Download/ Io Zip, tu Rar, lei bertuccia

Tanti modi per comprimere dati, audio compreso, perché nella botte piccola c'è il vino buono. E soprattutto perché chi non zappa, zippa!


















a cura di
Luca Schiavoni

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Hacker
    Apparte che hai definito hacker come sinonimo di demone, ovvero angelo caduto ti posso assicurare che non è sempre come la vedi tù.Partendo dal principio è vero che ci sono gli sviluppatori di grandi miglioramenti per l'umanità(tm) ma per ogni miglioramento ci vuole qualcuno che provi, che testi e che se è il caso demolisca o renda inutile questi miglioramenti qualora essi stessi risultino "sbagliati".La malattia che negli anni 70 portò alla nascita di tanti bambini focamelici (mi pare si scriva così) ovvero con deformazioni alle mani era dovuta a un grande miglioramento per l'umanità che prometteva figli più resistenti in utero alle malattie ed alle infezioni e tutti i medici si erano prodigati a distribuire questo farmaco "miracoloso" alla gente, coi risultati che purtroppo molti di noi avranno ogni tanto visto.Chi se non gli sciettici, quelli che, pur non avendo la preparazione aulica di cui tu parli, comprendono i limiti alla base dei processi e possono esaminare i problemi da un altro punto di vista ?Finiamola di parlare dell'informatica come di una cosa semplice, l'informatica ai miei tempi era una cosa "da artigiani", fatta di poca gente che lavorava e collaborava gomito a gomito con tool a basso livello e coordinandosi per avere il miglior risultato.Oggi l'informatica è un industria, ci sono decine di programmatori in catena di montaggio, ognuno fà un pezzo e poi si spera che tutto insieme sia robusto.Ecco, oggi si lavora così! SQL Server (per dirne uno) è la materia prima, per principio dobbiamo supporre che sia perfetto (perchè su esso non possiamo lavorare) e su esso ognuno di noi produce il suo lavoro, poi si assembla e si vede.A quel punto se SQL non fosse perfetto o se fosse imperfetto a causa di un problema relativo a una congiuntura sfavorevole fra quello che ho fatto io, una certa funzionalità di SQL Server ed il lavoro di altri due o tre persone che sviluppavano con me?Magari il linking delle varie aree (questo patchwork fatto di pezzi di codice di tanta gente) è potenzialmente suscettibile a problemi in alcuni casi particolari ma nè io nè i miei colleghi, che vediamo solo il nostro codice e dei test (quando si fanno) fatti con dati bene o male "classici" non riusciamo a rilevare.L'hacker è colui che ha un altro punto di vista! nel codice closed source (come si usa ora perchè così è più sicuro e si coprono le magagne) l'hacker è quello che deve andare certosinamente a spaccare il capello in 4 su codice non proprio "piacevole da guardare", codice ostico anche a chi leggeva bene i sorgenti.In quell'ambito l'hacker trova le debolezze.Dovremmo eliminare gli hacker perchè vedono quello che un programmatore non riesce a vedere ?Sono un programmatore, i miei codici hanno dei bug, molti li scopro rileggendo il codice dopo tanto tempo e non ho le capacità di un hacker anche se ho la "scienza aulica".Molti Hacker mi stanno sulle scatole per il loro fare "superumano" ma è giusto così visto che siamo noi programmatori a cercare di sminuirne l'utilità e a non riconoscerne le capacità professionali.Non c'è una barricata fra programmatori e hacker se non quella voluta dai tizi al piano di sopra (i businessman) che sfruttano i primi e odiano i secondi perchè nuociono ai prodotti che i primi donano loro.
  • Anonimo scrive:
    Re: Hacker
    Se era piu' corto lo leggevo. lol
  • Anonimo scrive:
    Robin Hood falla finita
    Tu non hai nessun diritto di difendere i tuoi dati se non ricorrendo al garante della privacy e facendo causa alla società solo se e dopo che ti abbia danneggiato.Il resto sono solo chiacchiere che nulla hanno a che fare col diritto. Nessuno ha il diritto di giocare col lucchetto di casa mia perchè ritiene suo diritto sapere se sarà al sicuro quando lo faccio entrare anche a pagamento.Se ti morde il cane una volta che entri in casa col mio permesso hai diritto al risarcimento danni ma guai a giocare col lucchetto.Gioca con quello di casa tua!!!
  • Anonimo scrive:
    Mandato di cattura mondiale
    i si parla del mandato di cattura europeo, ma secondo me bisognerebbe creare il mandato di cattura mondiale, così hacker, cracker e pirati vari se la prendono nel culo.Questo tizio che ha diffuso il crack sarà uno dei tanti rivoluzionari da centro sociale che gioca a fare il no global online cercando di danneggiare un'onesta azienda capitalistica che svolge onestamente e con dedizione il proprio lavoro. Linari tutti al gabbioooooooooooo!!!!!!! W Microsoft, W Bill Gates, W Bush, W la globalizzazione, W l'imperialismo e al gabbio i linari combattenti.
  • ryoga scrive:
    Re: ED INVECE QUESTO RAGIONAMENTO......
    Errore di base.Il ricercatore non ha trovato una falla in grado di far carpire dati sensibili a malintenzionati.Il ricercatore ha trovato una falla in grado di farlo entrare come un utente pagante in server che pagando una quota offrivano dei servizi plus.Ora, questa falla, quelli di GameSpy, non ritengono degna di tanta considerazione, perche' fino a quando resta in un ambito di pochi elementi max. 10-100, il danno e' minimo.Quando invece, esce un eroe che si dichiara difensore degli uomini e sparge il codice a destra e a manca, il danno non e' piu' minimo e quindi l'azienda e' costretta a farsi ripagare.Mai prelevato un programma shareware con delle limitazioni che potevano esser tolte da un codice magico che in genere costa diversi $$?Beh...se tu indovini quel codice magico ( o ne trovi uno utilizzando un generatore di password ), e poi ti viene la finanza a casa a controllare....che dici...te la fa la multa oppure ti dice che e' tutto in regola?E se quel generatore di password lo crei tu e lo metti in rete, che dici....la finanza viene prima o non viene proprio perche' tu hai permesso ad altri di mandare in fallimento un'azienda?Bye
    • Anonimo scrive:
      Re: ED INVECE QUESTO RAGIONAMENTO......

      E se quel generatore di password lo crei tu
      e lo metti in rete, che dici....la finanza
      viene prima o non viene proprio perche' tu
      hai permesso ad altri di mandare in
      fallimento un'azienda?Se il generatore di password l'hai creato ma non lo usi non solo dovrebbe essere free speech, per quanto la colpa dovrebbe ricadere solo su chi usa un dispositivo non su chi lo produce.Altrimenti ricorda quelle cause intentate negli USA contro la Beretta per aver prodotto delle pistole utilizzate per degli omicidi....
    • Anonimo scrive:
      Re: ED INVECE QUESTO RAGIONAMENTO......

      E se quel generatore di password lo crei tu
      e lo metti in rete, che dici....la finanza
      viene prima o non viene proprio perche' tu
      hai permesso ad altri di mandare in
      fallimento un'azienda?Mandare in fallimento l'azienda?????? Ma hai una minima idea di quanto guadagni la gamespy?? Stai dicendo le stesse cazzate che disse Elisa su mtv quando le chiesero se era a favore o contro napster: «sono contro! non capisco perchè una equipe che lavora per 1 anno su album non deve essere ricompensata». Elisa ha i soldi che le escono pure dal buco del culo, poverina potrebbe morire di fame... I poveri polli sono quelli che comprano gli album originali (io non compro più cd, dvd, vhs (ecc) originali da un bel pezzo, quindi sono salvo) facendosi così rubare un mucchio di soldi. E poi fanno le pubblicità che dicono «la cassette pirata uccidono la creatività!». E chi sarebbero i creativi? Spears? Aguilera? Iglesias? Madonna? Cremonini? Il regista di Vivere o di Incatesimo? E poi ci preoccupiamo che la Century Fox, la Microsoft e la GameSpy non guadagniano assai...poverini!! Quelli speculano sulle vite della gente per ogni cosa. Lavano il cervello alle persone come hanno fatto a te, così almeno hanno chi li difende. Allo stesso tempo ti fottono un bordello di soldi. Complimentoni.
      • Anonimo scrive:
        Re: ED INVECE QUESTO RAGIONAMENTO......
        - Scritto da: Anonimo

        E se quel generatore di password lo crei
        tu

        e lo metti in rete, che dici....la finanza

        viene prima o non viene proprio perche' tu

        hai permesso ad altri di mandare in

        fallimento un'azienda?

        Mandare in fallimento l'azienda?????? Ma hai
        una minima idea di quanto guadagni la
        gamespy?? Stai dicendo le stesse cazzate che
        disse Elisa su mtv quando le chiesero se era
        a favore o contro napster: «sono contro! non
        capisco perchè una equipe che lavora per 1
        anno su album non deve essere ricompensata».
        Elisa ha i soldi che le escono pure dal buco
        del culo, poverina potrebbe morire di
        fame... I poveri polli sono quelli che
        comprano gli album originali (io non compro
        più cd, dvd, vhs (ecc) originali da un bel
        pezzo, quindi sono salvo) facendosi così
        rubare un mucchio di soldi. E poi fanno le
        pubblicità che dicono «la cassette pirata
        uccidono la creatività!». E chi sarebbero i
        creativi? Spears? Aguilera? Iglesias?
        Madonna? Cremonini? Il regista di Vivere o
        di Incatesimo? E poi ci preoccupiamo che la
        Century Fox, la Microsoft e la GameSpy non
        guadagniano assai...poverini!! Quelli
        speculano sulle vite della gente per ogni
        cosa. Lavano il cervello alle persone come
        hanno fatto a te, così almeno hanno chi li
        difende. Allo stesso tempo ti fottono un
        bordello di soldi. Complimentoni.sei forte....chissa' se la penseresti uguale se il tuo capo,dopo un mese che lavori ti venisse a dire che non ti paga,perche' tanto c'hai una bella casa, una bella macchina, e quindi non hai bisogno di soldi, ce li hai gia' da solo... :-))
        • Anonimo scrive:
          Re: ED INVECE QUESTO RAGIONAMENTO......

          sei forte....
          chissa' se la penseresti uguale se il tuo
          capo,
          dopo un mese che lavori ti venisse a dire
          che non ti paga,
          perche' tanto c'hai una bella casa, una
          bella macchina, e quindi non hai bisogno di
          soldi, ce li hai gia' da solo... :-))Cazzo c'entra? Mica è il dipendente che specula sulla vita degli altri. Sono quelli come Bill Gates che speculano sulle vite nostre e dei suoi dipendenti (forse più su quelle dei dipendenti).Non ti rode un pò il culo che quelli che sviluppano un software debbano ricevere una centesima parte del guadagno, mentre il produttore ne debba ricevere un 80%?? A me un pò rode il culo per questo fatto!! Ed è così per qualunque altra cosa, a meno che non sei uno come Elisa, che tanto i soldi se li fa con quelle stronzate. Ma mica uno per poter vivere deve sputtanarsi davanti al mondo e soprattutto davanti a se stesso. Oggi per vivere non puoi far più ciò che ti piace. C'è qualcosa che non va nel sistema, non credi?
        • Anonimo scrive:
          Re: ED INVECE QUESTO RAGIONAMENTO......
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          E se quel generatore di password lo
          crei

          tu


          e lo metti in rete, che dici....la
          finanza


          viene prima o non viene proprio
          perche' tu


          hai permesso ad altri di mandare in


          fallimento un'azienda?



          Mandare in fallimento l'azienda?????? Ma
          hai

          una minima idea di quanto guadagni la

          gamespy?? Stai dicendo le stesse cazzate
          che

          disse Elisa su mtv quando le chiesero se
          era

          a favore o contro napster: «sono contro!
          non

          capisco perchè una equipe che lavora per 1

          anno su album non deve essere
          ricompensata».

          Elisa ha i soldi che le escono pure dal
          buco

          del culo, poverina potrebbe morire di

          fame... I poveri polli sono quelli che

          comprano gli album originali (io non
          compro

          più cd, dvd, vhs (ecc) originali da un bel

          pezzo, quindi sono salvo) facendosi così

          rubare un mucchio di soldi. E poi fanno le

          pubblicità che dicono «la cassette pirata

          uccidono la creatività!». E chi sarebbero
          i

          creativi? Spears? Aguilera? Iglesias?

          Madonna? Cremonini? Il regista di Vivere o

          di Incatesimo? E poi ci preoccupiamo che
          la

          Century Fox, la Microsoft e la GameSpy non

          guadagniano assai...poverini!! Quelli

          speculano sulle vite della gente per ogni

          cosa. Lavano il cervello alle persone come

          hanno fatto a te, così almeno hanno chi li

          difende. Allo stesso tempo ti fottono un

          bordello di soldi. Complimentoni.


          sei forte....
          chissa' se la penseresti uguale se il tuo
          capo,
          dopo un mese che lavori ti venisse a dire
          che non ti paga,
          perche' tanto c'hai una bella casa, una
          bella macchina, e quindi non hai bisogno di
          soldi, ce li hai gia' da solo... :-))il ragionamento non fa una piega, l'unica differenza sono gli ammontari, certo, ma la sostanza rimane corretta, solo che a molti fa più comodo considerarlo un ragionamento fuori luogo
  • Anonimo scrive:
    Re: ED INVECE QUESTO RAGIONAMENTO......

    Ora trasliamo il discorso in ambito
    informatico. Come la società di prima mi
    chiede giustamente un corrispettivo in
    denaro per i servizi eo prodotti offerti,
    io chiedo poichè c'è uno scambio di dati
    sensibili, numeri di carta di credito e vai
    dicendo che siano adottate tutte le misure
    di sicurezza e relative alla privacy per il
    loro tarttamento. Chiedo troppo?....non
    credo. Dovrebbe quindi essere mio diritto
    verificare che il software installato non
    presenti alcun problema relativo alla
    sicurezza e non solo, e parlo di software
    non di cercare di violare un server, tanto
    più se con quel software i dati di cui sopra
    (dati personali e numeri di carta di
    credito) viaggiano da un client ad un server
    remoto.chiariamo tu non hai diritti
    sicuri. Perchè quindi l'azienda ha il
    diritto di farmi causa ed io invece devo
    subire passivamente un ricatto
    inaccettabile...??!! io ho il sacrosanto
    diritto di difendere la mia persona, i miei
    dati personali, il diritto alla privacy,tu non hai diritti quindi
    • Anonimo scrive:
      Re: ED INVECE QUESTO RAGIONAMENTO......
      Hai ragione noi consumatori non abbiamo diritti, a meno che non sia un consumatore che è anche a capo di un'azienda con un fatturato di qualche miliardo di euro e con uno studio legale di pari livello..........
  • Anonimo scrive:
    Parlare a sproposito...
    E' vero che noi non sottostiamo a leggi americane, ma nel nostro ordinamento c'è comunque la legge in proposito e si tratta del famoso 615...615 ter. (Accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico) (1). Chiunque abusivamente si introduce in un sistema informatico o telematico protetto da misure di sicurezza ovvero vi si mantiene contro la volontà espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo, è punito con la reclusione fino a tre anni. Come vedete potrebbe essere perseguibile anche in Italia...
    • Anonimo scrive:
      Re: Parlare a sproposito...
      cosa c'entra?al massimo qui entra in ballo il DMCA all'europea...Il "nostro" non è penetrato in nessun server.Si è limitato a dire che quel sever fa schifo mettendone le motivazioni, atteggiamento normale e da sempre esistente in campo Informatico e che dovrebbe estendersi anche ad altri campi...Secondo te la serratura della mia macchina è sicura?Tutte le volte che la chiudo spero solamente che qualche professionista non la prenda di mira.DI sicuro se sapessi come si apre sarei più tranquillo dato che saprei cosa mi aspetta tutte le volte che la chiudo.Compri?
      • ryoga scrive:
        Re: Parlare a sproposito...
        Se tu leggessi attentamente l'articolo di PI ( che reputo una testata giornalistica professionale , a differenza di un sitariello di un presunto ricercatore ), c'e' scritto chiaramente che il tipo, oltre a modificare il client per permettergli di entrare all'interno del server ( OOOOOOO ) , si e' permesso anche di fornire agli altri le indicazioni su come farlo.Tutto racchiuso in poche righe : entrando illegalmente sui server di GameSpy e creando, commercializzando e distribuendo software che aggira i meccanismi crittografici che proteggono l'accesso ai server di GameSpy. In aggiunta a questo, lei ha pubblicato dei così chiamati "security advisories" che forniscono ad altri le istruzioni passo-passo per aggirare la sicurezza sui server di GameSpy Inoltre, come tutti i craccatori folli ..... GameSpy ha puntato particolarmente il dito su di un generatore di chiavi che può essere utilizzato per registrare RogerWilco, un noto programma di chat vocale dedicato a chi gioca via Internet. Beh...che dire....questo tipo merita veramente di finire in galera....altro che stinco di santo.Gente, voi siete in Matrix, e il bello...e' che non potete svegliarvi :D :D :D :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Parlare a sproposito...
          - Scritto da: ryoga
          Se tu leggessi attentamente l'articolo di PI
          ( che reputo una testata giornalistica
          professionale , a differenza di un
          sitariello di un presunto ricercatore ),
          c'e' scritto chiaramente che il tipo, oltre
          a modificare il client per permettergli di
          entrare all'interno del server ( OOOOOOO ) ,
          si e' permesso anche di fornire agli altri
          le indicazioni su come farlo.
          Tutto racchiuso in poche righe :
          entrando illegalmente sui server di
          GameSpy e creando, commercializzando e
          distribuendo software che aggira i
          meccanismi crittografici che proteggono
          l'accesso ai server di GameSpy. In aggiunta
          a questo, lei ha pubblicato dei così
          chiamati "security advisories" che
          forniscono ad altri le istruzioni
          passo-passo per aggirare la sicurezza sui
          server di GameSpy

          Inoltre, come tutti i craccatori folli .....

          GameSpy ha puntato particolarmente il dito
          su di un generatore di chiavi che può essere
          utilizzato per registrare RogerWilco, un
          noto programma di chat vocale dedicato a chi
          gioca via Internet.


          Beh...che dire....questo tipo merita
          veramente di finire in galera....altro che
          stinco di santo.Quelle che hai citato sono le accuse smentite dalla persona tirata in ballo.Quanto alla galera anche se le accuse fossero veritiere, sarei alquanto perplesso sull'utilità di una tale pena, ma soprattutto sul fatto che sia una pena adeguata. A mio avviso una pena simile applicata ad un reato del genere è una esagerazione.
          Gente, voi siete in Matrix, e il bello...e'
          che non potete svegliarvi :D :D :D :DQuando sento certi discorsi da asilo nido mi cadono le braccia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Parlare a sproposito...

      615 ter. (Accesso abusivo ad un sistema
      informatico o telematico) (1). Chiunque
      abusivamente Quei server sono pubblici.
      si introduce in un sistema
      informatico o telematico protetto da misure
      di sicurezzaQuanto devono essere sicure delle "misure di sicurezza" per essere considerate tali? :D
      ovvero vi si mantiene contro la
      volontà espressa o tacita Ha interessante occorre saper leggere nella mente di quelli che hanno impostato il servizio per sapere se e' lecito o meno utilizzarlo :D
      di chi ha il
      diritto di escluderlo, è punito con laE chi ha il diritto di escluderlo?
      reclusione fino a tre anni. Questa e' l'unica cosa chiara. :D Ci vorrebbero patch e service pack anche per le leggi. :D :D
      • ryoga scrive:
        Re: Parlare a sproposito...
        - Scritto da: Anonimo

        615 ter. (Accesso abusivo ad un sistema

        informatico o telematico) (1). Chiunque

        abusivamente

        Quei server sono pubblici.In quanto tali, non significa che non hanno aree riservate che non DEVONO essere penetrate da persone non autorizzate.

        si introduce in un sistema

        informatico o telematico protetto da
        misure

        di sicurezza

        Quanto devono essere sicure delle "misure di
        sicurezza" per essere considerate tali? :DBasta anche un campo "username" e "password".Si evince che sono aree protette da 2 parole chiavi e non puoi (se non vuoi incorrere in tale pena ), permetterti neanche il lusso di "tirare ad indovinare".Sempre secondo la legge...che sia ben chiaro

        ovvero vi si mantiene contro la

        volontà espressa o tacita

        Ha interessante occorre saper leggere nella
        mente di quelli che hanno impostato il
        servizio per sapere se e' lecito o meno
        utilizzarlo :D:) La legge non ammette ignoranza.Un sistema protetto, e' un sistema che vieta di accedere a determinate aree (sotto protezione) a tutti, ad eccezione di coloro che sono in possesso ( fornito da chi detiene il diritto di proprieta' sul sistema ) dei codici di ingresso.


        di chi ha il

        diritto di escluderlo, è punito con la

        E chi ha il diritto di escluderlo?il proprietario del sistema. Un sistema protetto, e' un sistema dove di base NON SI ENTRA. Che poi sia piu' o meno semplice entrarci, e' un altro discorso.Se io lascio la porta di casa aperta, e ti trovo in casa a rubare, non vado in galera, ma ti mando in galera senza passare dal via.
        Ci vorrebbero patch e service pack anche per
        le leggi. :D :DCe ne sono anche troppe di leggi in Italia
        • Anonimo scrive:
          Re: Parlare a sproposito...

          Se io lascio la porta di casa aperta, e ti
          trovo in casa a rubare, non vado in galera,
          ma ti mando in galera senza passare dal via.Guarda, che tu ci creda o meno non importa, ma proprio pochi giorni fa mi è successo un fatto del genere nel mio condominio. Scendendo le scale (non prendo mai l'ascensore) ho notato delle chiavi infilate nella porta di uno degli appartamenti; il problema è che erano infilate dall'esterno. Ovvio che il padrone di casa le aveva dimenticate lì. Dal momento che il condominio in cui vivo io è frequentato da gente poco raccomandabile (il portone è spesso aperto, il portiere non c'è, quindi entra un pò chi gli pare) che viene a farsi la dose. Da persona gentile quale sono, ho suonato al campanello di tale appartamento e ho avvisato la padrona di casa (una signora anziana) dell'accaduto. Per poco non mi faceva l'altare. Mi ha ringraziato e poi mi ha detto: «Come brutta la vecchiaia, giovanotto!». Lo so che per legge non avrei potuto (!!!), ma l'ho fatto. Sicuramente qualcun'altro qui dentro non l'avrebbe fatto, altrimenti avrebbe infranto la legge (???) e chissà come avrebbero trovato la povera vecchietta il giorno dopo...Se la vecchietta se ne fosse sbattuta le palle del mio avvertimento, alla prossima riunione di condominio avrei sollevato questo argomento, dicendo «porca mignotta! non dovete lasciare quelle cazzo di chiavi attaccate alla porta!!!».Anche se avessi aperto la porta invece di suonare (ipotesi: la vecchietta è sorda e ha dimenticato pure l'apparecchio) e fossi entrato in casa per darle le chiavi, non penso mi avrebbe denunciato. Sarebbe stata alquanto scortese. E la prossima volta io non sarei stato così gentile!Se non lo capisci così, dovresti iniziare a pensare seriamente a una cura.
          • Anonimo scrive:
            Re: Parlare a sproposito...

            «Come brutta la vecchiaia, giovanotto!». Sorry, volevo scrivere "com'è"... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Parlare a sproposito...

            Anche se avessi aperto la porta invece di
            suonare (ipotesi: la vecchietta è sorda e ha
            dimenticato pure l'apparecchio) e fossi
            entrato in casa per darle le chiavi, non
            penso mi avrebbe denunciato. Sarebbe stata
            alquanto scortese. E la prossima volta io
            non sarei stato così gentile!Faccio notare la sublime metafora: la vecchietta sorda che dimentica l'apparecchio e le chiavi fuori la porta simboleggia i programmatori e gli admin della game-spia... «e com'è brutta vecchiaia!!»...ahahah!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Parlare a sproposito...
            - Scritto da: Anonimo
            la dose. Da persona gentile quale sono, ho
            suonato al campanello di tale appartamento e
            ho avvisato la padrona di casa (una signora
            anziana) dell'accaduto. Per poco non mi
            faceva l'altare. Mi ha ringraziato e poi mi
            ha detto: «Come brutta la vecchiaia,
            giovanotto!».
            Lo so che per legge non avrei potuto (!!!),
            ma l'ho fatto. Sicuramente qualcun'altro quiMa che cacchio stai sparando? HAI SUONATO (e lo puoi fare tranquillamente) ed hai avvisato!!! Che paragoni stai facendo? Il buon smanettone, invece, E' ENTRATO senza permesso!
          • Anonimo scrive:
            Re: Parlare a sproposito...

            Ma che cacchio stai sparando? HAI SUONATO (e
            lo puoi fare tranquillamente) ed hai
            avvisato!!! Che paragoni stai facendo? Il
            buon smanettone, invece, E' ENTRATO senza
            permesso!Ripeto. Se uno mi entra in casa avvertendomi che ho lasciato la porta aperta (magari perchè non sentivo il campanello) e se ne va via senza far danni o rubarmi qualcosa, io non posso fare altro che ringraziarlo. Al posto suo sarebbe potuto entrare qualcun'altro che non sarebbe stato così gentile (e che di certo non avrei ringraziato).
      • Anonimo scrive:
        Re: Parlare a sproposito...
        - Scritto da: Anonimo

        615 ter. (Accesso abusivo ad un sistema

        informatico o telematico) (1). Chiunque

        abusivamente

        Quei server sono pubblici.La legge non distingue. Se entri 'forzando' un qualsivoglia sistema protetto da una qualsiasi protezione stai già commettendo abuso.
        Quanto devono essere sicure delle "misure di
        sicurezza" per essere considerate tali? :DNon importa quanto. Cerca di aprire un po' il cervello. Se in casa mia ho un semplice chiavistello questo non ti autorizza a romperlo per entrare con la scusante 'era solo un chiavistello arrugginito, lo avrebbe aperto chiunque'... Il problema di parecchia gente è che pensano che le leggi funzionino secondo la 'loro' interpretazione, poi sono dolori...
        E chi ha il diritto di escluderlo?Chi ha il potere di farlo su quel sistema. Ovvero il sysadmin.
        Ci vorrebbero patch e service pack anche per
        le leggi. :D :DNo, ci vorrebbe il Service Pack per chi non comprende ancora bene l'italiano.
      • Anonimo scrive:
        Re: Parlare a sproposito...
        - Scritto da: Anonimo

        615 ter. (Accesso abusivo ad un sistema

        informatico o telematico) (1). Chiunque

        abusivamente

        Quei server sono pubblici.


        si introduce in un sistema

        informatico o telematico protetto da
        misure

        di sicurezza

        Quanto devono essere sicure delle "misure di
        sicurezza" per essere considerate tali? :D


        ovvero vi si mantiene contro la

        volontà espressa o tacita

        Ha interessante occorre saper leggere nella
        mente di quelli che hanno impostato il
        servizio per sapere se e' lecito o meno
        utilizzarlo :D


        di chi ha il

        diritto di escluderlo, è punito con la

        E chi ha il diritto di escluderlo?


        reclusione fino a tre anni.

        Questa e' l'unica cosa chiara. :D

        Ci vorrebbero patch e service pack anche per
        le leggi. :D :D
        scusate,ma se qualcuno vi entra in casa(accesso al server senza pass)vi guarda per bene tutto quello che c'e'(violare i dati residenti)dice a tutto il mondo che e' una cazzata derubarvi(rendere pubblici bug e sistemi passo passo)poi fa' una copia delle vostre chiavi e le rende pubbliche(creare un keygen)e da quel giorno non ne passa uno senza che vi derubino(continui accessi senza pass)visto che voi non potete perseguire tutti(utenti illegali)mentre il pipiloca che ha fatto tutto il lavoro sopra e' stato pure cosi' furbo da farsi conoscere e dire in giro che e'stato lui a fare tutto (mettere tutto nel proprio sito invece che renderlo pubblico attraverso altri mezzi tipo news)voi che fate non vi incazzate?tutti a fare i ricchi sboroni, poi a limarsi la testa per non pagare due lire....Chissa' se ve lo facessero veramente in casa....
        • Anonimo scrive:
          Re: Parlare a sproposito...

          scusate,
          ma se qualcuno vi entra in casa(accesso al
          server senza pass)
          vi guarda per bene tutto quello che
          c'e'(violare i dati residenti)
          dice a tutto il mondo che e' una cazzata
          derubarvi(rendere pubblici bug e sistemi
          passo passo)
          poi fa' una copia delle vostre chiavi e le
          rende pubbliche(creare un keygen)
          e da quel giorno non ne passa uno senza che
          vi derubino(continui accessi senza pass)
          visto che voi non potete perseguire
          tutti(utenti illegali)
          mentre il pipiloca che ha fatto tutto il
          lavoro sopra e' stato pure cosi' furbo da
          farsi conoscere e dire in giro che e'stato
          lui a fare tutto (mettere tutto nel proprio
          sito invece che renderlo pubblico attraverso
          altri mezzi tipo news)
          voi che fate non vi incazzate?
          tutti a fare i ricchi sboroni, poi a limarsi
          la testa per non pagare due lire....
          Chissa' se ve lo facessero veramente in
          casa....L'esempio non calza affatto. In quella casa ci entrano ogni giorno milioni di persone che sono state rassicurate del fatto che nessuno sarebbe entrato e li avrebbe derubati. Entro io e dico a tutti: «Poveri idioti! Il padrone vi ha preso per il culo! Può entrare chiunque qui dentro! Io sono entrato! Immaginate se entra Lupin che può fare!». Io non ho fatto niente, ma Lupin avrebbe potuto far ben altro. Questo comportamento del "padrone" di casa io lo chiamo *presa per il culo*.
  • Anonimo scrive:
    solidarieta`
    ciao Luigi, volevo solo dirti che da me che ormai ti conosco da qualche anno, e che so come realmente sono andate le cose tra te e pivx ed il resto, hai tutta la solidarieta` che ti meriti per il lavoro che fai.forza!(linux)marcosegato aka Mach-Tumin
  • Anonimo scrive:
    buffoni
    I buffoni di certi circhi non desistono mai!
  • Anonimo scrive:
    Leggi federali :D
    Wow stai violando leggi federali, attento!!! :DDa quando in qua l'italia fa parte degli stati uniti?Da quando in qua in italia valgono le leggi americane?Vabbhe! ok sentendo il Berluska... siamo un colonia americana da sempre :DE se non obbedisci che fanno? ti mandano un jet da Aviano a bombardarti casa?Chiederanno l'estradizione? :DManderanno Walker texas ranger a farti il sedere a stelle e striscie? :DOk facciamo cosi, prima mi rilasciano la cittadinanza americana e poi procedano :DComunque la lettera e' da incorniciare.In ogni caso, andare a rompere i maroni ad un provider americano o di altra nazionalita' e pubblicarne i "crack" trovo che sia un comportamento scorretto e ingiusto che in qualche modo debba essere fermato. :|
    • The FoX scrive:
      Re: Leggi federali :D
      - Scritto da: Anonimo
      Wow stai violando leggi federali, attento!!!
      :D
      Da quando in qua l'italia fa parte degli
      stati uniti?
      Da quando in qua in italia valgono le leggi
      americane?
      Se ti leggi la licenza ITALIANA, X la M$ il loro contratto sottosta' alle leggi dello stato di Washinton!!! :@Sti' americani, proprio incorregibili!!! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggi federali :D
      Mah, probabilmente intendevano le leggi di Bossi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Leggi federali :D

        Mah, probabilmente intendevano le leggi di
        Bossi.quelle un dovere civico non rispettarle quindi:|
        • Anonimo scrive:
          [OT] Re: Leggi federali :D


          Mah, probabilmente intendevano le leggi di

          Bossi.
          quelle un dovere civico non rispettarle
          quindi
          :|Sì, di quelle robe di cui pensare fra 40 anni "ma come diavolo abbiamo permesso e accettato tutto questo?", un po' come per le leggi razziali.
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggi federali :D
      - Scritto da: Anonimo
      Wow stai violando leggi federali, attento!!!
      :D

      Da quando in qua l'italia fa parte degli
      stati uniti?Dal 1945 :_(
  • Anonimo scrive:
    Che fare?
    Scopri una falla, la segnali, ti minacciano.La prossima volta che uno scopre una falla sullo stesso programma che potrebbe fare secondo voi?1)Ignora la falla.2)La utilizza per far danni.Il rischio che corre quest'azienda secondo me e' anche questo: se te la prendi con chi ti segnala i bug, poi non te li segnala piu' nessuno e chi li trova puo' crearti problemi.Se non altro un comportamento miope. O forse non ho compreso bene i termini del discorso?Ciao
    • nop scrive:
      Re: Che fare?

      La prossima volta che uno scopre una falla
      sullo stesso programma che potrebbe fare
      secondo voi?

      1)Ignora la falla.la falla su un server non la trovi se non la cerchi......
      2)La utilizza per far danni.
      e qui finisci nel penale ... giustamente....
      Il rischio che corre quest'azienda secondo
      me e' anche questo: se te la prendi con chi
      ti segnala i bug, poi non te li segnala piu'
      nessuno e chi li trova puo' crearti
      problemi.si ma se chi ha beccato la falla pubblica anche exploit forse il rischio di subire attacchi aumenta....Ci si potrebbe limitare a segnalare il bug ... ma questo non porta alla notorietà.....Ciao
    • Sky scrive:
      Re: Che fare?
      - Scritto da: Anonimo
      Scopri una falla, la segnali, ti minacciano. L'abbiamo già visto accadere, no?
      La prossima volta che uno scopre una falla
      sullo stesso programma che potrebbe fare
      secondo voi?
      1)Ignora la falla. E' quello che ti spingono a fare: alla fine, quindi, unicamente i prodotti Open Source fruiranno dei benefici di questo "Early Bug Discovery".
      2)La utilizza per far danni. Bel rischio, IMHO... e non solo negli States.
      Il rischio che corre quest'azienda secondo
      me e' anche questo: se te la prendi con chi
      ti segnala i bug, poi non te li segnala piu'
      nessuno e chi li trova puo' crearti
      problemi. Oltre a tutto il de-bugging costa un sacco: hai la fortuna di fartelo fare gratis e sputi in faccia a chi te lo fa?.. L'unica (comprensibile, se non scusabile) ragione è che, in seguito alla (pubblica) segnalazione, oltre al relativo "calo d'immagine" (MOLTO importante, in quest'era di marchetting), sei poi "costretto" a tappare velocemente la falla... sennò quello che si compila il source ed utilizza il "proof-of-concept, anche solo per il proprio divertimento, lo trovi di sicuro. ;-)
      Se non altro un comportamento miope. O forse
      non ho compreso bene i termini del discorso? No no, hai capito benissimo... hai forse tralasciato un pò l'aspetto "commerciale" della cosa. ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: State vedendo male la cosa

    santo dio
    HAI PARLATO DI FOGNE
    mi rifacevo al tuo esempio!
    e quella è "la pubblica sicurezza"
    dell'esempio delle fogne.
    fate gli esempi e poi non vi ci sapete
    rapportare?!
    ma allora facciamo a meno di farli, no?
    nota bene: il voi è per tutti quelli che
    hanno ragionato come te.
    ok?
    vedi sopra.
    il problema dell'ESEMPIO FOGNE era pubblica
    sicurezzaIn questi 3 casi che tu citi io non mi riferivo all'esempio ma all'avvenimento.
    il problema della realtà è la sicurezza dei
    dati degli utenti.
    se agli utenti non succede nulla e se
    succede quelli pagano, allora ad un terzo
    che non c'entra un cazzo, che gli frega?Me la traduci in italiano ?Se ho capito bene comunque il fatto è che il ricercatore, che ha un abbonamento a GameSpy, non è terza parte ma parte in causa e come tale ha diritto di agire.Come cittadino ha il diritto di far presente la cosa in quanto potrebbe provocare danni o violazioni della privacy di altri cittadini e sarebbe suo dovere civico (non legalmente dimostrabile comunque).
    niente di più errato.
    io ritengo giusto pisciare nel brodo in
    cucina e servirlo a tutti

    ritengo giusto scopare con la prima che
    passa, con o senza il suo consenso

    ritengo giusto operare in sala operatoria
    sostituendomi a mio piacimento al chirurgo,
    ritengo giusto inoltre farlo anche con l'uso
    di armi nel caso qualcuno ritenesse giusto
    qualcosa di diverso.


    ecc ecc ecc


    la legge è quello che si accetta di ritenere
    TUTTI giusto.
    il resto sono opinioni personali, e questo
    si, è nostro diritto avere.

    le opinioni sono un diritto. Una volta che
    diventano pratica, non tutto è nostro
    diritto.
    Specie perchè spesso lede quello di altri. E
    allora stabilisci tu quale debba violare
    quale?La LEGGE si applica nei tribunali e nelle sedi di rito.Quello che io ritengo giusto lo posso fare, è mio legittimo diritto camminare nudo per strada o spalmarmi di colla e appiccicarmi a una vetrina, ovviamente le forze dell'ordine e chi di dovere può fermarmi o arrestarmi, ma comunque anche loro devono poi sottoporre la cosa ad un giudice ed ad una giuria che deciderà se effettivamente sono reo o meno di qualche crimine.Detto ciò, e mi scuso per non aver completato la frase lasciandola a mezz'aria, ognuno è libero di fare ciò che vuole e prendersi le sue responsabilità per quel che fa.Un arresto o fermo è di solito dovuto al fatto che una PRESUNTA violazione di una legge viola l'incolumità di uno o più individui, per gli arresti "in piena regola" invece, ci vuole un mandato di un giudice.
    si, dal SUO punto di vista.
    il segno però deve essere condiviso.
    quello personale vale solo su sé stessi.Non tirar fuori stupide uscite.Il segno è una cosa che riguarda l'individuo, non è codificato in legge e non ha un metro universale.Se una persona "passa il segno" è perchè tu ritieni che abbia fatto qualcosa oltre alle libertà che tu credi egli abbia.Che mi risulta nessuno è mai andato in carcere in un paese democratico per aver "passato il segno", al massimo si và in galera per aver "infranto la legge".Il resto sono vacue illazioni giustizialiste.
    tant'è vero che ha rimosso i suoi materiali.
    se era tanto giusto, se non aveva passato il
    segno (la legge E' il segno comune) non li
    rimuoveva mica. Se hai ragione, ti puoi
    permettere di chiamare il legale strafigo e
    farsi pagare tutto di tutto alla fine.Beh, l' "Harassment" è un qualcosa che in america và molto di moda, dalle subpoena (come quelle a stallman e torvalds mandate da SCO in questi giorni) all'idea di denunciare solo per creare fastidi o rovinare chi non ha i mezzi per difendersi adeguatamente.Non è che chi ha ragione fà quello che è giusto o impone il suo punto di vista, tuttaltro.La legge non è il segno comune, nessuno vuole pagare le tasse eppure tutti le paghiamo... le tasse sono necessarie ma non sono ben volute... la legge è un espressione del diritto, cioè del giusto e dello sbagliato al di fuori di ragionamenti partigiani legati al momento, all'individuo o alla morale, la semplice applicazione con ovvio discernimento, di quello che camera e senato hanno votato.
    chi sapendo questo, decide di dirlo a tutti
    SU INTERNET
    violando la volontà dei proprietari.Se tu fabbrichi un auto che a 112 Km/h con un carico di 130 Kg in una curva a destra spacca a metà il semiasse e sbanda rovinosamente non ho il diritto di dirlo a tutti anche su INTERNET contro la tua volontà (tu sei il fornitore, NON il proprietario, il proprietario è chi compra la macchina, e quel ricercatore è una persona che aveva comprato il servizio).
    sedicente ricercatore
    anche il ladro segue la PROPRIA prassi
    ma è illegale.
    (mi raccomando: si tratta di un ESEMPIO)La prassi in questione è usata e rispettata senza ricorso a mezzi legali in mezzo mondo sia nell'ambito open che nell'ambito closed, vai a vedere i Last Stage Of Delirium per esempio, che hanno avvertito della vulnerabilità dell'RPC di Windows (quella su cui si è basato il tormentone di quest'estate) e, in seguito, hanno rilasciato la documentazione della vulnerabilità.Anche Microsoft fa bella figura se confrontata a GameSpy ?
    o no, il colpevole è colui che viola la
    legge, non chi è stronzo o antipatico.Ok, sei un giudice ?Tu non sei nessuno per dire che quel ragazzoha violato la legge!Se ti piacciono questi modi mettiti la camicia nera, il manganello e vai a cantare "faccetta nera", a farti giustizia da solo!In Italia solo i giudici dicono chi ha violato e chi non ha violato la legge, il resto sono solo cazzate.Un utente molto legato allo stato di diritto
  • Anonimo scrive:
    Re: State vedendo male la cosa
    - Scritto da: Anonimo
    il problema della realtà è la sicurezza dei
    dati degli utenti.
    se agli utenti non succede nulla e se
    succede quelli pagano, allora ad un terzo
    che non c'entra un cazzo, che gli frega?Infatti. Scrivi qua il tuo numero di carta di credito. Tanto se qualcuno lo usa puoi sempre denunciarlo per truffa, e quello paga.
  • lorenzaccio scrive:
    Leggi USA
    Comunque una cosa mi pare ovvia:le leggi fatte negli USA possono essere pro o contro, libere o oppressive, ma sempre, solo, e universalmente A LORO ESCLUSIVO VANTAGGGIO (come disse Bush durante la cerimonia d'investitura).Possono essere esportate nella UE per imporre a chicchessia di comportarsi come sta bene a loro? (vedi legge sui brevetti software).Boh?Spero che al Parlamento Europeo siano coscienti.
  • Anonimo scrive:
    Un po' di info non guastano
    Luigi Auriemma è un ricercatore conosciuto nell'ambito delle mailing-list di sicurezza, Bugtraq per intenderci.A lui si devono diversi bug scoperti sui giochi che molti fanno girare in rete, a lui si deve ad esempio se si ha un Half-life più sicuro, e devi ringraziare lui se sai che Roger Wilco, oltre a permeterti di comunicare, ti può anche danneggiare.Senza contare che ha seguito la solita prassi di avviso al produttore e, trascorso un po' di tempo, lo ha POI comunicato alla comunità di sicurezza.Io invece me la prenderei con chi ha scritto il software e non vuol saperne di correggerlo.
  • Anonimo scrive:
    Arrampicata sugli specchi
    non mi sono ancora schierato ma l'impressione è che sto tizio si stia arrampicando sugli specchi, insomma, non mi convince la sua difesa, è nebulosa e basati su ideali personali, dal punto di vista tecnico hacommesso reati (italianie/o americani) o no?Voi cosa dite?
    • Anonimo scrive:
      Re: Arrampicata sugli specchi
      Dico che sei uno stipendiato corporativo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Arrampicata sugli specchi
        Il solito fenomeno...
      • Anonimo scrive:
        Re: Arrampicata sugli specchi
        - Scritto da: Anonimo
        Dico che sei uno stipendiato corporativo.No, sono un libero professionista e ti ripeto la domanda:ha infranto delle leggi o no?lascia stare i tuoi e i miei ideali, lascia perdere quello che sarebbe giusto, ne possiamo parlare dopo, io ancora devo capire per cosa può essere perseguito in Italia e, a parte quello che dice gamespy, anche in america.E' forse sbagliato volerci vedere più a fondo? o ti fidi di quello che dice sul sito? io preferisco vederci chiaro prima di "tifare" l'una o l'altra fazione, indipendentemente dalle mie idee sociali (se non mi fanno essere obbiettivo).
        • Anonimo scrive:
          Re: Arrampicata sugli specchi
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Dico che sei uno stipendiato corporativo.

          No, sono un libero professionista e ti
          ripeto la domanda:
          ha infranto delle leggi o no?
          lascia stare i tuoi e i miei ideali, lascia
          perdere quello che sarebbe giusto, ne
          possiamo parlare dopo, io ancora devo capire
          per cosa può essere perseguito in Italia e,
          a parte quello che dice gamespy, anche in
          america.meno male che qualcuno ha i piedi per terra.qui nessuno sa separare gli argomenti, tenerli distinti anche se fanno parte dello stesso corpo completo
        • Anonimo scrive:
          Re: Arrampicata sugli specchi

          possiamo parlare dopo, io ancora devo capire
          per cosa può essere perseguito in Italia e,
          a parte quello che dice gamespy, anche in
          america.il problema che la verita non conviene a nessuno quindi
  • Anonimo scrive:
    ricercatore? PivX?
    Ricercatore? di quale ateneo? PivX? Perche' ha avuto il bisogno di presentarsi associato ad una azienda? Avra' pensato "proviamo a fare il colpaccio"? Sul suo sito ci sono anche delle immagini dei Kickstart dell'Amiga, e il fatto che le abbia prelevate da un altro sito ("this image has been got by another site") non implica che sia legale distribuirle. Come non notare la marea di ADF di giochi presenti sotto le immagini di cui sopra? Che tipo di immagine trasmette una persona con uin sito del genere? e' credibile? In pratica il tizio fa quello che gli pare, in barba a leggi e regolamenti, ma poi si lamenta se qualcuno cerca di difendere i propri diritti. L'azione di GameSpy non sara' stata encomiabile, ma di certo lui non e' difendibile. Se poi imparasse ad usare un inglese piu' corretto e meno "da ragazzino", non guasterebbe ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: ricercatore? PivX?

      In pratica il tizio fa quello che gli pare,
      in barba a leggi e regolamenti,embe
      ma poi si
      lamenta se qualcuno cerca di difendere i
      propri diritti.diritti di che ????? arroganza ?????io non difendo qualcuno non me ne frega niente comunque quindi
      • Anonimo scrive:
        Re: ricercatore? PivX?
        - Scritto da: Anonimo

        In pratica il tizio fa quello che gli
        pare,

        in barba a leggi e regolamenti,
        embeembé te la tagliano, quella cazzo di barbaleggi: te lo pigli nel di dietro in american-way

        ma poi si

        lamenta se qualcuno cerca di difendere i

        propri diritti.
        diritti di che ????? diritti d'autoreproprietà intellettualilo avrai letto il PDF no?
        arroganza ?????si, arroganza, caro. ti sei arrogato diritti che non hai
        io non difendo qualcuno non me ne frega
        niente comunque quindiquantunque perciò infine di a da in con su per fra tra che cazzo dici?!
        • Anonimo scrive:
          Re: ricercatore? PivX?



          In pratica il tizio fa quello che gli pare,


          in barba a leggi e regolamenti,

          embe

          embé te la tagliano, quella cazzo di barbache ci provino vediamo chi c'e l'ha piu duro quindi


          ma poi si


          lamenta se qualcuno cerca di difendere i


          propri diritti.

          diritti di che ?????

          diritti d'autore
          proprietà intellettualisu che cosa sui server

          arroganza ?????

          si, arroganza, caro. ti sei arrogato diritti
          che non haiparli di gamespy quindi

          io non difendo qualcuno non me ne frega

          niente comunque quindi

          quantunque perciò infine di a da in con su
          per fra tra

          che cazzo dici?!che in questo preciso caso gamespy-scemo non me ne importa niente c'e gente che ha troppo tempo libero per perderlo con cose cosi
    • ryoga scrive:
      Re: ricercatore? PivX?
      - Scritto da: Anonimo

      Come non notare la marea di ADF di giochi

      presenti sotto le immagini di cui sopra?
      come essere così superficiali da pensare che
      siccome c'è quella cosa allora giudichi una
      persona ?Non si giudica su queste cose. Si suppone pero' che il tipo non sia uno stinco di santo dato che gli ADF, sono ILLEGALI (cioe'...non si possono distribuire, in quanto sono file immagine di giochi sotto copyright ).
      questo l'ho notato pure io; ciò non toglie
      che il DCMA non va fatto rispettare da stati
      che non lo hanno adottatonon va fatto rispettare se entrambe le parti sono in un paese che non adotta il DCMA, ma se vai a rompere le scatole ad un'azienda americana, e' ovvio che lei voglia che vengano rispettate le regole del suo paese.
      • Anonimo scrive:
        Re: ricercatore? PivX?

        non va fatto rispettare se entrambe le parti
        sono in un paese che non adotta il DCMA, ma
        se vai a rompere le scatole ad un'azienda
        americana, e' ovvio che lei voglia che
        vengano rispettate le regole del suo paese.nel suo paese quindioppure sono cosi arroganti o ignoranti da pensare di poter fare quello che vogliono quando vogliono come vogliono con chi voglionoquesti qui devono ricevere dei bei calci sui denti e abbassare la crestaquindi
        • ryoga scrive:
          Re: ricercatore? PivX?
          Quando entri in Internet, entri in un contesto piu' grande della tua nazionalita', e quindi, anche le leggi da rispettare, non sono solo quelle italiane, ma anche quelle estere.Chi se ne preoccupa, e' colui che fa qualcosa di illecito, e non chi usa internet, per chattare, navigare, scriversi e imparare.
          • Anonimo scrive:
            Re: ricercatore? PivX?

            Quando entri in Internet, entri in un
            contesto piu' grande della tua nazionalita',
            e quindi, anche le leggi da rispettare, non
            sono solo quelle italiane, ma anche quelle
            estere.devo impare pure le leggi straniere e rispettarle adesso ?????gia in italia si esagera con le leggi figuriamoci se dovessi rispettare pure quelle estere quindi
          • Anonimo scrive:
            Re: ricercatore? PivX?
            - Scritto da: ryoga
            Quando entri in Internet, entri in un
            contesto piu' grande della tua nazionalita',
            e quindi, anche le leggi da rispettare, non
            sono solo quelle italiane, ma anche quelle
            estere.Oh. E come mai le "pattuglie per la prevenzione del vizio" saudite non hanno mai fatto visita a playboy.com?
          • ryoga scrive:
            Re: ricercatore? PivX?
            Perche' Playboy non e' andato mai a rompere il ****** ai sauditi.
          • Anonimo scrive:
            Re: ricercatore? PivX?
            - Scritto da: ryoga
            Perche' Playboy non e' andato mai a rompere
            il ****** ai sauditi.No, aspetta: Playboy.com viola la legge saudita. Ripeto, perche' i sauditi non hanno fatto causa a loro?
          • ryoga scrive:
            Re: ricercatore? PivX?
            Aspetta allora te lo ripeto io.Auriemma, e' andato a rompere il ***** a GameSpy (in America ), modificando il client per la connessione al server di GameSpy (in America ), facendo connettere il client come un utente premium ( che in realta' e' possibile solo pagando ).Questo, come puoi ben notare, si chiama palesemente cracckaggio di un client ( mai provato a craccare un programma? ), cosa che oltre ad essere ILLEGALE in America, e' ILLEGALE anche in Italia.Comunque, ritornando al discorso di prima, l'Auriemma, si e' preso la briga di ROMPERE le ***** a GameSpy.PlayBoy.com, invece, non invia pubblicita' ai Sauditi, non chiede ai Sauditi di iscriversi, e non favorisce le visite ai suoi server ai Sauditi.In parole povere, i Sauditi non cagano di striscio PlayBoy.com, e PlayBoy.com non caga di striscio i Sauditi.Quindi, in una situazione di una convivenza quieta, non c'e' la necessita' di applicare una legge o un'altra ( tu andresti da un giudice se tu e tua moglie vi amate e vivete senza litigare? ).Nel caso di Auriemma, invece, la situazione e' diversa.Auriemma, dice "Sono in Italia, le leggi americane non valgono, e quindi anche se cracco il client e lo distribuisco online, non mi succede nulla".Cosa falsissima, in quanto, fino a quando lo fai nel privato, potrebbe andare anche bene, ma appena inizi a diffonderlo, non sei ne piu' ne meno di un piratozzo da 2 lire (altro che ricercatore ) e quindi non ti meriti nessun tipo di considerazione.P.s. : Giusto per cronaca, ci sono ben 4 portali ( rilevanza nazionale ) che hanno dei buchi tremendi. Li ho anche segnalati e non mi hanno cagato di striscio....che faccio...li rendo di dominio pubblico x farmi una vacanza a S.Vittore?
          • Anonimo scrive:
            Re: ricercatore? PivX?
            - Scritto da: ryoga
            Aspetta allora te lo ripeto io."Quando entri in Internet, entri in un contesto piu' grande della tua nazionalita', e quindi, anche le leggi da rispettare, non sono solo quelle italiane, ma anche quelle estere. "Mi sembra che stavamo parlando di questo. Puoi anche dire «Ok, ho detto una cazzata», invece di cambiare discorso.
  • Anonimo scrive:
    esempio che potete conoscere
    siamo pippo e plutonella rete dell'azienda Xci sono 30 utenti, mediamente bausciaNESSUNO sa che c'è una vulnerabilitànessuno se ne fa niente.arriva un nuovo fattorino, smanettone.viola un pc che non doveva usare, e pubblica nella intranet tutta una serie di 1) dati aziendali riservati che dimostrano che il danno possibile è grave 2) come fare, facilmente, per tutti, a fare ciò che ha fatto.cui prodest?chiamare pluto e pippo e consultarsi?magari pluto e pippo sanno che l'importante è altro e che dire a tutti che c'è un buco di culo aperto, non serve, tanto non sentivano nemmeno la puzzaadesso che invece glie l'hai mostrato, hai 30 sodomiti pronti ... chi è che fa il danno? se mi arriva un fesso che pensa di farmi un favore in quel modo, si vede che ha solo tempo da perdere.se invece lo chiamo io, perchè mi sono reso conto che i tempi sono cambiati, allora lo ringrazio tantissimo!
    • Anonimo scrive:
      Re: esempio che potete conoscere

      viola un pc che non doveva usare, e pubblica
      nella intranet tutta una serie di 1) dati
      aziendali riservati che dimostrano che il
      danno possibile è grave 2) come fare,
      facilmente, per tutti, a fare ciò che ha
      fatto.

      cui prodest?NOTA A MARGINE:non ha pubblicato sulla intranet, ha semplicemente mandato a chi di dovere una mail indicando che esisteva la vulnerabilità e, almeno in un primo tempo non ha diffuso pubblicamente le notizie relative a COME utilizzare la debolezza.
      chiamare pluto e pippo e consultarsi?
      magari pluto e pippo sanno che l'importante
      è altro e che dire a tutti che c'è un buco
      di culo aperto, non serve, tanto non
      sentivano nemmeno la puzzaBene, poi arrivo io, il pizzettaro mariuolo, scopro il buco di culo, ne approfitto prendendo i progetti delle nuove mutande ascellari (tm) ultrasegrete che dovevano salvare l'azienda e vendo tutto a RivalSan Lendo, buttanto voi sul lastrico e comprandomi un bel ferrarino.
      adesso che invece glie l'hai mostrato, hai
      30 sodomiti pronti ... chi è che fa il
      danno? Tu, testa di quiz, che non sai neanche imporre di fissare a dovere un bug a quei debosciati di Pippo e Pluto.Sai, se paghi la gente perchè faccia un lavoro allora è il caso che la gente quel lavoro lo faccia, se gli dici che dev'essere risolto il problema e quei due hanno voce in capitolo per dirti che non è importante allora:1. tu sei un idiota del marketing che non capisce un cavolo di informatica (cosa possibile)2. loro sono degli scansafatiche che non sanno un cavolo di cos'è internet.
      se mi arriva un fesso che pensa di farmi un
      favore in quel modo, si vede che ha solo
      tempo da perdere.La madre dei fessi è sempre incinta.
      se invece lo chiamo io, perchè mi sono reso
      conto che i tempi sono cambiati, allora lo
      ringrazio tantissimo!E magari lo paghi pure, solo che, per motivi di budget pochissima gente fa fare dei test di sicurezza ai propri server internet, primo perchè costano, poi perchè se non vanno bene ne potrebbe risentire l'intero assetto azionario della società (e non parlo a vanvera).Un utente divertito
      • Anonimo scrive:
        Re: esempio che potete conoscere
        - Scritto da: Anonimo
        le aziende che NON lavorano come dici tu,
        non hanno bisogno delle prediche perchè SE
        NE FOTTONO! Perfetto. Quindi , dopo gli opportuni avvertimenti, un bel palo nel culo a perenne monito del modo corretto di procedere.
        • Anonimo scrive:
          Re: esempio che potete conoscere
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          le aziende che NON lavorano come dici tu,

          non hanno bisogno delle prediche perchè SE

          NE FOTTONO!

          Perfetto. Quindi , dopo gli opportuni
          avvertimenti, un bel palo nel culo a perenne
          monito del modo corretto di procedere.se l'impalatore viene beccato, sai già che diventa solo una sottile patina di carne sopra un ENORME palo che viene passato a lui ...
  • Locke scrive:
    Roger Wilco, eh?
    Volete dire quel programma che prima era gratuito (si richiedeva soltanto una registrazione per sapere chi lo usava) e poi è stato comprato e usato a scopo commerciale da Gamespy? :)E' una porcheria. Trasmette male la voce e bisogna dannarsi coi settaggi.Usate Teamspeak invece ( http://www.teamspeak.org ) che è un milione di volte meglio ed è gratis.Per quel che riguarda Gamespy, possono andare a quel paese! Io uso soltanto i loro sistemi per Neverwinter Nights, e a dire il vero ne farei DECISAMENTE a meno
    • Anonimo scrive:
      Re: Roger Wilco, eh?
      - Scritto da: Locke
      Volete dire quel programma che prima era
      gratuito (si richiedeva soltanto una
      registrazione per sapere chi lo usava) e poi
      è stato comprato e usato a scopo commerciale
      da Gamespy? :)

      E' una porcheria. Trasmette male la voce e
      bisogna dannarsi coi settaggi.

      Usate Teamspeak invece (
      http://www.teamspeak.org ) che è un milione
      di volte meglio ed è gratis.
      meglio di skype?
    • Anonimo scrive:
      Re: Roger Wilco, eh?
      usa ventrilo (www.ventrilo.com) è mille volte meglio di timspik
  • ryoga scrive:
    Re: State vedendo male la cosa
    Caro utente che programma, essendo anch'io utente che programma, mi girerebbero no poco i co****ni se qualcuno, si permettesse di segnalare eventuali falle nel mio sistema a tutto il mondo e non solo a me.Se trovi una falla,e ci vuole tempo per correggerla ( se programmi realmente, SAI che ci vuole tempo ), non devi venire a pubblicare online il metodo per bypassare il mio sistema di protezione Altrimenti, sei alla stregua di un qualsiasi cracker, che e' PUNIBILE PENALMENTE.Quindi finiamola con l'anarchia e guardiamo un attimino in faccia le cose per come sono.
    • Anonimo scrive:
      Re: State vedendo male la cosa
      - Scritto da: ryoga
      Caro utente che programma,
      essendo anch'io utente che programma, mi
      girerebbero no poco i co****ni se qualcuno,
      si permettesse di segnalare eventuali falle
      nel mio sistema a tutto il mondo e non solo
      a me.

      Se trovi una falla,e ci vuole tempo per
      correggerla ( se programmi realmente, SAI
      che ci vuole tempo ), non devi venire a
      pubblicare online il metodo per bypassare il
      mio sistema di protezione Altrimenti, sei
      alla stregua di un qualsiasi cracker, che e'
      PUNIBILE PENALMENTE.

      Quindi finiamola con l'anarchia e guardiamo
      un attimino in faccia le cose per come sono.finiscila tu, piuttostol'anarchia significa che non comandi solo tue che devi muovere il culo o chiudere il tuo sistema finchè non è sicuroaltrimenti io che sono un utente che la sa lunga, dico quanto fai male il tuo lavoro a tutti gli altri utenti che la sanno corta.e dall'alto del tuo potere NULLO devi solo FARE MEGLIO dato che in anarchia gli avvocati te li ficchi tutti su, come un bel mazzo di fiori
      • ryoga scrive:
        Re: State vedendo male la cosa
        Spetta indovino....tu sei :- l'esperto di sicurezza anche tu.....- amministratore di server che non ha un ****** da fare se non rompere le ***** smanettando nei computer- sf***** di turno che passa tutto il giorno a provare di craccare oggi questo e domani quel software.Non esiste software perfetto che non possa esser craccato e quindi, tu dall'alto della tua sapienza estrema ( leggendo dalle riviste stile Hacker :D :D :D ) , puoi benissimo tacere e non rompere, altrimenti, se ROMPI PAGHI.Chiaro il concetto?P.s. : Non voglio assolutamente offenderti. Gli asterischi sono messi giusto perche' non trovo parole diverse e non voglio offendere i lettori :)
        • Anonimo scrive:
          Re: State vedendo male la cosa

          Spetta indovino....
          tu sei :

          - l'esperto di sicurezza anche tu.....
          - amministratore di server che non ha un
          ****** da fare se non rompere le *****
          smanettando nei computer
          - sf***** di turno che passa tutto il giorno
          a provare di craccare oggi questo e domani
          quel software.Spetta indovino pure io...tu sei: - il tipico mediocre di turno che non è riuscito a realizzarsi e di conseguenza fa un lavoro mediocre che gli occupa 3/4 della sua giornata e lo rende uno schiavo e...
          Non esiste software perfetto che non possa
          esser craccato ...questa ne è la dimostrazione. Quando ormai si lavora per "tirare avanti", senza più uno scopo nella vita, senza più voglia di imparare e migliorare, senza più quel fuoco che arde dentro quando si è giovani, non si ha più nemmeno la voglia di andare a riguardare un attimino quel cazzo di codice per vedere se magari è stata usata una gets()!! E se un tizio che ne sa di più si permette a mandare una mail che segnala un bug nel proprio software sono cazzi! L'orgoglio cresce talmente tanto che si perde qualunque senso del pudore! Invece di ringraziarlo e sistemare il codice preferisco mandarlo a farsi fottere e denunciarlo, solo perchè si è permesso di mostrarmi un codice che IO ho scritto male (= sono una nullità)!!
          Chiaro il concetto?Non è chiaro a te il concetto. Devi capire che nessuno ha (o dovrebbe avere) il diritto di prendere per il culo la gente appioppandogli software di merda che fa acqua da tutte le parti, spacciandolo per software sicuro. Tieni in considerazione che c'è tanta gente che davvero cattivo uso di questi bug, ma quella è gente che non si vuol far beccare. Luigi non ha mai avuto intenzione di far nulla di illegale. E mi sembra pure strano che uno che scrive sul suo sito quasi anche il CAP vada in giro per il web a "rompere" la roba degli altri.P.s. : Non voglio assolutamente offenderti. La mia è solo una descrizione di un tipo di persona, tu sai se ti ci rispecchi. Io non ti conosco, non posso dire nulla su di te. - Marco già Nemesis
          • ryoga scrive:
            Re: State vedendo male la cosa
            Personalmente, mi ritengo abbastanza soddisfatto di cio' che ho ottenuto finora dalla vita.Certo potrebbe andarmi meglio ( un bel 6 al superenalotto ), ma non posso lamentarmi.Il tuo amico, e' solo uno di una lunga serie di indagati (in America ), dove chi *Testa* delle cose, e poi diffonde i risultati al pubblico e non solo ai diretti interessati, ha il vantaggio di avere 5 minuti di gloria e 5 anni di galera.E' un gioco dove ad alcuni fa comodo e ad altri e' cascata male.Il tuo amico, la prossima volta, imparera' a far meglio il proprio lavoro.Io, intanto, nel mio anonimato, mi diverto a vederlo MARCIRE IN GALERA :D(p.s. : quest'ultima frase me l'hai tirata di bocca tu con il tuo fare rissoso )
          • Anonimo scrive:
            Re: State vedendo male la cosa

            (p.s. : quest'ultima frase me l'hai tirata
            di bocca tu con il tuo fare rissoso )Guarda che io non ti ho offeso. Sei tu che ti sei riconosciuto in quella descrizione e me lo dimostri cedendo alle provocazione. Un fondo di verità c'è allora.Comunque confermi ancora una volta la tua fissa per i soldi e gli interessi commerciali (il 6 al superenalotto, questo ti rende più felice di quanto sei). Io non posso abbassarmi al livello di chi vuole fare di internet e del mondo un supermercato. Dai pure il tuo contributo, sei libero di farlo, così come penso che Gigi è libero di fare quel che faceva. Evviva Stallman!! (che a te sicuramente starà sulle palle, visto quanto filocapitalista sei)P.S. Mi sembra esagerata frase "marcire in galera". Se la caverà. E' più furbo della game-spia. - Marco già Nemesis
          • ryoga scrive:
            Re: State vedendo male la cosa
            - Scritto da: Anonimo
            Guarda che io non ti ho offeso. Sei tu che
            ti sei riconosciuto in quella descrizione e
            me lo dimostri cedendo alle provocazione. Se ti insulto in un post e poi ti offendi, allora vuol dire che ti sei riconosciuto in quel post, o vuol dire che ti sei offeso perche' ti ho insultato?
            Comunque confermi ancora una volta la tua
            fissa per i soldi e gli interessi
            commerciali (il 6 al superenalotto, questo
            ti rende più felice di quanto sei). ....e poi ci sono gli ipocriti che dicono che sono gli esseri piu' felici del mondo e che un 6 al superenalotto per loro sarebbe solo una perdita e non un guadagno.Queste persone, lasciamelo dire, sono la specie "giuda", quella di cui non potresti neanche voltarti 1 secondo perche' te lo infilano su per il *****
            Io non
            posso abbassarmi al livello di chi vuole
            fare di internet e del mondo un
            supermercato. Infatti....sei diverso e questo ti rende particolare.Internet e' un supermercato.Tu lavori gratis? GameSpy no. ( e neanche tu suppongo...a meno che non sei ancora un cocco di mamma e allora sto solo perdendo tempo con un ragazzino che vuole fare le cose da grandi ).
            Gigi è libero di fare quel che faceva.Siamo in democrazia, c'e' la liberta' di agire e la liberta' di punire chi ha agito nel male.Pochi mesi fa, ( qualcuno si ricordera' sicuramente ), di quell'esperto di sicurezza americano che entro' in un database di un ospedale, li informo', e dopo, per farsi "grande", decise di sputtanare il fatto a tutto il paese.Ti ricordi com'e' finito? IN GALERA!E' ovvio che un "esperto di sicurezza" o un "ricercatore" per essere assunto, non puo' dire ad un'azienda "ho tappato i buchi della NASA", e quindi deve fare in modo che si parli di lui, ma a volte, questo e' l'altro volto di una medaglia.
            P.S. Mi sembra esagerata frase "marcire in
            galera". Se la caverà. E' più furbo della
            game-spia.:) Son contento per lui... ma io credo proprio che se non la smettera' di rompere le sfere del drago a GameSpy, si ritrovera' in strada insieme al babbo e alla sua mamma.Bye
          • Anonimo scrive:
            Re: State vedendo male la cosa

            Se ti insulto in un post e poi ti offendi,
            allora vuol dire che ti sei riconosciuto in
            quel post, o vuol dire che ti sei offeso
            perche' ti ho insultato?Perchè ti sei riconosciuto in quel post. Evidentemente ho toccato qualche tasto dolente. Se tu non ti rispecchi in ciò che ho scritto, che te ne sbatte di ciò che ho scritto? Risultano essere solo parole in libertà. Se tu mi dici che sono un terrorista, non vedo perchè dovrei offendermi dal momento che non lo sono. Io sono convinto che quando qualcosa dà offende o dà fastidio, significa che ci dev'essere qualcosa sotto. Questo qualcosa che c'è sotto sai solo tu cos'è (e a me non interessa).

            Comunque confermi ancora una volta la tua

            fissa per i soldi e gli interessi

            commerciali (il 6 al superenalotto, questo

            ti rende più felice di quanto sei).

            ....e poi ci sono gli ipocriti che dicono
            che sono gli esseri piu' felici del mondo e
            che un 6 al superenalotto per loro sarebbe
            solo una perdita e non un guadagno.
            Queste persone, lasciamelo dire, sono la
            specie "giuda", quella di cui non potresti
            neanche voltarti 1 secondo perche' te lo
            infilano su per il *****Certo, ci sono. Non è il caso mio, perchè di soldi ne ho abbastanza e non so nemmeno che farmene ad un certo punto. Vedi, esistono due casi in cui si possono volere tanti soldi (potere): 1) Si è poveri; 2) Se ne hanno talmente tanti e si è talmente deboli psicologicamente che ormai è diventata una patologia (esempio: Bill Gates, Lars Ulrich (che con tutti gli stramiliardi che ha, è andato a giocare a "Chi vuole essere milionario"...), e tanti altri della loro specie).Il secondo caso è quello ripugnante. Bleah!
            Infatti....sei diverso e questo ti rende
            particolare.
            Internet e' un supermercato.
            Tu lavori gratis? GameSpy no. ( e neanche tu
            suppongo...a meno che non sei ancora un
            cocco di mamma e allora sto solo perdendo
            tempo con un ragazzino che vuole fare le
            cose da grandi ).Supponi male: lavoro gratis. Sono uno studente universitario, vivo di rendita (per il reddito familiare) e di borse di studio. Quando finirò l'università si vedrà. Capisco che ti senti superiore (l'esperienza di vita e tutte queste cazzate che ho sentito migliaia di volte), ma il 99% dei "grandi" (come anche dei "piccoli", per carità) sono solo degli ignoranti ottusi. Spero che tu non rientri in questa categorica. Perciò smettila di farti il grande di culo e scendi dal piedistallo. Non c'è bisogno di essere un uomo di vita vissuta per discutere.Lo so che Internet è ormai un supermercato, ma ciò non significa che bisogna accettare questa realtà. In questo modo tu stai facendo trasparire di essere uno dei tanti che accetta tutto com'è e si schiera dalla parte del più forte (magari senza volerlo) perchè non ha le palle per mettersi dall'altra parte. E' quindi implicito che Stallman è un coglione e Gates è un dio.
            Siamo in democraziaQuesta me la segno.
            c'e' la liberta' di agireMi segno anche questa. Potrebbero servirmi per fare un battutario.
            e la liberta' di punire chi ha agito
            nel male.Mmmhhh, anche questa non è male. Ma dimmi, giri per le strade con il burka?
            Pochi mesi fa, ( qualcuno si ricordera'
            sicuramente ), di quell'esperto di sicurezza
            americano che entro' in un database di un
            ospedale, li informo', e dopo, per farsi
            "grande", decise di sputtanare il fatto a
            tutto il paese.
            Ti ricordi com'e' finito? IN GALERA!Già. Mi ricordo pure di tutti quei tizi che avevano commesso come reato quello di essere ebrei o di essere di un determinato filone politico. Ti ricordi come sono finiti? Meglio non ricordare.
            :) Son contento per lui...io più di te
            ma io credo
            proprio che se non la smettera' di rompere
            le sfere del drago a GameSpy, si ritrovera'
            in strada insieme al babbo e alla sua mamma.molto meglio che vivere come un vegetale inebetito controllato da questa specie di Socing. - Marco già Nemesis
    • Anonimo scrive:
      Re: State vedendo male la cosa
      - Scritto da: ryoga
      Caro utente che programma,
      essendo anch'io utente che programma, mi
      girerebbero no poco i co****ni se qualcuno,
      si permettesse di segnalare eventuali falle
      nel mio sistema a tutto il mondo e non solo
      a me.Cito:"... ed ha contattato di volta in volta il proprietario/manutentore del codice per presentare il problema, a questo punto ha atteso che venisse rilasciato un fix.Se il fix non è stato rilasciato non vedo perchè il ricercatore non dovrebbe far vedere la presenza del buco..."Alias: ti chiamo, ti dico che hai il buco, non mi caghi, io uso il tuo programma, che faccio ?ti sputtano, poi vediamo se non fixi il bug, come si legge dall'articolo il problema è che questa persona non ha ricevuto alcun feedback anzi, i programmatori di GameSpy l'hanno cassato in pieno.
      Se trovi una falla,e ci vuole tempo per
      correggerla ( se programmi realmente, SAI
      che ci vuole tempo ), non devi venire a
      pubblicare online il metodo per bypassare il
      mio sistema di protezione Altrimenti, sei
      alla stregua di un qualsiasi cracker, che e'
      PUNIBILE PENALMENTE.Un email tipo "grazie, stiamo lavorandoci, ci fai il piacere di non diffondere la notizia per 2 o 3 settimane" era troppo per l'olimpo di GameSpy ?E di nuovo è il buon senso oppure la la carta bollata che dice qual'è l'ETICA di un programmatore ?
      Quindi finiamola con l'anarchia e guardiamo
      un attimino in faccia le cose per come sono.Anarchia ? a mio avviso siamo davanti a una marea di panzane da parte tua... io come utente di un servizio e proprietario di un account ho il diritto di venirti a rompere le balle se ci trovo i bug, anche se me li vado a cercare perchè sono coscente che come li cerco io li cerca anche altra gente, gente che se trova il mio numero di carta di credito non si fà scrupoli a ordinarsi 200 kg di caviale a spese mie!Un utente incazzato
      • ryoga scrive:
        Re: State vedendo male la cosa
        Hai il diritto di incazzarti.Non hai il diritto di rendere pubbliche le falle.Altrimenti, un bel giro di vite e paghi i danni che hai prodotto.Lo chiami cinismo?Beh....oggi funziona cosi. Mettici una mano sopra e l'altra sul portafogli e comincia a pagare.P.s. : se credi che non funziona cosi, vallo a dire a tutti coloro che hanno pagato e stanno pagando per aver voluto i loro 5 minuti di gloria
    • francescone scrive:
      Re: State vedendo male la cosa
      Sono d'accordo sul fatto che la divulgazione disinvolta di certe informazioni sia una materia delicata che può sconfinare nel penale. Attenzione però (richiamo l'attenzione su questo tema con prudenza, poichè non sono un avvocato): la distribuzione di prodotti che presentano bugs e falle di sicurezza tali da poter potenzialmente danneggiare gli utenti può essere ugualmente perseguita? O meglio, può essere ipotizzata una responsabilità che consente ai danneggiati di rivalersi? Attenzione a non sottoporre solo un soggetto alle proprie responsabilità.
    • Anonimo scrive:
      Re: State vedendo male la cosa
      Caro ryoga,
      Se trovi una falla,e ci vuole tempo per
      correggerla ( se programmi realmente, SAI
      che ci vuole tempo ),Soprattutto se per correggere un buffer overflow, la soluzione che scegli è raddoppiare le dimensioni del buffer (come han fatto i tipi di GameSpy ad esempio).Indubbiamente se programmi realmente in questo modo ci vuole tanto, tanto tempo per correggere le falle. :-Ovviamente se anzichè programmare REALMENTE tu (generico) programmassi SERIAMENTE, ci metteresti molto meno tempo a chiudere le falle.... sempre che ve ne fossero a quel punto.E, prima di dire che programmare seriamente è difficile, richiede tempo, è impossibile, etc etc, permettimi di citarti un antico proverbio cinese: "Quelli che dicono 'non si può fare' non dovrebbero interrompere quelli che lo stanno facendo."
      Quindi finiamola con l'anarchia e guardiamo
      un attimino in faccia le cose per come sono.Anarchia non è segnalare le falle al programmatore e poi al mondo intero, secondo me. Anarchia è programmare come mi pare e piace, senza un vero progetto, mandando a qual paese chi va a studiarsi quello che ho scritto e che scopre le falle dovute alla mia incapacità progettuale o (nel caso migliore) distrazione.Ben venga la ricerca dei bug e delle falle e ben venga la pubblicazione di tali risultati. Magari non subito (e, nella maggior parte dei casi a me noti, compreso questo, la pubblicazione avveniva con una discreta differita rispetto alla segnalazione al programmatore originale) poiché in questo modo si da' il tempo al programmatore di riparare al suo errore e, qualora la segnalazione fosse ignorata, la pubblicazione dei dati e quindi il rischio di loro utilizzo da parte di male intenzionati stimolano il programmatore a darsi una mossa... perché non tutte le persone che cercano falle poi le rendono pubbliche a scopo correttivo.Ciao :-)
      • francescone scrive:
        Re: State vedendo male la cosa
        Sono d'accordo. Lasciamo stare il caso singolo (molti già iniziano a schierarsi inutilmente sul fatto se Auriemma sia buono o cattivo) e portiamo l'attenzione anche sulle responsabilità e sui comportamenti di chi produce e distribuisce software. Anche se il bug-hunter si comporta nel modo più scorretto possibile (e non mi sembra comunque il caso in questione), questo non deve liberare il produttore da ogni responsabilità nei confronti dell'utenza. Il programmatore non può esimersi dall'autocritica, a prescindere dal giudizio dato sulla persona che ti fa scoprire che hai fatto una cazzata.
    • Anonimo scrive:
      Re: State vedendo male la cosa
      - Scritto da: ryoga
      Caro utente che programma,
      essendo anch'io utente che programma, mi
      girerebbero no poco i co****ni se qualcuno,
      si permettesse di segnalare eventuali falle
      nel mio sistema a tutto il mondo e non solo
      a me.Be', si non sarebbe carino. Comunque, il coglione resteresti tu, non chi si è accorto della tua cazzata.
      Se trovi una falla,e ci vuole tempo per
      correggerla ( se programmi realmente, SAI
      che ci vuole tempo ), non devi venire a
      pubblicare online il metodo per bypassare il
      mio sistema di protezione Altrimenti, sei
      alla stregua di un qualsiasi cracker, che e'
      PUNIBILE PENALMENTE.Guarda che la pubblicazione dei problemi di sicurezza del software è la regola, non l'eccezione, eh. Se poi il tipo ha effettivamente violato la macchina della sarcazzo inc. è reato, ma pensare di punirlo per aver pubblicato i dettagli del problema è da imbecilli.
  • Anonimo scrive:
    il signore qui non sembra tanto "BUONO"
    ...dalla sua homepage di oggi http://aluigi.altervista.org/"My last REQUEST is that Gamespy must finish to pursue me now and in future because I don't want to lost other time with them and their lies.If I find another C&D on my mailbox I will signal it to the abuse service of the sender's providerThe final thing I wanna say is dedicated to all the people who don't like my research or don't understand the philosophy behind it. You are NOT welcome here and if you have comments please send everything to /dev/nullBy today all my research will be focused ONLY on bug research on free software (naturally I must first release all the others bugs I have in my queue).I will leave this text on the main page of my site for at least a week, and now I go to see Neon Genesis Evangelion.Have phun. "giudicate un po' voi ... - "se qualcuno mi scrive ancora qualcosa che non voglio sentire lo segnalerò al provider come abuso" ... bravo, usa le tecniche che combatti, ottimo! molto coerente- "se non vi piace quello che faccio qui CON LA VOSTRA ROBA non venite qui che non mi piacete". Ah però tu si che ci vai nei loro server ... non ti piacciono i loro errori e invece di ABBANDONARE il loro prodotto, te lo reversi per bene ... però ... e poi chiedi a loro di non venire da te a vedere quel che fai con la loro roba....non sono dalla loro parte, bada bene, ero dalla tua prima di passare nella tua homepage ... ma quello non è il comportamento di un giusto. tu STAI facendo il brutto-cattivo che vorresti allontanare con il tuo sarcasmo.non so più se crederti
    • Anonimo scrive:
      Re: il signore qui non sembra tanto "BUONO"

      giudicate un po' voi ...

      - "se qualcuno mi scrive ancora qualcosa che
      non voglio sentire lo segnalerò al provider
      come abuso" ...Dopo che lo hanno calunniato (non accusato...calunniato!) di un reato mai commesso e minacciato (non avvertito...minacciato!), abusando della loro posizione, di metterlo dentro per 5 anni e di multarlo con 575.000 $...che doveva fare? Ospitarli a casa sua e offrirgli un drink?
      bravo, usa le tecniche che
      combatti, ottimo! molto coerenteNo, attenzione! E' ben diverso. Lui non ha mai abusato di niente e di nessuno. Non è mai "entrato illegalmente in un server". Ha sempre avvisato la gamespy delle falle che trovava. E questo lo fa da quando ha iniziato a fare reversing.
      non ti piacciono i loro errori e
      invece di ABBANDONARE il loro prodotto, te
      lo reversi per bene ... E poi li avvisa.
      e poi
      chiedi a loro di non venire da te a vedere
      quel che fai con la loro roba....Questo viene cronologicamente *dopo* la calunnia e la minaccia. Bisogna pur difendersi in qualche modo. - Marco già Nemesis
      • Anonimo scrive:
        Re: il signore qui non sembra tanto "BUONO"

        No, attenzione! E' ben diverso. Lui non ha
        mai abusato di niente e di nessuno. Non è
        mai "entrato illegalmente in un server". Ha
        sempre avvisato la gamespy delle falle che
        trovava.quindi l'exploit non è testato?
        • Anonimo scrive:
          Re: il signore qui non sembra tanto "BUONO"

          quindi l'exploit non è testato?Questo non lo so, penso di si. Ma anche se lo fosse, non penso che si sia messo a divertirsi per un giorno intero con quell'exploit. Ma non sentite ribbrezzo e nausea a dar più valore a degli interessi commerciali (= ai soldi!!) che alla conoscenza? La cosa è ripugnante, davvero.
          • Anonimo scrive:
            Re: il signore qui non sembra tanto "BUONO"
            - Scritto da: Anonimo

            quindi l'exploit non è testato?

            Questo non lo so, penso di si. Ma anche se
            lo fosse, non penso che si sia messo a
            divertirsi per un giorno intero con
            quell'exploit. Ma non sentite ribbrezzo e
            nausea a dar più valore a degli interessi
            commerciali (= ai soldi!!) che alla
            conoscenza? La cosa è ripugnante, davvero.quindi almeno una volta ha craccato il sistema.... quindi in galera ....avanti il prossimo delinquente...
          • Anonimo scrive:
            Re: il signore qui non sembra tanto "BUONO"


            Questo non lo so, penso di si. Ma anche se

            lo fosse, non penso che si sia messo a

            divertirsi per un giorno intero con

            quell'exploit. Ma non sentite ribbrezzo e

            nausea a dar più valore a degli interessi

            commerciali (= ai soldi!!) che alla

            conoscenza? La cosa è ripugnante, davvero.

            quindi almeno una volta ha craccato il
            sistema.... quindi in galera ....

            avanti il prossimo delinquente...e lunga vita al regno microsoft-dmca-eucd-ecc-ecc-ecc!
  • Anonimo scrive:
    darsi da fare con protesta ecc
    darsi da fare con atti di protesta migliore, giusto. Bisognerebbe farlo. Ma quanta gente capisce questo?NESSUNO.la gente è massa, la massa vota.la massa non capisce un cazzo di opensource
  • ryoga scrive:
    Siamo impazziti o cosa?
    Cioe' stiamo dando ragione ad un tipo che si permette il lusso di "sfondare", "sondare", "verificare", "bucare" e "aggirare" le restrizioni di un server perche' il tipo e' italiano ed il server e' americano?Cioe'...questo e' il vostro peso di giustizia?Se vi mandano una mail e vi sputtanano il pc perche' avete aperto senza timori l'allegato, chiamate il tipo "ciccione, grassone, cocco di mamma etc.etc." e se poi vi ritrovate uno che vende/diffonde i mezzi per entrare illecitamente su di un server e carpirne i dati ( non si sa quali ), gli fate una statua?Perche'? Perche' il primo e' americano e il secondo e' italiano?Il tipo "ricercatore" ( belli questi titoli che si mettono da soli ), aveva il "diritto" di fare cio'? Aveva il consenso da parte del server? Veniva pagato dal server, o da un partner per verificare l'effettiva sicurezza dello stesso?Han fatto bene quelli di Gamespy, cosi la prossima volta, il tipo provera' a "costruire" qualcosa e non a "bucare" un qualcosa di esistente.Byez
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo impazziti o cosa?
      Perfavore leggi la notizia che non hai capito nulla.Si parla di programmi con vulnerabilita' non di servers fissi di una azienda.
      • ryoga scrive:
        Re: Siamo impazziti o cosa?
        - Scritto da: Anonimo
        Perfavore leggi la notizia che non hai
        capito nulla.
        Si parla di programmi con vulnerabilita' non
        di servers fissi di una azienda.Benissimo,Allora perche' mettevi alla gogna il "ciccione" che ha modificato il worm MsBlast e gli vuoi dare un premio a questo qui?Entrambi hanno sfruttato delle vulnerabilita' di 2 programmi differenti.Non capisco la differenza.L'articolo, l'ho letto nella sua interezza e quindi parlo per conoscenza e non per miti e leggende.
    • HellBoy scrive:
      Re: Siamo impazziti o cosa?
      Te lo chiedo io a te se sei impazzito o cosa :|Domanda, te ne vai per strada con al tua bella Toyota e, toh!, che sfiga... hai rotto il motore e stai lasciando dietro di te una riga d'olio sull'asfalto. Un tale, che ti segue, approfittando di un semaforo rosso ti si affianca, abbassa il finestrino e ti dice "Scusa amico, ma penso che faresti bene a fermarti e controllare la tua macchina: perdi un filo d'olio".Ad altre persone qual filino d'olio sarebbe sfuggito, ma quel tale è un meccanico e ha, come si dice, l'occhio clinico per certe cose. Personalmente ringrazierei quel gentile signore, e fari in modo di trovare l'autofficina più vicina, in modo da evitare guai.Stando a sentire te invece gli piomberesti al collo urlando "Confessa vigliacco, me l'hai sabotato tu il motore!"Oppure ci dovrebbe pensare il concessionario che ti ha venduto la macchina - o magari la stessa Toyota - a portare in tribunale il tizio in questione?E se poi il meccanico in questione, avendo anche lui una Toyota del tuo stesso modello, decidesse di sperimentare da se una modifica che gli permettesse di evitare a priori l'inconvenente meccanico che hai avuto tu? E se magari decidesse di scrivere alla casa madre per comunicare quanto da lui sperimentato?Pensaci su.
      • ryoga scrive:
        Re: Siamo impazziti o cosa?
        - Scritto da: HellBoy
        Te lo chiedo io a te se sei impazzito o cosa
        :|[Cut Esempio]
        Personalmente ringrazierei quel gentile
        signore, e fari in modo di trovare
        l'autofficina più vicina, in modo da evitare
        guai.
        Farei anch'io allo stesso modo. E non penso che l'azienda in questione non abbia appurato che cio' che il ragazzo ha detto sia vero o meno.
        Stando a sentire te invece gli piomberesti
        al collo urlando "Confessa vigliacco, me
        l'hai sabotato tu il motore!"[Altro cut di cose inutili]
        Pensaci su.Hai ragione. Te ne do atto al 100%, ma fino a quando TU o il tuo compare, non si mette a distribuire online, i codici per accedere a dati riservati all'interno del programma.In tal caso, HAI TORTO al 1000%.Pensaci un po'....Viene un "esperto di sicurezza" nella banca dove lavori, e ti dice, che e' possibile entrare nella banca dati e consultare cosi l'archivio dei tuoi clienti.Tu mentre appuri quanto questi ha detto, ti ritrovi online, un tool, che permette a chiunque di entrare nella banca dati.Domanda :Tu che fai?1) Stacchi la spina perdendo la stima dei clienti, perdendo $$$, creando disoccupazione ( che li tieni a fare i dipendenti in ufficio?) 2) Prendi il tipo, lo ringrazi per cio' che ha scoperto, prendi la frusta, lo picchi a sangue per aver reso pubblica la vulnerabilita' e aver fatto in questo modo crollare l'azienda3)Ringrazi il tipo, gli chiedi di sponsorizzare sui portaloni di tutto il mondo il suo sito e i suoi toolsIo Opterei per la 2, ma qui sul forum, sembrano tutti volere la 3Il tipo, e' passato (come molti americani in questo ultimo periodo ), dalla ragione al torto.il fatto di voler dimostrare che si ha ragione, DIFFONDENDO le proprie scoperte a mezzo mondo, e causando un danno ad un'azienda ( o ad un privato ), ti porta ad aver ragione su cio' che hai scoperto, ma a pagarne le conseguenze per i danni causati.Chi rompe paga
        • HellBoy scrive:
          Re: Siamo impazziti o cosa?
          Facciamo un po' d'ordine:[cut]

          Hai ragione. Te ne do atto al 100%, ma fino
          a quando TU o il tuo compare, non si mette a
          distribuire online, i codici per accedere a
          dati riservati all'interno del programma.
          In tal caso, HAI TORTO al 1000%.
          [cut]Da quanto Luigi asserisce, in un primo tempo era addirittura in contatto con uno sviluppatore di GameSpy al quale aveva fornito tutte le informazioni del caso, e in un primo momento queste informazioni sono state utilizzate dallo stesso sviluppatore per prendere i provvedimenti del caso. Più corretto di così....Senza considerare che da quanto ho letto il problema riguardava un software client, e non il software che gira sul server. Ora, da che mondo è mondo, se un applicazione client è vulnerabile è lo stesso utente casalingo ad esserlo, non certo il server di una ipotetica ACME Inc.Quindi se rendo pubblica una vulnerabilità di un software client faccio un favore a chi quel software se lo è installato sul proprio CP di casa, non faccio certo del terrorismo nei confronti della ACME Inc.Anzi, è il comportamento di questa società ad essere poco serio: è a conoscenza che il software da lei distribuito è insicuro, e nonostante tutto ne rilascia nuove versioni dove non sono state riportate le correzioni fatte invece in versioni precedenti.... Personalmente trovo questo comportamenteo come minimo discutibile.
          Pensaci un po'....
          Viene un "esperto di sicurezza" nella banca
          dove lavori, e ti dice, che e' possibile
          entrare nella banca dati e consultare cosi
          l'archivio dei tuoi clienti.[cut]Di nuovo: facciamo ordine.Prima di tutto non è la banca dati (il server) ad essere vulnerabile, ma le singole applicazioni client.Secondo, è il caso di dare un peso alla cosa. Un po di tempo fa un mio amico asseriva che la morte per impiccagione avvenisse a causa di un forte colpo di frusta. Anche chi tampona un automobile provoca un colpo di frusta allo sfortunato occupante della vettura tamponata. Ma da qui a equiparare chi uccide una persona impiccandola con chi tampona un povero disgraziato mi pare eccessivo.Quando porti in tribunale una persona per danni - effettivamente prodotti o potenzialmente producibili - è richiesta una stima dei danni.A parte la (a mio avviso giusta, visto come sono andate le cose) perdita in fatto di immagine della società in oggetto, non vedo proprio che razza di tracollo economico possa derivarne dalla faccenda.
          Il tipo, e' passato (come molti americani in
          questo ultimo periodo ), dalla ragione al
          torto.[cut]Posso essere d'accordo con te, sul fatto che non sia un mostro di diplomazia, ma la ragione di fondo resta. Da un lato abbiamo uno "smanettone" che grazie alla sua capacità ha evidenziato problemi in un software ed ha cercato di porvi rimedio contattando le persone responsabili della cosa. Dall'altro lato abbiamo una società ottusa che si è sentita ferita nell'orgoglio.Personalmente ritengo che al mondo ci sia più bisogno di gente capace che di multinazionali ottuse.

          Chi rompe paga
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo impazziti o cosa?
        - Scritto da: HellBoy
        Te lo chiedo io a te se sei impazzito o cosa
        :|

        Domanda, te ne vai per strada con al tua
        bella Toyota e, toh!, che sfiga... hai rotto
        il motore e stai lasciando dietro di te una
        riga d'olio sull'asfalto. Un tale, che ti
        segue, approfittando di un semaforo rosso ti
        si affianca, abbassa il finestrino e ti dice
        "Scusa amico, ma penso che faresti bene a
        fermarti e controllare la tua macchina:
        perdi un filo d'olio".ah si, se l'esempio lo fermi qui, siamo alle e-mail che lui ha mandato a gamespy.ma non stai raccontando tutta la storia:dato che il tipo del filino d'olio se ne fotte, allora l'altro tizio pensa "che stupido quello! gli MOSTRO IO COSA POTREBBE SUCCEDERE, anche se in realtà NON E' ASSOLUTAMENTE DETTO"e gli da fuoco al filino d'olio.oppure appende una foto a tutti i distributori con una freccia rossa sul filino d'olio, con un cartello "PIROMANI: ACCENDETE QUI - io non vi ho detto niente eh... "
        Ad altre persone qual filino d'olio sarebbe
        sfuggito, ma quel tale è un meccanico e ha,
        come si dice, l'occhio clinico per certe
        cose. perfetto.ad alcuni come lui, il filino d'olio avrebbe dato fastidio e anzi, avrebbero pensato a tutte le possibili (in potenza, appunto) conseguenze ... ad altri, non avrebbe fatto né caldo né freddo, dato che non succedeva nulla.
        Personalmente ringrazierei quel gentile
        signore, e fari in modo di trovare
        l'autofficina più vicina, in modo da evitare
        guai.personalmente direi a quel signore: "t'ho chiesto qualcosa? Chi ti ha detto che non abbia un mio meccanico? Ch9i ti ha detto che me ne importa? chi ti ha dato il permesso di mettere in piazza i fatti miei?"
        Stando a sentire te invece gli piomberesti
        al collo urlando "Confessa vigliacco, me
        l'hai sabotato tu il motore!"e non è forse così?
        Oppure ci dovrebbe pensare il concessionario
        che ti ha venduto la macchina - o magari la
        stessa Toyota - a portare in tribunale il
        tizio in questione?potrebbe farlo chiunque, dato che se gli ha fatto un danno e la legge lo prevede, non ci frega chi sia il delatore in questione (tanto quasi tutti i delatori sono merde)
        E se poi il meccanico in questione, avendo
        anche lui una Toyota del tuo stesso modello,
        decidesse di sperimentare da se una modifica
        che gli permettesse di evitare a priori
        l'inconvenente meccanico che hai avuto tu? sarebbe un'altra persona, non quella che non è d'accordo, la cui libertà di rimanere com'era, la cui privacy sono state violate senza alcuna remora.
        E se magari decidesse di scrivere alla casa
        madre per comunicare quanto da lui
        sperimentato?

        Pensaci su.pure tu :)
        • HellBoy scrive:
          Re: Siamo impazziti o cosa?
          [cut]
          ah si, se l'esempio lo fermi qui, siamo alle
          e-mail che lui ha mandato a gamespy.
          ma non stai raccontando tutta la storia:

          dato che il tipo del filino d'olio se ne
          fotte, allora l'altro tizio pensa "che
          stupido quello! gli MOSTRO IO COSA POTREBBE
          SUCCEDERE, anche se in realtà NON E'
          ASSOLUTAMENTE DETTO"
          e gli da fuoco al filino d'olio.Mi sono perso qualcosa? Il buon Luigi ha forse mandato in tilt qualche server? Gli ha spianato qualche archivio? In che modo avrebbe dato fuoco alla miccia?

          oppure appende una foto a tutti i
          distributori con una freccia rossa sul
          filino d'olio, con un cartello "PIROMANI:
          ACCENDETE QUI - io non vi ho detto niente
          eh... "
          Oppure, in che modo avrebbe incoraggiato altri a fare altrettanto? Forse nella stessa misura in cui un segnale di "pericolo di incendio" spinge uno stimato cittadino a trasformarsi in uno spietato piromane?[cut]
          personalmente direi a quel signore: "t'ho
          chiesto qualcosa? Chi ti ha detto che non
          abbia un mio meccanico? Ch9i ti ha detto che
          me ne importa? chi ti ha dato il permesso di
          mettere in piazza i fatti miei?"
          Se hai problemi di interazione con gli altri sono affari tuoi.Se però l'olio è più di un filino o se magari me lo schizzi addosso, ti faccio fermare dalla stradale, e poi te la vedi tu con loro.

          e non è forse così?
          [cut]Evidentemente no.

          potrebbe farlo chiunque, dato che se gli ha
          fatto un danno e la legge lo prevede, non ci
          frega chi sia il delatore in questione
          (tanto quasi tutti i delatori sono merde)
          Come ho detto qualche post più sopra, il danno è tutto da dimostrare. La scarsa serietà e la scarsa considerazione che la GameSpy ha per i suoi utenti è invece lampante.

          pure tu :)Ripensaci meglio.
          • ryoga scrive:
            Re: Siamo impazziti o cosa?
            - Scritto da: HellBoy
            Mi sono perso qualcosa?
            Il buon Luigi ha forse mandato in tilt
            qualche server?
            Gli ha spianato qualche archivio? Sembra proprio di si..... cito alcune righe dell'articolo :......"È stato posto alla nostra attenzione - si legge nel documento legale che GameSpy ha inviato ad Auriemma e al provider italiano che ospita il suo sito - che lei ha commesso numerose violazioni di leggi statali e federali entrando illegalmente sui server di GameSpy e creando, commercializzando e distribuendo software che aggira i meccanismi crittografici che proteggono l'accesso ai server di GameSpy. In aggiunta a questo, lei ha pubblicato dei così chiamati "security advisories" che forniscono ad altri le istruzioni passo-passo per aggirare la sicurezza sui server di GameSpy".......Ora, non si parla di "programmi client" che risiedono sulla tua macchina e quindi, anche se cambi qualcosa all'interno (riuscendoci), non crei danno ai server.Si tratta di programmi che "craccano" il server per entrare in aree private (paghi ed entri ) o aree non accessibili normalmente.Cio' e' illegale al paese mio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo impazziti o cosa?

            Sembra proprio di si..... cito alcune righe
            dell'articolo :

            ......
            "È stato posto alla nostra attenzione - si
            legge nel documento legale che GameSpy ha
            inviato ad Auriemma e al provider italiano
            che ospita il suo sito - che lei ha commesso
            numerose violazioni di leggi statali e
            federali entrando illegalmente sui
            server di GameSpy e creando,
            commercializzando e distribuendo software
            che aggira i meccanismi crittografici che
            proteggono l'accesso ai server di
            GameSpy. In aggiunta a questo, lei ha
            pubblicato dei così chiamati "security
            advisories" che forniscono ad altri le
            istruzioni passo-passo per aggirare la
            sicurezza sui server di GameSpy".
            ......


            Ora, non si parla di "programmi client" che
            risiedono sulla tua macchina e quindi, anche
            se cambi qualcosa all'interno (riuscendoci),
            non crei danno ai server.
            Si tratta di programmi che "craccano" il
            server per entrare in aree private (paghi
            ed entri ) o aree non accessibili
            normalmente.

            Cio' e' illegale al paese mio.Ahahah! Che vergogna! Hai citato quello che dice il bellimbusto della GameSpy! E grazie al cazzo! Che vuoi che scrivesse? Quello capisce solo di soldi. E tu non capisci proprio un cazzo: vuoi un pò di fama? Ti piacciono le flame-wars? Ci sei riuscito (e io ancora più pirla che vado dietro ai troll...) - Marco già Nemesis
          • HellBoy scrive:
            Re: Siamo impazziti o cosa?
            - Scritto da: ryoga

            Sembra proprio di si..... cito alcune righe
            dell'articolo :

            ......[snip]Avevo ragione dunque, non mi sono perso niente. Semmai sei tu che ti sei limitato a leggere soltanto la dichiarazione dei legali di GameSpy. Prova a fare un salto sul sito di Luigi, e prova a leggere la sua versione dei fatti.Curiosamente le cose combaciano, solo che il "peso" delle singole affermazioni è alquanto differente.Tanto per farti capire, se io stessi salendo le scale e la porta del mio vicino fosse aperta, se provassi a guardare dentro i legali di GameSpy mi accuserebbero di violazione di domicilio. ;)Comunque ti invito caldamente a leggerti anche l'opinione del "cattivo" e di non limitarti a leggere solo le ragioni di GameSpy.Salutoni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo impazziti o cosa?
      - Scritto da: ryoga
      Cioe' stiamo dando ragione ad un tipo che si
      permette il lusso di "sfondare", "sondare",
      "verificare", "bucare" e "aggirare" le
      restrizioni di un server perche' il tipo e'
      italiano ed il server e' americano?non è questo il punto.non si tratta di un americano che, facciamo un esempio qualsiasi, UCCIDE delle persone perchè vola a bassa quota con, che so UN AEREO SUPERSONICO MILITAREnon queste storielle da due lirette tipo gente che muore.stiamo parlando di una LEGGE AMERICANA che NON VALE IN ITALIA e che non ha a che fare con la vita umana o i diritti umani.questa legge, in italia non vale.buoni o brutti che siano gli americani, quello che si vuol dire riguardo a Italia / USA è che devono rispettarci: loro non possono far rispettare a NOI la loro legge: tanto più che LORO la nostra non la rispettano nemmeno se vengono fisicamente qui.
      Cioe'...questo e' il vostro peso di
      giustizia?vedi un po' tu.
      • ryoga scrive:
        Re: Siamo impazziti o cosa?

        stiamo parlando di una LEGGE AMERICANA che
        NON VALE IN ITALIA e che non ha a che fare
        con la vita umana o i diritti umani.Fin quando resta in Italia la cosa.Mettila online, e perdi tutti i confini che vuoi, e quindi, se colpisci una nazione a te straniera, e gli procuri danno diretto, ne paghi le conseguenze.Chi Rompe PAGA.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo impazziti o cosa?
      - Scritto da: ryoga
      Cioe' stiamo dando ragione ad un tipo che si
      permette il lusso di "sfondare", "sondare",
      "verificare", "bucare" e "aggirare" le
      restrizioni di un server perche' il tipo e'
      italiano ed il server e' americano?Da qualche altra parte dicevi di parlare per conoscenza. Secondo te aver letto una notizia ti da il diritto di parlare in questo del "tipo che sfonda, buca, sonda"? Immagino che tu avrai la palla magica per sapere tutto del "tipo". Probabilmente io sono stato il primo che ha conosciuto questo "tipo" tramite e-mail, circa 2 anni fa (se non il primo, uno dei primi). Beh, parlando "per conoscenza", posso solo dirti che lui non "sonda" perchè il server è americano e lui è italiano (poi una cazzata del genere non avrei mai creduto di leggerla...), ma solo per passione. Il suo unico scopo è imparare e condividere.
      Cioe'...questo e' il vostro peso di
      giustizia?Ahah! Ti stai mettendo dalla parte di chi vuole fare del mondo una sorta di Matrix. Fossi in te mi vergognerei di me stesso. Non hai proprio alcun pudore.
      Se vi mandano una mail e vi sputtanano il pc
      perche' avete aperto senza timori
      l'allegato, chiamate il tipo "ciccione,
      grassone, cocco di mamma etc.etc." Questo lo fai tu che usi windows. A me non è mai successo di chiamare "ciccione" il tipo dell'msblast.
      e se poi
      vi ritrovate uno che vende/diffonde i mezzi
      per entrare illecitamente su di un server e
      carpirne i dati ( non si sa quali ), gli fate
      una statua?Devi avere il selettore di fuoco al massimo. Continui a sparare cazzate senza alcun ritegno. Smettila di guardare "Hackers" e "Swordfish"! Quali dati?? Non gli è mai passato per la mente di "entrare in un server illecitamente"! Queste sono le puttanate che insegnano quei film di merda!
      Il tipo "ricercatore" ( belli questi titoli
      che si mettono da soli ), Dalle mie parti questa si chiama *invidia*.
      Han fatto bene quelli di Gamespy, cosi la
      prossima volta, il tipo provera' a
      "costruire" qualcosa e non a "bucare" un
      qualcosa di esistente.Perfetto. Quest'ultima frase ha chiarito tutto. Non hai la più pallida idea di cosa sia il reverse engineering. Torna a guardare "Hackers" e "Swordfish". - Marco già Nemesis
      • ryoga scrive:
        Re: Siamo impazziti o cosa?

        Da qualche altra parte dicevi di parlare per
        conoscenza.Ho letto l'articolo, quindi ne so abbastanza dell'argomento. Ho letto sia cio' che era a favore di GameSpy, sia cio' che era a favore di Auriemma.Non sono andato ad interrogarli di persona, perche' NON MI COMPETE.
        Secondo te aver letto una
        notizia ti da il diritto di parlare in
        questo del "tipo che sfonda, buca, sonda"?
        Immagino che tu avrai la palla magica per
        sapere tutto del "tipo". Non ho la palla magica, ma uno che si fa chiamare "ricercatore" e che ha trovato delle falle, come le ha trovate? con la palla magica o ci e' cascato dentro?
        Beh, parlando "per conoscenza", posso solo
        dirti che lui non "sonda" perchè il server è
        americano e lui è italiano (poi una cazzata
        del genere non avrei mai creduto di
        leggerla...),non ho detto che lui lo fa perche' il server e' americano e lui e' italiano.Ho detto "State dando addosso agli americani, solo perche' LORO vi stanno antipatici e LUI che e' ITALIANO come VOI, vi sta SIMPATICO".
        ma solo per passione. Il suo
        unico scopo è imparare e condividere. Guarda un po' :-Se io imparo a clonare le schede tv ( o le carte di credito ) e metto il sistema in condivisione con tutti....sono innocente? o vado comunque in galera?
        Ahah! Ti stai mettendo dalla parte di chi
        vuole fare del mondo una sorta di Matrix.
        Fossi in te mi vergognerei di me stesso. Non
        hai proprio alcun pudore.:D te stai male.Allora, secondo il tuo metro di misura, andare in America e ammazzare qualcuno, per te non comporterebbe alcun reato e magari daresti anche una medaglia a chi compie un tal gesto...... mi ricordi qualcuno che inizia con H e finisce con R
        Smettila di guardare "Hackers" e
        "Swordfish"! Quali dati?? Non gli è mai
        passato per la mente di "entrare in un
        server illecitamente"!Quindi le falle sono solo "teoriche" giusto? Quindi non c'e' alcuna prova che esistano ( se non sono state testate, altrimenti se sono state testate, significa che c'e' stato un ingresso nel server illecitamente ) e quindi si cade nella diffamazione...giusto? )

        Il tipo "ricercatore" ( belli questi
        titoli

        che si mettono da soli ),
        Dalle mie parti questa si chiama *invidia*.No...si chiamano PANZANE....STR****TE e CA****TE. Se sei un ricercatore, dovresti avere un certificato che ti permette di titolarti tale, altrimenti domani chiamami pure Prof. Ing. Dott.
        Perfetto. Quest'ultima frase ha chiarito
        tutto. Non hai la più pallida idea di cosa
        sia il reverse engineering. Torna a guardare
        "Hackers" e "Swordfish".:) Infatti, perdo tempo a fare cose piu' costruttive dove non rischio di finire in galera.... IO
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo impazziti o cosa?
          - Scritto da: ryoga

          Da qualche altra parte dicevi di parlare
          per

          conoscenza.

          Ho letto l'articolo, quindi ne so abbastanza
          dell'argomento. Ho letto sia cio' che era a
          favore di GameSpy, sia cio' che era a favore
          di Auriemma.Ne sai abbastanza avendo letto l'articolo? Sei un giornalista?
          Non ho la palla magica, ma uno che si fa
          chiamare "ricercatore" e che ha trovato
          delle falle, come le ha trovate? con la
          palla magica o ci e' cascato dentro?Si è fatto nel culo per trovarle, a differenza di chi ha creato quei colabrodi.
          non ho detto che lui lo fa perche' il server
          e' americano e lui e' italiano.
          Ho detto "State dando addosso agli
          americani, solo perche' LORO vi stanno
          antipatici e LUI che e' ITALIANO come VOI,
          vi sta SIMPATICO".E questa non è una cazzata?
          Guarda un po' :
          -Se io imparo a clonare le schede tv ( o le
          carte di credito ) e metto il sistema in
          condivisione con tutti....sono innocente? o
          vado comunque in galera?Ah già, l'importante sono gli interessi commerciali.
          :D te stai male.Dopo aver letto ciò che hai scritto...un pò si.
          Allora, secondo il tuo metro di misura,
          andare in America e ammazzare qualcuno, Adesso stai addirittura mettendo gli interessi commerciali sullo stello livello di importanza di una vita umana. Sei sprecato come programmatore, saresti un ottimo imprenditore.
          No...si chiamano PANZANE....STR****TE e
          CA****TE. Se sei un ricercatore, dovresti
          avere un certificato che ti permette di
          titolarti tale, altrimenti domani chiamami
          pure Prof. Ing. Dott.Il ricercatore e colui che fa ricerca. Tanti di quelli che hanno titoli sono tutto fuorchè quello che è scritto sulla targhetta...
          :) Infatti, perdo tempo a fare cose piu'
          costruttive dove non rischio di finire in
          galera.... IOSi, ma tu rimani banale. Forse perchè ti mancano sono le palle.
          • ryoga scrive:
            Re: Siamo impazziti o cosa?
            - Scritto da: Anonimo
            Ne sai abbastanza avendo letto l'articolo?
            Sei un giornalista?Ne so abbastanza come il 95% della gente su questo sito.il 5% sei tu e quell'altro che ha fatto il casotto

            delle falle, come le ha trovate? con la

            palla magica o ci e' cascato dentro?

            Si è fatto nel culo per trovarle, a
            differenza di chi ha creato quei colabrodi.Gliel'ha ordinato il medico?

            e' americano e lui e' italiano.

            Ho detto "State dando addosso agli

            americani, solo perche' LORO vi stanno

            antipatici e LUI che e' ITALIANO come VOI,

            vi sta SIMPATICO".
            E questa non è una cazzata?Sembra di no...perche' la gente "sana di mente" darebbe torto all'italiano che ha fatto il backerozzo

            Guarda un po' :

            -Se io imparo a clonare le schede tv ( o
            le

            carte di credito ) e metto il sistema in

            condivisione con tutti....sono innocente?
            o

            vado comunque in galera?

            Ah già, l'importante sono gli interessi
            commerciali.Rispondi alla domanda. Il tipo aggirava i sistemi di protezioni.
            Il ricercatore e colui che fa ricerca. Tanti
            di quelli che hanno titoli sono tutto
            fuorchè quello che è scritto sulla
            targhetta...Anche io sono sempre alla ricerca e non mi faccio chiamare "ricercatore" :D
            Si, ma tu rimani banale. Forse perchè ti
            mancano sono le palle.Mah....grazie della fiducia
  • Anonimo scrive:
    Ingenuità.....
    Onostamente mi viene da sorridere.....non è la prima volta che qualcuno finisce o rischia di finire nei guai per questo tipo di tool "dimostrativi". Se si ritiene che il sito X abbia delle gravi falle di sicurezza, si conttatta lo stesso e lo si informa del problema. Se quest'ultimo è interessato bene, magari si può concordare una soluzione (retribuita o no) insieme, altrimenti pace, peggio per loro. Al limite si può rendere pubblica la vulnerabilità come fanno diversi siti dediti allo scopo. Comunque credo che la correttezza (e forse la legge? non lo so) richiedano sempre che PRIMA venga informato l'interessato. Entrare in un sito o rilasciare tool per farlo, solo per dimostrare che si aveva ragione in merito alla sicurezza è (purtroppo?) reato. Basta essere un po' più attenti per non trovarsi in queste situazioni spiacevoli.Pomy
    • HellBoy scrive:
      Re: Ingenuità.....
      Sono d'accordo, infatti lo stesso Georgi Guninski, in più di una occasione ha affermato che prima di rendere pubblico un bug o di rilasciare exploit a scopo dimostrativo, ha tempestivamente comunicato alla casa produttrice del software il problema, attendendo una sua risposta.Probabilmente Luigi è stato ingenuo, ma come si dice dalle mie parti "chi ha più sale in zucca lo usi"Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Ingenuità.....
        - Scritto da: HellBoy
        Sono d'accordo, infatti lo stesso Georgi
        Guninski, in più di una occasione ha
        affermato che prima di rendere pubblico un
        bug o di rilasciare exploit a scopo
        dimostrativo, ha tempestivamente comunicato
        alla casa produttrice del software il
        problema, attendendo una sua risposta.

        Probabilmente Luigi è stato ingenuo, ma come
        si dice dalle mie parti "chi ha più sale in
        zucca lo usi"

        Saluti
        da quello che leggo, lui ha detto tutto e in ampio anticipo e loro non hanno fatto niente
  • Anonimo scrive:
    scarichiamo i software subito!!!
    finché non li ha rimossi, scarichiamoli al voloooooooo
  • Anonimo scrive:
    ma che ce frega in Italia del DMCA?
    scusate ma la legge USA che ci frega in Italia?
    • ryoga scrive:
      Re: ma che ce frega in Italia del DMCA?
      Niente.Fino a quando non gli vai a rompere le scatole "in casa".
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che ce frega in Italia del DMCA?
        - Scritto da: ryoga
        Niente.
        Fino a quando non gli vai a rompere le
        scatole "in casa".e allora possono venire qui, a sucarmi la minchia, con salvagoccia e tutto
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che ce frega in Italia del DMCA?
      - Scritto da: Anonimo
      scusate ma la legge USA che ci frega in
      Italia?Non ti sei accorto di essere in una colonia ?
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che ce frega in Italia del DMCA?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        scusate ma la legge USA che ci frega in

        Italia?

        Non ti sei accorto di essere in una colonia ?
        effettivamente la mensa è buona ... pareva di no ...
  • HellBoy scrive:
    Dietrologia? Forse....
    In un contesto di collaborazione e di trasparenza il lavoro svolto da Luigi è senz'altro encomiabile. Grazie a lui, ed al tempo da lui speso i difetti di un software sono stati scoperti e (potenzialmente) corretti.I vantaggi dovrebbero essere duplici: da una parte la ditta produttrice del software può mettere in commercio un prodotto privo di difetti (con gran sollievo per un eventuale servizio assistenza) e dall'altra parte gli utenti possono contare su un prodotto correttamente funzionante che non crasha proprio sul più bello.Questo in teoria.In pratica: e se le vulnerabilità scoperte da Luigi fossero state messe li ad arte? A che scopo dite? Beh, a volte la frase "buffer overflow" si accompagna anche alla frase "esecuzione di codice arbitrario". Riassumendo, non potrebbe darsi che le vulnerabilità scoperte possano venire sfrutatte da chi ha un determinato skill per avere accesso al PC dell'utente?Non so fino a che punto questa ipotesi possa essere considerata fantascienza. Non molto tempo fa i vari "sceriffi" al soldo di qualche major ipotizzavano di "irrompere" nei PC di utenti "cattivi" (leggi: P2P) per farsi giustizia da soli.Ma si sa, oggi con il gran proliferare di firewall, antivirus, software anti-spy, ecc - chi più ne ha più ne metta - la vita di un "hacker" è sempre più difficile...Diffondere un software innocuo, e magari utile, che permetta a chi ha determinate conoscienze di trasformarlo in un pericoloso cavallo di troia potrebbe essere una soluzione.In questo caso la reazione della software house produttrice avrebbe un senso ;)Troppo paranoico dite? Può darsi....Saluti.
    • AlphaC scrive:
      Re: Dietrologia? Forse....
      - Scritto da: HellBoy
      In un contesto di collaborazione e di
      trasparenza il lavoro svolto da Luigi è
      senz'altro encomiabile. Grazie a lui, ed al
      tempo da lui speso i difetti di un software
      sono stati scoperti e (potenzialmente)
      corretti.

      I vantaggi dovrebbero essere duplici: da una
      parte la ditta produttrice del software può
      mettere in commercio un prodotto privo di
      difetti (con gran sollievo per un eventuale
      servizio assistenza) e dall'altra parte gli
      utenti possono contare su un prodotto
      correttamente funzionante che non crasha
      proprio sul più bello.

      Questo in teoria.

      In pratica: e se le vulnerabilità scoperte
      da Luigi fossero state messe li ad arte? A
      che scopo dite? Beh, a volte la frase
      "buffer overflow" si accompagna anche alla
      frase "esecuzione di codice arbitrario".
      Riassumendo, non potrebbe darsi che le
      vulnerabilità scoperte possano venire
      sfrutatte da chi ha un determinato skill per
      avere accesso al PC dell'utente?

      Non so fino a che punto questa ipotesi possa
      essere considerata fantascienza. Non molto
      tempo fa i vari "sceriffi" al soldo di
      qualche major ipotizzavano di "irrompere"
      nei PC di utenti "cattivi" (leggi: P2P) per
      farsi giustizia da soli.

      Ma si sa, oggi con il gran proliferare di
      firewall, antivirus, software anti-spy, ecc
      - chi più ne ha più ne metta - la vita di un
      "hacker" è sempre più difficile...

      Diffondere un software innocuo, e magari
      utile, che permetta a chi ha determinate
      conoscienze di trasformarlo in un pericoloso
      cavallo di troia potrebbe essere una
      soluzione.

      In questo caso la reazione della software
      house produttrice avrebbe un senso ;)

      Troppo paranoico dite? Può darsi....
      E' già stato messo in pratica... se non erro c'era una versione di explorer che inviava informazioni di "servizio" a ms, solo che con explorer centravano poco, includevano programmi installati codice del so, ed altra roba.
  • Anonimo scrive:
    Difenteremo patroni ti monto
    "ha commesso numerose violazioni di leggi statali e federali".E già, in Italia ormai valgono le leggi statali e federali americane non quelle italiane!Vedi il pilota che ha ucciso la gente al Cermis (Italia): se lo sono portato gli americani a casa, una pacca sulla spalla e "stai più attento la prossima volta; per fortuna che dell'altra parte c'erano gli italiani, noti co+++oni..."Tit.
    • Anonimo scrive:
      Re: Difenteremo patroni ti monto

      Vedi il pilota che ha ucciso la gente al
      Cermis (Italia): se lo sono portato gli
      americani a casa, una pacca sulla spalla e
      "stai più attento la prossima volta; per
      fortuna che dell'altra parte c'erano gli
      italiani, noti co+++oni..."In effetti i giapponesi, forse un po' meno co+++oni, qualche mese dopo con vibranti proteste sono riusciti ad evitare che si portassero via dei militari accusati di stupro, e a processarli in Giappone.
      • Anonimo scrive:
        Re: Difenteremo patroni ti monto
        In effetti gli americani hanno cacciato 4 lire per il Cermis mentre noi dobbiamo far processare i ns. hacker con le leggi americane? Non mi è chiara sta cosa.D'altra parte se loro pubblicano software buggato sono fatti loro, dovrebbero sistemarlo senza rompere tanto le scatole magari avvalendosi della persona che ha scoperto il difetto senza minacciarla e denunciarla.Sayonara
        • Anonimo scrive:
          Re: Difenteremo patroni ti monto
          - Scritto da: Anonimo
          In effetti gli americani hanno cacciato 4
          lire per il Cermis mentre noi dobbiamo far
          processare i ns. hacker con le leggi
          americane? Non mi è chiara sta cosa.questo è sicuramente il punto.le altre sono caate
          D'altra parte se loro pubblicano software
          buggato sono fatti loro,e fatti nostri, di noi consumatori / utenti
          dovrebbero
          sistemarlo senza rompere tanto le scatolenon è detto.perchè? chi gli vieta di fare un software scarso?ci sono ben altri personaggi che lo fanno, e tutti continuano a comprargli sistemi operativi e programmi per ufficio
          magari avvalendosi della persona che ha
          scoperto il difetto senza minacciarla e
          denunciarla.e se invece lui si facesse i cazzi suoi e pensasse al suo lavoro, invece che a quello degli altri?
          • Anonimo scrive:
            Re: Difenteremo patroni ti monto
            - Scritto da: Anonimo

            magari avvalendosi della persona che ha

            scoperto il difetto senza minacciarla e

            denunciarla.

            e se invece lui si facesse i cazzi suoi e
            pensasse al suo lavoro, invece che a quello
            degli altri?Tipico ragionamento fascistoide ....
          • Anonimo scrive:
            Re: Difenteremo patroni ti monto
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            magari avvalendosi della persona che ha


            scoperto il difetto senza minacciarla e


            denunciarla.



            e se invece lui si facesse i cazzi suoi e

            pensasse al suo lavoro, invece che a
            quello

            degli altri?

            Tipico ragionamento fascistoide ....ah perchè chi invece se ne fotte delle leggi e viola i diritti altrui non fa anche lui quello che gli pare eh? non è prepotente lui, vero?
          • AlphaC scrive:
            Re: Difenteremo patroni ti monto
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            magari avvalendosi della persona
            che ha



            scoperto il difetto senza
            minacciarla e



            denunciarla.





            e se invece lui si facesse i cazzi
            suoi e


            pensasse al suo lavoro, invece che a

            quello


            degli altri?



            Tipico ragionamento fascistoide ....


            ah perchè chi invece se ne fotte delle leggi
            e viola i diritti altrui non fa anche lui
            quello che gli pare eh? non è prepotente
            lui, vero?quali leggi? Sai elencarle? Perchè qui di leggi violate non ce ne sono, almno leggi ITALIANE
          • Anonimo scrive:
            Re: Difenteremo patroni ti monto
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            magari avvalendosi della persona che ha


            scoperto il difetto senza minacciarla e


            denunciarla.



            e se invece lui si facesse i cazzi suoi e

            pensasse al suo lavoro, invece che a
            quello

            degli altri?

            Tipico ragionamento fascistoide ....ah si?come giustifichi questa affermazione?dove è la tipizzazione e cosa lo accomuna al fascismo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Difenteremo patroni ti monto
        - Scritto da: Anonimo

        Vedi il pilota che ha ucciso la gente al

        Cermis (Italia): se lo sono portato gli

        americani a casa, una pacca sulla spalla e

        "stai più attento la prossima volta; per

        fortuna che dell'altra parte c'erano gli

        italiani, noti co+++oni..."

        In effetti i giapponesi, forse un po' meno
        co+++oni, qualche mese dopo con vibranti
        proteste sono riusciti ad evitare che si
        portassero via dei militari accusati di
        stupro, e a processarli in Giappone.pensa che bello in Cina ... ora fanno parte del WTO ... quindi se uno fa una cosa che non piace al regime comunista, lo uccidono, se per caso non piace al regime capitalista, lo imprigionanoSPLENDORE
        • francescone scrive:
          Re: Difenteremo patroni ti monto
          Grazie tante, lo scopri adesso tu che la Cina non è propriamente un esempio di democrazia. Ma che cazzo c'entra?Buona la risposta del doganiere...==================================Modificato dall'autore il 14/11/2003 14.38.02
          • Anonimo scrive:
            Re: Difenteremo patroni ti monto
            - Scritto da: francescone
            Grazie tante, lo scopri adesso tu che la
            Cina non è propriamente un esempio di
            democrazia. Ma che cazzo c'entra?il mioho corrotto uno alla dogana
  • Anonimo scrive:
    Il paese della libertà
    questa frase coi tempi che corrono, riferito naturalmente agli states, sta diventando sempre più ridicola.Sono ormai una nazione in mano alle varie lobby (religiose, delle armi, del petrolio ecc.), delle multinazionali, e ultimi ma non ultimi, degli avvocati.Con quello che vedo in Italia ultimamente spero che non ci riduciamo cosi perchè l'Italia mi piace e non vorrei emigrare.Io non so come sia andata esattamente, le due campane dicono cose opposte (come spesso accade) ma penso che se un'azienda ricevesse aiuto per rendere la propria infrastruttura più sicura ed efficiente, se i suoi manager fossero intelligenti, dovrebbero approfittare in modo costruttivo di queste consulenze.Intanto rendere più sicure i propri server, perchè se fossi un utente del network non vorrei che i miei dati fossero conservati cosi alla cazzo, magari indirizzo o magari estremi di carta di credito (non lo so ma è verosimile), da quel che so potrei denunciarli se i miei dati fossero sottratti per loro responsabilità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il paese della libertà
      - Scritto da: Anonimo
      Io non so come sia andata esattamente, le
      due campane dicono cose opposte (come spesso
      accade)Se l'inglese non e' un problema dai un'occhiata qui:http://aluigi.altervista.org/papers/gamespystory.txtPer il resto ho tutte le mail inviate e quelle poche ricevute, e forse denunciarli per diffamazione non e' una cosa troppo azzardata visto che ho tutte le prove.BYEZ
  • Anonimo scrive:
    Siamo tutti con te !!
    Come da titolo 8)
  • Anonimo scrive:
    giustizia
    :|figuriamoci il liberte e l'egalite comunque c'era fraternite quindi
  • AdessoBasta scrive:
    Che schifo!

    Lo studio legale afferma che Auriemma rischia, in base alle
    leggi americane, fino a 575.000 dollari di sanzioni penali e
    civili e un massimo di 5 anni di carcere.Secondo me la giustizia "Giusta" sarebbe quella che permettesse ad Auriemma di replicare chiedendo alla controparte il doppio della somma (115,000.00 $$$) e trombarsi per cinque anni le mogli di quei cornuti che hanno messo in piedi e amministrato i server fino adesso, in cambio della sua conoscenza, indispensabile per tappare le falle di GameSpy.Inoltre vorrei denunciare l'abuso che queste persone fanno del DMCA al fine di violare la mia e l'altrui intelligenza con l'aggravante dell'unico fine di trarne profitto.Infine vorrei concludere con una mia riflessione personale un po' ridicola e grottesca.Nascondendosi dietro leggi ad hoc, oltre oceano, ma sempre più anche da noi, 'alcuni' stanno tentando con i loro vincoli di renderci in qualche modo una massa uniforme di consumatori acefali, tentano di imprigionare le nostre menti e in pratica renderci identici 'a loro'. "Mente captus" è per i latini, colui che non pùo disporre a piacimento della sua mente e in italiano è esattamente quello che sono questi personaggi che stanno dietro le quinte a richiedere e ottenere delle leggi oscurantiste come il DMCA e l'EUCD: dei mentecatti.Non ho ancora finito:se in passato fosse stato impedito alle menti più capaci di esprimersi nella più totale LIBERTA', cosa avrebbero da venderci oggi i succitati 'personaggi' se non la loro totale, palese, inutile, banale mediocrità e ignoranza?
    • theDRaKKaR scrive:
      Re: Che schifo!
      tranne per la tua prima affermazione sono d'accordo con te, qualcuno pensa che siamo qualcosa da usare fino all'osso e poi buttare via. Ma non sanno che l'illuminismo è già avvenuto e che, qualsiasi cosa succeda, indietro NON si torna?
      • Anonimo scrive:
        Re: Che schifo!
        - Scritto da: theDRaKKaR
        tranne per la tua prima affermazione sono
        d'accordo con te, qualcuno pensa che siamo
        qualcosa da usare fino all'osso e poi
        buttare via. Ma non sanno che l'illuminismo
        è già avvenuto e che, qualsiasi cosa
        succeda, indietro NON si torna?si torna, si torna ... la violenza , il potere, il denaro ... POSSONO
    • Anonimo scrive:
      Re: Che schifo!

      Infine vorrei concludere con una mia
      riflessione personale un po' ridicola e
      grottesca.
      Nascondendosi dietro leggi ad hoc, oltre
      oceano, ma sempre più anche da noi, 'alcuni'
      stanno tentando con i loro vincoli di
      renderci in qualche modo una massa uniforme
      di consumatori acefalileggi 1984 di George Orwelle "il mondo nuovo" di Aldous Huxleyte li consiglio ... roba di 50 anni fa ... eppure ...
      tentano di
      imprigionare le nostre menti e in pratica
      renderci identici 'a loro'. "Mente captus"
      è per i latini, colui che non pùo disporre a
      piacimento della sua mente e in italiano è
      esattamente quello che sono questi
      personaggi che stanno dietro le quinte a
      richiedere e ottenere delle leggi
      oscurantiste come il DMCA e l'EUCD: dei
      mentecatti.beh ... hai dato addirittura la spiegazione e lo hai applicato in modo totalmente sbagliato.chi è il captus? non quelli che stanno dietro le quinte, ma NOI che ci lasciamo infinocchiare.Loro sono quelli che dispongono delle nostre menti, loro non sono "captus" al massimo sono "capiens"
      Non ho ancora finito:
      se in passato fosse stato impedito alle
      menti più capaci di esprimersi nella più
      totale LIBERTA', cosa avrebbero da venderci
      oggi i succitati 'personaggi' se non la loro
      totale, palese, inutile, banale mediocrità e
      ignoranza?bah ... in assoluto non si può darti ragione.per esempio si potrebbe rispondere "il superuomo"e non credo sia una bella cosa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che schifo!
        - Scritto da: Anonimo

        stanno tentando con i loro vincoli di

        renderci in qualche modo una massa
        uniforme

        di consumatori acefali

        leggi 1984 di George Orwell
        e "il mondo nuovo" di Aldous Huxley

        te li consiglio ... roba di 50 anni fa ...
        eppure ... eppure... non c'entra unc azzo. Non consoco Il mondo nuovo, ma 1984 parla di tutto fuorche' di consumatori.Possibile che tutti o debbano sempre citare per qualunque minchiata?
        • Anonimo scrive:
          Re: Che schifo!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          stanno tentando con i loro vincoli di


          renderci in qualche modo una massa

          uniforme


          di consumatori acefali



          leggi 1984 di George Orwell

          e "il mondo nuovo" di Aldous Huxley



          te li consiglio ... roba di 50 anni fa ...

          eppure ...

          eppure... non c'entra unc azzo. Non consoco
          Il mondo nuovo, ma 1984 parla di tutto
          fuorche' di consumatori.

          Possibile che tutti o debbano sempre citare
          per qualunque minchiata?
          escludi quello che parla di consumatori e poi fai l'incazzato?leggilo e poi fai pure le tue considerazioni.ad ogni modo sono talmente lungimiranti e omni-comprensivi da coprire gran parte dei fatti libertari o liberticidi di cui si tratta generalmente.quindi non è citato a sproposito: le "minchiate" di cui parli, sono sempre relative a questi argimenti.quindi un po' meno minchiate sparale tu.
        • AlphaC scrive:
          Re: Che schifo!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          stanno tentando con i loro vincoli di


          renderci in qualche modo una massa

          uniforme


          di consumatori acefali



          leggi 1984 di George Orwell

          e "il mondo nuovo" di Aldous Huxley



          te li consiglio ... roba di 50 anni fa ...

          eppure ...

          eppure... non c'entra unc azzo. Non consoco
          Il mondo nuovo, ma 1984 parla di tutto
          fuorche' di consumatori.

          Possibile che tutti o debbano sempre citare
          per qualunque minchiata?che tristezza
  • Anonimo scrive:
    DMCA
    Ma dal momento che Luigi Auriemma è italiano e non soggetto alle leggi USA, perché non gli ha semplicemente detto dove potevano ficcarsi il DMCA le loro assurde leggi dittatoriali?
    • BSD_like scrive:
      Re: DMCA
      Se lo denunciano e vincono in USA (cosa già più facile, perchè lui dovrebbe recarsi in USA per assumere avvocati e discutere della sua difesa; oppure assumere gli avvocati e confidare in loro restando in Italia), non può più mettere piede negli uSA per almeno 30 anni.
      • Anonimo scrive:
        Re: DMCA
        come sylkarov (si scrive più o meno così).- Scritto da: BSD_like
        Se lo denunciano e vincono in USA (cosa già
        più facile, perchè lui dovrebbe recarsi in
        USA per assumere avvocati e discutere della
        sua difesa; oppure assumere gli avvocati e
        confidare in loro restando in Italia), non
        può più mettere piede negli uSA per almeno
        30 anni.
        • Anonimo scrive:
          Re: DMCA
          - Scritto da: Anonimo
          come sylkarov (si scrive più o meno così).

          - Scritto da: BSD_like

          Se lo denunciano e vincono in USA (cosa
          già

          più facile, perchè lui dovrebbe recarsi in

          USA per assumere avvocati e discutere
          della

          sua difesa; oppure assumere gli avvocati e

          confidare in loro restando in Italia), non

          può più mettere piede negli uSA per almeno

          30 anni.a questo punto perchè non usare comunque i canali del p2p filesharing per distribuire contenuti passibili di denuncia?si fa tranquillamente riferimento al link magnetico o e2k e non si pubblica nulla di pericoloso sul sitopurtroppo loro sono troppo stronzi ... e allora la gente deve essere più stronza, ma con sistemi più a buon mercato
      • Anonimo scrive:
        Re: DMCA
        - Scritto da: BSD_like
        Se lo denunciano e vincono in USA (cosa già
        più facile, perchè lui dovrebbe recarsi in
        USA per assumere avvocati e discutere della
        sua difesa; oppure assumere gli avvocati e
        confidare in loro restando in Italia), non
        può più mettere piede negli uSA per almeno
        30 anni.E questo è un problema? Non può più mettere piede negli USA? Ma è fantastico, allora gli auguro di perdere!!! Solo un pazzo vorrebbe andare in usa, dove i bambini di 5 anni ti sparano coi fucili a pompa senza che nessuno faccia un fiato, ma in compenso ti fai 100 anni di galera se copi un cd da quattro soldi...
        • Anonimo scrive:
          Re: DMCA
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: BSD_like

          Se lo denunciano e vincono in USA (cosa
          già

          più facile, perchè lui dovrebbe recarsi in

          USA per assumere avvocati e discutere
          della

          sua difesa; oppure assumere gli avvocati e

          confidare in loro restando in Italia), non

          può più mettere piede negli uSA per almeno

          30 anni.


          E questo è un problema? Non può più mettere
          piede negli USA? Ma è fantastico, allora gli
          auguro di perdere!!! Solo un pazzo vorrebbe
          andare in usa, dove i bambini di 5 anni ti
          sparano coi fucili a pompa senza che nessuno
          faccia un fiato, ma in compenso ti fai 100
          anni di galera se copi un cd da quattro
          soldi...magari come esperto di sicurezza non è che proprio "non gli frega un cazzo" di andare negli USAe poi magari deve solo fare scalo per andare in ferie in Canada ... oppure vuol fare un giro nel Grand Kanyon ... oppure scoprire che negli USA hanno rispetto nella costituzione e da noi no.
          • Anonimo scrive:
            costituzione USA...

            oppure scoprire che negli USA hanno rispetto
            nella costituzione e da noi no.Il signor Bush ultimamente la costituzione americana l'ha usata a mo' di carta igienica (tant'è che finalmente la corte suprema si dovrebbe esprimere sui reclusi a Guantanamo, e speriamo prima o poi anche contro orrori come l'USA act e il Patriot Act).
          • Anonimo scrive:
            Re: costituzione USA...
            - Scritto da: Anonimo

            oppure scoprire che negli USA hanno
            rispetto

            nella costituzione e da noi no.

            Il signor Bush ultimamente la costituzione
            americana l'ha usata a mo' di carta igienica
            (tant'è che finalmente la corte suprema si
            dovrebbe esprimere sui reclusi a Guantanamo,
            e speriamo prima o poi anche contro orrori
            come l'USA act e il Patriot Act).quello che intendo dire è che da noi la corte suprema non si esprimerebbe affattoche nessuno metterebbe in discussione un cazzoche da noi dopo anni non si mette sotto torchio lo stato.da noi si insabbia sempre più a fondo, finchè siè così a fondo che essendo al centro della terra si fonde.
          • Anonimo scrive:
            Re: costituzione USA...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            oppure scoprire che negli USA hanno

            rispetto


            nella costituzione e da noi no.



            Il signor Bush ultimamente la costituzione

            americana l'ha usata a mo' di carta
            igienica

            (tant'è che finalmente la corte suprema si

            dovrebbe esprimere sui reclusi a
            Guantanamo,

            e speriamo prima o poi anche contro orrori

            come l'USA act e il Patriot Act).

            quello che intendo dire è che da noi la
            corte suprema non si esprimerebbe affatto
            che nessuno metterebbe in discussione un
            cazzo
            che da noi dopo anni non si mette sotto
            torchio lo stato.
            da noi si insabbia sempre più a fondo,
            finchè siè così a fondo che essendo al
            centro della terra si fonde.Io sono felice di vivere in Italia e non negli USA ed uno dei motivi è perchè qui le libertà costituzionali ti vengono garantite, negli USA ho vissuto 20 anni e ti posso assicurare che si stanno muovendo sempre più verso un regime totalitario, lo sai che nel mio paese se ti trovavano in giro oltre le 2 di notte ti perquisivano e se non gli stavi simpatico ti portavano a priori alla polizia e poi ti facevano le domande?
          • Anonimo scrive:
            Re: DMCA

            magari come esperto di sicurezza non è che
            proprio "non gli frega un cazzo" di andare
            negli USA

            e poi magari deve solo fare scalo per andare
            in ferie in Canada ... oppure vuol fare un
            giro nel Grand Kanyon ...


            oppure scoprire che negli USA hanno rispetto
            nella costituzione e da noi no.La costituzione negli USA la rispettano con la calibro 45... oddio è vero comunque, la rispettano talmente tanto che si sono messi d'accordo per fare fuori Kennedy. E quanto alla nostra di costituzione, la gente non può rispettare chi non la rispetta.Quando andrai in pensione a 113 anni capirai cosa intendo.
      • Anonimo scrive:
        Re: DMCA
        - Scritto da: BSD_like[...]
        non
        può più mettere piede negli uSA per almeno
        30 anni.[...]Era il mio mito da quando sono piccolo... poi ci sono stato... ed ora direi che gli fanno solo un piacere!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: DMCA
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: BSD_like
          [...]

          non

          può più mettere piede negli uSA per almeno

          30 anni.
          [...]

          Era il mio mito da quando sono piccolo...
          poi ci sono stato... ed ora direi che gli
          fanno solo un piacere!!!.. lo era anche per me .. caduto con un fragoroso frastuono .. ( il mito .. ) Postmaster
      • Anonimo scrive:
        Re: DMCA
        Sai che perdita ...... con tanti bei posti nel mondo ...Saluti,Piwi
        • Anonimo scrive:
          Re: DMCA
          - Scritto da: Anonimo
          Sai che perdita ...
          ... con tanti bei posti nel mondo ...

          Saluti,
          Piwitipo la Cina... è così grande ... spaziosa ... non ci sono gli amerikani kattivi ...si si ... andiamocene in cina ... li tutto è di tutti ... anche il diritto di non essere liberi
      • Anonimo scrive:
        Re: DMCA
        Penso che possa sopravvivere :):)
      • Anonimo scrive:
        Re: DMCA
        - Scritto da: BSD_like
        Se lo denunciano e vincono in USA (cosa già
        più facile, perchè lui dovrebbe recarsi in
        USA per assumere avvocati e discutere della
        sua difesa; oppure assumere gli avvocati e
        confidare in loro restando in Italia), non
        può più mettere piede negli uSA per almeno
        30 anni.ach .. disdetta .. 30 anni !!! ... questa frase la metterei nella rubrica .. ."mai più senza .... "Postmaster
      • Anonimo scrive:
        Re: DMCA
        - Scritto da: BSD_like
        Se lo denunciano e vincono in USA (cosa già
        più facile, perchè lui dovrebbe recarsi in
        USA per assumere avvocati e discutere della
        sua difesa; oppure assumere gli avvocati e
        confidare in loro restando in Italia), non
        può più mettere piede negli uSA per almeno
        30 anni.E chi ci vuole andare in quel paese di merda ?L'importante e' che non concedano l'estradizione ...
      • Xmasitel scrive:
        Re: DMCA
        Per tutti (o quasi :-)) quelli che hanno risposto a BSD_likeRagazzi, vi state dimenticando di un piccolo particolare: chi lavora nell'IT non è detto che possa fare a meno di andare in America, e comunque non poterci andare è un handicap.
        • Anonimo scrive:
          Re: DMCA

          Ragazzi, vi state dimenticando di un piccolo
          particolare: chi lavora nell'IT non è detto
          che possa fare a meno di andare in America,ale tutti in California...Macchè ci vai a fare in america?
    • ElfQrin scrive:
      Re: DMCA
      Luigi Auriemma farebbe bene a sentire il parere dell'Electronic Frontier Foundation ( http://www.eff.org/ ), prima di sottomettersi ai Cease&Desist, specialmente considerando che è un europeo.Oltre alla consulenza, potrebbe ottenenere anche l'eventuale assistenza legale negli USA (pagata in parte con i miei soldi, visto che sono membro ;) )
      • Anonimo scrive:
        Re: DMCA
        - Scritto da: ElfQrin
        Luigi Auriemma farebbe bene a sentire il
        parere dell'Electronic Frontier Foundation (
        http://www.eff.org/ ), prima di
        sottomettersi ai Cease&Desist, specialmente
        considerando che è un europeo.

        Oltre alla consulenza, potrebbe ottenenere
        anche l'eventuale assistenza legale negli
        USA (pagata in parte con i miei soldi, visto
        che sono membro ;) )io invece ho il membro.ma sono a favore di EFFdi questo signore non so se sono a favore.di certo non sono a favore del DMCA del cavolo
    • Anonimo scrive:
      Re: DMCA
      concordo. è una buona occasione per dire ggli ameriKani dove possono andarsele a mettere le loro leggi e che valore hanno al di fuori dei loro cinquanta stati di cacca
    • Anonimo scrive:
      Re: DMCA
      - Scritto da: Anonimo
      Ma dal momento che Luigi Auriemma è italiano
      e non soggetto alle leggi USA, perché non
      gli ha semplicemente detto dove potevano
      ficcarsi il DMCA le loro assurde leggi
      dittatoriali?ATTENZIONE che poi Busss dice che siamo un paese canaglia, e ci invade per venire a cercare i keygen nei nostri PC, e liberarcene per il bene del suo partafoglio (opss .... volevo dire "per il bene della democrazia").
    • Anonimo scrive:
      Re: DMCA
      - Scritto da: Anonimo
      Ma dal momento che Luigi Auriemma è italiano
      e non soggetto alle leggi USA, perché non
      gli ha semplicemente detto dove potevano
      ficcarsi il DMCA le loro assurde leggi
      dittatoriali?ma ci credete ancora a questa panzana?e il DIRITTO INTERNAZIONALE che credete che sia?
      • ElfQrin scrive:
        diritto internazionale

        ma ci credete ancora a questa panzana?
        e il DIRITTO INTERNAZIONALE che credete che
        sia?Il "DIRITTO INTERNAZIONALE" è quello che regola i rapporti fra i vari stati, non quello che sottopone gli stranieri alle assurde leggi di alcune nazioni.Altrimenti un paio di anni fa tutte le donne italiane sarebbero dovute essere condannate a morte per non aver indossato il burqa, secondo le leggi afghane...
        • Anonimo scrive:
          Re: diritto internazionale
          - Scritto da: ElfQrin

          ma ci credete ancora a questa panzana?

          e il DIRITTO INTERNAZIONALE che credete
          che

          sia?

          Il "DIRITTO INTERNAZIONALE" è quello che
          regola i rapporti fra i vari stati, non
          quello che sottopone gli stranieri alle
          assurde leggi di alcune nazioni.

          Altrimenti un paio di anni fa tutte le donne
          italiane sarebbero dovute essere condannate
          a morte per non aver indossato il burqa,
          secondo le leggi afghane...il diritto internazionale fa si che lo stato X dice allo stato Y "senti amico, il tuo cittadino Y, non ha violato le vostre leggi sul vostro territorio riguardo a vostri cittadini, ma ha violato NEL MONDO le leggi di X, riferentesi ad argomenti propri di X, facendi parte del territorio di X: ti chiedo di far rispettare queste leggi o di consegnarcelo"la faccenda del burqa fa acqua, perchè non si tratta dello stesso TIPO di reato.certo se tu nel tuo giardino riesci a mettere una rampa di lancio di missili e ne fai arrivare uno in iraq, io non credo che nemmeno berlusconi ti salverebbe dall'inviarti a calci in culo li dove te le faranno pagare.
          • Anonimo scrive:
            Re: diritto internazionale

            certo se tu nel tuo giardino riesci a
            mettere una rampa di lancio di missili e ne
            fai arrivare uno in iraq, io non credo che
            nemmeno berlusconi ti salverebbe
            dall'inviarti a calci in culo li dove te le
            faranno pagare.Sai quanto gliene frega a B.!
          • The FoX scrive:
            Re: diritto internazionale
            - Scritto da: Anonimo
            il diritto internazionale fa si che lo stato
            X dice allo stato Y "senti amico, il tuo
            cittadino Y, non ha violato le vostre leggi
            sul vostro territorio riguardo a vostri
            cittadini, ma ha violato NEL MONDO le leggi
            di X, riferentesi ad argomenti propri di X,
            facendi parte del territorio di X: ti chiedo
            di far rispettare queste leggi o di
            consegnarcelo"Hai veramente un concetto un po' strano del diritto internazionale... :sSe fosse come dici tu, attento a dire in giro che mangi maiale e che bevi alcoolici, altrimenti creti paesi islamici potrebbero chidere e ottenre la tua estradizione!!!! :D
  • Anonimo scrive:
    scomparso
    http://aluigi.altervista.org/misc/75395-1.pdfil file non esiste
    • Anonimo scrive:
      Re: scomparso
      - Scritto da: Anonimo
      http://aluigi.altervista.org/misc/75395-1.pdf
      il file non esisteE' un problema di Altervista che non accetta i links diretti (in quanto controlla la presenza ed il contenuto del campo Referer)Vai sul sito e poi sul link
      • Anonimo scrive:
        Re: scomparso
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        http://aluigi.altervista.org/misc/75395-1.pdf

        il file non esiste

        E' un problema di Altervista che non accetta
        i links diretti (in quanto controlla la
        presenza ed il contenuto del campo Referer)
        Vai sul sito e poi sul linknon confermo: io l'ho scaricato *direttamente* con getright
        • Anonimo scrive:
          Re: scomparso
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo





          http://aluigi.altervista.org/misc/75395-1.pdf


          il file non esiste



          E' un problema di Altervista che non
          accetta

          i links diretti (in quanto controlla la

          presenza ed il contenuto del campo
          Referer)

          Vai sul sito e poi sul link

          non confermo: io l'ho scaricato
          *direttamente* con getrightAnch'io, mi funziona sia col dap che inserendo direttamente il link nel browser.
Chiudi i commenti