download gratis
Licenza gratuito
Sistema Operativo WindowsXP
Dimensione 735 Kb
Recensito da Luca Schiavoli

Mp3Gain

Alzare e abbassare il volume (guadagno) dei file MP3 senza perdere la qualità, uniformando anche intere cartelle

Come stabilizzare allo stesso volume un’intera raccolta di musica in formato MP3? Lo chiedono in tanti ed è una esigenza molto sentita in tempi di lettorini portatili sempre più diffusi e onnipresenti, incastonati ormai anche nei tappi del rossetto o nei portarotoli di carta igienica.

Purtroppo a volte ci sono brani che strillano in stile Aretha Franklin ed altri che sibilano in stile Viola Valentino. Soluzione? Mp3Gain!

Pump up the volume! Cantavano i MARRS , e “il basso pompa speriamo che la casa che non si rompa” rappava Jovanotti ! Il volume è importante, ma anche la qualità del suono, e questo strumento consente di “normalizzare” allo stesso volume musica compressa in formato MP3 senza nessuna ri-compressione, mantenendo la stessa qualità dell’originale.

In inglese questo tipo di conversione viene definita “lossless” ovvero “senza perdere niente”. Quel che si ottiene qui è il guadagno, inteso nel senso di aumentare la “potenza” della musica basandosi su meri calcoli numerici (a chi volesse entrare nel dedalo audiofilo della differenza tra volume e guadagno consiglio un lungo giro su Google, Wikipedia e siti audiofili!).

Per questo motivo MP3Gain (gain=guadagno, non volume) può abbassare o alzare il volume di 1.5 dB alla volta (e multipli), il tutto comunque in maniera completamente automatizzata. È sufficiente indicare la cartella o il file da pompare, o sgonfiare, cliccando sugli inequivocabili bottoni “Aggiungi File” o “Aggiungi Cartella”. Il passo successivo consiste nel far analizzare il materiale musicale scelto cliccando su “Analizza” e quindi su “Normalizza”. Tutti i dati relativi ai brani, prima e dopo la cura, vengono mostrate nella piccola interfaccia del programma.

Di default il programma “normalizza” tutto ad un valore di 89.0 dB, ma anche questo valore è modificabile dall’utente e sono tante altre le opzioni che consentono di personalizzare tutte le operazioni di MP3Gain (che può essere usato anche a linea di comando!).

Un esauriente Help in linea, in inglese, entra minuziosamente nei dettagli delle operazioni compiute dal programma. MP3Gain nella versione “ZIP” non ha bisogno di installazione, e viene distribuito insieme al suo codice sorgente visto che è un programma open source.

NB: le modifiche di MP3Gain sui file audio sono reversibili. Proprio a conferma che nessun frammento di musica viene ri-compresso o modificato.

È disponibile anche in italiano spostando il file “Italian.mp3gain.ini” dalla sottocartella “otherlang” nella cartella principale del programma. E così il basso, ma non solo, pompa. E “sarà più meglio sì, più meglio ancora”