Licenza
gratuito
Sistema operativo
Windows Seven
Lingua
Italiano
Dimensione
1.68 Mb
Recensito da
Pubblicato il
28 luglio 2010

Audio e video

Similarity

Uguali oppure no? Per un confronto perfetto, ci vuole un orecchio software

L'abito non fa il monaco, vero. Del resto, il sito non fa il programma. Altrimenti uno corre a visitare la pagina di questi di Similarity e, trovandola francamente scarna, decide di non approfondire. Sbaglio colossale: è un programma rivoluzionario, nella sua semplicità. Il suo scopo, infatti, è analizzare due file audio e capire se sono uguali.

Prima di tutto, una domanda: a cosa serve una funzione del genere? L'utilizzo più immediato è di individuare i file ridondanti e i doppioni, liberando spazio nel disco fisso. Ma a volte, specie per i professionisti del suono, è un buon modo per verificare se una versione di un brano è davvero uguale all'altra. Ed è qui che Similarity mostra il suo lato migliore (che non è quello B).

Di base, il software confronta i "tag", e già da qui comprende se i due file hanno o meno una certa somiglianza. In caso affermativo, si passa all'analisi più approfondita, degna di software molto più costosi. Sfruttando un algoritmo molto avanzato, Similarity analizza il brano in base alle frequenze, individuando senza dubbio le eventuali similitudini.

Vale la pena porre attenzione sul fatto che il confronto non è fatto su byte, o con file MIDI, ma "ascoltando" in modo automatico i brani. Ecco perché si tratta di un programma rivoluzionario, o che, per lo meno, sfrutta una tecnologia ritrovabile solo in software molto costosi. Invece Similarity è del tutto gratuito, anche se non ti fa mancare davvero nulla. Le prestazioni, per dire, sono eccellenti anche su computer obsoleti, e poi c'è il supporto a vari formati:MP3, MP2, OGG, WMA, ASF, AAC, M4A e altri ancora.

L'interfaccia di Similarity non è il massimo dell'intuitività, questo va detto, ma se il cuore tecnologico è di tale livello, agli sviluppatori non resta che lavorare sodo su questo aspetto, per offrire uno strumento al tempo stesso sfizioso e potente. Anche sul fronte della versatilità è stato fatto molto: il supporto a Windows, anche Vista e 7, è eccellente, ed è possibile effettuare la ricerca di un file anche su reti locali e remote.

Come ciliegina sulla torta, in questa versione si intravedono primi tentativi di implementare una tecnologia di condivisione dei tag su una rete P2P. niente di sconvolgente, al momento, ma potrebbe gettare le basi per qualche altra, rivoluzionaria, funzione. Al momento, comunque, c'è già tanto di cui rallegrarsi.