Licenza
gratuito
Sistema operativo
Mac-OSX
Lingua
Italiano
Dimensione
11.41 Mb
Recensito da
Pubblicato il
29 febbraio 2008

Tutti

Genealogyj

Crea e visualizza alberi genealogici; compatibile gedcom, multipiattaforma, in Java....

Chi si ricorda della nonna dello zio del cugino della nuora? Come si chiamava? Dove visse? Ma il cugino del trisavolo del bisnonno, quello emigrato in Zambia nel 1721 che nel 1731 disse "ebbene sì" in quel famigerato evento storico, poi s'era sposato? E aveva figli? E come si chiamavano?

Impossibile raccapezzarsi in una famiglia numerosa, magari in quella dei reali di Svezia o di altri personaggi storici... e allora ci sono tutta una serie di programmi per la gestione dei dati genealogici, come il già recensito Simple Family Tree , oppure il qui presente Genealogyj (non è un refuso, la "J" sta per Java!).

Unico requisito necessario per il funzionamento di GenealogyJ è la presenza di una Virtual Machine versione 1.4 o superiore, disponibile per Windows, Linux, Solaris , Mac OS X ...

GenealogyJ (per gli amici GenJ) si installa con un doppio click oppure, se non dovesse andare tutto liscio come ai fortunati recensori di PI, seguendo le istruzioni sul sito. Ovvero: scegliendo dove effettuare l'installazione, la lingua (tante, ma per ora non l'italiano) e decidendo se aggiungere il componente "geography view".

Al momento dell'avvio, l'interfaccia di GenJ risulta senza dubbio piccolina e un po' criptica, ma va detto che dopo la lettura della documentazione disponibile sia online che come help in linea, ci si accorgerà che è molto di più. GenJ non solo offre le classiche visualizzazioni e sistemi di inserimento, albero genealogico, tabella, "timeline view" e così via, ma anche un livello di approfondimento e complessità di funzioni che l'amante della precisione apprezzerà sicuramente.

GenJ è compatibile con lo standard Gedcom , è completamente gratuito ed anche open source (GPL) e, oltre al download dei lettori di PI, non attende altro che di essere tradotto anche in italiano da un po' di volontari:)

Consigliata una sbirciatina agli screenshot allegati alla scheda (e anche QUI ): quando si "esagera" nel dargli lavoro, GenJ, aperto con una minuscola finestrella, mostra a occhio nudo tra ricerche e moduli di non essere proprio "piccolino"... anche nelle dimensioni del download. Per farsi un'idea di come "gira", sul sito esiste anche la versione "applet": da provare in diretta! ( G.Fornasar )