Licenza
freemium (1,99 Euro la versione completa, in offerta a 0,99 Euro)
Sistema operativo
IOS
Lingua
Italiano
Dimensione
14.2 Mb
Recensito da

Utility

Phone Drive Free

Flash Drive portatile per iOS, per iPhone e iPad

Una delle caratteristiche di iOS è quella di non consentire all'utente di accedere ai meandri dei file presenti sul proprio telefono (o tablet). Al di là dei pro e contro di tale scelta, questa caratteristica si scontra spesso con la necessità di utilizzare il proprio dispositivo come se fosse un dispositivo di archiviazione per conservare o trasportare ogni genere di file. In parte questo limite è stato superato dalle varie app collegate ai servizi di archiviazione online (Dropbox su tutti, ma anche OneDrive di Microsoft, Google Drive, Copy, e molti altri ancora, incluso iCloud di Apple che con iOS9 è diventato finalmente accessibile in ogni suo aspetto da un'apposita app).
Ma i servizi online, si sa, non possono essere la soluzione in ogni occasione, e anche se alcuni servizi offrono la possibilità di mantenere alcuni file disponibili anche offline: meglio avere un'alternativa che consenta in ogni situazione di avere accesso a determinati documenti, e magari consenta anche di caricarne di nuovi. Tra le varie applicazioni che consentono di utilizzare i dispositivi iOS come memoria di massa, la mia preferita è Phone Drive, che utilizzo da molti anni, praticamente dalla prima release (ora siamo giunti alla versione 6.2). Phone Drive permette di caricare i propri file tramite iTunes, di scambiarli tramite WiFi o Bluetooth con un altro dispositivo iOS, oppure di accedervi (sempre in WiFi) da qualsiasi browser di qualsiasi altro dispositivo o computer, sia in lettura che in scrittura.






A tutti gli effetti è un sistema che (a patto di avere una rete WiFi comune) consente di superare uno dei limiti più discussi di iOS.

Oltre a caricare i file, Phone Drive di consente di organizzarli cartelle e di visualizzare i seguenti formati:

- Audio (WAV, MP3, M4A, CAF, AIF, AIFF, AAC)
- Immagini (JPG, PNG, GIF, BMP, TIF, TIFF, ICO)
- Video (MP4, MOV, MPV, M4V)
- iWorks (Pages, Numbers, Keynote)
- Microsoft Office (Word, Excel, PowerPoint)
- RTF & RTFD
- PDF
- TXT
- Codice Sorgente
- HTML
- Archivi Web

Phone Drive permette anche di importare file dalle librerie fotografiche di iOS, di registrare foto, filmati, o appunti audio direttamente all'interno dell'app, di editare o creare nuovi file di testo, e di creare delle playlist con i file audio caricati; inoltre l'applicazione include un web browser, utile per scaricare quei file che Safari non sarebbe in grado di gestire.

Una volta installato, Phone Drive comparirà anche nell'elenco delle applicazioni dove poter archiviare, per esempio, gli allegati ricevuti via mail. Infine, se lo desiderate, potete integrare in Phone Drive il supporto a Dropbox, Google Drive, OneDrive e iCloud Drive, così da avere accesso a tutti questi servizi da un unico punto (opzione a pagamento per i nuovi utenti, ma già inclusa per chi ha acquistato la versione completa in passato).





Un occhio di riguardo viene riservato anche alla privacy: l'accesso all'app si può proteggere con un codice a quattro cifre oppure con Touch ID, mentre l'accesso da remoto (via http o ftp) si può vincolare all'inserimento di username e password.

I motivi per provare Phone Drive sono molti, e a questi si aggiunge il fatto che la versione Free offre tutte le caratteristiche sopra elencate, con il solo limite sul numero di file gestiti dall'app, che si ferma a dieci. La versione completa , senza limiti di file, costa 1.99 Euro, e si tratta di un'app universale sia per iPhone che per iPad.


blog puce72

Gli altri interventi di sono disponibili a questo indirizzo