Licenza
gratuito
Sistema operativo
Windows Seven
Lingua
Italiano
Dimensione
346 Kb
Recensito da
Pubblicato il
23 giugno 2011

Sicurezza privacy antivirus

Immunet Protect Free

Un antivirus gratuito, che fa capolino dalla nuvola. Per Windows

Il cloud computing è una realtà informatica ormai consolidata, che in quest'ultimo periodo sta sfociando anche in una moda tecnologica a cui molti si stanno interessando. Nascono così nuove soluzioni, mentre altre vecchie modalità di fornitura di alcuni servizi implementano il concetto di cloud per riproporsi agli utenti.

Fra le tante novità quindi che arrivano a pioggia dalla nuvola, una certa attenzione merita un antivirus che proprio nel cloud affonda le sue radici. Stiamo parlando di Immunet Protect Free, un sistema di protezione completo e gratuito, che si vanta di tutelare i PC degli utenti attraverso un database virus on the cloud e per questo sempre aggiornato. Uno quindi dei vantaggi è che il client locale non ha necessità dei continui update a cui tutti gli antivirus sono normalmente sottoposti per garantire il massimo della protezione. Il servizio gratuito garantisce tutte le funzionalità di base, compresa la pianificazione di scansioni programmate, mentre alcune caratteristiche come lo scanning degli archivi, si attivano con la licenza a pagamento.

L'installazione è assolutamente semplice, in quanto è sufficiente un doppio clic sull'eseguibile, a cui far seguire un breve periodo di attesa per il download di alcuni pacchetti aggiuntivi. Poi, nella schermata che compare, bisogna cliccare su Sicurezza di base e su Avanti per procedere.



Subito dopo il setup, l'applicativo si presenta fin da subito di semplice utilizzo, in quanto tutte le funzionalità sono raccolte in un'unica interfaccia di facile navigazione. In alto compaiono il numero di utenti del prodotto ed il numero di minacce da cui si è protetti. Sul laterale destro, due grafici servono a monitorare l'uso delle risorse.



Per accedere alle impostazioni del software, cliccare su Impostazioni , nella terza colonna. Qui l'utente può decidere fra le opzioni di protezione, motore di scansione, quarantena ed eventuali esclusioni dalla protezione. Per avvalersi di quest'ultima opzione, cliccare su Aggiungi una nuova esclusione . Inoltre, da qui si evidenzia subito la presenza di ben due motori di scansione, Spero ed Ethos.



Sempre da qui, è possibile verificare le impostazioni di eventuali attività di scansione, cliccando su Impostazioni della scansione . È anche possibile pianificare una scansione, cliccando su Aggiungi una nuova scansione pianificata ed inserendo tutte le informazioni necessarie. Per memorizzare il task, cliccare sul pulsante Crea .



Scorrendo la lista si può accedere ad altre impostazioni, come quelle di notifica oppure alle funzionalità che consentono di attivare la partecipazione alla comunità di Immunet. Sotto quest'ultima voce c'è la funzionalità che permette l'invio automatico di file al centro Immunet per eventuali analisi. Ad ogni modifica è necessario confermare, cliccando su Applica .



Per avviare una scansione del computer, cliccare sul pulsante Scansiona ora , che si trova nella sezione centrale della finestra. Comparirà una schermata dove scegliere la scansione veloce ( Scansione Flash ), la scansione personalizzata ( Scansione Personalizzata ) o un'analisi completa del PC ( Scansione Completa ).



Insomma, con Immunet Protect Free, la protezione cade dalle nuvole.