Licenza
freemium
Sistema operativo
Windows 10
Lingua
Italiano
Dimensione
1276.58 Mb
Recensito da
Pubblicato il
17 luglio 2017

Tutti

Unigine Superposition 2017

Benchmark per testare le performance della scheda video del PC

Unigine Superposition 2017 è un benchmark che permette di testare le performance grafiche del PC e confrontarle con i risultati ottenuti da altri utenti. Per essere utilizzato occorre una scheda video con 2 GB di VRAM e appartenente a una delle famiglie AMD Radeon HD 7xxx, Intel HD 5xxx o NVIDIA GeForce GTX 6xx (o superiori). Per eseguire i benchmarck viene utilizzato un gioco ambientato in un laboratorio abbandonato con disseminati oltre 900 aggetti con cui si può interagire per svelare il mistero.

La finestra principale è suddivisa in tre sezioni: Benchmark , Game e Virtual Reality . Da qui è possibile controllare i parametri per eseguire i benchmark e controllare i risultati. Per ognuna delle modalità è possibile utilizzare i preset o scegliere una configurazione personalizzata.


Cliccando sull'icona della ruota dentata si accede alla finestra dei Settings da cui è possibile attivare e disattivare i suoni e la musica ( Sound & music ), la descrizione sui comandi ( Tooltips ) e lo scaling per i font ( DPI Scaling ).


Per avviare un test torniamo alla schermata Benchmark e selezioniamo la modalità Performance . Dal menu a tendina Preset possiamo scegliere una delle configurazioni predefinite tra cui c'è anche la possibilità di avviare un benchmark a 4K e 8K. Scegliendo invece Custom possiamo specificare i parametri manualmente. In questo caso potremo scegliere le API da usare ( DirectX o OpenGL ), la risoluzione, la qualità per la texture, per gli shader e così via.


Dopo aver settato tutti i parametri, clicchiamo sul tasto Run per avviare il benchmark. Occorrerà qualche minuto per portare a termine il test. Quando è completato, ci verrà mostrato un punteggio che potremo confrontare con quello di altri utenti online che hanno eseguito lo stesso benchmark.


La seconda opzione disponibile nel software è VR Ready? che serve a controllare se il PC è compatibile con le applicazioni VR (Virtual Reality). Anche in questo caso possiamo scegliere uno dei vari preset o configurare manualmente i parametri. Per eseguire il test non occorre avere un visore VR come l'Oculus Rift.


Il benchmark Stress è un test che serve a mettere l'hardware sotto carico per un periodo di tempo prolungato in modo da verificarne non solo le prestazioni, ma anche l'affidabilità in condizioni estreme. È utile quindi per verificare che la scheda video funzioni correttamente, ma è disponibile solo nella versione Advanced Edition che può essere acquistata a 19,95 dollari.


Passando alla modalità Game possiamo divertirci a giocare al videogame usato per il test e cercare di risolvere il mistero che si cela in questo laboratorio abbandonato.


L'ultima modalità è Virtual Reality che consente di saggiare la realtà virtuale attraverso il gioco del benchmark. Anche questa modalità è disponibile sono nella versione a pagamento (Advanced Edition) e comunque richiede un visore compatibile come HTC Vive o Oculus Rift.


Superposition 2017 è il classico benchmark grafico per testare le prestazioni della scheda grafica. Ottimo soprattutto per i computer di ultima generazione visto che supporta risoluzioni fino a 8K. Molte funzionalità interessanti sono disponibili solo nella versione a pagamento Advanced Edition, ma può essere utile se si vuole valutare il miglioramento ottenuto quando si sostituisce la scheda video o si passa ad un nuovo computer.