Licenza
gratuito per la visualizzazione / a pagamento per la conversione
Sistema operativo
Windows Seven
Lingua
Italiano
Dimensione
12.99 Mb
Recensito da

Utility

Delcam Exchange

Per visualizzare e convertire qualsiasi file CAD, anche senza il corrispondente software...

Chi lavora su file grafici professionali è a conoscenza di un limite fondamentale a cui è sottoposta la progettazione assistita: manca uno standard industriale ed è per questo che proliferano soluzioni software proprietarie, ognuna delle quali implementa una sua estensione. A causa di ciò, chi progetta file in Rhinoceros non può scambiarli con un gruppo di lavoro che invece utilizza AutoCAD o Pro/Engineer, a meno che sia il mittente sia il destinatario del file possiedano tutti i software necessari, con un conseguente aumento dei costi di licenza per tutti.

Questa mancanza di interoperabilità fra i formati limita fortemente il mercato ed obbliga ciascun progettista a diventare seguace di una soluzione piuttosto che di un'altra.

In realtà, esiste un modo effettivamente semplice per superare questa restrizione e consiste nell'utilizzo di un software che sia in grado di parlare le diverse lingue dei CAD più diffusi in commercio, permettendo così la consultazione e la conversione del file da un formato ad un altro.

Delcam Exchange nasce proprio per questo motivo: è semplice, veloce ed intuitivo ed offre un'interfaccia grafica a cui tutti i progettisti si troveranno avvezzi. Dopo pochi clic per l'installazione, Delcam Exchange può essere avviato per scoprirne immediatamente le qualità e la semplicità d'uso. Questo visualizzatore è in grado di aprire file Catia, CATIA5, Cimatron, Cynovad, DDX, DKG, DMT, Elite, FootCAD, HICad, Ideas, IGES, Inventor, iTero, Orthema, Parasolid, Paromed, Part, Pro/Engineering, Procera, Rhino, Scott, Sirona, SoleCAD, Solidedge, Solidworks, SpaceClaim, Step, STL, TopSolid, U3D, Unigraphics, VDA, WinMax ed XTL.



Per aprire qualsiasi file CAD fra quelli supportati è sufficiente cliccare su File/Apri , premere su Sfoglia e selezionare il file di interesse. Automaticamente, Delcam Exchange assocerà il formato al file e caricherà le librerie per consentirne la visualizzazione.



Il file sarà quindi visibile in Delcam Exchange in modalità wired ed accanto al disegno si aprirà un menù ad albero che indica i livelli e le facce di cui è composto il progetto. Per visualizzare l'oggetto in modalità ombreggiata, cliccare sull'icona della prima sfera subito dopo il simbolo dell'aggiornamento, o premere F3 o cliccare su Vista/Ombreggiato .



Sempre da Vista è possibile attivare il materiale interno, con un clic su Nascondi/Ridisegna Materiale interno . Attraverso il secondo gruppo di icone presente nella barra degli strumenti, il disegno può essere visualizzato in differenti proiezioni e rispettivamente dall'alto, da destra, frontale, da basso, da sinistra e da dietro. Con la stessa facilità è possibile servirsi delle viste in ISO 1,2,3,4.



Inoltre l'utente può visualizzare solo le facce di interesse del progetto, semplicemente selezionandole dalla vista ad albero e cliccando su Vista/Nascondi Eccetto . Per tornare alla visualizzazione originaria, cliccare su Vista/Ridisegna (CTRL+L). Per deselezionare al volo tutte le facce prescelte basta un clic destro sull'area del disegno ed un altro clic su Deseleziona Tutto .



Delcam Exchange permette anche la conversione dei file di input in determinati formati, come Acis, Autocad, CATIA5, DDX, DGK, DMT, IGES, Parasolid, PDF, Rhino, Step, SDL, U3D, VDA. In questo modo si potrà anche elaborare il disegno, utilizzando il proprio software CAD preferito. L'opzione di esportazione in Delcam Exchange è a pagamento, a differenza della sola visualizzazione, che invece è offerta gratuitamente.

Con Delcam Exchange si hanno due opzioni di pagamento: o si acquista la versione full del programma per illimitate conversioni, oppure si utilizza la procedura interna di pagamento tramite voucher. Il sistema pay-in-app permette di pagare solo per l'operazione di conversione richiesta, con un esborso economico molto limitato e corrispondente alle sole necessità. Per esportare il file, quindi, cliccare su File/Esporta . Scegliere il formato in uscita dal menù a tendina Formato e cliccare su Esporta .



Bisogna ora compilare i dati richiesti e cliccare su Registra . In seguito partirà la procedura di traduzione con relativo pagamento tramite voucher. Indicare la password scelta in fase di registrazione e premere Successivo . Inserire i dati anagrafici e continuare cliccando sempre su Successivo . Ora verrà richiesto di inserire i dati della carta di credito, necessaria per pagare l'operazione di conversione, il cui costo è solitamente pari a circa 50 euro. Con un clic su Successivo si autorizzerà l'addebito ed il software provvederà ad effettuare l'esportazione.



L'operazione avverrà totalmente in locale, senza inviare dati o file via Internet: la connessione servirà quindi solamente per portare a termine le operazioni di pagamento del voucher per la funzionalità richiesta. Con la stessa procedura è possibile anche decifrare file Pro/Engineer o estrarre FIC da file export di CATIA, scegliendo le opportune voci dal menù Strumenti .

Insomma, con Delcam Exchange si superano i problemi di compatibilità fra i differenti formati CAD, permettendo così ad ogni progettista di lavorare sul proprio software preferito.