è più innocente di
    chi ha commesso materialmente le violenze ,
    e poi ne ha diffuso le immagini.
    Per cui si andrà a finire che a chi
    possedeva solo immagini gli faranno un
    C...lo grande come una montagna , mentre
    invece chi ha perpetrato tali violenze non
    sarà minimamente sfiorato , ma anzi
    continuerà la sua opera criminosa.
    E tutto questo mi sembra abbia poco a che
    vedere con la giustizia. Io capisco che non
    sia facile stanare sti criminali i quali
    possono trovarsi in qualsiasi angolo della
    terra e agire indisturbati , però non
    è certo colpendo chi detiene qualche
    foto che fermiamo questo mercato.
    Non esiste il più innocente ed il meno innocente.Esistono reati diversi puniti con pene diverse.Intanto esultiamo perchè hanno fermato questi schifosi, la giustizia farà il suo corso e questi tipi, speriamo, avranno modo di riflettere in galera sul fatto se sia giusto o meno collazionare foto di violenze sui bambini.Magari quando vedranno il sole a scacchi capiranno che forse era meglio darsi al golf...Poi le indagini vanno avanti, non ti preoccupare che le forze dell'ordine proveranno ad arrestare anche i materiali esecutori dei crimini ritratti nelle foto.Lo hanno sempre fatto e con buoni risultati.
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda ed offerta e P2P
    - Scritto da: Anonimo

    chi continua a pagarne le conseguenze sono
    qualche guardone, qualche sfortunato, e
    sopratutto i bambini.Hanno arrestato 4 persone, nessuna ha le caratteristiche che dici tu.Non vedo come i bambini potrebbero essere danneggiati dalla denuncia di qualche maiale che si eccita guardando le foto che li ritraggono nudi .Oppure ai genitori dei bambini viene fatto firmare un contratto con il quale si accetta che quelle foto saranno diffuse su canali di file sharing, che saranno viste da milioni di persone e che sarà impossibile in futuro distruggerne tutti gli esemplari ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    se veramente é colpevole (per buona pace ammettiamo di sì), dovrà subire un processo e verrà condannato. la pena sarà l' unica ammessa per fortuna nel nostro paese: la prigione!niente acido, niente morte, castrazione o altre cose raccapriccianti che ho letto in molti post. Tra i messaggi garantisti che ho letto nessuno diceva che chi commette un reato non debba essere condannato, ma giudichiamo le cose con un pizzico di sale che il non essere direttamente coinvolti in questa vicenda ci permette.Poi a latere io penso che sia molto meglio e preferibile spendere energie e mezzi per prendere chi commette tali atrocità (perché il danno psicologico di chi rimane vittima di queste violenze é indicibile) prima che 4 segaioli (scusate per la parola).poi noto come in una parte di casi, ci sia una certa contraddizione tra alcune leggi, es: la possibilità di avere rapporti sessuali consenzienti con adulti dai 14 anni e il fatto che sia un crimine (e finché rimane tale non va commesso) avere foto di nudo o di sesso che coinvolgono tali persone.Poi, secondo me, nella nostra società c' é troppa sessuofobia, specialmente nei confronti dei bambini, che (crescendo) prima o poi entreranno in contatto col mondo del sesso, e allora cerchiamo che lo facciano nel modo più sano, sicuro e responsabile possibile.
  • Anonimo scrive:
    Re: mostruosità
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Certamente neanche loro lo sanno. Solo tu e
    qualche giudice da barzelletta sembrate
    conoscerlo.
    Vediamo se ci arrivi: il fantomatico reato
    di cui sopra non ha vittime! Ben diversa
    è la violenza.La differenza è tutta quiTu pensi che un bambino possa dare il consenso a farsi fotografare nudo e magari fare sesso con degli adultiio penso che un adulto approfitta della immaturità del bambino per convincerlo a fare delle cose che in qualche modo possono rovinargli per sempre l'equilibrio psicologico
    Ancora! Credo avranno più biasimo nei
    confronti dei loro aguzzini che non verso
    chi visiona le loro immagini. O no?
    Senza contare poi che le stesse immagini
    vengono visionate da preti denunciatori, da
    agenti di polizia ferroviaria, da avvocati
    ecc.... o vuoi dirmi che contano pure le
    intenzioni?
    Infatti le pene sono diverse, l'aguzzino si becca 8 anni di carcerenon continuare a mischiare le cose, ti sembra che il polizziotto che le guarda per indagare faccia la stessa cosa di chi le condivide e le diffonde a decine di milioni di persone ?
    Di cosa? Di porre una domanda semplice e
    sensata?Di mettere a rischio la vita di bambini cercando di diffondere il pensiero che non cia nulla di male nei rapporti sessuali tra adulti e bambini
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    - Scritto da: Anonimo

    Mentre la diffamazione non lo e', quindi e'
    meglio guardarsi da quella prima di tutto.
    Per diffamare l'onore di qualcuno occorre che questo qualcuno abbia un nome per cui se vuoi sfruttare questa possibilità devi iscriverti almeno usando un nick.Altrimenti "ciccia"....Invece per finire in galera per apologia basta scrivere ( anche in forma anonima, come qualcuno sta facendo da giorni su questo forum) che i rapporti tra adulti e bambini sono perfettamente legittimi. Giusto per mettere in chiaro come funziona la legge.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo



    in questo forum. Disgustoso.





    Che palle. Con il passare degli
    anni


    internet si riempie sempre piu' di


    benpensanti e cacciatori di
    streghe.


    La gente come te doveva essere

    sterminata


    con la fine del medioevo.






    Purtroppo stanno tornando, è il

    riflusso fisiologico dopo più di
    tre

    decenni di libertà ,
    emancipazione e

    di benessere individuale.

    Negli anni 60 era peggio ,chi non
    ricorda la

    frase circolante tra i benpensanti
    inglesi

    dell'epoca?? "lascereste uscire vostra

    figlia con uno dei Rolling Stones??"

    Adesso stanno un po tronando quei tempi
    ,

    lasciamogli pure il loro periodo di
    gloria

    che tanto durerà poco ,
    aspettaimo

    con calma e vedrete che presto si

    estingueranno come i dinosauri.

    Si estingueranno, questo e' certo, ma nel
    frattempo mieteranno ancora vittime piu' o
    meno innocenti :(
    Purtroppo temo che quello sarà il prezzo da pagare dovuto al ritorno sulla scena di questi figuri, portabandiera di un falso perbenismo farcito solo di ipocrisia e di egoismo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    - Scritto da: Anonimo
    in questo forum. Disgustoso.se te ne vai però migliora
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    arrestato perchè gestiva un
    sito in

    cui giustificava

    la legittimità dei rapporti
    sessuali

    tra adulti e minori è ancora in

    galera ?


    Era veneto, di Catania era la Polizia
    Postale che lo ha arrestato.

    www.repubblica.it/2004/c/sezioni/cronaca/apol

    Invece di minacciare denunce sarebbe molto
    meglio stare attenti a cosa si scrive,
    l'apologia è un reato molto subdolo.Mentre la diffamazione non lo e', quindi e' meglio guardarsi da quella prima di tutto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    in questo forum. Disgustoso.



    Che palle. Con il passare degli anni

    internet si riempie sempre piu' di

    benpensanti e cacciatori di streghe.

    La gente come te doveva essere
    sterminata

    con la fine del medioevo.



    Purtroppo stanno tornando, è il
    riflusso fisiologico dopo più di tre
    decenni di libertà , emancipazione e
    di benessere individuale.
    Negli anni 60 era peggio ,chi non ricorda la
    frase circolante tra i benpensanti inglesi
    dell'epoca?? "lascereste uscire vostra
    figlia con uno dei Rolling Stones??"
    Adesso stanno un po tronando quei tempi ,
    lasciamogli pure il loro periodo di gloria
    che tanto durerà poco , aspettaimo
    con calma e vedrete che presto si
    estingueranno come i dinosauri.Si estingueranno, questo e' certo, ma nel frattempo mieteranno ancora vittime piu' o meno innocenti :(
  • Anonimo scrive:
    Post circa 400!
    Non ho parole ! :|
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo
    Ovvio, tu sei un uomo e ti scandalizzi meno
    per un rapporto con una donna. Inoltre gli
    uomini ti fanno schifo e la cosa mi pare
    abbastanza normale se non sei omosessuale.Io sono una donna ma quanto scrivi mi fa schifo lo stesso.Sono anche bisessuale ma quanto scrivi continua a farmi schifo.Ho amici gay che hanno letto quanto scrivi e continua a fare schifo pure a loro.Che dici siamo un gruppo di bigotti repressi da curare ?
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo


      Ovvio, tu sei un uomo e ti scandalizzi
      meno

      per un rapporto con una donna. Inoltre
      gli

      uomini ti fanno schifo e la cosa mi pare

      abbastanza normale se non sei
      omosessuale.

      Io sono una donna ma quanto scrivi mi fa
      schifo lo stesso.
      Sono anche bisessuale ma quanto scrivi
      continua a farmi schifo.
      Ho amici gay che hanno letto quanto scrivi e
      continua a fare schifo pure a loro.
      Che dici siamo un gruppo di bigotti repressi
      da curare ?Si.Le donne sono riuscite a esprimere la loro sessualità, che era completamente repressa fino a 50 anni fa.I gay ci sono riusciti pure loro. Hanno lottato per anni per far capire al mondo di non essere dei depravati e dei malati mentali e ci sono riusciti.Io rispetto moltissimo le donne e i gay proprio perchè nonostante fossero schiacciati da una massa di ignoranti e bigotti, sono riusciti a far capire il loro punto di vista.Il problema è che oggigiorno quei gruppi di resistenza non esistono più, visto che ormai la società ha più o meno accettato quello per cui avevano lottato, e quelle stesse persone che allora lottavano, fanno semplicemente parte della massa.Questa massa oggi non accetta la sessualità dei bambini (con frasi tipo "i bambini non hanno sessualità" o "i bambini non hanno desideri", ecc.) e chiaramente non accettando la sessualità dei bambini, non accettano neppure quella dei pedofili.Oggi la sessualità dei bambini e dei pedofili è schiacciata da quella stessa massa che all'epoca non accettava la sessualità delle donne e dei gay, solo che oggi le donne e i gay fanno ormai parte del gruppo che opprime e non più della resistenza.
  • Anonimo scrive:
    Chiamiamolo col suo nome: STUPRO
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè ogni volta che parli di
    bambini non usi mai il termine fare l'amore
    o accarezzarsi, ma usi direttamente il
    termine stupro o violenza sessuale?Perche' e' il suo nome. Tu sei l'adulto e sei in grado di distinguere e manipolare.Lui e' il bambino. Non ha orientamenteo sessuale, ha una sessualita' diversa dalla tua.Si chiama STUPRO.
    Non sai fare la differenza?
    Ma allora sei tu che devi essere curato.Eppero'. Da cosi' fastidio sentire chiamare le cose col loro nome ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiamiamolo col suo nome: STUPRO

      Lui e' il bambino. Non ha orientamenteo sessuale, ha una sessualita' diversa dalla tua.Beh che non ha orientamento sessuale mi pare un po' esagerato (per il resto concordo con té, ovviamente, e di sicuro l'orientamento non si rivolge agli adulti).
  • Anonimo scrive:
    Re: mostruosità
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    non capisco che tipo di reato compie chi

    visiona delle immagini

    a meno che non paghi per farlo


    chiedilo ai bambini che sono stati
    fotografatiCertamente neanche loro lo sanno. Solo tu e qualche giudice da barzelletta sembrate conoscerlo.Vediamo se ci arrivi: il fantomatico reato di cui sopra non ha vittime! Ben diversa è la violenza.
    chiedigli se sono contenti di sapere che
    guardi le loro foto e magari aiuti la
    diffusione di quelle immagini, tanto, come
    dici tu, "anche le se le guardano altri 50
    milioni di persone che male fanno?"Ancora! Credo avranno più biasimo nei confronti dei loro aguzzini che non verso chi visiona le loro immagini. O no?Senza contare poi che le stesse immagini vengono visionate da preti denunciatori, da agenti di polizia ferroviaria, da avvocati ecc.... o vuoi dirmi che contano pure le intenzioni?

    ma non vi vergognate ?Di cosa? Di porre una domanda semplice e sensata?mmmmh forse in questo paese dovrei...qui hai ragione!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quel tipo di Catania
    - Scritto da: Anonimo
    arrestato perchè gestiva un sito in
    cui giustificava
    la legittimità dei rapporti sessuali
    tra adulti e minori è ancora in
    galera ? Era veneto, di Catania era la Polizia Postale che lo ha arrestato.http://www.repubblica.it/2004/c/sezioni/cronaca/apolo/apolo/apolo.htmlInvece di minacciare denunce sarebbe molto meglio stare attenti a cosa si scrive, l'apologia è un reato molto subdolo.
  • Anonimo scrive:
    Ma quel tipo di Catania
    arrestato perchè gestiva un sito in cui giustificava la legittimità dei rapporti sessuali tra adulti e minori è ancora in galera ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse, non hanno altro da fare
    - Scritto da: Anonimo


    Un bel misto di ignoranza e violenza.
    Si vede che in fondo i cristiani restano
    sempre gli stessi dell'inquisizione.adesso ti sei fissato con le streghe e l'inquisizione e li sbatti dappertuttoun pò di fanatasia ?
  • Anonimo scrive:
    Re: NASOBLU RAGIONA, ALTRI NO
    - Scritto da: Anonimo
    nessuno si sogna di elevare i
    crimini pedofili a crimini accettabili.ecco bravotutti i crimini pedofili, anche quelli che riguardano lo scambio di migliaia di filmati con violenze su bambini
  • Anonimo scrive:
    Re: mostruosità
    - Scritto da: Anonimo
    non capisco che tipo di reato compie chi
    visiona delle immagini
    a meno che non paghi per farlochiedilo ai bambini che sono stati fotografatichiedigli se sono contenti di sapere che guardi le loro foto e magari aiuti la diffusione di quelle immagini, tanto, come dici tu, "anche le se le guardano altri 50 milioni di persone che male fanno?"ma non vi vergognate ?
  • Anonimo scrive:
    Re: A MORTE!!!!!
    - Scritto da: Anonimo


    A quella bambina che tu affemi di aver avuto
    10 , gli hai forse chiesto la carta
    d'identità?? Ti faccio notare che in
    thailandia così come in altri paesi
    asiatici ci sono ragazze perfettamente
    maggiorenni ma con le sembianze di una
    bambina.
    E poi ; a quanto tempo fa risalirebbe
    l'episodio??
    Te lo chiedo perchè oggi come oggi in
    thailandia con i pedofili non scherzano
    affatto.
    Il che significa che se ti beccano con una
    minorenne finisci in galera e ci resti fino
    a che non ti verrà la barba bianca.
    scopriamo che sei esperto anche della thailandiasei andato là per lavoro ?
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
    - Scritto da: Anonimo

    Guarda che l'anonimato è solo di
    facciata , se vogliono ti beccano eccome.non c'entra nulla se ti beccanonon c'è diffamazione se io anonimo offendo in una discussione su un forum un'altro anonimo studia il codice poi fammi sapere
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    in questo forum. Disgustoso.

    Che palle. Con il passare degli anni
    internet si riempie sempre piu' di
    benpensanti e cacciatori di streghe.
    La gente come te doveva essere sterminata
    con la fine del medioevo.
    Purtroppo stanno tornando, è il riflusso fisiologico dopo più di tre decenni di libertà , emancipazione e di benessere individuale.Negli anni 60 era peggio ,chi non ricorda la frase circolante tra i benpensanti inglesi dell'epoca?? "lascereste uscire vostra figlia con uno dei Rolling Stones??"Adesso stanno un po tronando quei tempi , lasciamogli pure il loro periodo di gloria che tanto durerà poco , aspettaimo con calma e vedrete che presto si estingueranno come i dinosauri.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti simpatizzanti
    - Scritto da: Anonimo
    in questo forum. Disgustoso.Che palle. Con il passare degli anni internet si riempie sempre piu' di benpensanti e cacciatori di streghe.La gente come te doveva essere sterminata con la fine del medioevo.
  • Anonimo scrive:
    NASOBLU RAGIONA, ALTRI NO
    Bisogna pur distinguere un ragionamento da una massa informe di epiteti e di scarico di rabbia. Questo è un argomento non difendibile, nessuno si sogna di elevare i crimini pedofili a crimini accettabili. Tuttavia, cosa apporta alla discussione scrivere di pena di morte, castrazione e "grida" di rabbia se non soltanto impietosi autoscatti delle nostre fobie? Sì, signori, proprio "fobie": non dobbiamo escludere, infatti, che più ci incazziamo contro la pedofilia, più dobbiamo avere il sospetto sul perché la temiamo così tanto. E su perché ci riempiamo la bocca di paroloni eroici e gloriosi quando si tratta di spendere la difesa dei minori. Io sarei più rispettoso delle idee, di *qualunque* idea. La strada tracciata è già quella del "non pensare", cerchiamo di non favorirla... E' questo che sarebbe pornografico davvero.
  • Anonimo scrive:
    Quanti simpatizzanti
    in questo forum. Disgustoso.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo
    E perchè avrebbe dei problemi?
    Semplicemente perchè a te non piace
    l'idea che possa provare dei desideri?

    Quindi tu sei per lavare il cervello a quei
    bambini: "Se un bambino di 10 anni ha
    desideri sessuali bisogna affidarlo a uno
    psicologo che gli faccia cambiare idea e che
    lo costringa a reprimere i suoi desideri".

    Chi pensa di fare violenza ai bambini adesso?
    E che tipo di adulto avremo? Uno che ha
    dovuto reprimere i propri desideri fino
    all'adolescenza?:o In questo forum c'è gente che ha grossi problemi. Soprattutto parla di cose che non conosce
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      E perchè avrebbe dei problemi?

      Semplicemente perchè a te non
      piace

      l'idea che possa provare dei desideri?



      Quindi tu sei per lavare il cervello a
      quei

      bambini: "Se un bambino di 10 anni ha

      desideri sessuali bisogna affidarlo a
      uno

      psicologo che gli faccia cambiare idea
      e che

      lo costringa a reprimere i suoi
      desideri".



      Chi pensa di fare violenza ai bambini
      adesso?

      E che tipo di adulto avremo? Uno che ha

      dovuto reprimere i propri desideri fino

      all'adolescenza?

      :o In questo forum c'è gente che ha
      grossi problemi. Soprattutto parla di cose
      che non conosceSe pensi di conoscerle meglio di me, avanti, esprimiti.
  • Anonimo scrive:
    Incesto in Egitto
    - Scritto da: Anonimo
    Ma sei sicuro di quello che dici, di
    matrimoni con tanto di sesso? Sei sicuro che
    non si parli della mitologia?http://www.voyager.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,121%5E2330,00.html"Ecco perché spesso il Faraone usava sposare anche una sorella, in modo da legittimare ulteriormente le proprie ascendenze divine"http://www.linguaggioglobale.com/egitto/txt/faraone.htm"per garantire la continuazione della dinastia i matrimoni tra fratello e sorella erano molto diffusi."
  • Anonimo scrive:
    Re: mostruosità
    non capisco che tipo di reato compie chi visiona delle immaginia meno che non paghi per farlo
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo

    Che importanza ha come lo si spoglia,
    visto

    che in tutti i casi la foto è

    considerata illegale e sei arrestato per

    violenza carnale.
    Cioè noi stiamo qua a rompere perche
    vogliamo il rispetto della legge, non
    perchè ci stanno a cuore i bambiniCertamente che vi stanno a cuore i bambini, e stanno a cuore anche a me. Ma non puoi semplicemente usare un'espressione che sta tanto a cuore a Bush e compagnia "o con me o contro di me".Io semplicemente non penso che certe cose siano dannose per i bambini. Per il resto i bambini mi stanno a cuore pure a me.Il fatto che non concordiamo sul modo di educarli o su cosa permettere loro o no, non significa per forza che sono un mostro da eliminare. Semplicemente non la pensiamo uguale.

    Anche se il bambino si spogliasse di sua

    volontà, p.e. in un campo
    nudisti, o

    per fare il bagno, ... se tu lo
    fotografi

    commetti un crimine (almeno per la legge

    attuale, mi pare).



    Esattamente come in molti paesi islamici

    è vietato fotografare le donne
    (non

    nude, vestite di tutto punto, con il
    velo e

    tutto il resto). Perchè?
    Se tu fotografi CHIUNQUE senza il suo
    consenso commetti un crimine. Per il resto
    ti consiglio di leggere il resto dei post.Allora fai attenzione la prossima volta che fai il turista. Se scatti una foto assicurati di avere il consenso di tutti coloro che vi appaiono.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo

      Io semplicemente non penso che certe cose
      siano dannose per i bambini. Per il resto i
      bambini mi stanno a cuore pure a me.
      Il fatto che non concordiamo sul modo di
      educarli o su cosa permettere loro o no, non
      significa per forza che sono un mostro da
      eliminare. Semplicemente non la pensiamo
      uguale.
      io di quello che pensi tu me ne fregol'importante è che le gente che la pensa come te stai lontana dai miei figlinon vorrei che qualcuno pensasse che fargli delle foto nudi fosse una cosa normaleche magari bastasse il consenso di un bambino il bambino darà anche il consenso, il babbo spara direttamente sui coglioni
      Allora fai attenzione la prossima volta che
      fai il turista. Se scatti una foto
      assicurati di avere il consenso di tutti
      coloro che vi appaiono.i bambini non danno nessun consensoc'è la patria potesta vai a chiedere ai genitori
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo




        Io semplicemente non penso che certe
        cose

        siano dannose per i bambini. Per il
        resto i

        bambini mi stanno a cuore pure a me.

        Il fatto che non concordiamo sul modo di

        educarli o su cosa permettere loro o
        no, non

        significa per forza che sono un mostro
        da

        eliminare. Semplicemente non la pensiamo

        uguale.



        io di quello che pensi tu me ne frego
        l'importante è che le gente che la
        pensa come te stai lontana dai miei figli
        non vorrei che qualcuno pensasse che fargli
        delle foto nudi fosse una cosa normale
        che magari bastasse il consenso di un
        bambino
        il bambino darà anche il consenso, il
        babbo spara direttamente sui coglioniRipeto quello che dicevo prima, se pericoloso e dovresti farti curare.

        Allora fai attenzione la prossima volta
        che

        fai il turista. Se scatti una foto

        assicurati di avere il consenso di tutti

        coloro che vi appaiono.


        i bambini non danno nessun consenso
        c'è la patria potesta
        vai a chiedere ai genitoriSei pure co....ne. Da quando in qua chiedi l'autorizzazione per delle foto?Io tutte le volte che sono andato in vacanza ho preso foto un po' di tutto, ma non ho mai richiesto autorizzazioni a nessuno. E non mi pare neppure che i giornalisti chiedano sempre le autorizzazioni (a meno che il soggetto principale della foto non sia tu).(Per evitare tuoi interventi supplementari idioti, ti ricordo che hai scritto che per fotografare qualcuno ci vuole sempre l'auorizzazione).
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo
        il babbo spara direttamente sui coglioniPoi non lamentarti se i tuoi figli un po' cresciuti ti prendono a colpi d'ascia...
  • Anonimo scrive:
    La stampa internazionale?
    in UK, nientehttp://news.google.it/news?ned=uk&hl=en&q=p2p+italy&ie=UTF-8&scoring=dUSA, nientehttp://news.google.it/news?ned=us&hl=en&q=p2p+italy&ie=UTF-8&scoring=dFrancia, nientehttp://news.google.it/news?hl=fr&ned=fr&ie=UTF-8&q=p2p+italie&btnG=Recherche+Actualit%C3%A9sSpagna, nientehttp://news.google.it/news?hl=es&ned=es&ie=UTF-8&scoring=d&q=italia+p2p&btnG=Buscar+en+Newscome si spiega tutto ciò?
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo
    Non so se hai capito a cosa mi riferivo,
    comunque...
    Ma davvero hai cominciato a farti seghe a 4
    anni? Non è che esageri un po'?No affatto, mi ricordo che dormivo ancora nella camera di mia sorella (ho cambiato camera a 5 anni dopo la sua nascita). E che mia mamma mi diceva di lasciare stare la mia bambola (che non dovevo metterla li poverina perchè se no sentiva la puzza).



    Mah ... discorsi da donna
    frustrata e limitata che non vuole capire.



    Nessuno ha parlato di palpare
    nessuno in pubblico.



    E comunque di ragazzini di
    12/13 anni svezzati da donne più
    adulte o da ragazze di 16/18 anni ce ne sono
    a valanghe.



    E scommetto che tanti
    ragazzini di quell' età sarebbero
    disposti a provare il sesso, se il discorso
    venisse affrontato in modo sereno. Mi
    ricordo MOLTO BENE le seghe a 12 anni e la
    mia voglia di sesso....





    Hmm... E a che età hai
    cominciato con le bottiglie?



    Io le seghe e la voglia di sesso le ho
    cominciate prima dei 5 anni. Ai 12 non ho
    fatto che continuare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo
    Ma sei sicuro di quello che dici, di
    matrimoni con tanto di sesso? Sei sicuro che
    non si parli della mitologia?Assolutamente, è risaputo che Tutankamon aveva sposato la sorella ed avevano pure avuto dei figli. (Almeno mi pare si tratti di Tutankamon, mi corregga un egittologo)


    Mbeh allora ci siamo evoluti.
    Penso che sia migliore il nostro modo di
    crescere i figli, almeno per questi aspetti



    Punti di vista, forse hai ragione,
    forse no.

    Ma come ha detto prima, tutto dipende
    dalla cultura della popolazione. Non puoi
    pretendere di avere sempre e universalmente
    ragione, ma hai perfettamente il diritto di
    preferire una società ad un'altra.






    Posso darti ragione per
    l'incesto tra famigliari non diretti, ma tra
    genitori e figli credo è un
    tabù naturale...







    No non è vero, ad
    esempio tra gli Egizi era ritenuto normale
    che il Faraone sposasse la figlia o la
    sorella.



    Tra i Persiani sposare la
    madre.
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse, non hanno altro da fare
    - Scritto da: Anonimo
    Scusa, non tutti sono assidui frequentatori
    della Thailandia e della sua offerta
    turisticaAppunto ; se non sono frequentatori , vuol dire che non conoscono la realtà di quei luoghi , e quindi il buon senso suggerirebbe di non parlare a vanvera di cose che non si conoscono , facendosi giudare solo dai pregiudizi, e dagli stereotipi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
      - Scritto da: Anonimo


      Appunto ; se non sono frequentatori , vuol
      dire che non conoscono la realtà di
      quei luoghi , e quindi il buon senso
      suggerirebbe di non parlare a vanvera di
      cose che non si conoscono , facendosi
      giudare solo dai pregiudizi, e dagli
      stereotipi.bel posto pieno di prostitute e di bambini che per sopravvivere si vendono a vecchi bavosi malati che vanno lì solo per quelloè quello il modello a cui aspiri ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse, non hanno altro da fare
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo





        Appunto ; se non sono frequentatori ,
        vuol

        dire che non conoscono la realtà
        di

        quei luoghi , e quindi il buon senso

        suggerirebbe di non parlare a vanvera di

        cose che non si conoscono , facendosi

        giudare solo dai pregiudizi, e dagli

        stereotipi.


        bel posto
        pieno di prostitute e di bambini che per
        sopravvivere si vendono a vecchi bavosi
        malati che vanno lì solo per quello
        è quello il modello a cui aspiri ?Non ti dico quello che penso di individui insignificanti come te , solo per non farmi rinuovere il post..Ma fai pure conto che te le abbia dette.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"

    I benpensanti fanno danni addirittura
    peggiori.Li farebbero se non ci fosse internet a separarli da certe persone
  • Anonimo scrive:
    mostruosità
    - Scritto da: Anonimo
    Adesso
    dovrà rispondere di detenzione,
    cessione e divulgazione di materiale
    pedepornografico aggravati dalla
    reiterazione e dal fatto che molti video
    sono particolarmente cruenti. La persona in questione non sarà probabilmente un esempio di valori morali, ma diventa mostro in quanto possessore di questi video.Nel mentre il mostro vero che li ha girati magari è ancora a piede libero. E magari sta commettendo altre mostruosità.Insomma, saranno in molti a possedere i video altrettanto mostruosi delle decapitazioni in Iraq, ma non per questo considereremo tutte queste persone assassine e fanatiche dell'Islam.Si fermi chi compie gli abusi, ma Il mero possesso dell'informazione è qualcosa che non può essere considerato reato in un paese civile.
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse, non hanno altro da fare

    Perchè non capisci nulla.Si eh. Rinnovo i complimenti per la tua apertura (linux)

    Lo facevano tutti gli psichiatri e psicologi fino a qualche anno fa e lo fanno ancora adesso i più seri.
    CorreggiChe devo correggere perchè me lo dici tu?
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse, non hanno altro da fare

    Attualmente vengono dichiarati migliaia di
    indagati, ma quanti sono veramente
    colpevoli? perchè non si parla di
    migliaia di indagati nei casi di mafia o di
    traffico di droga?Perche la droga non si scambia sui peer2peer, mentre i peer2peer permettono di rintracciare migliaia di persone in un colpo solo, e si deve agire poi all'unisono perchè le notizie si diffondono in un'istante
    Come mai la pubblicità in televisione
    di tutte queste indagini ci sono solamente e
    unicamente per il pedoporno e per lo scambio
    di mp3?"Tutte queste indagini" non riguardano il pedoporno?
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)

    Ne va della mia integrità personale
    (e di quella della mia famiglia).
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)



    Spogliarlo non è fargli del male.


    Fotografarlo neppure (a meno che la foto non sia resa pubblica perchè in quel caso si lede alla sfera privata del bambino).

    Dunque il male viene dal "ledere la sfera privata". Ah.
    Esattamente. Mettersi a nudo in pubblico non è una cosa che tutti farebbero, ne bambini ne adulti. Questo può provocare dei danni psicologici.Eh sì eh.


    Violentare qualcuno è sempre dannoso, anche se si tratta di un adulto.

    Mentre spogliare qualcuno non è violenza.
    Tu fai fare il bagno ai tuoi figli vestiti? Ti ricordo che finchè non sono in grado di spogliarsi e rivestirsi da soli li devi spogliare tu.
    Adesso mi dirai che ogni qual volta che un genitore spoglia un figlio gli fa violenza, altrimenti non saresti coerente.Senti, se adesso tu mi dici che hai un figlio ti giuro che ti pentirai di aver pensato di intervenire, altro che firma
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo



      Spogliarlo non è
      fargli del male.



      Fotografarlo neppure (a meno
      che la foto non sia resa pubblica
      perchè in quel caso si lede alla
      sfera privata del bambino).


      Dunque il male viene dal "ledere
      la sfera privata". Ah.

      Esattamente. Mettersi a nudo in
      pubblico non è una cosa che tutti
      farebbero, ne bambini ne adulti. Questo
      può provocare dei danni psicologici.

      Eh sì eh.






      Violentare qualcuno è
      sempre dannoso, anche se si tratta di un
      adulto.


      Mentre spogliare qualcuno non
      è violenza.

      Tu fai fare il bagno ai tuoi figli
      vestiti? Ti ricordo che finchè non
      sono in grado di spogliarsi e rivestirsi da
      soli li devi spogliare tu.

      Adesso mi dirai che ogni qual volta che
      un genitore spoglia un figlio gli fa
      violenza, altrimenti non saresti coerente.

      Senti, se adesso tu mi dici che hai un
      figlio ti giuro che ti pentirai di aver
      pensato di intervenire, altro che firmaOk, allora tu non lavare i tuoi figli che è meglio.Credo che non ci siano più dubbi su che tipo sei. Potresti andare a braccetto con Bin Laden perchè mentre lui è un'estremista Islamico, tu sei un'estremista di qualcos'altro.L'unica cosa a cui riesci a pensare è "censura" e tutti quelli che non la pensano come te sono dei porci o dei mostri. Inoltre non ti trattieni dall'insultare publicamente e adesso pure dal minacciare.Sei qualcuno di molto pericoloso, spero proprio che un giorno tu abbia una bella lezione dalla vita.
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda=0 ---
    Offerta=0
    Nessuno nasce così. In caso, si ammazza anche quello :D (qui scherzo, anche se mi duole ammetterlo...)

    Se li castriamo, ammazziamo, mettiamo in

    gallera o quant'altro in modo che non

    possano più richeidere quei tipi
    di

    foto "divertenti" non le chiederanno

    più e non avranno bisogno di
    pagare

    per averle.

    Di conseguenza anche quelli che le
    producono

    vedendo che non c'è nessuno che
    le

    chiede più non ne produrranno
    altre e

    il mercato morirà o si

    sposterà su altri target
    (gay,fetish

    o che ne so...) senza danneggiare
    più

    i bambini.

    Parola di uomo di marketing!

    Vedo che hai capito tutto. Anche se li
    uccidi tutti, ma dico proprio assolutamente
    tutti e non ne dimentichi nessuno, ne
    nasceranno altri e saresti punto a capo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Posso dire una cosa?
    Eh sì. Chissa che qualcuno non ricordi prima o poi che la pedofilia (attiva, ok) è reato...
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    Non so se hai capito a cosa mi riferivo, comunque...Ma davvero hai cominciato a farti seghe a 4 anni? Non è che esageri un po'?


    Mah ... discorsi da donna frustrata e limitata che non vuole capire.


    Nessuno ha parlato di palpare nessuno in pubblico.


    E comunque di ragazzini di 12/13 anni svezzati da donne più adulte o da ragazze di 16/18 anni ce ne sono a valanghe.


    E scommetto che tanti ragazzini di quell' età sarebbero disposti a provare il sesso, se il discorso venisse affrontato in modo sereno. Mi ricordo MOLTO BENE le seghe a 12 anni e la mia voglia di sesso....



    Hmm... E a che età hai cominciato con le bottiglie?

    Io le seghe e la voglia di sesso le ho cominciate prima dei 5 anni. Ai 12 non ho fatto che continuare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    Ma sei sicuro di quello che dici, di matrimoni con tanto di sesso? Sei sicuro che non si parli della mitologia?

    Mbeh allora ci siamo evoluti. Penso che sia migliore il nostro modo di crescere i figli, almeno per questi aspetti

    Punti di vista, forse hai ragione, forse no.
    Ma come ha detto prima, tutto dipende dalla cultura della popolazione. Non puoi pretendere di avere sempre e universalmente ragione, ma hai perfettamente il diritto di preferire una società ad un'altra.



    Posso darti ragione per l'incesto tra famigliari non diretti, ma tra genitori e figli credo è un tabù naturale...





    No non è vero, ad esempio tra gli Egizi era ritenuto normale che il Faraone sposasse la figlia o la sorella.


    Tra i Persiani sposare la madre.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"


    NDR - Qualcuno vuol dire che si trattava di qualche foto di diciasettenni particolarmente sviluppate ?
    No, dico semplicemente che non e' stato salvato nessun bambino. Ti sfido a dimostrarmi il contrario.Sicuramente se li si lasciava continuare invece qualcuno lo sì salvava invece.Comunque, nel caso A QUALCUN ALTRO (di té sappiamo già) interessasse, le indagini sono solo iniziate, da questo punto si cercheranno collegamenti con l'industria, e si individueranno gli eventuali (ma probabili) produttori fra gli indagati, e contemporaneamente le immagini verrannno setacciate e pian piano qualcuno cercherà di risalire almeno a qualcuno dei bambini mostrati, per salvarli o come minimo segnalare la cosa a eventuali parenti non responsabili.

    Si vergogni !!!

    Vergognati tu che sei il classico
    benpensante.Invece deve vantarsi quello che pensa ai bambini nudi. O che li stupra. Hmmm
  • Anonimo scrive:
    Re: Faide criminali
    - Scritto da: Anonimo
    Beh sarebbe meglio invece che i nostri
    bambini venissero stuprati liberamenteLo stupro è un crimine abbietto, la pedofilia non è stupro. Perchè ti ostini a confondere le due cose?
    - Scritto da: Anonimo

    Intanto che la poliss da la caccia ai

    porcaccioni un po anormali non si puo
    piu

    girare tranquilli nemmeno di giorno in
    citta

    perche puo succedere che per sbaglio ti

    arrivi una pallotta in testa mentre tra

    bande criminali si fanno guerra per

    contendersi un pezzo di citta...
    • Anonimo scrive:
      Re: Faide criminali


      Beh sarebbe meglio invece che i nostri bambini venissero stuprati liberamente
      Lo stupro è un crimine abbietto, la pedofilia non è stupro.
      Perchè ti ostini a confondere le due cose?Sei tu che le confondi. Mettiamo "violenza" invece di stupro.Ma senti questo. Propaganda aperta della pedofilia (con cui non intendi solo il sentimento, come hai dato a capire in altri post).
      • Anonimo scrive:
        Re: Faide criminali
        - Scritto da: Anonimo


        Beh sarebbe meglio invece che i
        nostri bambini venissero stuprati
        liberamente


        Lo stupro è un crimine abbietto,
        la pedofilia non è stupro.

        Perchè ti ostini a confondere le
        due cose?

        Sei tu che le confondi. Mettiamo "violenza"
        invece di stupro.Ok, la pedofilia non è violenza. Perchè ti ostini a confondere le due cose?Ti va meglio la frase adesso?
        Ma senti questo. Propaganda aperta della
        pedofilia (con cui non intendi solo il
        sentimento, come hai dato a capire in altri
        post).
    • Anonimo scrive:
      Re: Faide criminali
      - Scritto da: Anonimo
      Lo stupro è un crimine abbietto, la
      pedofilia non è stupro. Perchè
      ti ostini a confondere le due cose?
      perchè è la stessa cosaoppure l'adulto che fa sesso con il bambino di dieci anni non lo violenta ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Faide criminali
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Lo stupro è un crimine abbietto,
        la

        pedofilia non è stupro.
        Perchè

        ti ostini a confondere le due cose?




        perchè è la stessa cosa
        oppure l'adulto che fa sesso con il bambino
        di dieci anni non lo violenta ?Se il bambino era d'accordo no. Se il bambino non era d'accordo si.
        • Anonimo scrive:
          Re: Faide criminali
          - Scritto da: Anonimo



          perchè è la stessa cosa

          oppure l'adulto che fa sesso con il
          bambino

          di dieci anni non lo violenta ?

          Se il bambino era d'accordo no. Se il
          bambino non era d'accordo si.Non esiste solo la violenza fisicaSe uno schifoso va in Thailandia e paga 10 dollari un rapporto con un bambino questa è violenzaSe uno schifoso avvicina, corteggia, stimola un bambino per convincerlo ad avere un rapporto sessuale è violenzaAnche nell'ipotesi inverosimile che un bambino corteggi ed inviti un adulto ad avere un rapporto sessuale con lui è violenza nel momento in cui l'adulto accetta
          • Anonimo scrive:
            Re: Faide criminali
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo






            perchè è la stessa
            cosa


            oppure l'adulto che fa sesso con il

            bambino


            di dieci anni non lo violenta ?



            Se il bambino era d'accordo no. Se il

            bambino non era d'accordo si.

            Non esiste solo la violenza fisica
            Se uno schifoso va in Thailandia e paga 10
            dollari un rapporto con un bambino questa
            è violenza
            Se uno schifoso avvicina, corteggia, stimola
            un bambino per convincerlo ad avere un
            rapporto sessuale è violenza
            Anche nell'ipotesi inverosimile che un
            bambino corteggi ed inviti un adulto ad
            avere un rapporto sessuale con lui è
            violenza nel momento in cui l'adulto accettaLascia stare la thailandia ignorante. Informati prima di dire vaccate.
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo

    Mah ... discorsi da donna frustrata e

    limitata che non vuole capire.

    Nessuno ha parlato di palpare nessuno in

    pubblico.

    E comunque di ragazzini di 12/13 anni

    svezzati da donne più adulte o da

    ragazze di 16/18 anni ce ne sono a
    valanghe.

    E scommetto che tanti ragazzini di
    quell'

    età sarebbero disposti a provare
    il

    sesso, se il discorso venisse
    affrontato in

    modo sereno. Mi ricordo MOLTO BENE le
    seghe

    a 12 anni e la mia voglia di sesso....

    Hmm... E a che età hai cominciato con
    le bottiglie?Io le seghe e la voglia di sesso le ho cominciate prima dei 5 anni. Ai 12 non ho fatto che continuare.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)



    Innocenti che hanno gusti diversi dai tuoi e che tu vorresti punire per presunti danni arrecati a bambini.

    presunti ????
    Certo presunti, fino ad'oggi nessuno studio ha mai seriamente dimostrato che le pratiche sessuali siano dannose (neppure quelle praticate dai e coi bambini).

    Non esiste nessuno studio scientifico fatto seriamente che abbia mai preso in considerazione la pedofilia. Tutto quello che esiste è semplicemente basato su delle idee preconcette o sullo studio di noti criminali stupratori e delle loro vittime.Buaaahahahaha!
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo



      Innocenti che hanno gusti
      diversi dai tuoi e che tu vorresti punire
      per presunti danni arrecati a bambini.



      presunti ????


      Certo presunti, fino ad'oggi nessuno
      studio ha mai seriamente dimostrato che le
      pratiche sessuali siano dannose (neppure
      quelle praticate dai e coi bambini).



      Non esiste nessuno studio scientifico
      fatto seriamente che abbia mai preso in
      considerazione la pedofilia. Tutto quello
      che esiste è semplicemente basato su
      delle idee preconcette o sullo studio di
      noti criminali stupratori e delle loro
      vittime.

      Buaaahahahaha!La prova, non sei neppure in grado di controbattere al discorso.
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo
    Mbeh allora ci siamo evoluti. Penso che sia
    migliore il nostro modo di crescere i figli,
    almeno per questi aspettiPunti di vista, forse hai ragione, forse no.Ma come ha detto prima, tutto dipende dalla cultura della popolazione. Non puoi pretendere di avere sempre e universalmente ragione, ma hai perfettamente il diritto di preferire una società ad un'altra.


    Posso darti ragione per l'incesto
    tra


    famigliari non diretti, ma tra
    genitori e


    figli credo è un tabù


    naturale...



    No non è vero, ad esempio tra gli

    Egizi era ritenuto normale che il
    Faraone

    sposasse la figlia o la sorella.

    Tra i Persiani sposare la madre.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)


    Cosa ? forse non hai capito come funzionano le cose il bambino può avere tutte le fantasie che vuole, il problema è come reagisce l'adulto quando scopre queste fantasie

    Un adulto sessualmente normale se scopre che il bambino ha fantasie sessuali che lo riguardano, non spoglia il bambino, non lo fotografa , non lo violenta.

    perchè il rischio di rovinargli la vita è certo

    se una persona non lo capisce vuol dire che è sulla buona strada per rovinare a sua volta delle vite umane

    e va fermato
    Spogliarlo non è fargli del male.
    Fotografarlo neppure (a meno che la foto non
    sia resa pubblica perchè in quel caso
    si lede alla sfera privata del bambino).Dunque il male viene dal "ledere la sfera privata". Ah.
    Violentare qualcuno è sempre dannoso,
    anche se si tratta di un adulto.Mentre spogliare qualcuno non è violenza.
    Ma allora sei tu che devi essere curato.A té dato che sembra che non creda di aver bisogno di cure, possiamo invece castrarti direttamente, e magari anche toglierti il computer però perchè spero di non aver mai più occasione di fare discussioni del genere
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo


      Cosa ? forse non hai capito come
      funzionano le cose
      il bambino
      può avere tutte le fantasie che
      vuole, il problema
      è come
      reagisce l'adulto quando scopre queste
      fantasie


      Un adulto sessualmente normale se
      scopre che il
      bambino ha fantasie
      sessuali che lo riguardano, non spoglia il
      bambino, non lo
      fotografa , non lo violenta.


      perchè il rischio di
      rovinargli la vita è certo


      se una persona non lo capisce vuol
      dire che è sulla
      buona strada per
      rovinare a sua volta delle vite umane


      e va fermato


      Spogliarlo non è fargli del male.

      Fotografarlo neppure (a meno che la
      foto non

      sia resa pubblica perchè in quel
      caso

      si lede alla sfera privata del bambino).

      Dunque il male viene dal "ledere la sfera
      privata". Ah.Esattamente. Mettersi a nudo in pubblico non è una cosa che tutti farebbero, ne bambini ne adulti. Questo può provocare dei danni psicologici.

      Violentare qualcuno è sempre
      dannoso,

      anche se si tratta di un adulto.

      Mentre spogliare qualcuno non è
      violenza.Tu fai fare il bagno ai tuoi figli vestiti? Ti ricordo che finchè non sono in grado di spogliarsi e rivestirsi da soli li devi spogliare tu.Adesso mi dirai che ogni qual volta che un genitore spoglia un figlio gli fa violenza, altrimenti non saresti coerente.

      Ma allora sei tu che devi essere curato.

      A té dato che sembra che non creda di
      aver bisogno di cure, possiamo invece
      castrarti direttamente, e magari anche
      toglierti il computer però
      perchè spero di non aver mai
      più occasione di fare discussioni del
      genereSei un violento e sei pure pericoloso. Ciò mi conferma la bontà della scelta che ho fatto di non firmarmi.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo
    Vedo che con te non si può discutere.
    Non sei minimamente in grado di mantenere un
    discorso senza fare un qualche riferimento a
    una tentazione di censurarlo.
    Quegli studi non li ho fatti io, ma sono
    stati censurati proprio perchè
    nessuno voleva ascoltare quello che essi
    dicevano.
    Esattamente come al tempo della caccia alle
    streghe, chi cercava di difenderle finiva
    pure lui sul rogo per "apologia di reato"
    proprio come la definisci tu.
    Non importa chi ha veramente ragione o quali
    siano gli argomenti, tu sei convinto di aver
    ragione e non ascolterai mai nessuno che sia
    su una posizione diversa dalla tua.
    Il problema è che la maggior parte
    della gente si comporta così,
    esattamente come 400 anni fa.non hai capito, nessuno ti vuole censurare se vuoi dire che un reato come la pedofilia non fa del male a nessuno devi iscriverti con nome e cognome lascia stare le solite manfrine di come si comportava la gente 400 anni fa
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      Vedo che con te non si può
      discutere.

      Non sei minimamente in grado di
      mantenere un

      discorso senza fare un qualche
      riferimento a

      una tentazione di censurarlo.

      Quegli studi non li ho fatti io, ma sono

      stati censurati proprio perchè

      nessuno voleva ascoltare quello che essi

      dicevano.

      Esattamente come al tempo della caccia
      alle

      streghe, chi cercava di difenderle
      finiva

      pure lui sul rogo per "apologia di
      reato"

      proprio come la definisci tu.

      Non importa chi ha veramente ragione o
      quali

      siano gli argomenti, tu sei convinto di
      aver

      ragione e non ascolterai mai nessuno
      che sia

      su una posizione diversa dalla tua.

      Il problema è che la maggior
      parte

      della gente si comporta così,

      esattamente come 400 anni fa.


      non hai capito, nessuno ti vuole censurare
      se vuoi dire che un reato come la pedofilia
      non fa del male a nessuno devi iscriverti
      con nome e cognome
      lascia stare le solite manfrine di come si
      comportava la gente 400 anni faBravo, mi iscrivo con nome e cognome e così mi ritrovo immediatamente indagato, o magari mi ritrovo con qualche benpensante (di quelli che dicono ti spacco la testa o ti taglio le palle) davanti alla porta di casa?È proprio anonimamente che si possono esprimere liberamente le opinioni se queste sono discordanti con la maggioranza della popolazione.Ne va della mia integrità personale (e di quella della mia famiglia).So perchè vorresti che mi firmassi con nome e cognome, sarebbe per meglio censurarmi, conoscendomi mi denunceresti e mi faresti arrestare. Anche se poi venissi trovato innocente sarei sporcato per sempre e probabilmente fuori dalla circolazione per un bel pezzo.Mi piace il tuo senso della "non censura".
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"

    NDR - Qualcuno vuol dire che si trattava di
    qualche foto di diciasettenni
    particolarmente sviluppate ?No, dico semplicemente che non e' stato salvato nessun bambino. Ti sfido a dimostrarmi il contrario.
    Si vergogni !!!Vergognati tu che sei il classico benpensante.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo


    Spogliarlo non è fargli del male.
    Fotografarlo neppure (a meno che la foto non
    sia resa pubblica perchè in quel caso
    si lede alla sfera privata del bambino).
    Violentare qualcuno è sempre dannoso,
    anche se si tratta di un adulto.chi sarebbe il tipo che spoglia il bambino ?il padre ? il fratello ?un parente ?come si avvicina un bambino ?come lo si convince a togliersi i vestiti per fare delle foto ?gli si regala delle caramelle ?come nascono quelle foto ?
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo




      Spogliarlo non è fargli del
      male.

      Fotografarlo neppure (a meno che la
      foto non

      sia resa pubblica perchè in quel
      caso

      si lede alla sfera privata del bambino).

      Violentare qualcuno è sempre
      dannoso,

      anche se si tratta di un adulto.

      chi sarebbe il tipo che spoglia il bambino ?
      il padre ? il fratello ?
      un parente ?
      come si avvicina un bambino ?
      come lo si convince a togliersi i vestiti
      per fare delle foto ?
      gli si regala delle caramelle ?
      come nascono quelle foto ?Che importanza ha come lo si spoglia, visto che in tutti i casi la foto è considerata illegale e sei arrestato per violenza carnale.Anche se il bambino si spogliasse di sua volontà, p.e. in un campo nudisti, o per fare il bagno, ... se tu lo fotografi commetti un crimine (almeno per la legge attuale, mi pare).Esattamente come in molti paesi islamici è vietato fotografare le donne (non nude, vestite di tutto punto, con il velo e tutto il resto). Perchè?Consideriamo assurdo il divieto di fotografare le donne? perchè non consideriamo assurdo il divieto di fotografare i bambini? pensaci bene, vedrai che non c'è nessuna differenza. Semplicemente tutti e due i popoli sono convinti di avere ragione da vendere. In realtà sbagliano tutti e due.
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)

        Che importanza ha come lo si spoglia, visto
        che in tutti i casi la foto è
        considerata illegale e sei arrestato per
        violenza carnale.Cioè noi stiamo qua a rompere perche vogliamo il rispetto della legge, non perchè ci stanno a cuore i bambini
        Anche se il bambino si spogliasse di sua
        volontà, p.e. in un campo nudisti, o
        per fare il bagno, ... se tu lo fotografi
        commetti un crimine (almeno per la legge
        attuale, mi pare).

        Esattamente come in molti paesi islamici
        è vietato fotografare le donne (non
        nude, vestite di tutto punto, con il velo e
        tutto il resto). Perchè?Se tu fotografi CHIUNQUE senza il suo consenso commetti un crimine. Per il resto ti consiglio di leggere il resto dei post.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo

    Eppure è proprio quello che da anni
    viene fatto con la pedofilia. Dei pochi
    studi effettuati a largo spettro (quindi
    considerando anche i casi in cui non
    c'è stata denuncia penale o che
    questa non sia stata portata avanti per
    opposizione del bambino) di solito non se ne
    parla o vengono semplicemente censurati,
    perchè le loro conclusioni sono
    sconvolgenti, infatti secondo quegli studi
    la pedofilia risulta essere non dannosa
    (salvo ovviamente nel caso in cui non ci sia
    consenso).
    Per dire queste cose, che potrebbe essere apologia di reato, iscriviti al forum con nome e cognome
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      Eppure è proprio quello che da
      anni

      viene fatto con la pedofilia. Dei pochi

      studi effettuati a largo spettro (quindi

      considerando anche i casi in cui non

      c'è stata denuncia penale o che

      questa non sia stata portata avanti per

      opposizione del bambino) di solito non
      se ne

      parla o vengono semplicemente censurati,

      perchè le loro conclusioni sono

      sconvolgenti, infatti secondo quegli
      studi

      la pedofilia risulta essere non dannosa

      (salvo ovviamente nel caso in cui non
      ci sia

      consenso).




      Per dire queste cose, che potrebbe essere
      apologia di reato, iscriviti al forum con
      nome e cognomeVedo che con te non si può discutere.Non sei minimamente in grado di mantenere un discorso senza fare un qualche riferimento a una tentazione di censurarlo.Quegli studi non li ho fatti io, ma sono stati censurati proprio perchè nessuno voleva ascoltare quello che essi dicevano.Esattamente come al tempo della caccia alle streghe, chi cercava di difenderle finiva pure lui sul rogo per "apologia di reato" proprio come la definisci tu.Non importa chi ha veramente ragione o quali siano gli argomenti, tu sei convinto di aver ragione e non ascolterai mai nessuno che sia su una posizione diversa dalla tua.Il problema è che la maggior parte della gente si comporta così, esattamente come 400 anni fa.
    • Brontoleus scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo
      Per dire queste cose, che potrebbe essere
      apologia di reatoNo: http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=816626
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo

    E perchè avrebbe dei problemi?
    Semplicemente perchè a te non piace
    l'idea che possa provare dei desideri?

    Quindi tu sei per lavare il cervello a quei
    bambini: "Se un bambino di 10 anni ha
    desideri sessuali bisogna affidarlo a uno
    psicologo che gli faccia cambiare idea e che
    lo costringa a reprimere i suoi desideri".

    Chi pensa di fare violenza ai bambini adesso?
    E che tipo di adulto avremo? Uno che ha
    dovuto reprimere i propri desideri fino
    all'adolescenza?
    Cosa ?forse non hai capito come funzionano le coseil bambino può avere tutte le fantasie che vuole, il problema è come reagisce l'adulto quando scopre queste fantasieUn adulto sessualmente normale se scopre che il bambino ha fantasie sessuali che lo riguardano, non spoglia il bambino, non lo fotografa , non lo violenta.perchè il rischio di rovinargli la vita è certose una persona non lo capisce vuol dire che è sulla buona strada per rovinare a sua volta delle vite umanee va fermato
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      E perchè avrebbe dei problemi?

      Semplicemente perchè a te non
      piace

      l'idea che possa provare dei desideri?



      Quindi tu sei per lavare il cervello a
      quei

      bambini: "Se un bambino di 10 anni ha

      desideri sessuali bisogna affidarlo a
      uno

      psicologo che gli faccia cambiare idea
      e che

      lo costringa a reprimere i suoi
      desideri".



      Chi pensa di fare violenza ai bambini
      adesso?

      E che tipo di adulto avremo? Uno che ha

      dovuto reprimere i propri desideri fino

      all'adolescenza?




      Cosa ?
      forse non hai capito come funzionano le cose
      il bambino può avere tutte le
      fantasie che vuole, il problema è
      come reagisce l'adulto quando scopre queste
      fantasie
      Un adulto sessualmente normale se scopre che
      il bambino ha fantasie sessuali che lo
      riguardano, non spoglia il bambino, non lo
      fotografa , non lo violenta.
      perchè il rischio di rovinargli la
      vita è certo
      se una persona non lo capisce vuol dire che
      è sulla buona strada per rovinare a
      sua volta delle vite umane
      e va fermatoSpogliarlo non è fargli del male. Fotografarlo neppure (a meno che la foto non sia resa pubblica perchè in quel caso si lede alla sfera privata del bambino). Violentare qualcuno è sempre dannoso, anche se si tratta di un adulto.Ma non penso che quando accarezzi tua moglie (o marito) o che ci fai l'amore consideri questo come uno stupro o una violenza sessuale, lo consideri come un momento di piacere, per te e per il tuo partner.Perchè ogni volta che parli di bambini non usi mai il termine fare l'amore o accarezzarsi, ma usi direttamente il termine stupro o violenza sessuale?Non sai fare la differenza?Ma allora sei tu che devi essere curato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Posso dire una cosa?
    - Scritto da: Anonimo


    612c.p
    Minaccia, violenza privata
    Chiunque minaccia ad altri un danno ingiusto
    è punito, a querela della persona
    offesa, con la multa fino a ? 51,65 (art.
    612 c.p.). La pena è della reclusione
    fino ad un anno e si procede d'ufficio, se
    la minaccia è grave o è
    commessa con armi, da persona travisata, o
    da più persone riunite, o con scritto
    anonimo, o in modo simbolico , o valendosi
    della forza intimidatrice derivante da
    associazioni segrete, o da più di
    cinque persone riunite, mediante l'uso di
    armi, o da più di dieci persone anche
    senza l'uso di armi. smettetela di citare il codice a vanveraSONO ANONIMI non esiste nessuna minaccia rivolta a nessunonon è difficile da capire, gli IP li vede solo PI, mi spieghi come fa a tagliargli la testa se non sa chi è ?
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
  • Anonimo scrive:
    Re: so io cosa fare....
    - Scritto da: Anonimo
    Personalmente condannerrei questi mostri non
    ad una semplice ed inutile pena di morte (
    anche perchè nei paesi "civili" come
    il nostro sono indolore) ma li sacrificherei
    alla scienza...
    Sperimentazioni sul cancro, leucemia ,Hiv e
    tutto cio' che richiede lunghe indagini.
    In questo modo riscatterebbero il male fatto
    e risparmierebbero un sacco di vite
    innocenti (cavie, scimmie...)che sicuramente
    non meritano di morire e soffrire in quel
    modo.

    Si accorcierebbero i tempi di
    sperimentazione e quindi i costi e se le
    cure hanno risultato il mostro continua a
    farsi la sua galera se non vanno
    bene...........
    PAZIENZA tanto no se li piange nessuno!!!!Mostri come te andrebbero rinchiusi a vita. Ma ti rendi conto di quello che stai dicendo?
    • Anonimo scrive:
      Re: so io cosa fare....
      A me sembra un buon protocollo... :D

      Personalmente condannerrei questi
      mostri non

      ad una semplice ed inutile pena di
      morte (

      anche perchè nei paesi "civili"
      come

      il nostro sono indolore) ma li
      sacrificherei

      alla scienza...

      Sperimentazioni sul cancro, leucemia
      ,Hiv e

      tutto cio' che richiede lunghe indagini.

      In questo modo riscatterebbero il male
      fatto

      e risparmierebbero un sacco di vite

      innocenti (cavie, scimmie...)che
      sicuramente

      non meritano di morire e soffrire in
      quel

      modo.



      Si accorcierebbero i tempi di

      sperimentazione e quindi i costi e se le

      cure hanno risultato il mostro continua
      a

      farsi la sua galera se non vanno

      bene...........

      PAZIENZA tanto no se li piange
      nessuno!!!!

      Mostri come te andrebbero rinchiusi a vita.
      Ma ti rendi conto di quello che stai
      dicendo?
    • Anonimo scrive:
      Re: so io cosa fare....
      Iinvece sono quelli come te che andrebbero rinchiusi.Tutti quelli che vogliono garantire a stupratori, serial killer e pedofili una "seconda possibilità"Ricordati che questi bastardi sono irrecuperabili e che le carceri sono troppo piene.Diamo il giusto carcere a chi è davvero recuperabile e non sprechiamo risorse inutilmente mantenendo in vita dei farabutti che sono solo un pericolo.Tanto uno come brusca(non metto la maiuscola) o come cicatillo(Come cavolo si scrive) non lo si reinserisce nella societàImmagina questa discussione: "Sai ho come vicino di pianerottolo quel tizio che ha violentato e massacrato quei 2 bimbi di tre anni.....ma si è fatto 15 anni di carcere( neanche Riina se li farà).Comunque gli psichiatri hanno detto che è "recuperato". Fa il Baby-sitter...."Ma fammi il piacere !A MORTEE!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
  • Anonimo scrive:
    Re: Errato esempio della droga....
    - Scritto da: Anonimo
    Non sono quello con cui stai discutendo sino
    ad ora, ma considera questo:
    Se comperi la droga fai male a quelli che
    sono sfruttati per coltivarla, finanzi
    gruppi di guerriglieri in sud america che
    mettono bombe ed ammazzano civili che si
    oppongono a queste coltivazioni, finanzi la
    mafia che la distribuisce e la importa
    illegalmente in Italia, i cammorristi che
    ammazzano anche innocenti per il controllo
    delle zone di spaccio, e cosi' via....Mettere a disposizione di milioni di persone la foto di una violenza sessuale che ritrae un bambino è diverso che farsi una canna mettiti nei panni del bambino e poi fammi sapere se hai capito oppure no
    Comperi del cacao dal supermercato?comprare del cacao sarebbe la stessa cosa che scaricare foto di bambini VIOLENTATI ?c'è una violenza carnale, c'è una vita rovinatail cacao, mi cita il cacao, roba da matti
    Hai o vorresti il parquet in legno pregiato?????

    Potrei andare avanti ancora con 1000 esempi.basta per favore, ti prego .....
    Vedi come si fa in fretta a generalizzare un
    problema?lo chiedi a me o lo dici a te stessa ?
    Tutti noi abbiamo finanziato e finanziamo
    giornalmente atrocita' in qualche parte del
    mondo andando semplicemente a fare la spesa
    (ovviamente senza rendercene conto).non è che ti sei risposto da solo ?è credibile che in questo caso specifico le persone arrestate si siano benissimo rese conto di cosa si trattava ?o è normale violentare i neonati ?
    Se dovessimo essere coerenti ci dovremmo
    tutti chiudere in galera e buttare le
    chiavi.
    non diciamo stronzate, esistono responsabilità diverse, ad esempio se compri il cacao ti vengono i brufoli, se scambi materiale pedoporno vai in galerac'est la vie
    Viviamo in un mondo impefetto mio caro
    amico, ma questo non significa che furti,
    omicidi, e attivita' illegali di altri
    possano essere passate a noi con l'acquisto
    di un cioccolatino, di una dose di droga o
    con lo scambio (e sottolineo scambio) di una
    foto via internet (per quanto schifosa e
    disgustante la stessa possa essere). non continuare a dire stronzate, si parla di migliaia di filmati, erano dei "grandi uploader" di pedoporno, hanno fatto benissimo ad arrestarlicontinua a metterti nei panni dei bambini coinvolti, poi fammi sapere se saresti contento sapere che qualcuno in possesso delle foto e che diffondeva quelle foro è stato fermatose ci arrivi fai un fischio
    La colpa di un atto va su chi lo commette e
    su chi ne ordina l'esecuzione (ad esempio
    pagando un abbonamento su uno di questi
    siti).va punito di più, no soloanche gli altri vanno fermati e puniti
    Se si vuole eradicare questo "albero" della
    pedofilia bisogna aggredirlo alla radice, e
    non sprecare risorse, tempo e danaro per
    strappare ad una ad una le "foglie"
    dell'albero.non ti preoccupare delle risorse, ci penserà la polizia postale
    Come accade in natura, la maggior parte
    delle "foglie" prima o poi si seccano e
    cadono da sole, mentre le "radici" rimangono
    sempre li, fisse ed innamovibili. :
    dai tempo al tempo e aiuta le forze dell'ordine, vedrai che non è impossibile
  • Anonimo scrive:
    Re: Posso dire una cosa?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Prima di tutto la testa a te la
    mozzerei di

    sicuro.

    Secondo, bah, non lo dico perchè
    mi

    sono stufato di questa propaganda.

    C'è qualcuno che cerca
    seriamente di

    propagandare la pedofilia e spero che

    qualcuno intervenga.

    Vuoi vedere che adesso intervengo io con una
    denuncia per diffamazione??!!
    Intanto cominciamo a verificare il tuo ip.Non solo per diffamazione, l'"anonimo" ti ha minacciato gravemente!612c.pMinaccia, violenza privataChiunque minaccia ad altri un danno ingiusto è punito, a querela della persona offesa, con la multa fino a ? 51,65 (art. 612 c.p.). La pena è della reclusione fino ad un anno e si procede d'ufficio, se la minaccia è grave o è commessa con armi, da persona travisata, o da più persone riunite, o con scritto anonimo, o in modo simbolico , o valendosi della forza intimidatrice derivante da associazioni segrete, o da più di cinque persone riunite, mediante l'uso di armi, o da più di dieci persone anche senza l'uso di armi.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)

    Sono leggi analoghe a quelle abitudini che
    negavano la sessualità delle donne o
    a quelle leggi che negavano la
    sessualità degli omosessuali.Gli omosessuali li mettiamo al rogo insieme a té.
    Chiaramente se i minori non hanno diritto a
    una sessualità, a maggior ragione non
    ne hanno diritto neppure gli adulti che
    desiderano condividere la sessualità
    con i minori.A beh ovvio. Poveri.Condividere
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo

    Ha ragione l'altro utente che ti ha risposto
    . Forse qualcuno dovrebbe dirti che esistono
    gli anticoncezionali, oppure tu sei una di
    quelle bigotte che fa sesso solo per
    procreare??Come quelle del Moige:s
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo


    Mi sembra abbastanza evidente che chi si
    vuole colpire non siano direttamente i
    pedofili, ma alla base i bambini, negando
    loro la naturale sessualità che
    altrimenti rischierebbero di manifestare.
    Guarda, io vivo la sessualità in maniera perfetta eppure non sono stato nè violentato nè toccato da un vecchio bavoso quando avevo dieci anni.Nessuno, mi ha fotografato nudo eppure malgrado questo non sono nè represso nè insoddisfatto sessualmente, anzi direi il contrario.Se tu desideri che tuo figlio undicenne sia iniziato al sesso da uno di questi puzzoni che hanno arrestato fai pure, io preferisco che li sbattano in galera a rinfrescarsi le idee per qualche anno.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
  • Anonimo scrive:
    Re: A MORTE!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo

    Scambiare foto non fa male a nessuno. Semmai
    farle.
    Cerca di non mescolare tutto.fa male ai bambini fotografatisforza un pò le meningi e ci arrivi anche tu
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      Dovrebbe mettere in pausa il pedoporno ogni tanto

      Scambiare foto non fa male a nessuno.
      Semmai

      farle.

      Cerca di non mescolare tutto.


      fa male ai bambini fotografati
      sforza un pò le meningi e ci arrivi
      anche tu
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo





      Scambiare foto non fa male a nessuno.
      Semmai

      farle.

      Cerca di non mescolare tutto.


      fa male ai bambini fotografati
      sforza un pò le meningi e ci arrivi
      anche tuOk, quindi non fare mai foto a tuo figlio, altrimenti gli fai del male. Anzi, adesso capisco perchè ho quelle strane fitte ogni volta che qualcuno mi scatta una fotografia.Dovrebbero vietarla la fotografia. Fa troppo male.
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo


        Se non capisci neppure quello che tu stesso
        hai scritto allora stiamo freschi.
        Hai scritto che fotografare fa male. Ti
        rendi conto, fotografare fa male, e lo hai
        scritto tu. Mi pare evidente che ti ho
        dimostrato che fotografare non fa male.
        Se mi dici che distribuire una foto faccia
        male, allora mi associo (male psicologico
        per la violazione della sfera privata, e
        finisce qui), ma se mi dici che fotografare
        qualcuno nudo faccia male allora ti dico che
        dovresti farti fotografare più spesso
        e ti renderai conto che catturare alcuni
        fotoni non hai mai nuociuto a nessuno.non giocare con le parole che hai capito benissimonon hai dimostrato nulla credi di essere particolarmente intelligente ma l'unica cosa che in fondo riesci a dimostrare è che spari delle cagate colossali come fossero postulati
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo
    Anch'io ne ho scaricati per dare
    un'occhiata, e a parte alcune immagini
    particolarmente dure, le altre non avevano
    nulla di speciale. Semplicemente dei bambini
    nudi (che non penso facciano schifo a
    nessuno, a meno che non sia malato).
    a parte quei bambini che qualcuno ha fatto spogliare per soddisfare i pruriti di porci bavosibambini che non saprai mai come hanno vissuto quell'esperienzama chissenefrega vero ?vergognati
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      La lucePotevi venire prima però...
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      Anch'io ne ho scaricati per dare

      un'occhiata, e a parte alcune immagini

      particolarmente dure, le altre non
      avevano

      nulla di speciale. Semplicemente dei
      bambini

      nudi (che non penso facciano schifo a

      nessuno, a meno che non sia malato).



      a parte quei bambini che qualcuno ha fatto
      spogliare per soddisfare i pruriti di porci
      bavosi
      bambini che non saprai mai come hanno
      vissuto quell'esperienza
      ma chissenefrega vero ?
      vergognatiScusa, ma non hai mai pensato che quei bambini potessero essere dei nudisti? Adesso magari mi dici che i nudisti sono tutti dei porci schifosi.C'erano anche foto di bambini non nudisti, ma il 90% aveva un largo sorriso stampato in fronte e solo il 10% non erano sorridenti.Non penso proprio che un bambino abusato sia sorridente, puoi al limite costringere un adulto a sorridere, anche se quel sorriso avrebbe comunque un aspetto alquanto falso, ma non penso proprio che puoi costringere un bambino a sorridere se non è realmente contento.Non mi pare proprio che ci fossero così tanti abusi, ce n'erano di sicuro, ma non così tanti come vogliono farci credere.
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo
        Non mi pare proprio che ci fossero
        così tanti abusi, ce n'erano di
        sicuro, ma non così tanti come
        vogliono farci credere."ce n'erano di sicuro ma non così tanti ?"ma ti leggi ?
        • Anonimo scrive:
          Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Non mi pare proprio che ci fossero

          così tanti abusi, ce n'erano di

          sicuro, ma non così tanti come

          vogliono farci credere.

          "ce n'erano di sicuro ma non così
          tanti ?"
          ma ti leggi ?si , e?
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)

        Non mi pare proprio che ci fossero così tanti abusi, ce n'erano di sicuro, ma non così tanti come vogliono farci credere.Ma scusa tu hai accesso all'archivio della polizia? Non puoi riflettere fin quando non ti addormenti prima di esprimere opinioni "faziose"?

        a parte quei bambini che qualcuno ha fatto spogliare per soddisfare i pruriti di porci bavosi bambini che non saprai mai come hanno vissuto quell'esperienza ma chissenefrega vero ?

        vergognati
        Scusa, ma non hai mai pensato che quei bambini potessero essere dei nudisti? Adesso magari mi dici che i nudisti sono tutti dei porci schifosi.
        C'erano anche foto di bambini non nudisti, ma il 90% aveva un largo sorriso stampato in fronte e solo il 10% non erano sorridenti.
        Non penso proprio che un bambino abusato sia sorridente, puoi al limite costringere un adulto a sorridere, anche se quel sorriso avrebbe comunque un aspetto alquanto falso, ma non penso proprio che puoi costringere un bambino a sorridere se non è realmente contento.Non è così difficile costringere a sorridere un bambino, considerati poi i metodi che possono usare...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco uno di quei "poveretti"
    Col nuovo giorno sembra che qualcuno normale in questo forum sia tornato...- Scritto da: Anonimo
    In casa gli hanno trovato un armamentario di
    materiale pedo-pornografico. Cd rom e floppy
    disk soprattutto, dal contenuto osceno,
    violento. Scioccante. Centinaia di filmati
    con protagonisti bimbi piccoli,
    piccolissimi, persino neonati, sottoposti
    alle peggiori sevizie. Li custodiva tutti in
    una stanza del suo appartamento della
    periferia di bologna, un ricco ed
    insospettabile bolognese di 49 anni, celibe
    e senza figli. Per lui l'accusa è di
    aver diffuso in Internet i video
    agghiaccianti, tramite programmi di scambio
    di file molto comuni soprattutto tra i
    giovani. Tre giorni fa, all'alba la Polizia
    postale ha bussato alla porta. Ed ha
    scoperto la stanza segreta. Il funzionario
    è stato arrestato. Adesso
    dovrà rispondere di detenzione,
    cessione e divulgazione di materiale
    pedepornografico aggravati dalla
    reiterazione e dal fatto che molti video
    sono particolarmente cruenti.
    L'arrsto del bolognese, assieme a quello di
    un operaio cinquantaduenne e di un
    camionista di 29 anni, entrambi del
    modenese, è avvenuto nell'ambito
    dell'operazione Canalgrande .....

    omissis

    Le indagini iniziate dieci mesi fa, nascono
    dalla segnalazione arrivate da utenti che si
    erano imbattuti casualmente nel video
    pedopornografico e che ne erano rimasti
    sconvolti. Dopo lunghi accertamenti la
    Polizia Postale ha individuato i
    responsabili del traffico

    Amelia Esposito (La Repubblica - Bologna )


    NDR - Qualcuno vuol dire che si trattava di
    qualche foto di diciasettenni
    particolarmente sviluppate ?
    Si vergogni !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda ed offerta e P2P
    - Scritto da: nasoblu4
    Anche chi incita alla castrazione non
    è detto che fra poco non si veda
    arrivare i carramba a sequestrargli il
    computerche animo gentile...ti preoccupi degli altria me invece che li castrino non frega nulla
  • Anonimo scrive:
    Ecco uno di quei "poveretti"
    In casa gli hanno trovato un armamentario di materiale pedo-pornografico. Cd rom e floppy disk soprattutto, dal contenuto osceno, violento. Scioccante. Centinaia di filmati con protagonisti bimbi piccoli, piccolissimi, persino neonati, sottoposti alle peggiori sevizie. Li custodiva tutti in una stanza del suo appartamento della periferia di bologna, un ricco ed insospettabile bolognese di 49 anni, celibe e senza figli. Per lui l'accusa è di aver diffuso in Internet i video agghiaccianti, tramite programmi di scambio di file molto comuni soprattutto tra i giovani. Tre giorni fa, all'alba la Polizia postale ha bussato alla porta. Ed ha scoperto la stanza segreta. Il funzionario è stato arrestato. Adesso dovrà rispondere di detenzione, cessione e divulgazione di materiale pedepornografico aggravati dalla reiterazione e dal fatto che molti video sono particolarmente cruenti. L'arrsto del bolognese, assieme a quello di un operaio cinquantaduenne e di un camionista di 29 anni, entrambi del modenese, è avvenuto nell'ambito dell'operazione Canalgrande .....omissisLe indagini iniziate dieci mesi fa, nascono dalla segnalazione arrivate da utenti che si erano imbattuti casualmente nel video pedopornografico e che ne erano rimasti sconvolti. Dopo lunghi accertamenti la Polizia Postale ha individuato i responsabili del trafficoAmelia Esposito (La Repubblica - Bologna )NDR - Qualcuno vuol dire che si trattava di qualche foto di diciasettenni particolarmente sviluppate ?Si vergogni !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: A MORTE!!!!!
    Per aver guardato, condiviso, sbavato su immagini e film che ritieni non giusti?Di qualsivoglia natura essi siano io credo che vada difeso fino in fondo il diritto alla LIBERTA' di farlo. SEMPRE.Ben diverso è il caso di chi commette violenze su esseri umani ( non conta davvero se bambini o meno!) per produrre quelle immagini. Di costoro è tutta la responsabilità e vanno puniti. A norma di legge, naturalmente.Guardare, pensare, sapere non può essere considerato un reato in uno Stato libero.In Italia....
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    Perchè, perchè viene cresciuto da altri? Intendi questo?(si ho capito)



    Si certo. A proposito visto che l'uomo matura fisicamente verso i 12-13 anni gli facciamo fare subito un figlio?



    E' fertile anche lui.


    in un altro contesto socio culturale non vedo il problema

    Ma, magari ci sarebbe quello di crescerlo, il figlio

    (sono un altro)
    cito: "in un altro contesto socio culturale non vedo il problema"
    intendevo appunto quel problema, per esempio in una comunità agricola o in un villaggio di pellerossa non c'é nessun problema (sono lo stesso)
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo


    Si certo. A proposito visto che
    l'uomo


    matura fisicamente verso i 12-13
    anni

    gli


    facciamo fare subito un figlio?


    E' fertile anche lui.






    in un altro contesto socio culturale non

    vedo il problema

    Ma, magari ci sarebbe quello di crescerlo,
    il figlio
    (sono un altro)cito: "in un altro contesto socio culturale nonvedo il problema"intendevo appunto quel problema, per esempio in una comunità agricola o in un villaggio di pellerossa non c'é nessun problema (sono lo stesso)
  • Anonimo scrive:
    Re: Posso dire una cosa?
    OK non vedo l'ora. Ce li scambiamo?- Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Prima di tutto la testa a te la
    mozzerei di

    sicuro.

    Secondo, bah, non lo dico perchè
    mi

    sono stufato di questa propaganda.

    C'è qualcuno che cerca
    seriamente di

    propagandare la pedofilia e spero che

    qualcuno intervenga.

    Vuoi vedere che adesso intervengo io con una
    denuncia per diffamazione??!!
    Intanto cominciamo a verificare il tuo ip.
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    Mbeh allora ci siamo evoluti. Penso che sia migliore il nostro modo di crescere i figli, almeno per questi aspetti

    Posso darti ragione per l'incesto tra

    famigliari non diretti, ma tra genitori e

    figli credo è un tabù

    naturale...

    No non è vero, ad esempio tra gli
    Egizi era ritenuto normale che il Faraone
    sposasse la figlia o la sorella.
    Tra i Persiani sposare la madre.
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba


    Si certo. A proposito visto che l'uomo

    matura fisicamente verso i 12-13 anni
    gli

    facciamo fare subito un figlio?

    E' fertile anche lui.



    in un altro contesto socio culturale non
    vedo il problemaMa, magari ci sarebbe quello di crescerlo, il figlio(sono un altro)
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo


    Chissa' come mai esiste il tabu'


    dell'incesto in TUTTE le societa'

    umane.


    Si vede che storicamente erano
    tutti


    preoccupati da cosa pensasse la
    gente.



    CAxxATA. Il tabù dell' incesto
    NON E'

    ASSOLUTAMENTE universale. E' fortemente

    integrato nella "cultura" cattolica e in

    tutte le religioni da essa derivate.

    Ma non lo era, per esempio, in molte
    culture

    del passato, in particolare ( guarda
    caso ),

    in quelle matriarcali.

    Il cosidetto tabù dell' incesto

    è nato quando nelle antiche

    tribù, composte da un limitato
    numero

    di individui, ci si accorse che i
    frutti di

    incroci di sangue troppo vicino ( tra

    familiari, insomma ) erano spesso
    malati o

    danneggiati fisicamente e
    psichicamente. Da

    lì nacque quello che oggi
    è

    solo una abitudine sociale.

    Faccio notare che SPESSISSIMO gli
    animali si

    incrociano all' interno della stessa
    linea

    di sangue, senza problemi ....

    Posso darti ragione per l'incesto tra
    famigliari non diretti, ma tra genitori e
    figli credo è un tabù
    naturale...No non è vero, ad esempio tra gli Egizi era ritenuto normale che il Faraone sposasse la figlia o la sorella.Tra i Persiani sposare la madre.
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba

    Mah ... discorsi da donna frustrata e
    limitata che non vuole capire.
    Nessuno ha parlato di palpare nessuno in
    pubblico.
    E comunque di ragazzini di 12/13 anni
    svezzati da donne più adulte o da
    ragazze di 16/18 anni ce ne sono a valanghe.
    E scommetto che tanti ragazzini di quell'
    età sarebbero disposti a provare il
    sesso, se il discorso venisse affrontato in
    modo sereno. Mi ricordo MOLTO BENE le seghe
    a 12 anni e la mia voglia di sesso....Hmm... E a che età hai cominciato con le bottiglie?
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba


    Chissa' come mai esiste il tabu'

    dell'incesto in TUTTE le societa'
    umane.

    Si vede che storicamente erano tutti

    preoccupati da cosa pensasse la gente.

    CAxxATA. Il tabù dell' incesto NON E'
    ASSOLUTAMENTE universale. E' fortemente
    integrato nella "cultura" cattolica e in
    tutte le religioni da essa derivate.
    Ma non lo era, per esempio, in molte culture
    del passato, in particolare ( guarda caso ),
    in quelle matriarcali.
    Il cosidetto tabù dell' incesto
    è nato quando nelle antiche
    tribù, composte da un limitato numero
    di individui, ci si accorse che i frutti di
    incroci di sangue troppo vicino ( tra
    familiari, insomma ) erano spesso malati o
    danneggiati fisicamente e psichicamente. Da
    lì nacque quello che oggi è
    solo una abitudine sociale.
    Faccio notare che SPESSISSIMO gli animali si
    incrociano all' interno della stessa linea
    di sangue, senza problemi ....Posso darti ragione per l'incesto tra famigliari non diretti, ma tra genitori e figli credo è un tabù naturale...
  • Anonimo scrive:
    Re: per favore
    -
    ma penso sia
    meglio restare sulla prudenza è
    mettere un bel 18 anni come soglia tra
    minori e maggiorenni, piuttosto che
    rischiare una minor tutela di soggetti che
    andrebbero tutelati.:|Così il 18nne che fino al giorno prima faceva sesso con la sua ragazza 17nne finisce in galera per stupro oggettivo come è successo in Texas, vero?Direi che la legge sta bene come è adesso in Italia.Per chi non lo sapesse:Al minore viene riconosciuta autonomia di scelta in campo sessuale (e quindi maturità intellettiva, non solo fisica) all' età di 14 anni, 13 se il partner ha una età massima di 16 anni, segue poi una serie di limitazioni relative alle figure autoritarie che non sto a citare.
  • Anonimo scrive:
    [OT] Re: Forse, non hanno altro da fare

    La polizia no; però forse la
    magistratura forse avrebbe potuto fare molto
    più di quanto credi per colpire certi
    firbastri che con l'euro ci hanno marciato
    alla grande.O magari il governo?
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Re: Forse, non hanno altro da fare
      - Scritto da: Anonimo

      La polizia no; però forse la

      magistratura forse avrebbe potuto fare
      molto

      più di quanto credi per colpire
      certi

      firbastri che con l'euro ci hanno
      marciato

      alla grande.

      O magari il governo?Ci hanno marciato tutti , governo , opposizione, sindacati ,imprenditori , commercianti ,la chiesa ,ecc....Gli unici che non ci hanno marciato (ma anzi che sono stati mazziati) sono stati i poveri cristi a stipendio fisso, e naturalmente i pensionati.
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    La mia opinione é che siamo

    effettivamente una società

    sessuofoba. Di fatto una ragazzina
    é

    matura sessualmente ad una certa
    età

    (12-14 ?) e di fatto l'uomo, se non si

    reprime, é attratto dalla ragazza

    giovane in quanto più fertile.

    Suppongo che il discorso sia biunivoco. Sto
    meditando sui vantaggi di una societa' non
    sessuofoba: se vengo attratta da un giovane
    maschio in eta' fertile non mi trattengo e
    mi metto pubblicamente a palpeggiarlo.
    Se mi arrestano per molestie parlero' di
    societa' sessuofoba e del fatto che non mi
    so trattenere.
    Oppure non vale perche' sono una donna ? Certi ragionamenti e paragoni lasciano il tempo che trovano, non vale neanche la pena commentare.

    Resta

    il problema che nella nostra
    società

    lo sviluppo psicologico é
    ritardato.

    Mentre per es. in India é
    normale che

    una ragazzina a 12 anni abbia una
    famiglia e

    magari la porti avanti da sola, qua sono

    quello che sono.

    In India e' anche normale rischiare di
    finire bruciate se resti vedova. Questo non vedo cosa centri col fatto che in certi paesi sono più emancipate.
    In Pakistan e' anche normale sfregiare le
    donne con l'acido.Sei per caso stata in Pakistan??
    Dici che e' l'adeguamento del livello
    mentale e fisico?


    Secondo me é proprio questo il

    problema: non si é più

    allinaeti tra livello fisico e livello

    psicologico, inoltre venendo da una

    società cattolica si é
    portati

    a reprimere il sesso e vedelo come una
    cosa

    sporca.

    Si certo. A proposito visto che l'uomo
    matura fisicamente verso i 12-13 anni gli
    facciamo fare subito un figlio?
    E' fertile anche lui.Ha ragione l'altro utente che ti ha risposto . Forse qualcuno dovrebbe dirti che esistono gli anticoncezionali, oppure tu sei una di quelle bigotte che fa sesso solo per procreare??

    Per finire e per farvi meditare su
    quanto la

    società sia repressa: una
    ragazza che

    conosco mi ha raccontato che il suo

    papà "giocava" con lei da
    ragazzina.

    Che il padre sia un bastardo rimane, ma

    sapete perché era turbata

    psicologicamente?!?! perché le

    piaceva, e si sentiva e si sente
    anormale

    rispetto al pensiero della gente

    Chissa' come mai esiste il tabu'
    dell'incesto in TUTTE le societa' umane.
    Si vede che storicamente erano tutti
    preoccupati da cosa pensasse la gente.
  • Anonimo scrive:
    Re: Numerologia
    - Scritto da: Anonimo
    Dunque le donne erano innocenti e I BAMBINI
    ADESSO NO? merda

    Comunque la polizia l'ho avvisata, spero che
    qualche controllo lo facciano
    (per inciso, voglio solo controlli, non
    certo la chiusura del sito o della
    discussione)e' la prima volta che posto in questa discussione.io, francamente, ti do ragione per quanto concerne la discussione stessa;ma quest'ultima frase e' da manicomio!!!ma cosa vuoi fare??fare indagare della gente che non la pensa come te?addio punto informatico!
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba

    Suppongo che il discorso sia biunivoco. Sto
    meditando sui vantaggi di una societa' non
    sessuofoba: se vengo attratta da un giovane
    maschio in eta' fertile non mi trattengo e
    mi metto pubblicamente a palpeggiarlo.
    Se mi arrestano per molestie parlero' di
    societa' sessuofoba e del fatto che non mi
    so trattenere.
    Oppure non vale perche' sono una donna ?
    non lo penso e spero di non averlo detto!!
    In India e' anche normale rischiare di
    finire bruciate se resti vedova.
    In Pakistan e' anche normale sfregiare le
    donne con l'acido.
    Dici che e' l'adeguamento del livello
    mentale e fisico?non lo penso e spero di non averlo detto!!


    Si certo. A proposito visto che l'uomo
    matura fisicamente verso i 12-13 anni gli
    facciamo fare subito un figlio?
    E' fertile anche lui.
    in un altro contesto socio culturale non vedo il problema
    Chissa' come mai esiste il tabu'
    dell'incesto in TUTTE le societa' umane.
    Si vede che storicamente erano tutti
    preoccupati da cosa pensasse la gente.questo lo dici tu, documentati meglio storicamente o culturalmente oppure vai in sud america dove il tabù é parecchio effimerocmq cosa centra la sfregiatura pakistana e il rogo indiano??!!? stiamo parlando di una cosa e mischi facendo di tutta l'erba un fascio, ma vebbé..se non ti piace l'india prendi una piccola popolazione dell'amazzoniacmq brava......anche se mi sembri subito prevenuta nei miei confronti, io non sto mica difendendo nessuno, sto cercando di capire e analizzare i fattise mi rispondi per quello che dico e in modo pacato continua grazieciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    La mia opinione é che siamo

    effettivamente una società

    sessuofoba. Di fatto una ragazzina
    é

    matura sessualmente ad una certa
    età

    (12-14 ?) e di fatto l'uomo, se non si

    reprime, é attratto dalla ragazza

    giovane in quanto più fertile.

    Suppongo che il discorso sia biunivoco. Sto
    meditando sui vantaggi di una societa' non
    sessuofoba: se vengo attratta da un giovane
    maschio in eta' fertile non mi trattengo e
    mi metto pubblicamente a palpeggiarlo.
    Se mi arrestano per molestie parlero' di
    societa' sessuofoba e del fatto che non mi
    so trattenere.
    Oppure non vale perche' sono una donna ?Mah ... discorsi da donna frustrata e limitata che non vuole capire.Nessuno ha parlato di palpare nessuno in pubblico. E comunque di ragazzini di 12/13 anni svezzati da donne più adulte o da ragazze di 16/18 anni ce ne sono a valanghe. E scommetto che tanti ragazzini di quell' età sarebbero disposti a provare il sesso, se il discorso venisse affrontato in modo sereno. Mi ricordo MOLTO BENE le seghe a 12 anni e la mia voglia di sesso....


    Resta

    il problema che nella nostra
    società

    lo sviluppo psicologico é
    ritardato.

    Mentre per es. in India é
    normale che

    una ragazzina a 12 anni abbia una
    famiglia e

    magari la porti avanti da sola, qua sono

    quello che sono.

    In India e' anche normale rischiare di
    finire bruciate se resti vedova.
    In Pakistan e' anche normale sfregiare le
    donne con l'acido.
    Dici che e' l'adeguamento del livello
    mentale e fisico?Che paragone scadente e di bassa lega. Viene il dubbio tu sia di vedute e intelligenza alquanto limitata.In Pakistan NON è normale sfregiare le donne, ma capita, come in Italia capita che si ammazzasse la moglie per gelosia. Devo dedurre che da noi è normale ammazzare la moglie ??Se per quello, ci sono zone in Italia dove è normale flagellarsi durante certe feste cattolico/superstizioso.Che devo pensare di uomini che pubblicamente si autotorturano, forse che tutti gli italiani sono idioti fino a questo punto ????


    Secondo me é proprio questo il

    problema: non si é più

    allinaeti tra livello fisico e livello

    psicologico, inoltre venendo da una

    società cattolica si é
    portati

    a reprimere il sesso e vedelo come una
    cosa

    sporca.

    Si certo. A proposito visto che l'uomo
    matura fisicamente verso i 12-13 anni gli
    facciamo fare subito un figlio?
    E' fertile anche lui.Se è disponibile e d' accordo, perchè no ???O forse ignori che esistono gli anticoncezionali ????


    Per finire e per farvi meditare su
    quanto la

    società sia repressa: una
    ragazza che

    conosco mi ha raccontato che il suo

    papà "giocava" con lei da
    ragazzina.

    Che il padre sia un bastardo rimane, ma

    sapete perché era turbata

    psicologicamente?!?! perché le

    piaceva, e si sentiva e si sente
    anormale

    rispetto al pensiero della gente

    Chissa' come mai esiste il tabu'
    dell'incesto in TUTTE le societa' umane.
    Si vede che storicamente erano tutti
    preoccupati da cosa pensasse la gente.CAxxATA. Il tabù dell' incesto NON E' ASSOLUTAMENTE universale. E' fortemente integrato nella "cultura" cattolica e in tutte le religioni da essa derivate.Ma non lo era, per esempio, in molte culture del passato, in particolare ( guarda caso ), in quelle matriarcali.Il cosidetto tabù dell' incesto è nato quando nelle antiche tribù, composte da un limitato numero di individui, ci si accorse che i frutti di incroci di sangue troppo vicino ( tra familiari, insomma ) erano spesso malati o danneggiati fisicamente e psichicamente. Da lì nacque quello che oggi è solo una abitudine sociale.Faccio notare che SPESSISSIMO gli animali si incrociano all' interno della stessa linea di sangue, senza problemi ....Bah ......
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse, non hanno altro da fare


    Io sostengo che vadano prese misure

    alternative per chi guarda solo (e senza

    pagare), tipo indirizzare tali persone
    da

    psicologi o psichiatri.

    La pedofilia non è una malattia e non
    servono a nulla gli psichiatri. Si tratta di
    un desiderio sessuale naturale come
    l'eterosessualità o
    l'omosessualità. L'essere umano ama
    in modo naturale di tutto, ogni cosa che
    esiste può essere oggetto di
    desiderio sessuale.
    Uomini, donne, animali, perfino oggetti,
    idee, ... perchè i bambini no?
    Possono benissimo essere anch'essi oggerro
    di desiderio.
    Per tutti gli altri casi non si parla di
    malattia, perchè nel caso della
    pedofilia si?Io parlo di malattia anche in tutti gli altri casi (al di fuori dell'eterosessualità-che comunque non è un'alternativa alla pedofilia). Lo facevano tutti gli psichiatri e psicologi fino a qualche anno fa e lo fanno ancora adesso i più seri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
      - Scritto da: Anonimo


      Io sostengo che vadano prese misure


      alternative per chi guarda solo (e
      senza


      pagare), tipo indirizzare tali
      persone

      da


      psicologi o psichiatri.



      La pedofilia non è una malattia
      e non

      servono a nulla gli psichiatri. Si
      tratta di

      un desiderio sessuale naturale come

      l'eterosessualità o

      l'omosessualità. L'essere umano
      ama

      in modo naturale di tutto, ogni cosa che

      esiste può essere oggetto di

      desiderio sessuale.

      Uomini, donne, animali, perfino oggetti,

      idee, ... perchè i bambini no?

      Possono benissimo essere anch'essi
      oggerro

      di desiderio.

      Per tutti gli altri casi non si parla di

      malattia, perchè nel caso della

      pedofilia si?
      Io parlo di malattia anche in tutti gli
      altri casi (al di fuori
      dell'eterosessualità-che comunque non
      è un'alternativa alla pedofilia).Perchè non capisci nulla.
      Lo
      facevano tutti gli psichiatri e psicologi
      fino a qualche anno fa e lo fanno ancora
      adesso i più seri.Correggi, lo fanno ancora adesso quelli che sono rimasti indietro con le conoscenze.Ci sono ancora oggi diversi professionisti (in varie professioni) che non hanno saputo adattarsi alle nuove conoscenze, ma non li definirei i più seri, ma semplicemente i dinosauri.
    • Anonimo scrive:
      Omosessualità: precisazione
      - Scritto da: Anonimo
      Io parlo di malattia anche in tutti gli
      altri casi (al di fuori
      dell'eterosessualità-che comunque non
      è un'alternativa alla pedofilia). Lo
      facevano tutti gli psichiatri e psicologi
      fino a qualche anno fa e lo fanno ancora
      adesso i più seri.Ci sarà una ragione se lo facevano tutti fino a qualche anno fa e ora non lo fanno più...L'omosessualità non è più considerata una malattia dal 1991, anno nel quale è stata esclusa dalla lista delle malattie dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.Per cui gli psichiatri e psicologi e psicologi "più seri" sono evidentemente disinformati. ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: per favore
    hai ragione, però ci tengo a evidenziare che ho fatto distinzione tra maturità fisica (mestruazioni - sperma) e mentale (forse bisognerebbe andare oltre i 18.......!)
  • Anonimo scrive:
    Re: Societa' sessuofoba
    brava
  • Anonimo scrive:
    Societa' sessuofoba
    - Scritto da: Anonimo
    La mia opinione é che siamo
    effettivamente una società
    sessuofoba. Di fatto una ragazzina é
    matura sessualmente ad una certa età
    (12-14 ?) e di fatto l'uomo, se non si
    reprime, é attratto dalla ragazza
    giovane in quanto più fertile. Suppongo che il discorso sia biunivoco. Sto meditando sui vantaggi di una societa' non sessuofoba: se vengo attratta da un giovane maschio in eta' fertile non mi trattengo e mi metto pubblicamente a palpeggiarlo.Se mi arrestano per molestie parlero' di societa' sessuofoba e del fatto che non mi so trattenere.Oppure non vale perche' sono una donna ?
    Resta
    il problema che nella nostra società
    lo sviluppo psicologico é ritardato.
    Mentre per es. in India é normale che
    una ragazzina a 12 anni abbia una famiglia e
    magari la porti avanti da sola, qua sono
    quello che sono.In India e' anche normale rischiare di finire bruciate se resti vedova. In Pakistan e' anche normale sfregiare le donne con l'acido.Dici che e' l'adeguamento del livello mentale e fisico?
    Secondo me é proprio questo il
    problema: non si é più
    allinaeti tra livello fisico e livello
    psicologico, inoltre venendo da una
    società cattolica si é portati
    a reprimere il sesso e vedelo come una cosa
    sporca. Si certo. A proposito visto che l'uomo matura fisicamente verso i 12-13 anni gli facciamo fare subito un figlio?E' fertile anche lui.
    Per finire e per farvi meditare su quanto la
    società sia repressa: una ragazza che
    conosco mi ha raccontato che il suo
    papà "giocava" con lei da ragazzina.
    Che il padre sia un bastardo rimane, ma
    sapete perché era turbata
    psicologicamente?!?! perché le
    piaceva, e si sentiva e si sente anormale
    rispetto al pensiero della genteChissa' come mai esiste il tabu' dell'incesto in TUTTE le societa' umane. Si vede che storicamente erano tutti preoccupati da cosa pensasse la gente.
  • Anonimo scrive:
    Re: per favore

    La mia opinione é che siamo
    effettivamente una società
    sessuofoba. Di fatto una ragazzina é
    matura sessualmente ad una certa età
    (12-14 ?) e di fatto l'uomo, se non si
    reprime, é attratto dalla ragazza
    giovane in quanto più fertile.Sì ma se anche una ragazzina è matura sessualmente, a 12 anni, questo non significa necessariamente che sia attratta dal pene di un quarantenne. C'è un'attrazione in parte anche sessuale pure tra i bambini, ma resta TRA I BAMBINI, non c'è certo per questo un'attrazione verso il corpo degli adulti. L'età della maturità sessuale è certamente difficile da determinare, anzi impossibile se per ogni individuo è differente; ma penso sia meglio restare sulla prudenza è mettere un bel 18 anni come soglia tra minori e maggiorenni, piuttosto che rischiare una minor tutela di soggetti che andrebbero tutelati.
  • Anonimo scrive:
    credo tu abbia ragione
    non so se hai visto il calendario 2005 della Pirelli, sinceramente ha del calendario per pedofili, perlomeno questa è stata la mia impressione stamane dopo averlo visto in rete, visto che poi, come anche tu asserisci, mi sono apprestato a chiuderlo per paura di passare anche io per quello che non sono:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma ancora non sono passati 2 mesi?
    Va beh l'ho detto che sarebbe meglio non venisse fuori, ma se si è innocenti si è innocenti, ma se fossero davvero decine di migliaia come qualcuno dice gli accusati ingiustamente, non sarebbe così incomune vedere nomi sui giornali, anche nei piccoli centri

    Le procedure certamente sarebbero da

    migliorare, ma non ho capito bene a
    cosa si

    riferiva quell'acquisto visa se non hai
    mai

    guardato cose del genere. ?

    Per il nome sul quotidiano sarebbe molto

    meglio se non li facessero, ma comunque
    se

    si è innocenti si è
    innocenti.

    Se mi prendessero essendo completamente

    innocente non avrei paura di vedere il
    nome

    pubblicato, preferisco così
    piuttosto

    che patteggiare ingiustamente.

    Si; e l'onta e la diffamazione dove le
    metti?? Credi davvero che basti un
    assoluzione per cancellarle del tutto ,
    specialmente se vivi in un piccolo centro??
  • Anonimo scrive:
    per favore
    se li volete ammazzare o castrare fatelo pure, se li volete santificare fatelo pure, MA NON fate di tutta l'erba un fascio!(perché alcune parole diventano rosse??)Prima distinzione:-uno scarica gratuitamente foto che trova più o meno casualmente qua e la-uno scarica cerca e condivide-uno paga-uno produce versione casalinga "soft"-uno produce versione casalinga riempendo di botte il bambino/a (senza trascurare la violenza psicologica)-uno rapisce (o paga per rapire) violenta e ammazzaSeconda distinzione:-età della vittimaNon si può generalizzare!! Ci sono enormi differenze.E non criticatemi, fino adesso non ho espresso nessuna opinione, sono fatti.La mia opinione é che siamo effettivamente una società sessuofoba. Di fatto una ragazzina é matura sessualmente ad una certa età (12-14 ?) e di fatto l'uomo, se non si reprime, é attratto dalla ragazza giovane in quanto più fertile. Resta il problema che nella nostra società lo sviluppo psicologico é ritardato. Mentre per es. in India é normale che una ragazzina a 12 anni abbia una famiglia e magari la porti avanti da sola, qua sono quello che sono.Secondo me é proprio questo il problema: non si é più allinaeti tra livello fisico e livello psicologico, inoltre venendo da una società cattolica si é portati a reprimere il sesso e vedelo come una cosa sporca. Questo provoca frustrazione, e la frustrazione porta all'odiata perversione!!! (questo spiega anche perché molti preti ne sono implicati! vanno semplicemente contro natura)Per finire e per farvi meditare su quanto la società sia repressa: una ragazza che conosco mi ha raccontato che il suo papà "giocava" con lei da ragazzina. Che il padre sia un bastardo rimane, ma sapete perché era turbata psicologicamente?!?! perché le piaceva, e si sentiva e si sente anormale rispetto al pensiero della genteAdesso finisco veramente: ma perché visto che molti siti sono in europa non si leggono mai notizie che invece di 1000 persone che scaricavano hanno preso chi le produce e le distribuisce?? per le ricerche non partono dagli indirizzi dei log su un server?Se avete opinioni, consigli, ecc. rispondete, senno é tempo perso per tuttigrazie ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Posso dire una cosa?
    - Scritto da: Anonimo
    Prima di tutto la testa a te la mozzerei di
    sicuro.
    Secondo, bah, non lo dico perchè mi
    sono stufato di questa propaganda.
    C'è qualcuno che cerca seriamente di
    propagandare la pedofilia e spero che
    qualcuno intervenga.Vuoi vedere che adesso intervengo io con una denuncia per diffamazione??!!Intanto cominciamo a verificare il tuo ip.
  • Anonimo scrive:
    Re:Ecco perchè
    Per esempio lasciare in pace lui e gli altri pedofili, credo intendesse dire

    Dubbio numero due: se la smettiamo di
    fare

    gli ipocriti sappiamo benissimo tutti
    che

    gli abusi sui minori sono purtroppo
    sempre

    esistiti. Inoltre queste indagini
    parlano di

    migliaia, o decine di migliaia di
    persone

    coinvolte o quanto meno interessate a
    certe

    immagini e video.

    Fermo restando il fatto criminale, ha
    ancora

    senso l'atteggiamento generale di

    considerare certi gusti qualcosa di
    "strano

    e incomprensibile"? Forse un approccio

    diverso permetterebbe di affrontare il

    problema in maniera più efficace.


    per esempio, quale approccio?
    parla parla che dici cose sensate...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma ancora non sono passati 2 mesi?
    - Scritto da: Anonimo
    Le procedure certamente sarebbero da
    migliorare, ma non ho capito bene a cosa si
    riferiva quell'acquisto visa se non hai mai
    guardato cose del genere. ?
    Per il nome sul quotidiano sarebbe molto
    meglio se non li facessero, ma comunque se
    si è innocenti si è innocenti.
    Se mi prendessero essendo completamente
    innocente non avrei paura di vedere il nome
    pubblicato, preferisco così piuttosto
    che patteggiare ingiustamente.Si; e l'onta e la diffamazione dove le metti?? Credi davvero che basti un assoluzione per cancellarle del tutto , specialmente se vivi in un piccolo centro??
    Per le indagini, da dove partiresti tu per
    le indagini? Molti di quelli che scambiano
    potrebbero avere anche contatti "esterni".
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma ancora non sono passati 2 mesi?

    Fai parte dei combattenti anti magistratura?
    Allora non perder tempo, mettiti subito in
    contatto con Silvio, Cesare & Co. !!!!!!Questa intelligentissima uscita te la potevi anche risparmiare, non fai ridere nessuno, anzi ci sarebbe da piangere .
  • Anonimo scrive:
    Re: A MORTE!!!!!

    A MORTE...Si magari, ma per coloro che commettono queste violenze inammissibili. Il guardone puo' essere solo uno malato oppure come nella stragrande maggioranza dei casi uno spettatore occasionale e spessissimo involontario. Giustamente chi compra, anche se con l'attenuante della malattia, deve essere individuato perche' il fatto di alimentare un commercio del genere non puo' venire assolutamente tollerato.Ma la caccia alla streghe e la sistematica sopressione delle liberta' individuali e' molto lontana dall'avere come priorita' la difesa dei minori, e lo stesso dicasi per quanto riguarda il terrorismo. Qui si distruggono allegramente delle famiglie, si stroncano le esistenze di un mare di innocenti e questo avviene perche' si spara nel mucchio con l'indifferenza del criminale incallito piu' ancora che con l'inconsapevolezza dell'incompetente. Credi, assistere alla repressione selvaggia fa inorridire non meno dei pur numerosi crimini a danno dei minori, per cui prima di unirti al coro valuta "quale" sia il coro e "quale" sia la canzone.
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda ed offerta e P2P
    OK, è ovvio che prendendo dal p2p gli individui danno meno soldi all'industria.Hai già chiarito sopra che non volevi propagandare una maggiore diffusione della pedopornografia a prezzi bassi.Ma voi dite di criticare l'attacco verso il p2p, ma io non ho visto come dite voi questa accanizione contro il p2p, l'indagine è PARTITA dal p2p, che consente di trovare facilmente degli utenti finali. Si dice chiaramente che l'indagine non si ferma qui.La diffusione nel p2p non è "così positiva". E' vero che c'è una diffusione enorme di questo materiale ed è vero che è in costante aumento. Purtroppo qualcuno prova per curiosità, e poi viene preso dentro.I pedofili non sono persone diverse, sono persone così per via della loro esperienza, e qualcuno può diventarlo a forza di "curiosità".Riguardo alle decine di migliaia di persone accusate, non sò, ma non mi sembra che se ne parli in questo articolo. Si parla solamente di una operazione anti-pedofilia, e l'accanimento contro questa è un po' sospetto, soprattutto nella fine del post.
    Il P2P esalta una solo cosa la pervesione.
    In un clima di crescente morbosità
    eserciti di persone incuriosite dal can can
    mediatico sono esposte al desiderio di
    soddisfare il gusto di un gesto che ogni
    giorni diventa più proibito e quindi
    per certi versi più affascinante.SPERO che non sia così, anche se a vedere da questo forum
  • Anonimo scrive:
    Re: La verità sta nel mezzo.
    Allora, 1 non vedo il motivo di accusare i pubblici ministeri, 2 la legge ovviamente è stata fatta quando non c'erano i p2p e non si prevedeva che uno potesse ottenere un'immagine pedopornografica per sbaglio. Chiaro che se uno volesse potrebbe processare qualcuno solo per un'immagine avuta per sbaglio, ma per la non intenzionalità non credo che verrebbe condannato a qualcosa. Comunque nessuno fa cose del genere, al di là della legge.Ma scusate, che problemi pensate di avere a scaricare un'immagine per sbaglio? Se la cancellate subito, non avete niente da temere.E' vero che sarebbe da criticare il metodo, di sequestrare tutto per tornare dopo mesi, ma questo esula abbastanza dalla legge.- Scritto da: Anonimo
    No, loro lo sanno. In realtà, come
    esistono gli avvocati che difendono i
    criminali senza nessun rimorso ( e lo
    sappiamo tutti che alcuni di loro lo fanno,
    pur sapendo che l'imputato si è
    macchiato del crimine più atroce!),
    esistono anche i pubblici ministeri che pur
    di far numero, quindi clamore, quindi
    carriera, non esitano ad inguaiare persone
    innocenti. E la nostra legge così
    com'è glielo permette ( e forse lo fa
    pure di proposito. Del resto sono convinto
    che molte delle leggi inique siano state
    fatte di proposito e non per incompetenza,
    tanto poi si trova sempre qualcuno privo di
    una coscienza disposto ad applicarle!!! ).
  • Anonimo scrive:
    Re: La verità sta nel mezzo.

    Ma veramente pensate che gli investigatori di
    Internet siano degli sprovveduti?Dipende anche dall'attrezzatura, dubito che si prenderebbero la briga di sequestrare un 8088,80286,80386,80486, e neppure il monitor a meno che non sia un 40'' al plasma perche' si sa' che l'ipotesi di un simile reato se perpetrato su grande schermo e' sicuramente piu' verosimile.
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda ed offerta e P2P

    CUI PRODEST ?Inutile commentare l'evidenza, giusto i miei complimenti per la chiarezza con cui ti sei espresso. Onestamente tutto cio' che accade non mi fa sorgere dubbi, ormai il problema e' la difficolta' di cogliere un qualche frammento di certezza.Personalmente ritengo che tutto il peggio ipotizzabile sia entrato a far parte del metodo con cui le istituzioni operano. Certamente il crimine non puo' venire allegramente assolto ma la perversione di quanti demandati a contrastarlo alla fine spaventa solo gli onesti.Sottomettere, intimidire, censurare, spiare, minacciare e ovviamente derubare, sono chiaramente scolpiti sulle nuove tavole della legge.
  • Anonimo scrive:
    Re: Posso dire una cosa?
    Prima di tutto la testa a te la mozzerei di sicuro.Secondo, bah, non lo dico perchè mi sono stufato di questa propaganda. C'è qualcuno che cerca seriamente di propagandare la pedofilia e spero che qualcuno intervenga.- Scritto da: Anonimo
    "Scusa del garantismo"???
    Il garantismo e' una qualita' e un attributo
    indispensabile di uno stato che pretenda di
    dirsi civile.
    Altrimenti si chiama regime, dittatura. Se
    non politica anche solo moral-ideologica di
    una maggioranza di benpensanti moralisti
    bigotti ignoranti che appena sente parlare
    di 17enni e di sesso mette una mano al
    crocifisso (non che altre religioni siano
    migliori anzi l'islamismo ha sicuramente un
    comportamento mooolto peggiore e ancora piu'
    violento) e l'altra mano alla scure con cui
    vuole mozzare le teste di chi osa avere idee
    "sbagliate" come il garantismo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Posso dire una cosa?
    Ma che c'entra demonizzare internet, puffetta; l'indagine è partita con il p2p perchè con questo è facile trovare degli utenti finali, e forse anche qualche produttore. Dagli utenti poi si possono trovare collegamenti con l'industria.Io non so dove avete letto di demonizzazioni del p2p. Avete forse la coscienza sporca?- Scritto da: puffetta
    Tutte le volte ho evitato di entrare nelle
    discussioni di tale tema.
    Questa volta voglio solo poter dire che se
    fosse per me non ci sarebbe una sola
    risposta all'articolo, invece noto che gli
    date grande importana, proprio quello che
    vogliono coloro che demonizzano internet e
    il P2P.
    Ciao

    ==================================
    Modificato dall'autore il 26/11/2004 13.18.59
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma ancora non sono passati 2 mesi?
    Le procedure certamente sarebbero da migliorare, ma non ho capito bene a cosa si riferiva quell'acquisto visa se non hai mai guardato cose del genere. ?Per il nome sul quotidiano sarebbe molto meglio se non li facessero, ma comunque se si è innocenti si è innocenti. Se mi prendessero essendo completamente innocente non avrei paura di vedere il nome pubblicato, preferisco così piuttosto che patteggiare ingiustamente.Per le indagini, da dove partiresti tu per le indagini? Molti di quelli che scambiano potrebbero avere anche contatti "esterni".- Scritto da: Anonimo
    Mi avete lasciato sorpreso!
    Solitamente ogni due mesi puntualissimi esce
    una notizia simile ed ora invece ne è
    passato poco più di uno.
    Che bello, così posso andare a
    prendere i vecchi post che tanto la storia
    è sempre quella.
    Credetemi, sono stato un "perseguitato"
    anche io e senza aver mai nemmeno guardato
    materiale simile.
    Hanno preso un'acquisto con VISA e senza
    nemmeno controllare mi hanno sequestrato PC,
    CD, DVD (?), FOTO, tutto quanto avevo in
    casa.
    I danni è inutile chiederli e dopo 6
    mesi mi hanno ridato tutto.
    Premetto che con quel pc ci lavoravo.
    Inoltre cari i miei sensazionali boia
    improvvisati sappiate che in ITALIA non si
    può andare al processo.
    Cioè si può andare ma essendo
    pubblico ci si ritroverebbe con il proprio
    nome sul quotidiano locale il giorno dopo,
    quindi non si può dimostrare la
    propria innocenza e si è costretti a
    patteggiare.
    La verità è che fare indagini
    come queste è inutile ma porta molta
    molta fama al PM di turno, mentre le
    indagini serie sono troppo lunghe e costose.
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda ed offerta e P2P
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: nasoblu4

    ti ringrazio della tua inconsapevole

    conferma a quanto ho già scritto.



    Il mercato della pornografia veleggia

    perchè gran parte della
    popolazione

    non ha accesso alle reti P2P.



    Chi ha internet ed è capace di

    interagire con i software P2P ed
    è

    nel contempo interessato alla
    pornografia

    per adulti maggiorenni , (il 90% dei
    maschi

    in età riproduttiva) non ha
    bisogno

    di comprare perchè in rete trova

    merce distribuita gratuitamente.



    Gli altri devono pagare....



    Tutto qui.

    Quindi paradossalmente dovremmo auspicare
    una sempre maggiore diffusione di
    pedopornografia gratuita? Eventualmente
    anche dai giornalai opuscoli
    pedopornografici a prezzi stracciati...
    magari anche le parrocchie, le associazioni
    di volontariato potrebbero distribuire
    gratuitamente materiale pedopornografico...
    magari facciamo gettare dagli elicotteri
    volantini con foto di bambini stuprati... ma
    che pensiero stupendo!E' evidente che non hai capito, e che stai travisando! Il succo della faccenda è che non basta colpire il male incarnato nel P2P, perchè non è da li che nasce (non è quello il male!!!)! Si potrebbe fare molto (ma proprio molto!) per colpire i cosiddetti pedofili, ma, o i nostri legislatori sono veramente troppo incapaci per farlo o non vogliono. In quest'ultimo caso è pure comodo incentivare il massacro su P2P, così si fa vedere alla gente attraverso la conferenza stampa che in realtà si sta facendo qualcosa contro la pedopornografia e senza infastidire realmente nessuno (e sopratutto senza lavorare troppo!), e contemporaneamente si colpisce questo sistema di scambio tanto scomodo... . Così sono tutti contenti. Ma il problema rimane, e chi continua a pagarne le conseguenze sono qualche guardone, qualche sfortunato, e sopratutto i bambini.
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda ed offerta e P2P
    - Scritto da: nasoblu4
    ti ringrazio della tua inconsapevole
    conferma a quanto ho già scritto.

    Il mercato della pornografia veleggia
    perchè gran parte della popolazione
    non ha accesso alle reti P2P.

    Chi ha internet ed è capace di
    interagire con i software P2P ed è
    nel contempo interessato alla pornografia
    per adulti maggiorenni , (il 90% dei maschi
    in età riproduttiva) non ha bisogno
    di comprare perchè in rete trova
    merce distribuita gratuitamente.

    Gli altri devono pagare....

    Tutto qui.Quindi paradossalmente dovremmo auspicare una sempre maggiore diffusione di pedopornografia gratuita? Eventualmente anche dai giornalai opuscoli pedopornografici a prezzi stracciati... magari anche le parrocchie, le associazioni di volontariato potrebbero distribuire gratuitamente materiale pedopornografico... magari facciamo gettare dagli elicotteri volantini con foto di bambini stuprati... ma che pensiero stupendo!
  • Anonimo scrive:
    Re: La verità sta nel mezzo.
    - Scritto da: Anonimo
    Ma
    veramente pensate che gli investigatori di
    Internet siano degli sprovveduti?Assolutamente SI! Per esperienza personale..
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    Perche' ti non la appoggi?non stai usando forse un computer in questo momento?dove pensi che siano state fatte le schede elettroniche che lo compongono?In cina, sfruttando il lavoro di altri.Li usi detergenti? dove credi che siano fabbricati i prodotti chimici che lo compongono?Vuoi che vada avanti con gli esempi?Che ipocrita che sei...- Scritto da: Anonimo
    E' inutile fare tanta filosofia, se appoggi
    il dolore e lo sfruttamento sei colpevole,
    altro che cazzi, la risposta al tuo dilemma
    è non comprare tali cose, e ancora
    meglio cerca di far qualcosa per risolvere i
    problemi.

    Altro che sodomizzazioni mentali.




    Dimostra di essere cooerente
    al

    100% ed



    allora avrai ragione, ma non

    attaccarti



    all'esempio del diamante come
    se

    solo


    quello



    fosse il problema.



    La maggiar parte dei prodotti
    di


    consumo che



    acquistiamo giornalmente
    vengono


    prodotti



    causando sofferenza e
    sfruttamento

    in



    qualche parte del mondo.






    Io lo sto facendo, e tu?



    Io no, e non ho mai affermato il
    contrario.



    La mia domanda e' un'altra:

    Il non farlo, mi rende colpevole?



    Merito la Galera se mi offrono una

    cioccolata o se mi regalano una nuova
    scheda

    madre per il PC o un dopobarba?

    Io non li ho acquistati, ma l'aver
    usufruito

    di un prodotto la cui creazione ha
    causato

    sfruttamento e dolore in un altro essere

    umano, mi rende "parzialmente
    colpevole" del

    crimine?



    Attento a come rispondi, potrebbero
    venire

    ad arrestarti. :
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      L'ipocrita sei tu. Cercare giustificazioni nel male generalizzato è ipocrisia. Se fare una cosa fa male non farla fa meno male.La coerenza devi trovarla cercando di risolvere anche gli altri problemi, non evitando di risolverne alcuno. Altrimenti cerchi solo una giustificazione a non scomodarti. Questo È.Che poi non vuoi risolvere gli altri problemi, è un altro discorso. Io personalmente non mi uccido perchè penso che i problemi si possano risolvere e quindi porterei forse più danno che non vantaggio a lasciare vivi solo gli altri 6 miliardi di persone. Per il resto cerco di fare il meno danno possibile, e credo di farne di meno dei filosofi..- Scritto da: Anonimo
      Perche' ti non la appoggi?

      non stai usando forse un computer in questo
      momento?
      dove pensi che siano state fatte le schede
      elettroniche che lo compongono?
      In cina, sfruttando il lavoro di altri.

      Li usi detergenti? dove credi che siano
      fabbricati i prodotti chimici che lo
      compongono?

      Vuoi che vada avanti con gli esempi?


      Che ipocrita che sei...
  • nasoblu4 scrive:
    Re: domanda ed offerta e P2P
    ti ringrazio della tua inconsapevole conferma a quanto ho già scritto.Il mercato della pornografia veleggia perchè gran parte della popolazione non ha accesso alle reti P2P.Chi ha internet ed è capace di interagire con i software P2P ed è nel contempo interessato alla pornografia per adulti maggiorenni , (il 90% dei maschi in età riproduttiva) non ha bisogno di comprare perchè in rete trova merce distribuita gratuitamente.Gli altri devono pagare....Tutto qui.Nasoblu4
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda ed offerta e P2P
    - Scritto da: nasoblu4
    solo un paio di banali considerazioni
    economiche che sfuggono ai più.

    Il prezzo di una merce quale essa sia
    dipende sicuramente da tanti fattori ma
    quello che incide maggiormente e certo il
    rapporto tra domanda ed offerta. Se la merce
    è molto richiesta chiaramente il
    prezzo sale.

    Che succede invece se la merce invece di
    essere comprata sui canali legali e/o
    illegali, quali essi siano, viene
    distribuita gratuitamente ?

    Ovviamente il mercato si deprime e coloro
    che ci guadagnano sopra ricevono un indubbio
    danno.

    E' cosi per il mercato della musica e del
    software. Curiosamente il mercato della pornografia va alla grande malgrado la diffusione gratuita di immagini e filmini, come lo spieghi?I quanto a musica e software la gente non compra perché i prezzi sono da capogiro.
  • Anonimo scrive:
    Re: La verità sta nel mezzo.
    No, loro lo sanno. In realtà, come esistono gli avvocati che difendono i criminali senza nessun rimorso ( e lo sappiamo tutti che alcuni di loro lo fanno, pur sapendo che l'imputato si è macchiato del crimine più atroce!), esistono anche i pubblici ministeri che pur di far numero, quindi clamore, quindi carriera, non esitano ad inguaiare persone innocenti. E la nostra legge così com'è glielo permette ( e forse lo fa pure di proposito. Del resto sono convinto che molte delle leggi inique siano state fatte di proposito e non per incompetenza, tanto poi si trova sempre qualcuno privo di una coscienza disposto ad applicarle!!! ).
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma ancora non sono passati 2 mesi?
    - Scritto da: Anonimo
    La verità è che fare indagini
    come queste è inutile ma porta molta
    molta fama al PM di turno, mentre le
    indagini serie sono troppo lunghe e costose.Fai parte dei combattenti anti magistratura? Allora non perder tempo, mettiti subito in contatto con Silvio, Cesare & Co. !!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
    Ho un po' pena di te, perchè uno con il quoziente intellettivo così misero, che si beve tutta la retorica di questo mondo, si perde un sacco di aspetti di questa realtà che lo circonda. E sopratutto se incontri uno veramente calcolatore che se ne accorge, beh ti può far fare quello che vuole, e tu lo ringrazierai pure.:)
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo
    De gustibus non est disputandum dice il
    proverbio, ma una cosa è che a me
    piacciano le donne un'altra è che le
    rapisca e le violenti.Esattamente.
    E sono cose piuttosto
    diverse la pornografia classica e la
    pedopornografia. Perché se nella
    prima le pornostar hanno scelto liberamente
    (almeno in teoria) di fare questo mestiere,
    non si può dire altrettanto per la
    pedopornografia (non fosse altro per il
    fatto che un minore non può avere la
    maturità di fare certe scelte).Qui invece applichi un preconcetto perchè consideri a priori che ci sia una differenza tra la pornografia e la pedopornografia. In realtà l'unica differenza alla base è solo l'età dei soggetti e basta, ma l'età non è per forza un buon criterio, la costrizione invece sarebbe un buon criterio (ma non è distinguibile dalle semplici immagini).Poi come dici bene, le pornostar hanno scelto (almeno in teoria) il mestiere che fanno. Ma che facciamo? vietiamo tutto il mercato del porno perchè alcune non lo hanno scelto?Inoltre dici che il minore non ha la maturità per fare certe scelte. Questo non è vero. Perchè per alcune scelte è maturo abbastanza e per altre no? Negli USA i ragazzini di 16 anni sono considerati maturi abbastanza da guidare, ma non abbastanza per fare sesso (infatti si sa che il sesso è molto più pericoloso del guidare un'auto).Perchè le ragazzine olandesi sono mature per fare sesso a 12 anni mentre le italiane a 14 e le tedesche mi pare a 16? Sono veramente così ritardate le tedesche rispetto alle olandesi? e ci sono veramente più ragazze traumatizzate o violentate in Olanda che in Germania (o in Italia)?
    Se
    poi ci mettiamo nel caso più diffuso
    di bambini rapiti, violentati e a volte
    purtroppo anche uccisi, allora la differenza
    tra i due tipi di pornografia è
    evidentissima.Questo non centra con la pornografia. Uccidere qualcuno, torturarlo o stuprarlo è un crimine orribile per sua natura ed è ugualmente perseguibile indipendentemente se fatto a un bambino o a un adulto.
    Se scarichi una foto di
    pornografia classica, cioè dove
    protagonisti sono pornostar di professione,
    allora puoi sentirti la coscienza abbastanza
    a posto. Ma scaricare, cercare, condividere
    foto pedopornografico è diverso, non
    significa soltanto guardare qualcosa che
    coincide coi propri gusti, significa
    incentivare la diffusione e la produzione di
    queste immagini e quindi il turpe mercato
    che c'è dietro, significa in modo
    indiretto contribuire a quei rapimenti, a
    quelle violenze e a quegli omicidi.Vero se le foto le comperi, allora finanzi quelli che le foto le fanno. Ma se scarichi da P2P o altri sistemi prendi le cose gratuitamente. L'industria della musica cerca di contrastare il P2P proprio perchè gli ruba quote di mercato. Mentre secondo te per la pornografia le quote aumenterebbero.Cerca la contraddizione?
    Certamente bisognerebbe spendere qualche
    parola anche sulla pornografia "classica"
    per capire fino a che punto le pornostar
    possono essere considerate persone che di
    propria spontanea volontà si sono
    dedicate a quest'arte. Anche nella vita di
    molte pornostar possono esserci state alla
    base delle violenze fisiche e psicologiche.Giusto.
    Per le donne in genere più che per
    gli uomini. E dobbiamo quindi sempre
    chiederci fino a che punto una scelta
    può essere considerata realmente
    libera, essento molti e variegati i
    possibili condizionamenti.Esatto, ma non possiamo neppure considerare sempre e comunque che la scelta non sia stata libera.
    Per fare un
    semplice esempio, ci sono ragazze slave che
    sono venute in occidente nella speranza di
    una vita migliore ed alcune sono state
    violentate e avviate al mercato della
    prostituzione e probabilmente anche a quello
    della pornografia.Esatto, e queste poverette sono state sfruttate dalla criminalità organizzata per questo scopo, ma ciò non rende illegale tutte le immagini pornografiche. Se anche scaricassi una foto in cui si vede una di quelle ragazze che viene violentata e in cui non si capisce chiaramente che c'è stata violenza, sarei un criminale per quello?La differenza con la pedopornografia è che si presume che ci sia sempre violenza senza fare nessun genere di differenza (vedi il caso citato in un'altro post di quelle bambine di 12 anni che vendevano le proprie foto). Anche in quel caso si suppone ci sia stata violenza indipendentemente dal fatto che la violenza sia reale o no.Quello che è assurdo è proprio questa presunzione di colpevolezza a priori.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      Scusa ma se io vedo la foto di un bambino diciamo di 10 anni che fa sesso con un adulto non mi viene proprio da pensare che quel bambino lo abbia scelto di sua spontanea volontà. Non esiste solo la violenza fisica ma anche quella psicologica che anzi è la più diffusa.
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo
        Scusa ma se io vedo la foto di un bambino
        diciamo di 10 anni che fa sesso con un
        adulto non mi viene proprio da pensare che
        quel bambino lo abbia scelto di sua
        spontanea volontà. Non esiste solo la
        violenza fisica ma anche quella psicologica
        che anzi è la più diffusa. Il fatto che a te non venga da pensare che lo abbia fatto di sua volontà non significa che lo abbia realmente fatto contro la sua volontà.Semplicemente stai negando la possibilità che il bambino abbia dei desideri sessuali perchè è un idea che a te non piace.
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda=0 ---
    Offerta=0
    - Scritto da: Anonimo
    Parola di uomo di marketing!Bravo. Non fai altro che confermare la mia opinione sugli "uomini di marketing".
  • Anonimo scrive:
    Re: Posso dire una cosa? No, taci!
    :)Non ho resistito alla tentazione, sorry.
  • Anonimo scrive:
    Ma ancora non sono passati 2 mesi?
    Mi avete lasciato sorpreso!Solitamente ogni due mesi puntualissimi esce una notizia simile ed ora invece ne è passato poco più di uno.Che bello, così posso andare a prendere i vecchi post che tanto la storia è sempre quella.Credetemi, sono stato un "perseguitato" anche io e senza aver mai nemmeno guardato materiale simile.Hanno preso un'acquisto con VISA e senza nemmeno controllare mi hanno sequestrato PC, CD, DVD (?), FOTO, tutto quanto avevo in casa.I danni è inutile chiederli e dopo 6 mesi mi hanno ridato tutto.Premetto che con quel pc ci lavoravo.Inoltre cari i miei sensazionali boia improvvisati sappiate che in ITALIA non si può andare al processo.Cioè si può andare ma essendo pubblico ci si ritroverebbe con il proprio nome sul quotidiano locale il giorno dopo, quindi non si può dimostrare la propria innocenza e si è costretti a patteggiare.La verità è che fare indagini come queste è inutile ma porta molta molta fama al PM di turno, mentre le indagini serie sono troppo lunghe e costose.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)

    E io che cercavo un programma...!
    Vabbè, io sono grande, cancello e
    via...ma la domanda che mi pongo e che vi
    pongo è questa: con che
    tranquillità posso dare internet in
    mano a mio figlio?E la risposta è sempre la stessa: no, no puoi.E non puoi pretendere che lo stato e le leggi impogano limiti a tutta la popolazione adulta perché ci sono genitori che non sanno, o non vogliono, fare il loro mestiere di educatori.Va da se che qui stiamo parlando di crimini che vanno giustamente perseguiti, ma tremo all'idea che il legislatore possa iniziare blindare la rete come rendendola diseducativa e noiosa come la televisione.Già mi immagino il MOIGE della rete che censura a destra e a manca quando poi a ben vedere la monnezza peggiore è proprio quella che va in onda, altamente diseducativa e di pessimo gusto (dal populismo baffone ai citrulli sperduti sulle isole)
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)

      E non puoi pretendere che lo stato e le
      leggi impogano limiti a tutta la popolazione
      adulta perché ci sono genitori che
      non sanno, o non vogliono, fare il loro
      mestiere di educatori.Infatti non lo pretendo, mio figlio lo seguo costantemente.Ma per quanti controlli possa fare, io o il provider o lo stato, se si scarica un file chiamato "Pippo & Paperino alla riscossa.avi" e a metà si interrompe e parte un porno (questo è accaduto ad un mio conoscente, non parlo per sentito dire), che cosa posso fare? Mi devo guardare frame per frame tutto il cartone per trovare immagini non adeguate?Certo, potete dire "non scaricare dalla rete film"...e allora vuol dire che invece del modem, al pc di mio figlio attacco un router firewall con analisi del conenuto, mappa degli ip sconvenienti, tracciamento delle chat, chiudo le porte del peer2peer...in pratica gli monto un ced sulla scrivania. Faccio prima a dire "no" e risolvo, ma in cuor mio so che non è giusto.Per quanto riguarda la tua opinione sulla tv, sono totalmente d'accordo. Però penso che finche quelle schifezze vengono viste, loro continueranno a farle. Il miglior modo di far cambiare la tv non è gridare e lamentarsi per le schifezze, ma cambiare canale o meglio, spegnerla del tutto. Io lo ho già fatto da tempo, solo informazione e dvd.
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)

        Certo, potete dire "non scaricare dalla rete
        film"...e allora vuol dire che invece del
        modem, al pc di mio figlio attacco un router
        firewall con analisi del conenuto, mappa
        degli ip sconvenienti, tracciamento delle
        chat, chiudo le porte del peer2peer...in
        pratica gli monto un ced sulla scrivania.
        Faccio prima a dire "no" e risolvo, ma in
        cuor mio so che non è giusto.Penso che ti convenga proprio mettere dei limiti, invece, se tuo figlio è molto piccolo. Potresti bloccare le immagini e gli altri file non web dai siti senza rating o con rating x, e inibirgli l'accesso ai programmi p2p e alle chat senza moderatore, a parte magari quando sei presente tu. Se ha 10 anni ovviamente c'è già di meno che lo possa spaventare, se sei parecchio protettiva potresti bloccargli il p2p, o magari bloccare in lettura i file scaricati e controllarli prima che li guardi lui. Ma a quella età qualcosa glielo puoi già spiegare e gli puoi dire di stare attento.

        E non puoi pretendere che lo stato e le

        leggi impogano limiti a tutta la
        popolazione

        adulta perché ci sono genitori
        che

        non sanno, o non vogliono, fare il loro

        mestiere di educatori.

        Infatti non lo pretendo, mio figlio lo seguo
        costantemente.
        Ma per quanti controlli possa fare, io o il
        provider o lo stato, se si scarica un file
        chiamato "Pippo & Paperino alla
        riscossa.avi" e a metà si interrompe
        e parte un porno (questo è accaduto
        ad un mio conoscente, non parlo per sentito
        dire), che cosa posso fare? Mi devo guardare
        frame per frame tutto il cartone per trovare
        immagini non adeguate?
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo


        E non puoi pretendere che lo stato e le

        leggi impogano limiti a tutta la
        popolazione

        adulta perché ci sono genitori
        che

        non sanno, o non vogliono, fare il loro

        mestiere di educatori.

        Infatti non lo pretendo, mio figlio lo seguo
        costantemente.
        Ma per quanti controlli possa fare, io o il
        provider o lo stato, se si scarica un file
        chiamato "Pippo & Paperino alla
        riscossa.avi" e a metà si interrompe
        e parte un porno (questo è accaduto
        ad un mio conoscente, non parlo per sentito
        dire), che cosa posso fare? Mi devo guardare
        frame per frame tutto il cartone per trovare
        immagini non adeguate?E pensare di educare tuo figlio alla sessualità in modo che sappia cos'è e che non ne rimanga scioccato non ci hai pensato?Chiaro che per filmati di omicidi, stupri e torture non c'è educazione che tenga, ma almeno per la pornografia il rimedio c'è, e si chiama "lotta all'ignoranza".Ma come dicevo in un post precedente, si è talmente convinti che i bambini non abbiano alcuna sessualità e si vuole a tal punto negare la sessualità dei bambini che solo l'idea di educarli alla sessualità sembra un'idea completamente assurda.Ma in fondo in realtà non sarebbe altro che un modo per armarli contro quelle immagini e dar loro pure la possibilità di riconoscere un abuso al quale rischiano di essere essi stessi confrontati prima che questo si compia.Ma ormai si sa, nella nostra società è considerata perversione anche solo parlare di sesso e di sessualità con un bambino.
        Certo, potete dire "non scaricare dalla rete
        film"...e allora vuol dire che invece del
        modem, al pc di mio figlio attacco un router
        firewall con analisi del conenuto, mappa
        degli ip sconvenienti, tracciamento delle
        chat, chiudo le porte del peer2peer...in
        pratica gli monto un ced sulla scrivania.
        Faccio prima a dire "no" e risolvo, ma in
        cuor mio so che non è giusto.

        Per quanto riguarda la tua opinione sulla
        tv, sono totalmente d'accordo. Però
        penso che finche quelle schifezze vengono
        viste, loro continueranno a farle. Il
        miglior modo di far cambiare la tv non
        è gridare e lamentarsi per le
        schifezze, ma cambiare canale o meglio,
        spegnerla del tutto. Io lo ho già
        fatto da tempo, solo informazione e dvd.
  • 3p scrive:
    (OT) sul forum ci sono "simpatizzanti"?
    - Scritto da: Anonimo
    Dicevo "PI è pieno di pedofili?" o
    una cosa del genere, e adesso non lo vedo
    più. Mah...Di pedofili non so e poco mi interessa... di certo la gente con I.Q. basso non scarseggia.
    • Anonimo scrive:
      Re: (OT) sul forum ci sono "simpatizzant
      Non so, forse non hai seguito la discussione. Io l'ho cominciata a leggere alle 2:00 (problemi di sonno ne ho di sicuro), e non ho dormito tanto tranquillo poi- Scritto da: 3p

      - Scritto da: Anonimo

      Dicevo "PI è pieno di pedofili?"
      o

      una cosa del genere, e adesso non lo
      vedo

      più. Mah...

      Di pedofili non so e poco mi interessa... di
      certo la gente con I.Q. basso non
      scarseggia.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    Va bene allora se sei coerente tu vai ad ammazzare qualcuno, tanto lo fai già con il cioccolato e i telefonini.- Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Se acuistare un diamante alimenta la
    guerra

    in angola non comprerò diamanti,
    ma

    il problema non si pone neppure:

    1 - non ho soldi basta per poter fare un

    acquisto del genere, ammesso che lo
    voglia

    fare,

    2 - il diamante per me ha lo stesso
    valore

    del comune sasso: zero

    come le persone danno un'importanza
    diversa

    alle cose...:

    Allora smetti pure di comperare ciccolata
    che fomenta guerre e sfruttamento in Costa
    d'avorio, non comperare telefonini, PC ed
    apparecchiature elettroniche che vengono
    prodotte in Cina sfruttando il lavoro di
    bambini e donne in modo osceno, non
    comperare piu' prodotti per l'igene a basso
    costo prodotti in india, dove bambini
    vengono fatti lavorare in fabbriche di
    prodotti chimici senza protezioni di alcun
    tipo.
    Posso continuare con centinaia di esempi se
    vuoi.

    Dimostra di essere cooerente al 100% ed
    allora avrai ragione, ma non attaccarti
    all'esempio del diamante come se solo quello
    fosse il problema.
    La maggiar parte dei prodotti di consumo che
    acquistiamo giornalmente vengono prodotti
    causando sofferenza e sfruttamento in
    qualche parte del mondo.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      Complimenti per non aver capito nulla di quello che ho scritto.Si vede che hai una mente molto limitata.Vivi pure nel tuo piccolo guscio di verita', io ho altro di meglio da fare.- Scritto da: Anonimo
      Va bene allora se sei coerente tu vai ad
      ammazzare qualcuno, tanto lo fai già
      con il cioccolato e i telefonini.

      - Scritto da: Anonimo



      - Scritto da: Anonimo


      Se acuistare un diamante alimenta
      la

      guerra


      in angola non comprerò
      diamanti,

      ma


      il problema non si pone neppure:


      1 - non ho soldi basta per poter
      fare un


      acquisto del genere, ammesso che lo

      voglia


      fare,


      2 - il diamante per me ha lo stesso

      valore


      del comune sasso: zero


      come le persone danno un'importanza

      diversa


      alle cose...:



      Allora smetti pure di comperare
      ciccolata

      che fomenta guerre e sfruttamento in
      Costa

      d'avorio, non comperare telefonini, PC
      ed

      apparecchiature elettroniche che vengono

      prodotte in Cina sfruttando il lavoro di

      bambini e donne in modo osceno, non

      comperare piu' prodotti per l'igene a
      basso

      costo prodotti in india, dove bambini

      vengono fatti lavorare in fabbriche di

      prodotti chimici senza protezioni di
      alcun

      tipo.

      Posso continuare con centinaia di
      esempi se

      vuoi.



      Dimostra di essere cooerente al 100% ed

      allora avrai ragione, ma non attaccarti

      all'esempio del diamante come se solo
      quello

      fosse il problema.

      La maggiar parte dei prodotti di
      consumo che

      acquistiamo giornalmente vengono
      prodotti

      causando sofferenza e sfruttamento in

      qualche parte del mondo.

      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        Mah se la tua era solo un'esortazione d'accordo, hai ragione tu. Ma per il resto credo che sia tu a non aver capito quello che ho scritto... (comunque non sono quello di prima)- Scritto da: Anonimo
        Complimenti per non aver capito nulla di
        quello che ho scritto.

        Si vede che hai una mente molto limitata.

        Vivi pure nel tuo piccolo guscio di verita',
        io ho altro di meglio da fare.
  • Anonimo scrive:
    Re: La verità sta nel mezzo.
    Un altra verita la volete sapere? E' che se magari qualcuno sul p2p scarica la cosa sbagliata potrebbe finire in galera... e questo può succedere anche a voi. E io lo auguro pure a quelli che per fare del bene vorrebbero la forca. Cosa ne sapete che vostro figlio magari in questo momento colto da un attimo di curiosità o per errore sta scaricando la cosa sbagliata? Oppure che è capitato su una pagina sbagliata ed il suo ip è nel mucchio degli altri guardoni? E lo sapete cosa fa il boss mafioso in Russia o Ucraina, mentre il giudice in Italia dispone per le perquisizioni in casa vostra e l'arresto? Se la ride.
  • 3p scrive:
    Re: A MORTE!!!!!
    Offriamoli in sacrificio al nostro Dio, coraggio!!!(come disse nonno Simpson)Insomma, usiamo un po' di buonsenso.3p che schifa in toto il pedoporno on-line, ma spera sia dato più peso all'eliminazione di quello off-line
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Se acuistare un diamante alimenta
    la

    guerra


    in angola non comprerò
    diamanti,

    ma


    il problema non si pone neppure:


    1 - non ho soldi basta per poter
    fare un


    acquisto del genere, ammesso che lo

    voglia


    fare,


    2 - il diamante per me ha lo stesso

    valore


    del comune sasso: zero


    come le persone danno un'importanza

    diversa


    alle cose...:



    Allora smetti pure di comperare
    ciccolata

    che fomenta guerre e sfruttamento in
    Costa

    d'avorio, non comperare telefonini, PC
    ed

    apparecchiature elettroniche che vengono

    prodotte in Cina sfruttando il lavoro di

    bambini e donne in modo osceno, non

    comperare piu' prodotti per l'igene a
    basso

    costo prodotti in india, dove bambini

    vengono fatti lavorare in fabbriche di

    prodotti chimici senza protezioni di
    alcun

    tipo.

    Posso continuare con centinaia di
    esempi se

    vuoi.



    Dimostra di essere cooerente al 100% ed

    allora avrai ragione, ma non attaccarti

    all'esempio del diamante come se solo
    quello

    fosse il problema.

    La maggiar parte dei prodotti di
    consumo che

    acquistiamo giornalmente vengono
    prodotti

    causando sofferenza e sfruttamento in

    qualche parte del mondo.


    Io lo sto facendo, e tu?Io no, e non ho mai affermato il contrario.La mia domanda e' un'altra:Il non farlo, mi rende colpevole?Merito la Galera se mi offrono una cioccolata o se mi regalano una nuova scheda madre per il PC o un dopobarba? Io non li ho acquistati, ma l'aver usufruito di un prodotto la cui creazione ha causato sfruttamento e dolore in un altro essere umano, mi rende "parzialmente colpevole" del crimine?Attento a come rispondi, potrebbero venire ad arrestarti. :
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      E' inutile fare tanta filosofia, se appoggi il dolore e lo sfruttamento sei colpevole, altro che cazzi, la risposta al tuo dilemma è non comprare tali cose, e ancora meglio cerca di far qualcosa per risolvere i problemi.Altro che sodomizzazioni mentali.


      Dimostra di essere cooerente al
      100% ed


      allora avrai ragione, ma non
      attaccarti


      all'esempio del diamante come se
      solo

      quello


      fosse il problema.


      La maggiar parte dei prodotti di

      consumo che


      acquistiamo giornalmente vengono

      prodotti


      causando sofferenza e sfruttamento
      in


      qualche parte del mondo.




      Io lo sto facendo, e tu?

      Io no, e non ho mai affermato il contrario.

      La mia domanda e' un'altra:
      Il non farlo, mi rende colpevole?

      Merito la Galera se mi offrono una
      cioccolata o se mi regalano una nuova scheda
      madre per il PC o un dopobarba?
      Io non li ho acquistati, ma l'aver usufruito
      di un prodotto la cui creazione ha causato
      sfruttamento e dolore in un altro essere
      umano, mi rende "parzialmente colpevole" del
      crimine?

      Attento a come rispondi, potrebbero venire
      ad arrestarti. :
  • Anonimo scrive:
    Re: Numerologia
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Beh faresti meglio a informarti un po'
    di

    più. Non ci sono solo i maniaci
    che

    fanno i video così per piacere,

    c'è un'industria dietro diretta
    da

    persone tra l'altro non necessariamente

    pedofile.

    Certo, da gente perfettamente normale o
    considerata tale. eppure quelli sono il vero
    pericolo per i bambini, non i pedofili.Se c'e' un'industria c'e' un mercato. Se c'e' un mercato c'e' qualcuno che compera.Pensi che lo farebbero se nessuno compressa?Non c'e' nessuna differenza tra chi compra e chi produce nel settore. Sono interdipendenti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Numerologia
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Non capisci niente, come molti
    della tua


    parte. Sottolineavo l'errore
    logico di

    chi


    dice che scambiare immagini
    favorisce lo


    sfruttamento dei bambini da parte
    della


    criminalita'. Se lo scambio avviene


    gratuitamente dov'e' l'incitamento
    al


    mercato? Anzi il mercato si rovina

    perche'


    si diffonde materiale gratis,
    sottraendo


    potenziali clienti paganti. LEGGI E

    CAPISCI


    prima di riempire il forum della
    tua

    inutile


    insulsa ed ignorante prosopopea.
    Tutti


    capiscono la differenza fra
    pedoporno e


    porno. Non servi tu a dirci che 2
    + 2

    fa 4.



    Sbagli completamente. Lo scambio
    gratuito

    incentiva la pedofilia latente nelle
    persone

    e quindi incentiva il mercato.



    Ad ogni modo la pedofilia è una
    cosa

    mostruosa che è bene che rimanga

    latente nelle persone piuttosto che
    venire

    incentivata da internet.



    Hai mai sentito il proverbio
    "l'occasione fa

    l'uomo ladro" ?

    Cavolo, ma l'occasione è data dal
    fatto che ci sono i bambini. Ho la
    soluzione, rinchiudiamo tutti i bambini in
    casa ed evitiamo pure di mandarli a scuola,
    chissà, magari ci sono i pedofili
    attorno alla scuola e si sa, l'occasione fa
    l'uomo ladro.

    Quindi da oggi in poi chiudo mio figlio a
    chiave nella sua stanza perchè
    è meglio che non esce più di
    casa e che non entri in contatto con nessun
    adulto, forse neanche con me, gli
    passerò il cibo da una feritoia di
    modo che non muoia di fame.

    Ma che bel mondo.Tipica risposta di chi rigira il discorso pur di aver ragione!Non devi chiudere in casa il figlio, devi evitare che venga usato per scopi abietti, discorso che implica lavoro, tempo perso per il figlio, controllo etc. etc. invece di risolvere tutto con chiudo il figlio nella stanza!. Se questo significa fermare chi abusa dei minori mi sta bene, ma non riesco a tollerare chi di tali abusi vive e chi li giustifica.
  • Anonimo scrive:
    Re: VENITE QUI! VENITE QUI!

    Sì chi odia i pedofili scioglie la
    gente nella calce vivaSai loro sono quelli civili, loro sono i "buoni" e tutti gli altri sono i "cattivi" e un "cattivo" si puo' sciogliere nella calce viva, che male puo' mai esserci?
    • Anonimo scrive:
      Re: VENITE QUI! VENITE QUI!
      Se lo dici tu. Io proporrerei di curarlo, magari- Scritto da: Anonimo

      Sì chi odia i pedofili scioglie
      la

      gente nella calce viva

      Sai loro sono quelli civili, loro sono i
      "buoni" e tutti gli altri sono i "cattivi" e
      un "cattivo" si puo' sciogliere nella calce
      viva, che male puo' mai esserci?
    • Anonimo scrive:
      so io cosa fare....
      Personalmente condannerrei questi mostri non ad una semplice ed inutile pena di morte ( anche perchè nei paesi "civili" come il nostro sono indolore) ma li sacrificherei alla scienza...Sperimentazioni sul cancro, leucemia ,Hiv e tutto cio' che richiede lunghe indagini.In questo modo riscatterebbero il male fatto e risparmierebbero un sacco di vite innocenti (cavie, scimmie...)che sicuramente non meritano di morire e soffrire in quel modo.Si accorcierebbero i tempi di sperimentazione e quindi i costi e se le cure hanno risultato il mostro continua a farsi la sua galera se non vanno bene...........PAZIENZA tanto no se li piange nessuno!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Correzione.....errori
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    La guerra in Angola non è in
    atto per

    fermare lo sfruttamento dei giacimenti

    diamantiferi, ma si combatte proprio per

    controllarle tra due fazioni ai fini di

    arricchimento di qualcuno al posto di
    altri,

    sempre sulle spalle dei poveracci che ci

    devono lavorare dentro...:(

    Ma e' semplice, basta vietare la vendita e
    lo scambio dei diamanti ed abbiamo risolto
    anche questo problema.

    Propongo 10 anni di galera per chiunque
    regali un diamante a qualcun'altro!!!! :)Far guagagnarci i poveracci che ci lavorano incece dei soliti bianchi europei-americani, no? Troppo sconvolgente?
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda=0 ---
    Offerta=0
    Sciogliamo nell'acido tutti gli uomini di marketing. Non avremo piu' pubblicita' in mezzo alle p e non acquisteremo piu' prodotti che non ci servono. Wow!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda=0 ---
      Offerta=0
      - Scritto da: Anonimo
      Sciogliamo nell'acido tutti gli uomini di
      marketing. Non avremo piu' pubblicita' in
      mezzo alle p e non acquisteremo piu'
      prodotti che non ci servono. Wow!!!Questa e' un'ottima idea! :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Posso dire una cosa?
    - Scritto da: Anonimo
    "Scusa del garantismo"???
    Il garantismo e' una qualita' e un attributo
    indispensabile di uno stato che pretenda di
    dirsi civile.
    Altrimenti si chiama regime, dittatura. Se
    non politica anche solo moral-ideologica di
    una maggioranza di benpensanti moralisti
    bigotti ignoranti che appena sente parlare
    di 17enni e di sesso mette una mano al
    crocifisso (non che altre religioni siano
    migliori anzi l'islamismo ha sicuramente un
    comportamento mooolto peggiore e ancora piu'
    violento) e l'altra mano alla scure con cui
    vuole mozzare le teste di chi osa avere idee
    "sbagliate" come il garantismo.Leggere l'italiano non mi sembra complicato: "garantismo ad ogni costo" non significa "garantismo"...:(
  • Anonimo scrive:
    Re: e in edicola quattrocchi
    La differenza e' il sesso. Cio' che e' immorale, se riguarda il sesso probabilmente e' anche illegale, altrimenti no.Frutto di una societa' bigotta sessuofoba che ha letteralmente paura del sesso. Non parliamo poi del sesso degli adolescenti. Cosa c'e' di piu' incontenibile e quindi da reprimere con la violenza dei processi e della galera che il sesso degli adolescenti?Perche' e' questo che si vuole colpire anche se non lo si dice per perbenismo. Non la violenza sui bambini che e' sacrosanto punire ma le immagini di una 17enne nuda.
    • Anonimo scrive:
      Re: e in edicola quattrocchi
      E da cosa lo capiscono che quella ragazza della foto non ha compiuto ancora 18 anni ma ne ha ancora 17 e 11 mesi? Ha la data di nascita tatuata sulla fronte? Mi sembra che qui si stia delirando. Non credo che per pedofilia si intenda la foto della quasi 18enne. Se poi ci sono altri motivi per cui ti vogliono incastrare allora è tutto un altro discorso.
      • Anonimo scrive:
        Re: e in edicola quattrocchi
        - Scritto da: Anonimo
        E da cosa lo capiscono che quella ragazza
        della foto non ha compiuto ancora 18 anni ma
        ne ha ancora 17 e 11 mesi? Ha la data di
        nascita tatuata sulla fronte? Mi sembra che
        qui si stia delirando. Non credo che per
        pedofilia si intenda la foto della quasi
        18enne. Se poi ci sono altri motivi per cui
        ti vogliono incastrare allora è tutto
        un altro discorso.Ciò che dici è vero, ma il fatto è che basta il sospetto che quel soggetto sia minorenne per metterti nei guai.Dopo di che vai a dimostrare che è maggiorenne , e anche se ci riesci chi ti ripaga di tutti i disagi subiti??
      • Brontoleus scrive:
        Re: e in edicola quattrocchi
        - Scritto da: Anonimo
        E da cosa lo capiscono che quella ragazza
        della foto non ha compiuto ancora 18 anni ma
        ne ha ancora 17 e 11 mesi?Ho prove certe di una persona condannata per un file video porno (con persone adulte) solo perché il nome dato al file era "equivoco" e a detta del perito una delle due tizie poteva essere minorenne (aveva comunque almeno 16-17 anni).Purtroppo questa notizia non è uscita sui giornali.E credo anche di sapere il perché: se fosse uscita sui giornali la cosa avrebbe provocato un senso di inadeguatezza della legge nella popolazione visto che, tra l'altro, l'età del consenso per avere in Italia rapporti sessuali è 14 anni.PS Per la cronaca, alla persona la polpost arrivò con un'operazione a livello nazionale (coinvolse una buona parte di un noto newsgroup) in cui cercavano un traffico di CD PSX, che non trovarono (quello che loro pensavano essere CD PSX erano in realtà CD con roms per il MAME).Nel dubbio sequestrarono tutto, PC interi compresi in molti casi persino monitor stampanti e mouse (!) più ovviamente tutti i CD-R (i DVD-R non c'erano ancora) inclusi, in alcuni casi, i CD originali (poi restituiti).
  • Anonimo scrive:
    Re: Faide criminali
    - Scritto da: Anonimo
    Intanto che la poliss da la caccia ai
    porcaccioni un po anormali non si puo piu
    girare tranquilli nemmeno di giorno in citta
    perche puo succedere che per sbaglio ti
    arrivi una pallotta in testa mentre tra
    bande criminali si fanno guerra per
    contendersi un pezzo di citta...Che vuoi? La polizia e gli investigatori fanno più soldi mostrando che arrestano 1000 pedofili (che così finiscono pure in TV) piuttosto che fare un vero lavoro di ordine nelle città.Questo clima di terrore nelle città è pure vantaggioso, così la gente si sente completamente insicura e rigetta la sua insicurezza su internet, che diventa indirettamente la causa di tutti i malesseri e quindi anche dell'insicurezza cittadina.A questo punto basta che si dica che si sono arrestate alcune centinaia di persone (o almeno indagate) e tutti si sentono subito meglio. Ma la situazione realmente non migliora.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    E allora? Essere indagati significa che ti arrestano? Per cose del genere si potrebbe sopportare un avviso di garanzia al mese- Scritto da: Anonimo
    comunque, se il tuo nik (o quello che
    é sul p2p, non lo so) e quello dei
    tuoi amici fosse finito sulla lista della
    pla, adesso saresti tra gli indagati.... pur
    essendo una persona normale e innocente
    nella realtà..... pensaci!



    ci penserai?
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
  • Anonimo scrive:
    Re: Posso dire una cosa?
    "Scusa del garantismo"???Il garantismo e' una qualita' e un attributo indispensabile di uno stato che pretenda di dirsi civile.Altrimenti si chiama regime, dittatura. Se non politica anche solo moral-ideologica di una maggioranza di benpensanti moralisti bigotti ignoranti che appena sente parlare di 17enni e di sesso mette una mano al crocifisso (non che altre religioni siano migliori anzi l'islamismo ha sicuramente un comportamento mooolto peggiore e ancora piu' violento) e l'altra mano alla scure con cui vuole mozzare le teste di chi osa avere idee "sbagliate" come il garantismo.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Con questo non dico che chi guarda le
    foto

    pedoporno vada punito con lo stesso

    quantitativo di galera di colui (se mai

    verrà preso...) che compie

    fisicamente il reato, ma ritengo giusto
    che

    paghi qualcosa per la correità

    espressa nel reato in generale.


    Leggi cosa ho scritto qui':
    punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=814911
    e pensa seriamente a quello che hai scritto
    tu.

    Se dovessimo applicare alla lettera il tuo
    principio un domani potresti trovarti in
    galera pure tu se qualcuno decidera' mai che
    comperare un diamante per la propria moglie
    ti rende corresponsabile dello sterminio
    delle tribu' che in Angola si oppongono allo
    sfruttamento dei centri diamantiferi.....

    Com'e' sottile la linea tra giusto e
    sbagliato....:Se acuistare un diamante alimenta la guerra in angola non comprerò diamanti, ma il problema non si pone neppure:1 - non ho soldi basta per poter fare un acquisto del genere, ammesso che lo voglia fare,2 - il diamante per me ha lo stesso valore del comune sasso: zerocome le persone danno un'importanza diversa alle cose...:
    • Anonimo scrive:
      Correzione.....errori
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      - Scritto da: Anonimo


      Con questo non dico che chi guarda
      le

      foto


      pedoporno vada punito con lo stesso


      quantitativo di galera di colui
      (se mai


      verrà preso...) che compie


      fisicamente il reato, ma ritengo
      giusto

      che


      paghi qualcosa per la
      correità


      espressa nel reato in generale.





      Leggi cosa ho scritto qui':


      punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=814911

      e pensa seriamente a quello che hai
      scritto

      tu.



      Se dovessimo applicare alla lettera il
      tuo

      principio un domani potresti trovarti in

      galera pure tu se qualcuno decidera'
      mai che

      comperare un diamante per la propria
      moglie

      ti rende corresponsabile dello sterminio

      delle tribu' che in Angola si oppongono
      allo

      sfruttamento dei centri
      diamantiferi.....



      Com'e' sottile la linea tra giusto e

      sbagliato....: Se acquistare un diamante alimenta la guerra in Angola non comprerò diamanti, ma il problema non si pone neppure: 1 - non ho soldi basta per poter fare un acquisto del genere, ammesso che lo voglia fare, 2 - il diamante per me ha lo stesso valore del comune sasso: zeroLa guerra in Angola non è in atto per fermare lo sfruttamento dei giacimenti diamantiferi, ma si combatte proprio per controllarle tra due fazioni ai fini di arricchimento di qualcuno al posto di altri, sempre sulle spalle dei poveracci che ci devono lavorare dentro...:(Come le persone danno un'importanza ed una interpretazione diversa alle cose...:
      • Anonimo scrive:
        Re: Correzione.....errori
        - Scritto da: Anonimo
        La guerra in Angola non è in atto per
        fermare lo sfruttamento dei giacimenti
        diamantiferi, ma si combatte proprio per
        controllarle tra due fazioni ai fini di
        arricchimento di qualcuno al posto di altri,
        sempre sulle spalle dei poveracci che ci
        devono lavorare dentro...:(Ma e' semplice, basta vietare la vendita e lo scambio dei diamanti ed abbiamo risolto anche questo problema.Propongo 10 anni di galera per chiunque regali un diamante a qualcun'altro!!!! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo
      Se acuistare un diamante alimenta la guerra
      in angola non comprerò diamanti, ma
      il problema non si pone neppure:
      1 - non ho soldi basta per poter fare un
      acquisto del genere, ammesso che lo voglia
      fare,
      2 - il diamante per me ha lo stesso valore
      del comune sasso: zero
      come le persone danno un'importanza diversa
      alle cose...:Allora smetti pure di comperare ciccolata che fomenta guerre e sfruttamento in Costa d'avorio, non comperare telefonini, PC ed apparecchiature elettroniche che vengono prodotte in Cina sfruttando il lavoro di bambini e donne in modo osceno, non comperare piu' prodotti per l'igene a basso costo prodotti in india, dove bambini vengono fatti lavorare in fabbriche di prodotti chimici senza protezioni di alcun tipo.Posso continuare con centinaia di esempi se vuoi.Dimostra di essere cooerente al 100% ed allora avrai ragione, ma non attaccarti all'esempio del diamante come se solo quello fosse il problema.La maggiar parte dei prodotti di consumo che acquistiamo giornalmente vengono prodotti causando sofferenza e sfruttamento in qualche parte del mondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Se acuistare un diamante alimenta la
        guerra

        in angola non comprerò diamanti,
        ma

        il problema non si pone neppure:

        1 - non ho soldi basta per poter fare un

        acquisto del genere, ammesso che lo
        voglia

        fare,

        2 - il diamante per me ha lo stesso
        valore

        del comune sasso: zero

        come le persone danno un'importanza
        diversa

        alle cose...:

        Allora smetti pure di comperare ciccolata
        che fomenta guerre e sfruttamento in Costa
        d'avorio, non comperare telefonini, PC ed
        apparecchiature elettroniche che vengono
        prodotte in Cina sfruttando il lavoro di
        bambini e donne in modo osceno, non
        comperare piu' prodotti per l'igene a basso
        costo prodotti in india, dove bambini
        vengono fatti lavorare in fabbriche di
        prodotti chimici senza protezioni di alcun
        tipo.
        Posso continuare con centinaia di esempi se
        vuoi.

        Dimostra di essere cooerente al 100% ed
        allora avrai ragione, ma non attaccarti
        all'esempio del diamante come se solo quello
        fosse il problema.
        La maggiar parte dei prodotti di consumo che
        acquistiamo giornalmente vengono prodotti
        causando sofferenza e sfruttamento in
        qualche parte del mondo.
        Io lo sto facendo, e tu?
  • Anonimo scrive:
    Re: Posso dire una cosa?
    - Scritto da: puffetta
    Tutte le volte ho evitato di entrare nelle
    discussioni di tale tema.
    Questa volta voglio solo poter dire che se
    fosse per me non ci sarebbe una sola
    risposta all'articolo, invece noto che gli
    date grande importana, proprio quello che
    vogliono coloro che demonizzano internet e
    il P2P.
    Ciao

    ==================================
    Modificato dall'autore il 26/11/2004 13.18.59E sopratutto date troppo visibilità a chi vuole giustificare la pedofilia in quanto tale con la scusa del garantismo ad ogni costo.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    Sì per esempio potremmo ammazzarli direttamente, senza farci tanti pensieri...- Scritto da: Anonimo
    Dubbio numero uno: considerando queste
    notizie dal punto di vista del marketing,
    più che una dissuasione mi sembrano
    la miglior pubblicità possibile per
    un crimine cui la maggior parte della gente
    non avrebbe nemmeno pensato. E' un po' come
    quando la mamma dice "Ninetto fa quel che
    vuoi ma non mangiare la marmellata
    d'arance"... si può star tranquilli
    che a fine giornata quella marmellata
    sarà finita, e tutti gli altri dolci
    nemmeno considerati.

    Dubbio numero due: se la smettiamo di fare
    gli ipocriti sappiamo benissimo tutti che
    gli abusi sui minori sono purtroppo sempre
    esistiti. Inoltre queste indagini parlano di
    migliaia, o decine di migliaia di persone
    coinvolte o quanto meno interessate a certe
    immagini e video.
    Fermo restando il fatto criminale, ha ancora
    senso l'atteggiamento generale di
    considerare certi gusti qualcosa di "strano
    e incomprensibile"? Forse un approccio
    diverso permetterebbe di affrontare il
    problema in maniera più efficace.
  • Anonimo scrive:
    Re: come no...
    Non credo che tutti quelli che scaricano scarichino pedoporno...- Scritto da: Anonimo
    Se sequestrano il computer a tutti quelli
    che scaricano fanno presto a raggiungere le
    migliaia di "indagati", ma e` sempre
    un'inutile caccia alle streghe: punire chi
    semplicemente scarica la roba nn aiuta a
    fermare i responsabili.
    Si perseguita un povero cristo che magari nn
    ha mai strappato le ali a una mosca, con
    l'unica colpa di avere qualche problema
    mentale?
    Il bello poi e` che di gente che scarica ce
    n'e` talmente tanta che e` ridicolo solo
    pensare di poterli ingabbiare tutti.
  • Anonimo scrive:
    Re: A MORTE!!!!!
    - Scritto da: Anonimo
    Quei pervertiti vanno solo eliminati! Io
    posso capire se uno guarda una ragazzina di
    16/17 anni ben sviluppata e che veramente ti
    fa vedere con minigonne e scollature
    vertiginose un po' di "carne", ma dei
    neonati!!! Che "pulsioni" ti possono
    dare????

    A MORTE!!!!!!!

    :@:@:@:@Si effettivamente non riesco a capire cosa si possa provare per un neonato, o anche per un bambino di 7/8 anni. Non c'è dubbio che certi individui abbiano seri problemi psichici e che vadano in un qualche modo fermati, però ammazzarli mi sembra troppo.Ricordiamoci CHE LA PENA DEVE SEMPRE ESSERE COMMISURATA AL REATO.Chissà se a Urbani gli è venuta la classica pulce nell'orecchio??
  • Anonimo scrive:
    Re: propaganda
    Ridicolo che chiami il tuo post "propaganda", riferendoti ad altre cose
  • Anonimo scrive:
    A MORTE!!!!!
    Quei pervertiti vanno solo eliminati! Io posso capire se uno guarda una ragazzina di 16/17 anni ben sviluppata e che veramente ti fa vedere con minigonne e scollature vertiginose un po' di "carne", ma dei neonati!!! Che "pulsioni" ti possono dare???? A MORTE!!!!!!!:@:@:@:@
  • Anonimo scrive:
    Re: e in edicola quattrocchi
    • Anonimo scrive:
      Re: e in edicola quattrocchi
      Tieni sul pc la foto di una ragazza nuda di 17 anni e 11 mesi e autodenunciati. Vediamo se non subisci un processo e non vieni condannato da un giudice ignorante benpensante come te. Non vai in galera solo se sei incensurato e ti danno la condizionale. Altrimenti via in gattabuia subito a prenderlo nel ... da omaccioni ergastolani. Ah ma poi di galera uscirai bello sano e con tanto amore e rispetto per la societa'. La galera serve a comprendere i propri errori, no?
  • puffetta scrive:
    Posso dire una cosa?
    Tutte le volte ho evitato di entrare nelle discussioni di tale tema. Questa volta voglio solo poter dire che se fosse per me non ci sarebbe una sola risposta all'articolo, invece noto che gli date grande importana, proprio quello che vogliono coloro che demonizzano internet e il P2P.Ciao==================================Modificato dall'autore il 26/11/2004 13.18.59
  • Anonimo scrive:
    Errato esempio della droga....

    allora mettiamola così, quando ti
    droghi fai male soprattutto a te stesso,
    quando condividi foto pedeporno fai male
    soprattutto ai bambini implicati in quelle
    foto.
    è una differenza sostanzialeNon sono quello con cui stai discutendo sino ad ora, ma considera questo:Se comperi la droga fai male a quelli che sono sfruttati per coltivarla, finanzi gruppi di guerriglieri in sud america che mettono bombe ed ammazzano civili che si oppongono a queste coltivazioni, finanzi la mafia che la distribuisce e la importa illegalmente in Italia, i cammorristi che ammazzano anche innocenti per il controllo delle zone di spaccio, e cosi' via....Comperi del cacao dal supermercato?Vatti a vedere le atrocita' che accadono nei paesi africani produttori di cacao a causa delle guerre private tra i produttori. Cose al cui confronto l'Iraq sembra il paradiso..... Hai o vorresti il parquet in legno pregiato?Guarda che accade in Amazzonia o in Africa dove gli Indios e le popolazioni locali vengono ammazzate per potersi impadronire delle foreste di legno pregiato. Potrei andare avanti ancora con 1000 esempi.Vedi come si fa in fretta a generalizzare un problema?Tutti noi abbiamo finanziato e finanziamo giornalmente atrocita' in qualche parte del mondo andando semplicemente a fare la spesa (ovviamente senza rendercene conto).Se dovessimo essere coerenti ci dovremmo tutti chiudere in galera e buttare le chiavi.Viviamo in un mondo impefetto mio caro amico, ma questo non significa che furti, omicidi, e attivita' illegali di altri possano essere passate a noi con l'acquisto di un cioccolatino, di una dose di droga o con lo scambio (e sottolineo scambio) di una foto via internet (per quanto schifosa e disgustante la stessa possa essere). La colpa di un atto va su chi lo commette e su chi ne ordina l'esecuzione (ad esempio pagando un abbonamento su uno di questi siti).Se si vuole eradicare questo "albero" della pedofilia bisogna aggredirlo alla radice, e non sprecare risorse, tempo e danaro per strappare ad una ad una le "foglie" dell'albero.Come accade in natura, la maggior parte delle "foglie" prima o poi si seccano e cadono da sole, mentre le "radici" rimangono sempre li, fisse ed innamovibili. :
  • giustiziadivina scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
    - Scritto da: Anonimo
    Sì, tra l'altro non ho capito
    perchè mi è stato cancellato
    un thread in cui dicevo la stessa cosa.
    Dicevo "PI è pieno di pedofili?" o
    una cosa del genere, e adesso non lo vedo
    più. Mah...Se non lo capisci, vuol dire che oltre a loro c'e pure qualcun'altro che ha dei problemi seri, anche se di tipo diverso...
  • Anonimo scrive:
    Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
    Sì, tra l'altro non ho capito perchè mi è stato cancellato un thread in cui dicevo la stessa cosa. Dicevo "PI è pieno di pedofili?" o una cosa del genere, e adesso non lo vedo più. Mah...
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda=0 ---
    Offerta=0
    Scarico da ormai 4 anni e non ho mai scaricato per sbaglio filmati pedo.Nel dire cazz...te state un pò atenti. Una volta ho visto che uno aveva un filmato (su winmx) con titolo in inglese dello stupro di una 11 enne e per vedere se era vero avevo cominciato a scaricarlo. Ho fatto una preview e c'era veramente una bambina che stava giocando e un uomo che cercava di spogliarla...Che schifo!!! Ho mandato un messaggio al tipo per dirgli se sapeva il tipo di file che condivideva e mi ha risposto che l'aveva scaricato "legalmente" da un sito specializzato pagando e che secondo lui non era molto violento.Questo lo castrerei! Pagando ha alimentato il mercato e fatto stuprare altre bambine.
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda=0 ---
      Offerta=0
      - Scritto da: Anonimo
      Che schifo!!! Ho mandato un messaggio al
      tipo per dirgli se sapeva il tipo di file
      che condivideva e mi ha risposto che l'aveva
      scaricato "legalmente" da un sito
      specializzato pagando e che secondo lui non
      era molto violento.
      Questo lo castrerei! Pagando ha alimentato
      il mercato e fatto stuprare altre bambine.In questo caso specifico concordo al 100% con te.
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda=0 ---
      Offerta=0
      - Scritto da: Anonimo
      Scarico da ormai 4 anni e non ho mai
      scaricato per sbaglio filmati pedo.
      Nel dire cazz...te state un pò
      atenti. A me invece è successo! Il nome del file in questione proponeva un filmato amatoriale della mia città, che non è molto grande (e che dal titolo si pesentava anche come divertente), ed io subito l'ho scaricato per vedere se li conoscevo: magari mi sarei fatto due risate con gli amici!!! Ho pure controllato se si chiamava così per tutte le fonti (non volevo perdere tempo a scaricare qualcosa che non mi interessava), e per tutte le fonti aveva lo stesso nome! Invece quando lo apro cosa vedo???? Bhe ve lo lascio immaginare! Non ho neanche finito di vederlo! L'ho subito cancellato... ma il fatto dimostra (almeno a me!) che scaricare cose non volute può capitare!
  • Anonimo scrive:
    sul forum ci sono "simpatizzanti"?
    è scandaloso, ho letto sul forum di gente che paragona i pedofili agli hacker del periodo "crackdown" e parla nello stesso modo delle indagini, dei sequestri eccetera.Mi viene la pelle d'oca, opinioni simili sono oltre il limite delladecenza, oltre che offensive per chi, allora sì, era stato perseguito con modalità forcaiole.Ma cavoli, per una volta che le forze dell'ordine hanno contribuito a stanare una rete internazionale di maiali maledetti, alcuni dei quali hanno comprato materiale pedopornografico, senza sapere assolutamente nulla delle modalità con cui le indagini sono state svolte, senza avere la minima prova di irregolarità o altro.....mi viene il dubbio che alcuni "interessati" siano molto furbi e stiano cercando di piegare ai loro interessi l'opinione pubblica. ma dove vogliamo arrivare, alla "quantità minima di pedofilia" consentita per legge? ma vogliamo capire che si tratta di bambini????????vergogna!
    • Anonimo scrive:
      Re: sul forum ci sono "simpatizzanti"?
      - Scritto da: Anonimo
      Mi viene la pelle d'oca, opinioni simili
      sono oltre il limite della
      decenza, oltre che offensive per chi, allora
      sì, era stato perseguito con
      modalità forcaiole.Se le opinioni altrui ti danno fastidio dovresti fare a meno di leggerle...
  • Anonimo scrive:
    Re: e in edicola quattrocchi
    - Scritto da: Anonimo
    non riesco a capire:
    è permesso vendere scene di
    decapitazioni e omicidi vari,tipo quello di
    qattrocchi che ho visto in vendita questo
    mese,ma se uno ha una foto di una ragazza di
    17 anni e 11 mesi nuda va ingalera????

    sarò stupido io ma proprio non riesco
    a capire questa scala dei valori....In un certo senso forse non dovremmo nemmeno più sforzarci di capirla, ma limitarci ad osservare dove ci sta portando.Sono convinto che sia l' unico modo per cui molti possano capirlo, mi chiedo però a scapito di quali e quanti sacrifici.
  • Anonimo scrive:
    Re: Bambini salvati: 0
    Maria concepi' Gesu' a 16 anni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bambini salvati: 0
      13.informati prima di dire sciocchezze: lo disse anche padre gianfranco ravasi (uno dei maggiori teologi del nostro tempo) un paio di anni fa ad una trasmissione tv.e non era una cosa strana per quei tempi, anzi era considerata normale e usuale. d' altronde se una persona é fisicamente capace di procreare é capace anche di fare sesso (lo spirito santo é entrato in azione quest' unica volta...): in realtà tutte queste leggi nascono dalla sessuofobia della nostra società e dal non accettare come adulti, cioè con normali e legittime pulsioni sessuali, persone al di sotto di una certa età arbitraria in maniera del tutto irrazionale e ingiustificata.se siamo onesti, quando vediamo una bella ragazza con gli attributi sessuali sviluppati un pensierino non proprio casto lo facciamo, prima di guardare l' età... infatti da un punto di vista clinico la pedofilia non riguarda l' età, ma l' interesse sessuale ed emotivo verso chi ancora non ha sviluppato attributi sessuali primari e secondari. poi ci sarebbe anche la questione della sessualità nei bambini prepubescenti (sì c' é anche chi se lo/la mena prima di 10 anni), ma ho una nozione troppo superficiale per parlarne, ma meriterebbe uno studio approfondito, credo
      • Anonimo scrive:
        Re: Bambini salvati: 0
        Conseguenza di tutto ciò e che oggi in Italia, come nella maggior parte delle nazioni, lo "spirito santo" sarebbe un mostro da condannare all'ergastolo?
  • Anonimo scrive:
    e in edicola quattrocchi
    non riesco a capire:è permesso vendere scene di decapitazioni e omicidi vari,tipo quello di qattrocchi che ho visto in vendita questo mese,ma se uno ha una foto di una ragazza di 17 anni e 11 mesi nuda va ingalera????sarò stupido io ma proprio non riesco a capire questa scala dei valori....
    • Anonimo scrive:
      Re: e in edicola quattrocchi
      - Scritto da: Anonimo
      non riesco a capire:
      è permesso vendere scene di
      decapitazioni e omicidi vari,tipo quello di
      qattrocchi che ho visto in vendita questo
      mese,ma se uno ha una foto di una ragazza di
      17 anni e 11 mesi nuda va ingalera????

      sarò stupido io ma proprio non riesco
      a capire questa scala dei valori....non confondiamo i discorsi, un conto è dire che è assurdo che il possesso di una foto di una diciasettenne ti manda in galera (non è vero ma lasciamo perdere...) un conto è dire che se un bambino di dieci anni "ci sta" è lecito che abbia rapporti sessuali con un adulto.
      • Anonimo scrive:
        Re: e in edicola quattrocchi

        non confondiamo i discorsi, un conto
        è dire che è assurdo che il
        possesso di una foto di una diciasettenne ti
        manda in galera (non è vero ma
        lasciamo perdere...) Hai dati certi a sostegno di quanto affermi?? Perchè se ce li hai allora ti saremmo grati se ce li esponessi, in caso contrario la tua resterebbe solo un ipotesi.Io non ne sarei così sicuro che la foto di una diciassettenne (specialmte in questo clima forcaiolo e sessuofobo di oggi) non ti metta nei guai, magari in galera non ci vai , però qualche guaio con la giustizia potresti avercelo eccome.
  • Anonimo scrive:
    propaganda
    i canali dove si diffonde materiale porno illegale non solo pedo, sono altri, non certo le condivisioni p2p di un edonkey qualsiasi... Questa è solo una propaganda per colpevolizzare il p2p e renderlo mostruoso agli occhi dei piùLo si faceva anche qualche anno fa, pedofili che scambiano materiale usando "INTERNET" racchiudendo nella parola internet tutto il male possibile, con autorevoli gionalisti demagoghi che proponevano come una crociata la "chiusura" di internet....quindi....
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda=0 ---
    Offerta=0
    castrare ammazzare tagliare anestetizzare che banda di nazisti che siete... vergognatevi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda=0 ---
      Offerta=0
      Ma se ha detto pure anestetizzare!- Scritto da: Anonimo
      castrare ammazzare tagliare anestetizzare
      che banda di nazisti che siete...
      vergognatevi!
    • Anonimo scrive:
      Io avrei un'idea....
      Personalmente condannerrei questi mostri non ad una semplice ed inutile pena di morte ( anche perchè nei paesi "civili" come il nostro sono indolore) ma li sacrificherei alla scienza...Sperimentazioni sul cancro, leucemia ,Hiv e tutto cio' che richiede lunghe indagini.In questo modo riscatterebbero il male fatto e risparmierebbero un sacco di vite innocenti (cavie, scimmie...)che sicuramente non meritano di morire e soffrire in quel modo.Si accorcierebbero i tempi di sperimentazione e quindi i costi e se le cure hanno risultato il mostro continua a farsi la sua galera se non vanno bene...........PAZIENZA tanto no se lo piange nessuno!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Io avrei un'idea....
        Bella questa... :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Io avrei un'idea....

        Sperimentazioni sul cancro, leucemia ,Hiv e
        tutto cio' che richiede lunghe indagini.Torna negli anni 40, il Dr. Mengele sara' tuo amico...anche gli italiani sono finiti tra la sua carne da esperimenti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda=0 ---
    Offerta=0
    ehi, ottima idea: e se la applichiamo a quelli che votano berlusca gli impediamo di vincere le elezioni e rimettiamo la democrazia in italia!!!!parola di nazista
  • Anonimo scrive:
    Re: Numerologia
    e perché 100 perquisizioni4 arrestinon é un bel risultato?in qualsiasi altro mestiere una riuscita del 4% garantisce il licenziamento e la certezza di non trovare mai più quel tipo di lavoro: qui se ne vantano...
    • Anonimo scrive:
      Re: Numerologia
      Non è obbligatorio arrestare sul momento, i 4 saranno i più gravi comunque spero che vengano a chiedere qualche ip qua a Punto Informatico- Scritto da: Anonimo
      e perché
      100 perquisizioni
      4 arresti
      non é un bel risultato?
      in qualsiasi altro mestiere una riuscita del
      4% garantisce il licenziamento e la certezza
      di non trovare mai più quel tipo di
      lavoro: qui se ne vantano...
      • Anonimo scrive:
        Re: Numerologia
        - Scritto da: Anonimo
        Non è obbligatorio arrestare sul
        momento, i 4 saranno i più gravi
        comunque spero che vengano a chiedere
        qualche ip qua a Punto InformaticoGiusto, impediamo a quella gente di parlare e di esprimersi, non hanno idee condivise dalla gente comune e quindi devono essere ridotti al silenzio. È una bella cosa la censura, ti permette di impedire di vedere/sentire cose che non ti piacciono.Vai in Cina che è meglio, almeno li saresti in buona compagnia.
        - Scritto da: Anonimo

        e perché

        100 perquisizioni

        4 arresti

        non é un bel risultato?

        in qualsiasi altro mestiere una
        riuscita del

        4% garantisce il licenziamento e la
        certezza

        di non trovare mai più quel tipo
        di

        lavoro: qui se ne vantano...
        • Anonimo scrive:
          Re: Numerologia
        • Anonimo scrive:
          Re: Numerologia
          Chissa che lì qualcuno li rispetti i bambini, d.- Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Non è obbligatorio arrestare sul

          momento, i 4 saranno i più gravi

          comunque spero che vengano a chiedere

          qualche ip qua a Punto Informatico

          Giusto, impediamo a quella gente di parlare
          e di esprimersi, non hanno idee condivise
          dalla gente comune e quindi devono essere
          ridotti al silenzio. è una bella cosa
          la censura, ti permette di impedire di
          vedere/sentire cose che non ti piacciono.

          Vai in Cina che è meglio, almeno li
          saresti in buona compagnia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Numerologia
            - Scritto da: Anonimo
            Chissa che lì qualcuno li rispetti i
            bambini, d.I bambini forse, ma le bambine mica tanto.Informati e vedrai che nascere femmina in Cina non è tanto bello.
          • Anonimo scrive:
            Re: Numerologia
            Ovviamente ero ironico

            Chissa che lì qualcuno li
            rispetti i

            bambini, d.

            I bambini forse, ma le bambine mica tanto.
            Informati e vedrai che nascere femmina in
            Cina non è tanto bello.
    • Anonimo scrive:
      Re: Numerologia

      e perché
      100 perquisizioni
      4 arresti
      non é un bel risultato?
      in qualsiasi altro mestiere una riuscita del
      4% garantisce il licenziamento e la certezza
      di non trovare mai più quel tipo di
      lavoro: qui se ne vantano...In prima istanza prelevano tutto il materiale analogico digitale che trovano.In seconda lo analizzano (in separata sede).Infine, se è il caso, arrestano/processano.Preferivi il contrario o pensi che 'sta gente, quando arriva la polizia, metta quelle foto come sfondo del desktop?i 4 arrestati probabilmente avranno fatto resistenza o altro...E no, le persone che vanno a trovare *non* sono casuali.Sono certamente IP di persone che insistentemente rimanevano in coda e condividevano molti di quei file.Visto che chi faceva le indagini faceva parte del giro sul P2P hanno potuto osservarne le abitudini senza molti problemi.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)

    disgusto, c'è chi ne rimane
    affascinato. Altrimenti come si spiega che i
    siti di immagini rotten (cadaveri ed altro)
    riscuotano un così grande successo?C'e' chi ne rimane affascinato? Ma dai non scherziamo, al limite ne sono INCURIOSITI. Anch'io sono stato incuriosito da rotten, l'ho guardato ancora anni e anni fa quando qualcuno me lo avra' segnalato. Bon, dopodiche' ne ne sono rimasto affascinato, ne' ho ucciso qualcuno, ne' continuo a visitare quel sito che non visito da anni.La curiosita' e' una cosa molto diversa dal rimanere affascinato da chissa' quali barbarie e volerle perpetrare. Altrimenti saremmo un mondo di serial killer, stupratori, pedofili, rapinatori in villa eccetera.Suvvia il mondo reale e' migliore di quello che stai cercando di dipingere.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      Non ne rimani affascinato coscientemente, di solito, ovviamente, ma se ti concentri abbastanza a lungo su una cosa che inizialmente rifiutavi, poi inizi ad accettarla e ad esserne condizionato- Scritto da: Anonimo

      disgusto, c'è chi ne rimane

      affascinato. Altrimenti come si spiega
      che i

      siti di immagini rotten (cadaveri ed
      altro)

      riscuotano un così grande
      successo?

      C'e' chi ne rimane affascinato? Ma dai non
      scherziamo, al limite ne sono INCURIOSITI.
      Anch'io sono stato incuriosito da rotten,
      l'ho guardato ancora anni e anni fa quando
      qualcuno me lo avra' segnalato. Bon,
      dopodiche' ne ne sono rimasto affascinato,
      ne' ho ucciso qualcuno, ne' continuo a
      visitare quel sito che non visito da anni.
      La curiosita' e' una cosa molto diversa dal
      rimanere affascinato da chissa' quali
      barbarie e volerle perpetrare. Altrimenti
      saremmo un mondo di serial killer,
      stupratori, pedofili, rapinatori in villa
      eccetera.
      Suvvia il mondo reale e' migliore di quello
      che stai cercando di dipingere.
  • Anonimo scrive:
    Domanda=0 ---
    Offerta=0
    Se li castriamo, ammazziamo, mettiamo in gallera o quant'altro in modo che non possano più richeidere quei tipi di foto "divertenti" non le chiederanno più e non avranno bisogno di pagare per averle.Di conseguenza anche quelli che le producono vedendo che non c'è nessuno che le chiede più non ne produrranno altre e il mercato morirà o si sposterà su altri target (gay,fetish o che ne so...) senza danneggiare più i bambini.Parola di uomo di marketing!
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda=0 ---
      Offerta=0
      Parola di cretino, il 99,9% di quelli che scaricano non pagano ne` hanno intenzione di farlo, cosi` funziona internet e non e` diverso per i malati mentali. Prendendo questi affollano le carceri e basta, gli unici che contano sono i pochissimi paganti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda=0 ---
      Offerta=0
      - Scritto da: Anonimo
      Se li castriamo, ammazziamo, mettiamo in
      gallera o quant'altro in modo che non
      possano più richeidere quei tipi di
      foto "divertenti" non le chiederanno
      più e non avranno bisogno di pagare
      per averle.
      Di conseguenza anche quelli che le producono
      vedendo che non c'è nessuno che le
      chiede più non ne produrranno altre e
      il mercato morirà o si
      sposterà su altri target (gay,fetish
      o che ne so...) senza danneggiare più
      i bambini.
      Parola di uomo di marketing!Vedo che hai capito tutto. Anche se li uccidi tutti, ma dico proprio assolutamente tutti e non ne dimentichi nessuno, ne nasceranno altri e saresti punto a capo.
  • Anonimo scrive:
    come no...
    Se sequestrano il computer a tutti quelli che scaricano fanno presto a raggiungere le migliaia di "indagati", ma e` sempre un'inutile caccia alle streghe: punire chi semplicemente scarica la roba nn aiuta a fermare i responsabili.Si perseguita un povero cristo che magari nn ha mai strappato le ali a una mosca, con l'unica colpa di avere qualche problema mentale?Il bello poi e` che di gente che scarica ce n'e` talmente tanta che e` ridicolo solo pensare di poterli ingabbiare tutti.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    Se difendi questa legge schifosa la difendi tutta. Oppure taci. Oppure passi dalla parte di chi ha un briciolo di intelligenza per riconoscere quanto questa legge sia vergognosa.La diciassettenne nuda va usata eccome come esempio perche' mette perfettamente in luce la follia della legge che tu vuoi difendere. Perche' dovremmo solo parlare della difesa, giustissima, dei bambini e far finta di non vedere l'abuso legislativo-giudiziario che comporta il carcere per avere una fotografia di una 17enne nuda? Una legge e' giusta se e' tutta giusta. Se una legge e' in parte giusta e in parte sbagliata allora e' una legge sbagliata.Perche' se una legge prescrive che l'omicidio e' reato e che quelli che si chiamano con il tuo nome e cognome vanno frustati a sangue sulla pubblica piazza, quella e' una legge sbagliata, anche se in parte giusta (la parte dell'omicidio come reato).Non si puo' far passare per buono qualcosa che e' al 50% buono.Nel restante 50% c'e' la vita, la serenita', la liberta' di 55 milioni di cittadini italiani.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      Sì ma qui la gente non attacca una legge nella sua interezza ma il perseguimento dei pedofili. Non credo comunque che la foto di una di 17 anni e 11 mesi valga come la foto di un bambino, nella determinazione della pena.Comunque la minore età di una di 17 anni e 11 mesi non è così riconoscibile, se critichi la sostanza di perseguire casi del genere è giusto che i minori vengano iper-protetti fino ai 18 anni, si possono criticare i 18 anni come età adulta, e il "salto" dalla minore alla maggiore età, ma non la sostanza di proteggere i minori. Comunque di certo 17 anni e 11 mesi non sono valutati nello stesso modo di 6 anni.- Scritto da: Anonimo
      Se difendi questa legge schifosa la difendi
      tutta. Oppure taci. Oppure passi dalla parte
      di chi ha un briciolo di intelligenza per
      riconoscere quanto questa legge sia
      vergognosa.
      La diciassettenne nuda va usata eccome come
      esempio perche' mette perfettamente in luce
      la follia della legge che tu vuoi difendere.
      Perche' dovremmo solo parlare della difesa,
      giustissima, dei bambini e far finta di non
      vedere l'abuso legislativo-giudiziario che
      comporta il carcere per avere una fotografia
      di una 17enne nuda? Una legge e' giusta se
      e' tutta giusta. Se una legge e' in parte
      giusta e in parte sbagliata allora e' una
      legge sbagliata.
      Perche' se una legge prescrive che
      l'omicidio e' reato e che quelli che si
      chiamano con il tuo nome e cognome vanno
      frustati a sangue sulla pubblica piazza,
      quella e' una legge sbagliata, anche se in
      parte giusta (la parte dell'omicidio come
      reato).
      Non si puo' far passare per buono qualcosa
      che e' al 50% buono.
      Nel restante 50% c'e' la vita, la serenita',
      la liberta' di 55 milioni di cittadini
      italiani.
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo
        Sì ma qui la gente non attacca una
        legge nella sua interezza ma il
        perseguimento dei pedofili. Non credo
        comunque che la foto di una di 17 anni e 11
        mesi valga come la foto di un bambino, nella
        determinazione della pena.
        Comunque la minore età di una di 17
        anni e 11 mesi non è così
        riconoscibile, se critichi la sostanza di
        perseguire casi del genere è giusto
        che i minori vengano iper-protetti fino ai
        18 anni, si possono criticare i 18 anni come
        età adulta, e il "salto" dalla minore
        alla maggiore età, ma non la sostanza
        di proteggere i minori. Comunque di certo 17
        anni e 11 mesi non sono valutati nello
        stesso modo di 6 anni.Quelle leggi non sono fatte per proteggere i minori (evito l'iperproteggerli perchè iperproteggere qualcuno è dannoso).Quelle leggi sono fatte per impedire ai minori di avere rapporti sessuali.Sono leggi analoghe a quelle abitudini che negavano la sessualità delle donne o a quelle leggi che negavano la sessualità degli omosessuali. Abitudini e leggi che sono state sconfitte con la liberazione della donna prima e con il movimento omosessuale dopo.Le idee secondo le quali i bambini non devono avere alcun rapporto sessuale è ancora molto radicata nella mente della gente e quelle leggi servono solo a quello. A negare la sessualità dei minori.Chiaramente se i minori non hanno diritto a una sessualità, a maggior ragione non ne hanno diritto neppure gli adulti che desiderano condividere la sessualità con i minori.Se non fosse così, perchè i minori hanno problemi se fanno sesso tra di loro? p.e. la legge autorizza un bambino di 10 anni ad avere rapporti sessuali con una bambina di 6 anni?Mi pare proprio di no. Ma qui la pedofilia non centra nulla, eppure si tratta della stessa legge.Mi sembra abbastanza evidente che chi si vuole colpire non siano direttamente i pedofili, ma alla base i bambini, negando loro la naturale sessualità che altrimenti rischierebbero di manifestare.
        - Scritto da: Anonimo

        Se difendi questa legge schifosa la
        difendi

        tutta. Oppure taci. Oppure passi dalla
        parte

        di chi ha un briciolo di intelligenza
        per

        riconoscere quanto questa legge sia

        vergognosa.

        La diciassettenne nuda va usata eccome
        come

        esempio perche' mette perfettamente in
        luce

        la follia della legge che tu vuoi
        difendere.

        Perche' dovremmo solo parlare della
        difesa,

        giustissima, dei bambini e far finta di
        non

        vedere l'abuso legislativo-giudiziario
        che

        comporta il carcere per avere una
        fotografia

        di una 17enne nuda? Una legge e' giusta
        se

        e' tutta giusta. Se una legge e' in
        parte

        giusta e in parte sbagliata allora e'
        una

        legge sbagliata.

        Perche' se una legge prescrive che

        l'omicidio e' reato e che quelli che si

        chiamano con il tuo nome e cognome vanno

        frustati a sangue sulla pubblica piazza,

        quella e' una legge sbagliata, anche se
        in

        parte giusta (la parte dell'omicidio
        come

        reato).

        Non si puo' far passare per buono
        qualcosa

        che e' al 50% buono.

        Nel restante 50% c'e' la vita, la
        serenita',

        la liberta' di 55 milioni di cittadini

        italiani.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo
    Vabbè, io sono grande, cancello e
    via...ma la domanda che mi pongo e che vi
    pongo è questa: con che
    tranquillità posso dare internet in
    mano a mio figlio? non mi preoccupa molto la
    pornografia, 2 tette non hanno mai fatto
    male, (magari scoprire a 10 anni tutti i
    posti dove puoi infilare il pisello che
    pensavi solo per la pipì, no...), ma
    la possibilità di scoprire violenza e
    brutalità.Approvo tutto quanto hai scritto. A me capitò alcuni anni fa un filmato pedoporno. Il disgusto che provai ce l'ho ancora stampato in mente. Ma per fortuna ero abbastanza adulto e maturo da cancellarlo senza subirne conseuenze. Il problema è per quelli che al contrario sono rimasti allettati ed adescati da questo tipo di materiale e hanno poi cominciato a cercarlo, gratuito ed a pagamento. E c'è da dire che molti sono convinti che pagando si possa ottenere di più, questo vale un po' per tutto. Quindi che le immagini gratuite vadano ad incentivare il mercato è fin troppo evidente.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      Certe persone scrivono cose fuori di melone. Come si puo' credere che delle persone rimangano "allettate" da cose barbare? Ma si diventa barbari perche' si vede o sente qualcosa di barbaro? Ma stiamo scherzando?Mi chiedo se chi pensa certe castronerie non e' invece mosso da una interiore immensa paura di vedere se stesso cadere in certe barbarie. La paura di cedere al vizio e alla perversione.Solo che non c'e' verso di cedere a vizi o perversioni se queste non fanno gia' parte di noi!Allora mi chiedo, certe persone sono solo ignoranti o parlano per caso per paura personale?
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo
        Certe persone scrivono cose fuori di melone.
        Come si puo' credere che delle persone
        rimangano "allettate" da cose barbare? Ma si
        diventa barbari perche' si vede o sente
        qualcosa di barbaro? Ma stiamo scherzando?
        Mi chiedo se chi pensa certe castronerie non
        e' invece mosso da una interiore immensa
        paura di vedere se stesso cadere in certe
        barbarie. La paura di cedere al vizio e alla
        perversione.
        Solo che non c'e' verso di cedere a vizi o
        perversioni se queste non fanno gia' parte
        di noi!
        Allora mi chiedo, certe persone sono solo
        ignoranti o parlano per caso per paura
        personale?Vedi, ogni persona reagisce in modo diverso a certi input. C'è chi prova disgusto, c'è chi ne rimane affascinato. Altrimenti come si spiega che i siti di immagini rotten (cadaveri ed altro) riscuotano un così grande successo? Idem per la TV spazzatura. C'è chi cambia canale e chi ne rimane talmente affascinato da guardare solo quella. Sarà una questione di intelligenza, di cultura, di maturità... ad ogni modo l'adescamento c'è, inutile negarlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo
        Certe persone scrivono cose fuori di melone.
        Come si puo' credere che delle persone
        rimangano "allettate" da cose barbare? Ma si
        diventa barbari perche' si vede o sente
        qualcosa di barbaro? Ma stiamo scherzando?
        Mi chiedo se chi pensa certe castronerie non
        e' invece mosso da una interiore immensa
        paura di vedere se stesso cadere in certe
        barbarie. La paura di cedere al vizio e alla
        perversione.Un detto popolare dice che l'occasione fa l'uomo ladro. Non leggerlo solo per il significato letterale del testo, ma leggilo per quello che vuol comunicare e ti darai la risposta da solo.
        Solo che non c'e' verso di cedere a vizi o
        perversioni se queste non fanno gia' parte
        di noi!
        Allora mi chiedo, certe persone sono solo
        ignoranti o parlano per caso per paura
        personale?Il fatto è che l'uomo medio non è più consapevole dei suoi limiti nel confrontarsi con il bene ed il male: ormai è troppo convinto che tutto sia lecito, basta essere consenzienti....poi una volta messosi a confronto con una cosa che a molti farebbe ribrezzo, non avendo limiti indotti dalla "paura", sono convinti di far bene al punto da cercare di convincere gli altri che sono loro a sbagliare!
        • Anonimo scrive:
          Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)


          Solo che non c'e' verso di cedere a
          vizi o

          perversioni se queste non fanno gia'
          parte

          di noi!

          Allora mi chiedo, certe persone sono
          solo

          ignoranti o parlano per caso per paura

          personale?
          Il fatto è che l'uomo medio non
          è più consapevole dei suoi
          limiti nel confrontarsi con il bene ed il
          male: ormai è troppo convinto che
          tutto sia lecito, basta essere
          consenzienti....poi una volta messosi a
          confronto con una cosa che a molti farebbe
          ribrezzo, non avendo limiti indotti dalla
          "paura", sono convinti di far bene al punto
          da cercare di convincere gli altri che sono
          loro a sbagliare!Oooo credo che sia il primo post intelligente (e anche molto) di questa discussione. Un po' di sollievo...
        • Anonimo scrive:
          Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Certe persone scrivono cose fuori di
          melone.

          Come si puo' credere che delle persone

          rimangano "allettate" da cose barbare?
          Ma si

          diventa barbari perche' si vede o sente

          qualcosa di barbaro? Ma stiamo
          scherzando?

          Mi chiedo se chi pensa certe
          castronerie non

          e' invece mosso da una interiore immensa

          paura di vedere se stesso cadere in
          certe

          barbarie. La paura di cedere al vizio e
          alla

          perversione.

          Un detto popolare dice che l'occasione fa
          l'uomo ladro. Non leggerlo solo per il
          significato letterale del testo, ma leggilo
          per quello che vuol comunicare e ti darai la
          risposta da solo.


          Solo che non c'e' verso di cedere a
          vizi o

          perversioni se queste non fanno gia'
          parte

          di noi!

          Allora mi chiedo, certe persone sono
          solo

          ignoranti o parlano per caso per paura

          personale?
          Il fatto è che l'uomo medio non
          è più consapevole dei suoi
          limiti nel confrontarsi con il bene ed il
          male: ormai è troppo convinto che
          tutto sia lecito, basta essere
          consenzienti....poi una volta messosi a
          confronto con una cosa che a molti farebbe
          ribrezzo, non avendo limiti indotti dalla
          "paura", sono convinti di far bene al punto
          da cercare di convincere gli altri che sono
          loro a sbagliare!È valido anche nell'altro senso però. Tanta gente è convinta che qualcosa sia sbagliata al punto da non cercare neppure di approfondire l'argomento. E non accettano alcuna spiegazione complementare negando l'esistenza di un eventuale possibile consenso.Come vedi tutto ha sempre almeno due interpretazioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
            Altra gente invece approfondisce e resta più schifata.Certi invece in trent'anni non trovano un'anima comprensiva che li chiuda da uno psicologo.

            Il fatto è che l'uomo medio non

            è più consapevole dei suoi

            limiti nel confrontarsi con il bene ed
            il

            male: ormai è troppo convinto che

            tutto sia lecito, basta essere

            consenzienti....poi una volta messosi a

            confronto con una cosa che a molti
            farebbe

            ribrezzo, non avendo limiti indotti
            dalla

            "paura", sono convinti di far bene al
            punto

            da cercare di convincere gli altri che
            sono

            loro a sbagliare!

            è valido anche nell'altro senso
            però. Tanta gente è convinta
            che qualcosa sia sbagliata al punto da non
            cercare neppure di approfondire l'argomento.
            E non accettano alcuna spiegazione
            complementare negando l'esistenza di un
            eventuale possibile consenso.

            Come vedi tutto ha sempre almeno due
            interpretazioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        Non esistono vizi e perversioni che fanno già parte di noi, la pedofilia come ad esempio l'omosessualità sono (secondo me) perversioni che nascono a seguito di esperienze, e possono capitare essenzialmente a chiunque.Comunque le perversioni credo (credo) che si potrebbero definire tali solo se deviano da una normalità, se ci fossero di natura penso che sarebbero semplicemente differenze dagli altri...- Scritto da: Anonimo
        Certe persone scrivono cose fuori di melone.
        Come si puo' credere che delle persone
        rimangano "allettate" da cose barbare? Ma si
        diventa barbari perche' si vede o sente
        qualcosa di barbaro? Ma stiamo scherzando?
        Mi chiedo se chi pensa certe castronerie non
        e' invece mosso da una interiore immensa
        paura di vedere se stesso cadere in certe
        barbarie. La paura di cedere al vizio e alla
        perversione.
        Solo che non c'e' verso di cedere a vizi o
        perversioni se queste non fanno gia' parte
        di noi!
        Allora mi chiedo, certe persone sono solo
        ignoranti o parlano per caso per paura
        personale?
  • Anonimo scrive:
    Re: Hanno fatto bene

    per me possono anche castrarli non vedo il
    problemaAnch'io non vedrei nessunissimo problema che persone superficiali ed ignoranti come te venissero gettate dalla rupe. Meno persone con la fregola di fare i boia di stato in giro.
    • Anonimo scrive:
      Considerazione
      - Scritto da: Anonimo

      per me possono anche castrarli non vedo
      il

      problema

      Anch'io non vedrei nessunissimo problema che
      persone superficiali ed ignoranti come te
      venissero gettate dalla rupe. Meno persone
      con la fregola di fare i boia di stato in
      giro.Però è strano, se voglio punire chi fa del male, non lo si può fare perché sono un forcaiolo fascista da eliminare...Onestamente non trovo differenza alcuna tra chi vuole eliminare un male e tra chi vuloe eliminare la persona suddetta....:(
      • Anonimo scrive:
        Re: Considerazione
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        per me possono anche castrarli non
        vedo

        il


        problema



        Anch'io non vedrei nessunissimo
        problema che

        persone superficiali ed ignoranti come
        te

        venissero gettate dalla rupe. Meno
        persone

        con la fregola di fare i boia di stato
        in

        giro.
        Però è strano, se voglio
        punire chi fa del male, non lo si può
        fare perché sono un forcaiolo
        fascista da eliminare...
        Onestamente non trovo differenza alcuna tra
        chi vuole eliminare un male e tra chi vuloe
        eliminare la persona suddetta....:(Lo stesso che dicevano nel periodo della caccia alle streghe.Oggi sono considerati dei fanatici dalla stragrande maggioranza della popolazione.Chissà cosa diranno di quelli che si esprimono come te oggi tra 100 o 200 anni?
        • Anonimo scrive:
          Re: Considerazione
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Lo stesso che dicevano nel periodo della
          caccia alle streghe.

          Oggi sono considerati dei fanatici dalla
          stragrande maggioranza della popolazione.

          Chissà cosa diranno di quelli che si
          esprimono come te oggi tra 100 o 200 anni?Perchè le streghe violentavano i bambini ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Considerazione
            Infatti, pare che di usino due pesi e due misure.Sul sito di DÁgostino (Dagospia) ci sono due o tre video raccapriccianti delle decapitazioni di ostaggi in Iraq. Sono o non sono snuff movie?Me li scarico senza problemi?Certo che é orribile anche l´abuso e la violenza sui bambini, ci mancherebbe.quí peró pare che si finisca per tirare in mezzo gente innocente, come testimoniato da un amico che racconta in un suo post
          • Anonimo scrive:
            Re: Considerazione
            - Scritto da: Anonimo
            Perchè le streghe violentavano i
            bambini ?Peggio.In genere li sgozzavano durante il sabba.e vi erano anche riti sessuali.
      • Anonimo scrive:
        Re: Considerazione
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        per me possono anche castrarli non
        vedo

        il


        problema



        Anch'io non vedrei nessunissimo
        problema che

        persone superficiali ed ignoranti come
        te

        venissero gettate dalla rupe. Meno
        persone

        con la fregola di fare i boia di stato
        in

        giro.
        Però è strano, se voglio
        punire chi fa del male, non lo si può
        fare perché sono un forcaiolo
        fascista da eliminare...Ma non scherzare sul fascismo!
  • Anonimo scrive:
    Re: Numerologia
    - Scritto da: Anonimo
    Non capisci niente, come molti della tua
    parte. Sottolineavo l'errore logico di chi
    dice che scambiare immagini favorisce lo
    sfruttamento dei bambini da parte della
    criminalita'. Se lo scambio avviene
    gratuitamente dov'e' l'incitamento al
    mercato? Anzi il mercato si rovina perche'
    si diffonde materiale gratis, sottraendo
    potenziali clienti paganti. LEGGI E CAPISCI
    prima di riempire il forum della tua inutile
    insulsa ed ignorante prosopopea. Tutti
    capiscono la differenza fra pedoporno e
    porno. Non servi tu a dirci che 2 + 2 fa 4.Sbagli completamente. Lo scambio gratuito incentiva la pedofilia latente nelle persone e quindi incentiva il mercato.Ad ogni modo la pedofilia è una cosa mostruosa che è bene che rimanga latente nelle persone piuttosto che venire incentivata da internet.Hai mai sentito il proverbio "l'occasione fa l'uomo ladro" ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Numerologia
      Visto che parli di "sensibilita'" allora dovremmo dire che certe persone dovrebbero avere la "sensibilita'" di non diffondere foto pedoporno. Sta quindi alla sensibilita' personale? Cosi' dicevi. Farlo puo' essere considerato disdicevole ed immorale ma non punito con il carcere come non e' punito dare la notizia di un caso di sassi dal cavalcavia.Scommetto che non hai il coraggio di usare lo stesso peso. Userai due pesi e due misure. Il telegiornale puo' parlare di pedofilia quanto vuole e non istighera' mai nessuno o di sassi dal cavalgavia e non commettera' mai nessun reato. Invece una foto pedoporno fosse anche la foto di una 17enne nuda instillera' immediatamente nella mente di chi guarda il virus della bestialita' perversa stupratrice pedofila! Mamma mia aiuto una 17enne nuda vade retro satana!
    • Anonimo scrive:
      Re: Numerologia
      Se per té i video e le immagini pedoporno sono informazione...non so per quanto tempo riuscirò a reggere questa discussione, è sconvolgente vedere quanta schifezza gira qui- Scritto da: Anonimo

      Ad ogni modo la pedofilia è una
      cosa

      mostruosa che è bene che rimanga

      latente nelle persone piuttosto che
      venire

      incentivata da internet.

      Hai mai sentito il proverbio
      "l'occasione fa

      l'uomo ladro" ?

      Quindi i telegiornali non dovrebbero parlare
      dei furti, perche' puo' incentivare il ladro
      latente che c'e' in ognuno di noi.
      Aboliamo l'informazione. Anzi aboliamo la
      televisione e la stampa. E anche internet.
      Metti caso che qualcuno la usi per informare
      di un furto o peggio uno stupro od un
      omicidio. Dio mio chiudiamoci tutti in casa
      o il mostro latente che e' in noi
      distruggera' il mondo!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Numerologia
        - Scritto da: Anonimo
        Se per té i video e le immagini
        pedoporno sono informazione...

        non so per quanto tempo riuscirò a
        reggere questa discussione, è
        sconvolgente vedere quanta schifezza gira
        quiTu per primo, con quell'aria da moralista.Riguardati i vari casi di processo alle streghe. Moralisti e religiosi che con giustificazioni di "buon senso" o "moralità" o chissà cos'altro, torturavano e uccidevano povere donne innocenti.Oggi siamo esattamente allo stesso punto, solo che lo stato rifiuta la pena di morte e quindi si finisce solo in galera, altrimenti chissà quanti morti innocenti ci sarebbero. Forse anche sulla pubblica piazza, incitati da gente benpensante come te: "Ammazzate il mostro, ammazzate il mostro, ..."
        - Scritto da: Anonimo


        Ad ogni modo la pedofilia è
        una

        cosa


        mostruosa che è bene che
        rimanga


        latente nelle persone piuttosto che

        venire


        incentivata da internet.


        Hai mai sentito il proverbio

        "l'occasione fa


        l'uomo ladro" ?



        Quindi i telegiornali non dovrebbero
        parlare

        dei furti, perche' puo' incentivare il
        ladro

        latente che c'e' in ognuno di noi.

        Aboliamo l'informazione. Anzi aboliamo
        la

        televisione e la stampa. E anche
        internet.

        Metti caso che qualcuno la usi per
        informare

        di un furto o peggio uno stupro od un

        omicidio. Dio mio chiudiamoci tutti in
        casa

        o il mostro latente che e' in noi

        distruggera' il mondo!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Numerologia
          Dunque le donne erano innocenti e I BAMBINI ADESSO NO? merda Comunque la polizia l'ho avvisata, spero che qualche controllo lo facciano(per inciso, voglio solo controlli, non certo la chiusura del sito o della discussione)- Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Se per té i video e le immagini

          pedoporno sono informazione...



          non so per quanto tempo riuscirò
          a

          reggere questa discussione, è

          sconvolgente vedere quanta schifezza
          gira

          qui

          Tu per primo, con quell'aria da moralista.

          Riguardati i vari casi di processo alle
          streghe. Moralisti e religiosi che con
          giustificazioni di "buon senso" o
          "moralità" o chissà cos'altro,
          torturavano e uccidevano povere donne
          innocenti.

          Oggi siamo esattamente allo stesso punto,
          solo che lo stato rifiuta la pena di morte e
          quindi si finisce solo in galera, altrimenti
          chissà quanti morti innocenti ci
          sarebbero. Forse anche sulla pubblica
          piazza, incitati da gente benpensante come
          te: "Ammazzate il mostro, ammazzate il
          mostro, ..."
    • Anonimo scrive:
      Re: Numerologia
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      Non capisci niente, come molti della tua

      parte. Sottolineavo l'errore logico di
      chi

      dice che scambiare immagini favorisce lo

      sfruttamento dei bambini da parte della

      criminalita'. Se lo scambio avviene

      gratuitamente dov'e' l'incitamento al

      mercato? Anzi il mercato si rovina
      perche'

      si diffonde materiale gratis, sottraendo

      potenziali clienti paganti. LEGGI E
      CAPISCI

      prima di riempire il forum della tua
      inutile

      insulsa ed ignorante prosopopea. Tutti

      capiscono la differenza fra pedoporno e

      porno. Non servi tu a dirci che 2 + 2
      fa 4.

      Sbagli completamente. Lo scambio gratuito
      incentiva la pedofilia latente nelle persone
      e quindi incentiva il mercato.

      Ad ogni modo la pedofilia è una cosa
      mostruosa che è bene che rimanga
      latente nelle persone piuttosto che venire
      incentivata da internet.

      Hai mai sentito il proverbio "l'occasione fa
      l'uomo ladro" ?Cavolo, ma l'occasione è data dal fatto che ci sono i bambini. Ho la soluzione, rinchiudiamo tutti i bambini in casa ed evitiamo pure di mandarli a scuola, chissà, magari ci sono i pedofili attorno alla scuola e si sa, l'occasione fa l'uomo ladro.Quindi da oggi in poi chiudo mio figlio a chiave nella sua stanza perchè è meglio che non esce più di casa e che non entri in contatto con nessun adulto, forse neanche con me, gli passerò il cibo da una feritoia di modo che non muoia di fame.Ma che bel mondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Numerologia
        Probabilmente non è una cattiva idea che non abbia contatti con té.

        Hai mai sentito il proverbio
        "l'occasione fa

        l'uomo ladro" ?

        Cavolo, ma l'occasione è data dal
        fatto che ci sono i bambini. Ho la
        soluzione, rinchiudiamo tutti i bambini in
        casa ed evitiamo pure di mandarli a scuola,
        chissà, magari ci sono i pedofili
        attorno alla scuola e si sa, l'occasione fa
        l'uomo ladro.

        Quindi da oggi in poi chiudo mio figlio a
        chiave nella sua stanza perchè
        è meglio che non esce più di
        casa e che non entri in contatto con nessun
        adulto, forse neanche con me, gli
        passerò il cibo da una feritoia di
        modo che non muoia di fame.

        Ma che bel mondo.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo
    l'esempio della droga non c'entra nulla
    se ti droghi fai del male solo a te stesso,
    qui la parte da difendere sono i bambiniNon è affatto vero che chi si droga fa del male solo a se stesso. Riflettici.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      Soprattutto costano alla collettivita' in termini di furti, degrado sociale, spese mediche e ospedaliere, sussidi di disoccupazione eccetera. Verrebbe voglia di prenderli e lasciarli in un capannone, a crepare se e' quello che vogliono.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      l'esempio della droga non c'entra nulla

      se ti droghi fai del male solo a te
      stesso,

      qui la parte da difendere sono i bambini

      Non è affatto vero che chi si droga
      fa del male solo a se stesso. Riflettici.allora mettiamola così, quando ti droghi fai male soprattutto a te stesso, quando condividi foto pedeporno fai male soprattutto ai bambini implicati in quelle foto.è una differenza sostanziale
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo



        - Scritto da: Anonimo


        l'esempio della droga non c'entra
        nulla


        se ti droghi fai del male solo a te

        stesso,


        qui la parte da difendere sono i
        bambini



        Non è affatto vero che chi si
        droga

        fa del male solo a se stesso.
        Riflettici.

        allora mettiamola così, quando ti
        droghi fai male soprattutto a te stesso,
        quando condividi foto pedeporno fai male
        soprattutto ai bambini implicati in quelle
        foto.
        è una differenza sostanzialeScambiare foto non fa male a nessuno. Semmai farle.Cerca di non mescolare tutto.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    - Scritto da: Anonimo
    Tu hai ragione su di un punto: la pedofilia
    non è certamnet un?invenzione di
    internet ( che noi tutti adoriamo) ma
    è certamnte vero che internet ha reso
    le cose molto più facili a quegli
    schifosi.E' facilissimo collegarsi ad un
    qualunque programma P2P (Kazaa, Win-mx,
    E-mule, donkey,ecc. ) e digitare le famose
    "parole chiave" (inutile che le ripeta) per
    essere inondati di materiale
    pedo-pornografico. Una volta feci
    l'esperimento con un amico capitano della
    finanza e mi arrivaro sul computer film e
    foto di un orrore indicibile (anche se le
    cancellai subito ebbi gli incubi per una
    settimana) e ciò anche se sicuramente
    non appartenevo a quel circuito e quindi ero
    un perfetto sconosciuto.
    Una volta capitò anche a dei miei
    amici i quali avevano digitato "porn"
    richiesta più che legittima per dei
    maggiorenni.
    La mia opinione è che, dato che i
    pedo sono un'infima minoranza degli
    internauti ma che "sporcano" la migliore
    invenzione dell'ultimo millennio, tutti gli
    internauti sorveglino e denuncino sempre
    episodi e nick sospetti come ho fatto ioApprovo pienamente quanto hai scritto. Un mio amico mi raccontava di quanto era facile coi programmi p2p ottenere questo tipo di materiale. Io non l'ho mai trovato per il semplice fatto che non l'ho cercato. Ma una persona che abbia già un'inclinazione di questo tipo secondo me può trasformarsi in un vero e proprio criminale a causa dei potenti mezzi che oggi sono offerti da internet. Intendo dire che se io avessi una certa curiosità per le droghe ed avessi chi le vende sotto casa, molto più facilmente finirei per essere un drogato. Altrimenti la curiosità mi rimane, me la tengo, le do un peso minore rispetto ad altre cose e vivo tranquillo senza nuocere né a me né ad altri.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      Tu hai ragione su di un punto: la
      pedofilia

      non è certamnet un?invenzione di

      internet ( che noi tutti adoriamo) ma

      è certamnte vero che internet ha
      reso

      le cose molto più facili a quegli

      schifosi.E' facilissimo collegarsi ad un

      qualunque programma P2P (Kazaa, Win-mx,

      E-mule, donkey,ecc. ) e digitare le
      famose

      "parole chiave" (inutile che le ripeta)
      per

      essere inondati di materiale

      pedo-pornografico. Una volta feci

      l'esperimento con un amico capitano
      della

      finanza e mi arrivaro sul computer film
      e

      foto di un orrore indicibile (anche se
      le

      cancellai subito ebbi gli incubi per una

      settimana) e ciò anche se
      sicuramente

      non appartenevo a quel circuito e
      quindi ero

      un perfetto sconosciuto.

      Una volta capitò anche a dei miei

      amici i quali avevano digitato "porn"

      richiesta più che legittima per
      dei

      maggiorenni.

      La mia opinione è che, dato che i

      pedo sono un'infima minoranza degli

      internauti ma che "sporcano" la migliore

      invenzione dell'ultimo millennio, tutti
      gli

      internauti sorveglino e denuncino sempre

      episodi e nick sospetti come ho fatto io

      Approvo pienamente quanto hai scritto. Un
      mio amico mi raccontava di quanto era facile
      coi programmi p2p ottenere questo tipo di
      materiale. Io non l'ho mai trovato per il
      semplice fatto che non l'ho cercato. Ma una
      persona che abbia già un'inclinazione
      di questo tipo secondo me può
      trasformarsi in un vero e proprio criminale
      a causa dei potenti mezzi che oggi sono
      offerti da internet. Intendo dire che se io
      avessi una certa curiosità per le
      droghe ed avessi chi le vende sotto casa,
      molto più facilmente finirei per
      essere un drogato. Altrimenti la
      curiosità mi rimane, me la tengo, le
      do un peso minore rispetto ad altre cose e
      vivo tranquillo senza nuocere né a me
      né ad altri.l'esempio della droga non c'entra nullase ti droghi fai del male solo a te stesso, qui la parte da difendere sono i bambini
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo



        - Scritto da: Anonimo


        Tu hai ragione su di un punto: la

        pedofilia


        non è certamnet
        un?invenzione di


        internet ( che noi tutti adoriamo)
        ma


        è certamnte vero che
        internet ha

        reso


        le cose molto più facili a
        quegli


        schifosi.E' facilissimo collegarsi
        ad un


        qualunque programma P2P (Kazaa,
        Win-mx,


        E-mule, donkey,ecc. ) e digitare le

        famose


        "parole chiave" (inutile che le
        ripeta)

        per


        essere inondati di materiale


        pedo-pornografico. Una volta feci


        l'esperimento con un amico capitano

        della


        finanza e mi arrivaro sul computer
        film

        e


        foto di un orrore indicibile
        (anche se

        le


        cancellai subito ebbi gli incubi
        per una


        settimana) e ciò anche se

        sicuramente


        non appartenevo a quel circuito e

        quindi ero


        un perfetto sconosciuto.


        Una volta capitò anche a
        dei miei


        amici i quali avevano digitato
        "porn"


        richiesta più che legittima
        per

        dei


        maggiorenni.


        La mia opinione è che, dato
        che i


        pedo sono un'infima minoranza degli


        internauti ma che "sporcano" la
        migliore


        invenzione dell'ultimo millennio,
        tutti

        gli


        internauti sorveglino e denuncino
        sempre


        episodi e nick sospetti come ho
        fatto io



        Approvo pienamente quanto hai scritto.
        Un

        mio amico mi raccontava di quanto era
        facile

        coi programmi p2p ottenere questo tipo
        di

        materiale. Io non l'ho mai trovato per
        il

        semplice fatto che non l'ho cercato. Ma
        una

        persona che abbia già
        un'inclinazione

        di questo tipo secondo me può

        trasformarsi in un vero e proprio
        criminale

        a causa dei potenti mezzi che oggi sono

        offerti da internet. Intendo dire che
        se io

        avessi una certa curiosità per le

        droghe ed avessi chi le vende sotto
        casa,

        molto più facilmente finirei per

        essere un drogato. Altrimenti la

        curiosità mi rimane, me la
        tengo, le

        do un peso minore rispetto ad altre
        cose e

        vivo tranquillo senza nuocere né
        a me

        né ad altri.

        l'esempio della droga non c'entra nulla
        se ti droghi fai del male solo a te stesso,
        qui la parte da difendere sono i bambiniAnche ai tempi della caccia alle strege coloro che venivano difesi in primo luogo erano i bambini. Guarda gli orrori che sono stati commessi in nome di quella giustizia.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      Con al differenza - ignorante - che sotto casa compri la droga, ma vedendo una foto pedoporno scaricata dal p2p non abusi ne' compri l'abuso su alcun bambino!! Questa e' la differenza. Qualcuno potrebbe dire che "non fai male a nessuno". Non me la sento di essere cosi' netto, ci dovrei ragionare sopra, comunque e' sicuramente vero che non abusi e non causi abuso a nessuno. Per questo qualche mente un po' piu' illuminata e un po' meno forcaiola si pone dei giusti dubbi sulla punibilita' col carcere per chi guarda una foto pedoporno, persino una foto di una 17enne nuda che non fa neanche sesso. Il carcere? Ma scherziamo? Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere.
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo
        Con al differenza - ignorante - che sotto
        casa compri la droga, ma vedendo una foto
        pedoporno scaricata dal p2p non abusi ne'
        compri l'abuso su alcun bambino!! Questa e'
        la differenza. Qualcuno potrebbe dire che
        "non fai male a nessuno". Non me la sento di
        essere cosi' netto, ci dovrei ragionare
        sopra, comunque e' sicuramente vero che non
        abusi e non causi abuso a nessuno. Per
        questo qualche mente un po' piu' illuminata
        e un po' meno forcaiola si pone dei giusti
        dubbi sulla punibilita' col carcere per chi
        guarda una foto pedoporno, persino una foto
        di una 17enne nuda che non fa neanche sesso.
        Il carcere? Ma scherziamo? Ci sarebbe da
        ridere se non ci fosse da piangere.non attaccare con la diciasettenne che dimostra vent'anni perchè non c'entra un cazzoquesti erano bambini da neonati a dieci anniun pò di pudore e rispetto per delle vite rovinatesmettetela e vergognatevi di prendere le parti di questi schifosi
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo
        Con al differenza - ignorante - che sotto
        casa compri la droga, ma vedendo una foto
        pedoporno scaricata dal p2p non abusi ne'
        compri l'abuso su alcun bambino!! "Forse" tu che guardi la foto pedo-porno non compi abusi in modo diretto, ma dato che la guardi giustifichi il fatto che qualcun'altro abbia abusato al posto tuo di un bambino....Mi sembra di vivere in un altro pianeta: per "garantismo" assoluto si giustifica chi usa il frutto di altrui REATO per il fatto che lui non lo ha fatto! Non nascondiamoci dietro l'iprocrisia che sembra regnare sovrana: la fotografia pornografica in genere è già di per se l'espressione "vorrei farlo, ma non posso e guardo chi lo può fare" ( e mi tiro il raspone ! :|), figuriamoci poi il pedo-porno a maggior ragione!Mi sta bene garantire i diritti di tutti, ma devo sempre e solo giustificare a senso unico, perché sono "malati sessualmente" , i podofili e giustificare quindi gli abusi fatti sui minori? Seconda cosa la droga non è vero che sia dannosa solo per chi la usa: scippi, rapine, furti e quant'altro anche se diretti verso un singolo sono danni verso la SOCIETA' !
        Questa e' la differenza. Qualcuno potrebbe dire che
        "non fai male a nessuno". Non me la sento di
        essere cosi' netto, ci dovrei ragionare
        sopra, comunque e' sicuramente vero che non
        abusi e non causi abuso a nessuno. A ridaje: tu forse non compi direttamente e fisicamente l'abuso: hai solo delegato il fatto fisico a qualcun'altro....
        Per questo qualche mente un po' piu' illuminata
        e un po' meno forcaiola si pone dei giusti
        dubbi sulla punibilita' col carcere per chi
        guarda una foto pedoporno, persino una foto
        di una 17enne nuda che non fa neanche sesso.
        Il carcere? Ma scherziamo? Ci sarebbe da
        ridere se non ci fosse da piangere.Si c'è solo da piangere....Con questo non dico che chi guarda le foto pedoporno vada punito con lo stesso quantitativo di galera di colui (se mai verrà preso...) che compie fisicamente il reato, ma ritengo giusto che paghi qualcosa per la correità espressa nel reato in generale.
        • Anonimo scrive:
          Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
          - Scritto da: Anonimo
          Con questo non dico che chi guarda le foto
          pedoporno vada punito con lo stesso
          quantitativo di galera di colui (se mai
          verrà preso...) che compie
          fisicamente il reato, ma ritengo giusto che
          paghi qualcosa per la correità
          espressa nel reato in generale.Leggi cosa ho scritto qui':http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=814911e pensa seriamente a quello che hai scritto tu.Se dovessimo applicare alla lettera il tuo principio un domani potresti trovarti in galera pure tu se qualcuno decidera' mai che comperare un diamante per la propria moglie ti rende corresponsabile dello sterminio delle tribu' che in Angola si oppongono allo sfruttamento dei centri diamantiferi.....Com'e' sottile la linea tra giusto e sbagliato....:
          • Anonimo scrive:
            Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Con questo non dico che chi guarda le
            foto

            pedoporno vada punito con lo stesso

            quantitativo di galera di colui (se mai

            verrà preso...) che compie

            fisicamente il reato, ma ritengo giusto
            che

            paghi qualcosa per la correità

            espressa nel reato in generale.


            Leggi cosa ho scritto qui':
            punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=814911
            e pensa seriamente a quello che hai scritto
            tu.

            Se dovessimo applicare alla lettera il tuo
            principio un domani potresti trovarti in
            galera pure tu se qualcuno decidera' mai che
            comperare un diamante per la propria moglie
            ti rende corresponsabile dello sterminio
            delle tribu' che in Angola si oppongono allo
            sfruttamento dei centri diamantiferi.....Esattamente, non sarebbe sbagliato. Ci dovrebbe essere magari più consapevolezza...
            Potrei andare avanti ancora con 1000 esempi.
            Vedi come si fa in fretta a generalizzare un problema?
            Tutti noi abbiamo finanziato e finanziamo giornalmente atrocita' in qualche parte del mondo andando semplicemente a fare la spesa (ovviamente senza rendercene conto).
            Se dovessimo essere coerenti ci dovremmo tutti chiudere in galera e buttare le chiavi.O magari potremmo risolvere i problemi, il fatto di fare uno sbaglio non giustifica un altro sbaglio, è una logica del cazzo. Se dovresti essere coerente dovresti cominciare a porti dei problemi...
        • Anonimo scrive:
          Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
          E comunque è giusto che sia individuato e possibilmente curato...- Scritto da: Anonimo
          non dico che chi guarda le foto
          pedoporno vada punito con lo stesso
          quantitativo di galera di colui (se mai
          verrà preso...) che compie
          fisicamente il reato, ma ritengo giusto che
          paghi qualcosa per la correità
          espressa nel reato in generale.
        • Anonimo scrive:
          Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Con al differenza - ignorante - che
          sotto

          casa compri la droga, ma vedendo una
          foto

          pedoporno scaricata dal p2p non abusi
          ne'

          compri l'abuso su alcun bambino!!
          "Forse" tu che guardi la foto pedo-porno non
          compi abusi in modo diretto, ma dato che la
          guardi giustifichi il fatto che
          qualcun'altro abbia abusato al posto tuo di
          un bambino....
          Mi sembra di vivere in un altro pianeta: per
          "garantismo" assoluto si giustifica chi usa
          il frutto di altrui REATO per il fatto che
          lui non lo ha fatto! Allora tutti coloro che hanno visto il filmato di quel tizio decapitato dai terroristi Iracheni devono essere arrestati per omicidio. È vero che non lo hanno direttamente commesso, ma guardando il filmato hanno giustificato il fatto che qualcun'altro abbia decapitato una persona.
          Non nascondiamoci dietro l'iprocrisia che
          sembra regnare sovrana: la fotografia
          pornografica in genere è già
          di per se l'espressione "vorrei farlo, ma
          non posso e guardo chi lo può fare" (
          e mi tiro il raspone ! :|), figuriamoci poi
          il pedo-porno a maggior ragione!
          Mi sta bene garantire i diritti di tutti, ma
          devo sempre e solo giustificare a senso
          unico, perché sono "malati
          sessualmente" , i podofili e giustificare
          quindi gli abusi fatti sui minori? Nessuno giustifica gli abusi fatti sui minori. Neppure i pedofili giustificano simili atti, anzi, ne sono orripilati tanto quanto te.La domanda è se un rapporto sessuale è veramente sempre un abuso. Se così fosse allora proporrei di vietare ogni genere di rapporto sessuale, siamo una società evoluta e i figli si possono fare per fecondazione artificiale.In fondo, ci sono ancora troppe donne stuprate, vietiamo completamente i rapporti sessuali e non ci saranno neppure più le donne stuprate.E se non sei d'accordo con quest'ultima affermazione è perche forse anche a te piace stuprare le donne.
          Seconda cosa la droga non è vero che
          sia dannosa solo per chi la usa: scippi,
          rapine, furti e quant'altro anche se diretti
          verso un singolo sono danni verso la
          SOCIETA' !


          Questa e' la differenza. Qualcuno
          potrebbe dire che

          "non fai male a nessuno". Non me la
          sento di

          essere cosi' netto, ci dovrei ragionare

          sopra, comunque e' sicuramente vero che
          non

          abusi e non causi abuso a nessuno.
          A ridaje: tu forse non compi direttamente e
          fisicamente l'abuso: hai solo delegato il
          fatto fisico a qualcun'altro....


          Per questo qualche mente un po' piu'
          illuminata

          e un po' meno forcaiola si pone dei
          giusti

          dubbi sulla punibilita' col carcere per
          chi

          guarda una foto pedoporno, persino una
          foto

          di una 17enne nuda che non fa neanche
          sesso.

          Il carcere? Ma scherziamo? Ci sarebbe da

          ridere se non ci fosse da piangere.
          Si c'è solo da piangere....
          Con questo non dico che chi guarda le foto
          pedoporno vada punito con lo stesso
          quantitativo di galera di colui (se mai
          verrà preso...) che compie
          fisicamente il reato, ma ritengo giusto che
          paghi qualcosa per la correità
          espressa nel reato in generale.
  • Anonimo scrive:
    Re: Bambini salvati: 0
    Si fa presto a dire che scaricare foto pedopornografiche gratis non nuoce a nessuno. Nella realtà chi è interessato a questo mercato semina foto di questo tipo nella speranza che qualcuno vada poi sul sito indicato ad acquistarle. E probabilmente sono molti quelli che rispondono a questo adescamento. Insomma tutto il meccanismo è complesso, non prendiamola troppo alla leggera.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bambini salvati: 0
      - Scritto da: Anonimo
      Si fa presto a dire che scaricare foto
      pedopornografiche gratis non nuoce a
      nessuno. Nella realtà chi è
      interessato a questo mercato semina foto di
      questo tipo nella speranza che qualcuno vada
      poi sul sito indicato ad acquistarle. E
      *probabilmente* sono molti quelli che
      rispondono a questo adescamento. Insomma
      tutto il meccanismo è complesso, non
      prendiamola troppo alla leggera. Ok. Reputazione e vita rovinata per sempre per un *probabilmente*.Mi sembra ottimo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bambini salvati: 0
      - Scritto da: Anonimo
      Si fa presto a dire che scaricare foto
      pedopornografiche gratis non nuoce a
      nessuno. Nella realtà chi è
      interessato a questo mercato semina foto di
      questo tipo nella speranza che qualcuno vada
      poi sul sito indicato ad acquistarle. E
      probabilmente sono molti quelli che
      rispondono a questo adescamento. Insomma
      tutto il meccanismo è complesso, non
      prendiamola troppo alla leggera. Ascolta, fra i tanti che scaricano immagini di nudo LEGALE, probabilmente c'è qualcuno che va in giro a violentare donne adulte. 1) Che si fa? 2) Qual è la causa e qual è l'effetto?
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)...
    - Scritto da: Anonimo

    Non è che sotto sotto sei uno di
    loro...?Art. 368 Calunnia Chiunque, con denunzia, querela, richiesta o istanza, anche se anonima o sotto falso nome, diretta all'Autorita' giudiziaria o ad altra Autorita' che a quella abbia obbligo di riferirne, incolpa di un reato taluno che egli sa innocente, ovvero simula a carico di lui le tracce di un reato, e' punito con la reclusione da due a sei anni. La pena e' aumentata se s'incolpa taluno di un reato pel quale la legge stabilisce la pena della reclusione superiore nel massimo a dieci anni, o un'altra pena piu' grave. La reclusione e' da quattro a dodici anni, se dal fatto deriva una condanna alla reclusione superiore a cinque anni; e' da sei a venti anni, se dal fatto deriva una condanna all'ergastolo; e si applica la pena dell'ergastolo, se dal fatto deriva una condanna alla pena di morte (1). (1) La pena di morte e' stata soppressa e sostituita con l'ergastolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)...
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo




      Non è che sotto sotto sei uno di

      loro...?

      Art. 368 Calunnia
      Chiunque, con denunzia, querela, richiesta o
      istanza, anche se anonima o sotto falso
      nome, diretta all'Autorita' giudiziaria o ad
      altra Autorita' che a quella abbia obbligo
      di riferirne, incolpa di un reato taluno che
      egli sa innocente, ovvero simula a carico di
      lui le tracce di un reato, e' punito con la
      reclusione da due a sei anni.
      La pena e' aumentata se s'incolpa taluno di
      un reato pel quale la legge stabilisce la
      pena della reclusione superiore nel massimo
      a dieci anni, o un'altra pena piu' grave.
      La reclusione e' da quattro a dodici anni,
      se dal fatto deriva una condanna alla
      reclusione superiore a cinque anni; e' da
      sei a venti anni, se dal fatto deriva una
      condanna all'ergastolo; e si applica la pena
      dell'ergastolo, se dal fatto deriva una
      condanna alla pena di morte (1).
      (1) La pena di morte e' stata soppressa e
      sostituita con l'ergastolo. Inutile che citi il codice a vanvera, devi denuciare " qualcuno", inteso come nome e cognome, qui l'autore del post era anonimo.Non spariamo cazzate e concentriamoci su chi scambia materiale pedeporno, gente che si merita ampiamente quello che gli sta capitando.
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        ahahhahahahahhahahahahhahascusa per la risata sguaiata ma non pensi che PI sotto richiesta di un avvocato non dia l'ip di chi ha postato in modo anonimo? se non lo facesse potrebbe essere denunciato per favoreggiamento, che anche se non vero lo costringerebbe a dare l'ip del famigerato anonimo, che come tu sai corrisponde al nome e cognome....
        • Anonimo scrive:
          Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
          Sì però si deve fare proprio il nome e cognome, non basta rivolgersi ad un anonimo- Scritto da: Anonimo
          ahahhahahahahhahahahahhaha
          scusa per la risata sguaiata ma non pensi
          che PI sotto richiesta di un avvocato non
          dia l'ip di chi ha postato in modo anonimo?
          se non lo facesse potrebbe essere denunciato
          per favoreggiamento, che anche se non vero
          lo costringerebbe a dare l'ip del famigerato
          anonimo, che come tu sai corrisponde al nome
          e cognome....
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo



        - Scritto da: Anonimo







        Non è che sotto sotto sei
        uno di


        loro...?



        Art. 368 Calunnia

        Chiunque, con denunzia, querela,
        richiesta o

        istanza, anche se anonima o sotto falso

        nome, diretta all'Autorita' giudiziaria
        o ad

        altra Autorita' che a quella abbia
        obbligo

        di riferirne, incolpa di un reato
        taluno che

        egli sa innocente, ovvero simula a
        carico di

        lui le tracce di un reato, e' punito
        con la

        reclusione da due a sei anni.

        La pena e' aumentata se s'incolpa
        taluno di

        un reato pel quale la legge stabilisce
        la

        pena della reclusione superiore nel
        massimo

        a dieci anni, o un'altra pena piu'
        grave.

        La reclusione e' da quattro a dodici
        anni,

        se dal fatto deriva una condanna alla

        reclusione superiore a cinque anni; e'
        da

        sei a venti anni, se dal fatto deriva
        una

        condanna all'ergastolo; e si applica la
        pena

        dell'ergastolo, se dal fatto deriva una

        condanna alla pena di morte (1).

        (1) La pena di morte e' stata soppressa
        e

        sostituita con l'ergastolo.


        Inutile che citi il codice a vanvera, devi
        denuciare " qualcuno", inteso come nome e
        cognome, qui l'autore del post era anonimo.
        Non spariamo cazzate e concentriamoci su chi
        scambia materiale pedeporno, gente che si
        merita ampiamente quello che gli sta
        capitando.Innocenti che hanno gusti diversi dai tuoi e che tu vorresti punire per presunti danni arrecati a bambini.Cerca piuttosto di perseguire coloro che i danni li fanno sul serio.
        • Anonimo scrive:
          Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
          - Scritto da: Anonimo


          Innocenti che hanno gusti diversi dai tuoi e
          che tu vorresti punire per presunti danni
          arrecati a bambini.presunti ????certo che li voglio punire, ho solo il dubbio se farlo castrandoli chimicamente oppure con un bel coltellaccio da cucinatu cosa consigli ?
          • Anonimo scrive:
            Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            Innocenti che hanno gusti diversi dai
            tuoi e

            che tu vorresti punire per presunti
            danni

            arrecati a bambini.


            presunti ????Certo presunti, fino ad'oggi nessuno studio ha mai seriamente dimostrato che le pratiche sessuali siano dannose (neppure quelle praticate dai e coi bambini).Non esiste nessuno studio scientifico fatto seriamente che abbia mai preso in considerazione la pedofilia. Tutto quello che esiste è semplicemente basato su delle idee preconcette o sullo studio di noti criminali stupratori e delle loro vittime.Cosa mi risponderesti se io per effettuare uno studio sulla sessualità femminile andassi a interrogare solamente le donne vittima di stupro e violenze carnali varie e se per completare la mia ricerca mi recassi nelle carceri per approfondire l'argomento interrogando i loro aguzzini?Consideresti scientificamente valide le mie conclusioni sulla sessualità femminile?Eppure è proprio quello che da anni viene fatto con la pedofilia. Dei pochi studi effettuati a largo spettro (quindi considerando anche i casi in cui non c'è stata denuncia penale o che questa non sia stata portata avanti per opposizione del bambino) di solito non se ne parla o vengono semplicemente censurati, perchè le loro conclusioni sono sconvolgenti, infatti secondo quegli studi la pedofilia risulta essere non dannosa (salvo ovviamente nel caso in cui non ci sia consenso).
            certo che li voglio punire, ho solo il
            dubbio se farlo castrandoli chimicamente
            oppure con un bel coltellaccio da cucina
            tu cosa consigli ?Consiglio che ti castri da solo, così riduci un po' il tuo tasso di testosterone e magari diventi meno violento.
        • Anonimo scrive:
          Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
          Credi ci sia un elenco di quelli che lo fanno sul serio? Se ci dai i tuoi dati possiamo anche cominciare a costruirlo.Ti danni tra l'altro ne fai certamente diffondendo la tua perversione

          Non spariamo cazzate e concentriamoci su chi scambia materiale pedeporno, gente che si merita ampiamente quello che gli sta capitando.
          Innocenti che hanno gusti diversi dai tuoi e che tu vorresti punire per presunti danni arrecati a bambini.
          Cerca piuttosto di perseguire coloro che i danni li fanno sul serio.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      Prima di tutto chi ti accusa non ti crede innocente, secondo non sapevo che Punto Informatico fosse un'autorità giudiziaria e che "anche se anonima o sotto falso nome" si riferisse all'accusato invece che all'accusatore(ROTFL)- Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo




      Non è che sotto sotto sei uno di

      loro...?

      Art. 368 Calunnia
      Chiunque, con denunzia, querela, richiesta o
      istanza, anche se anonima o sotto falso
      nome, diretta all'Autorita' giudiziaria o ad
      altra Autorita' che a quella abbia obbligo
      di riferirne, incolpa di un reato taluno che
      egli sa innocente, ovvero simula a carico di
      lui le tracce di un reato, e' punito con la
      reclusione da due a sei anni.
      La pena e' aumentata se s'incolpa taluno di
      un reato pel quale la legge stabilisce la
      pena della reclusione superiore nel massimo
      a dieci anni, o un'altra pena piu' grave.
      La reclusione e' da quattro a dodici anni,
      se dal fatto deriva una condanna alla
      reclusione superiore a cinque anni; e' da
      sei a venti anni, se dal fatto deriva una
      condanna all'ergastolo; e si applica la pena
      dell'ergastolo, se dal fatto deriva una
      condanna alla pena di morte (1).
      (1) La pena di morte e' stata soppressa e
      sostituita con l'ergastolo.
  • AdessoBasta scrive:
    Re: VENITE QUI! VENITE QUI!
    - Scritto da: Anonimo


    Sicuro...probabilmente squagliando questi
    esseri immondi nella calce viva, piano piano
    il problema lo risolviamo...
    "Prendetelo questo sporco assassino razzista!Parla di ammazzare i pedofili, ma sicuramente ha in odio, anche gli omosessuali e sicuramente anche i negri e darebbe fuoco indistintamente a rom e extracomunitari in genere. Prendetelo e sbattetelo in galera prima che trasformi questo suo odio malato in qualche atto concreto!"Ecco, carissimo, questo sei tu.Spero di esserti stato d'aiuto.
    • Anonimo scrive:
      Sono bsx, tienici fuori dall'elenco
      - Scritto da: AdessoBasta
      "Prendetelo questo sporco assassino razzista!
      Parla di ammazzare i pedofili, ma
      sicuramente ha in odio, anche gli
      omosessualiC.D.O
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)...

    Sicuro...probabilmente squagliando questi
    esseri immondi nella calce viva, piano piano
    il problema lo risolviamo...L'imbecillita' dei cacciatori di streghe prima o poi viene sempre fuori. Complimenti per aver scritto cosa pensi veramente.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      A té niente complimenti invece- Scritto da: Anonimo

      Sicuro...probabilmente squagliando
      questi

      esseri immondi nella calce viva, piano
      piano

      il problema lo risolviamo...

      L'imbecillita' dei cacciatori di streghe
      prima o poi viene sempre fuori. Complimenti
      per aver scritto cosa pensi veramente.
  • Anonimo scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
    Caro Anonimo,vedo che condividiamo lo stesso nome!
    Non è che sotto sotto sei uno di
    loro...?Fossi in lui ti avrei gia querelato per diffamazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      - Scritto da: Anonimo
      Caro Anonimo,

      vedo che condividiamo lo stesso nome!


      Non è che sotto sotto sei uno di

      loro...?

      Fossi in lui ti avrei gia querelato per
      diffamazione.A parte che non ho affermato che lo è, ma glielo chiesto, ma tu chi sei?...il suo paladino? lascia che risponda da solo, per cortesia...e concentrati sul problema senza divagazioni inutili...
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        Intervengo anch'io, non sono un esperto di diritto ma l'allusione e' pesante e chiara, non mi stupirei se fosse reato, anzi lo spero!
        • Anonimo scrive:
          Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
          - Scritto da: Anonimo
          Intervengo anch'io, non sono un esperto di
          diritto ma l'allusione e' pesante e chiara,
          non mi stupirei se fosse reato, anzi lo
          spero!Io sono un avvocato e vi assicuro che scoprire l'esistenza del reato di diffamazione fra anonimi è la notizia del secolo.Prego l'anonimo diffamato di denunciare anche il sottoscritto perchè concordo al 100% con il post precedente.
          • Anonimo scrive:
            Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
            chi si mastirba magari davanti al monitor su una immagine o un video di una sedicenne è un mostro schofosoo!Ma quelli che lo vorrebbero sciogliere nella calce viva sono degli asassini? NO!! sono dei giusti dei santi paladini difensori della vita e del diritto!Di solito chi si scaglia violentemente contro un modo di essere lo fa per celarsi.... anche questo è vero...Bruciamoli al rogo stregoni adepti di satana!!!! AL ROGOOOO!!!Inquisitori mi fate schifo! !
          • Anonimo scrive:
            Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
            Dubito che tu ti masturbi davanti al video di una sedicenne- Scritto da: Anonimo
            chi si mastirba magari davanti al monitor su
            una immagine o un video di una sedicenne
            è un mostro schofosoo!
            Ma quelli che lo vorrebbero sciogliere nella
            calce viva sono degli asassini? NO!! sono
            dei giusti dei santi paladini difensori
            della vita e del diritto!
            Di solito chi si scaglia violentemente
            contro un modo di essere lo fa per
            celarsi.... anche questo è vero...

            Bruciamoli al rogo stregoni adepti di
            satana!!!! AL ROGOOOO!!!

            Inquisitori mi fate schifo! !
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      Vedete cosa arriva a voi invece.Spero.- Scritto da: Anonimo
      Caro Anonimo,

      vedo che condividiamo lo stesso nome!


      Non è che sotto sotto sei uno di

      loro...?

      Fossi in lui ti avrei gia querelato per
      diffamazione.
  • Brontoleus scrive:
    Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)...
    - Scritto da: Anonimo
    Dubbio numero uno: considerando queste
    notizie dal punto di vista del marketing,
    più che una dissuasione mi sembrano
    la miglior pubblicità possibile per
    un crimine cui la maggior parte della gente
    non avrebbe nemmeno pensato. E' un po' come
    quando la mamma dice "Ninetto fa quel che
    vuoi ma non mangiare la marmellata
    d'arance"... si può star tranquilli
    che a fine giornata quella marmellata
    sarà finita, e tutti gli altri dolci
    nemmeno considerati.

    Dubbio numero due: se la smettiamo di fare
    gli ipocriti sappiamo benissimo tutti che
    gli abusi sui minori sono purtroppo sempre
    esistiti. Inoltre queste indagini parlano di
    migliaia, o decine di migliaia di persone
    coinvolte o quanto meno interessate a certe
    immagini e video.
    Fermo restando il fatto criminale, ha ancora
    senso l'atteggiamento generale di
    considerare certi gusti qualcosa di "strano
    e incomprensibile"? Forse un approccio
    diverso permetterebbe di affrontare il
    problema in maniera più efficace.Ahimé, quoto tutto.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
      De gustibus non est disputandum dice il proverbio, ma una cosa è che a me piacciano le donne un'altra è che le rapisca e le violenti. E sono cose piuttosto diverse la pornografia classica e la pedopornografia. Perché se nella prima le pornostar hanno scelto liberamente (almeno in teoria) di fare questo mestiere, non si può dire altrettanto per la pedopornografia (non fosse altro per il fatto che un minore non può avere la maturità di fare certe scelte). Se poi ci mettiamo nel caso più diffuso di bambini rapiti, violentati e a volte purtroppo anche uccisi, allora la differenza tra i due tipi di pornografia è evidentissima. Se scarichi una foto di pornografia classica, cioè dove protagonisti sono pornostar di professione, allora puoi sentirti la coscienza abbastanza a posto. Ma scaricare, cercare, condividere foto pedopornografico è diverso, non significa soltanto guardare qualcosa che coincide coi propri gusti, significa incentivare la diffusione e la produzione di queste immagini e quindi il turpe mercato che c'è dietro, significa in modo indiretto contribuire a quei rapimenti, a quelle violenze e a quegli omicidi. Certamente bisognerebbe spendere qualche parola anche sulla pornografia "classica" per capire fino a che punto le pornostar possono essere considerate persone che di propria spontanea volontà si sono dedicate a quest'arte. Anche nella vita di molte pornostar possono esserci state alla base delle violenze fisiche e psicologiche. Per le donne in genere più che per gli uomini. E dobbiamo quindi sempre chiederci fino a che punto una scelta può essere considerata realmente libera, essento molti e variegati i possibili condizionamenti. Per fare un semplice esempio, ci sono ragazze slave che sono venute in occidente nella speranza di una vita migliore ed alcune sono state violentate e avviate al mercato della prostituzione e probabilmente anche a quello della pornografia.
  • Brontoleus scrive:
    Re: Forse, non hanno altro da fare
    Premessa: farò pochissimi interventi stavolta, perché ho ben poco tempo a disposizione ultimamente, e tutto quello che dovevo dire l'ho già detto nei thread delle notizie analoghe apparse nei giorni scorsi su PI (chi volesse può andarseli a leggere).- Scritto da: Anonimo
    Ha si ??? e da quando guardare è
    reato?? Citami l'articolo del codice penale
    dove dice che guardare è reato.Guardare no, detenere sì.Significa che se trovi una foto pedoporno in strada sul marciapiede e la guardi senza prendertela, non sei punibile.Se la trovi su Internet, anche se non la salvi l'hai comunque messa nella cache.E' incredibilmente assurdo, ma è così.
    Moralmente forse . Quì cominciamo a
    ragionare.Ma uno Stato deve essere amorale (nel senso di non-morale).Nello specifico, punire i FATTI e non i PENSIERI.
    Vedremo alla fine di questo polverone quanti
    saranno i veri pedofili e quanti invece
    saranno quelli mazziati per avere un Windows
    piratato. Ma questo sicuramente non lo
    sapremo mai.Pochissimi i primi, tutti gli altri i secondi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Hanno fatto bene
    Chi ti dice che abbiano fatto qualcosa ad un bambino?? Solo la tua ignoranza e la tua voglia di forca.Hai mai visto foto di omicidi, come si chiamava quel sito dove ne trovi a pacchi, rotter? Qualcosa di simile. Bene, hai visto delle foto. Quindi sei un assassino e meriti la galera? Magari anche la castrazione chimica gia' che ci siamo, eh caro il mio boia?
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto bene
      - Scritto da: Anonimo
      Chi ti dice che abbiano fatto qualcosa ad un
      bambino?? Solo la tua ignoranza e la tua
      voglia di forca.
      Hai mai visto foto di omicidi, come si
      chiamava quel sito dove ne trovi a pacchi,
      rotter? Qualcosa di simile. Bene, hai visto
      delle foto. Quindi sei un assassino e meriti
      la galera? Magari anche la castrazione
      chimica gia' che ci siamo, eh caro il mio
      boia?se non esistessero persone come quelle quelle foto non sarebbero mai state scattateper me possono anche castrarli non vedo il problema
  • Anonimo scrive:
    A me viene solo un dubbio (anzi due)...
    Dubbio numero uno: considerando queste notizie dal punto di vista del marketing, più che una dissuasione mi sembrano la miglior pubblicità possibile per un crimine cui la maggior parte della gente non avrebbe nemmeno pensato. E' un po' come quando la mamma dice "Ninetto fa quel che vuoi ma non mangiare la marmellata d'arance"... si può star tranquilli che a fine giornata quella marmellata sarà finita, e tutti gli altri dolci nemmeno considerati.Dubbio numero due: se la smettiamo di fare gli ipocriti sappiamo benissimo tutti che gli abusi sui minori sono purtroppo sempre esistiti. Inoltre queste indagini parlano di migliaia, o decine di migliaia di persone coinvolte o quanto meno interessate a certe immagini e video.Fermo restando il fatto criminale, ha ancora senso l'atteggiamento generale di considerare certi gusti qualcosa di "strano e incomprensibile"? Forse un approccio diverso permetterebbe di affrontare il problema in maniera più efficace.
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)...

      Dubbio numero due: se la smettiamo di fare
      gli ipocriti sappiamo benissimo tutti che
      gli abusi sui minori sono purtroppo sempre
      esistiti.QUESTO NON SIGNIFICA E NON GIUSTIFICA NULLA!!!!
      Fermo restando il fatto criminale, ha ancora
      senso l'atteggiamento generale di
      considerare certi gusti qualcosa di "strano
      e incomprensibile"?SI!!!!!!!! Ha senso considerare questi gusti "Strani", ma non solo, anche disgustosi, depravati e disumani!!! Immagino che tu non abbia figli per parlare così, o sei solo il solito idiota garantista, per cui ognuno ha diritto di avere i gusti che vuole, anche i più aberranti.
      Forse un approccio
      diverso permetterebbe di affrontare il
      problema in maniera più efficace.Sicuro...probabilmente squagliando questi esseri immondi nella calce viva, piano piano il problema lo risolviamo...Non è che sotto sotto sei uno di loro...?
    • Anonimo scrive:
      Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)...
      Tu hai ragione su di un punto: la pedofilia non è certamnet un?invenzione di internet ( che noi tutti adoriamo) ma è certamnte vero che internet ha reso le cose molto più facili a quegli schifosi.E' facilissimo collegarsi ad un qualunque programma P2P (Kazaa, Win-mx, E-mule, donkey,ecc. ) e digitare le famose "parole chiave" (inutile che le ripeta) per essere inondati di materiale pedo-pornografico. Una volta feci l'esperimento con un amico capitano della finanza e mi arrivaro sul computer film e foto di un orrore indicibile (anche se le cancellai subito ebbi gli incubi per una settimana) e ciò anche se sicuramente non appartenevo a quel circuito e quindi ero un perfetto sconosciuto.Una volta capitò anche a dei miei amici i quali avevano digitato "porn" richiesta più che legittima per dei maggiorenni.La mia opinione è che, dato che i pedo sono un'infima minoranza degli internauti ma che "sporcano" la migliore invenzione dell'ultimo millennio, tutti gli internauti sorveglino e denuncino sempre episodi e nick sospetti come ho fatto io
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)...
        guarda che la migliore invenzione dello scorso millennio _è_ l' aria condizionata!!!comunque, se il tuo nik (o quello che é sul p2p, non lo so) e quello dei tuoi amici fosse finito sulla lista della pla, adesso saresti tra gli indagati.... pur essendo una persona normale e innocente nella realtà..... pensaci!ci penserai?
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)...
        Facciamo una distinzione tra chi cerca consapevolmente materiale e chi finisce in una lista, magari senza saperlo.Vi faccio un esempio vissuto da me in persona.Uso un sw peer2peer per scaricarmi qualcosa ogni tanto.L'altro giorno cercavo un prog musicale, lo trovo, lo scarico.Vado ad aprire lo zip e dentro ci trovo una seri di foto con una bimba di circa7 anni in autoreggenti e piume di struzzo.Ci sono rimasto di sasso...! C'è qualcuno in giro che cerca di far passare del materiale pedo anche se tu non lo vuoi!!!Un'altro esempio...scarico l'immagine di un cd (.iso). provo ad aprirla con vari programmi, cambio estensione...nulla. Alla fine lo rinomino .avi...e tac! mi parte un bel filmato casalingo di una completamente legata e sanguinante con uno che la bruciava con la candela e la tagliuzzava con un coltellino.E io che cercavo un programma...! Vabbè, io sono grande, cancello e via...ma la domanda che mi pongo e che vi pongo è questa: con che tranquillità posso dare internet in mano a mio figlio? non mi preoccupa molto la pornografia, 2 tette non hanno mai fatto male, (magari scoprire a 10 anni tutti i posti dove puoi infilare il pisello che pensavi solo per la pipì, no...), ma la possibilità di scoprire violenza e brutalità.
      • Anonimo scrive:
        Re: A me viene solo un dubbio (anzi due)
        - Scritto da: Anonimo
        Tu hai ragione su di un punto: la pedofilia
        non è certamnet un?invenzione di
        internet ( che noi tutti adoriamo) ma
        è certamnte vero che internet ha reso
        le cose molto più facili a quegli
        schifosi.E' facilissimo collegarsi ad un
        qualunque programma P2P (Kazaa, Win-mx,
        E-mule, donkey,ecc. ) e digitare le famose
        "parole chiave" (inutile che le ripeta) per
        essere inondati di materiale
        pedo-pornografico. Una volta feci
        l'esperimento con un amico capitano della
        finanza e mi arrivaro sul computer film e
        foto di un orrore indicibile (anche se le
        cancellai subito ebbi gli incubi per una
        settimana) e ciò anche se sicuramente
        non appartenevo a quel circuito e quindi ero
        un perfetto sconosciuto.Anch'io ne ho scaricati per dare un'occhiata, e a parte alcune immagini particolarmente dure, le altre non avevano nulla di speciale. Semplicemente dei bambini nudi (che non penso facciano schifo a nessuno, a meno che non sia malato).
        Una volta capitò anche a dei miei
        amici i quali avevano digitato "porn"
        richiesta più che legittima per dei
        maggiorenni.
        La mia opinione è che, dato che i
        pedo sono un'infima minoranza degli
        internauti ma che "sporcano" la migliore
        invenzione dell'ultimo millennio, tutti gli
        internauti sorveglino e denuncino sempre
        episodi e nick sospetti come ho fatto io
    • Anonimo scrive:
      Re:Ecco perchè
      - Scritto da: Anonimo
      Dubbio numero uno: considerando queste
      notizie dal punto di vista del marketing,
      più che una dissuasione mi sembrano
      la miglior pubblicità possibile per
      un crimine cui la maggior parte della gente
      non avrebbe nemmeno pensato. E' un po' come
      quando la mamma dice "Ninetto fa quel che
      vuoi ma non mangiare la marmellata
      d'arance"... si può star tranquilli
      che a fine giornata quella marmellata
      sarà finita, e tutti gli altri dolci
      nemmeno considerati.:oMi hai fatto venire in mente ....Ecco perchè Dio ha detto di non mangiare la mela, cakkio lui lo sapeva che quei due deficienti se la sarebbero pappata. Un giorno dovrò pure incontrarli quei due...
      Dubbio numero due: se la smettiamo di fare
      gli ipocriti sappiamo benissimo tutti che
      gli abusi sui minori sono purtroppo sempre
      esistiti. Inoltre queste indagini parlano di
      migliaia, o decine di migliaia di persone
      coinvolte o quanto meno interessate a certe
      immagini e video.
      Fermo restando il fatto criminale, ha ancora
      senso l'atteggiamento generale di
      considerare certi gusti qualcosa di "strano
      e incomprensibile"? Forse un approccio
      diverso permetterebbe di affrontare il
      problema in maniera più efficace.per esempio, quale approccio?parla parla che dici cose sensate...
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse, non hanno altro da fare

    Carcere che invece raccomanderei a quelle
    migliaia di persone che ogni anno vanno in
    certi paesi (thailandia, brasile, paesi
    dell'est) per fare turismo sessuale su
    minori (anche molto piccoli).

    Quelli si in galera!In Thailandia non ci va più nessuno per turismo sessuale sui minori , perchè se là ti beccano finisci in galera e buttano la chiave, e le carceri thailandesi non sono certo le carceri italiane. Le leggi adesso sono diventate severissime e i controlli da parte della polizia sono all'ordine del giorno, Quindi informati prima di dire cazz...te.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
      - Scritto da: Anonimo
      In Thailandia non ci va più nessuno
      per turismo sessuale sui minori ,
      Quindi informati prima di dire cazz...te.tu che sei cosi informato saprai dove vanno adesso, vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse, non hanno altro da fare
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        In Thailandia non ci va più
        nessuno

        per turismo sessuale sui minori ,


        Quindi informati prima di dire
        cazz...te.

        tu che sei cosi informato saprai dove vanno
        adesso, vero?Io non so dove vanno , ma ti assicuro che in thailandia quel tipo di turismo sessuale è morto da tempo, te lo posso dire a ragion veduta perchè io in thailandia ci abito.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
      - Scritto da: Anonimo


      Carcere che invece raccomanderei a
      quelle

      migliaia di persone che ogni anno vanno
      in

      certi paesi (thailandia, brasile, paesi

      dell'est) per fare turismo sessuale su

      minori (anche molto piccoli).



      Quelli si in galera!

      In Thailandia non ci va più nessuno
      per turismo sessuale sui minori ,
      perchè se là ti beccano
      finisci in galera e buttano la chiave, e le
      carceri thailandesi non sono certo le
      carceri italiane. Le leggi adesso sono
      diventate severissime e i controlli da parte
      della polizia sono all'ordine del giorno,
      Quindi informati prima di dire cazz...te.e questo fa onore alla Thailandia visto come stanno , ma nel resto del mondo ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
      Scusa, non tutti sono assidui frequentatori della Thailandia e della sua offerta turistica

      Carcere che invece raccomanderei a
      quelle

      migliaia di persone che ogni anno vanno
      in

      certi paesi (thailandia, brasile, paesi

      dell'est) per fare turismo sessuale su

      minori (anche molto piccoli).



      Quelli si in galera!

      In Thailandia non ci va più nessuno
      per turismo sessuale sui minori ,
      perchè se là ti beccano
      finisci in galera e buttano la chiave, e le
      carceri thailandesi non sono certo le
      carceri italiane. Le leggi adesso sono
      diventate severissime e i controlli da parte
      della polizia sono all'ordine del giorno,
      Quindi informati prima di dire cazz...te.
  • Anonimo scrive:
    Bambini salvati: 0
    Perche' queste retate non trovano mai criminali che abusano di bambini ma guardoni.E perche' questi guardoni scambiano immagini senza ne' pagare ne' guadagnarci, quindi non si alimenta nessun supposto mercato del pedoporno.Ma la in-giustizia e' ignorante, ottusa, forcaiola e pelandrona. Troppo difficile evitare i crimini veri. Piu' facile perseguire i semplici guardoni. E anche piu' titoli sui giornali per se'.
  • Anonimo scrive:
    Re: Hanno fatto bene
    - Scritto da: Anonimo
    Se non controllano il tostesterone che si
    scambino i film di Rocco Siffredi e lascino
    stare i bambini.
    In caso contrario è giusto che gli
    piombino in casa e gli sequestrino, per
    sempre, il computer.Hai detto la tua. Bene; adesso puoi pure tornartene nel buco da dove sei uscito.
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto bene
      - Scritto da: Anonimo

      Hai detto la tua. Bene; adesso puoi pure
      tornartene nel buco da dove sei uscito.Divertente, devi avere l'umorismo nel sangue, sei per caso parente di Woody Allen o di Alvaro Vitali ?A me ricordi Franco Franchi quando, in un mitico film, nel tentativo di sollevare un incudine emette una potentissima scoreggia che dura circa all'incirca dieci minuti .Umorismo sottile, intelligente
      • Anonimo scrive:
        Re: Hanno fatto bene
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo



        Hai detto la tua. Bene; adesso puoi pure

        tornartene nel buco da dove sei uscito.

        Divertente, devi avere l'umorismo nel
        sangue, sei per caso parente di Woody Allen
        o di Alvaro Vitali ?
        A me ricordi Franco Franchi quando, in un
        mitico film, nel tentativo di sollevare un
        incudine emette una potentissima scoreggia
        che dura circa all'incirca dieci minuti .
        Umorismo sottile, intelligente Fossi parente di Woody Allen me ne starei dall'altra parte del mondo su una spiaggia tropicale con le palle al sole e non starei certo quì a perdere tempo con dei pir.....la come te,.
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse, non hanno altro da fare
    Io sostengo che vadano prese misure alternative per chi guarda solo (e senza pagare), tipo indirizzare tali persone da psicologi o psichiatri.Ma quello che dici tu, cioè che non ci sono persone che commettono torture su bambini solo per venderli, non è affatto vero.Considera che in molti casi i materiali sono prodotti da criminalità organizzata, che lo fa perchè c'è domanda, senza la quale i crimini diminuirebbero molto.Poi c'è tutta la parte dei pedofili veri e propri che lo fanno per piacere (orrore), e spesso sono persone di famiglia (doppio orrore).
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare

      Considera che in molti casi i materiali sono
      prodotti da criminalità organizzata,
      che lo fa perchè c'è domanda,Il solito sfoggio di ignoranza piu' totale! Non ti viene in mente che la criminalita', ammesso che faccia queste cose quando guadagna decine di migliaia di miliardi con la droga, i taglieggiamenti, le puttane e l'immigrazione clandestina, se la gente si scambia immagini sul p2p GRATUITAMENTE la criminalita' ha tutto da perderci??? E' come rubare videocassette e copiarsele gratuitamente fra amici. Dov'e' il guadagno per chi le videocassette cerca invece di venderle???
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
      - Scritto da: Anonimo
      Io sostengo che vadano prese misure
      alternative per chi guarda solo (e senza
      pagare), tipo indirizzare tali persone da
      psicologi o psichiatri.La pedofilia non è una malattia e non servono a nulla gli psichiatri. Si tratta di un desiderio sessuale naturale come l'eterosessualità o l'omosessualità. L'essere umano ama in modo naturale di tutto, ogni cosa che esiste può essere oggetto di desiderio sessuale.Uomini, donne, animali, perfino oggetti, idee, ... perchè i bambini no? Possono benissimo essere anch'essi oggerro di desiderio.Per tutti gli altri casi non si parla di malattia, perchè nel caso della pedofilia si?
      Ma quello che dici tu, cioè che non
      ci sono persone che commettono torture su
      bambini solo per venderli, non è
      affatto vero.Infatti ci sono anche quelli.
      Considera che in molti casi i materiali sono
      prodotti da criminalità organizzata,
      che lo fa perchè c'è domanda,
      senza la quale i crimini diminuirebbero
      molto.Qui hai completamente torto. La maggior parte delle immagini e dei filmati pedofili sono prodotti amatoriali, gente che lo fa e decide di filmare "l'exploit" e in seguito lo mette in linea per condividerne il "dubbio" piacere.
      Poi c'è tutta la parte dei pedofili
      veri e propri che lo fanno per piacere
      (orrore), e spesso sono persone di famiglia
      (doppio orrore).Orrore perchè? solo perchè fanno qualcosa che a te non piace? A me non piace avere rapporti omosessuali (sono etero), ma non considero un'orrore se qualcuno li ha.Se qualcuno tortura o uccide un bambino, o ci fa qualcosa senza il suo consenso allora si, orrore. Ma dichiarare automaticamente orrore senza conoscerne il caso preciso non è corretto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
      - Scritto da: Anonimo
      Considera che in molti casi i materiali sono
      prodotti da criminalità organizzata,
      che lo fa perchè c'è domanda,
      senza la quale i crimini diminuirebbero
      molto.E la criminalita' organizzata mette le sue immagini nei circuiti p2p in modo che tutti possano "goderne" gratis?Cerca di tenere i piedi per terra per favore :)
  • Anonimo scrive:
    Faide criminali
    Intanto che la poliss da la caccia ai porcaccioni un po anormali non si puo piu girare tranquilli nemmeno di giorno in citta perche puo succedere che per sbaglio ti arrivi una pallotta in testa mentre tra bande criminali si fanno guerra per contendersi un pezzo di citta...
    • Anonimo scrive:
      Re: Faide criminali
      Beh sarebbe meglio invece che i nostri bambini venissero stuprati liberamente- Scritto da: Anonimo
      Intanto che la poliss da la caccia ai
      porcaccioni un po anormali non si puo piu
      girare tranquilli nemmeno di giorno in citta
      perche puo succedere che per sbaglio ti
      arrivi una pallotta in testa mentre tra
      bande criminali si fanno guerra per
      contendersi un pezzo di citta...
  • Anonimo scrive:
    Re: Numerologia
    E secondo te per chi lavorano gli "aguzzini di bambini"?
    Tanti numeri per impressionare l'opinione
    pubblica, tra questi:

    - Tanti "guardoni"

    - Qualche innocente il cui IP è
    finito nel mucchio ma che sarà
    bollato per tutta la vita

    - Nessun vero aguzzino di bambini
    • Anonimo scrive:
      Re: Numerologia
      - Scritto da: Anonimo
      E secondo te per chi lavorano gli "aguzzini
      di bambini"?Un altro che crede che la violenza sessuale sia un lavoro :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Numerologia
        Beh faresti meglio a informarti un po' di più. Non ci sono solo i maniaci che fanno i video così per piacere, c'è un'industria dietro diretta da persone tra l'altro non necessariamente pedofile.- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E secondo te per chi lavorano gli
        "aguzzini

        di bambini"?

        Un altro che crede che la violenza sessuale
        sia un lavoro :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Numerologia
          - Scritto da: Anonimo
          Beh faresti meglio a informarti un po' di
          più. Non ci sono solo i maniaci che
          fanno i video così per piacere,
          c'è un'industria dietro diretta da
          persone tra l'altro non necessariamente
          pedofile.Certo, da gente perfettamente normale o considerata tale. eppure quelli sono il vero pericolo per i bambini, non i pedofili.È quella gente che va ricercata e combattuta, ma contro quelli non si scaglia nessuno, perchè è molto più facile scagliarsi contro qualche poveraccio con una sessualità diversa e mostrare così di averne arrestati centinaia, migliaia, decine di migliaia.Fa sicuramente più notizia che l'aver arrestato un boss mafioso (che tra l'altro è rilasciato pochi mesi dopo)..
          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          E secondo te per chi lavorano gli

          "aguzzini


          di bambini"?



          Un altro che crede che la violenza
          sessuale

          sia un lavoro :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Numerologia
          - Scritto da: Anonimo
          Beh faresti meglio a informarti un po' di
          più. Non ci sono solo i maniaci che
          fanno i video così per piacere,
          c'è un'industria dietro diretta da
          persone tra l'altro non necessariamente
          pedofile.E tu da chi sei stato informato a questo proposito? Emilio Fede?
          • Anonimo scrive:
            Re: Numerologia
            Magari tu sei una fonte più diretta. Informami.- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Beh faresti meglio a informarti un po'
            di

            più. Non ci sono solo i maniaci
            che

            fanno i video così per piacere,

            c'è un'industria dietro diretta
            da

            persone tra l'altro non necessariamente

            pedofile.

            E tu da chi sei stato informato a questo
            proposito? Emilio Fede?
    • Anonimo scrive:
      Re: Numerologia
      Per chi regala immagini sul p2p?Come dire che rocco siffredi fa i film porno non per guadagnarci lui ma per regalare a destra e a manca i propri film?Curati, e' meglio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Numerologia
        - Scritto da: Anonimo
        Per chi regala immagini sul p2p?
        Come dire che rocco siffredi fa i film porno
        non per guadagnarci lui ma per regalare a
        destra e a manca i propri film?
        Curati, e' meglio.Rocco Siffredi fa i film porno perchè c'è un mercato di appassionati di pornografiaGli aguzzini di bambini girano i loro film perchè c'è un mercato di pedofiliIl problema è che fare i film porno non è un reato mentre violentare i minori sì.Se esistesse un mercato di film in cui si commettono degli omicidi al solo scopo di eccitare chi li guarda, punire questi ultimi sarebbe sacrosanto.Smettiamo di difendere sti zozzoni.
        • Anonimo scrive:
          Re: Numerologia
          Non capisci niente, come molti della tua parte. Sottolineavo l'errore logico di chi dice che scambiare immagini favorisce lo sfruttamento dei bambini da parte della criminalita'. Se lo scambio avviene gratuitamente dov'e' l'incitamento al mercato? Anzi il mercato si rovina perche' si diffonde materiale gratis, sottraendo potenziali clienti paganti. LEGGI E CAPISCI prima di riempire il forum della tua inutile insulsa ed ignorante prosopopea. Tutti capiscono la differenza fra pedoporno e porno. Non servi tu a dirci che 2 + 2 fa 4.
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse, non hanno altro da fare
    Adesso che sono liberi spero che si occupino di te- Scritto da: Anonimo
    Impegnare tutti questi agenti per qualcosa
    che non ha un preciso scopo criminoso,
    è uno spreco di risorse e denaro.
    Spesso, i crimini veri li vediamo essere
    impuniti o addirittura ignorati. e non mi
    riferisco a cd o dvd, che contengono al
    4507esimo fotogramma la nudità di un
    adolescente, magari casuale. Ma, crimini
    contro la vita di intere famiglie che non
    riescono manco a campare, grazie a un
    delirio politico.
    Quelli sono crimini, guardare una
    nudità non lo è.
    Ma, si sa, è meglio dare la caccia
    alle streghe, che perseguire veri reati.
    La politica non commette reati, ma solo
    errori.
    Vi lascio con questa non mia:
    "...chi controlla i controllori???"
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
      AUgurare questo ha chi ha espresso un'idea, sebbene discutibile e non condivisibile , è senz'altro un attegiamento idiota.
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse, non hanno altro da fare
        Allora sono un'idiota e lo auguro anche a té.Spero che vengano a fare qualche indagine anche qui, sembra che abbiamo scoperto un punto di ritrovo di queste merde- Scritto da: Anonimo
        AUgurare questo ha chi ha espresso un'idea,
        sebbene discutibile e non condivisibile ,
        è senz'altro un attegiamento idiota.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
      Qualcuno potrebbe sperare che a certa gente invece ci pensasse una neoplasia maligna...Sai, chi di stupidita' colpisce, di stupidita' perisce.
  • Anonimo scrive:
    Numerologia
    Tanti numeri per impressionare l'opinione pubblica, tra questi:- Tanti "guardoni"- Qualche innocente il cui IP è finito nel mucchio ma che sarà bollato per tutta la vita- Nessun vero aguzzino di bambini
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse, non hanno altro da fare
    - Scritto da: Anonimo.
    Spesso, i crimini veri li vediamo essere
    impuniti o addirittura ignorati. e non mi
    riferisco a cd o dvd, che contengono al
    4507esimo fotogramma la nudità di un
    adolescente, magari casuale. Alt, la notizia è stata data anche al tg stasera, e non era affatto come dici tu. Erano scene di violenze vere e proprie contro bambini, anche molto piccoli.Non sputiamo sempre addosso al lavoro delle forze dell'ordine, per partito preso.
    Ma, crimini
    contro la vita di intere famiglie che non
    riescono manco a campare, grazie a un
    delirio politico.Intendi dire il carovita? E secondo te, magistratura o polizia che cosa dovrebbe farci?
    Quelli sono crimini, guardare una
    nudità non lo è.Mmmmhhhh... ogni volta che escono su PI notizie del genere escono anche commenti del genere.Io non voglio pensar male, ma vorrei capire come fate a sostenere una simile tesi. Cioè secondo te guardare e basta non è reato? O non è moralmente condannabile? Ricordati che stiamo parlando spesso di bambini costretti con la forza e traumatizzati, non di lolite diciassettenni. Mi sembra che sia poco da considerare qui.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Anonimo.

      Spesso, i crimini veri li vediamo essere

      impuniti o addirittura ignorati. e non
      mi

      riferisco a cd o dvd, che contengono al

      4507esimo fotogramma la nudità
      di un

      adolescente, magari casuale.

      Alt, la notizia è stata data anche al
      tg stasera, e non era affatto come dici tu.
      Erano scene di violenze vere e proprie
      contro bambini, anche molto piccoli.E di' un po'. Ora che la gente che possedeva le loro immagini avra' molti problemi con la giustizia quei bambini sono piu' al sicuro?
      Io non voglio pensar male, ma vorrei capire
      come fate a sostenere una simile tesi.
      Cioè secondo te guardare e basta non
      è reato?Chiameresti assassino uno che guarda immagini di delitti e squartamenti vari?
      O non è moralmente
      condannabile?Molte cose sono legali, ma moralmente condannabili. Quando i due concetti si mescolano allora nascono dei veri e propri drammi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
      Il tuo commento è corretto.Quanto al guardare atrocità quello che dici è giusto.Effettivamente quando le immagini o i video sono di gravi abusi può essere una cosa atroce.Ma allora chi ha scaricato per esempio i video di quelle persone decapitate in iraq (che hanno trasmesso anche in tv peraltro, più o meno criptati), anch'esso è un criminale.Oppure no perchè il fine è diverso (eccitazione in un caso, una sorta di informazione su crimini di guerra e su dove può arrivare la crudeltà nel secondo), ma allora il crimine dipenderebbe non dall'atto ma dal motivo?Io non sto dicendo che guardare immagini di atrocità non sia un crimine, dico però che è una questione forse più morale e non penale.Secondo me queste persone (appurato che guardano solo e senza pagare) andrebbero indirizzate a servizi di assistenza psicologica, non in carcere.Carcere che invece raccomanderei a quelle migliaia di persone che ogni anno vanno in certi paesi (thailandia, brasile, paesi dell'est) per fare turismo sessuale su minori (anche molto piccoli).Quelli si in galera!
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare

      Non sputiamo sempre addosso al lavoro delle
      forze dell'ordine, per partito preso.Nessuno lo fa per partito preso , però è chiaro che di fronte a retate di simili proporzioni qualche dubbio sull'operato dei tutori dell'ordine sorge spontaneo.

      Ma, crimini

      contro la vita di intere famiglie che
      non

      riescono manco a campare, grazie a un

      delirio politico.

      Intendi dire il carovita? E secondo te,
      magistratura o polizia che cosa dovrebbe
      farci?La polizia no; però forse la magistratura forse avrebbe potuto fare molto più di quanto credi per colpire certi firbastri che con l'euro ci hanno marciato alla grande.

      Quelli sono crimini, guardare una

      nudità non lo è.

      Mmmmhhhh... ogni volta che escono su PI
      notizie del genere escono anche commenti del
      genere.Ha si ??? e da quando guardare è reato?? Citami l'articolo del codice penale dove dice che guardare è reato.
      Io non voglio pensar male, ma vorrei capire
      come fate a sostenere una simile tesi.
      Cioè secondo te guardare e basta non
      è reato?Ti rimando a quanto scritto sopra. O non è moralmente
      condannabile? Moralmente forse . Quì cominciamo a ragionare.Ricordati che stiamo parlando
      spesso di bambini costretti con la forza e
      traumatizzati, non di lolite diciassettenni.
      Mi sembra che sia poco da considerare qui.Vedremo alla fine di questo polverone quanti saranno i veri pedofili e quanti invece saranno quelli mazziati per avere un Windows piratato. Ma questo sicuramente non lo sapremo mai.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare

      Cioè secondo te guardare e basta non
      è reato? O non è moralmente
      condannabile? Ricordati che stiamo parlandoMoralmente condannabile non significa che una cosa debba essere reato! Per fortuna! La morale di tizio e' diversa dalla morale di caio. La morale di sempronio 100 anni dopo sara' moolto diversa sia da quella di tizio che da quella di caio. Chi decide cosa e' morale e cosa no?Per me e' immorale votare per l'udc o il ccd o l'udeur o quei cavolo di partitucoli post-dc. Che facciamo, ne fuciliamo gli elettori?
      traumatizzati, non di lolite diciassettenni.E chi lo dice? Si va in galera per una foto di una diciassettenne nuda come per 1000 foto di bambini stuprati. Solo chi non vuol vedere, capire e sapere puo' soprassedere su un tale aberrante e vergognoso errore legislativo.
  • Anonimo scrive:
    Hanno fatto bene
    Se non controllano il tostesterone che si scambino i film di Rocco Siffredi e lascino stare i bambini.In caso contrario è giusto che gli piombino in casa e gli sequestrino, per sempre, il computer.
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse, non hanno altro da fare
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare

      Quello che ha detto, cioe' che non vengono
      persiguiti i veri criminali e' giusto.
      Ricordiamoci che in giro c'e' un tale che
      scioglieva i bambini nell'acido..Che ALCUNI veri criminali non vengono perseguiti è vero, ma non che questi non siano criminali anch'essi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse, non hanno altro da fare


        Quello che ha detto, cioe' che non vengono

        persiguiti i veri criminali e' giusto.

        Ricordiamoci che in giro c'e' un tale che

        scioglieva i bambini nell'acido..

        Che ALCUNI veri criminali non vengono
        perseguiti è vero, ma non che questi
        non siano criminali anch'essi.l'Italiano questo sconosciuto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse, non hanno altro da fare
        Santo cielo. Credo che molti penseranno seriamente a non farne, leggendo queste cose.Comunque ho letto il libro di un deficente di cui non mi ricordo il nome e che di sicuro non torno a cercare, se ci credi veramente possiamo discuterne...
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse, non hanno altro da fare
        - Scritto da: Anonimo
        Per me, la mia cultura, il mio credo, la mia
        sensibilità, la mia morale di vita
        tutto ciò è abberrante.Un bel misto di ignoranza e violenza. Si vede che in fondo i cristiani restano sempre gli stessi dell'inquisizione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare

      Si, e metti in terapia anche quei pervertiti
      di omosessuali.
      In fondo se puoi "guarire" gli uni puoi
      sicuramente "guarire" anche gli altri.Certo
      Ah, sempre che si tratti di una malattia.Si è così
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse, non hanno altro da fare
      Se, continua così ci avviciniremo al famoso "Sex Crime" di Orwell.Quello si, che era un profeta.E da quel giorno: etero,omo, pedo e altre forme di sessualità saranno puniti come il peggior crimine che l'umanità abbia mai commesso.Non permettete loro che entrino nei vostri sogni, anche in quelli più scabrosi, tali censori sono peggiori di noi, che ci accontentiamo delle fantasie.La loro morale dileggia la natura umana e si ergono a sua difesa, ma in realtà sono dei mostri che distruggono il pensiero di chi travolgono.
  • Anonimo scrive:
    Forse, non hanno altro da fare
    Impegnare tutti questi agenti per qualcosa che non ha un preciso scopo criminoso, è uno spreco di risorse e denaro.Spesso, i crimini veri li vediamo essere impuniti o addirittura ignorati. e non mi riferisco a cd o dvd, che contengono al 4507esimo fotogramma la nudità di un adolescente, magari casuale. Ma, crimini contro la vita di intere famiglie che non riescono manco a campare, grazie a un delirio politico.Quelli sono crimini, guardare una nudità non lo è.Ma, si sa, è meglio dare la caccia alle streghe, che perseguire veri reati.La politica non commette reati, ma solo errori.Vi lascio con questa non mia:"...chi controlla i controllori???"
Chiudi i commenti