Licenza
Sistema operativo
Linux, Mac-OSX, Windows 10, Windows Seven
Lingua
Inglese
Recensito da

Meshroom

Creare un mdoello 3D partendo da fotografie di un oggetto

Meshroom è un programma per la fotogrammetria. Chiunque vorrebbe riuscire a realizzare facilmente modelli 3D di oggetti reali. Purtroppo, costruire modelli 3D realistici non è affatto facile, richiede una certa dose di manualità e pazienza.

Meshroom: dalla foto al 3D

Per fortuna esiste Meshroom: questo programma si basa sul framework di fotogrammetria Alicevision, ed è una soluzione completa per ricostruire modelli 3D partendo da fotografie. Il principio consiste nello scattare molte foto del soggetto da diverse angolazioni e fare una stima della posizione dei vari punti utilizzando apposite formule geometriche. Meshroom cerca di automatizzare più passaggi possibili, e offre tutti gli strumenti per ottenere non soltnato una mesh 3D ricavata dalle varie foto del soggetto, ma anche la texture da usare per ottenere una buona replica dell’oggetto reale.

Il primo dei passi fondamentali è l’importazione delle varie immagini che ritraggono il soggetto. Ogni punto del soggetto deve essere presente in almeno uno scatto, quindi è bene avere quante più immagini possibili da tutti gli angoli. Si possono controllare i metadati dei file e poi estrarre le informazioni intrinseche (il programma cerca di capire i movimenti della fotocamera).

Dopo la prima operazione di calcolo della fotogrammetria (compute) si ottiene una nuvola di punti. Si tratta dei vari punti che il programma è riuscito a triangolare con le varie immagini che sono state fornite. Si può ruotare e zoomare la scena per capire se sia stata ottenuta una risoluzione soddisfacente.

Il programma è poi in grado di stimare una mesh sulla base della nuvola dei punti e della texture. La texture in particolare viene costruita fondendo le immagini. È possibile esportare tutto, sia la mesh che la texture, nei più comuni formati, importando per esempio il modello ottenuto in Blender per rifinirlo.