Download/ Ma che Dvd? VideoCD! (2)

Prosegue la carrellata di prodotti per manipolare e gustarsi video su Pc e sul Tv di casa in formato VideoCd!
Prosegue la carrellata di prodotti per manipolare e gustarsi video su Pc e sul Tv di casa in formato VideoCd!


VirtualDub (gratuito per Windows, 688k)
“Ecco la prova che avevo un sacco di tempo libero all’università”. Così Avery Lee, il giovane autore di VirtualDub, comincia a raccontare sul suo sito la storia della nascita di questo programma gratuito ed open source di video editing.

Il software permette di catturare o modificare filmati intervenendo sul formato dell’audio e del video tramite una interfaccia un po’ spartana ma essenziale, non sempre intuitiva.

E’ possibile applicare sul filmato o su parte di esso numerosi filtri con varie opzioni, anche contemporaneamente, e visualizzarne in tempo reale l’effetto, modificarne le dimensioni o la compressione, comprimerne solo la parte audio, tagliare delle sequenze di troppo ed infine salvare il risultato con pochi sforzi.
I filtri permettono tra le altre cose di inserire un “logo” o una scritta in sovraimpressione sul video in lavorazione con tanto di trasparenza e varie opzioni. Non sono tutti eccelsi ma si tratta comunque di un prodotto gratuito e in corso di sviluppo.

Con un po’ di esperienza ed eventualmente il supporto della guida in linea, che contiene anche la descrizione di operazioni comuni, VirtualDub può diventare il compagno ideale di chi vuole manipolare filmati video prima di riversarli sul supporto definitivo.

SWF2Avi (gratuito per Windows, 465k)
Mario Pizzinini distribuisce dal proprio sito questa piccola utility gratuita per convertire con pochi passi un filmato Flash o Shockwave in una sequenza di immagini, che possono essere assemblate in un filmato video.

In certe condizioni, il programma all’atto della conversione del filmato richiede la creazione di un “container movie” e la specificazione del numero di fotogrammi da salvare. Seguendo la procedura consigliata, si ottengono decine o centinaia di “fotografie” dell’animazione, che vanno poi assemblate in un unico filmato con la funzione “Convert Pictures sequence to Avi”.

A seconda dei codec disponibili sul sistema è possibile salvare il risultato in video compresso o meno, pronto per essere masterizzato o modificato con un programma di video editing. Il risultato non è garantito con tutti i filmati, visti gli scarsi risultati di alcune prove fatte con le divertenti animazioni del sito http://www.xiaoxiaomovie.com/ . Con animazioni più semplici evidentemente SWF2Avi non fa una grinza, e sforna video senza problemi.


VCD gear (gratuito per Windows, MacOs, Linux, 2581k)
Ecco un software che invece di fare VideoCd… li spolpa! VcdGear estrae i filmati da un VCD e li trasforma di nuovo in filmati MPEG, correggendo eventuali errori. Il programma estrae video dai dischetti dorati e lo salva nel formato originale MPEG, ma lo estrae anche dai file di immagine del disco (Bin) o immagini del disco create con il celebre “Nero” o in modalità RAW.

VCD Gear è disponibile per Windows completo di interfaccia grafica, mentre per tutti gli altri sistemi operativi è distribuito in modalità “console”, ovvero a riga di comando, e la dimensione del download è di poche decine di Kb.
Sia la versione “completa” che quella a riga di comando permettono conversioni e operazioni anche di grandi gruppi di filmati digitando i comandi ed i parametri come illustrato nella corposa guida allegata. VCD Gear trasforma anche un file MPEG in un altro file MPEG ripulito e corretto, o codificato secondo altri parametri e standard.

SWF2Video (shareware 79$ per Windows, 928k)
Piccola, e cara!, utility in grado di trasformare un filmato Flash o Shockwave in un video AVI, anche quando non si dispone del file “sorgente” del filmato e di Macromedia Flash.
Il programma praticamente esegue il filmato “Swf” e registra l’animazione su un file Avi, compresso o meno, offrendo numerose opzioni di personalizzazione.

Purtroppo la versione di prova genera video marchiati da una enorme “x” verde che attraversa lo schermo da parte a parte, talmente grande al punto da impedire la corretta valutazione del filmato generato e quindi della bontà o meno della trasformazione.
Per essere un programma di alto prezzo, visto che è anche disponibile in una versione PRO ancora più cara e con qualche funzione in più, potevano almeno farla provare completa anche se “a tempo”!

ViPlay (gratuito per Windows, 611k)
Lettore multimediale in grado di leggere i più diffusi formati video (VideoCd compresi) con una interfaccia che ricorda quella di Winamp per gli Mp3 e che come quest’ultimo può anche essere modificata applicando delle nuove pelli (skin).

Il programma è semplice e intuitivo ed è possibile creare delle liste di video da visionare, e persino visualizzarli in modalità tutto schermo o “desktop”, trasformando il fondo della scrivania di Windows in un enorme schermo video animato.
Durante la visualizzazione è possibile mettere dei segnalibro virtuali per ritrovare determinate sequenze all’interno del video, o modificare contrasto, luminosità e colori del filmato in tempo reale. ViPlay funziona anche come lettore Dvd, ed è tradotto in tantissime lingue italiano compreso per fortuna.

ViPlay è prodotto dalla Urusoft, software house uruguaiana con un sito che durante la navigazione fornisce anche interessanti notizie di carattere generale sull’Uruguay. Così oltre a scaricare un ottimo player video si scopre anche quante volte l’Uruguay ha vinto il campionato di calcio, o il nome del presidente della Repubblica.


Vcd Builder (gratuito per MacOSX, 2438k)
Programmino gratuito che consente la creazione di VCD e SVCD sui sistemi Apple, partendo da immagini o filmati MPEG. VCD Builder non è però in grado di convertire i diffusi filmati QuickTime in MPEG per i quali è necessario ricorrere ad un compressore esterno (come ad esempio MediaPipe ).

Il software permette di assemblare i vari filmati e contenuti del VCD ma non include funzioni di masterizzazione, limitandosi a creare una “immagine” del VideoCd da masterizzare con Toast o Missing Media Burner. Per sfruttare al massimo VCD Builder è disponibile una esaustiva guida in italiano su questa pagina di MacProf.

VideoLan (gratuito per MacOSX, Linux, BeOs e Windows, 2905k)
VLC, il VideoLAN Client, è un riproduttore video Open Source multipiattaforma e distribuito sotto licenza GNU. Può leggere VideoCd, ma anche MPEG2,MP3, DivX e Dvd su computer dotati di sistema operativo Apple MacOSX, Linux, Windows, BeOS e numerosi altri.

E’ un progetto nato da un gruppo di studenti francesi per visualizzare streaming video all’interno di un network. Ne esiste infatti una versione server ma può anche essere usato come player a sé stante.

Come tutti i programmi open source anche VLC è un “lavoro in corso” e qualsiasi miglioria, o eventuale difetto, può essere comunicato alla comunità degli svliluppatori che lo fanno crescere. Al tempo stesso eventuali nuovi formati video, o nuove funzionalità, verranno mano mano aggiunte nel corso dello sviluppo del programma. E’ buona norma quindi tenere d’occhio spesso il sito. VideoLan è la soluzione ideale anche per leggere i famigerati “formati video Windows” sui computer… melati.

FreeVCD (gratuito per MacOs9, 140k)
Piccolo e gratuito lettore VideoCd per Apple con lo scopo dichiarato di visualizzare un dischetto VCD usando il computer come se fosse una…televisione.
Il programma fa solo questo nel modo più semplice possibile. Inserendo un dischetto FreeVCD si attiva e mostra tutto il contenuto dall’inizio alla fine (a tutto schermo se possibile), per poi chiudersi automaticamente. Tutto qui!

vai alla prima parte dell’articolo:
Donwload – Ma che Dvd, viva il VideoCD!

a cura di Luca Schiavoni

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 01 2003
Link copiato negli appunti