Licenza
gratuito
Sistema operativo
Windows Seven
Lingua
Italiano
Dimensione
814 Kb
Recensito da

Utility

BatchPurifier Lite

Dati sensibili nei file JPEG spazzati via in un clic. Gratuito, per Windows

A volte non ci si rende conto, ma inviando per il Web le immagini scattate con la propria fotocamera o quelle ritoccate con un programma di editing grafico, si inviano anche tutta una serie di informazioni personali, che a volte sarebbe meglio tenere riservate. Alcuni di queste informazioni, metadati, accompagnano il file e sono più o meno visibili. Ad esempio, consultando le proprietà di un'immagine JPEG è possibile a volte sapere da chi proviene, con quale macchina fotografica è stata scattata, con quale programma è stata ritoccata e via discorrendo. Poi esistono dei campi dati che non sono così alla portata di tutti, ma che in realtà sono consultabili dagli addetti ai lavori.

Queste informaziomni, inserite in modo subdolo e senza alcun controllo da parte dell'utente, possono minare la propria privacy. Ma si può imparare a purificare i propri file da queste informazioni, rendendole così libere di circolare nella Rete in sicurezza.
Si potrebbe inizare, appunto, dalle immagini JPEG. Per pulirle, basterebbe usare il freeware BatchPurifier Lite. Questo programma si propone in forma di wizard e attraverso cinque semplici passi permette di ripulire qualsiasi immagine JPEG dalle informazioni non necessarie. L'installazione è davvero semplice e si conclude cliccando per ben quattro volte sul pulsante Next .



All'avvio del programma si entra direttamente nel wizard. Così, si può cliccare sul pulsante Add Files per aggiungere immagini JPEG di volta in volta. Allo stesso modo, se queste sono contenute tutte in una cartella, si può caricare direttamente la directory, cliccando sul pulsante Add Folder . Le immagini che non devono essere sottoposte a purificazione possono essere rimosse con un clic su Remove , mentre con Remove All si ripulisce l'elendo degli inserimenti. Un clic su Next permette di procedere verso la schermata successiva.



Qui bisogna selezionare i filtri per permettere al software di cercare i dati nascosti. Il consiglio, a meno di esigenze differenti, è di scegliere l'intero set di filtri a disposizione, inserendo un segno di spunta accanto alla dicitura JPEG image . Cliccare su Next per procedere.



Infine, bisogna scegliere se sovrascrivere il file originale ( Overwrite original files ) o salvare il risultato dell'elaborazione in una nuova posizione, selezionabile tramite il pulsante Browse... . Cliccare su Finish per terminare la procedura.



Al termine, è sufficiente cliccare su Close per uscire dal programma o su New Batch Purification per rimuovere i metadati da altre risorse.



Con BatchBatchPurifier Lite ogni immagine può essere ripulita dalle informazioni private in modo semplice e veloce. Per eliminare i metadati da altre risorse come MP3, MP4, documenti Word, Excel, PowerPoint, PDF e quant'altro, bisogna ricorrere alla versione a pagamento del programma, disponibile con acquisto di licenza sempre presso il sito del produttore.