Licenza
gratuito
Sistema operativo
WindowsXP
Lingua
Italiano
Dimensione
8.54 Mb
Recensito da
Pubblicato il
31 ottobre 2008

Disegni e foto

Active Pixels

Semplice e gratuita alternativa in erba a Photoshop, con filtri, livelli e tanti strumenti...

Active Pixels punta in alto e si ispira al Maestro, a quell'Adobe Photoshop che è sinonimo di fotoritocco da molti anni. È un programma gratuito e per certi versi ancora in erba, che può diventare anche portatile per avere uno strumento di editing grafico anche sulle chiavette USB!

Il programma consente di gestire e creare immagini su più livelli e supporta un centinaio di formati compreso il ".PSD" dell'inarrivabile Photoshop. Se si è in cerca di uno strumento semplice col quale tagliare, ruotare, ridimensionare, inserire scritte, applicare una cinquantina d'effetti differenti, posizionare e costruire fotoritocchi su più livelli con effetti di livello (ombre, contorni, sfumature, etc)... Active Pixels non aspetta altro che di farsi provare.

Con la sua interfaccia lineare ed elegante, che nasconde e mostra opzionalmente numerosi menu e finestre di dialogo, oltre che moltissimi classici strumenti per il fotoritocco, Active Pixels non delude gli smanettoni ed i più esperti offrendo, ad esempio, ben 10 differenti algoritmi per ridimensionare le immagini. Inoltre supporta teoricamente infiniti livelli di "undo" per tornare indietro sui propri passi ed è compatibile con i filtri di Photoshop e terze parti.

Lo strumento di esportazione "Save for Web" consente di scegliere con cura il livello di compressione delle immagini per l'uso online, mostrando l'immagine originale, la versione compressa e persino le differenze tra le due, ovvero tutto quel che si perde con la compressione e/o riduzione dei colori salvando in GIF, JPG o PNG per il Web.

Fin troppo semplice, ma pur sempre utile, lo strumento per inserire testi su livelli sovrapposti, sui quali si possono applicare anche parecchi effetti di livello interessanti. Senza dimenticare che il programma consente di scegliere tra 33 (trentatrè!) differenti metodi di rendering quando sovrappone un livello ad un altro.

In poche parole, solo giocando con sovrapposizioni "OR", "XOR" o "ColorBurn" si possono ottenere altri infiniti effetti speciali per i propri fotomontaggi o progetti grafici.

Active Pixels ha un enorme potenziale che si spera trovi giustizia e migliorie nella versione 4 annunciata nel blog del programma. Per il momento è comunque un'ottima scelta per chi cerca un programma semplice ma non troppo, veloce ma non troppo (su vecchi PC) e gratuito. L'alto numero di formati che gestisce, oltre un centinaio, e qualche altra piccola chicca lo portano senza dubbio una spanna sopra tanti altri programmi simili, anche solo per un utilizzo sporadico ed occasionale.

Dopo qualche anno di inattività lo sviluppatore sembra tornato alla carica nel 2008 e nel suo blog, che nasconde nella colonna di destra il download del programma, mostra le recenti migliorie e qualche indiscrezione sulla nuova versione 4 che, pare, sta riscrivendo da zero e sarà più bella ed Active che mai.

Programmi simili:
Foto? Ti tocco, e ti ritocco