Download/ Foto, video, sicurezza!

Un player web video integrato in Firefox, foto catalogate, canzoni ordinate, errori svelati, vulnerabilità aggiornate e altre utili cosine

a cura di PI Download

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • www scrive:
    quando lo avranno i criminali...
    Come qualsiasi arma la malavita vi avrà presto accesso... e potete già immaginarvi l'uso come tortura di questa arma, purtroppo è un processo temo inarrestabile... sarebbe veramente stato meglio non averlo inventato!
  • Pinna scrive:
    FANNO BENE A TASERARE
    Io tasererei tutti gli extracomunitari che infestano l'Italia.
    • marcello scrive:
      Re: FANNO BENE A TASERARE
      forse è un po' esagerato, però in molti casi un taser è molto ma molto più efficace di una pistola nel bloccare i malfamati...insomma, un conto è sparare e rischiare di uccidere, un conto è stordire...io sono a favore del taser, anche se ci deve essere una responsabilità penale per chi ne fa uso improprio...
    • zorro scrive:
      Re: FANNO BENE A TASERARE
      A te invece dovrebbero lobotomizzarti, che ti avranno fatto gli extracomunitari?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: FANNO BENE A TASERARE
        - Scritto da: zorro
        A te invece dovrebbero lobotomizzarti, che ti
        avranno fatto gli
        extracomunitari?Forse la sua donna l'ha lasciato perché era insoddisfatta di lui...
  • TazmanianDevil scrive:
    Elettricista
    per 12 anni ho ben presente gli effetti della corrente elettrica sul corpo umano. Ho preso un paio di Scariche da 380/400 senza carico e vi posso assicurare che sono una mazzata..Il taser che ti da 50.000 volts sicuramente usera' pochi centesimi di ampere ma sono sufficienti per creare un shock elettrostatico molto potente ...Vedendo il video della notizia lo shock è equivalente a quello preso da una scarica da 400 volt della nostra rete elettrica o forse anche piu forte visto lo stordimento successivo della vittima.Per quanto riguarda l' uso dipende sempre dalla situazione e dalla quantita' degli aggressori...certo che un agente che si trovasse in mezzo a 3/4 persone ostili piuttosto che usare una pistola sarebbe meglio usasse un taser che paralizza solo temporaneamente. Non dimentichiamoci che certe forze di polizia usano i Proiettili di Plastica che forse fanno piu' danno che una scarica di taser.secondo me è impossibile giudicare a priori se giusto o sbagliato l' uso di tale dispositivo.Io penso che finche si puo' la pistola è meglio lasciarla nella fondina, poi si puo morire anche per una manganellata se data nel posto giusto.
    • Lorenzo Pinto scrive:
      Re: Elettricista
      Funziona a 1,2 milliampere, quindi praticamente innocuo.E ribadisco, il Taser è l'arma meno letale più sicura e meno dolorosa al mondo.In ogni caso se il soggetto è armato non si può rischiare usando il Taser, bisognarà rispondere con lo stesso livello di forza (arma a fuoco nel caso da lei menzionato).Come poi dice lei, nelle manifestazioni pubbliche dove solo per aver tentato di arrestare un sovversivo si potrebbe rischiare l'assalto di altri dimostranti, l'agente è praticamente costretto ad usare il Taser quale misura preventiva all' EOF.Distinti saluti.
      • emmeesse scrive:
        Re: Elettricista
        ARRESTARE UN SOVVERSIVO??????No, dai, stai scherzando...Sovversivo de che? Anzi, sai che ti dico, Vietiamo le manifestazioni pubbliche (piene di sovversivi) ed eviteremo l'uso del taser tanto inviso a questi anarchici...Dimmi che sei un troll...
        • schubert scrive:
          Re: Elettricista
          Infatti io vieterei tutte le manifestazxioni pubbliche, in Italia non si sanno fare nemmeno quelle come si deve.Di sovversivi poi in quelle di sinistra ce ne sono anche troppi ed è ora di dare una regolata.1-10-100 taser- Scritto da: emmeesse
          ARRESTARE UN SOVVERSIVO??????

          No, dai, stai scherzando...

          Sovversivo de che?

          Anzi, sai che ti dico, Vietiamo le manifestazioni
          pubbliche (piene di sovversivi) ed eviteremo
          l'uso del taser tanto inviso a questi
          anarchici...

          Dimmi che sei un troll...
  • bolzaneto docet scrive:
    ....... e Bolzaneto, allora ???
    Quel che è successo a Bolzaneto (ITALIA !!!!) è pazzescohttp://genova.repubblica.it/dettaglio/Io-linfame-che-denuncio-gli-orrori-di-Bolzaneto/1435169http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/cronaca/g8-genova-2/garage-olimpo/garage-olimpo.htmlEd il poliziotto di genova, già inquisito per il g8, che ha violantato due donne in ascensore ...... un vero patito della violenzahttp://archiviostorico.corriere.it/2007/giugno/07/violentato_due_donne_questura_Arrestato_co_9_070607045.shtmlE ci scandaliziamo del taiser ???Dovremmo scandalizzarci per un personaggio come Fini, che la liquida dicendo che "tanto erano comunisti e con quel che han fatto, se lo meritavano, altro che inchiesta parlamentare !!!!!"http://www.politicaonline.net/forum/showthread.php?t=102579http://www.corriere.it/politica/08_marzo_20/videochat_corriere_gianfranco_fini_b793bb5c-f681-11dc-a713-0003ba99c667.shtmlOppure di Castelli, che se non è in malafede è veramente incapace (gli han fatto bere la posizione del cigno !!!!)http://www.repubblica.it/2008/03/sezioni/cronaca/g8-genova-3/g8-genova-3/g8-genova-3.html
    • bolzaneto docet scrive:
      Re: ....... e Bolzaneto, allora ???
      volevo evidenziare questa risposta dell'ex ministro della giustizia Caselli.******Di chi è la colpa se in Italia non c'è il reato di tortura?"Del legislatore di sinistra che ha presentato un testo inaccettabile, in cui si parlava di torture di natura psicologica, per cui io potrei accusare di tortura Prodi visto che ogni volta che lo vedo mi sento male".*******Anche se estratta da un contesto, è di una gracità devastante ed inaccettabile.
    • korova scrive:
      Re: ....... e Bolzaneto, allora ???


      Ed il poliziotto di genova, già inquisito per il
      g8, che ha violantato due donne in ascensore
      ...... un vero patito della
      violenza
      http://archiviostorico.corriere.it/2007/giugno/07/Grazie, mi hai dato una informazione veramente interessante: il lupo perde il pelo ma non il vizio.come diceva Vasco Pratolini: ignobile sbirraglia. :-o(idea)(ghost) @^ :D ;) :s p) p)
  • korova scrive:
    Taser
    Dove lo posso acquistare??(geek) :D O)(anonimo)(c64)(troll2)(troll3)(troll4)(troll4)
    • Lu Rid scrive:
      Re: Taser
      - Scritto da: korova
      Dove lo posso acquistare??


      (geek) :D
      O)(anonimo)(c64)(troll2)(troll3)(troll4)(troll4)Ti piacerebbe è? Ma in Italia è illegale!!!
      • korova scrive:
        Re: Taser
        Che è illegale non vuol dire niente.Quando voglio compro tutta la droga che voglio.Sè vuoi un pistola basta chiedere: di solito costa 500/600 euro.(idea)(idea) :| :| :@ p)(cylon)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • korova scrive:
        Re: Taser
        Tante cose sono fintamente illegali in italia: prendi la droga è in libera vendita dovunque.Una pistola costa circa 500/600 basta saper chiedere.(nolove) @^ @^ @^ @^(ghost)(ghost) p) p)
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Taser
          - Scritto da: korova
          Tante cose sono fintamente illegali in italia:
          prendi la droga è in libera vendita
          dovunque.

          Una pistola costa circa 500/600 basta saper
          chiedere.La pistola non è illegale, ovviamente devi essere incensurato e avere il porto d'armi ma non è illegale.
      • Cobra Reale scrive:
        Re: Taser
        - Scritto da: Lu Rid
        - Scritto da: korova

        Dove lo posso acquistare??





        (geek) :D

        O)(anonimo)(c64)(troll2)(troll3)(troll4)(troll4)

        Ti piacerebbe è? Ma in Italia è illegale!!!Sembra incredibile, ma tanti anni fa una cosa del genere (emetteva una scarica da 30000 V) era nel catalogo Vestro o Postalmarket! :|
    • golfball scrive:
      Re: Taser
      te lo puoi costruire...in giro in rete trovi i circuiti . (non le pirlate su youtube, dove ti consigliano di scaricare un condensatore carico su una persona e basta)
      • mirkojax scrive:
        Re: Taser
        macgyver mi ha detto di prendere il condensatore che ci sta nelle lavatrici, di connetterlo alla 220 per 10 minuti, poi togliere i cavi e toccare i terminali.
        • golfball scrive:
          Re: Taser
          non so che condensatore ci sia nella lavatrice..cmq 10 minuti è un'esagerazione.di al tuo amico macgyver di studiare meglio elettrotecnica.dopo 5 costanti di tempo la carica raggiunge l'asintoto e puoi considerare il condensatore carico. la costante di tempo è tau=R*Cesempio R=100 ohm C=10 microF =
          tau=1 milli secondo quindi dopo 5 millisec hai il condensatore carico.
          • bi biiii scrive:
            Re: Taser

            esempio R=100 ohm C=10 microF =
            tau=1 milli
            secondo quindi dopo 5 millisec hai il
            condensatore carico.Tanto per fare un'inrevento inutile.La carica potrebbe essere da rallentarecon un resistore in serie:Hai controllato l'andamento dell'intensita' di corrente?Hai controllato il tempo di reazione del salvavita?
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Taser
          - Scritto da: mirkojax
          macgyver mi ha detto di prendere il condensatore
          che ci sta nelle lavatrici, di connetterlo alla
          220 per 10 minuti, poi togliere i cavi e toccare
          i
          terminali.Un qualsiasi microonde incorpora un condensatore da 10.000V, stessa cosa i televisori (quantomeno quelli a tubo catodico ma credo che quelli al plasma siano pure peggio).Toccare i terminali di certo bene non fa comunque.
  • Bic Indolor scrive:
    Interrogazione editoriale a PI
    Onorevole redazione,Onorevoli autori,Onorevoli frequentatoriSempre più spesso assistiamo alla pubblicazione su questa rivista telematica alla pubblicazione di articoli, talora ben fatti, talora mal scritti, riguardanti l'uso, proprio od improprio, di un'arma classificata come "non letale", denominata "taser", che produce l'effetto di colpire con scariche elettriche il bersaglio destinato.Pur ritenendo utile porre all'attenzione l'esistenza di tali strumenti e la loro pericolosità, se utilizzati con indebita leggerezza, riteniamo, io ed altri lettori, che in una rivista che tratta di tematiche relative alla rete INTERNET, alla società dell'informazione, alle possibilità che essa offre e dei rischi che essa presenta, che non vi sia alcun nesso logico tra questi apparecchi "taser" e le tematiche sopra citate, fatta forse eccezione per un debole collegamento insito nel fatto che gli strumenti utilizzati per la fruizione delle reti telematiche e i "taser" sono alimentati dalla corrente elettrica.Chiedo, pertanto, spiegazione alla redazione di Punto Informatico, ed all'autrice dell'articolo odierno "Speciale/Taser, croce e delizia", a firma di Gaia Bottà, circa le ragioni in merito alla pubblicazione di tali articoli su codesta rivista.
    • Tripla_A scrive:
      Re: Interrogazione editoriale a PI
      Forse perché la conoscenza è, in questo caso, difesa dall'abuso di questa arma che non è definita NON LETALE , ma MENO LETALE dallo stesso costruttore... :-o
    • casamatta scrive:
      Re: Interrogazione editoriale a PI

      Chiedo, pertanto, spiegazione alla redazione di
      Punto Informatico, ed all'autrice dell'articolo
      odierno "Speciale/Taser, croce e delizia", a
      firma di Gaia Bottà, circa le ragioni in merito
      alla pubblicazione di tali articoli su codesta
      rivista.perchè è il top di yutube? o perchè ne parlano tutti i blog? o perchè è tecnologia che spaventa e terrorizza? boh. però interessate no?
    • Luks scrive:
      Re: Interrogazione editoriale a PI
      bha, secondo me ci stà benissimo, sono articoli che parlano di problemi di attualità, di nuove tecnologie, e di disinformazione (visto che si continua a sostenere che è innocuo ecc ecc.Il fatto che non ci sia un collegamente stretto fra taser e informatica non è che mi importi troppo, poi non è che fanno 10 articoli sul taser al giorno eh...e se non ti piacciono basta che non li leggi, nessuno ti obbliga a farlo, se ti fa sentir meglio magari potrebbero pubblicarli su PI-Gadget...
    • golfball scrive:
      Re: Interrogazione editoriale a PI
      scusa è...ma non hai niente da fare a parte chiederti perchè su pi pubblicano un articolo piuttosto che un'altro? ma vai a lavorare che è meglio..anzi sparati un taser sulle palle così dopo ci sai dire se fa male o meno.
      • Kivron scrive:
        Re: Interrogazione editoriale a PI
        - Scritto da: golfball
        scusa è...ma non hai niente da fare a parte
        chiederti perchè su pi pubblicano un articolo
        piuttosto che un'altro? ma vai a lavorare che è
        meglio..anzi sparati un taser sulle palle così
        dopo ci sai dire se fa male o
        meno.Complimenti per la risposta.E tu non hai niente da fare a parte scrivere ste cazzate?
    • Marco Marcoaldi scrive:
      Re: Interrogazione editoriale a PI
      Informazione !!!!Bisogna sempre citare queste notizie !Io che seguo PI da anni personalmente trovo sempre cosa MOLTO BEN FATTA riportare queste notizie da 1984.
      • Cobra Reale scrive:
        Re: Interrogazione editoriale a PI
        - Scritto da: Marco Marcoaldi
        Informazione !!!!

        Bisogna sempre citare queste notizie !
        Io che seguo PI da anni personalmente trovo
        sempre cosa MOLTO BEN FATTA riportare queste
        notizie da
        1984.E pensare che Orwell scrisse 1984 sessant'anni fa, cioé nel 1948. A proposito, buon compleanno 1984!
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Interrogazione editoriale a PI
        - Scritto da: Marco Marcoaldi
        Informazione !!!!

        Bisogna sempre citare queste notizie !
        Io che seguo PI da anni personalmente trovo
        sempre cosa MOLTO BEN FATTA riportare queste
        notizie da
        1984.Quoto.
    • Kivron scrive:
      Re: Interrogazione editoriale a PI
      - Scritto da: Bic Indolor
      Onorevole redazione,
      Onorevoli autori,
      Onorevoli frequentatori cutConcordo anche io.Non mi pare un argomento per P.I.
      • Joliet Jake scrive:
        Re: Interrogazione editoriale a PI
        Punto Informatico:ATTUALITÀSICUREZZATECNOLOGIADIGITAL LIFEDIRITTO & INTERNETMERCATODirei che l'articolo rientra nella terza sezione, Tecnologia.Caso chiuso.
        • Juni scrive:
          Re: Interrogazione editoriale a PI
          - Scritto da: Joliet Jake
          Caso chiuso.ah, beh, se JJ ha detto che il caso è chiuso allora possiamo smettere di controbattereeh, già... lo ha detto JJ...ma va a c....e:)
        • Kivron scrive:
          Re: Interrogazione editoriale a PI
          - Scritto da: Joliet Jake
          Punto Informatico:
          ATTUALITÀ
          SICUREZZA
          TECNOLOGIA
          DIGITAL LIFE
          DIRITTO & INTERNET
          MERCATO

          Direi che l'articolo rientra nella terza sezione,
          Tecnologia.
          Caso chiuso.Al massimo rientra nella sezione SICUREZZA... non informatica, ma sempre sicurezza.Anche perchè se un Teaser viene trattato perchè contiene tecnologia, allora vorrei leggere articoli su micro-onde, termostati e amplificatori per chitarra... ma, caso strano, questi articoli non ci sono...
          • Luca Schiavoni scrive:
            Re: Interrogazione editoriale a PI
            - Scritto da: Kivron
            - Scritto da: Joliet Jake

            Punto Informatico:

            ATTUALITÀ

            SICUREZZA

            TECNOLOGIA

            DIGITAL LIFE

            DIRITTO & INTERNET

            MERCATO



            Direi che l'articolo rientra nella terza
            sezione,

            Tecnologia.

            Caso chiuso.

            Al massimo rientra nella sezione SICUREZZA... non
            informatica, ma sempre
            sicurezza.
            Anche perchè se un Teaser viene trattato perchè
            contiene tecnologia, allora vorrei leggere
            articoli su micro-onde, termostati e
            amplificatori per chitarra... ma, caso strano,
            questi articoli non ci
            sono...sulle microonde centinaia (ehm... usa il motore!)non parliamo poi di quelle di antenne e telefoni. Se n'e' sempre parlato e se ne parlera'. Sono gli effetti della tecnologia sull'uomo, un po come i taser. Amplificatori per chitarra? quasi, ho recensito dei programmi multitraccia anche per chitarristi, e vari accordatori.E' tecnologia, ed internet, dal 1996. lavoro, censura, chip, musica, p2p, copyright.. leggo un po di tutto nel sommario di oggi (e di PI in generale) ma il filo conduttore c'e', ed e' sempre quellonon parlare di Taser sarebbe come non parlare dei blog, o non parlare del WiMax, o non parlare di tecnologiache per un quotidiano "di informazione su Internet e Tecnologia" sarebbe grave, o no? ;)ciao!LucaSps - rispondo a titolo personale eh, non credo che "l'onorevole redazione" debba giustificare la presenza o meno di un articolo sulla tecnologia, su PI ... D'altronde scrivi tu stesso "Pur ritenendo utile porre all'attenzione l'esistenza di tali strumenti e la loro pericolosità"PI non parla solo di internet eh, forse e' questo il tuo misunderstanding.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 marzo 2008 14.37-----------------------------------------------------------
          • Kivron scrive:
            Re: Interrogazione editoriale a PI
            Modificato dall' autore il 21 marzo 2008 14.37
            --------------------------------------------------Si, ok, ma non ho scritto io quella frase ;)Io ho detto semplicemente che non mi sembra un argomento da P.I. (e continuo a pensarlo nonostante il tuo reply :) )
          • Max Vader scrive:
            Re: Interrogazione editoriale a PI
            - Scritto da: Luca Schiavoni
            - Scritto da: Kivron
            sulle microonde centinaia (ehm... usa il motore!)
            non parliamo poi di quelle di antenne e telefoni.
            Se n'e' sempre parlato e se ne parlera'. Sono gli
            effetti della tecnologia sull'uomo, un po come i
            taser.Allora attendo in futuro articoli sulle centrali elettriche, i termovalorizzatori, le Pm10, gli Ogm,...A guardare bene qualcuno di questi argomenti in realta' in passato e' stato trattato, pero' si trattava di articoli che parlavano di informatica, quantomeno di striscio.Mi sfugge il lato informatico del taser.
            Amplificatori per chitarra? quasi, ho recensito
            dei programmi multitraccia anche per chitarristi,
            e vari
            accordatori.Sempre informatica...
            E' tecnologia, ed internet, dal 1996.

            lavoro, censura, chip, musica, p2p, copyright..
            leggo un po di tutto nel sommario di oggi (e di
            PI in generale) ma il filo conduttore c'e', ed e'
            sempre
            quelloL'ho letto anche io il sommario di oggi e il filo conduttore c'e' ed e' sempre quello ed e' l'informatica, tolto un articolo, indovina quale?
            non parlare di Taser sarebbe come non parlare dei
            blog, o non parlare del WiMax, o non parlare di
            tecnologiaCome scusa?Ora, il giornale e' vostro ed e' pure gratis, quindi fate un po' come preferite.Pero' non cercare di farmi credere che per il fatto che su youtube ci sono dei video di gente taserata allora e' un argomento di informatica, per favore.O che perche' lo consideriamo "tecnologico" e' in argomento.Allora diciamo anche che quelli che buttano le Mentos nella Coca Cola stanno facendo informatica perche' vanno su you tube?Fanno informatica nel momento in cui ci fanno i soldi tramite youtube, ma questo e' un altro discorso, che non tocca il taser.Diciamo piuttosto che in questo articolo si e' approfondito un argomento di VOSTRO interesse e con questo si chiude la discussione, ma ritengo piuttosto tirata per i capelli l'idea che "qualunque tecnologia e' argomento per PI" poiche'questa affermazione non ha riscontri negli altri articoli scritti in passato.Se volete divagare fatelo, il giornale e vostro!Ma non cercate di convincermi che non siete Off Topic :-)
            ps - rispondo a titolo personale eh, non credo
            che "l'onorevole redazione" debba giustificare la
            presenza o meno di un articolo sulla tecnologia,
            su PI ...Giustificare no, magari spiegare.Visto che c'e' uno spazio per i commenti...
          • Luca Schiavoni scrive:
            Re: Interrogazione editoriale a PI
            - Scritto da: Max Vader
            - Scritto da: Luca Schiavoni

            - Scritto da: Kivron

            sulle microonde centinaia (ehm... usa il
            motore!)

            non parliamo poi di quelle di antenne e
            telefoni.

            Se n'e' sempre parlato e se ne parlera'. Sono
            gli

            effetti della tecnologia sull'uomo, un po come i

            taser.
            Allora attendo in futuro articoli sulle centrali
            elettriche, i termovalorizzatori, le Pm10, gli
            Ogm,...
            A guardare bene qualcuno di questi argomenti in
            realta' in passato e' stato trattato, pero' si
            trattava di articoli che parlavano di
            informatica, quantomeno di
            striscio.
            Mi sfugge il lato informatico del taser.
            Repetita juvant ;)PI non parla solo di informatica e internet.ma anche di Tecnologia, in senso lato. questo leggo nelle info su PI , che sono linkate in fondo a ogni pagina"l'occhio critico ed indipendente di Punto Informatico, puntato sì sul progresso tecnologico ma soprattutto sul suo impatto sulla società, sulla cultura e sul mercato"i taser, mi sembra lampante, fanno parte del progresso tecnologico e sul suo impatto sulla societa'o no? ci sono i morti, ao :(E sono armi tecnologiche, non sono coltelli da cucinaNon affibiamo a questo giornale etichette o categorie che non ha mai avuto, e che stanno strette. Basti vedere un sommario qualsiasi, e troverai sempre notizie "non informatiche" ma di tecnologia, per fortuna e dintorni.La morte di Artur Clarke, ad esempiohttp://punto-informatico.it/2228154/PI/InEvidenza/-Egrave--morto-Sir-Arthur-Clarke/p.aspxinformatica? internet? eppure e' un argomento di PI, senza dubbio (e purtroppo, visto che e' morto!) LucaS
          • Luks scrive:
            Re: Interrogazione editoriale a PI
            non mi sembra che la polizia utilizzi gli amplificatori per calmare gli animi durante le manifestazioni sostenendo che "un amplificatore in testa non fa male, lo facciamo provare anche ai nostri agenti, la gente muore perchè si droga, non perchè gli spacchiamo la testa con un marshall"
          • Kivron scrive:
            Re: Interrogazione editoriale a PI
            - Scritto da: Luks
            non mi sembra che la polizia utilizzi gli
            amplificatori per calmare gli animi durante le
            manifestazioni sostenendo che "un amplificatore
            in testa non fa male, lo facciamo provare anche
            ai nostri agenti, la gente muore perchè si droga,
            non perchè gli spacchiamo la testa con un
            marshall"E questo cosa centra?
          • Luks scrive:
            Re: Interrogazione editoriale a PI
            che non hai capito di cosa stiamo parlando.
          • Kivron scrive:
            Re: Interrogazione editoriale a PI
            - Scritto da: Luks
            che non hai capito di cosa stiamo parlando.Ah si... dal tu reply, l'avrai capito tu...
    • Hunis scrive:
      Re: Interrogazione editoriale a PI
      Massì... ci sarà sotto la solita mazzetta
    • x bic indolor scrive:
      Re: Interrogazione editoriale a PI
      sei proprio un cojone, se non vuoi leggere passa avanti nessuno ti obbliga a venire su questo sito. te pierei a calci nel culo
    • emmeesse scrive:
      Re: Interrogazione editoriale a PI
      Forse perche' punto informatico e' il quotidiano di internete da internet quotidianamente ci arrivano notizie su come e quanto la nostra liberta dentro e fuori internet sia minacciata (anche dai taser)Se cercavi notizie eminentemente tecniche potevi andare a cercarle su altri forum.
  • maurotdo scrive:
    Pericolosi più gli agenti che il taser
    E' un arma pericolosa non tanto per i 50.000 volt ma quanto per le persone a cui andrà in mano. Le cosidette forze dell'ordine addestrate all'uso corretto del taser sono bilanciate da un pari numero di agenti esagitati e pericolosi che lo brandiscono per puro divertimento o ostentazione. Faccio un esempio: metropolitana di roma, due ragazzi salgono in metro ed uno dei due fa all'altro "chiuditi le tasche non si sa mai". Due solerti carabinieri (in borghese) dietro di loro se ne escono tracotanti "ma che state a fa ci siamo noi che controlliamo", al che uno dei ragazzi "forse non controllate tanto bene visto che gli scippi avvengono in media ogni giorno". Risultato: i ragazzi vengono presi spinti fuori dalla metro, sbattuti al muro, perquisiti. Pensate se queste addestrate e attente forze dell'ordine avvessero avuto in mano un taser.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 marzo 2008 09.20-----------------------------------------------------------
    • Marco Marcoaldi scrive:
      Re: Pericolosi più gli agenti che il taser
      Oppure ti perquisiscono, ti mettono in tasca 5 grammi di fumo, ti ammanettano, ti portano in caserma dove ti picchiano e ti insultano !!!!Fantascienza ? No ! Stazione di Milano Centrale Venerdì scorso dove un mio amico stava prendendo il treno per tornare a casa !
      • pauradellag iustizia scrive:
        Re: Pericolosi più gli agenti che il taser
        - Scritto da: Marco Marcoaldi
        Oppure ti perquisiscono, ti mettono in tasca 5
        grammi di fumo, ti ammanettano, ti portano in
        caserma dove ti picchiano e ti insultano
        !!!!

        Fantascienza ?

        No ! Stazione di Milano Centrale Venerdì scorso
        dove un mio amico stava prendendo il treno per
        tornare a casa
        !Quel che pensavo l'altra sera mentre al telegiornale sentivo del processo di Erba.In un inchiesta "popolare" al magistrato/inquirenti interessa soprattutto finirla in fretta e trovare un colpevole, sennò ci rimettono carriera e posto.Di li è un passo prendere due "poveretti", che non contano nulla, si arrabattano tutti i santi giorni, non hanno ne santi ne protettori ne conoscenze.Le prove le costruisci anche in fretta, sai che ci va a mettere un po di sangue sui tappetini e sui sedili della macchina sequestrata, nella lavatrice, sulla giacca di Olindo.Poi li convinci che se confessano è meglio, così patteggiano e dopo 4 anni escono, sennò rimangono dentro tutta la vita, tanto le prove ci sono e son belli che incastrati.Inchiesta chiusa, tutti bravi e veloci, opinione pubblica e media rilassati e contenti, magistrato ed inquirenti bravissimi.Magari due innocenti rovinati, ma ne valeva la pena, tanto erano due poveretti qualsiasi chissenefrega.
        • GGLaTr8la scrive:
          Re: Pericolosi più gli agenti che il taser
          ti sei dimenticato un passaggio fondamentale. Devi anche convincere uno a cui "qualcuno" ha ammazzato moglie, figlia e nipotino, a testimoniare una bugia per mettere in carcere un finto colpevole e lasciare fuori quello vero.Se ci riesci, complimenti davvero...
          • Overture scrive:
            Re: Pericolosi più gli agenti che il taser
            Quando quel qualcuno spaccia droga e si sa come vanno certe cose, quando non si paga la merce ai fornitori...
    • paura scrive:
      Re: Pericolosi più gli agenti che il taser

      Pensate se queste addestrate e attente forze
      dell'ordine avvessero avuto in mano un
      taser.Questo è il cuore del problema.Polizia che sparano in autostrada alle macchine nelle aree di servizio, Carabinieri bulli e tracotanti, pestaggi e violenze a Bolzaneto.La Polizia in uno Stato senza "spessore" istituzionale (stato attuale italiano) diventa un nido pericolosissimo di elementi come questi, ed è esattamente quello che sta succedendo.Risultato: i delinquenti ed i protetti vivono alla grande, mentre i normali cittadini ........
      • Andrea_Cuomo scrive:
        Re: Pericolosi più gli agenti che il taser
        - Scritto da: paura

        Pensate se queste addestrate e attente forze

        dell'ordine avvessero avuto in mano un

        taser.
        Questo è il cuore del problema.
        Polizia che sparano in autostrada alle macchine
        nelle aree di servizio, Carabinieri bulli e
        tracotanti, pestaggi e violenze a
        Bolzaneto.Per quel che riguarda le mie parti (Rimini) aggiungo anche poliziotti/rapinatori a tempo perso (Uno bianca) e pistoleri assassini a sangue freddo scandalosamente graziati (Ivan Liggi)
  • Lorenzo Pinto scrive:
    State scherzando? O_O
    Oppure siete tutti degli anarchici?Non credo ai miei occhi!Discutete addirittura sui metodi da utilizzare per evitarlo, quando la risposta più ovvia sarebbe quella di non violare la legge!Sono uno di quelli che firmerebbe immediatamente per l'adozione del Taser in Italia nonostante non appartenga nelle forze dell'ordine, ma ovviamente sento di essere un cittadino onesto, ovvio che i criminali temono questa possibilità perchè finalmente coloro che ci proteggono avrebbero la possibilità di reagire senza dover usare un'arma da fuoco e finire in tribunale (!!!) per aver compiuto il loro dovere!Va detto poi che la Taser International dichiara apertamente che i suoi prodotti sono classificati come armi meno letali, quindi non hanno senso frasi ad effetto del tipo "le armi non letali in realtà lo sono" visto che nessuno nasconde la possibilità che portino alla morte, ma solo in casi in cui si soffra di qualche patologia o si assumano droghe o farmaci, e in quel caso io eviterei comunque di caricare la polizia o commettere altri crimini a meno di non volermi suicidare.C'e da aggiungere poi che questo è attualmente l'unico metodo davvero efficacie contro soggetti psicolabili o sotto effetto di droghe, persone che sarebbero in grado di continuare ad essere pericolose anche dopo aver ricevuto varie ferite da arma da fuoco! Se questo non è salvare vite ditemi voi cosa lo è.Per concludere aggiungo che il Taser (almeno le versioni commercializzate negli ultimi anni) è concepito in modo da provocare meno dolore fisico possibile (al contrario di quello che pensano i più), piuttosto agisce in modo da paralizzare il soggetto e permettere a chi di dovere di arginare il pericolo che minaccia loro ed i cittadini.
    • Lorenzo Pinto scrive:
      Re: State scherzando? O_O
      - Scritto da: Lorenzo Pinto
      appartenga nelle forze dell'ordine, ma ovviamente ^^^^^ alleErrore di battitura.
    • uibbs2 scrive:
      Re: State scherzando? O_O

      Non credo ai miei occhi!
      Discutete addirittura sui metodi da utilizzare
      per evitarlo, quando la risposta più ovvia
      sarebbe quella di non violare la
      legge!Quale legge proibisce in un incontro pubblico con un senatore degli Stati Uniti di fare con calma e pacatezza delle domande? Quando un ragazzino ha fatto una domanda a Clinton, lo hanno circondato e taserato senza tanti complimenti.Forse non hai capito come funziona: sono d'accordo che la risposta piu' ovvia e' quella di non violare la legge, per cui se un agente usa il taser come se fosse una pacca sulla spalla io propongo di dargli 30 anni di carcere senza condizionale, e se si azzarda a dire che stava facendo il suo lavoro, altri 10 quale aggravante. Come ho gia' detto qualche articolo fa sull'argomento, il funzionamento del mondo non e' a due colori. Non e' che se uno indossa l'uniforme della polizia e' sempre, dovunque e comunque un santo oppure sempre, dovunque e comunque un porco. Se uno e' un porco lo e' indipendentemente dal fatto che possa indossare o meno un'uniforme, anzi se indossa un'uniforme getta pure discredito sul corpo che rappresenta.Esiste il taser, lo spray al pepe, il manganello, la pistola, l'idrante, etc. e mi sta anche bene, ma quando si addestrano gli agenti gli si dica *sempre* che sono armi, e se qualcuno dovesse ritenere uno solo degli strumenti di cui sopra al pari di un giocattolo, va *immediatamente* licenziato in tronco e condannato affinche' non possa mai svolgere neppure la vigilanza privata ne' avere un porto d'armi manco per le freccette.Io sono d'accordo che se uno ti minaccia, magari brandendo oggetti contundenti vari, vada fermato e una taserata sia meglio di un proiettile in fronte, ma penso che sarai d'accordo con me che se uno ha chiesto l'ora, sia piu' utile dargli l'informazione che dargli una scarica elettrica.
      • Expired scrive:
        Re: State scherzando? O_O
        Straquoto.- Scritto da: uibbs2

        Non credo ai miei occhi!

        Discutete addirittura sui metodi da utilizzare

        per evitarlo, quando la risposta più ovvia

        sarebbe quella di non violare la

        legge!
        Quale legge proibisce in un incontro pubblico con
        un senatore degli Stati Uniti di fare con calma e
        pacatezza delle domande? Quando un ragazzino ha
        fatto una domanda a Clinton, lo hanno circondato
        e taserato senza tanti
        complimenti.
        Forse non hai capito come funziona: sono
        d'accordo che la risposta piu' ovvia e' quella di
        non violare la legge, per cui se un agente usa il
        taser come se fosse una pacca sulla spalla io
        propongo di dargli 30 anni di carcere senza
        condizionale, e se si azzarda a dire che stava
        facendo il suo lavoro, altri 10 quale aggravante.
        Come ho gia' detto qualche articolo fa
        sull'argomento, il funzionamento del mondo non e'
        a due colori. Non e' che se uno indossa
        l'uniforme della polizia e' sempre, dovunque e
        comunque un santo oppure sempre, dovunque e
        comunque un porco. Se uno e' un porco lo e'
        indipendentemente dal fatto che possa indossare o
        meno un'uniforme, anzi se indossa un'uniforme
        getta pure discredito sul corpo che
        rappresenta.
        Esiste il taser, lo spray al pepe, il manganello,
        la pistola, l'idrante, etc. e mi sta anche bene,
        ma quando si addestrano gli agenti gli si dica
        *sempre* che sono armi, e se qualcuno
        dovesse ritenere uno solo degli strumenti di cui
        sopra al pari di un giocattolo, va
        *immediatamente* licenziato in tronco e
        condannato affinche' non possa mai svolgere
        neppure la vigilanza privata ne' avere un porto
        d'armi manco per le
        freccette.
        Io sono d'accordo che se uno ti minaccia, magari
        brandendo oggetti contundenti vari, vada fermato
        e una taserata sia meglio di un proiettile in
        fronte, ma penso che sarai d'accordo con me che
        se uno ha chiesto l'ora, sia piu' utile dargli
        l'informazione che dargli una scarica
        elettrica.
      • Overture scrive:
        Re: State scherzando? O_O
        Giusto. Responsabilità da ambo i lati ma dal momento che questa non c'è e nel caso specifico non vale la regoletta matematica che due valori negativi, moltiplicati, portano ad uno positivo... Dio o chi per lui ce ne scampi...
    • ottomano scrive:
      Re: State scherzando? O_O
      - Scritto da: Lorenzo Pinto
      Oppure siete tutti degli anarchici?
      Non credo ai miei occhi!
      Discutete addirittura sui metodi da utilizzare
      per evitarlo, quando la risposta più ovvia
      sarebbe quella di non violare la
      legge!E se la Legge impone la riapertura di discariche non a norma nel tuo Comune?E se la Legge impone la costruzione di un inceneritore a due passi da casa tua, e tu magari hai anche dei figli piccoli?E se la Legge impone lo stoccaggio di materiale nocleare dismesso nel tuo Comune?E se la Legge impone la costruzione di una linea ferroviaria inutile, traforando montagne piene di amianto, per la gioia dei vari speculatori e del Ministro che ha approvato la legge con i suoi amici?E se la Legge impone l'ampliamento della più grande base militare USA nella tua città, costringendoti a cedere il tuo pezzo di terra per un tozzo di pane?E se la Legge...Come vedi, non sempre è possibile rispettare la Legge...Nicola
      • fefw scrive:
        Re: State scherzando? O_O
        straquoto.E' la legge per prima non rispettare la LEGGE. LA LEGGE DELLA NATURA.L'uomo non ha bisogno di leggi ma di cultura e di educazione.Il rispetto reciproco sarebbe un processo automatico.
        Come vedi, non sempre è possibile rispettare la
        Legge...

        Nicola
      • comunist scrive:
        Re: State scherzando? O_O

        E se la Legge impone la riapertura di discariche
        non a norma nel tuo
        Comune?
        E se la Legge impone la costruzione di un
        inceneritore a due passi da casa tua, e tu magari
        hai anche dei figli
        piccoli?
        E se la Legge impone lo stoccaggio di materiale
        nocleare dismesso nel tuo
        Comune?
        E se la Legge impone la costruzione di una linea
        ferroviaria inutile, traforando montagne piene di
        amianto, per la gioia dei vari speculatori e del
        Ministro che ha approvato la legge con i suoi
        amici?
        E se la Legge impone l'ampliamento della più
        grande base militare USA nella tua città,
        costringendoti a cedere il tuo pezzo di terra per
        un tozzo di
        pane?
        E se la Legge...

        Come vedi, non sempre è possibile rispettare la
        Legge...le leggi si cambiano.le manifestazioni servono a quello NON a andare contro le leggi.
    • fefw scrive:
      Re: State scherzando? O_O
      - Scritto da: Lorenzo Pinto
      Oppure siete tutti degli anarchici?
      Non credo ai miei occhi!
      Discutete addirittura sui metodi da utilizzare
      per evitarlo, quando la risposta più ovvia
      sarebbe quella di non violare la
      legge!
      Sono uno di quelli che firmerebbe immediatamente
      per l'adozione del Taser in Italia nonostante non
      appartenga nelle forze dell'ordine, ma ovviamente
      sento di essere un cittadino onesto, ovvio che i
      criminali temono questa possibilità perchè
      finalmente coloro che ci proteggono avrebbero la
      possibilità di reagire senza dover usare un'arma
      da fuoco e finire in tribunale (!!!) per aver
      compiuto il loro
      dovere!
      Va detto poi che la Taser International dichiara
      apertamente che i suoi prodotti sono classificati
      come armi meno letali, quindi non hanno senso
      frasi ad effetto del tipo "le armi non letali in
      realtà lo sono" visto che nessuno nasconde la
      possibilità che portino alla morte, ma solo in
      casi in cui si soffra di qualche patologia o si
      assumano droghe o farmaci, e in quel caso io
      eviterei comunque di caricare la polizia o
      commettere altri crimini a meno di non volermi
      suicidare.
      C'e da aggiungere poi che questo è attualmente
      l'unico metodo davvero efficacie contro soggetti
      psicolabili o sotto effetto di droghe, persone
      che sarebbero in grado di continuare ad essere
      pericolose anche dopo aver ricevuto varie ferite
      da arma da fuoco! Se questo non è salvare vite
      ditemi voi cosa lo
      è.
      Per concludere aggiungo che il Taser (almeno le
      versioni commercializzate negli ultimi anni) è
      concepito in modo da provocare meno dolore fisico
      possibile (al contrario di quello che pensano i
      più), piuttosto agisce in modo da paralizzare il
      soggetto e permettere a chi di dovere di arginare
      il pericolo che minaccia loro ed i
      cittadini.Ma..guarda.. c'è gente pazza come me che utilizzerebbe il taser su chi è a favore e chi lo ritiene non letale giusto per divertimento..quindi spero vivamente che non lo legalizzino in italia
    • korova scrive:
      Re: State scherzando? O_O
      Vivi fuori dal mondo.Informati un pò meglio.Di stronzi frustrati in divisa è pieno il mondo: se li conosci li eviti.(newbie) @^ @^ :p ;) :((cylon)(anonimo)(anonimo) p) p) p)
    • Andrea_Cuomo scrive:
      Re: State scherzando? O_O
      - Scritto da: Lorenzo Pinto
      Oppure siete tutti degli anarchici?secondo i carabinieri lo ero ! (geek)
      Non credo ai miei occhi!
      Discutete addirittura sui metodi da utilizzare
      per evitarlo, sai comé quando si parla di scariche elettriche ad alta tensione cé addirittura gente che vuole evitare di prendersele !
      quando la risposta più ovvia
      sarebbe quella di non violare la
      legge!e se cominciassero a darlo in mano a vigili ed ausiliari del traffico ?Multa,rimulta e se protesti BZzZzZzZzZ !non bisogna violare la legge, brutto anarchico !
      Sono uno di quelli che firmerebbe immediatamente
      per l'adozione del Taser in Italia nonostante non
      appartenga nelle forze dell'ordine, ma ovviamente
      sento di essere un cittadino onesto, ovvio che i
      criminali temono questa possibilità perchèse voglio rapinare una banca mica temo il taser !il taser é una minaccia con chi, per esempio protesta contro un certo tipo di comportamento delle "forze dell' ordine" e rischia una assaggio di tortura seduta stante.
      finalmente coloro che ci proteggono avrebbero la
      possibilità di reagire senza dover usare un'arma
      da fuoco e finire in tribunale (!!!) per aver
      compiuto il loro
      dovere!Ivan Liggi, "poliziotto" di Rimini uccise un poveraccio a sangue freddo sparandogli alle spalle.Condannato é poi stato graziato.I poliziotti non hanno bisogno del taser lasciarti secco ed uscire di galera.
      Va detto poi che la Taser International dichiara
      apertamente che i suoi prodotti sono classificati
      come armi meno letali, quindi non hanno sensoAnche i manganellate, le sigarette spente in faccia e le scariche nei genitali non sono letali.Quindi non hanno senso le proteste per esempio degli ex progionieri politici Cileni.
      Per concludere aggiungo che il Taser (almeno le
      versioni commercializzate negli ultimi anni) è
      concepito in modo da provocare meno dolore fisico
      possibile (al contrario di quello che pensano ile scariche elettriche fanno anche bene alla salute, fanno passare i reumatismi !
      più), piuttosto agisce in modo da paralizzare il
      soggetto e permettere a chi di dovere di arginare
      il pericolo che minaccia loro ed i
      cittadini.anche un pastore tedesco addestrato per mordere in mezzo alle gambe é un'arma non letale, che ne dici lo diamo in dotazione alle polizie italiane ?
    • Lorenzo Pinto scrive:
      Re: State scherzando? O_O
      In ordine sparso:Non guardo la TV, penso di informarmi molto meglio leggendo direttamente dalle agenzie senza "filtri"Se anarchico è chi si oppone al governo ed alle sue leggi violandole a scapito degli altri cittadini allora vedo poca differenza con un terroristaDarei tranquillamente il Taser ai vigili urbani: se io parcheggiassi in sosta vietata e rifiutassi di andarmene impedendo il passaggio ad un'ipotetica ambulanza meriterei sicuramente una forzatura.
      • Lorenzo Pinto scrive:
        Re: State scherzando? O_O
        Un chiarimento...Il Taser non è una semplice stun gun (come lascia intendere qualcuno) ma un sofisticato apparecchio atto a paralizzare il soggetto arrecando IL MINOR DOLORE POSSIBILE, cosa confermata da chiunque lo abbia provato: non ci si riesce a muovere ma il dolore percepito è infinitamente inferiore a quello prodotto dalle stun gun stile "postalmarket" come diceva qualcuno.Inoltre, contrariamente a qualsiasi altra arma o mezzo coercitivo a questo mondo, il Taser è l'unico dispositivo che registra ongi suo utilizzo nella sua memoria anti manomissione e rilascia dei mini tag identificativi sulla scena del crimine.
        • Lorenzo Pinto scrive:
          Re: State scherzando? O_O
          Ultima cosa: ovviamente sono a favore di TAV, F35 e basi militari, contrariamente a quelli che fumano una canna credendo di vivere in un mondo senza problemi io mi preoccupo della difesa del mio paese.E con questo abbandono cordialmente il forum.
    • Mr.Mechano scrive:
      Re: State scherzando? O_O
      Mi descriveresti che legge ha violato questo studente per essere taserato?Aveva solo fatto domande scomode all'aspirante presidente, su sue presunte collusioni con una nota massoneria...http://www.youtube.com/watch?v=pXOx_vx3HMo
    • Overture scrive:
      Re: State scherzando? O_O
      L'hai detto: se uno non vuole rischiare semplicemente deve rispettare la legge. Insomma ci vuole responsabilità ma vallo a spiegare a gente che è convinta che la libertà assoluta sia un diritto inalienabile e non una conquista che si deve dimostrare di meritare giorno dopo giorno...
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: State scherzando? O_O
      - Scritto da: Lorenzo Pinto
      Oppure siete tutti degli anarchici?
      Non credo ai miei occhi!
      Discutete addirittura sui metodi da utilizzare
      per evitarlo, quando la risposta più ovvia
      sarebbe quella di non violare la
      legge!Suppongo che per te i massacri fatti DALLE forze dell'ordine SU cittadini non colpevoli di reati (e questo è stato ampiamente accertato dalla magistratura) a Genova e a Napoli se li siano inventati gli anarchici...Non so se considerarti un troll o solo qualcuno che ignora o finge di ignorare come stanno le cose.ANCHE nelle forze dell'ordine ci sono delle teste di caxxo e dare UN'ALTRA arma in mano a questa gente significa mettere a repentaglio ancora di più la salute e la vita di cittadini innocenti. E tanto per la cronaca, fino a condanna definitiva un cittadino è comunque un innocente.Usare un'arma su un uomo disarmato è già un delitto di per sé. Usarla su chi non è neanche un indagato o sospettato è un doppio delitto, usarla poi da parte di chi dovrebbe essere una persona che dovrebbe difendere quel cittadino invece di aggredirlo, per quanto mi riguarda, dovrebbe dare l'ergastolo a vita a questa gente. Che va messa in cella con 10 energumeni parenti delle vittime e venga buttata via la chiave.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 marzo 2008 01.27-----------------------------------------------------------
      • Lorenzo Pinto scrive:
        Re: State scherzando? O_O
        Non so neanche perchè sono tornato a controllare (in realtà mi è stato suggerito da qualcuno...) ma sono indignato dal fatto di essere considerato addirittura un TROLL (per la prima volta in vita mia) pur essendo l'unica persona qui dentro ha dato la risposta giusta al problema: NON VIOLARE LA LEGGE E' LA SOLUZIONE.Aggiungo poi che in un'epoca nella quale in terrorismo fa da padrone preferisco adottare la politica del "colpevole fino a prova contraria" piuttosto che rischiare delle vite.
        • GioCa83 scrive:
          Re: State scherzando? O_O
          La regola del "colpevole fino a prova contraria" sbriciola le fondamenta di qualsiasi stato di diritto, trasformandolo immediatamente in dittatura, tirannia di una legge traviata. L'onere della prova non può non essere che a carico dell'accusatore, e non dell'accusato. Sennò tutti accusano tutti e ci chiudiamo in un mega-carcere...Quanto al Taser, che tu difendi come ragionevole dose di violenza alla quale un rappresentante dello stato può ricorrere, ti faccio presente che - nell'assoluta discutibile di quanto possa essere ragionevole l'uso della violenza da parte dello stato - ci sono strumenti meno sofisticati e contemporaneamente meno rischiosi di qualsivoglia Taser. Insomma, è quasi un'innovazione inutile che cerca di aggirare il problema della sicurezza - peraltro fallendo nel tentativo - senza affrontarlo e, men che meno, risolverlo. Un inutile ammennicolo buono per sollevare la coscienza e la potenza del poliziotto di turno.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: State scherzando? O_O
            - Scritto da: GioCa83
            La regola del "colpevole fino a prova contraria"
            sbriciola le fondamenta di qualsiasi stato di
            diritto, trasformandolo immediatamente in
            dittatura, tirannia di una legge traviata.
            L'onere della prova non può non essere che a
            carico dell'accusatore, e non dell'accusato.
            Sennò tutti accusano tutti e ci chiudiamo in un
            mega-carcere...

            Quanto al Taser, che tu difendi come ragionevole
            dose di violenza alla quale un rappresentante
            dello stato può ricorrere, ti faccio presente che
            - nell'assoluta discutibile di quanto possa
            essere ragionevole l'uso della violenza da parte
            dello stato - ci sono strumenti meno sofisticati
            e contemporaneamente meno rischiosi di
            qualsivoglia Taser. Insomma, è quasi
            un'innovazione inutile che cerca di aggirare il
            problema della sicurezza - peraltro fallendo nel
            tentativo - senza affrontarlo e, men che meno,
            risolverlo. Un inutile ammennicolo buono per
            sollevare la coscienza e la potenza del
            poliziotto di
            turno.Quoto tutto. Non avrei saputo dirlo meglio.
    • emmeesse scrive:
      Re: State scherzando? O_O
      Stai scherzando, vero?Non posso credere a quello che ho letto nel tuo post...Vuoi fare il troll, vero? Dimmi che scherzi.
  • Cognome e Nome scrive:
    non è un arma
    se così fosse compriamocela anche noi e spariamo unataserata ai poliziotti come legittima difesa
    • Andrea_Cuomo scrive:
      Re: non è un arma
      - Scritto da: Cognome e Nome
      se così fosse compriamocela anche noi e spariamo
      una
      taserata ai poliziotti come legittima difesarisponderebbero con le armi da fuoco, se lo usano loro é "arma non letale" se lo usi tu diventa "ordigno micidiale"
  • marietto2008 scrive:
    ci trattano come animali.
    a me sembra che il taser sia un arma pericolosa,piu' adatta ad essere usata per abbattere un grosso animale che un uomo.
  • Andrea_Cuomo scrive:
    Difenderci dai taser
    Questo parlare e riparlare dei taser e di come ai poliziotti piaccia circolare sapendo di poter, a piacer loro somministrare dolorosissime scariche a chi non gradiscano personalmente mi preoccupa un pó.Mi meraviglio che, tra tante polemiche non si parli di strumenti di difesa PRATICA da questa "arma non letale"/"strumento di tortura portatile".Vengono sparati contro il malcapitato un paio di mini arpioni collegati, con cavetti conduttori ad un generatore di forti scariche elettriche.In sostanza un circuito elettrico in cui il corpo umano fa la parte della resistenza. Se vogliamo ridurre la quantitá di corrente percorsa da questa resistenza una soluzione é quella di aggiungere un'altra resistenza, o meglio ancora un conduttore in parallelo al corpo umano.Una soluzione potrebbe quindi essere quella di foderarsi i vestiti con due o tre strati di foglio di alluminio, piú spesso é meglio é. Questa contromisura, da sola giá basterebbe a limitare drammaticamente la scarica ricevuta, impedendo di cadere a terra e permettendo di strapparsi di dosso gli arpioni. Volendo sarebbe possibile utilizzare un' ulteriore imbottitura per impedire agli elettrodi di raggiungere il corpo; dato che si tratta solo di un paio di freccette non é necessaria una vera e propria corazzatura: pensando a materiali a basso costo mi vengono in mente la plastica delle bottiglie ritagliata, il cartone spesso, la carta di giornale in piú strati con o senza essere impregnata di collante vinilico o epossidico.Per il contrattacco, invece mi viene mente la semplice acqua salata: basta un palloncino o qualche spruzzata di pistola ad acqua per innaffiare di liquido CONDUTTORE i "taseratori" che, a quel punto rischiano di taserarsi da soli http://www.cryptohacker.com
    • marto tortio scrive:
      Re: Difenderci dai taser
      che figata!!vuol dire che tutte le prossime guerre si faranno con il superliquidator!!!
      • Andrea_Cuomo scrive:
        Re: Difenderci dai taser
        - Scritto da: marto tortio
        che figata!!vuol dire che tutte le prossime
        guerre si faranno con il
        superliquidator!!!se tu hai in mano un conduttore carico e ti annaffio di acqua salata te ne accorgi di cosa puó farti il liquidator!
    • Pascal scrive:
      Re: Difenderci dai taser
      strapparsi il taser di dosso con le proprie mani è la cosa peggiore che si possa fare.
      • Andrea_Cuomo scrive:
        Re: Difenderci dai taser
        - Scritto da: Pascal
        strapparsi il taser di dosso con le proprie mani
        è la cosa peggiore che si possa
        fare.No, se prendi i cavetti e li metti in contatto fai un bel corto e o i cavetti si squagliano o la corrente si interrompe (penso che sti taser abbiano un limitatore di corrente) e puoi staccarti gli arpioni elettrici.
    • kattle87 scrive:
      Re: Difenderci dai taser
      direttamente da wikipedia:"Early models had difficulty in penetrating thick clothing, but the 'pulse' models are designed to bring down a subject wearing up to a Level III body armor vest.[citation needed]"Ok serve la citazione, ma non credo che sia una roba sufficiente avere della plastica di bottiglia addosso...
      • golfball scrive:
        Re: Difenderci dai taser
        il punto non è il giubbotto antiproiettile che sicuramente ha una resistenza maggiore rispetto al corpo umano e quindi se lo metti in parallelo te la becchi praticamente tutta la scossa..il suggerimento è quello di mettere in parallelo al proprio corpo qualcosa che assomigli molto ad un cortocircuito..come può essere l'alluminio. credo anche che chiudersi in una gabbia di faraday possa essere utile.
        • kattle87 scrive:
          Re: Difenderci dai taser
          il mio era in risposta a "Volendo sarebbe possibile utilizzare un' ulteriore imbottitura per impedire agli elettrodi di raggiungere il corpo; dato che si tratta solo di un paio di freccette non é necessaria una vera e propria corazzatura"
          • Andrea_Cuomo scrive:
            Re: Difenderci dai taser
            - Scritto da: kattle87
            il mio era in risposta a "Volendo sarebbe
            possibile utilizzare un' ulteriore imbottitura
            per impedire agli elettrodi di raggiungere il
            corpo; dato che si tratta solo di un paio di
            freccette non é necessaria una vera e propria
            corazzatura"non conosco la potenza con cui questo arnese scaglia gli arpioni, ma non penso che siano in grado di penetrare un giubbotto antiproiettile, altrimenti quando colpirebbero da vicino qualcuno senza giubbotto gli provocherebbero gravi ferite e non sarebbe piú "arma non letale".Basterebbe qualcosa che, anche se penetrata dagli arpioni li blocchino a metá strada, in modo che, anche quando raggiunti dalla scarica e semiparalizzati dalla corrente basti contorcersi e scrollarsi i vestiti per allontanare gli arpioni dal proprio corpo e limitare gli effetti della scarica.
    • Hunes scrive:
      Re: Difenderci dai taser
      oppure una muta da sub in plastica/gomma non conduttore che isoli il corpo dalle scariche elettriche+ spesso è meglio è potrebbe esserci il rischio che venga perforato
      • Andrea_Cuomo scrive:
        Re: Difenderci dai taser
        - Scritto da: Hunes
        oppure una muta da sub in plastica/gomma non
        conduttore che isoli il corpo dalle scariche
        elettriche
        + spesso è meglio è
        potrebbe esserci il rischio che venga perforatouna muta da sub viene perforata facilmente dagli arpioni.serve qualcosa che si possa portare sotto il giubbotto, in modo che, anche se mi becco la scarica posso sempre contorcermi e scrollare gli abiti e limitare gli effetti.e poi come fai, vai in giro in muta ? 8)
        • marcello scrive:
          Re: Difenderci dai taser
          le giacche in pelle da motocicletta sono fighe e piuttosto resistenti, inoltre hanno protezioni rinforzate in alcuni punti, forse sono la soluzione migliore, ma costano un botto...se poi un ricama un rete d fili di rame(che tra l'altro sono molto flessibili) tra la pelle e l'imbottitura in pratica fa una gabbia di faraday che dovrebbe assicurare un'ottima protezione(ancora meglio se messa a massa tramite un filo che dalla giacca va giù per i pantaloni fino alla suola delle scarpe)...il problema è se ti sparano ad una gamba...
    • bi biiii scrive:
      Re: Difenderci dai taser
      Grazie grazie!Allora problema risolto!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • kattle87 scrive:
    E' un'arma a tutti gli effetti
    e come tale va trattata!!!!Sono il primo favorevole alle armi non letali (a patto che siano davvero NON LETALI) ma leggendo certe cose:"Un comportamento che le forze dell'ordine di Vancouver [...] hanno ammesso candidamente di aver adottato: il Taser è stato utilizzato su persone non violente, il Taser è la risorsa da sfoderare subito dopo gli avvertimenti verbali."mi viene in mente che alcuni poliziotti abbiano un po' di manie di onnipotenza...
    • Pascal scrive:
      Re: E' un'arma a tutti gli effetti
      anche il manganello è un'arma NON LETALE.ma personalmente preferisco una taserata che essere riempito di manganellate in testa.
      • Caio Iulio Caesar scrive:
        Re: E' un'arma a tutti gli effetti
        - Scritto da: Pascal
        anche il manganello è un'arma NON LETALE.

        ma personalmente preferisco una taserata che
        essere riempito di manganellate in
        testa.Perché non hai un defibrillatore, altrimenti ci penseresti meglio!
      • fefw scrive:
        Re: E' un'arma a tutti gli effetti
        - Scritto da: Pascal
        anche il manganello è un'arma NON LETALE.

        ma personalmente preferisco una taserata che
        essere riempito di manganellate in
        testa.pistola = può essre letale o non letaletaser = può essre letale o non letalemanganello = può essre letale o non letalealmeno col manganello puoi dosare la forzacerto che se il manganello viene dato in mano AI SOLITI VIOLENTI non possono accadere che queste cose:http://www.corriere.it/cronache/08_febbraio_14/caso_aldrovandi_poliziotti_processati_manganelli_rotti_81cc5524-dac5-11dc-ab3f-0003ba99c667.shtml
        • Ricky scrive:
          Re: E' un'arma a tutti gli effetti
          Condivido...persino una biro puo' essere LETALE se usata sapientemente...quindi il problema non e' il prodotto ma chi lo usa.Nel caso del TASER pero' TU NON HAI CONTROLLO, puoi solo NON USARLO...se decidi di usarlo invece sai solo che colpirai un uomo e il risultato DEVE ESSERE NON LETALE...e non A VOLTE LETALE...!Persino una pistola puo' essere non letale...e li hai addirittura la possibilita' di decidere se lo deve essere o meno...mentre il taser NO..lui scarica...e se ti va' bene rantoli...altrimenti crepi.
          • bob scrive:
            Re: E' un'arma a tutti gli effetti
            bhe da questo punto di vista allora non si potrebbe usare neanche lo spray al peperoncino perchè se uno è fortemente allergico o asmatico ci può restare comunque
          • Cobra Reale scrive:
            Re: E' un'arma a tutti gli effetti
            - Scritto da: bob
            bhe da questo punto di vista allora non si
            potrebbe usare neanche lo spray al peperoncino
            perchè se uno è fortemente allergico o asmatico
            ci può restare
            comunquePuò capitare, ma il taser è molto più pericoloso.
      • Andrea_Cuomo scrive:
        Re: E' un'arma a tutti gli effetti
        - Scritto da: Pascal
        anche il manganello è un'arma NON LETALE.
        ma personalmente preferisco una taserata che
        essere riempito di manganellate in
        testa.contento te...le manganellate, comunque si prendono ma si danno anche indietro
    • Overture scrive:
      Re: E' un'arma a tutti gli effetti
      Trovami un'arma (potenzialmente) non letale se ci riesci...
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: E' un'arma a tutti gli effetti
        - Scritto da: Overture
        Trovami un'arma (potenzialmente) non letale se ci
        riesci...Le pistole ad acqua XD
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Altro che 1984
    E questa è la DEMOCRAZIA ? Beati voi che ci credete ! Questa è la dittatura della peggior specie ! Altro che russia, cina, o corea del nord !!!!Meditate gente ... meditate .... continuiamo di questo passo e tra 10 anni massimo ce lo ritroviamo anche in italia (scritto volutamente in minuscolo)
    • Giulia scrive:
      Re: Altro che 1984
      Ciao,ti ricordo che i taser alle "vecchie" armi da fuoco fanno un baffo,soprattutto negli stati uniti dove sono piu' diffuse.....Giulia
      • kattle87 scrive:
        Re: Altro che 1984
        soprattutto in tutti i luoghi dove si spara sulla folla di manifestanti (a volte anche buddisti)...
      • steve81 scrive:
        Re: Altro che 1984
        - Scritto da: Giulia
        Ciao,
        ti ricordo che i taser alle "vecchie" armi da
        fuoco fanno un
        baffo,
        soprattutto negli stati uniti dove sono piu'
        diffuse.....Peccato che se una persona muore a causa di un'arma da fuoco, c'è un indagine mentre se muore per una taserata è colpa del morto.
        • Gio262 scrive:
          Re: Altro che 1984
          Oltre al fatto che, pensando di non causare un gran danno, magari il taser lo si finisce davvero per usare con più leggerezza, per semplificarsi la vita sul lavoro.
    • mirkojax scrive:
      Re: Altro che 1984
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      E questa è la DEMOCRAZIA ? Beati voi che ci
      credete ! Questa è la dittatura della peggior
      specie ! Altro che russia, cina, o corea del nord
      !!!!ma che cacchio dici, cosa sai te di come funziona in russia, cina o corea del nord?altro che taser in quei paesiva mettici pure arabia saudita e pakistan...
      • MArco Marcoaldi scrive:
        Re: Altro che 1984
        Si inizia con il taser, e si finisce con le deportazioni e fucilazioni di massa !Se conoscessi bene A FONDO ... l'America .... sapresti molte altre cose !
Chiudi i commenti