Licenza
gratuito
Sistema operativo
Mac-OSX
Lingua
Italiano
Dimensione
52 Kb
Recensito da
Pubblicato il
01 aprile 2008

Inutility e salvaschermi

LookAtMe!

Sentirsi osservati dal proprio computer, ecco la strana sensazione offerta da questa...

Sentirsi osservati dal sistema (e non solo da quello operativo!), dalle multinazionali, dal mondo? Sensazioni brutte, paranoie dei nostri tempi, ma poco più di un gioco nel caso di questa piccola inutility per OSX!

Il programma, appena viene lanciato, mostra due piccoli occhiettini che seguono i movimenti dell'utente (ma non quelli del cursore come in vecchie primitive inutility "simili"). LookAtMe guarda l'utente dalla webcam, e nel caso dei notebook significa proprio che gli occhietti si muovono verso destra, sinistra, alto e basso seguendo in maniera inquietante chi si piazza davanti al computer.

Poche e buffe le opzioni disponibili, che consentono di personalizzare occhi e "sensore", e persino di di piazzare ben quattro occhi felini rossi sempre in guardia! Inquietante!

Dallo stesso autore del geniale LiquidMac (il programma che trasforma un MacBook da duemila euro in un catino pieno d'acqua virtuale in movimento) LookAtMe! riesce solo parzialmente nel suo intento.

Purtroppo il programma osserva l'utente da una webcam (richiesta) che riprende anche, spesso e volentieri, l'ambiente circostante in movimento e con luci variabili. Riesce a dare il meglio di sé in presenza di uno sfondo neutro e una luce semplice, visto che il "sensore" del programma registra il movimento di ombre e luci, non è in grado di distinguere l'utente in maniera intelligente. In poche parole questo si traduce, in condizioni di luce e ambiente normali, in frequenti tremolii malaticci degli occhietti di LookAtMe!, che a volte più che seguire l'utente si mettono ad inseguire fantasmi di luce come fanno a volte misteriosamente i gatti (i miei, lo fanno).

Questo non toglie il fascino e il divertimento di questa originale applicazione, un modo come un altro per andare "un passo avanti" utilizzando gli strumenti a disposizione nel sistema, in questo caso la webcam.

Dello stesso autore:

LiquidMac