Licenza
gratuito
Sistema operativo
WindowsXP
Lingua
Italiano
Dimensione
2.33 Mb
Recensito da
Pubblicato il
09 gennaio 2006

Multimedia

EAC (Exact Audio Copy)

Estrazione audio digitale da CD su PC accurata, precisa, sicura, controllata (in Windows);...

Anni fa Andre Wiethoff, l'ideatore di Exact Audio Copy (per tutti ormai EAC ), considerò che l'estrazione audio digitale da CD veniva effettuata dai vari programmi (rippers) con una qualità che per lui non era accettabile: poca accuratezza, imprecisione, poca costanza nei risultati; spesso la cosa era talmente palese da non richiedere certo l'orecchio di una persona particolarmente raffinata. Decise quindi di fare da sé e creò quello che oggi è considerato dagli intenditori uno tra i migliori programmi, se non il migliore in assoluto, tra quelli dedicati all'estrazione audio digitale.

Con EAC , hardware adeguato (che può fare la differenza) e una corretta configurazione, è diffusa opinione che si possa ottenere davvero il massimo in questo campo.

L'estrazione accurata interessa sicuramente chi vuol masterizzare una copia di backup "perfetta" anche in condizioni difficili (CD non più nuovissimi, dalla superficie non più perfetta, eccetera ) o chiunque desideri poi proseguire il lavoro producendo file compressi ( lossy o meglio ancora lossless )(ovvero con o senza perdita di qualità durante la compressione).... È infatti inutile cercare il miglior encoder, il miglior formato o la combinazione di parametri più adeguata se l'estrazione iniziale non è la più trasparente possibile: la sorgente da comprimere sarebbe già poco fedele all'originale.

Avvalersi di EAC in modalità "burst", "veloce", non rende giustizia al software che, una volta configurato a puntino, può dare ben altri frutti. EAC non è tanto dedicato alla velocità quanto invece alla qualità del risultato . Per i pigri, ma non sufficientemente pignoli, c'è sempre il buon CDEX , già recensito in queste pagine; per tutti gli altri invece ci sono le modalità di estrazione più caratteristiche, utili e "famose" di EAC , ovvero la "secure" e la "paranoia".

EAC permette l'estrazione di singole tracce WAV, di un unico WAV corrispondente all'immagine dell'intero CD con l'apposito file CUE a corredo (contenente, in sostanza le indicazioni sulle divisioni tra le tracce, il cd-text, ecc), l'estrazione di un preciso intervallo del CD, oppure l'estrazione per la successiva compressione con un encoder esterno configurabile manualmente a piacere direttamente in EAC, nonché l'eventuale impostazione dei tag ID3 (sia v2 che v1). EAC si serve dei freedb per reperire direttamente via internet le informazioni sulle tracce (autore, data, titolo...) e consente anche di fare da interfaccia per l'immissione (ed invio al database comune) nel caso il CD fosse sconosciuto.

Tra le sezioni spesso trascurate di Exact Audio Copy c'è da menzionare anche la funzione di player (lettore CD), un piccolo database locale di CD e tracce, che "ricorda i CD infilati nel lettore" mentre EAC era attivo (permesse importazioni ed esportazioni di dati); la possibilità di integrare il plugin " accuraterip ", funzione che consente di condividere e confrontare l'accuratezza dell'estrazione delle singole tracce con quelle di altri utenti del mondo; un proprio editor WAV e la già citata sezione dedicata alla masterizzazione.

Sono i dettagli tecnici caratteristici di EAC a farne uno strumento raramente eguagliato da altri , come la possibilità di impostare l'offset di lettura e scrittura, di disabilitare (ignorare) l'eventuale cache del CD-ROM, di impostare correttamente la modalità di lettura, di verificare in modo davvero "certosino" l'accuratezza, di tentare di sfruttare adeguatamente le funzioni "C2" di rilevazione di imperfezioni e così via. È possibile anche salvare diversi profili che raggruppano differenti impostazioni.

Considerato tutto questo, il fatto che EAC sia un software gratuito (anzi, cardware ) non è che la ciliegina sulla torta. A voler trovare problemi è giusto ricordare che, sebbene l'autore parli di buon funzionamento sotto Wine in Linux, EAC è solo per Windows. Inoltre la sua corretta configurazione può risultare ostica a chi non usa spesso la linea di comando ed infine non sempre EAC riconosce correttamente l'hardware: per questo la masterizzazione non è garantita in ogni caso, come invece lo è l'estrazione (naturalmente masterizzare con altri programmi ciò che si è estratto con EAC è possibilissimo). Da segnalare anche che di EAC, per lo scorno di molti, non è disponibile il codice sorgente.

Sia come sia, EAC è un gioiello che letteralmente viene regalato a tutti dal suo creatore, il quale chiede in cambio solamente una cartolina caratteristica dalla vostra zona o città: non mandargliela dovrebbe far vergognare dal primo all'ultimo istante di mp3 ascoltato. Altri che meritano tutta la considerazione di chiunque si serva di questi programmi sono il freedb , che con il proprio database offre informazioni e risposte utili a decine di software e migliaia di persone, così come musicbrainz , nonché accuraterip e cdrdao .

Gli approfondimenti consigliati per avere un buon approccio con EAC sono molti: dai newsgroup , ai siti dedicati all'audio digitale, a quelli destinati specificamente agli encoder (per gli interessati alla compressione mp3 ricordiamo che LAME viene considerato l'encoder che offre i migliori risultati ed è anch'esso gratuito, ma attenzione: non sempre l'ultima versione è la migliore, bisogna tenersi aggiornati!) oppure alcune guide online: non mancano le occasioni per scoprire che ci sono molte persone (potremmo definirla una "community") che hanno apprezzato questo software, l'argomento e vari aspetti correlati. Chi ha compreso le potenzialità di EAC e riserva parte del proprio tempo alla passione per la musica naturalmente non considererà tempo perso quello rivolto alla cura dei dettagli, anche in questo caso.

Pur scrivendo qualcosina nel registro di sistema, Exact Audio Copy non si installa ma si estrae in una cartella e poi si configura; è disponibile anche in lingua italiana.

Link Utili:

Discussioni classiche sulla qualità di mp3.

Informazioni interessanti su codifica lossy (mpc e mp3) e configurazione EAC abbastanza recenti .

EAC in it.comp.hardware.cd, ad esempio dal 2003 .

Il newsgroup it.comp.musica.mp3, in generale , il suo manifesto , le sue vecchie FAQ .

Hydrogenaudio, un sito di appassionati alle tecnologie audio:
http://www.hydrogenaudio.org

Siti personali (in italiano) di appassionati, dedicate anche ai neofiti:
http://www.proxima.altervista.org/guida_eac.htm
http://www.esseerre.it/winmx3/EAC.htm
http://members.xoom.virgilio.it/_XOOM/EAC_Italiano/index.htm

Una guida interessante (in inglese) che comprende anche indicazioni sugli offset .

Disponibilità o informazioni su interfacce ASPI (via ftp) e ASAPI .

( Giulio Fornasar )