Licenza
gratuito
Sistema operativo
Windows Seven
Lingua
Italiano
Dimensione
393 Kb
Recensito da

Utility

DriverBackup!

Backup e ripristino driver in un clic. Gratuito, GPL, per Windows

Sistema da reinstallare, formattazione da eseguire, upgrade a un nuovo OS. Sono buone scuse per perdere una volta per tutte i driver dei componenti hardware che albergano nel proprio PC. Spesso, dopo una formattazione o una reinstallazione del sistema operativo, non si riesce a installare una periferica che fino al giorno prima aveva invece sempre funzionato correttamente. Diviene difficile individuarne il produttore e su Internet sembra quasi che non vi sia traccia di alcun software che possa rimetterla in funzione. Come fare? Una soluzione di tipo preventivo è offerta da un software GPL, il cui nome è indicativo della sua funzionalità peculiare.
Stiamo parlando di DriverBackup!. Questo applicativo è capace di individuare tutte le periferiche presenti sul PC e effettuarne il backup dei driver, per poi ripristinarli in un secondo momento. Il backup può essere completo oppure può essere l'utente a scegliere a quale periferica è realmente interessato per un ripristino futuro.

L'utilizzo dell'applicativo è davvero semplice. Non richiede installazione e, per usarlo, è sufficiente estrarre dall'archivio la cartella ed avviare l'eseguibile DrvBL.exe, con un doppio clic sul file. All'avvio, compare una schermata in inglese. Il programma è però realizzato da un nostro connazionale, Giuseppe Greco, che ha anche inserito la traduzione nell'idioma del Belpaese. Un clic quindi su Language/Italiano.xml e il software parlerà in italiano.



Tutte le periferiche sono mostrate nella parte centrale della finestra. A questo elenco, che può essere corposo, possono essere applicati svariati filtri. Si possono visualizzare sono i driver di tipo OEM, cliccando sul pulsante Oem . Allo stesso modo, si possono raccogliere solo le periferiche che presentano driver di terze parti e non predefinite dal sistema, cliccando su Terze parti . A qualunque di queste scelte, poi, può essere applicato un secondo filtro. Il primo, che si ottiene cliccando su Piena portabilità , visualizza solo i driver che non dipendono dal sistema in uso e possono quindi essere spostati anche su altri sistemi. Il secondo, che si ottiene con un clic su Firma digitale , permette di selezionare i soli driver che sono firmati digitalmente dal produttore dell'hardware.





È poi sufficiente un clic su una delle periferiche per avere ulteriori informazioni in merito, come versione, produttore, portabilità e tante altre caratteristiche.



Dall'elenco, è poi possibile individuare le sole periferiche alle quali si è interessati e togliere il segno di spunta a tutte le altre. Un clic su Avvia backup e compare la schermata di configurazione per il salvataggio dei driver. In alto è indicato il numero di dispositivi selezionati e il peso del backup finale. Sotto, è possibile scegliere il percorso di salvataggio del file di backup, inserire una descrizione, indicare un nome del file diverso da quello preimpostato e cliccare su Avvia backup per avviare il processo di salvataggio dei driver selezionati.



Il ripristino, invece, può avvenire cliccando su Ripristino , aprendo un file di backup con il pulsante Apri file backup e cliccando su Ripristina .



L'applicativo permette anche di effettuare un backup dei driver da un'installazione di Windows diversa da quella in uso e presente su un altro disco rigido o su un altro supporto di memorizzazione. Per usare questa funzionalità bisogna cliccare su Backup da sistema offline , indicare il percorso della cartella di Windows cliccando su Sfoglia , caricare l'installazione con Carica e visualizzare i driver installati cliccando su OK .



Infine, di notevole interesse è la possibilità di costruire una serie di comandi che sfruttano l'applicativo per richiamarne le funzionalità da riga di comando. Questa opzione è raggiungibile da Utilità/Builder riga di comando .



Insomma, con un clic si ha la possibilità di salvare tutti i driver, per poi effettuarne il ripristino quando serve. Il programma, per funzionare correttamente, richiede l'installazione del framework.NET di Microsoft dalla versione 2.0 in su.