Licenza
gratuito GNU GPL
Sistema operativo
Linux
Lingua
Italiano
Dimensione
1.8 Mb
Recensito da
Pubblicato il
07 luglio 2016

Audio e video

Jack

Server audio a bassa latenza con controllo delle connessioni hardware e software....

Nell'ambiente GNU/Linux è possibile scegliere tra diverse opzioni per praticamente qualsiasi componente del sistema operativo, e il "reparto" dei server audio non fa eccezione. Attualmente, il server audio più comune sulle principali distro è PulseAudio, che svolge molto bene il lavoro "ordinario". Ma quando abbiamo bisogno di controllo assoluto, perché dobbiamo svolgere un lavoro professionale, il server da scegliere è Jack .
Jack è perfetto per gli studi di registrazione musicale, per il doppiaggio cinematografico o per la regia audio di uno spettacolo teatrale. I suoi punti di forza sono fondamentalmente tre: possibilità di connettere a piacimento ingressi e uscite non solo fisiche, ma anche virtuali (offerte dalle varie applicazioni), sincronizzando il loro tempo; enorme quantità di programmi e plugin per applicare effetti ai vari flussi audio; possibilità di lavorare in real time, ossia con una latenza praticamente nulla (comunque inferiore a 40 millisecondi).

Per sfruttare le potenzialità di Jack ci serve però un kernel Linux compilato con l'opzione Real-Time. Tutte le distro principali ne offrono una versione, riconoscibile dal suffisso -rt .


Naturalmente, è possibile utilizzare Jack anche senza un kernel real time, ma la latenza rischia di essere elevata e le varie applicazioni potrebbero non risultare più sincronizzate, senza contare che si verificherebbe la necessità di memorizzare in un buffer temporaneo l'audio registrato, e la trascrizione potrebbe portare a una perdita di qualità. È bene però ricordare che il kernel real time è valido per Jack, ma la maggioranza dei programmi di uso comune non solo non ne ottiene particolare beneficio, ma a volte rischia di andare in crash. Meglio, dunque, avviare il sistema in modalità real time solo quando lo usiamo per Jack, scegliendo dal bootloader GRUB un kernel normale in tutte le altre occasioni.


L'interfaccia grafica che permette di gestire il server Jack si chiama qjackctl , ed è molto semplice da utilizzare: in genere le impostazioni predefinite funzionano automaticamente, basta premere il pulsante Avvia . Dovremmo veder apparire tutti gli ingressi e le uscite fisiche della scheda audio nella finestra delle Connessioni .


Se abbiamo una scheda particolare, Jack potrebbe non avviarsi: in tal caso basta aprire le impostazioni e provare a modificare il nome dell' interfaccia in uso fino a trovare quello adatto.


Quando Jack è in esecuzione, possiamo lanciare una qualsiasi applicazione che supporta questo server audio. Per esempio, il gestore di plugin jack-rack. Tramite il pulsante a forma di + possiamo scegliere un nuovo plugin e aggiungerlo: il classico amplificatore è uno dei più utili. Il plugin deve essere abilitato tramite il pulsante Enable .


Possiamo poi avviare un programma di registrazione audio come Qtractor , che è semplice da utilizzare (rispetto ad alternative come Ardour, decisamente più professionali). Quando lo avviamo, Qtractor collegherà automaticamente le proprie uscite alle entrate della scheda audio (chiamate playback , sono i vari jack per le cuffie o gli altoparlanti), ed i propri ingressi alle uscite della scheda audio (chiamate capture , sono i vari jack per microfoni). Il collegamento alle cuffie ci va bene, ma non vogliamo quello diretto tra Qtractor e il microfono? In tal caso basta selezionare entrambe le entità e premere il pulsante Disconnetti .


Adesso possiamo selezionare l'uscita fisica del sistema ( system ) e l'entrata di jack-rack, collegandole premendo il pulsante Connetti . Poi possiamo collegare l'uscita di jack-rack all'entrata di Qtractor. In questo modo, l'audio del microfono arrivierà a Qtractor con la modifica del plugin di jack-rack applicata in tempo reale.


Se vogliamo utilizzare il player multimediale VLC con Jack possiamo farlo: basta installare il pacchetto vlc-plugin-jack . Poi, nelle Preferenze di VLC, entriamo nella scheda Audio e impostiamo JACK come Output module . VLC è utile in una regia teatrale per realizzare delle semplici scalette audio o video. Se vogliamo un riproduttore video che utilizzi il trasporto di Jack, ovvero che sia sincronizzabile con altri programmi come Qtractor o Ardour per eseguire il doppiaggio cinematografico, conviene invece scegliere Xjadeo .