Dude.it/ Disorientare il nemico (leggi: SIAE)

Di Aaron Brancotti. Scandalo: le centinaia di CD distribuiti dal Microsoft Developer Network non hanno il bollino SIAE! Dove sono i bollini mancanti? Sulle suonerie dei cellulari?
Di Aaron Brancotti. Scandalo: le centinaia di CD distribuiti dal Microsoft Developer Network non hanno il bollino SIAE! Dove sono i bollini mancanti? Sulle suonerie dei cellulari?


Web – “Disorientare il nemico” significa fargli perdere la coordinazione. [..] Quando il nemico è indotto in una situazione che lo rende irresoluto, la vittoria è certa. Così, in un duello, è possibile disorientare l?avversario cambiando continuamente la tecnica di attacco, sino a che si presenta l?opportunità di colpire in modo definitivo. [..] Questa è l?essenza del combattimento e va assimilata a fondo.? (Miyamoto Musashi, Il Libro dei Cinque Anelli).

A volte mi chiedono perché mi vesto sempre di nero. La risposta è che un ninja si veste di nero in rispetto del lutto dei suoi avversari, sconfitti per definizione (NdR: se Aaron fosse un ninja giapponese, si vestirebbe di bianco). Oggi utilizzeremo la forza del nemico a nostro vantaggio al fine di disorientarlo e giungere così all’immancabile vittoria. Il nemico è la SIAE, che intende far pagare i diritti sulle suonerie dei telefonini scaricate da Internet.

Dopo la faccenda dei bollini SIAE obbligatori su ogni supporto software mi sembra che, con quest’ultima trovata, i nostri amici stiano rapidamente arrivando al punto del non ritorno e che i tempi siano maturi per un onorevole colpo di grazia. Non appena finito di ridere, quindi, mi sono procurato un bollino SIAE e me lo sono applicato sulla fronte.

Sono un softwarista, la mia mente è piena di algoritmi, quindi la mia testa è un contenitore di software, quindi secondo le vigenti leggi bisogna applicare il bollino SIAE. Compiuta questa banale operazione e ristabilita la legalità della mia persona, estraggo la mia tessera MSDN, la impugno come una shuriken e silente colpisco nel buio. Dovete infatti sapere che esiste una cosa che si chiama Microsoft Developer Network , che è praticamente il meccanismo grazie al quale Microsoft fornisce agli sviluppatori Windows tutte le informazioni, i prodotti e i sistemi operativi della casa di Redmond. Esistono ovviamente varie formule, dalla più semplice – mi abbono e ricevo la documentazione – fino alla versione Enterprise, che comprende centinaia e centinaia di CD consegnati trimestralmente e contenenti praticamente tutto quello che esce da Redmond.

Bene, un rapido controllo mi permette di stabilire che sul CD originale di Windows 98 c’è, come da legge, il bollino SIAE mentre su quello chiamato “Windows 98 Versions”, parte della MSDN, non vedo alcun bollino. E se è per quello, su nessuno dei centinaia e centinaia di CD MSDN compare l’ormai obbligatorio bollino, che, voglio ricordare, la SIAE aveva di fatto imposto anche a riviste di informatica che accludono CD contenenti unicamente programmi Shareware e Open Source.

Microsoft Italia è fuorilegge: chiedo un immediato intervento di SIAE e della Guardia di Finanza atto a scongiurare questo terribile pericolo. Sghignazzo nel pensare alle centinaia di migliaia di bollini SIAE che dovranno partire alla volta della valanga di CD facenti parti di sottoscrizioni MSDN dirette a migliaia di aziende e sviluppatori italiani, ben sapendo che la SIAE ha già avuto notevoli problemi di produzione e distribuzione dei suddetti bollini. Rendo nota la cosa anche alla BSA, Business Software Alliance, il cui sponsor principale è Microsoft Italia stessa. La BSA si batte proprio per ristabilire la legalità nel campo dei diritti di autore nel mondo informatico e lavora fianco a fianco con SIAE e Guardia di Finanza e direi che in questa occasione si trova in una situazione alquanto imbarazzante.

Insomma, vogliamo fare qualcosa? E ‘ uno scandalo! Vogliamo i Bollini! Io, da parte mia, non intendo rinnovare la mia sottoscrizione a MSDN (e invito tutti gli amici sviluppatori e le aziende con le quali collaboro a fare altrettanto) fino a quando questa deplorevole situazione non sarà chiarita e ognuno delle centinaia di CD della distribuzione MSDN non sarà corredato dell’obbligatorio bollino.

In cambio prometto di non rimuovere il bollino SIAE dalla mia fronte e, in ottemperanza alla proposta relativa alle musichette dei cellulari, mi impegno fin d’ora a titolo precauzionale a non fischiettare canzoncine coperte da copyright sotto la doccia. D’ora in poi fischietterò solo temi dodecafonici casuali, non si sa mai.

Aaron Brancotti
Dude.it, giornale per caso

PS: Il presente articolo ricade sotto licenza GPL per mia esplicita decisione ed è quindi liberamente copiabile e ridistribuibile purché ne vengano rispettati la dignità e proprietà intellettuale, ovvero purché in seguito a tagli e/o modifiche non ne venga alterato il significato e che nessuno dichiari di esserne autore in mia vece.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 05 2001
Link copiato negli appunti