Licenza
gratuito
Sistema operativo
Lingua
Italiano
Dimensione
359 Kb
Recensito da
Pubblicato il
25 novembre 2005

Gestione file e computer

VirtuaWin

Aumenta lo spazio utilizzabile sul desktop tramite l'uso di desktop virtuali

Così piccolo, così grande! Una spolverata di Kbytes per avere un gestore di desktop virtuali, con VirtuaWin ! Divenuto recentemente opensource, sempre stato free, VirtuaWin consente di gestire fino a 9 desktop virtuali (moltissimi di più, a dire il vero, usando qualche trucchetto che il programmatore stesso ci spiega...) su qualsiasi sistema Windows (escluso win 3.1).

Ma di cosa si tratta esattamente? È data la possibilità agli utenti di accatastare un miliardo di icone non solo sul desktop, ma anche su altri desktop? Purtroppo no , non si tratta di questo e va chiarito fin da subito che il sogno proibito dei disordinati non si realizza in questo software. E allora, dato che questo non lo fa, che fa? Virtuawin consente di "moltiplicare" virtualmente lo spazio di un desktop ad esempio per quattro, o per nove. Ma come?

Il modo in cui questo tecnicamente si realizza ci importa poco (nascondere o far riapparire al volo le finestre di gruppi di applicazioni attive) ma si supponga di avere aperto il programma di posta e un blocco note... ci si sposta verso il bordo destro del desktop con il puntatore fino a raggiungere e quindi sorpassarne l'estremità... magia! Posta e blocco note scompaiono e tutto lo spazio di lavoro è completamente libero! Si può quindi aprire il browser ed un altro blocco note... ma ecco che c'è bisogno del programma di grafica... ci si sposterà allora verso il bordo inferiore del desktop, superandolo... ed ecco, altro spazio libero a disposizione: è possibile aprire il programma di grafica e lavorarci... ma... ecco che ci serve consultare il blocco note... basta spostare il mouse verso quella porzione invisibile di schermo (idealmente a sinistra, in alto) dove lo si era lasciato per ritrovarlo a disposizione, nella stessa posizione, in stato attivo.

Per qualcuno può essere inutile o sconvolgente il modo in cui ci si serve di questo "nuovo spazio guadagnato", mentre per qualcun'altro forse già la gestione a finestre è più che sufficiente ad utilizzare contemporaneamente più applicazioni. Pare invece che l'uso di desktop virtuali dia... assuefazione e chi li abbia usati su altri sistemi non possa più farne a meno!

In basso a destra, nel systray, è possibile, attraverso un semplice sguardo rivolto all'iconcina colorata (personalizzabile, scaricandone altre versioni presso il sito ), capire su quale desktop virtuale ci si trovi al momento, e con un click assegnare determinate applicazioni ad uno o più desktop virtuali, oppure raggruppare tutto, disabilitare, riavviare, configurare o chiudere l'applicazione o configurare i vari moduli caricati. È possibile inoltre configurare combinazioni di tasti che aiutino a saltare da un desktop all'altro.

VirtuaWin è costituito da moduli: quello principale ed uno di default, necessario a maneggiare quel tipo di finestre che hanno una gestione dello stato "nascosto" differente da altri (Winamp, ICQ ad esempio), oltre a tutti quelli scaricabili presso il sito.( GF )