Licenza
gratuito
Sistema operativo
IOS
Lingua
Italiano
Dimensione
66.7 Mb
Recensito da

Microsoft Selfie

Da Redmond l'app che trasforma semplici autoscatti in foto da urlo degne di essere...

Anche Microsoft ha deciso di lanciarsi nel mercato delle app dedicate ai selfie. E lo fa in grande stile, per il mercato iOS, proponendo un’app che era stata testata nei mesi scorsi nei laboratori Microsoft Research. Si chiama Microsoft Selfie e consente di modificare l’autoritratto appena scattato, o una foto presente nell’archivio immagini, con pochi semplici tap. Microsoft Selfie dispone di 13 filtri per il ritocco dell’immagine, inoltre è possibile regolare l’intensità dell’effetto utilizzando il cursore presente a centro schermo. Infine, possiamo condividere il selfie su Facebook, via messaggio ed email. Vediamo in che modo.

Installiamo Microsoft Selfie scaricandola dall’ Apple Store (l’app è disponibile anche per dispositivi Android ). Al primo avvio ci verrà richiesto di scattare una nuova foto o di utilizzarne una della nostra galleria fotografica. Scegliamo Take Photo e facciamo tap su OK .

All’avvio della fotocamera, Microsoft Selfie imposta il filtro Denoise per eliminare eventuali “rumori” dell’immagine. Scegliamo l’inquadratura giusta e scattiamo la foto premendo il pulsante con la macchina fotografica blu. Riguardiamo lo scatto e se non siamo soddisfatti tappiamo Retake .

Microsoft Selfie dispone di tredici filtri attivabili semplicemente con un tap. È possibile modulare l’intensità del filtro semplicemente spostando il cursore presente a video, verso sinistra o verso destra. È inoltre possibile, con il pulsante Compare , confrontare la foto originale con quella filtrata.

Soddisfatti del risultato, tappiamo Save/Share e poi OK per permettere a Selfie di accedere alle nostre foto. Scegliamo quindi se condividere l’immagine su Facebook oppure inviarla tramite iMessage, email o sul cloud, utilizzando il pulsante blu con il simbolo della condivisione.