Download estate/ In sei col mulo e cursori

Recuperare OutlookExpress, trasformare IE, rinnovare i cursori di XP, cavalcare il Mulo del P2P, convertire valori ed infine difendersi dal sistema spione!








a cura di Luca Schiavoni

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Usate DVD shrink
    http://www.dvdshrink.org: fa di tutto di più ed è anche freeware ;) 1, 100, 1000, DVDXCOPY!!!!PS: avete notato lo scadimento delle ultime produzioni cinematografiche???? Ormai trovare un BEL film è un'impresa titanica.......
  • Anonimo scrive:
    Una riflessione....
    Forse un modo per ridurre il costo dei CD e dei DVD c'è: se tutte questi inutili ritrovati anticopia non venissero usati, si risparmierebbero miliardi in diritti dovuti alle persone che detengono il (C) su tali protezioni e, dato che tali soldi alla fine li pagano gli utenti, eliminata una fonte di costo sicuramente il costo DEVE calare....:):$8)
  • (voto: 9, Vero) scrive:
    Re: capito scaricatori di porto di divx
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: (voto: 9, Vero)



    - Scritto da: Anonimo


    non si fa



    Ciao Mazza,

    come va' vecchio mio ?



    era da un po' che non ci si leggeva e

    sentivo proprio il bisogno delle tue

    profonde riflessioni

    Io non sono Mazza sono il Duca Conte TB(m2o)incredibile !!!avete la stessa *calligrafia*:D
  • Anonimo scrive:
    Dicesi anche...
  • Anonimo scrive:
    Esistono tanti altri software..
    Esistino altri software che svolgono la stessa identica funzione e che anzi hanno molte più opzioni, quindi non capisco il perchè di questa azione (provate ghost dvd fintanto che non lo chiudono)
  • Anonimo scrive:
    Forse decss di nuovo disponibile
    Pare che la casa produttrice di deccs stia pensando di trasferire la sua sede legale in svizzera, dove sarebbe al riparo dai provvedimenti emessi contro di lei. La proposta è partita da alcuni lungimiranti hacker svizzeri che si sono offerti di ospitare nei loro locali la sede della famosa software house, o quantomeno il famoso programma.Speriamo che ci sia un segiuto a tale proposta, così potremo continuare ad usufriure del decss per poterci fare la nostra sacrosanta copia dei nostri dvd originali.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse decss di nuovo disponibile
      E' vero l'ho sentito ancheio, pare che il decss sarà tra poco ospitato da una omunità di hacker svizzeri. In forza di questo accordo decss potrebbe risultare modificato ed essere disponibile in versione shareware.Speriamo bene
  • Anonimo scrive:
    Amen!!...tutti santi in questo forum.
    Incredibile a dirsi, ma i frequentatori di PI sono tutti angioletti dediti alla liceità, che si muovono esclusivamente all'interno di essa.E' statisticamente notevole, bisogna prenderne atto: tutti voi siete abituati a comportamenti talmente ligi alla legge che non riuscite a capire come un programma per copiare Dvd possa essere usato per fare copie piarta. Accidenti, siete veramente mervigliosi. Sapete, la mia esperienza differisce dalla vostra, in quanto mi sono sempre imbattuto in svariati individui che simili software li usavano per copiare illecitamente (povere anime cadute in tentazione). Ma adesso sono finalmente giunto in un'oasi di liceità, di purezza e di lealtà. Sono ammirato a vedere tanta ingenuità nel difendere a spada tratta unprogramma che può essere strumentalizzato per fini biechi. Ma si sa, le anime pure come voi spesso peccano di igenuità, dato che è per loro inconcepibile eludere la legge. E dire che qualcuno che conosco vi avrebbe scambiati per gente poco sincera con se stessa che sbandiera volentiri vessilli di purezza che copronmo realtà tutt'altro che lecite. Sempre questi miei conoscenti supermaliziosi avrebbero pensato che coloro che così violentemente si scagliano contro il siluramento di DeCSS lo fanno non perchè non si possono più fare la copia personale, ma perchè non possono più piratare dvd a valanga. Qualcuno avrebbe addirittura osato additarvi come ipocriti...Maliziosi ed in mala fede questi miei conoscenti vero?Avrebbero pensato questo non accorgendosi dell'aureola che vi cinge il capo.Mi congratulo e spero che voi non perdiate mai la vostra verginità intellettuale, e che continuate ad illuminare della vostra pura luce questo meraviglioso forum.
    • cico scrive:
      Re: Amen!!...tutti santi in questo forum

      Incredibile a dirsi, ma i frequentatori di
      PI sono tutti angioletti dediti alla
      liceità, che si muovono
      esclusivamente all'interno di essa.
      E' statisticamente notevole, bisogna
      prenderne atto: tutti voi siete abituati a
      comportamenti talmente ligi alla legge che
      non riuscite a capire come un programma per
      copiare Dvd possa essere usato per fare
      copie piarta. Sei venuto solo a trollare o cosa?Se ti fossi letto i vari messaggi avresti capito che tutti quanti sono ben coscenti dell'uso che se ne può fare, ciononostante si è contro la messa in stato di illegalità di quel software per svariati motivi.Tra i quali c'é anche il sacrosanto diritto alla copia personale.Prima di continuare nella tua sterile polemica, permeata di inopportuna ironia, ti invito a rileggere bene i vari thread altrimenti dubito che chi ha già sprecato tempo ne voglia dedicare altro per risponderti.==================================Modificato dall'autore il 11/08/2004 17.29.23
    • Anonimo scrive:
      Re: Amen!!...tutti santi in questo forum
      - Scritto da: Anonimo
      Incredibile a dirsi, ma i frequentatori di
      PI sono tutti angioletti dediti alla
      liceitàforse pensavi di fare un commento spiritoso invece ci hai solo annoiato
    • Anonimo scrive:
      Re: Amen!!...tutti santi in questo forum.
    • allanon scrive:
      Re: Amen!!...tutti santi in questo forum.
      Per quanto riguarda me nessuna ipocrisia "caro"... Vedi, ho cominciato da sei mesi circa un boicottaggio totale dei prodotti audiovideo, non mi sognerei mai di regalare a SIAE e company la pur minima parte della spesa di affito o del CD - DVD vergine.Per il resto ha perfettamente ragione chi ti ha risposto prima di me, dai un'occhiata agli altri post prima di "dare fiato" alla tastiera, magari potresti ruiscire a scrivere un post spiritoso invece che patetico.PS: colgo l'occasione per ricordare a quanti non riescono come me ad attuare un boicottaggio totale che su siti come http://www.nierle5.com/s01.php?cur=eur&sp=de&ag=1 oppure http://www.dvditalia.de/ potete acquistare supporti vergini senza le gabelle SIAE. PSS: Come vedi siamo "santi" molto ben organizzati ;)- Scritto da: Anonimo
      Incredibile a dirsi, ma i frequentatori di
      PI sono tutti angioletti dediti alla
      liceità, che si muovono
      esclusivamente all'interno di essa.
      E' statisticamente notevole, bisogna
      prenderne atto: tutti voi siete abituati a
      comportamenti talmente ligi alla legge che
      non riuscite a capire come un programma per
      copiare Dvd possa essere usato per fare
      copie piarta.

      Accidenti, siete veramente mervigliosi.
      Sapete, la mia esperienza differisce dalla
      vostra, in quanto mi sono sempre imbattuto
      in svariati individui che simili software
      li usavano per copiare illecitamente (povere
      anime cadute in tentazione).

      Ma adesso sono finalmente giunto in un'oasi
      di liceità, di purezza e di
      lealtà. Sono ammirato a vedere tanta
      ingenuità nel difendere a spada
      tratta unprogramma che può essere
      strumentalizzato per fini biechi. Ma si sa,
      le anime pure come voi spesso peccano di
      igenuità, dato che è per loro
      inconcepibile eludere la legge.

      E dire che qualcuno che conosco vi avrebbe
      scambiati per gente poco sincera con se
      stessa che sbandiera volentiri vessilli di
      purezza che copronmo realtà
      tutt'altro che lecite. Sempre questi miei
      conoscenti supermaliziosi avrebbero pensato
      che coloro che così violentemente si
      scagliano contro il siluramento di DeCSS lo
      fanno non perchè non si possono
      più fare la copia personale, ma
      perchè non possono più
      piratare dvd a valanga. Qualcuno avrebbe
      addirittura osato additarvi come
      ipocriti...Maliziosi ed in mala fede questi
      miei conoscenti vero?
      Avrebbero pensato questo non accorgendosi
      dell'aureola che vi cinge il capo.

      Mi congratulo e spero che voi non perdiate
      mai la vostra verginità
      intellettuale, e che continuate ad
      illuminare della vostra pura luce questo
      meraviglioso forum.
      • Anonimo scrive:
        Re: Amen!!...tutti santi in questo forum.
        - Scritto da: allanon
        Per quanto riguarda me nessuna ipocrisia
        "caro"... Vedi, ho cominciato da sei mesi
        circa un boicottaggio totale dei prodotti
        audiovideo, non mi sognerei mai di regalare
        a SIAE e company la pur minima parte della
        spesa di affito o del CD - DVD vergine.

        Per il resto ha perfettamente ragione chi ti
        ha risposto prima di me, dai un'occhiata
        agli altri post prima di "dare fiato" alla
        tastiera, magari potresti ruiscire a
        scrivere un post spiritoso invece che
        patetico.

        PS: colgo l'occasione per ricordare a quanti
        non riescono come me ad attuare un
        boicottaggio totale che su siti come
        www.nierle5.com/s01.php?cur=eur&sp=de&ag=1
        oppure www.dvditalia.de / potete acquistare
        supporti vergini senza le gabelle SIAE.

        PSS: Come vedi siamo "santi" molto ben
        organizzati ;)

        - Scritto da: Anonimo

        Incredibile a dirsi, ma i frequentatori
        di

        PI sono tutti angioletti dediti alla

        liceità, che si muovono

        esclusivamente all'interno di essa.[cut]Anche io sono un altro "santo" ben organizzatoPer i supporti vergini ho organizzato un "piccolo" (si fa per dire) gruppo di acquisto in ufficio. Inoltre sto diffondendo la "buona novella": in tanti stanno applicando il verbo e facendo proselitismo.Anche per l'hardware sto' diffondendo la buona novella in modo da evitare presenti e future estorsioni da papponi SIAE e bottegai italioti furbi (1€ = 1000 L )http://www.jes-computer.de/
        • Anonimo scrive:
          Re: Amen!!...tutti santi in questo forum.
          :D 1? = 1000 lire???? na no.. casomai 100 lire... dalle mie parti se fai 1 euro di carità ti nominano anche i morti....mondo crudele :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Amen!!...tutti santi in questo forum.
  • Anonimo scrive:
    Re: Cari piratini pedofili la festa è fi
    - Scritto da: Anonimo
    Secondo me dovrebbero fare una legge
    mondiale in cui si obbligano tutti i
    provider a dare ai propri utenti connessioni
    monitorate e filtrate e se uno supera un
    certo tot di traffico su base mensile scatta
    automatica la perquisizione delle forze di
    polizia. a te sembra di essere spiritoso ma la realta' non e' molto differente prova a venire sul blog cinese e leggere e documentarti
  • Anonimo scrive:
    La verità di tutto questo
  • allanon scrive:
    Scaramucce anaronistiche
    Forse non tutti si rendono ancora conto che queste battaglie stanno per perdere ogni senzo. Mi spiego meglio: una volta c'erano le video-audio-cassette. Quante persone conoscete che hanno utilizzato interi mobili per archiviare il loro prezioso materiale audiovideo originale e non? Io tante. Interi scaffali di robaccia che ormai deve andare buttata o ridigitalizzata, sia per una questione di spazio, sia per una questione di compatibilità dei nuovi media, sia per una questione di usura.Fino a pochi anni fa un CD sembrava essere una soluzione di gran lunga più piccola-compatibile-duratura, ma già con l'uscita dei DVD il CD è diventato obsoleto. Il DVD doppio strato sta già soppiantando il DVD, che subirà provabilmente uguale destino a causa del Blue Ray.Insomma, non possiamo ricomprare tutto ogni volta che cambia standard, anche perchè gli standard tendono a cambiare sepre più spesso, ma d'altro canto le nuove tecnologie continuano ad offrirci qualità dei media più elevata, ed inoltre il materiale audiovideo tende a diventare irreperibile sugli standard superati col passare degli anni.Non è pensabile avere in casa n tipi di decodificatori diversi, interi scaffali mobili pieni dei più disparati formati audiovideo. Insomma, è vicino il giorno in cui sperabilmente avremo il nostro maxi HD casalingo con molti terabyte di materiale archiviato, utilizzabile da tutti i lettori di casa a richiesta, con un buon baickup a proteggerci da eventuali guasti. Una soluzione duratura nel tempo, non ingombrante e molto più sicura. Più che preoccuparci di queste scaramucce anacronistiche sulla copia dei DVD forse dovremmo preoccuparci dei DRM. Io sono convinto che non funzioneranno mai, ma lo scopo delle case discografiche e "bloccare" i formati digitali in modo da costringerci a ricomprare mille volte la stessa cosa (oltre alle mille volte che l'abbiamo già pagata usufruendo di quel bene attraverso cinema, radio e TV).Per quando riguarda il caso DECSS in particolare ritengo che le major abbiano fatto l'ennesimo autogol, mettendo in difficoltà proprio quelli che continuano ad essere affezionati al prodotto originale, i loro clienti paganti insomma, dando ulteriore spinta al mercato delle copie "non ufficiali".==================================Modificato dall'autore il 10/08/2004 16.15.15
    • cico scrive:
      Re: Scaramucce anaronistiche
      Sono daccordissimo, io ho già iniziato a comperare hard disk da tenere in casa e sto pensando di mettere una piccola nas per il futuro (tipo IoMega, costa, ma è sicuramente la cosa più pratica).Ed è anche per questo che mi fa inalberare ancora di più la questione di non poter fare una copia a mio uso e consumo.
      • allanon scrive:
        Re: Scaramucce anaronistiche
        - Scritto da: cico
        Sono daccordissimo, io ho già
        iniziato a comperare hard disk da tenere in
        casa e sto pensando di mettere una piccola
        nas per il futuro (tipo IoMega, costa, ma
        è sicuramente la cosa più
        pratica).

        Ed è anche per questo che mi fa
        inalberare ancora di più la questione
        di non poter fare una copia a mio uso e
        consumo.Hai ragione, infatti software come il DECSS sono utili solo a chi utilizza media originali. Chi si accontenta di una copia malfatta scarica dal p2p e utilizza il file dove e qundo lo ritiene opportuno. Con questa politica le major si scaricano da sole la fossa, ma non sarò certo io a piangere la loro scomparsa :D
        • cico scrive:
          Re: Scaramucce anaronistiche

          Hai ragione, infatti software come il DECSS
          sono utili solo a chi utilizza media
          originali. Chi si accontenta di una copia
          malfatta scarica dal p2p e utilizza il file
          dove e qundo lo ritiene opportuno. E' esattamente questo il punto!Anche se è troppo facile contestarlo (con molta faciloneria) dicendo che dopotutto serve anche a chi mette in rete la prima copia dall'originale.
          Con questa politica le major si scaricano da
          sole la fossa, ma non sarò certo io a
          piangere la loro scomparsa :DFigurati io :-DI prossimi 2 anni li passerò encodandomi pian piano i miei più di 200 cd così colgo anche l'occasione per riascoltarli.Quando avrò finito, se i prezzi si saranno un pò normalizzati, riprenderò a comperare qualche disco vecchio o dischi prodotti da etichette indipendenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scaramucce anaronistiche
      - Scritto da: allanon
      Forse non tutti si rendono ancora conto che
      queste battaglie stanno per perdere ogni
      senzo.

      Mi spiego meglio: una volta c'erano le
      video-audio-cassette. Quante persone
      conoscete che hanno utilizzato interi mobili
      per archiviare il loro prezioso materiale
      audiovideo originale e non? Io tante. Interi
      scaffali di robaccia che ormai deve andare
      buttata o ridigitalizzata, sia per una
      questione di spazio, sia per una questione
      di compatibilità dei nuovi media, sia
      per una questione di usura.

      Fino a pochi anni fa un CD sembrava essere
      una soluzione di gran lunga più
      piccola-compatibile-duratura, ma già
      con l'uscita dei DVD il CD è
      diventato obsoleto. Il DVD doppio strato sta
      già soppiantando il DVD, che
      subirà provabilmente uguale destino a
      causa del Blue Ray.

      Insomma, non possiamo ricomprare tutto ogni
      volta che cambia standard, anche
      perchè gli standard tendono a
      cambiare sepre più spesso, ma d'altro
      canto le nuove tecnologie continuano ad
      offrirci qualità dei media più
      elevata, ed inoltre il materiale audiovideo
      tende a diventare irreperibile sugli
      standard superati col passare degli anni.

      Non è pensabile avere in casa
      n tipi di decodificatori diversi,
      interi scaffali mobili pieni dei più
      disparati formati audiovideo.

      Insomma, è vicino il giorno in cui
      sperabilmente avremo il nostro maxi HD
      casalingo con molti terabyte di materiale
      archiviato, utilizzabile da tutti i lettori
      di casa a richiesta, con un buon baickup a
      proteggerci da eventuali guasti.

      Una soluzione duratura nel tempo, non
      ingombrante e molto più sicura.

      Più che preoccuparci di queste
      scaramucce anacronistiche sulla copia dei
      DVD forse dovremmo preoccuparci dei DRM. Io
      sono convinto che non funzioneranno mai, ma
      lo scopo delle case discografiche e
      "bloccare" i formati digitali in modo da
      costringerci a ricomprare mille volte la
      stessa cosa (oltre alle mille volte che
      l'abbiamo già pagata usufruendo di
      quel bene attraverso cinema, radio e TV).

      Per quando riguarda il caso DECSS in
      particolare ritengo che le major abbiano
      fatto l'ennesimo autogol, mettendo in
      difficoltà proprio quelli che
      continuano ad essere affezionati al prodotto
      originale, i loro clienti paganti insomma,
      dando ulteriore spinta al mercato delle
      copie "non ufficiali".

      ==================================
      Modificato dall'autore il 10/08/2004 16.15.15Anacronistiche? Dammi il tuo indirizzo che ti mando la finanzia e vedi come milioni di euro di multa ed anni ed anni di carcere fanno diventare anacronistico te. AhahahahPer tutti gli schifosi piratini: dove capire chi comanda, e cioè chi ha i soldi. Voi dovete solo spendere, lasciate pensare a chi ha una prospettiva più ampia di voi, cioè chi ha i soldi. Voi siete solo schifosa plebaglia che serve a fare cassa: state al vostro posto subumani.
      • allanon scrive:
        Re: Scaramucce anaronistiche
        Puerile tentaivo di fare inutile flame, ma visto che sono in vena ti rispondo uguale.
        Anacronistiche? Dammi il tuo indirizzo che
        ti mando la finanzia e vedi come milioni di
        euro di multa ed anni ed anni di carcere
        fanno diventare anacronistico te. AhahahahPer avere il mio indirizzo devi esporre denuncia per un fondato motivo, dopo di che se le basi della tua denuncia sono valide qualcuno potrebbe chiedere a PI il mio IP, di seguito questo qualcuno dovrebbe scoprire da quale PC della mia lan aziendale è stato commesso reato, magari consultando i log (che io posso modificare e cancellare a mio piacimento)...Se utilizzi una procedura diversa sei tu passibile di denuncia da parte mia...Vediamo se sei in grado di scoprirlo ora il mio indirizzo ;)
        Per tutti gli schifosi piratini: dove capire
        chi comanda, e cioè chi ha i soldi.
        Voi dovete solo spendere, lasciate pensare a
        chi ha una prospettiva più ampia di
        voi, cioè chi ha i soldi. Voi siete
        solo schifosa plebaglia che serve a fare
        cassa: state al vostro posto subumani.Se avessi usato altri argomenti pseudorazionali forse saresti stato in grado di suscitare un flame con i fiocchi, ma come flamer sei un pò scarso amico mio... Vedi, il discorso ferrari tirava bene per esempio, fino a quando non ha perso di creatività... Spiacente, ma devo assegnarti un 4, persino come flamer :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Scaramucce anaronistiche
          - Scritto da: allanon
          Puerile tentaivo di fare inutile flame, ma
          visto che sono in vena ti rispondo uguale.


          Anacronistiche? Dammi il tuo indirizzo
          che

          ti mando la finanzia e vedi come
          milioni di

          euro di multa ed anni ed anni di carcere

          fanno diventare anacronistico te.
          Ahahahah

          Per avere il mio indirizzo devi esporre
          denuncia per un fondato motivo, dopo di che
          se le basi della tua denuncia sono valide
          qualcuno potrebbe chiedere a PI il mio IP,
          di seguito questo qualcuno dovrebbe scoprire
          da quale PC della mia lan aziendale è
          stato commesso reato, magari consultando i
          log (che io posso modificare e cancellare a
          mio piacimento)...

          Se utilizzi una procedura diversa sei
          tu passibile di denuncia da parte
          mia...

          Vediamo se sei in grado di scoprirlo ora il
          mio indirizzo ;)


          Per tutti gli schifosi piratini: dove
          capire

          chi comanda, e cioè chi ha i
          soldi.

          Voi dovete solo spendere, lasciate
          pensare a

          chi ha una prospettiva più ampia
          di

          voi, cioè chi ha i soldi. Voi
          siete

          solo schifosa plebaglia che serve a fare

          cassa: state al vostro posto subumani.

          Se avessi usato altri argomenti
          pseudorazionali forse saresti stato in grado
          di suscitare un flame con i fiocchi, ma come
          flamer sei un pò scarso amico mio...
          Vedi, il discorso ferrari tirava bene per
          esempio, fino a quando non ha perso di
          creatività...

          Spiacente, ma devo assegnarti un 4, persino
          come flamer :DSei troppo generoso: questo tipo di flamer ha generalmente come voto il mitico 0 spaccato di scolastica memoria....:D8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Scaramucce anaronistiche
            Il ragazzo non sembra un flamerQuello sembra di più un intervento ironico.Ed ha pure ragione: ormai oggi conta solo chi c'ha li soldi, gli altri devono solo stare zitti e abbozzare*Solaris*un termine gergale che significa "sopportare con accidia"
  • grassman scrive:
    Ditemi perchè...
    ... lo stesso film su vhs costa 11 euro e su dvd anche 29 euro?Il film è lo stesso, il supporto più economico è il dvd, e l'uno costa più del doppio dell'altro.Ma quale logica è?Saranno gli speciali a valere più dello stesso film?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ditemi perchè...
      - Scritto da: grassman
      ... lo stesso film su vhs costa 11 euro e su
      dvd anche 29 euro?

      Il film è lo stesso, il supporto
      più economico è il dvd, e
      l'uno costa più del doppio
      dell'altro.
      Ma quale logica è?

      Saranno gli speciali a valere più
      dello stesso film?Io ho sempre pensato che fosse una volgare speculazione.Infatti compro il vhs, lo digitalizzo, eseguo il restauro video e me lo archivio. La qualità non è quella del dvd ma se il vhs è masterizzato in digitale i risultati sono molto buoni
      • Anonimo scrive:
        Re: Ditemi perchè...

        Io ho sempre pensato che fosse una volgare
        speculazione.
        Infatti compro il vhs, lo digitalizzo,
        eseguo il restauro video e me lo archivio.
        La qualità non è quella del
        dvd ma se il vhs è masterizzato in
        digitale i risultati sono molto buonie se è protetto in Macrovision il VHS?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ditemi perchè...

          e se è protetto in Macrovision il VHS?Questa mi è nuovaHai qualche link sull'argomento?Ciao e grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: Ditemi perchè...


            e se è protetto in Macrovision
            il VHS?

            Questa mi è nuova
            Hai qualche link sull'argomento?http://en.wikipedia.org/wiki/MacrovisionDa quanto tempo non ne copi di VHS? :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ditemi perchè...
            - Scritto da: Anonimo


            e se è protetto in
            Macrovision

            il VHS?



            Questa mi è nuova

            Hai qualche link sull'argomento?

            en.wikipedia.org/wiki/Macrovision

            Da quanto tempo non ne copi di VHS? :)Non le copio infatti. Le digitalizzo con una scheda tv a cui è stato asportato il modulo di sintonizzazione (il modulo di sintonizzazione rf "sporcava" leggermente i fotogrammi anche se letti da output composito). Acquisizione ed elaborazione con Virtualdub. Non hai idea dello spazio che ho risparmiato in casa (delle vhs ne feci due begli scatoloni sigillati e li sbolognai in cantina)VHS protette con macrovision non me ne sono mai capitate oppure la protezione non interferisce con l'acquisizione di cui sopra.Ciao e grazie per il linkp.s.Se ti interessa l'argomento, ecco un link sul digital video:http://www.benis.it/
          • Anonimo scrive:
            Re: Ditemi perchè...

            VHS protette con macrovision non me ne sono
            mai capitate oppure la protezione non
            interferisce con l'acquisizione di cui
            sopra.Mi sa che non ti sono capitate, la mia scheda (asus 7700) si accorgeva e non mi lasciava neppure fare il capture dalla sua utility per il capture.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ditemi perchè...

            Mi sa che non ti sono capitate, la mia
            scheda (asus 7700) si accorgeva e non mi
            lasciava neppure fare il capture dalla sua
            utility per il capture.Io uso una Hauppage WinTV pci con chipset 878 a cui ho eliminato il modulo di sintonia rf. Come hardware è abbastanza stagionato ma rende bene.Se ti interessa la cosa posso fare un salto in cantina e vedere se ho lavorato qualche vhs macrovision. La risposta però te la posso postare dopo le 20 (sono ancora in ufficio :'( )Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Ditemi perchè...

            Se ti interessa la cosa posso fare un salto
            in cantina e vedere se ho lavorato qualche
            vhs macrovision. La risposta però te
            la posso postare dopo le 20 (sono ancora in
            ufficio :'( )No, non ti preoccupare non ti stare a sbattere :-)Al massimo vai in cantina a ciapare un pò di fresco oppure un bel Cabernet ;-)
  • Anonimo scrive:
    Notizia celestiale, sono raggiante
    Scusate l'intrusione, ma ho deciso di scrivere le poche righe che seguiranno in uno stato di gioiosa euforia dovuta alla splendida notizia della chiusura dell'opificio del criminePer voi espongo le mie idee. Io vedo il mondo informatico come un terreno fertile per coltivare e sviluppare la Cultura. Purtroppo è anche un terreno fertile per coloro che lo vogliono sfruttare delittuosamente. Contro costoro io propongo leggi purificatrici atte ad emendare dai crimini coloro che li commettono. Io proporrei serie misure contro coloro che sfornano software che può dare l'occasione di pirateggiare. L'informatico nasce puro, poi le occasioni di pirateggiare lo corrompono e lo fanno sprofondare in abissi di illiceità che vanno anche a suo detrimento, diventano drogati la loro droga è la copia illecita ed i loro spacciatori sono le software houses che pur di vendere i loro programmi criminogeni se ne fregano di mettere il pirata contro la legge.Perciò io propongo di curare a monte il problema mettendo attentamente sotto controllo tutte le produzione delle software houses e procedere alla loro chisura se producono programmi volti all'agevolazione del crimine. In tal senso la chiusura della Software houses che produceva il criminogeno DeCSS è l'esaudimento delle nostre preghiere che si sono abbattute con la forza della legalità sulla malvagità.In molti capiranno nel tempo a venire, e più niuno potgrà accingersi ad un PC con l'intenzione di violare la legge e l'uso del Computer sarà avvolto dalla castità legale che fin'ora è stata solo calpestata. In tal modo si avrà l'elevazione verso mete più alte del pensiero e dello spiritoOra mi ritiro a gentil riposo e a voi lascio le mie parole, fatene buon usoG.
    • Anonimo scrive:
      Re: Notizia celestiale, sono raggiante
      - Scritto da: Anonimo
      Scusate l'intrusione, ma ho deciso di
      scrivere le poche righe che seguiranno in
      uno stato di gioiosa euforia dovuta alla
      splendida notizia della chiusura
      dell'opificio del crimine

      Per voi espongo le mie idee. Io vedo il
      mondo informatico come un terreno fertile
      per coltivare e sviluppare la Cultura.
      Purtroppo è anche un terreno fertile
      per coloro che lo vogliono sfruttare
      delittuosamente. Contro costoro io propongo
      leggi purificatrici atte ad emendare dai
      crimini coloro che li commettono. Io
      proporrei serie misure contro coloro che
      sfornano software che può dare
      l'occasione di pirateggiare. L'informatico
      nasce puro, poi le occasioni di pirateggiare
      lo corrompono e lo fanno sprofondare in
      abissi di illiceità che vanno anche a
      suo detrimento, diventano drogati la loro
      droga è la copia illecita ed i loro
      spacciatori sono le software houses che pur
      di vendere i loro programmi criminogeni se
      ne fregano di mettere il pirata contro la
      legge.

      Perciò io propongo di curare a monte
      il problema mettendo attentamente sotto
      controllo tutte le produzione delle software
      houses e procedere alla loro chisura se
      producono programmi volti all'agevolazione
      del crimine. In tal senso la chiusura della
      Software houses che produceva il criminogeno
      DeCSS è l'esaudimento delle nostre
      preghiere che si sono abbattute con la forza
      della legalità sulla
      malvagità.

      In molti capiranno nel tempo a venire, e
      più niuno potgrà accingersi ad
      un PC con l'intenzione di violare la legge e
      l'uso del Computer sarà avvolto dalla
      castità legale che fin'ora è
      stata solo calpestata. In tal modo si
      avrà l'elevazione verso mete
      più alte del pensiero e dello spirito

      Ora mi ritiro a gentil riposo e a voi lascio
      le mie parole, fatene buon uso

      G.Nel 1957 una tale senatrice Merlin fece chiudere gli opifici del crimine sessuale.....non mi sembra che la situazione sia migliorata:(8)
    • Mechano scrive:
      Re: Notizia celestiale, sono raggiante
      - Scritto da: Anonimo
      Scusate l'intrusione, ma ho deciso di
      scrivere le poche righe che seguiranno in
      uno stato di gioiosa euforia dovuta alla
      splendida notizia della chiusura
      dell'opificio del crimineAhahahahahTutto cio' che non e' fraudolentemente legalizzato e' criminoso e crimonogeno...Le creazione di zone e la mungitura degli utenti piu' stupidi di paesi fessi come per esempio l'Italia per compensare le vendite sottocosto delle Filippine o dello Zimbabwue, sono atti perfettamente leciti e giusti.Spacciare come grande arte e venderla come tale, il miagolio di stupidine in mutande per farne un CD della durata di mezza stagione e' una cosa perfettamente lecita.Anche corrompere e spingere i governi ad approvare la brevettabilita' di uno stupido giro di SOL e' una cosa perfettamente lecita...Saluti da un potenziale fruitore di software criminogeno...---Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: Notizia celestiale, sono raggiante
      - Scritto da: Anonimo
      Scusate l'intrusione, ma ho deciso di
      scrivere le poche righe che seguiranno in
      uno stato di gioiosa euforia dovuta alla
      splendida notizia della chiusura
      dell'opificio del crimine

      Per voi espongo le mie idee. Io vedo il
      mondo informatico come un terreno fertile
      per coltivare e sviluppare la Cultura.
      Purtroppo è anche un terreno fertile
      per coloro che lo vogliono sfruttare
      delittuosamente. Contro costoro io propongo
      leggi purificatrici atte ad emendare dai
      crimini coloro che li commettono. Io
      proporrei serie misure contro coloro che
      sfornano software che può dare
      l'occasione di pirateggiare. L'informatico
      nasce puro, poi le occasioni di pirateggiare
      lo corrompono e lo fanno sprofondare in
      abissi di illiceità che vanno anche a
      suo detrimento, diventano drogati la loro
      droga è la copia illecita ed i loro
      spacciatori sono le software houses che pur
      di vendere i loro programmi criminogeni se
      ne fregano di mettere il pirata contro la
      legge.

      Perciò io propongo di curare a monte
      il problema mettendo attentamente sotto
      controllo tutte le produzione delle software
      houses e procedere alla loro chisura se
      producono programmi volti all'agevolazione
      del crimine. In tal senso la chiusura della
      Software houses che produceva il criminogeno
      DeCSS è l'esaudimento delle nostre
      preghiere che si sono abbattute con la forza
      della legalità sulla
      malvagità.

      In molti capiranno nel tempo a venire, e
      più niuno potgrà accingersi ad
      un PC con l'intenzione di violare la legge e
      l'uso del Computer sarà avvolto dalla
      castità legale che fin'ora è
      stata solo calpestata. In tal modo si
      avrà l'elevazione verso mete
      più alte del pensiero e dello spirito

      Ora mi ritiro a gentil riposo e a voi lascio
      le mie parole, fatene buon uso

      G.Ahahahahahahah!!!!!!!!!!Ma chi è 'sto pazzo???Ho capito: il caldo feroce favorisce le più bieche ed aberranti elucubrazioni!Probabilmente è un buontempone che aveva voglia di fare uno scherzo...In ogni caso tutto è inutile: nessuno può toglierci la libertà di navigare in rete come vogliamo e quando vogliamo.In questo momento, ad esempio, mediante un semplice programmino freeware (si!!! freeware), sto navigando con un IP che NON è il mio, ma quello di vari Proxy in cascata: il programma automatico di riconoiscimento IP del Forum Punto Informatico sta registrando solo l'ultimo Proxy della sequenza... vanamente! Praticamente sono irrintracciabile...(ma non per questo commetto reati... è solo una dimostrazione di come nessuno ci possa ingabbiare!!!)
      • Anonimo scrive:
        Re: Notizia celestiale, sono raggiante
        [cut]
        In questo momento, ad esempio, mediante un
        semplice programmino freeware (si!!!
        freeware), sto navigando con un IP che NON
        è il mio, ma quello di vari Proxy in
        cascata: il programma automatico di
        riconoiscimento IP del Forum Punto
        Informatico sta registrando solo l'ultimo
        Proxy della sequenza... vanamente!
        Praticamente sono irrintracciabile...
        (ma non per questo commetto reati...
        è solo una dimostrazione di come
        nessuno ci possa ingabbiare!!!)Che programma è?
        • Anonimo scrive:
          Re: Notizia celestiale, sono raggiante
          - Scritto da: Anonimo
          [cut]

          In questo momento, ad esempio, mediante
          un

          semplice programmino freeware (si!!!

          freeware), sto navigando con un IP che
          NON

          è il mio, ma quello di vari
          Proxy in

          cascata: il programma automatico di

          riconoiscimento IP del Forum Punto

          Informatico sta registrando solo
          l'ultimo

          Proxy della sequenza... vanamente!

          Praticamente sono irrintracciabile...

          (ma non per questo commetto reati...

          è solo una dimostrazione di come

          nessuno ci possa ingabbiare!!!)

          Che programma è?MultiProxy v1.2
      • Anonimo scrive:
        Re: Notizia celestiale, sono raggiante
        [cut]
        In ogni caso tutto è inutile: nessuno
        può toglierci la libertà di
        navigare in rete come vogliamo e quando
        vogliamo.
        In questo momento, ad esempio, mediante un
        semplice programmino freeware (si!!!
        freeware), sto navigando con un IP che NON
        è il mio, ma quello di vari Proxy in
        cascata: il programma automatico di
        riconoiscimento IP del Forum Punto
        Informatico sta registrando solo l'ultimo
        Proxy della sequenza... vanamente!
        Praticamente sono irrintracciabile...
        (ma non per questo commetto reati...
        è solo una dimostrazione di come
        nessuno ci possa ingabbiare!!!)Ho provato ad utilizzare il programma che suggerisci, ma non riesco a connettermi tramite proxy. Come si deve settare? Rispondi per favore, grazie.
        • JRoger scrive:
          Re: Notizia celestiale, sono raggiante

          Ho provato ad utilizzare il programma che suggerisci, ma
          non riesco a connettermi tramite proxy. Come si deve
          settare? Rispondi per favore, grazie.Non sono io quello che ti aveva risposto prima, pero' sto usando giusto adesso MultiProxy e va benone!L'ho semplicemente installato, poi l'ho aperto ed ho eseguito l'upgrade della lista, a mano, pero', non in automatico.Dalla finestra di MultiProxy vai in "Proxy List" poi "Options" e "Proxy Server List", quindi clikka su "Menu" e poi "Add".E ci butti dentro la lista che trovi sul sito.Infine lanci "Check All" e hai finito.Il solo prob che ho trovsato finora e' che per accedere a Hotmail debbo disabilitare HTTPS via MultiProxy, ritengo dipenda dai loro dannati cookies...
    • chef scrive:
      Re: Notizia celestiale, sono raggiante
      buaahuahuahuauhauha sahsuahsuahsuhaushdimmi che non sei un troll, non puoi esserlo ...l'hai fatto per farci ridere, confessa
      • Anonimo scrive:
        Re: Notizia celestiale, sono raggiante
      • chef scrive:
        Re: Notizia celestiale, sono raggiante
        hmmm forse non stai scherzando ... il che, rileggendo il messaggio iniziale, e' alquanto preoccupante.quando tra 10 anni sarai maggiorenne potrai votare ed a giudicare da quel che scrivi non c'e' di che rallegrarsi.in verita' l'elogio della legalita' non e' da biasimare, madopo averci illuminato su cosa e' "morale" in questo mondo, mi viene da pensare al povero Galileo ... a Tommaso Moro ... ai poveri contadini di Frankenhausen che credeveno/speravano di esser fuori dal medioevo e invece sono stati schiacciati perche' non pensavano le cose "giuste".La parola "purificare" poi e' particolarmente triste. A parte i richiami ad episodi storici della prima meta' del '900, sembra quasi l'affermazione di un inquisitore alle prese con il "maligno".Tra l'altro, mi spiace deluderti, non esistono cose o programmi intrinsecamente malvagi, ma solo [b]persone[/b] che ne fanno un cattivo uso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Notizia celestiale, sono raggiante
          - Scritto da: chef
          hmmm forse non stai scherzando ... il che,
          rileggendo il messaggio iniziale, e'
          alquanto preoccupante.
          quando tra 10 anni sarai maggiorenne potrai
          votare ed a giudicare da quel che scrivi non
          c'e' di che rallegrarsi.

          La parola "purificare" poi e'
          particolarmente triste. A parte i richiami
          ad episodi storici della prima meta' del
          '900, sembra quasi l'affermazione di un
          inquisitore alle prese con il "maligno".

          Tra l'altro, mi spiace deluderti, non
          esistono cose o programmi intrinsecamente
          malvagi, ma solo [b]persone[/b] che ne fanno
          un cattivo uso.La cosa che più detesto è la mancanza di ironia. Non sopporto chi si prende troppo sul serio.Medita
  • Anonimo scrive:
    Re: cioè

    Oh ma sei proprio un babbo allora: il dma
    è l'accesso diretto alla memoria, il
    dmca è il la normativa sul diritto
    d'autore. Non ti sto a dire che significa
    perché per te, babbo, è troppo
    difficile. dmCa si scrive, hai capito,
    babbo?
    Ah nel caso dovessi essere proprio scemo
    (cosa probabile) ti ricordo che
    babbo=stupido=cretino ecc.
    Ciao babboL'idea di un errore di battitura non ha nemmeno sfiorato il tuo potentissimo cervello ?
  • Anonimo scrive:
    Finalmente una dimostrazione di forza
    Da quando è stata intrapresa la sacrosanta strada del pugno di ferro contro i piratuccoli questo è il primo atto volto a colpire la base del problema: le case che producono software criminale.Mi spiego, io sono contro la repressione ed il perseguimento dei singoli piratuccoli, bisogna togliere a questi criminali la possibilità di svolgere le loro attività illecite spogliandoli delle armi che usano per farlo, vale a dire i vari software mirati ad agevolare le copie. Perciò io dico bravi per aver chiuso quella casa di software che aveva prodotto un programma che altro non era se non un ricettacolo di piratuccoli. Basta prendersela con le persone, si sà, l'occasione fa l'uomo ladro, bisogna sgominare chi offre l'occasione di trasgredire (software house) non i trasgressori. Forse questo è il primo passo che un giorno prterà alla totale liceità del mondo informatico. E' l'unica strada possibile da percorrere se si vuole fare in modo che i malintenzionati piratuccoli non violino ulteriormente la legge..basta dare altre armi ai pirati, bisogna creare una cultura del lecito estirpando le cause criminogene che hanno un solo nome: software houses.Speriamo in una rinnovata forza nel persegiumento dei criminali e nella purificazione del mondo informatico
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente una dimostrazione di forz
      Prima di trollare così d'impeto le consiglio di leggersi una paio di thread in quanto le sue tesi/opinioni sono già state oggetto di svariare dimostrazioni della sua cattiva fede.
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente una dimostrazione di forza
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente una dimostrazione di forza
        Mi spiace di avervi offeso, ma penso chhe un dimostrazione di sana forza sia necessaria. Un inquadramento del mondo secondo le direttrici dellimpegno contro l'illecito è d'oobligo in una società pluralista che tende a sfuggire di mano al legislatore, unici soggetto idoneo ad essere arbitro delle questioni terreneCiao a voi
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente una dimostrazione di forza
          - Scritto da: Anonimo
          Mi spiace di avervi offeso, ma penso chhe un
          dimostrazione di sana forza sia necessaria.
          Un inquadramento del mondo secondo le
          direttrici dellimpegno contro l'illecito
          è d'oobligo in una società
          pluralista che tende a sfuggire di mano al
          legislatore, unici soggetto idoneo ad essere
          arbitro delle questioni terrene

          Ciao a voiScusa l'ignoranza personale del politichese...potrestri tradurre in italiano corrente ciò che credo di aver capito?:(Ah dimenticavo....unico giudice delle questioni terrene è e resta un soggetto chiamato DIO al quale tutti, credenti o no, dovrome rendere conto di quanto fatto....
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente una dimostrazione di forza
          - Scritto da: Anonimo
          Mi spiace di avervi offeso, ma penso chhe un
          dimostrazione di sana forza sia necessaria.
          Un inquadramento del mondo secondo le
          direttrici dellimpegno contro l'illecito
          è d'oobligo in una società
          pluralista che tende a sfuggire di mano al
          legislatore, unici soggetto idoneo ad essere
          arbitro delle questioni terrene

          Ciao a voiHo dei coltelli da cucina in casa, quindi sono un assassinoMa va a laura' (troll)
    • Anonimo scrive:
      togliamo le mamme ai pirati
      - Scritto da: Anonimo
      Da quando è stata intrapresa la
      sacrosanta strada del pugno di ferro contro
      i piratuccoli questo è il primo atto
      volto a colpire la base del problema: le
      case che producono software criminale.Errore.A voler essere pignoli, la base del problema non sono le societa' che producono software per copiare, queste sono, semmai, un effetto collaterale. La VERA base del problema, i VERI criminali, sono proprio le major che producono gli *originali*.Se non ci fossero gli *originali* non potrebbe esistere la pirateria, quindi la pirateria esiste perche' esistono gli *originali*.Vogliamo sconfiggere la pirateria ?Bene, allora niente mezze misure o paliativi di comodo, affrontiamo il problema alla radice ed eliminiamo una volta per tutte gli spacciatori di *originali*. (come dire... non perdiamo tempo con i pirati, il vero problema sono le loro mamme-major).
  • Anonimo scrive:
    LO DICONO GLI STESSI ARTISTI!!!!!
    Da Repubblica del 09/08/2004:La denuncia: "Bisogna cominciare a capire che il mondoè cambiato. Con Internet serve buon senso"Frankie Hi-Nrg: "Scaricare musicanon è un atto di pirateria"Link:http://www.repubblica.it/2004/h/sezioni/spettacoli_e_cultura/fhnrg/fhnrg/fhnrg.htmle per quelli che continuano a chiamare pirati chi scarica per uso personale:FICCATEVELO NELLA ZUCCA!!!!
  • Anonimo scrive:
    l' unico software ingrado di clonare...
    Rimasto in circolazione e' K3b con la libreria dvd+rw escusivametne sotto Linux...Funziona egregiamente ! E' opensource ! non lo possono fermare ! anche se chiudono i mirror americani restano tutti gli altri nel mondo ...Killer application ?Ora i cari scopiazzoni Windipendenti per scopiazzare le loro cose dovranno usare Linux :D ... che sia il primo passo, l' inizio di un esodo verso Linux abbandonando parzialmente il software commerciale per la mancanza di un' applicazione "Critica" sotto Windows ?Tutto grazie alle major, grandi devono andare avanti cosi', ma non si rendono conto che lentamente si stanno avvelenando il cibo da sole...
  • Anonimo scrive:
    Perche' mp3.com ha chiuso?
  • Anonimo scrive:
    Soluzione problema copia personale
    Si mette dentro ogni compilation due copie di uno stesso cd. una per uso comune ed una per backup. in questo modo il diritto alla copia personale è salvaguardato: naturalmente bisogna sparare un colpo di pistola alla nuca di tutti quelli che poi piratano o aggirano le protezioni anticopia.
  • Anonimo scrive:
    ideona!
    se il problema è che si deve poter fare la copia del supporto acquistato per paura che si sciupi usandolo, allora basta che vendano i doppi ciddì! cioè nello scatolotto invece di un ciddì (o due se è un doppio) ce ne saranno due (o quattro) uno la copia identica dell'altro e tutti sono contenti! che ve ne pare di questa mia idea? non per vantarmi ma sono un genio!
  • chef scrive:
    Re: cioè
    - Scritto da: chef
    semmai ci sarebbe da chiedersi: visto che e'
    illegale scambiare informazioni su come
    aggirare le protezioni, come fate a mettervi
    d'accordo su come proteggere i dati, su
    quali metodi siano migliori ?
    in teoria, se il decss fosse stato scritto
    in regime di decss, non se ne sarebbe potuto
    parlare !

    medioevooooooooointendevo dire che neanche loro avrebbero potuto parlarne e sarebbero stati costretti a vivere nell'ignoranza (ecco perche' "medioevo")o qual'ora ne fossero stati messi a conoscenza avrebbero violato il dmca stesso
  • Anonimo scrive:
    Costi...
    Secondo me l'unica cosa che molti non hanno capito è quanto vale il prodotto che vendono per i potenziali acquirenti.Voglio dire: la benzina è al suo massimo storico ma MI SERVE quindi la devo comprare per forza costi quello che costi...Costoro invece cosa vendono ?Una cosa che nella migliore delle ipotesi è un'alternativa ad una serata noiosa...Chiediamoci quindi quanto costa una serata noiosa...Finchè costa meno di un CD/DVD questi non verranno venduti.Esiste la possibità tecnica di usufruire a prezzo ridotto o nullo del contenuto degli stessi e pertanto molti lo fanno ma costoro non vanno considerati potenziali acquirenti "mancati"... vanno considerati piuttosto gente che è disposta a pagare "il giusto prezzo" quell'opera... ovvero non più di quanto gli costi la serata noiosa di cui sopra!
  • Tony Sarnano scrive:
    Re: Cari piratini pedofili la festa è finita
    - Scritto da: Anonimo

    dai sei troppo (troll) per essere credibile
    ;)
    si capèisce che le scrivi per
    provocare 8)
    Ola ;)Mah, secondo me non è né un troll e né un provocatore. Mi pare che sia solo un post ironico, anzi, sarcastico verso le major, la globalizzazione e il capitalismo.Purtroppo gli informatici (cioè la maggioranza dei lettori di PI) hanno una spiccata deformazione professionale: prendono tutto alla lettera come fanno i computer, e se per caso uno scrive un post un po' ironico e arguto, ma dimenticando di apporre un bell'emoticon d'ordinanza, ecco che 'sto pover'uomo vien subito tacciato di trollaggine.Insomma, uno indica la luna e gli informatici guardano il dito!:D
    • Mechano scrive:
      Re: Cari piratini pedofili la festa è fi
      - Scritto da: Tony Sarnano
      Purtroppo gli informatici (cioè la
      maggioranza dei lettori di PI) hanno una
      spiccata deformazione professionale:
      prendono tutto alla lettera come fanno i
      computer, e se per caso uno scrive un post
      un po' ironico e arguto, ma dimenticando diInsomma PI e' frequentato solo da Doganieri Svizzeri... :-)--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Ma smettiamola con le fregnacce!
    Smettiamola per favore coi discorsi filosofici del tipo "ci rubano i diritti". Partiamo col fatto che ognuno deve prima rispettare i propri doveri magari.1) Chi ha almeno un neurone attivo, faccia il conto di quante VHS ha backuppato su una altra cassetta per evitare che questa si rovini. E considerate che si tratta di nastri, quindi roba che si consuma davvero...2) Ripetere l'esercizio precedente considerando i CD3) Ripetere gli esercizi 1 e 2 pensando a quando si voleva copiare il pornazzo all'amico o il Ciddi' appena uscito4) Fare un rapporto tra 3 e (1+2)Ragionamento aggiuntivoMa chi lo dice che io DEVO avere il DIRITTO ad una copia di backup? Quando comprate una macchina (automobile) avete diritto ad un backup per danni provocati da voi?Dove e' scritto che gli audiovisivi DEVONO avere un backup?Se uno li rovina, come per tutte le cose, c@xxi suoi.Mi fa pieta' chi cerca di legalizzare in qualche modo la piraterie mettendola su un piano pseudo-morale.Meta' dei nerd che scrive qui sopra delle major fasciste gira con le magliette da millemila euro con la griffe del cantante e spende quintali di soldi per entrare a sentire un cantante spompato in uno stadio.Detto questo potrebbe essere un plus per alcuni produttori fare una offerta del tipo: hai comprarato un dvd e ti si è sputtanato? rendimi il supporto e portane via uno nuovo a prezzo molto basso.L'Aldo
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma smettiamola con le fregnacce!
      - Scritto da: Anonimo
      Smettiamola per favore coi discorsi
      filosofici del tipo "ci rubano i diritti".
      Partiamo col fatto che ognuno deve prima
      rispettare i propri doveri magari.
      1) Chi ha almeno un neurone attivo, faccia
      il conto di quante VHS ha backuppato su una
      altra cassetta per evitare che questa si
      rovini. E considerate che si tratta di
      nastri, quindi roba che si consuma
      davvero...
      2) Ripetere l'esercizio precedente
      considerando i CD
      3) Ripetere gli esercizi 1 e 2 pensando a
      quando si voleva copiare il pornazzo
      all'amico o il Ciddi' appena uscito
      4) Fare un rapporto tra 3 e (1+2)

      Ragionamento aggiuntivo
      Ma chi lo dice che io DEVO avere il DIRITTO
      ad una copia di backup? Quando comprate una
      macchina (automobile) avete diritto ad un
      backup per danni provocati da voi?
      Dove e' scritto che gli audiovisivi DEVONO
      avere un backup?
      Se uno li rovina, come per tutte le cose,
      c@xxi suoi.

      Mi fa pieta' chi cerca di legalizzare in
      qualche modo la piraterie mettendola su un
      piano pseudo-morale.
      Meta' dei nerd che scrive qui sopra delle
      major fasciste gira con le magliette da
      millemila euro con la griffe del cantante e
      spende quintali di soldi per entrare a
      sentire un cantante spompato in uno stadio.

      Detto questo potrebbe essere un plus per
      alcuni produttori fare una offerta del tipo:
      hai comprarato un dvd e ti si è
      sputtanato? rendimi il supporto e portane
      via uno nuovo a prezzo molto basso.

      L'AldoMa va a c@g...mo nemmeno la copia di backup si può più fare?Ma ritirati nelle fogne va.
    • cico scrive:
      Re: Ma smettiamola con le fregnacce!

      Ma chi lo dice che io DEVO avere il DIRITTO
      ad una copia di backup?questo se non mi sbaglio lo ha sempre detto la legge, questo è il primo link che Goggle (is your firend) mi ha tornato dove si fa riferimento ad una legge che la permette (o permetteva?)http://www.diritto.it/articoli/dir_autore/policella.htmlper il solito paragone con la macchina:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=710785
      • argaar scrive:
        Re: Ma smettiamola con le fregnacce!
        i dati scritti sul computer sono semplici solchi.se tu usi una macchina per fare i solchi su un pezzo di plastica (leggasi cd) io se voglio un altro cd devo per forza comprare la stessa macchina che hai tuin parole povere:le major masterizzano il cd dei SuperCavalli (gruppo musicale) con un masterizzatore (lo so' che lo stampano, ma così è + semplice spegarlo), se tu vuoi un altro cd dei SuperCavalli ti serve un masterizzatore (circa 80 ? per quello di dvd) quindi tu lo compri e lo usi.il disorso è lo stesso per l'automobile, solo che l'auto si costruisce con una fabbrica e macchine che costeranno 200.000? l'una.se vuoi una copia di backup della tua auto, lo puoi fare, basta che ti compri una fabbrica.....
        • cico scrive:
          Re: Ma smettiamola con le fregnacce!
          ed il punto è?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma smettiamola con le fregnacce!
          la tua considerazione è un tantino riduttiva, visto che tu quando fai la tua copia di "backup" non paghi un bel niente al detentore dei diritti SIAE, cosa che invece fa chi ti vende il prodotto originale. e non mi venire a dire che lo paghi sul masterizzatore o sul cd vuoto perché è talmente irrisoria come cifra che neanche la considero. sono convinto che bisogna stare attenti ai modelli che vengono introdotti dalle lobbie, ma non confondiamo la pirateria con un procedimento legale. ps. tutti quelli che conosco che fanno autonomamente le copie di "backup" le danno ad amici e parenti (non sempre gratis) e non conosco nessuno che si sia masterizzato una copia di backup per tenersela nell'armadio. l'unico motivo per cui esiste ancora il concetto di "copia personale" è il business di pc e masterizzatori, non certo per i diritti del consumatore. buona giornata
          • allanon scrive:
            Re: Ma smettiamola con le fregnacce!
            - Scritto da: Anonimo
            la tua considerazione è un tantino
            riduttiva, visto che tu quando fai la tua
            copia di "backup" non paghi un bel niente al
            detentore dei diritti SIAE, cosa che invece
            fa chi ti vende il prodotto originale. e non
            mi venire a dire che lo paghi sul
            masterizzatore o sul cd vuoto perché
            è talmente irrisoria come cifra che
            neanche la considero. sono convinto che
            bisogna stare attenti ai modelli che vengono
            introdotti dalle lobbie, ma non confondiamo
            la pirateria con un procedimento legale.

            ps. tutti quelli che conosco che fanno
            autonomamente le copie di "backup" le danno
            ad amici e parenti (non sempre gratis) e non
            conosco nessuno che si sia masterizzato una
            copia di backup per tenersela nell'armadio.
            l'unico motivo per cui esiste ancora il
            concetto di "copia personale" è il
            business di pc e masterizzatori, non certo
            per i diritti del consumatore.

            buona giornataE se faccio vedere a mia moglie il DVD che ho acquistato? E se invece lo faccio vedere a mio figlio? E se lo faccio vedere a mio nipote? E se vado a casa di mio nipote col DVD per vederlo assieme a lui? E se lo presto a mia moglie perchè se lo veda con un amica a casa sua? E se lo presto ad un amico?Scommetto che nei comuni comportamenti da me sopra elencati c'è sicuramente qualcosa di illegale, quindi dato che è tutto illegale inutile preoccuparsene.Il copyright è solo un assurdità giuridica ormai, e cavolate come i DRM servono solo ad indispettire ulteriormente i già esasperati clienti. Poi vi lamentate del calo vendite? Addosate pure la colpa ai "pirati", tanto la situazione non cambia, il (C) è finito, le major, coi loro comportamenti repressivi stanno solo accellerando il processo invece di arrestarlo.Che dire, viva Urbani, viva la morte del DECSS e viva tutte le altre porcate fatte al solo scopo di tenere in vita un sistema di business defunto, le major possono vincere in tribunale o in parlamento, ma stanno perdendo sull'unico fronte che conti qualcosa: la difusione del p2p :D
    • chef scrive:
      Re: Ma smettiamola con le fregnacce!
      ... sigh ...- Scritto da: Anonimo
      Smettiamola per favore coi discorsi
      filosofici del tipo "ci rubano i diritti".
      Partiamo col fatto che ognuno deve prima
      rispettare i propri doveri magari.
      1) Chi ha almeno un neurone attivo, faccia
      il conto di quante VHS ha backuppato su una
      altra cassetta per evitare che questa si
      rovini. E considerate che si tratta di
      nastri, quindi roba che si consuma
      davvero...
      2) Ripetere l'esercizio precedente
      considerando i CD
      3) Ripetere gli esercizi 1 e 2 pensando a
      quando si voleva copiare il pornazzo
      all'amico o il Ciddi' appena uscito
      4) Fare un rapporto tra 3 e (1+2)e qual'e' questo rapporto di giustizia tra copia personale e pirateria legale ?se compro 10 CD ho il permesso di copiarne uno ?o devo comprarne 100 ?
      Ragionamento aggiuntivo
      Ma chi lo dice che io DEVO avere il DIRITTO
      ad una copia di backup? Quando comprate una
      macchina (automobile) avete diritto ad un
      backup per danni provocati da voi?
      Dove e' scritto che gli audiovisivi DEVONO
      avere un backup?
      Se uno li rovina, come per tutte le cose,
      c@xxi suoi.NOSe io compro il diritto ad ascoltare una canzone (che altro non e' che il prodotto di una sequenza di numeri , una cosa quindi "astratta") allora mi deve essere garantito di poter usufruire sempre del mio diritto.Tu confondi il pezzo di plastica CD con il suo contenuto. non e' la plastica che compro (se no costava quanto un cd vergine) ma il contenuto, e voglio essere sicuro di non perderlo.Non mi frega se e' su un CD, un minidisc, una flash, in formato wav, flac, con filesytem iso9660, FAT o reiserfs. Mi importa solo della sequenza di numeri che il mio hardware e' in grado di trasformare in musica. E' quella che ho comprato, non la plastica.Oggi la tecnologia permette di separare contenuto e supporto (altrimenti dovremmo girare con i musicisti in macchina), allora perche' dobbiamo invece imporre regole (sbagliate) di tipo medievale ?
      Mi fa pieta' chi cerca di legalizzare in
      qualche modo la piraterie mettendola su un
      piano pseudo-morale.credo che ben pochi abbiano detto
      che e' un'altra cosa. sbagliata o meno, quello sono opinioni.E' sbagliato dire major fasciste gira con le magliette da
      millemila euro con la griffe del cantante e
      spende quintali di soldi per entrare a
      sentire un cantante spompato in uno stadio.e allora ? la presenza di nerd non rende giusta o sbagliata una cosa.a me il nerd che compra la maglietta con il fiorellino pagandola un botto di soldi (solitamente di papa' ) per essere omologato agli altri beh .. mi fa cagare, ma che ci vuoi fare. siamo in un mercato libero. se quello riesce a imporre le sue scarpine ricamate di corallini e la gente le compra.L'argomento "nerd e mercato" e' troppo vasto...
      Detto questo potrebbe essere un plus per
      alcuni produttori fare una offerta del tipo:
      hai comprarato un dvd e ti si è
      sputtanato? rendimi il supporto e portane
      via uno nuovo a prezzo molto basso.vedi sopra, ovvero: non compro un dvd, ma compro la possibilita' di vedere un film, che e' registrato su un dvd. i dvd li trovo a 1 euro (per esempio. Non so quanto costino perche' non ho un masterizzatore dvd e se l'avessi non li comprerei certo in Ital iae )
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma smettiamola con le fregnacce!

      Ma chi lo dice che io DEVO avere il DIRITTO
      ad una copia di backup? Quando comprate una
      macchina (automobile) avete diritto ad un
      backup per danni provocati da voi?
      Dove e' scritto che gli audiovisivi DEVONO
      avere un backup?
      Se uno li rovina, come per tutte le cose,
      c@xxi suoi.Io mi sono digitalizzato la collezione di vhs (circa 300) per due motivi: backup (i vhs a furia di vederli tendono a rovinarsi, i files no) e praticità (occupano il loro spazio fisico, ora li ho sbolognati in cantina)
      Mi fa pieta' chi cerca di legalizzare in
      qualche modo la piraterie mettendola su un
      piano pseudo-morale.Anche gli atteggiamenti delle majors sono altamente pirateschi. Leggiti questo articolo di Courtney Lovehttp://www.hitparadeitalia.it/a_courtneyit1.htmCi manca solo che legalizzano lo "ius prime noctis"
      Meta' dei nerd che scrive qui sopra delle
      major fasciste gira con le magliette da
      millemila euro con la griffe del cantante e
      spende quintali di soldi per entrare a
      sentire un cantante spompato in uno stadio.Non sono feticista e detesto la confusione
      Detto questo potrebbe essere un plus per
      alcuni produttori fare una offerta del tipo:
      hai comprarato un dvd e ti si è
      sputtanato? rendimi il supporto e portane
      via uno nuovo a prezzo molto basso.Campa cavallo mio che l'erba crescep.s. hai dimenticato l'esempio della Ferrari
    • sinadex scrive:
      Re: Ma smettiamola con le fregnacce!
      se compro un'auto, compro l'oggetto fisico, e cosa ne faccio dopo sono fatti miei... potrei pure buttarla da un dirupo per vedere in quanti pezzi si sfascia, sono solo affari miei e dopo non è certo un mio diritto chiederne una nuova gratis.un cd/dv/videocassetta è solo un mezzo tramite il quale usufruisco del bene di cui ho comprato il diritto di fruizione, cioè, non ho pagato il supporto, ma la possibilità di vedere/ascoltare quello che c'è memorizzato, tanto è vero che non posso certo prendere un cd e trasmetterlo, per esempio, via radio con baracchino (il CB) ne tantomeno duplicarlo e venderlo a mia volta. in pratica si stipula un contratto (che nel caso dei softare è sempre chiaramente leggebile, anche se, come clusola, è prevista l'automatica accettazione dello stesso quando apro la confezione, operazione indispensabile per poter accedere al suddetto contratto perchè contenuto nella confezione...:() tra l'utente è il produttore (major) che mi permette di usare il cd in un certo modo.quindi, se poi il cd me lo duplico, oppure me lo copio (per uso personale) su audiocassetta perché voglio ascoltarlo in auto ma non ho l'autoradio con lettore cd ne ho il pieno diritto. per questo stesso motivo ho il diritto di farne una copia di sicurezza, proprio perchè ho acquistato il diritto d'uso del contenuto. tanto più che quando compriamo un supporto vergine paghiamo anche una tassa per diritto alla copia privata (in pratica paghiamo per un diritto che dovrebbe essere di per se' senza costi, visto che ho pagato per avere l'originale)se avessi aquistato il supporto, potrei farne quello che voglio, come duplicarlo e venderlo quanto mi pare.in quanto allla tassa sul diritto di copia, bhe, quella la si pagha comunque, anche quando, come nel mio caso, uso supporti per lavoro per cose non protette da (C) ne dalla siae (vendo ai genitori delle ballerine la copia della ripresa su dvd del saggio di danza)a un mio amico hanno forzato la macchia e rubato il caricatore cd contenente 10 (DIECI) cd originali (pirla lui che non si è messo delle copie) e ora gli restano le sole custodie... naturalmente se va al negozio con custodie e denuncia di furto alla mano col piffero che gli danno un'altra copia dei cd, anche se lui ha pagato il diritto all'ascolto della musica che contengono==================================Modificato dall'autore il 07/09/2004 4.17.34
  • Anonimo scrive:
    Galileo e l'inquisizione
    Mi sembra che la storia come sempre si ripeta, e come sempre chi difende posizioni antistoriche sia destinato alla sconfitta. La conoscenza (leggi copyright e SIAE varie) è di tutti, non temete la storia ci darà ragione, e costoro che cercano di impedire l'accesso a ciò che è di tutti sono destinati all'oblio. Francesco i-mode
    • Mechano scrive:
      Re: Galileo e l'inquisizione
      - Scritto da: Anonimo
      Mi sembra che la storia come sempre si
      ripeta, e come sempre chi difende posizioni
      antistoriche sia destinato alla sconfitta.
      La conoscenza (leggi copyright e SIAE varie)
      è di tutti, non temete la storia ci darÃ
      ragione, e costoro che cercano di impedire
      l'accesso a ciò che è di tutti sono
      destinati all'oblio. Francesco i-modeFrancesco i-mode, l'i-mode fa schifo, la conversione delle vocali accentate usa un set di caratteri non unicode.Abbi l'accortezza di non usare le accentate ma la vocale+apostrofo. Se non ci credi prendi un PC e un browser stadard e vieni a rileggere quello che hai scritto.--Ciao. Mr. Mechano
      • Anonimo scrive:
        Re: Galileo e l'inquisizione
        - Scritto da: Mechano

        - Scritto da: Anonimo

        Mi sembra che la storia come sempre si

        ripeta, e come sempre chi difende
        posizioni

        antistoriche sia destinato alla
        sconfitta.

        La conoscenza (leggi copyright e SIAE
        varie)

        è di tutti, non temete la storia ci
        darÃ

        ragione, e costoro che cercano di
        impedire

        l'accesso a ciò che è di tutti sono

        destinati all'oblio. Francesco i-mode

        Francesco i-mode, l'i-mode fa schifo, la
        conversione delle vocali accentate usa un
        set di caratteri non unicode.
        Abbi l'accortezza di non usare le accentate
        ma la vocale+apostrofo. Se non ci credi
        prendi un PC e un browser stadard e vieni a
        rileggere quello che hai scritto.Lol, ma anche a me con la knoppix se posto con mozilla o con konqueror ottengo lo stesso effetto :o Mica è colpa dell'imode, è colpa del s.o. che ha di default un set di caratteri non standard ;)
        --
        Ciao.
        Mr. Mechanociao
        • Mechano scrive:
          Re: Galileo e l'inquisizione
          - Scritto da: Anonimo
          Lol, ma anche a me con la knoppix se posto
          con mozilla o con konqueror ottengo lo
          stesso effetto :o
          Mica è colpa dell'imode, è
          colpa del s.o. che ha di default un set di
          caratteri non standard ;) Assolutamente! In questo forum sono centinaia le persone che usano Mozilla e tantissime con Linux. Di questi non ho nessun problema nella lettura delle accentate.I font che uso io sono Unicode standard, e lo stesso i settaggi del mio programma.E' forse il minibrowser o l'apparecchio che usa chi scrive...--Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Galileo e l'inquisizione
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            Lol, ma anche a me con la knoppix se
            posto

            con mozilla o con konqueror ottengo lo

            stesso effetto :o

            Mica è colpa dell'imode, è

            colpa del s.o. che ha di default un set
            di

            caratteri non standard ;)

            Assolutamente! In questo forum sono
            centinaia le persone che usano Mozilla e
            tantissime con Linux. Di questi non ho
            nessun problema nella lettura delle
            accentate.
            I font che uso io sono Unicode standard, e
            lo stesso i settaggi del mio programma.
            E' forse il minibrowser o l'apparecchio che
            usa chi scrive...Confermo, io uso mozilla su knoppix per scrivere e non ho questo problema
  • Anonimo scrive:
    il diritto di copiare....
    Windows ha copiato dal Mac che a sua volta a copiato da Tizio e lo stesso Linux che ha copiato da Unix e da Windows.Finchè si tratta di business è lecito copiare per le aziende,salvo rivendicare brevetti e proprietà intellettuale solo per il gusto dei soldi!Se invece un utente normale copia è pirateria!Allora dico è meglio esser pirati che essere truffati dalle majors!La rete è il prossimo canale di distribuzione:mettevelo bene in testa care majors!Rendete fruibili i contenuti o sarete out!
  • Anonimo scrive:
    Una 44 magnum per i pirati
    A chi dice frasi del tipo "chidiamo le fabbriche di zappe perchè con una zappa posso ammazzare qualcuno" per tingere di illogico il siluramento del programma io dico, (ponendomi al loro livello dialettico): lasciatemi la mia 44 magnum, la uso solo per ammazzare le mosche...Ciauz
    • Anonimo scrive:
      Re: Una 44 magnum per i pirati

      A chi dice frasi del tipo "chidiamo le
      fabbriche di zappe perchè con una
      zappa posso ammazzare qualcuno" per tingere
      di illogico il siluramento del programma io
      dico, (ponendomi al loro livello
      dialettico): lasciatemi la mia 44 magnum, la
      uso solo per ammazzare le mosche...Cosa ci sarebbe di sbagliato nel possedere una magnum 44 e andare al poligono a sparare? e un arco? e un fucile? e una balestra?
      • Anonimo scrive:
        Re: Una 44 magnum per i pirati


        Cosa ci sarebbe di sbagliato nel possedere
        una magnum 44 e andare al poligono a
        sparare? e un arco? e un fucile? e una
        balestra?Lascia perdere non hai capito ciò che intendevo dire
        • Anonimo scrive:
          Re: Una 44 magnum per i pirati


          Cosa ci sarebbe di sbagliato nel
          possedere

          una magnum 44 e andare al poligono a

          sparare? e un arco? e un fucile? e una

          balestra?


          Lascia perdere non hai capito ciò che
          intendevo direil punto è sempre il solito: inutile fare il processo alle intenzioni ed alla tecnologia
    • allanon scrive:
      Re: Una 44 magnum per i pirati
      - Scritto da: Anonimo
      A chi dice frasi del tipo "chidiamo le
      fabbriche di zappe perchè con una
      zappa posso ammazzare qualcuno" per tingere
      di illogico il siluramento del programma io
      dico, (ponendomi al loro livello
      dialettico): lasciatemi la mia 44 magnum, la
      uso solo per ammazzare le mosche...

      Ciauz

      Infatti purtroppo possedere una pistola è legale, ma un software di copia, mio dio! Troppo pericoloso davvero!
  • Anonimo scrive:
    Sarà anche sbagliato
    ma allo stesso tempo vorrei sapere quanti qui dentro non hanno mai scaricato. Nel senso: daccordo, stiamo combattendo una guerra contro major prezzi del cd ecc ecc, quando arrivano le battaglie perse inutile scandalizzarsi tanto, facciamo gli onesti, probabilmente non ci serve neppure un software di quel tipo visto che ci scarichiamo tutto direttamente dal P2P, mai visto un DVD originale...
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarà anche sbagliato
      - Scritto da: Anonimo
      ma allo stesso tempo vorrei sapere quanti
      qui dentro non hanno mai scaricato. Nel
      senso: daccordo, stiamo combattendo una
      guerra contro major prezzi del cd ecc ecc,
      quando arrivano le battaglie perse inutile
      scandalizzarsi tanto, facciamo gli onesti,
      probabilmente non ci serve neppure un
      software di quel tipo visto che ci
      scarichiamo tutto direttamente dal P2P, mai
      visto un DVD originale...finalmente mi sento di condivedere qualcosa detta da qualcun altro all'interno del forum. Guardare solo una faccia della verità vuol dire essere poco onesti, è inutile sbnadierare vessilli contro le major senza riconoscere onestamente che il programma dava l'ennesima occasione (come se non ce ne fossero già abbastanza) per pirateggiare.Meditate
      • cico scrive:
        Re: Sarà anche sbagliato

        finalmente mi sento di condivedere qualcosa
        detta da qualcun altro all'interno del
        forum.Cioè stai dicendo che sei daccordo con una generalizzazione paurosa.
        Guardare solo una faccia della
        verità vuol dire essere poco onesti,
        è inutile sbnadierare vessilli contro
        le major senza riconoscere onestamente che
        il programma dava l'ennesima occasione (come
        se non ce ne fossero già abbastanza)
        per pirateggiare.E la mia copia personale?Mettiamola così:Io fino a settimana scorsa non avevo neppure il masterizzatore DVD (che ora ho solo perché me lo sono trovato nel portatile nuovo).I DVD li ho sempre noleggiati, qualcuno comprato (quelli in edicola, intendiamoci), qualcun'altro me lo hanno prestato.Di CD ne ho a casa più di 200 comperati in una quindicina d'anni.Le premesse sono d'obbligo per dimostrarti che stai solo generalizzando, il punto comunque è che voglio continuare ad esercitare un mio sacrosanto diritto: quello della copia personale.In una quindicina d'anni quante volte pensi che mi sia dovuto ricomprare classici tipo "dark side of the moon", "Still got the Blues", "Samba pa ti", "Moonflower", "Rumors"?E sai perché? perché si rovinano troppo facilmente (specialmente se te li porti in macchina).Chiaramente il discorso CD e DVD è differente in questo momento, ma la cosa sarebbe identica se facessero un software per aggirare le protezioni dei CD.In ogni caso voglio comunque premunirmi e magari prima di prestare il DVD ad un amico me ne faccio una copia (visto che me ne hanno già rovinati, ma per questo punto la soluzione futura sarà quella di vietare anche il prestito).
        Meditategià
        • Anonimo scrive:
          Re: Sarà anche sbagliato
          Invero il mio discorso non è generalizzato ma orientato statisticamente. Non disconosco che utenti come te, onesti e scupolosi ce ne siano molti. Riconosco il diritto alla copia privata per i motivi da te esposti in maniera molto chiara. Tuttavia, statisticamente, i programmi che tu e pochi altri usereste per fini assolutamenti legali, vengono impiegati dal 99% degli altri utenti per produrre copie pirata in violazione della legge. Per cui è inutile predersela copn le Major, sarebbe più intellettualmente corretto prendersela coni Pirati, magari denunciandoli. Ripeto: dire che il programma viene usato per scopi illeciti è una questione statistica, non è una generalizzazione.
          • allanon scrive:
            Re: Sarà anche sbagliato
            - Scritto da: Anonimo
            Invero il mio discorso non è
            generalizzato ma orientato statisticamente.
            Non disconosco che utenti come te, onesti e
            scupolosi ce ne siano molti. Riconosco il
            diritto alla copia privata per i motivi da
            te esposti in maniera molto chiara.
            Tuttavia, statisticamente, i programmi che
            tu e pochi altri usereste per fini
            assolutamenti legali, vengono impiegati dal
            99% degli altri utenti per produrre copie
            pirata in violazione della legge. Per cui
            è inutile predersela copn le Major,
            sarebbe più intellettualmente
            corretto prendersela coni Pirati, magari
            denunciandoli. Ripeto: dire che il programma
            viene usato per scopi illeciti è una
            questione statistica, non è una
            generalizzazione.Scopi "illeciti"... Ti ricordo che il programma serve a copiare un DVD, di solito chi usa copie pirata le scarica da internet invece, quindi le tue statistiche mi sembrano un pò campate in aria. Ma daltronde cosa aspettarsi da uno che suggerisce di "prendersela coni Pirati, magari denunciandoli"...Cmq, ripeto poco male, se le major non fossero tanto stupide da fare azioni palesemente immorali come questa forse la gente non si renderebbe nemmeno conto che il (C) è un residiato bellico in via di dismissione. In generale penso che ci siano più utilizzatori di p2p oggi che prima dell'urbani... non solo, prodotti tipo mute stanno ricevendo un supporto decisamente maggiore, vediamo fin quando reggerà il vecchio concetto di (C).
          • cico scrive:
            Re: Sarà anche sbagliato

            Ripeto: dire che il programma
            viene usato per scopi illeciti è una
            questione statistica, non è una
            generalizzazione.Vietare le produzione e commercializzazione del programma non è la soluzione, perseguire i pirati magari.Software di quel tipo verranno sempre fatti, al limite saranno solo scambiati in altro modo ma ci saranno sempre.
          • chef scrive:
            Re: Sarà anche sbagliato
            - Scritto da: Anonimo
            Invero il mio discorso non è
            generalizzato ma orientato statisticamente.
            Non disconosco che utenti come te, onesti e
            scupolosi ce ne siano molti. Riconosco il
            diritto alla copia privata per i motivi da
            te esposti in maniera molto chiara.
            Tuttavia, statisticamente, i programmi che
            tu e pochi altri usereste per fini
            assolutamenti legali, vengono impiegati dal
            99% degli altri utenti per produrre copie
            pirata in violazione della legge. Per cui
            è inutile predersela copn le Major,
            sarebbe più intellettualmente
            corretto prendersela coni Pirati, magari
            denunciandoli. Ripeto: dire che il programma
            viene usato per scopi illeciti è una
            questione statistica, non è una
            generalizzazione.Trasciamo la questione strozzinaggio da parte dei produttori si musica/film e il loro lucrare su una risorsa replicabile all'infinito a costo zero (non mi stanchero' mai di ripetere a costo zero )E' vero : i programmi di cui stiamo parlando possono essere usati per violare la legge.Ma questo e' vero anche per le armi, per le auto (credo che il 98% degli italiani violi ogni giorno il codice della strada, non mi dite che superate i 50Km/h solo fuori citta' ...)Di scooterini 50cc legali in italia ce ne saranno 3 o 4 (gia' di fabbrica superano i 50Km/h)per non parlare dei clascson usati smodatamente nelle citta' (vi siete mai chiesti cos'e' quel cartello rotondo con la trombetta nera barrata di rosso sotto che si trova entrando nelle citta' ?)anche i coltelli spesso sono usati illegalmente per infilzare la gente.moltissime cartine vanno allegramente in fumo in situazioni poco "legali" ed anche le siringhe da insulina, vitali per alcuni, vengono usate per la merda.L'alcool si vende normalmente a tutti, spesso anche a minorenni; ma guidare ubriachi non e' solo illegale, e' un pericolo di morte per se e soprattutto per gli altri.Eppure tutte queste cose si continuano a vendere. Dovremmo smettere ? far chiudere le ditte che le producono e dichiararle fuori legge ?Il fatto e' che non e' un programma o un coltello ad essere illegale, ma la gente che lo usa !Quella legge ha sbagliato bersaglio punendo un soggetto innocente, e per questo va contro i principi su cui dovrebbe fondarsi !Ovviamente, prima e' stata cambiata la legge: invece di punire chi guida ubriaco, e' stato vietato l'alcool.vietarevietarereprimerevietarenegarequalsiasi incapace e' in grado di governare cosi' ... il medioevo ne era pieno.io m'incazzo a morte con chi guida ubriaco, se penso che tra qualche anno mio figlio circolera' per le stesse strade su cui lui scorrazza ad alta velocita' ... gli spezzerei le gambe cosi' vengono a prenderlo i servizi sociali col furgoncino...ma non mi sento di criticare chi copia musica e film. e' illegale certo, ma considerando quello che combinano le "parti avverse" non lo trovo del tutto ingiusto (IMHO ovviamente).Mi piacerebbe che ci fosse dialogo, ma fin'ora sembra proprio che le major si sentano padroni del mondo, in grado di dire cosa e' giusto e virtuoso e cosa invece e' sbagliato e immorale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà anche sbagliato
            Penso che l'ultimo commento sia molto giusto e mi associo.Evitare di farsi una copia privata o scaricare la musica sempre per un cultura personale non debba essere considerato crimine ma anzi apertura verso una crescita della cultura multietnica e sociale.molte informazioni con il p2p arrivano + velocemente che in altri mezzi. Pensate solo all'avvento di Internet .... eppure è nato come mezzo usato dalle forze americane.Che vi sia gente che abusi "del mezzo" siamo d'accordo ( mi riferisco anche al paragone che hanno fatto con chi guida ubriaco e può danneggiare altre persone), ma penso che sia veramente "riduttivo" pensare che un bicchiere di vino possa far male.In tutto vi è la giusta via...... il prezzo dei CD/DVD ad oggi ha qualcosa di veramente ESORBITANTE!!! Film vecchi , come ultimamente ristampe di film cult trash come " ATTILA FLAGELLO DI DIO " o " L'allenatore nel Pallone" venduti alla modica cifra di ? 18 mi sembra un chiaro tentativo di "truffa" legalizzata di film i cui costi sono già stati abbattuti e di cui il solo costo che hanno e la ristampa e la ricodifica audio nn giustifica tale prezzo!!!Allora chiedo io a voi chi è veramente in difetto:- io che scarico e faccio una copia strettamente privata e senza fine di lucro per una Mia cultura personale O- Le Major che propinano musica ( se tale vogliamo chiamarla ma sappiamo che di un cd si salvano sono 1/2 traccie ), che propinano masterizzazione di film ha prezzi che non hanno ne capo ne coda ???La giusta via sta nel mezzo......... se vi fossero Cd audio a 5? e DVD a 7? nn penso che staremmo qui a parlare di "pirati" e " Muse Marine" !!ma ogniuno a questo mondo cerca di spremere fin che puà il limone............
  • Anonimo scrive:
    [OT] "efferrato criminale"
    In italiano si scrive "efferato" con una r sola :(
  • argaar scrive:
    Re: Cari piratini pedofili la festa è fi
    ma quale sigarette, questo si è attaccato alla marmitta di un camion, ma pensateci prima di rompere le scatole sui forum.:@:@:@
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini pedofili la festa è fi
      - Scritto da: argaar
      ma quale sigarette, questo si è
      attaccato alla marmitta di un camion, ma
      pensateci prima di rompere le scatole sui
      forum.:@:@:@Cuccia argar
  • Anonimo scrive:
    Re: A mali estremi...
    - Scritto da: Anonimo
    No, ma neanche le leggi possono violare la
    costituzione.Purtroppo sembra stia diventando la norma, in questi giorni, ritoccare perfino la Costituzione :(
  • Anonimo scrive:
    DeCSS
    DemonioereticoCattivoSatanaSupremoE' ovvio che l'ha scritto un hacker, ma di quelli satanici.
  • Anonimo scrive:
    Una vittoria da Pirro
    Vediamo un po' a cosa serviva alla fin fine il software di 321 Studios? A ridurre l'ingombro di un DVD a doppio layer (che fanno circa 8.5 GigaByte) in modo da poterlo riprodurre in un masterizzatore DVD convenzionale con dischi a singolo layer da 4,7 GBMa adesso che i masterizzatori a doppio layer sono dietro l'angolo a cosa servirebbe comunque il software di 321 Studio? E chi ci ha guadagnato qualcosa in tutto questo pasticcio? Gli avvocati delle major, come al solito. :DE poi, ci sono altri prodotti software simili al 321 Studio, e in ogni caso se uno vuol piratare i DVD perché non potrebbe trovare su Internet una versione piratata del 321 Studio? Cosa ci rimette?Alla fine le Major saranno come Pirro o forse come Annibale che a furia di vincere tante belle battaglie finì col perdere la guerra. ;) ;) ;) ;) ;)
  • Anonimo scrive:
    LEGGETE UN PO QUI!
    http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/rep_nazionale_n_780885.html
    • Kremmerz scrive:
      Re: LEGGETE UN PO QUI!
      Carino...la Medusa implora Silvio...ma come, lui è il proprietario...quindi implora se stesso...:@Ma ha bisogno anche dei soldi pubblici, non ne ha abbstanza?Veramente, viviamo nel paese dei balocchi...
      • Anonimo scrive:
        Re: LEGGETE UN PO QUI!
        - Scritto da: Kremmerz
        Carino...la Medusa implora Silvio...ma come,
        lui è il proprietario...quindi
        implora se stesso...:@
        Ma ha bisogno anche dei soldi pubblici, non
        ne ha abbstanza?

        Veramente, viviamo nel paese dei balocchi...Vado a cambiarmi perche' soffro d'incontinenza e leggendo certe cose mi sono fatto addosso dalle risate...
  • Anonimo scrive:
    L'Open Sourke è ormai l'ultima speranza
    W l'Open Sourke
  • DuDe scrive:
    Re: Cari piratini pedofili la festa è finita
    - Scritto da: Anonimo
    Secondo me dovrebbero fare una legge
    mondiale in cui si obbligano tutti iCUThai dimenticato il carcere preventivo, visto che potresti sempre accattarlo dal marocco sotto casa! ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari piratini pedofili la festa è fi
      - Scritto da: DuDe
      CUT
      hai dimenticato il carcere preventivo, visto
      che potresti sempre accattarlo dal marocco
      sotto casa! ;)E' vero, oltre al servizio militare, un anno di carcere preventivo dove ci insegnino ogni giorno che copiare e' rubare!
  • Anonimo scrive:
    Re: Cari piratini pedofili la festa è finita
    ?.?perchè avete votato 0 uff? Ironia, questa sconosciuta...
    • TPK scrive:
      Re: Cari piratini pedofili la festa è fi
      - Scritto da: Anonimo
      ?.?

      perchè avete votato 0 uff? Ironia,
      questa sconosciuta...Avra' votato qualche troll SIAE, che ha paura di non essere piu' preso sul serio...
  • Tony Sarnano scrive:
    Resistere e boicottare
    Sono un onesto cittadino, non voglio infrangere la legge: il masterizzatore lo uso solo per il backup del mio lavoro; non masterizzo CD protetti da copyright, non masterizzo DVD protetti da copyright, non alimento la criminalità acquistando prodotti contraffatti sulle bancarelle.Ma a quei b******i delle major non scucio un centesimo. Non vado nemmeno più al cinema. Volete trattare i vostri clienti alla stregua di potenziali criminali? Il rispetto della vostra utenza non vi interessa? Bene, io rispetto la vostra decisione, però smetto anche di darvi quel po' che vi davo prima, comprando qualche CD e andando al cinema.Da oltre un anno vado avanti ascoltando la radio (ci sono anche tantissime stazioni che trasmettono in streming sul web), guardando i vecchi film in TV, ascoltando i vecchi CD che già possiedo. Vi assicuro che si vive benissimo, e soprattutto ci si sente più leggeri, liberi dal vostro ricatto.Invito tutti a fare altrettanto. Resistere, resistere, resistere, come sul Piave . Restare nella legalità ma allo stesso tempo toccare le major su quel che hanno di più caro (che non è l'arte ma il conto in banca) è l'unico sistema per invertire una tendenza perversa. L'alternativa è un vicolo cieco.==================================Modificato dall'autore il 05/08/2004 13.17.38
    • Benjamin scrive:
      Re: Resistere e boicottare
      Quoto! Lo stesso "protocollo" lo sto adottando anch'io e non so dire la soddisfazione di togliere il proprio contributo a questi "personaggi" che evidentemente non hanno ben capito come gira il mondo!
      • argaar scrive:
        Re: Resistere e boicottare
        - Scritto da: Benjamin
        Quoto! Lo stesso "protocollo" lo sto
        adottando anch'io e non so dire la
        soddisfazione di togliere il proprio
        contributo a questi "personaggi" che
        evidentemente non hanno ben capito come gira
        il mondo!rospndo che lo sciopero o boicottaggio che voi fate è soddisfacente per voi stessi (oltre che per le vostre finanze) ma purtroppo i signorin che non capiscono come và il modo se ne fott**o di voi due perchè possono benissimo fare a meno dei vostri 20 euro/dvd
        • Anonimo scrive:
          Re: Resistere e boicottare
          - Scritto da: argaar
          - Scritto da: Benjamin

          Quoto! Lo stesso "protocollo" lo sto

          adottando anch'io e non so dire la

          soddisfazione di togliere il proprio

          contributo a questi "personaggi" che

          evidentemente non hanno ben capito come
          gira

          il mondo!


          rospndo che lo sciopero o boicottaggio che
          voi fate è soddisfacente per voi
          stessi (oltre che per le vostre finanze) ma
          purtroppo i signorin che non capiscono come
          và il modo se ne fott**o di voi due
          perchè possono benissimo fare a meno
          dei vostri 20 euro/dvdNon credo! Se uno ha un negozio e nessuno ci va perchè ha i prezzi troppo alti stai sicuro che non tarda molto a fallire!!!C'è molta gente ora che compra all'estero o noleggia o scarica, quindi....
          • Anonimo scrive:
            Re: Resistere e boicottare
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: argaar

            - Scritto da: Benjamin


            Quoto! Lo stesso "protocollo" lo
            sto


            adottando anch'io e non so dire la


            soddisfazione di togliere il
            proprio


            contributo a questi "personaggi"
            che


            evidentemente non hanno ben capito
            come

            gira


            il mondo!





            rospndo che lo sciopero o boicottaggio
            che

            voi fate è soddisfacente per voi

            stessi (oltre che per le vostre
            finanze) ma

            purtroppo i signorin che non capiscono
            come

            và il modo se ne fott**o di voi
            due

            perchè possono benissimo fare a
            meno

            dei vostri 20 euro/dvd

            Non credo! Se uno ha un negozio e nessuno ci
            va perchè ha i prezzi troppo alti
            stai sicuro che non tarda molto a fallire!!!
            C'è molta gente ora che compra
            all'estero o noleggia o scarica, quindi....Io mi sono organizzato cosìPer i supporti verginihttp://www.nierle.de/Per l'hardwarehttp://www.jes-computer.de/Per audio/video/giochihttp://www.play.com/E' sto diffondendo il "verbo" tra amici, conoscenti e colleghi ;)
          • argaar scrive:
            Re: Resistere e boicottare
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: argaar

            - Scritto da: Benjamin


            Quoto! Lo stesso "protocollo" lo
            sto


            adottando anch'io e non so dire la


            soddisfazione di togliere il
            proprio


            contributo a questi "personaggi"
            che


            evidentemente non hanno ben capito
            come

            gira


            il mondo!





            rospndo che lo sciopero o boicottaggio
            che

            voi fate è soddisfacente per voi

            stessi (oltre che per le vostre
            finanze) ma

            purtroppo i signorin che non capiscono
            come

            và il modo se ne fott**o di voi
            due

            perchè possono benissimo fare a
            meno

            dei vostri 20 euro/dvd

            Non credo! Se uno ha un negozio e nessuno ci
            va perchè ha i prezzi troppo alti
            stai sicuro che non tarda molto a fallire!!!
            C'è molta gente ora che compra
            all'estero o noleggia o scarica, quindi....e secondo te alle major gli frega di 3,5, anche 10 negozi su chissà quanti sparsi per il mondo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Resistere e boicottare
            - Scritto da: Anonimo
            Non credo! Se uno ha un negozio e nessuno ci
            va perchè ha i prezzi troppo alti
            stai sicuro che non tarda molto a fallire!!!
            C'è molta gente ora che compra
            all'estero o noleggia o scarica, quindi....Siete tutti parenti di un nobel o che ?E' geniale questo boicottaggio del povero cristo che campa vendendo audio o video nel suo negozietto sottocasa... le major se ne strafottono e il povero cristo va in rovina... un encommio alla vostra sagacia!Comprate un cervello coi soldi risparmiati e cercate di abusare meno di parole come boicottaggio e resistenza... e' un insulto al loro significato sentirle utilizzate in questi termini.
          • Anonimo scrive:
            Re: Resistere e boicottare

            Siete tutti parenti di un nobel o che ?
            E' geniale questo boicottaggio del povero
            cristo che campa vendendo audio o video nel
            suo negozietto sottocasa... le major se ne
            strafottono e il povero cristo va in
            rovina... un encommio alla vostra sagacia!

            Comprate un cervello coi soldi risparmiati e
            cercate di abusare meno di parole come
            boicottaggio e resistenza... e' un insulto
            al loro significato sentirle utilizzate in
            questi termini.non ho capito, quindi visto che tu hai il negozietto non importa se i prezzi vanno alle stelle, se il mio potere di acquisto si è ridotto all'osso con la verdura che costa quanto l'oro, devo continuare a comperare un bene non di prima necessità perché tu devi continuare a camparehai proprio ragione: tutti parenti di un nobel.
          • Anonimo scrive:
            Re: Resistere e boicottare
            - Scritto da: Anonimo
            rovina... un encommio alla vostra sagacia!se non sai come si scrivono le parole almeno non fare il saccente
          • Anonimo scrive:
            Re: Resistere e boicottare
            Ma perchè dovrei farmi scrupolo di una categoria che appena ne ha avuto l'occasione, con l'arrivo dell'Euro avidamente e molto furbescamete ha praticamente raddoppiato i prezzi a danno dei consumatori?La gente non vi compra più un tubo perchè siete dei ladri? Bene, crepate!... Ma non è colpa dei commercianti ladri... OVVIAMENTE... date la colpa alla catena di produzione ... dell'aumento dei prezzi all'ingrosso...alla produzione.. al materiale... alla congiuntura socioeconlmica... al ciufolo... si si come no...Solaris
    • Anonimo scrive:
      Re: Resistere e boicottare
      sono daccordo, forse il boicottaggio potrebbe essere davvero l'unica voce che ascoltano!!!!ma a volte penso che forse non ci hanno rubato ancora abbastanza soldi per farci stancare :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Resistere e disdettare
      - Scritto da: Tony Sarnano
      Invito tutti a fare altrettanto.
      Resistere, resistere, resistere, come sul
      Piave.Bravo !!!!!!!! Invito TUTTI QUANTI A SEGUIRE L'ESEMPIO !! boicottiamo i cd sovrapprezzo e stacchiamo l'adsl: io ho già disdettato !!!!!!! devono imparare che noi consumatori abbiamo il potere e lo possiamo dimostrare tutti ma tutti insieme!!!!!!! UNITI SI VINCE !!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Trattato di ******
    Ho la casa piena di CD e DVD. Tutti originali.Per lavoro compro e masterizzo decine di supporti, sia DVD sia CD, tutti contenenti dati personali.Se non esiste un soiftware opensource e sono costretto a rivolgermi ad un programma commerciale per uno scopo specifico lo compero regolarmento.Eppure sono un ladro bastardo. E quindi vengo "multato" se compro un masterizzatore, "multato" se compro un supporto vergine, "multato" se compro un software di masterizzazione. Per non parlare del balzello, che alla fine pago io, del bollino SIAE sulle opere orginali.E allora? E allora mi sono rotto e anche pesante. E quindi negli ultimi tempi mi sono scaricato vari film introvabili in giro, via P2P. Tanto che lo faccia o meno, sono un ladro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Trattato di ******
      - Scritto da: Anonimo
      Ho la casa piena di CD e DVD. Tutti
      originali.

      Per lavoro compro e masterizzo decine di
      supporti, sia DVD sia CD, tutti contenenti
      dati personali.

      Se non esiste un soiftware opensource e sono
      costretto a rivolgermi ad un programma
      commerciale per uno scopo specifico lo
      compero regolarmento.

      Eppure sono un ladro bastardo. E quindi
      vengo "multato" se compro un masterizzatore,
      "multato" se compro un supporto vergine,
      "multato" se compro un software di
      masterizzazione. Per non parlare del
      balzello, che alla fine pago io, del bollino
      SIAE sulle opere orginali.

      E allora? E allora mi sono rotto e anche
      pesante. E quindi negli ultimi tempi mi sono
      scaricato vari film introvabili in giro, via
      P2P. Tanto che lo faccia o meno, sono un
      ladro.
      Io mi sono organizzato cosìPer i supporti verginihttp://www.nierle.de/Per l'hardwarehttp://www.jes-computer.de/Per audio/video/giochihttp://www.play.com/
    • Anonimo scrive:
      Re: Trattato di ******
      - Scritto da: Anonimo
      Ho la casa piena di CD e DVD. Tutti
      originali.

      Per lavoro compro e masterizzo decine di
      supporti, sia DVD sia CD, tutti contenenti
      dati personali.AHAHAHHAHAHAHAHAHAHAAHAH
      • Anonimo scrive:
        Re: Trattato di ******
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ho la casa piena di CD e DVD. Tutti

        originali.



        Per lavoro compro e masterizzo decine di

        supporti, sia DVD sia CD, tutti
        contenenti

        dati personali.

        AHAHAHHAHAHAHAHAHAHAAHAH
        UHUHUHUHUHUHUHUHUHUHUHUHUHUH!!!!!!!!:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    OPEN SOURCE !
    Se fossi la 321 rilascerfei tuttto il sorgente.Se lo meritano questi arrafoni, speriamo che cambi questa situazione ridicola per noi consumatori.JoeFi
    • Anonimo scrive:
      Re: OPEN SOURCE !
      - Scritto da: Anonimo
      Se fossi la 321 rilascerfei tuttto il
      sorgente.
      Se lo meritano questi arrafoni, speriamo che
      cambi questa situazione ridicola per noi
      consumatori.Quoto in pieno. Se quelli della 321 studios avessero le palle, dovrebbero rilasciare il codice sorgente. 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: OPEN SOURCE !
        Beh.. se è vera quella notizia per la quale l'azienda verrà ospitata dagli hacker svizzeri, praticamente il rilascio open source o almeno freeware è una cosa molto probabilee traparentesi, sarebbe una bella vendetta contro quei **** delle majorSolaris
  • Anonimo scrive:
    Re: SOLUZIONE!
    - Scritto da: Shu

    - Scritto da: BigSam


    Certo che la soluzione esiste:
    acquistare il

    dvd originale, oppure attendere pochi
    anni

    per la diffusione di massa delle
    tecnologie

    di stream on demand, ben più

    vantaggiose.

    Nessuno lo mette in dubbio.


    Dobbiamo incominciare a capire che i
    diritti

    intellettuali sono ALLO STESSO LIVELLO
    di

    legittimità di quelli sui beni

    materiali.

    Solo che i principi fondamentali della
    liberta` della persona dovrebbero essere ben
    superiori ai diritti intellettuali, mentre
    le ultime leggi che si stanno approvando
    stanno ribaltando questa "credenza
    popolare".
    MA STAI SCHERZANDO?????le libertà della persona non centrano nulla con la copia di un film.ascolta, se io faccio un lavoro, non mi và che chiunque ne possa approfittare senza che io possa farne niente, es. le io scrivo un libro, non mi sembra giusto che tu anzichè comprarlo, ti faccia le fotocopie e le distribuisca.io invece, farei una legge per imporre alle case, l'invio con le sole spese di una copia di cd, dvd ecc...chiaro??purtroppo esistono delle lobby che hanno imposto (anche da noi) delle leggi assurde (vedi tassa SIAE sui supporti) e nessun potente che ne abbia capito le nefandezze... io per fare il bakup dei miei dati pago 20 centesimi ai pooh, al piotta ecc... ma vi pare???:'(
  • Anonimo scrive:
    Re: A mali estremi...

    Attualmente in Italia la GPL non è nulla, ma il rischio
    segnalato è verosimile, nonché previsto dalla stessa
    licenza.
    Assolutamente. In Europa la GPL è validissima (basti vedere la Germania: http://www.groklaw.net/article.php?story=2004072315554313)
    Non si può usare la GPL per infrangere la Legge, e nel
    momento in cui per Legge non si potrà spiegare come
    aggirare le protezioni, non lo si potrà fare in alcun modo.
    No, ma neanche le leggi possono violare la costituzione. La libertà di espressione è garantita a tutti (anche a Jon Johansen e Andrew Bunner: http://webnews.html.it/news/1829.htm)Ti ricordo che programmi come XviD e LAME vìolano addirittura i brevetti ma il codice sorgente è comunque libero di circolare per scopi educativi.Un bell'esempio di come si possa risolvere una problematica simile lo da il francese FairUse ( fairuse.free.fr ). Perché alla 321 non possono fare lo stesso ?
    Certo ciò continuerà a non esser valido per quelli che delle
    Leggi se ne fregano e addirittura le ignorano, fatto assai
    frequente tra i frequentatori di questo Forum.
    Allora perché esistono fabbriche di armi anche in Italia ? Eppure siamo contro la guerra ! Gli omicidi sono puniti col carcere (anche a vita)... come lo spieghi ?Amico le leggi si interpretanto, quindi le tue sono solo opinioni.
    No, l'articolo lo letto attentamente, ma quando paventi un
    rischio, non necessariamente è già presente, ma potrebbe
    divernirlo a breve grazie ad una classe politica
    cronicamente poco attenta - o corrotta - alle conseguenze
    pratiche dei propri atti.
    Guarda, è la stessa situazione degli MP3. Butta un'occhio a questo interessante articolo: http://www.mediabrain.it/mb_publishing/Articolo%20Napster%20Integrale.docSe non si svegliano verranno inevitabilmente travolti !
    Al lato pratico non fa' differenza.
    Infatti. La differenza la fanno i consumatori, e non i produttori.E i consumatori siamo noi.
    Per rendere inservibile tale software però basta un
    intervento legislativo, e non bisogna andare lontano per
    trovare paesi dove vige il divieto di pubblicare i sorgenti di
    mozilla, o dove la GPL è stata definita in contrasto con la
    normativa vigente (anche se sostituita da un'altra
    valida per Legge).
    1. Mozilla non è GPL !2. Non puoi buttare là frasi senza giustificarle (come fanno i politici nei confronti di Israele): fai qualche esempio di paese democratico dove è vietato l'uso delle licenze open, sono davvero curioso.
    I soldi delle major fanno miracoli in tal caso.
    Ma tu dimentichi che "knowledge is power" e contro questo i soldi possono ben poco.Marco Radossevich ( patchwork @ libero . it )
  • Anonimo scrive:
    Re: capito scaricatori di porto di divx
    - Scritto da: Akiro

    non si fa

    sono proprio cattivoni quelli che scaricano

    (linux)questo è lo spirito che cercavo :D
  • Anonimo scrive:
    BOICOTTAGGIO !
    Sono veramente schifato da questa aggressione della major ai diritti dell'utente !Da parte mia ho deciso di boicottare le major NON acquistando più CD-DVD, salvo rarissime eccezioni a prezzi d'occasione. :@:DUn DVD posso sempre noleggiarlo con 2 ? tanto, nel 95% dei casi, si tratta di un'"opera dell'ingegno" (di quale ingegno parliamo ? il vero ingegno è quello dei ricercatori e degli scienziati che fanno progredire l'umanità, ndr. :@) che non merita di essere vista più di una volta, tanto solo per trascorrere una serata tra amici.Al cinema a farmi spellare 7,5 ? a cranio non ci vado più.Rinuncio ad avere i CD e mi ascolto la cara vecchia RADIO !Bye Bye majors e iniziate a dire addio alle vostre Ferrari e ville a Miami !:D
  • allanon scrive:
    Re: SOLUZIONE!
    - Scritto da: BigSam
    Certo che la soluzione esiste: acquistare il
    dvd originale, oppure attendere pochi anni
    per la diffusione di massa delle tecnologie
    di stream on demand, ben più
    vantaggiose.

    Dobbiamo incominciare a capire che i diritti
    intellettuali sono ALLO STESSO LIVELLO di
    legittimità di quelli sui beni
    materiali.Se Einstein avesse potuto brevettare la teoria della relatività la storia moderna forse sarebbe diversa. Nessuna industria a quest'ora potrebbe competere con la Einstein S.P.A. società fatta da avocati sciacalli ed eredi multimiliardari, dato che la maggior parte della fisica moderna è in qualche modo legata alle teorie sviluppate da Einstein.Bit e Atomi possono essere comparati solo dentro matrix, ma come diceva una vecchia canzone la vita non è un film.
    Certo che per molti sembra assurdo iniziare
    a pagare per ciò che è
    "sempre" stato gratis; ma la sopravvivenza
    delle nostre fragili economie dipende anche
    (ed io credo in gran misura) da questo
    cambio forzato di atteggiamento.Le nostre "fragili economie" stanno crollando proprio a causa di questo atteggiamendo protezionistico. Non sviluppiamo più nulla di nuovo in quando pretendiamo di sopravvivere in eterno con i diritti-brevetti-idee cumulati nei secoli scorsi. E intanto Cina e India crescono a vista d'occhio, guarda caso senza sentire la mancanza del (C)opyright. Che ne pensi, sarebbe saggio fare una bella guerra preventiva per proteggere le nostre "fragili economie"? ;)
  • Anonimo scrive:
    La soluzione è sempre la stessa
    smettere di acquistare cd/dvd di qualsiasi sorta.E' cosi difficile resistere?
    • marcodilenardo scrive:
      Re: La soluzione è sempre la stessa
      - Scritto da: Anonimo
      smettere di acquistare cd/dvd di qualsiasi
      sorta.Non è la soluzione. Io cd musicali ne compro pochi (nell'ordine di 1 o 2 ogni 5 anni, non scherzo con laroba che esce...); i film in dvd li compro solo se interessato. Ne avro una trentina in 4 anni che ho il lettore Dvd.Conosco molta gente che spende 100/200 euro al mese come minimo solo per accaparsi l'ultima novita senza neanche averne un reale interesse (infatti dopo 1 mese i cd finiscono nel dimenticatoio); questa gente è da bastonare perchè comprano anche la merda solo per fare il fighetto...........Non è con lo sciopero dei consumi che piegheremo le majors, ma acquistando pochi cd/dvd ma che siano veramente di qualità (per noi) e le schifezze lasciamole pure sugli scafali a prendere polvere..........Marco
  • Anonimo scrive:
    Troppo poco: sono degli idioti !
    Avevo scritto alla 321 al inizio della causa, chiedendogli di aderire al movimento open source e rilasciare i sorgenti dei loro software sotto GPL. E` l'unico modo per f0tt£r£ il DMCA !!!Non hanno ascoltato... peggio per loro !Marco Radossevich ( patchwork @ libero . it )Nota: e non replicate che poi addio business, perché FairUse è sul mercato ! http://fairuse.free.fr/
    • Anonimo scrive:
      Re: Troppo poco: sono degli idioti !
      - Scritto da: Anonimo
      Avevo scritto alla 321 al inizio della
      causa, chiedendogli di aderire al movimento
      open source e rilasciare i sorgenti dei loro
      software sotto GPL. E` l'unico modo per
      f0tt£r£ il DMCA !!!
      Non hanno ascoltato... peggio per loro !

      Marco Radossevich ( patchwork @ libero . it )

      Nota: e non replicate che poi addio
      business, perché FairUse è sul
      mercato !
      fairuse.free.fr /Se avessero avuto una valanga di soldi non avrebbero avuto problemi... il problema qui sono solo i costi esorbitanti dei procedimenti... gpl o meno senza non si arriva da nessuna parte... amen :@
  • DuDe scrive:
    Domanda che mi sono sempre posto
    Scusate un secondo, ma secondo voi sarebbe possibile copiare bit by bit un dvd su un'altro? una specie di dd dal dvd al masterizzatore, se fosse possibile, io non decripto nulla, non cracco nulla, semplicemente piglio un bit in una certa posizione, e lo scrivo paro paro nella stessa posizione ma su un supporto diverso, mi e' sempre balenata in testa sta cosa, ma date le mie scarse doti di programmatore, non ho mai tentato di metterla in pratica, qualcuno che ne sa piu' di me, mi puo' illuminare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda che mi sono sempre posto
      Per i cd si era pensato di fare una cosa del genere ma le protezioni anticopia introducono degli errori di scrittura sul cd automaticamente corretti dal firmware del masterizzatore così non si poteva ottenere una copia eguale all'originale. Forse craccando il firmware si potrebbe fare qualcosa. Credo che qualcosa di simile sia stato fatto per i dvd.
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda che mi sono sempre posto
        - Scritto da: Anonimo
        Per i cd si era pensato di fare una cosa del
        genere ma le protezioni anticopia
        introducono degli errori di scrittura sul cd
        automaticamente corretti dal firmware del
        masterizzatore così non si poteva
        ottenere una copia eguale all'originale.
        Forse craccando il firmware si potrebbe fare
        qualcosa. Credo che qualcosa di simile sia
        stato fatto per i dvd.HMM e' forse ma e' di scarsa utitlita', i dvd prodotti dalle merdjor sono stampati non masterizzati, e contengono 8 Gb di dati, bisogna x forza fare uno shrink del dvd, un dvdshrink insomma..
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda che mi sono sempre posto
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Per i cd si era pensato di fare una
          cosa del

          genere ma le protezioni anticopia

          introducono degli errori di scrittura
          sul cd

          automaticamente corretti dal firmware
          del

          masterizzatore così non si poteva

          ottenere una copia eguale all'originale.

          Forse craccando il firmware si potrebbe
          fare

          qualcosa. Credo che qualcosa di simile
          sia

          stato fatto per i dvd.

          HMM e' forse ma e' di scarsa utitlita', i
          dvd prodotti dalle merdjor sono stampati non
          masterizzati, e contengono 8 Gb di dati,
          bisogna x forza fare uno shrink del dvd, un
          dvdshrink insomma..Sono lo stesso del post sopra (quello del firmware) avevo dimenticato la ridotta capacità dei dvd+-r(+-rw) disponibili in commercio ridotti a 4.7 Gb. Grazie della puntualizzazione
          • DuDe scrive:
            Re: Domanda che mi sono sempre posto
            - Scritto da: Anonimo
            Sono lo stesso del post sopra (quello del
            firmware) avevo dimenticato la ridotta
            capacità dei dvd+-r(+-rw) disponibili
            in commercio ridotti a 4.7 Gb. Grazie della
            puntualizzazioneAzz, non ci avevo pensato, in ogni caso l'hacking del firmware non e' male come idea, poi come si faccia non ne ho idea!
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda che mi sono sempre posto
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Per i cd si era pensato di fare una
          cosa del

          genere ma le protezioni anticopia

          introducono degli errori di scrittura
          sul cd

          automaticamente corretti dal firmware
          del

          masterizzatore così non si poteva

          ottenere una copia eguale all'originale.

          Forse craccando il firmware si potrebbe
          fare

          qualcosa. Credo che qualcosa di simile
          sia

          stato fatto per i dvd.

          HMM e' forse ma e' di scarsa utitlita', i
          dvd prodotti dalle merdjor sono stampati non
          masterizzati, e contengono 8 Gb di dati,
          bisogna x forza fare uno shrink del dvd, un
          dvdshrink insomma..Per copiare i cd c'è un software apposito che riproduce 1:1 il cd ma senza protezione!Per i dvd ora ci sono i masterizzatori dual layer che masterizzano 1:1 i dvd, su supporti da 8,5 gb, quindi non occorre più fare lo "shrink"!!!!E mi dispiace MOLTO per le merdjor ma anche per le nuove protezioni troveranno i sistemi, quindi è inutile continuare!!!!:D:D:D:D:D:D
          • Dark-Angel scrive:
            Re: Domanda che mi sono sempre posto
            scusate, ma qualora ci fossero protezioni di ogni generela copia esatta bit per bit di un supporto non dovrebbe copiare anche quelle e quindi fare un clone perfetto del dvd/cd?insomma, se sul supporto originale ci sono delle imperfezioni, dei salti, degli errori programmati, delle protezioni, ma inserendolo cmq funziona, copiandolo sputatamente bit per bit nn dovrebbe essere la stessa cosa?che cosa nel passaggio di 00101001001 fa scattare la protezione?se si scrivesse un software che copia un solo bit alla volta, senza fare test, controlli o leggere il supporto piu del dovuto, cosa nn funzionerebbe nella copia?in quel modo si fregherebbe anche il DMCA e corrispettivo europeo, visto che non si cracka niente e copiamo com'è nostro diritto :)
  • Anonimo scrive:
    Re: SOLUZIONE!
    Il problema è che questi filibustieri delle grandi industrie discografiche pretendono di fare soldi anche su produzioni di oltre 50 anni fa, per cui attori, produttori, registi etc o sono morti o sono in pensione da un pezzo... è assurdo che i film di Totò siano ancora coperti da diritti, visto che Totò è morto da un pezzo...se ci fosse un po' più di equilibrio da parte di tutti sarebbe meglio....... ma la parte politica non lo capisce (o non lo vuol capire) e produce una legislazione praticamente inattuabile. E quando la legge è inattuabile è come se non ci fosse...- Scritto da: BigSam
    Certo che la soluzione esiste: acquistare il
    dvd originale, oppure attendere pochi anni
    per la diffusione di massa delle tecnologie
    di stream on demand, ben più
    vantaggiose.

    Dobbiamo incominciare a capire che i diritti
    intellettuali sono ALLO STESSO LIVELLO di
    legittimità di quelli sui beni
    materiali.

    Certo che per molti sembra assurdo iniziare
    a pagare per ciò che è
    "sempre" stato gratis; ma la sopravvivenza
    delle nostre fragili economie dipende anche
    (ed io credo in gran misura) da questo
    cambio forzato di atteggiamento.
  • chef scrive:
    vero problema: illegali i diritti
    l'algoritmo decss e' di dominio pubblico, e uno degli autori e' uscito vincitore dal processo.Il problema non e' un algoritmino piu' o meno banale, e' che un diritto del consumatore viene tranquillamente reso illegale, o meglio: il diritto rimane, ma e' praticamente illegale usufruirne, perche' la legge dice che i metodi anticopia non sono aggirabili. Non gli e' venuto in mente che:diritto alla copia +aggiramento dei metodi anti-copia illegale =----------------------------------------------illegali i metodi anti-copiaquesto e' veramente terrificante. oggi e' il decss, domani ?il tutto per paura, si sa, che la gente faccia circolare film e musica gratis, quasi come se fossero beni patrimonio dell'umanita' ! mio Dio ... il prodotto di un anno di lavoro che rende meno di 100000 miliardi ? e poi le ville, le auto, le feste, gli spot, le nuove indagini di mercato per saper quale merda commerciale riusciremo a vendere meglio la prossima estate ?
    copiare sara' illegale, ma questo e' legalizzare lo strozzinaggio.
    • Anonimo scrive:
      Re: vero problema: illegali i diritti
      ......... approvo in pieno ...... il diritto della copia di backup non può essere reso illegale, infatti se acquisti un DVD e dopo una settimana lo rovini (per distrazione lo righi ..........) nessuno te ne dà una copia , ed i tuoi ???? si vanno a far benedire .....
      • Anonimo scrive:
        Re: vero problema: illegali i diritti
        Sarei in linea di principio d'accordo ma:1) Se compri un anello con un diamante e perdi (o rovini) il diamante nessuno te ne dà un'altro;2) Ahimè la storia della copia di backup è spesso un comodo pretesto.Con questo non sono d'accordo con le major, è ovvio, ma ci dev'essere pure un'altra soluzione...
        • Anonimo scrive:
          Re: vero problema: illegali i diritti
          - Scritto da: Anonimo
          1) Se compri un anello con un diamante e
          perdi (o rovini) il diamante nessuno te ne
          dà un'altro;Il diamante non si produce facilmente. Nessuno puo' farne una copia a costo molto basso.
          2) Ahimè la storia della copia di
          backup è spesso un comodo pretesto.Ma la copia e' facilmente ottenibile, anche da chi ha prodotto l'originale (costo marginale di una ulteriore copia quasi nullo: questo non vale per il diamante).Se non ci fossi ancora arrivato, stai paragonando mele e arance... riprova, sarai piu' fortunato.
        • cico scrive:
          Re: vero problema: illegali i diritti

          1) Se compri un anello con un diamante e
          perdi (o rovini) il diamante nessuno te ne
          dà un'altro;Si ma quando compero un anello con diamante ci faccio quel diavolo che voglio, chi me lo vende smette di esercitare qualunque potere sul bene che mi ha venduto (tranne ovvi casi di plagio che non sono però assimilabili ad un utente finale del prodotto).Inoltre non si sta parlando di chiedere al produttore una reintegrazione del prodotto perché perso, ma della possibilità di fare una copia ad uso personale per preservare il prodotto originale.E questo diritto fino ad ora è stato garantito, non si capisce per quale motivo dovrebbe essere eliminato (se non quello di aumentare i già immorali margini di guadagno di un gruppo oligopolista).In ogni caso come, ha ti hanno già fatto presente, stai comparando mele con pere.
        • chef scrive:
          Re: vero problema: illegali i diritti
          - Scritto da: Anonimo
          Sarei in linea di principio d'accordo ma:

          1) Se compri un anello con un diamante e
          perdi (o rovini) il diamante nessuno te ne
          dà un'altro;Un diamante e' una cosa materiale, una sequenza di numeri no. La sequenza di numeri e' replicabile su vari supporti a costo zero (tralasciando il costo spesso irrisorio del supporto ovviamente)Se il mio mestiere e' vendere anelli con diamanti, significa che li acquisto, li lavoro (non necessariamente) e poi li rivendo.Quando ho venduto un anello sono piu' povero di prima in quantita' di diamanti, ma piu' ricco in termini di soldi (che e' lo scopo del mio lavoro)Se invece per lavoro scrivo sequenze di numeri che date in pasto al DAC producono musica, sono in grado di replicare all'infinito il mio lavoro Ogni volta che lo duplico e lo vendo non sono materialmente piu' povero, ma solo monetariamente piu' ricco.
          2) Ahimè la storia della copia di
          backup è spesso un comodo pretesto.Si e no. SI :Se non mi interessa la copia personale, ma solo copiare facilmente la sequenza numerica, bloccare questa possibilita' risolve alla radice il problema.In realta' il fatto di rendere impossibile all'utente la replicazione del lavoro altrui tende a far diventare uguali i due beni :diamante e sequenza numerica, entrambi non replicabili.La sequenza numerica cessa di essere una cosa astratta e viene ad identificarsi con il CD che gli fa da supporto (o con il file bloccato che hai acquistato e che solo un hardware palladium-powered riesce a farci ascoltare, pregando che l'HardDisk non si rompa, se no e' come bruciare tutti i CD di casa)Ma questa equiparazione vale solo per l'utente ! Il produttore e' ancora in grado di replicare a costo zero il proprio lavoro, ed essendo l'unico a poterlo fare e' in grado di manipolare pesantemente i prezzi . No :Se io ho comprato il diritto di ascoltare una certa sequenza numerica (nel senso sopra detto) come/dove/quante volte voglio, non devo essere vincolato al supporto che e' corruttibile.(Se invece e' il supporto che mi vendi, ok ... se si rompe son cavoli miei, ma te lo pago per quel pezzo di plastica che e')La copia personale non e' solo una comodita' concessami perche' a prezzo nullo, e' un mio diritto !In definitiva le due cose non possono essere comparate.Rubare un'auto non e' uguale a duplicare un mp3.Ovviamente chi ci guadagna e' ben lungi dall'aprire la mente a quest'evidenza, o fa giustamente orecchie da mercante.Il ragionamento: Con questo non sono d'accordo con le major,
          è ovvio, ma ci dev'essere pure
          un'altra soluzione...si ma chi ha il potere di decidere non e' per ora intenzionato a cercarla.boicottare (per ora) e fare scelte oculate al momento delle elezioni. sono due metodi democratici che si spera diano i loro frutti.boicottare pero' non e' una gran bella cosa: rinunciare a musica e film significa rinunciare a importanti forme di arte e cultura. Se ne puo fare a meno per un po' ma alla lunga la mente si inaridisce e l'intelletto muore di fame.
    • utah scrive:
      Re: vero problema: illegali i diritti

      Il problema non e' un algoritmino piu' o
      meno banale, e' che un diritto del
      consumatore viene tranquillamente reso
      illegale, o meglio: il diritto rimane, ma e'
      praticamente illegale usufruirne, perche' la
      legge dice che i metodi anticopia non sono
      aggirabili. Non gli e' venuto in mente che:

      diritto alla copia +
      aggiramento dei metodi anti-copia illegale =
      ---------------------------------------------
      illegali i metodi anti-copiaToglimi una curiosità.. se ti venisse rispedita una nuova copia del tuo cd - dvd rovinato, rinuncieresti alle tue copie di back-up?
      • Anonimo scrive:
        Re: vero problema: illegali i diritti
        Per me potrebbe anche andare. Il problema è che molta gente è casinista e magari le cose se le perde per casa o in macchina. Se avesse un master, potrebbe stare più tranquilla. Io stesso preferirei avere una copia da usare e l'originale al sicuro. Del resto l'usura rovina i supporti e in certi casi dove ci sono belle serigrafie, dispiacerebbe vedere tutto rovinato.Purtroppo non so disegnare, perchè ho già in mente una vignetta per raffigurare le intenzioni di questi "signori".
      • Anonimo scrive:
        Re: vero problema: illegali i diritti

        Toglimi una curiosità.. se ti venisse
        rispedita una nuova copia del tuo cd - dvd
        rovinato, rinuncieresti alle tue copie di
        back-up?Io no, per almeno due motivi:- tempi di attesa + eventuali disservizi- adesso ho anche la possibilità di crearmi un CD con canzoni che provengono da più CD e visto che negli ultimi anni sono poche le canzoni decenti per CD voglio poter continuare a montarle come mi parema tanto la tua era solo una provocazione
      • chef scrive:
        Re: vero problema: illegali i diritti
        - Scritto da: utah

        Il problema non e' un algoritmino piu' o

        meno banale, e' che un diritto del

        consumatore viene tranquillamente reso

        illegale, o meglio: il diritto rimane,
        ma e'

        praticamente illegale usufruirne,
        perche' la

        legge dice che i metodi anticopia non
        sono

        aggirabili. Non gli e' venuto in mente
        che:



        diritto alla copia +

        aggiramento dei metodi anti-copia
        illegale =


        ---------------------------------------------

        illegali i metodi anti-copia

        Toglimi una curiosità.. se ti venisse
        rispedita una nuova copia del tuo cd - dvd
        rovinato, rinuncieresti alle tue copie di
        back-up?ovviamente si, pero':* appena telefono mi devono mandare il CD a spese loro e con il corriere* mi devono mandare la canzone/film sul supporto che preferisco.* se non ottengo la mia copia entro il tempo stabilito ogni giorno di ritardo si beccano una penale pari almeno al prezzo da me pagato.* posso chiedere quante copie voglio, magari limitandomi ad un massimo che so ... di una al giorno giusto per venirgli incontro.D'altra parte se e' una cosa astratta che ho comprato e la si vuole bloccare ...In alternativa potrebbero fornirmi il CD/DVD su un supporto in lega gundarium indistruttibile...Sono tutti problemi costosi, che la tecnologia permette di evitare.Non approfittarne e' come ostinarsi a viaggiare con la carrozza e i cavalli... dopotutto sarebbe un buon metodo che i governi potrebbero prendere per impedire ai suoi "utenti" di violare il codice della strada, limitando anche tutte quelle morti che ne derivano.Sarebbe anche sbagliato perche' non e' la strada o l'auto a fare i morti, sono i cretini che le guidano a salutare la vita col botto, loro e purtroppo anche chi ha la sfiga di esser con loro in quel momento.Ah, un' ultima cosa: ovviamente questo non risolverebbe affatto la pirateria perche' io potrei tranquillamente, anche se illegalmente, cedere le copie ricevute. anzi, faccio denuncia di smarrimento e cosi' non sono neanche perseguibile.C'e' una cosa che non e' replicabile a costo zero per cui trovo quindi giusto pagare sempre: i concerti.
    • Anonimo scrive:
      Re: vero problema: illegali i diritti
      Cioè sempre il solito esempio improponibile della ferrari? Con la variante dell'anello... E' una stronzata. E' stato detto e ridetto per quale motivo è una stronzata. Sono stanco di ripetere sempre le stesse coseSolaris
  • Anonimo scrive:
    Re: A mali estremi...

    Amico mio, il problema è che la GPL
    non è affatto nulla, come dici tu. E'
    una licenza come altre, ed io se
    distribuisco stabilisco come le persone
    devono comportarsi con il mio software. Non
    capisco perché la GPL dovrebbe essere
    nulla, sinceramente. Tu dici che viola la
    legge. Davvero? E quale legge sarebbe
    violata dalla GPL.Attualmente in Italia la GPL non è nulla, ma il rischio segnalato è verosimile, nonché previsto dalla stessa licenza.Non si può usare la GPL per infrangere la Legge, e nel momento in cui per Legge non si potrà spiegare come aggirare le protezioni, non lo si potrà fare in alcun modo.Certo ciò continuerà a non esser valido per quelli che delle Leggi se ne fregano e addirittura le ignorano, fatto assai frequente tra i frequentatori di questo Forum.
    Se invece dici che il prodotto in questione
    è illegale e quindi non va
    distribuito né con questa né
    con altre licenze, allora hai letto male
    l'articolo. Il programma era LEGALE. Allora
    le Major hanno cominciato a denunciare la
    software house. Fai una denuncia in uno
    stato per qualcosa, una denuncia in un altro
    per qualcos'altro ancora. Un tuo compagno fa
    una terza denuncia per quel che gli pare a
    lui... e nel frattempo, mentre l'azienda
    aggredita aspetta che il tribunale gli dia
    ragione, come CERTAMENTE avverrà
    perché il suo prodotto è
    LEGALE, si finisce i soldi e fallisce.No, l'articolo lo letto attentamente, ma quando paventi un rischio, non necessariamente è già presente, ma potrebbe divernirlo a breve grazie ad una classe politica cronicamente poco attenta - o corrotta - alle conseguenze pratiche dei propri atti.
    Chi ha fatto questo aveva la FORZA di
    frarlo, non la RAGIONE, o almeno non sapremo
    mai se aveva ragfione perché la
    software house a questo punto di fatto
    è fallita.Al lato pratico non fa' differenza.
    Se avessero rilasciato il programma sin da
    subito con licenza GPL non sarebbero mai
    arrivati a questo punto. WordPerfect
    è scomparso, sebbene fosse migliore
    di MS Office. OpenOffice.org gode di ottima
    salute. Perché? Perché
    OpenOffice.org non può essere fatto
    fallire.Per rendere inservibile tale software però basta un intervento legislativo, e non bisogna andare lontano per trovare paesi dove vige il divieto di pubblicare i sorgenti di mozilla, o dove la GPL è stata definita in contrasto con la normativa vigente (anche se sostituita da un'altra valida per Legge).A mali estremi esiste il modello cinese e non solo, con internet filtrata e censurata dal governo, dunque perché dovremmo essere strafottenti e non considerare come possibile un inasprimento pure in tal senso?I soldi delle major fanno miracoli in tal caso.
  • ryoga scrive:
    L'assurdita' della corruzione
    La legge, e' ( o almeno DOVREBBE ) essere SUPER PARTES, cioe' al di sopra di tutti e quindi UGUALE PER TUTTI.Purtroppo oggi, assistiamo a qualcosa di raccapricciante.Chi ha i soldi, riesce a farsi la legge per se. ( Non voglio dire "giustizia da se" perche' oltre ad essere un'offesa alla Giustizia, non mi sento in grado di poter accomunare questi eventi con la Giustizia.Ebbene.... hanno fatto chiudere una software house che produceva un software in grado di copiare DVD.Tralasciando per un attimino tutto il resto.....QUANTE PERSONE HANNO PERSO IL POSTO DI LAVORO IN QUESTO MODO?Di sicuro molte in piu' a quelle che l'hanno perso nel mondo del cinema da quando le major hanno gridato allo scandalo.Bene...ora ritorniamo al discorso dell'incriminazione di un programma che permetteva la copia dei DVD.Se non erro, negli anni 80, usci' il videoregistratore, in grado di DUPLICARE INTEGRALMENTE le VHS.Sul C64, c'era il DUPLICATORE ( un apparecchietto che si collegava alla presa del Registratore per la console e permetteva la DUPLICAZIONE di una cassetta ).Sull'AMIGA esisteva X-COPY un programma che provvedeva alla DUPLICAZIONE di giochi e programmi.Sul Pc S'e' SEMPRE DUPLICATO TUTTO ( anzi..... M$ ha insito le funzioni di COPIA e INCOLLA dei file ).In commercio esistono REGISTRATORI DVD che riescono a DUPLICARE i DVD ( e sono di note marche produttrici di hardware )In commercio, in barba alla MACROVISION, c'e' lo schema con tutta la componentistica per BYPASSARE LA PROTEZIONE MACROVISION sulle VHS.Insomma... in giro c'e' e c'e' stata sempre tanta di quella roba in grado di DUPLICARE tutto e nessuno ha mai replicato.La DMCA, e' una legge che A GRANDI LINEE, dovrebbe proteggere l'artista da chi ABUSA della possibilita' di farsi una copia di Backup.Con il termine "ABUSA" intendo quelli che utilizzano i prodotti per DUPLICARE al fine di vendere le opere degli artisti senza cedere i diritti a chi li detiene legalmente.Ora fermiamoci un attimo a riflettere sul perche' ho intitolato il post "L'ASSURDITA' della CORRUZIONE".Un giudice che DOVREBBE essere SUPER PARTES per poter giudicare e applicare le leggi secondo la GIUSTIZIA ( qui ci va tutta ) dovrebbe TENER CONTO del dmca , MA SOPRATTUTTO dovrebbe tener conto dei diritti di chi acquista un prodotto.Se io acquisto un prodotto ed insieme al prodotto ci acquisto anche i diritti alla visione dell'opera ( sigh...opera... sigh ), vuol dire che da qui fino a dopo 70 ANNI dalla MIA MORTE, io ho i DIRITTI di VISIONE di tale opera.Cio' significa che se un giorno ( da qui a dopo i 70 anni dalla mia morte ) il mio supporto si rompe o diventa illeggibile, chi distribuisce o chi detiene i diritti o l'autore o i pro-nipoti dell'autore, DEVONO darmi il pieno supporto a visionare l'opera di cui DETENGO i DIRITTI di VISIONE PAGATI!Invece, se vado in negozio e compro un cd, lo infilo nell'autoradio e questi si rifiuta di leggerlo e/o peggio ancora si danneggia, ne negoziante, ne il produttore, ne il distributore, ne l'autore e ne il tecnico , mi cagheranno di striscio e anzi....mi chiameranno anche spilorcio!Ho 1 Dvd originale visto fino alla nausea da mia figlia e purtroppo dopo 1 anno su NESSUN LETTORE DVD si riesce a vedere il film correttamente.Non ho fatto copia di backup.Risultato? Non posso + vedere l'opera correttamente.A chi mi rivolgo? al Padreterno per far intervenire la GIUSTIZIA DIVINA? ( leggasi : che faccia crepare dal primo all'ultimo tutti coloro che hanno preso i soldi sul mio diritto di visione e che ora mi negano il supporto )E quindi, ritornando al discorso del giudice.... il giudice che fa?Prende e delibera che gli unici ad avere il diritto sono le major....Se facciamo un paragone con Salomone.....quel bimbo a quest'ora non sarebbe andato alla madre ma all'altra donna perche' quest'ultima poteva provare che il bimbo era il suo.La decisione del giudice e' una cosa da prender sotto banco?NO.Questa sentenza, mette fine a tutti i software di duplicazione dei DVD in quanto in America, come in altri Stati, esiste "il precedente" e quindi tutte le cause in futuro saranno vinte o comunque partiranno MOLTO in vantaggio dalle major.CHE SCHIFO
    • Anonimo scrive:
      Re: L'assurdita' della corruzione
      - Scritto da: ryoga
      La legge, e' ( o almeno DOVREBBE ) essere
      SUPER PARTES, cioe' al di sopra di tutti e
      quindi UGUALE PER TUTTI.

      Purtroppo oggi, assistiamo a qualcosa di
      raccapricciante.
      Chi ha i soldi, riesce a farsi la legge per
      se. ( Non voglio dire "giustizia da se"
      perche' oltre ad essere un'offesa alla
      Giustizia, non mi sento in grado di poter
      accomunare questi eventi con la Giustizia.

      Ebbene.... hanno fatto chiudere una software
      house che produceva un software in grado di
      copiare DVD.

      Tralasciando per un attimino tutto il
      resto.....
      QUANTE PERSONE HANNO PERSO IL POSTO DI
      LAVORO IN QUESTO MODO?

      Di sicuro molte in piu' a quelle che l'hanno
      perso nel mondo del cinema da quando le
      major hanno gridato allo scandalo.Bah... l'industria cinematografica è in crisi e questo significa molti posti di lavoro in meno (non solo per i superpagati attori, ma c'e' anche tutto l'indotto dietro!). Comunque non credo che il danno all'industria cinematografica sia fatto dal p2p o dalle copie illegali dei dvd.
      Bene...ora ritorniamo al discorso
      dell'incriminazione di un programma che
      permetteva la copia dei DVD.

      Se non erro, negli anni 80, usci' il
      videoregistratore, in grado di DUPLICARE
      INTEGRALMENTE le VHS.
      Sul C64, c'era il DUPLICATORE ( un
      apparecchietto che si collegava alla presa
      del Registratore per la console e permetteva
      la DUPLICAZIONE di una cassetta ).
      Sull'AMIGA esisteva X-COPY un programma che
      provvedeva alla DUPLICAZIONE di giochi e
      programmi.
      Sul Pc S'e' SEMPRE DUPLICATO TUTTO (
      anzi..... M$ ha insito le funzioni di COPIA
      e INCOLLA dei file ).
      In commercio esistono REGISTRATORI DVD che
      riescono a DUPLICARE i DVD ( e sono di note
      marche produttrici di hardware )
      In commercio, in barba alla MACROVISION,
      c'e' lo schema con tutta la componentistica
      per BYPASSARE LA PROTEZIONE MACROVISION
      sulle VHS.

      Insomma... in giro c'e' e c'e' stata sempre
      tanta di quella roba in grado di DUPLICARE
      tutto e nessuno ha mai replicato.Se ne son dette tante... tuttavia ai tempi era impossibile fare diversamente (c'era molto business dietro ai videoregistratori).
      La DMCA, e' una legge che A GRANDI LINEE,
      dovrebbe proteggere l'artista da chi ABUSA
      della possibilita' di farsi una copia di
      Backup.Il DMCA vieta di fare reverse engineering, e di craccare protezioni (divieto di studiare debolezze di un sistema, assurdo!).
      Con il termine "ABUSA" intendo quelli che
      utilizzano i prodotti per DUPLICARE al fine
      di vendere le opere degli artisti senza
      cedere i diritti a chi li detiene
      legalmente.

      Ora fermiamoci un attimo a riflettere sul
      perche' ho intitolato il post "L'ASSURDITA'
      della CORRUZIONE".

      Un giudice che DOVREBBE essere SUPER PARTES
      per poter giudicare e applicare le leggi
      secondo la GIUSTIZIA ( qui ci va tutta )
      dovrebbe TENER CONTO del dmca , MA
      SOPRATTUTTO dovrebbe tener conto dei diritti
      di chi acquista un prodotto.

      Se io acquisto un prodotto ed insieme al
      prodotto ci acquisto anche i diritti alla
      visione dell'opera ( sigh...opera... sigh ),
      vuol dire che da qui fino a dopo 70 ANNI
      dalla MIA MORTE, io ho i DIRITTI di VISIONE
      di tale opera.
      Cio' significa che se un giorno ( da qui a
      dopo i 70 anni dalla mia morte ) il mio
      supporto si rompe o diventa illeggibile, chi
      distribuisce o chi detiene i diritti o
      l'autore o i pro-nipoti dell'autore, DEVONO
      darmi il pieno supporto a visionare l'opera
      di cui DETENGO i DIRITTI di VISIONE PAGATI!I 70 anni valgono per i diritti dell'autore, tu che hai acquistato un cd o dvd sei proprietario del supporto e hai diritto di ascoltare il brano (o vedere il video) quanto ti pare..
      Invece, se vado in negozio e compro un cd,
      lo infilo nell'autoradio e questi si rifiuta
      di leggerlo e/o peggio ancora si danneggia,
      ne negoziante, ne il produttore, ne il
      distributore, ne l'autore e ne il tecnico ,
      mi cagheranno di striscio e anzi....mi
      chiameranno anche spilorcio!Su questo hai perfettamente ragione. L'utente non è tutelato.
      Ho 1 Dvd originale visto fino alla nausea da
      mia figlia e purtroppo dopo 1 anno su NESSUN
      LETTORE DVD si riesce a vedere il film
      correttamente.
      Non ho fatto copia di backup.
      Risultato? Non posso + vedere l'opera
      correttamente.
      A chi mi rivolgo? al Padreterno per far
      intervenire la GIUSTIZIA DIVINA? ( leggasi
      : che faccia crepare dal primo all'ultimo
      tutti coloro che hanno preso i soldi sul mio
      diritto di visione e che ora mi negano il
      supporto )

      E quindi, ritornando al discorso del
      giudice.... il giudice che fa?
      Prende e delibera che gli unici ad avere il
      diritto sono le major....

      Se facciamo un paragone con
      Salomone.....quel bimbo a quest'ora non
      sarebbe andato alla madre ma all'altra donna
      perche' quest'ultima poteva provare che il
      bimbo era il suo.

      La decisione del giudice e' una cosa da
      prender sotto banco?
      NO.
      Questa sentenza, mette fine a tutti i
      software di duplicazione dei DVD in quanto
      in America, come in altri Stati, esiste "il
      precedente" e quindi tutte le cause in
      futuro saranno vinte o comunque partiranno
      MOLTO in vantaggio dalle major.
      CHE SCHIFOAttenzione, non è stata emessa nessuna sentenza!
      • ryoga scrive:
        Re: L'assurdita' della corruzione
        - Scritto da: Anonimo

        Bah... l'industria cinematografica è
        in crisi e questo significa molti posti di
        lavoro in meno (non solo per i superpagati
        attori, ma c'e' anche tutto l'indotto
        dietro!). Comunque non credo che il danno
        all'industria cinematografica sia fatto dal
        p2p o dalle copie illegali dei dvd.Secondo il mio modestissimo parere, ATTUALMENTE non han perso il posto di lavoro neanche 1 dei milioni di mangiatori a sbafo che girano nel mondo del cinema
        Se ne son dette tante... tuttavia ai tempi
        era impossibile fare diversamente (c'era
        molto business dietro ai videoregistratori).quindi mi confermi che la Legge viene applicata in base al BUSINESS e non in base alla GIUSTIZIA...giusto?Cioe'....se RUBO 100 MILIARDI DI EURO, ma offro posti di lavoro a un milione di persone per un anno, sono un EROE, giusto?

        La DMCA, e' una legge che A GRANDI
        LINEE,

        dovrebbe proteggere l'artista da chi
        ABUSA

        della possibilita' di farsi una copia di

        Backup.
        Il DMCA vieta di fare reverse engineering, e
        di craccare protezioni (divieto di studiare
        debolezze di un sistema, assurdo!).tra 10 anni i sistemi cominceranno a fare cilecca a causa della mancanza di reverse engineering e ci ritroveremo con aerei comandati a distanza da terroristi che piuttosto di sacrificarsi per il loro scopo supremo, si impegneranno a bypassare i sistemi approfittando delle falle lasciate aperte dagli ingegneri di turno.
        I 70 anni valgono per i diritti dell'autore,
        tu che hai acquistato un cd o dvd sei
        proprietario del supporto e hai diritto di
        ascoltare il brano (o vedere il video)
        quanto ti pare..Mi sono limitato ai 70 anni dopo la mia morte per eguagliare i diritti dell'artista. Naturalmente, il bene acquisito una volta pagato, dovrebbe essere fruibile vita natural durante di chi l'ha pagato e di tutti i suoi discendenti ( leggasi : eredita' )


        Invece, se vado in negozio e compro un
        cd,

        lo infilo nell'autoradio e questi si
        rifiuta

        di leggerlo e/o peggio ancora si
        danneggia,

        ne negoziante, ne il produttore, ne il

        distributore, ne l'autore e ne il
        tecnico ,

        mi cagheranno di striscio e anzi....mi

        chiameranno anche spilorcio!

        Su questo hai perfettamente ragione.
        L'utente non è tutelato.Infatti.....quando vai in un negozio di cd e dvd, l'unica impressione che si ha, e' quella di aver donato una manciata di euro a X persone....iniziando dal negoziante.Non hai in mano nessua opera degna di tale nome.
        Attenzione, non è stata emessa
        nessuna sentenza!La sentenza e' stata emessa mesi fa ( almeno in primo grado )....poi ci sono altri gradi da interpellare ( almeno cosi c'e' scritto nell'articolo )
    • CoreDump scrive:
      Re: L'assurdita' della corruzione
      - Scritto da: ryoga
      La legge, e' ( o almeno DOVREBBE ) essere
      SUPER PARTES, cioe' al di sopra di tutti e
      quindi UGUALE PER TUTTI.
      -- MEGACUT --

      CHE SCHIFOD'accordo su tutta la linea, ma ormai abbiamo ( noi consumatori )ben capito che siamo solo una mucca da mungere ( e secondole major anche stupida ), purtroppo abbiamo tutti sotto gli occhiquello che è successo con la farsa del caso urbani, e ancorprima con la incostituzionale tassa sui supporti di registrazione,una tassa che come unico risultato prodotto, è stato quellodi non far più vendere un cd/dvd in italia, ma sul frontesoftware non è che siamo messi molto meglio, leggevosu dei forum le ultime innovative protezioni, come lostarforce3.0 che si installa ad insaputa dell'utente e che( sempre da quello che si legge in giro ) in alcuni casi creaproblemi / conflitti con altre protezioni, tanto che la codemaster( che lo utilizza per toca2 ) è stata costretta a mettere un toolper la rimozione di questi chiamiamoli driver ( io li chiamereitrojan ) una volta disinstallato il gioco, per quanto mi riguardala scelta migliore per combattere battaglia è quella di nondare un euro a queste sanguisughe, non andando al cinema( io ormai lo faccio da mesi ), e acquistare materialeaudio/video/software solo a prezzo di budgtet, per esempioio ho acquistato il gioco sacred a 18 euro che mi sembraun prezzo onesto.saluti.(linux)
      • ryoga scrive:
        Re: L'assurdita' della corruzione
        - Scritto da: CoreDumpti quoto tutto.a differenza tua, io non compro + alcunche'....Software : ho quelli in dotazione con il pc + una manciata di programmi FREEWARE trovati in rete che sono anche meglio di quelli a pagamento.Cinema : l'ultimo film visto e' stato 8 Miles ( ok.....fustigatemi...ma all'epoca piaceva a mia moglie e siamo andati a vederlo )Musica : non guardo molto la tv e quindi il trend che vogliono imporre ai "consumatori" non mi attacca....risultato.... non ascolto musica salve rare eccezioni e anche in tal caso, solo musica sintetizzata di cd MOLTO vecchi.Film : non acquisto nulla. Mia moglie ogni tanto si fa qualche raccolta punti su internet e quando ne ha abbastanza, richiede qualche dvd per la piccola con quei punti e non spendo neanche 1 euroGiochi : FREEWARE. consiglio uno su tutti GUNBOUND ( m'ha preso da matti ) www.gunbound.net ( Buon divertimento )Per il resto ciccia.....non ho tanti euro da spendere per _stronzate_ciao ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: L'assurdita' della corruzione
      - Scritto da: ryoga
      La legge, e' ( o almeno DOVREBBE ) essere
      SUPER PARTES, cioe' al di sopra di tutti e
      quindi UGUALE PER TUTTI.appunto... dovrebbe, ma lo è mai stata a memoria d'uomo???
      Purtroppo oggi, assistiamo a qualcosa di
      raccapricciante.
      Chi ha i soldi, riesce a farsi la legge per
      se. come è sempre stato( Non voglio dire "giustizia da se"
      perche' oltre ad essere un'offesa alla
      Giustizia, non mi sento in grado di poter
      accomunare questi eventi con la Giustizia.

      Ebbene.... hanno fatto chiudere una software
      house che produceva un software in grado di
      copiare DVD.

      Tralasciando per un attimino tutto il
      resto.....
      QUANTE PERSONE HANNO PERSO IL POSTO DI
      LAVORO IN QUESTO MODO?

      Di sicuro molte in piu' a quelle che l'hanno
      perso nel mondo del cinema da quando le
      major hanno gridato allo scandalo.ovvio.... qualunque numero positivo è
      0
      Bene...ora ritorniamo al discorso
      dell'incriminazione di un programma che
      permetteva la copia dei DVD.

      Se non erro, negli anni 80, usci' il
      videoregistratore, in grado di DUPLICARE
      INTEGRALMENTE le VHS.
      Sul C64, c'era il DUPLICATORE ( un
      apparecchietto che si collegava alla presa
      del Registratore per la console e permetteva
      la DUPLICAZIONE di una cassetta ).sniff sniff...bei tempi
      Sull'AMIGA esisteva X-COPY un programma che
      provvedeva alla DUPLICAZIONE di giochi e
      programmi.
      Sul Pc S'e' SEMPRE DUPLICATO TUTTO (
      anzi..... M$ ha insito le funzioni di COPIA
      e INCOLLA dei file ).
      In commercio esistono REGISTRATORI DVD che
      riescono a DUPLICARE i DVD ( e sono di note
      marche produttrici di hardware )
      In commercio, in barba alla MACROVISION,
      c'e' lo schema con tutta la componentistica
      per BYPASSARE LA PROTEZIONE MACROVISION
      sulle VHS.

      Insomma... in giro c'e' e c'e' stata sempre
      tanta di quella roba in grado di DUPLICARE
      tutto e nessuno ha mai replicato.beh... in effetti qualcuno ci ha provato a replicare, ma non era ancora abbastanza potente da comprarsi il tribunale e il ministero della giustizia (o forse questi ultimi erano meno in vendita di adesso)
      La DMCA, e' una legge che A GRANDI LINEE,
      dovrebbe proteggere l'artista da chi ABUSA
      della possibilita' di farsi una copia di
      Backup.

      Con il termine "ABUSA" intendo quelli che
      utilizzano i prodotti per DUPLICARE al fine
      di vendere le opere degli artisti senza
      cedere i diritti a chi li detiene
      legalmente.

      Ora fermiamoci un attimo a riflettere sul
      perche' ho intitolato il post "L'ASSURDITA'
      della CORRUZIONE".

      Un giudice che DOVREBBE essere SUPER PARTES
      per poter giudicare e applicare le leggi
      secondo la GIUSTIZIA ( qui ci va tutta )
      dovrebbe TENER CONTO del dmca , MA
      SOPRATTUTTO dovrebbe tener conto dei diritti
      di chi acquista un prodotto.difficile.... il consumatore non si compra i giudici, quindi i suoi interessi vengonop dopo quelli delle major (e vorrei anche vedere: con tutti i soldi che spendono in corruzioni varie!!!))
      Se io acquisto un prodotto ed insieme al
      prodotto ci acquisto anche i diritti alla
      visione dell'opera ( sigh...opera... sigh ),
      vuol dire che da qui fino a dopo 70 ANNI
      dalla MIA MORTE, io ho i DIRITTI di VISIONE
      di tale opera.questa è un'idea tua: le major hanno COMPRATO i diritti, tu invece hai comprato un supporto e la possibilità di usufruire dell'opera contenuta, ma nessuno ti ha mai detto che puoi farlo fino a 70 anni dopo la tua morte.
      Cio' significa che se un giorno ( da qui a
      dopo i 70 anni dalla mia morte ) il mio
      supporto si rompe o diventa illeggibile, chi
      distribuisce o chi detiene i diritti o
      l'autore o i pro-nipoti dell'autore, DEVONO
      darmi il pieno supporto a visionare l'opera
      di cui DETENGO i DIRITTI di VISIONE PAGATI!la vedo grigia, per il motivo scritto sopra
      Invece, se vado in negozio e compro un cd,
      lo infilo nell'autoradio e questi si rifiuta
      di leggerlo e/o peggio ancora si danneggia,
      ne negoziante, ne il produttore, ne il
      distributore, ne l'autore e ne il tecnico ,
      mi cagheranno di striscio e anzi....mi
      chiameranno anche spilorcio!colpa tua che non hai letto le avvertenze scritte in piccolissimo che ti dicono che il cd potrebbe non funzionare su alcuni lettori
      Ho 1 Dvd originale visto fino alla nausea da
      mia figlia e purtroppo dopo 1 anno su NESSUN
      LETTORE DVD si riesce a vedere il film
      correttamente.
      Non ho fatto copia di backup.
      Risultato? Non posso + vedere l'opera
      correttamente.
      A chi mi rivolgo? al Padreterno per far
      intervenire la GIUSTIZIA DIVINA? ( leggasi
      : che faccia crepare dal primo all'ultimo
      tutti coloro che hanno preso i soldi sul mio
      diritto di visione e che ora mi negano il
      supporto )magari..... chissà perchè con tutta la gente che muore per svariati motivi, non viene mai un colpo a certa gentaglia.

      E quindi, ritornando al discorso del
      giudice.... il giudice che fa?
      Prende e delibera che gli unici ad avere il
      diritto sono le major....

      Se facciamo un paragone con
      Salomone.....quel bimbo a quest'ora non
      sarebbe andato alla madre ma all'altra donna
      perche' quest'ultima poteva provare che il
      bimbo era il suo.

      La decisione del giudice e' una cosa da
      prender sotto banco?
      NO.
      Questa sentenza, mette fine a tutti i
      software di duplicazione dei DVD in quanto
      in America, come in altri Stati, esiste "il
      precedente" vero, però esistono anche altri stati, altre giurisdizioni e tanti ragazzini genietti che le protezioni anticopia se le mangiano a colazione.e poi c'è il P2P :De quindi tutte le cause in
      futuro saranno vinte o comunque partiranno
      MOLTO in vantaggio dalle major.
      CHE SCHIFOconcordo sullo schifo
    • chef scrive:
      Re: L'assurdita' della corruzione
      - Scritto da: ryoga
      Tralasciando per un attimino tutto il
      resto.....
      QUANTE PERSONE HANNO PERSO IL POSTO DI
      LAVORO IN QUESTO MODO?

      Di sicuro molte in piu' a quelle che l'hanno
      perso nel mondo del cinema da quando le
      major hanno gridato allo scandalo.concordo con tutto il resto del post, ma questo mi sembra sbagliato.non si puo' giustificare l'operato di una azienda in funzione del grado di occupazione che sostiene, se no dovremmo ancora sostenere la cassa integrazione dei costruttori di locomotive a vapore.come pure la fiat, che quando guadagna e' degli agnelli, quando perde e' dello stato che deve aiutare i lavoratori. ([polemic mode on] non voglio entrare in argomenti che non conosco bene, ma se la fiat arriva a chiedere soldi allo stato per gli operai, vuol dire che il proprietario, quello che non ha uno stipendio ma si prende gli utili, ha fatto tutto il possibile per salvare l'azienda; compreso vendere le barche, le auto e le ville.invece sembra esserci una sorta di "valvola del non ritorno" dei soldi ... [polemic mode off] )
      • ryoga scrive:
        Re: L'assurdita' della corruzione
        - Scritto da: chef
        - Scritto da: ryoga


        Tralasciando per un attimino tutto il

        resto.....

        QUANTE PERSONE HANNO PERSO IL POSTO DI

        LAVORO IN QUESTO MODO?



        Di sicuro molte in piu' a quelle che
        l'hanno

        perso nel mondo del cinema da quando le

        major hanno gridato allo scandalo.

        concordo con tutto il resto del post, ma
        questo mi sembra sbagliato.
        non si puo' giustificare l'operato di una
        azienda in funzione del grado di occupazione
        che sostiene, se no dovremmo ancora
        sostenere la cassa integrazione dei
        costruttori di locomotive a vapore.No....non fraintendermi....volevo dire....che mentre una parte ( quella "lesa" ) grida al pericolo imminente di dover licenziare migliaia....MILIONI!!! di dipendenti, l'altra parte, si ritrova a dover licenziare EFFETTIVAMENTE tutti i dipendenti perche' la parte "lesa" compran.....ehm....corrompen.....ehm....intimoren....ehm....convincendo i giudici di turno, son riusciti a far passare per illegale un software che non faceva ne piu' ne meno di un'operazione del tutto legittima.Insomma.....io domani denuncio la M$ perche' col suo Word _possono_ essere stampati volantini da parte delle brigate terroristiche islamiche e quindi aiutare il terrorismo.Stiamo finendo veramente nella fogna.....
    • Anonimo scrive:
      Re: L'assurdita' della corruzione
      - Scritto da: ryoga
      La legge, e' ( o almeno DOVREBBE ) essere
      SUPER PARTES, cioe' al di sopra di tutti e
      quindi UGUALE PER TUTTI.

      Purtroppo oggi, assistiamo a qualcosa di
      raccapricciante.
      Chi ha i soldi, riesce a farsi la legge per
      se. ( Non voglio dire "giustizia da se"
      perche' oltre ad essere un'offesa alla
      Giustizia, non mi sento in grado di poter
      accomunare questi eventi con la Giustizia.
      Be' ne abbiamo UN ESEMPIO anche in Italia.......
      Ebbene.... hanno fatto chiudere una software
      house che produceva un software in grado di
      copiare DVD.
      Ce ne sono altrettante e se ne chiudono una ne aprono altrettante!!!!:D:D:D
      Tralasciando per un attimino tutto il
      resto.....
      QUANTE PERSONE HANNO PERSO IL POSTO DI
      LAVORO IN QUESTO MODO?

      Di sicuro molte in piu' a quelle che l'hanno
      perso nel mondo del cinema da quando le
      major hanno gridato allo scandalo.La differenza è però che nel mondo delle major ci sono troppi attori magnamagna che il posto dovrebbero perderlo!!!!:@:@
      Bene...ora ritorniamo al discorso
      dell'incriminazione di un programma che
      permetteva la copia dei DVD.

      Se non erro, negli anni 80, usci' il
      videoregistratore, in grado di DUPLICARE
      INTEGRALMENTE le VHS.
      Sul C64, c'era il DUPLICATORE ( un
      apparecchietto che si collegava alla presa
      del Registratore per la console e permetteva
      la DUPLICAZIONE di una cassetta ).
      Sull'AMIGA esisteva X-COPY un programma che
      provvedeva alla DUPLICAZIONE di giochi e
      programmi.
      Sul Pc S'e' SEMPRE DUPLICATO TUTTO (
      anzi..... M$ ha insito le funzioni di COPIA
      e INCOLLA dei file ).
      In commercio esistono REGISTRATORI DVD che
      riescono a DUPLICARE i DVD ( e sono di note
      marche produttrici di hardware )
      In commercio, in barba alla MACROVISION,
      c'e' lo schema con tutta la componentistica
      per BYPASSARE LA PROTEZIONE MACROVISION
      sulle VHS.

      Insomma... in giro c'e' e c'e' stata sempre
      tanta di quella roba in grado di DUPLICARE
      tutto e nessuno ha mai replicato.

      La DMCA, e' una legge che A GRANDI LINEE,
      dovrebbe proteggere l'artista da chi ABUSA
      della possibilita' di farsi una copia di
      Backup.

      Con il termine "ABUSA" intendo quelli che
      utilizzano i prodotti per DUPLICARE al fine
      di vendere le opere degli artisti senza
      cedere i diritti a chi li detiene
      legalmente.

      Ora fermiamoci un attimo a riflettere sul
      perche' ho intitolato il post "L'ASSURDITA'
      della CORRUZIONE".

      Un giudice che DOVREBBE essere SUPER PARTES
      per poter giudicare e applicare le leggi
      secondo la GIUSTIZIA ( qui ci va tutta )
      dovrebbe TENER CONTO del dmca , MA
      SOPRATTUTTO dovrebbe tener conto dei diritti
      di chi acquista un prodotto.

      Se io acquisto un prodotto ed insieme al
      prodotto ci acquisto anche i diritti alla
      visione dell'opera ( sigh...opera... sigh ),
      vuol dire che da qui fino a dopo 70 ANNI
      dalla MIA MORTE, io ho i DIRITTI di VISIONE
      di tale opera.
      Cio' significa che se un giorno ( da qui a
      dopo i 70 anni dalla mia morte ) il mio
      supporto si rompe o diventa illeggibile, chi
      distribuisce o chi detiene i diritti o
      l'autore o i pro-nipoti dell'autore, DEVONO
      darmi il pieno supporto a visionare l'opera
      di cui DETENGO i DIRITTI di VISIONE PAGATI!

      Invece, se vado in negozio e compro un cd,
      lo infilo nell'autoradio e questi si rifiuta
      di leggerlo e/o peggio ancora si danneggia,
      ne negoziante, ne il produttore, ne il
      distributore, ne l'autore e ne il tecnico ,
      mi cagheranno di striscio e anzi....mi
      chiameranno anche spilorcio!
      Non andarci più, te li noleggi e li copi!Così c'è più gente che invece di sputarti in faccia se la prende in ........!
      Ho 1 Dvd originale visto fino alla nausea da
      mia figlia e purtroppo dopo 1 anno su NESSUN
      LETTORE DVD si riesce a vedere il film
      correttamente.
      Non ho fatto copia di backup.MALE!!!! Tanto chi ti controlla????
      Risultato? Non posso + vedere l'opera
      correttamente.
      A chi mi rivolgo? al Padreterno per far
      intervenire la GIUSTIZIA DIVINA? ( leggasi
      : che faccia crepare dal primo all'ultimo
      tutti coloro che hanno preso i soldi sul mio
      diritto di visione e che ora mi negano il
      supporto )Ecco perchè ti DEVI fare la copia!
      E quindi, ritornando al discorso del
      giudice.... il giudice che fa?
      Prende e delibera che gli unici ad avere il
      diritto sono le major....Ah, la corruzione!!!!!!
      Se facciamo un paragone con
      Salomone.....quel bimbo a quest'ora non
      sarebbe andato alla madre ma all'altra donna
      perche' quest'ultima poteva provare che il
      bimbo era il suo.

      La decisione del giudice e' una cosa da
      prender sotto banco?
      NO.
      Questa sentenza, mette fine a tutti i
      software di duplicazione dei DVD in quanto
      in America, come in altri Stati, esiste "il
      precedente" e quindi tutte le cause in
      futuro saranno vinte o comunque partiranno
      MOLTO in vantaggio dalle major.Non in tutti gli stati!:D:D
      CHE SCHIFO
    • Anonimo scrive:
      Re: L'assurdita' della corruzione
      - Scritto da: ryoga
      La legge, e' ( o almeno DOVREBBE ) essere
      SUPER PARTES, cioe' al di sopra di tutti e
      quindi UGUALE PER TUTTI.

      Purtroppo oggi, assistiamo a qualcosa di
      raccapricciante.
      Chi ha i soldi, riesce a farsi la legge per
      se. ( Non voglio dire "giustizia da se"
      perche' oltre ad essere un'offesa alla
      Giustizia, non mi sento in grado di poter
      accomunare questi eventi con la Giustizia.
      Be' ne abbiamo UN ESEMPIO anche in Italia.......
      Ebbene.... hanno fatto chiudere una software
      house che produceva un software in grado di
      copiare DVD.
      Ce ne sono altrettante e se ne chiudono una ne aprono altrettante!!!!:D:D:D
      Tralasciando per un attimino tutto il
      resto.....
      QUANTE PERSONE HANNO PERSO IL POSTO DI
      LAVORO IN QUESTO MODO?

      Di sicuro molte in piu' a quelle che l'hanno
      perso nel mondo del cinema da quando le
      major hanno gridato allo scandalo.La differenza è però che nel mondo delle major ci sono troppi attori magnamagna che il posto dovrebbero perderlo!!!!:@:@
      Bene...ora ritorniamo al discorso
      dell'incriminazione di un programma che
      permetteva la copia dei DVD.

      Se non erro, negli anni 80, usci' il
      videoregistratore, in grado di DUPLICARE
      INTEGRALMENTE le VHS.
      Sul C64, c'era il DUPLICATORE ( un
      apparecchietto che si collegava alla presa
      del Registratore per la console e permetteva
      la DUPLICAZIONE di una cassetta ).
      Sull'AMIGA esisteva X-COPY un programma che
      provvedeva alla DUPLICAZIONE di giochi e
      programmi.
      Sul Pc S'e' SEMPRE DUPLICATO TUTTO (
      anzi..... M$ ha insito le funzioni di COPIA
      e INCOLLA dei file ).
      In commercio esistono REGISTRATORI DVD che
      riescono a DUPLICARE i DVD ( e sono di note
      marche produttrici di hardware )
      In commercio, in barba alla MACROVISION,
      c'e' lo schema con tutta la componentistica
      per BYPASSARE LA PROTEZIONE MACROVISION
      sulle VHS.

      Insomma... in giro c'e' e c'e' stata sempre
      tanta di quella roba in grado di DUPLICARE
      tutto e nessuno ha mai replicato.

      La DMCA, e' una legge che A GRANDI LINEE,
      dovrebbe proteggere l'artista da chi ABUSA
      della possibilita' di farsi una copia di
      Backup.

      Con il termine "ABUSA" intendo quelli che
      utilizzano i prodotti per DUPLICARE al fine
      di vendere le opere degli artisti senza
      cedere i diritti a chi li detiene
      legalmente.

      Ora fermiamoci un attimo a riflettere sul
      perche' ho intitolato il post "L'ASSURDITA'
      della CORRUZIONE".

      Un giudice che DOVREBBE essere SUPER PARTES
      per poter giudicare e applicare le leggi
      secondo la GIUSTIZIA ( qui ci va tutta )
      dovrebbe TENER CONTO del dmca , MA
      SOPRATTUTTO dovrebbe tener conto dei diritti
      di chi acquista un prodotto.

      Se io acquisto un prodotto ed insieme al
      prodotto ci acquisto anche i diritti alla
      visione dell'opera ( sigh...opera... sigh ),
      vuol dire che da qui fino a dopo 70 ANNI
      dalla MIA MORTE, io ho i DIRITTI di VISIONE
      di tale opera.
      Cio' significa che se un giorno ( da qui a
      dopo i 70 anni dalla mia morte ) il mio
      supporto si rompe o diventa illeggibile, chi
      distribuisce o chi detiene i diritti o
      l'autore o i pro-nipoti dell'autore, DEVONO
      darmi il pieno supporto a visionare l'opera
      di cui DETENGO i DIRITTI di VISIONE PAGATI!

      Invece, se vado in negozio e compro un cd,
      lo infilo nell'autoradio e questi si rifiuta
      di leggerlo e/o peggio ancora si danneggia,
      ne negoziante, ne il produttore, ne il
      distributore, ne l'autore e ne il tecnico ,
      mi cagheranno di striscio e anzi....mi
      chiameranno anche spilorcio!
      Non andarci più, te li noleggi e li copi!Così c'è più gente che invece di sputarti in faccia se la prende in ........!
      Ho 1 Dvd originale visto fino alla nausea da
      mia figlia e purtroppo dopo 1 anno su NESSUN
      LETTORE DVD si riesce a vedere il film
      correttamente.
      Non ho fatto copia di backup.MALE!!!! Tanto chi ti controlla????
      Risultato? Non posso + vedere l'opera
      correttamente.
      A chi mi rivolgo? al Padreterno per far
      intervenire la GIUSTIZIA DIVINA? ( leggasi
      : che faccia crepare dal primo all'ultimo
      tutti coloro che hanno preso i soldi sul mio
      diritto di visione e che ora mi negano il
      supporto )Ecco perchè ti DEVI fare la copia!
      E quindi, ritornando al discorso del
      giudice.... il giudice che fa?
      Prende e delibera che gli unici ad avere il
      diritto sono le major....Ah, la corruzione!!!!!!
      Se facciamo un paragone con
      Salomone.....quel bimbo a quest'ora non
      sarebbe andato alla madre ma all'altra donna
      perche' quest'ultima poteva provare che il
      bimbo era il suo.

      La decisione del giudice e' una cosa da
      prender sotto banco?
      NO.
      Questa sentenza, mette fine a tutti i
      software di duplicazione dei DVD in quanto
      in America, come in altri Stati, esiste "il
      precedente" e quindi tutte le cause in
      futuro saranno vinte o comunque partiranno
      MOLTO in vantaggio dalle major.Non in tutti gli stati!:D:D
      CHE SCHIFOQuoto!
    • Anonimo scrive:
      Re: L'assurdita' della corruzione
      - Scritto da: ryoga
      Purtroppo oggi, assistiamo a qualcosa di
      raccapricciante.Si, al tuo post...
      Tralasciando per un attimino tutto il
      resto.....
      QUANTE PERSONE HANNO PERSO IL POSTO DI
      LAVORO IN QUESTO MODO?Ma perche' pensate sempre a ste minchia di Major ?? Avete mai sentito parlare di indotto oppure parlate in stile taverna e briscola senza ragionare ?Io povero sfigato che fa un film che incassa 12 milioni di lire sinceramente sono MOLTO colpito dalla pirateria, economicamente parlando.Specialmente se ci campo...Provate a guardare quanti autori italiani microscopici si proteggono dalle copie illegali ricorrendo alla SIAE, e non parlo di autorevoli case editrici.
      Se non erro, negli anni 80, usci' il
      videoregistratore, in grado di DUPLICARE
      INTEGRALMENTE le VHS.Ad uso personale ovviamente... il fatto che esista una pistola non giustifica l'omicidio...
      Sul C64, c'era il DUPLICATORE ( un
      apparecchietto che si collegava alla presa
      del Registratore per la console e permetteva
      la DUPLICAZIONE di una cassetta ).Non era una consolle ovviamente, e il duplicatore (spero davvero tu non abbia acquistato quella cosa perche' bastava un duplicatore normalissimo di cassette) era (ci risiamo) ad uso personale... tant'e' che le varie riviste che si trovavano in edicola erano (giustamente) ILLEGALI.
      Sull'AMIGA esisteva X-COPY un programma che
      provvedeva alla DUPLICAZIONE di giochi e
      programmi.E che aveva una modalita' di correzione degli errori, giusto per infrangere la protezione antipirateria dei software...
      Sul Pc S'e' SEMPRE DUPLICATO TUTTO (
      anzi..... M$ ha insito le funzioni di COPIA
      e INCOLLA dei file ).Ghahaha... ma LOL, questa non la commento nemmeno... Le fotocopiatrici non vogliamo includerle nella lista di "esempi lampanti" ???
      In commercio esistono REGISTRATORI DVD che
      riescono a DUPLICARE i DVD ( e sono di note
      marche produttrici di hardware )Rileggi... non e' il mezzo usato, e' l'azione illegale intrapresa...Altrimenti l'omicidio sarebbe legale dato che i coltelli li puoi comprare al supermercato...
      Insomma... in giro c'e' e c'e' stata sempre
      tanta di quella roba in grado di DUPLICARE
      tutto e nessuno ha mai replicato.Questo lo dici tu... cerca un po' Spaghetti Crackdown e leggitelo... vedrai che fa solo tendenza parlare ADESSO di pirateria, ma le leggi e le pene ci sono sempre state...
      La DMCA, e' una legge che A GRANDI LINEE,
      dovrebbe proteggere l'artista da chi ABUSA
      della possibilita' di farsi una copia di
      Backup.

      Con il termine "ABUSA" intendo quelli che
      utilizzano i prodotti per DUPLICARE al fine
      di vendere le opere degli artisti senza
      cedere i diritti a chi li detiene
      legalmente.Appunto, per cui il 99.9% degli utenti medi, tu quando fai una copia di un film della Miramax ti preoccupi di mandargli dei soldi ??Non rispondere di si per non renderti ULTERIORMENTE ridicolo...
      Un giudice che DOVREBBE essere SUPER PARTES
      per poter giudicare e applicare le leggi
      secondo la GIUSTIZIA ( qui ci va tutta )
      dovrebbe TENER CONTO del dmca , MA
      SOPRATTUTTO dovrebbe tener conto dei diritti
      di chi acquista un prodotto.

      Se io acquisto un prodotto ed insieme al
      prodotto ci acquisto anche i diritti alla
      visione dell'opera ( sigh...opera... sigh ),
      vuol dire che da qui fino a dopo 70 ANNI
      dalla MIA MORTE, io ho i DIRITTI di VISIONE
      di tale opera.
      Cio' significa che se un giorno ( da qui a
      dopo i 70 anni dalla mia morte ) il mio
      supporto si rompe o diventa illeggibile, chi
      distribuisce o chi detiene i diritti o
      l'autore o i pro-nipoti dell'autore, DEVONO
      darmi il pieno supporto a visionare l'opera
      di cui DETENGO i DIRITTI di VISIONE PAGATI!Un DVD dura decisamente piu' di 70 anni, il danno che provochi TU al tuo DVD e' esclusivamente colpa tua.Se hai la cura di proteggerlo come deve il DVD dura piu' di te... e potranno usufruirne anche i tuoi posteri.Il deterioramento che TU provochi alla tua copia non e' imputabile alle major (se proprio vogliamo al produttore del tuo lettore DVD, che e' ottico cmq e' difficile rovinare un supporto con un fascio luminoso), e cmq non prendiamoci per il c**o, la legge OVVIAMENTE non e' riferita a chi si fa copie di backup.Purtroppo ci sono i pirati e le leggi vanno stipulate in base al caso peggiore, non al migliore.Devi ringraziare chi fa copie a scopo di lucro se e' stata crata una legge simile, non le major.Se nessuno avesse mai fatto copie a scopo di lucro questa legge non sarebbe mai nata.
      Invece, se vado in negozio e compro un cd,
      lo infilo nell'autoradio e questi si rifiuta
      di leggerlo e/o peggio ancora si danneggia,
      ne negoziante, ne il produttore, ne il
      distributore, ne l'autore e ne il tecnico ,
      mi cagheranno di striscio e anzi....mi
      chiameranno anche spilorcio!Giustamente direi... se compro una macchina e ci abbatto un platano mi pare normale che la FIAT mi mandi a ca*are se ne chiedo una nuova in cambio...
      Ho 1 Dvd originale visto fino alla nausea da
      mia figlia e purtroppo dopo 1 anno su NESSUN
      LETTORE DVD si riesce a vedere il film
      correttamente.
      Non ho fatto copia di backup.
      Risultato? Non posso + vedere l'opera
      correttamente.
      A chi mi rivolgo? al Padreterno per far
      intervenire la GIUSTIZIA DIVINA? ( leggasi
      : che faccia crepare dal primo all'ultimo
      tutti coloro che hanno preso i soldi sul mio
      diritto di visione e che ora mi negano il
      supporto )A parte che il DVD no si e' rovinato per causa delle major, sara' stato il lettore DVD (a questo punto puoi chiedere giustamente i danni a loro), ripeto, un fascio di luce e' difficile ceh rovini un DVD, se il caddy lo ha rovinato devi rivolgerti al produttore del lettore.il DVD in se se trattato bene dura PARECCHIO.Cmq...hai mai provato a chiamare il distributore ?? Sai che alcuni in cambio della versione rovinata sono disposti a sostituirtela con una nuova dello stesso film ??
      Prende e delibera che gli unici ad avere il
      diritto sono le major....No, di nuovo hai capito... poco... il giudice delibera che le protezioni antipirateria non devono essere violate...Ovvero il giudice stabilisce che aggirare una protezione che combatte UN REATO e' un reato...Cosa piu' che giusta direi.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'assurdita' della corruzione
        CUT


        La DMCA, e' una legge che A GRANDI
        LINEE,

        dovrebbe proteggere l'artista da chi
        ABUSA

        della possibilita' di farsi una copia di

        Backup.

        Ehm, :s scusa chi ci protegge a noi consumatori, dagli abusi dei cosidettio AUTORI tramite M.A.F.I.E. legalizzate che dicono di proteggere i loro diritti??:@:@CUT


        Un giudice che DOVREBBE essere SUPER
        PARTES

        per poter giudicare e applicare le leggi

        secondo la GIUSTIZIA ( qui ci va tutta )

        dovrebbe TENER CONTO del dmca , MA

        SOPRATTUTTO dovrebbe tener conto dei
        diritti

        di chi acquista un prodotto.



        Se io acquisto un prodotto ed insieme al

        prodotto ci acquisto anche i diritti
        alla

        visione dell'opera ( sigh...opera...
        sigh ),

        vuol dire che da qui fino a dopo 70 ANNI

        dalla MIA MORTE, io ho i DIRITTI di
        VISIONE

        di tale opera.

        Cio' significa che se un giorno ( da
        qui a

        dopo i 70 anni dalla mia morte ) il mio

        supporto si rompe o diventa
        illeggibile, chi

        distribuisce o chi detiene i diritti o

        l'autore o i pro-nipoti dell'autore,
        DEVONO

        darmi il pieno supporto a visionare
        l'opera

        di cui DETENGO i DIRITTI di VISIONE
        PAGATI!

        Un DVD dura decisamente piu' di 70 anni, il
        danno che provochi TU al tuo DVD e'
        esclusivamente colpa tua.Nel caso non lo sapessi un DVD di buona qualità e fattura dura al massimo circa 50 anni se ti va bene (conservato in camere a temperatura e umidità costanti, protetto dall'aria che tende ad ossidare il supporto interno...)C'era a tal proposito un articolo su una rivista scentifica, ripreso tra l'altro da alcuni quotidiani nella pagina dedicata alle scienze, che parlava del rischio della perdita di conoscenze dovuta al fatto della rapida obsolescenza e alla limitata durata dei supporti sui quali vengono conservate le conoscenze umane:tanto per darti un'idea tra 100 anni se non si prendono opprtuni provvedimenti non sarà nenche più possibile vedere un filmato originale ad esempio della conquista umana della luna, ma i geroglifici incisi sui monumenti egizi saranno ancora li a ricordarci di Ramsete II....bello vero?:(:già oggi se volessi rivedere la contabilità conservata su un nastro di un computer IBM (TM) degli anni 70-80 avrei non poche difficoltà: non ci sono lettori in grado di leggerlo e parlo di dati registrati tra il 1975 e il 1985 :(:(:(:(:'(:'(:'(
        Se hai la cura di proteggerlo come deve il
        DVD dura piu' di te... e potranno usufruirne
        anche i tuoi posteri.
        Il deterioramento che TU provochi alla tua
        copia non e' imputabile alle major (se
        proprio vogliamo al produttore del tuo
        lettore DVD, che e' ottico cmq e' difficile
        rovinare un supporto con un fascio
        luminoso), e cmq non prendiamoci per il
        c**o, la legge OVVIAMENTE non e' riferita a
        chi si fa copie di backup.
        Purtroppo ci sono i pirati e le leggi vanno
        stipulate in base al caso peggiore, non al
        migliore.allora spiegami perché, in base al tuo ragionamento, le autovetture continuano ad essere costruite in modo da andare oltre i 130Km/h? Se la legge va costruita pensando al caso peggiore (Parole tue non mie...) tutte le autovetture costruite o vendute in Italia sono fuorilegge.....però non mi sembra che le leggi esistenti siano state promulgate con questo spirito...qualcosa allora nel tuo ragionamento non quadra.........
        Devi ringraziare chi fa copie a scopo di
        lucro se e' stata crata una legge simile,
        non le major.
        Se nessuno avesse mai fatto copie a scopo di
        lucro questa legge non sarebbe mai nata.



        Invece, se vado in negozio e compro un
        cd,

        lo infilo nell'autoradio e questi si
        rifiuta

        di leggerlo e/o peggio ancora si
        danneggia,

        ne negoziante, ne il produttore, ne il

        distributore, ne l'autore e ne il
        tecnico ,

        mi cagheranno di striscio e anzi....mi

        chiameranno anche spilorcio!

        Giustamente direi... se compro una macchina
        e ci abbatto un platano mi pare normale che
        la FIAT mi mandi a ca*are se ne chiedo una
        nuova in cambio...
        Il paragone non è congruo: se io compro un CD (e mi guarderò per mooooooolto tempo dal farlo!) e la mia autoradio si rifiuta di leggerlo, la colpa NON è mia ma del "genio" che per proteggere (!) il contenuto lo ha di fatto reso non fruibile sul mio lettore!:@


        Ho 1 Dvd originale visto fino alla
        nausea da

        mia figlia e purtroppo dopo 1 anno su
        NESSUN

        LETTORE DVD si riesce a vedere il film

        correttamente.

        Non ho fatto copia di backup.

        Risultato? Non posso + vedere l'opera

        correttamente.

        A chi mi rivolgo? al Padreterno per far

        intervenire la GIUSTIZIA DIVINA? (
        leggasi

        : che faccia crepare dal primo
        all'ultimo

        tutti coloro che hanno preso i soldi
        sul mio

        diritto di visione e che ora mi negano
        il

        supporto )

        A parte che il DVD no si e' rovinato per
        causa delle major, sara' stato il lettore
        DVD (a questo punto puoi chiedere
        giustamente i danni a loro), ripeto, un
        fascio di luce e' difficile ceh rovini un
        DVD, se il caddy lo ha rovinato devi
        rivolgerti al produttore del lettore.
        il DVD in se se trattato bene dura PARECCHIO.

        Cmq...hai mai provato a chiamare il
        distributore ?? Sai che alcuni in cambio
        della versione rovinata sono disposti a
        sostituirtela con una nuova dello stesso
        film ??
        Basta che paghi esattamente il prezzo corrente del CD/DVD... com'era la famosa battuta....ha si PROVARE PER CREDERE!!!8)Forse una revisione ai neuroni per cominciare a ragionare non gusterebbe....:$:$8)
      • Anonimo scrive:
        Re: L'assurdita' della corruzione
        - Scritto da: Anonimo
        Ma perche' pensate sempre a ste minchia di
        Major ?? Avete mai sentito parlare di
        indotto oppure parlate in stile taverna e
        briscola senza ragionare ?
        Io povero sfigato che fa un film che incassa
        12 milioni di lire sinceramente sono MOLTO
        colpito dalla pirateria, economicamente
        parlando.
        Specialmente se ci campo...
        Provate a guardare quanti autori italiani
        microscopici si proteggono dalle copie
        illegali ricorrendo alla SIAE, e non parlo
        di autorevoli case editrici.Ma che boiata galattica! Altro che pirateria! I primi nemici del piccolo produttore sono proprio le grandi aziende multinazionali.Spesso gli autori emergenti, se non trovano uno sponsor nel mondo dell'editoria, devono attaccarsi al tram, o provare ad autoprodursi.. ma ci vogliono tanti soldi e un sacco di coraggioE vale sia per il cinema, sia con qualche problema di meno, per la musicaSolaris
  • Sebastiano scrive:
    Un boomerang per le major
    La chiusura di 321 Studios, pur essendo un fatto tragico per il lavoratori che rimarranno a piedi e per il capitale dilapidato, può e deve diventare un boomerang per la gang che l'ha causata.Mi spiego: posso supporre che 321 Studios non abbia più alcun interesse economico per il codice di DeCSS, quindi secondo me dovrebbe "aprirlo" distribuendolo sotto licenza GNU, oppure al limite potrebbe far finta di niente se qualcuno copia una parte o tutto il loro codice per creare un programma open source dalle funzionalità simili.Il nodo centrale infatti è che se l'ingordigia e la stupidità delle major (stupidità perché intanto continuano a perdere quote di mercato) può colpire quando il soggetto è identificabile, può fare molto meno se il soggetto sviluppatore è senza centro e senza nome. Per di più...se il diritto alla copia personale è effettivamente tutelato dalle leggi statunitensi ed europee, mentre le major, con la creazione di software in maniera de-centralizzata, non riusciranno a bloccare, tramite l'avvio di cause legali pretestuose (ma che costringono il soggetto a rispondere dilapidando il suo capitale sociale in avvocati) la diffusione dei software a loro non graditi, l'utente che viene colto in flagrante a fare copie personali usando questi software non dovrebbe essere perseguibile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un boomerang per le major
      - Scritto da: Sebastiano
      La chiusura di 321 Studios, pur essendo un
      fatto tragico per il lavoratori che
      rimarranno a piedi e per il capitale
      dilapidato, può e deve diventare un
      boomerang per la gang che l'ha causata.

      Mi spiego...[CUT]Tutto vero. Aggiungo anche un altro modo ancor più efficace per colpire al cuore le major: NON COMPRARE DVD, VIDEOCASSETTE E CD AUDIO, NON ANDARE AL CINEMA.Se tutti boicottano, le major possono attaccarsi al tram, perché non c'è legge che le salvi. Per esempio, io preferisco di gran lunga spendere i miei soldi in pizzeria con la mia girl piuttosto che comprare un cd audio 8)Salutoni da GiGiO
      • Anonimo scrive:
        Re: Un boomerang per le major

        Le due cose non sono strettamente correlate.
        Il problema del programillo è che copia i DVD fisici, non che ti
        permette di masterizzare roba scaricata.Io non ne sarei così tanto sicuro.. il problema della pirateria è un problema a tutto tondo :) io credo che con meno download ci sarebbero più acquisti (perchè spesso anche chi può comprare non compra ma scarica, e questo è innegabile) e le Major si accanirebbero anche di meno su questi prog... e poi questo tipo di programmi è ovvio che può essere usato per compiare i DVD e favorire la pirateria! non si può pretendere che le Major stiano a guardare.. In ogni caso non do loro ragione, ribadisco: è un discorso d'insieme, se le major abbassassero i prezzi E ALLO STESSO TEMPO se io che posso compro e non scarico tutti questi casini sarebbero dimezzati :) questo intendevo
        ma non trasferendo i costi ai consumatorisiamo d'accordo..
        e cosa cambia? senza la copia personal compro il DVD e lo presto agli amici. quindi?intendo dire che i più colpiti duramente, sono quelli che realmente si fanno le copie di backup ;) per non rovinare gli originali.. solo che chiaramente questo circolo vizioso ha portato a comparare, sovrapporre e, ahimè, penalizzare allo stesso modo questi collezionisti e quelli che invece si prendono il dvd e regalano la copia agli amici:) era una pura considerazione quest'ultima eh.. niente di piùsaluti :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Un boomerang per le major
        Ovviamente non sono d'accordo. Dovremmo comprare dvd anche se schifosi solo per fare una buona azione?Io compro solo quello che mi piace, ma le "sole" sono tante. L'ultima è stata Hulk. Chi mi ridà i soldi? Inoltre, se lo pago X, perchè rivendendolo posso chiedere solo X-n? Il supporto è nuovo e il diritto alla visione non dovrebbe essere in saldo.Se poi mi dite che non posso rivenderlo, allora oltre il danno anche la beffa. I trailer sono inutili. Sono fatti ad arte per far sembrare un bel film anche delle schifezze assurde.Dovrebbero fare come gli shareware "try before you buy". E per la musica non mi riferisco a quei 30 inutili secondi. Un tempo c'erano canzoni che dopo un'intro di più di 30 sec cambiavano completamente faccia.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un boomerang per le major

          Dovrebbero fare come gli shareware "try
          before you buy". E per la musica non mi
          riferisco a quei 30 inutili secondi. Un
          tempo c'erano canzoni che dopo un'intro di
          più di 30 sec cambiavano
          completamente faccia.nel negozio dove vado io il proprietario ti lascia ascoltare il CD prima di comperarlocerto costa un pochino di più dei mega-store fatti ad arte per pelare le tasche dei consumatori, ma il gioco vale la candela
    • Anonimo scrive:
      Re: Un boomerang per le major

      PER CORTESIA LASCITAMI IN PACE
      L'OPENSOURCE!!!

      ...E tu ora vorresti dare una scusa in piu'
      a qualcuno per attaccarlo facendolo
      diventare la causa della rovina delle major?che commento superfluo... come al solito direi...per quale motivo dovrebbe essere una scusain più in mano alle major?!??!sei proprio paranoicoimo ovviamente
      • Mechano scrive:
        Re: Un boomerang per le major
        - Scritto da: Anonimo
        che commento superfluo... come al solito
        direi...

        per quale motivo dovrebbe essere una scusa
        in più in mano alle major?!??!Perche' in questo modo l'opensource e' un mezzo e come tale viene usato per la diffusione di strumenti scomodi ad alcune attivita' commerciali.L'opensource deve essere una corrente culturale che venga abracciata dagli autori. E' la musica che deve diventare opensource, in cui si detiene il copyright, ma si distribuisce come facevano molti autori come quelli presenti su mp3.com.Se tutti gli strumenti di copia diventano opensource e fatti matenere volutamente da qualche programmatorino delle Filippine o del Kirzigstan, ma liberamente scaricabile da decine di sitarelli di stati dell'est, non si ottiene nulla di diverso dal dare ragione alle major. L'opensource e' un cancro, e' un'arma contro le aziende e il capitale, e' un sistema per lucrare e truffare contro chi produce beni per l'intrattenimento, ecc.E vagli a togliere dalla testa che dare il mantenimento del decss a quei due programmatori filippini era solo un metodo di protesta non violenta contro la fame di denaro delle major... Per loro e' solo un trucco per diffondere strumenti di copia illegale.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Una soluzione esiste
    - Scritto da: Shu

    - Scritto da: Anonimo


    Quindi DVD Shring, che masterizza,
    sarebbe

    illegale?! E perchè se la sono
    presa

    solo con l'altro?

    L'ultima volta che ho visto lo shrink non
    aveva ne` il decss ne` la parte di
    masterizzazione.
    Bisognava aprire il disco col PowerDVD,
    aprire shrink, grabbare su HD e poi
    masterizzare con Nero.

    Non so le ultime versioni, ma la differenza
    con dvdxcopy credo stia proprio nella
    mancanza del decss.Allora sei rimasto mooolto indietro!L'ultima versione ti permette anche di migliorare la qualità della copia oltre a togliere css e macrovision e copia con Nero!Il bello è che è ASSOLUTAMENTE GRATIS!!!!!:D:D:D:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    ipocrisia tipicamente USA
    Fossero stati cosi' solleciti contro il produttori distrumenti che consentono di commettere reati ben piu' gravi come le armi da fuoco, a ques'ora nei cimiteri USA ci sarebbero migliaia di tombe in meno, mache vuoi fare la lobby delle armi esiste, quella delleliberta' digitali no.In ogni caso e' una vittoria di Pirro, visto che esistonoun sacco di altri SW completamente gratuiti percopiare DVD, o trasformarli in divx ecc. e che inmolti casi funzionano anche meglio e hanno piu'funzioni del SW di cui si parla.Notare inoltre che chi fa' copie illegali dei DVD, sicuramente non va certo a comprare il SW di dvd rip, o usa i suddetti gratuiti, o pirata anche quello di 321.Di fatto quindi le major hanno solo preso a calci nel sedere i propri clienti paganti e non hanno neanchescalfitto i professionisti della copia o i semplici scrocconi.
  • MemoRemigi scrive:
    dvd::rip
    Fatto in Perl, gira su Linux, è FREE ed è una meraviglia !Alla facciazza di chi mi vuole far comprare un dvd più volte !
  • Anonimo scrive:
    Gli scontri legali - Un business
    "La società che produceva e vendeva software per la copia personale di DVD e giochi non regge lo scontro legale e annuncia la chiusura".Senza entrare nel merito della vicenda è assurdo constatare che Internet stà diventando il regno e la mangiatoia per una miriade di avvocati e studi legali che altrimenti sarebbero disoccupati.Sono in molti, a torto o a ragione a non poter reggere gli scontri legali, e questo i grossi studi legali lo sanno benissimo e quindi sparano nel mucchio con la consapevolezza che un buon 90% delle persone attaccate si ritirano senza batter ciglio. Qualche sprovveduto ha provato a reagire ma uno scontro legale tra due forze impari è una battaglia persa in partenza.In Italia il caso Armani Vs Armani ne è stato un'ottimo esempio.
  • Anonimo scrive:
    VITTORIA DI PIRRO
    il codice per superare le protezioni e' open source, liberamente disponibile su internet ...http://wildsurge.a2000.nu/decss/http://www.google.it/search?q=decss+source&ie=UTF-8&hl=it&btnG=Cerca+con+Google&lr=napster non ha insegnato niente alle major : bisogna colpire non i produttori di software , ma coloro che usano detti software per violare la legge.
    • Anonimo scrive:
      Re: VITTORIA DI PIRRO
      - Scritto da: Anonimo
      il codice per superare le protezioni e' open
      source, liberamente disponibile su internet
      ...
      wildsurge.a2000.nu/decss /
      www.google.it/search?q=decss+source&ie=UTF-8&
      napster non ha insegnato niente alle major
      : bisogna colpire non i produttori di
      software , ma coloro che usano detti
      software per violare la legge.http://www-2.cs.cmu.edu/~dst/DeCSS/Gallery/e' piu figo e con windows hi pure merlino e robby che te lo spigano !!
    • Anonimo scrive:
      Re: VITTORIA DI PIRRO
      colpire chi ne fa un cattivo utilizzo.... ???inizia a comprare qualche milione di cartucce e mettiti alla finestra a sparare....Solaris
  • Anonimo scrive:
    Re: SOLUZIONE!
    - Scritto da: BigSam
    Dobbiamo incominciare a capire che i diritti
    intellettuali sono ALLO STESSO LIVELLO di
    legittimità di quelli sui beni
    materiali.Al contrario, sono due cose ben diverse.
    Certo che per molti sembra assurdo iniziare
    a pagare per ciò che è
    "sempre" stato gratis; ma la sopravvivenza
    delle nostre fragili economie dipende anche
    (ed io credo in gran misura) da questo
    cambio forzato di atteggiamento.Credi male. Ti faccio notare che siamo arrivati fino a qui senza queste cazzate, ed e' tutto da dimostrare che brevettare e far pagare l'utilizzo delle idee (perche' e' di questo che si parla) sia non dico utile, ma semplicemente sostenibile.Inoltre dovresti chiederti: perche' definisco 'fragili' le nostre economie?
  • Anonimo scrive:
    il principio della mucca
    ...da mungerequello che si vuole far passare in tutti i modi è che chi compra non ha nessun diritto e se vuole sentire il cd comprato per ascoltarlo in tinello e lo vuole ascoltare anche in sala deve pagare di nuovo(e questo in tutti i settori possibili, vediil doversi spedire un sms-mail per trasferire le foto dal cellulare al pc)lo so, lo so che il 90% della gente una questi programmi per farsi una copia del dvd dell'amico, e che non "sarebbe" legale, ma ripeto che è il principio che non mi vaper il resto non ho il masterizzatore dvd, non ho il lettore dvd da tv, per ora vivo benissimo e per lo meno al momento, per quanto mi riguarda, con i loro ateggiamenti, le major hanno perso un clientepoi lo so fra qualche anno mi toccherà subire....
  • apo scrive:
    a me è successo 2 volte ...
    A me è successo che il disco n°2 della mia SuSE si crepasse in 2 (ok, lo portavo sempre in giro) e per puro culo avevo fatto poche settimane prima una copia ad un mio amico, così sono riuscito a ricopiarmelo. Comunque avevo provato a scrivere alla SuSE ma non mi avevano cagato.Cosa diversa invece mi è successo con un cd di un cofanetto edizione superlusso dei Pooh. Un cofanetto che era stato venduto con 4 cd + 2 posti vuoti perchè poi dopo un paio d0'anni avrebbero fatto uscire gli altri 2 (che ho poi comperato).Morale uno di questi cd ha
    • Anonimo scrive:
      Re: a me è successo 2 volte ...
      - Scritto da: apo
      A me è successo che il disco n°2
      della mia SuSE si crepasse in 2 (ok, lo
      portavo sempre in giro) e per puro culo
      avevo fatto poche settimane prima una copia
      ad un mio amico, così sono riuscito a
      ricopiarmelo. Comunque avevo provato a
      scrivere alla SuSE ma non mi avevano cagato.
      Cosa diversa invece mi è successo con
      un cd di un cofanetto edizione superlusso
      dei Pooh. Un cofanetto che era stato venduto
      con 4 cd + 2 posti vuoti perchè poi
      dopo un paio d0'anni avrebbero fatto uscire
      gli altri 2 (che ho poi comperato).
      Morale uno di questi cd haAAAAAAHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!Volevi copiare un cd dei (s)pooh??????Vuoi finire in galera??????:|:|
    • Anonimo scrive:
      Re: a me è successo 2 volte ...
      ti sta bene cosi' impari a comprare i pooh.
      • marcodilenardo scrive:
        Re: a me è successo 2 volte ...
        - Scritto da: Anonimo
        ti sta bene cosi' impari a comprare i pooh.Guarda che qualche bella canzone l'hanno fatta. Io ho comprato qualche anno fa The Best of Pooh e non era male.
      • Anonimo scrive:
        Re: a me è successo 2 volte ...
        - Scritto da: Anonimo
        ti sta bene cosi' impari a comprare i pooh.De gustibus non disputandi est......magari in questo caso.. solo "sputandi"... bwahahahaSolaris (schers...)
    • HotEngine scrive:
      Re: a me è successo 2 volte ...
      - Scritto da: apo
      Cosa diversa invece mi è successo con
      un cd di un cofanetto edizione superlusso
      dei Pooh. Un cofanetto che era stato venduto
      con 4 cd + 2 posti vuoti perchè poi
      dopo un paio d0'anni avrebbero fatto uscire
      gli altri 2 (che ho poi comperato).
      Morale uno di questi cd haha.... ? Mbè? E finire la frase?
  • Shu scrive:
    Re: SOLUZIONE!
    - Scritto da: BigSam
    Certo che la soluzione esiste: acquistare il
    dvd originale, oppure attendere pochi anni
    per la diffusione di massa delle tecnologie
    di stream on demand, ben più
    vantaggiose.Nessuno lo mette in dubbio.
    Dobbiamo incominciare a capire che i diritti
    intellettuali sono ALLO STESSO LIVELLO di
    legittimità di quelli sui beni
    materiali.Solo che i principi fondamentali della liberta` della persona dovrebbero essere ben superiori ai diritti intellettuali, mentre le ultime leggi che si stanno approvando stanno ribaltando questa "credenza popolare".
  • Shu scrive:
    Re: Una soluzione esiste
    - Scritto da: Anonimo
    Quindi DVD Shring, che masterizza, sarebbe
    illegale?! E perchè se la sono presa
    solo con l'altro?L'ultima volta che ho visto lo shrink non aveva ne` il decss ne` la parte di masterizzazione.Bisognava aprire il disco col PowerDVD, aprire shrink, grabbare su HD e poi masterizzare con Nero.Non so le ultime versioni, ma la differenza con dvdxcopy credo stia proprio nella mancanza del decss.
  • Anonimo scrive:
    Re: Una soluzione esiste
    "invece dvd descrypter è usato per copiare su disco fisso i dvd ma non crackandoli, semplicemente prende la chiave di decrittazione dal player dvd che devi possedere.poi una volta copiato su hd, con un qualsiasi programma di masterizzazione può rivenire fuori il dvd."Sei sicuro che si possa fare ?Ricordo che i supporti DVD masterizzabili useravevano la traccia corrispondente alla chiave di decriptazionebruciata proprio per evitare un semplice riversamento.Al contrario i supporti DVD professional dal costo un bottoerano i soli abilitati ai quali va aggiunto anche il masterizzatorecompatibile professionale.
  • BigSam scrive:
    INCREDIBILE MA VERO!
  • Anonimo scrive:
    Suicidio
    Ma lo sapevate che Gene Kan, colui che ha sviluppato e in seguito diffuso gnutella, "è stato suicidato" il 29/06/2002 grazie alla valanga di cause che gli sono state mosse? E' morto innocente, mentre i boss della malavita del copyright sono in salute in vacanza nelle loro ville sul mare/montagna/collina.E quindi? E quindi per-to-peer anonimo: MUTE oppure Ants P2P. E sfiliamo le poltrone da sotto il culo a un po' di gente...
    • Anonimo scrive:
      Re: Suicidio
      Ah si, aveva 25 anni per la cronaca...
    • Anonimo scrive:
      Re: Suicidio
      -
      Ma lo sapevate che Gene Kan, colui che ha
      sviluppato e in seguito diffuso gnutella,
      "è stato suicidato" il 29/06/2002
      grazie alla valanga di cause che gli sono
      state mosse? E' morto innocente, mentre i
      boss della malavita del copyright sono in
      salute in vacanza nelle loro ville sul
      mare/montagna/collina."malavita" del copyright?La nostra intera società si basa sul concetto di ©, quindi ritieniti da ora malavitoso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Suicidio
      ì
      Ma lo sapevate che Gene Kan, colui che ha
      sviluppato e in seguito diffuso gnutella,
      "è stato suicidato" il 29/06/2002
      grazie alla valanga di cause che gli sono
      state mosse? E' morto innocente, mentre i
      boss della malavita del copyright sono in
      salute in vacanza nelle loro ville sul
      mare/montagna/collina.Non lo sapevo... che schifo... agli americani dovrebbero togliere la possibilità di ricorrere all'avvocato per ogni minchiata
      • Anonimo scrive:
        Re: Suicidio
        - Scritto da: Anonimo
        ì
        Ma lo sapevate che Gene Kan,
        colui che ha

        sviluppato e in seguito diffuso
        gnutella,

        "è stato suicidato" il 29/06/2002

        grazie alla valanga di cause che gli
        sono

        state mosse? E' morto innocente, mentre
        i

        boss della malavita del copyright sono
        in

        salute in vacanza nelle loro ville sul

        mare/montagna/collina.

        Non lo sapevo... che schifo... agli
        americani dovrebbero togliere la
        possibilità di ricorrere all'avvocato
        per ogni minchiatahttp://punto-informatico.it/p.asp?i=40877Terribbole
  • Anonimo scrive:
    Hanno fatto bene..ma cosa vi aspettate??
    MA che cosa credete che le major stiano a guardare una potenziale minaccia senza far nulla? Saranno perfide ma non sono stupide. Mi pare ovvio che un programma del genere sia il trampolino di lancio per facili piratamenti e diffusioni di copie illecite. Non si può cercare di eludere la legge con la scusa della "copia personale", sarebbe intellettualmente offensivo..ed infatto hanno giustamente suilurato quel programma tanto appetibile per i pirati "ipocriti"
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto bene..ma cosa vi aspetta
      che software usi per la copia personale?
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto bene..ma cosa vi aspettate??

      MA che cosa credete che le major stiano a
      guardare una potenziale minaccia senza far
      nulla? Saranno perfide ma non sono stupide.Perché perfide? Semplicemente, difendono i loro interessi.La mia gatta soffia e s'incazza quando qualcuno s'avvicina, pur con le migliori intenzioni, ai cuccioli; è forse "perfida" per questo?
      • Akiro scrive:
        Re: Hanno fatto bene..ma cosa vi aspettate??

        Perché perfide? Semplicemente,
        difendono i loro interessi.

        La mia gatta soffia e s'incazza quando
        qualcuno s'avvicina, pur con le migliori
        intenzioni, ai cuccioli; è forse
        "perfida" per questo?che paragone...(linux)
    • Anonimo scrive:
      [OT] PLEASE do NOT feed the TROLL
      come da oggetto.......http://www.urban75.com/Mag/troll.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto bene..ma cosa vi aspettate??
      (troll)(troll)(troll)
    • DuDe scrive:
      Re: Hanno fatto bene..ma cosa vi aspettate??
      - Scritto da: Anonimo
      MA che cosa credete che le major stiano a
      guardare una potenziale minaccia senza far
      nulla? Saranno perfide ma non sono stupide.
      Mi pare ovvio che un programma del genere
      sia il trampolino di lancio per facili
      piratamenti e diffusioni di copie illecite.
      Chiudiamo tutte le fabbriche di zappe, sai potenzialmente ci potrei uccidere qualcuno, chiudiamo tutte le biblioteche, sai potenzalmente potrei leggre come fare una bomba, e via cosi'.
      Non si può cercare di eludere la
      legge con la scusa della "copia personale",Non e' una scusa, ma e' sancito dalla legge stessa, solo0 che essendo stata fatta dalla gang delle major, dice che per farla non puoi eludere protezioni, o bella, e come fo' a farla? mica per caso forse che la legge e' sbagliata?
      sarebbe intellettualmente offensivo..ed
      infatto hanno giustamente suilurato quel
      programma tanto appetibile per i pirati
      "ipocriti"Ti ricordo che non e' il mezzo in se ad essere pericoloso ( tranne alcuni casi, vedasi pistole e armi in genere) ma chi lo usa, anche l'olio di ricino serve da purga, quindi fa' del bene, peccato che un circa 70 anni fa' veniva usato per altri scopiTi ricordo inoltre la causa dvd-jhon VS Major, nelle quali queste ultime hanno preso calci sui denti, ti ricordo inoltre che gli idioti degli avvocati delle major, all'avvio della causa non secretarono gli atti processuali, e fu' cosi' che via carta il decss venne reso pubblico.Io questa situazione la trovo semplicemente mafiosa, mi dai fastidio? e io ti elimino fisicamente.Come sognato da alcuni, mi piacerebbe vedere tale soffware rilasciato gpl, allora si che se ne vedreebbero delle belle
  • Anonimo scrive:
    Re: Una soluzione esiste
    - Scritto da: argaar
    no, non sono illegali, ma per dimostrare
    questo, la casa produttrice deve andare in
    tribunale che come sai costa.

    essendo le major molto ben fornite sia di
    avvocati che di soldi è chiaro che se
    provi a sfidarle ti ridurranno mendicante.

    e questo è quello che è
    successo, la 321studios per dimostrare che
    il suo programma è legale, ha fallito
    (e non è riuscita a dimostrarlo)
    quindi ora nessuno produrrà
    più il software, non perchè
    illegale, ma perchè chi lo produceva
    non esiste più.

    il motivo dell'attacco ad un software
    piuttosto che ad un altro forse risiede
    nella popolarità di quest'ultimoMah!...è un mondo difficile!!!
  • argaar scrive:
    Re: Una soluzione esiste
    no, non sono illegali, ma per dimostrare questo, la casa produttrice deve andare in tribunale che come sai costa.essendo le major molto ben fornite sia di avvocati che di soldi è chiaro che se provi a sfidarle ti ridurranno mendicante.e questo è quello che è successo, la 321studios per dimostrare che il suo programma è legale, ha fallito (e non è riuscita a dimostrarlo) quindi ora nessuno produrrà più il software, non perchè illegale, ma perchè chi lo produceva non esiste più.il motivo dell'attacco ad un software piuttosto che ad un altro forse risiede nella popolarità di quest'ultimo
  • Anonimo scrive:
    Re: Una soluzione esiste
    - Scritto da: argaar
    nessuna, solo che se io ti vendo un
    programma legalmente (perchè è
    tuttora legale) che serve a far le copie di
    cd che non vogliono che siano copiati, le
    major si rodono un pò, ti fanno
    causa, e anche che tu hai ragione, non hai
    soldi per dimostrarlo, così io (ora
    sono la major) ho ottenuto:

    !) non si vende più il software che
    mi può danneggiare

    2) ho fatto vedere a tutti che sono forte,
    così la prossima volta.....

    invece dvd descrypter è usato per
    copiare su disco fisso i dvd ma non
    crackandoli, semplicemente prende la chiave
    di decrittazione dal player dvd che devi
    possedere.

    poi una volta copiato su hd, con un
    qualsiasi programma di masterizzazione
    può rivenire fuori il dvd.

    solo che (per ora) dvddecrypter è
    legale, perchè non consente la
    masterizzazione.

    nero è legale perchè non
    decrittaQuindi DVD Shring, che masterizza, sarebbe illegale?! E perchè se la sono presa solo con l'altro?
  • argaar scrive:
    Re: Una soluzione esiste
    nessuna, solo che se io ti vendo un programma legalmente (perchè è tuttora legale) che serve a far le copie di cd che non vogliono che siano copiati, le major si rodono un pò, ti fanno causa, e anche che tu hai ragione, non hai soldi per dimostrarlo, così io (ora sono la major) ho ottenuto:!) non si vende più il software che mi può danneggiare2) ho fatto vedere a tutti che sono forte, così la prossima volta.....invece dvd descrypter è usato per copiare su disco fisso i dvd ma non crackandoli, semplicemente prende la chiave di decrittazione dal player dvd che devi possedere.poi una volta copiato su hd, con un qualsiasi programma di masterizzazione può rivenire fuori il dvd.solo che (per ora) dvddecrypter è legale, perchè non consente la masterizzazione.nero è legale perchè non decritta
  • Anonimo scrive:
    Re: Una soluzione esiste
    - Scritto da: argaar
    nero per la copia, il DeCSS per togliere la
    protezione


    (o in alternativa dvd decryptor)Scusate l'ignoranza, ma cosa fà di diverso da DVD Decripter+Nero o da DVD Shring, questo software che adesso è fuorilegge? Non ho capito dove sta il problema, a parte la sempre maggiore arroganza delle minor.
  • Anonimo scrive:
    Una soluzione esiste
    Basta fare un software per la copia legale di prodotti senza protezioni e strutturalo in modo che si possano aggiungere dei plug-in esterni sviluppati anche da terze parti... si vende il software e sulle reti p2p si scaricano i plug-in.
    • argaar scrive:
      Re: Una soluzione esiste
      nero per la copia, il DeCSS per togliere la protezione(o in alternativa dvd decryptor)
    • BigSam scrive:
      SOLUZIONE!
      Certo che la soluzione esiste: acquistare il dvd originale, oppure attendere pochi anni per la diffusione di massa delle tecnologie di stream on demand, ben più vantaggiose.Dobbiamo incominciare a capire che i diritti intellettuali sono ALLO STESSO LIVELLO di legittimità di quelli sui beni materiali.Certo che per molti sembra assurdo iniziare a pagare per ciò che è "sempre" stato gratis; ma la sopravvivenza delle nostre fragili economie dipende anche (ed io credo in gran misura) da questo cambio forzato di atteggiamento.
  • Anonimo scrive:
    Re: capito scaricatori di porto di divx
    - Scritto da: (voto: 9, Vero)

    - Scritto da: Anonimo

    non si fa

    Ciao Mazza,
    come va' vecchio mio ?

    era da un po' che non ci si leggeva e
    sentivo proprio il bisogno delle tue
    profonde riflessioniIo non sono Mazza sono il Duca Conte TB(m2o)
  • argaar scrive:
    Re: A mali estremi...
    - Scritto da: Anonimo
    Se avessero rilasciato il programma sin da
    subito con licenza GPL non sarebbero mai
    arrivati a questo punto. WordPerfect
    è scomparso, sebbene fosse migliore
    di MS Office. OpenOffice.org gode di ottima
    salute. Perché? Perché
    OpenOffice.org non può essere fatto
    fallire.openoffice non può fallire per il semplice fatto che non esiste una ditta che lo crea, ma un insieme di migliaia di programmatori, traduttori, beta tester, ecc. che continua a lavorarci su.in questo modo come fai a denunciarli?
  • Anonimo scrive:
    decss
    come distribuire software ?s''$/=2048;while(){G=29;R=142;if((@a=unqT="C*",_)[20]&48){D=89;_=unqb24,qT,@b=map{ord qB8,unqb8,qT,_^$a[--D]}@INC;s/...$/1$&/;Q=unqV,qb25,_;H=73;O=$b[4] 8^(P=(E=255)&(Q

    12^Q

    4^Q/8^Q))
    8^(E&(F=(S=O

    14&7^O)^S*8^S
    • Anonimo scrive:
      Re: decss
      - Scritto da: Anonimo
      come distribuire software ?

      s''$/=2048;while(){G=29;R=142;if((@a=unqT="C
      b=map{ord
      qB8,unqb8,qT,_^$a[--D]}@INC;s/...$/1$&/;Q=unq
      |256|$b[3];Q=Q

      8^(P=(E=255)&(Q


      ^S*8^S
    • argaar scrive:
      Re: decss
      è quello che intendevo, uno fa il programma è poi pubblica sta roba tutta attaccata ma in modo che si capisca come staccarla.
    • Anonimo scrive:
      Re: decss
      - Scritto da: Anonimo
      come distribuire software ?

      s''$/=2048;while(){G=29;R=142;if((@a=unqT="C
      b=map{ord
      qB8,unqb8,qT,_^$a[--D]}@INC;s/...$/1$&/;Q=unq
      |256|$b[3];Q=Q

      8^(P=(E=255)&(Q


      ^S*8^S
    • Anonimo scrive:
      Re: decss
      [code][/code][img][/img] (troll1)(troll2)(c64)
  • Anonimo scrive:
    capito scaricatori di porto di divx
    non si fa
    • Anonimo scrive:
      [troll]
      (troll)
    • argaar scrive:
      Re: capito scaricatori di porto di divx
      no, si vanno a comprare a xx (moltiplicate per 5 almeno) euro e ci si fà la copia personale, potrai non crederci ma molti la fanno realmente e se la tengono per se
    • Anonimo scrive:
      [OT] do NOT feed the TROLL
      come da oggetto.....http://www.urban75.com/Mag/troll.html
      • Anonimo scrive:
        Re: legge urbani
        - Scritto da: Anonimo
        come da oggetto.....

        www.urban75.com/Mag/troll.html Proprio la legge urbani impedisce il download illegale
        • argaar scrive:
          Re: legge urbani
          - Scritto da: Anonimo
          Proprio la legge urbani impedisce il
          download illegaleimpedirebbe, perchè per non farti scaricare dovrebbero intercettare la tua linea, metterla sotto sorveglianza e registrare le prove.e in tutto questo c'entrerebbero gli isp che invece ne vogliono restare fuorips comunque si parlava di copia e programmi per farle
          • Anonimo scrive:
            Re: legge urbani
            - Scritto da: argaar

            - Scritto da: Anonimo

            Proprio la legge urbani impedisce il

            download illegale

            impedirebbe, perchè per non farti
            scaricare dovrebbero intercettare la tua
            linea, metterla sotto sorveglianza e
            registrare le prove.

            e in tutto questo c'entrerebbero gli isp che
            invece ne vogliono restare fuoriGli ISP già monitorano per fini statistici (e non) il traffico ATM delle lor ADSL.
          • argaar scrive:
            Re: legge urbani
            certamente che lo fanno, ma un conto è monitorare quanta roba passa per le loro linee, un conto è monitorare cosa passa per le loro linee.poi ormai dovremmo essere abituati alla sorveglianza, prima le telecamere, poi Echelon, poi dall'11 settembre, orami ti monitorano anche quando sei al bagno
          • Anonimo scrive:
            Re: legge urbani
            - Scritto da: argaar
            certamente che lo fanno, ma un conto
            è monitorare quanta roba passa
            per le loro linee, un conto è
            monitorare cosa passa per le loro
            linee.

            poi ormai dovremmo essere abituati alla
            sorveglianza, prima le telecamere, poi
            Echelon, poi dall'11 settembre, orami ti
            monitorano anche quando sei al bagnoCerca Data mining
          • Anonimo scrive:
            Re: legge urbani
            - Scritto da: argaar
            certamente che lo fanno, ma un conto
            è monitorare quanta roba passa
            per le loro linee, un conto è
            monitorare cosa passa per le loro
            linee.

            poi ormai dovremmo essere abituati alla
            sorveglianza, prima le telecamere, poi
            Echelon, poi dall'11 settembre, orami ti
            monitorano anche quando sei al bagnoattento a non fare lo strun......z ne'
          • Anonimo scrive:
            Re: legge urbani
            - Scritto da: argaar
            certamente che lo fanno, ma un conto
            è monitorare quanta roba passa
            per le loro linee, un conto è
            monitorare cosa passa per le loro
            linee.

            poi ormai dovremmo essere abituati alla
            sorveglianza, prima le telecamere, poi
            Echelon, poi dall'11 settembre, orami ti
            monitorano anche quando sei al bagnoE monitorizzano anche lì quanta "roba" passa?????:D:D
    • (voto: 9, Vero) scrive:
      Re: capito scaricatori di porto di divx
      - Scritto da: Anonimo
      non si faCiao Mazza,come va' vecchio mio ?era da un po' che non ci si leggeva e sentivo proprio il bisogno delle tue profonde riflessioni
    • Anonimo scrive:
      Re: capito scaricatori di porto di divx
      Per carità ! Non mi azzarderei mai !Io stupro solo le vecchie bigotte alla messa domenicale, ma mai ripperei un DVD !Cribbio, sono una persona civile io !
    • Anonimo scrive:
      Re: capito scaricatori di porto di divx
      - Scritto da: Anonimo
      non si faChi sei per dire questo????Lo facciamo ed alla faccia tua e delle major, i veri ladri ed oppressori!!!!!!:D:D:D
    • Akiro scrive:
      Re: capito scaricatori di porto di divx

      non si fasono proprio cattivoni quelli che scaricano(linux)
  • Anonimo scrive:
    e questo?
    http://www.dvd-x-copy.net/filemirrorsbuy.html
    • Anonimo scrive:
      Re: e questo?
      - Scritto da: Anonimo
      www.dvd-x-copy.net/filemirrorsbuy.html https://www.plimus.com/jsp/buynow.jsp
    • argaar scrive:
      Re: e questo?
      hai provato a comprarlo? magari è rimasta lì come pagina perchè neanche al webmaster gli va + di far niente
  • Anonimo scrive:
    d'accordo con mondi. che facciamo?
    sono d'accordo con G.mondi ... ma ... che facciamo???!!!!!!!
    • argaar scrive:
      Re: d'accordo con mondi. che facciamo?
      sai scrivere programmi? no? allora per il momento sei inutile come me e molti altri!
    • Anonimo scrive:
      Re: d'accordo con mondi. che facciamo?
      - Scritto da: Anonimo
      sono d'accordo con G.mondi ... ma ... che
      facciamo???!!!!!!!per ora ci attacchiamo e tiriamo forte
    • Anonimo scrive:
      Re: d'accordo con mondi. che facciamo?
      - Scritto da: Anonimo
      sono d'accordo con G.mondi ... ma ... che
      facciamo???!!!!!!!Potremmo cominciare col denunciare tutti i produttori di software, audio e video protetti contro la copia che abbiamo legittimamente acquistato.Però ci vogliono avvocati coi controca22i, soldi e tempo da spendere.
  • Anonimo scrive:
    esattamente come in italia
    in pratica ti dicono "puoi farti la copia personale"e "se qualcuno fa un software per permetterglielo, lo inculiamo"
  • Anonimo scrive:
    Non capisco..
    ..cosa nella fattispecie sancisca la superiorità del DMCA rispetto alla legittimità della copia personale.Al di là della questione pirateria o è giusto fare la copia personale o è giusto il DMCA..mi sembra assurdo il contrario..
    • argaar scrive:
      Re: Non capisco..
      il fatto che chi ha fatto il dmca abbia i soldi
      • liberx scrive:
        Re: Non capisco..
        - Scritto da: argaar
        il fatto che chi ha fatto il dmca abbia i
        soldi;)E' perche' il DMCA prevede la copia personale solo se ottenuta con mezzi che non violino le protezioni tecnologiche
        • Giambo scrive:
          Re: Non capisco..
          - Scritto da: liberx
          E' perche' il DMCA prevede la copia
          personale solo se ottenuta con mezzi che non
          violino le protezioni tecnologicheIpotesi: Metto sul mercato un programma che necessita una chiave di attivazione. Questa e' un numero pari compreso tra 7 e 9. Posso quindi farlo cadere sotto la "protezione tecnologica" del DMCA ?Come dicevano Asterix e Obelix: SPQR: "Sono Pazzi Questi Ramericani" :) !
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco..

          ;)
          E' perche' il DMCA prevede la copia
          personale solo se ottenuta con mezzi che non
          violino le protezioni tecnologicheMa visto che le protezioni tecnologiche sono proprio volte ad impedire la copia e visto che ormai quasi tutti i cd-dvd hanno qualche tipo di protezione anticopia questo significa che NON si può fare la copia di backup di un cd/dvd regolarmente acquistato.Questa è una palese contraddizione, messa lì a posta secondo me: i politici possono farsi belli davanti ai mass media dicendo che il dmca permette la copia personale di backup, senza ovviamente scendere nei dettagli, da cui si capisce che questo diritto di fatto non esiste.Così fanno la figura dei paladini dei consumatori e nel contempo proteggono gli interessi delle major.In sintesi giocano con l'ignoranza delle persone: da qui la necessità di tenere il popolo il più ignorante possibile tramite la blindatura delle conoscenze, altrimenti detta protezione delle proprietà intellettuali.(Entro una certa misura il copyright è giusto e stimola l'innovazione, ma per così come è ora serve solo a mascherare il continuo attacco ai diritti civili).
  • Anonimo scrive:
    e in italia
    seguiamo la macabra via tracciata oltreoceano... ancora una volta verso il buio piu' incerto, verso il sangue della repressione, verso i manganelli di fini e le ipocrisie di ruttello...... come risvegliare gli animi intorpiditi da patatine fritte e cadaveri in putrefazione tritati, guarniti di salse dentro un panino?... come risvegliare le menti rintronate dai 2 monopoli televisivi (merdoch e berluscock) ?forse è meglio se impariamo a mandare a casa sti cialtroni imbroglioni...
  • Anonimo scrive:
    Chissenefrega
    Ce lo facciamo da soli il softwarillo...
    • argaar scrive:
      Re: Chissenefrega
      si dai, incomincia :o, ce la fai per domani sera?:D
      • Anonimo scrive:
        Re: Chissenefrega
        - Scritto da: argaar
        si dai, incomincia :o, ce la fai per domani
        sera?:Ddai tempo al tempo...e vedrai che una maniera si trova sempre..
        • argaar scrive:
          Re: Chissenefrega
          si ma nè tu ne io scriveremo quel codice.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissenefrega
            - Scritto da: argaar
            si ma nè tu ne io scriveremo quel
            codice.beh..nelle comunità ognuno fa qualcosa...speriamo almeno di poter contribuire in qualche modo e che qualcuno colga l'idea..
          • argaar scrive:
            Re: Chissenefrega
            ma, penso al massimo per il debug (e via a buttare dvd, per la traduzione e il mirroring, io lo ridistribuirei e chi se ne frega delle major, che mi sbracassero il sito)
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissenefrega
            Se lo shuttle andasse a chiacchere, con le vostre potremmo tranquillamente arrivare su Alfa Centauri :D:D:D
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissenefrega
            - Scritto da: Anonimo
            Se lo shuttle andasse a chiacchere, con le
            vostre potremmo tranquillamente arrivare su
            Alfa Centauri :D:D:Dalmeno noi da qualche parte arriviamo....te invece mi sa che non arrivi neanche al cesso ;)
          • cico scrive:
            Re: Chissenefrega

            Se lo shuttle andasse a chiacchere, con le
            vostre potremmo tranquillamente arrivare su
            Alfa Centauri :D:D:Dbwuahahahahahaha :-D :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissenefrega
            - Scritto da: Anonimo
            Se lo shuttle andasse a chiacchere, con le
            vostre potremmo tranquillamente arrivare su
            Alfa Centauri :D:D:DQuesta è troppo forte, me la segno :D[fraseforte]
          • argaar scrive:
            Re: Chissenefrega
            - Scritto da: Anonimo
            Se lo shuttle andasse a chiacchere, con le
            vostre potremmo tranquillamente arrivare su
            Alfa Centauri :D:D:Dperchè, non si tratta di chiacchiere, hai fatto un software, è valido te lo ridistribuisco, non avrò un milione di accessi al giorno, ma se ti serve, io ce l'ho
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissenefrega
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: argaar

            si ma nè tu ne io scriveremo quel

            codice.


            beh..nelle comunità ognuno fa
            qualcosa...speriamo almeno di poter
            contribuire in qualche modo e che qualcuno
            colga l'idea..e tu cosa fai nella comunita' raccogli le briciole e le vendi ai piccioni???
      • Anonimo scrive:
        Re: Chissenefrega
        forse mi confondo, ma il DeCSS non è composto da poche righe di codice (12... o sbaglio?) scritte da DVD John??francamente mi aspetto che qualcuno faccia altrettando in futuro, è sempre successo e sempre succederà.
        • argaar scrive:
          Re: Chissenefrega
          si il decss è quello, ma serce un qualcosa che lo faccia funzionare
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissenefrega
            - Scritto da: argaar
            si il decss è quello, ma serce un
            qualcosa che lo faccia funzionaree secondo te un'altro DVD John non esce e te lo fa funzionare??io credo proprio di si :)d'altronde è quello che han fatto quelli del 321.....e se ci son riusciti loro, basta che un "artigiano" dell'open source ci lavori un pò e lo rilasci freeware et voilat, il gioco è fatto e le major sono inc.......
          • argaar scrive:
            Re: Chissenefrega
            beh più o meno, poichè quello che fa il decss non è nient'altro che crackare (se vogliamo definirlo così) il film per permetteri di copiarlo su hd e funziona pure da solo.si vede che alla 321 hanno studiato un implementazione e oltre al decss il loro programma conteneva anche un programma per masterizzare.il problema è che se li vedi divisi i due programmi sono legali, se li vedi insieme lo sono lo stesso ma rompono le scatole.basta avere nero e il decss e sono inc**** lo stessoDownload DeCSS:http://linux.tucows.com/preview/55589.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissenefrega
            - Scritto da: argaar
            beh più o meno, poichè quello
            che fa il decss non è nient'altro che
            crackare (se vogliamo definirlo così)
            il film per permetteri di copiarlo su hd e
            funziona pure da solo.

            si vede che alla 321 hanno studiato un
            implementazione e oltre al decss il loro
            programma conteneva anche un programma per
            masterizzare.

            il problema è che se li vedi divisi i
            due programmi sono legali, se li vedi
            insieme lo sono lo stesso ma rompono le
            scatole.

            basta avere nero e il decss e sono inc****
            lo stesso

            Download DeCSS:

            linux.tucows.com/preview/55589.html Leggi prima di postare:" DeCSS ia a utility that strips Cascading Style Sheet (CSS) tags from an HTML document. That's all it does.It has no relationship whatsoever to encryption, copy protection, movies, software freedom, oppressive industry cartels, Web site witch hunts or any other bad things that could get you in trouble. "Ciao! ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Chissenefrega
            Azz...l'inglese... non serve solo a chi va a Londra !
  • argaar scrive:
    cioè
    il dma consente la copia per uso personale, ma vieta la produzione di programmi che realizzino tale copia?e come fanno in america a incidere i cd, con mazzetta e scalpello?
    • Anonimo scrive:
      Re: cioè
      Pagando gli autori, altrimenti nulla.
    • Anonimo scrive:
      Re: cioè
      - Scritto da: argaar
      il dma consente la copia per uso personale,
      ma vieta la produzione di programmi che
      realizzino tale copia?

      e come fanno in america a incidere i cd, con
      mazzetta e scalpello?la solita stortura legislativa che ormai sembra tanto normale.Quando si mettono le "pezze" per il capriccio della lobby di turno questi sono i risultati: la non possibilità sancita dalla legge di fruire dei prorpi diritti anch'essi sanciti dalla legge.Sarebbe come se fuori dai bagni pubblici ci fosse scritto: "si può pisciare all'interno solo se non si entra"
    • chef scrive:
      Re: cioè
      - Scritto da: argaar
      il dma consente la copia per uso personale,
      ma vieta la produzione di programmi che
      realizzino tale copia?

      e come fanno in america a incidere i cd, con
      mazzetta e scalpello?credo che il dmca renda illegali i metodi di aggiramento delle protezioni.Il che gia' di per conto suo e' una cagata: che io chiuda la bici al palo con un lucchetto da 8Kg o con uno spaghino o la lasci aperta, quella e' la mia bicicletta e se qualcuno me la ruba e' un ladro.dicevo, illegali sono i metodi di aggirare i sistemi anti-copia e addirittura lo scambio di informazioni su come fare, su dove reperire informazioni ecc.da un paese che vende liberamente armi non c'e' che dire ... una bella coerenzacomunque, se le major che hanno i diritti sui contenuti, hanno anche le versioni non bloccate di tali contenuti (ovviamente le hanno) allora non violano il dmca.questo e' ovviamente solo un mio ragionamento diciamo tecnico.un ragionamento empirico:
    • Anonimo scrive:
      Re: cioè
      - Scritto da: argaar
      il dma consente la copia per uso personale,
      ma vieta la produzione di programmi che
      realizzino tale copia?

      e come fanno in america a incidere i cd, con
      mazzetta e scalpello?Oh ma sei proprio un babbo allora: il dma è l'accesso diretto alla memoria, il dmca è il la normativa sul diritto d'autore. Non ti sto a dire che significa perché per te, babbo, è troppo difficile. dmCa si scrive, hai capito, babbo?Ah nel caso dovessi essere proprio scemo (cosa probabile) ti ricordo che babbo=stupido=cretino ecc.Ciao babbo
  • Anonimo scrive:
    Una vittoria dei veri PIRATI.
    Le MAJOR!
  • Anonimo scrive:
    A mali estremi...
    So che è un utopia, ma a questo punto sarebbe bello vederlo rilasciato sotto GPL...Se non altro per vedere la reazione delle major...
    • Anonimo scrive:
      Re: A mali estremi...
      Le major risponderanno in tutta tranquillità che la licenza è nulla perché vieta la Legge ed inibiranno la distribuzione del codice che senza una licenza legale non può avvenire.Io credo che sia meglio tenere separato chi spera di riprodurre contenuti protetti, da chi i contenuti li vuole proprio diffondere e far riprodurre.Diversamente l'unico rischio è quello di aumentare il numero di Stati che non riconosceranno la GPL.Mi sembra che gli autori, ricevendo il privilegio di limitare l'uso del proprio lavoro dalla Legge, rimangano subordinati alla stessa.
      • argaar scrive:
        Re: A mali estremi...
        beh, se io prendo il codice e lo scrivo su una pagina web, mostrandolo a tutto il mondo, io cos'ho fatto?e poi basta che uno lo abbia e via che girano, i modi si trovano: ftp warez, p2p, sorgente per e-mail; aivoja a modi
        • cico scrive:
          Re: A mali estremi...

          beh, se io prendo il codice e lo scrivo su
          una pagina web, mostrandolo a tutto il
          mondo, io cos'ho fatto?

          e poi basta che uno lo abbia e via che
          girano, i modi si trovano: ftp warez, p2p,
          sorgente per e-mail; aivoja a modiIncapronendosi si riesce ad ottenere anche buoni risultati, vi ricordate il buone vecchio Zimmermann con il PGP?http://www.pgpi.org/pgpi/project/scanning/
      • Anonimo scrive:
        Re: A mali estremi...
        - Scritto da: Anonimo
        Le major risponderanno in tutta
        tranquillità che la licenza è
        nulla perché vieta la Legge ed
        inibiranno la distribuzione del codice che
        senza una licenza legale non può
        avvenire.

        Io credo che sia meglio tenere separato chi
        spera di riprodurre contenuti protetti, da
        chi i contenuti li vuole proprio diffondere
        e far riprodurre.

        Diversamente l'unico rischio è quello
        di aumentare il numero di Stati che non
        riconosceranno la GPL.

        Mi sembra che gli autori, ricevendo il
        privilegio di limitare l'uso del proprio
        lavoro dalla Legge, rimangano subordinati
        alla stessa.Amico mio, il problema è che la GPL non è affatto nulla, come dici tu. E' una licenza come altre, ed io se distribuisco stabilisco come le persone devono comportarsi con il mio software. Non capisco perché la GPL dovrebbe essere nulla, sinceramente. Tu dici che viola la legge. Davvero? E quale legge sarebbe violata dalla GPL.Se invece dici che il prodotto in questione è illegale e quindi non va distribuito né con questa né con altre licenze, allora hai letto male l'articolo. Il programma era LEGALE. Allora le Major hanno cominciato a denunciare la software house. Fai una denuncia in uno stato per qualcosa, una denuncia in un altro per qualcos'altro ancora. Un tuo compagno fa una terza denuncia per quel che gli pare a lui... e nel frattempo, mentre l'azienda aggredita aspetta che il tribunale gli dia ragione, come CERTAMENTE avverrà perché il suo prodotto è LEGALE, si finisce i soldi e fallisce.Chi ha fatto questo aveva la FORZA di frarlo, non la RAGIONE, o almeno non sapremo mai se aveva ragfione perché la software house a questo punto di fatto è fallita.Se avessero rilasciato il programma sin da subito con licenza GPL non sarebbero mai arrivati a questo punto. WordPerfect è scomparso, sebbene fosse migliore di MS Office. OpenOffice.org gode di ottima salute. Perché? Perché OpenOffice.org non può essere fatto fallire.
    • Anonimo scrive:
      Re: A mali estremi...
      - Scritto da: Akaal
      So che è un utopia, ma a questo punto
      sarebbe bello vederlo rilasciato sotto
      GPL...

      Se non altro per vedere la reazione delle
      major...Ma le hanne sono incluse?
  • Anonimo scrive:
    capito scariconi
Chiudi i commenti