Licenza
gratuito
Sistema operativo
WindowsXP
Lingua
Italiano
Dimensione
1.92 Mb
Recensito da
Pubblicato il
04 settembre 2007

Multimedia

Personal Video Database

Catalogare film in DVD ma anche file DivX in maniera semplice, con molte informazioni...

Film in DVD, a parete. Prestiti sparsi per la città, titoli da ricordare. Personal Video Database guarisce dallo stress da videoteca casalinga troppo affollata, aiutando a catalogare film su DVD (ma anche file DivX e non solo) completi di tante informazioni ed immagini automaticamente prelevate dal web.

Il sito del programma contiene un affollato forum che dimostra che il progetto è attivo, e che molte modifiche e migliorie sono in corso d'opera. Conviene tenersi aggiornati, memorizzando l'indirizzo Web nel caso questo softwarillo risulti di proprio gradimento.

L'interfaccia è semplice ma ancora non disponibile in italiano, eppure inserire un nuovo titolo è questione di pochi clic. Personal Video Database può rintracciare sul web tante informazioni relative al titolo archiviato, dalla copertina del DVD alla scheda di IMDB, ma può anche catturare le informazioni contenute nel database italiano di Kataweb.it, mentre altri collegamenti per scaricare in automatico informazioni ed immagini sono in lavorazione.

Ogni singola scheda può anche contenere - oltre ai dati del film e un segnalibro, sul quale inserire un nome in caso di prestiti - anche le schermate del film e le copertine esterne ed interne del DVD con la possibilità di inserire anche immagini presenti sui propri hard disk.

Il programma consente di scorrazzare tra elenchi creati in vari modi, elencando solo i film non ancora visti o ordinandoli per votazione, e può essere utilizzato anche per catalogare film in formato digitale presenti sul proprio PC o periferiche connesse: in questo caso qualche informazione relativa al file video viene automaticamente inserita nella scheda relativa (durata del film, dimensione del file, formato di compressione etc etc).

Tantissime opzioni di personalizzazione sono presenti nelle Preferences (menu Tools), ma qualche operazione risulta ancora fastidiosamente complessa: ad esempio quando si consulta la "Loan History", la cronologia dei prestiti, non si può raggiungere con un clic la scheda relativa al film prestato... richiedendo quindi una successiva ricerca e modifica per aggiornarla.

Degna di menzione invece la sezione "Statistics", una finestra con linguette piene di tante statistiche relative alla videoteca catalogata, per genere, regista, anno, nazionalità e molto altro ancora, un buon motivo per compilare schede nella maniera più completa possibile.

L'archivio completo, che può essere protetto da password, viene salvato in un formato proprietario e per il momento non sono previste esportazioni del "catalogo video" se non in un semplice formato TXT. Il creatore del programma accetta volentieri aiuti di tanti tipi diversi, dal mero denaro a traduzioni o consigli per le versioni a seguire.

Programmi simili:
EMDB
FilmUP
Extreme Movie Manager
Ant Movie Catalog
Visual CD