Droga, è YouTube la prima dose

I netizen postano clip in cui fanno sfoggio del consumo di sostanze stupefacenti. Ora qualcuno dice che così si spingono i minori verso la droga. Gli States raccomandano vigilanza alle famiglie

Roma – La droga consumata sul Web minaccia le giovani generazioni, pupille a spillo su YouTube rappresentano una tentazione irresistibile, giovani avvolti in nubi di fumo denso spingono i minori al consumo di sostanze. A lanciare l’allarme è il governo statunitense.

È John Walters, a capo del centro di coordinamento statunitense per le politiche antidroga ( ONDCP ), a tentare di responsabilizzare giovani e genitori: è vero che le reti sociali online e i servizi di video sharing ospitano le manifestazioni più spudorate della trasgressione adolescenziale, è altresì vero che questi aggressivi tentativi di imporre il proprio status non scorrono indifferenti nelle menti malleabili dei netizen più giovani.

Competono su YouTube nell’assumere i maggiori quantitativi di droga, si mostrano alterati da ogni tipo di sostanze psicotrope, connotano il consumo di sostanze con un alone di fascino: in questo modo spingerebbero la platea di spettatori all’emulazione, ritrarrebbero la tossicodipendenza come un piacevole diversivo, dispenserebbero informazioni distorte sulle droghe. L’impatto? I ragazzi si lasciano avvincere dalle clip in cui è facile imbattersi per caso: Walters cita numeri raccolti in uno studio condotto da Nielsen Online per l’ Office of National Drug Control Policy , secondo cui il 5 per cento dei ragazzi statunitensi in un mese sarebbe stato esposto ad almeno un video relativo alla droga. Il 40 per cento di queste clip testimonierebbero il consumo di sostanze stupefacenti.

Consumo eroina Un terzo del pubblico di questi tipo di video, sottolinea Walters, avrebbe meno di 16 anni, attraverso i video avrebbe potuto documentarsi sulla varietà dei consumi della cocaina, avrebbe potuto lasciarsi tentate dall’ottundente piacere delle bevande alcoliche, avrebbe potuto scoprire che il giardino di casa riserva sorprese sciamaniche. “I genitori inorridirebbero se pensassero che le persone che registrano e caricano questi video si stanno infiltrando nelle loro case e incoraggiassero i loro figli di 13 anni a riempirsi un bong o a sbevazzare birra – tenta di responsabilizzare le famiglie Walters – il fatto è che queste persone si infiltrano dentro la vostra casa attraverso la connessione a Internet e in vostro computer”.

A infiltrarsi nell’intimità domestica e nei cassetti della biancheria dei giovani statunitensi è stata altresì la salvia divinorum, allucinogeno che in numerosi stati americani si sta meditando di mettere al bando. A incoraggiare i legislatori che premono per il proibizionismo, la quantità di video postati su YouTube da netizen che si intrattengono con le proprietà psicoattive della salvia. A Mountain View non sanno come comportarsi : la policy di YouTube sconsiglia agli utenti di pubblicare video nei quali si mette in scena l’uso di droghe, ma non è ancora chiaro se la salvia divinorum debba considerarsi tale.

Ma se i giovani si lasciano corrompere e le piattaforme nulla possono nei confronti di clip in cui si mostra il consumo di sostanze stupefacenti, l’ONDPC ha già approntato una strategia per rispondere alla droga con la propaganda virale : avevano aperto un canale su YouTube nell’auspicio che il messaggio antidroga venisse scambiato dai netizen di link in link.

L’ultimo dei video postati dal centro di coordinamento antidroga risale a due anni fa. Se impugnare le stesse armi dei giovani spacciatori di video non ha sortito alcun effetto, Walters sfodera una ricetta alternativa: il monitoraggio costante, la vigilanza della cronologia delle sessioni online, la supervisione da parte dei genitori. A parere del direttore del centro antidroga, le famiglie non dovrebbero disconnettere il pargolo, in quanto la rete offre innumerevoli opportunità per i minori: “Nessuno sta parlando di censurare Internet, stiamo parlando di una legittima supervisione genitoriale”.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • maxmurd scrive:
    statisticamente siamo TUTTI pirati
    Se guardiamo alle statistiche si può evincere che ognuno di noi ha dei cd masterizzati in casa, copiati, quindi possiamo tranquillamente mandarci a processo tutti, magistrati e politici compresi!
  • Chiarimento ... scrive:
    E' sempre il solito discorso....
    Cosa ca..o me ne faccio di una connessione 4M/10M/20M se non scarico??Ci leggo la posta? Ci surfo nel Web?Mi basterebbe una 640, o meglio, ritorno al Dial-UP .Cosi' i ladroni dell'industria saranno soddisfatti ed avranno TANTA ma TANTA banda (di avanzo) a loro disposizione!!
  • lettore scrive:
    si ma gli state dietro vero?
    si ok, ma al fatto di Carlo Ruta e soprattutto alla generalizzazione e alle risposte non date, ci state dietro, vero, voi di PI?avete un bel reminder TORNARE A VERIFICARE, vero?
  • pippo75 scrive:
    oggi leoni, domani piagnucoloni
    Oggi, tutti a dire che è diritto scaricare gratis.Poi quando si scopre che in italia si investe sempre meno nel SW, tutti a lamentarsi.Se la ditta PincoPallino investe nello sviluppo, poi le persone preferiscono cercare quel programma attraverso altre vie.....Magari venerdì potrebbe esserci un articolo che parla proprio di quanto l'industria italiana investe nello sviluppo del SW.
    • krane scrive:
      Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
      - Scritto da: pippo75
      Oggi, tutti a dire che è diritto scaricare gratis.
      Poi quando si scopre che in italia si investe
      sempre meno nel SW, tutti a lamentarsi.
      Se la ditta PincoPallino investe nello sviluppo,
      poi le persone preferiscono cercare quel
      programma attraverso altre vie.....Perche' non differziare tra uso privato e commerciale ?Ipotizziamo la categoria di sw commerciali come CAD o altro, rendendo l'uso privato libero permetti legalmente l'autoformazione gratuita, tanto il privato non si comprerebbe un software da 3000E per fare CAD o un programma di amministrazione per dire.Poi c'e' la categoria di intrattenimento che invece andrebbe fatta pagare soprattutto a uso privato.
      Magari venerdì potrebbe esserci un articolo che
      parla proprio di quanto l'industria italiana
      investe nello sviluppo del SW.
      • dont feed the troll scrive:
        Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
        - Scritto da: krane
        Poi c'e' la categoria di intrattenimento che
        invece andrebbe fatta pagare soprattutto a uso
        privato.Questa me la devi spiegare.Perchè dovrei pagare per qualcosa che non comprerei mai, ma della quale fruisco solo ed esclusivamente perchè gratuita?Se la major X, per il film Y da me non avrebbe mai avuto un soldo, alla fine che cambia se poi l'ho visto lo stesso o no?Cos'è, "invidia culturale"?
        • pippo75 scrive:
          Re: oggi leoni, domani piagnucoloni


          Se la major X, per il film Y da me non avrebbe
          mai avuto un soldo, alla fine che cambia se poi
          l'ho visto lo stesso o
          no?
          Cos'è, "invidia culturale"?facciamo finta, tu sei un imbianchino.Io metto la vernice e tu il lavoro.A lavoro finito non ti pago, altrimenti non ti avrei chiamato, devo pensare che è giusto.
          • il disinforma to scrive:
            Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
            veramente lo prendono a ore....parlando di idee, se tu mi insegni una cosa a pagamento, io resto liberissimo di insegnarla ad altri a prezzi piu alti o gratuitamente.....quindi l'imbianchino se lo chiami lo sottrai dal lavoro e li rechi disturbo per un ora o molto piu....le major noi nemmeno le filiamo...mai giocato a trova le differenze?
          • pippo75 scrive:
            Re: oggi leoni, domani piagnucoloni

            quindi l'imbianchino se lo chiami lo sottrai dal
            lavoro e li rechi disturbo per un ora o molto
            piu....le major noi nemmeno le
            filiamo...Gli ho sotratto qualcosa di materiale?No.
          • il disinforma to scrive:
            Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
            se vai da un paruchiere, ti fai tagliare i capelli e poi non paghi...li sottrai qualcosa di materiale...no!non diciamo boiate, gli limiti la capacita di operare, tu eviti che lui ottenga soldi in quel periodo...infatti un altro andrebbe potuto recarsi da lui a farseli tagliaree cmq...non centra un tubo, la major non si muove di un passo.e cmq questi sono servizi individuali....ci mancherebbe che uno faccia un film solo per il desiderio di un miliardario, che se fosse anche possibile, i produttori si farebbero pagare in anticipo, ergo il caso non si presenta.[accidenti a me che ti rispondo anche XD]
          • pippo75 scrive:
            Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
            - Scritto da: il disinforma to
            se vai da un paruchiere, ti fai tagliare i
            capelli e poi non paghi...li sottrai qualcosa di
            materiale...no!quindi cosa mi da per avere dei soldi? niente, quindi non lo pago.
            non diciamo boiate, gli limiti la capacita di
            operare,io, cosa gli ho fatto per limitarlo?chiedo, cosa mi da di materiale che dovrei pagare?
            periodo...infatti un altro andrebbe potuto
            recarsi da lui a farseli tagliareeche ci vada, ma perchè io dovrei pagarlo se non ricevo alcun bene materiale?
          • logicaMente scrive:
            Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
            - Scritto da: pippo75

            Gli ho sotratto qualcosa di materiale?
            No.Non credo che si possa riuscire a spiegare una cosa del genere a chi non capisce che il lavoro altrui va retribuito.Non perdere altro tempo, dammi retta.
          • pippo75 scrive:
            Re: oggi leoni, domani piagnucoloni

            Non credo che si possa riuscire a spiegare una
            cosa del genere a chi non capisce che il lavoro
            altrui va
            retribuito.

            Non perdere altro tempo, dammi retta.nessuna perdita di tempo, sto facendo varie cose, tra le quali ogni tanto leggo qui.
          • Sgabbio scrive:
            Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
            chi ha mai detto che il lavoro alturi non va retribuito ? :D
          • dont feed the troll scrive:
            Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
            - Scritto da: Sgabbio
            chi ha mai detto che il lavoro alturi non va
            retribuito ?
            :DNessuno, ma evidentemente hanno bisogno di mentire per dimostrare le loro tesi.Il che la dice lunga sulle tesi stesse.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
            - Scritto da: logicaMente
            - Scritto da: pippo75



            Gli ho sotratto qualcosa di materiale?

            No.

            Non credo che si possa riuscire a spiegare una
            cosa del genere a chi non capisce che il lavoro
            altrui va
            retribuito.

            Non perdere altro tempo, dammi retta.Quanta maleducazione per il solo fatto di non avere la stessa opinione su un cero argomento.Trovo estremamente scorretto attribuire agli altri opinioni che non hanno solo per screditare le opinioni che invece hanno e che con argomenti, degni di questo nome, non riuscite a confutare.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
            - Scritto da: pippo75

            quindi l'imbianchino se lo chiami lo sottrai dal

            lavoro e li rechi disturbo per un ora o molto

            piu....le major noi nemmeno le

            filiamo...

            Gli ho sotratto qualcosa di materiale?
            No.La questione non è se è materiale o meno.Non metterla su questo piano per cercare di dimostrare di aver ragione.E' avvilente per te che lo scrivi e per me che lo leggo.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
            - Scritto da: pippo75



            Se la major X, per il film Y da me non avrebbe

            mai avuto un soldo, alla fine che cambia se poi

            l'ho visto lo stesso o

            no?

            Cos'è, "invidia culturale"?

            facciamo finta, tu sei un imbianchino.

            Io metto la vernice e tu il lavoro.
            A lavoro finito non ti pago, altrimenti non ti
            avrei chiamato, devo pensare che è
            giusto.Il paragone non regge in quanto, se ti imbianco casa, ho perso del tempo e della fatica per te e per te solo.Mettiamola in questi termini invece, se io abito vicino a un teatro dell'opera e durante le esibizioni, alle quali non assisto e non pago il biglietto, sento cmq la performance dei cantanti, e ci provo anche gusto, allora dovrebbero costringermi a pagare?O anche se non abito in zona, ma parcheggio nei pressi del teatro e ascolto cmq la Turandot da fuori, dovrei pagare?
          • pippo75 scrive:
            Re: oggi leoni, domani piagnucoloni

            Il paragone non regge in quanto, se ti imbianco
            casa, ho perso del tempo e della fatica per te e
            per te solo.secondo te, chi fa film, canzoni, programmi, ci mette pochi secondi oppure investe tempo e denaro, fatica e altro?Se dovessi farlo tu, quanti minuti impiegheresti a fare un cortometraggio?
            Mettiamola in questi termini invece, se io abito
            vicino a un teatro dell'opera e durante le
            esibizioni, alle quali non assisto e non pago il
            biglietto, sento cmq la performance dei cantanti,
            e ci provo anche gusto, allora dovrebbero
            costringermi a pagare?secondo te, trovarsi davanti un evento e scaricare a sbaffo è la stessa cosa?
          • dont feed the troll scrive:
            Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
            - Scritto da: pippo75

            Il paragone non regge in quanto, se ti imbianco

            casa, ho perso del tempo e della fatica per te e

            per te solo.

            secondo te, chi fa film, canzoni, programmi, ci
            mette pochi secondi oppure investe tempo e
            denaro, fatica e
            altro?Non ho detto questo, ho detto altro.Sembra che facciate apposta a non capire.Tinteggiarmi il tinello costa qualche centinaia di euro, e consiste in un certo numero di ore/uomo, e un certo quantitativo di materiali.Produrre un film puo' andare da qualche decina di migliaia di euro sino a qualche decina di milioni.Ma se io non ci sono, nessuno puo' tinteggiarmi il tinello, mentre se io no nvado a vedere al cinema o non affitto "Se mi sposi ti cancello" (e non ci vado,s tai sicuro) lo producono lo stesso.La differenza è tutta lì.Per la PincoPallo productions, il fatto che io esborsi o meno i 7 euro per vedere quel film è ininfluente, per l'imbianchino non è ininfluente se lo pago o meno.Se poi io quel film lo vedo uguale, la pincpallo non ha perso nè un centesimo nè un millisecondo di tempo in +,s ecasa me la faccio tinteggiare invece per l'imbianchino cambia e come.La differenza è tutta lì.


            Mettiamola in questi termini invece, se io abito

            vicino a un teatro dell'opera e durante le

            esibizioni, alle quali non assisto e non pago il

            biglietto, sento cmq la performance dei
            cantanti,

            e ci provo anche gusto, allora dovrebbero

            costringermi a pagare?

            secondo te, trovarsi davanti un evento e
            scaricare a sbaffo è la stessa
            cosa?Si, secondo me sì.Inoltre a sbafo un par de ciufoli, dato che la connessione l'ho pagata, il supporto pure, ed anche la tassa infame che presume che io su quel cd ci abbia messo materiale coperto da diritto d'autore.
    • dont feed the troll scrive:
      Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
      - Scritto da: pippo75
      Oggi, tutti a dire che è diritto scaricare gratis.

      Poi quando si scopre che in italia si investe
      sempre meno nel SW, tutti a
      lamentarsi.
      Non vedo la connessione tra le due cose.Innanzitutto si stava parlando principalmente di opere musicali/cinematografiche e non di software.In secundis si parlava di uso privato e non commerciale.
    • yuma scrive:
      Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
      Ma non scherziamo.Se valesse il tuo ragionamento, non si spiegherebbe il Miracolo Microsoft.Il software più crackato al mondo.Prendiamo Windows XP...Sai qual'è la versione Italiana di Windows XP più diffusa?La versione Evaluate, "crakkata" a corporate da SanKio.Hai presente?Si, quella che basta inserire il seriale e non c'è bisogno dell'attivazione.Per non parlare poi di MS office: o ne vogliamo parlare?Eppure lo zio Bill ha tanti di quei soldi da potersi comprare l'Italia intera.
      • pippo75 scrive:
        Re: oggi leoni, domani piagnucoloni

        Se valesse il tuo ragionamento, non si
        spiegherebbe il Miracolo
        Microsoft.il preinstallato è per questo motivo, MS lo vuole per evitare troppe copie.Ma quante ditte in italia possono dire di avere lo stesso fatturato?
        Per non parlare poi di MS office: o ne vogliamo
        parlare?perchè dobbiamo sempre parlare di MS?
        Eppure lo zio Bill ha tanti di quei soldi da
        potersi comprare l'Italia
        intera.Lui e gli altri ?
        • yuma scrive:
          Re: oggi leoni, domani piagnucoloni
          - Scritto da: pippo75
          il preinstallato è per questo motivo, MS lo vuole
          per evitare troppe
          copie.
          Preinstallato? Appunto.MS incassa sul prezzo praticato dagli Oem dell'hardware e dalle licenze acquistate dalle aziende.Il primo dei 2 spiega i guadagni astronomici e la posizione di dominio nel mercato.Ma se tu il Pc te lo assembli da solo, che fai: paghi la licenza dell'OS di casa Redmond?Infatti accade di rado, ed è per questo che tutto il resto è cric e croc, cioè software preso a gratis.Poi, preinstallato: MSOffice quando acquisti un PC lo trovi preinstallato?
          Ma quante ditte in italia possono dire di avere
          lo stesso
          fatturato?
          La domanda giusta è: quanto software sviluppato da ditte Italiane circola abusivamente nei canali P2P? Facciamo dei nomi.Noi Italiani, la battaglia per ritagliarci uno spazio di rilievo nel mercato mondiale del software l'abbiamo già persa, e da tempo: e non certo per colpa del P2P.
          perché dobbiamo sempre parlare di MS?
          E di chi dobbiamo parlare?Preferisci Ahead? Vogliamo parlare di quanti acquistano una licenza regolare di Nero Burning Rom?O di Adobe?Agnitum?Kaspersky Lab?Mi sembra che non stiano malaccio nemmeno loro.Scegli tu ciò che preferisci.
  • Funz scrive:
    Statisticamente criminali
    Visto che sono stimati 2 milioni di italiani appartenenti a o collusi con le varie mafie, mettiamo in galera 1 italiano a caso ogni 30. Risolto il problema!(per il parlamento direi 1 ogni 5, tanto per essere ottimisti...)
    • belzebu scrive:
      Re: Statisticamente criminali
      - Scritto da: Funz
      Visto che sono stimati 2 milioni di italiani
      appartenenti a o collusi con le varie mafie,
      mettiamo in galera 1 italiano a caso ogni 30.
      Risolto il
      problema!

      (per il parlamento direi 1 ogni 5, tanto per
      essere
      ottimisti...)per il parlamento io farei 4 ogni 5. (sempre in ottica benevola)
      • il disinforma to scrive:
        Re: Statisticamente criminali
        scusa se ti rispo qui, ma hanno bloccato i commenti...
        per il parlamento io farei 4 ogni 5. (sempre in ottica benevola)si arrotondando per difetto :D :Decco qui
        Chi lo dice? Microsoft che servizi da? Non da garanzia e se li chiami per un problema ti prendono per matto.scusa, mi sono esspresso male allora..."la MS è obbligata a vendere a tutti il suo winz[ma chi lo vuole :D ] perche essa è monopolista [o quasi]di tutto il mercato OS"
        L'autobus e' un servizio PUBBLICO (comunale o provinciale). La corriera privata con la quale vai in montagna in comivita la paghi quanto decidono LORO.si infatti è di proprietà del comune e della provincia.....????forse nelle grandi città, ma nella mia zona è privata ed è legata solo per contrattisubfornitura del servizio di trasporto [o chiamali come vuoi]...ma gli autobus restano delproprietario, ricco[lo conosco...e...si, è ricco XD]
        Ma cosa hai fumato? Mi dai il numero del tuo pusher?
        La tua capacita' di espressione e' ~ 0.forse, ma non è il come, ma il xche che qui centra...e non mi pare che tu ne abbi fornite molte di spiegazioni, quindi astienitia affendere, e dedicati, se vuoi, a diffendere la tua tesisempre se sai come *fin
    • krane scrive:
      Re: Statisticamente criminali
      - Scritto da: Funz
      Visto che sono stimati 2 milioni di italiani
      appartenenti a o collusi con le varie mafie,
      mettiamo in galera 1 italiano a caso ogni 30.
      Risolto il problema!Secondo me bisogna prendere una prigione in grado di contenere un migliaio di persone, ci mettiamo dentro i pochi onesti d'italia con tutti i confort e li convinciamo che le sbarre e le guardie sono a loro protezione dal mondo infame la' fuori !
      • il disinforma to scrive:
        Re: Statisticamente criminali
        scusa se ti rispo qui
        magare anche dopo ma io ho letto solo il primo...volevo guardare il film, ma ogni volta veniva un film diversoe al decimo tentativo di guardare le preview mi so rottopensa che sta concorrendo per l'oscar XD, almeno una lieta notizia.
        Non mi sembra, diverse volte mi e' capitato di sentire signorine parlassero di quanto poco
        avevano pagato una "perfetta imitazione".si le borse e simili[ma anche altro]...e cmq devi distiguere mercato, fra ragazze non si ci offende come tra ragazzi[loro lo fanno di nascosto, infatti aspetta che una lo compri originale e vedi come iniziera a sfottere le altre.....XD]
        Certo, ma ci sono dei limiti: ad esempio se hai un negozio inventi il design della vetrina,
        ma non puoi pretendere di fa pagare i passanti che lo guardano; il ricambio tecnologico ha fatto si che gli artisti che prima potevano guadagnare solo andando in giro cominciassero a guadagnare anche duplicando tracce con la loro voce,
        quello che mi piacerebbe ad esempio
        sarebbe una ridiscussione di questa cosa causato dal nuovo cambio tecnologico.per quanto ne so, se io invento un tipo di vetrina e ci faccio valere il brevettoposso ottenere soldi da chi me la vuole copiare...ma solo xche quella vetrina puo invitare piu gente, ed ricade nella normative dei brevetti.
        In che senso ?
        Non capisco, se brucia baracca e burattini ?
        Quando e' bruciata la server farm di Xoom non mi sembra che la legge abbia fatto nulla
        (a parte immagino indagare per escludere il dolo).si chiama caso fortuito...certo se i beni destinati ad una nazione [grano etc] vano in rovina causa terremoto [o che ne so]si indaga ma poi non si puo andare oltre...eppure il pane è piu importante delle cassetine del DS
        Non rispondo qui, perche' senno' ci perdiamo oltre l' OT,
        pero' se vuoi apriamo un tread apposito;
        avrei subito un paio di domande ed eventuali obiezioni ma lasciamo stare qui...si sorvoliamo l'ot...maio queste cose ancora le studio [ faccio scienze delle finanze e l'anno scorso economia politica nonche diritto per 5 anni]xcui...chiedi e forse ti posso rispondere...ma sicuramente non ti dico boiate...forse cose vecchie ma non boiate.
        • Funz scrive:
          Re: Statisticamente criminali
          Chi cavolo è questo, un nuovo tipo di troll che inonda le discussioni che non gli piacciono con messaggi random?Sicuramente è un berlusconiano :D
          • il disinforma to scrive:
            Re: Statisticamente criminali
            ahahahaha :Dcmq 4/5 arrotondando per diffetto XD ;)
        • krane scrive:
          Re: Statisticamente criminali
          - Scritto da: il disinforma to
          scusa se ti rispo qui

          magare anche dopo ma io ho letto solo il primo...
          volevo guardare il film, ma ogni volta veniva un
          film diverso e al decimo tentativo di guardare
          le preview mi so rottoPenso che il libro renda di piu', ma non ho visto il film.
          pensa che sta concorrendo per l'oscar XD, almeno
          una lieta notizia.Lo so, ottimo.

          Non mi sembra, diverse volte mi e' capitato di
          sentire signorine parlassero di quanto
          poco avevano pagato una "perfetta imitazione".
          si le borse e simili[ma anche altro]...e cmq devi
          distiguere mercato, fra ragazze non si ci offende
          come tra ragazziIn effetti va molto a gruppi miei tempi si chiamavano fighetti o cabinari quelli che vestivano firmato.

          Certo, ma ci sono dei limiti: ad esempio se hai

          un negozio inventi il design della vetrina,

          ma non puoi pretendere di fa pagare i passanti

          che lo guardano; il ricambio tecnologico ha fatto

          si che gli artisti che prima potevano guadagnare

          solo andando in giro cominciassero a guadagnare

          anche duplicando tracce con la loro voce,

          quello che mi piacerebbe ad esempio sarebbe

          una ridiscussione di questa cosa causato

          dal nuovo cambio tecnologico.
          per quanto ne so, se io invento un tipo di
          vetrina e ci faccio valere il brevetto
          posso ottenere soldi da chi me la vuole
          copiare... ma solo xche quella vetrina puo
          invitare piu gente, ed ricade nella normative dei
          brevetti.Io non parlo di questo: io sostengo che grazie all'attuale tecnologia tu potresti analizzare con una telecamera chi passa davanti al tuo negozio e farti segnalare chi posa lo sguardo su di essa. In quanto opera di ingegno come un quadro o una foto tu potresti andare a chiedere loro dei soldi.I cantanti fanno piu' o meno questo, perche' glie lo permettiamo ?

          In che senso ?

          Non capisco, se brucia baracca e burattini ?

          Quando e' bruciata la server farm di Xoom non mi
          sembra che la legge abbia fatto nulla

          (a parte immagino indagare per escludere il
          dolo).

          si chiama caso fortuito...certo se i beni
          destinati ad una nazione [grano etc] vano in
          rovina causa terremoto [o che ne so]Guada che stai tagliando via le tue precedenti affermazioni che entrano in contrasto con quanto stai dicendo qui.Hai detto : "se io impongo nel mercato un mio bene sono obbligato "secondo la legge stessa" a rispettare alcune norme" ed una è l'obbligo di dare servizio"Visto che l'hai affermato e sotto dici : [ faccio scienze delle finanze e l'anno scorso economia politica nonche diritto per 5 anni], mi diresti i codici di legge a cui alludevi nella frase qua sopra ?
          • il disinforma to scrive:
            Re: Statisticamente criminali

            I cantanti fanno piu' o meno questo, perche' glie lo
            permettiamo ?inizi benissimo
            Guada che stai tagliando via le tue precedenti affermazioni
            che entrano in contrasto con quanto stai dicendo qui.
            Hai detto : "se io impongo nel mercato un mio bene sono
            obbligato "secondo la legge stessa" a rispettare alcune
            norme" ed una è l'obbligo di dare servizio"infatti la "LEGGE" prevedi il caso fortuito [natura] e forza maggiore [stato] SEMPRE...ovviamente le responsabilità sono di "chi devono essere"...insomma se io non ti invio una merce venduta, te ripigli i soldi e io di solito facciu frutta i premi di assicurazione che pago al anno.
            In effetti va molto a gruppi miei tempi si chiamavano
            fighetti o cabinari quelli che vestivano firmato.anche da noi...ma solo per quelli che si vestono "eleganti" con 500 euro...stile moccassini e camicia a scuola, tutti i giorni
  • Wolf01 scrive:
    Che fine ha fatto il Garante?
    "L'Associazione, che si chiede anche in tutto questo che fine abbia fatto il Garante per la privacy a cui ALCEI aveva inoltrato un esposto nel corso delle indagini"Il nostro beneamato garante ha fatto la fine che mette il naso solo dove gli interessa, e dove non gli interessa se ne disinteressa proprio.Ha tirato fuori lo scandalo dei redditi online, già pubblici per legge, ma dove ci sono vere infrazioni della privacy fa il sordomuto.Alla prossima legge ah-hoc che fanno per infiltrarsi nella vita dei cittadini gli chiedo i danni esistenziali.Siete avvertiti, sapete dove trovarmi se avete qualche bisogno, tipo chiedere i miei dati fiscali, cosa mangio di sera, se mi faccio le pippe e altre cose personali, basta che cerchiate quella email di disappunto che vi ho spedito tempo fa.
  • Daniele Usardi scrive:
    A questo punto è illegale anche google
    • Homo Informatic us scrive:
      Re: A questo punto è illegale anche google
      - Scritto da: Daniele Usardi
      del riesame confermi i termini
      dell'investigazione del PM, si traduce, secondo
      ALCEI, nell'affermazione di una responsabilità
      automatica "dei gestori di motori di
      ricerca...



      Come da oggetto, se il tribunale di bergamo lo ha
      trattato come "motore di ricerca" , anche google
      yahoo live search & co. dovrebbero essere
      oscurati, visto che tramite essi puoi accedere a
      una quantità ancora maggiore di warez (basta
      aggiungere torrent a un qualsiasi nome di
      film-canzone-programma).Il fatto è che senza i tracker, neanche Google permette più di trovarli e di scaricarli...E tra attaccare un sito gestito da una trentina di persone e una multinazionale americana, finanziata dalla NSA e spalleggiata dalla Difesa, con chi è meglio prendersela?
  • boh scrive:
    Innocente fino a prova contraria
    Non sono un esperto di diritto, ma ho sentito l'affermazione INNOCENTE FINO A PROVA CONTRARIA in molti film ;-)A quanto pare in questo contesto non viene applicata
    • gisp scrive:
      Re: Innocente fino a prova contraria
      bhe, non c'è bisogno di citare film... In italia c'è la presunzione d'innocenza.http://it.wikipedia.org/wiki/Presunzione_d%27innocenzaDetto questo vorrei far polemica sulla vaccata "statistica"....Nei cosidetti "quartieri poveri" perchè non facciamo degli arresti su base statistica? All'interno di essi perchè non prendiamo le gli extracomunitari e li dividiamo cosi: i sudamericani arrestati perchè membri di bande, gli africani per evasione fiscale e contraffazione e i nordafricani per spaccio?Tutto su base di statistiche!EH? che ne dite? vale la pena? Ah gia, tanto che ci siamo, prenderei gli IP di chiunque scriva qui su PI, in quanto le statistiche dicono che chi legge PI ha qualcosa da nascondere e gli manderei la "finanza preventiva"....Fine trollata. ciao e buona giornata.Gips
      • Mi scoccio di loggare scrive:
        Re: Innocente fino a prova contraria
        Dimenticato di dire che i rumeni sono violentatori, che i russi sono mangiatori di bambini, che gli italiani sono mafiosi e che gli americani son criminali.Insomma la presunzione d'innocenza e' sacrosanta in un paese democratico e civile.In un paese corrotto e in crisi è realizzabile.Mi sa che noi facciamo parte del secondo tipo di paese...
        • belzebu scrive:
          Re: Innocente fino a prova contraria
          - Scritto da: Mi scoccio di loggare
          Dimenticato di dire che i rumeni sono
          violentatori, che i russi sono mangiatori di
          bambini, che gli italiani sono mafiosi e che gli
          americani son
          criminali.
          Gli irlandesi sono alcolizzati, gli albanesi sfruttatori di prostituzione e i marocchini venditori ambulanti di cianfrusaglie
    • Malcolm scrive:
      Re: Innocente fino a prova contraria
      già... qui sei colpevole perchè il sito che hai visitato (di tua iniziativa? per caso? non importa) contiene dei link (un sito con dei link? Ma và?! E Google?) che potrebbero fornirti dei contenuti illegali (ma anche quelli legali, eh! Chi discrimina?). Io lo trovo ABERRANTE.
      • gohan scrive:
        Re: Innocente fino a prova contraria
        in ItaGlia per far prima si toglie tutto, così non ci pensi più. Chissenefrega delle implicazioni di libertà privacy ecc ecc... i soliti noti hanno avuto quello che volevano e per il momento sono a posto.
        • msdead scrive:
          Re: Innocente fino a prova contraria
          - Scritto da: gohan
          in ItaGlia per far prima si toglie tutto, così
          non ci pensi più. Chissenefrega delle
          implicazioni di libertà privacy ecc ecc... i
          soliti noti hanno avuto quello che volevano e per
          il momento sono a
          posto.Non se i consumatori formano una coalizione contro l'industria e smettono in gran numero di acquistare...(se gli interessa vendere sia chiaro)
  • basty scrive:
    illegale?
    Illegale il download? illegale è il cartello per tenere alti i prezzi. Il download è autodifesa del consumatore.
    • Giacomo R. scrive:
      Re: illegale?
      - Scritto da: basty
      Illegale il download? illegale è il cartello per
      tenere alti i prezzi. Il download è autodifesa
      del
      consumatore.Allora perchè non vai a rubare la benzina ? o quello ti stà bene ?Forse perchè è facile fare i duri nascosti dietro una tastiera eh ? L'autodifesa del consumatore è quella di non comprare prodotti con prezzi eccessivamente alti, o che non valgono comunque il prezzo in rapporto alla qualità. Certo, i cd sono cari...ma ci sono gli mp3 in rete, ah bè...ma lì ci sono i drm...diciamo chiaramente come stanno le cose: è facile, è gratis, quindi tutti scaricano, punto. Questo nascondersi dietro i prezzi è una difesa ipocrita e che ormai ha stancato.Se vuoi scaricare, fallo...ma piantala di fare il paladino "de noantri".Io non scarico, anche se a casa ho un'adsl, che a tutto mi serve tranne che per scaricare (incredibile eh? usare l'adsl per cose normali come navigare, chattare e scaricare la posta). Sai che faccio ? compro gli mp3 da itunes, e me ne fotto dei drm, perchè li ascolto solo sull'ipod, che peraltro collego sia allo stereo di casa che a quello in macchina, e allora dove sono tutte queste restrizioni ? e compro i dvd a 9 euro in autogrill, perchè non piango se non posso avere subito l'ultimo film uscito. Vuoi continuare a scaricare con sta panzana dei "cartelli" e dei prezzi ? fallo!! ma almeno abbi il buon gusto di non fare il gradasso. Penosi.
      • aaab scrive:
        Re: illegale?
        Bene, onde evitare incompprensioni, cominciamo a dire che il sotoscritto preferisce di gran lunga i dvd a 9 euro in offerta al MediaWorld, eppure non biasimo chi scarica pervhè i dvd e i cd sono effettivamente cari, che ti piaccia o no.

        Forse perchè è facile fare i duri nascosti dietro
        una tastiera eh ? L'autodifesa del consumatore è
        quella di non comprare prodotti con prezzi
        eccessivamente alti, o che non valgono comunque
        il prezzo in rapporto alla qualità.Giusto, quindi non usare la tua auto, la benzina costa troppo.


        Certo, i cd sono cari...ma ci sono gli mp3 in
        rete, ah bè...ma lì ci sono i drm...Detto niente, ma si direbbe che tu non ne comprenda la portata.diciamo
        chiaramente come stanno le cose: è facile, è
        gratis, quindi tutti scaricano, punto. Questo
        nascondersi dietro i prezzi è una difesa ipocrita
        e che ormai ha
        stancato.Francamente la tua difesa a spada tratta sembra molto più ipocrita, e molto più.... trollitica!!!!

        Se vuoi scaricare, fallo...ma piantala di fare il
        paladino "de
        noantri".E tu piantala di fale il oralizzatore da due soldi, hai stancato più te di lui.
        Sai che faccio ? compro gli mp3 da itunes, e me
        ne fotto dei drm, perchè li ascolto solo
        sull'ipod, che peraltro collego sia allo stereo
        di casa che a quello in macchina, e allora dove
        sono tutte queste restrizioni ?Dove sono?.. Allora vediamo: e se io voglio ascoltarli su un altro lettore che non sia l'iPod. Sai, non tutti possono permetterselo. Oppure se io volessi ascoltare gli mp3 sul computer con un programma diverso da i-Tunes e magari usando Linux.
        Vuoi continuare a scaricare con sta panzana dei
        "cartelli" e dei prezzi ?Prima di chiamarla panzana vedi di studiarti meglio le dinamiche di mercato.
        fallo!! ma almeno abbi
        il buon gusto di non fare il gradasso.E tu abbi il buon gusto di non fare il moralizzatore senza cervello. Grazie ai tipi come te che la gente vede la legge sul diritto d'autore di malocchio. Di questo passo la gente d
      • taro yoshi scrive:
        Re: illegale?
        -

        Allora perchè non vai a rubare la benzina ? Scaricare, per quanto illegale si vuol farlo passare, è diverso da rubare!Molto diverso!Basta con questo subdolo paragone!
        • THe_ZiPMaN scrive:
          Re: illegale?
          - Scritto da: taro yoshi

          Allora perchè non vai a rubare la benzina ?

          Scaricare, per quanto illegale si vuol farlo
          passare, è diverso da
          rubare!

          Molto diverso!

          Basta con questo subdolo paragone!Non vi è alcuna differenza, e affermare il contrario è ipocrita oltreché scorretto.Scaricare è la stessa cosa che andare in un negozio di CD, acquistarne uno e rubarne 10: con quell'uno pagato rimborsi i produttori del costo del supporto e delle custodie degli altri 10, quindi il danno materiale è ripagato.Quindi dov'è la differenza tra scaricare undici brani da Internet e rubare 10 CD dopo averne acquistato uno?Semplice, la differenza in un caso è che ti esponi di persona verso il negoziante, nell'altro caso sei seduto dietro un monitor lontano da occhi indiscreti.C'è una cosa su cui "nr: Giacomo R." ha pienamente ragione: se i prezzi dei CD/DVD/Programmi sono troppo alti non comprarli.La musica la puoi ascoltare alla radio o puoi scaricarla gratuitamente o dietro offerta da diversi siti Internet legali (certo non l'ultimo successo commerciale), i film li trasmettono anche in televisione (con 2/3 anni di ritardo), per i programmi esistono quasi sempre ottime alternative gratuite.Scaricare quindi E' RUBARE a tutti gli effetti e non è certamente giustificabile con la scusante dei prezzi alti che è solo ed esclusivamente un modo per autoassolversi.Se vuol veramente combattere il caro prezzi il cittadino onesto boicotta, non ruba.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: THe_ZiPMaN
            - Scritto da: taro yoshi


            Allora perchè non vai a rubare la benzina ?



            Scaricare, per quanto illegale si vuol farlo

            passare, è diverso da

            rubare!



            Molto diverso!



            Basta con questo subdolo paragone!

            Non vi è alcuna differenza, e affermare il
            contrario è ipocrita oltreché
            scorretto.
            E' veramente ottuso, maleducato e sintomatico di chiusura mentale bollare come "scorrette e ipocrite" le opinioni che non combaciano con la propria.Nella mia opinione é ipocrita considerare furto il download di contenuti e non sono disposto ad accettare lezioni di morale da chi dimostra così poco rispetto per le idee altrui.
            Scaricare è la stessa cosa che andare in un
            negozio di CD, acquistarne uno e rubarne 10: con
            quell'uno pagato rimborsi i produttori del costo
            del supporto e delle custodie degli altri 10,
            quindi il danno materiale è
            ripagato.Ma non ripaghi affatto l'esborso del negoziante per quei cd, che cmq li dovrà pagare al suo fornitore, nè ripaga il suo mancato guadagno.Se scarico non tolgo un centesimo a nessuno.

            Quindi dov'è la differenza tra scaricare undici
            brani da Internet e rubare 10 CD dopo averne
            acquistato
            uno?
            In cio' che è evidente ai +, e cioè che scaricando non c'è danno per nessuno.

            Scaricare quindi E' RUBARESei ben lontano dall'aver giustificato quel "quindi".
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: THe_ZiPMaN
            - Scritto da: taro yoshi

            Scaricare, per quanto illegale si vuol farlo

            passare, è diverso da

            rubare!
            Non vi è alcuna differenza, e affermare il
            contrario è ipocrita oltreché
            scorretto.In matematica a scuola avevi 0 vero?Rubare = sottrarre da tizio un bene.Scaricare = clonare ( +/- ) da tizio un bene Ora, mentre nel primo caso, io tolgo a tizio un prodotto e me ne approprio, nel secondo caso, a tizio il prodotto resta, mentre io, ricevo un bene che e' simile ( non uguale ) a quello di tizio.Detto questo, tutto il resto di cio' che scrivi è INUTILE.Comunque per educazione rispondo :
            Scaricare è la stessa cosa che andare in un
            negozio di CD, acquistarne uno e rubarne 10: con
            quell'uno pagato rimborsi i produttori del costo
            del supporto e delle custodie degli altri 10,
            quindi il danno materiale è
            ripagato.Rubando in negozio, non rubi ai produttori ma ad un rivenditore, quindi non ripaghi nulla a nessuno. E comunque, per quanto su riportato, rubando, sottrai un bene a chi lo detiene. Clonando, non sottrai nulla a nessuno.
            Quindi dov'è la differenza tra scaricare undici
            brani da Internet e rubare 10 CD dopo averne
            acquistato
            uno?scaricare rubare. Se scarico una canzone dal tuo pc, tu non la perdi appena ho finito di scaricare.
            Semplice, la differenza in un caso è che ti
            esponi di persona verso il negoziante, nell'altro
            caso sei seduto dietro un monitor lontano da
            occhi
            indiscreti.Rubare e' reato. Scaricare no.Per quanto le major "tentino" in tutti i modi di farlo passare come reato, il "download" NON E' REATO.Al massimo ( cioe' quello che han potuto ACQUISTARE CORROMPENDO I GIUDICI ), è reato condividere un'opera protetta.Nel 1998, un CD costava 20.000 lire ( parlo di ultime uscite ).Nel 2008 ( 10 anni dopo ), un CD costa 22 euro ( e non parlarmi di ITUNES che ITUNES non ti offre ne il supporto ne il depliant cartaceo con le canzoni ne la custodia ).Il mio stipendio, come quello di MILIONI di italiani, NON e' RADDOPPIATO dal 1998 ad oggi. Quindi la domanda sorge spontanea : Come mai costa piu' del doppio? Non e' che qualcuno sta RUBANDO i soldi dai consumatori? Non e' che qualcuno sta LUCRANDO sul cd in maniera vergognosa? Ricordo che nel 1998 un cd vuoto, costava 2.000 lire, mentre oggi costa 400 lire. Quindi anche il costo del supporto, nonche' della tecnologia per produrre tale prodotto e' diminuito NOTEVOLMENTE.Quindi, prima del dare del "LADRO" a chi scarica ( e ricordiamo che scaricare non e' rubare e neppure un reato ), cerchiamo di verificare DOV'E' IL PROBLEMA e CHI COMMETTE UN REATO.
            C'è una cosa su cui "nr: Giacomo R." ha
            pienamente ragione: se i prezzi dei
            CD/DVD/Programmi sono troppo alti non
            comprarli.Ah beh...avra' ragione, ma vedi, in un mercato dominato da brevetti e copyright, non puoi decidere di acquistare altro.Eticamente parlando, non potresti imporre che un cd a 22 euro sia un prezzo equo e nemmeno che una canzone "Happy Birthday" se la canto in pubblico debbo versare "royalty" quando le autrici sono morte e sepolte da anni, perche' sempre "eticamente", saresti etichettato come un ladro.Ora, hai mai visto un ladro andare in tribunale a dire che ha ragione?Oggi si, perche' hanno il potere dei soldi ( corruzione ) e l'onore 2 metri sotto terra.
            La musica la puoi ascoltare alla radio o puoi
            scaricarla gratuitamente o dietro offerta da
            diversi siti Internet legali (certo non l'ultimo
            successo commerciale), i film li trasmettono
            anche in televisione (con 2/3 anni di ritardo),
            per i programmi esistono quasi sempre ottime
            alternative
            gratuite.Non puoi ascoltarla alla radio dato che viene troncata negli ultimi 10 secondi e spesso il dj ci chiacchiera su senza ritegno.Non puoi scaricarla gratuitamente da nessun sito ( chi lo fa è illegale secondo le major )Etc.etc.etc.Ma secondo te, quando fu inventata la ruota, l'inventore, chiese un obolo da versare nelle sue casse per la creazione?O sempre secondo te, tutte le invenzioni precedenti al 1940 ( cifra sparata a caso ) sono state create per arricchire chi l'ha inventata e per impossibilitare gli altri a ricrearla?O sempre secondo te, Mozart e Beethoven su ogni opera da loro suonata richiedevano un obolo per ognuno che ci provava a risuonarla?
            Scaricare quindi E' RUBARE a tutti gli effetti e
            non è certamente giustificabile con la scusante
            dei prezzi alti che è solo ed esclusivamente un
            modo per
            autoassolversi.Ti ho spiegato su perche' Scaricare NON E' Rubare.Se non ti e' ancora chiaro, ritorna alle elementari a studiare matematica.E per di piu', scaricare NON e' REATO.
            Se vuol veramente combattere il caro prezzi il
            cittadino onesto boicotta, non
            ruba.Ma infatti, si boicotta e si scarica, non si ruba mica! :D
          • grillo parlante scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare
            In matematica a scuola avevi 0 vero?
            Rubare = sottrarre da tizio un bene.
            Scaricare = clonare ( +/- ) da tizio un bene E infatti sono due REATI diversi (ma sono sempre reati, lo sai?).
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: grillo parlante
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare


            In matematica a scuola avevi 0 vero?

            Rubare = sottrarre da tizio un bene.

            Scaricare = clonare ( +/- ) da tizio un bene

            E infatti sono due REATI diversi (ma sono sempre
            reati, lo
            sai?).No, davvero, non lo sapevo.Fino a prova contraria, ci sono leggi riguardo alla "CONDIVISIONE DI OPERE PROTETTE DA DIRITTO D'AUTORE", ma nulla inerente il "download".Se hai notizie a riguardo, me le posti?
          • grillo parlante scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare
            - Scritto da: grillo parlante

            - Scritto da: Mi scoccio di loggare




            In matematica a scuola avevi 0 vero?


            Rubare = sottrarre da tizio un bene.


            Scaricare = clonare ( +/- ) da tizio un bene



            E infatti sono due REATI diversi (ma sono sempre

            reati, lo

            sai?).

            No, davvero, non lo sapevo.
            Fino a prova contraria, ci sono leggi riguardo
            alla "CONDIVISIONE DI OPERE PROTETTE DA DIRITTO
            D'AUTORE", ma nulla inerente il
            "download".
            Se hai notizie a riguardo, me le posti?Chi scarica semplicemente rischia una sanzione amministrativa, quella prevista dallart. 174-ter l. 633/41. Colui che mette in condivisione opere protette occorre, invece, distinguere tra chi lo fa a fini di lucro e chi lo fa per profitto Nel primo caso, si ricade nelle ipotesi dellart. 171-ter, comma 2, lett. a-bis) l. 633/41; con sanzioni molti pesanti.. Chi condivide senza una contropartita economica rimane soggetto ad una sanzione penale che è quella dellart. 171, comma 1, lett. a-bis).Sono nozioni che trovi nel codice penale italiano, in tutte le librerie.
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: grillo parlante
            Chi scarica semplicemente rischia una sanzione
            amministrativa, quella prevista dallart. 174-ter
            l. 633/41. Colui che mette in condivisione opere
            protette occorre, invece, distinguere tra chi lo
            fa a fini di lucro e chi lo fa per profitto Nel
            primo caso, si ricade nelle ipotesi dellart.
            171-ter, comma 2, lett. a-bis) l. 633/41; con
            sanzioni molti pesanti.. Chi condivide senza una
            contropartita economica rimane soggetto ad una
            sanzione penale che è quella dellart. 171, comma
            1, lett.
            a-bis).

            Sono nozioni che trovi nel codice penale
            italiano, in tutte le
            librerie.Sto pensando SERIAMENTE di emigrare nel 99% degli altri paesi disponibili al mondo.Siamo l'unico paese dove se scarico un brano finisco in galera, se rubo TANTI MILIARDI a diverse persone si e no mi faccio 2 mesi di galera.E' proprio vero, da 2000 anni siamo il paese dei corrotti.Peccato che pero' non impariamo dalla storia.Roma è caduta proprio a causa dei corrotti e l'Italia sta facendo la sua stessa brutta fine.
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: grillo parlante
            Chi scarica semplicemente rischia una sanzione
            amministrativa, quella prevista dallart. 174-ter
            l. 633/41. Colui che mette in condivisione opere
            protette occorre, invece, distinguere tra chi lo
            fa a fini di lucro e chi lo fa per profitto Nel
            primo caso, si ricade nelle ipotesi dellart.
            171-ter, comma 2, lett. a-bis) l. 633/41; con
            sanzioni molti pesanti.. Chi condivide senza una
            contropartita economica rimane soggetto ad una
            sanzione penale che è quella dellart. 171, comma
            1, lett.
            a-bis).

            Sono nozioni che trovi nel codice penale
            italiano, in tutte le
            librerie.Ho letto un attimo la legge 174-ter e la riporto di seguito : "1.Chiunque abusivamente utilizza, anche via etere o via cavo, duplica, riproduce, in tutto o in parte, con qualsiasi procedimento, anche avvalendosi di strumenti atti ad eludere le misure tecnologiche di protezione, opere o materiali protetti, oppure acquista o noleggia supporti audiovisivi, fonografici, informatici o multimediali non conformi alle prescrizioni della presente legge, ovvero attrezzature, prodotti o componenti atti ad eludere misure di protezione tecnologiche è punito, purché il fatto non concorra con i reati di cui agli articoli 171, 171-bis, 171-ter, 171­quater, 171-quinquies, 171-septies e 171-octies, con la sanzione amministrativa pecuniaria di euro 154 e con le sanzioni accessorie della confisca del materiale e della pubblicazione del provvedimento su un giornale quotidiano a diffusione nazionale.2. In caso di recidiva o di fatto grave per la quantità delle violazioni o delle copie acquistate o noleggiate, la sanzione amministrativa è aumentata sino ad euro 1032,00 ed il fatto è punito con la confisca degli strumenti e del materiale, con la pubblicazione del provvedimento su due o più giornali quotidiani a diffusione nazionale o su uno o più periodici specializzati nel settore dello spettacolo e, se si tratta di attività imprenditoriale, con la revoca della concessione o dell'autorizzazione di diffusione radiotelevisiva o dell'autorizzazione per l'esercizio dell'attività produttiva o commerciale."In particolare, non noto alcuna menzione al "download" di opere protette.Comunque non ho mai visto nessuna legge piu' vergognosa di questa. Non tanto per il settore musicale, ma per quanto viene riportato di seguito :"...oppure acquista o noleggia supporti audiovisivi, fonografici, informatici o multimediali non conformi alle prescrizioni della presente legge...", insomma, non solo ricade chi "duplica abusivamente", ma anche chi acquista o noleggia materiale non conforme alla prescrizione della presente legge....N'c'ho capito na sega, ma vabbe', si vede che "prescrizione della presente legge" significa : "se non fate come vogliamo e come diciamo"...Insomma, a me sembra molto una legge scritta dalle major a cui e' stata apposta la firma del governo.Comunque lo schifo rimane per chi RUBA miliardi e chi SPECULA sui copyright
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare
            In particolare, non noto alcuna menzione al
            "download" di opere protette.Bhè c'è... se vuoi per forza leggerlo da qualche parte, lo puoi associare alla parola "duplica".Quando scarichi un mp3, in sostanza lo duplichi.Si entra abusivamente in possesso di un mp3 tramite il download. Il download in se non è illegale, ma è l'azione che ti permette di "copiare" un'opera protetta.
          • Reolix scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare

            In particolare, non noto alcuna menzione al

            "download" di opere protette.

            Bhè c'è... se vuoi per forza leggerlo da qualche
            parte, lo puoi associare alla parola
            "duplica".
            Quando scarichi un mp3, in sostanza lo duplichi.
            Si entra abusivamente in possesso di un mp3
            tramite il download. Il download in se non è
            illegale, ma è l'azione che ti permette di
            "copiare" un'opera
            protetta.Ma le notizie le prendi su Topolino?Certo visto gli altri commenti....Questo è il tratto di legge che ci interessa :art. 72 sexies: 1. E' consentita la riproduzione privata di fonogrammi e videogrammi su qualsiasi supporto, effettuata da una persona fisica per uso esclusivamente personale, purché senza scopo di lucro e senza fini direttamente o indirettamente commerciali, nel rispetto delle misure tecnologiche di cui all'articolo 102-quater.(...)4. Fatto salvo quanto disposto dal comma 3, i titolari dei diritti sono tenuti a consentire che, nonostante l'applicazione delle misure tecnologiche di cui all'articolo 102-quater, la persona fisica che abbia acquisito il possesso legittimo di esemplari dell'opera o del materiale protetto, ovvero vi abbia avuto accesso legittimo, possa effettuare una copia privata, anche solo analogica, per uso personale, a condizione che tale possibilità non sia in contrasto con lo sfruttamento normale dell'opera o degli altri materiali e non arrechi ingiustificato pregiudizio ai titolari dei diritti.Art. 102-quater1. I titolari di diritti d'autore e di diritti connessi nonché del diritto di cui all'art. 102-bis, comma 3, possono apporre sulle opere o sui materiali protetti misure tecnologiche di protezione efficaci che comprendono tutte le tecnologie, i dispositivi o i componenti che, nel normale corso del loro funzionamento, sono destinati a impedire o limitare atti non autorizzati dai titolari dei diritti. Ora, le misure tecnologiche del 102 quater però sono destinate "sono destinati a impedire o limitare atti non autorizzati dai titolari dei diritti.". E la leggittima riproduzione privata non lo è .Perchè? In base al art. 72 sexies comma 4"i titolari dei diritti sono tenuti a consentire che, nonostante l'applicazione delle misure tecnologiche di cui all'articolo 102-quater, la persona fisica (...) possa effettuare una copia privata, anche solo analogica, per uso personale ".Ergo, l'azione che ti permette di "copiare" un'operaprotetta è consentita, lo scaricare non è reato (sanzione amministrativa da 154 a 1.032,00 in caso di recidiva o di fatti quantitativamente rilevanti), il condividere no. Hai detto una fesseria.http://www.giustizia.it/cassazione/leggi/dlgs68_03.htmlLa più grande favola mai scritta.
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            In merito alla copia privata dell’opera l’ art. 71-sexies, comma 4 afferma quanto segue :“i titolari dei diritti sono tenuti a consentire che, nonostante l'applicazione delle misure tecnologiche di cui all'articolo 102-quater, la persona fisica che abbia acquisito il possesso legittimo di esemplari dell'opera o del materiale protetto, ovvero vi abbia avuto accesso legittimo, possa effettuare una copia privata, anche solo analogica, per uso personale, a condizione che tale possibilità non sia in contrasto con lo sfruttamento normale dell'opera o degli altri materiali e non arrechi ingiustificato pregiudizio ai titolari dei diritti.”Fonte: http://www.guideperpc.com/Diritto_autore.htm
          • politico scrive:
            Re: illegale?

            Il mio stipendio, come quello di MILIONI di
            italiani, NON e' RADDOPPIATO dal 1998 ad oggi.
            Quindi la domanda sorge spontanea : Come mai
            costa piu' del doppio? Non e' che qualcuno sta
            RUBANDO i soldi dai consumatori? Non e' che
            qualcuno sta LUCRANDO sul cd in maniera
            vergognosa? Ricordo che nel 1998 un cd vuoto,
            costava 2.000 lire, mentre oggi costa 400 lire.
            Quindi anche il costo del supporto, nonche' della
            tecnologia per produrre tale prodotto e'
            diminuito
            NOTEVOLMENTE.
            Quindi, prima del dare del "LADRO" a chi scarica
            ( e ricordiamo che scaricare non e' rubare e
            neppure un reato ), cerchiamo di verificare
            DOV'E' IL PROBLEMA e CHI COMMETTE UN
            REATO.
            Vorrei solo sottolineare che non e' vero che gli stipendi siano rimasti invariati negli ultimi dieci anni. Un apprendista impiegato non prendeva 900 euro (circa 1,8 milioni di lire). Gli stipendi sono aumentati, solo non sono aumentati quanto il costo della vita. Dieci anni fa un impiegato di sportello bancario aveva uno stipendi con cui mantenere una famiglia, oggi con 1200euro di cui 300 di rischio cassa non va lontano.
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: THe_ZiPMaN
            Scaricare è la stessa cosa che andare in un
            negozio di CD, acquistarne uno e rubarne 10: con
            quell'uno pagato rimborsi i produttori del costo
            del supporto e delle custodie degli altri 10,
            quindi il danno materiale è ripagato.
            Semplice, la differenza in un caso è che ti
            esponi di persona verso il negoziante, nell'altro
            caso sei seduto dietro un monitor lontano da
            occhi indiscreti.Sbagliato : e' come andare in negozio portandosi un riproduttore e farsi le cassette dai CD, non si sottrae nulla.
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: THe_ZiPMaN
            Sbagliato : e' come andare in negozio portandosi
            un riproduttore e farsi le cassette dai CD, non
            si sottrae
            nulla.Prova a farlo, vediamo che succede.Il download è la stessa cosa, solo che non hai il negoziante che ti caccia a pedate.
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: THe_ZiPMaN

            Sbagliato : e' come andare in negozio portandosi

            un riproduttore e farsi le cassette dai CD, non

            si sottrae nulla.
            Prova a farlo, vediamo che succede.
            Il download è la stessa cosa, solo che non hai il
            negoziante che ti caccia a pedate.Quand'ero ragazzino un amico di mio padre aveva un negozio e me le registrava direttamente lui, tu solo tirchiacci come amici vero ?
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: braincrash.it

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: THe_ZiPMaN


            Sbagliato : e' come andare in negozio
            portandosi


            un riproduttore e farsi le cassette dai CD,
            non


            si sottrae nulla.


            Prova a farlo, vediamo che succede.

            Il download è la stessa cosa, solo che non hai
            il

            negoziante che ti caccia a pedate.

            Quand'ero ragazzino un amico di mio padre aveva
            un negozio e me le registrava direttamente lui,
            tu solo tirchiacci come amici vero ?No a me regalavano/regalano direttamente il supporto originale, perchè copiare è illegale.Mi sa che il tirchio era l'amico di tuo padre.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 ottobre 2008 12.31-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it



            Sbagliato : e' come andare in negozio



            portandosi un riproduttore e farsi le



            cassette dai CD, non si sottrae nulla.


            Prova a farlo, vediamo che succede.


            Il download è la stessa cosa, solo


            che non hai il negoziante che ti


            caccia a pedate.

            Quand'ero ragazzino un amico di mio padre aveva

            un negozio e me le registrava direttamente lui,

            tu solo tirchiacci come amici vero ?
            No a me regalavano/regalano direttamente il
            supporto originale, perchè copiare è illegale.
            Mi sa che il tirchio era l'amico di tuo padre.Il livello di tirchieria non si misura dalla qualita' ma dalla somma della spesa di chi regala.
          • Reolix scrive:
            Re: illegale?

            No a me regalavano/regalano direttamente il
            supporto originale, perchè copiare è
            illegale.Informarsi no eh?art. 72 sexies: 1. E' consentita la riproduzione privata di fonogrammi e videogrammi su qualsiasi supporto, effettuata da una persona fisica per uso esclusivamente personale, purché senza scopo di lucro e senza fini direttamente o indirettamente commerciali, nel rispetto delle misure tecnologiche di cui all'articolo 102-quater.(...)4. Fatto salvo quanto disposto dal comma 3, i titolari dei diritti sono tenuti a consentire che, nonostante l'applicazione delle misure tecnologiche di cui all'articolo 102-quater, la persona fisica che abbia acquisito il possesso legittimo di esemplari dell'opera o del materiale protetto, ovvero vi abbia avuto accesso legittimo, possa effettuare una copia privata, anche solo analogica, per uso personale, a condizione che tale possibilità non sia in contrasto con lo sfruttamento normale dell'opera o degli altri materiali e non arrechi ingiustificato pregiudizio ai titolari dei diritti.Art. 102-quater1. I titolari di diritti d'autore e di diritti connessi nonché del diritto di cui all'art. 102-bis, comma 3, possono apporre sulle opere o sui materiali protetti misure tecnologiche di protezione efficaci che comprendono tutte le tecnologie, i dispositivi o i componenti che, nel normale corso del loro funzionamento, sono destinati a impedire o limitare atti non autorizzati dai titolari dei diritti. Ora, le misure tecnologiche del 102 quater però sono destinate "sono destinati a impedire o limitare atti non autorizzati dai titolari dei diritti.". E la leggittima riproduzione privata non lo è .Perchè? In base al art. 72 sexies comma 4"i titolari dei diritti sono tenuti a consentire che, nonostante l'applicazione delle misure tecnologiche di cui all'articolo 102-quater, la persona fisica (...) possa effettuare una copia privata, anche solo analogica, per uso personale ".Copiare un'opera protetta è consentitoHai detto un'altra una fesseria, continua vediamo a quante arrivi.
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            In merito alla copia privata dellopera l art. 71-sexies, comma 4 afferma quanto segue :i titolari dei diritti sono tenuti a consentire che, nonostante l'applicazione delle misure tecnologiche di cui all'articolo 102-quater, la persona fisica che abbia acquisito il possesso legittimo di esemplari dell'opera o del materiale protetto, ovvero vi abbia avuto accesso legittimo, possa effettuare una copia privata, anche solo analogica, per uso personale, a condizione che tale possibilità non sia in contrasto con lo sfruttamento normale dell'opera o degli altri materiali e non arrechi ingiustificato pregiudizio ai titolari dei diritti.Fonte: http://www.guideperpc.com/Diritto_autore.htmQuindi? Chi dice fesserie?
          • dont feed the troll scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            In merito alla copia privata dellopera l art.
            71-sexies, comma 4 afferma quanto segue
            :

            i titolari dei diritti sono tenuti a consentire
            che, nonostante l'applicazione delle misure
            tecnologiche di cui all'articolo 102-quater, la
            persona fisica che abbia acquisito il possesso
            legittimo di esemplari dell'opera o del materiale
            protetto, ovvero vi abbia avuto accesso
            legittimo, possa effettuare una copia privata,
            anche solo analogica, per uso personale, a
            condizione che tale possibilità non sia in
            contrasto con lo sfruttamento normale dell'opera
            o degli altri materiali e non arrechi
            ingiustificato pregiudizio ai titolari dei
            diritti.

            Fonte:
            http://www.guideperpc.com/Diritto_autore.htm

            Quindi? Chi dice fesserie?ORa volendo fare i cavillosi:L'ipotesi è che i abbia scaricato il brano X in mp3.Io non ho il possesso legittimo di esemplari dell'opera, ma solo di sue copie.non avuto accesso illeggittimo all'opera, nè a suoi esemplari molto probbailmente ho avuto accesso a copie di copie, in ogni caso è onere dell'accusa dimostrare che il mio accesso sia stato illeggittimo, non mio dimostrare che lo sia stato. Facendomene copia non costiuisco nessun pregiudizio, di nessuna natura, per il detentore legittimo dei diritti di sfruttamento.O sbaglio?
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: dont feed the troll
            O sbaglio?Eh mi sa che sbagli proprio, perchè per esempio se scarichi mp3 dalla baia dei pirati, quella NON è una fonte legittima.
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: dont feed the troll

            O sbaglio?
            Eh mi sa che sbagli proprio, perchè per esempio
            se scarichi mp3 dalla baia dei pirati, quella NON
            è una fonte legittima.Infatti, ma proprio per questo motivo sui server della baia si guardano bene dal lasciare mp3 o qualsiasi file di provenienza illegittima; al massimo li' trovi dei file di testo.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: dont feed the troll

            O sbaglio?

            Eh mi sa che sbagli proprio, perchè per esempio
            se scarichi mp3 dalla baia dei pirati, quella NON
            è una fonte
            legittima.Ma dalla Baia non si scaricano mp3!!!!
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: dont feed the troll
            - Scritto da: braincrash.it

            - Scritto da: dont feed the troll


            O sbaglio?



            Eh mi sa che sbagli proprio, perchè per esempio

            se scarichi mp3 dalla baia dei pirati, quella
            NON

            è una fonte

            legittima.

            Ma dalla Baia non si scaricano mp3!!!!Wow che rivelazione... (era per dare un qualche riferimento all'articolo).Se dico dal P2P sei contento?
          • dont feed the troll scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: dont feed the troll

            - Scritto da: braincrash.it


            - Scritto da: dont feed the troll



            O sbaglio?





            Eh mi sa che sbagli proprio, perchè per
            esempio


            se scarichi mp3 dalla baia dei pirati, quella

            NON


            è una fonte


            legittima.



            Ma dalla Baia non si scaricano mp3!!!!

            Wow che rivelazione... (era per dare un qualche
            riferimento
            all'articolo).

            Se dico dal P2P sei contento?Se scarico un mp3 dal P2P non è detto che sia accesso illeggittimo!!!Potrei per esempio averlo introdotto io stesso, dopo averlo comperato, in quel circuito per potermelo prelevare ovunque mi trovi.
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: dont feed the troll
            Se scarico un mp3 dal P2P non è detto che sia
            accesso illeggittimo!!!
            Potrei per esempio averlo introdotto io stesso,
            dopo averlo comperato, in quel circuito per
            potermelo prelevare ovunque mi
            trovi..... possa effettuare una copia privata, anche solo analogica, per uso personale.....il P2P è un circuito pubblico.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: illegale?
            potrei prevedere la necessità di una chiave per scaricare e esserne l'unico possessore.Quello che sostanzialmente voglio dire è che non è sufficiente indicare la fonte per sostenere che l'accesso sia illeggittimo.e la prova della illegittimità è onere dell'accusa.
          • grillo parlante scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: krane
            Sbagliato : e' come andare in negozio portandosi
            un riproduttore e farsi le cassette dai CD, non
            si sottrae
            nulla.Infatti è un REATO diverso (ma sempre reato è).
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: grillo parlante
            - Scritto da: krane

            Sbagliato : e' come andare in negozio portandosi

            un riproduttore e farsi le cassette dai CD, non

            si sottrae nulla.
            Infatti è un REATO diverso (ma sempre reato è).Infatti, mica nego questo.
          • grillo parlante scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: grillo parlante

            - Scritto da: krane



            Sbagliato : e' come andare in negozio
            portandosi


            un riproduttore e farsi le cassette dai CD,
            non


            si sottrae nulla.


            Infatti è un REATO diverso (ma sempre reato è).

            Infatti, mica nego questo.Per carità, l'impressione che si ottiene da certi post però è che "se non è rubare" allora sia una cosa "giusta". Al di la di questioni morali varie volte risentite, è bene specificare che questo tipo di comportamento è un reato.
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: grillo parlante



            Sbagliato : e' come andare in negozio



            portandosi un riproduttore e farsi le



            cassette dai CD, non si sottrae nulla.


            Infatti è un REATO diverso (ma sempre


            reato è).

            Infatti, mica nego questo.
            Per carità, l'impressione che si ottiene da certi
            post però è che "se non è rubare" allora sia una
            cosa "giusta".Anche l'impressione che si ottiene da Falettiane pubblicita' televisive e' e al cinema e' scorretta, io ci tengo che la gente non ci creda e sappia le cose corrette.
            Al di la di questioni morali varie volte
            risentite, è bene specificare che questo tipo di
            comportamento è un reato.Certo, come e' bene specificare che non e' il reato di furto.
          • logicaMente scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: grillo parlante

            Per carità, l'impressione che si ottiene da
            certi

            post però è che "se non è rubare" allora sia una

            cosa "giusta".

            Anche l'impressione che si ottiene da Falettiane
            pubblicita' televisive e' e al cinema e'
            scorretta, io ci tengo che la gente non ci creda
            e sappia le cose
            corrette.


            Al di la di questioni morali varie volte

            risentite, è bene specificare che questo tipo di

            comportamento è un reato.

            Certo, come e' bene specificare che non e' il
            reato di
            furto.Quoto entrambi!
          • dont feed the troll scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: grillo parlante
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: grillo parlante


            - Scritto da: krane





            Sbagliato : e' come andare in negozio

            portandosi



            un riproduttore e farsi le cassette dai CD,

            non



            si sottrae nulla.




            Infatti è un REATO diverso (ma sempre reato
            è).



            Infatti, mica nego questo.

            Per carità, l'impressione che si ottiene da certi
            post però è che "se non è rubare" allora sia una
            cosa "giusta".


            Al di la di questioni morali varie volte
            risentite, è bene specificare che questo tipo di
            comportamento è un
            reato.Basta che sia altrettanto chiaro che non tutto cio' che è reato è SBAGLIATO.
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: dont feed the troll
            Basta che sia altrettanto chiaro che non tutto
            cio' che è reato è SBAGLIATO.Quoto si e' lottato tanto contro le leggi razziali ad esempio.
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: grillo parlante
            - Scritto da: krane


            Sbagliato : e' come andare in negozio portandosi

            un riproduttore e farsi le cassette dai CD, non

            si sottrae

            nulla.

            Infatti è un REATO diverso (ma sempre reato è).La duplicazione, ricade nel reato di contraffazione. Mentre la trasformazione in MP3 o altro formato con perdita di qualità, non puo' ricadere nel principio di duplicazione ( perche' NON SI HA LA STESSA QUALITA' ), quindi attento a definire "download = reato ".
          • grillo parlante scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare
            - Scritto da: grillo parlante

            - Scritto da: krane




            Sbagliato : e' come andare in negozio
            portandosi


            un riproduttore e farsi le cassette dai CD,
            non


            si sottrae


            nulla.



            Infatti è un REATO diverso (ma sempre reato è).

            La duplicazione, ricade nel reato di
            contraffazione. Mentre la trasformazione in MP3 o
            altro formato con perdita di qualità, non puo'
            ricadere nel principio di duplicazione ( perche'
            NON SI HA LA STESSA QUALITA' ), quindi attento a
            definire "download = reato
            ".Download (in generale) non è reato.Download (di opere protette) è reato. E non si parla di contraffazione (che, al pari del furto, riguarda solo i beni materiali) ma di diritto d'autore, copyright e compagnia.
          • Reolix scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare
            - Scritto da: THe_ZiPMaN

            - Scritto da: taro yoshi


            Scaricare, per quanto illegale si vuol farlo


            passare, è diverso da


            rubare!


            Non vi è alcuna differenza, e affermare il

            contrario è ipocrita oltreché

            scorretto.

            In matematica a scuola avevi 0 vero?
            Rubare = sottrarre da tizio un bene.
            Scaricare = clonare ( +/- ) da tizio un bene
            Diciamo che era assente

            Se vuol veramente combattere il caro prezzi il

            cittadino onesto boicotta, non

            ruba.Ah si? E bello vedere come (s)ragionate, e come fai a boicottare? Non comprando?Vallo a dire ai bambini alla festa di Cernobyl che non hanno compratohttp://espresso.repubblica.it/dettaglio-local/Blitz%20della%20Siae%20alla%20festa%20multati%20i%20bimbi%20di%20Cernobyl/1374048Ora mi aspetto i "si hanno esagerato, questo non deve acadere" il diritto d'autore, se cambiato in questi aspetti, andrebbe inevitabilmente stravolto ANCHE per il p2p per le evidenti similitudini, ecco perchè esistono queste storture, ma voi....
        • Picander scrive:
          Re: illegale?
          entrare a sbafo ad un concerto, senza che ci sia il tutto esaurito è un furto?
          • 01234 scrive:
            Re: illegale?
            ommadò, a volte aritornano purtropposì, lo è nella misura in cui entrando togli comunque il posto a qualcuno che potrebbe entrare nello stesso momento saturando i postiPerò anche no: tanto per dirtene una, alcune manifestazioni musicali, dopo una certa % della durata del concerto, fanno entrare gratis...(tanto poi ci si rifà colle consumazioni)
          • logicaMente scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: 01234
            ommadò, a volte aritornano purtroppo

            sì, lo è nella misura in cui entrando togli
            comunque il posto a qualcuno che potrebbe entrare
            nello stesso momento saturando i
            postiQuindi se entri e stai in piedi in un angolino invece no? LOL
      • melo62 scrive:
        Re: illegale?
        Sono sicuro che chi ha un'adsl flat non abbia mai provato a scaricare qualcosa coperto da diritto d'autore con il P2P, si dice che l'occasione fà l'uomo "ladro", ognuno di noi è libero di fare ciò che vuole con i propri soldi, ed è anche vero che un'autore o una casa discografica che investe nella produzione di un'opera debba avere un riscontro economico, che poi con i prezzi imposti da queste case il riscontro di cui parlavo è enorme in rapporto della cifra investita, ma loro impogono prezzi esorbitanti ai loro prodotti, è assurdo pagare un cd intorno ai 20,00 quando alla produzione costa meno della metà, questo significa incentivate il P2P, questo discorso vale per i film e per il software in genere, personalmente sarei il primo a disdire l'abbonamento adsl con il mio provider a partire dal 2009 e a non comprare cd dvd e software originali nonchè a non andare al cinema, peccato che questo la faccia solamente io ma se fossimo in tanti allora vorrei vedere le Major ed i loro introiti, dimenticavo chi scarica scarica materiale si coperto da diritto d'autore , ma di una qualità discutibile sia dal punto di vista audio che visivo e della sicurezza nel caso di un software, e chi compra mp3 perche devo pagare qualcosa che già è diverso dall'originale in termini di qualità, io pago voglio la qualità originale.In conclusione passa la legge io disdico adsl questa potrebbe essere la strada giusta perche credo che chi si mette l'adsl lo faccia non solo per propri motivi, ma dato che c'è perche nò per vedere qualche film dalla qualità schifosa e dall'audio ancora più schifoso e magari se piace andarlo a rivedere in un cinema vero, dove stà la perdita in questo caso per le major, la verità è anche che di film e di musica adesso ci propongono solamente spazzatura film pieni di violenza e senza buoni pricipi morali musica che scimmiotta la gloria deli anni '60 '70 '80 ed i nostri figli crescono in questa bagarre di imput da cui è difficile discernere i giusti e non, prima di andare al cinema ho il diritto di valutare che cosa andrò a vedere e se c'è un cd con un nuovo brano e 10 riproposti non lo compro, putroppo la fantasia non c'è, se un'artista non và più è normale che termini la sua carriera e faccia posto ai giovani, scaricare ma che cosa materiale scadente dal punto di vista qualitativo? o sofware con il riscio di infezione virus? Finiamola ad accusare il P2p ci si dovrebbe invece muovere nel senso della riduzione dei prezzi dei cd musicali dei dvd dei giochi vari per le varie consolle la proposta? passato un certo periodo... un anno? ridurre i prezzi in modo che tutti possano usufruire di queste opere che sono state partorite dall'ingegno umano e dunque giustamente tutelate e che sono cultura e dunque diritto di TUTTI.
        • Mi scoccio di loggare scrive:
          Re: illegale?
          Solo un appunto ( non ho letto tutto, non volermene ), ma alla produzione, un cd costa si e no 2 euro.E su siti stile ITUNES, quel brano costa si e no 0.0001 euro.
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare
            Solo un appunto ( non ho letto tutto, non
            volermene ), ma alla produzione, un cd costa si e
            no 2
            euro.

            E su siti stile ITUNES, quel brano costa si e no
            0.0001
            euro.Un mio amico è tornato da qualche giorno dall'america, dove ha comprato 3 cd, Madonna e altri 2 di cui non ricordo il titolo.Ha speso 18 Dollari... 6 Dollari a CD fate voi il conto in euro.Detto questo, mi risulta che anche negli states esista il download illecito di mp3, strano visto il costo dei CD.Questo rafforza la mia opinione percui il "costo della musica", sia e rimane la "scusa" per scaricare aggratiss!
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare

            Solo un appunto ( non ho letto tutto, non

            volermene ), ma alla produzione, un cd costa

            si e no 2 euro.

            E su siti stile ITUNES, quel brano costa si e no

            0.0001 euro.
            Un mio amico è tornato da qualche giorno
            dall'america, dove ha comprato 3 cd, Madonna e
            altri 2 di cui non ricordo il titolo.
            Ha speso 18 Dollari... 6 Dollari a CD fate voi il
            conto in euro.
            Detto questo, mi risulta che anche negli states
            esista il download illecito di mp3, strano visto
            il costo dei CD.
            Questo rafforza la mia opinione percui il "costo
            della musica", sia e rimane la "scusa" per
            scaricare aggratiss!Grazie per averci confermato che il tuo amico appena ha trovato quei prezzi li ha subito comprati, mica e' corso a scaricarseli.
          • Reolix scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: braincrash.it

            - Scritto da: Mi scoccio di loggare


            Solo un appunto ( non ho letto tutto, non


            volermene ), ma alla produzione, un cd costa


            si e no 2 euro.



            E su siti stile ITUNES, quel brano costa si e
            no


            0.0001 euro.


            Un mio amico è tornato da qualche giorno

            dall'america, dove ha comprato 3 cd, Madonna e

            altri 2 di cui non ricordo il titolo.

            Ha speso 18 Dollari... 6 Dollari a CD fate voi
            il

            conto in euro.

            Detto questo, mi risulta che anche negli states

            esista il download illecito di mp3, strano visto

            il costo dei CD.


            Questo rafforza la mia opinione percui il "costo

            della musica", sia e rimane la "scusa" per

            scaricare aggratiss!

            Grazie per averci confermato che il tuo amico
            appena ha trovato quei prezzi li ha subito
            comprati, mica e' corso a
            scaricarseli.L'evidente a volte và sottolineato 8)
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: Reolix
            L'evidente a volte và sottolineato 8)Cosa evidente? Che anche se i CD costano 6 dollari la gente li scarica da interne lo stesso?
          • dont feed the troll scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: Reolix

            L'evidente a volte và sottolineato 8)

            Cosa evidente? Che anche se i CD costano 6
            dollari la gente li scarica da interne lo
            stesso?che il tuo amico di fronte al costo basso ha preferito acquistare e no nscaricare.Non pinsulare l'intellgienza di chi ti legge.
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: dont feed the troll
            - Scritto da: braincrash.it

            - Scritto da: Reolix


            L'evidente a volte và sottolineato 8)



            Cosa evidente? Che anche se i CD costano 6

            dollari la gente li scarica da interne lo

            stesso?

            che il tuo amico di fronte al costo basso ha
            preferito acquistare e no
            nscaricare.
            Non pinsulare l'intellgienza di chi ti legge.Cavolo, vi fa proprio comodo evitare questo discorso eh?Riformulo nuovamente la domanda: Come mai il download della musica è diffuso anche in america se i CD costano cosi poco?Vediamo se evitate la domanda una quarta volta...
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it



            L'evidente a volte và sottolineato 8)


            Cosa evidente? Che anche se i CD costano 6


            dollari la gente li scarica da interne lo


            stesso?

            che il tuo amico di fronte al costo basso ha

            preferito acquistare e no

            nscaricare.

            Non pinsulare l'intellgienza di chi ti legge.
            Cavolo, vi fa proprio comodo evitare questo
            discorso eh?
            Riformulo nuovamente la domanda: Come mai il
            download della musica è diffuso anche in america
            se i CD costano cosi poco?Hai percentuali riguardo la diffusione ?Sarebbe interessante fare un confronto sulla diffusione della pirateria in relazione ai prezzi nei vari paesi.
            Vediamo se evitate la domanda una quarta volta...Non posso rispondere a riguardo senza sapere in che percentuali vengono scaricati gli mp3, l'unica cosa che ho potuto farti notare e' che il tuo amico ha comprato i CD, non ho percezione di quanto la gente scarichi in usa non vivendoci.
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: krane
            Hai percentuali riguardo la diffusione ?
            Sarebbe interessante fare un confronto sulla
            diffusione della pirateria in relazione ai prezzi
            nei vari paesi.Si potrebbe rispondere anche cosi:Hai percentuali riguardo?Sarebbe interessante fare un confronto con i prezzi nei vari paesi in relazione alla diffusione della pirateria.Sembrano uguali vero? :)
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: krane

            Hai percentuali riguardo la diffusione ?

            Sarebbe interessante fare un confronto sulla

            diffusione della pirateria in relazione ai

            prezzi nei vari paesi.
            Si potrebbe rispondere anche cosi:
            Hai percentuali riguardo?
            Sarebbe interessante fare un confronto con i
            prezzi nei vari paesi in relazione alla
            diffusione della pirateria.E cosa cambia dalla tua frase alla mia ?L'unico dato mel'hai dato tu : il tuo amico a fronte di prezzi piu' bassi li ha comprati.
            Sembrano uguali vero? :)
          • dont feed the troll scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: dont feed the troll

            - Scritto da: braincrash.it


            - Scritto da: Reolix



            L'evidente a volte và sottolineato 8)





            Cosa evidente? Che anche se i CD costano 6


            dollari la gente li scarica da interne lo


            stesso?



            che il tuo amico di fronte al costo basso ha

            preferito acquistare e no

            nscaricare.

            Non pinsulare l'intellgienza di chi ti legge.

            Cavolo, vi fa proprio comodo evitare questo
            discorso
            eh?nè + nè meno di quanto faccia comodo a te evitare di ammettere che a quel prezzo il tuo amico non ci ha pensato due volte ad acquistarli i cd.
            Riformulo nuovamente la domanda: Come mai il
            download della musica è diffuso anche in america
            se i CD costano cosi
            poco?
            Sarebbe interessante vedere le cifre, ad ogni modo nessuno dice che l'alto costo sia la causa principe ed unica del fenomeno P2P, si parlava semmai di una giustificazione morale.Almeno questo è il mio punto di vista.
            Vediamo se evitate la domanda una quarta volta...
          • 01234 scrive:
            Re: illegale?
            morale ma anche materiale dotto'le due cose sono mischiate, come quasi tutto nella vita...
      • dont feed the troll scrive:
        Re: illegale?
        - Scritto da: Giacomo R.
        - Scritto da: basty

        Illegale il download? illegale è il cartello per

        tenere alti i prezzi. Il download è autodifesa

        del

        consumatore.

        Allora perchè non vai a rubare la benzina ? o
        quello ti stà bene
        ?
        Perchè la benzina è un bene materiale, se ne usufruisco io a gratis il proprietario non la potrà nè vendere nè usare.E' un concetto semplice e non credo che tu non lo comprenda.
        Forse perchè è facile fare i duri nascosti dietro
        una tastiera eh ?Si potrebbe dire lo stesso di te, d'altronde.
        L'autodifesa del consumatore è
        quella di non comprare prodotti con prezzi
        eccessivamente alti, o che non valgono comunque
        il prezzo in rapporto alla qualità.
        Insomma il consumatore non ha altri diritti se non quella di privarsi eventualmente del bene.cosa che tra l'altro non vale, nei fatti, nel caso dei sistemi operativi preinstallati (ma questa è un'altra storia).

        Certo, i cd sono cari...ma ci sono gli mp3 in
        rete, ah bè...ma lì ci sono i drm...diciamo
        chiaramente come stanno le cose: è facile, è
        gratis, quindi tutti scaricano, punto.E fanno bene, aggiungerei.

        Sai che faccio ? No, e manco me ne frega
        • grillo parlante scrive:
          Re: illegale?
          - Scritto da: dont feed the troll

          Allora perchè non vai a rubare la benzina ? o

          quello ti stà bene

          ?



          Perchè la benzina è un bene materiale, se ne
          usufruisco io a gratis il proprietario non la
          potrà nè vendere nè
          usare.
          E' un concetto semplice e non credo che tu non lo
          comprenda.Quindi rispetti alcune leggi e trasgredisci altre a tuo piacimento solo perchè è "facile" farlo? Complimenti. Vergognati.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: illegale?
            non hai capito nulla.Ovviamente.
          • Ryu scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: dont feed the troll
            non hai capito nulla.
            Ovviamente.Al solito, quando non hai argomenti, chiudi il discorso con "non hai capito nulla". Giusto, chi non è d'accordo con te, non capisce nulla, o sommo possessore della verità assoluta.Tristissimo individuo.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: Ryu
            - Scritto da: dont feed the troll

            non hai capito nulla.

            Ovviamente.

            Al solitoQuando uno mi risponde cazzi per mazzi, e con l'unico scopo di fare sterile polemica, non puo' che essere redarguito sul fatto che quando mi risponde lo deve fare nel merito, e non inseguendo un ragionamento, stupido o intelligente che sia, che nulla ha a che fare con quanto da me asserito.Se rispondi a me, significa che contesti quello che ho detto, e condizione per contestare quello che ho detto è che tu l'abbia capito, anche se no ncondiviso.Ora io davvero non capisco perchè uno che non ha capito nulla di quello che ho detto, ma proprio niente di niente, ci tenga così tanto a rispondere.Ora potresti anche essere in buona fede e credere di aver capito senza averlo fatto, allora io ti sottolineo come tu sia fuori strada e ti invito a rileggermi se proprio mi vuoi rispondere, e semmai chiedermi chiarimenti laddove tu li ritenga necessari.Questo è l'esatto contrario di quanto hai detto tu, proprio perchè ho voglia di essere chiaro e di fare una discussione intelligente ESIGO che chi mi risponda, e abbia voglia di interloquire, con me lo faccia innanzitutto educatamente e poi pertinentemente.Gli argomenti ce li ho e a iosa e sono pronto ad esporli a tutti quelli che hanno voglia e CAPACITà di comprenderli e misurarcisi.Per tutti gli altri, andate a fare i mocciosi con i vostri pari.
          • Ryu scrive:
            Re: illegale?

            Gli argomenti ce li ho e a iosa e sono pronto ad
            esporli a tutti quelli che hanno voglia e
            CAPACITà di comprenderli e
            misurarcisi.
            Per tutti gli altri, andate a fare i mocciosi con
            i vostri
            pari. Non hai capito nulla. Ovviamente.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: illegale?
            grazie per aver dimostrato di essere tra i mocciosi che pososno andare bellamente a ramengo.Non che non fosse già oltremodo chiaro.
      • qualche volta scrive:
        Re: illegale?
        Che si paghino già balzelli et similia per l'ipotesi di illecito?Equo-compenso? Tassa Siae assieme alle universitarie? tutti gli incrementi sui supporti? fare una statistica dei soldi che arrivano da tali fonti?e quelli non escono dalle tasche nostre? allora se pago perché potrei commettere un illecito, una volta pagato posso commetterlo, tanto l'ammenda preventiva è già versata.Ascoltare il discorso delle licenze collettive è utopia?
        • braincrash.it scrive:
          Re: illegale?
          - Scritto da: qualche volta
          allora
          se pago perché potrei commettere un illecito, una
          volta pagato posso commetterlo, tanto l'ammenda
          preventiva è già
          versata.
          Ascoltare il discorso delle licenze collettive è
          utopia?O continui a commettere l'illecito e accetti l'ammenda preventiva.O NON commetti l'illecito e quindi, hai il diritto di contestare l'ammenda preventiva, causata da quelli che commettono illecito.Non si può commettere illecito e contestare l'ammenda preventiva nello stesso tempo. E' simile al detto: Avere la botte piena e la moglie ubriaca.
          • 01234 scrive:
            Re: illegale?
            contestare si può tutto, che fai, censuri?contesto, ma siccome non ho scelta, accettoe però - come dicevi TU - io pagando poi ho diritto, invece non solo la siae contesta (esige l'iniquo compenso e POI contesta la condivisione), che appunto sarebbe suo diritto come di chiunque altro (me compreso) ma ha anche mezzi legali per impedirloe qui si parla di legge iniqua - fatta solo per chi hahai toppato due su due dotto', bella riuscita :-)
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: 01234
            hai toppato due su due dotto', bella riuscita :-)Ma ti rileggi ogni tanto? Cosi magari ti rendi conto di quello che scrivi... :)Hai ripetuto il mio concetto...Il mio applicato al consumatoreIl tuo applicato al "venditore"...ma il concetto è lo stesso.Quindi IO ho toppato?
          • 01234 scrive:
            Re: illegale?
            cercherò di essere più chiaro :-)tu hai detto che non si può contestare, se poi si giustifica l'ammenda preventiva col fare ciò che chi la commina prevedeva (la copia)io invece dico che si può, un po' perché è diritto di parola, ma soprattutto perché cmq è surrettizia e contraria al "in dubio pro reo"poi dicevo che la siae prende i soldi e poi non accetta che si copii: quindi seguendo il TUO ragionamento la siae incorre nel volere moglie ubriaca etc anzi di più perché il pagamento avviene per primo e automaticamenteperò alla fine c'è la libertà di parola e seppur scorretto dobbiamo "lasciare" che si lamenti, ma il fatto che cerchi di rivalersi legalmente invece è sbagliato, perché cmq i soldi li ha già presiquindi secondo me tu toppi prima quando dici che non si può contestare una legge iniqua (lo è in quanto prevede che si paghi PRIMA dell'azione che dovrebbe dare luogo a pagamento e senza riguardi se questa sia avvenuta o meno), e poi quando chiami questa azione illecito in quanto se ho già pagato per la copia, allora ne ho diritto, me lo sono letteralmente comperato e NON E' UN ILLECITOse non t'è chiaro così, mi arrendo :-)purtroppo però ormai sono note la tua ostinazione e la refrattarietà alla logica....
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: 01234
            purtroppo però ormai sono note la tua ostinazione
            e la refrattarietà alla
            logica....Interessante la tua opera di "diffamazione" inserita alla fine di tutte o quasi le risposte che mi hai dato.Grazie.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 ottobre 2008 18.19-----------------------------------------------------------
          • 01234 scrive:
            Re: illegale?
            diffamazione? :-Ose parli del reato, vabbeh addìoin senso lato, direi affermazione negativa non provabilepeccato che le prove di ciò che dico siano sotto gli occhi di tutti, spiego razionalmente punto per punto e continui a farla fuori dalla tazza regolarmente...e cmq il sarcasmo mi pare l'abbia usato anche tu: e stacce dài :-) cmq se può farti stare meglio, preciso che mi limito a quanto scritto qui (sono serissimo) e se no..."che te devo di'? e anche se te lo dico, che te lo dico affa'?" :-D ("febbre da cavallo")
        • 01234 scrive:
          Re: illegale?
          straquoto
      • Cicero scrive:
        Re: illegale?

        Allora perchè non vai a rubare la benzina ? o
        quello ti stà bene
        ?
        La benzina e' un bene materiale, se io ti frego un litro di benzina tu non hai un litro di benzia e ce l'ho io, tutto questo materiale non e' materiale sono bit, se io ti "frego" o meglio faccio una copia di una canzone tu hai ancora la TUA canzone e la puoi tranquillamente ancora vendere. Ti mancano i miei soldi vero, ma non ti ho tolto nulla di materiale.
        Forse perchè è facile fare i duri nascosti dietro
        una tastiera eh ? L'autodifesa del consumatore è
        quella di non comprare prodotti con prezzi
        eccessivamente alti, o che non valgono comunque
        il prezzo in rapporto alla qualità.
        Devo darti pienamente ragione. Questa e' la difesa vera.

        Certo, i cd sono cari...ma ci sono gli mp3 in
        rete, ah bè...ma lì ci sono i drm...diciamo
        chiaramente come stanno le cose: è facile, è
        gratis, quindi tutti scaricano, punto. Questo
        nascondersi dietro i prezzi è una difesa ipocrita
        e che ormai ha
        stancato.
        Si e no. Troppo semplice. Ci sono i bastardi che non verserebbero neanche un cent, ci sono i poveracci che magari hanno bisogno di un certo contenuto ma non possono permetterselo, ci sono i politicamente impegnati che pensano effettivamente di combattere una guerra, ci sono i collezionisti che tirano giu' di tutto tanto per averlo e perche' e' quasi gratis (i supporti e l'adsl si paga ...) ma in realta' dei 3000 film che hanno ne avranno visti 40, per non parlare dei 10.000 album. Tu accomuni tutti ai primi e rendi semplice un panorama che non lo e'.
        Vuoi continuare a scaricare con sta panzana dei
        "cartelli" e dei prezzi ? fallo!! ma almeno abbi
        il buon gusto di non fare il gradasso.
        Spiacente ma non e' una panzana, uno scrive una canzone a 20 anni campa fino a 80 e per 75 anni dopo la sua morte percepisce dei diritti (attraverso gli eredi) per questo immenso sforzo, aver scritto una canzone??? Fatti due conti sono 135 anni che lo stato (cioe' tutti noi) deve accollarsi per correre dietro a chiunque tenti solo lontanamente a non pagargli quanto chiede. Le leggi sul copyright come sono realizzano un privilegio bello e buono e che non ha giustificazione alcuna. Senza contare che l'industria dei media e gli autori continuano a piangere miseria ma autori e manager delle industrie guadagnano in un anno quello che 1000 operai guadagnano in una vita.Comunque ripeto che hai ragione, la soluzione non e' il P2P ma proprio non filaserli di striscio, anzi il P2P decreta il successo di certe opere che a questo punto incassano (non tutti sono pirati) e con il denaro incassato permettono a questa gente di fare lobby per spremere ancora di piu' (estendere ulteriormente leggi sul diritto d'autore, imporre i gusti attraverso un controllo militare del mercato ecc. ecc.). Vi piace qualcosa pagatelo, ma se vi sentite presi per i fondelli semplicemente tirate dritto e cercate tra le opere Creative Commons o di pubblico dominio, per restare ai libri Cervantes, Dante ecc. ecc. e' da mo' che non sono piu' protetti ... Inoltre petizioni, convegni e tutto quanto serve per convincere il legislatore a fare una normativa sul copyright che rispetti i giusti diritti dell'autore ma non trasformi il fruitore in un salvadanaio a cui attingere a piene mani.
      • L. Campomenos i scrive:
        Re: illegale?
        - Scritto da: Giacomo R.
        - Scritto da: basty

        Illegale il download? illegale è il cartello per

        tenere alti i prezzi. Il download è autodifesa

        del

        consumatore.

        Allora perchè non vai a rubare la benzina ? o
        quello ti stà bene
        ?

        Forse perchè è facile fare i duri nascosti dietro
        una tastiera eh ? L'autodifesa del consumatore è
        quella di non comprare prodotti con prezzi
        eccessivamente alti, o che non valgono comunque
        il prezzo in rapporto alla qualità.


        Certo, i cd sono cari...ma ci sono gli mp3 in
        rete, ah bè...ma lì ci sono i drm...diciamo
        chiaramente come stanno le cose: è facile, è
        gratis, quindi tutti scaricano, punto. Questo
        nascondersi dietro i prezzi è una difesa ipocrita
        e che ormai ha
        stancato.

        Se vuoi scaricare, fallo...ma piantala di fare il
        paladino "de
        noantri".

        Io non scarico, anche se a casa ho un'adsl, che a
        tutto mi serve tranne che per scaricare
        (incredibile eh? usare l'adsl per cose normali
        come navigare, chattare e scaricare la posta).


        Sai che faccio ? compro gli mp3 da itunes, e me
        ne fotto dei drm, perchè li ascolto solo
        sull'ipod, che peraltro collego sia allo stereo
        di casa che a quello in macchina, e allora dove
        sono tutte queste restrizioni ? e compro i dvd a
        9 euro in autogrill, perchè non piango se non
        posso avere subito l'ultimo film uscito.


        Vuoi continuare a scaricare con sta panzana dei
        "cartelli" e dei prezzi ? fallo!! ma almeno abbi
        il buon gusto di non fare il gradasso.


        Penosi.Ma perfavore...
    • braincrash.it scrive:
      Re: illegale?
      - Scritto da: basty
      Illegale il download? illegale è il cartello per
      tenere alti i prezzi. Il download è autodifesa
      del consumatore.Il download è il nuovo strumento dei ladri a cui non si sa bene come porre rimedio. Alla fine di furto si tratta, che vada a incidere tanto o niente al produttore, è un'altro discorso.Se il vicino sfruttasse la vostra rete wireless per andare in internet ne sareste contenti? Poi se lo beccate potrebbe dirvi: si ma non ti arreco nessun danno e internet per me costa troppo.Magari gli fareste pure causa, eppure sta applicando la stessa mentalità che applicate al download.Fare finta di combattere una causa per acquisire prodotti del lavoro altrui gratuitamente? Fate almeno la cortesia di scaricare in silenzio.
      • Cappuccetto Rotto scrive:
        Re: illegale?
        - Scritto da: braincrash.it
        Se il vicino sfruttasse la vostra rete wireless
        per andare in internet ne sareste contenti? La tengo aperta apposta...
      • Malcolm scrive:
        Re: illegale?
        e tu fai almeno la cortesia di fare silenzio e basta.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 ottobre 2008 09.04-----------------------------------------------------------
      • 01234 scrive:
        Re: illegale?
        "Il download è il nuovo strumento dei ladri a cui non si sa bene come porre rimedio. Alla fine di furto si tratta, che vada a incidere tanto o niente al produttore, è un'altro discorso."NO 2 volte - perché ci sia furto si deve fare in modo che la vittima non possa più disporre del bene (materiale o meno) e che abbia un danno, sennò il vocabolario non serve più a nulla (ad alcuni effettivamente non serve, a quanto pare). Le major (non gli artisti) lucrano sopra il fatto che da una idea (non loro, appunto) poi si possa, copiandola a prezzi irrisorii, guadagnare soldoni - tanto che nonostante il p2p coperto da CR, queste multinazionali sono in splendida forma. E i veri furti secondo me sono proprio un cd a 20E o più e un DVD ancora più caro. E siccome nessuno abbassa i prezzi (sono tutti d'accordo) ecco che abbiamo un bel cartello.Facessero i bravi, calassero i prezzi, magari mettendo online in qualità degradata (mp3, divx) a prezzi moolto più popolari (tanto è un file, non è che server e connessioni manchino, eh?). Tornando al cosiddetto furto, nell'esempio della connessione wireless infatti l'intruso succhia banda al legittimo "proprietario", oltre che - eventualmente - scaricare su quest'ultimo la responsabilità di comportamenti illeciti.Scaricando io non tolgo NULLA alla capacità della porca multinazionale di vendere, perché copio, ossìa lascio detta possibilità intatta. Quanto a me, io COMUNQUE non avrei comperato. Per molte altre merci (la benzina dell'altro moralista) non la posso copiare, quindi dovrei appropriarmene al posto di un pagante. Fermo restando che a questi prezzi dei carburanti sono i petrolieri (e tutta la filiera) che rubano o estorcono.Quanto al fare causa, a quel punto sarebbe come chiudere la stalla etc ; OT mode on --- una chiave wpa da 63 caratteri casuali necessita di secoli per venire scoperta :o) OT mode offsmontata la panzana del furto, che nonostante tutto qualche troll moralista continuerà ad agitare a mo' di katana di cartapesta, si potrebbe effettivamente parlare di:1) legittimità del concetto di copyright e/o DDA2) legittimità, nel caso, di QUESTI CR e DDA3) legittimità (morale, non legale) dello scarico (N.B.: chi copia per lucro mi piace assai meno)ma ci vorrebbe troppo tempo...
        • Homo Polemicus scrive:
          Re: illegale?
          - Scritto da: 01234
          NO 2 volte - perché ci sia furto si deve fare in
          modo che la vittima non possa più disporre del
          bene (materiale o meno) e che abbia un danno,
          sennò il vocabolario non serve più a nulla (ad
          alcuni effettivamente non serve, a quanto pare). .... Eri partito benissimo ....
          i veri furti secondo me sono proprio un cd a 20E
          o più e un DVD ancora più caro. E siccome nessuno
          abbassa i prezzi (sono tutti d'accordo) ecco che
          abbiamo un bel cartello..... e poi ti sei impantanto ....Non è molto corretto invocare l'uso del dizionario per poi midificare i termini a proprio piacimento.Scaricare non è furto, ma è sicuramente "violazione delle leggi vigenti sulla tutela del diritto d'autore".Analogamente chiedere prezzi abnormemente elevati non è furto. E non è nemmeno reato."cartello" è un concetto economico molto preciso.Che in Italia non è reato, ma contravvenzione (vd. L.287/1990). Come, credo, nel resto d'Europa.Se ritieni di avere subito una frode a causa di pratiche illecite da parte di un presunto cartello di produttori e distributori, puoi intentare causa e chiedere un risarcimento.Non puoi bastonare i responsabili, non puoi tagliare le gomme delle loro auto, non puoi insultarli pubblicamente e non puoi scaricare i contenuti dal P2P. La Legge ti impedisce tutto ciò.E se bastasse dire "non è giusto" per non rispettare una legge, saremmo a posto.Certo è che se tutte le energie che dedicate alla preparazione e diffusione di materiale contrario alla normativa sul copyright, le metteste nella preparazione, diffusione e propagandazione di referendum abrogativi e leggi di iniziativa popolare, potreste ottenere qualche bel risultato.Ma si sa.E' più facile cliccare sul mulo e scaricare, che alzare il culo e cambiare il mondo.
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: Homo Polemicus
            .... Eri partito benissimo ....Anche tu
            .... e poi ti sei impantanto ....:D Potrei dire lo stesso, ma non voglio ripetermi.
            Non è molto corretto invocare l'uso del
            dizionario per poi midificare i termini a proprio
            piacimento.
            Scaricare non è furto, ma è sicuramente
            "violazione delle leggi vigenti sulla tutela del
            diritto
            d'autore".Attenzione. Il download non e' reato. Lo e' la condivisione, quindi a meno di mettere online (o diffondere ) opere protette da diritto d'autore, non si sta violando nulla.
            Analogamente chiedere prezzi abnormemente elevati
            non è furto. E non è nemmeno
            reato.Dillo ai produttori di pasta. Una/Due settimane fa sono iniziate le indagini della GdF per l'aumento indiscriminato del prezzo della pasta.
            "cartello" è un concetto economico molto preciso.
            Che in Italia non è reato, ma contravvenzione
            (vd. L.287/1990). Come, credo, nel resto
            d'Europa.La contravvenzione (se e' quella che intendo nel linguaggio d'uso comune ) viene effettuata dietro la violazione di una legge ( quindi viene commesso un reato, minore, ma sempre reato ). Quindi dire che "non e' reato, ma contravvenzione", vuol dire "chiudere gli occhi".
            Se ritieni di avere subito una frode a causa di
            pratiche illecite da parte di un presunto
            cartello di produttori e distributori, puoi
            intentare causa e chiedere un
            risarcimento.E' fattibile, ma i giudici sono "incorruttibili"? Se al giudice offrissero 100.000 euro per tendere a loro favore? E se ne offrissero 1.000.000 ? E se ne offrissero 10.000.000? E se ne offrissero 100.000.000? ( Ricordiamo che loro vendono "aria" e quindi tutti i loro guadagni li possono investire tranquillamente in "donazioni a persone comode" ).
            Non puoi bastonare i responsabili, non puoi
            tagliare le gomme delle loro auto, non puoi
            insultarli pubblicamente e non puoi scaricare i
            contenuti dal P2P. La Legge ti impedisce tutto
            ciò.Tutto vero tranne l'ultimo punto. Anche sul fatto di "insultarli pubblicamente" è da verificare. Dare ad uno del ladro, quando ti vende un prodotto che gli costa meno di 2 euro a 22 euro, e' sempre opinabile come "insulto".
            E se bastasse dire "non è giusto" per non
            rispettare una legge, saremmo a
            posto.la legge "giusta" viene fatta dalla società ( in un paese IDEALE ). Quando viene fatta da uno sparuto numero di persone ( paese REALE ), questa non e' piu' legge ma JUNGLA ( dove il piu' forte/ricco, abusa del piu' debole/povero ).
            Certo è che se tutte le energie che dedicate alla
            preparazione e diffusione di materiale contrario
            alla normativa sul copyright, le metteste nella
            preparazione, diffusione e propagandazione di
            referendum abrogativi e leggi di iniziativa
            popolare, potreste ottenere qualche bel
            risultato.Certo...certo... Sai in quanti ci hanno provato e ci provano? Ma se non va bene a chi comanda ( ben oleato da chi tiene i soldi ), il referendum, le leggi di iniziativa popolare... vengono utilizzati per pulire i **** ai detenuti.
            Ma si sa.
            E' più facile cliccare sul mulo e scaricare, che
            alzare il culo e cambiare il
            mondo.Per cambiare il mondo occorre una rivolta a livello mondiale.Ci stiamo avvicinando, non preoccuparti, tutto viene a chi sa aspettare.
          • 01234 scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: Homo Polemicus
            - Scritto da: 01234

            NO 2 volte - perché ci sia furto si deve fare in

            modo che la vittima non possa più disporre del

            bene (materiale o meno) e che abbia un danno,

            sennò il vocabolario non serve più a nulla (ad

            alcuni effettivamente non serve, a quanto pare).

            .... Eri partito benissimo ....


            i veri furti secondo me sono proprio un cd a 20E

            o più e un DVD ancora più caro. E siccome
            nessuno

            abbassa i prezzi (sono tutti d'accordo) ecco che

            abbiamo un bel cartello.

            .... e poi ti sei impantanto ....anche tu, a giudicare dall'ortografia :-D

            Non è molto corretto invocare l'uso del
            dizionario per poi midificare i termini a proprio
            piacimento.
            Scaricare non è furto, ma è sicuramente
            "violazione delle leggi vigenti sulla tutela del
            diritto
            d'autore".EHM semmai condividere...
            Analogamente chiedere prezzi abnormemente elevati
            non è furto. E non è nemmeno
            reato.infatti chiedo venia, non misi le virgoletteperò obbiettivamente "furto" (colle virgolette) è invalso come riprovazione di una vendita eccessivamente lucrativa (e di nuovo il De Mauro mi verrebbe in soccorso)I supporti costano sempre meno, specie per chi li compra a tonnellate, i costi di produzione si dividono per le copie tirate, insomma le major lucrano. E, discorso morale a parte, io i soldi per 'sta roba non li ho, e visto che non ci sto a essere escluso dall'intrattenimento (e/o dall'arte) faccio quello che posso. Tanto non avrei potuto comprare nulla (questa parte del ragionamento però non l'hai quotata, dotto')...

            "cartello" è un concetto economico molto preciso.
            Che in Italia non è reato, ma contravvenzione
            (vd. L.287/1990). Come, credo, nel resto
            d'Europa.beh, come diceva Pasolini "io so"....ma d'altronde lo sanno tutti, che i cartelli esistono: tariffe telefoniche, cd e dvd, etc etc e tutte le aziende collo stesso prezzo...tutto regolare dotto'?

            Se ritieni di avere subito una frode a causa di
            pratiche illecite da parte di un presunto
            cartello di produttori e distributori, puoi
            intentare causa e chiedere un
            risarcimento.sì bello, non ho i soldi per i cd, ce li ho per gli avvocati? mi sa che tu non ti sei impantanato, sei sprofondato nella tua vis polemica (come da nick, d'altronde)dovresti ben sapere che le vie leali non sono per tutti, e la famosa frase "la legge è uguale per tutti" è una battuta comica delle migliori...
            Non puoi bastonare i responsabili,vorrei ma è vero. E neppure l'ho fatto, sicché non capisco perché lo dici non puoi
            tagliare le gomme delle loro auto,idem non puoi
            insultarli pubblicamentesu "ladro" ti invito a leggere quanto scritto sopra - semmai seguendo il tuo peraltro bizzarro ragionamento, mi facciano causa loro, che c'hanno tanti soldi, no? :-) e non puoi scaricare i
            contenuti dal P2P. La Legge ti impedisce tutto
            ciò.è vero...purtuttavia :-) non ho capito, reati finanziarii e politici, reati violenti, etc etc e proprio con chi scarica ci si vuol rifare? forse perché è più facile, chissà.la polizia di nn so quale paese scandinavo affermò che la lotta alla pirateria non era la priorità...evidentemente qui le cose stanno diversamente...

            E se bastasse dire "non è giusto" per non
            rispettare una legge, saremmo a
            posto.non basta infatti, ma nemmeno si può essere come socrate che pur non approvando bevve la cicutabisogna anche vedere la genesi della legge, le sue motivazioni: dire non è giusto può essere anche il risultato (ma anche qui non m'hai quotato :-) ) di un ragionamento anche profondo sulle implicazioni morali storiche economiche della legge e dei suoi principii

            Certo è che se tutte le energie che dedicate alla
            preparazione e diffusione di materiale contrario
            alla normativa sul copyright, le metteste nella
            preparazione, diffusione e propagandazione di
            referendum abrogativi e leggi di iniziativa
            popolare, potreste ottenere qualche bel
            risultato.interessante e sostanzialmente corretto: ma credi davvero che di questi tempi sia la priorità? e poi - a prescidere dal merito - hai visto che fine hanno fatto le firme del vday (centinaia di migliaia, mica bruscolini)?

            Ma si sa.
            E' più facile cliccare sul mulo e scaricare, che
            alzare il culo e cambiare il
            mondo.è più facile criticare chi fa qualcosa quando evidentemente si sta bene nello status quo :-)si vede che sei ricco o un bravo ragazzo (entrambe no, si escludono a vicenda :-) )
        • braincrash.it scrive:
          Re: illegale?
          - Scritto da: 01234
          (N.B.: chi copia per lucro mi piace assai
          meno)Ok, ne aprofitto di questa frase per cercare di tornare un po' in topic, ovvero la questione di questi siti di condivisione di file torrent.Giusto ieri, ho fatto 2 conti su quanto potrebbe guadagnare the pirate bay solo con i banner.Ho fatto riferimento a dei siti che ho fatto, vedendo quanto frutta la pubblicità su di essi, ho potuto fare 2 conti. Considerando che Thepiratebay fa circa 20 milioni di visite al mese, quest'ultimo potrebbe guadagnare dai 30 ai 50 MILA euro al mese.Questo per dirvi che chi fa questi siti, non lo fa per la "causa", lo fa perchè ne ha un guadagno... facendo cosa? mettendo a disposizione materiale che è il prodotto di lavoro altrui.
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: 01234
            Questo per dirvi che chi fa questi siti, non lo
            fa per la "causa", lo fa perchè ne ha un
            guadagno... facendo cosa? mettendo a disposizione
            materiale che è il prodotto di lavoro altrui.Questo lo fa meta' internet : dai motori di ricerca ai portali di informazione a blog di notizie tematiche.E quindi ???E' semplicemente un modo per guadagnare su internet, peraltro che premia i siti che sono effettivamente freguentati.
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: krane
            E quindi ???
            E' semplicemente un modo per guadagnare su
            internet, peraltro che premia i siti che sono
            effettivamente
            freguentati.Forse ti è sfuggito, lo riporto:mettendo a disposizione materiale che è il prodotto di lavoro altrui.Se non fossero presenti sul sito i torrent di musica, film e software, avrei accettato il "e quindi?".
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: krane

            E quindi ???

            E' semplicemente un modo per guadagnare su

            internet, peraltro che premia i siti che sono

            effettivamente freguentati.
            Forse ti è sfuggito, lo riporto:
            mettendo a disposizione materiale che è il
            prodotto di lavoro altrui.Materiale ?Stiamo parlando dello stesso sito ?I torrent non sono materiale, quelli li tiri fuori anche da Yahoo e altri siti di ricerca
            Se non fossero presenti sul sito i torrent di
            musica, film e software, avrei accettato il "e
            quindi?".
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: krane

            Forse ti è sfuggito, lo riporto:

            mettendo a disposizione materiale che è il

            prodotto di lavoro altrui.

            Materiale ?
            Stiamo parlando dello stesso sito ?
            I torrent non sono materiale, quelli li tiri
            fuori anche da Yahoo e altri siti di
            ricercaSe si sostiene la propria causa facendo orecchie da mercante, non si va molto lontano.quale parte di "mettere a disposizione" non è chiara?I torrent non sono il materiale si sa, ma sono si la "porta" per accedervi. Se apri la porta di una casa e poi ci entri, non lamentarti se poi vieni accusato di violazione di domicilio.
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: krane


            Forse ti è sfuggito, lo riporto:


            mettendo a disposizione materiale che è il


            prodotto di lavoro altrui.

            Materiale ?

            Stiamo parlando dello stesso sito ?

            I torrent non sono materiale, quelli li tiri

            fuori anche da Yahoo e altri siti di ricerca
            Se si sostiene la propria causa facendo orecchie
            da mercante, non si va molto lontano.Secondo te quindi anche il giudiche che ha decretato il disseguestro della baia e' anche lui uno che fa orecchie da mercante o un troll o cosa ?http://www.giuristitelematici.it/modules/bdnews/article.php?storyid=1520
            quale parte di "mettere a disposizione" non è
            chiara ?Anche Yahoo lo fa, lo blocchiamo ?
            I torrent non sono il materiale si sa, ma sono si
            la "porta" per accedervi. Se apri la porta di una
            casa e poi ci entri, non lamentarti se poi vieni
            accusato di violazione di domicilio.Un sito come ebay apre la porta ma non ci entra, quindi ???
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            Mi stavo chiedendo se ci sei o ci fai....Penso di avere capito la risposta...Ciao
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            Mi stavo chiedendo se ci sei o ci fai....
            Penso di avere capito la risposta...
            CiaoIo mi chiedevo se sei il birraio.Ma penso di avere capito la risposta...Non mi hai ancora spiegato perche' il giudice ha disseguestrato il sito se il sito e' di per se illegale come tu sostieni.
          • Ryu scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: braincrash.it

            Mi stavo chiedendo se ci sei o ci fai....

            Penso di avere capito la risposta...

            Ciao

            Io mi chiedevo se sei il birraio.
            Ma penso di avere capito la risposta...

            Non mi hai ancora spiegato perche' il giudice ha
            disseguestrato il sito se il sito e' di per se
            illegale come tu
            sostieni.Leggere no eh ? ha dissequestrato perchè è sbagliata la forma. Si è parlato di sequestro, ma sequestro non è stato. Se la magistratura avesse proceduto come per i siti dei giochi d'azzardo (ok, altra porcata), col cacchio che avrebbero riaperto il dns.
          • Reolix scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: braincrash.it

            Mi stavo chiedendo se ci sei o ci fai....

            Penso di avere capito la risposta...

            Ciao

            Io mi chiedevo se sei il birraio.
            Ma penso di avere capito la risposta...Credo sia il fornitore del birraio... :D
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: Reolix
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: braincrash.it


            Mi stavo chiedendo se ci sei o ci fai....


            Penso di avere capito la risposta...


            Ciao



            Io mi chiedevo se sei il birraio.

            Ma penso di avere capito la risposta...

            Credo sia il fornitore del birraio... :D(rotfl)(rotfl)
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            Giusto ieri, ho fatto 2 conti su quanto potrebbe
            guadagnare the pirate bay solo con i
            banner.

            Ho fatto riferimento a dei siti che ho fatto,
            vedendo quanto frutta la pubblicità su di essi,
            ho potuto fare 2 conti.
            Considerando che
            Thepiratebay fa circa 20 milioni di visite al
            mese, quest'ultimo potrebbe guadagnare dai 30 ai
            50 MILA euro al
            mese.LOL.Dipende se l'utente medio "clicca" o meno sui banner.La sola visione dei banner, non genera "credito", quindi dire che un sito e' visitato 20 milioni di volte, non significa che ha guadagnato su 20 milioni di click.Mi sa che lavori per le major. Usi lo stesso ragionamento.1 cd scaricato = 1 cd non acquistato = 1 cd venduto in meno
            Questo per dirvi che chi fa questi siti, non lo
            fa per la "causa", lo fa perchè ne ha un
            guadagno... facendo cosa? mettendo a disposizione
            materiale che è il prodotto di lavoro
            altrui.Quindi, premesso che seppure lo 0.1% degli utenti clicca sui banner del sito, i guadagni dai banner sarebbero giusto giusto i soldi della gestione del server, delle linee, dei sistemisti...
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: Mi scoccio di loggare
            LOL.
            Dipende se l'utente medio "clicca" o meno sui
            banner.
            La sola visione dei banner, non genera "credito",Che novità...
            quindi dire che un sito e' visitato 20 milioni di
            volte, non significa che ha guadagnato su 20
            milioni di click.L'ipotetico introito è stato calcolato su una base statistica, infatti viene riportato come possibili cifre "da" "a". Il calcolo fatto su dati che ho a disposizione è: se ogni 2000 visite si guadagna X (con Y click sui banner che è di molto inferiore a 2000), mi risulta che (20.000.000 / 2000) * X è l'ipotetico guadagno.
            Mi sa che lavori per le major. Usi lo stesso
            ragionamento.
            1 cd scaricato = 1 cd non acquistato = 1 cd
            venduto in meno Leggere sopra...
            Quindi, premesso che seppure lo 0.1% degli utenti
            clicca sui banner del sito, i guadagni dai banner
            sarebbero giusto giusto i soldi della gestione
            del server, delle linee, dei sistemisti...Cosi a spanne, credo che basti lo 0.4% per arrivare a quelle cifre... con 30mila euro giusto giusto nelle spese?
          • Cicero scrive:
            Re: illegale?

            Ho fatto riferimento a dei siti che ho fatto,
            vedendo quanto frutta la pubblicità su di essi,
            ho potuto fare 2 conti. Considerando che
            Thepiratebay fa circa 20 milioni di visite al
            mese, quest'ultimo potrebbe guadagnare dai 30 ai
            50 MILA euro al
            mese.

            Questo per dirvi che chi fa questi siti, non lo
            fa per la "causa", lo fa perchè ne ha un
            guadagno... facendo cosa? mettendo a disposizione
            materiale che è il prodotto di lavoro
            altrui.Bravo, ma non e' che sei comunista? Il fatto e' che quasi chiunque abbia dipendenti guadagna "mettendo a disposizione materiale che e' il prodotto di lavoro altrui". E' proprio la teoria del valore dellle merci di Marx.Piu' seriamente siamo tutti nani sulle spalle dei giganti, tutti usufruiamo del lavoro di chi ci ha preceduto, senza Tim Berners Lee il concetto di ipertesto applicato che e' la base del Web che fine farebbe? E quanto intasca il nostro amico dal Web? E le comunicazioni in genere? Abbiamo un debito abbastanza grande con un certo Marconi, quanto ne hanno guadagnato i suoi eredi, pensate un po' ogni radio, ogni cellulare, ogni televisione dovrebbe pagare royalty.Il succo e' questo, per qualcosa che si da' via agratis c'e' un sacco di gente che ci fa impresa e ci guadagna barcate fa andare avanti l'economia e ci sono posti di lavoro. Per qualsiasi cosa che invece fa l'esatto contrario solo pochi ne possono fruire.Tutto dovrebbe essere gratis? Nooooo. Ma ci dovrebbero essere dei limiti a quanto si puo' guadagnare. Onestamente tutta la vita dell'autore e 75 anni dalla sua morte non sta ne' in cielo ne' in terra. Facciamo cosi', il copyright dura fino a che si sono raggiunti 10 volte i costi di produzione/sviluppo e non oltre, un guadagno del 1000% mi sembra onesto per lo sforzo profuso o no? Fino a che non sara' cosi' perche' stupirsi di fenomeni di "resistenza".
          • 01234 scrive:
            Re: illegale?
            i file .torrent sono registrati alla siae? ROTFL :-D
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: 01234
            i file .torrent sono registrati alla siae? ROTFL
            :-DCome gia scritto sopra...I torrent sono la "porta" per accedere. Se apri la porta di una casa e poi ci entri, non lamentarti se poi vieni accusato di violazione di domicilio.
          • 01234 scrive:
            Re: illegale?
            la tua è una pseudo risposta :-) tra l'altro avere il torrent NON vuol dire niente, se chi ha il file non è in linea non c'è sharing...e se no chiudiamo anche google, dài :-)
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: 01234
            la tua è una pseudo risposta :-) A questo punto anche la tua...
            tra l'altro avere il torrent NON vuol dire
            niente, se chi ha il file non è in linea non c'è
            sharing...Ma che esempio del cavolo è?Anche se non ci sono mele da rubare non c'è furto. Però sai che li le mele le puoi trovare, quando le trovi la rubi (ovviamente se il tuo intento è rubare una mela).
            e se no chiudiamo anche google, dài :-)Ma google è uno strumento generico, non è creato con il solo e unico scopo di trovare file torrent, mentre i siti in questione si.
          • 01234 scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: 01234

            la tua è una pseudo risposta :-)

            A questo punto anche la tua...sì addìooo

            tra l'altro avere il torrent NON vuol dire

            niente, se chi ha il file non è in linea non c'è

            sharing...

            Ma che esempio del cavolo è?
            Anche se non ci sono mele da rubare non c'è
            furto. Però sai che li le mele le puoi trovare,
            quando le trovi la rubi (ovviamente se il tuo
            intento è rubare una
            mela).eh ma infatti bellino, il mettere online torrent NON è furto perchè le "mele" ancora NON ci sonoe chiusa qui :-)dire a uno "guarda c'è una macchina vuota colle chiavi e la portiera aperta" NON è reato, il reato è di chi si porta via la macchinanel caso dei file poi si dovrebbe scrivere "reato" ma vabbehtra l'altro faccio notare a te e ai paladini dello status quo che1) abbiamo tutti pagato su supporti etc l'iniquo compenso siae, sicché la copia ci spetta2) nel p2p e nei siti torrent c'è anche materiale non tutelato dalle siae mondialie con questo, strachiusa qui, direi :-)


            e se no chiudiamo anche google, dài :-)

            Ma google è uno strumento generico, non è creato
            con il solo e unico scopo di trovare file
            torrent, mentre i siti in questione
            si.seguendo il tuo ragionamento non è importante, se ti dico dove sono le mele, e poi anche come comunicare con dio, non mi salvo dall'accusa no? e ora o ritratti o sei incoerente, mi pare :-)dotto' non è la tua giornata,temo :-)
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: 01234
            eh ma infatti bellino, il mettere online torrent
            NON è furto perchè le "mele" ancora NON ci
            sono e chiusa qui :-)Se le "mele" non ci sono che lo metti a fare il torrent?"Ancora non ci sono?" LOL
            dire a uno "guarda c'è una macchina vuota colle
            chiavi e la portiera aperta" NON è reato, il
            reato è di chi si porta via la
            macchina
            nel caso dei file poi si dovrebbe scrivere
            "reato" ma vabbehEhhh già non è reato, diventi SOLO "Complice".
            tra l'altro faccio notare a te e ai paladini
            dello status quo che
            1) abbiamo tutti pagato su supporti etc l'iniquo
            compenso siae, sicché la copia ci spettaE a me scappa di andare in bagno, quindi mi spetta una tazza...
            2) nel p2p e nei siti torrent c'è anche materiale
            non tutelato dalle siae mondiali
            e con questo, strachiusa qui, direi :-)Quindi? Non è di questi file che si sta parlando, quindi stai portando argomentazioni inutili.




            e se no chiudiamo anche google, dài :-)



            Ma google è uno strumento generico, non è creato

            con il solo e unico scopo di trovare file

            torrent, mentre i siti in questione

            si.

            seguendo il tuo ragionamento non è importante, se
            ti dico dove sono le mele, e poi anche come
            comunicare con dio, non mi salvo dall'accusa no?
            e ora o ritratti o sei incoerente, mi pare
            :-)
            Bisogna spiegare tutto come ai bambini:Google (in inglese /ˈɡuːɡ(ə)l/ [ˈɡuːɡɫ̩], adattamento italiano /ˈɡuɡol/) è un motore di ricerca per Internet che non si limita a catalogare il World Wide Web, ma si occupa anche di immagini, foto, newsgroup, notizie, mappe, video, oltre a mantenere una copia cache di tutte le pagine che conosce.The Pirate Bay (lett. "la baia dei pirati"), spesso abbreviato TPB e chiamato semplicemente in italiano La Baia, è un sito Internet svedese dedicato all'indicizzazione di file .torrent per la rete BitTorrent.
            dotto' non è la tua giornata,temo :-)Si segno'
          • 01234 scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: 01234

            eh ma infatti bellino, il mettere online torrent

            NON è furto perchè le "mele" ancora NON ci

            sono e chiusa qui :-)

            Se le "mele" non ci sono che lo metti a fare il
            torrent?
            "Ancora non ci sono?" LOLcmq finché non ci sono, ovviamente non c'è scorrettezza - ridi pure ma al solito non argomenti


            dire a uno "guarda c'è una macchina vuota colle

            chiavi e la portiera aperta" NON è reato, il

            reato è di chi si porta via la

            macchina

            nel caso dei file poi si dovrebbe scrivere

            "reato" ma vabbeh

            Ehhh già non è reato, diventi SOLO "Complice".dici? io dico di no, bisogna provare che chi ruba non avesse altro modo di sapere come stavano le cosenel caso dei file, tra l'altro, TPB non è certo l'unico modo di scoprire i torrent, appunto vd googlema ripeto, i torrent non significano nulla, non sono tutelati...sicché stai parlando di aria fritta



            tra l'altro faccio notare a te e ai paladini

            dello status quo che

            1) abbiamo tutti pagato su supporti etc l'iniquo

            compenso siae, sicché la copia ci spetta

            E a me scappa di andare in bagno, quindi mi
            spetta una
            tazza...se l'hai pagata sì. Se di fatto te l'hanno caricata sul prezzo di qualcosa che non ha molto a che vedere con i file, se non indirettissimamente, ancora di più! Se invece non ti importa che ti rubino (questo sì che è un bel furto) i soldi, affare tuo, ma non puoi farne un principio per tutti, non ti pare? :-)sarà che ti piace farla fuori dalla tazza, e si vede pure ;-)ennesima uscita infelice, la tua


            2) nel p2p e nei siti torrent c'è anche
            materiale

            non tutelato dalle siae mondiali

            e con questo, strachiusa qui, direi :-)

            Quindi? Non è di questi file che si sta parlando,
            quindi stai portando argomentazioni
            inutili.
            ennesima+1 uscita a cavolo: si parlava di sequestri e dissequestri --- se la causa dev'essere la presenza di torrent di materiale tutelato (ma come detto non sarebbe sufficiente cmq), sappiate che ce n'è anche di non tutelato, il che basterebbe a giustificare la difesa contro ogni sequestro...e stacce :-) se perdi il filo non incolpare gli altri :-)






            e se no chiudiamo anche google, dài :-)





            Ma google è uno strumento generico, non è
            creato


            con il solo e unico scopo di trovare file


            torrent, mentre i siti in questione


            si.



            seguendo il tuo ragionamento non è importante,
            se

            ti dico dove sono le mele, e poi anche come

            comunicare con dio, non mi salvo dall'accusa no?

            e ora o ritratti o sei incoerente, mi pare

            :-)



            Bisogna spiegare tutto come ai bambini:
            Google (in inglese
            /ˈɡuːɡ(ə)l/
            [ˈɡuːɡɫ̩],
            adattamento italiano /ˈɡuɡol/) è
            un motore di ricerca per Internet che non si
            limita a catalogare il World Wide Web, ma si
            occupa anche di immagini, foto, newsgroup,
            notizie, mappe, video, oltre a mantenere una
            copia cache di tutte le pagine che
            conosce.

            The Pirate Bay (lett. "la baia dei pirati"),
            spesso abbreviato TPB e chiamato semplicemente in
            italiano La Baia, è un sito Internet svedese
            dedicato all'indicizzazione di file .torrent per
            la rete
            BitTorrent.la logica non è il tuo forte, pare:parlavi di lucro con materiale altrui - i torrent sono di "nessuno" ma se insisti allora anche google lucra, perché i torrent ci sono anche lìse vuoi proprio dire che google non fa solo questo, neppure TPB lo fa, ci sono anche torrent a materiale NON tutelatoamico mio, a te spiegarlo non serve, tanto non capiresti, approfitto solo della tua sciocca ostinazione per sottolineare che se proprio pensi si debba oscurare TPB, LOGICAMENTE dovremmo farlo anche con google.Io al contrario di te, e coerentemente, penso non si debba chiudere né l'uno né l'altro.


            dotto' non è la tua giornata,temo :-)

            Si segno'che trollicchio, mamma mia...
          • braincrash.it scrive:
            Re: illegale?
            Ma chi sei? Un famoso chef?Sei solo capace di rigirare le frittate...Tanto per dirne una non hai mai risposto seriamente al post dal quale è scaturita questa discussione.Ti sai solo aggrappare a google e i tuoi torrent (illegali) che non esistono. Mi sa che quelli di bergamo sono arrabbiati perchè non trovano seeds...E' inutile rispondere a persone che negano l'evidenza.Google e la baia ci azzecano una fava...Comunque ti do ragione sei contento? (speando che tu non sappia il famoso detto :))
        • logicaMente scrive:
          Re: illegale?
          - Scritto da: 01234
          NO 2 volte - perché ci sia furto si deve fare in
          modo che la vittima non possa più disporre del
          bene (materiale o meno) e che abbia un danno,
          sennò il vocabolario non serve più a nulla (ad
          alcuni effettivamente non serve, a quanto pare).Concordo...[cut del miliardesimo pistolotto sui discografici (che in parte condivido)]
          Scaricando io non tolgo NULLA alla capacità della
          porca multinazionale di vendere, perché copio,
          ossìa lascio detta possibilità intatta. ...siamo già d'accordo che non è furto... ma sempre di reao si tratta.
          Quanto a
          me, io COMUNQUE non avrei comperato. non è rilevante.[cut del milionesimo pistolotto contro i petrolieri]
          Quanto al fare causa, a quel punto sarebbe come
          chiudere la stalla etc ; non sono d'accordo. Se si ritiene di aver subito un torto SI DEVE fare un'azione legale: si chiude la stalla ma si richiedono anche i buoi indietro!
          OT mode on --- una
          chiave wpa da 63 caratteri casuali necessita di
          secoli per venire scoperta :o) OT mode
          offrispondo anche all'OT: con un po' di traffico bastano poche ore (pochissime) per entrare anche in una rete wpa.
      • dont feed the troll scrive:
        Re: illegale?
        - Scritto da: braincrash.it
        - Scritto da: basty

        Illegale il download? illegale è il cartello per

        tenere alti i prezzi. Il download è autodifesa

        del consumatore.

        Il download è il nuovo strumento dei ladriI forum sono le nuove soap box dei predicatori folli dei parchi.
        a cui
        non si sa bene come porre rimedio. Alla fine di
        furto si tratta, che vada a incidere tanto o
        niente al produttore, è un'altro
        discorso.No no, è IL discorso.Non ci puo essere furto se non c'è danno.
        Se il vicino sfruttasse la vostra rete wireless
        per andare in internet ne sareste contenti?Dipende, se fossi sicuro che no ncommette reati informatici e se lo posso sbattere fuori quando mi serve banda, che problema ci sarebbe?
      • qualche volta scrive:
        Re: illegale?
        Che il vicino usi la mia rete wireless non ho problemi, basta mettere un limitatore di banda che mi assicuri di non rimanere a secco io. Poi non usandola sempre e comunque tutta, che problema c'è? Vuole dire che se si ragionasse così tutti, si potrebbero avere coperture wireless cittadine dei cittadini.Costi divisi comodità per tutti....e non è difficile neppure limitare gli abusi (cioé chi cerca di usare o intasare l'intera banda disponibile)...Per il resto BASTA con questo sillogismo malato di SCARICO=CONDIVIDO=LADRO.Lo volete capire che non si può generalizzare così?Lo volete capire che se parlate di difesa dell'autore i soldi all'autore devono arrivare e non fermarsi in una filiera malata e opulenta?Lo volete capire che il mezzo non è il crimine e che si può usare banda e p2p per cose legalissime?
      • L. Campomenos i scrive:
        Re: illegale?
        Uno che scarica è un ladro.Tutti in galera!
    • Homo Polemicus scrive:
      Re: illegale?
      - Scritto da: basty
      Illegale il download? illegale è il cartello per
      tenere alti i prezzi. Il download è autodifesa
      del
      consumatore.Guarda che da nessuna parte la mondo il download è illegale.Ciò che in Italia e in molti altri paesi è illegale è la violazione delle leggi sulla tutela del diritto d'autore, indipendentemente dal mezzo con cui la si perpetra.Illegale è anche il cartello.E se ne sei a conoscenza, se fossi un buon cittadino, avesti esposto una bella denuncia alle autorità competenti.Ma in nessun caso l'"autodifesa del consumatore" può prevaricare la Legge. Anche perchè tu parli di download, uno con più rabbia di te potrebbe pensare alla violenza fisica, e, applicando il tuo stesso ragionamento, sentirsi autorizzato a massacrare di botte i discografi.Il ragionamento è sbagliato in partenza.La Legge mette a disposizione del consumatore/cittadino tutti i mezzi per difendersi senza violarla.Ma bisogna conoscerli.E, chissà perchè, io ho l'impressione che tu non li conosca, e che ti manchi ancora qualche anno prima che tu possa, da maggiorenne, metterli in atto.
      • dont feed the troll scrive:
        Re: illegale?
        - Scritto da: Homo Polemicus
        - Scritto da: basty

        Illegale il download? illegale è il cartello per

        tenere alti i prezzi. Il download è autodifesa

        del

        consumatore.

        Guarda che da nessuna parte la mondo il download
        è
        illegale.
        Ciò che in Italia e in molti altri paesi è
        illegale è la violazione delle leggi sulla tutela
        del diritto d'autore, indipendentemente dal mezzo
        con cui la si
        perpetra.
        é molto discutibile il concetto che io violi il diritto d'autore se ascolto una canzone senza averla acquistata.
        • krane scrive:
          Re: illegale?
          - Scritto da: dont feed the troll


          Illegale il download? illegale è il cartello


          per tenere alti i prezzi. Il download è


          autodifesa del consumatore.

          Guarda che da nessuna parte la mondo il

          download è illegale.

          Ciò che in Italia e in molti altri paesi è

          illegale è la violazione delle leggi sulla

          tutela del diritto d'autore, indipendentemente

          dal mezzo con cui la si perpetra.
          é molto discutibile il concetto che io violi il
          diritto d'autore se ascolto una canzone senza
          averla acquistata.L'atto della violazione e' "essersela procurata senza aver corrisposto al detentore dei diritti la cifra da lui richiesta.Ai tempi dei dischi gli imitatori rifacevano le canzoni per vendere i dischi ed anche in quel caso se tu ne compravi uno compivi una violazione verso il detentore dei diritti, non importa neanche che stai sentendo la voce di un altro, basta che stia suonando la stessa cosa nello stesso modo.
          • il disinforma to scrive:
            Re: illegale?
            mah, queste si chiamano "cover" e se io pago la cover ho pagato solo quella e NESSUNO puo rivalersi su di me, al massimo sulla proprietà del testo...o sulla stessa canzone se è spacciata per vera.p.sanche le pubblicità della mediaset su "zed" o altri sono illegali...xche vendono covernn inventiamo per favoreil fatto è che NON ESISTONO precedenti...non si sa come fare, perche semplicemente è una situazione NUOVA ove nessun altra legge trova appiglio.x questo che le leggi sono fatte male, xche derivavano da leggi sulla tutela di beni materiali...ma non di "idee"infatti se io uso l'idea di pinco per fare una bevanda ma NON la VENDO lui non potrà chiedermi mai nulla....stessa cosa per le ricette...o per le formule chimichese io adopero la formula per una tua medicina sono FERMATO SOLO dallo STATO ma "SOLO LA MIA SALUTE"...di fatti però i medicinali fai da te ci sono e chi li ha inventati OVVIAMENTE NON puo chiedere ai consumatori di pagare per il fatto di aver risparmiatoallora non dovremmo neanche comprare i medicinali gerenici....dopo tutto sono delle *copie* *simili* dei giochi te non ottieni il source[xcui non parlate di furti aziendali di "ricette"] e il suono delle canzoni viene riprodotto alla buona [con quello che c'è...rip etc][un dvx o un mp3 a 192kb/s è simile ma non uguale ad uno originale...anche perche spesso si tagliano alcuni pezzi...o si aggiungono XD]
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: il disinforma to
            mah, queste si chiamano "cover" No, infatti erano gia' perseguite dalla legge.
            e se io pago la cover ho pagato solo quella e
            NESSUNO puo rivalersi su di me, al massimo
            sulla proprietà del testo...Si configura un favoreggiamento alla duplicazione, ma quando siete giovani qui ? Nessuno ha mai parlato con suo nonno ?
            o sulla stessa canzone se è spacciata per vera.Infatti erano spacciati per veri ovviamente, il maggior margine di guadagno era che il non dover pagare l'artista famoso e l'avere una casa di stampa del vinile in cantina.Qui in italia c'era un giro pazzesco di dischi copiati, soprattutto nel sud, ho sentito recentemente un vecchietto intervistato alla radio che era l'imitatore di Claudio Villa, quello che incideva i dischi finti.I russi invece hanno trovato sistemi piu' originali http://www.digibodies.org/hajdu.html
            p.s
            anche le pubblicità della mediaset su "zed" o
            altri sono illegali...xche vendono coverLe spacciano come tali ?Io non ho una tv e non so bene di cosa parli.
            nn inventiamo per favoreMetterti come nick : il disinforma to non ti autorizza a sguazzare nell'ignoranza ed esserne contenti. Informati !
            il fatto è che NON ESISTONO precedenti...non si
            sa come fare, perche semplicemente è una
            situazione NUOVA ove nessun altra legge trova
            appiglio.Veramente la duplicazione non autorizzata veniva gia' perseguita come dicevo sopra.Le leggi ci sono sempre stato, ora sono state adattate al cambio delle tecnologie.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 ottobre 2008 17.11-----------------------------------------------------------
          • il disinforma to scrive:
            Re: illegale?

            Le spacciano come tali ?
            Io non ho una tv e non so bene di cosa parli.

            nn inventiamo per favore
            Informati ignorante.ecco qua, l'anticonformista onnisciente...per tua informazione ma alla tv publicizzano gli abonamenti con società che ti dl musica e giochi...ma se provi a sentirle [durante la pubblicità stessa] sono tutte orrendamente imitate...e, come d'altronde sono obbligate a fare, recano la scritta cover...quindi vuoi dire che "qualcuno" in una televisione sua sta mandando in onda pubblicità illegali sulla rete mediasetmah, mi chiedo chi è questo capo mediaset che lo permette.

            il fatto è che NON ESISTONO precedenti...non si

            sa come fare, perche semplicemente è una

            situazione NUOVA ove nessun altra legge trova

            appiglio.
            Veramente la duplicazione non autorizzata veniva gia'
            perseguita come dicevo sopra.
            Le leggi ci sono sempre stato, ora sono state adattate al
            cambio delle tecnologie.si si...infatti i vinili venivano salvati nelle menti a fusibili dei "pirati" e poi "masterizzate" a rotapeccato che loro quei "cd" li vendesseronon diciamo baggianate, la vendita di materiale contraffatto qui non c'entra un tubo...semplicemente xche se io non lo compro ma lo faccio da me....io semplicemente e "garbatamente" mando a cagare a chi mi dice che non posso mettere quella maglia D&G anche se l'ho cucito io..........un altra cosa, "visto che io sono ignorante"(infatti ci sono cose che ignoro e cmq puo anche essere...non ho detto il contrario)i mercatini rionali [che ci sono in TUTTE le città] ove si puo comprare maglette delle varie squadre di calcio o di varie "marche" [stile d&D La costA e tanti altri] sono illegalimi spieghi xche questi non li arrestano???eppure vendono merce di 1)qualità diversa 2)fruttano il brand di una certa marca, sfruttano le sue immobilizzazioni [la fama di una marca è dovuta alla sua pubblicità...] che costituiscono il patrimonio di una societàora o le società chiudono un occhio perchè tanta sanno che il consumatore medio pensa che più costi un vestito e più sia grande il suo valore...e che quindi finirebbe cmq a comprare da loro...semplicemente xche sanno che chi va in giro con roba tarocca[ed ha piu di 11 anni] viene ghettizzato e trattato come un straccione.....cosa che obbliga quest'ultimo a comprare e comprare per sentirsi più accettato dai altri [cioè dalla società]*SFORTUNATAMENTE* per loro, nel informatica le posizioni paiono invertite....infatti, è chi paga ad esser considerato un "nubbo". Questo xche nel informatica serve un knowhow, solo per poter pensare ad un modo per *taroccare*....e di conseguenza o reditto o/e intelligenza.....il resto deriva da questop.s.ritengo giustissimo che se io invento qualcosa , allora voglio cio che mi spetta dalla sua commercializzazione [e le major non inventano niente...fanno "un(o)" investimento e ne raccolgono "i" profitti XD]MA [gia c'e un ma]se io impongo nel mercato un mio bene [qualcuno ha detto microsoft??????????]e quindi ottengo un monopolio di fatto [o oligopolio che sia]sono obbligato "secondo la legge stessa" a rispettare alcune norme" ed una è l'obbligo di dare servizio [si esiste, x esempio le societa degli autobus...non si possono mica rifiutare di farmi salire] mentre l'altro èl'obbligo di mettere dei prezzi PROPORZIONALI(o almeno non sproporzionati) al servizio stesso..................io (nella mia ignoranza) ti dico che uno dei motivi del inflazione è "l'aumento dei salari senza che vi sia un aumento della produttivita"[aumento ingiustificato dei prezzi]e se io ho produttività = a INFINITOteoricamente dovrei pagare i miei dipendenti in quantita infinita , ovvero PROPORZIONALMENTE a quanto vendo. COSA CHE é TOTALMENTE FALSA, INFATTI TUTTI GLI INTROITI VANNO ALLA SH MENTRE IL PROGRAMMATORE é SOLO UN DIPENDENTEeconomicamente si traduce in inflazione da costi..solo che i costi non sono aumentati....ma il prezzo SIquindi per principi economici[ se apri un libro di economia, queste cose le trovi] o matematici QUESTO NON HA SENSO [scusa se concludo cosi, se vuoi che approfondisca, prendo il mio libro di economia politica e ti reco le formule INAPPLICABILI con valori infiniti.*fine
          • belzebu scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: il disinforma to

            Le spacciano come tali ?

            Io non ho una tv e non so bene di cosa parli.



            nn inventiamo per favore


            Informati ignorante.

            ecco qua, l'anticonformista onnisciente...
            per tua informazione ma alla tv publicizzano gli
            abonamenti con società che ti dl musica e
            giochi...ma se provi a sentirle [durante la
            pubblicità stessa] sono tutte orrendamente
            imitate...e, come d'altronde sono obbligate a
            fare, recano la scritta
            cover...

            quindi vuoi dire che "qualcuno" in una
            televisione sua sta mandando in onda pubblicità
            illegali sulla rete
            mediaset

            mah, mi chiedo chi è questo capo mediaset che lo
            permette.





            il fatto è che NON ESISTONO precedenti...non si


            sa come fare, perche semplicemente è una


            situazione NUOVA ove nessun altra legge trova


            appiglio.


            Veramente la duplicazione non autorizzata veniva
            gia'
            perseguita come dicevo
            sopra.


            Le leggi ci sono sempre stato, ora sono state
            adattate al
            cambio delle
            tecnologie.

            si si...infatti i vinili venivano salvati nelle
            menti a fusibili dei "pirati" e poi
            "masterizzate" a
            rota

            peccato che loro quei "cd" li vendessero

            non diciamo baggianate, la vendita di materiale
            contraffatto qui non c'entra un
            tubo...semplicemente xche se io non lo compro ma
            lo faccio da me....io semplicemente e
            "garbatamente" mando a cagare a chi mi dice che
            non posso mettere quella maglia D&G anche se l'ho
            cucito
            io..........


            un altra cosa, "visto che io sono
            ignorante"(infatti ci sono cose che ignoro e cmq
            puo anche essere...non ho detto il
            contrario)

            i mercatini rionali [che ci sono in TUTTE le
            città] ove si puo comprare maglette delle varie
            squadre di calcio o di varie "marche" [stile d&D
            La costA e tanti altri] sono
            illegali


            mi spieghi xche questi non li arrestano???

            eppure vendono merce di 1)qualità diversa
            2)fruttano il brand di una certa marca, sfruttano
            le sue immobilizzazioni [la fama di una marca è
            dovuta alla sua pubblicità...] che costituiscono
            il patrimonio di una
            società

            ora o le società chiudono un occhio perchè tanta
            sanno che il consumatore medio pensa che più
            costi un vestito e più sia grande il suo
            valore...e che quindi finirebbe cmq a comprare da
            loro...
            semplicemente xche sanno che chi va in giro con
            roba tarocca[ed ha piu di 11 anni] viene
            ghettizzato e trattato come un
            straccione.....cosa che obbliga quest'ultimo a
            comprare e comprare per sentirsi più accettato
            dai altri [cioè dalla
            società]




            *SFORTUNATAMENTE* per loro, nel informatica le
            posizioni paiono invertite....infatti, è chi paga
            ad esser considerato un "nubbo". Questo xche nel
            informatica serve un knowhow, solo per poter
            pensare ad un modo per *taroccare*....e di
            conseguenza o reditto o/e
            intelligenza.....

            il resto deriva da questo

            p.s.

            ritengo giustissimo che se io invento qualcosa ,
            allora voglio cio che mi spetta dalla sua
            commercializzazione

            [e le major non inventano niente...fanno "un(o)"
            investimento e ne raccolgono "i" profitti
            XD]
            Su questo solo un folle puo' darti torto.
            MA [gia c'e un ma]

            se io impongo nel mercato un mio bene [qualcuno
            ha detto
            microsoft??????????]
            e quindi ottengo un monopolio di fatto [o
            oligopolio che
            sia]
            sono obbligato "secondo la legge stessa" a
            rispettare alcune norme" ed una è l'obbligo di
            dare servizio
            Chi lo dice? Microsoft che servizi da? Non da garanzia e se li chiami per un problema ti prendono per matto.
            [si esiste, x esempio le societa degli
            autobus...non si possono mica rifiutare di farmi
            salire] mentre l'altro
            è
            l'obbligo di mettere dei prezzi PROPORZIONALI(o
            almeno non sproporzionati) al servizio
            stesso..................
            L'autobus e' un servizio PUBBLICO (comunale o provinciale). La corriera privata con la quale vai in montagna in comivita la paghi quanto decidono LORO.
            io (nella mia ignoranza) ti dico che uno dei
            motivi del inflazione è "l'aumento dei salari
            senza che vi sia un aumento della
            produttivita"[aumento ingiustificato dei
            prezzi]
            e se io ho produttività = a INFINITO
            teoricamente dovrei pagare i miei dipendenti in
            quantita infinita , ovvero PROPORZIONALMENTE a
            quanto vendo. COSA CHE é TOTALMENTE FALSA,
            INFATTI TUTTI GLI INTROITI VANNO ALLA SH MENTRE
            IL PROGRAMMATORE é SOLO UN
            DIPENDENTE

            economicamente si traduce in inflazione da
            costi..solo che i costi non sono aumentati....ma
            il prezzo
            SI
            quindi per principi economici[ se apri un libro
            di economia, queste cose le trovi] o matematici
            QUESTO NON HA SENSO [scusa se concludo cosi, se
            vuoi che approfondisca, prendo il mio libro di
            economia politica e ti reco le formule
            INAPPLICABILI con valori
            infiniti.


            *fineMa cosa hai fumato? Mi dai il numero del tuo pusher? La tua capacita' di espressione e' ~ 0.
          • krane scrive:
            Re: illegale?
            - Scritto da: il disinforma to

            Le spacciano come tali ?

            Io non ho una tv e non so bene di cosa parli.


            nn inventiamo per favore

            Informati ignorante.
            ecco qua, l'anticonformista onnisciente...Onniscente ? Veramente proprio sopra c'e' la mia ammissione di ignoranza con relativa domanda, io mica ti ho accusato di inventare come tu hai fatto con me !
            per tua informazione ma alla tv publicizzano gli
            abonamenti con società che ti dl musica e
            giochi...ma se provi a sentirle [durante la
            pubblicità stessa] sono tutte orrendamente
            imitate...e, come d'altronde sono obbligate a
            fare, recano la scritta cover...Ecco, quelli di cui parlavo nel mio post invece erano proprio copie pirata: dal vinile alla copertina tutto imitato e nessuna scritta "cover".Quello che volevo dimostrare era che la pirateria c'era gia' ben prima dei lettori mp3 e di internet, c'era addirittura prima delle cassette intenzionalmente copiate allo scopo di ingannare l'acquirente che credeva di acquistare una copia autentica..La differenza e' tutta qui..


            il fatto è che NON ESISTONO precedenti...non si


            sa come fare, perche semplicemente è una


            situazione NUOVA ove nessun altra legge trova


            appiglio.

            Veramente la duplicazione non autorizzata veniva
            gia'
            perseguita come dicevo
            sopra.

            Le leggi ci sono sempre stato, ora sono state
            adattate al
            cambio delle
            tecnologie.
            si si...infatti i vinili venivano salvati nelle
            menti a fusibili dei "pirati" e poi
            "masterizzate" a rotaTi ho anche messo un link che spiega le tecniche di duplicazione dei vinili...
            non diciamo baggianate, la vendita di materiale
            contraffatto qui non c'entra un
            tubo...semplicemente xche se io non lo compro ma
            lo faccio da me....io semplicemente e
            "garbatamente" mando a cagare a chi mi dice che
            non posso mettere quella maglia D&G anche se l'ho
            cucito io..........Attento pero, se per dire fai lo schema a punto croce e quello lo metti in rete e' reato :http://blog.solignani.it/2008/09/12/il-copyright-sui-personaggi-dei-disegni-animati/
            i mercatini rionali [che ci sono in TUTTE le
            città] ove si puo comprare maglette delle varie
            squadre di calcio o di varie "marche" [stile d&D
            La costA e tanti altri] sono illegali
            mi spieghi xche questi non li arrestano???Ma certo che ci provano :http://www.viareggino.com/news/2008-10-07/sequestro-di-merce-contraffatta-al-mercato-settimanale-di-lido-di-camaiore.asphttp://www.pupia.tv/gricignano/modules.php?name=News&desc=full&file=article&sid=490http://www.soloradio.com/index.php?option=com_content&task=view&id=20652&Itemid=1
            ora o le società chiudono un occhio perchè tanta
            sanno che il consumatore medio pensa che più
            costi un vestito e più sia grande il suo
            valore...e che quindi finirebbe cmq a comprare da
            loro...La mia ipotesi e' che' le forze dell'ordine non riescono a tenere sotto controllo il territorio, hanno cose piu' importanti da fare che girare i mercatini.Sempre a proposito di merce contraffatta, ti chiedo nuovamente se hai letto Gomorra, nel primo capitolo ne parla diffusamente, magare anche dopo ma io ho letto solo il primo...
            *SFORTUNATAMENTE* per loro, nel informatica le
            posizioni paiono invertite....infatti, è chi paga
            ad esser considerato un "nubbo".Non mi sembra, diverse volte mi e' capitato di sentire signorine parlassero di quanto poco avevano pagato una "perfetta imitazione".
            p.s.
            ritengo giustissimo che se io invento qualcosa ,
            allora voglio cio che mi spetta dalla sua
            commercializzazione Certo, ma ci sono dei limiti: ad esempio se hai un negozio inventi il design della vetrina, ma non puoi pretendere di fa pagare i passanti che lo guardano; il ricambio tecnologico ha fatto si che gli artisti che prima potevano guadagnare solo andando in giro cominciassero a guadagnare anche duplicando tracce con la loro voce, quello che mi piacerebbe ad esempio sarebbe una ridiscussione di questa cosa causato dal nuovo cambio tecnologico.
            [e le major non inventano niente...fanno "un(o)"
            investimento e ne raccolgono "i" profitti XD]
            MA [gia c'e un ma]
            se io impongo nel mercato un mio bene [qualcuno
            ha detto microsoft??????????]
            e quindi ottengo un monopolio di fatto [o
            oligopolio che sia] sono obbligato "secondo la
            legge stessa" a rispettare alcune norme" ed una
            è l'obbligo di dare servizioIn che senso ?Non capisco, se brucia baracca e burattini ? Quando e' bruciata la server farm di Xoom non mi sembra che la legge abbia fatto nulla (a parte immagino indagare per escludere il dolo).http://punto-informatico.it/129907/PI/News/xoomit-brucia-rete-pure.aspx
            [si esiste, x esempio le societa degli
            autobus...non si possono mica rifiutare di farmi
            salire] mentre l'altro è l'obbligo di mettere
            dei prezzi PROPORZIONALI(o almeno non
            sproporzionati) al servizio stesso...Questo e' complesso...Parli di una ex societa' statale che sta mantenendo buone abitudini anche dopo la privatizzazione, ma mi devo informare su quali obblighi siano presenti per legge...
            io (nella mia ignoranza) ti dico che uno dei
            motivi del inflazione è "l'aumento dei salari
            senza che vi sia un aumento della
            produttivita"[aumento ingiustificato dei
            prezzi]Non rispondo qui, perche' senno' ci perdiamo oltre l' OT, pero' se vuoi apriamo un tread apposito; avrei subito un paio di domande ed eventuali obiezioni ma lasciamo stare qui...
    • Picander scrive:
      Re: illegale?
      Il tuo ragionamento secondo me parte dal presupposto errato che hai un diritto ad ascoltare la musica, o a guardare il film. La musica è stata registrata, pubblicizzata e distribuita per vendere un prodotto ad un certo prezzo. Se tu godi di quel prodotto senza pagare fai comunque un danno economico al sistema. Chiamarlo furto può sembrare un errore certo ma il concetto non si discosta tanto dal termine:L'attrazione che tu hai verso tale CD, o verso tale FILM è un potenziale guadagno creato dai produttori e dagli artisti (pubblicità, immagine, qualità artistica). Produrre questa "attrazione" o "potenziale guadagno" costa non poco, e tra l'altro dà lavoro a tante persone. Quando tu usufruisci di un contenuto a sbafo soddisfi la tua attrazione e quindi sotrrai alla ditta il potenziale che hanno creato affinchè comprassi.Riassumendo: non privi la major un oggetto fisico o un contenuto in quanto replica, ma privi essa del potenziale creato dalla tua attrazione verso quel prodotto.
      • 01234 scrive:
        Re: illegale?
        picander aridaje co'sta panzana!t'ho già risposto altrove, ma ripeto: la mia attrazione o meglio - e diciamo le cose come stanno - i miei soldi, l'autore o meglio - e ridiciamola - l'editore, non li avrebbero visti COMUNQUE, fruizione o menosicché a loro non cambia una virgola, neppure di principiodetto questo, basta colla buffonciata del furto, vi pregose è illegale NON è per una questione di diritto naturale, ma semplicemente perché, come il buon Marx ha detto razionalmente (ma il "popolo" ha sempre saputo), tranne semmai forse un supposto diritto naturale (la cui esistenza è tuttora dibattuta), il corpus giuridico è sempre il frutto di una certa cultura OSSIA di un luogo e un tempo OSSIA di una certa economia, di cui la cultura è riflesso, seppur non meccanicamente.E da che mondo e mondo l'economia la dirige chi HA e vuole continuare ad avere, cercando che meno nuove persone possibile mettano le mani sulla torta, che per definizione (con buona pace dei neomonetaristi, adoratori del concetto di PIL in crescita perenne) è momento per momento FINITA.Insomma cercando di proteggere i proprii provilegi, quasi mai onorevoli.Mi domando tu da che parte stai, anche se temo di sapere la risposta (non la TUA, che ovviamente si appellerà alla retorica del DDA, del lavoro guadagno pago pretendo etc)
  • Nome e cognome scrive:
    Male Bondi [semi OT]
    Bondi contro il P2P, brutte nuove in arrivo, ovvero la riscossa dei perdenti.http://hightech.blogosfere.it/2008/10/bondi-come-sarkozy-se-scarichi-ti-tagliamo-internet-il-tavolo-istituzionale-contro-la-pirateria-mult.htmlhttp://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Norme%20e%20Tributi/2008/10/tavolo-download-illegali.shtml?uuid=31ad4120-9375-11dd-b691-b4862d432e11&DocRulesView=Libero
    • Bic Indolor scrive:
      Re: Male Bondi [semi OT]
      - Scritto da: Nome e cognome
      Bondi contro il P2P, brutte nuove in arrivo,
      ovvero la riscossa dei
      perdenti.

      http://hightech.blogosfere.it/2008/10/bondi-come-s

      http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Norme%2"I provider, però, hanno già sollevato forti perplessità: «Non vedo come si possa afferma il presidente di Assoprovider, Dino Bortolotto "Peccato però che Assoprovider raccolga solo le ceneri dei vecchi piccoli provider massacrati dalla concorrenza dei loro fornitori, pertanto conti come il due di picche quando la briscola è cuori.La vera associazione dei provider, l'AIIP, purtroppo è di parere molto differente:http://www.aiip.it/page.php?id=754&aiip=56a1b051894fbb57c2de7525c1b6b5adE' un parere di un anno fa, da allora hanno taciuto.
      • msdead scrive:
        Re: Male Bondi [semi OT]
        Sbaglio o la dottrina sarkozy non può essere applicata da nessuno in Europa?Dall'articolo dell'Europarlamento che ha bloccato e affondato il tutto mi sembrava di aver capito così...E comunque i perdenti perderanno ancora...anzi si aggiungeranno i provider alla massa.
  • MajorDown scrive:
    Bene ALCEI
    Avanti così. Basta con questi signori che vogliono imbavagliare internet.
Chiudi i commenti