Download/ Xp e IP travestiti, con amici

Cioè browser portatile e anonimizzante, posta portatile, utility per dischi, vestito OsX per Xp e... Sokoban

a cura di PI Download

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    PHP for Applications (P4A)
    Bello, un ottimo framkework per PHP per scrivere applicativi di tipo gestionale web based. Scarso di documentazione ma è giovane e sta crescendo bene. E poi è italiano.Per PHP ci sono una cinquantina di framework di ogni genere.E il risultato funziona ovunque ci sia PHP.Non diffondete .NET per quanto possibile, non aumentate il potere di M$ di imporre le sue regole al mercato.
    • Anonimo scrive:
      Re: PHP for Applications (P4A)
      - Scritto da:
      Non diffondete .NET per quanto possibile, non
      aumentate il potere di M$ di imporre le sue
      regole al
      mercato.
      il php fa cagare molto meglio .NET che mi permette di scrivere applicazioni in qualsiasi linguaggio supportato dal clr.e cmq esiste php4net
  • Anonimo scrive:
    Leeeeeeeeeeeeeeeiiiiiiiiiiiiiii!
    Pythonet, fissa morbido morbido! :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    boo.codehaus.org molto meglio
    Invece di scaricare quella ciofeca di IronPythonz (molto meglio cpython a sto punto ) usate "boo" come linguaggio alternativo per il vostro .NETsciao
  • Anonimo scrive:
    Phalanger.Net per PHP
    Molti non sanno che si può scrivere PHP su piattaforma .Net compilando il tutto con un apposito strumentohttp://www.codeplex.com/Wiki/View.aspx?ProjectName=Phalangerhttp://php-compiler.net/
    • Anonimo scrive:
      Re: Phalanger.Net per PHP
      - Scritto da:
      Molti non sanno che si può scrivere PHP su
      piattaforma .Net compilando il tutto con un
      apposito
      strumento

      http://www.codeplex.com/Wiki/View.aspx?ProjectName

      http://php-compiler.net/
      Queste si che sono notizie interessanti.E gia', non stiamo mica parlando degli open sorciari che per ogni cavolata che esce fanno mille post inutili.
      • longinous scrive:
        Re: Phalanger.Net per PHP
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Molti non sanno che si può scrivere PHP su

        piattaforma .Net compilando il tutto con un

        apposito

        strumento




        http://www.codeplex.com/Wiki/View.aspx?ProjectName



        http://php-compiler.net/



        Queste si che sono notizie interessanti.

        E gia', non stiamo mica parlando degli open
        sorciari che per ogni cavolata che esce fanno
        mille post
        inutili.Eri partito bene, perchè ti sei perso sul finale?L'insulto facile attrae, vero?interessante, comunque, ora ci do un occhio
    • Anonimo scrive:
      Re: Phalanger.Net per PHP
      - Scritto da:
      Molti non sanno che si può scrivere PHP su
      piattaforma .Net compilando il tutto con un
      apposito
      strumento

      http://www.codeplex.com/Wiki/View.aspx?ProjectName

      http://php-compiler.net/
      Mix LETALE.
  • Anonimo scrive:
    Occhio alla licenza !
    Sara' figo, ma e' sviluppato in C#, linguaggio proprietario Ms, ed ha licenza Shared Source, licenza proprietaria travestita (neppure troppo bene) da licenza libera.Quindi, prima di usarlo e diffonderlo, pensare bene a cosa significa. Significa andare controcorrente rispetto a chi si adopera per liberare il software. Se volete Python su windows e' disponibile come dll, altrimenti meglio usare SOA e derivati.JM2C.
    • Anonimo scrive:
      Re: Occhio alla licenza !
      - Scritto da:
      Sara' figo, ma e' sviluppato in C#, linguaggio
      proprietario Ms, ed ha licenza Shared Source,
      licenza proprietaria travestita (neppure troppo
      bene) da licenza
      libera.

      Quindi, prima di usarlo e diffonderlo, pensare
      bene a cosa significa. Significa andare
      controcorrente rispetto a chi si adopera per
      liberare il software. Se volete Python su windows
      e' disponibile come dll, altrimenti meglio usare
      SOA e
      derivati.

      JM2C.sempre più fanatici e intolleranti voi del freesoftware fino alla morteallora...1) c# non è proprietario2) Shared Source è una licenza come altre, se ti piace la usi altrimenti no, personalmente la ritengo più onesta e schietta della subdola e GPL, anche le BSD like non sono male3) se andare contro corrente vuol dire staccarsi da fanatici e sandali, allora sono pronto pure io
      • Anonimo scrive:
        Re: Occhio alla licenza !

        sempre più fanatici e intolleranti voi del
        freesoftware fino alla
        morte

        allora...

        1) c# non è proprietario(rotfl)
        2) Shared Source è una licenza come altre, se ti
        piace la usi altrimenti no, personalmente la
        ritengo più onesta e schietta della subdola e
        GPL, anche le BSD like non sono
        malerispondi a questo: perchè GLP ti fa schifo?
        3) se andare contro corrente vuol dire staccarsi
        da fanatici e sandali, allora sono pronto pure
        iocontro corrente a cosa? ad una licenza inventata neanche un anno fa?(rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Occhio alla licenza !
          - Scritto da:

          sempre più fanatici e intolleranti voi del

          freesoftware fino alla

          morte



          allora...



          1) c# non è proprietario

          (rotfl)che ci ridi a fare, qualcuno potrebbe pure prenderti per uno sciocco che ride senza motivoil C# non è proprietario, non è brevettato e nulla di tutto ciòi linguaggi per loro natura, da accordi internazionali sono liberiMS può essere al massimo proprietaria delle librerie di classi .Net compilate, ma non certo della sintassi c#, fatta da non più di qualche decina di parole chiavisecondo me usi troppo linux, solo così posso spiegare la tua impreparazione informatica


          2) Shared Source è una licenza come altre, se ti

          piace la usi altrimenti no, personalmente la

          ritengo più onesta e schietta della subdola e

          GPL, anche le BSD like non sono

          male

          rispondi a questo: perchè GLP ti fa schifo?la GPL non mi fa schifo, soltanto che bisognerebbe sfatare questo mito stalmaniano secondo cui la GPL sia la massima espressione di libertà e giustiziala GPL lega troppo programmatori e utenti finali al concetto di comunità e condivisioneinoltre la GPL è come un virus, se fai qualcosa per un prodotto GPL, anche questo qualcosa deve diventare GPL ... e che pallecomunque non ho detto che fa schifo ma che preferisco licenze più flessibili e commerciali, si hai sentito bene: commercialimi dispiace ma io non faccio beneficenze e di salvare l'umanità non riguarda


          3) se andare contro corrente vuol dire staccarsi

          da fanatici e sandali, allora sono pronto pure

          io

          contro corrente a cosa? ad una licenza inventata
          neanche un anno
          fa?
          (rotfl)di andare controcorrente sinceramente non mi interessa, non fa parte del mio modo di pensare, ho voluto solo rispondere alla trollata dell'autore originario
          • Anonimo scrive:
            Re: Occhio alla licenza !
            - Scritto da:
            mi dispiace ma io non faccio beneficenze e di
            salvare l'umanità non
            riguarda
            Se solo tutti non ragionassero in questo modo l'umanità si sarebbe già salvata da un pezzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Occhio alla licenza !
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            mi dispiace ma io non faccio beneficenze e di

            salvare l'umanità non

            riguarda


            Se solo tutti non ragionassero in questo modo
            l'umanità si sarebbe già salvata da un
            pezzo.Sì, a canne e coca. E' dal '68 che dite queste idiozie.
        • Anonimo scrive:
          Re: Occhio alla licenza !


          rispondi a questo: perchè GLP ti fa schifo?
          si, come developer mi fa schifo perchè è impossibile farci del business sopra; come user mi piace e infatti uso linux e molti altri programmi gpl.
          • Anonimo scrive:
            Re: Occhio alla licenza !
            c'è inoltre da notare che anche se esistono aziende (per esempio redhat) che sopravvivono in qualche modo distribuendo software gpl è un puro caso dovuto più che altro ad una buona campagna di marketing (visto che non c'è nessuna ragione tecnica per usare RHEL invece che CentOS)
          • Anonimo scrive:
            Re: Occhio alla licenza !
            - Scritto da:
            c'è inoltre da notare che anche se esistono
            aziende (per esempio redhat) che sopravvivono in
            qualche modo distribuendo software gpl è un puro
            caso dovuto più che altro ad una buona campagna
            di marketing (visto che non c'è nessuna ragione
            tecnica per usare RHEL invece che
            CentOS)Ma quale puro caso, vendono supporto esattamente come fanno i produttori di s.o. closed source.
          • Anonimo scrive:
            Re: Occhio alla licenza !
            No, il supporto non sposta affatto una quantità significativa di denaro (perchè se ne può fare benissimo a meno, e anche utilizzandolo non si ricava niente di più di quello che ricavi leggendo la documentazione o cercando su internet).
          • Anonimo scrive:
            Re: Occhio alla licenza !
            aziende?
          • Anonimo scrive:
            Re: Occhio alla licenza !
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            c'è inoltre da notare che anche se esistono

            aziende (per esempio redhat) che sopravvivono in

            qualche modo distribuendo software gpl è un puro

            caso dovuto più che altro ad una buona campagna

            di marketing (visto che non c'è nessuna ragione

            tecnica per usare RHEL invece che

            CentOS)

            Ma quale puro caso, vendono supporto esattamente
            come fanno i produttori di s.o. closed
            source.Redhat ha rischiato il fallimento più e più volte.
  • Anonimo scrive:
    Figata
    Figata, spero che lo facciano anche per il php.
  • Anonimo scrive:
    domanda
    ma sto .NET cos'é esattamente? sono delle nuove api che si affiancano a quelle originali? diventerà l'unica interfaccia al so? é una vm? é installato di default?domanda 2se voglio provare a usare c# e visual c++ cosa devo installare? non ho capito bene, c'é un download differente per ogni linguaggio, poi non ho capito se comprende l'interfaccia grafica, e per ogni installazione ti dicono di disinstallare quella precedente...non voglio opinioni personali, voglio solo risparmiarmi tempo chiedendo a chi sa già queste cose. Ormai c'é e voglio cominciare a vedere cos'égrazie mille!
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda

      non voglio opinioni personali, voglio solo
      risparmiarmi tempo chiedendo a chi sa già queste
      cose. Ormai c'é e voglio cominciare a vedere
      cos'évoglio voglio vogliose non vuoi opinioni personali, cosa che qualsiasi persona ti fornirà, vai sul sito microsoft ed inizi a leggere.altrimenti inizi ad essere un po' educato, un po' più umile e vedi che cosa c'è a disposizione gratis da parte di chi ha la compiacenza e la cortesia di risponderti.
      • Anonimo scrive:
        Re: domanda

        voglio voglio voglio

        se non vuoi opinioni personali, cosa che
        qualsiasi persona ti fornirà, vai sul sito
        microsoft ed inizi a
        leggere.

        altrimenti inizi ad essere un po' educato, un po'
        più umile e vedi che cosa c'è a disposizione
        gratis da parte di chi ha la compiacenza e la
        cortesia di
        risponderti.assolutamente non volevo essere maleducato.Ho fatto una serie di domande che possono essere utili a molti, che come detto fanno risparmiare un sacco di tempo a chi deve cominciare, ma a chi già sa costa veramente poco.non capisco dove vedi l'arroganza e la maleducazione, non ho chiesto a nessuno di farmi del lavoro gratis, se ti chiedo come si fa andare a roma e lo sai (e vuoi) mi rispondi, altrimenti no, io ho solo aggiunto che voglio andare a roma e non mi interessa la risposta di uno che mi dice che c'é una città più bella..mi sembri un po' acido per quest'ora del mattino!
        • Anonimo scrive:
          Re: domanda
          Beh... il tutto è complicato. Ma vediamo di semplificare:- Il CLI (Common Language Intermediate?) è una specie di linguaggio a basso livello intermedio (intermedio tra il linguaggio che usi, come C#, C++, e il linguaggio macchina). Ogni sorgente viene prima convertito il CLI, e opzionalmente è possibile tradurlo in linguaggio macchina.Praticamente è come se fosse il bytecode di Java; ma il bytecode Java è una corrispondenza 1:1 con il linguaggio macchina, mentre il CLI supporta linguaggi ad oggetti nativamente, implementando tecniche superiori nella gestione della memoria, della sicurezza, della flessibilità.Questo è il punto cruciale di .NET: è possibile ottenere lo stesso eseguibile da diversi linguaggi che possono cooperare tramite il CLI. Immagine di scrivere un programma in 2/3 linguaggi differenti e mettere tutto insieme... questo porterebbe ad un vantaggio non indifferente per le applicazioni remote (come i webservice).- CLR (Common Language Runtime) è la componente necessaria per poter eseguire programmi in CLI.Per lo sviluppo non so... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: domanda
            - Scritto da:
            Beh... il tutto è complicato. Ma vediamo di
            semplificare:

            - Il CLI (Common Language Intermediate?) è una
            specie di linguaggio a basso livello intermedio
            (intermedio tra il linguaggio che usi, come C#,
            C++, e il linguaggio macchina). Ogni sorgente
            viene prima convertito il CLI, e opzionalmente è
            possibile tradurlo in linguaggio
            macchina.

            Praticamente è come se fosse il bytecode di Java;
            ma il bytecode Java è una corrispondenza 1:1 con
            il linguaggio macchina, mentre il CLI supporta
            linguaggi ad oggetti nativamente, implementando
            tecniche superiori nella gestione della memoria,
            della sicurezza, della
            flessibilità.

            Questo è il punto cruciale di .NET: è possibile
            ottenere lo stesso eseguibile da diversi
            linguaggi che possono cooperare tramite il CLI.
            Immagine di scrivere un programma in 2/3
            linguaggi differenti e mettere tutto insieme...
            questo porterebbe ad un vantaggio non
            indifferente per le applicazioni remote (come i
            webservice).

            - CLR (Common Language Runtime) è la componente
            necessaria per poter eseguire programmi in
            CLI.

            Per lo sviluppo non so... :)Sei caduto nel marketing di Microsoft. CLI non è diverso dal bytecode Java. Il bytecode Java è il codice nativo per la macchina virtuale virtuale Java. Il CLI è quello per la macchina virtuale .NET. In teoria la possibilità di compilare in CLI da altri linguaggi dovrebbe aiutare lo sviluppo ma non è così immediato nè facile, programmare in .NET è un dramma per qualsiasi professionista ed assolutamente cervellotico come programmare in Java. Microsoft ha imposto l'uso di .NET per Vista per i driver video, Nvidia ed ATI hanno avuto i loro bei problemi e ritardi e stanno ancora sbattendosi con le ottimizzazioni.
          • ciko scrive:
            Re: domanda
            secondo me fai un po' di confusione...
            ma il bytecode Java è una corrispondenza 1:1 con
            il linguaggio macchinanon puo' essere vero, in quanto java e' il linguaggio multipiattaforma per eccellenza. CLI : .NET framework = bytecode : JVMne' + ne' meno
            Questo è il punto cruciale di .NET: è possibile
            ottenere lo stesso eseguibile da diversi
            linguaggi che possono cooperare tramite il CLI.vero, ma io direi che non "cooperano tramite CLI" ma "producono codice CLI", vale a dire che anziche' compilare in linguaggio macchina, compilano in questo linguaggio intermedio. Quindi sono in grado di utilizzare ogni libreria CLI (quindi anche librerie sviluppare con altri linguaggi)
            questo porterebbe ad un vantaggio non
            indifferente per le applicazioni remote (come i
            webservice).
            beh, i webservice nn ne hanno bisogno. Comunicano con i client tramite protocolli basati su xml. il cli non da' nessun vantaggio allo sviluppo dei WS, magari il VisualStudio si, ma non il CLI
            - CLR (Common Language Runtime) è la componente
            necessaria per poter eseguire programmi in
            CLI.

            Per lo sviluppo non so... :)per lo sviluppo tocca scaricarsi l'sdk specifico per il linguaggio e compilare da riga di comando. Verosimilmente tutti i professionisti usano Visual Studio (non perche' fa fico, ma perche' si risparmia tempo)
        • Anonimo scrive:
          Re: domanda
          vorreiun congiuntivo e un condizionale ti cambiano il senso della vita
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda
      Dunque, Semplificando...Il framework .NET è un insieme strutturato di oggetti, che è possibile utilizzare tramite un qualsiasi linguaggio che rispetti determinate specifiche, chiamate CLR.Questo insieme di oggetti, gestisce una gran quantità di feature; dall'accesso ai file, alla comunicazione di rete, alla crittografia, alla comunicazione con database...Non esiste IL linguaggio .NET, ma ognuno può usare il linguaggio preferito che sfrutti il .NET... anche se il migliore, dicono che sia il C#, ma è una questione anche di gusti personali.
      • Anonimo scrive:
        Re: domanda
        - Scritto da:
        Dunque, Semplificando...
        Il framework .NET è un insieme strutturato di
        oggetti, che è possibile utilizzare tramite un
        qualsiasi linguaggio che rispetti determinate
        specifiche,Quindi, se ho capito bene, se io faccio un programma in C# e poi faccio lo stesso in VB.net, il risultato sarà all'incirca lo stesso in termini di prestazioni e velocità, perchè in definitiva io uso il linguaggio solamente per dire alla VM cosa fare, ho detto bene?
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda
      E' una macchina virtuale come Java. Nè più nè meno, a parte le idiozie che può raccontarti il marketing.- Scritto da:
      ma sto .NET cos'é esattamente? sono delle nuove
      api che si affiancano a quelle originali?
      diventerà l'unica interfaccia al so? é una vm? é
      installato di
      default?

      domanda 2

      se voglio provare a usare c# e visual c++ cosa
      devo installare? non ho capito bene, c'é un
      download differente per ogni linguaggio, poi non
      ho capito se comprende l'interfaccia grafica, e
      per ogni installazione ti dicono di disinstallare
      quella
      precedente...


      non voglio opinioni personali, voglio solo
      risparmiarmi tempo chiedendo a chi sa già queste
      cose. Ormai c'é e voglio cominciare a vedere
      cos'é


      grazie mille!
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda
      - Scritto da:
      ma sto .NET cos'é esattamente?una copia dihttp://java.sun.com/products/jfc/
  • Anonimo scrive:
    Un pitone si è ingoiato una pecora
    notizia dal sito di repubblicaFigurati si mangera' pure quel cosetto di Bill
  • Anonimo scrive:
    CPython è meglio
    ma quale Python.NETCPython è la vera vm pythoniana
    • Anonimo scrive:
      Pitoni assassaini!
      - Scritto da:
      ma quale Python.NET
      CPython è la vera vm pythonianaAttento... se non metti i pitoni nella vm giusta rischi che scappino e ti si avvinghino addosso!!
    • Anonimo scrive:
      Re: CPython è meglio
      Come fai a dirlo, hai gia fatto dei confronty?Sappiamo tutti che Jython è lento però per questa VM potrebbe essere molto melgio, ed avere a distanza di un import tutte le classi di C# e .Net non mi sembra così male....
    • Anonimo scrive:
      Re: CPython è meglio
      - Scritto da:
      ma quale Python.NET
      CPython è la vera vm pythonianaLa tua approfondita recensione, coadiuvata dall'eccellente prova comparata che illustra in modo inequivocabile i vantaggi dell'uno e gli svantaggi dell'altro, ha ampiamente convinto la comunità.Grazie di esistere.
    • Anonimo scrive:
      Re: CPython è meglio
      http://www.impiccati.it
  • Anonimo scrive:
    Piattaforma .Net è il massimo
    con java puoi usare solo javacon .Net invece già esistono moltissimi linguaggi compatibili. .Net e DirectX sono i migliori prodotti realizzati da Microsoft e a gusto personale le migliori librerie di programmazioni attualmente esistenti
    • Anonimo scrive:
      Troll in arrivoo!! Scappiamooo!!!
      - Scritto da:
      con java puoi usare solo java
      con .Net invece già esistono moltissimi linguaggi
      compatibili.

      .Net e DirectX sono i migliori prodotti
      realizzati da Microsoft e a gusto personale le
      migliori librerie di programmazioni attualmente
      esistentiAttento lodando uno qualsiasi dei prodotti microsoft ora un'orda di troll invaderà questo post!!! Aiuto!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Troll in arrivoo!! Scappiamooo!!!

        Attento lodando uno qualsiasi dei prodotti
        microsoft ora un'orda di troll invaderà questo
        post!!!
        Aiuto!!!!ma chissene frega dei troll, gli idioti sono loro.Parlano e parlano e non sanno nulla.
      • Anonimo scrive:
        ^___^ LOL
        (rotfl)LOL! :) hehehhe
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Piattaforma .Net è il massimo

      .Net e DirectX sono i migliori prodotti
      realizzati da MicrosoftStavolta sono d'accordo. DirectX è il pilastro portante dell'evoluzione del 3D casalingo e per esempio C# è un buon linguaggio, sorvolando sul fatto che sia una palese e spudorata scopiazzatura di Java. Il fatto che sia basato su specifiche aperte fa ben sperare, anzi penso che sarebbe molto furbo da parte di MS supportare direttamente lo sviluppo di Mono.
      e a gusto personale le
      migliori librerie di programmazioni attualmente
      esistentiAdesso non esageriamo però! :DTAD
      • TheLoneGunman scrive:
        Java spazzato via!
        - Scritto da: TADsince1995

        .Net e DirectX sono i migliori prodotti

        realizzati da Microsoft

        Stavolta sono d'accordo. DirectX è il pilastro
        portante dell'evoluzione del 3D casalingo e per
        esempio C# è un buon linguaggio, sorvolando sul
        fatto che sia una palese e spudorata
        scopiazzatura di Java.E allora J# a che serve? C# è c++ con .NET altrochè Java.
        Adesso non esageriamo però! :DEh sì che esageriamo invece MS sta incredibilmente spazzando via Java e pure gli altri linguaggi non .NET aventi corrispondente versione .NET.Guardate un pò qua:http://www.eweek.com/article2/0,1895,1995495,00.aspma soprattutto guardate qua:http://radar.oreilly.com/archives/2006/08/programming_language_trends_1.htmlC# supera c/c++ come interesse ma soprattutto l'interesse in c# + vb e altri linguaggi .NET supera di gran lunga Java.E pensate che accadrà quando il framework sarà integrato in windows (da Vista in poi) e soprattutto in futuro quando ci saranno gli OS costruiti su .NET e si potrà usare .NET nativamente senza più avere bisogno di impararsi papiri infiniti sulle disordinate API...Credo proprio che .NET sia la carta vincente di MS per accaparrarsi i programmatori per Windows.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 settembre 2006 00.46-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: Java spazzato via!
          speriamo, non vedo l'ora che non ci sia altro che MS
          • Anonimo scrive:
            Disinfestazione delle API di Windows!
            - Scritto da:
            speriamo, non vedo l'ora che non ci sia altro che
            MSE magari non vedi anche l'ora in cui gli stati uniti diverranno Microsoft's Stati Uniti?Più che altro io non vedo l'ora di poter smettere di usare le metifiche API senza dovermi portare quella sleppa enorme di framework dietro.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Java spazzato via!
            - Scritto da:
            speriamo, non vedo l'ora che non ci sia altro che
            MSE' una trollata o lo pensi davvero? E se così, perchè?TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Java spazzato via!
            - Scritto da: TADsince1995

            E' una trollata o lo pensi davvero? E se così,
            perchè?

            TADVedo che l'ironia vola alta.Quando si parla di .NET sembra che sia la soluzione di tutti i mali e che il resto sia tutta spazzatura.Siceramente dopo averlo visto e provato direi che non c'e' niente che non esistesse prima o che non si potesse fare in altri linguaggi.Tutto qui. Poi a me che sia MS o altro poco mi interessa basta che soddisdi le mie esigenze
        • Anonimo scrive:
          Re: Java spazzato via!
          - Scritto da: TheLoneGunman

          http://radar.oreilly.com/archives/2006/08/programm

          C# supera c/c++ come interesse ma soprattutto
          l'interesse in c# + vb e altri linguaggi .NET
          supera di gran lunga
          Java.
          Vedo un futuro radioso della Microsoft ...... nella vendita di libri su c# e .net
      • Anonimo scrive:
        Re: Piattaforma .Net è il massimo
        Ti stai dimenticando che il disegnatore principale di c# e' quel genio di Anders Hejlsberg creatore di turbo pascal e delphi e che in c# si ripresentano in tantissimi modi e pesantemente. Senza contare che e' anche stato il maggior designer di Visual J++. Chiamare c# "palese e spudorata scopiazzatura" solo perche il prodotto e' di Microsoft e' puerile, superficiale e fuori luogo.saluti
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Piattaforma .Net è il massimo
          - Scritto da:
          Ti stai dimenticando che il disegnatore
          principale di c# e' quel genio di Anders
          Hejlsberg creatore di turbo pascal e delphi e che
          in c# si ripresentano in tantissimi modi e
          pesantemente. Senza contare che e' anche stato il
          maggior designer di Visual J++. Chiamare c#
          "palese e spudorata scopiazzatura" solo perche il
          prodotto e' di Microsoft e' puerile, superficiale
          e fuori
          luogo.Non conoscevo tutti questi dettagli, però da programmatore Java non posso non pensarlo, va bene che sono entrambi linguaggi fortemente a oggetti, quindi è normale che ci siano parecchie analogie, specialmente in dei linguaggi moderni, ma certe cose sono proprio un copia e incolla.In ogni caso non ho detto che è una scopiazzatura perchè è di MS, lo avrei detto anche fosse stato di altre aziende, forse non hai notato che stavo parlando bene di .NET...TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            - Scritto da: TADsince1995

            - Scritto da:

            Ti stai dimenticando che il disegnatore

            principale di c# e' quel genio di Anders

            Hejlsberg creatore di turbo pascal e delphi e
            che

            in c# si ripresentano in tantissimi modi e

            pesantemente. Senza contare che e' anche stato
            il

            maggior designer di Visual J++. Chiamare c#

            "palese e spudorata scopiazzatura" solo perche
            il

            prodotto e' di Microsoft e' puerile,
            superficiale

            e fuori

            luogo.

            Non conoscevo tutti questi dettagli, però da
            programmatore Java non posso non pensarlo, va
            bene che sono entrambi linguaggi fortemente a
            oggetti, quindi è normale che ci siano parecchie
            analogie, specialmente in dei linguaggi moderni,
            ma certe cose sono proprio un copia e
            incolla.

            In ogni caso non ho detto che è una scopiazzatura
            perchè è di MS, lo avrei detto anche fosse stato
            di altre aziende, forse non hai notato che stavo
            parlando bene di
            .NET...

            TADJava.. fortemente ad oggetti.. fortemente fallato ad oggetti. Neanche supporta tutte le specifiche ad oggetti di UML, come ad esempio l'ereditarietà multipla,che per realizzarla devi impazzire con callback su interfacce,assolutamente cervellotico. Paradossalmente C++ nato inizialmente non come OOP supporta l'ereditarietà multipla, Java ha solo l'ereditarietà semplice.
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            guarda che nemmeno C# supporta l'ereditarieta' multipla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            - Scritto da:
            guarda che nemmeno C# supporta l'ereditarieta'
            multipla....e ci sono motivi per questo. Comunque non capisco cosa ci azzecchino le callback, nel 95% dei casi l'ereditarietà multipla viene rimappata in Java o C# tramite interfacce, molto più eleganti e meno problematiche.E aggiungo che C++ è nato come un linguaggio ad oggetti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            quindi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            guarda che nemmeno C# supporta l'ereditarieta'

            multipla.

            ...e ci sono motivi per questo. Comunque non
            capisco cosa ci azzecchino le callback, nel 95%
            dei casi l'ereditarietà multipla viene rimappata
            in Java o C# tramite interfacce, molto più
            eleganti e meno
            problematiche.

            E aggiungo che C++ è nato come un linguaggio ad
            oggetti.Eleganti e meno problematiche le callback su interfacce per simulare (non rimappare, simulare!!) l'ereditarietà multipla? Ma che dici? A parte che è problematico programmarle e rende cervellotico un qualsiasi progetto anche banale, ma è riconosciuta come limitazione che rende meno efficiente il codice.C++ è nato come superset di C per aggiungere oggetti mantenendo la compatibilità. Java è nato come linguaggio ad oggetti e non come estensione di altro e paradossalmente ha più compromessi e limitazioni del C++. ----http://cplus.about.com/od/beginnerctutorial/l/aa010702a.htmA Brief History Of C++Bjarne Stroustrup at Bell Labs initially developed C++ during the early 1980's. It was designed to support the features of C such as efficiency and low-level support for system level coding. Added to this were features such as classes with inheritance and virtual functions, derived from the Simula67 language, and operator overloading, derived from Algol68. Don't worry about understanding all the terms just yet, they are explained in About's C++ tutorials. C++ is best described as a superset of C, with full support for object-oriented programming. This language is in wide spread use.Differences between C and C++Although the languages share common syntax they are very different in nature. C is a procedural language. When approaching a programming challenge the general method of solution is to break the task into successively smaller subtasks. This is known as top-down design. C++ is an object-oriented language. To solve a problem with C++ the first step is to design classes that are abstractions of physical objects. These classes contain both the state of the object, its members, and the capabilities of the object, its methods. After the classes are designed, a program is written that uses these classes to solve the task at hand.-------
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo

            Java.. fortemente ad oggetti.. fortemente fallato
            ad oggetti. Neanche supporta tutte le specifiche
            ad oggetti di UML, come ad esempio l'ereditarietà
            multipla,che per realizzarla devi impazzire con
            callback su interfacce,assolutamente
            cervellotico.Il fatto che Java non abbia ereditarietà multipla, ma al massimo permette di implementare più interfacce ed estendere UNA classe concreta, è stata una specifica scelta di design documentata in tutti i libri, non una mancanza o una dimenticanza. Pare che questa possibilità, in C++, abbia storicamente portato a notevole confusione.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            - Scritto da: TADsince1995


            Java.. fortemente ad oggetti.. fortemente
            fallato

            ad oggetti. Neanche supporta tutte le specifiche

            ad oggetti di UML, come ad esempio
            l'ereditarietà

            multipla,che per realizzarla devi impazzire con

            callback su interfacce,assolutamente

            cervellotico.

            Il fatto che Java non abbia ereditarietà
            multipla, ma al massimo permette di implementare
            più interfacce ed estendere UNA classe concreta,
            è stata una specifica scelta di design
            documentata in tutti i libri, non una mancanza o
            una dimenticanza. Pare che questa possibilità, in
            C++, abbia storicamente portato a notevole
            confusione.

            TADNotevole confusione ? Certo, per i programmatori mediocri che non sanno usarla. Tutti i linguaggi ad oggetti sono unificati in UML e ne dovrebbero implementare le specifiche. Java è nato quando UML era già una realtà consolidata e tuttavia non implementa tutte le specifiche di un linguaggio ad oggetti. Una scelta documentata non significa che sia una scelta giusta nè ottima.
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            Mi fai un esempio reale in cui e' necessaria l'ereditarietà multipla (non sono quello di sopra).
          • Giambo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Mi fai un esempio reale in cui e' necessaria

            l'ereditarietà multipla (non sono quello di

            sopra).

            http://www.ii.uib.no/~rolfwr/thesisdoc/main714.htmQuesto Copy&Paste non e' una risposta ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            - Scritto da:

            - Scritto da: TADsince1995



            - Scritto da:


            Ti stai dimenticando che il disegnatore


            principale di c# e' quel genio di Anders


            Hejlsberg creatore di turbo pascal e delphi e

            che


            in c# si ripresentano in tantissimi modi e


            pesantemente. Senza contare che e' anche stato

            il


            maggior designer di Visual J++. Chiamare c#


            "palese e spudorata scopiazzatura" solo perche

            il


            prodotto e' di Microsoft e' puerile,

            superficiale


            e fuori


            luogo.



            Non conoscevo tutti questi dettagli, però da

            programmatore Java non posso non pensarlo, va

            bene che sono entrambi linguaggi fortemente a

            oggetti, quindi è normale che ci siano parecchie

            analogie, specialmente in dei linguaggi moderni,

            ma certe cose sono proprio un copia e

            incolla.



            In ogni caso non ho detto che è una
            scopiazzatura

            perchè è di MS, lo avrei detto anche fosse stato

            di altre aziende, forse non hai notato che stavo

            parlando bene di

            .NET...



            TAD


            Java.. fortemente ad oggetti.. fortemente fallato
            ad oggetti. Neanche supporta tutte le specifiche
            ad oggetti di UML, come ad esempio l'ereditarietà
            multipla,che per realizzarla devi impazzire con
            callback su interfacce,assolutamente
            cervellotico.

            Paradossalmente C++ nato inizialmente non come
            OOP supporta l'ereditarietà multipla, Java ha
            solo l'ereditarietà
            semplice.Java non ha l'ereditarieta' multipla per scelta progettuale, dato che e' una porcata.
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: TADsince1995





            - Scritto da:



            Ti stai dimenticando che il disegnatore



            principale di c# e' quel genio di Anders



            Hejlsberg creatore di turbo pascal e delphi
            e


            che



            in c# si ripresentano in tantissimi modi e



            pesantemente. Senza contare che e' anche
            stato


            il



            maggior designer di Visual J++. Chiamare c#



            "palese e spudorata scopiazzatura" solo
            perche


            il



            prodotto e' di Microsoft e' puerile,


            superficiale



            e fuori



            luogo.





            Non conoscevo tutti questi dettagli, però da


            programmatore Java non posso non pensarlo, va


            bene che sono entrambi linguaggi fortemente a


            oggetti, quindi è normale che ci siano
            parecchie


            analogie, specialmente in dei linguaggi
            moderni,


            ma certe cose sono proprio un copia e


            incolla.





            In ogni caso non ho detto che è una

            scopiazzatura


            perchè è di MS, lo avrei detto anche fosse
            stato


            di altre aziende, forse non hai notato che
            stavo


            parlando bene di


            .NET...





            TAD





            Java.. fortemente ad oggetti.. fortemente
            fallato

            ad oggetti. Neanche supporta tutte le specifiche

            ad oggetti di UML, come ad esempio
            l'ereditarietà

            multipla,che per realizzarla devi impazzire con

            callback su interfacce,assolutamente

            cervellotico.



            Paradossalmente C++ nato inizialmente non come

            OOP supporta l'ereditarietà multipla, Java ha

            solo l'ereditarietà

            semplice.

            Java non ha l'ereditarieta' multipla per scelta
            progettuale, dato che e' una
            porcata.Si vede che sei un grande programmatore, a te i linguaggi ad oggetti fanno un baffo. Ma hai idea di quello che dici ? Davvero, sembri un ragazzino che spara a zero senza capire di cosa parla tanto per fare il fighetto sul forum. Sei ridicolo. L'ereditarietà multipla una porcata... allora in UML si fanno gli schemi usando l'ereditarietà multipla perchè si vogliono fare progetti sbagliati, vero ? Ma per favore ! Quando non si sa di cosa si parla si dicono solo idiozie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            - Scritto da:
            Sei ridicolo. L'ereditarietà multipla una
            porcata... allora in UML si fanno gli schemi
            usando l'ereditarietà multipla perchè si vogliono
            fare progetti sbagliati, vero ?Quanti linguaggi oltre a C++ supportano l'ereditarietà multipla?Delphi no, C# no, Java no, Smalltalk (nella versione standard) no...Cacchio, ma UML li prevede!Sarà mica che sono stati introdotti per poter modellare i programmi scritti in C++?Tutti gli ingegneri del software con cui ho lavorato (gente con decenni di esperienza) guarda all'ereditarietà multipla come il male incarnato, e generalmente ritengono l'adozione dell'ereditarietà multipla sintomo di un cattivo design.Dimostrazione: ogni compilatore ha le sue strategie per gestire i conflitti di nomi dovuti all'ereditarietà multipla.--IppatsuMan
          • Anonimo scrive:
            Gcc maleducato!

            Dimostrazione: ogni compilatore ha le sue
            strategie per gestire i conflitti di nomi dovuti
            all'ereditarietà
            multipla.Il gcc ad esempio in caso di conflitto si mette a stampare imprecazioni in stdout.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gcc maleducato!
            - Scritto da:

            Dimostrazione: ogni compilatore ha le sue

            strategie per gestire i conflitti di nomi dovuti

            all'ereditarietà

            multipla.

            Il gcc ad esempio in caso di conflitto si mette a
            stampare imprecazioni in
            stdout.Conflitto di che ? Se uno non sa progettare le classi crea errori.
          • Anonimo scrive:
            Conflitto di interessi!!!
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Dimostrazione: ogni compilatore ha le sue


            strategie per gestire i conflitti di nomi
            dovuti


            all'ereditarietà


            multipla.



            Il gcc ad esempio in caso di conflitto si mette
            a

            stampare imprecazioni in

            stdout.

            Conflitto di che ?
            Se uno non sa progettare le classi crea errori.Conflitto di interessi ovviamente. Ovvero quando la classe Berlusconi eredita sia la classe Politico e la classe Imprenditore allora sono guai!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            IppatsuManHai lavorato con gente mediocre che non sa gestire l'ereditarietà multipla e porta avanti la tesi dei sostenitori di Java dei venditori stile Wanna Marchi, che vogliono far credere che callback con interfacce cervellotici per simulare l'ereditarietà multipla siano più semplici ed eleganti, il che è assurdo e patetico tanto quanto ridicolo. Un modo di ovviare a delle limitazioni è di suo una limitazione rispetto alla soluzione originale che deve imitare, spacciarla come superiore è illogico e ridicolo.
      • Elendil scrive:
        Re: Piattaforma .Net è il massimo
        - Scritto da: TADsince1995
        per
        esempio C# è un buon linguaggio, sorvolando sul
        fatto che sia una palese e spudorata
        scopiazzatura di Java. Sto imparando C# per un nuovo progetto proprio in questo periodo e in passato ho sviluppato in Java. Non direi proprio che è una scopiazzatura: certe cose sono in comune, certo, perché entrambi sono linguaggi orientati agli oggetti, ma il C# mi sembra piuttosto un'evoluzione che raccoglie il meglio del Java e del C++.Per la cronaca: io sono un Linaro verace e sono pienamente convinto che .net (CLR, MSIL, C#, ecc.) sia uno dei migliori prodotti che abbia mai creato Microsoft. Studiandoli si nota subito la passione di chi ha creato l'infrastruttura e bisogna renderne merito.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 settembre 2006 01.42-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Piattaforma .Net è il massimo
        - Scritto da: TADsince1995anzi penso che
        sarebbe molto furbo da parte di MS supportare
        direttamente lo sviluppo di
        Mono.e perchè sarebbe molto furbo da parte loro?intendo dire: cosa gliene verrebbe, a tuo avviso?
        • Anonimo scrive:
          Re: Piattaforma .Net è il massimo
          La disffusione della sua piattaforma invece che quelle della concorrenza.Poi una volta che avrà il 90% del mercato cercherà il lock-in con qualche tecnologia di .NET apparentemente aperta ma brevettata come il suo OpenXML, che cacchio avrà di open me lo sto ancora chiedendo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            - Scritto da:
            La disffusione della sua piattaforma invece che
            quelle della
            concorrenza.

            Poi una volta che avrà il 90% del mercato
            cercherà il lock-in con qualche tecnologia di
            .NET apparentemente aperta ma brevettata come il
            suo OpenXML, che cacchio avrà di open me lo sto
            ancora
            chiedendo.
            non so da chi ti fornisci a quest'ora ma OpenXML non è affatto brevettato e non lo sarà mai, al massimo MS sta premendo per la standardizzazionee ora torna nel tuo mondo a codice aperto... si aperto alle cazzate
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo

            non so da chi ti fornisci a quest'ora ma OpenXML
            non è affatto brevettato e non lo sarà mai, Purtroppo per te è la stessa M$ ad averlo brevettato come risulta dalla registrazione del patent!Ma informarsi prima di trollare no?
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Piattaforma .Net è il massimo

          e perchè sarebbe molto furbo da parte loro?

          intendo dire: cosa gliene verrebbe, a tuo avviso?Perchè il vero punto di forza di Java è la portabilità. Se .NET ci sarà sempre e solo per Windows non si potrà mai parlare di portabilità. Se MS supportasse Mono mantenendolo aggiornato penetrerebbe, per esempio, anche nel mercato degli application server multipiattaforma e non è cosa da niente.TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: Piattaforma .Net è il massimo

        Stavolta sono d'accordo. DirectX è il pilastro
        portante dell'evoluzione del 3D casalingo e per
        esempio C# è un buon linguaggio, sorvolando sul
        fatto che sia una palese e spudorata
        scopiazzatura di Java. Riusciresti, per favore, a spiegarmi *tecnicamente* perchè C# sia una "palese scopiazzatura di Java"?
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Piattaforma .Net è il massimo

          Riusciresti, per favore, a spiegarmi
          *tecnicamente* perchè C# sia una "palese
          scopiazzatura di
          Java"?In linea generale la sintassi è quasi identica. Il concetto di CLR molto simile (anche se per certi versi più potente) alla JVM di Java, cosa per MS assolutamente inedita, almeno che io sappia. La presenza del Garbage Collector (che non è comunque un'invenzione di Java), e in generale tutti i principi, l'architettura e le gerarchie di classi riprendono molto fedelmente quelle di Java.Alcuni concetti cambiano leggermente e ci sono un sacco di cosette nuove molto carine su cui mi piacerebbe smanettare un po' quando avrò un po' di tempo libero. Forse non sono stato chiaro, non ho detto che è un brutto linguaggio, tutt'altro, ma che per MS tutta questa architettura è una novità e non c'è dubbio che si sia ispirata fortemente a Java, forse scopiazzatura è una parola troppo forte, però rende l'idea.E poi maledizione, ma dovrebbe essere MS a curare mono invece che la sua rivale Novell...TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            - Scritto da: TADsince1995

            In linea generale la sintassi è quasi identica.
            Il concetto di CLR molto simile (anche se per
            certi versi più potente) alla JVM di Java, cosa
            per MS assolutamente inedita, almeno che io
            sappia. La presenza del Garbage Collector (che
            non è comunque un'invenzione di Java), e in
            generale tutti i principi, l'architettura e le
            gerarchie di classi riprendono molto fedelmente
            quelle di
            Java.Ma vorrei farti notare che la JVM non è stata la prima Virtual Machine al mondo per i linguaggi di programmazione ... e per questo forse dico che la JVM è stata spudoratamente scopiazzata da altri linguaggi? no ^^
            Forse non sono stato chiaro, non ho detto che è
            un brutto linguaggio, tutt'altro, ma che per MS
            tutta questa architettura è una novità e non c'è
            dubbio che si sia ispirata fortemente a Java,
            forse scopiazzatura è una parola troppo forte,
            però rende
            l'idea.
            E poi maledizione, ma dovrebbe essere MS a curare
            mono invece che la sua rivale
            Novell...ma invece è una cosa buona secondo me, perché è vero che mono procede più lentamente, ma nello stesso tempo rimane sganciata da microsoft e se un domani dovesse microsoft decidere di chiudere le nuove specifiche mono potrà comunque rimanere aperto e tentare di ottenere le specifiche via reverse engignering (il black-box reverse enginering è legale [per intenderci 1 persona scrive le specifiche xche disassembla il codice ed una seconda persona, che non ha MAI visto il codice, partendo dalla documentazione scritta dal primo scrive il software]) e continuare a supportare le novità ^^
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            - Scritto da: TADsince1995


            Riusciresti, per favore, a spiegarmi

            *tecnicamente* perchè C# sia una "palese

            scopiazzatura di

            Java"?

            In linea generale la sintassi è quasi identica.ah, beh! Ma allora potremmo anche dire che Java è una "palese scopiazzatura di C++"
            Il concetto di CLR molto simile (anche se per
            certi versi più potente) alla JVM di Java, cosa
            per MS assolutamente inedita, almeno che io
            sappia. La presenza del Garbage Collector (che
            non è comunque un'invenzione di Java), e in
            generale tutti i principi, l'architettura e le
            gerarchie di classi riprendono molto fedelmente
            quelle di
            Java.
            Alcuni concetti cambiano leggermente e ci sono un
            sacco di cosette nuove molto carine su cui mi
            piacerebbe smanettare un po' quando avrò un po'
            di tempo
            libero.E invece è proprio l'architettura ad essere differente: ad esempio, .NET offre un type system single-rooted e tutti i tipi discendono da object (similmente a Smalltalk, per intenderci). La differenziazione tra value e reference types permette però di mantenere delle performance estremamente elevate che permettono, per esempio, di ricompilare Quake2 per il CLR e vederlo andare *veloce*. Non sono "cosette" bensì differenze sostanziali che, tanto per essere precisi, Sun ha *scopiazzato* da .NET includendole in Tiger (oltre all'autoboxing, basta pensare alle annotazioni).Ed anche le feature apparentemente simili, tali non sono: tanto per fare un esempio, i generics in .NET sono una feature reale e non banale syntactic sugar da dare in pasto al compilatore (es: "type erasure" e mancato supporto della reflection in Java)
            Forse non sono stato chiaro, non ho detto che è
            un brutto linguaggio, tutt'altro, ma che per MS
            tutta questa architettura è una novità e non c'è
            dubbio che si sia ispirata fortemente a Java,
            forse scopiazzatura è una parola troppo forte,
            però rende
            l'idea.

            E poi maledizione, ma dovrebbe essere MS a curare
            mono invece che la sua rivale
            Novell...
            Inesatto: Java è una tecnologia proprietaria e coperta da brevetto, e sun ha tutto l'interesse a renderla quanto + pervasiva possibile.La tecnologia alla base di .NET è uno standard ISO, e quindi Novel ha tutto il diritto di implementarla per tutti gli OS per lei interessanti/strategici
          • Anonimo scrive:
            Re: Piattaforma .Net è il massimo
            - Scritto da:
            La tecnologia alla base di .NET è uno standard
            ISO, e quindi Novel ha tutto il diritto di
            implementarla per tutti gli OS per lei
            interessanti/strategici
            Ecco, hai detto bene, *alla base*. Il resto che è la cosa più importante di .NET resterà sempre e solo chiuso da Microsoft ed implementato solo per Windows (o il suo successore).
    • Anonimo scrive:
      Re: Piattaforma .Net è il massimo
      - Scritto da:
      con java puoi usare solo java
      con .Net invece già esistono moltissimi linguaggi
      compatibili.

      .Net e DirectX sono i migliori prodotti
      realizzati da Microsoft e a gusto personale le
      migliori librerie di programmazioni attualmente
      esistentiChe strano, fino a quando Python era solo un linguaggio OpenSource portato avanti dalla sua comunità di sviluppatori, per gli "amanti" dei sistemi Microsoft era solo un inutile e fazioso linguaggio da "linari". Adesso che Microsoft stessa lo promuove come linguaggio alternativo, diventa una dimostrazione di quanto .Net sia un ottima infrastruttura...
    • Giambo scrive:
      Re: Piattaforma .Net è il massimo
      - Scritto da:
      con java puoi usare solo javaNon e' vero.
Chiudi i commenti