Licenza
gratuito
Sistema operativo
Windows Seven
Lingua
Italiano
Dimensione
4.24 Mb
Recensito da
Pubblicato il
22 luglio 2011

Audio e video

Songr

La musica è in Rete e può essere ascoltata e scaricata da un'unica interfaccia

La musica è dappertutto e la Rete ne è piena zeppa. Basta davvero un semplice software, progettato in modo da sfruttare le risorse online, per offrire all'utente tutte le compilation di cui le sue orecchie hanno bisogno.
Questo applicativo esiste, è freeware ed è utilizzabile anche dai neofiti della condivisione.
Si chiama Songr e permette di cercare e scaricare i file MP3 di ogni genere, sfruttando ben 16 motori di ricerca, attingendo alle risorse condivise dagli utenti della rete e a store da cui la musica si può acquistare.

Tra i differenti canali di ricerca, vi è anche YouTube, dal quale scaricare la musica in formato video (AVI-Flash o AVI-MPEG) o nella sola traccia audio in MP3.

L'installazione per Windows richiede.NET Framework 3.5 ed è talmente semplice da ridursi a quattro clic di mouse. L'uso non è da meno.

Appena avviato, compare una schermata vuota. In alto a destra c'è un campo di testo editabile, dove andare a scrivere il brano da cercare. Per lanciare la ricerca, bisogna solo cliccare sull'icona a forma di lente d'ingrandimento.



Inoltre, cliccando sul campo stesso con il mouse, compare un menù ad elenco, dal quale scegliere che tipo di ricerca si vuole effettuare, se su traccia singola, su artista o su album completo.



In pochi secondi verranno interrogati i motori di ricerca di Audiodump.com, BeeMp3.com, DilanDau.com, 4shared.com, GoEar.com, Mp3Realm.org, Mpeg-Search.com, PostoPleer.com, SocBay.com, Soso.com, Tangoo.ru, TinySong, Wrzuta.pl e YouTube. I risultati verranno mostrati in un elenco che riassume le caratteristiche del pezzo disponibile.



Un doppio clic sul brano lo pone in riproduzione, mentre per effettuarne il download bisogna fare un clic destro e scegliere la voce Download . Per un'anteprima veloce, si può selezionare il comando Anteprima . Si ha così la possibilità di ascoltare i primi secondi del brano, direttamente nell'applicativo. In alcuni casi, è necessario inserire dei valori di captcha, per confermare l'ascolto.



I brani provenienti da YouTube hanno un menù contestuale differente, in quanto cliccando su Download si scarica il formato video (in Flash o AVI), mentre per ottenere il solo audio, bisogna cliccare su Download come mp3 .



In entrambi i casi, la voce Copia indirizzo restituisce l'URL della risorsa, esplorabile poi con il proprio browser.

Il download è possibile anche cliccando sul pulsante a forma di dischetto presente nella menù toolbar superiore. Qui compare anche la funzione Cerca nel testo , che permette di ricercare una canzone partendo da alcune parole in essa contenuta.



Il pulsante Compra musica , invece, contiene i link ad alcuni store online di musica digitale.



Da File/Impostazioni , è possibile poi accedere alle opzioni dell'applicativo. Nel primo pannello Motori di ricerca si ha l'opportunità di abilitare o disabilitare parte dei motori di ricerca usati come fonti dei risultati.



La tab Ricerca contiene impostazioni sull'attivazione dei suggerimenti ortografici di Google, insieme alle impostazioni per l'azione predefinita del doppio clic sul file audio e sulla qualità MP3 preferita.



In Download si possono specificare le preferenze relative all'estrazione delle tracce audio da YouTube, alla cartella di destinazione delle risorse in ricezione e alle azioni da compiere a fine scaricamento.



Infine, il pannello Avanzate permette di impostare gli aggiornamenti, i file di log e l'utilizzo del media player predefinito.



Con Songr, la musica converge in un'unica finestra: è così che gli ascolti diventano semplici e veloci.