Licenza
gratuito
Sistema operativo
Windows 8
Lingua
Italiano
Dimensione
49.32 Mb
Recensito da
Pubblicato il
24 maggio 2013

Utility

AudioDocs

Dare voce ai documenti Word. Gratuito, GPL, per Windows

Sarebbe bello se qualcuno leggesse per noi i documenti Word, evitando così di dover stare sempre davanti al monitor del PC. C'è chi si può permettere un assistente pagato per dare voce ai documenti, e c'è chi invece deve trovare un sistema alternativo.
E la soluzione c'è: AudioDocs!

Questo applicativo trasforma un qualsiasi Word con estensione DOC o DOCX in un file audio pronto per essere ascoltato. In questo modo, invece di dover stare davanti al monitor, saranno le casse del PC a dare voce al documento.
Inoltre, qualora si voglia ascoltare un Word mentre si attende a qualsiasi altra attività, diventa tutto più facile, caricando il file audio sul player multimediale portatile, sullo smartphone o sul tablet.

Usare AudioDocs è semplicissimo e richiede il.NET Framework 4.5. Anche se il framework non dovesse essere installato sul PC non ci sono particolari problemi, in quanto risulta già integrato nel file di installazione dell'applicativo. Una volta collegati alla pagina riportata nella scheda del software, è sufficiente un clic sul pulsante Download per trasferire sul proprio computer l'archivio ZIP del programma.

A download terminato, è sufficiente estrarre l'archivio e cliccare due volte su setup.exe per avviare il wizard di installazione. Due clic su Next e uno su Install permettono di arrivare al termine della procedura guidata. Per avviare il programma, cliccare su Finish . Compare così la schermata del programma.



Qui, bisogna selezionare MS Word to AudioDoc . Compare una nuova finestra.



Con un clic su Browse si indica il file DOC o DOCX che si vuole convertire, in TTS Voices si sceglie la voce di sistema che verrà utilizzata per sintetizzare il documento e con i fader Speaking Rate e Volume sarà possibile personalizzare i livelli di velocità del parlato e di volume.

Un clic su Create AudioDoc e il gioco è fatto!

Il file audio in formato WAV sarà memorizzato nella cartella di origine del documento. Questo file audio sarà poi riproducibile oppure convertibile in MP3 o in un altro formato a seconda delle necessità.

L'unico problema di questo software è che per la sintesi utilizza la voce TTS (Text to Speech) installata a sistema, che potrebbe essere anche quella pensata per la versione inglese di Windows. Questo scoglio è facilmente aggirabile installando a sistema una voce TTS italiana. Chi non conosce la famosa voce di Silvia ?

Una volta installata a sistema, la nuova voce TTS sarà disponibile nel menù a tendina del programma e quindi selezionabile per ottenere il file vocale del documento.

AudioDocs è quindi un programma semplice, facile e può risultare molto utile in talune occasioni. Peccato solo che manchi dell'opportunità diretta di compressione dell'audio in formato MP3.