Licenza
gratuito GNU GPL
Sistema operativo
Linux
Lingua
Italiano
Dimensione
705 Kb
Recensito da

Disegni e foto

Semantik

Disegnare mappe concettuali per presentazioni

Nel preparare documenti e presentazioni, per le riunioni con i colleghi o la comunicazione con il pubblico, può essere utile chiarirsi le idee disengando delle mape concettuali. Quando si devono presentare discorsi complessi, infatti, la cosa più importante è avere le idee chiare per poter esporre il tema in modo che sia facilmente comprensibile anche dagli altri. Ovviamente si può disegnare una mappa su un foglio con una penna, ma avendo un computer si possono automatizzare delle operazioni usando Semantik . Si tratta di un programma per lo sviluppo delle mappe semantiche : non soltanto si possono realizzare la semplici mappe concettuali, ma i vari elementi possono essere contestualizzati con appositi flag, o si possono memorizzati vari tipi di dato (testi, immagini, tabelle, e diagrammi). La aprte più comoda è che il programma può produrre automaticamente, dalla mappa concettuale, delle diapositive o dei testi pronti per l'uso.



Le versioni di Semantik presenti nei repository sono spesso un po' datate, e lo sviluppo di questo programma procede rapidamente. Per avere l'ultima versione conviene scaricarla dal sito ufficiale, ma bisogna assicurarsi di avere un sistema aggiornato. Purtroppo il sito web al momento non contiene una guida, ma cliccando sul menù Help/Tip of the day si possono visualizzare dei suggerimenti per l'utilizzo del programma.



Per disegnare un elemento nella mappa concettuale si clicca col tasto destro del mouse e si sceglie Add an element . Con un doppio click su un elemento esistente, invece, si disegna un sottoelemento. I vari elementi possono essere trascinati, può essere modificato il loro colore, e possono ricevere dei flag , che aiutano a contestualizzare l'elemento.



Premendo il tasto Invio su un elemento è possibile modificare il suo nome: il cambiamento dovrebbe essere visiible anche nel diagramma ad albero. Cliccando col tasto destro su un elemento, alla voce Data type , si può modificare il tipo di dato che tale elemento deve contenere. La tipologia predefinita è il testo, ma si possono anche inserire immagini, tabelle, e diagrammi di flusso.



Il contenuto di ogni elemento può essere inserito nella scheda Data . Se si è scelto un testo lo si può formattare semplicemente come grassetto, corsivo, o sottolineato. Se si lavora su un diagramma è possibile semplicemente disegnare delle caselle cliccando col tasto destro del mouse e scegliendo ciò che si vuole. Anche qui, per assegnare un testo a ogni casella del diagramma si preme il tasto Invio .



Completata la propria mappa concettuale si può premere Ctrl+G per generare un documento dalla mappa. Si possono realizzare listati LaTeX ma anche documento Writer e presentazioni Impress. Si tratta quindi di un ottimo metodo per realizzare rapidamente delle presentazioni o dei documenti per spiegare concetti complicati seguendo il filo logico della mappa concettuale.