DTT, il primo forum dei consumatori

Le difficoltà della Tv digitale


Roma – Si terrà il 12 maggio a Roma a partire dalle 14,30 al Centro Congressi “Roma Incontra” (via Piemonte 32) il primo “Forum dei consumatori sulla tv digitale terrestre” organizzato da Movimento Difesa del Cittadino ed Adiconsum dal titolo: Digitale terrestre, da rivoluzione tecnologica a problema per le famiglie .

“Dopo i vari incontri organizzati dai produttori di decoder che si stanno avvantaggiando degli copiosi aiuti di stato e dai pochi gruppi televisivi che stanno investendo nella pay tv – si legge in una nota – il Movimento Difesa del Cittadino e l’Adiconsum hanno deciso di rendere noti tutti gli aspetti negativi per i consumatori di questa nuova tecnologia televisiva. Definita vera e propria rivoluzione tecnologica che porterà immensi benefici ai consumatori, il Digitale terrestre si sta imponendo attraverso pubblicità ingannevoli già sanzionate dall’Antitrust ed aiuti di stato, su cui l’Unione Europea ha avviato una inchiesta”.

Le due associazioni ricordano nella nota “come dal 31 dicembre 2006 21 milioni di famiglie italiane dovranno letteralmente buttare i propri televisori analogici (43 milioni) privi di decoder, che però stranamente vengono ancora venduti ai cittadini. In piena crisi economica e con le famiglie alle prese con il carovita, il Governo pretende che dalle tasche degli italiani vengano tirati fuori di qui ad un anno 6 miliardi di euro necessari per l’acquisto di almeno 2 decoder, uno per ogni tv in casa, dal costo medio di 150 euro ciascuno”.

Tra i partecipanti previsti esponenti del settore, delle radio e delle tv indipendenti, di politici come il senatore Mauro Fabris o l’onorevole Carla Mazzuca da tempo impegnati su questo fronte. Parteciperanno anche Antonio Diomede, presidente della REA, Francesco Comellini, Segretario Generale dell’NTI e Fabio Durante “che – spiega la nota – illustrerà il sistema del digitale terrestre da un punto di vista tecnico”.

Modereranno i lavori il Presidente Nazionale del Movimento Difesa del Cittadino, Antonio Longo, ed il Segretario Generale di Adiconsum, Paolo Landi, che introdurranno le relazioni dei responsabili del settore TLC delle associazioni, Francesco Luongo e Mauro Vergari (quest’ultimo autore dell’approfondimento Perché dire no al Digitale terrestre pubblicato da Punto Informatico).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    se si passa ai brevetti
    se si passa ai brevetti che fine fa il free software?
    • Anonimo scrive:
      Re: se si passa ai brevetti
      la fine del software
    • Anonimo scrive:
      Re: se si passa ai brevetti
      - Scritto da: Anonimo
      se si passa ai brevetti che fine fa il free
      software?Il free software? Per il software in generale so che sarà una catastrofe. Sono sicuro che hanno già brevettato la registrazione contabile in partita doppia, la prima nota, la gestione delle biblioteche mediante elaboratore e quant'altro.Per poter fare qualunque cosa bisognerà pagare dazio a Microsoft, IBM, Adobe, Hitaci, etc.Potremo mai essere così stolti e/o corrotti da approvare una cosa simile?
  • Anonimo scrive:
    è proprio vero...
    ... che non bisogna mai perdere la speranza, qualcuno col cervello acceso c'è ancora (Cortiana) ... meno male che c'è gente come lui...
    • Anonimo scrive:
      Re: è proprio vero...
      Mi associo. Anche se non e' l'unico con un po' di sale in zucca e' tra i piu' attivi a portare avanti la battaglia (tra i politici s'intende)
      • Anonimo scrive:
        Re: è proprio vero...
        Certo, speriamo poi che si comporti come con il decreto Urbani vero?!... che tristezza, anzi che pena! dover dire meno male che cìè Fiorello Cortiana... pui!
  • Anonimo scrive:
    AUGURO IL SUCCESSO x CORTIANA
    Ovviamente.Ma temo che il Parlamento di NANO MAGOO abbia altri "interessi" ad personam di cui "preoccuoparsi"!
    • Anonimo scrive:
      Re: AUGURO IL SUCCESSO x CORTIANA
      - Scritto da: Anonimo
      Ovviamente.
      Ma temo che il Parlamento di NANO MAGOO abbia
      altri "interessi" ad personam di cui
      "preoccuoparsi"!http://www.asnyk.kalisz.pl/adam/images/drunk.gif
    • Anonimo scrive:
      Re: AUGURO IL SUCCESSO x CORTIANA
      auguri a Cortiana
      • Anonimo scrive:
        Re: AUGURO IL SUCCESSO x CORTIANA
        Qui c'è bisogno di qualche intruglio del mago e maestro di vita Mario Do Naiscimiento... altro che augori cortiana... pui!
Chiudi i commenti