Licenza
gratuito
Sistema operativo
Windows 8
Lingua
Italiano
Dimensione
8.18 Mb
Recensito da

Utility

SchizoCopy

Copiare e spostare i file senza difficoltà e a massima velocità. Gratuito, GPL,...

Windows 8 ha introdotto nuovi comandi per la sospensione e la ripresa dei processi di copia e spostamento file, oltre a un grafico che mostra in tempo reale la velocità di trasferimento. Questi miglioramenti non hanno comunque soddisfatto tutte le richieste degli utenti, che avrebbero voluto una maggiore velocità e una migliore stabilità delle operazioni sui file. Per questo, molti si rivolgono a soluzioni di terze parti, stabili, più veloci e capaci di apportare alcune caratteristiche che possono tornare utili in alcune circostanze.

Una delle alternative al sistema di copia integrato nativamente in Windows è SchizoCopy. Questo software gratuito, rilasciato con licenza GPL, consente di spostare i file in modo più veloce rispetto all'utilità nativa di Windows ed è capace di riprendere automaticamente qualsiasi spostamento che venga interrotto anche per cause esterne.

Questo significa che anche qualora avvenga, per qualsiasi motivo, un arresto improvviso o un crash di sistema, SchizoCopy riprenderà lo spostamento e la copia dei file al riavvio successivo, esattamente dal punto nel quale è stato interrotto.

SchizoCopy è poi dotato di una modalità d'uso silenziosa, per evitare la comparsa di messaggi in caso di conflitti nella copia. Questa opzione risulta interessante soprattutto per i gamer, in quanto permette di contenere i consumi di RAM.

Funzionante su tutte le edizioni di Windows, SchizoCopy supporta le hotkey di sistema per eseguire le operazioni di copia/incolla e taglia/incolla.

Oltre all'uso delle hotkey, i file e le cartelle da copiare o spostare possono essere aggiunti all'elenco delle attività di SchizoCopy con una semplice operazione di drag&drop e la finestra mostra i processi in coda, oltre a tutta una serie di informazioni come il nome del file, la dimensione, la velocità di trasferimento e la percentuale di completamento dell'operazione.

L'installazione di SchizoCopy non richiede alcuno sforzo. Una volta scaricato l'eseguibile dal link indicato, è sufficiente cliccarvi due volte e seguire le istruzioni del processo di installazione. Qualche clic su Next , uno su Install e uno su Close consentono di avere il programma nel proprio arsenale del PC.

A questo punto, l'uso diventa semplicissimo. Con un CTRL+C e un CTRL+V o un CTRL+X e un CTRL+V si avvia automaticamente il software, che si farà carico delle operazioni di copia o spostamento richieste. Le nuove operazioni richieste durante il funzionamento del programma verranno messe in cosa.
Per chi preferisce usare la finestra con il trascinamento, è sufficiente avviare SchizoCopy dal link presente sul Desktop o nel menù/schermata di Start.



Una volta trascinata la risorsa da copiare o spostare sulla finestra, cliccare su Move To o su Copy To , a seconda che la si voglia spostare o copiare.



Selezionare quindi la destinazione per far partire l'operazione. La finestra mostrerà i dati relativi alla dimensione, alla velocità, alla percentuale di completamento del singolo task e allo stato di lavorazione del processo. Tutti gli ulteriori spostamenti e copie verranno posti in coda al processo già attivo e verranno mostrati non appena il task precedente è concluso. Cliccando su Copy in Silent Mode si attiva la modalità di copia silenziosa, per non visualizzare messaggi relativi ai conflitti fra file e cartelle. I pulsanti Pause/Resume permettono di interrompere e riavviare i processi di copia, mentre Skip salta il task corrente per procedere verso quello successivo. Qualora qualcosa vada storto durante la copia e il computer subisca un crash o un riavvio inaspettato, all'avvio successivo del programma compare una schermata dove viene richiesto di completare l'ultima operazione di copia avviata. Un clic su permette di riprendere tutto dal punto in cui si è interrotto.



Il programma si rivela quindi un'ottima alternativa al sistema nativo di Windows, anche se c'è da notare che quando l'applicativo è attivo risultano inutilizzabili le hotkey CTRL+C/CTRL+V e CTRL+X/CTRL+V in altri programmi, come ad esempio quelli di videoscrittura. Si tratterà sicuramente di un problema di gioventù, visto che il tool è stato rilasciato meno di sei mesi fa. Il codice sorgente è consultabile qui .