Download/ In sei col Veliero, Acrobat col turbo

Navigare coi bambini, controllare dischi, velocizzare Acrobat, modificare immagini... cose di tutti i giorni insomma








a cura di Luca Schiavoni

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Dadosuperstar scrive:
    Re: Per saperne di più....
    Vorrei potermi riveder le scene più interessanti del film sul Pc. Mi sapresti cortesemente indicare, via mail (bulgarelli.bbc@libero.it), il sito da cui scaricare il file Divx ?Saluti e grazie.Davide
  • Anonimo scrive:
    novita sull'andamento della legge?
    qualcuno sa come vanno le cose?
  • Anonimo scrive:
    Urbani rinsavisce
    Passati gli effetti della canna, pare che il ministro Giuliano Urbani si stia riprendendo. Meno male. Mai visti effetti così devastanti provocati da una canna. Neanche l'alcohol riesce a provocare stati di allucinazione così potenti.
  • Anonimo scrive:
    http://www.unita.it/index.asp?SEZIONE_CO
    http://www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_TIPO=&TOPIC_ID=33426
  • Anonimo scrive:
    Internet, lecito scaricare file
    Decreto Urbani, solo per uso personale Scaricare file audiovisivi da Internet per uso personale non sarà più vietato. Lo prevede la modifica dell'art.1 del Decreto Urbani contro la pirateria presentato in Commissione Cultura dal Governo e che toglie le sanzioni amministrative previste per i fruitori del servizio. Ferdinando Adornato (Fi) ha confermato che sono state estese le tutele previste dal decreto a tutte le altre opere dell'ingegno, in particolare la musica e l'editoria. Il testo come modificato viene quindi incontro alle richieste della Fimi (l'organizzazione che raccoglie i discografici italiani) che chiedevano anche per i file musicali la stessa tutela prevista dal Decreto Urbani per i file audiovisivi. Restano da chiarire ancora alcuni aspetti che riguardano le funzioni di controllo attribuite ai provider. Se le modifiche al Decreto Urbani presentate in Commissione Cultura alla Camera saranno confermate in Aula con un cambiamento radicale dell'art. 1 "sarebbe una importante vittoria del popolo della rete", ha commentato il senatore dei Verdi Fiorello Cortiana presidente dell'intergruppo bicamerale per l'innovazione tecnologica."Ho incontrato - fa sapere Cortiana - la relatrice Carlucci che mi ha confermato la sua intenzione di proporre la soppressione degli aspetti più vessatori del decreto, come le sanzioni per chi scarica contenuti per uso personale e senza fini di lucro e il fatto che i provider debbano controllare le azioni degli utenti".
    • Anonimo scrive:
      Re: Internet, lecito scaricare file
      Ci dai il link dove hai letto la notizia? Grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: Internet, lecito scaricare file
      Anche perché. se le cose non tornano immediatamente ad essere libere, vorrebbe dire che INTERNET STA PER MORIRE.Orwell nel 1948 parlava del GRANDE FRATELLO: non specificava il nome, ma potrebbe essere quello di Giuliano Urbani!!Inoltre TUTTI gli italiani (e metà del mondo) scaricano - PER USO PERSONALE.Soprattutto dopo l'introduzione dell'Euro, che ci ha resi TUTTI più POVERI.Quindi... TUTTI DENTRO?!
  • Anonimo scrive:
    NOTIZIA delle ore 18.00
    Dal sito dei deputati DS:?Il nuovo testo del decreto antipirateria che il governo porterà alla discussione dell?Aula il prossimo 19 di aprile rappresenta una vittoria per i Democratici di Sinistra. La riformulazione non prevedrà le sanzioni destinate agli utenti di Internet che scambiano file per uso privato, sarà allineata alle norme europee e riguarderà tutte le opere protette dal diritto di autore?. Lo afferma in una nota Giovanna Grignaffini, capogruppo Ds in commissione Cultura ?Il governo, dopo il ritiro delle pregiudiziali di costituzionalità da noi presentato ? prosegue la parlamentare ? ha eliminato, infatti, il comma 2 che prevedeva pene pecuniarie fino a 1500 euro a chi effettua il così detto filesharing. A fronte delle rassicurazioni e dell?impegno assunto dal Governo sul decreto, restano da chiarire ancora alcuni aspetti. In particolare i temi che riguardano le funzioni di controllo attribuite ai providers?. Roma, 7 aprile 2004
  • Anonimo scrive:
    Denuncia alla Ue contro decreto Urbani a
    sensa..parole si commenta da solo...fonte ansa..fate voi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Denuncia alla Ue contro decreto Urbani a
      Mezzora fa c'era la notizia di bruxelles e a commento della quale si riportava, tra le altre, l'intervista alla Chiaromonte che dichiarava quello che si legge nel post DICHIARAZIONI IMPORTANTI dei DS...Ora improvvisamente quel pezzo è stato modificato!!!!C'è una diversa dichiarazione della Chiaromonte, e non si fa più cenno ne al testo che andrà il 19 aprile in aula ne alle modifiche.... bah.... strano no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Denuncia alla Ue contro decreto Urbani a
      Come al solito, ci facciamo ridere dietro da TUTTI!!Che Governo di BUFFONI!!
  • Anonimo scrive:
    Un Danno Per Quasi 1,5 Mld Di Euro
    (ASCA) - Roma, 6 apr - Allarme pirateria audiovisiva. Secondo recenti stime del dipartimento Editoria della Presidenza del consiglio, il danno alla nostra industria ammonta, nel 2003, a 1,3-1,5 miliardi di euro, quasi 3.000 miliardi di vecchie lire. Lo ha precisato lo stesso direttore del dipartimento, Mauro Masi, nel corso di un'audizione alla Commissione Cultura della Camera sul decreto Urbani antipirateria. I dati 2002 dell' ''Intellectual Property Alliance'' indicano, invece, un danno di 783 milioni di dollari, circa 610 milioni di euro, ma in realta', ha sottolineato Masi, anche in questo caso ''il dato effettivo potrebbe essere ben superiore: circa il doppio''. Da qui, per Masi, la necessita' di intervenire subito. In quest'ottica, ha detto, Il dl Urbani, ''nonostante qualche problematica, e' un esempio molto importante, anche a livello internazionale, di contrasto alla pirateria multimediale''. Tra i rilievi, un regime sanzionatorio profondamente differenziato: 1.500 euro per i film e solo 154 euro per la musica mentre, ha osservato Masi, ''la musica e' molto piu' soggetta delle opere cinematografiche ai fenomeni di pirataggio''.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un Danno Per Quasi 1,5 Mld Di Euro
      danni alla libertà del decreto così com'è incommensurabili e irreparabili!
    • Anonimo scrive:
      Re: Un Danno Per Quasi 1,5 Mld Di Euro

      (ASCA) - Roma, 6 apr - Allarme pirateria
      audiovisiva. Secondo recenti stime del
      dipartimento Editoria della Presidenza del
      consiglio, il danno alla nostra industria
      ammonta, nel 2003, a 1,3-1,5 miliardi di
      euro, quasi 3.000 miliardi di vecchie lire.
      Lo ha precisato lo stesso direttore del
      dipartimento, Mauro Masi, nel corso diDa i dati statistici ricavati su:http://www.gandalf.it/dati/dati3.htmGli utenti ADSL italiani risultano essere 1,5 milioni nel giugno 2003 ....I principali "colpevoli" secondo loro sono proprio gli utenti ADSL, quindi prendiamo una semplice calcolatrice....3.000 miliardi-
      3.000.000 di mlioni3.000.000 / 1,5 = 2.000.000 ovvero ciascun "pirata" ADSL avrebbe creato 2 milioni di lire di dano!!!! a spanne una cinquantina d1 CD a TESTA!!!Ovviamente se TUTTI avessero scaricato il materiale protetto e quando dico tutti voglio dire 1.500.000 UTENTI !!!E bravo Masi.....molla il PC e compmrati un PALLOTTOLIERE!
  • Anonimo scrive:
    Decreto Urbani
    06/04/2004 L'audizione, avvenuta questa mattina tra la Commissione e Michele Ficara Manganelli, in qualità di rappresentante del Direttivo dell'Associazione e membro primo del Comitato Promotore di ANUIP - Associazione Nazionale Utenti Professionali di Internet, ha avuto in esame il Disegno di Legge C. 4833 (DL 72/2004 - Interventi contro la Pirateria Audiovisiva a sostegno delle Attività Cinematografiche), meglio noto come 'Decreto Urbani'.Questa, in punti, la posizione dell'Associazione:Siamo assolutamente a favore di una immediata stesura di un disegno di legge che regolamenti chiaramente l?ambito di legalita? relativo all?utilizzo delle reti peer to peer. Riteniamo che l?attuale utilizzo di sistemi peer to peer finalizzato al download illegale di opere coperte da copyright e software pirata penalizzi pesantemente la cosiddetta banda larga soprattutto nei confronti di chi ne fa? un uso esclusivamente professionale. Riteniamo che nell?ambito della legge debba essere prevista una forte campagna di sensibilizzazione nazionale sui rischi civili e penali derivanti da un utilizzo illegale di reti peer to peer finalizzato al possesso e dall?utilizzo di materiale audiovideo coperto da copyright e software pirata. E' indispensabile precisare che l?utilizzo indiscriminato delle reti peer to peer, soprattutto in ambito aziendale, espone la rete aziendale a problematiche gravi quali la penetrazioni di virus e la possibilita? per hacker di penetrare ed assumere il controllo della rete stessa. Siamo contrari al principio di una tassa generalizzata ed applicata indiscriminatamente sulla connettivita? internet che vada a penalizzare ingiustamente l?utilizzatore professionale che usa la propria connessione per scopi esclusivamente lavorativi. In alternativa da una tassa generalizzata siamo favorevoli all?istituzione di un sistema di gestione digitale dei diritti che preveda una forma di tariffazione a consumo come descritto dall?ing. Chiariglione nell?intervista rilasciata al Sole 24 Ore in data 03/04/2004. A livello sanzionatorio siamo favorevoli ad una gradualizzazione delle sanzioni, che comunque devono essere presenti, onde scongiurare l?utilizzo delle reti peer to peer per la diffusione di contenuti illegali.
    • Anonimo scrive:
      Re: Decreto Urbani
      cioè? vogliono farci pagare quello che scarichiamo usando una tariffa a mb scaricati?
    • Anonimo scrive:
      Re: Decreto Urbani
      - Scritto da: Anonimo
      06/04/2004

      L'audizione, avvenuta questa mattina tra la
      Commissione e Michele Ficara Manganelli, in
      qualità di rappresentante del[CUT]
      peer per la diffusione di contenuti
      illegali.Guarda in 9 anni di informatica tante solenni vaccate cosi messe assieme non le avevo ancora lette.
      • Anonimo scrive:
        Re: Decreto Urbani
        si infatti...io nn c sto capendo piu nulla...mah...
      • Anonimo scrive:
        Re: Decreto Urbani

        Guarda in 9 anni di informatica tante solenni vaccate cosi messe assieme non le avevo ancora lette.ti giuro neanche io.......ma che ci dovranno fare poi di tutta questa banda questi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Decreto Urbani
          mah... siamo arrivati alla frutta..leggi il posto successivo al tuo... è preoccupante x le conseguenze...
    • Anonimo scrive:
      Re: Decreto Urbani
      NON FANNO ALTRO CHE TIRARE L'ACQUA AL LORO MULINO CHI PAGA SIAMO SOLO NOI
    • Anonimo scrive:
      Re: Decreto Urbani
      Beh, non ci vedo nulla di male.Quello riportato è il punto di vista della ANUIP.Ieri, a quanto letto in giro, ci sono state diverse audizioni, anche con fastweb mi pare,è ovvio che la anuip tira acqua al suo mulino, così come è ovvio che sono molte meno le persone che usano l'adsl per lavoro che gli utenti domestici;)
  • Anonimo scrive:
    l'utente p2p
    Forse i (troll) non vogliono capire che l'tente del p2p non vuole acquistare gratis ma con prezzi ragionevoli. la spesa mensile di 50? tra connessione e cd, diviso il numero di materiale scaricato, rende il prezzo di ogni film decisamente conveniente.Ma quanti senza il p2p spenderebbero 50? al mese per avere solo 2 prodotti?Ben pochi , e l'economia girerebbe ancora meno...
  • Anonimo scrive:
    Domanda intrigante
    Ciao,in questi giorni sto cercando di capire una cosa, ma non riesco a trovare una risposta che non sia in politichese.Se, come sembra, Urbani toglierà le sanzioni ad uso personale, si potranno usare i programmi P2P magari condividendo, oppure non sarà considerato uso personale?Illuminatemi, grazie mille;)
  • Anonimo scrive:
    Nuova, da verificare l'attendibilità
    Andate qui, la notizia è buona ed è di oggi.Speriamo sia vero ed ufficiale:http://www.netmanager.it/Page/t04/view_html?idp=326
    • Anonimo scrive:
      Re: Nuova, da verificare l'attendibilità
      La notizia è come sempre un mero riportare quello che è successo fino a sabato in Commissione Cultura...In realtà proprio oggi c' è un bel riepilogo della situazione su www.key4biz.it, che stranamente dopo pochi minuti ha cambiato il titolo del riepilogo togliendo la frase "il Ministro fa di nuovo marcia indietro".... riferendosi all'Ansa del 3/4 nella quale il Ministero diceva di non voler togliere completamente le sanzioni x chi scarica...
  • Anonimo scrive:
    Punto situazione
    Urbani sedotto dalla lobby del cinema, la Carlucci guarda a modifiche. Per Rodotà dubbi di costituzionalitàwww.key4biz.it
  • Anonimo scrive:
    novità
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno sa dove trovare i resoconti ?
    Audizioni di oggi Audizioni informali nell?ambito dell?esame del disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 72 del 2004, recante interventi contro la diffusione telematica abusiva di materiale audiovisivo e a sostegno delle attività cinematografiche e dello spettacolo (C. 4833): Ore 9.30 ? Audizione di rappresentanti di Fastweb, SKY Italia, Telecom Italia e Wind Ore 10 ? Audizione di rappresentanti di BSA, FAPAV e FPM Ore 10.30 ? Audizione di rappresentanti della SIAE Ore 11 ? Audizione di rappresentanti della Polizia postale e delle comunicazioni Ore 11.30 ? Audizione di rappresentanti di Fedoweb, IWA Italia e Solacria Ore 12 ? Audizione di rappresentanti di IsICult e Registration Authority italiana Ore 12.30 ? Audizione di rappresentanti di Confindustria e delle associazioni interessate Ore 13 ? Audizione del professor Mauro Masi, Capo del Dipartimento per l?informazione e l?editoria della Presidenza del Consiglio dei ministri Ore 13.30 ? Audizione di esperti in materia di information technology Ore 15 ? Audizione del professor Stefano Rodotà, Garante per la protezione dei dati personali
  • Anonimo scrive:
    Re: LEGGETE!!!
    ci dai un link ?please
    • Anonimo scrive:
      Re: LEGGETE!!!
      - Scritto da: Anonimo

      ci dai un link ?
      pleasehttp://www.camera.it/chiosco.asp?cp=2&position=Documenti|barraindietro|Resoconti%20parlamentari|barraindietro|Bollettino%20Giunte%20e%20Commissioni&source=http%3A//www.camera.it/Docesta/312/6201/6202/documentotesto.ASP&content=/_dati/leg14/lavori/bollet/200404/0405/html/07/frame.htm
  • Anonimo scrive:
    Costi...
    Ma non sarebbe meglio se mettessero i dvd e i cd in vendita a un prezzo ridotto tipo 10 e 5 euro...magari solo il cd con una copertina scialba e la custodia tipo quella dei cd vuoti...cosi' i costi di produzione sarebbero abbassati no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Costi...
      i costi di produzione non contano un cazzo forse 1 euro a cd
      • Anonimo scrive:
        Re: Costi...
        CONCORDO PIENAMENTE!!!!i costi relativi a imballi / copertine... inlay colorati.... bla bla...sono irrilevanti...in poche parole... NON e' QUELLO CHE FA....:p
        • Anonimo scrive:
          Re: Costi...
          quoto.... non è la copertina o la custodia che fanno lievitare il prezzo!!!! è la FAME di denaro ke lo fa lievitare!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Costi...
      Ci fanno pagare una percentuale su: supporti vergini, masterizzatori, Hard disk, sul software (avete visto il bollino della siae su NERO, Easy CD Creator, Linux qualsisai distibuzione .... ma come non paghiamo direttamente il produttore ?? cosa cavolo c'entra la siae??), motivando il tutto come un contrinbuto per i mancati introiti (della SIAE) sui brani musicali o film eventualmente messi nei supporti (elimininando di fatto la presunzione d'innocenza, a favore della presunzione di colpevolezza), ora pretendono di combattere la pirateria con le leggi penali, le multe e quant'altro sia possibile fare, quando basterebbe far pagare i film originali tanto quanto i pirtati (quelli veri .... che vendono materiale audio/video) fan pagare per i loro prodotti!! Questo SI! che si chiama regime di concorrenza!!!!Sfido chiunque a dimostrare che si continuerebbe ad acquistare dai vu cumpra'!!Mantenete la distribuzione dei film con tutti gli extra e add_on al prezzo attuale; e vendere il SOLO Film ad un prezzo decisamente competitivo e alla portata di tutti §(max 5, 6 Euro); io se devo scegliere tra spendere 30 euro per un film o acquistare cibarie, vestiti, giocattoli per i miei bimbi ... preferisco orientarmi su questi ultimi, i film posso pure non vederli riesco a vivere!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Costi...
      - Scritto da: Anonimo
      Ma non sarebbe meglio se mettessero i dvd e
      i cd in vendita a un prezzo ridotto tipo 10
      e 5 euro...magari solo il cd con una
      copertina scialba e la custodia tipo quella
      dei cd vuoti...cosi' i costi di produzione
      sarebbero abbassati no?dategli l'oscar. La soluzione ai nostri problemi è risolta. EVVIVAma x piacere :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Costi... LAPALISSIANO
      Se "NOOOOOOOOOI" pagiamoe "LOOOOORO" non incassanoallora "QUALCUUUUUNO" RUBA!!!Mr. Lapalisse
  • Anonimo scrive:
    La Camera non ha convertito il decreto!
    Oggi ho trovato questo articolo:http://www.camera.it/_dati/leg14/lavori/odg/cam/fascicoli/20040331/20040331p4833.htmSecondo questo articolo la camera non ha convertito il decreto!Notizia falsa o è sfuggito a tutti?????
    • Anonimo scrive:
      Re: La Camera non ha convertito il decreto!
      torna sulla terra...
      • Anonimo scrive:
        Re: La Camera non ha convertito il decreto!
        visto che tu sei sulla terra, mi spiegheresti cosa vuol dire....????
        • Anonimo scrive:
          Re: La Camera non ha convertito il decreto!
          - Scritto da: Anonimo
          visto che tu sei sulla terra, mi
          spiegheresti cosa vuol dire....????Ci sono appena 15.000 post su quel link...Leggi prima di scrivere
    • Anonimo scrive:
      Re: La Camera non ha convertito il decreto!
      - Scritto da: Anonimo
      Oggi ho trovato questo articolo:
      www.camera.it/_dati/leg14/lavori/odg/cam/fasc

      Secondo questo articolo la camera non ha
      convertito il decreto!Notizia falsa o
      è sfuggito a tutti?????Dio mio...senza speranza!!!:| :| :| :| :|
      • Anonimo scrive:
        Re: La Camera non ha convertito il decreto!
        scusate ragazzi ma nn ho capito...la camera nn converte il decreto o è solo roba vecchia???:|
        • Anonimo scrive:
          Re: La Camera non ha convertito il decreto!
          - Scritto da: Anonimo


          scusate ragazzi ma nn ho capito...la camera
          nn converte il decreto o è solo roba
          vecchia???:|Noooo, sai sono stati aperti circa 785 post gridanti allo scoop solo perchè altrimenti verrebbero i calli alle mani a cliccare su qualche discussione precedente anche solo per informarsi un po', ma niente...tutti convinti di aver scoperto l'acqua calda...questa benedetta pregiudiziale di incostituzionalità è stata ritirata ormai da quasi una settimana, proprio perchè Urbani ha promesso di ridimensionare il suo bel decretino purchè la pregiudiziale non fosse più presentata, visto che se poi fosse stata accettata, lui non avrebbe mai più potuto presentare nessun tipo di decreto analogo, così invece ora è stato costretto a scendere a compromessi e, pare, ad accettare di eliminare le persecuzioni verso gli scaricatori casalinghi.E' tutto chiaro o dovremo ripetere la stessa identica solfa all'infinito?? E dai ragazzi cerchiamo di svegliarci un po'...
  • Anonimo scrive:
    http://www.celluloide.it/home/fotogrammi
  • Anonimo scrive:
    LINK al forum sulla querela di Urbani...
    per chi ancora non lo sapesse il forum sulla querela è qui:http://punto-informatico.it/forum/poc.asp?tfid=2&fid=47668venghino siori, venghino...
  • Anonimo scrive:
    Ma invece di querelare Report
    Perche' non smentisce Sgarbi e la Carlucci, che hanno fatto quelle affermazioni?Perche' non spiega a noi cittadini perche' DUE SUE COMPAGNI DI PARTITO lo accusano?Le affermazioni di Sgarbi e della Carlucci sono chiarissime, non certo mistificate da Report...Smentisca, se sono menzogne!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma invece di querelare Report
      - Scritto da: Anonimo
      Perche' non smentisce Sgarbi e la Carlucci,
      che hanno fatto quelle affermazioni?

      Perche' non spiega a noi cittadini perche'
      DUE SUE COMPAGNI DI PARTITO lo accusano?

      Le affermazioni di Sgarbi e della Carlucci
      sono chiarissime, non certo mistificate da
      Report...

      Smentisca, se sono menzogne!Pare evidente che si e' messo nella merdina da solo urbancello..Urbani DEVE spiegare agli italiani cosa fa, lui e il governo intero, dei soldi del popolo italiano; ho letto su questo forum il link (leggetelo) http://www.celluloide.it/home/fotogrammi.asp?ID=17 e mi chiedo perche' i film della sua amante (che schifo.. un ministro e per giunta della sua veneranda eta' ancora con le relazioni promiscue con donnicciole di 40 anni di meno!????) ottengono il finanziamento in un mese e mezzo invece di sei come gli altri, anche se l'attricetta recita bene da schifo? E come mai un opera finanziata dal popolo italiano, sempre dopo il breve iter di un mese e mezzo concesso solo all'amante del ministro, che era a detta di molti una benemerita ciofeca ha trovato un posticino al festival del cinema di venezia? lo deve per il giuramento che ha fatto per diventare ministro! Non siamo stupidi e ignoranti anche se lui crede cosi'. La puntata di Report con le affermazioni di Sgarbi e della Carlucci SUOI COMPAGNI di partito sono disponibili online (perlomeno in questo istante dopo chissa'..) scaricate gente. Un po di informazione in mezzo al mare di disinformazione da parte delle TV di governo non fa mai male.
  • Anonimo scrive:
    Notizia di oggi 05/05/04
    http://www.netmanager.it/Site/Tool/Article?ida=10777ora sembra ritornato sui suoi passi.io non ho trovato alcuna conferma da nessuna altra testata, voi?ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Notizia di oggi 05/05/04
      + o - era quello che ho letto un po' su altre testate, mi è sembrato di capire cmq che il decreto debba ancora essere discusso e, spero, modificato...ciao a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Notizia di oggi 05/05/04
      Scusate ma ho trovato questo...http://www.camera.it/_dati/leg14/lavori/odg/cam/fascicoli/20040331/20040331p4833.htmSecondo questo articolo la camera ha bocciato il decreto!!!!!!!!Non lo ha convertito in legge!Vi è sfuggito o cosa????
      • Anonimo scrive:
        Re: Notizia di oggi 05/05/04
        Si ma parla e parla, e abolisce....ma per chi scarica o per chi condivide? E' questo il problema!
    • Anonimo scrive:
      Re: Notizia di oggi 05/05/04
      - Scritto da: Anonimo
      www.netmanager.it/Site/Tool/Article?ida=10777

      ora sembra ritornato sui suoi passi.
      io non ho trovato alcuna conferma da nessuna
      altra testata, voi?
      ciao.Ma dove cosa pensi che stai postando?Hai letto il nome di questo forum???? :D
  • Anonimo scrive:
    Urbani querela Report
    Il ministro Urbani querela Report:http://www.ansa.it/rubriche/italia/2004-04-05_1372723.html
  • Anonimo scrive:
    Re: urbani..siete dei ladri rubate opere e..
    Violare il copyright e i diritti d' autore è illegale !!!COpiare il software che si compra non è illegale scaricare software musica film che non si è autorizzati a vedere perchè non se ne hanno i diritti fa di te un ladrone della banda bassotti !!!
  • Anonimo scrive:
    Rieccomi..... a 56K.....
    Ciao a tutti.... ora sono tornato.... un ROSPO a 56k...La pricipessa TELECOM... mi aveva baciato e....Meraviglia delle meraviglie ero diventato un "pricipe" a 256K prima....poi un "reuccio" a 640...Adesso grazie al Ministrello dell'ARTE e dello SPETTACOLO sono ripiombato ai vecchi 56K...Spero solo che lo paghi lui il "crack down" e voglio proprio vedere se tutti i "dannegiati" direttamente o indirettamente dalla sua spavalda trovata non gli presenteranno il conto...Ciao a tutti da ROSPO56Kb
    • Anonimo scrive:
      Re: Rieccomi..... a 56K.....
      la telecom dei tuoi 36 euro al mese non sapeva che farse grazie per averla liberata dall' onere di fornirti la connettività !!!Con affetto mamma telecom !
      • Anonimo scrive:
        Re: Rieccomi..... a 56K.....
        - Scritto da: Anonimo
        la telecom dei tuoi 36 euro al mese non
        sapeva che farse grazie per averla liberata
        dall' onere di fornirti la
        connettività !!!
        Con affetto mamma telecom !strana teoria economica quella da te esposta secondo la quale per un impresa non è importante il proprio consumatore!
      • Anonimo scrive:
        Re: Rieccomi..... a 56K.....
        Forse dei suoi 36 euro gli importerà poco,ma se quei 36 venissero moltiplicati per diverse decine migliaia di utenti,vorrei proprio vedere se gl'importerebbe!!!Io purtroppo Internet lo uso molto per motivi di studio,e non mi conviene il 56k in relazione alla quantità di ore che passo connesso,ma se solo non l'avessi utilizzato così tanto sarei senza dubbio tornato al vecchio 56...anche perchè 36 euro dalle mi parti sono la paga di un giorno di lavoro,o quasi.Ora forse c'è ancora tanta genete che è in attesa...se la legge rimanesse effettivamente com'è,allora inizieresti a vedere le vere disdette di adsl...poi voglio vedere il ministro Stanca come enuncia i dati in crescita sulla "LARGA BANDA"...
    • Anonimo scrive:
      Re: Rieccomi..... a 56K.....
      Mi sa che tra qualche giorno ti seguo anche io.Se i nostri onesti politici vogliono fare dell'italia un paese migliore a me va benissimo, se hanno scelto di cominciare da qui mi può andar ancora bene, purchè risolvano poi tutto il resto dei problemi, possibilmente con dei fatti, che le promesse le abbiamo sentite tutte ormai.
      • Anonimo scrive:
        Re: Rieccomi..... a 56K.....
        vi conviene aspettare prima di fare passi così in avanti, le notizie di questi giorni dovrebbero confortarci
        • Anonimo scrive:
          Re: Rieccomi..... a 56K.....
          Grazie, quando sarà tutto sistemato, noi che abbiamo aspettato e non siamo stati precipitosi usufruiremo di una connessione migliore almeno per un mese più di te che dovrai riativare il tutto e sono sicuro che lo farai..Mio dio, fare il figo perchè sei tornato col 56k.. che tristezza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Rieccomi..... a 56K.....
            - Scritto da: Anonimo
            Grazie, quando sarà tutto sistemato,
            noi che abbiamo aspettato e non siamo stati
            precipitosi usufruiremo di una connessione
            migliore almeno per un mese più di te
            che dovrai riativare il tutto e sono sicuro
            che lo farai..
            Mio dio, fare il figo perchè sei
            tornato col 56k.. che tristezza.Io invece ringrazio quelli come lui ,perchè è stato anche grazie alla loro protesta che la nostra voce si è fatta sentire....io da bravo pigro non me la sono sentita di disdire subito..lo avrei fatto solo una volta appurato che il p2p era troppo roschioso!
  • Anonimo scrive:
    vorrei sapere
    allora come siamo messi con questa legge del cazzo?qualcuno mi dia qualche info.
  • Anonimo scrive:
    [OT]Scoperta l'identità di Ekleptical!
    Mi sono imbattuto in questo articolo ed ho subito pensato a lui, nella versione italiana ovviamente!:Dhttp://www.nexusitalia.com/31-03-04agentecia.html:|
  • Anonimo scrive:
    Re: urbani..siete dei ladri rubate opere e..
  • Anonimo scrive:
    avete schifo???????????
  • Anonimo scrive:
    godooooooo
  • Anonimo scrive:
    Ricordate però che.....
    ora il decreto è vigente
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricordate però che.....
      Ma non attuabile- Scritto da: Anonimo
      ora il decreto è vigente
      • Anonimo scrive:
        Re: Ricordate però che.....
        e soprattutto che modificato o decaduto è retroattivo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ricordate però che.....
          - Scritto da: Anonimo
          e soprattutto che modificato o decaduto
          è retroattivo...La legge non e' mai retroattiva
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate però che.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            e soprattutto che modificato o decaduto

            è retroattivo...

            La legge non e' mai retroattivaSpecifico la legge non è mai retroattiva a meno che non venga dichiarato esplicitamente al suo interno.Se si tratta poi di una legge penale questa clausola vale solo se la legge è favorevole al reo (tipo depenalizzazioni o eliminazione di un reato).
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate però che.....
            essendo decreto è retroattivo
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate però che.....
            - Scritto da: Anonimo
            essendo decreto è retroattivoQuesta mi giunge nuova. Scusa da che fonte hai appreso questa ipotetica retroattività di un DL?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate però che.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            essendo decreto è retroattivo

            Questa mi giunge nuova. Scusa da che fonte
            hai appreso questa ipotetica
            retroattività di un DL?E' legge: se decade diviene invalido retroattivamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricordate però che.....
            Si ma c'è una bella differenza.Retroattiva vuol dire che la legge copre anche i casi avvenuti PRIMA che la legge (o un atto avente forza di legge - DL) venisse approvata e in ogni caso non si applica alle norme penali (a meno che queste non favoriscano il reo).Ma questa clausola va specificata all'interno della legge, altrimenti ha efficacia 15 giorni dopo la pubblicazione.Se un decreto decade la cosa invece è leggermente diversa.Difatti qualsiasi effetto il decreto abbia prodotto non ha più validità come se il decreto non fosse mai esistito (questo vuol dire decade con efficacia retroattiva o decade dall'inizio).Ti faccio un esempio per chiarirti meglio la cosa.Il governo emana un DL che inserire una nuova tassa. Se entro 60 giorni questo non viene convertito in legge il decreto decade. Chi ha pagato la tassa ha diritto al rimborso in quanto è come se il decreto non fosse mai esistito.- Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            essendo decreto è
            retroattivo



            Questa mi giunge nuova. Scusa da che
            fonte

            hai appreso questa ipotetica

            retroattività di un DL?

            E' legge: se decade diviene invalido
            retroattivamente.
  • Anonimo scrive:
    messaggio dalla telecom
    messaggio arrivato oggi dalla telecom:Con una velocità in download di 640 Kbps, puoi accedere e navigare in Internet ancora più velocemente e senza alcun costo aggiuntivo rispetto al costo del tuo attuale abbonamento mensile.Puoi così scaricare file in meno della metà del tempo rispetto ad un collegamento a 256 Kbps e vedere filmati in streaming con maggiore qualità e fluidità. Inoltre grazie anche all'aumento a 256 Kbps della velocità di upload puoi utilizzare al meglio tutte le applicazioni peer to peer per la condivisione e lo scambio di file. ossia il download serve per vedere la loro m**da su rossoalice, l'upload per usare p2p??? non mi sembra abbiano le idee molto chiare...
    • Anonimo scrive:
      Re: messaggio dalla telecom
      vogliono dire che con l'aumento in upload, condividere diventa più leggero, senza accorgersi.Mentre prima con meno banda, 128, si rallentava molto anche il download compromettendo le prestazioni.- Scritto da: Anonimo
      messaggio arrivato oggi dalla telecom:

      Con una velocità in download di 640
      Kbps, puoi accedere e navigare in Internet
      ancora più velocemente e senza alcun
      costo aggiuntivo rispetto al costo del tuo
      attuale abbonamento mensile.

      Puoi così scaricare file in meno
      della metà del tempo rispetto ad un
      collegamento a 256 Kbps e vedere filmati in
      streaming con maggiore qualità e
      fluidità.

      Inoltre grazie anche all'aumento a 256 Kbps
      della velocità di upload puoi
      utilizzare al meglio tutte le applicazioni
      peer to peer per la condivisione e lo
      scambio di file.

      ossia il download serve per vedere la loro
      m**da su rossoalice, l'upload per usare
      p2p??? non mi sembra abbiano le idee molto
      chiare...
    • Anonimo scrive:
      Re: messaggio dalla telecom
      E '' mi raccomando ciò che condividi non deve essere coperto da copyright'' dove lo hanno scritto??????:s:D
      • Anonimo scrive:
        Re: messaggio dalla telecom
        Qui si configura l'ipotesi di reato a istigazione a delinquere.. il dl diceva che praticamente non si poteva piu' pronunciare la parola pirtupir!Che magnamagna corrotto e ambiguo...
  • Anonimo scrive:
    Azioni Telecom
    In base al fatto che si possa continuare, sapete se vale la pena tenere le azioni Telecom. Infatti senza i canoni dell'ADSL come farà Telecom a rientrare dal mare di debiti in cui si è cacciata...
    • Anonimo scrive:
      Re: Azioni Telecom
      - Scritto da: Anonimo
      In base al fatto che si possa continuare,
      sapete se vale la pena tenere le azioni
      Telecom. Infatti senza i canoni dell'ADSL
      come farà Telecom a rientrare dal
      mare di debiti in cui si è
      cacciata...Sei fuori???Non e' molto irreale come scenario, in quanto sia in caso di una tassa ai providere che in caso di obbligo di monitorare pena multa da centinaia di migliaia di euro (senza considerare le eventuali disdette in caso di una mancata retromarcia), le azioni dovrebbero perdere molti punti.Voglio dire, io e come me tutti, non investirei manco un eurocent in un azienda in tale crisi.. e pensare che tale crisi sara' generata dal governo italiano... Pfiu'!L'Italia e' un'azienda segnata.. ha i giorni contati:Grazie ai politici tutti, e in testa il loro capo Berluskaiser
      • Anonimo scrive:
        Re: Azioni Telecom
        Guarda che non è colpa del Berluskaiser, quando non sapere che cosa dire è colpa sua (non che non ne abbia), ma mi ricordi la gente che lavora per il "partito" se uno non la pensa come loro sanno usare solo una parola "Fascisti !"... ma almeno Peppone viveva in altro mondo ed è giustificato.Ma torniamo a noi, le lobby hanno potere sia sulla sinistra che sulla destra. Loro si devono assicurare appoggio qualunque sia il governo al potere, ecco perchè non c'è differenza fra i due schieramenti, oggi grazie al lavoro delle lobby so di prenderlo in quel posto qualunque sia al governo.Era diverso con la sinistra ? No che non era diverso, abbiamo avuto anche all'ora decreti che restringevano le libertà digitali di cui godevamo, ma c'è stato molto silenzio da tutte le parti, tranne che su questo sito.In definitiva, vi prego signori politici, fate qualcosa di destra, oppure anche di sinistra mi va bene tutto ormai, basta che facciate qualcosa che non sia da "industriali", e sono anche stufo di vedere fumo per cui sia qualcosa di vero. Ormai sono abbastanza stufo di essere italiano.P.S.Se trovate una cacca su un marciapiede guardate che non è stato lui, e anche se a me personalmente non piace, non se ne può più di sentire che ogni cosa che accade in questo paese di male è colpa del Berluskaos, come non mi va che si dica che tutto quello che va male è colpa di Fassino, è il sistema complessivo che è marcio e ormai completamente inaffidabile perchè assolutamente corrotto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Azioni Telecom
          bellissimo commento !quoto tutto !
          • Anonimo scrive:
            Re: Azioni Telecom
            MA CHE CHIEDI AL LUPO DI NON MANGIARTI? MA DOVE VIVI!
          • Anonimo scrive:
            Re: Azioni Telecom
            Per quel che riguarda le azioni telecom (non scordarti anche Tiscali ed Ebiscom), credo che di certo una legge in tal senso provocherebbe un grosso scossone....cose che non c'è stata negli ultimi 15 giorni, anzi è salita com un pò tutto il resto. Ad ogni modo non scordarti che dopo la 2preveggenza2 su Parmalat, Grillo ha parlato malissimo anche di Telecom...:|
          • warrior666 scrive:
            Re: Azioni Telecom
            ho appena citato la parmalat.. se dici che grillo ha visto male anche telecom allora questa è una garanzia..mollare telecom sembra una battuta ma se lo dice grillo non è uno scherzo ; )
    • warrior666 scrive:
      Re: Azioni Telecom
      Non sono un espertone di finanza, per cui nn seguire i miei consigli ; ) Ad ogni modo la mia idea è che telecom adsl o no ha troppo potere in mano per fallire.. Quasi tutta l'infrastruttura è in mano a lei, in realtà almneo per il fisso è rimasta ancora un azienda monopolista. Per l'adsl checchè se ne dica non penso ad una marea di disdette, una volta assaggiato lo zucchero diventa più difficile tornare indietro. Sicuramente qualcuno lo farà, ma chi ha soldi da buttare e ancor di più chi deve finire l'anno di abbonamento continuerà ad utilizzarlo p2p o meno. Daltronde fino a qualche mese fà parlare di parmalat tra la gente comune era abbstanza una certezza ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Azioni Telecom
  • Anonimo scrive:
    CHE SCHIFOOOO!!
    AUTOREBarbareschi, però, con il governo del centro destra ha avuto la direzione del teatro Eliseo a Roma per circa 2 anni. Ma poi ha lasciato.LUCA BARBARESCHIMi rifiuto di dirigere un teatro ed essere vessato dalle raccomandazioni dei potenti di turno. Un imposizione: cioè o mangi questa minestra o salti dalla finestra. Prendere attori o compagnie che non ritengo all'altezza che hanno forti sostegni politici..D - E sono i politici che vengono lì?LUCA BARBARESCHIChe telefonano, anche in maniera arrogante, battute dette da persone di grande potere "ma che ci vorrà a dire due o tre battutine in televisione, ma che ci vorrà a dire due o tre battutine in teatro.."AUTOREPer Barbareschi è andata di male in peggio, tornando alle commissioni discusse l'ex sottosegretario del ministero della Cultura, ha il dente avvelenato.VITTORIO SGARBIProbabilmente sono una consuetudine. Cioè l'idea di finanziare amici o parenti o di utilizzare il danaro pubblico per consentire alla propria amante di affermarsi, che è esattamente quello che io ho denunciato per primo e che si è poi verificato sulle carte e che ha fatto niente di meno il ministro della cultura Urbani che dopo anni di astinenza, sua dal punto di vista sessuale, della sua partner dal punto di vista dei finanziamenti, ha realizzato la quadratura del cerchio: lui ha soddisfatto le sue esigenze sessuali e lei ha avuto i finanziamenti. Mi pare che le due cose, il nesso sia talmente perverso?IDA DE BENEDETTO - Titania ProduzioniIo, a tutt'oggi, ho avuto solo il finanziamento per "Rosa Punzega". "Mineà" ancora non ho preso il finanziamento perché il film non è stato realizzato. Ho presentato una richiesta per il film di Chabrol che mi avrebbero, ancora non ho avuto una dichiarazione ufficiale, dato 930 mila euro, ma fino ad esso non ho preso un euro. Tranne "Rosa Funzeca", basta, niente, questa è la verità.VITTORIO SGARBIMi sembra che questa cosa che ho indicato e non per mia invenzione ma attraverso dei documenti che mi sono stati forniti da un parlamentare della maggioranza che è nientemeno Gabriella Carlucci, la quale aveva i documenti con indicazioni di cifre a film che erano stati finanziati dal ministero e prodotti dall'amante del ministro, la quale non prendeva finanziamenti dai tempi di Craxi.IDA DE BENEDETTO - Titania ProduzioniIo sono un'attrice come tale e l'ho dimostrato e lo dimostro, Sono una donna che ha una personalità, non ho mai avuto bisogno di essere protetta, forse sono stata io a proteggere troppo gli altri, non ho bisogno di nessuno. La mia vita privata è la mia vita privata: chi amo, se amo , da quanto tempo amo, sono fatti miei. Chiaro?GABRIELLA CARLUCCI - Deputato F.I. Commissione CulturaNon c'è nessun altro che in un anno e mezzo? D - Che cosa vuol dire che in commissione l'hanno favorita?GABRIELLA CARLUCCI - Deputato F.I. Commissione CulturaSi, ma non solo, scusa, lo scandalo più grave di tutti: fra la prima e la seconda commissione passano almeno sei mesi. Fra l'ICN e la commissione credito passano come minimo sei mesi. A lei le hanno fatto aprire la commissione ad agosto, per farle avere i soldi, anche di questo ci sono testimonianze.IDA DE BENEDETTO - Titania ProduzioniServacce, cameriere, camerieri, io non vogliono parlare di questo. Se lei è venuto per parlare di questo, ha sbagliato palazzo, quindi?me ne frego chi fa calunnie avrà avuto le sue citazioni, più di questo non posso fare. Sono infamie io ho la mia storia che parla per me, nono sono né una cialtrona da quattro soldi né?sono inattaccabile da questo punto di vista.GABRIELLA CARLUCCI - Deputato F.I. Commissione CulturaCi sono venti persone della maggioranza che sanno quello che sto dicendo. Ci siamo andati a leggere le carte perché poi hai le audizioni, devi fare le domande quindi devi sapere di cosa stai parlando. Già solo controllare i tempi che passano fra l'ICN e il credito ci ha fatto capire quanto tempo passa e come per lei, invece, è passato un mese.AUTORESono dichiarazioni fuori onda e per questo chiediamo scusa all'onorevole Carlucci.. Ma guardiamo le carte: i progetti della Ida di Benedetto sono stati approvati durante il governo Berlusconi e quindi con il ministro Urbani, ma la commissione che aveva scelto i film era ancora quella insediata dal ministro Melandri, rimasta in carica fino a luglio 2002. Eccetto per un solo film, "Damigella d'onore", prodotto dalla Titania, società della Di Benedetto, effettivamente approvato il 4 agosto 2003.AUTOREC'è addirittura si è aperta la commissione il 4 agosto per far passare questa "Damigella d'onore", un film di Chabrol.GIOVANNI C. PROFITA - Direttore generale Sezione CinemaNon so neanche a cosa si riferisca, non ricordo di una commissione fatta ad agosto anche se io quest'anno sono andato in vacanza soltanto una settimana con la mia famiglia, probabilmente quel film è stato approvato come sempre insieme a tanti altri film..AUTORENon proprio tanti. Il 4 agosto ne sono stati approvati tre, ma solo la Titania ha avuto il finanziamento 2 mesi dopo, anzi a dire il vero ce n'è un altro, della Tangram film, approvato a settembre e finanziato a ottobre! D - Mi riferivo a lei, se avrà favorito qualche film?GIULIANO URBANI - Ministro Beni CulturaliIo sicuramente no, questo posso dirglielo con certezza.D - Non ha influenzato direttamente la commissione su scelte di qualche filmGIULIANO URBANI - Ministro Beni CulturaliGuardi la commissione può testimoniarle che io primo non ho parlato mai con la commissione nel suo insieme; i commissari quasi tutti non li ho mai visti, quindi fisicamente non li ho mai incontrati. Ma questo è un dovere, non lo considero una cosa stravagante perché il ministro non deve intromettersi in queste cose. A parte il fatto che sarebbe anche un reato ma sarebbe una mostruosità.D - Le polemiche di Sgarbi sono solo polemiche.GIULIANO URBANI - Ministro Beni CulturaliLa prego la prego la prego?
    • Anonimo scrive:
      Re: CHE SCHIFOOOO!!
      CHE SCHIFOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: CHE SCHIFOOOO!!
      ma che schifo è ancora poco! nn mi guarderei rosa... come si chiama neanche se mi regalassero il dvd serigrafato in oro, figuriamoci se me lo vado a scaricare! eh caro (si fa per dire) ministro, lei nn ha capito prorpio nulla! se pensa di campare con i nostri soldi avrà vita dura perchè adesso ci siamo stancati!
  • Anonimo scrive:
    in pratica?? rispondete
    in pratica possiamo continuare a scaricare con le stesse leggi di prima senza incappare nel nuovo disegno di legge che è fermo?? grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: in pratica?? rispondete
      - Scritto da: Anonimo
      in pratica possiamo continuare a scaricare
      con le stesse leggi di prima senza incappare
      nel nuovo disegno di legge che è
      fermo?? grazieNO, in pratica al momento vige il DL Urbani che decadra' o dopo 60 giorni o dopo la discussione in parlamento
    • Anonimo scrive:
      Re: in pratica?? rispondete
      - Scritto da: Anonimo
      in pratica possiamo continuare a scaricare
      con le stesse leggi di prima senza incappare
      nel nuovo disegno di legge che è
      fermo?? grazieAttualmente il decreto urbani è in vigore, questa è l'unica cosa certa. Se entro 60 giorni (a questo punto credo molti meno...) non verrà convertio in legge con o senza modifiche, allora decadrà e non se ne farà più niente. Io credo che il decreto molto probabilmente verrà modificato e poi convertito in legge, tuttavia sulle modifiche sinora si è solo discusso con varie dichiarazione provenienti da destra a sinistra, quindi bisogna aspettare e vedere quali saranno le modifiche per stabilire cosa si può fare e cosa no.
    • Anonimo scrive:
      Re: in pratica?? rispondete
      Purtroppo e' ancora in vigore e per 60 giorni dall'emanazione, in quanto a causa della natura stessa dei decreti legge, da usarsi (LEGGETE BENE GOVERNANTI DI MER..) in caso di urgenza immediata. E il caso dei divx era veramente un'emergenza a livello nazionale e mondiale che poteva ucciderci tutti.Ci hanno salvato la vita, meno male che siamo nelle mani di sti capro ..ehm signori. Sempre pronti a toglierci dal disgrazie incombente, dai pericoli della rete e dal fallimento.Grazie di culo
    • Anonimo scrive:
      Re: in pratica?? rispondete
      sbattetevene
      • Anonimo scrive:
        Re: in pratica?? rispondete
        la cosa che penso io è: se bloccano il p2p telecozze affini si vedranno tante di quelle disdette di adsl che cadranno tutti a tipo parmalat
  • Bejelit scrive:
    Link a notizie nuove
    http://www.adnkronos.com/IGNDispacci/20040403/ADN20040403115634.htmBoh, da qui sembra di leggere una grande vittoria, ma non so se sia un sito affidabile :s
    • Anonimo scrive:
      Re: Link a notizie nuove
      Non sai se il sito sia affidabile????Ma parli della famosissima agenzia di stampa ADNKRONOS !!Il massimo della affidabilita'!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Link a notizie nuove
      - Scritto da: Bejelit
      www.adnkronos.com/IGNDispacci/20040403/ADN200

      Boh, da qui sembra di leggere una grande
      vittoria, ma non so se sia un sito
      affidabile :sMah..non so..sarebbe troppo bello..Cmq anche sul sito di telefono blu cè lo stesso comunicato.http://www.telefonoblu.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Link a notizie nuove
      - Scritto da: Bejelit
      www.adnkronos.com/IGNDispacci/20040403/ADN200

      Boh, da qui sembra di leggere una grande
      vittoria, ma non so se sia un sito
      affidabile :sLa fonte e' attendibile ma la notizia vecchia di due giorni...si aspettano novita'
  • Anonimo scrive:
    E poi fanno i moralisti...
    Urbani accusato piu' volte di avere finanziato (anche) la casa cinematografica di Ida Di Bendetto, sua amante.Aurelio De Laurentis accusato (e poi assolto, va detto) di usuraE poi fanno i moralisti e parlano di furto di opere d'arte se si condivide Vacanze di Natale in India...Ma per piacere...
    • Anonimo scrive:
      Re: E poi fanno i moralisti...
      - Scritto da: Anonimo
      Urbani accusato piu' volte di avere
      finanziato (anche) la casa cinematografica
      di Ida Di Bendetto, sua amante.

      Aurelio De Laurentis accusato (e poi
      assolto, va detto) di usura

      E poi fanno i moralisti e parlano di furto
      di opere d'arte se si condivide Vacanze di
      Natale in India...

      Ma per piacere...Gia', ma perche' non ricordare mille altri particolari.. come che i soldi per pagare i progetti cinematografici (i film) finanziati dallo stato non ci sono e che faccia di pitale ha detto che i soldi si troveranno... (si sulle spalle dei contribuenti e P2Pisti), o che dalla pseudopirateria per fini personali ci perderebbe la Medusa e Blockbuster di proprieta' PERSONALE dal capo governo.. io non so piu' a quale conflitto di interessi o ladrata pensare... siamo circondati.Se continuiamo cosi' gli italiani correranno ad accaparrarsi gommoni e partiranno tutti per Tirana.
      • Anonimo scrive:
        Re: E poi fanno i moralisti...

        Gia', ma perche' non ricordare mille altri
        particolari.. come che i soldi per pagare i
        progetti cinematografici (i film) finanziati
        dallo stato non ci sono e che faccia di
        pitale ha detto che i soldi si troveranno...Che purtroppo chi e' al Governo quasi sempre cerchi di fare anche i propri interessi, se non solo i propri interessi, e' patologico.Io non ne faccio un discorso solo politico, ma di decenza. Che chi si e' fatto leggi per i propri interessi personali venga a fare la paternale ai ragazzini che scaricano un divx dicendo che e' a fini educativi lo trovo veramente disgustoso
  • Anonimo scrive:
    Quindi???
    ...ok decreto annullato....quindi? all'atto pratico? che si fa?come e cosa cambia? come ci dobbiamo comportare?devono fare altre modifiche a questa meravigliosa legge?illuminatemi se potete...grazie a tutti quelli che contribuiranno
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi???
      tu non sai con chi hai a che fare,Dove girano tanti soldi la morale, la vita degli altri, il rispetto a priori, i tempi ragionevoli,la storia umana etc contano solo se servono a fare PIU' soldi ancora!!!!!!! Se non li fanno non valgono nulla!
      • Anonimo scrive:
        Re: Quindi???
        - Scritto da: Anonimo
        Dove
        girano tanti soldi la morale, la vita degli
        altri, il rispetto a priori, i tempi
        ragionevoli,la storia umana etc contano solo
        se servono a fare PIU' soldi ancora!!!!!!!
        Se non li fanno non valgono nulla!Appunto contano solo i soldi:i soldi degli ISPi soldi ricavati dai lettori da tavola DivXi soldi ricavati dalle sigarette che provocano il cancroi soldi ricavati dalle case automobilistiche che producono auto che superano di gran lunga i limiti consentiti...Tutto quello che FANNO serve per proteggere i soldi di qualcuno... occorre solo capire di CHI.In questo caso ISP italiani VS major Americane
  • Anonimo scrive:
    http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=188
    Ierisera ho visto Report su Rai3.. era molto divertente vedere faccia di pitale rispondere imbarazzato.. l'unica cosa e' che mi terrorizza il suo volto e i suoi occhi :PComunque qualche post sotto qualcuno ha riportato il link in oggetto leggetelo tutti che vi apre un po gli occhi sul perche' del deCRETINO di "occhi insanguinati".Ne approfitto per incollarvi una dichiarazione di Sgarbi illumunante su faccia di pitale e il suo modus vivendi, preso dal link in oggettoVITTORIO SGARBIProbabilmente sono una consuetudine. Cioè l'idea di finanziare amici o parenti o di utilizzare il danaro pubblico per consentire alla propria amante di affermarsi, che è esattamente quello che io ho denunciato per primo e che si è poi verificato sulle carte e che ha fatto niente di meno il ministro della cultura Urbani che dopo anni di astinenza, sua dal punto di vista sessuale, della sua partner dal punto di vista dei finanziamenti, ha realizzato la quadratura del cerchio: lui ha soddisfatto le sue esigenze sessuali e lei ha avuto i finanziamenti. Mi pare che le due cose, il nesso sia talmente perverso?-----------------------------------------------------------------------------------BUHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAH!!!!!!Pitalino Pitalino Pitalino.. si si si... no no no...Gia mi vedrei Striscia la notizia beffarsi di questi mezzi politici.Poi siamo noi i ladri e pirati... e questi cosa sono che lo fanno legalmente come si chiamano?
    • Anonimo scrive:
      Re: http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=188
      - Scritto da: Anonimo
      Ierisera ho visto Report su Rai3.. era molto
      divertente vedere faccia di pitale
      rispondere imbarazzato.. l'unica cosa e' che
      mi terrorizza il suo volto e i suoi occhi :p
      Comunque qualche post sotto qualcuno ha
      riportato il link in oggetto leggetelo tutti
      che vi apre un po gli occhi sul perche' del
      deCRETINO di "occhi insanguinati".
      Ne approfitto per incollarvi una
      dichiarazione di Sgarbi illumunante su
      faccia di pitale e il suo modus vivendi,
      preso dal link in oggetto

      VITTORIO SGARBI
      Probabilmente sono una consuetudine.
      Cioè l'idea di finanziare amici o
      parenti o di utilizzare il danaro pubblico
      per consentire alla propria amante di
      affermarsi, che è esattamente quello
      che io ho denunciato per primo e che si
      è poi verificato sulle carte e che ha
      fatto niente di meno il ministro della
      cultura Urbani che dopo anni di astinenza,
      sua dal punto di vista sessuale, della sua
      partner dal punto di vista dei
      finanziamenti, ha realizzato la quadratura
      del cerchio: lui ha soddisfatto le sue
      esigenze sessuali e lei ha avuto i
      finanziamenti.
      Mi pare che le due cose, il nesso sia
      talmente perverso?
      ---------------------------------------------
      BUHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAH!!!!!!

      Pitalino Pitalino Pitalino.. si si si... no
      no no...
      Gia mi vedrei Striscia la notizia beffarsi
      di questi mezzi politici.

      Poi siamo noi i ladri e pirati... e questi
      cosa sono che lo fanno legalmente come si
      chiamano?Beh...il buon vecchio Vittorio ha centrato il problema....ma voi avete visto la faccia di quel tizio? ma quando mai una donna se non avesse interesse si metterebbe con uno del genere
    • Anonimo scrive:
      Re: http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=
      tristemente ironico il fatto che a dire queste cose sia proprio Sgarbi, colpevole di truffa aggravata ai danni dello Stato per il suo assenteismo cronico (3 giorni di servizio in 3 anni) proprio presso un dipartimento dei beni culturali (sovrintendenza di venezia, mi sembra di ricordare)
      • Anonimo scrive:
        Re: http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=
        un giorno di sgarbi vale un milione di giorni di un incompetente.....
        • Anonimo scrive:
          Re: http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=
          dovrebbero dargli la prima serata tutti i giorni a REPORT,tanto di cappello a questi eroi dello stato!
  • Anonimo scrive:
    per capire meglio
    sull'ultimo numero di un noto settimanale che tratta di "sorrisi" e "canzoni" ;-) troverete un'intervista molto interessante. C'è chi di diritti SIAE (che paghiamo noi) ci campa..."i soldi non sono un problema, prendo 300 milioni l'anno di diritti SIAE"... e l'intervistato in questione non e' dei piu' famosi.
  • Anonimo scrive:
    Re: siamo sicuri??????
    Sono tutte notizie vecchie che lasciano il tempo che trovano.Oggi e domani lo discuteranno, dovrebbe togliere le sanzioni, ma solo allora ci saranno novità, le notizie che sono state postate stamane sono tutte già viste e riviste.
  • Anonimo scrive:
    INTERNET TORNA LIBERO
    ROMA, 1 APR - ''Internet torna libero grazie alla nostra battaglia''. Lo sostengono Giovanna Grignaffini e Franca Chiaromonte, della Commissione Cultura alla Camera sottolineando che ''grazie all'impegno dei Ds saranno cancellate le sanzioni previste contro i milioni di fruitori della rete che scaricano file da internet per uso esclusivamente personale''. Il presidente della Commissione Cultura ha consegnato al capogruppo dei Democratici di Sinistra - rivela Grignaffini - una lettera con la quale ''annuncia la disponibilita' del ministro Urbani a cancellare queste sanzioni''. A fronte di questa disponibilita' espressa dall'esecutivo i Ds hanno deciso di ''ritirare le questioni pregiudiziali di costituzionalita''' presentate nei giorni scorsi. ''Questa lettera - sostengono Grignaffini - rende evidenti i limiti e le contraddizioni di un provvedimento che si presentava ingiustamente punitivo verso i consumatori e rischiava, invece, di favorire e generare nuove sacche di illegalita'. Il Governo torna sui suoi passi grazie alla determinazione con la quale i Democratici di Sinistra sono intervenuti per evitare che il decreto fosse convertito in legge così com'era''. ''La decisione del Governo - aggiunge Chiaromonte - rappresenta un primo passo verso l'apertura di una discussione che dovrà, senza alcun dubbio, riguardare i molti altri lati deboli di questo provvedimento: l'attribuzione al dipartimento della pubblica sicurezza di poteri di indagine spettanti all'autorità giudiziaria; l uso di terminologie incoerenti con le definizioni previste dalle normative europee; l assegnazione implicita ai fornitori di connettivita' di funzioni a carattere ispettivo che non possono certo riguardare chi svolge un'attività imprenditoriale; il rischio della violazione della privacy degli utenti di Internet e, infine, la evidente disparità di trattamento e di tutela delle opere protette dal diritto d'autore''. http://www.studiocelentano.it/newsansa.asp?id=34327
    • Anonimo scrive:
      Re: INTERNET TORNA LIBERO
      I DS ? Ma dai ! Diciamo pure ragioni "economiche", altrimento non vi consideravano neppure di striscio, lo volete capire o no che se si perdono tutti i canoni ADSL Telecom finisce rapidamente in cattive acque... A buon intenditor...
  • Anonimo scrive:
    Ritirato IL Decreto Urbani
    http://www.itnews.it/l20040402123929457-dx.html?SID=e8e6abf598dd004eba5838a55b604663 :|
  • Anonimo scrive:
    Internet. P2P, Urbani fa retromarcia
    http://www.emilianet.it/database/emilianet/emilianet2.nsf/0/671a27b26f2a0e09c1256e6b0049d063?OpenDocument :|
  • Anonimo scrive:
    testimonianza di Sgarbi e Carlucci...
    ...sui finanziamenti alla Ida di Benedetto grazie al DL Urbanihttp://www.report.rai.it/2liv.asp?s=188(circa a metà pagina)da non perdere!!
  • Anonimo scrive:
    [OT]Ma sappiamo fare anche queste cose..
    http://www.censurati.it/node/view/2261Evviva gli italiani !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Sono DISGUSTATO NEL PROFONDO:@
  • Anonimo scrive:
    Altro articolo tosto di Anna Masera...
    http://www.lastampa.it/_web/_INTERNET/meglio_del_web/internet/archivio/internet040318.asp
  • Anonimo scrive:
    LINK a Report Rai 3 sul cinema italiano
    http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=188
    • Anonimo scrive:
      Re: LINK a Report Rai 3 sul cinema italiano
      Che dire : si commenta da solo..........E' DA QUI che nasce il bel decreto Furbani !!!!!!!!!!!!Tutti sempre pronti a piangere a destra e a manca (dopo aver fatto gli sboroooooooooooni per lustri) : o si chiamano Tanzi, o si chiamano Sensi, o si chiamano Verdone......certo che di FALLIRE non va proprio giù a nessuno , eh ?????Peccato, è l'unica chance dignitosa che gli è rimasta.......al di là della quale, c'è solo più una cosa : la tremenda, inarrestabile ed altamente distruttiva furia dei loro bambocci preferiti...............NOI !!!!!!!!!!!!!!P.S.C'è chi lavora ad una "Passione di Cristo" (con un incasso che forse non ha precedenti, a fronte della disposizione pressoché immediata sul p2p del medesimo filmato in divx......), e chi invece lavora a "Rosa Funzeco" o come diavolo si chiama (dopo aver ricevuto milioni di euro da un NOSTRO finanziamento.....)Ah già, dimenticavo :NON CONOSCO PERSONA SULLA TERRA CHE ABBIA VISTO/GODUTO/ACQUISTATO/RIPPATO/SHARATO QUESTO FILM COSI' INTERESSANTE E MERITEVOLE DI FINANZIAMENTO PUBBLICO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Morale (x i "potenti") : se il nostro sdegno e la vergogna non vi bastassero come causale per la vostra indispensabile departita molecolare ormai improcrastinabile, possiamo tranquillamente passare alle bastonate....Chi vincerà ? La storia dice "noi"..........da MILLENNI !
  • Anonimo scrive:
    domanda
    scusa mi potete dire in poche parole che è successo a report stasera? grazie mille
  • Anonimo scrive:
    URBANI e L'AMANTE ORA IN DIRETTA su Rai3
    da registrare...
  • Anonimo scrive:
    Non si può abolire?
    Ma la siae, che odiano tutti (anche gli artisti minori)non si può metterla al bando?, ormai è sorpassata, ci vuole qualcosa di nuovo, ormai è solo una grande banca dove solo pochi magnati attingono e pigliano soldi.A me sta parecchio sulle palle sta SIAE, è una società per tutti gli artisti, ma alla fine ci guadagnano solo pochi.Paghiamo noi, pagano gli artisti minori..Qualcuno ha detto:, "Il vero ladro non è chi rapina una banca, ma chi la fonda" e lo stesso vale per la siae.BASTA CON LA SIAE E' ORA DI CAMBIARE.BISOGNA TROVARE QUALCOSA DI ALTERNATIVO.scusate lo sfogo, ma veramente ne ho le P...e piene.
  • Anonimo scrive:
    Guardate "Report" su Rai3
    si sta parlando di questo schifo... :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardate "Report" su Rai3
      Rosa Funzeca, Damigella d'Onore, Chabrot... ma che film sono? Ma stiamo scherzando? I nostri soldi per finanziare queste porcherie che non verranno mai trasmesse o viste... :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardate "Report" su Rai3
      In Rosa Funzeca la di Benedetto interpreta una prostituta http://www.cinefile.biz/funzeca.htm :D Cmq è bello vedere che si scannano tra di loro (Sgarbi e la Carlucci contro Urbani e la di Benedetto) :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardate "Report" su Rai3
        - Scritto da: Anonimo
        In Rosa Funzeca la di Benedetto interpreta
        una prostituta www.cinefile.biz/funzeca.htm
        :D Cmq è bello vedere che si scannano
        tra di loro (Sgarbi e la Carlucci contro
        Urbani e la di Benedetto) :D :DBeh..... Ida Di Benedetto ha fatto anche un altro film...come si chiama??LE BUTTANE (1994)http://www.cinematografo.it/bdcm/bancadati_scheda.asp?sch=30133oppure ancorahttp://www.comunicazione.uniroma1.it/videoteca/Dettaglio.asp?id_film=348
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardate "Report" su Rai3
          quando era giovane ha girato un film con la regia di salvatore piscicelli:"immacolata e concetta l'altra gelosia"..,piccantissimo.....per nn dire altro
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardate "Report" su Rai3
      Dopo un servizio del genere Urbani dovrebbe dimettersi, nonproporre un decreto nel quale (parole sue in conferenzastampa) intende "educare" i cittadini.Anche tralasciando i possibili privilegi (reali o ipoteticiche siano) la semplice distribuzione dei nostri soldi a filmche non incassano e' uno scempio. E adesso con questodecreto se ne vogliono dare ancora!!!Pene spropositate, indagini come contro i terroristi emiliardi di soldi pubblici al cinema. Ma come si fa aconcepire un decreto piu' ingiusto?!
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardate "Report" su Rai3
        Ma l'arte non paga, loro lo fanno per passione con i soldi nostri....altrimenti come farbbero ad allietarci?:|
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardate "Report" su Rai3
      Mi vergogno di essere italiano...E' disgustoso, sono caduto nello sconforto più totale... =(Ragazzi, mettiamo in share questo documento perchè credo che una cosa del genere non si sia mai vista in altri paesi...Tristezza infinita.
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardate "Report" su Rai3
        - Scritto da: Anonimo
        Mi vergogno di essere italiano...

        E' disgustoso, sono caduto nello sconforto
        più totale... =(

        Ragazzi, mettiamo in share questo documento
        perchè credo che una cosa del genere
        non si sia mai vista in altri paesi...

        Tristezza infinita.Il brutto è che questo schifo va avanti da decenni e c'è una lobby trasversale a tutti i partiti che porta avanti questo scempio !E noi dementi italiani paghiamo con le nostre tasse ed oltretutto l'ultimo portaborse di turno della lobby, Urbani prende e ci fa un decreto per sbatterci pure in galera !E per che cosa ? Per garantire a questa gentaglia di continuare a prendersi i soldi delle nostre tasse per non fare nulla ! Una incapacità totale ! I ladri sono loro ! Sono loro quelli che truffano gli italiani !La Carlucci ha ragione , spero faccia tutto il possibile per sbattere Urbani fuori da FI e dalla CdL !Io ho votato FI per non avere gente come Urbani al governo e chi mi ritrovo ? Urbani con le sue schifezze ! Sono disgustato !
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardate "Report" su Rai3

          Io ho votato FI per non avere gente come
          Urbani al governo e chi mi ritrovo ? Urbani
          con le sue schifezze !

          Sono disgustato !fai mea culpa :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Guardate "Report" su Rai3
            - Scritto da: Anonimo


            Io ho votato FI per non avere gente
            come

            Urbani al governo e chi mi ritrovo ?
            Urbani

            con le sue schifezze !



            Sono disgustato !

            fai mea culpa :@Guarda che ho votato Forza Italia per liberarmi da quelli di sinistra e cattolici ce c'erano prima e che hanno mantenuto lo schifo attuale se non peggiorato...Chi altro avrei dovuto votare ? E non dirmi i Radicali perchè è da ridere... sono i primi a tirare avanti con i soldi delle nostre tasse e sanno solo fare confusione e poi non sono capitalisti, sono un bazar della politica e dell'ideologia, peggio dei centristi cattolici.
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardate "Report" su Rai3
      lo sai ke è illegale???? ;) (skerzo!)poi metti il link....!!! :D
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno mi spieghi
    Dunque, per chi condivide a titolo personale non ci sarebbero più le sanzioni del decreto Urbani. Però spunta all'orizzonte la nuava tassa. Ma ovviamente condividere rimarrà reato solo che le sanzioni non saranno più quelle sopracitate. La cosa mi farebbe piacere se: tassa supporto vergine e hardware + tassa banda larga = alla larga persecuzioni del governo e piagnistei della RIIA una volta per tutte, ma molto dispiacere se pur pagando doppie tasse mi dovrei preoccupare di essere perseguitato e/o sanzionato dal governo e sorbirmi i tormentoni dei discografici. Come finirà?
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno mi spieghi
      non sono più capaci di venirne fuori loro, non ci capiscono più nulla , cosa pretendete che vi chiariscono?Sto tira e molla durera ancora un mese e tutto tornerà come prima, inutile preoccuparsi, io non ho mai smesso di scaricare, e sono ancora qui... dai su hanno provato a spararla ma non è andata in porto.. e prima di perdere del tutto la faccia stanno tentando di ritrarre..
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno mi spieghi
      La tassa la paghi prorpio per scaricare dal p2p ad uso personale.Se riesci a dimostrare quello in caso di ipotetico controllo (molto remoto) (es. se hai degli mp3 o un divx e dimostri che è solo x te)nessuno dovrebbe poter dirti nulla.Almeno cosi sembra.
  • Anonimo scrive:
    File sharing!!!
    Il download di file dai servizi peer to peer non sarà più sanzionato come prevedeva il decreto del ministro dei Beni Culturali Giuliano Urbani, emesso dal governo il 12 marzo scorso con lo scopo di colpire lo scambio illegale di film su Internet. Ieri, infatti, il presidente della Commissione Cultura della Camera, Ferdinando Adornato, ha annunciato la disponibilità del ministro a cancellare le sanzioni contro gli utenti che scaricano file per uso personale.In queste ultime settimane il decreto aveva sollevato dure critiche da parte degli operatori Internet e delle associazioni impegnate nella difesa delle libertà digitali. Forte il grido d'allarme lanciato dai fornitori di servizi Internet, obbligati a segnalare alle autorità i nomi degli utenti che violano la legge. Nelle scorse ore però, in seguito alle roventi polemiche, era emerso un orientamento trasversale in Parlamento favorevole all'introduzione di modifiche sostanziali al decreto Urbani. Musica, file sharing e denaro » Tutto sulle note in arrivo dalla Rete L'occasione si è presentata ieri, quando i Democratici di Sinistra hanno presentato un'opposizione di costituzionalità al decreto, poi ritirata in seguito alla disponibilità di Urbani a modificare la legge. La marcia indietro del ministro è stata accolta con soddisfazione dagli oppositori del decreto, che però non considerano chiusa la questione. Occorre risolvere il nodo delle sanzioni per gli Isp che si rifiutano di segnalare alle autorità i nomi degli utenti che violano la legge. «Resta assolutamente critico il passaggio del decreto che prevede che i provider», ha dichiarato il senatore dei Verdi Fiorello Cortiana, «divengano impropriamente i mastini di Internet, controllori degli utenti in lesione della loro privacy».La questione dei provider sarà affrontata nei prossimi giorni dalla Commissione, che continuerà a lavorare sul decreto seguendo le nuove direttrici e cercando di rendere omogeneo il trattamento per tutte le opere dell'ingegno. Al centro del dibattito ci sarà la proposta della parlamentare di Forza Italia Gabriella Carlucci, che prevede l'imposizione di una tassa sui ricavi dei fornitori di connettività per compensare le copie fatte non a fini di lucro.
  • Anonimo scrive:
    E alla fine Urbani ha ceduto!
    Il Ministro Urbani rinuncia alle sanzioni che voleva nel suo Decreto contro il file-sharing di film senza scopo di lucro.Nei giorni scorsi sia il deputato ed "ideologo" di Forza Italia, Nando Adornato, Presidente della Commissione Cultura della Camera, che il Ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri, avevano espresso la loro volontà di eliminare dal Decreto Urbani la parte relativa alle sanzioni per chi scarica o scambia sulla Rete i film per uso personale e non commerciale. Così Giuliano Urbani, isolato nel Governo e dal suo stesso partito, ha chiesto formalmente ed ufficialmente, ai deputati della Commissione Cultura, di abolire questa parte, così controversa e contestata, del suo Decreto Anti-pirateria: niente più 1.500 Euro di multa, confisca del Pc, e la cosidetta "gogna mediatica", cioè la pubblicazione sui principali quotidiani del nome dei rei di "pirateria domestica". Questa decisione del Ministro ha convinto l'opposizione a ritirare una mozione con cui chiedeva alla Camera di respingere il Decreto perché carente dei requisiti di costituzionalità. Ora il Decreto prosegue il suo iter presso la stessa Commissione: sembra unanime la volontà di estendere la sua competenza alla repressione della "pirateria on line" di opere letterarie, musica e software mentre rimane tutto da chiarire e discutere l'aspetto dei compiti per gli Internet Provider. Il Decreto è confuso e pericoloso sui compiti che devono avere gli Internet Provider rispetto alla prevenzione e repressione della pirateria on line: mera collaborazione, se richiesta, con l'autorità giudiziaria e gli organi di polizia, come oggi, o ruolo di "gendarmi" dei loro clienti, con rischi evidenti per la privacy. Tra l'altro la deputato e diva Tv Gabriella Carlucci ha chiesto che venga introdotta in Italia una tassa sui servizi di connettività a banda larga, da riversare alla Siae, come esiste in Canada, per rifondere la perdita dei diritti di autore per il filesharing senza scopi di lucro. Il rischio è, però, che i Provider scarichino sulle spalle dei loro clienti questo nuovo costo e una tassa del genere dovrebbe essere introdotto solo, in concomitanza, con provvedimenti che agevolino e non scoraggino la diffusione della banda larga. Per esempio, Francia e Germania, si sono accordate per chiedere all'Europa la riduzione al 4% dell'Iva per i ristoranti perché l'Italia non chiede una misura analoga per i servizi Internet in banda larga? La scelta di Urbani di ritornare sui suoi passi è un frutto della mobilitazione della Rete italiana: dai ragazzi del Linux Group di Sassari con le loro decine di migliaia di firme, alla mobilitazione di numerose webzine, tra cui Zeus News. Una protesta ripresa e sostenuta da media importanti come il quotidiano La Stampa e il settimanale L'Espresso, da associazioni dei consumatori come Altroconsumo e Adiconsum, e sostenuta dall'opposizione parlamentare di uomini come il senatore verde Fiorello Cortiana e il gruppo dei Ds. I rischi per la libertà e la privacy degli utenti Internet italiani non iniziano e terminano con le vicende del Decreto Urbani e, perciò, si spera che questa capacità di fare lobbyng ed essere una "lobby democratica e popolare" che la Rete italiana ha saputo esprimere non si disperda ma, semmai, si rafforzi. Pier Luigi Tolardo http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=2982&numero=999
    • Anonimo scrive:
      Re: E alla fine Urbani ha ceduto!
      A me sembra tanto un'operazione "spalma la vaselina prima di ..."
    • Anonimo scrive:
      Re: E alla fine Urbani ha ceduto!
      - Scritto da: Anonimo
      Il Ministro Urbani rinuncia alle sanzioni
      che voleva nel suo Decreto contro il
      file-sharing di film senza scopo di lucro.Wow che articolo denso di contenuti del tutto nuovicomplimenti all'autore e al suo scoop :D
      • Anonimo scrive:
        Re: E alla fine Urbani ha ceduto!
        è vero che il polo destro si è impossessato di tutte le fabbriche di vaselina in europa?Ma a cosa gli servono?
  • Anonimo scrive:
    SERVIZI A LARGA BANDA
    L'Autorità approva taglio dei corsi per i servizi x-DSLLa Commissione Infrastrutture e Reti dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha approvato un provvedimento relativo all'offerta di servizi x-DSL all'ingrosso da parte di Telecom Italia, che porterà a significative riduzioni dei prezzi dei servizi stessi.:o
  • lupocattivo scrive:
    TASSA 5 euro? Guardate i numeri !!!
    5 * 2,5 = 12,5 -
    milioni mese -
    150 milioni anno "Il numero di persone in Italia che usano connessioni ADSL è aumentato da 1,5 milioni nel giugno 2003 a 2,5 nel gennaio 2004."(tratto da http://www.gandalf.it/dati/dati3.htm)Urbani ne ha concessi gIà 90.....E chi sono io? BABBO NATALE?
  • Anonimo scrive:
    Urbani ma dove vuoi arrivare? no volgare
    urbani.. tu hai detto che questo cavolo di decreto e per salvaguardare il cinema italiano ok???bene io so l'inglese.. allora se mi scarico i film in lingua originale.. cosa che se dovessi comprarli non so cove cavolo andare.. non mi devi rompere con sto decreto..e poi io ho un sacco di vhs originali.. ma mi si e rotto il video... perche non posso scaricarmi il divx di qui film... ho pagato i diritti per la vhs...MA DOVE VUOI ARRIVARE...esempio.. invece di scaricare.. oggi mi sono affittato un dvd.. ... e sai una cosa urbani??.. me lo sono masterizzato tranquillamente con clone dvd.. alla faccia tua 3 euro dvd+rw 2 euro il noleggio..5 euro un dvd che costa sui 25.. bravo ubani continua cosi..che tanto ad essere fregati siete sempre tu e le majorfacci sta cavolo di tassa.. di 5 euro al mese e non ci rompere piu.
  • Anonimo scrive:
    La sapevate ?
    http://news2000.libero.it/index_internet_news.jhtml?id=5929635
    • Anonimo scrive:
      Re: La sapevate ?
      Cioè non sanno neanche loro cosa vogliono mi sa.O meglio lo sanno ma sta male dirlo apertamente...Io la vedo così.In effetti da quello che c'è scritto non viene fuori niente,ovvero è la classica dichiarazione di circostanza.
      • Anonimo scrive:
        Re: La sapevate ?
        scusa una svista , ho sbagliato link :http://news2000.libero.it/index_internet_news.jhtml?id=5929620
        • Anonimo scrive:
          Re: La sapevate ?
          Idem con patate:è disposto a rivedere il decreto mantenendo le sanzioni per chi scarica musica e film da internet,ma vuole proporre sanzioni più blande per l'uso personale.Ora nn notate una contraddizione:semmai saranno sanzioni per i fini commerciali e più blande per l'uso personale (è l'unica spiegazione possibile). Altrimenti se le cose stan così che differenza c'è tra scaricare da internet e scaricare per uso personale?Mi sa che han toppato a scrivere la news, altrimenti nn sa neanche urbani cos'ha in testa (non sarebbe una novità vista la pressapochezza con cui ha scritto la prima versione del decreto, dove è apparso ovvio non avesse idee chiare di come funziona la cosa).Che dio o chi per esso ci salvi da quest uomo!Purtroppo è come se un prete parlasse di sesso: come può saperne qlcsa?Qua nn mi pare che urbani sia un po' un "prete" di internet : speriamo che lo consiglino bene e che esca una legge perlomeno chiara, perchè se poi salta fuori una legge ambigua e staccata dalla realtà delle cose, cmq sia quella legge sarà un macello capire cosa si può fare e a fronte di quali sanzioni.
  • Anonimo scrive:
    ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
    un link un po vecchio ma sempre attuale...http://www.apogeonline.com/webzine/2002/07/02/01/200207020102
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
      eeeeeehhhhhhhh????????sapevo che arrivava.....ma non così spietato.......uffff......caleranno anche le vendite di pc..........
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
        - Scritto da: Anonimo
        eeeeeehhhhhhhh????????
        sapevo che arrivava.....ma non così
        spietato.......
        uffff......caleranno anche le vendite di
        pc..........Siiiiiiiiie ci sara' la fine di Linuxeheheha mesi di distanza si vede che articolo illuminato era eh ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
        Difficile che un progetto così megalomane passi... Sarebbe la fine del concetto di antitrust, ma non si sa mai...
        • Anonimo scrive:
          Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
          Scusate, sono l'autore della prima replica,ho riletto l'articolo ed ora sono colto da una sensazione di vomito......e notare come i produttori sono tutti d'accordo....:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|
        • Anonimo scrive:
          Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
          - Scritto da: Anonimo
          Difficile che un progetto così
          megalomane passi... Sarebbe la fine del
          concetto di antitrust, ma non si sa mai...Bill Gates punta su questo progetto tutto.. Se passa praticamente finisce del tutto l'era dei PC e dell'informatica.Ogni sistema sarà controllato in toto da Microsoft e solo chi paga la mazzetta potrà scrivere programmi "certificati" ...Nazismo allo stato puro !
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
        Ehm, se nn ho capito male nessun programma nn certificato potrà funzionare.A parte tutti i dubbi sulle funzionalità di un tale sistema mi sorgono dei grossi grossi dubbi:1) uno che usa il pc per lavorarci e programmare nn potrà più farlo: i programmi così prodotti nn potrebbero girare in quanto nn certificati giusto?2) Non ho capito bene se il sitema è standard e i software contengono le certificazioni per funzionare su quel sistema oppure se il sistema di suo deve conoscere quali soft può far girare. Perchè se fosse la prima le certificazioni sarebbero cmq aggirabili sia pure con grosse difficoltà per mezzo di certificati fasulli che ingannino il sistema.Se invece fosse la seconda ogni volta che metto un programma nuovo che nn è supportato dal sistema perchè è stato certificato dopo cosa faccio,cambio il PC?3)cio' che ha reso famoso e "dominante" il sistema pc-ibm è stata proprio la compatibilità. Se la si perde nn è che il sistema pc tramonta e sarà strada aperta per altri standard?4)Nn è che questo è un po' troppo lesivo della concorrenza?Cioè la UE ha bacchettato microsoft per concorrenza sleale, se passa un sistema simile cosa deve fare?Raderla al suolo?Mi sa tanto di errore madornale...l'utonto medio gli andrà a ruota, ma tutti gli altri?Se gli sarà data scelta prenderanno altre vie.Se nn gli sarà data scelta allora viva il libero mercato! (sarcastico ovviamente)
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
      Ci metteranno anche un microchp sottocutaneo per essere sicuri che lo usiamo solo noi !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
      Credo che nella lista manchi MOTROLA....Wowww caro e vecchio buon Mac !!!E comunque non hanno messo in conto 1 miliardo di Cinesi...per il settore HW e quasi altrettanti Indiani per il SW...
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
      Forse sarò scemo ioma non riesco a capire.Girerà solo il softwarecertificato??? Bè ma crakkeranno il softwarecome sempre.Ahivoglia a sbatterci la testa...E se occorrerà crakkeranno pureil processore ovviamente....Altrimenti ci mettiamo tutti un altroSO e il gioco è fatto.Non capisco i loro sforzi.....Mah...contenti loro.... :)Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
        C'è di più ,questosi legge nell'articolo:"Quella più ovvia è la fine della pirateria software, musicale e cinematografica domestica: se il flusso audio/video è cifrato lungo tutto il percorso all'interno del PC e oltretutto non è possibile installare programmi non autorizzati che lo registrino, come si fa a crearne copie abusive? Forti di questa garanzia, finalmente discografici e magnati di Hollywood potranno offrirci i loro prodotti via Internet, legalmente e (va da sé) a pagamento. Analogamente, i programmi saranno forse copiabili (per motivi di backup), ma non potranno essere eseguiti senza la relativa autorizzazione individuale."Cioè ma che si useranno altri SO non li sfiora eh?Oppure ci teniamo i nostripc attuali,semplice :)Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
          - Scritto da: Anonimo
          C'è di più ,questo
          si legge nell'articolo:

          "Quella più ovvia è la fine
          della pirateria software, musicale e
          cinematografica domestica: se il flusso
          audio/video è cifrato lungo tutto il
          percorso all'interno del PC e oltretutto non
          è possibile installare programmi non
          autorizzati che lo registrino, come si fa a
          crearne copie abusive? Forti di questa
          garanzia, finalmente discografici e magnati
          di Hollywood potranno offrirci i loro
          prodotti via Internet, legalmente e (va da
          sé) a pagamento. Analogamente, i
          programmi saranno forse copiabili (per
          motivi di backup), ma non potranno essere
          eseguiti senza la relativa autorizzazione
          individuale."


          Cioè ma che si useranno altri SO non
          li sfiora eh?
          Oppure ci teniamo i nostri
          pc attuali,semplice :)piuttosto che usare un PC con Palladium preferisco tornare ad usare il COMMODORE 64!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
        - Scritto da: Anonimo
        Forse sarò scemo io
        ma non riesco a capire.
        Girerà solo il software
        certificato???
        Bè ma crakkeranno il software
        come sempre.Ahivoglia a sbatterci la testa...

        E se occorrerà crakkeranno pure
        il processore ovviamente....

        Altrimenti ci mettiamo tutti un altro
        SO e il gioco è fatto.
        Non capisco i loro sforzi.....
        Mah...contenti loro.... :)Non hai capito.Non girerà niente che non sia Microsoft o Microsoft certificato... :sNon potrai più scrivere programmi senza certificazioneSaranno banditi sistemi contro il Palladium ed il DRM e chi li commercializza sarà accusato di pirateria, anche se gratuiti.In pratica è il sogno di Bill Gates. Creare il monopolio mondiale e controllare il PC di ogni persona come mai prima. Poterti anche spillare qualche soldo visto che tutte le transazioni saranno monitorate da questi bei sistemi di spionaggio... :(:(
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
      Beh, se palladio è quello che dice di essere e se è vero che è stato implementato nella xbox, allora è una CAGATA MEGAGALATTICA: la xbox l'hanno krakkata un mese dopo la messa in vendita, ha anke ricevuto il premio di console più velocemente krakkata della storia ..:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO COS'E' "PALLADIO.."!
        - Scritto da: Anonimo
        Beh, se palladio è quello che dice di
        essere e se è vero che è stato
        implementato nella xbox, allora è una
        CAGATA MEGAGALATTICA: la xbox l'hanno
        krakkata un mese dopo la messa in vendita,
        ha anke ricevuto il premio di console
        più velocemente krakkata della storia
        ..:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:Sembra che Palladium sia già presente nelle CPU AMD64/Opteron e Prescott.... probabilmente la parte DRM è ancora disabilitata mancando il sistema operativo.
  • Anonimo scrive:
    urbani, urbani.. ma dove vuoi arrivare??
  • Anonimo scrive:
    Ma dalla radio... non è illegale, vero?
    Registrare brani dalla radio (p.es. su cassetta o CD) non è illegale, vero?Così come in teoria non è illegale registrare brani dalle radio in streaming su Internet...Quindi, utilizzando un "registratore" di questo tipo:PER PChttp://www.supermp3recorder.com/PER MAChttp://macupdate.com/info.php/id/8410(ma non esiste analogo per PC, che spezzi i file da solo con i titoli giusti?)... io sarei PERFETTAMENTE nella legalità, vero? Magari, ho solo beccato una radio LEGALE che PAGA i diritti a SIAE o RIAA di per se, che manda stream live su Internet tutti i CD di questo mondo e io niente altro ho fatto che registrarli "dalla radio" e riportarli su CD.IN TEORIA sarei perfettamente nel giusto, o è vietato anche registrare dalla radio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma dalla radio... non è illegale, ve
      - Scritto da: Anonimo
      IN TEORIA sarei perfettamente nel giusto, o
      è vietato anche registrare dalla
      radio?Sei nel giusto, si
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma dalla radio... non è illegale, ve
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        IN TEORIA sarei perfettamente nel
        giusto, o

        è vietato anche registrare dalla

        radio?
        Sei nel giusto, siNo. E' vietato registrare dalla radio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma dalla radio... non è illegale, vero?
      Certo , senno che c'è li vendono a fare i registratori ?Tu usi solo una versione di registatore piu tecnologica.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma dalla radio... non è illegale, vero?
        Secondo me queste associazioni tipo siae o riaasono loro un branco di pirati organizzati, che con la scusa di proteggere il lavoro e le opere altrui si intascano fior di milionialla faccia nostra tassando pure i supporti vergini e adesso quella t.... della Carlucci non contenta di tutti i soldi che prende propone di tassare pure le connessioni a larga banda.Io sono un amante degli originali e se una canzone o un film mi piace preferisco senza dubbio comprarmi l'originale anche perchè la qualità audio o video è senz'ombra di dubbio superiore.Anzi molte volte ho scaricato brani mp3 per poterli conoscere e scoperto che mi piacevano ne ho comprato gli originali.Ma tutto questo mi fa venire voglia di dire a tutti di non comprare più un solo cd o dvd per dare una bella lezione a questi signori.Per non parlare poi dei prezzi astronomici che ci impongono.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma dalla radio... non è illegale, vero?
      - Scritto da: Anonimo
      Registrare brani dalla radio (p.es. su
      cassetta o CD) non è illegale, vero?Lo è e lo è sempre stato. Ora chiediti perché se ne siano accorti soltanto ora... Finché il tutto faceva comodo a fare pubblicità su cui le major e non solo guadagnavano fior di soldi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma dalla radio... non è illegale, ve

        Lo è e lo è sempre stato. Ora
        chiediti perché se ne siano accorti
        soltanto ora... Finché il tutto
        faceva comodo a fare pubblicità su
        cui le major e non solo guadagnavano fior di
        soldi...Tu dimmi dove sta scritto che è illegale registrare e poi mi sto zitto;)
  • Anonimo scrive:
    Stasera "REPORT" su RAI3 alle 23:20
    Si parlerà di quarant'anni di finanziamento all'industria del cinema, sino al nuovo "Decreto Urbani".Cito:?La Repubblica favorisce lo sviluppo dell?industria cinematografica?: è una delle finalità della legge del 1965 che ?incoraggia e aiuta la promozione del cinema nazionale?. Fino al 1994, il cosiddetto art. 28 ha dato la possibilità a nuovi autori di venire alla ribalta, poi il finanziamento si è esteso ai film di Interesse Culturale Nazionale e in 10 anni, a fronte di uno stanziamento di 500 milioni di Euro per finanziare circa 400 film, il rientro è stato di circa il 20%. In sostanza, tantissimi film, circa 300, non sono mai usciti nelle sale cinematografiche, altri non hanno incassato nulla. Con quale criterio sono stati finanziati questi film? Come valutare se un?opera rientra nel cosiddetto Interesse Culturale Nazionale? Rispondono attori, registi, sceneggiatori, ex membri delle commissioni di selezione dei film, ministri, ex ministri e un grande produttore: Dino De Laurentis, che accusa: le sovvenzioni dello Stato sono un limite, non un aiuto e aggiunge: ?Quando un film non incassa è perché è brutto!?. Negli ultimi mesi le cose sono cambiate: il 16 gennaio 2004 gli attuali commissari e il ministro dei Beni Culturali hanno firmato un nuovo decreto approvato dal Consiglio dei Ministri. Vedremo cosa cambia. Saluti da Taranto
  • Anonimo scrive:
    Tassa???
    Allora vogliono mettere una tassa per i download, ma nello stesso tempo è vietato scaricare opere protette da diritto d'autore. Quindi, in pratica, si tassano download liberi. Altrimenti, una legge è in contraddizione con l'altra. Non possono mettere la tassa e poi permettere il download di opere protette. Allora non ha senso. Come sempre.C'è già la tassa sui supporti vergini, masterizzatori, hard disc. Perchè? La tassa non vuol dire che se ti becca la guardia di finanza con un cd audio copiato, anche se di qualità inferiore, non ti fa la multa, perchè intanto hai pagato la tassa. La SIAE riceve una grande somma di soldi già dalla tassazione che c'è. Quando deve guadagnare? Anche se le vendite sono in calo, il profitto (di cui nessuno parla) è in crescita. Non vedo la crisi del settore. Vedo solo una crisi fittizia, basata sul fatto che i profitti dalla tassazione non si vedono sulle statistiche. Quelli legati alle vendite sono presenti, ma quelli dalle tasse, dai concerti, dai gadget, dove sono? I posti di lavoro in pericolo, sembra un catastrofismo di basso livello.Lo stesso vale anche per il cinema. Diritti televisivi, gadget, biglietti, tasse... Ma cosa vogliono in più?In tanto c'è un settore, oltre alle aziende internet, che prospera sui download. E' quello del hardware. Il quale sta zitto, forse perchè non è in grado di vedere i vantaggi che ha avuto dal p2p. Senza, nessuno avrebbe bisogno di tutta la potenza (costosa) che offrono oggi.Internet, hardware, software, musica, video; tutti hanno un grande profitto. Nessuno lo ammette.Solo il risparmio sulle spese della pubblicità sono pazzesche. Se c'è un settore che potrebbe entrare in seria crisi è proprio la pubblicità. Sarà costretta a cambiare strategia se vuole sopravvivere.Quindi, magari non sono solo gli interessi delle major, ma anche quelli dei pubblicitari. Lle compagnie hardware non hanno capito ancora l'errore che stanno commettendo. Lo stesso vale anche per le compagnie software (chi avrà bisogno di cercare tra i vari media player, tra i vari applicattivi, provarli, avere tanti, uno basterebbe).La situazione deve rimanere dentro uno stato di sopportazione. Almeno fino a quando si metteranno tutti d'accordo sugli interessi.Almeno fino all'arrivo di Palladio...Fino ad allora, devono stare ziti. Un paio d'anni deve rimanere calma piatta. Dopo, non è che deve cambiare qualcosa ufficialmente, ma di fatto. Come sempre, noi siamo solo il mercato da sfruttare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassa???
      Quoto!!! Tutto.Intanto io continuo a "fare a meno" dei loro prodotti.... spero che molti altri lo facciano o continuino a farlo... Vedremo tra un mesetto come va...Se è vero che siamo milioni... allora anche soltanto un milione non compra il suo CD-DVD mensile sarà un BOTTO da 25 30 Milioni di euro....e se saltiamo pure il cinema altri 7 8 milioncini....
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassa???

      Almeno fino all'arrivo di Palladio...che cos'è Palladio ?KKK
  • Anonimo scrive:
    E brava la RIAA....
    Proprio brava! Denunce a destra e a manca... poco male se lo facesse solo negli Staes.... ma ha allungato gli artigli anche sulla vecchia Europa...Li immagino tutti a brindare con Champagne, Bianco della Mosella, Prosecco e pasteggiare con del buon Chianti....Ovviamente tutti rigorosamente podotti in CALIFORNIA!!!Avessimo provato noi con la CocaCola ci tiravano un missile....
  • Anonimo scrive:
    un tentativo maldestro e confuso
    ?Il Ministro Urbani e l?Esecutivo continuano a fare confusione e ad occuparsi di cinema e di diritto d?autore legiferando e agendo in maniera approssimativa e poco chiara ?. ? Così Franca Chiaromonte interviene nella discussione che si è aperta in seguito all?approvazione, il 12 marzo scorso, da parte del Consiglio dei Ministri del Decreto legge prevede interventi urgenti per la cinematografia. ?Questa mattina ? prosegue Chiaromonte - il Governo e il Ministero per i beni e le attività culturali hanno pubblicato nei loro siti Internet il testo del decreto legge per il finanziamento del cinema italiano e per contrastare la diffusione delle opere per via telematica. Ci auguriamo che per quando il decreto giungerà in Parlamento per la conversione il Ministro Urbani sia in grado di spiegare con chiarezza a quanto ammontino gli stanziamenti, in quanto tempo saranno disponibili i fondi e quanto dovranno aspettare ancora le produzioni cinematografiche per vedere compiuto l?iter di accesso ai finanziamenti pubblici. Sulle misure antipirateria, poi, il decreto approvato dal governo rappresenta un tentativo arruffone e mal riuscito di regolamentare lo scambio di file via Internet. Il 10 marzo scorso l?Unione europea ha approvato una direttiva in materia di copyright che impone un giro di vite contro chi copia e distribuisce illegalmente cd e dvd a scopi commerciali senza criminalizzare chi scambia musica e film per uso unicamente personale. In altri termini l?Ue fa salvo il principio di buona fede per gli utenti che decidono di scambiarsi, con il cosidetto sistema del peer to peer, file via internet. Se, come è giusto, l?obiettivo è quello di salvaguardare le opere protette dal diritto d?autore dallo sfruttamento illecito della pirateria è necessario essere molto attenti alle norme che si introducono nel sistema per evitare un effetto contrario. L?immissione di regole poco chiare in questo settore è molto rischiosa e può condurre alla diminuzione delle tutele di tutti i soggetti coinvolti anziché aumentarle?.
  • Anonimo scrive:
    Forse......
    Ragazzi sappiamo tutti come si dice ''non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca''perciò qualcosa dovremmo pagare .......e non tutti ma solo chi effettivamente scarica...potremmo proporre di fare un autodichiarazione come quella dei redditi per quanto riguarda il dwl dei divx e pagare un tot a film scaricato ..che ne so 2 euro....in questo modo sarebbero tutelati coloro che scarichano e non vogliano essere danneggiati da eventualicontrolli sequestri etc.. inoltre non sarebbe come legalizzare il file sharing. Chi ha intenzione di non pagare sarà liberissimo di farlo previe conseguenze .(qualcosa è dovuto per le opere o presunte tali) inoltre sarebbe un incentivo a non scaricare tutto per il gusto di farlo ma selezionare bene i file scaricati.Magari adesso mi attaccherete ma non mi sembra così assurda come idea anche se nella mia ignoranza non mi sono espressa al meglio:$
    • Anonimo scrive:
      Re: Aridaje!!!
      Scusa l'invettiva, ma..... Sto leggendo troppi post "remissivi".Capisco che ci hanno abituati ad essere bravi sudditi, prdon cittadini....Tutavia e' il colmo che le tasse ce le mettiamo da soli!!!Anche il buon Slvio le vuole ridurre.... E che è' questa dlagante sindrome da "VIVA LE TASSE"?Prima di battersi il petto e recitare il "mea culpa" sarebbe opportuno conocere fino in fondo quali e quante tasse già paghiamo.Da qualche altra parte avevo fatto una lista.....tipoCanone RAI, Pubblicità (TV e RADIO private), Spettacoli in piazza, Finanziamenti Pubblici, Tassa sui CD DVD e Apparecchiature..... altre non me ne vengono in mente, ma scommetto che ci sono...Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Aridaje!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Scusa l'invettiva, ma..... Sto leggendo
        troppi post "remissivi".
        Capisco che ci hanno abituati ad essere
        bravi sudditi, prdon cittadini....Tutavia e'
        il colmo che le tasse ce le mettiamo da
        soli!!!

        Anche il buon Slvio le vuole ridurre.... E
        che è' questa dlagante sindrome da
        "VIVA LE TASSE"?

        Prima di battersi il petto e recitare il
        "mea culpa" sarebbe opportuno conocere fino
        in fondo quali e quante tasse già
        paghiamo.

        Da qualche altra parte avevo fatto una
        lista.....tipo

        Canone RAI, Pubblicità (TV e RADIO
        private), Spettacoli in piazza,
        Finanziamenti Pubblici, Tassa sui CD DVD e
        Apparecchiature..... altre non me ne vengono
        in mente, ma scommetto che ci sono...
        Ciao


        Certo hai ragione ma non possiamo avere la pia illusione che non il p2p ma lo scambio di file protetto d'autore diventi una cosa legale (il p2p nella sua forma non ha niente di illegale) ....anche se lo vorremmo tutti me compresa .Purtroppo ci sono troppi interessi in mezzo ed in un modo o nell'altro ce la fanno pagare. Allora perchè non scegliere o meglio poter scegliere noi il come .....cmq vabbè era solo un'idea di una povera user ;):$
      • Anonimo scrive:
        Re: Aridaje!!!
        Guarda una quadra bisognerà anche trovarla.. la differenza è che la proposta deve partire da loro non da noi; devono finirla col terrorismo, stanno perdendo e devono a venire a patti e basta.. Sul p2p si gioca la libertà che avremo o non avremo in futuro sulla rete, gli stati Uniti prendono la via della Dittatura informatica e non solo, ma qui siamo in Europa, qui le cose DEVONO andare diversamente...
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse......
      2 euro a film scaricato ??Ma che sei matto ??Ma ti rendi conto di cosa dici ?Tu vorresti pagare quanto l'affitto attuale dei DVD in videoteca ? Mah!... Non ho parole....!DEVE essere una tassa a forfait , annua, tipo canone televisivo. Punto.E quindi un 150 euro annui ad utente vanno benissimo.- Scritto da: Anonimo
      Ragazzi sappiamo tutti come si dice ''non
      si può avere la botte piena e la
      moglie ubriaca''
      perciò qualcosa dovremmo pagare
      .......e non tutti ma solo chi
      effettivamente scarica...potremmo proporre
      di fare un autodichiarazione come quella dei
      redditi per quanto riguarda il dwl dei divx
      e pagare un tot a film scaricato ..che ne so
      2 euro....in questo modo sarebbero tutelati
      coloro che scarichano e non vogliano essere
      danneggiati da eventuali
      controlli sequestri etc.. inoltre non
      sarebbe come legalizzare il file sharing.
      Chi ha intenzione di non pagare sarà
      liberissimo di farlo previe conseguenze
      .(qualcosa è dovuto per le opere o
      presunte tali) inoltre sarebbe un incentivo
      a non scaricare tutto per il gusto di farlo
      ma selezionare bene i file scaricati.
      Magari adesso mi attaccherete ma non mi
      sembra così assurda come idea anche
      se nella mia ignoranza non mi sono espressa
      al meglio:$
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse......
        2 euro a film scaricato ??Ma che sei matto ??Ma ti rendi conto di cosa dici ?ho sentito parlare di 5 euro al mese.60 euro annuali.punto.non vi allarmate e iniziate a moltiplicare 5 euro per milioni di utenti e capirete che va bene cosi. anzi forse è già tropponon sparate per favore stronzate del tipo 2 euro a canzone 2 euro a film è impossibile calcolare cosa scarichi pagamento a questo punto si torna al napster a pagamento. Forse si correra su una strada ben diversa e cioè non si toccherà per niente nulla e cioè per uso personale scarichi quanto ti pare. punto e basta. dunque aspettiamo notizie concrete e possiamo tutti aprire il becco. io compreso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Forse......
          60 * 3.000.000 = 180 milioniRicordo che Urbani li ha accontentati con 80!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Forse......

          ho sentito parlare di 5 euro al mese.
          60 euro annuali.
          punto.
          non vi allarmate e iniziate a moltiplicare 5
          euro per milioni di utenti e capirete che va
          bene cosi. anzi forse è già
          troppo
          non sparate per favore stronzate del tipo 2
          euro a canzone 2 euro a film è
          impossibile calcolare cosa scarichi
          pagamento a questo punto si torna al napster
          a pagamento. Forse si correra su una strada
          ben diversa e cioè non si
          toccherà per niente nulla e
          cioè per uso personale scarichi
          quanto ti pare. punto e basta. dunque
          aspettiamo notizie concrete e possiamo tutti
          aprire il becco. io compreso.questo forum è pieno zeppo di cafoni maleducati! Se non sei d'accordo con una cosa non è certo questo il modo di rispondere! Secondo me la "stronzata" l'hai detta te!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse......
        150? A testa?Dicono che siamo 3.000.000 ..... allora... Urbani gli da 80 milioni (intanto) e tu dici che noi siamo disposti a dargliene 450 di milion???Ho capito bene?
  • Anonimo scrive:
    I profitti nn aumenteranno cmq
    Che il diritto d'autore sia sacrosanto se ne può discutere quanto si vuole. Tutti avranno una loro idea a riguardo. In realtà è solo un problema legale (basta mettersi d'accordo).Se lo si fa rispettare come idea giuridica nn ho nulla in contrario, ma se si adduce la sola causa economica si faccia pure,ma c'è un errore di fondo.Dal punto di vista economico infatti c'è da considerare una cosa.L'accusa verso chi fa uso del p2p è di produrre lucro cessante. Ovvero si presume che ogni copia scaricata corrisponda ad una non venduta.Ora non entro nel dettaglio di indagini statistiche che smentiscono questo dato in pieno ma faccio una rapida considerazione.Se il reddito disponibile per l'acquisto di cd è costante rispetto al reddito disponibile totale (ipotesi di difficile dimostrabilità statistica,ma si può proporre,considerato che i cd sono cosiddetti beni di lusso,quindi il loro consumo è vincolato dal residuo di reddito disponibile che si ha togliendo dal totale i consumi primari).Escludendo dall'analisi un aumento del reddito globale che non vuol dire che aumentino tutti i consumi in modo uguale(infatti l'aumento del reddito medio non spiega gli aumenti dei consumi nello specifico: per un reddito alto aumentano molto di più i consumi effimeri rispetto agli altri,per un reddito medio basso aumentano i consumi primari. Il reddito medio nn ci dice nulla).Quindi a reddito costante X il reddito X-p viene speso in cd.Ora il "furto" si prefigura sul lucro cessante. Ma il lucro è cessante se in qualche modo lo si avrebbe potuto realizzare (se no è fittizio). Supponiamo che il lucro cessante sia abolito ovvero si azzeri la "pirateria". Ma tale lucro non sarebbe mai stato possibile in quanto esula X-p che è la quota già attualmente spesa. Quindi non esiste questo reddito. Potrà al più derivare da uno spostamento di spesa da altri beni verso l'acquisto di cd . Ma sempre di travaso si tratta, quindi piuttosto limitato nei grandi numeri.Con ciò non dico che sia lecito duplicare i supporti di contenuti multimediali protetti. Non sta a me stabilirlo. Tantomento dico che sia giustificabile che chi non ha i soldi per acquistare gli originali sia moralmente autorizzato a copiarli, non sta a me deciderlo.Ma sicuramente gli incassi non aumenteranno di molto e di certo non assorbiranno mai la perdita subita dal mercato in questi anni, causata da una recessione generale in tutti i settori.Indi se lo vogliono si tengano pure i diritti,ma non sperino di far montagne di soldi in più.E' matematico questo.
    • Anonimo scrive:
      Re: I profitti nn aumenteranno cmq
      Condivido l'aspetto matematico-economico della questione, a cui magari sarebbe d'obbligo aggiungere una semplice considerazione politico-economica.Dalla nascita dell'economia moderna (che può essere fatta risalire più o meno alla rivoluzione industriale) si è assistiti ad un fenomeno che sposta gli acquisti di massa verso i beni con il maggior rapporto prezzo/qualità (in parole povere i consumatori si sono fatti furbi!), dovuto a regimi concorrenziali, a libertà e globalizzazioni di mercato.Oggi il prezzo di CD/DVD è generato sia dal costo del contenuto (dell'opera artistica in questo caso), sia al costo del supporto (in minima parte), al costo di distribuzione (una bella parte) e alle eventuali tasse.Visto e considerato che al 95% degli utenti del P2P non interessa pagare un costo di distribuzione che già pagano con l'abbonamento internet non è facile (beh, forse è facilissimo) spiegare come dei contenuti facilmente scaricabili dalla rete non siano disponibili in maniera legale. Ad oggi iniziano ad essere presenti siti che offrono tali servizi (vedi rosso alice) ma con costi ancora abbastanza proibitivi. La ragione di questa distribuzione è da attribuire ai grandi introiti delle Major a causa di tali costi di distribuzione, a cui difficilmente potrebbero fare a meno (ovvio no). Questa, associata alla scarsità di conenuti attualmente proposti, è la causa della crisi di questi mercati, non tanto il P2P. Ovviamente persone che preferiscono scaricare gratuitamente anzichè pagare un prezzo lecito ci saranno sempre, ma riducendo notevolmente tali costi si potrebbe tranquillamente riportare un buon 80% di utenti P2P nella completa legalita.Pato -GK-
      • Anonimo scrive:
        Re: I profitti nn aumenteranno cmq
        Direi che ci siam trovati! Analisi perfettamente complementari. Il fatto è che le major gli analisti li trovano nell'uovo di pasqua...Purtroppo la verità è un'altra.I nostri discorsi vanno benissimo in un mercato libero o perlomeno oligarchico (come sono molti mercati nella realtà, ma che cmq funzionano, poichè sono cartelli imperfetti),ma questo mercato del multimediale è un monopolio tutelato dallo stato che lo spinge.Infatti nessuno può sottrarsi alla siae.Se (per assurdo) volesse praticare tariffe diverse non può rinunciare o modificare la quota dei diritti. I diritti infatti vanno in siae e da li ai proprietari. Non c'è alternativa. Quindi non ci può essere concorrenza finchè c'è il monopolio (il monopolista è price maker, non price taker). Se ci fossero più società di tutela ogni artista sceglierebbe a quale raccomandarsi e a quali condizioni. La politica dei prezzi si potrebbe allora fare.I produttori saranno anche tanti, ma il price maker monopolista è la siae.Certo si potrebbero tagliare i costi di distribuzione,produzione e sponsorizzazione che non centrano con la siae. Ma su quelli c'è il cartello delle major che ritengono più comodo evitare di farsi concorrenza.Uno se vuole i diritti va in siae. La siae decide i prezzi (come vuole lei) e retribuisce gli autori (la proprietà è dell'autore,ma di fatto surrogata alla siae,anche perchè uno non può vendere senza passare dalla siae,che de facto lo tiene per le "palline" se mi passate il termine).Il resto del prezzo va a retribuire distribuzione e produzione.Le major tollerano tutto ciò anche perchè il sistema di redistribuzione dei profitti nn è proporzionale a quanto realmente venduto, ma una parte è suddivisa a priori e finisce anche a loro (vedere articolo su rai report che spiega bene il sistema).De facto le major e nn solo potrebbero fare politiche di prezzo e distribuzione diverse, ma il sistema attuale è più comodo e comporta meno rischi di concorrenza e di mercato.Insomma loro ragionano: "meglio il monopolio se il monopolio siamo noi. Potremmo far di meglio, ma perchè rischiare? Stiam tanto bene così...". Il resto vien da se.
        • Anonimo scrive:
          Re: I profitti nn aumenteranno cmq
          Sicuramente le leggi economiche di base si scontrano contro i modelli lobbistici e monopolistici di questo (e di tanti altri) mercati. Oggi giorno lo vediamo in tanti settori, per svincolarci un secondo da quello che riguarda musica o cinema vi basti pensare all'RCAuto. Le assicurazioni hanno voluto leggi che obblighino il cittadino a portare sempre la cintura di sicurezza, luci accese, giubbetto catarifrangente in macchina, etc etc, per ridurre i costi di rimborso nel caso di incidenti (e quindi di fatto diminuire i loro costi). Però si son dimenticati che la diminuzione dei costi in un mercato libero equivale alla diminuzione del prezzo (che sbadatoni che sono), avendo dalla loro un mercato non libero (non è facoltativo fare l'assicurazione auto, devi farla obbligatoriamente).In realtà oggi non ci troviamo a combattere un decreto legge che ci impedisce di scaricare (rubare, scroccare, mettete il verbo corretto secondo il vs personale gusto) materiale da internet ma a comattere un sistema economico che sta progettando la strada verso il suo più totale disastro, cercano di far apparire come lecite dei sistemi che applicati ad altri settori sono completamente illegali. Prima o poi il consumatore si stuferà di essere truffato (o raggirato, o turlupinado, anche qui scegliete voi il vostro verbo) da dei sistemi economici sbagliati, smetterà di comprare e le Major dovranno svegliarsi. Questo però non aspettatevi che succeda in un lasso di tempo breve.Pato -GK-
          • lupocattivo scrive:
            Re: I profitti nn aumenteranno cmq
            Ho letto con vivo interesse la tua e le altre analisi del problema. Mi rincuorano. Vorrei aggiungere anche una mia piccola analisi, meno sofisticata, ma spero ugualmente rappresentativa del problema.1) Chi scarica a manetta (per dolo o per necesità) non potrà mai essere cliente delle Majors. Fustigarlo non aumenta i fatturati.2) Chi scarica e compra è un target su cui "lavorare" è un cliente esigente occorre miglorare il prodotto e rivedere le poltiche di vendita. Privarlo della possibilità di "testare" il prdotto genera una perdita di profitti.3) Chi compra ad occhi chiusi costituisce lo "zoccolo duro" su cui pianificare il recupero dei costi base. Il fenomeno p2p gli è estraneo vetarlo è ininfluente.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: I profitti nn aumenteranno cmq
            Concordo al 100%.Non potevi spiegarla meglio la cosa.Certo sono possibili strappi a queste regole,ma sui grandi numeri non sono significative.Anche tu studente di economia?Ah ricordo a tutti che l'economia è una scienza empirica, per nulla esatta, quindi le cose così come le ho spiegate funzionano realmente così solo se le ipotesi di vincolo sono vere (e questo va visto caso per caso) e se i consumatori sono "avveduti" ovvero non stupidi (anche se è un po' riduttivo come spiegazione).Su questo secondo punto non c'è da dare tutto per scontato al contrario di quanto si pensa in genere...
          • lupocattivo scrive:
            Re: I profitti nn aumenteranno cmq
            no..... solo analista programmatore...... sorry.Comunque prima di scrivere una riga di programma....devo studiare il problema.....valutare i flussi dati.... valutare il fattore umano...prevedere il rientro economico dello sforzo....Vecchia scuola.... Ricordo che un MAC faceva tutto quello che fa WIN partendo da.....1 floppy da 800 Kb... + 500 K su ROM.
          • Anonimo scrive:
            Re: I profitti nn aumenteranno cmq
            Beh, si e no, non sono convinto al 100% del tuo ragionamento e, se mi permetti, ti pongo alcune mie considerazioni sul caso.Chi scarica a manetta senza neanche guardare quello che scarica ma solo per dire "Io ho questo, io ho quello" (e ce ne sono tanti purtroppo) prima o poi si trovano una ragazza (il caso inverso, ragazza che scarica a manetta, è meno comune) e smettono di farlo, anzi magari per far figura con la tipa iniziano a comprare a manetta.Chi scarica e (quando se lo può permettere) compra son da tutelare come possibili acquirenti ma come dicevo qualche post fa, non compreranno mai volentieri un qualcosa distribuito in maniera dispendiosa come i cd o dvd attuali. Chi compra ad occhi chiusi e se lo può permettere, se da domani spendesse di meno acquistando via internet inizierebbe a collegarsi alla rete, favorendo sempre di più l'aspetto tecnologico della questione. Se non lo facesse, di acquistare su internet intendo, beh, allora non avrebbe problemi di budget e quindi sarebbe giusto spremerlo (tanto è lui che lo decide).Poi non vedetelo solo come un discorso sul breve tempo, chi oggi non si collega MAI prima o poi avrà dei figli che si collegheranno ad internet e, quindi, tali utenti saranno superati dall'evoluzione della specie. Penso che il risultato che voleva ottenere chi ha aperto questo post fosse quello di farci riflettere sul fatto che oggi ci dicono "questo non potete farlo, quello manco" ma non ci danno alternative valide per tutti. Prima o poi qualcuno troverà il modo legale di far soldi facendoci spendere di meno. Pato -GK-
    • Anonimo scrive:
      Re: I profitti nn aumenteranno cmq
      Il fatto è che le majors non sanno più che pesci pigliare, per il semplice motivo che l'era dei disco e dei supporti fisici vendibili è alla fine. Tutto questo è avvenuto troppo rapidamente perchè potessero adattarsi ed ora cercano di prendere tempo e sperare di ribaltare la situazione. Per la loro mentalità ristretta internet è solo un grande supermarket virtuale, che un'utenza stracciona e rivoltosa ha occupato senza autorizzazione prima che finissero di costruireOra chiamano i gendarmi per farci sloggiare e implorano verso microsoft and Co. di tirare fuori dal cilindro la Soluzione Finale del problema.
    • Anonimo scrive:
      Re: I profitti nn aumenteranno cmq
      -
      considerato che i cd
      sono cosiddetti beni di lusso,quindi il loro consumo è vincolato dal residuo di
      reddito disponibile che si ha togliendo dal
      totale i consumi primari).Dal che si evice che rubare una ferrari non è reato :)
      • Anonimo scrive:
        Re: I profitti nn aumenteranno cmq
      • Anonimo scrive:
        Re: I profitti nn aumenteranno cmq
        se leggi tutto ho scritto che non era nel merito della mia analisi stabilire se è lecito o meno "rubare".Questo lo deve stabilire la legge.L'analisi spiegava solo che una diminuzione dei "furti" (o presunti tali...NON ERA QUELLO IL PUNTO NE UNA GIUSTIFICAZIONE) non avrebbe portato maggiori introiti.Inoltre il paragone nn regge, perchè sarebbe valido solo se la ferrari fosse duplicabile senza alterare l'originale.Forziamo la fisica e la logica e diciamo che la ferrari sia masterizzabile.La ferrari chi ha i soldi la compra. Chi non li ha la duplica.Se cessano le duplicazioni ferrari guadagna sempre uguale perchè chi nn ha i soldi nn la compra.Il punto era quello.Che poi sia illecito duplicare la ferrari si può discutere quanto si vuole. Il governo stabilirà la le legge per tutti.Tornando alla realtà la ferrari non è duplicabile.Insomma sia che sia lecito sia che sia illecito dal punto di vista economico il risultato nn cambia: i soldi son quelli. Loro possono solo scegliere se:1) ricavarli tutti da "poche copie" e lasciare che le altre siano duplicate (come ora)2) ricavarli tutti da "poche copie" e impedire a tutti di duplicarle (come vorrebbero)3) Abbassare i prezzi e aumentare il numero di copie vendute lasciando cmq inalterati i guadagni (come nn si sognano nemmeno di fare)La quantità di soldi è costante. Cambia solo il modo di averli.Se la questione è "noi vogliam fare come vogliamo noi" tutti d'accordo.Se la questione è ci vogliamo guadagnare di più questo è impossibile (salvo oscillazioni non significative rispetto ai guadagni totali).Se le risorse fossero illimitate,se ci fosse lavoro per tutti ovvero se ognuno potesse avere secondo i suoi bisogni (chiaro NON A SCROCCO, LAVORANDO, CI MANCHEREBBE) saremmo tutti a posto e il vincolo di reddito disponibile in economia nn esisterebbe, anzi tutti gli economisti andrebbero a spasso disoccupati.Ma non per volontà nostra la situazione è diversa: le risorse disponibili sono limitate e quindi i guadagni possibili sono limitati.Solo questo volevo dire.
        • Anonimo scrive:
          Re: I profitti nn aumenteranno cmq
          Ah,piccola postilla:si suppone che i cd siano beni di lusso e che quindi l'elasticità al prezzo sia alta pertanto il monopolio fa un po' cilecca (ovvero ad un aumento di prezzo corrisponde una riduzione di vendita con fattore di proporzionalità
          1 e a volte maggiore di 2 anche se è raro).Quindi se uno vuole vendere deve capire a chi deve vendere prima di fare il prezzo se è un price maker:1) vendiamo solo a chi ha un reddito maggiore di X (quindi gli possiamo chiedere f(X) del suo reddito)2) vendiamo a chi ha un reddito maggiore di Y (quindi gli possiamo fare un prezzo g(Y) del suo reddito)Di solito si fa così per saturare il mercato.Ma f(X) è moolto diverso da g(Y) a seconda dei livelli di X e Y perchè cambia la forma funzionale di f e g a seconda di X e Y.Se poi uno fa il prezzo e basta non si lamenti di quello che vende o non vende:per vendere devi capire a chi devi vendere prima.Ma sempre devi capire che il profitto totale cambia non di molto:1)estendi la base degli acquirenti (ma fai pagare di meno per estenderla,quindi vendi più pezzi a meno prezzo)2)fai il contrarioLa scelta la fai in base al fatto di avere o no economie di scala nella produzione:1)conviene se le hai2)conviene se non le haiora la produzione di cd ha pazzesche economie di scala:costa tanto fare il primo,poi il costo marginale tende a zero per l'ennesima copia prodotta.Se proprio vogliono possono fare una politica che comporti un andamento del prezzo inversamente proporzionale al rientro dei costi fissi (fatti salvi i margini di profitto,quelli nn li tocchi mica,sto parlando di rientro di costi qui).Poi quando rientri dei fissi allarghi la base di acquirenti e ricavi il massimo possibile da tutto il mercato.La playstation esce a 1000 eur (esempio). Dopo 1 anno sta a 500 e così via.Sony spenna prima chi può,poi cerca di avere cmq il massimo dal mercato (se la tenesse a 1000 non ne venderebbe più).Mica il prodotto è obsoleto o logoro.A loro fabbricare una play costa sempre uguale.Devono solo rientrare della progettazione.Quando son dentro gli conviene vendere il più possibile al minor prezzo: sono tutti guadagni,che con un prezzo maggiore non ci sarebbero.E che cacchio nn ci vuole mica Jhon Nash per capirlo!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: I profitti nn aumenteranno cmq
            certo se uno valuta di aver saturato il mercato dopo 20 anni al prezzo X è un folle: c'è da valutare la durata di mercato di un prodotto.Il prodotto va spremuto prima che finisca fuori mercato.L'obiezione già me la immagino:"già così tutti aspettano che il prezzo scenda così facendo".Mica vero: chi può compra subito pagando il privilegio (che sia giusto o ingiusto l'economia non lo considera,quella è sociologia,non che non sia necessaria,ma qui non è il nocciolo della questione).Poi chi (non per suo demerito) non può (e se tutti potessimo saremmo a posto!) comprerà più tardi piuttosto che nn comprare per nulla.Questo finchè il prezzo non sarà pari al ricavo marginale. A questo punto il prezzo si ferma in toria (anche se nella pratica va mantenuto un certo margine di guadagno che tende a zero per unità vendute tendente a infinito, ovvero arriva a zero se vendi infinite copie,ma nella pratica non è possibile,quindi ci si ferma ad un N grande nella pratica,con un corrispondente guadagno pari a f(N) secondo la forma della funzione di vendita f).
  • Anonimo scrive:
    Ottime notizie...
    Direi che le cose stanno andando bene, no ragazzi? se tolgono le multe e il ritiro di materiale per chi lo usa a scopo perosnale è una gran cosa... che ne pensate voi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottime notizie...
      - Scritto da: Anonimo
      Direi che le cose stanno andando bene, no
      ragazzi? se tolgono le multe e il ritiro di
      materiale per chi lo usa a scopo perosnale
      è una gran cosa... che ne pensate
      voi?Io credo che bene o male tutti gli utenti del p2p lo utilizzino a scopo personale.....o quantomeno una larga maggioranza....e per saperlo devono cmq indagare.....
  • Anonimo scrive:
    Bene...
    Direi che le cose stanno andando bene, no ragazzi? se tolgono le multe e il ritiro di materiale per chi lo usa a scopo perosnale è una gran cosa... che ne pensate voi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene...
      Aspettiamo a cantar vittoria... Scaricare sarà comunque d'ora in poi più rischioso di prima, anche se come tipico dell'italia si fa un gran baccano i primi tempi e poi l'attenzione si sposta su un'altra parte.Inoltre non è chiaro come il decreto verrà modificato, se la tassa ci sarà (probabile), se le sanzioni resteranno come sono oppure aumenteranno (da 1500 a "fino a 1500") e se e come l'uso personale sarà o meno perseguibile e quali saranno le sue modalità.Quello che preocupa secondo me sono le manovre repressive verso i server ed i siti recanti informazioni sul p2p, che però sono anche le più legalmente contestabili. Certo in tribunale qualcun o ci dovrà andare per forza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene...
      - Scritto da: Anonimo
      Direi che le cose stanno andando bene, no
      ragazzi? se tolgono le multe e il ritiro di
      materiale per chi lo usa a scopo perosnale
      è una gran cosa... che ne pensate
      voi?... che tu, come me, sei i crisi d'astinenza da download selvaggio...
  • Anonimo scrive:
    Re: Per saperne di più....
    Caro amico mio, tu non hai proprio capito niente... pensi ancora che il p2p sia scaricare selvaggiamente...il p2p è una filosofia. Bisogna entrare nella mentalità: è una filosofia, non un download selvaggio!!! Quando si accetta di entrare nel p2p bisogna, come succede in tutti i gruppi e le associazioni, accettare e condividere le regole...e tu non sei uno di questi. Se per te la salute del p2p è trovare l'ultimo film uscito in share....beh....allora è meglio che lasci perdere i forum e tutto ciò che riguarda il p2p, iscriviti a qualke forum di "download selvaggio e co". IL P2P NON E' QUELLO CHE HAI POSTATO! Basta così.Adios.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per saperne di più....
      Caro "lettore del pensiero altrui" forse io mi sarò espresso male, ma il senso era diverso da come lo hai percepito.Se fossi "cattivo" sarei persino spinto ad indovinare la tua professione.... Quindi ora spiego il senso del post:Nonostante il deterrente "penale" nonostante le preoccupazioni di chi magari lo ha usato per qualcosa altrimenti "introvabile", il p2p è attivissimo! Non ho usato arti magiche nè SW di alta pirateria, soltanto il Mulo e... cerca....Spero che aver chiara la dimensione del fenomeno sia di monito a chi legifera a "colpi di frusta".....See you later.
  • Anonimo scrive:
    Impegno
    vada come vada , secondo me ci si dovrebbe impegnare a non scaricare e non condividere film non ancora usciti in tv.Brutti o non brutti non si ha il diritto di sbafare.In fondo il p2p è molto più utile per altre cose , come i telefilm , i cartoni , canzoni non facilmente rintracciabili normalmente . Insomma tutte cose che potremmo benissimo registrarci dalla tv o dalla radio. In fondo se trasmettono una cosa in tv , non possono vietarci di registrarla , senno perchè vendono i videoREGISTRATORI ?? Senno perchè difondono la radio digitale ??Bisogna stabilire un limite , e secondo me il limite è proprio questo , film appena usciti NO , tutto quello che ci si puo normalmente registrare con il vcr e dalla radio si.Il p2p è come un grande videoregistratore digitale , e anche radio digitale a diffusione telematica. Al massimo si potrebbe trovare un modo per inserire la pubblicità nei filmati.
    • TPK scrive:
      Re: Impegno
      Bravo, ed i film stranieri che non arrivano in Italia?Magari prima o poi arriveranno in italia (magari su Sky), ma tu mentre li scarichi non puoi mica sapere che tra magari 6 mesi arriveranno anche da noi!Vallo a dire a quelli che si fanno un mazzo tanto per sottotitolare in italiano i film orientali!==================================Modificato dall'autore il 04/04/2004 17.58.41
      • Anonimo scrive:
        Re: Impegno
        - Scritto da: TPK
        Bravo, ed i film stranieri che non arrivano
        in Italia?
        Vallo a dire a quelli che si fanno un mazzo
        tanto per sottotitolare in italiano i film
        orientali!Per quelli io personalmente (che non sono chi ha fatto la proposta, ma cmq sono quello contro scrocco senza ritegno) sono favorevolissimo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Impegno

        Vallo a dire a quelli che si fanno un mazzo
        tanto per sottotitolare in italiano i film
        orientali!Scusa su internet non c'è nazionalità , è come tutta una nazione. Se il film orientale è stato trasmesso dalle tv orientali allora nessuna obiezione. Ma se è ancora al cinema sarebbe come rubare. Se ci tieni vai a tokyo, paga il biglietto e guardatelo.Non bisogna essere troppo pretenziosi. Non si puo avere tutto e subito.
        • TPK scrive:
          Re: Impegno
          - Scritto da: Anonimo
          Non bisogna essere troppo pretenziosi. Non
          si puo avere tutto e subito.Ok, domani vai dalle major e dici"Non siamo troppo pretenziosi. Non vogliamo avere tutto e subito".Poi gli spieghi la storia dei film in tv, delle canzoni alla radio...Facci sapere come e' andata, visto che le major sono troppo pretenziose e vogliono avere tutto e subito.
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno
            Cerca di capire il senso di quello che viene detto.Io non mi riferivo alle major , è ovvio che a loro non va bene , ma è anche ovvio che non hanno tutto questo potere , altrimenti il decreto sarebbe passato.La mia proposta è diretta alla gente che usa il p2p , in sostanza io dico : non scaricate e/o condividete film registrati al cinema (che si vedono e sentono male) , tanto non è quello che il p2p offre di meglio. Alle major non andrà mai bene niente , questa cosa servirebbe solo a continuare a stare dalla parte della ragione, cosi nessuno potrà mai puntarci il dito contro ed avere ragione.Finche si parla di telefilm , film gia trasmessi e cmq cose che è possibile videoregistrare o registrare allora si è dalla parte della ragione(che le major siano d'accordo o no), se ti vedi un film rubato ( e si, perchè uno che videoregistra un film al cinema commette un vero furto) sei complice di un furto.
          • TPK scrive:
            Re: Impegno
            Allora ti andrebbero bene solo divx presi dalla TV, perche' un rip di un DVD e' un furto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno
            Il solo criterio , secondo me , per stabilire se è lecito o no scaricare è verificare se è una cosa gia trasmessa in tv.Se le major vogliono vendere cose gia trasmesse in tv fanno un grande sbaglio , se loro masterizzano qualcosa che a parer mio non deve essere venduto , perche è gia stato venduto con le pubblicità e con il canone , allora ca**i loro.Ci fanno solo un favore : abbiamo un filmato che si vede meglio. Esempio : oggi trasmettono un film in tv , io lo registro al vcr , domani me lo vedo. Tu (per esempio) registri il film dal tuo ricevitore digitale terrestre , lo masterizzi su dvd e poi cerchi di venderlo. Masterizzi e cerchi di vendere qualcosa di 'gia venduto' , quindi io non commetto nessun reato a sfruttare una copia rippata (e compressa , quindi cmq non è come avere il dvd) del tuo dvd.
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno
            Ciao il tuo principio sul non rubare potrebbe anche essere condiviso se non fosse che con una famiglia come la mia con due figli andare al cinema mi costa 28 euroo più eventuali accessori ti dirò che ci vado mediamente 5/6 volte all'anno per film che mi possono interessare o per accontentare i miei figli (e devo dire che ultimamente da vedere erano più interessanti i loro ) credo di dare il mio contributo alla causa morale degli artisti e delle major, anche se sono fermamente convinto che sia per i film che per la musica gli artisti guadagnerebbero di più vendendo i loro lavori (perchè non molti possono essere considerate opere d'arte come vogliono farci credere) sponsorizzandoli nei neetwork e vendendoli in rete a prezzi accettabili.
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno
            - Scritto da: Anonimo
            Ciao il tuo principio sul non rubare
            potrebbe anche essere condiviso se non fosse
            che con una famiglia come la mia con due
            figli andare al cinema mi costa 28 euroo
            più eventuali accessori ti
            dirò che ci vado mediamente 5/6 volte
            all'anno per film che mi possono interessare
            o per accontentare i miei figli (e devo dire
            che ultimamente da vedere erano più
            interessanti i loro ) credo di dare il mio
            contributo alla causa morale degli artisti e
            delle major, anche se sono fermamente
            convinto che sia per i film che per la
            musica gli artisti guadagnerebbero di
            più vendendo i loro lavori
            (perchè non molti possono essere
            considerate opere d'arte come vogliono farci
            credere) sponsorizzandoli nei neetwork e
            vendendoli in rete a prezzi accettabili.Infatti devono abbassare i prezzi.Per abbassare i prezzi è necessario che la politica faccia una sola cosa : RISTABILISCA ILSENSO DEL COPYRIGHT.Che significa ?Semplice ! Che il Copyright fu inventato per tutelare il diritto di lucro su un prodotto/opera d'ingegno che sia e quindi che lo stesso debba essere protetto solo per garantire che la vendita dell'originale o della copia venga fatta da chi ha acquistato i diritti di vendita/commercializzazione, accertandosi che poi questi paghino le tasse senza fregare lo stato (chissà quanti sono in regola? Il caso Parmalat è un esempio che va considerato....)Se la politica si limiterà a fare questa semplice cosa di buon senso causerà uno sconquasso tale nel mercato che i produttori non potranno più permettersi di minacciare i cittadini nè usare la forza pubblica per obbligare all'acquisto.A quel punto avranno una sola arma per assicurarsi un cliente: compiacerlo ! E come si compiace un cliente ? Come si conquista un cliente ? Offrendo prezzi vantaggiosi, bassi. Più un produttore è bravo più potrà fare prezzi bassi, più venderà un prodotto e più potrà abbassarne il prezzo e non dopo mesi o anni quando è vecchio e non lo vuole più nessuno ma quando esce sul mercato, praticando da subito il minor prezzo possibile. Questo è il vero capitalismo. Non il controllo online sui clienti (stile activation di Microsoft per spiare gli utilizzatori e conseguente raddoppio del costo della licenza altamente limitata... e tutti i produttori software stanno seguendo questa linea insensata! Microsoft essendo monopolista dovrebbe essere obbligata ad un prezzo fisso dagli stati come punizione, con il sistema operativo prezzato a ?30 per versione completa senza metodi di controllo per spiare i clienti, e vedrete che pochissimi useranno una copia non originale!). Non le licenze ad uso ultra limitato che vorrebbero che un cliente acquisti 3-4 volte il medesimo software solo perchè possiede 2-3 PC e/o un portatile ! E' solo un modo per frodare le persone ! Sarebbe più sensato un semplice schema che se installi per uso privato su più di un sistema paghi il 5% in più, se l'uso è a scopo commerciale in un ufficio/azienda paghi il 15%, se possiedi da 100 a 1000 PC paghi il prezzo del prodotto 50 volte, invece di comprarlo 100 o 1000 volte... Anche perchè poi dopo l'assistenza nelle aziende non è gratuita e quindi c'è un altro giro di soldi... Invece al giorno d'oggi assistiamo ad una continua frode perpetrata da produttori di software e di contenuti sui clienti. Poi mentre aziende e professionisti guadagnano e scaricano i costi sulla loro clientela alla fine (causando ovviamente un conseguente aumento dei prezzi di prodotti e servizi) , i privati di norma in casa non hanno modo di rifarsi su nessuno e quindi pretendere che questi paghino un prodotto più di una volta solo per poterlo installare su più di un PC è ridicolo !E' come se uno volesse spostare un lettore DVD-ROM da un PC ad un altro e ti chiedessero di pagare la "licenza di assemblaggio" per spostarlo,licenza del costo di un altro lettore nuovo ovviamente... Questo è lo stato attuale del mercato di software e contenuti, motivo per cui i clienti si sentono presi in giro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno
            Beh non vedo perche allora non sei d'accordo.Al cinema ci vai , lo paghi e se lo fai ne hai le ragioni (buone) e evidentemente anche la disponibilità finanziaria . Vuoi dire che è una spesa troppo sproporzionata per una serata al cinema ? Beh sono d'accordo , ma questa è un altra questione . Non si puo minacciare rubando , al massimo si puo manifestare il proprio dissenso boicottando , non andando al cinema. Se ti vogliono vendere una 500 a 40 mila euro tu non la compri mica vai a rubarle per protesta.KKK
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno
            rubare l'opera nn e la soluzione ma se decido di boicottarle nn vado più al cinema e quindi nn vedo più niente invece per diversi film che ho scaricato ho poi deciso di comprarmi il dvd perchè il lavoro fatto l'ho ritenuto remunerabile e la qualità nn e paragonabile al divx nn tanto per la parte video quanto per l'audio
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno
            Senti , se tu vai dal pasticcere che fai assaggi i dolci prima di pagarli per vedere se ti piacciono ? Tu ti fai le regole sulle cose che non ti appartengono. Non puoi decidere da solo queste regole , perche credi di avere il diritto di visionare COMPLETAMENTE l'opera prima di comprarla ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno
            ma che raggionamento fai io vado a lavorare tutti i giorni 12 ore per sei giorni alla settimana e se quello che faccio lo faccio male nn mi pagano proprio come il pasticere che se mi fa una torta che fa schifo vado la e lo sputtano mincazzo e se fa proprio schifo sono pronto anche a litigarci pesantemente quando invece nello spettacolo in genere ogni 100 artisti 2 meritano questo titolo (e nn lo dico io ma le classifiche di vendita ) il solo fatto che uno campi facendo film ho dischi nn vuol dire che meriti dei soldi per questo se nn lo sa fare va a spaccare delle pietre e nn chiede a me dei soldi per un'OPERA come si chiamano adesso tutte le cagete che ti propinano su tutti i network, io con il canone della rai mantengo una massa di stronzi che sono nello spettacolo solo perchè non hanno voglia di fare un cazzo e hanno avuto la fortuna di incontrare qualcuno che in quella faccia ha trovato qualcosa d'interessante e sopratutto che BUCA il video quindi nn venire a farmi della morale nn rompere le palle io do soldi solo a chi mi ofre un prodotto che mi piace come per le vendite online sodisfatto o rimborsato se la metti su questo piano, uso lo stesso principio tutti gli'altri a lavorare .Per quanto riguarda il furti di opere ci sono centinaia di artisti sconosciuti che rimangono tali tutta la vita proprio perchè le MJOR si prendono la briga di decidere coas mi piace e cosa no quindi si facessero i fatti loro anzi si togliessero dalle palle e il ministro Urbani invece che dare soldi alle case di distribuzione con quei soldi apre un portale GRATUITO e da spazio a tutti quegli artisti o presunti tali che con 1000 euro creano un master (e nn ci vuole di più perchè lo fatto io )e mettono le loro opere a disposizione di tutti se sono sufficentemente bravi il publico gli darà ragione e farà come me gli comprerà i dischi perchè gli piaciono e nn perchè la sua casa discografica lo fa apparire in ogni programma rai compresa pagandolo con i miei soldi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno
            - Scritto da: Anonimo
            ma che raggionamento fai io vado a lavorare
            tutti i giorni 12 ore per sei giorni allaSmettila di tirare fuori che tu lavori , che hai figli , credi di essere il solo ? QUi non stiamo parlando del pane , stiamo parlando di cose di cui si puo benissimo farne a meno .Non tirare in ballo i figli per difendere il tuo ipotetico diritto a vederti i film del cinema gratis. Non è giusto punto.
            settimana e se quello che faccio lo faccio
            male nn mi pagano proprio come il pasticere
            che se mi fa una torta che fa schifo vado la
            e lo sputtano mincazzo e se fa proprio
            schifo sono pronto anche a litigarciSenti , il tuo problema non sono i film o i soldi o il lavoro , il tuo problema è che quello che dici è pura rabbia .Accendi il cervello e poi parliamo.
            pesantemente quando invece nello spettacolo
            in genere ogni 100 artisti 2 meritano questo
            titolo (e nn lo dico io ma le classifiche diSenti non sta a te decidere chi è artista e chi no.Sono tuoi gusti.
            vendita ) il solo fatto che uno campi
            facendo film ho dischi nn vuol dire che
            meriti dei soldi per questo se nn lo sa fareOgnuno vende quello che sa fare , c'è a chi piace Natale in india , o film del genere , se a te non piace il genere non andare al cinema e non rubare neanche.
            va a spaccare delle pietre e nn chiede a me
            dei soldi per un'OPERA come si chiamanoInfatti non te li chiede , ti dice solo : se vuoi vedere la mia merda di film allora paga.
            adesso tutte le cagete che ti propinano su
            tutti i network, io con il canone della rai
            mantengo una massa di stronzi che sono nello
            spettacolo solo perchè non hanno
            voglia di fare un cazzo e hanno avuto la
            fortuna di incontrare qualcuno che in quella
            faccia ha trovato qualcosa d'interessante e
            sopratutto che BUCA il video quindi nn
            venire a farmi della morale nn rompere le
            palle io do soldi solo a chi mi ofre un
            prodotto che mi piace come per le vendite
            online sodisfatto o rimborsato se la metti
            su questo piano, uso lo stesso principio
            tutti gli'altri a lavorare .Se tu avessi la pazienza di guardare i trailer , di informarti su un film che esce al cinema , vedresti che c'è abbastanza informazione per potersi fare un idea sul film. TU semplicemente sei uno che è incazzato con tutti e con tutto , ti senti vittima di tutti e di tutto e sai solo incazzarti.
            Per quanto riguarda il furti di opere ci
            sono centinaia di artisti sconosciuti che
            rimangono tali tutta la vita proprio
            perchè le MJOR si prendono la briga
            di decidere coas mi piace e cosa no quindi
            si facessero i fatti loro anzi si
            togliessero dalle palle e il ministro Urbani
            invece che dare soldi alle case di
            distribuzione con quei soldi apre un portale
            GRATUITO e da spazio a tutti quegli artisti
            o presunti tali che con 1000 euro creano un
            master (e nn ci vuole di più
            perchè lo fatto io )e mettono le loro
            opere a disposizione di tutti se sono
            sufficentemente bravi il publico gli
            darà ragione e farà come me
            gli comprerà i dischi perchè
            gli piaciono e nn perchè la sua casa
            discografica lo fa apparire in ogni
            programma rai compresa pagandolo con i miei
            soldi.Allora perche questi artisti non mettono i loro mp3 sul p2p ? Si farebbero conoscere e se sono davvero bravi diventerebbero famosi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno
            - Scritto da: Anonimo
            smettila di tirare fuori che tu lavori , che
            hai figli , credi di essere il solo ? QUi
            non stiamo parlando del pane , stiamo
            parlando di cose di cui si puo benissimo
            farne a meno .che io lavoro e ho dei figli è un fatto per quanto riguarda il pane dalle mie parti si paga 3/4 euro al kilo ,da qualche anno a questa parte se paghi le bollette e hai la sfiga di nn star bene di salute, puoi capire da solo quanto sia aumentato il costo della vita qiundi per le cose NECESSARIE hanno giià provedduto a tagliarmi fuori,adesso lo stanno facendo anche con le poche cose rimaste (film musica teatro etc.etc.)che aiutano la gente come me a rilassarsi, in base al tuo principio la macchina, il bus,e la mensa a pranzo, sono cose nn necessarie visto che la benzina aumenta il tram a bologna costa 1 euro l'ora,etc.etc. se vuoi ti riposto la mia spesa media giornaliera per stare a lavorare.
            Non tirare in ballo i figli per difendere il
            tuo ipotetico diritto a vederti i film del
            cinema gratis. Non è giusto punto.Su questo sono stato piu preciso in un'altro post. volevo dire che il prezzo del biglietto mi sembra un tantino elevato e in italia se nn vuoi vedere una cagata lo fai solo se le 2 (e praticamente uniche) case di distribuzione lo vogliono, mentre i soldi publici vengono dirottati su canali dalla quale non è mai uscito niente di buono o molto poco non lo dico io se hai visto report ieri sera lo hai sentito anche tu.
            Senti , il tuo problema non sono i film o i
            soldi o il lavoro , il tuo problema è
            che quello che dici è pura rabbia
            .Accendi il cervello e poi parliamo.
            si è vero ogni tanto si sconnette e mi fa vedere le cose sotto una luce piu scura della realtà, in fondo dovrei essere contento perchè sono fortunato ho un lavoro che mi consente di sodisfare le esigenze della lobbie di turno a secondo di chi dirige l'orchestra quindi mi chiamo fuori cazzi di chi al cinema non può andarci neanche una volta in fondo nn e così vitale andare al cinema peccato che sia così anche se ti serve fare una TAK ma questo l'ho già detto sopra.Ho firmato una petizione per aprire un parco giochi davanti la scuola di mio figlio, il biglietto è un po caro ,ma che mi frega IO melo posso permettere, per qualche compagno di mio figlio che nn Può?? pazienza maledirà suo padre, ma nn è un problema il parco giochi nn e vitale, a 40 anni ma a 6 forse si
            Senti non sta a te decidere chi è
            artista e chi no.
            Sono tuoi gusti.
            nello stesso modo nn decidere cosa sia importante per me o per gli altri ci sono ragazzini di 14 anni che si sono buttati da un ponte per un 4 a scuola,io non c'ho nemmeno mai pensato.

            Ognuno vende quello che sa fare , c'è
            a chi piace Natale in india , o film del
            genere , se a te non piace il genere non
            andare al cinema e non rubare neanche.
            sai darmi del ladro mi sembra un pò azzardato, se un genere nn mi piace nn lo scarico nn lo vado a vedere al cinema e lo ignoro completamente, se un genere mi piace se riesco lo scarico lo guardo (come ho detto sarebbe corretto che nn girassero in rete prima del ritiro dalle sale)e se mi soddisfa lo compro ad un prezzo ragionevole,perchè converrai che dopo aver incassato,al botteghino,e spesso aver già venduto i diritti alle tv ,se vale a già coperto il matto dicono dalle mie parti.

            Se tu avessi la pazienza di guardare i
            trailer , di informarti su un film che esce
            al cinema , vedresti che c'è
            abbastanza informazione per potersi fare un
            idea sul film. TU semplicemente sei uno che
            è incazzato con tutti e con tutto ,
            ti senti vittima di tutti e di tutto e sai
            solo incazzarti.
            non sono incazzato con tutti solo con quelli che devono decidere quanto mi deve costare vivere se nel nuovo paniere (non so se si chiami ancora così)sono stati inseriti lettori dvd, computer ,cd portatili, equantaltro non lo si può più considerare una cosa superflua, quindi devi dare a tutti la possibilità di acedervi (cosi interpreto il principio di società evoluta) se non posso andare al cinema o non posso comprare un cd non posso accedere ad un livello culturale equo per tutti oppure compro l'ultimo cd di VASCO ROSSI 14.50 euro in tre giorni ne ha venduti più di 500.000 copie secondo te le avrebbe vendute se fosse costato 30 euro?Come la magior parte dei cd in uscita.

            Allora perche questi artisti non mettono i
            loro mp3 sul p2p ?
            Si farebbero conoscere e se sono davvero
            bravi diventerebbero famosi.ti sarei grato se mi segnalassi anche solo qualche sito importante sponsorizzato con i soldi che la siae incassa dalletasse sulle opere distribuite in italia e lo mette a disposizione di questi artisti,ti prego ,nn mi rispondere "che parte dei proventi vanno proprio allo studio e lo sviluppo dell'arte dello spettacolo in italia"perchè non so se ci hai mai provato ma se non sei nelle grazie di un buon discografico, puoi essere il migliore artista mai nato sulla terra ma in italia non ti produrranno mai niente, non a caso da sempre la stragrande maggioranza della musica arriva sempre e solo dall'inghilterra o dagli states insieme ad un sacco di merda, in questo mi correggo e sono d'accordo con te nn posso giudicare ,sono gusti personali, ma se io voglio incidere un disco in inghilterra lo posso fare e posso molto più facilmente di quà distribuirlo ,in italia no, perchè i soldi vanno sempre e solo dove dicono loro e un problema di cultura, l'arte è arte ha detto qualcuno e se è tale deve dare a chiunque gli strumenti per esprimerla ,e a chi non crede di averne ,la possibilità di poterne godere.e quì si torna sui conti. Per la distribuzione sul P2P se non sei nessuno non ti scarica nessuno quindi cosi com'è non puo aiuitare la causa ma se posso navigare in determinati siti dove con i miei soldi mi danno la possibilità di conoscere un grande artista sconosciuto forse lo farei.Per la cronaca sono appasionato di musica anni sessanta per mettere insieme 10 pezzi decenti ho dovuto comprare collane da 10 cd sulle più svariate riviste settimanali, perchè le venti canzoni che hanno fatto le hit di quei tempi li devo trovare sparsi su dieci cd ??Cazzo fanne cinque dimostra un pò di rispetto per la mia pur limitata inteligenza non prendermi per il culo cosi sfacciatamente.Se ti va rispondimi nn voglio polemizzare ma per darmi del ladro e dello scollegato dovresti conoscermi un po meglio oltre a dirti di nn rompere le palle non credo di aver giudicato come idiozie le tue idee ho solo espresso le mie ma se le idee un giorno saranno soggette alle regole della siae tranchilo probabilmente non potrò permettermi di esprimerle quindi potremmo tutti felicemente sentire e veder quello che GLI pare.BY BY MAX
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno
            Senti , se tu vai dal pasticcere che fai assaggi i dolci prima di pagarli per vedere se ti piacciono ? Tu ti fai le regole sulle cose che non ti appartengono. Non puoi decidere da solo queste regole , perche credi di avere il diritto di visionare COMPLETAMENTE l'opera prima di comprarla ?KKK
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno
            Ma che dici ?A parte che in Tv trasmettono con la pubblicità, la censura e via dicendo....Ma allora per te io sono cretino che mi compro i cofanetti originali di Alias ed altre serie ?La copia senza scopo di lucro DEVE essere depenalizzata al 100%. E' l'unico modo per creare un conseguente abbassamento dei prezzi, la rottura del cartello fra multinazionali per frodare i clienti e la rinascita della concorrenza vera.Certo che se i produttori hardware (che a volte sono poi gli stessi del software benchè siano divisioni separate delle medesime multinazionali--comunque ben distinte) usassero tutte le scuse dei produttori software e di contenuti audio/video per drogare i prezzi sul mercato staremmo ancora alle CPU 286 , nella migliore delle ipotesi !- Scritto da: Anonimo
            Il solo criterio , secondo me , per
            stabilire se è lecito o no scaricare
            è verificare se è una cosa gia
            trasmessa in tv.

            Se le major vogliono vendere cose gia
            trasmesse in tv fanno un grande sbaglio , se
            loro masterizzano qualcosa che a parer mio
            non deve essere venduto , perche è
            gia stato venduto con le pubblicità e
            con il canone , allora ca**i loro.
            Ci fanno solo un favore : abbiamo un filmato
            che si vede meglio. Esempio : oggi
            trasmettono un film in tv , io lo registro
            al vcr , domani me lo vedo. Tu (per
            esempio) registri il film dal tuo ricevitore
            digitale terrestre , lo masterizzi su dvd e
            poi cerchi di venderlo. Masterizzi e cerchi
            di vendere qualcosa di 'gia venduto' ,
            quindi io non commetto nessun reato a
            sfruttare una copia rippata (e compressa ,
            quindi cmq non è come avere il dvd)
            del tuo dvd.
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno
            esatto sono perfettamente daccordo con te l'unico limite se proprio qualcuno a problemi di coscenza sarebbe aspettare che esca dalle sale nel tempo che passa tra il cinema e l'immancabile dvd che ormai esce dopo un mese che è stato ritirati dai cinema
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno

            Ma che dici ?

            A parte che in Tv trasmettono con la
            pubblicità, la censura e via
            dicendo....Senti a me va bene anche con la pubblicità.Che ci mettessero le pubblicità in mezzo ai filmati.Perchè no ? Cosi stanno contenti loro che ci guadagnano cno la pubblicità e contenti noi che ci guardiamo comodamente le nostre cose.
            Ma allora per te io sono cretino che mi
            compro i cofanetti originali di Alias ed
            altre serie ?Sei un collezionista , ti piace la confezione , la qualità , i retroscena magari ecc. A me no. A me interessa solo guardare qualcosa , non farne la collezione.

            La copia senza scopo di lucro DEVE essere
            depenalizzata al 100%.
            E' l'unico modo per creare un conseguente
            abbassamento dei prezzi, la rottura del
            cartello fra multinazionali per frodare i
            clienti e la rinascita della concorrenza
            vera.La copia di opere gia trasmesse in tv ok . Ma negli altri casi , secondo me , è furto. Se sei dell'idea che per far abbassare i prezzi devi rubare allora non sono d'accordo. Ti faccio un esempio che ho gia fatto in un altro post : se mettono in commercio la 500 a 40 mila euro ,che fai non te la compri o te le vai a rubare per protesta ? Ovvio che è meglio boicottare che rubare. KKK
          • TPK scrive:
            Re: Impegno
            - Scritto da: Anonimo

            Ma che dici ?



            A parte che in Tv trasmettono con la

            pubblicità, la censura e via

            dicendo....

            Senti a me va bene anche con la
            pubblicità.
            Che ci mettessero le pubblicità in
            mezzo ai filmati.
            Perchè no ? Cosi stanno contenti loro
            che ci guadagnano cno la pubblicità e
            contenti noi che ci guardiamo comodamente le
            nostre cose.Vabbe', lasciamo perdere va.Se domani qualcuno ti ordinasse di comprare un DVD al giorno lo faresti: contento tu (che vedi il film) e contento chi te lo vende...Sei totalmente succube del mercato...
          • Anonimo scrive:
            Re: Impegno

            Vabbe', lasciamo perdere va.
            Se domani qualcuno ti ordinasse di comprare
            un DVD al giorno lo faresti: contento tu
            (che vedi il film) e contento chi te lo
            vende...

            Sei totalmente succube del mercato...Tu sei totalmente OT dal mio discorso.Non ci hai capito una mazza. Anche tu accendi il cervello prima di parlare.
  • Anonimo scrive:
    leggete questo
    http://www.lastampa.it/_web/_INTERNET/meglio_del_web/internet/default.aspe il libro free http://www.free-culture.org/freecontent/
    • Anonimo scrive:
      Re: leggete questo
      complimenti bel post :)
      • Anonimo scrive:
        Re: leggete questo
        anche se e' un po' OT , forse, vale la pena dare unaocchiata anche a questo dvdhttp://www.internazionale.it/pagine/dvd/citizen.html
        • Anonimo scrive:
          Re: leggete questo
          grazie dei complimenti:)ma il merito e' solo dei succitati giornalisti,io ho avuto la fortuna di leggerlimk5
          • Anonimo scrive:
            Re: leggete questo

            grazie dei complimenti:)
            ma il merito e' solo dei succitati
            giornalisti,
            io ho avuto la fortuna di leggerliLessig e' un professore americano (vedi Google, trovi un sacco di roba)La Masera basta cercare su google per ridere un po'http://www.macity.it/forum1/messages/39/97664.shtml?1074179385http://www.mabega.net/archives/000032.htmlal massimo i complimenti li farei a Lessig ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: leggete questo
        - Scritto da: Anonimo
        complimenti bel post :)e complimenti ad Anna Masera e Lawrence Lessig.
      • Anonimo scrive:
        Re: leggete questo
        - Scritto da: Anonimo
        complimenti bel post :)si, ci arriva dopo anni ma insomma se ci e' arrivata anche lei vuol dire che si sta davvero cambiando qualcosa
  • Anonimo scrive:
    A proposito di...opera d'ingegno...
    Sarò anche OT, ma quanti "saputi" di questo forum pronti a stracciarsi le vesti per Madonna o per Elisa conoscono Federico Faggin?Un popolo senza memoria è un popolo vinto!http://www.newton.rcs.it/PrimoPiano/News/2002/09_Settembre/30/Faggin.shtml
  • Anonimo scrive:
    "Meno tasse e meno vincoli"
    La ripresa economica è in atto altrove, ma in Italia proprio "non arriva". Con queste parole il ministro dell'Economia Giulio Tremonti si è rivolto alla platea milanese di Confindustria. Per il ministro quelli appena trascorsi sono stati 40 mesi terribili. "Siamo in presenza non di un ciclo economico ma di un ciclo storico", ha detto. "E più che un patto di stabilità e crescita, ci vuole un patto di crescita e stabilità". Insomma l'azienda Italia non gode proprio di buona salute: i conti soffrono, il fabbisogno continua a crescere e la tanto sospirata ripresa non accenna ad arrivare. Così Tremonti cerca la giusta cura per risollevare il Paese. E la ricetta proposta è quella già annunciata dal premier a Cernobbio: "meno tasse, meno vincoli". Insomma più soldi alle famiglie per far ripartire i consumi. Secondo il ministro "serve una scossa, una spinta. E sul lato fiscale la spinta per avere effetto deve essere di massa. Piu' soldi in busta paga non fanno la felicità, ma aiutano le famiglie e l'economia", dice.La riduzione delle tasse, ha continuato,"sarà coperta non attraverso una riduzione dei diritti, ma attraverso una riduzione all'essenziale liberale del perimetro dello Stato". Per il ministro "serve un dibattito costruttivo: la politica deve ascoltare e aprire tanti tavoli di confronto", ma "non serve un nuovo modello di sviluppo: l'unico nuovo modello di cui abbiamo bisogno deve uscire da una fabbrica. Una sola cosa non possiamo permetterci, ha sottolineato, la retromarcia". Basta con l'eccesso di regolamentazione, con i lacci e lacciuoli normativi che bloccano la macchina europea mentre i concorrenti esteri continuano a rubare quote di mercato. Numeri alla mano, Tremonti ha cercato anche di spiegare la "malattia" regolatoria che affligge l'Unione Europea. "Nel solo primo trimestre - ha detto - la Gazzetta Ufficiale dell'Ue si allunga per 7.729 pagine, per 2,3 chilometri lineari. Si estende su una superficie pari a circa mezzo chilometro quadrato. Dato che siamo in primavera - ha aggiunto divertito - vi risparmio le norme industriali. Stiamo al bucolico. Nove pagine (mezzo metro quadro) di norme sul regime dei titoli di esportazione nel settore delle uova distinte fra uova da cova e no; quattro pagine (un quarto di metro quadro) di norme sulle ciliegie (calibro, aspetto, odore, presenza del peduncolo etc.); 16 pagine (un metro quadro) di norme sulle mele (calibro, caratteristiche, requisiti di imballaggio in caso di miscugli, indicazioni sul contenuto); nove pagine (mezzo metro quadro abbondante) di norme sulle pere, introdotte per effetto della modifica delle norme sulle mele". "Quando abbiamo iniziato, ha proseguito il ministro, il mondo era diverso, visto sia da destra che da sinistra. Il programma dell'Ulivo per il 2006 iniziava con la frase "le sfide davanti a noi non fanno paura". Invece, le sfide sono venute subito dopo, di colpo e non prevedibili nella concatenazione straordinaria di eventi succeduta all'11 settembre". Oltre alle guerre, al crollo delle Borse, Tremonti ha psoto l'accento sulla "apertura del vaso di Pandora di un commercio internazionale quasi senza regole, o che ci vanno contro". Tremonti ha poi puntato il dito sul passaggio alla moneta unica che, ha detto, "non e' stato neutrale, ma ha spostato quote enormi di ricchezza da una parte all'altra. In Italia il fenomeno e' stato drammatico non per il mancato controllo, ma per due fattori: la magnitudo degli operatori" che hanno ritoccato i prezzi e il fatto che in Italia le monete metalliche fossero scomparse da tempo, il che "ha creato colossali effetti di illusione monetaria". "In Europa, conclude il ministro, vanno bene solo i Paesi che hanno realizzato incisivi programmi di riforme, come il Regno Unito e la Spagna".
  • Anonimo scrive:
    mute ver 0.3 per windows.....
    è arrivato + andremo avanti + urbani romperà + "mute" saràperfetto!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: mute ver 0.3 per windows.....
      Dopo qualche test direi che si merita il "salto" da 0.2 a 0.3.Introdotte nuove funzionalità, connessioni più stabili, ricerche più efficaci (anche se si trova ben poco causa scarsità di utenti...). Ha ancora dei problemini di stabilità (a volte crasha inspiegabilmente...ma è la gioventù). L'interfaccia grafica è rimasta al palo, ma penso sia giusto svilupparla poi, quando avran risolto i problemi veramente seri di funzionamento (della serie prima lo curiamo,poi gli rifacciamo il trucco).La velocità è un po' migliorata, ma nn so se dipenda solo dal fatto di beccare dei nodi di prossimità più o meno veloci o da effettivi miglioramenti nel codice e nei protocolli. Tali velocità nn sono affatto stabili quindi è difficile capirlo.Ad ogni modo se continuano così centreranno il bersaglio di un soft più che accettabile (la sicurezza,sia pur nn totale,ma cmq alta si paga in termini di prestazioni).Stiamo a vedere. Promette bene. C'è da vedere se funziona bene con molti utenti, condizione minima per avere un po' di risorse in più. Infatti per ora è bello studiare il come funziona, ma ci si trova pochissimo.
  • Anonimo scrive:
    SE MI RUBO...........
    Per tutti quelli che continuano a non aver capito nulla.Guardate che l' "IDEA" l'ha avuta Urbani!!! Pagategli i diritti e dopo postate!!!!
  • Anonimo scrive:
    Ma voi andate ai concerti?
    Se si, pagate il biglietto?Chi va allo stesso concerto assiste al medesimo spettacolo= Chi scarica una canzone si ritrova i medesimi bit sul computerIl concerto si tiene più che ci andate più che non ci andiate = l'album esce indipendentemente dal fatto che voi lo scaricate o noIl fatto che voi ci andiate senza pagare non pregiudica che chi paga non possa assistere al medesimo spettacolo = anche se voi fate la copia, chi ha pagato l'originale può ascoltarloChi avesse da contestare il punto tre, evidentemente non è mai andato ad un concerto gratutito, anche di gente famosa. Le persone non aumentano in modo esponenziale. E uno stadio basta comunque per contenerele tutte. Da cui in generale non c'è la saturazione dei posti come pensate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma voi andate ai concerti?
      - Scritto da: Anonimo
      Se si, pagate il biglietto?

      Chi va allo stesso concerto assiste al
      medesimo spettacolo= Chi scarica una canzone
      si ritrova i medesimi bit sul computer
      Il concerto si tiene più che ci
      andate più che non ci andiate =
      l'album esce indipendentemente dal fatto che
      voi lo scaricate o no
      Il fatto che voi ci andiate senza pagare non
      pregiudica che chi paga non possa assistere
      al medesimo spettacolo = anche se voi fate
      la copia, chi ha pagato l'originale
      può ascoltarlo

      Chi avesse da contestare il punto tre,
      evidentemente non è mai andato ad un
      concerto gratutito, anche di gente famosa.
      Le persone non aumentano in modo
      esponenziale. E uno stadio basta comunque
      per contenerele tutte. Da cui in generale
      non c'è la saturazione dei posti come
      pensate.Non ho capito una mazza di quello che volevi dire!!! mah ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma voi andate ai concerti?
        - Scritto da: Anonimo
        Non ho capito una mazza di quello che volevi
        dire!!! mah ...Che se scarichi dal p2p stai scroccando, esattamente come se vai ad un concerto senza pagare
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma voi andate ai concerti?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Non ho capito una mazza di quello che
          volevi

          dire!!! mah ...

          Che se scarichi dal p2p stai scroccando,
          esattamente come se vai ad un concerto senza
          pagarealtro paragone che non regge: se vado ad un concerto senza pagare godo dello stesso identico spettacolo dei paganti, se scarico un mp3 da internet non godo nella stessa maniera di un cd.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi andate ai concerti?
            - Scritto da: Anonimo
            altro paragone che non regge: se vado ad un
            concerto senza pagare godo dello stesso
            identico spettacolo dei paganti, se scarico
            un mp3 da internet non godo nella stessa
            maniera di un cd.Ma quanta ipocrisia. Non sapevo che chi mette le canzoni sul p2p limitasse apposta il bitrate per non far godere della musica alla stessa maniera. Questo succederà anche quando la banda disponibile sarà sufficiente per scaricare in scioltezza l'intero album non compresso, vero? Che generosi che siete....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi andate ai concerti?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            altro paragone che non regge: se vado
            ad un

            concerto senza pagare godo dello stesso

            identico spettacolo dei paganti, se
            scarico

            un mp3 da internet non godo nella stessa

            maniera di un cd.

            Ma quanta ipocrisia. Non sapevo che chi
            mette le canzoni sul p2p limitasse apposta
            il bitrate per non far godere della musica
            alla stessa maniera. Questo succederà
            anche quando la banda disponibile
            sarà sufficiente per scaricare in
            scioltezza l'intero album non compresso,
            vero? Che generosi che siete....Se compro un cd mi ritrovo con un oggetto originale, perfetto, con tutte le tracce in alta qualità, la sua bella custodia il booklet, ecc. Se scarico dal p2p da internet gli tutti gli mp3 (ma poi perchè devono essere tutti, e magari non solo 2 o 3?) di quel disco, attualmente ho una qualità inferiore, per farlo velocemente e a basso costo devo avere almeno una dsl flat altrimenti è antieconomico, non ho nessuna garanzia che sia ben rippato oppure che non sia danneggiato, inoltre se me lo voglio mettere su cd lo devo masterizzare a mie spese.Poste queste premesse, sono d'accordo con te che il p2p spinge alla violazione del dda, sono d'accordo con te che anche se modesto c'è un danno per artisti e major, tuttavia il p2p non può essere e non è assimilato al furto, né può essere direttamente paragonabile a qualche altra violazione, perché rappresenta un caso a se; francamente non capisco, quando è evidente e facilmente dimostrabile che il p2p è una violazione, questa necessità, questo arrampicarsi sugli specchi per dimostrare che è come non pagare i biglietti del tram, del concerto o che è come rubare un auto o un cd. Prima del ddl urbani queste violazioni erano punite? si. Ora cos'è cambiato? c'è una nascitura legge che a mio avviso parte da giusti presupposti ma è parossistica nelle pene e nelle modalità. Punto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi andate ai concerti?
            - Scritto da: Anonimo

            Ma quanta ipocrisia. Non sapevo che chi

            mette le canzoni sul p2p limitasse
            apposta

            il bitrate per non far godere della
            musica

            alla stessa maniera. Questo
            succederà

            anche quando la banda disponibile

            sarà sufficiente per scaricare in

            scioltezza l'intero album non compresso,

            vero? Che generosi che siete....

            Se compro un cd mi ritrovo con un oggetto
            originale, perfetto, con tutte le tracce in
            alta qualità, la sua bella custodia
            il booklet, ecc. Se paghi per andare ad un concerto ti ritrovi un bel biglietto. Io li conservo tutti, per farti un esempio, sono un ricordo. Ed il fatto che la qualità non sia identica è dovuto solo ad una questione di banda e di mp3 che girano ancora da quando la gente aveva in maggioranza il modem 56k. Adesso la maggioranza della gente che *scarica* dal p2p ha l'ADSL.
            Se scarico dal p2p da internet gli tutti gli
            mp3 (ma poi perchè devono essere
            tutti, e magari non solo 2 o 3?) di quel
            disco, Il paragone era un concerto una canzone, non cambiare le carte in tavola
            tuttavia il p2p non può essere e non
            è assimilato al furto, némai detto questo
            francamente non
            capisco, quando è evidente e
            facilmente dimostrabile che il p2p è
            una violazione, questa necessità,
            questo arrampicarsi sugli specchi perVoi vi state arrampicando sugli specchi pur di non ammettere che scaricarsi una canzone dal p2p è scroccare
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi andate ai concerti?

            Se paghi per andare ad un concerto ti
            ritrovi un bel biglietto. Io li conservo
            tutti, per farti un esempio, sono un
            ricordo. Il biglietto che tu ricevi serve per dimostrare che hai pagato l'ingresso per vedere il concerto, non è l'oggetto del tuo pagamento.
            Ed il fatto che la qualità
            non sia identica è dovuto solo ad una
            questione di banda e di mp3 che girano
            ancora da quando la gente aveva in
            maggioranza il modem 56k. Adesso la
            maggioranza della gente che *scarica* dal
            p2p ha l'ADSL.Hai la palla di vetro? puoi dimostrare che tra un pò gireranno gli wave? Verosimilmente quando ci sarà una banda tale da rendere confortevole lo scaricamento di un cd da 650MB nei negozi ci saranno solo SACD e DVD audio, quindi sraemo di nuovo alle solite.

            Se scarico dal p2p da internet gli
            tutti gli

            mp3 (ma poi perchè devono essere

            tutti, e magari non solo 2 o 3?) di quel

            disco,

            Il paragone era un concerto una canzone, non
            cambiare le carte in tavolaL'ho messo tra parentesi apposta.

            tuttavia il p2p non può essere e
            non

            è assimilato al furto, né

            mai detto questo

            francamente non

            capisco, quando è evidente e

            facilmente dimostrabile che il p2p
            è

            una violazione, questa necessità,

            questo arrampicarsi sugli specchi per

            Voi vi state arrampicando sugli specchi pur
            di non ammettere che scaricarsi una canzone
            dal p2p è scroccarecito me stesso: "sono d'accordo con te che il p2p spinge alla violazione del dda, sono d'accordo con te che anche se modesto c'è un danno per artisti e major" ovviamente questa è l'affermazione di uno che dice che scaricare è legale, ma sai leggere? ti ho detto che sono d'accordo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi andate ai concerti?
            - Scritto da: Anonimo
            Hai la palla di vetro? puoi dimostrare che
            tra un pò gireranno gli wave?
            Verosimilmente quando ci sarà una
            banda tale da rendere confortevole lo
            scaricamento di un cd da 650MB nei negozi ci
            saranno solo SACD e DVD audio, quindi sraemo
            di nuovo alle solite.Beh, da quando c'era napster ad oggi le dimensioni dei file musicali sono aumentate notevolmente. Prima trovavi canzoni anche a 64kbs, ora per quasi ogni canzone trovi tranquillamente la versione
            = 192 kbs. E generalmente ci si accontenta perché per l'orecchio medio oltre i 192kbs non c'è differenza. Se però la banda fosse sufficiente, come lo sarà in futuro, si scaricheranno anche le versioni con qualità paragonabile al SACD o al DVD audio. E visto che la banda continuerà ad aumentare costantemente mentre l'orecchio ha dei limiti, prima o poi vedrai che ti scaricherai la stessa cosa, qualitativamente, di quello che troverai in commercio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi andate ai concerti?

            Beh, da quando c'era napster ad oggi le
            dimensioni dei file musicali sono aumentate
            notevolmente. Prima trovavi canzoni anche a
            64kbs, ora per quasi ogni canzone trovi
            tranquillamente la versione
            = 192 kbs. e tu che ne sai? mica mi vorrai dire che dopo aver dato degli scrocconi a tutti confessi di utilizzare il p2p? oppure te l'ha detto tuo cuggino?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi andate ai concerti?
            - Scritto da: Anonimo
            e tu che ne sai? mica mi vorrai dire che
            dopo aver dato degli scrocconi a tutti
            confessi di utilizzare il p2p? oppure te
            l'ha detto tuo cuggino?Eccolo qua. Leggi le mie risposte nell'altro thread e scoprirai che ho usato anch'io il p2p. Solo che non nascondo la testa sotto la sabbia
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi andate ai concerti?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            e tu che ne sai? mica mi vorrai dire che

            dopo aver dato degli scrocconi a tutti

            confessi di utilizzare il p2p? oppure te

            l'ha detto tuo cuggino?

            Eccolo qua. Leggi le mie risposte nell'altro
            thread e scoprirai che ho usato anch'io il
            p2p. Solo che non nascondo la testa sotto la
            sabbiaIl fatto che tu abbia ammesso di aver scaricato in passato e che dici di acquistare regolarmente cd non ti da il diritto di venire sul forum e di accusare tutti, indistintamente, di essere Scrocconi, Ipocriti, e di non comprare nulla; come ti permetti? ci conosci uno per uno per uno per poter dire queste cose? Se qualcuno ti sembra ipocrita, rispondigli normalemente ma se apri due thread per accusare gratuitamente non puoi pretendere che qualcuno non si arrabbi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi andate ai concerti?
            - Scritto da: Anonimo

            Eccolo qua. Leggi le mie risposte
            nell'altro

            thread e scoprirai che ho usato anch'io
            il

            p2p. Solo che non nascondo la testa
            sotto la

            sabbia

            Il fatto che tu abbia ammesso di aver
            scaricato in passato e che dici di
            acquistare regolarmente cd non ti da il
            diritto di venire sul forum e di accusare
            tutti, indistintamente, di essere Scrocconi,
            Ipocriti, e di non comprare nulla; come ti
            permetti? Non ho accusato tutti, ho accusato una consistente fetta di questo forum, che è così che si comporta.
            ci conosci uno per uno per uno per
            poter dire queste cose? No, infatti non ho accusato tutti. Ho accusato solo quelli con una certa mentalità e che si comportano in un certo modo.
            Se qualcuno ti
            sembra ipocrita, rispondigli normalemente Sempre fatto, ottenendo ogni volta di essere passato per troll. Da cui ho aperto questi due thread per cercare di far capire come stanno le cose secondo il mio punto di vista.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi andate ai concerti?


            Il fatto che tu abbia ammesso di aver

            scaricato in passato e che dici di

            acquistare regolarmente cd non ti da il

            diritto di venire sul forum e di
            accusare

            tutti, indistintamente, di essere
            Scrocconi,

            Ipocriti, e di non comprare nulla; come
            ti

            permetti?

            Non ho accusato tutti, ho accusato una
            consistente fetta di questo forum, che
            è così che si comporta.


            ci conosci uno per uno per uno per

            poter dire queste cose?

            No, infatti non ho accusato tutti. Ho
            accusato solo quelli con una certa
            mentalità e che si comportano in un
            certo modo.


            Se qualcuno ti

            sembra ipocrita, rispondigli
            normalemente

            Sempre fatto, ottenendo ogni volta di essere
            passato per troll. Da cui ho aperto questi
            due thread per cercare di far capire come
            stanno le cose secondo il mio punto di
            vista.Ti consiglio allora di impostare i tuoi post come fossero delle riflessioni e non come degli attacchi a qualcuno, altrimenti sarai sempre tacciato di essere un troll. Non basta avere delle buone idee, bisogna anche saperle esprimere per essere capiti.
          • avvelenato scrive:
            Re: Ma voi andate ai concerti?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            altro paragone che non regge: se vado
            ad un

            concerto senza pagare godo dello stesso

            identico spettacolo dei paganti, se
            scarico

            un mp3 da internet non godo nella stessa

            maniera di un cd.

            Ma quanta ipocrisia. Non sapevo che chi
            mette le canzoni sul p2p limitasse apposta
            il bitrate per non far godere della musica
            alla stessa maniera. Questo succederà
            anche quando la banda disponibile
            sarà sufficiente per scaricare in
            scioltezza l'intero album non compresso,
            vero? Che generosi che siete....si sbrighino a tirar fuori il dvd-audio, così possono campare altri 5/10anni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma voi andate ai concerti?
      - Scritto da: Anonimo
      Se si, pagate il biglietto?

      Chi va allo stesso concerto assiste al
      medesimo spettacolo= Chi scarica una canzone
      si ritrova i medesimi bit sul computer
      Il concerto si tiene più che ci
      andate più che non ci andiate =
      l'album esce indipendentemente dal fatto che
      voi lo scaricate o no
      Il fatto che voi ci andiate senza pagare non
      pregiudica che chi paga non possa assistere
      al medesimo spettacolo = anche se voi fate
      la copia, chi ha pagato l'originale
      può ascoltarlo

      Chi avesse da contestare il punto tre,
      evidentemente non è mai andato ad un
      concerto gratutito, anche di gente famosa.
      Le persone non aumentano in modo
      esponenziale. E uno stadio basta comunque
      per contenerele tutte. Da cui in generale
      non c'è la saturazione dei posti come
      pensate.PIU' che .... PIU' che...ma come parli???ma soprattutto...cosa scrivi? boh
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma voi andate ai concerti?
        - Scritto da: Anonimo
        PIU' che .... PIU' che...
        ma come parli???
        ma soprattutto...cosa scrivi?
        bohBene, ora che hai dato la tua lezione di italiano, vuoi contestare la sostanza?
    • avvelenato scrive:
      Re: Ma voi andate ai concerti?
      - Scritto da: Anonimo
      Se si, pagate il biglietto?

      Chi va allo stesso concerto assiste al
      medesimo spettacolo= Chi scarica una canzone
      si ritrova i medesimi bit sul computer
      Il concerto si tiene più che ci
      andate più che non ci andiate =
      l'album esce indipendentemente dal fatto che
      voi lo scaricate o no
      Il fatto che voi ci andiate senza pagare non
      pregiudica che chi paga non possa assistere
      al medesimo spettacolo = anche se voi fate
      la copia, chi ha pagato l'originale
      può ascoltarlo

      Chi avesse da contestare il punto tre,
      evidentemente non è mai andato ad un
      concerto gratutito, anche di gente famosa.
      Le persone non aumentano in modo
      esponenziale. E uno stadio basta comunque
      per contenerele tutte. Da cui in generale
      non c'è la saturazione dei posti come
      pensate.invece il punto 3° lo pregiudica.. uno stadio non ha la stessa acustica di un locale di dimensioni contenute.certo se per te andare ai concerti significa ascoltare qualche decina di casse tutte distortissime, allora capisco.anche il punto 1° lo contesto, l'mp3 (ma anche il wave) non sarà mai identico al cd originale.. il paragone sussisteva se facevano un concerto in un posto all'aperto delimitato da una rete e molta gente stava al di fuori di essa cercando di sgamare qualcosina che non fosse la testa dei paganti.dimenticavo di dirti: vado ai concerti, e spesso sono gratuiti, nonostante la siae.==================================Modificato dall'autore il 04/04/2004 14.51.32
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma voi andate ai concerti?
        - Scritto da: avvelenato
        invece il punto 3° lo pregiudica.. uno
        stadio non ha la stessa acustica di un
        locale di dimensioni contenute.
        Quindi tu quando vai ad un concerto allo stadio non paghi il biglietto...
        anche il punto 1° lo contesto, l'mp3 (ma
        anche il wave) non sarà mai identico
        al cd originale.. E' solo una questione di banda, e non fate gli ipocriti. Se poteste vi scarichereste la canzone anche in formato DVD audio, altro che. Oh, guarda, ho trovato la canzone in due formati, mi scarico il fomato a 128kbs o quello in DVD audio... quello a 128kbs, ovviamente, non sono mica disonesto...Non siate ridicoli all'inverosimile
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma voi andate ai concerti?
      - Scritto da: Anonimo
      Se si, pagate il biglietto?

      Chi va allo stesso concerto assiste al
      medesimo spettacolo= Chi scarica una canzone
      si ritrova i medesimi bit sul computer
      Il concerto si tiene più che ci
      andate più che non ci andiate =
      l'album esce indipendentemente dal fatto che
      voi lo scaricate o no
      Il fatto che voi ci andiate senza pagare non
      pregiudica che chi paga non possa assistere
      al medesimo spettacolo = anche se voi fate
      la copia, chi ha pagato l'originale
      può ascoltarlo

      Chi avesse da contestare il punto tre,
      evidentemente non è mai andato ad un
      concerto gratutito, anche di gente famosa.
      Le persone non aumentano in modo
      esponenziale. E uno stadio basta comunque
      per contenerele tutte. Da cui in generale
      non c'è la saturazione dei posti come
      pensate.Si vabbè ma adesso vai a fare un po di volontariato che li ci sono i veri problemi, caro marc serafino.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma voi andate ai concerti?
        - Scritto da: Anonimo
        Si vabbè ma adesso vai a fare un po
        di volontariato che li ci sono i veri
        problemi, caro marc serafino.Nemmeno lo conosco. E non capisco cosa abbia a che fare la risposta con la domanda
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma voi andate ai concerti?
      - Scritto da: Anonimo
      Se si, pagate il biglietto?
      si lo pago e volentieri, ma so perfettamente per cosa pago...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma voi andate ai concerti?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Se si, pagate il biglietto?


        si lo pago e volentieri, ma so perfettamente
        per cosa pago...Su questo ti do ragione, non c'è abbastanza informazione riguardo a cosa si compra quando si paga un CD (che poi spesso non sono nemmeno standard)
  • Anonimo scrive:
    HANNO VOLUTO LA GLOBALIZZAZIONE?
    Ma che beeeeeeeep. vogliono?Se l'azienda dove lavoro trova più economico far cucire i palloni da calcio a bambini africani pagandoli con un "pugno di riso, "mi dice "nessuno è indispensabile, da domani sei in moblità".... Questa s chiama GLOBALIZZAZIONE.Quando tocca a loro si chiama PIRATERIA!!!Urbani, Non ti facevo NO-GLOBAL!
  • Anonimo scrive:
    Siete solo degli scrocconi
    E non volete ammetterlo, è questo il grave! Nascondete la testa come gli struzzi, è giusto scaricare è giusto scaricare. OK. Almeno siate coerenti e ditelo:SONO UNO SCROCCONE. E mi sta bene così.Almeno abbiate un po' di onestà.NB SCROCCONE diverso da ladro
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete solo degli scrocconi
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete solo degli scrocconi
      Ok, sono uno scroccone.Lavora tu anche per me....gli scrocconi ti ringrazieranno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete solo degli scrocconi
      Noi saremo scrocconi ma tu sei un inguaribile baciapile:D(troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete solo degli scrocconi
        - Scritto da: Anonimo
        Noi saremo scrocconi ma tu sei un
        inguaribile baciapile:D(troll)Guarda che io non bacio le palle alle major, non sono nemmeno loro dipendente e sono contro questo decreto. Semplicmente vi trovo infantili
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete solo degli scrocconi
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Noi saremo scrocconi ma tu sei un

          inguaribile baciapile:D(troll)

          Guarda che io non bacio le palle alle major,
          non sono nemmeno loro dipendente e sono
          contro questo decreto. Semplicmente vi trovo
          infantiliSai com'è...con un ministro che dice: "o il decreto passa così com'è, senza modifiche, altrimenti mi dimetto" alias "o si fa come dico io o non gioco più e me ne vado..." è un pò ardito chiedere maturità al popolo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete solo degli scrocconi
        tu sei mai andato sull' autobus senza pagare il biglietto?
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete solo degli scrocconi
      ma a te che ti frega????????fai il bravo bambino che la maestra altrimenti ti fa la nota sul registro !!poi la mamma ti sculaccia...è no no non sta bene non si scambiano le figurine si devono comprare !!:'( il mondo è bello perchè vario.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete solo degli scrocconi
        Io non sono autore del post ma affermo:sono uno scroccone. Lo so, non è bello ma è vero.Il motivo è che quello che mi serve costa troppo per le mie tasche.Come vedi c'è anche qualcuno che non è ipocrita.
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete solo degli scrocconi
          - Scritto da: Anonimo
          Io non sono autore del post ma affermo:
          sono uno scroccone. Lo so, non è
          bello ma è vero.
          Il motivo è che quello che mi serve
          costa troppo per le mie tasche.
          Come vedi c'è anche qualcuno che non
          è ipocrita.Sono l'autore del post: finalmente qualcuno che si dimostra maturo. E mi associo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            Sono l'autore del post: finalmente qualcuno
            che si dimostra maturo. E mi associo.Ho capito ti piace mettere la gente con le spalle al muro !!pensi davvero che se qualcuno si potesse permettere tutte le nuove uscite in dvd scaricherebbe solo qualche brutta copia???ma fammi il piacereeeeeeeeeee non serviva uno scienziato per capirlo :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Sono l'autore del post: finalmente
            qualcuno

            che si dimostra maturo. E mi associo.

            Ho capito ti piace mettere la gente con le
            spalle al muro !!
            pensi davvero che se qualcuno si potesse
            permettere tutte le nuove uscite in dvd
            scaricherebbe solo qualche brutta copia???
            ma fammi il piacereeeeeeeeeee non serviva
            uno scienziato per capirlo :(No, non era questo quello che mi ha fatto incazzare. Mi fanno incazzare tutte queste anime candide che vogliono fare passare il concetto di file sharing come moralmente giusto *in sé*, autogiustificandosi all'inverosimile, negando la realtà, pur di scroccare fino all'ultima canzone dal p2p, senza mai premiare gli autori (perché non si premiano solo le major) nemmeno avendone le possibilità. E' questo quello che mi fa incazzare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            Sono l'autore del post: finalmente

            qualcuno


            che si dimostra maturo. E mi
            associo.



            Ho capito ti piace mettere la gente con
            le

            spalle al muro !!

            pensi davvero che se qualcuno si potesse

            permettere tutte le nuove uscite in dvd

            scaricherebbe solo qualche brutta
            copia???

            ma fammi il piacereeeeeeeeeee non
            serviva

            uno scienziato per capirlo :(

            No, non era questo quello che mi ha fatto
            incazzare. Mi fanno incazzare tutte queste
            anime candide che vogliono fare passare il
            concetto di file sharing come moralmente
            giusto *in sé*, autogiustificandosi
            all'inverosimile, negando la realtà,
            pur di scroccare fino all'ultima canzone dal
            p2p, senza mai premiare gli autori
            (perché non si premiano solo le
            major) nemmeno avendone le
            possibilità. E' questo quello che mi
            fa incazzare. Ma non mi sembra che i nostri attori registi cantanti se la passino così male ........e non credi che poter vedere un film o ascoltare una canzone sia un diritto di tutti?visto che si parla di cultura tutti hanno diritto ad averla ......è condannabile chi lo fa a scopo di lucro...questo si Ma io che non mi posso comprare il dvd non ho lo stesso tuo diritto di vederlo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            No, non era questo quello che mi ha
            fatto

            incazzare. Mi fanno incazzare tutte
            queste

            anime candide che vogliono fare passare
            il

            concetto di file sharing come moralmente

            giusto *in sé*,
            autogiustificandosi

            all'inverosimile, negando la
            realtà,

            pur di scroccare fino all'ultima
            canzone dal

            p2p, senza mai premiare gli autori

            (perché non si premiano solo le

            major) nemmeno avendone le

            possibilità. E' questo quello
            che mi

            fa incazzare.


            Ma non mi sembra che i nostri attori registi
            cantanti se la passino così male
            ........Eccolo qua un modo per giustificarsi.
            e non credi che poter vedere un film o
            ascoltare una canzone sia un diritto di
            tutti?No. Non subito. Dopo qualche tempo. Per quanto riguarda musica e cinema, si intende. E cmq vedere o ascoltare non è la stessa cosa che usufruirne a piacimento.
            Ma io che non mi posso comprare il dvd non
            ho lo stesso tuo diritto di vederlo?Aspetti che esca in biblioteca (si, esistono biblioteche che prestano anche cd e dvd), e quando esce in biblioteca te lo prendi e lo guardi. (non te lo copi, e poi ti tieni la copia per te, e in aggiunta la diffondi in giro)
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi

            Ma non mi sembra che i nostri attori registi
            cantanti se la passino così male
            ........
            e non credi che poter vedere un film o
            ascoltare una canzone sia un diritto di
            tutti?
            visto che si parla di cultura tutti hanno
            diritto ad averla ......
            è condannabile chi lo fa a scopo di
            lucro...questo si
            Ma io che non mi posso comprare il dvd non
            ho lo stesso tuo diritto di vederlo?Onestamente sono allibito da quanto dici.... in questo modosi puo' giustificare tutto, dal furto a cose ben peggiori... :|Il mondo e' vario, c'e' chi si puo' permettere certe cose,chi no. Che ci vuoi fare.... oppure sei uno di quelli che vorrebbero un bel regime comunista: poco per tutti.Ma ti informo che e' fallito da un po'....E' ovvio che a tutto c'e' un limite, anche allo strapotere delle major. Che comunque non si combatte in questo modo. Anche se le persone fanno certe cose (p2p, autobus senza biglietto...), non vuol dire automaticamente che siano *legali*.E che c'entrano i concerti, che uno ci puo' andare gratis,che non lede il diritto di chi ci e' andato pagando....ma scherzate? boh, ogni tanto la mente umana per giustificarsi le prova tutte... e ci crede pure! :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi

            E che c'entrano i concerti, che uno ci puo'
            andare gratis,
            che non lede il diritto di chi ci e' andato
            pagando....
            ma scherzate? boh, ogni tanto la mente umana
            per giustificarsi le prova tutte... e ci
            crede pure! :@Guarda che l'autore del post "Siete solo degli scrocconi" e "Ma andate ai concerti?" sono sempre io! Era una provocazione per dimostrare che quello che fa chi scarica dal p2p è scroccare! Esattamente come chi va al concerto senza pagare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            se "a tutto c'è un limite " , non scarichiamo gratis , ma non spelliamo anche le persone , o no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo
            se "a tutto c'è un limite " , non
            scarichiamo gratis , ma non spelliamo anche
            le persone , o no?Si, su questo concordo pienamente
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            Ma non mi sembra che i nostri attori
            registi

            cantanti se la passino così male

            ........

            e non credi che poter vedere un film o

            ascoltare una canzone sia un diritto di

            tutti?

            visto che si parla di cultura tutti
            hanno

            diritto ad averla ......

            è condannabile chi lo fa a scopo
            di

            lucro...questo si

            Ma io che non mi posso comprare il dvd
            non

            ho lo stesso tuo diritto di vederlo?

            Onestamente sono allibito da quanto dici....
            in questo modo
            si puo' giustificare tutto, dal furto a cose
            ben peggiori... :|
            Il mondo e' vario, c'e' chi si puo'
            permettere certe cose,
            chi no. Che ci vuoi fare.... oppure sei uno
            di quelli che vorrebbero un bel regime
            comunista: poco per tutti.
            Ma ti informo che e' fallito da un po'....
            E' ovvio che a tutto c'e' un limite, anche
            allo strapotere delle major. Che comunque
            non si combatte in questo modo.

            Anche se le persone fanno certe cose (p2p,
            autobus senza biglietto...), non vuol dire
            automaticamente che siano *legali*.

            E che c'entrano i concerti, che uno ci puo'
            andare gratis,
            che non lede il diritto di chi ci e' andato
            pagando....
            ma scherzate? boh, ogni tanto la mente umana
            per giustificarsi le prova tutte... e ci
            crede pure! :@oooo mitico un altro utente che mi sta simpatico :Dgrandeeeeeee
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            Sono l'autore del post:
            finalmente


            qualcuno



            che si dimostra maturo. E mi

            associo.





            Ho capito ti piace mettere la
            gente con

            le


            spalle al muro !!


            pensi davvero che se qualcuno si
            potesse


            permettere tutte le nuove uscite
            in dvd


            scaricherebbe solo qualche brutta

            copia???


            ma fammi il piacereeeeeeeeeee non

            serviva


            uno scienziato per capirlo :(



            No, non era questo quello che mi ha
            fatto

            incazzare. Mi fanno incazzare tutte
            queste

            anime candide che vogliono fare passare
            il

            concetto di file sharing come moralmente

            giusto *in sé*,
            autogiustificandosi

            all'inverosimile, negando la
            realtà,

            pur di scroccare fino all'ultima
            canzone dal

            p2p, senza mai premiare gli autori

            (perché non si premiano solo le

            major) nemmeno avendone le

            possibilità. E' questo quello
            che mi

            fa incazzare.


            Ma non mi sembra che i nostri attori registi
            cantanti se la passino così male
            ........
            e non credi che poter vedere un film o
            ascoltare una canzone sia un diritto di
            tutti?
            visto che si parla di cultura tutti hanno
            diritto ad averla ......
            è condannabile chi lo fa a scopo di
            lucro...questo si
            Ma io che non mi posso comprare il dvd non
            ho lo stesso tuo diritto di vederlo?no mi spiace, nessuno ha il diritto di vedereo ascoltare una cosa senza pagare dei diritti all'autore...è come se tu comprassi una macchina e i vicini ti dicessero! E' nostro diritto andare a lavorare in macchina quindi adesso prendiamo la tua a scrocco...-_- e poi voglio ribadire che non tutti gli attori e registi e cantanti se la passano bene...il mercato musicale non è solo ramazzotti vasco e baglioni ma anche cantanti che vendono si e no 1000 copie...e fare un disco costa perecchio. E i fonici chi li paga? Gli arrangiatori? Ragazzi Ragazzi ... Se le cose non le sapete e volete fare i grandi su P.I. andate a cercare un topic sulla masturbazione che è meglio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            Sono l'autore del post: finalmente

            qualcuno


            che si dimostra maturo. E mi
            associo.



            Ho capito ti piace mettere la gente con
            le

            spalle al muro !!

            pensi davvero che se qualcuno si potesse

            permettere tutte le nuove uscite in dvd

            scaricherebbe solo qualche brutta
            copia???

            ma fammi il piacereeeeeeeeeee non
            serviva

            uno scienziato per capirlo :(

            No, non era questo quello che mi ha fatto
            incazzare. Mi fanno incazzare tutte queste
            anime candide che vogliono fare passare il
            concetto di file sharing come moralmente
            giusto *in sé*, autogiustificandosi
            all'inverosimile, negando la realtà,
            pur di scroccare fino all'ultima canzone dal
            p2p, senza mai premiare gli autori
            (perché non si premiano solo le
            major) nemmeno avendone le
            possibilità. E' questo quello che mi
            fa incazzare. Lo stato che ti tassa fino all'osso non ti fa incazzare? E i pazzi omicida che escono di galera come niente fosse non ti fa incazzare?Incazzati per qualcosa di più serio, facci il favore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi

            Lo stato che ti tassa fino all'osso non ti
            fa incazzare? E i pazzi omicida che escono
            di galera come niente fosse non ti fa
            incazzare?
            Ha a che fare con l'argomento? Se mi incazzo per le tasse non mi posso incazzare per ragionamenti da bambino?
            Incazzati per qualcosa di più serio,
            facci il favoreNon sarai certo tu a dirmi cosa mi deve dare fastidio e cosa no
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi

            Incazzati per qualcosa di più serio,
            facci il favore.guarda che la situazione è piu seria di quanto pensi! Si parla dell'economia del paese che è in crisi anche grazie allo scambio "furente" di file illegali via internet...se continua così nei prossimi anni non ci sarà piu musica ne cinema...ok quello che hai datto te sono sicuramente problemi molto gravi ma non minimizziamo il problema del P2P!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            se continua così nei
            prossimi anni non ci sarà piu musica
            ne cinema...ma non dir cagate va...non mi sembra che i film degni non facciano incassi, ne che i musicisti facciano la fame, fanno la fame i soliti musicisti che la facevano 10-20-40 anni fa...non è cambiato molto
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            se continua così nei

            prossimi anni non ci sarà piu
            musica

            ne cinema...

            ma non dir cagate va...non mi sembra che i
            film degni non facciano incassi, ne che i
            musicisti facciano la fame, fanno la fame i
            soliti musicisti che la facevano 10-20-40
            anni fa...non è cambiato moltoeheh vedremo chi dice cagate...poi non venire qui a lamentarti se al cinema cè un solo film e da ricordi solo qualche CD dei cantanti più famosi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo
            eheh vedremo chi dice cagate...poi non
            venire qui a lamentarti se al cinema
            cè un solo film e da ricordi solo
            qualche CD dei cantanti più famosi...tra qualche anno, (dopo che ormai il p2p diffuso ha quasi 5 anni e non è cambiato una fava) quando non sarà cambiato di nuova nulla e al fine ci saranno le solite merde ti potrò solo riconfermare che sei un povero (troll)
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi

            tra qualche anno, (dopo che ormai il p2p
            diffuso ha quasi 5 anni e non è
            cambiato una fava) quando non sarà
            cambiato di nuova nulla e al fine ci saranno
            le solite merde ti potrò solo
            riconfermare che sei un povero (troll)io troll? guarda caro mio non hai un'idea di quanti piccoli/medi studi di registrazione hanno kiuso i battenti grazie a te ai tuoi collegi scaricatori furenti! Quanti negozi di dischi di piccole/medie dimensioni hanno chiuso baracca, Quante etichette e distributori sempre di piccole/medie dimensioni hanno cessato l'attività...chi ci rimette con il P2P non sono le major ma le piccole/medie imprese della musica... sei tu un povero (troll) e pure ignorante...se le cose non le sai che parli a fa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi

            io troll? guarda caro mio non hai un'idea di
            quanti piccoli/medi studi di registrazione
            hanno kiuso i battenti grazie a te ai tuoi
            collegi scaricatori furenti! Quanti negozi
            di dischi di piccole/medie dimensioni hanno
            chiuso baracca, Quante etichette e
            distributori sempre di piccole/medie
            dimensioni hanno cessato
            l'attività...
            chi ci rimette con il P2P non sono le major
            ma le piccole/medie imprese della musica...
            sei tu un povero (troll) e pure
            ignorante...se le cose non le sai che parli
            a fa?se i piccoli negozi hanno chiuso è per 2 motivi e te lo spiego facendo 2 esempi:1° io negozio, compro da 5 a 10 cd di ogni artista (famoso e che sicuramente venderò) e posso avere uno sconto del 10%.tu ipermercato o grande distributore, compri da 50 a 100 (minimo) cd dello stesso artista e lo sconto a te riservato sarà del 30% e quindi potrai rivendere il prodotto ad un prezzo inferiore guadagnadoci di più.2° io negozio vendo solo cd (ed altri media) quindi il mio ricavato giungerà solo da questo e il prezzo sarà più sostenuto.tu ipermercato o grande distributore non vendi solo cd (ed altri media) ma anche altre categorie di prodotti, quindi puoi permetterti di vendere cd (ecc...) ad un prezzo inferiore ulteriormente in modo da attirare l'attenzione di consumatori che inizialmente sono venuti da te per acquistare altri prodotti.il tuo maggiore ricavato quindi verrà da una ripartizione del tutto.per quanto riguarda le piccole etichette il discorso è più o meno analogo, comunque:io sono piccola etichetta e con gli strumenti a mia disposizione (comunque piccola società) posso promuovere artisti le cui opere interessano una (relativamente) piccola cerchia di consumatori, almeno fino a quando l'artista non si "diffonde" e per fare questo il prezzo deve essere contenuto e l'opera deve essere buona.tu sei una major e ti puoi permettere la promozione di "grandi" artisti le cui opere interessano la maggior parte dei consumatori.nonostante il mio impegno nel vendere il "buono" a prezzo "buono", tu sicuramente venderai più monnezza ad un prezzo più alto.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Sono l'autore del post: finalmente
            qualcuno

            che si dimostra maturo. E mi associo.

            Ho capito ti piace mettere la gente con le
            spalle al muro !!
            pensi davvero che se qualcuno si potesse
            permettere tutte le nuove uscite in dvd
            scaricherebbe solo qualche brutta copia???
            ma fammi il piacereeeeeeeeeee non serviva
            uno scienziato per capirlo :(I DVD si possono sempre noleggiare a prezzi irrisori...e pensa che in quel caso le grandi case di produzione qualke soldino lo fanno!Se tutti noleggiassimo DVD invece di scaricare nessuno romperebbe le scatole...se invece siete interessati ad un film in prima visione, beh esiste il cinema il mercoledì a 5 euro...non vedo dove sta il problema...vi appendete alle solite cacate, costano troppo, sono povero! CD musicali in offerta ce ne sono a milioni e ovviamente nessuno li compra...
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            uh????fatemi capire.... allora la tassa sui supporti vergini che l'hanno messa a fare???? per tassare la copia di opere protette da copyright.... (tra l'altro anche quando mi masterizzo una relazione o un progetto per un esame universitario pago!!!)se mi noleggio un dvd, perchè non posso farmi una copia personale visto che do alla siae soldi per il supporto registrabile?!!perchè non posso rippare un film in prima visione tv su sky e mettermelo su cd o dvd e condividerlo via p2p?? eppure pago sia il canone di sky che la tassa sul dvd registrabile...
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            Tu confondi *vedere* un film, in un periodo limitato di tempo, con il poterne *fruire* in modo continuato.Inoltre la tassa sui supporti registrabili credi vada a finire nelle tasche degli artisti che danneggi? Come fanno a sapere che artista pagare e quanto pagarlo? Quello è semplicemente un *rimborso* parziale per gli editori, ed è qualcosa che a me sta molto sulle scatole
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo
            Tu confondi *vedere* un film, in un periodo
            limitato di tempo, con il poterne *fruire*
            in modo continuato.
            Inoltre la tassa sui supporti registrabili
            credi vada a finire nelle tasche degli
            artisti che danneggi? Come fanno a sapere
            che artista pagare e quanto pagarlo? Quello
            è semplicemente un *rimborso*
            parziale per gli editori, ed è
            qualcosa che a me sta molto sulle scatoleParziale ? Rimborso parziale ?Danneggiati ?Ma per favore !Sono tutti ricchissimi, nessuno si muore di fame !Anche perchè poi i soldi li prendono stando in televisione, con i concerti e così via...Allora se io mi compro un film in DVD non ho alcun diritto di vedermelo per tutto il tempo che voglio ?Che devo fare, buttarlo nella spazzatura per paura di danneggiare gli artisti e comprarlo nella nuova edizione, magari su DVD a laser blu in uscita ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo
            Parziale ? Rimborso parziale ?
            Danneggiati ?
            Ma per favore !
            Sono tutti ricchissimi, nessuno si muore di
            fame !
            Non è una giustificazione! Non è che se uccidi un assassino mafioso allora non hai ucciso.
            Anche perchè poi i soldi li prendono
            stando in televisione, con i concerti e
            così via...li prendono ANCHE stando in televisione, etc etc
            Allora se io mi compro un film in DVD non ho
            alcun diritto di vedermelo per tutto il
            tempo che voglio ?Si, ma lo hai COMPRATO
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi

            Parziale ? Rimborso parziale ?
            Danneggiati ?
            Ma per favore !
            Sono tutti ricchissimi, nessuno si muore di
            fame !
            i diski non li fa ramazzotti e basta! ha dietro una staff di musicisti arrangiatori e tecnici che hanno come te una famiglia da mantenere!Non comprando il disco di Ramazzotti non è che il nostro cantante nasale perde dei soldini, lui sta bene sempre e cmq, ma i suo collaboratori no...
            Anche perchè poi i soldi li prendono
            stando in televisione, con i concerti e
            così via...vero si beccano un pozzo di soldi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi

            perchè non posso rippare un film in
            prima visione tv su sky e mettermelo su cd o
            dvd e condividerlo via p2p?? eppure pago sia
            il canone di sky che la tassa sul dvd
            registrabile...puoi rippare quello che vuoi, le tasse sui cd vergini coprono la copia personale, se diffondi via p2p beh li se ti beccano son cavoli tuoi :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo
            Sono l'autore del post: finalmente qualcuno
            che si dimostra maturo. E mi associo.Se pensate che il P2P serva solo a questo siete veramente degni della definizione che vi siete dati. Io sui sistemi P2P ho trovato film introvabili in Italia o che non trasmettevano piu' da anni e anni, nonchè musica degli anni ottanta introvabile nei negozi. Il P2P va oltre la dimensione commerciale della musica o del cinema, quindi va oltre il così detto scrocco.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo
            Se pensate che il P2P serva solo a questo
            siete veramente degni della definizione che
            vi siete dati. Io sui sistemi P2P ho trovato
            film introvabili in Italia o che non
            trasmettevano piu' da anni e anni,
            nonchè musica degli anni ottanta
            introvabile nei negozi. Non sono assolutamente contrario a questo uso del p2p, ma non è questo l'uso che se ne fa nella *maggioranza* dei casi. E la *maggioranza* di chi dice "scaricare è giusto, sono anni che non compro i loro cd, abasso le major" fa questo uso del p2p. Converrai con me che questo è scroccare, e mi sono incazzato per tutte le giustificazioni pro scrocco che vengono fuori.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Sono l'autore del post: finalmente
            qualcuno

            che si dimostra maturo. E mi associo.

            Se pensate che il P2P serva solo a questo
            siete veramente degni della definizione che
            vi siete dati. Io sui sistemi P2P ho trovato
            film introvabili in Italia o che non
            trasmettevano piu' da anni e anni,
            nonchè musica degli anni ottanta
            introvabile nei negozi. Il P2P va oltre la
            dimensione commerciale della musica o del
            cinema, quindi va oltre il così detto
            scrocco.tu fai un buon uso del P2P, altri invece scaricano tutto quello che si può trovare facilmente in un negozio...così come lo usi te il P2P è una dragata!
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete solo degli scrocconi
          - Scritto da: Anonimo
          Io non sono autore del post ma affermo:
          sono uno scroccone. Lo so, non è
          bello ma è vero.
          Il motivo è che quello che mi serve
          costa troppo per le mie tasche.
          Come vedi c'è anche qualcuno che non
          è ipocrita.per vedere se non sei veramente ipocrita, rispondi a queste domande:1) Hai il cellulare? Se si hai quelli di nuova generazione con MMs GPRS e menate varie?2) Fumi?3) Vai spesso a ballare o a cena fuori?ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete solo degli scrocconi
        - Scritto da: Anonimo
        ma a te che ti frega????????
        fai il bravo bambino che la maestra
        altrimenti ti fa la nota sul registro !!
        poi la mamma ti sculaccia...è no no
        non sta bene non si scambiano le figurine si
        devono comprare !!
        :'( il mondo è bello perchè
        vario.....le figurine si scambiano quindi è obbligatorio che entrambe le parti abbiano acquistato almeno una bustina...invece solitamente il p2p è un dare e avere senza aver MAI comprato un marone!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Don't feed the troll!
      - Scritto da: Anonimo
      E non volete ammetterlo, è questo il
      grave! Nascondete la testa come gli struzzi,
      è giusto scaricare è giusto
      scaricare. OK. Almeno siate coerenti e
      ditelo:
      SONO UNO SCROCCONE. E mi sta bene
      così.
      Almeno abbiate un po' di onestà.

      NB SCROCCONE diverso da ladrooppure "non fidatevi del troll", insomma, ci cascate sempre, non rispondete a queste provocazioni!
      • Anonimo scrive:
        Re: Don't feed the troll!
        hai ragione ma come si diverte lui ...fammi divertire pure a me ;) :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Don't feed the troll!
        - Scritto da: Anonimo
        oppure "non fidatevi del troll", insomma, ci
        cascate sempre, non rispondete a queste
        provocazioni!Guarda che non è una provocazione. E' la verità! Ma voi, dall'animo candido, è troppo difficile ammettere che state scroccando.
        • Anonimo scrive:
          Re: Don't feed the troll!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          oppure "non fidatevi del troll",
          insomma, ci

          cascate sempre, non rispondete a queste

          provocazioni!

          Guarda che non è una provocazione. E'
          la verità! Ma voi, dall'animo
          candido, è troppo difficile ammettere
          che state scroccando.e pensare che per risolvere questo cavolo di problema basterebbe che ogni utente del P2P comprasse un CD ogni 2 mesi...non dico uno al giorno ma uno ogni DUE MESI! Qualkosa di bello fra le cose che scaricate lo troverete pure...perchè allora non comprare anche l'originale facendo capire all'autore che avete apprezzato il suo lavoro?mah...scrocconi :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete solo degli scrocconi
      - Scritto da: Anonimo
      E non volete ammetterlo, è questo il
      grave! Nascondete la testa come gli struzzi,
      è giusto scaricare è giusto
      scaricare. OK. Almeno siate coerenti e
      ditelo:
      SONO UNO SCROCCONE. E mi sta bene
      così.
      Almeno abbiate un po' di onestà.

      NB SCROCCONE diverso da ladroMa non dire idiozie !Io personalmente compro tutto quello che posso permettermi,ed ai prezzi attuali non è che uno possa comprarsi troppo.Comunque ho un 150 DVD Region 2 e Region 1 originali versioni Retail ed un altri 100 DVD presi in edicola.Compro almeno almeno 50-60 DVD l'anno. Da quando ci sono le versioni in edicola ne compro di più.I DVD-R e CD-R che compro, su cui pago tasse, per archiviare quello che scarico dalla rete è il massimo che posso permettermi perchè se dovessi comprare tutto originale non potrei permettermi di comprare l'hardware e se permetti l'hardware è molto più importante del software.Senza software non usi l'hardware MA per quale motivo i produttori hardware non fanno che abbassare i prezzi e migliorare la qualità mentre il software non fa che salire di prezzo e praticamente è in perenne beta-testing con bug ovunque ? Rispetto di più il lavoro dei produttori hardware che hanno un vero mercato capitalista con prezzi in crollo piuttosto che quelli software che frodano gli utenti con dei prezzi osceni. Di produttori software onesti ne sono rimasti praticamente zero, visto che la Microsoft è stata premiata anzichè punita per la sua politica monopolistica e lesiva dei concorrenti negli anni... Se il DoJ avesse smembrato la Microsoft ora il prezzo del software oscillerebbe fra $10 e $100 con i giochi a $20-29 come i prezzi dei film in DVD ! E produrre un film costa di più che produrre un gioco, di norma da 6 a 20 volte di più !
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete solo degli scrocconi
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E non volete ammetterlo, è
        questo il

        grave! Nascondete la testa come gli
        struzzi,

        è giusto scaricare è
        giusto

        scaricare. OK. Almeno siate coerenti e

        ditelo:

        SONO UNO SCROCCONE. E mi sta bene

        così.

        Almeno abbiate un po' di onestà.



        NB SCROCCONE diverso da ladro

        Ma non dire idiozie !

        Io personalmente compro tutto quello che
        posso permettermi,ed ai prezzi attuali non
        è che uno possa comprarsi troppo.
        Comunque ho un 150 DVD Region 2 e Region 1
        originali versioni Retail ed un altri 100
        DVD presi in edicola.
        Compro almeno almeno 50-60 DVD l'anno. Da
        quando ci sono le versioni in edicola ne
        compro di più.

        I DVD-R e CD-R che compro, su cui pago
        tasse, per archiviare quello che scarico
        dalla rete è il massimo che posso
        permettermi perchè se dovessi
        comprare tutto originale non potrei
        permettermi di comprare l'hardware e se
        permetti l'hardware è molto
        più importante del software.
        Senza software non usi l'hardware MA per
        quale motivo i produttori hardware non fanno
        che abbassare i prezzi e migliorare la
        qualità mentre il software non fa che
        salire di prezzo e praticamente è in
        perenne beta-testing con bug ovunque ?
        Rispetto di più il lavoro dei
        produttori hardware che hanno un vero
        mercato capitalista con prezzi in crollo
        piuttosto che quelli software che frodano
        gli utenti con dei prezzi osceni. Di
        produttori software onesti ne sono rimasti
        praticamente zero, visto che la Microsoft
        è stata premiata anzichè
        punita per la sua politica monopolistica e
        lesiva dei concorrenti negli anni... Se il
        DoJ avesse smembrato la Microsoft ora il
        prezzo del software oscillerebbe fra $10 e
        $100 con i giochi a $20-29 come i prezzi dei
        film in DVD ! E produrre un film costa di
        più che produrre un gioco, di norma
        da 6 a 20 volte di più !nessuno dice che devi comprare TUTTO originale! Basta comprare qualkosa ogni tanto! Molti utenti P2P non sono mai entrati in un negozio!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete solo degli scrocconi
      - Scritto da: Anonimo
      E non volete ammetterlo, è questo il
      grave! Nascondete la testa come gli struzzi,
      è giusto scaricare è giusto
      scaricare. OK. Almeno siate coerenti e
      ditelo:
      SONO UNO SCROCCONE. E mi sta bene
      così.
      Almeno abbiate un po' di onestà.

      NB SCROCCONE diverso da ladroTROLLL (troll)(troll)N.B.: TROLL diverso da IDIOTAP.S.Caro moderatore, quando avrai imparato ad eliminare alla RADICE simili post idioti come quello del troll qui sopra, allora io smetterò di commentare in questa maniera che tu ti ostini a censurare, speriamo che ti sia chiaro, oppure ti devo fare un disegnino? Adesso mettici una bella X, tanto io riposto di nuovo. E impara che in italia se non c'è il diritto di replica, allora non c'è neanche per il tipo di cui sopra: daccordo che vi fa comodo uno scemo provocatore per vivacizzare il forum e aumentare le visite, ma datti una regolata.Saluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete solo degli scrocconi

        Caro moderatore, quando avrai imparato ad
        eliminare alla RADICE simili post idiotiMa chi sei per giudicare il contenuto dei post?
        E impara che
        in italia se non c'è il diritto di
        replica, allora non c'è neanche per
        il tipo di cui sopra: daccordo che vi fa
        comodo uno scemo provocatore per vivacizzare
        il forum e aumentare le visite, ma datti una
        regolata.Ci sarà il diritto di replica, non quello di insultare ed offendere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete solo degli scrocconi
          - Scritto da: Anonimo
          Ci sarà il diritto di replica, non
          quello di insultare ed offendere.non mmi pare che l'altro abbia offesso...hanno fatoo entrambi una disequazionescroccone /= ladrotroll /= idiotase poi qualcono si offende oer il troll allora...se invece il troll sa di essere idiota, allora è un altro paio di manico...nessuno l'ha detto se poi c'è gente con la coda di paglia lunga 2 km non è colpa di nessuno
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Ci sarà il diritto di replica,
            non

            quello di insultare ed offendere.
            non mmi pare che l'altro abbia
            offesso...hanno fatoo entrambi una
            disequazione
            scroccone /= ladro
            troll /= idiotaAllora, qua basta avere un minimo di intelligenza per capire che mentre la prima era una precisazione per evitare inutili repliche tipo "ma scaricare dal p2p non è rubare", la seconda era un modo come un altro per offendere. E non è questione di coda di paglia, anche un bambino di due anni se ne renderebbe conto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete solo degli scrocconi
      - Scritto da: Anonimo
      E non volete ammetterlo, è questo il
      grave! Nascondete la testa come gli struzzi,
      è giusto scaricare è giusto
      scaricare. OK. Almeno siate coerenti e
      ditelo:
      SONO UNO SCROCCONE. E mi sta bene
      così.
      Almeno abbiate un po' di onestà.

      NB SCROCCONE diverso da ladroComincia tu: chissà quali schifose nefandezze hai commesso nella tua esistenza, per quel che ne possiamo sapere noi.Sono uno scroccone, ok. Adesso tu dimmi quanta gente hai ammazzato, oppure quanti palloni fatti da bambini sottopagati hai comprato.Abbi un po di onestà, quella che probabilmente non hai MAI avuto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete solo degli scrocconi
        - Scritto da: Anonimo
        Comincia tu: chissà quali schifose
        nefandezze hai commesso nella tua esistenza,
        per quel che ne possiamo sapere noi.
        Sono uno scroccone, ok. Adesso tu dimmi
        quanta gente hai ammazzato,Nessuna
        oppure quanti
        palloni fatti da bambini sottopagati hai
        comprato.
        Non gioco a pallone e quando scopro che qualche prodotto è fatto sfruttando la gente non lo compro più.Scarico dal p2p, ho scroccato canzoni commerciali, ma la maggior parte delle canzoni che ho scaricato sono live non trovabili commercialmente. E ovviamente se ho scaricato il live è perché avevo l'originale da studio.Cmq i punti sono due:a) ammetto di aver scroccato, contrariamente alla maggior parte delle persone di questo forumb) Compro spesso CD originali, ne ho qualche centinaio, cosa che comunque non giustifica moralmente il fatto che io scrocchi. Ma almeno qualche soldino (e spesso ho fatto rinunce per questo) agli artisti che ritengo meritevoli, nel possibile, li do.
        Abbi un po di onestà, quella che
        probabilmente non hai MAI avuto.Io gli esami di coscienza cerco di farmeli spesso, molte persone di questo forum non sanno cosa siano.
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete solo degli scrocconi
          - Scritto da: Anonimo
          Io gli esami di coscienza cerco di farmeli
          spesso, molte persone di questo forum non
          sanno cosa siano.Io mi chiedo tu chi sei per giudicare gli altri ?vabbè sarai la persona più onesta di questo mondo ...e poi scusa voglio farti una domanda quali sono i brani o film di artisti che non si trovano in vendita se puoi fammi un mini elenco .....grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            Io gli esami di coscienza cerco di
            farmeli

            spesso, molte persone di questo forum
            non

            sanno cosa siano.

            Io mi chiedo tu chi sei per giudicare gli
            altri ?Una persona come le altre. Tu non giudichi mai, vero? Sei immune a queste cose da mortali. E non ti poni mai questo problema. Non pensi mai "questa persona è uno stronzo" oppure "questa persona è da ammirare" oppure "questa persona mi sta simpatica..." no, scherzi, come potrei dubitare, tu non giudichi le persone. Vivi e basta.
            vabbè sarai la persona più
            onesta di questo mondo ...Ho detto questo? Mi sembra di no, anzi, mi sono dato dello scroccone.
            e poi scusa voglio
            farti una domanda quali sono i brani o film
            di artisti che non si trovano in vendita se
            puoi fammi un mini elenco .....grazieTe l'ho detto: molti live. Mai sentito parlare di bootleg? Alcuni di questi si trovano in commercio (e li ho anche comprati) altri non si trovano, sono registrazioni artigianali o quasi di esibizioni dal vivo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Io gli esami di coscienza cerco di

            farmeli


            spesso, molte persone di questo
            forum

            non


            sanno cosa siano.



            Io mi chiedo tu chi sei per giudicare
            gli

            altri ?

            Una persona come le altre. Tu non giudichi
            mai, vero? Sei immune a queste cose da
            mortali. E non ti poni mai questo problema.
            Non pensi mai "questa persona è uno
            stronzo" oppure "questa persona è da
            ammirare" oppure "questa persona mi sta
            simpatica..." no, scherzi, come potrei
            dubitare, tu non giudichi le persone. Vivi e
            basta.


            vabbè sarai la persona più

            onesta di questo mondo ...

            Ho detto questo? Mi sembra di no, anzi, mi
            sono dato dello scroccone.


            e poi scusa voglio

            farti una domanda quali sono i brani o
            film

            di artisti che non si trovano in
            vendita se

            puoi fammi un mini elenco .....grazie

            Te l'ho detto: molti live. Mai sentito
            parlare di bootleg? Alcuni di questi si
            trovano in commercio (e li ho anche
            comprati) altri non si trovano, sono
            registrazioni artigianali o quasi di
            esibizioni dal vivo.ma visto che si trovano sul peer qualcuno li avrà registrati pagando i diritti d'autore .....oppure no?quindi questo qualcuno avrà diritto a riscuotee qualcosa .....Sarebbe come ti dicessi che sono infermo a letto e che scarico perchè non posso uscire di casa ....non credi?Il punto è ognuno ha una scusante per quello che scarica ,giusta o sbagliata che sia .......ognuno le sue motivazioni...e se poi lo vuoi chiamare scroccare perchè ti da soddisfazione chiamalo come vuoi...Perchè non vendono tutti i dvd a 6 euro come quelli dei giornali non credi che ci guadagnerebbero lo stesso?pure loro vogliono scroccare e di brutto anche !!
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo

            comprati) altri non si trovano, sono

            registrazioni artigianali o quasi di

            esibizioni dal vivo.

            ma visto che si trovano sul peer qualcuno li
            avrà registrati pagando i diritti
            d'autore .....oppure no?No, mai detto questo. Mi sembra di aver chiaramente detto che sono registrazioni artigianali o quasi
            quindi questo qualcuno avrà diritto a
            riscuotee qualcosa .....Si
            Il punto è ognuno ha una scusante per
            quello che scarica ,No, non ce l'ho invece. Sto scroccando. Ho solo detto che sono registrazioni di pessima o se mi va bene media qualità che non si trovano in commercio, e quindi il p2p è l'unico modo per recuperarle.
            e se poi lo vuoi chiamare scroccare
            perchè ti da soddisfazione chiamalo
            come vuoi...Lo chiamo con il suo nome, chiaro e semplice.
            Perchè non vendono tutti i dvd a 6
            euro come quelli dei giornali non credi che
            ci guadagnerebbero lo stesso?
            pure loro vogliono scroccare e di brutto
            anche !!Loro ci lucrano, che è diverso. E sono d'accordo che non è una bella cosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo



            Il punto è ognuno ha una
            scusante per

            quello che scarica ,

            No, non ce l'ho invece. Sto scroccando. Ho
            solo detto che sono registrazioni di pessima
            o se mi va bene media qualità che non
            si trovano in commercio, e quindi il p2p
            è l'unico modo per recuperarle. allora non è giusto il titolo del post ....dovevi mettere ''siamo tutti scrocconi'':p
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi

            Te l'ho detto: molti live. Mai sentito
            parlare di bootleg? Alcuni di questi si
            trovano in commercio (e li ho anche
            comprati) altri non si trovano, sono
            registrazioni artigianali o quasi di
            esibizioni dal vivo.(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)Se ti ritrovo con un mio bootleg ti denuncio SCROCCONE!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete solo degli scrocconi
            - Scritto da: Anonimo


            Te l'ho detto: molti live. Mai sentito

            parlare di bootleg? Alcuni di questi si

            trovano in commercio (e li ho anche

            comprati) altri non si trovano, sono

            registrazioni artigianali o quasi di

            esibizioni dal vivo.


            (troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(tr
            (troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(tr


            Se ti ritrovo con un mio bootleg ti denuncio
            SCROCCONE!!!Fai quello che vuoi, tanto ho rinunciato a ragionare con gente come te
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete solo degli scrocconi
      Sono un scroccone ma almeno non rubo i miliardi come la gente che c'è su al governo.- Scritto da: Anonimo
      E non volete ammetterlo, è questo il
      grave! Nascondete la testa come gli struzzi,
      è giusto scaricare è giusto
      scaricare. OK. Almeno siate coerenti e
      ditelo:
      SONO UNO SCROCCONE. E mi sta bene
      così.
      Almeno abbiate un po' di onestà.

      NB SCROCCONE diverso da ladro
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete solo degli scrocconi
  • Anonimo scrive:
    OT-Facciamo 2 conti
    ROSSO ALICE:Guardate il prezzo delle canzoni, per esempio, l'ultimo album di Ramazzotti:1 canzone a scelta = 1,79 eurototale canzoni dello stesso album = 13supponendo di volermi fare l'album intero:1,79 euro x 13 = 23,27 euro !!!!!!!!!!!Ah dimenticavo:+ supporto che ci devo mettere (comprensivo di tassa anti pirateria, anche se le canzoni le pago profumatmente....)ma senza copertine, imballaggio, trasporto/spedizione.....WOW
    • Anonimo scrive:
      Re: OT-Facciamo 2 conti
      - Scritto da: Anonimo
      ROSSO ALICE:
      Guardate il prezzo delle canzoni, per
      esempio, l'ultimo album di Ramazzotti:
      1 canzone a scelta = 1,79 euro
      totale canzoni dello stesso album = 13

      supponendo di volermi fare l'album intero:
      1,79 euro x 13 = 23,27 euro !!!!!!!!!!!

      Ah dimenticavo:
      + supporto che ci devo mettere (comprensivo
      di tassa anti pirateria, anche se le canzoni
      le pago profumatmente....)
      ma senza copertine, imballaggio,
      trasporto/spedizione.....

      WOWdimentichi anche il costo della connessione (non tutti hanno la flat.
    • Anonimo scrive:
      Re: OT-Facciamo 2 conti
      - Scritto da: Anonimo
      ROSSO ALICE:
      Guardate il prezzo delle canzoni, per
      esempio, l'ultimo album di Ramazzotti:
      1 canzone a scelta = 1,79 euro
      totale canzoni dello stesso album = 13

      supponendo di volermi fare l'album intero:
      1,79 euro x 13 = 23,27 euro !!!!!!!!!!!

      Ah dimenticavo:
      + supporto che ci devo mettere (comprensivo
      di tassa anti pirateria, anche se le canzoni
      le pago profumatmente....)
      ma senza copertine, imballaggio,
      trasporto/spedizione.....Certo, tanto a sentir loro e a sentire qualche povero deficente sul forum, i ladri siamo noi. Difatti mi costa più farmelo l'album che comprarlo, ma i ladri siamo noi.Purtroppo se pensi che tanta gente leccava e lecca le chiappe a personaggi come Adolf Hitler, non mi posso certo sorprendere come qualcuno possa venire a chiamare ladro me per qualche canzonetta. E magari quelli che ci chiamano ladri andavano a fare pic-nic con Pacciani...
      • Anonimo scrive:
        Re: OT-Facciamo 2 conti
        Prima che il solito ottuso del forum risponda mi prendo io la soddisfazione di togliergli la parola: sei un pezzente e se non hai soldi per comperare Ramazzotti vai ravanare nei cestoni del supermarket dei CD a 5 euro e comprati Iva Zanicchi. Ben fatto, vero? Sono sicuro di avere accontentato un sacco di gente "per bene"...P.S. Chiedo scusa all'utente che si lamentava dei prezzi di Ramazzotti, ovviamente non è la risposta che avrei dato io.
      • Anonimo scrive:
        Re: OT-Facciamo 2 conti
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ROSSO ALICE:

        Guardate il prezzo delle canzoni, per

        esempio, l'ultimo album di Ramazzotti:

        1 canzone a scelta = 1,79 euro

        totale canzoni dello stesso album = 13



        supponendo di volermi fare l'album
        intero:

        1,79 euro x 13 = 23,27 euro !!!!!!!!!!!



        Ah dimenticavo:

        + supporto che ci devo mettere
        (comprensivo

        di tassa anti pirateria, anche se le
        canzoni

        le pago profumatmente....)

        ma senza copertine, imballaggio,

        trasporto/spedizione.....


        Certo, tanto a sentir loro e a sentire
        qualche povero deficente sul forum, i ladri
        siamo noi. Difatti mi costa più
        farmelo l'album che comprarlo, ma i ladri
        siamo noi.

        Purtroppo se pensi che tanta gente leccava e
        lecca le chiappe a personaggi come Adolf
        Hitler, non mi posso certo sorprendere come
        qualcuno possa venire a chiamare ladro me
        per qualche canzonetta. E magari quelli che
        ci chiamano ladri andavano a fare pic-nic
        con Pacciani...ma cosa stai dicendo? concordo nel dire che RossoAlice è una cosa assurda...però non puoi dirmi che ladro è solo colui che ruba milioni!!! Non diciamo cazzate ladro è anche colui che ruba una mela dal fruttivendolo! Ovviamente le sanzioni saranno pari al crimine commesso...cmq devi metterti in testa che meglio hitler che ceghevara almeno non ha i tarzanelli...
        • Anonimo scrive:
          Re: OT-Facciamo 2 conti
          - Scritto da: Anonimo
          cmq devi
          metterti in testa che meglio hitler che
          ceghevara almeno non ha i tarzanelli...ci mancava il genio...6 milioni di ebrei (più tutta l'europa) ringraziano questo pirla illuminato
          • Anonimo scrive:
            Re: OT-Facciamo 2 conti
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            cmq devi

            metterti in testa che meglio hitler che

            ceghevara almeno non ha i tarzanelli...

            ci mancava il genio...6 milioni di ebrei
            (più tutta l'europa) ringraziano
            questo pirla illuminatocechevara non è certo un santo...e i suoi morti ringraziano...
          • Anonimo scrive:
            Re: OT-Facciamo 2 conti
            - Scritto da: Anonimo
            cechevara non è certo un santo...e i
            suoi morti ringraziano...in ogni caso il paragone non regge...e più vai avanti più dimostri di essere pirla
  • Anonimo scrive:
    Se mi rubo una Ferrari 2
    Non sono l'autore del post "Se mi rubo una Ferrari" ma io credo che il discorso sia questo da fare.Supponiamo che vi fate un abbonamento adsl flat. Un vostro condomino si allaccia a vostra insaputa al vostro cavo sfruttando il vostro abbonamento per navigare in rete.Pero' voi non subite nessun danno, nessun furto, nessun rallentamento della connessione, in pratica il vostro condomino setta la sua connessione in modo che possa scaricare nei periodi "morti" della vostra navigazione, (ad esempio quando aprite una pagina e la leggete e non scaricate nulla).Allora vi sembra giusto? Vi sembra giusto che voi pagate per un servizio (la adsl) ed il vostro condomino la scrocca e poi voi poveri fessi pagate l'abbonamento?Ora facendo il discorso della musica, vi sembra normale che voi vi comprate un disco, pagandolo, ed il pinco pallino di turno se la scarica dalla rete senza spendere soldi ed avendo gli stessi bit campionati di quell'opera, bit che voi avete acquistato profumatamente?
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi rubo una Ferrari 2
      parlate tutti di musica quando il decreto è sul cinema...e sfido chiunque a dire che i bit di uno screener siano li stessi del cinema
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari 2
        - Scritto da: Anonimo
        parlate tutti di musica quando il decreto
        è sul cinema...e sfido chiunque a
        dire che i bit di uno screener siano li
        stessi del cinemaIl discorso e' su materiale coperto da copyright in genere.Il file mp3 o wave non e' in screener.CONNETTETE IL CERVELLO PRIMA DI POSTARE.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mi rubo una Ferrari 2
          - Scritto da: Anonimo

          Il discorso e' su materiale coperto da
          copyright in genere.
          Il file mp3 o wave non e' in screener.
          ne sono consapevole (al di la che un mp3 a 128 non è la stessa del cd), volevo solo puntualizzare che il decerto tocca il cinema, mentre tutti parlano solo di musica, capisco che il discorso è generale, ma volevo solo puntualizzare
          CONNETTETE IL CERVELLO PRIMA DI POSTARE.la mia connessione è buona e a banda larga, tu invece mi sa che usi un 56k e non sei riuscito a scaricarti le netiquette ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari 2
            - Scritto da: Anonimo
            ne sono consapevole (al di la che un mp3 a
            128 non è la stessa del cd), volevo
            solo puntualizzare che il decerto tocca il
            cinema, mentre tutti parlano solo di musica,
            capisco che il discorso è generale,
            ma volevo solo puntualizzareVolevo portarti a conoscesca che esistono tecnologie come adsl, fibra ottica che ti permettono di scaricare giga e giga di materiale, altro che mp3 a 128k.
            la mia connessione è buona e a banda
            larga, tu invece mi sa che usi un 56k e non
            sei riuscito a scaricarti le netiquette ;)Ho 1Mbit/s.Non serve scaricarle se non si si e' capace di capire cio' che si legge.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari 2
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            ne sono consapevole (al di la che un
            mp3 a

            128 non è la stessa del cd),
            volevo

            solo puntualizzare che il decerto tocca
            il

            cinema, mentre tutti parlano solo di
            musica,

            capisco che il discorso è
            generale,

            ma volevo solo puntualizzare

            Volevo portarti a conoscesca che esistono
            tecnologie come adsl, fibra ottica che ti
            permettono di scaricare giga e giga di
            materiale, altro che mp3 a 128k.
            verissimo anche se di solito è il formato che trovi in giro...cmq mostri come abbia ragione ignorando la mia precisazione e soffermandoti su un fatto tecnico

            la mia connessione è buona e a
            banda

            larga, tu invece mi sa che usi un 56k e
            non

            sei riuscito a scaricarti le netiquette
            ;)

            Ho 1Mbit/s.metafore e ironia...ah queste sconosciute
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari 2

            verissimo anche se di solito è il
            formato che trovi in giro...cmq mostri come
            abbia ragione ignorando la mia precisazione
            e soffermandoti su un fatto tecnico
            lol ma da dove scarichi scusa? ancora da napster?192 rox!
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari 2

            lol ma da dove scarichi scusa? ancora da
            napster?192 rox!a parte che continui ad aggrapparti a un fatto tecnico...sio vede che sul resto ho ragione...in ogni caso se per te la qualità a 192 è pari all'originale ho pietà dielle tue orecchie (o di quello che ascolti, che evidentemente non è influenzato dalla qualità [tunz tunz tunz])
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari 2
            - Scritto da: Anonimo


            lol ma da dove scarichi scusa? ancora da

            napster?192 rox!
            a parte che continui ad aggrapparti a un
            fatto tecnico...sio vede che sul resto ho
            ragione...in ogni caso se per te la
            qualità a 192 è pari
            all'originale ho pietà dielle tue
            orecchie (o di quello che ascolti, che
            evidentemente non è influenzato dalla
            qualità [tunz tunz tunz])192?Ho parlato di formato wave. Forse non conosci le specifiche di questo formato :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari 2
            - Scritto da: Anonimo

            Ho parlato di formato wave. Forse non
            conosci le specifiche di questo formato :Dlo conosco meclio di quanto credi...ma grandissimo faccia di troll ora mi dici in quali p2p ci si scambia i wave al posto degli mp3...non è che tutti hanno fibra o una dorsale...del resto per sentire e cancellare dopo 2 volte una canzone il wave è davvero uno spreco...perchè quello che la siae non dice è che ci sono poche canzoni che meritano di essere tenute più di 2 giorni...ripeto cmq che questo argomento tecnico su cui ti stai inerpicando non inficia la mia prima asserzione che anzi è maggiormente validata dal tuo free climbing
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari 2
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Ho parlato di formato wave. Forse non

            conosci le specifiche di questo formato
            :D
            lo conosco meclio di quanto credi...ma
            grandissimo faccia di troll ora mi dici in
            quali p2p ci si scambia i wave al posto
            degli mp3...non è che tutti hanno
            fibra o una dorsale...

            del resto per sentire e cancellare dopo 2
            volte una canzone il wave è davvero
            uno spreco...

            perchè quello che la siae non dice
            è che ci sono poche canzoni che
            meritano di essere tenute più di 2
            giorni...

            ripeto cmq che questo argomento tecnico su
            cui ti stai inerpicando non inficia la mia
            prima asserzione che anzi è
            maggiormente validata dal tuo free climbingUn wave puo' pesare dai 20 MB ai 30 MB circa (molto circa), quindi le tue sono fantasie :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari 2
            - Scritto da: Anonimo
            Un wave puo' pesare dai 20 MB ai 30 MB circa
            (molto circa), quindi le tue sono fantasie
            :Dse sogna sognadi wave non se ne vedono sul p2ped è giusto così, fai degli esempi se ne sei capace invece di sparare stronzate come un mitragliatore requiem
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari 2
            - Scritto da: Anonimo
            verissimo anche se di solito è il
            formato che trovi in giro...cmq mostri come
            abbia ragione ignorando la mia precisazione
            e soffermandoti su un fatto tecnicoChe fai ti dai ragione da solo? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari 2
            - Scritto da: Anonimo
            Che fai ti dai ragione da solo? :Dno, ma se uno svia su questione tecniche invece di discutere il nocciolo vuol dire che il nocciolo non lo può discutere
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari 2
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Che fai ti dai ragione da solo? :D
            no, ma se uno svia su questione tecniche
            invece di discutere il nocciolo vuol dire
            che il nocciolo non lo può discuterePer parlare di questioni tecniche bisogna avere certe competenze, che mi pare che qui molti non abbiano ma si sparla solamente :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi rubo una Ferrari 2
      Il filesharing non è un leech, ma per l'appunto uno scambio, per restare nel tuo esempio, lui ti scrocca la connessione ma in cambio tu gli scrocchi qualcos'altro, così avete entrambi due cose avendone pagata una.Il tuo esempio comunque di fatto già avviene normalmente, la stessa banda è condivisa fra più utenti, e quindi anche se tutti pagano la stessa somma, chi la usa di più teoricamente limita l'usufruibilità della risorsa agli altri (ecco perché molti pensano che coloro che stanno attaccati 24/7 sul p2p e minacciano di disdire l'abbonamento solo per via del decreto urbani, in realtà fanno un grosso favore agli utilizzatori normali dell'adsl).Ora puoi dirmi che ci sono orecchie nuove che ascoltano senza pagare, ma anche così, dovrà esistere o no un benedetto principio di esaurimento? Quale lavoratore, una volta pagato per un'ora del suo lavoro, può pretendere di essere pagato ancora solo perché qualcun altro ha beneficiato della sua opera? Quale architetto può chiedere soldi (oltre alla sua profumatissima parcella già liquidata) anche a tutti quelli che sono entrati anche come ospiti una casa da lui progettata, e questo per decenni e decenni? Ha fatto un lavoro, è stato pagato per quello, che c*** altro vuole? Queste sono le contraddizioni del diritto intellettuale, ovvero come campare di rendita per tutta la vita mentre gli altri si fanno il c*** così per 8 ore al giorno, qualcosa non mi funziona molto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari 2
        - Scritto da: Anonimo
        Il filesharing non è un leech, ma per
        l'appunto uno scambio, per restare nel tuo
        esempio, lui ti scrocca la connessione ma in
        cambio tu gli scrocchi qualcos'altro,
        così avete entrambi due cose avendone
        pagata una.

        Il tuo esempio comunque di fatto già
        avviene normalmente, la stessa banda
        è condivisa fra più utenti, e
        quindi anche se tutti pagano la stessa
        somma, chi la usa di più teoricamente
        limita l'usufruibilità della risorsa
        agli altri (ecco perché molti pensano
        che coloro che stanno attaccati 24/7 sul p2p
        e minacciano di disdire l'abbonamento solo
        per via del decreto urbani, in realtà
        fanno un grosso favore agli utilizzatori
        normali dell'adsl).

        Ora puoi dirmi che ci sono orecchie nuove
        che ascoltano senza pagare, ma anche
        così, dovrà esistere o no un
        benedetto principio di esaurimento? Quale
        lavoratore, una volta pagato per un'ora del
        suo lavoro, può pretendere di essere
        pagato ancora solo perché qualcun
        altro ha beneficiato della sua opera? Quale
        architetto può chiedere soldi (oltre
        alla sua profumatissima parcella già
        liquidata) anche a tutti quelli che sono
        entrati anche come ospiti una casa da lui
        progettata, e questo per decenni e decenni?
        Ha fatto un lavoro, è stato pagato
        per quello, che c*** altro vuole? Queste
        sono le contraddizioni del diritto
        intellettuale, ovvero come campare di
        rendita per tutta la vita mentre gli altri
        si fanno il c*** così per 8 ore al
        giorno, qualcosa non mi funziona molto...
        Quando uno crea una cosa con la propria fantasia e il proprio ingegno le cose stanno così...volevo sottolineare che non sei te quello che paga all'artista le riproduzioni radiofoniche o in pubblico, cè un organo competente (SIAE) che spartisce i soldi che le RADIO E LE TV devono pagare come tasse...quindi alla fine a te che ti cambia se un artista guadagna anche dopo? Invidia e? LOL
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari 2
        - Scritto da: Anonimo
        Il filesharing non è un leech, ma per
        l'appunto uno scambio, per restare nel tuo
        esempio, lui ti scrocca la connessione ma in
        cambio tu gli scrocchi qualcos'altro,
        così avete entrambi due cose avendone
        pagata una.

        Il tuo esempio comunque di fatto già
        avviene normalmente, la stessa banda
        è condivisa fra più utenti, e
        quindi anche se tutti pagano la stessa
        somma, chi la usa di più teoricamente
        limita l'usufruibilità della risorsa
        agli altri (ecco perché molti pensano
        che coloro che stanno attaccati 24/7 sul p2p
        e minacciano di disdire l'abbonamento solo
        per via del decreto urbani, in realtà
        fanno un grosso favore agli utilizzatori
        normali dell'adsl).Forse hai tralasciato un piccolo particolare e cioe' che il condomino si allaccia senza dire nulla a chi ha acquistato l'abbonamento flat e quindi contro la volonta di quest'ultimo.:D
        Ora puoi dirmi che ci sono orecchie nuove
        che ascoltano senza pagare, ma anche
        così, dovrà esistere o no un
        benedetto principio di esaurimento? Quale
        lavoratore, una volta pagato per un'ora del
        suo lavoro, può pretendere di essere
        pagato ancora solo perché qualcun
        altro ha beneficiato della sua opera? Quale
        architetto può chiedere soldi (oltre
        alla sua profumatissima parcella già
        liquidata) anche a tutti quelli che sono
        entrati anche come ospiti una casa da lui
        progettata, e questo per decenni e decenni?
        Ha fatto un lavoro, è stato pagato
        per quello, che c*** altro vuole? Queste
        sono le contraddizioni del diritto
        intellettuale, ovvero come campare di
        rendita per tutta la vita mentre gli altri
        si fanno il c*** così per 8 ore al
        giorno, qualcosa non mi funziona molto...
        Mai sentito parlare di provviggioni e contratti in base alle vendite e al fatturato? :DBeh se credi che le cose stiano cosi' e che sia cosi' facile, oggi mettiti e fai una canzone da farti guadaganare un mucchio di soldi. Vediamo se sei capace.Ahhhhhhhhhh brutta cosa l'invidia.Lo stesso discorso sui dialer, tutti attaccatavo perche' si era invidiosi che altri guadagnavano. Lo stesso accade per il diritto di autore dove molti sono invidiosi dei soldi delle star :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi rubo una Ferrari 2
      Se me lo sono comprato evidentemente avevo soldi da poter spendere se lui se lo scarica evidentemente non li ha ....Io non vado a casa a sottrarre un disco che qualcuno ha comprato .......perciò il paragone non regge...E' questo qualcuno che mettendolo in rete lo mette a mia disposizione in cambio di un'altro........E se il tizio che si attacca alla mia connessione non mi fa spendere una lira di più e non commette reati ...che mi frega!magari gli posso proporre di pagarla a metà la quota di abbonamento così ci guadagnamo tutti e due ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari 2

        magari gli posso proporre di pagarla a
        metà la quota di abbonamento
        così ci guadagnamo tutti e due ;)bene, con questo hai detto tutto.....sei perfettamente in linea con il principioche *non e' giusto* visto che gli proponi qualcosa....PS: File sharing non buol dire "file baratting".Per chi non e' cosi' acuto, vuol dire che non e' detto che se io scarico qualcosa da TIZIO, allora TIZIO possa per forza scaricare qualcosa da me.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari 2
        - Scritto da: Anonimo
        Se me lo sono comprato evidentemente avevo
        soldi da poter spendere se lui se lo scarica
        evidentemente non li ha ....
        Io non vado a casa a sottrarre un disco che
        qualcuno ha comprato .......perciò il
        paragone non regge...
        E' questo qualcuno che mettendolo in rete lo
        mette a mia disposizione in cambio di
        un'altro........
        E se il tizio che si attacca alla mia
        connessione non mi fa spendere una lira di
        più e non commette reati ...che mi
        frega!
        magari gli posso proporre di pagarla a
        metà la quota di abbonamento
        così ci guadagnamo tutti e due ;)
        Beh visto che non te ne frega, dammi l'indirizzo di casa tua in modo che possa usare la tua casa, la tua auto, il tuo pc, la tua donna, ma non ti preoccupare, gli usero' solo quando non ti servono, ad esempio quando sei al lavoro :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: che palle 2
      - Scritto da: Anonimo
      Non sono l'autore del post "Se mi rubo una
      Ferrari" ma io credo che il discorso sia
      questo da fare.Il discorso è che i veri ladri sono le major, ma c'è sempre qualcuno che gli deve leccare le palle a quanto pare.
      • Anonimo scrive:
        Re: che palle 2
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Non sono l'autore del post "Se mi rubo
        una

        Ferrari" ma io credo che il discorso sia

        questo da fare.


        Il discorso è che i veri ladri sono
        le major, ma c'è sempre qualcuno che
        gli deve leccare le palle a quanto pare.ah quindi gli scaricatori sono degli angoletti? no secondo me sono ladri sia gli scaricatori che le major, ovviamente in misura differente...
    • maciste scrive:
      Re: Se mi rubo una Ferrari 2
      - Scritto da: Anonimo
      Non sono l'autore del post "Se mi rubo una
      Ferrari" ma io credo che il discorso sia
      questo da fare.Per arrivare a quale concetto? che chi scarica ruba? Questo discorso è stato fatto mille volte e mille volte si è spiegato che chi scarica viola il diritto d'autore e non sottrae nulla di materiale, quindi il discorso della Ferrari non regge.
      Ora facendo il discorso della musica, vi
      sembra normale che voi vi comprate un disco,
      pagandolo, ed il pinco pallino di turno se
      la scarica dalla rete senza spendere soldi
      ed avendo gli stessi bit campionati di
      quell'opera, bit che voi avete acquistato
      profumatamente?A parte il fatto che il tuo discorso non calza, ma dicendo questo tu arrivi a delle conclusioni che non sono quelle delle premesse. Scaricare mp3 o divx non è furto perché non sottrai nulla di materiale a nessuno, e non lo dico io, lo dice la legge quindi il discorso è chiuso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari 2
        - Scritto da: maciste Scaricare mp3 o divx non è
        furto perché non sottrai nulla di
        materiale a nessuno, e non lo dico io, lo
        dice la legge quindi il discorso è
        chiuso.Parli al vento, questa è la gente che vota chi ci ruba i soldi per darli ai politici scansafatiche e per arricchire i vari Britney "fuffa" Spears.
        • maciste scrive:
          Re: Se mi rubo una Ferrari 2
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: maciste

          Scaricare mp3 o divx non è

          furto perché non sottrai nulla di

          materiale a nessuno, e non lo dico io,
          lo

          dice la legge quindi il discorso
          è

          chiuso.


          Parli al vento, questa è la gente che
          vota chi ci ruba i soldi per darli ai
          politici scansafatiche e per arricchire i
          vari Britney "fuffa" Spears.Il punto è che se io scarico, sicuramente violo il dda, sicuramente c'è un danno potenziale ma non è un furto; molti si ostinano a voler paragonare il p2p ad un "qualcos'altro" mentre ci si deve mettere in testa che il p2p è un fenomeno/sistema unico nel suo genere che non può essere paragonato ad altri reati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari 2
            - Scritto da: maciste

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: maciste



            Scaricare mp3 o divx non è


            furto perché non sottrai
            nulla di


            materiale a nessuno, e non lo dico
            io,

            lo


            dice la legge quindi il discorso

            è


            chiuso.





            Parli al vento, questa è la
            gente che

            vota chi ci ruba i soldi per darli ai

            politici scansafatiche e per arricchire
            i

            vari Britney "fuffa" Spears.

            Il punto è che se io scarico,
            sicuramente violo il dda, sicuramente
            c'è un danno potenziale ma non
            è un furto; molti si ostinano a voler
            paragonare il p2p ad un "qualcos'altro"
            mentre ci si deve mettere in testa che il
            p2p è un fenomeno/sistema unico nel
            suo genere che non può essere
            paragonato ad altri reati.e come tale deve essere combattutto con metodi fuori dal comune tipo l'arresto immediato e la distruzione della casa...lol ma cosa fumi? Gorgonzola?
          • maciste scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari 2

            e come tale deve essere combattutto con
            metodi fuori dal comune tipo l'arresto
            immediato e la distruzione della casa...lol
            ma cosa fumi? Gorgonzola?di grazia...dov'è che avrei sostenuto questo? la smettete di attribuire affermazioni a caso? ho sempre detto che il dl urbani è esagerato, ma il donwload di materiale protetto è e rimarrà sempre un illecito.==================================Modificato dall'autore il 04/04/2004 15.13.15
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mi rubo una Ferrari 2
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari 2
        - Scritto da: maciste

        - Scritto da: Anonimo

        Non sono l'autore del post "Se mi rubo
        una

        Ferrari" ma io credo che il discorso sia

        questo da fare.

        Per arrivare a quale concetto? che chi
        scarica ruba? Questo discorso è stato
        fatto mille volte e mille volte si è
        spiegato che chi scarica viola il diritto
        d'autore e non sottrae nulla di materiale,
        quindi il discorso della Ferrari non regge.


        Ora facendo il discorso della musica, vi

        sembra normale che voi vi comprate un
        disco,

        pagandolo, ed il pinco pallino di turno
        se

        la scarica dalla rete senza spendere
        soldi

        ed avendo gli stessi bit campionati di

        quell'opera, bit che voi avete
        acquistato

        profumatamente?

        A parte il fatto che il tuo discorso non
        calza, ma dicendo questo tu arrivi a delle
        conclusioni che non sono quelle delle
        premesse. Scaricare mp3 o divx non è
        furto perché non sottrai nulla di
        materiale a nessuno, e non lo dico io, lo
        dice la legge quindi il discorso è
        chiuso.ha parlato dio in terra...ma smettila!!!
        • maciste scrive:
          Re: Se mi rubo una Ferrari 2

          ha parlato dio in terra...ma smettila!!! Non è necessario essere dio in terra per riportare quello che dice la legge; deve essere brutto non avere argomentazioni vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari 2
        - Scritto da: maciste
        Per arrivare a quale concetto? che chi
        scarica ruba? Questo discorso è stato
        fatto mille volte e mille volte si è
        spiegato che chi scarica viola il diritto
        d'autore e non sottrae nulla di materiale,
        quindi il discorso della Ferrari non regge.Infatti regge molto meglio l'esempio della connessione adsl :D
        A parte il fatto che il tuo discorso non
        calza, ma dicendo questo tu arrivi a delle
        conclusioni che non sono quelle delle
        premesse. Scaricare mp3 o divx non è
        furto perché non sottrai nulla di
        materiale a nessuno, e non lo dico io, lo
        dice la legge quindi il discorso è
        chiuso.Vedi sopra il discorso sull' adsl.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari 2
        - Scritto da: maciste
        A parte il fatto che il tuo discorso non
        calza, ma dicendo questo tu arrivi a delle
        conclusioni che non sono quelle delle
        premesse. Scaricare mp3 o divx non è
        furto perché non sottrai nulla di
        materiale a nessuno, e non lo dico io, lo
        dice la legge quindi il discorso è
        chiuso.No no, ti sbagli, in quanto non sottrai nulla di fisico, ma sottrai informazione, come ad esempio se fai dello spionaggio industriale non rubi nulla di fisico, ma rubi informazioni, tanto che si parla di furto di tecnologia e di spionaggio industriale. :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi rubo una Ferrari 2
      Ancora ennesimi paralleli tra furto di beni materiali e intellettuali (si insomma più o meno). Spesso non funzionano e poi ci sono tonnellate di post che ripetono sempre le stesse cose. La lotta si svolge tra due fazioni: i "quadrati", cioè gli ossequienti di tutto, dal piccolo musicista alle multinazionali e obbedienti assoluti di qualsiasi decreto provenga dal Governo o dalla RIIA (!) e gli antagonisti "anarchici", cioè quelli che condividerebbero terabytes di terabytes anche su marte. C'è una visione sensata delle cose? Attendo con ansia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi rubo una Ferrari 2
      E che me ne frega ? Se non lo uso io, s'accomodi pure chi vuole ! Tanto la banda ce la mette Telecom !Saluti,Piwi
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari 2
        - Scritto da: Anonimo
        E che me ne frega ? Se non lo uso io,
        s'accomodi pure chi vuole ! Tanto la banda
        ce la mette Telecom !

        Saluti,
        Piwi(troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: Non so più a chi credere...
    - Scritto da: Anonimo

    io penso che si sta discutendo per
    nulla...nel senso che è necessario
    aspettare le eventuali modifiche per poter
    poi discutere, attualmente è un
    continuo batti e ribatti di dichiarazioni e
    proposte esotiche, senza certezze è
    inutile discutere, tanto noi, popolo della
    rete, non partecipiamo alla stesura del
    decreto quindi...Ma dai, allora smettiamo di comunicare e isoliamoci nel nostro tugurio. Non partecipiamo alla stesura del decreto, questo è indubbio, ma si può discutere e condividere le informazioni e, perchè no, i pareri che ognuno ha.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non so più a chi credere...
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      io penso che si sta discutendo per

      nulla...nel senso che è
      necessario

      aspettare le eventuali modifiche per
      poter

      poi discutere, attualmente è un

      continuo batti e ribatti di
      dichiarazioni e

      proposte esotiche, senza certezze
      è

      inutile discutere, tanto noi, popolo
      della

      rete, non partecipiamo alla stesura del

      decreto quindi...

      Ma dai, allora smettiamo di comunicare e
      isoliamoci nel nostro tugurio. Non
      partecipiamo alla stesura del decreto,
      questo è indubbio, ma si può
      discutere e condividere le informazioni e,
      perchè no, i pareri che ognuno ha.Intendevo dire di non dare troppo peso a dichiarazioni che lasciano il tempo che trovano, aspettiamo proposte serie...
      • Anonimo scrive:
        Vi posso dire
        soltanto che quanto e' stato scritto nei forum di PI e' oggetto di analisi in Commissionenon mi chiedete di piu' perche' non lo posso dire- un amico
        • Anonimo scrive:
          Re: Vi posso dire
          Ohilà...non mi farai mica parte della Commissione, vero?Beh, dopo aver lanciato questo sasso come puoi aspettartiche la gente non ti faccia un po' di domandine..Dai, dai: dicci di più. tanto rimane tra noi... ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Non so più a chi credere...
        - Scritto da: Anonimo
        Intendevo dire di non dare troppo peso a
        dichiarazioni che lasciano il tempo che
        trovano, aspettiamo proposte serie...Ok, ma se lo riporta il sito web dell'ansa (che non ha MAI parlato prima del decreto urbani) mi viene da pensare che non sia proprio una cavolata...
  • Anonimo scrive:
    Se mi rubo un' altra ferrari...
    ..ne ho 2 e faccio lo sborone !!!! LOL :$
  • Anonimo scrive:
    Il coraggio di decidere
    Il coraggio di decidere: Legalizziamo il P2P!!Ovviamente non mi illudo che questo mio post sia la soluzione, ma mi auguro che almeno gli "addetti ai lavori" e il legislatore ci riflettano e comincino a confrontarsi per trovare una soluzione altrimenti non se ne esce.Dal mio punto di vista ci sono due considerazioni fondamentali dalle quali partire per prendere coraggio e definire una soluzione che stia in piedi:- gli accessi a larga banda su internet stanno avendo una diffusione sempre più massiccia proprio perchè si possono accedere a tutta una serie di applicazioni che sino a ieri con il dial-up non erano pensabili.- iniziative di portali WEB dove paghi un canone/costo per usufruire ad una serie di informazioni e servizi NON HANNO AVUTO SUCCESSO e il commercio elettronico FATICA A DECOLLARE eppure internet esiste da un bel po' di tempo.Il P2P ha fortemente impennato il punto 1, basti guardare i dati di traffico della rete da dove si evince che non è un traffico "burst" ma è un traffico "FTP"Ora se uccidiamo il P2P o ci si inventa qualcosa di nuovo che stia in piedi considerando il punto 2 o altrimenti vedo una raffica di disdette degli ADSL o forme contrattuali che ci riportano al vecchio Dial-Up.Insomma ci rimettiamo un po' tutti, quindi vale la pena rifletterci.Io credo che queste famose Major abbiano perfettamente capito come stia la questione e fiutato il BUSINESS regalato agli ISP (sono sempre i soldi che fanno girare il mondo) e non le paure sulle conseguenze di cali di vendite, ecc. Qui la questione è che ci si vuole sempre straguadagnare e non ci si accontenta mai.Se ci pensate bene è esattamente quanto avvenne ai tempi dei videoregistratori VHS e dei masterizzatori CD.Bene ora provate per un attimo ad immaginare uno scenario in cui abbiamo ucciso il P2P e Telecom Italia per il suo ROSSOALICE stipula un contratto con la major di turno per pubblicare on line tutta la loro produzione, accessibile però a forma di canone mensile AI SOLI UTENTI ADSL ALICE e a pagamento per ogni singolo download agli altri... MA quanti ISP vedremo MORIRE?? .... Sarebbe VERO MERCATO QUESTO?? LEGISLATORE FAI MOLTA ATTENZIONE! l'unica conseguenza che avresti è lo stesso scenario che abbiamo oggi con il CALCIO.A me sembra MOLTO ma MOLTO OVVIO che l'unica soluzione che salvi un po' TUTTI sia quella di legalizzare il P2P per COPIA AD USO PERSONALE esattamente come avviene con i supporti CD, DVD , ecc. magari facciamolo FACOLTATIVO e PUNIAMO chi ne facesse uso senza ADERIRE.Oggi anche i cellulari hanno una tassa pagata dagli utenti eppure NON mi sembra che vi siano cali di vendite ne con i cellulari e ne con i supporti, anzi tutt'altro. Ecco questa linea mi sembrerebbe molto RAGIONEVOLE e molto LIBERALE in quanto: - incrementerebbe la diffusione degli accessi ad internet a larga banda ed in pieno rispetto della concorrenza tra i vari ISP (e quindi gli ISP ci guadagnerebbero).- incrementerebbe gli incassi per la SIAE (e quindi anche la SIAE ci guadagnerebbe) per tutta una serie di introiti che girerebbero intorno ad un modello di business cos?ì articolato:a) introiti per la quota parte di ogni singolo accesso ad internet ad USO PRIVATO (se ipotizziamo 1.000.000 di utenti P2P con 1? mensili per quota parte SIAE siamo già a 1.000.000? MESE? NO DICO.. 12.000.000? anno)b) introiti per la quota parte di ogni singolo supporto vergine CD, DVD, ogni singolo lettore e masterizzatore che in molti comincerebbero ad utilizzare, più di quanto non si faccia ora, per l?archiviazione dei vari files;c) introiti per la vendita di opere originali e noleggi vari in quanto questo sarebbe il motore che alimenterebbe il sistema P2P poiché se non si introducessero nuovi files il tutto diventerebbe OBSOLETO e NOISO.Se capiamo tutto questo allora ABBIAMO FATTO TUTTI BINGO!
    • Anonimo scrive:
      Re: Il coraggio di decidere
      Ma come legaliziamo il P2P ???Il P2P è legale (x ora) è l' uso che uno ne fa che è sbagliato....E' come quando uno compra una pistola ... non è la pistola che uccide ma e l' utente che preme il grilletto !!! Il P2P è piu' o meno la stessa cosa un arma a doppio taglio :D
    • maciste scrive:
      Re: Il coraggio di decidere
      - Scritto da: Anonimo
      Il coraggio di decidere: Legalizziamo il
      P2P!!Io penso invece che bisognerebbe rivedere (almeno per ciò che riguarda la musica...) almeno due punti fondamentali:1) Il Sistema di distribuzione.2) Le garanzie riguardo al diritto d'autore.E' ormai a tutti chiaro che il cd è vetusto; indubbiamente la qualità è alta ed ancora gli algoritmi di compressione non riescono ad eguagliarla, ma il cd rimane sempre un prodotto industriale che per diversi motivi ha raggiunto dei prezzi improponibili; quindi è necessario capire perché i prezzi sono alti e correre ai ripari.Ogni casa discografica dovrebbe approntare un portale attraverso il quale vendere gli mp3 dei suoi artisti (ove per mp3 intendo qualunque formato...) a basso costo, es. singola traccia 0,70 eurocent, disco intero 7-8 ?; in questa maniera, eliminando tutti i passaggi che portano il cd nei negozi ci sarebbe la possibilità di abbattere i costi in maniera sostanziale. Ovviamente il passaggio a dun sistema di questo tipo dovrà essere graduale ed i negozi, che a quel punto rischierebbero di non aver ragione d'esistere potrebbero fornire servizi analoghi a quelli web, ossia il cliente va nel negozio e si fa masterizzare un cd con le tracce che acquisterà siano esse brani singoli o album interi, questo per venire incontro a chi non ha il broadband, in parole povere l'eliminazione totale dei cd dal mercato.Per ciò che riguarda il diritto d'autore bisognerebbe invece rivederne la definizione; dovrebbe essere pagato dalle major all'artista una sola volta (al posto dello stipendio) in cambio del diritto di utilizzare la musica per la rivendita in quialunque modo; in tal maniera il dda sarebbe garantito e sarebbe anche svincolato dal supporto facendo diventare il cd e l'mp3 un prodotto commerciale sic et simpliciter.Questo significherebbe smantellare la SIAE ed affini, perché ogni artista, ricompensato direttamente dalla major non avrebbe motivo di chiedere ulteriori tutele del suo dda.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il coraggio di decidere
        Attento potresti subire un attacco preventivo!
        • maciste scrive:
          Re: Il coraggio di decidere
          - Scritto da: Anonimo
          Attento potresti subire un attacco
          preventivo!d'oh! solo per aver paventato un nuovo modello di business?==================================Modificato dall'autore il 04/04/2004 14.37.48
  • Anonimo scrive:
    OT: IL governo.....
    Con il decreto Urbani vuole usare la Digos x mettere alla GOGNA milioni di famiglie ..e poi leggo queste cose:IERVOLINO: GRAVE Camorrista rimesso in libertà Condannato a dieci anni come capoclan e subito dopo scarcerato per scadenza dei termini di custodia cautelare. La beffa che a Napoli ha rimesso in libertà il boss Paolo Sorprendente, catturato nel 2000 in Brasile dopo una fuga tra i Paesi del Sudamerica, riapre la ferita in una città ancora sotto choc per l?uccisione di Annalisa Durante. Un camorrista lascia il carcere a pochi giorni dall?omicidio di quella ragazzina piena di sogni ammazzata a Forcella, che della camorra è regno, e la polemica sulla giustizia malata si riaccende. Spinge il sindaco Rosa Russo Iervolino ad invocare interventi legislativi, la politica a mettere sotto accusa la macchina giudiziaria, i magistrati a denunciare la mancanza di mezzi. L?unica cosa certa è il ritorno in libertà di Paolo Sorprendente, 46 anni, gli ultimi quattro anni dei quali passati in una cella sotto il regime di carcere duro previsto dal 41 bis. Possibile mentre ancora si piange Annalisa? Non ha dubbi il sindaco di Napoli: «E? un fatto gravissimo che cade in modo assolutamente inopportuno sulla città». Allora mi chiedo da semplice citadino?In quale paese viviamo?FRITTO
    • Anonimo scrive:
      Re: OT: IL governo.....
      Non fare della semplice demagogia: l'individuo era in custodia cautelare e quindi non ancora sottoposto a giudizio.E' degno di un paese civile che i tempi della custodia cautelare siano rigidamente limitati e l'uso regolamentato.Sarebbe piuttosto da prendersela con chi non ha avuto il tempo di processarlo, probabilmente impegnato in processi per direttissima a fumatori di spinelli.
  • Anonimo scrive:
    Sul diritto d'autore...
    Una domanda che mi pongo in questi tormentati giorni:Se io acquisto un DVD per vedermelo a casa lo posso vedere fino all'infinito, consumandomi il lettore senza versare un'altro centesimo come diritti d'autore. Deduco di avere acquistato, oltre alla proprietà del DVD fisico anche il diritto di ascoltarlo e nessuno può dirmi di vederlo solo 3 volte e poi buttarlo via.Allo stesso modo, se io lo affitto e poi lo copio, commetto un reato? In teoria i diritti d'autore li ho pagati ,addirittura 2 volte, 1 al momento dell'affitto e 2 se voglio riversarlo su DVD o CD a causa della nota tassa sui supporti vergini.E' proprio questa ultima tassa secondo me il grosso paradosso, anche se in pratica è una piccola parte del costo del supporto.Secondo me le case discografiche o cinematografiche in realtà non sono spaventate molto dalle perdite sui diritti d'autore.Secondo me è la perdita sulla vendita del supporto fisico che li spaventa di più facendo loro perdere loro buona parte del fatturato.Sennò perchè adesso le VHS (di film nuovi) costano meno della metà di quanto costavano 1 anno fa e sono lo stesso in vendita? Perchè il margine di guadagno probabilmente è ancora altissimo.Quindi il diritto d'autore è uno scudo per mascherare a noi dei ricavi VERGOGNOSI derivanti solo ad un lavoro di distribuzione.Se gli artisti mettessero in vendita direttamente su internet le loro produzioni, tagliando fuori i distributori parassiti, sarebbe un bun passo, ma questo probabilmente non fa comodo a nessuno dei 2.Meglio mungere il popolino silente.......e inerte...
    • Anonimo scrive:
      Re: Sul diritto d'autore...
      - Scritto da: Anonimo
      Allo stesso modo, se io lo affitto e poi lo
      copio, commetto un reato? In teoria i
      diritti d'autore li ho pagatiSi fa prima a dire quello che si può fare: solo la copia personale di ciò che si possiede.
      Se gli artisti mettessero in vendita
      direttamente su internet le loro produzioni,
      tagliando fuori i distributori parassitiUtopie...c'è tanta gente che sogna di tagliare fuori gli intermediatori.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Sul diritto d'autore...
      - Scritto da: Anonimo
      Una domanda che mi pongo in questi
      tormentati giorni:
      Se io acquisto un DVD per vedermelo a casa
      lo posso vedere fino all'infinito,
      consumandomi il lettore senza versare
      un'altro centesimo come diritti d'autore.
      Deduco di avere acquistato, oltre alla
      proprietà del DVD fisico anche il
      diritto di ascoltarlo e nessuno può
      dirmi di vederlo solo 3 volte e poi buttarlo
      via.
      Allo stesso modo, se io lo affitto e poi lo
      copio, commetto un reato? In teoria i
      diritti d'autore li ho pagati ,addirittura 2
      volte,
      1 al momento dell'affitto e 2 se voglio
      riversarlo su DVD o CD a causa della nota
      tassa sui supporti vergini.
      E' proprio questa ultima tassa secondo me il
      grosso paradosso, anche se in pratica
      è una piccola parte del costo del
      supporto.
      Secondo me le case discografiche o
      cinematografiche in realtà non sono
      spaventate molto dalle perdite sui diritti
      d'autore.
      Secondo me è la perdita sulla vendita
      del supporto fisico che li spaventa di
      più facendo loro perdere loro buona
      parte del fatturato.
      Sennò perchè adesso le VHS (di
      film nuovi) costano meno della metà
      di quanto costavano 1 anno fa e sono lo
      stesso in vendita? Perchè il margine
      di guadagno probabilmente è ancora
      altissimo.
      Quindi il diritto d'autore è uno
      scudo per mascherare a noi dei ricavi
      VERGOGNOSI derivanti solo ad un lavoro di
      distribuzione.
      Se gli artisti mettessero in vendita
      direttamente su internet le loro produzioni,
      tagliando fuori i distributori parassiti,
      sarebbe un bun passo, ma questo
      probabilmente non fa comodo a nessuno dei 2.
      Meglio mungere il popolino silente.......e
      inerte...Sono daccordo...e per tutti i fautori della legge Urbani.....Vorrei che mi spiegassero a cosa serve la tassa sui supporti.... se non posso copiarci niente
      • Anonimo scrive:
        Re: Sul diritto d'autore...
        Eh eh eh .... La chiamano progressività fiscale...Tu capisci che chi ha di più contribuisce di più ai bisogni della collettività...Loro capiscono che ti TASSAO, ti TASSANO, ti TASSANO...con progressione regolare...
      • Anonimo scrive:
        Re: Sul diritto d'autore...
        tra un po' tasseranno pure l'aria...spero per loro di no perchè se no gli faccio causa perchè è inquinata...
  • Anonimo scrive:
    forse [OT] ma da vedere..
    http://www.monacoevents.com/prices.docsono alcuni dei prezzi per il prossimo GP di monaco...quando leggo stè cose mi verrebbe voglia di buttare lì una bomba atomica...è una vergogna, un insulto a chi si fa i mazzi per lavorare onestamente...forse De Laurentiis o simili hanno paura di non avere più i soldi per andarci???
    • Anonimo scrive:
      Re: forse [OT] ma da vedere..
      Da notare che quella specie di IVA e' esclusa...quindi +19,6% ai gia' notevoli prezzi !!!:|
    • Anonimo scrive:
      Re: forse [OT] ma da vedere..
      Scusa... ma è 1/2 pensione oppure all-inclusive?
      • Anonimo scrive:
        Re: forse [OT] ma da vedere..
        - Scritto da: Anonimo
        Scusa... ma è 1/2 pensione oppure
        all-inclusive?da quel che vedo in albergo è inclusa solo la colazione, quindi pranzo e cena le devi pagare..coi prezzi notoriamente bassi che ci sono lì...e per i posti sui terrazzi in alcuni è incluso il CATERING cioè in pratica il rinfresco..tutto il resto lo devi pagare a parte...pensa che ci sono andato proprio ieri a Montecarlo per fare un giro con la mia fidanzata e da un ristorante ti elargivano spaghetti al basilico e pomodoro per la modica cifra di 8.20 euro... due caffè 4 EURO !!! :|
        • Anonimo scrive:
          Re: forse [OT] ma da vedere..
          guardate che quelli sono i prezzi per comperare le stanze per sempre ah ah.
          • Anonimo scrive:
            Re: forse [OT] ma da vedere..
            - Scritto da: Anonimo
            guardate che quelli sono i prezzi per
            comperare le stanze per sempre ah ah.a me sembrano le quote da pagare SOLO epr il epriodo del GP, come c'è scritto in alto, solo per 5 giorni, dal mercoledì alla domenica del maggio 2004 !!!
  • Anonimo scrive:
    e'un vero passo in dietro?
    Chissa' se e' davvero un passo in dietro.....il dubbio rimane...Nessuno si domanda quindi a cosa seve il portale ROSSO ALICE se questa legge non dovesse passare?Mi sa che i gestori telefonici anno la vista lunga....
  • Anonimo scrive:
    Ecco cosa ne pensano i nostri registi
    INDICE EDIZIONI Sabato 3 Aprile 2004L?APPELLOI cineasti:«Non si cambiil decretoanti-pirateria»Roma. Linea dura contro la pirateria cinematografica e musicale: è la richiesta dell?Anica, a sostegno del decreto Urbani. Ma tra i registi convocati ieri per discuterne sono spuntate molte perplessità sull?applicazione della nuova normativa. «Siamo tutti d?accordo che la pirateria debba essere combattuta» dice Marco Tullio Giordana, «ma non dobbiamo alimentare l?equivoco che il diritto d?autore limiti la libertà di circolazione dell'informazione che, proprio grazie a Internet, ha avuto un aumento. Non ci si deve muovere solo in maniera repressiva». E Carlo Verdone, che ha individuato nel dramma della pirateria una delle cause della difficoltà di alcuni film a trovare distribuzione, controbatte: «Quante persone sono state denunciate fino ad oggi per l'uso di dvd e cassette pirata?» chiede. La risposta è: «Zero».Tra i dubbiosi anche Marco Risi: «Se il cinema a tre o cinque euro porta più spettatori, perché non combattere contro la pirateria abbassando i prezzi?». Al convegno hanno partecipato Pupi Avati, che ha sollevato il problema della percezione di reato da parte di chi acquista illegalmente, e Tony Renis, che ha ricordato come la musica sia il settore maggiormente colpito dalla pirateria, sostenendo l'abbassamento dei prezzi, che potrebbe essere un deterrente. Dagli Stati Uniti, Aurelio De Laurentiis ha auspicato che il decreto venga convertito in legge senza emendamenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa ne pensano i nostri registi
      - Scritto da: Anonimo
      . «Siamo tutti d?accordo che
      la pirateria debba essere combattuta» dice
      Marco Tullio Giordana, «ma non dobbiamo
      alimentare l?equivoco che il diritto
      d?autore limiti la libertà di
      circolazione dell'informazione che, proprio
      grazie a Internet, ha avuto un aumento. Non
      ci si deve muovere solo in maniera
      repressiva». Incredibile, sante parole...uno che si preoccupa della libertà dei cittadini..E Carlo Verdone, che ha
      individuato nel dramma della pirateria una
      delle cause della difficoltà di
      alcuni film a trovare distribuzione,Perchè alcuni film hanno difficoltà ad essere distribuiti? E quali sarebbero le altre cause?
      Tra i dubbiosi anche Marco Risi: «Se il
      cinema a tre o cinque euro porta più
      spettatori, perché non combattere
      contro la pirateria abbassando i prezzi?».Mi sembra invece si sia scelta la strada della repressione. Purtroppo l'argomento della riduzione dei prezzi come disincentivo alla pirateria fa verine attacchi di bile a tanti.Tony Renis, che ha ricordato
      come la musica sia il settore maggiormente
      colpito dalla pirateria, sostenendo
      l'abbassamento dei prezzi, che potrebbe
      essere un deterrente. Tony, sei un figo!Dagli Stati Uniti,
      Aurelio De Laurentiis ha auspicato che il
      decreto venga convertito in legge senza
      emendamenti.Bravo, repressione e proibizionismo. Una ricetta vincente!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa ne pensano i nostri registi
        Dagli Stati Uniti,
        Aurelio De Laurentiis ha auspicato che il
        decreto venga convertito in legge senza
        emendamenti.Un buon bombardamento preventivo mi sembra opportuno, con tutte queste armi di comunicazione dimassa che abbiamo....!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa ne pensano i nostri regist
      Quasi quasi mi dispiace che il dl urbani venga modificato.Vorrei proprio vedere se dopo un paio d'anni di decreto terrorista l'industria cinematografica avrebbe a che fare con + pirateria ( - p2p = + dvd masterizzati dai pirati professionisti) e - vendite (tutta la gente che ha fatto abbonamenti xdsl per il p2p e si e' incazzata e non compra piu' per principio).
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa ne pensano i nostri registi
      Ok, De Laurentis sarà l'asso di picche del mazzo di carte dei "ricercati".......   LOL
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa ne pensano i nostri registi
      - Scritto da: Anonimo

      INDICE EDIZIONI Sabato 3 Aprile 2004
      L?APPELLO
      I cineasti:
      «Non si cambi
      il decreto
      anti-pirateria»

      Roma. Linea dura contro la pirateria
      cinematografica e musicale: è la
      richiesta dell?Anica, a sostegno del decreto
      Urbani. Ma tra i registi convocati ieri per
      discuterne sono spuntate molte
      perplessità sull?applicazione della
      nuova normativa. «Siamo tutti d?accordo che
      la pirateria debba essere combattuta» dice
      Marco Tullio Giordana, «ma non dobbiamo
      alimentare l?equivoco che il diritto
      d?autore limiti la libertà di
      circolazione dell'informazione che, proprio
      grazie a Internet, ha avuto un aumento. Non
      ci si deve muovere solo in maniera
      repressiva». E Carlo Verdone, che ha
      individuato nel dramma della pirateria una
      delle cause della difficoltà di
      alcuni film a trovare distribuzione,
      controbatte: «Quante persone sono state
      denunciate fino ad oggi per l'uso di dvd e
      cassette pirata?» chiede. La risposta
      è: «Zero».
      Tra i dubbiosi anche Marco Risi: «Se il
      cinema a tre o cinque euro porta più
      spettatori, perché non combattere
      contro la pirateria abbassando i prezzi?».
      Al convegno hanno partecipato Pupi Avati,
      che ha sollevato il problema della
      percezione di reato da parte di chi acquista
      illegalmente, e Tony Renis, che ha ricordato
      come la musica sia il settore maggiormente
      colpito dalla pirateria, sostenendo
      l'abbassamento dei prezzi, che potrebbe
      essere un deterrente. Dagli Stati Uniti,
      Aurelio De Laurentiis ha auspicato che il
      decreto venga convertito in legge senza
      emendamenti.L'importante e' che si tengano sempre presenti queste persone "De Laurentiis, Verdone" e che non si dimentichi mai quello che hanno detto e che si boicottino e si facciano boicottare per sempre....
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa ne pensano i nostri registi
        - Scritto da: Anonimo



        L'importante e' che si tengano sempre
        presenti queste persone "De Laurentiis,
        Verdone" e che non si dimentichi mai quello
        che hanno detto e che si boicottino e si
        facciano boicottare per sempre....forse je rode perchè nessuno l'ha neppure scaricato il suo film.....;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa ne pensano i nostri registi
      Prendo nota...... Ho in mente ina nuova produzione: "AUTOSTRADA DEL TRAMONTO"....
  • Anonimo scrive:
    leggete qua!!!!!!!!!!!!!
    http://www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_TIPO=&TOPIC_ID=34239
    • Anonimo scrive:
      Re: leggete qua!!!!!!!!!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_Tuaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! (s)caricaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: leggete qua!!!!!!!!!!!!!
      Embè? L'articolo è del 1.4 mi sembra che riporti notizie che già sapevamo.
      • Anonimo scrive:
        Re: leggete qua!!!!!!!!!!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Embè? L'articolo è del 1.4 mi
        sembra che riporti notizie che già
        sapevamo.Bellissimo, come andare che ne so sul forum di Repubblica che scrive "Berlusconi eletto" e segnalare un articolo del Corriere che dice "eletto Berlusconi" :D :D
        • Anonimo scrive:
          Re: leggete qua!!!!!!!!!!!!!
          Ma tra questi e il tg4 fanno a gara a chi sceglie le foto più brutte dei prpri "nemici"? Incredibile....
  • Anonimo scrive:
    a me dispiace solo x un motivo
    .... che devo aspettare 4-5 mesi ancora prima che mi scadal'abbonamentoi cd e i dvd sulle bancarelle si troveranno sempre!!!annzi "l'utente casalingo" offeso per tutto questocomprerà con + gusto i cd taroccati!!!!!!!risultato ci perdono di sicuro i provider e tu caro urbani lo prendi coumunque nel c***ciao e divertiti ministro!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: a me dispiace solo x un motivo
      - Scritto da: Anonimo
      i cd e i dvd sulle bancarelle si troveranno
      sempre!!!
      In effetti mi sono chiesto due cose:1) come fanno i discografici a tollerare la vendita di materiale usato ai mercatini?2) come fanno le majors a tollerare il noleggio dei dvd? Penso che chiuderanno come hanno chiuso i noleggi dei CD.
    • Anonimo scrive:
      Re: a me dispiace solo x un motivo
      Chissà se nel frattempo si può cambiare profilo passando all' ADSL a consumo?Ti sei informato?
    • Anonimo scrive:
      Re: a me dispiace solo x un motivo
  • Anonimo scrive:
    e' ora di ANONX
    a mali estremi estremi rimedi........8)
    • Anonimo scrive:
      Re: e' ora di ANONX
      mi sa' che con questo programma e' arrivato il momento di pagare per per proteggersi la pivacy,a mali estremi estremi rimadi:(
    • Anonimo scrive:
      Re: e' ora di ANONX
      Uhm...ho letto le pagine del sito (www.anonx.com) ed è un proxy. Dicono loro stessi che puoi usarlo per il p2p. Mah, chissà dove hanno i server, se la cosa funziona faranno di tutto per chiuderli ?
  • Anonimo scrive:
    Non abbiamo il coraggio di...
    Immaginate se tutti noi (utilizzatori di p2p) decidessimo di arrenderci. Disdiciamo tutti l'abb ADSL o non lo paghiamo piu' a chi ci vincola per almeno un anno, resistiamo e non acquistiamo ugualmente piu' materiale audiovisivo o software se non piu' di ora e con i soldi rispiarmiati ce li godiamo diversamente...Vi lascio solamente immaginare che colpo sarebbe per l'economia nazionale dato che negli ultimi 4 anni l'unico settore in espansione sono i servizi...e i gestori di telecomucazioni e ISP ingrassano...Purtroppo questa e' solo utopia, dato che siamo abitudinari e una pur piccola variazione del nostro tenore di vita ci sconvolge... (tradotto: siamo un popolo di caproni).Pensateci... Chissa', puo' darsi che non avendo nessun DiVX da vedere potremmo accorgerci della nuova vicina di casa cosi' carina...Parafrasando una nota testimonial di un gestore:...Come mi piace provocare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non abbiamo il coraggio di...
      Io sono perfettamente daccordo con quello che dici, se non siamo capaci a rinunciare a niente, continueremo sempre ad accettare tutto quello che ci viene imposto o proposto.L'unico modo per far cambiare le cose è provovare un danno economico e lo possiamo fare solo cercando di non "consumare" quei beni, personalmente non comprerei mai un CD a 20 ? cosi' come ho selezionato attentamente i film da vedere al cinema.Forse non saremo più considerati solo "consumatori mucche da mungere".
      • Anonimo scrive:
        Re: Non abbiamo il coraggio di...
        nel nostro piccolo, ognuno faccia la sua parte:esempio,comperavo 2 cd al mese?da ora in poi, 1 ogni 3 per toglierci cmq qualche sfizio, è da catastrofe?se lo facessimo in molti, in termine di profitti, sarebbe già un bel colpo per chi ci munge: avrebbe 1 litro di latte invece del secchio!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non abbiamo il coraggio di...
      - Scritto da: Anonimo
      Immaginate se tutti noi (utilizzatori di
      p2p) decidessimo di arrenderci
      Purtroppo questa e' solo utopia, dato che
      siamo abitudinari e una pur piccola
      variazione del nostro tenore di vita ci
      sconvolge... (tradotto: siamo un popolo di
      caproni).Io penso che se messi alle strette i "caproni" possono anche reagire. Il difficile è coordinarli tutti perchè ci vuole un mezzo mediatico di massa che per es. lanci l'idea: "Il giorno ics il popolo della rete non acquisterà né cd né dvd". In mezzo alla massa poi occorre escludere tutti quelli filo-SIAE (e sono parecchi a giudicare da questo forum). La gente che rimane, se coordinata, potrebbe infliggere un danno economico ai discografici? Non lo so. Visto che Urbani ha messo fuorilegge i siti che promuovono p2p, mi piacerebbe ci fosse un sito per tutti di riferimento che "disincentivi alll'acquisto". A meno che non sia un reato pure questo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non abbiamo il coraggio di...
        Ecco il sito che si occupa di ciò che dici:http://www.laquintacolonna.tk/
        • Scottex scrive:
          Re: Non abbiamo il coraggio di...
          - Scritto da: Anonimo
          Ecco il sito che si occupa di ciò che
          dici:

          www.laquintacolonna.tk /In questo sito c e scritto come coordinare le nostre proteste: sciopero degli acquisti , lettera di protesta, ect..Cmq secondo me se solo con la raccolta di firma abbiamo fatto ritornare indietro il governo sul decreto , immaginate se mandiamo una lettera a tutti i provider diciendo che se passa un decreto per la proibizione dei p2p.............
  • Anonimo scrive:
    Non serve un decreto per una retata.....
    Se vogliono fare i controlli possono farli tranquillamente e presuno che anche senza questo decreto una retata è possibile......Le leggi ci sono come quella del mese di aprile dello scorso anno........Ciao a Tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Non serve un decreto per una retata.
      - Scritto da: Anonimo
      Se vogliono fare i controlli possono farli
      tranquillamente e presuno che anche senza
      questo decreto una retata è
      possibile......Le leggi ci sono come quella
      del mese di aprile dello scorso anno........Ma di che cavolo parli, non c'e' nessuna legge, la condivisione senza scopo di lucro è un'illecito amministrativo, lo era anche col decreto Urbani, infatti i provvedimenti richiesti nel decreto (sequestro PC etc.) confliggevano con la natura stessa del codice civile. Per il file sharing era prevista solo una multa (a meno che non condividi software, un altro caso), i sequestri e le perquisizioni non sono possibili, infatti non mi risulta che fino ad oggi ci sia stato anche solo un utente di sistemi P2P che abbia subito un sequestro (e non mi citare edonkey che è un caso diverso).
  • Anonimo scrive:
    E' ora di finirla...
    con le solite storie del ladro che ruba!Chi ruba sottrae fisicamente qualcosa, che al derubato viene a mancare, mentre quando si scarica, semplicemente viene moltiplicato il "bene" e quindi si può parlare di furto!Forse gesù è stato considerato un ladro per aver moltiplicato i pani e i pesci? Non mi sembra!Saluti Luca
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ora di finirla...
      - Scritto da: Anonimo
      Forse gesù è stato considerato
      un ladro per aver moltiplicato i pani e i
      pesci? Non mi sembra!Bellissima, me la segno. :D
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ora di finirla...

      Forse gesù è stato considerato
      un ladro per aver moltiplicato i pani e i
      pesci? Non mi sembra!Se il pane era del Mulino Bianco e i pesci erano il "caciuco Buitoni", sì, era un ladro.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' ora di finirla...
        - Scritto da: Anonimo

        Forse gesù è stato
        considerato

        un ladro per aver moltiplicato i pani e
        i

        pesci? Non mi sembra!Se gesù avesse continuato a moltiplicare pani e pesci all'infinito oggi mangeresti solo che quelli, altro che lasagne, aragoste e bistecche. Se gesù avesse esteso la moltiplicazione a tutto il resto, sarebbe sparito il concetto di moneta, e senza quello addio progresso.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' ora di finirla...
        - Scritto da: Anonimo
        Se il pane era del Mulino Bianco e i pesci
        erano il "caciuco Buitoni", sì, era
        un ladro.Un ladro ?!E cosa avrebbe *sottratto*, di grazia ?
        • Anonimo scrive:
          Re: E' ora di finirla...


          Se il pane era del Mulino Bianco e i
          pesci

          erano il "caciuco Buitoni", sì,
          era

          un ladro.

          Un ladro ?!
          E cosa avrebbe *sottratto*, di grazia ?Avrebbe sottratto i guadagni della Barilla e della Buitoni, per cui sarebbe stato multato con 1500 denari e il sequestro dell'oggetto utilizzato per compiere il crimine (ovvero se' stesso). Per cosa credi che sia stato crocifisso?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ora di finirla...
            - Scritto da: Anonimo
            Per cosa credi che sia stato crocifisso?Non per questo, quella volta. Oggi invece sarebbe stato fatto fuori per questo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' ora di finirla...
            - Scritto da: Anonimo
            Avrebbe sottratto i guadagni della Barilla e
            della Buitoni, per cui sarebbe stato multato
            con 1500 denari e il sequestro dell'oggetto
            utilizzato per compiere il crimine (ovvero
            se' stesso). Beh, torniamo sempre li'... non e' detto che la gente avrebbe acquistato pesce o pane di quel tipo, magari sarebbero andati avanti a frutta. :)
            Per cosa credi che sia stato crocifisso?:| :D
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ora di finirla...
      COPIA MATERIALE PROTETTO DA COPIRIGHT = ILLEGALE = REATO !!!!NON CI SI PUO' APPROPRIARE DI UNA COSA SE NON SE NE HANNO I DIRITTI PUNTO E BASTA !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ora di finirla...
      - Scritto da: Anonimo
      con le solite storie del ladro che ruba!

      Chi ruba sottrae fisicamente qualcosa, che
      al derubato viene a mancare, mentre quando
      si scarica, semplicemente viene moltiplicato
      il "bene" e quindi si può parlare di
      furto!

      Forse gesù è stato considerato
      un ladro per aver moltiplicato i pani e i
      pesci? Non mi sembra!
      Essi'...per questo governo Gesu' era un ladro-comunista-capellone che andava in giro a violare copyright e a fomentare nemici del governo :)
  • Anonimo scrive:
    Se mi rubo una Ferrari...
    L'ho sempre sognata, ma costra troppo!... Anzi me ne farei un paio! Ma come si fa con questi prezzi? Dopotutto è solo una automobile con quattro ruote. Se voglio togliermi la soddisfazzione posso solo nolleggiarle (un ora massimo), oppure ridurmi ad ammirarle in vetrina dal concessionario.A quando una legge che mi autorizzi il furto, solo per uso personale logicamente! Mica ci faccio niente altro!Ciao da Andy
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi rubo una Ferrari...
      - Scritto da: Anonimo
      A quando una legge che mi autorizzi il
      furto, solo per uso personale logicamente!
      Mica ci faccio niente altro!Che scatole. Questi paragoni stanno come i cavoli a merenda. Ekleptical da questo punto di vista è molto più avanti di voi, che ripetete sempre le stesse baggianate. Vuoi un esempio che stia in piedi? Devi fare un esempio con qualche *servizio*, tipo il biglietto del bus o quello di un concerto. Non con beni materiali.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari...
        - Scritto da: Anonimo
        Vuoi un esempio che stia in
        piedi? Devi fare un esempio con qualche
        *servizio*, tipo il biglietto del bus o
        quello di un concerto. Non con beni
        materiali.Ma neanche molto, perche' se non paghi i biglietti del bus o del concerto privi comunque ad un altro di prendere il tuo posto. Con i bit non privi nessuno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mi rubo una Ferrari...
          - Scritto da: Anonimo
          Ma neanche molto, perche' se non paghi i
          biglietti del bus o del concerto privi
          comunque ad un altro di prendere il tuo
          posto. Con i bit non privi nessuno.Ma dove? Secondo te se entri allo stadio senza pagare, durante un concerto, privi qualcun'altro del posto? Ma da quando in qua? Mica parlavo di concerti con le poltroncine numerate...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari...
            - Scritto da: Anonimo
            Ma dove? Secondo te se entri allo stadio
            senza pagare, durante un concerto, privi
            qualcun'altro del posto? Ma da quando in
            qua? Mica parlavo di concerti con le
            poltroncine numerate...Non saranno numerate, ma il posto lo occupi o no ?!Sei trasparente !? :DOltretutto, in un bus non e' che ci entri tutta quella folla...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Ma dove? Secondo te se entri allo stadio

            senza pagare, durante un concerto, privi

            qualcun'altro del posto? Ma da quando in

            qua? Mica parlavo di concerti con le

            poltroncine numerate...

            Non saranno numerate, ma il posto lo occupi
            o no ?!
            Sei trasparente !? :D
            Oltretutto, in un bus non e' che ci entri
            tutta quella folla...Si, lo occupi, ma non impedisci a nessun altro di ascoltare. Inoltre il concerto si tiene più che tu ci sia più che tu non ci sia. Nel bus un posto in più c'è sempre. E viaggia indipendentemente se ci sali o non ci sali. O pensi che tutti vogliano intrufolarsi allo stesso concerto o salire sul medesimo bus alla medesima ora nello stesso giorno? Nemmeno nel p2p funziona così.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari...
            - Scritto da: Anonimo
            Si, lo occupi, ma non impedisci a nessun
            altro di ascoltare. Inoltre il concerto si
            tiene più che tu ci sia più
            che tu non ci sia. Nel bus un posto in
            più c'è sempre. E viaggia
            indipendentemente se ci sali o non ci sali.
            O pensi che tutti vogliano intrufolarsi allo
            stesso concerto o salire sul medesimo bus
            alla medesima ora nello stesso giorno?
            Nemmeno nel p2p funziona così.Sfondi una porta aperta, anch'io sono favorevole al p2p. :)Era solo per farti notare che l'esempio non calzava perfettamente... inoltre, a chi parla di furto consiglio un bel vocabolario d'italiano...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari...
            - Scritto da: Anonimo
            Sfondi una porta aperta, anch'io sono
            favorevole al p2p. :)Guarda che non hai capito, allora. Se anche lo stadio potesse contenere tutte le persone che vogliono andare al concerto, paganti e non, ti sembrerebbe giusto non pagare il biglietto?Stessa cosa per il bus
            Era solo per farti notare che l'esempio non
            calzava perfettamente... Come non calza perfettamente? E' la stessa cosa del p2p. Il disco viene prodotto comunque, più che tu lo scarichi più che tu non lo scarichi. Se lo scarichi, non impedisci a nessun altro di ascoltarlo. Mi spieghi dove sta la differenza?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari...
            - Scritto da: Anonimo
            Guarda che non hai capito, allora. Se anche
            lo stadio potesse contenere tutte le persone
            che vogliono andare al concerto, paganti e
            non, ti sembrerebbe giusto non pagare il
            biglietto?
            Stessa cosa per il busNo, non sarebbe giusto.Io sono favorevole a pagare ogni volta cio' che ascolto, pero' pretendo di sentirlo ogni volta dal vivo...Altrimenti il paragone, ripeto, non e' corretto.
            Come non calza perfettamente? E' la stessa
            cosa del p2p. Il disco viene prodotto
            comunque, più che tu lo scarichi
            più che tu non lo scarichi. Se lo
            scarichi, non impedisci a nessun altro di
            ascoltarlo. Mi spieghi dove sta la
            differenza?La differenza sta nel fatto che non privi nessuno di quel determinato servizio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari...
            - Scritto da: Anonimo
            Mi spieghi dove sta la

            differenza?

            La differenza sta nel fatto che non privi
            nessuno di quel determinato servizio.Ma dove? Me lo spieghi? Ti ho fatto chiaramente l'esempio con il bus e lo stadio che possono contenere tranquillamente tutte le persone, paganti e non, che vogliono quel servizio. Mi spieghi perché priveresti qualche pagante del servizio, a questo punto? I posti CI SONO!
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari...
            - Scritto da: Anonimo
            Ma dove? Me lo spieghi? Ti ho fatto
            chiaramente l'esempio con il bus e lo stadio
            che possono contenere tranquillamente tutte
            le persone, paganti e non, che vogliono quel
            servizio. Mi spieghi perché
            priveresti qualche pagante del servizio, a
            questo punto? I posti CI SONO!Se paragoniamo i due fenomeni (cosi' come l'aumento, negli ultimi anni, del file sharing) dovremmo paragonare anche l'aumento della copia di biglietti per entrare nello stadio o nel bus... a quel punto sei ancora convinto che ci sia abbastanza posto !? :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari...
            Mai sai ragionare partendo da delle ipotesi? Prima mi hai dato una risposta partendo da delle ipotesi, e poi mi neghi l'ipotesi. Ora te le esplicito meglio, così capisci:IPOTESI:Esiste uno stadioLo stadio puà contenere n personeAllo stadio si terrà un concertoEsistono n persone che vogliono andare al concertoE' previsto un prezzo per il biglietto del concertoE' possibile entrare senza pagare il bigliettoDOMANDE:Pagheresti il biglietto? Se si perché?Che differenza c'è tra il modello di stadio presentato e il p2p? Se si, cosa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari...
            - Scritto da: Anonimo[cut]
            DOMANDE:
            Pagheresti il biglietto? Se si perché?
            Che differenza c'è tra il modello di
            stadio presentato e il p2p? Se si, cosa?Sei stato tu a paragonare il biglietto dello stadio o del bus con la copia dei files. Da quando ti ho fatto notare che il paragone non era del tutto corretto, e' nata una discussione poco interessante e basata sul nulla.Rispiego:Non puoi paragonare i due fenomeni semplicemente perche' la copia di files si puo' fare all'infinito (beh, spazio su disco o supporti permettendo, ovviamente, cosa che puo' essere aumentata con facilita' imbarazzante), mentre, a meno che tu non scopra la pozione della trasparenza, non si puo' dire lo stesso dei vari biglietti. Cosi' molta gente, pur avendo pagato il biglietto originale, dovra' restare fuori.Per rispondere alla domanda quotata, direi che la differenza e' abissale: allo stadio usufruisco ogni volta di un'esibizione differente, viceversa sento gli stessi identici bit di un pezzo di plastica venduto a carissimo prezzo. Mi sembra giusto pagare dei bit per quello che sono cosi' come mi sembra giusto supportare (e talvolta lo faccio) le prestazioni live.Non ci sto a supportare i pescecani delle major, ma all'artista do volentieri supporto. Ricordiamoci che la musica e' sempre esistita, le major no. Chi e' a dover sparire ?!
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari...
            - Scritto da: Anonimo
            Rispiego:
            Non puoi paragonare i due fenomeni
            semplicemente perche' la copia di files si
            puo' fare all'infinito (beh, spazio su disco
            o supporti permettendo, ovviamente, cosa che
            puo' essere aumentata con facilita'
            imbarazzante), mentre, a meno che tu non
            scopra la pozione della trasparenza, non si
            puo' dire lo stesso dei vari biglietti.Ma non è assolutamente vero! Lo stadio e i servizi pubblici molto probabilmente "regerebbero" il numero di utenti anche se si incominciasse ad "usarli" senza pagare. Non regerebbero finanziariamente, è questo il punto! Non esiste un unico concerto al mondo e non esiste un solo bus o treno al mondo. Sei mai andato ad un concerto gratuito, anche di gente famosa? Ci sono poche più persone di quante ce ne sarebbero se il concerto fosse a pagamento. E Ci STANNO TUTTE NELLO STADIO O NEL LUOGO DOVE SI SVOLGE, TRANQUILLAMENTE. Non si verifica quello che ipotizzi tu, ovvero la saturazione dei posti! E comunque le mie ipotesi le facevo per farti ragionare sul PRINCIPIO! Cosa che tu non hai capito. Se tu *personalmente* applichi lo stesso ragionamento che applichi al p2p, non dovresti pagare il biglietto.
            Per rispondere alla domanda quotata, direi
            che la differenza e' abissale: allo stadio
            usufruisco ogni volta di un'esibizione
            differente, viceversa sento gli stessi
            identici bit di un pezzo di plastica venduto
            a carissimo prezzo. Anche questo non l'hai capito! Un concerto = una canzone. Tutti quelli che vanno allo STESSO concerto assistono al MEDESIMO spettacolo! Come tutti quelli che si scaricano la STESSA canzone hanno I MEDESIMI BIT sull'hard disk. Analogo il discorso per il bus o il treno. Ma con voi è come parlare al vuoto, tanto continuate a fare gli struzzi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi rubo una Ferrari...
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari...
        E basta con questi paragoni del cazzo ...Vatti a prendere il codice penale e leggiti l'art. 624, così scopri cos'è veramente un furto.Saluti,Piwi
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mi rubo una Ferrari...
          Chiedo scusa. La risposta è ovviamente rivolta all'autore del topic !Saluti,Piwi
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mi rubo una Ferrari...
          - Scritto da: Anonimo
          E basta con questi paragoni del cazzo ...

          Vatti a prendere il codice penale e leggiti
          l'art. 624, così scopri cos'è
          veramente un furto.

          Saluti,
          PiwiVi prego, lasciatelo stare....purtroppo al poveretto si è incantato il disco da un mesetto o giù di lì e non perde occasione per postare centinaia di messaggi inutili ripetendo sempre le stesse cose insensate e prive di ogni fondamento logico...davvero, è patetico sino all'inverosimile, non dategli ulteriore spago, forse un giorno si stancherà...speriamo!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi rubo una Ferrari...
      - Scritto da: Anonimo
      L'ho sempre sognata, ma costra troppo!...
      Anzi me ne farei un paio! Ma come si fa con
      questi prezzi? Dopotutto è solo una
      automobile con quattro ruote. Se voglio
      togliermi la soddisfazzione posso solo
      nolleggiarle (un ora massimo), oppure
      ridurmi ad ammirarle in vetrina dal
      concessionario.

      A quando una legge che mi autorizzi il
      furto, solo per uso personale logicamente!
      Mica ci faccio niente altro!

      Ciao da AndyOh, proprio di coccio eh!! Ancora a tirar fuori la storiella del furto...è veramente inutile, non ci arriverete mai a capirlo, che ve lo dico a fare...
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari...
        Sempre questi esseri con il cervello piccino.Dunque, la ferrari è un mezzo di trasporto molto costoso. Ma io posso spostarmi anche con una panda, fa diversamente la stessa cosa.Puoi avere un mezzo per muoverti pagando poco o tantissimo, ma ottieni ciò che ti serve in ogni caso...ovvero avere un marchingegno che ti porta da x a y.L'arte è cosa ben diversa, sicuramente più nobile di una scatola con 4 ruote molto costosa....è linfa vitale! Sarebbe bello poter fare come con i mezzi di trasposto...pago poco o tanto ma ottengo sempre ciò che mi serve: la cultura, tutta quella che voglio.Invece per avere accesso alla cultura devi pagare, e caro....e sempre. Quindi o puoi o ti attacchi.Vuoi sostenere che si può fare a meno dell'arte? Non mi stupirei visto che la paragoni ad una ferrari...musica, letteratura e cinema sono un mondo a sè; li aboliamo una volta per tutte questi paragoni con oggetti che solo una società malata come la nostra può considerare degni di nota?Grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi rubo.......
    • Anonimo scrive:
      Re: Se...mi copio una Ferrari...
      Genio!!!?? vedi di non andare fuori tema!!!Se nella rimessa di casa tua ti assembli un modellino di una Ferrari e la usi nel tuo giardino vedrai che nesuno ti dice nulla!!! Magari ti fanno un servizio alla TV e ti dicono pure BRAVO!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Se...mi copio una Ferrari...
        Se assembli una ferrari ti arrestano !!!!Hanno il numero di telaio e il brevetto depositato non puoi fare una macchina identica ad una depositata !!!Ti dicono BRAVO PIRLA e ti becchi 3 anni !!!La legge non è un opzional imparala !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi rubo una Ferrari...
      Hai tutte le caratteristiche per candidarti al nuovo ministerodelle TelecomunicaZZioni.mmh fammi indovinare :| hai per caso il poster di Urbani affissosopra il gabinetto? se rileggo il tuo post non so perchè ma misovviene l'immagine nitidissima di una tazza del cesso...Ti do io un consiglio, quando si smette di ragionare ad esempisi è già sulla buona strada. mah...
    • yusaku scrive:
      Re: Se mi rubo una Ferrari...
      se vuoi una Ferrari (nuova) e costa troppo, ti compri una cinquecento (nuova) che costa infinitamente di meno, ma se hai qulche soldino in più ti puoi anche permettere una Focus (nuova). Se vuoi un CD (nuovo) o lo paghi a quel prezzo o ti devi accontentare di CD vecchi, perchè non si trovano CD (nuovi) che costino meno.E speriamo che sta storia della ferrari finisca!
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari...
        - Scritto da: yusaku o ti devi
        accontentare di CD vecchi, perchè non
        si trovano CD (nuovi) che costino meno.
        vecchi intesi di seconda mano....perchè dei metallica i cd di 20 anni fa costano 17 ? mannaccia a loro (e a me che li ho comprati quasi tutti)
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari...
        OHHH Finalmente uno che usa la testa e non il modem !!!!Se uno non si puo' permettere di comprare un cd negli store, perchè costa troppo lo cerca usato su e-bay o cose simili, non è giusto scaricarselo a sbaffo !!!!La musica non è il pane si vive anche senza...
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mi rubo una Ferrari...

          Se uno non si puo' permettere di comprare un
          cd negli store, perchè costa troppo
          lo cerca usato su e-bay o cose simili, non
          è giusto scaricarselo a sbaffo !!!!
          La musica non è il pane si vive anche
          senza...Qui tutti la pensano diversamente, e secondo me continuano a cercare di volere giustificare la loro mania (perchè a questo punto di mania si tratta oltre che di furto).Ciao da Andy
          • Anonimo scrive:
            Re: Se mi rubo una Ferrari...
            - Scritto da: Anonimo
            giustificare la loro mania non ci avevo pensato...in usa alcuni casi di cleptomania sono stati assolti perchè si trattava di malattia e non più di reato
            oltre che di furto.
            illecito amministrativo
            Ciao da Andyciao (troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi rubo una Ferrari...
      Se riesci a costruirtela una Ferrari, copiando lo schema dell'originale che hai trovato su internet e la usi per andare a fare la spesa, tu la Ferrari l'hai rubata?
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari...
        Si brevetto modello e telaio depositato da 3 anni in su !!!!Impara la legge !!!!Non puoi copiare il modello di una macchina che è stata depositata !!!SE LO FAI SEI UN LADRO !
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mi rubo una Ferrari...
          - Scritto da: Anonimo
          Si brevetto modello e telaio depositato da 3
          anni in su !!!!
          Impara la legge !!!!
          Non puoi copiare il modello di una macchina
          che è stata depositata !!!SE LO FAI
          SEI UN LADRO !una curiosita, fai taglia incolla o riscrivi sempre tutto di nuovo? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi rubo una Ferrari...
      - Scritto da: Anonimo
      L'ho sempre sognata, ma costra troppo!...
      Anzi me ne farei un paio! Ma come si fa con
      questi prezzi? Dopotutto è solo una
      automobile con quattro ruote. Se voglio
      togliermi la soddisfazzione posso solo
      nolleggiarle (un ora massimo), oppure
      ridurmi ad ammirarle in vetrina dal
      concessionario.

      A quando una legge che mi autorizzi il
      furto, solo per uso personale logicamente!
      Mica ci faccio niente altro!

      Ciao da AndyMa non fare paragoni assurdi !Non se ne può più di questi paragoni senza senso !Che vuoi dirmi che tutti gli studenti del piante che fotocopiano un libro è come se rubassero un'auto ?Sono dei ladri ??Ma falla finita!
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi rubo una Ferrari...
        - Scritto da: Anonimo
        Ma non fare paragoni assurdi !
        Non se ne può più di questi
        paragoni senza senso !

        Che vuoi dirmi che tutti gli studenti del
        piante che fotocopiano un libro è
        come se rubassero un'auto ?
        Sono dei ladri ??
        Ma falla finita!Certo ladri, perche' hanno ed usufruiscono dello stesso contenuto informativo di chi il libro lo ha comprato. Pero' non comprando il libro da parte di terzi, il prezzo del libro stesso costa di piu' (ovvio piu' copie si vendono e piu' il prezzo scende) e quindi chi va acomprae un libro, se tutti lo avessero comprato lo avrebbe pagato di meno, ma cosi' non e', cosi' lo paga di piu' e quindi ha ricevuto un furto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mi rubo una Ferrari...

          Certo ladri, in realtà è un reato amministrativo al contrario del furto che è penale...ma lasciamo stare sei di tekperche' hanno ed usufruiscono
          (ovvio piu' copie si
          vendono e piu' il prezzo scende)a economia insegnano che questa non è affatto l'unica regola del mercato (in realtà vale se il prodotto non arriva a un certo numero di copie)...ne esiste una praticamente opposto in cui il prezzo cala (dovrebbe calare) se la domanda è minore dell'offerta
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mi rubo una Ferrari...
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          Ma non fare paragoni assurdi !

          Non se ne può più di
          questi

          paragoni senza senso !



          Che vuoi dirmi che tutti gli studenti
          del

          piante che fotocopiano un libro è

          come se rubassero un'auto ?

          Sono dei ladri ??

          Ma falla finita!

          Certo ladri, perche' hanno ed usufruiscono
          dello stesso contenuto informativo di chi il
          libro lo ha comprato. Pero' non comprando il
          libro da parte di terzi, il prezzo del libro
          stesso costa di piu' (ovvio piu' copie si
          vendono e piu' il prezzo scende) e quindi
          chi va acomprae un libro, se tutti lo
          avessero comprato lo avrebbe pagato di meno,
          ma cosi' non e', cosi' lo paga di piu' e
          quindi ha ricevuto un furto.Certo che con te è davvero impossibile fare un discorso serio, sei di un'ignoranza spaventosa!! Mamma mia!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mi rubo una Ferrari...
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          Ma non fare paragoni assurdi !

          Non se ne può più di
          questi

          paragoni senza senso !



          Che vuoi dirmi che tutti gli studenti
          del

          piante che fotocopiano un libro è

          come se rubassero un'auto ?

          Sono dei ladri ??

          Ma falla finita!

          Certo ladri, perche' hanno ed usufruiscono
          dello stesso contenuto informativo di chi il
          libro lo ha comprato. Pero' non comprando il
          libro da parte di terzi, il prezzo del libro
          stesso costa di piu' (ovvio piu' copie si
          vendono e piu' il prezzo scende) e quindi
          chi va acomprae un libro, se tutti lo
          avessero comprato lo avrebbe pagato di meno,
          ma cosi' non e', cosi' lo paga di piu' e
          quindi ha ricevuto un furto.Ma per piacere: i libri sono necessari per studiare e costano uno sproposito,se non te li puoi permettere cosa fai,non studi per non fotocopiare quello che non potresti mai comprare?E il diritto allo studio dove lo mettiamo?Dai redditi da 50.000 euro l'anno in su?E' inquietante leggere delle uscite così poco intelligenti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se mi rubo una Ferrari...
          Il vero furto lo commettono i professori universitari che impongono agli studenti di imparare a memoria i loro costosi, scialbi ed inutili testi.Saluti,Piwi
  • Anonimo scrive:
    Nuova tassa!!?? ADESSO BASTA!!
    Voglio sperare e mi auguro che non vada a finire come la tassa SIAE per i cd...Se uso internet per lavoro e studio perchè devo pagare ancora tasse inutili a quella gente!!????
    • Anonimo scrive:
      Re: Nuova tassa!!?? ADESSO BASTA!!
      Solo in Italia possono succedere certe cose... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Nuova tassa!!?? ADESSO BASTA!!
        tassa che poi verrà redistribuita agli autori con i soliti tristi criteri!
        • Anonimo scrive:
          Re: Nuova tassa!!?? ADESSO BASTA!!
          - Scritto da: Anonimo
          tassa che poi verrà redistribuita
          agli autori con i soliti tristi criteri!Ed è questo che mi fa' arrabbiare di piu'!!Credo che come tante persone che fanno un uso normale della Rete sarei anche contento di una eventuale piccola tassa sull'adsl se i soldi servissero per cose serie come ricerca scientifica su malattie terribili,gente che muore di fame e non per queste buffonate sui diritti dei cantanti.Fra poco mi aspetto una beatificazione di cantanti ed autori ed una tassa anche per scrivere nelle chat di musica! :)))Come se non ne avessero gia' abbastanza soldi! E' vergognoso.Ma esistono sono loro?? non mi risulta che stiano morendo di fame!
    • Anonimo scrive:
      Re: Nuova tassa!!?? ADESSO BASTA!!
      - Scritto da: Anonimo
      Se uso
      internet per lavoro e studio perchè
      devo pagare ancora tasse inutili a quella
      gente!!????Uff...si paga tutti per i reati che commettono alcuni. Fatevene una ragione. Quello che non calcolano è che poi quelli che pagano queste tasse ingiustamente si sentono traditi e legittimati a piratare.
  • Anonimo scrive:
    FORZA URBANI!
    ...continua così che con tutti i voti che farai perdere alla Casa delle "LIBERTA' " è la volta buona che vi levate di torno una volta per tutte! :D
  • Anonimo scrive:
    Suggerirei a tutti....
    Di nn alleggerire la tensione ;)Urbani nonostante l'impegno di cancellare le sanzioni, impegno "formalizzato" dall'on. Adornato, per evitare la pregiudiziale di costituzionalità, ci riprova :oInfatti dalle ultime notizie (ansa) si apprende che nn intende affatto rimuovere le sanzioni ai "pirati casalinghi" (sic !) bensì ammorbidirle :(resta pertanto invariato l'intero impianto del Decreto, ivi compreso l'obbligo di "delazione" da parte degli ISP :o:(Ritengo quindi che sia d'obbligo raddoppiare la pressione nei confronti dei propri referenti politici e mediatici;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Suggerirei a tutti....
      concordo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Suggerirei a tutti....
      - Scritto da: Anonimo
      del Decreto, ivi compreso l'obbligo di
      "delazione" da parte degli ISP :o:(Mica ho capito come si traduce in pratica quest'obbligo di "delazione". In base alla quantità di dati scambiati, l'isp informa la polizia? Poi che si fa? Redigono una lista nera? Si diventa sospetti se si scambiano ingenti quantità di dati? Se è così il mio consiglio per tutti (fibra e adsl) è quello di macinare dati a più non posso. Diventiamo pure tutti sospetti. Personalmente non faticherei molto, di base già ascolto la radio via internet tutto il giorno. I provider però non possono intercettare i dati e decifrarli. Ammesso che fosse possibile sarebbe come ascoltare una telefonata o aprire una lettera, quindi reato (fino ad ora).
      • Anonimo scrive:
        Re: Suggerirei a tutti....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        del Decreto, ivi compreso l'obbligo di

        "delazione" da parte degli ISP :o:(

        Mica ho capito come si traduce in pratica
        quest'obbligo di "delazione". In base alla
        quantità di dati scambiati, l'isp
        informa la polizia? Poi che si fa? Redigono
        una lista nera? Si diventa sospetti se si
        scambiano ingenti quantità di dati?
        Se è così il mio consiglio per
        tutti (fibra e adsl) è quello di
        macinare dati a più non posso.
        Diventiamo pure tutti sospetti.
        Personalmente non faticherei molto, di base
        già ascolto la radio via internet
        tutto il giorno. I provider però non
        possono intercettare i dati e decifrarli.
        Ammesso che fosse possibile sarebbe come
        ascoltare una telefonata o aprire una
        lettera, quindi reato (fino ad ora).Ovviamente non si può andare a traffico: una fibra genererà per forza molto traffico,perchè altrimenti non si capisce a che titolo si paghino i soldi della connessione quando per modeste quantità di traffico va più che bene un'adsl.
    • Anonimo scrive:
      Re: Suggerirei a tutti....
      gli ISP non faranno mai un cavolo! figurati te se si mettono a denunciare i propri clienti! e poi sono curioso, come fanno a sapere se sto scaricando una canzone legale oppure no? Se mi sto scaricando il filmino del battesimo del nipote del mio vicino di casa mi arrestano????ma dai...il P2P va regolamentato ma non è questo il modo!
  • Anonimo scrive:
    Disdico?
    Se io volessi disdire la mia linea adsl da subito, lo potrei fare o pensate che dovrò per forza aspettare un anno (durata del contratto). PS:Non credo che andrò comunque a comprare CD.
    • Anonimo scrive:
      Re: Disdico?
      devi aspettare almeno un anno
    • Anonimo scrive:
      Re: Disdico?
      ma scusa tu hai fatto adsl solo per scaricare?cmq devi aspettare un anno per disdire.
      • Anonimo scrive:
        Re: Disdico?
        Dunque vediamo, la televisione la vedo meglio sul televisore, per la posta non serve l'ADSL, di radio ne ho un paio ed è più comoda del PC, non faccio esibizioni pornogrfiche davanti alla webcam, per le ricerche scolastiche è sufficiente la linea normale, non mi fa abbronzare.....Mi sa che il 90 % del popolo ADSL anche se non lo ammette non ci fa molto altro!
  • Anonimo scrive:
    ADSL
    Senza scaricare, l'ADSL verrebbe fatta dalla gente semplicemente per navigare nei siti?
    • Anonimo scrive:
      Re: ADSL
      forse non lo sai ma Internet ha anche altri utilizzi!non so guardare carnacci :D
      • Anonimo scrive:
        Re: ADSL
        Effettivamente internet non serve solo a scaricare.... il fatto è che molti sembrano abbiano il pc solo per quello.Se qualcuno decide di rinunciare alla DSL dovrebbe farlo per una questione di principio, non perchè senza p2p non sa che fare con un pc.
        • Anonimo scrive:
          Re: ADSL
          gli utonti fanno cosi usano ADSL solo per scaricare cosi come l'80% dei giovani. Xke: a) stanno sempre senza un ?b) Sanno che la maggior parte dei cd passeranno di moda dopo una settimana.
          • Anonimo scrive:
            Re: ADSL

            gli utonti fanno cosi usano ADSL solo per
            scaricare cosi come l'80% dei giovani.
            Xke:
            a) stanno sempre senza un ?
            b) Sanno che la maggior parte dei cd
            passeranno di moda dopo una settimana.La penso anche io così. La sfortuna è che la maggior parte di quelli che scrivono qui sono così; sembra quasi un covo di pirati (quelli con la benda), e se non possono più scaricare le loro robe vanno in crisi di astinenza :-)Ciao da Andy
          • Anonimo scrive:
            Re: ADSL
            Ma la finite di appiccicare il termine pirateria ad ogni cosa che non capite?E poi se si parla di disdetta dell'adsl non ci si riferisce di certo a chi ci lavora con questo strumento,ma più che altro a chi lo usa per fini personali.Ora, mi dite che cosa se ne fà un utente comune della banda larga se non unicamente per scaricare?Deve fare le videoconferenze?!Ma andiamo!!!!!Cavolo!Parlate come se adsl fosse l'equivalente di internet,come se fosse assolutamente indispensabile per navigare!Adsl non vuol dire necessariamente internet!Per quello basta anche un 56 k!
          • Anonimo scrive:
            Re: ADSL
            Parole Sante. Hai ragione ;)- Scritto da: Anonimo
            Ma la finite di appiccicare il termine
            pirateria ad ogni cosa che non capite?E poi
            se si parla di disdetta dell'adsl non ci si
            riferisce di certo a chi ci lavora con
            questo strumento,ma più che altro a
            chi lo usa per fini personali.Ora, mi dite
            che cosa se ne fà un utente comune
            della banda larga se non unicamente per
            scaricare?Deve fare le videoconferenze?!Ma
            andiamo!!!!!Cavolo!Parlate come se adsl
            fosse l'equivalente di internet,come se
            fosse assolutamente indispensabile per
            navigare!Adsl non vuol dire necessariamente
            internet!Per quello basta anche un 56 k!
          • Anonimo scrive:
            Re: ADSL
            quindi tu e quello di sopra potete scaricare vediamo, il dx9sdk (150mb) con un 56k in meno di 2 ore? ammazza come siete bravipotete scaricare le 3 iso di freebsd in meno di 1 giorno?internet non è solo posta, film porno, mp3 e divx, svegliatevil'adsl per chi usa il pc veramente (non chi lo usa per scrivere 2 lettere in word, fare 2 grafici in excel e prendere la ecdl), è una cosa utilissima
          • Anonimo scrive:
            Re: ADSL
            - Scritto da: Anonimo
            quindi tu e quello di sopra potete scaricare
            vediamo, il dx9sdk (150mb) con un 56k in
            meno di 2 ore? ammazza come siete bravi
            potete scaricare le 3 iso di freebsd in meno
            di 1 giorno?stiamo parlando di utenti comuni!!! secondo te un utente comune ha la necessità di scaricare il developer kit delle directx 9 ?????e inoltre, se parli di freebsd, le iso sono 2 per un totale di 900 Mb, che cmq trovi allegati alle riviste che trattano linux.non ha senzo avere banda larga o fwb per una utenza domestica! per fare una ricerca, per chattare, per postare su un forum è più che suff un 56k!
          • Anonimo scrive:
            Re: ADSL
            tra un po il 56k sarà più che sufficiente. In alternativa si potrà buttare via computer, contatore dell'enel, abbonamento telecom risparmiare tempo e soldi e goderseli in tanti altri modi migliori!
          • Anonimo scrive:
            Re: ADSL
            sono d'accordo +o- con tutti...c'è una via di mezzo:togliere il canone fisso e mettere un adsl senza canone, quindi a consumo...scariki in fretta e non hai più la spesa continua del canone...se non vuoi utilizzarla per mesi nn la utilizzi e nn paghi
  • Anonimo scrive:
    ASPETTATE IL 7 APRILE
  • Anonimo scrive:
    Re: Prossima Apertura !
    Segnalo subito il sito alla gdf e alla siae grazie !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Prossima Apertura !
      Provvederemo a segnalare questa minaccia a chi sappiamo noi. Basta il tuo ip loggato.La giustizia è lenta ;) tu fai una brutta fine, prima!- Scritto da: Anonimo
      Segnalo subito il sito alla gdf e alla siae
      grazie !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Prossima Apertura !
        ahahahahahahahaah !!!! Vai hacker costanzo ti aspetta !!!!Anzi prima fai un salto dalla defilippi !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Prossima Apertura !
      Come se a gdf potesse fare qualcosa a quel sito! Ma diventa colto dai!- Scritto da: Anonimo
      Segnalo subito il sito alla gdf e alla siae
      grazie !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Prossima Apertura !
        - Scritto da: Anonimo
        Come se a gdf potesse fare qualcosa a quel
        sito!
        Ma diventa colto dai!enkey è ancora aperto? lol non credo proprio :Dmai sottovalutare la potenza del money!

        - Scritto da: Anonimo

        Segnalo subito il sito alla gdf e alla
        siae

        grazie !!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Prossima Apertura !
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Come se a gdf potesse fare qualcosa a
          quel

          sito!

          Ma diventa colto dai!

          enkey è ancora aperto? lol non credo
          proprio :D
          mai sottovalutare la potenza del money!




          - Scritto da: Anonimo


          Segnalo subito il sito alla gdf e
          alla

          siae


          grazie !!!

          Ma perchè chiacchierate senza cognizione di causa?! Ma se il server e i proprietari del sito sono off-shore, mi spiegate cosa diavolo potrà mai fare la GdF italiana??! Il cervello sta diventando sempre più un optional in questo forum...mah!
        • Anonimo scrive:
          Re: Prova http://www.enkey.it
          come sopra....
          • Anonimo scrive:
            Re: Prova http://www.enkey.it
            - Scritto da: Anonimo
            come sopra....Sito italiano gestito da italiani sotto giurisdizione italiana
        • Anonimo scrive:
          Re: Prossima Apertura !
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Come se a gdf potesse fare qualcosa a
          quel

          sito!

          Ma diventa colto dai!

          enkey è ancora aperto? lol non credo
          proprio :D
          mai sottovalutare la potenza del money!
          Ebkey era intestato ad un piemontese, sito che fisicamente risiedeva su territorio italiano, gestito da italiani....impara un po' uaglio'.Il sito di per se non e' illegale visto che e' in un paese in cui fare quello che fa e' legale..semplice :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Prossima Apertura !
        guardati questo http://www.enkeywebsite.net
        • Anonimo scrive:
          Re: Prossima Apertura !
          - Scritto da: Anonimo
          guardati questo
          www.enkeywebsite.net enkey aveva proprietari italiani, residienti in italia...sottile differenza che alcuni geni di sto forum non riescono a capire...
    • cla scrive:
      Re: Prossima Apertura !
      Ti ricordo che segnalazioni alla GDF non possono essere anonime come i tuoi post. Vediamo se hai davvero le palle di farlo (e fare un figura di m ...)Cla!
    • Anonimo scrive:
      Re: Prossima Apertura !
    • Anonimo scrive:
      Re: Prossima Apertura !
      - Scritto da: Anonimo
      Segnalo subito il sito alla gdf e alla siae
      grazie !!!embe?!?! e cosa concludi?!? lo sai che i tuoi amici della GdF non sono altro che bambini capricciosi davanti ad un miliardario californiano che ha una societa' a Panama?!?!
  • Anonimo scrive:
    -*infedele su diritto d'autore e microso
    su la 7 va in onda l'infedele con gad lerner e stanno parlando del diritto d'autore e di microsoft....