Download/ Ma che Dvd? VideoCD! (2)

Prosegue la carrellata di prodotti per manipolare e gustarsi video su Pc e sul Tv di casa in formato VideoCd!


VirtualDub (gratuito per Windows, 688k)
“Ecco la prova che avevo un sacco di tempo libero all’università”. Così Avery Lee, il giovane autore di VirtualDub, comincia a raccontare sul suo sito la storia della nascita di questo programma gratuito ed open source di video editing.

Il software permette di catturare o modificare filmati intervenendo sul formato dell’audio e del video tramite una interfaccia un po’ spartana ma essenziale, non sempre intuitiva.

E’ possibile applicare sul filmato o su parte di esso numerosi filtri con varie opzioni, anche contemporaneamente, e visualizzarne in tempo reale l’effetto, modificarne le dimensioni o la compressione, comprimerne solo la parte audio, tagliare delle sequenze di troppo ed infine salvare il risultato con pochi sforzi.
I filtri permettono tra le altre cose di inserire un “logo” o una scritta in sovraimpressione sul video in lavorazione con tanto di trasparenza e varie opzioni. Non sono tutti eccelsi ma si tratta comunque di un prodotto gratuito e in corso di sviluppo.

Con un po’ di esperienza ed eventualmente il supporto della guida in linea, che contiene anche la descrizione di operazioni comuni, VirtualDub può diventare il compagno ideale di chi vuole manipolare filmati video prima di riversarli sul supporto definitivo.

SWF2Avi (gratuito per Windows, 465k)
Mario Pizzinini distribuisce dal proprio sito questa piccola utility gratuita per convertire con pochi passi un filmato Flash o Shockwave in una sequenza di immagini, che possono essere assemblate in un filmato video.

In certe condizioni, il programma all’atto della conversione del filmato richiede la creazione di un “container movie” e la specificazione del numero di fotogrammi da salvare. Seguendo la procedura consigliata, si ottengono decine o centinaia di “fotografie” dell’animazione, che vanno poi assemblate in un unico filmato con la funzione “Convert Pictures sequence to Avi”.

A seconda dei codec disponibili sul sistema è possibile salvare il risultato in video compresso o meno, pronto per essere masterizzato o modificato con un programma di video editing. Il risultato non è garantito con tutti i filmati, visti gli scarsi risultati di alcune prove fatte con le divertenti animazioni del sito http://www.xiaoxiaomovie.com/ . Con animazioni più semplici evidentemente SWF2Avi non fa una grinza, e sforna video senza problemi.


VCD gear (gratuito per Windows, MacOs, Linux, 2581k)
Ecco un software che invece di fare VideoCd… li spolpa! VcdGear estrae i filmati da un VCD e li trasforma di nuovo in filmati MPEG, correggendo eventuali errori. Il programma estrae video dai dischetti dorati e lo salva nel formato originale MPEG, ma lo estrae anche dai file di immagine del disco (Bin) o immagini del disco create con il celebre “Nero” o in modalità RAW.

VCD Gear è disponibile per Windows completo di interfaccia grafica, mentre per tutti gli altri sistemi operativi è distribuito in modalità “console”, ovvero a riga di comando, e la dimensione del download è di poche decine di Kb.
Sia la versione “completa” che quella a riga di comando permettono conversioni e operazioni anche di grandi gruppi di filmati digitando i comandi ed i parametri come illustrato nella corposa guida allegata. VCD Gear trasforma anche un file MPEG in un altro file MPEG ripulito e corretto, o codificato secondo altri parametri e standard.

SWF2Video (shareware 79$ per Windows, 928k)
Piccola, e cara!, utility in grado di trasformare un filmato Flash o Shockwave in un video AVI, anche quando non si dispone del file “sorgente” del filmato e di Macromedia Flash.
Il programma praticamente esegue il filmato “Swf” e registra l’animazione su un file Avi, compresso o meno, offrendo numerose opzioni di personalizzazione.

Purtroppo la versione di prova genera video marchiati da una enorme “x” verde che attraversa lo schermo da parte a parte, talmente grande al punto da impedire la corretta valutazione del filmato generato e quindi della bontà o meno della trasformazione.
Per essere un programma di alto prezzo, visto che è anche disponibile in una versione PRO ancora più cara e con qualche funzione in più, potevano almeno farla provare completa anche se “a tempo”!

ViPlay (gratuito per Windows, 611k)
Lettore multimediale in grado di leggere i più diffusi formati video (VideoCd compresi) con una interfaccia che ricorda quella di Winamp per gli Mp3 e che come quest’ultimo può anche essere modificata applicando delle nuove pelli (skin).

Il programma è semplice e intuitivo ed è possibile creare delle liste di video da visionare, e persino visualizzarli in modalità tutto schermo o “desktop”, trasformando il fondo della scrivania di Windows in un enorme schermo video animato.
Durante la visualizzazione è possibile mettere dei segnalibro virtuali per ritrovare determinate sequenze all’interno del video, o modificare contrasto, luminosità e colori del filmato in tempo reale. ViPlay funziona anche come lettore Dvd, ed è tradotto in tantissime lingue italiano compreso per fortuna.

ViPlay è prodotto dalla Urusoft, software house uruguaiana con un sito che durante la navigazione fornisce anche interessanti notizie di carattere generale sull’Uruguay. Così oltre a scaricare un ottimo player video si scopre anche quante volte l’Uruguay ha vinto il campionato di calcio, o il nome del presidente della Repubblica.


Vcd Builder (gratuito per MacOSX, 2438k)
Programmino gratuito che consente la creazione di VCD e SVCD sui sistemi Apple, partendo da immagini o filmati MPEG. VCD Builder non è però in grado di convertire i diffusi filmati QuickTime in MPEG per i quali è necessario ricorrere ad un compressore esterno (come ad esempio MediaPipe ).

Il software permette di assemblare i vari filmati e contenuti del VCD ma non include funzioni di masterizzazione, limitandosi a creare una “immagine” del VideoCd da masterizzare con Toast o Missing Media Burner. Per sfruttare al massimo VCD Builder è disponibile una esaustiva guida in italiano su questa pagina di MacProf.

VideoLan (gratuito per MacOSX, Linux, BeOs e Windows, 2905k)
VLC, il VideoLAN Client, è un riproduttore video Open Source multipiattaforma e distribuito sotto licenza GNU. Può leggere VideoCd, ma anche MPEG2,MP3, DivX e Dvd su computer dotati di sistema operativo Apple MacOSX, Linux, Windows, BeOS e numerosi altri.

E’ un progetto nato da un gruppo di studenti francesi per visualizzare streaming video all’interno di un network. Ne esiste infatti una versione server ma può anche essere usato come player a sé stante.

Come tutti i programmi open source anche VLC è un “lavoro in corso” e qualsiasi miglioria, o eventuale difetto, può essere comunicato alla comunità degli svliluppatori che lo fanno crescere. Al tempo stesso eventuali nuovi formati video, o nuove funzionalità, verranno mano mano aggiunte nel corso dello sviluppo del programma. E’ buona norma quindi tenere d’occhio spesso il sito. VideoLan è la soluzione ideale anche per leggere i famigerati “formati video Windows” sui computer… melati.

FreeVCD (gratuito per MacOs9, 140k)
Piccolo e gratuito lettore VideoCd per Apple con lo scopo dichiarato di visualizzare un dischetto VCD usando il computer come se fosse una…televisione.
Il programma fa solo questo nel modo più semplice possibile. Inserendo un dischetto FreeVCD si attiva e mostra tutto il contenuto dall’inizio alla fine (a tutto schermo se possibile), per poi chiudersi automaticamente. Tutto qui!

vai alla prima parte dell’articolo:
Donwload – Ma che Dvd, viva il VideoCD!

a cura di Luca Schiavoni

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • AdessoBasta scrive:
    Non so se è un Grande Fratello ma ...
    so che è un Gran Fio de na Mignotta.Lui e tutta l'amministrazione dei bordelli americani riuniti.
  • Anonimo scrive:
    Al GRANDE FRATELLO........
    naella nuova casa ci stanno delle belle BORE !!!!!!!!!!!!!!A' BURINEEEEEEEEEE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Aò !!!!!! 'ANVEDI !!!! Aò !!!!!!!!!!E che, dopo un bocchino fanno anche un rutto ???????
  • Anonimo scrive:
    Re: Adesso faccio arrabbiare qualcuno...

    Pensate al Venuezuela, per esempio. Che
    interessi ci sono li? Petrolio! Ma va?Pensa alla Costa Rica.Che interesse c'è là?Cacao!Ma si scannano lo stesso!Solo che lì è intervenuta la Francia, non gli USA, e allora non fa notizia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Adesso faccio arrabbiare qualcuno...
      Viet-Nam: i costruttori di armiAfghanistan:una via per il petrolioCongo (anni 60): uranio...Non ci sono guerre di ideali. Quelli servono solo per i soldati e le famiglie che muoiono.Occhio: lo stesso vale per quelli che si fanno saltare negli autobus! A loro gli ideali, ai capi tutto il resto....
      • Anonimo scrive:
        Re: Adesso faccio arrabbiare qualcuno...
        Toh lo scrivo anche di qua, è più pertinente.Un esempio su tutti. Sanzioni irachene: in dieci anni sono morti 500.000 bambini sotto i 5 anni.EQUIVALE A CIRCA 220 TORRI GEMELLE DI BAMBINI. Rapporto UNICEF1999 www.unicef-suisse.ch/update/i/aktuell/pressemitteilungen/1999/1999_08_12.shtml Dossier unicef 2000 www.unicef.it/dossiermd/dossier0005.htm Qualcuno ha mai detto qualcosa? Che cazzo c'entrano i bambini? Qualche politico s'è mai indignato di questo martirio? Al massimo s'è detto è colpa di Saddam. Bene, allora perchè nessuno ha mai proposto d'ammazzarlo (solo lui)? E guardate che l'embargo a quelli lì glielo abbiamo tenuto pure noi, non solo l'America. Sveglia cari miei, ammazziamo bambini peggio dei nazisti e poi incolpiamo Bush, i petrolieri, le multinazionali o chi per loro. Ora muoviamo il culo solo perchè temiamo quattro bombette e un po' di gas a casa nostra. Siamo tutti assassini. Ed è ora di smetterla.Ah... detto da uno che non è di sinistra. Sia chiaro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Adesso faccio arrabbiare qualcuno...
          Il tuo discorso è troppo semplicistico:cosa vorresti fare? Cosa potremmo fare?Ok, ti sto dicendo che vorrei fare qualcosa: cosa potrei fare? Portare da mangiare in Iraq? Andare ad uccidere Saddam?L'unica cosa che si può fare è spingere, con tutte le proprie forze, coloro che DOVREBBERO rappresentarci, a muoversi per far loro qualcosa. Peccato che la maggior parte siano la solo per i loro interessi, o di chi ce li ha messi.Cmq, di problemi seri quanto quelli è pieno il mondo, senza andare solo in Iraq: mi viene in mente quasi tutta l'Africa....-
          Cinico
          • Anonimo scrive:
            Re: Adesso faccio arrabbiare qualcuno...

            Cmq, di problemi seri quanto quelli è pieno
            il mondo, senza andare solo in Iraq: mi
            viene in mente quasi tutta l'Africa....L'unica differenza è che prima dell'embargo avevano tutte le risorse per campare bene e non morivano. Dopo sì. E l'embargo è una scelta politica.Per altre scelte politiche (pensioni, articolo 18,...) si scende in piazza, per due torri di innocenti si va in guerra.Per 220 torri di bambini non si fa nulla. E' una vergogna della società civile.Iniziate a scriverlo, a dirlo in giro, a chiederlo al politico di turno, a insegnare ai vostri bambini le cose con l'ordine giusto. Innanzitutto la vita.Magari si cambiassero dall'oggi al domani queste cose.
          • Anonimo scrive:
            Re: Adesso faccio arrabbiare qualcuno...


            Per altre scelte politiche (pensioni,
            articolo 18,...) si scende in piazza, per
            due torri di innocenti si va in guerra.

            Per 220 torri di bambini non si fa nulla. E'
            una vergogna della società civile.
            sicuro? il movimento pacifista? un ponte per bagdad? la campagna del Movimento per rompere l'embargo? non tutte le lotte del movimento vanno in TV..quella contro gli embargo no per esempio
          • Anonimo scrive:
            Re: Adesso faccio arrabbiare qualcuno...
            - Scritto da: Anonimo
            Il tuo discorso è troppo semplicistico:
            cosa vorresti fare? Cosa potremmo fare?

            Ok, ti sto dicendo che vorrei fare qualcosa:
            cosa potrei fare? Portare da mangiare in
            Iraq? Andare ad uccidere Saddam?

            L'unica cosa che si può fare è spingere, con
            tutte le proprie forze, coloro che
            DOVREBBERO rappresentarci, a muoversi per
            far loro qualcosa. Peccato che la maggior
            parte siano la solo per i loro interessi, o
            di chi ce li ha messi.

            Cmq, di problemi seri quanto quelli è pieno
            il mondo, senza andare solo in Iraq: mi
            viene in mente quasi tutta l'Africa....

            -
            Cinico
          • Anonimo scrive:
            Re: Adesso faccio arrabbiare qualcuno...
            - Scritto da: Anonimo
            Tre quarti del mondo hanno problemi e
            conflitti di varia natura. Piu' di 1
            miliardo di esseri umani sono in zone di
            conflitto/soppruso da parte di terzi, ma
            tutti i nostri sforzi (stranamente) sono
            concentrati sulla Palestina...Non per difendere la cosiddetta sinistra italiana, ma tra tutte le situazioni che hai citato, quella in cui gli sforzi diplomatici hanno maggiore probabilita' di successo e' la palestina.
          • Anonimo scrive:
            ECCEZIONALE
            ...sempre in tema. Leggete:http://www.repubblica.it/online/politica/italiairaqcinque/benni/benni.html
        • Anonimo scrive:
          Ma non stiamo gia' facendo qualcosa ?

          Un esempio su tutti.
          Sanzioni irachene: in dieci anni sono morti
          500.000 bambini sotto i 5 anni.
          EQUIVALE A CIRCA 220 TORRI GEMELLE DI
          BAMBINI.
          Qualcuno ha mai detto qualcosa? Che cazzo
          c'entrano i bambini? Qualche politico s'è
          mai indignato di questo martirio? Al massimo
          s'è detto è colpa di Saddam. Bene, allora
          perchè nessuno ha mai proposto d'ammazzarlo
          (solo lui)? Stiamo preparando una guerra con l'intento dichiarato di eliminare il regime si Saddam con conseguente instauramento di un governo libero (e amico) e cio' viene fatto per il solo motivo che Saddam e' una minaccia per l'occidente (fin quando lo era per l'iran chi se ne fregava).Casualmente questo coincide con l'interesse del popolo iracheno (fine saddam = fine dittatura = fire sanzioni = pace e bene per tutti amen).Se sei d'accordo con questa linea scendi in piazza a convincere i soliti No-Global che protestano davanti alle solite ambasciate americane
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non stiamo gia' facendo qualcosa ?
            -
            Stiamo preparando una guerra con l'intento
            dichiarato di eliminare il regime si SaddamVERO
            con conseguente instauramento di un governo
            libero (e amico) e cio' viene fatto per ilAmico (degli USA) vero Libero nol'iraq e' a maggioranza sciita, politicamente e religiosamente legati all'iran possono gli usa permettere una democrazia moderna che rischia di formare un asse Iran-Irak?
            solo motivo che Saddam e' una minaccia per
            l'occidente (fin quando lo era per l'iran
            chi se ne fregava).non e' una minaccia, semmai ha del petrolio che fa gola... per quanto riguarda l'iran...non e' stato tollerato...ma armato e incoraggiato
            Casualmente questo coincide con l'interesse
            del popolo iracheno (fine saddam = fine
            dittatura = fire sanzioni = pace e bene per
            tutti amen).
            ne siamo sicuri?la 1 guerra del golfo l'han vintam gli usa...eppure...o l'aganistan..gia tutto libero..e censurano questo e quello e molte donne sono ancora col burqa...
            Se sei d'accordo con questa linea scendi in
            piazza a convincere i soliti No-Global che
            protestano davanti alle solite ambasciate
            americane
            ci vediamo davanti all'ambasciata saro li a protestare insieme ad altri compagni e a persone genuinamente cristiane (preti compresi) contro la guerra e il neoliberismono alla guerra senza se e senza ma
    • Anonimo scrive:
      Re: Adesso faccio arrabbiare qualcuno...
      Probabilmente ti riferisci alla Costa d'Avorio, che è in un altro continente, ehm...by tvmz (never registered)
    • Anonimo scrive:
      Re: Adesso faccio arrabbiare qualcuno...
      e la costa d a'avorio e non la costa rica..e poi il caffe e quotato alla borsa merci di chicago.......chissa quante speculazioni di borsa sul caffe..
  • Anonimo scrive:
    fantasia vs realtà...
    ... a nessuno è venuto in mente X-Files? mi sembra di ricordare un episodio dove si vedevamo immensi archivi sotto qualche montagna...
    • Anonimo scrive:
      Re: fantasia vs realtà...
      cerrrrrto!e magari Bush sotto la giacca ha le tette, perchè in realtà è Dana Scully dopo una mutazione dovuta all'intervento alieno!
  • Anonimo scrive:
    cosa possiamo fare di concreto?
    per mandare a casa questo signore bush? Oltre ucciderlo ovviamente... Non è nemmeno nostro connazionale, anzi vive dall'altra parte dell'oceano, ma nonostante ciò condiziona pesantamente anche la nostra vita di italiani e soprattutto quella di molti altri paesi. Un presidente degli stati uniti dovrebbe rendersi di conto di avere delle responsabilità non solo verso il suo paese ma anche verso il resto del mondo. Gli americani l'hanno votato? Per me potrebbero anche tenerselo, ma io non lo voglio, mi fa ogni giorno più antipatia, per non parlare di ribbrezzo. Credo nella pace e nella libertà sicuramento di più di questo sporco omuncolo. Solo questo mi trattiene dall'andare ad ucciderlo con le mie mani (be, magari anche altre cose).Cosa possiamo fare per liberarcene e sostituirlo con qualcuno finalmente serio ed intelligente (basterebbe)???
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa possiamo fare di concreto?
      - Scritto da: Anonimo
      per mandare a casa questo signore bush?
      Cosa possiamo fare per liberarcene e
      sostituirlo con qualcuno finalmente serio ed
      intelligente (basterebbe)???Facciamogli vedere il culo !!!! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa possiamo fare di concreto?
      mi dispiace dirti che tu non puoi fare nulla contro i petrolieri e i massoni che cospirano contro la tua liberta' l'unica cosa che possiamo fare e' educare i nostri figli con l'etica che viene dal software libero as in freedom iniziando dalla scuola invece di lasciarli la' a fumare gli spinelli durante le autogestioni dovrebbero stare seduti a leggere libri per 20 anni e poi studiare il debianzhang per altri 30 e poi a 50 anni finalmente potrebbero votare nel frattempo bush e' morto quindi il problema e' risolto basta fare due conti
      • Anonimo scrive:
        Re: cosa possiamo fare di concreto?
        - Scritto da: Anonimo
        Aboliremo :
        il Mein Kampf
        i Manuali Windows (e' monopolio)
        i Manuali Mac (non e' libero ovvero e' un
        Monopolio fallito)
        i Manuali RedHat (non e' veramente free,
        tenta il monopolio e distrae dal Verbo del
        maestro Xian)abolire e censurare i libri sono i primi sintomi del nazzismo quindi se quando ti guardi allo specchio vedi un buffo omino con i baffi chiama cecchi paone cosi' fa un documentario storico gratis
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa possiamo fare di concreto?
      - Scritto da: Anonimo
      per mandare a casa questo signore bush?Gli abbiamo mandato Berlusconi a casa, ma sembra aver resistito.. Io proverei con Schifani, ma abbiamo firmato la convenzione di Ginevra..
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa possiamo fare di concreto?

      Cosa possiamo fare per liberarcene e
      sostituirlo con qualcuno finalmente serio ed
      intelligente (basterebbe)???Secondo me niente !!Quello vuol fare per forza la guerra ( tanto mica e' lui o qualche suo parente prossimo a rischiare) anche per dimostare a tutti che non e' un codardo e che quella storia che si racconta che quando gli tirarono giu il pentagono lui non si cacco sotto dalla paura e si nascose non si ben dove.ps) secondo me si nascose sotto il letto della camera che aveva quando stava ancora con mammi' e papi e vene fuori solo quando la mamma riusci a cambiargli il panolone. bye bye Jekill
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa possiamo fare di concreto?

      Peace and Love.
      Senza gli americani questa mia ultima frase
      sarebbe più possibile.Affatto.Senza gli americani saremmo ancora sotto il nazismo....
  • Anonimo scrive:
    volete la tecnologia e poi ve lamentate
    più tecnologia richiedete e meno riservatezza avete, un tempo se volevano intercettare le vostre telefonate bisognava richiedere l'autorizzazione alla sip, andare alla più vicina cabina , eseguire lavori e poi ascoltare.oggi le info viaggiono per l'etere e chiunque con la suff. tecnologia può spiarvi, a maggior ragione un governo dotato di enormi risorse tecnologiche e finanziarie.
  • CTal scrive:
    fare di notte ciò che si nega di giorno.
    non vedo nella notizia una sorta di novità, se non per il fatto che stavolta almeno (prima di farlo? dubito) l'hanno pubblicamente annunciata e pertanto ufficializzata. Crediamo veramente che prima ci fosse tutta questa "incompatibilità" tra le varie agenzie di Intelligence e gli enti governativi e le grandi aziende private statunitensi?Non credo.Credo invece che non si stia facendo altro che ufficializzare, prendendo la balla al balzo dell' 11 settembre, una situazione di fatto.Pertanto il problema è non se così facendo saremo tutti controllati (tutti? la questione mi sembra ridicola coma il fatto che Bin Laden ancora non sanno dove sia! Sembra!), ma se la nostra vità sia cambiata in qualche maniera per il fatto che siamo da anni (o da sempre?) controllati.Se lo fa un governo forse disturba meno (col tempo i governi cambiano e i presidenti pure, grazie a Dio); il grave è quando lo fa qualche grande azienda, quando io non posso nemmeno più andare a mangiare o vestirmi senza che le mie transazioni (elettroniche si intende) non vengano "detenute" da "qualcuno" e poi, chissà, magari pure "vendute"!Pertanto la questione si dovrebbe a mio avviso concentrare non tanto sui controllori ma sui tipi di controllo, e sulle masse controllate, altrimenti .... perdiamo il controllo :D
  • stefanolab scrive:
    Grande Fratello Reale
    leggete qui: http://www.it.ciao.com/Con_la_G_Opinione_407398e ditemi cosa ne pensate...
  • Anonimo scrive:
    Bush ci protegge dai terroristi...
    ... ma a noi CHI CI PROTEGGE DA BUSH?????
    • Anonimo scrive:
      Re: Bush ci protegge dai terroristi...
      Buona osservazione.Io direi nessuno. E non sono nemmeno tanto sicuro che Bush ci protegga. A dir bene, dandogli dietro, le bombe ce le ritroviamo in casa anche noi. Ma non di quelle che si trovano, no, di quelle che scoppiano e basta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bush ci protegge dai terroristi...
        se per quello le bombe ce le abbiamo in casa anche senza andarle a cercare - se vuoi ti faccio un elenco di quello che c'e' (o meglio quello che sappiamo ci sia) nelle basi nato sparse in tutta italia: mine antiuomo (normali e nucleari), missili (normali e nucleari) a medio e lunga gittata, sottomarini nucleari (per chi va in vacanza in sardegna e' bene lo sappia), campi per esercitazioni di armi e mezzi corazzati di vario tipo (anche con i famosi proiettili al plutonio)insomma la pace ha anche il suo bel prezzo no?- Scritto da: Anonimo
        Buona osservazione.

        Io direi nessuno. E non sono nemmeno tanto
        sicuro che Bush ci protegga. A dir bene,
        dandogli dietro, le bombe ce le ritroviamo
        in casa anche noi. Ma non di quelle che si
        trovano, no, di quelle che scoppiano e
        basta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Bush ci protegge dai terroristi...
          - Scritto da: Anonimo
          se per quello le bombe ce le abbiamo in casa
          anche senza andarle a cercare - se vuoi ti
          faccio un elenco di quello che c'e' (o
          meglio quello che sappiamo ci sia) nelle
          basi nato sparse in tutta italia: mine
          antiuomo (normali e nucleari), scusa la mia ignoranza , esistono le mine antiuomo nucleari ??? non bastano quelle "normali" ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Bush ci protegge dai terroristi...
            - Scritto da: Anonimo
            scusa la mia ignoranza , esistono le mine
            antiuomo nucleari ??? non bastano quelle
            "normali" ?Per abbattere lui no :D !!!!Al posto della testa ha un bronzo di Manzù !!! :-DDDD
          • Anonimo scrive:
            Re: Bush ci protegge dai terroristi...
            - Scritto da: Anonimo
            scusa la mia ignoranza , esistono le mine
            antiuomo nucleari ??? non bastano quelle
            "normali"? Quelle nucleari servono per uccidere Superman e l'incredibile Hulk :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Bush ci protegge dai terroristi...
            - Scritto da: Anonimo
            scusa la mia ignoranza , esistono le mine
            antiuomo nucleari ???Certo. Le usa bush per rompere le noci.
        • Anonimo scrive:
          Re: Bush ci protegge dai terroristi...
          - Scritto da: Anonimo
          se per quello le bombe ce le abbiamo in casa
          anche senza andarle a cercare - se vuoi ti
          faccio un elenco di quello che c'e' (o
          meglio quello che sappiamo ci sia) nelle
          basi nato sparse in tutta italia:Fai meno il capzioso e sii obiettivo.Non mi risulta che il materiale bellico della NATo sia stato usato per far saltare civili a Monza, o sbaglio?Una bella bomba fatta in casa da 4 stronzi di terroristi, quella sì che disintegra i tuoi concittadini, o no ?
          mine
          antiuomo (normali e nucleari),STRA _ ROTFL !!!!!!!! :DLe mine antiuomo NUCLEARI !!!! Addirittura !!! :DPerchè, 4 kili di plastico non bastavano a spappolarli ???? ??????? :-D
          missili
          (normali e nucleari) a medio e lunga
          gittata, sottomarini nucleari (per chi va in
          vacanza in sardegna e' bene lo sappia),
          campi per esercitazioni di armi e mezzi
          corazzati di vario tipo (anche con i famosi
          proiettili al plutonio)E allora? Ha missili nel cortile? Un sottomarino ti ha tamponato? Non dobbiamo avere mezzi di difesa? E perchè? Ma in che mondo vivi?
          insomma la pace ha anche il suo bel prezzo
          no?Sì, mi tocca avere al mondo cretini come te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Bush ci protegge dai terroristi...
            - Scritto da: Anonimo
            Sì, mi tocca avere al mondo cretini come te.quanto odio nelle tue parole ma non sarebbe stato cosi' se da piccolo qualcuno si fosse fermato a parlare con te invece di lasciarti li' da solo nell'angolino ma non e' ancora troppo tardi puoi venire qui ad aiutarmi nelle risaie e potremo parlare dei valori della liberta' e del software libero as in freedom
        • Anonimo scrive:
          Re: Bush ci protegge dai terroristi...
          - Scritto da: Anonimo
          se per quello le bombe ce le abbiamo in casa
          anche senza andarle a cercare - se vuoi ti
          faccio un elenco di quello che c'e' (o
          meglio quello che sappiamo ci sia) nelle
          basi nato sparse in tutta italia: mine
          antiuomo (normali e nucleari)mine antiuomo nucleari? e chi devi uccidere robocop???
          • Anonimo scrive:
            Re: Bush ci protegge dai terroristi...
            E VABBE' HO SBAGLIATO A SCRIVERE!volevo dire mine antiuomo all'uranio!ma come siete pignoli!
    • Anonimo scrive:
      Re: Bush ci protegge dai terroristi...
      e come no!Anche le lame rotanti, la spada fotonica e gli utlraraggi...ora devo andare, mi si è rotto lo scudo spaziale!;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Bush ci protegge dai terroristi...
      Solamente un europa forte ed unita ci potrebbe difendere dagli americani (ovviamente senza la gran bretagna). Secondo me l'unico terrorista che c'è nel mondo è proprio Bush, Rumsfeld e compagnia bella... Vi interessa il petrolio iracheno, vero? Dite una volta per tutte la verità, santo cielo!!!
      • Anonimo scrive:
        Non laviamoci le mani

        Solamente un europa forte ed unita ci
        potrebbe difendere dagli americani
        (ovviamente senza la gran bretagna).
        Secondo me l'unico terrorista che c'è nel
        mondo è proprio Bush, Rumsfeld e compagnia
        bella... Vi interessa il petrolio iracheno,
        vero? Dite una volta per tutte la verità,
        santo cielo!!!Un esempio su tutti. Sanzioni irachene: in dieci anni sono morti 500.000 bambini sotto i 5 anni. Equivale a circa 220 torri gemelle DI BAMBINI.Rapporto UNICEF1999 http://www.unicef-suisse.ch/update/i/aktuell/pressemitteilungen/1999/1999_08_12.shtmlDossier unicef 2000 http://www.unicef.it/dossiermd/dossier0005.htmQualcuno ha mai detto qualcosa? Qualche politico s'è mai indignato di questo martirio? Al massimo s'è detto è colpa di Saddam. Bene, allora perchè nessuno ha mai proposto d'ammazzarlo (solo lui)?E guarda che l'embargo a quelli li glielo abbiamo tenuto pure noi, non solo l'America.Sveglia caro mio, ammazziamo bambini peggio dei nazisti e poi incolpiamo Bush. Ora muoviamo il culo solo perchè temiamo quattro bombette e un po' di gas a casa nostra.Siamo tutti assassini. Ed è ora di smetterla.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bush ci protegge dai terroristi...
      ... dagli (pseudo) amici mi guardi Dio che dai nemici mi guardo io...
  • Anonimo scrive:
    Prima vennero i libri...
    Negli USA sin dagli anni 50 si monitorano i libri presi a prestito e si tiene sotto osservazione chi prende libri pericolosi (manuali su come produrre esplosivi, autori marxisti o rivoluzionari, autori neri radicali)Negli anni 50/60 vi era una commissione per attivita antiamericane dove si schedavano comunisti,cattollici progressisti,pacifisti, attivisti per i diritti dei neri, sindacalisti non corrotti,femministe,artisti di sinistra (non necessariamente comunisti)Ora schedano tutti i dati personaliProssimi passi controllare chi acquista musica non aprezzabile dal potere ? proibire quella musica?fare un indice dei libri proibiti? ripristinare la Commissione?il capitale sta deviando verso un nuovo autoritarismo nel nome della "sicurezza" un nuovo fascismo mascherato..che ti dice che se ti spia e' per salvarti dal terrorismo, se ti picchia in piazza e' per salvarti dal terrorismo e be ha esagerato un po "ma se succede un nuovo 11/9?" se ti incarcera senza prove e' per salvarti dal terrorismo poi ti rilascia scusandosi "ma sai non possiamo permetterci un nuovo 11/9"se ti sparano ..be sei un fottuto terrorista..se buttano giu il tuo governo che fa politiche per i poveri?..."non possiamo permetterci instabilita senno il terrorismo" se mettono fuorilegge un movimento.."be magari non sono terroristi ma sono contigui"d'altronde quel paese ai soldati in vietnam(e in afganistan) spiegava come di stinguere i vietcong(o i talebani) dai civili :Spara nel mucchio se scappano sono (vietcong o talebani a seconda del caso) se rimangon fermi sono (vietcong o talebani a seconda del caso) beneducati
    • Anonimo scrive:
      Re: Prima vennero i libri...
      scommetto che hai comprato la videocassetta "i 3 giorni del condor"...
      • Anonimo scrive:
        Re: Prima vennero i libri...
        - Scritto da: Anonimo
        scommetto che hai comprato la videocassetta
        "i 3 giorni del condor"...No..non la conoscopuoi parlarmene?
        • Anonimo scrive:
          Re: Prima vennero i libri...
          e' un filmone del '75 con redforde' la storia di un impiegatucolo di un ufficio cia dove vengono letti tutti i libri possibili (all'epoca non c'era ancora il sistema echelon) e registrati quelli con contenuti potenzialmente "dannosi" al sistema - la storia comincia che ammazzano tutti gli impiegati (tranne il buon redford) perche' avevano "scoperto" un libro che non dovevano... e da qui parte una paranoia che si gonfia sempre piu' fino a livelli mostruosise ti capita guardalo- Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          scommetto che hai comprato la
          videocassetta

          "i 3 giorni del condor"...
          No..non la conosco
          puoi parlarmene?
    • Anonimo scrive:
      Re: Prima vennero i libri...
      - Scritto da: Anonimo
      [...]
      il capitale sta deviando verso un nuovo
      autoritarismo nel nome della "sicurezza" un
      nuovo fascismo mascherato..che ti dice che
      se ti spia e' per salvarti dal terrorismo,
      se ti picchia in piazza e' per salvarti dal
      terrorismo e be ha esagerato un po "ma se
      succede un nuovo 11/9?"
      [...]11/09/2001:Bush=27/02/1933:Hitler
  • Anonimo scrive:
    insider trading
    beati quelli che lavoreranno dentro questa struttura mangia dati grazie alle informazioni riservate in anticipo potranno fare super guadagni con speculazioni in borsa, sapranno infatti tutte le trattative in corso, cause legali.e.tc..etc...leggi che favoriscono o meno certe aziende rispetto ad altre..etc..
    • Anonimo scrive:
      Re: insider trading
      E' ovvio, hai perfettamente ragione, e mi fa piacere che qualcuno si accorga di cosa realmente si cela dietro la parola "sicurezza". ( e poi sarebbe bello sapere: sicurezza di CHI ?)
    • Anonimo scrive:
      Concordo - pericolo spia industriale
      - Scritto da: Anonimo
      beati quelli che lavoreranno dentro questa
      struttura mangia dati grazie alle
      informazioni riservate in anticipo potranno
      fare super guadagni con speculazioni in
      borsa, sapranno infatti tutte le trattative
      in corso, cause legali.e.tc..etc...
      leggi che favoriscono o meno certe aziende
      rispetto ad altre..etc..Concordo pienamente.Questo è un pericolo da non perdere di vista.
  • Vaira scrive:
    E poi tutti 'sti dati?
    Con lo zelo tipico dei dipendenti pubblici, che avranno tra le mani questi dati, chissà quanti Fracchia verrano scambiati per il nemico pubblico n°1 "La belva umana"
  • Akiro scrive:
    letta la prima frase e già m'inkzzo.

    "Il nostro governo - ha affermato Bush - deve poter disporre
    di tutta l'informazione utile possibile e noi la useremo per
    assicurarci che le persone necessarie siano al loro posto
    per proteggere tutti i nostri concittadini".ed il resto del mondo?Già il fatto di catalogarci tutti mi sta un po' sullo "stomaco"...sembra inoltre che lo faccian solo per acquistar maggior potenza... per controllare tutto e tutti...qui siamo veramente vicini al Grande Fratello, ma non la mnkiata in tivvù.
  • SymoPd scrive:
    Chi deciderà...
    ...quali le informazioni relative ad ipotetici terroristi e quali semplicemente "dannose" ad aziende americane (gestite da "cittadini americani")?Purtroppo, secondo me, anche se è un'americanata, nel senso peggiore del termine, purtroppo ci toccherà, in un modo o nell'altro....Almeno a Clinton piaceva la gnocca....aveva principi più sani....Bush è proprio andato....partito per la "tangente" (e qui il doppio senso è d'obbligo)
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi deciderà...
      Si clinton secondo me e' molto piu' intelligente... pero' gli americani sono stupidi preferiscono i guerrafondai a quelli che si fanno fare i p...ini. :D
      • cla scrive:
        Re: Chi deciderà...
        A parte farsi fare le pompe ricordo che Clinton, 3 giorni prima che scadesse il suo mandato ha fatto un viaggio Insraele/Palestina per cercare, un ultima volta, di instaurare un dialogo che potesse dare avvio al processo di pace ... invece il sig. Bush la primacosa che ha fatto è dire "adesso pensiamo solo ai problemi del giardinetto America", giusto 3/4 mesi dopo gli hanno buttato giù i gioielli di famiglia ...Sperimao almeno che alle primarie vinca Hilary Clinton che ha giòà detto che l'america dovrebbe avere meno missili e più matite per le scuole ...Cla
    • Anonimo scrive:
      E chi..
      E un chi se ne frega in risposta al tuo messaggio tutto politico non ce lo vogliamo mettere?
      • SymoPd scrive:
        Signore e Signori...
        ...ecco un esemplare di quel cosiddetto "essere umano" sulla cui moltitudine Bush ha basato la sua forza.Tale esemplare, infatti, prima di scrivere una frase totalmente priva di senso, non ha minimamente usato ciò che distanzia le sue orecchie, ma, anzi, ha usato le mani solo per cercare di litigare.Chiaro che di fronte ad un tale esemplare si potrebbe perdere fiducia nel prossimo.Tant'è, ma con gente del genere si ha sempre a che fare, perciò, tantovale rispondergli dicendo:"Se non te ne freghi tu, a me sta anche bene: parlavo a persone con sale nella zucca, gente che si rende conto che c'è politica dietro a ciò che è stato riportato nella notizia."Signore e Signori, grazie per l'attenzione
  • Anonimo scrive:
    Grande Fratello
    Come altrimenti chiamarlo? Dalle multe prese ai gusti sessuali. Praticamente tutto. Con l'11 di Settembre all'America è proprio partita la bambola...Mi auguro che un tale sistema liberticida non arrivi mai da noi.In caso contrario voterò chiunque mi garantisca il suo smantellamento in tempi rapidi.Non siamo già abbastanza schedati, no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Grande Fratello
      Sinceramente non so se e' peggio essere schedati, o se non e' meglio invece essere investiti da un boeing in pieno centro mentre lavoro tranquillo in ufficio. Non so ci devo pensare. - Scritto da: Anonimo

      Come altrimenti chiamarlo? Dalle multe
      prese ai gusti sessuali.
      Praticamente tutto.
      Con l'11 di Settembre all'America è proprio
      partita la bambola...

      Mi auguro che un tale sistema liberticida
      non arrivi mai da noi.
      In caso contrario voterò chiunque mi
      garantisca il suo smantellamento in tempi
      rapidi.

      Non siamo già abbastanza schedati, no?
      • Anonimo scrive:
        Re: Grande Fratello
        - Scritto da: Anonimo
        Sinceramente non so se e' peggio essere
        schedati, o se non e' meglio invece essere
        investiti da un boeing in pieno centro
        mentre lavoro tranquillo in ufficio. Non so
        ci devo pensare.Ahhhh capisco. Tu sei uno di quelli che pensano che schedando tutto e tutti si abbia maggior sicurezza, che si eviti, insomma, di essere investiti da un Boeing mentre mentre stai faxando un ordine in ufficio. Praticamente uno di quelli convinti che i terroristi andranno loro sponte a farsi fotografare.Non so sei sei più ignorante o stupido.
        • Anonimo scrive:
          Re: Grande Fratello
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Sinceramente non so se e' peggio essere

          schedati, o se non e' meglio invece essere

          investiti da un boeing in pieno centro

          mentre lavoro tranquillo in ufficio. Non
          so

          ci devo pensare.

          Ahhhh capisco. Tu sei uno di quelli che
          pensano che schedando tutto e tutti si abbia
          maggior sicurezza, che si eviti, insomma, di
          essere investiti da un Boeing mentre mentre
          stai faxando un ordine in ufficio.
          Praticamente uno di quelli convinti che i
          terroristi andranno loro sponte a farsi
          fotografare.

          Non so sei sei più ignorante o stupido.mi hai tolto le parole di boccaagainst echelon / use gnupg /
          • Locke scrive:
            Re: Grande Fratello
            - Scritto da: Anonimo


            Ahhhh capisco. Tu sei uno di quelli che

            pensano che schedando tutto e tutti si
            abbia

            maggior sicurezza, che si eviti, insomma,
            di

            essere investiti da un Boeing mentre
            mentre

            stai faxando un ordine in ufficio.

            Praticamente uno di quelli convinti che i

            terroristi andranno loro sponte a farsi

            fotografare.



            Non so sei sei più ignorante o stupido.


            mi hai tolto le parole di bocca

            against echelon / use gnupg /
            Va bene gente, mandateci una cartolina dall'aldilà quando ci andrete a causa del boeing... però evitate di firmarla, se no la privacy va a quel paese
          • Anonimo scrive:
            Re: Grande Fratello
            - Scritto da: Locke
            Va bene gente, mandateci una cartolina
            dall'aldilà quando ci andrete a causa del
            boeing... però evitate di firmarla, se no la
            privacy va a quel paeseRisolvere il problema del terrorismo schedando indistintamente tutte le persone è una finta soluzione:- cerchi di risolvere a valle un problema che andava risolto a monte, ovvero non elimini le cause del terrorismo ma cerchi di evitare gli attentati- tratti da possibili criminali tutti i cittadini degli stati uniti (e del mondo, forse)- è il primo importante passo verso un possibile controllo di massa. Chi garantisce i cittadini americani che tutta questa informazione venga trattata esclusivamente per incrementare la sicurezza pubblica? E in un futuro?- Personalmente, a me non piace essere un omino di vetro, se a te piace sentirti come le bestie agli zoo, osservati 24h su 24...
          • Anonimo scrive:
            Re: Grande Fratello
            Voglio solo porre solo domanda chi contolla i contollori?Nessuno.Io non so nemmeno come funziona esattamenteTIA o Echelon, dovrei fidarmi?Molti pensano che i sistemi di raccolta di informazioni possano servire a combattere il terrorismo ma non hannonemmeno mai visto chi sviluppa questi programmi.Tutto quello che ne so io è che stiamo parlando di sofwarequindi potrebbe essere anche bacato.Qualcuno ne sa di più?Allora mi spieghi entrando ad un livello di dettaglio utile ad una comprensione concreta anche se generica.Ad esempio il sistema è in qualche modo automatico?Chi inserisce le chiavi di ricerca?Chi determina gli scopi?Sono tutti problemi che in fin dei conti ci portiamo dietrodall'inizio della modernità (IL GRANDE FRATELLO) solo che col vecchio sistema delle spie e degli infiltrati reali ed umanila cosa era probabilmente meno pericolosa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Grande Fratello
        - Scritto da: Anonimo
        Sinceramente non so se e' peggio essere
        schedati, o se non e' meglio invece essere
        investiti da un boeing in pieno centro
        mentre lavoro tranquillo in ufficio. Non so
        ci devo pensare.La sicurezza al 100% non l'avrai mai. Se non e' il Boeing e' l'incidente d'auto o il pazzo accoltellatore o il cibo avariato o il vaso di fiori che cade dal balcone.Potresti diminuire le probabilita' di essere investito da un'aereo smettendola di seminare vento.
      • Vaira scrive:
        Re: Grande Fratello
        E se invece sono proprio quelli che ti vogliono schedare a mandarti un boeing nell' ufficio dando la colpa a qualcun altro per avere carta bianca?
      • Anonimo scrive:
        Re: Grande Fratello
        - Scritto da: Anonimo
        Sinceramente non so se e' peggio essere
        schedati, o se non e' meglio invece essere
        investiti da un boeing in pieno centro
        mentre lavoro tranquillo in ufficio. Non so
        ci devo pensare.
        mah dubito che la schedatura serva a moltoesiste gia un indice opere pericolose...ma.. comunque piu che l'intelligence e lo spionaggioper evitare attentati (e rapimenti di cittadini ll'estero per motivi politici)basterebbe qualche piccolo accorgimento di politica estera1 non finanziare o aiutare militarmenti paesi che occupanoaltri territori (vedi Israele)2 non depredare le risorse del 3 mondo3 non sostenere oligarchie corrotte4 non impore tagli alle spese sociali ,privatizzazioni , di aprire mercati ai paesi in via di sviluppo5 non usare l'embargo e la guerra per abbattere governi non amici6 non sostenere piu dittatori e terroristi7 tentare di impedire alle proprie aziende lo sfruttamento della manodopera minorile e di spostare produzioni in paesi in cui i diritti sindacali non siano garantiti per tutti (quindi NESSUNA) zona specialeper me fa piu di 1000 spioni...
        • Attila Xihar scrive:
          Re: Grande Fratello
          - Scritto da: Anonimo.........

          per me fa piu di 1000 spioni...Sì, ma poi le aziende iuessèi i loro guadagni come li fanno?
          • Anonimo scrive:
            Re: Grande Fratello
            - Scritto da: Attila Xihar

            - Scritto da: Anonimo

            .........



            per me fa piu di 1000 spioni...

            Sì, ma poi le aziende iuessèi i loro
            guadagni come li fanno?dato che dalto avrai capito che c'era "Il Fantasma che si aggira per il forum"cmq si ritorna al solito discorso la guerra,l'attentato alle liberta,il fondamentalismo dipendono dal CapitaleOpenCurcio
    • X-CASH scrive:
      Re: Grande Fratello
      - Scritto da: Anonimo
      Mi auguro che un tale sistema liberticida
      non arrivi mai da noi.Tanto anche se lo attivano da noi con i sysadmin che abbiamo nella PA in Italia basta un worm a buttare giu' tutto il sistema :DOggi Bill Gate$ al senato... ahahahahaha
    • Anonimo scrive:
      Re: Grande Fratello
      Ma da noi (Italia) è già tutto controllato, non dalle autorità italiane, ma da quelle americane.Tutti i principali nodi di smistamento del traffico sulla rete sono sotto il controllo di agenzie americane, e non esiste informazione in rete che non passi attraverso questi nodi.Oltretutto in Europa ancora si tentenna sul da farsi per quanto riguarda Echelon, pensa un pò ...Tutto ciò che viene approvato in America ci coinvolge direttamente e senza la minima possibilità di far rivalere i nostri diritti.Oggi si riesce meglio a conservare l'anonimato spedendo informazioni scritte su una cartolina piuttosto che scrivendole in una e-mail.
    • Akiro scrive:
      Re: Grande Fratello

      Non siamo già abbastanza schedati, no?Sai qual'è il problema? è che non solo siamo schedati.. ma in più siamo solo un numero per chi ci governa ed i loro amici/nemici...il mondo è in mano a pochi uomini e non è un bene.
Chiudi i commenti