Licenza
Sistema operativo
Linux
Lingua
Inglese
Recensito da

Storyboarder

Realizzare animazioni semplici in pochi click

Storyboarder è un programma per il disegno rapido di storyboard animati. Oggi come oggi la realizzazione di video per il web è una attività molto comune. Ma per realizzare un filmato bisogna prima di tutto avere le idee chiare: per questo c’è bisogno di realizzare uno storyboard, in modo da presentare ai colleghi il lavoro che si intende produrre.

Storyboarder: storyboard animate

Storyboarder serve proprio a questo, realizzare l’animatica di un filmato. Ovviamente, può anche essere usato per la realizzazione di vere e proprie animazioni, utile per raccontare dei film o degli avvenimenti senza mostrare i filmati originali (che violerebbero il diritto d’autore). Una importante comodità è la funzione di lettura delle sceneggiature salvate in formato Fountain, il più comune formato di memorizzazione dei copioni cinematografici. È utile per risparmiare tempo quando ci si basa su un copione già esistente.

L’interfaccia ricorda vagamente quella di MyPaint, e l’idea di base è in effetti la stessa: disegnare con la tavoletta grafica, simulando gli strumenti di disegno tradizionali. Si possono selezionare penna, matita, pennello, e pennarello. Ovviamente sono disponibili tutti i colori e le dimensioni del tratto che si desiderano.

Si disegna un fotogramma alla volta, aggiungendone uno nuovo. I fotogrammi sono bianchi, all’inizio, ma si può copiare il fotogramma precedente, in modo da non dover rifare tutto da capo. L’idea è, comunque, di disegnare molto rapidamente i vari fotogrammi, il programma non è pensato per animazioni complesse ma solo per rapidi storyboard. Quindi non è necessario che i disegni siano perfetti.

Dopo aver disegnato le forme, è possibile usare il secchiello per riempire gli spazi del disegno in modo da colorarlo e rendere l’animazione più gradevole da guardare. Si può ritornare sui fotogrammi direttamente cliccando su di essi nello storyboard. Si può provare l’animazione in qualsiasi momento premendo il tasto play. Ovviamente, si deve decidere la durata di ogni fotogramma.