Due pollici di PC

Lo ha presentato un produttore giapponese con l'intento di mostrare le potenzialità di una giovane piattaforma per lo sviluppo di dispositivi embedded capace di far girare Linux e Windows CE
Lo ha presentato un produttore giapponese con l'intento di mostrare le potenzialità di una giovane piattaforma per lo sviluppo di dispositivi embedded capace di far girare Linux e Windows CE

Singapore – Processore, memoria, scheda video, porte di espansione e adattatore di rete: il tutto in un cubetto di circa 5 cm per lato e 165 grammi di peso. Si tratta di Teacube, un mini PC sviluppato dal produttore giapponese Personal Media e basato su di una piattaforma embedded aperta chiamata T-Engine.

Progettato per operare in ambienti che richiedono un’elevata robustezza, Teacube adotta un processore MIPS V5701 di NEC con clock di 266 o 333 MHz, 16 MB di memoria flash, 64 MB di memoria SDRAM, 2 porte USB, una porta seriale, uno slot CompactFlash, una porta Fast Ethernet, jack per microfono e cuffie, e uscita video.

Il “cubetto” di Personal Media è un dispositivo PC/AT compatibile capace di far girare Linux: il produttore sostiene di aver testato con successo le versioni più recenti di Red Hat Linux. Nonostante questo, il sistema operativo preinstallato su Teacube è BTRON3, comprensivo di tutte le applicazioni necessarie per navigare su Internet, svolgere lavori d’ufficio, visualizzare e modificare immagini e scrivere piccoli script. Al di sopra del kernel real-time è possibile far girare una certa varietà di middleware, tra cui i layer di compatibilità per Linux, Java e Windows CE.

Teacube è stato presentato con l’obiettivo di mostrare i passi avanti del T-Engine Forum, un consorzio composto da 400 aziende che sta sviluppando un piattaforma per i dispositivi embedded basati su processori MIPS, Super-H e ARM. Tale tecnologia si rivolge in modo particolare a terminali e chioschi, ma può essere utilizzata anche per lo sviluppo di smartphone e PDA.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 06 2004
Link copiato negli appunti