Duo giapponese per i televisori ultrasottili

Duo giapponese per i televisori ultrasottili

Canon e Toshiba hanno annunciato un accordo di collaborazione che le porterà a produrre una nuova generazione di televisori basati su di una tecnologia alternativa a LCD e plasma e in grado di ridurre spessore e consumi
Canon e Toshiba hanno annunciato un accordo di collaborazione che le porterà a produrre una nuova generazione di televisori basati su di una tecnologia alternativa a LCD e plasma e in grado di ridurre spessore e consumi


Tokyo (Giappone) – I due colossi giapponesi Canon e Toshiba hanno unito le forze per partire alla conquista di uno dei mercati più promettenti dei prossimi anni: quello dei display LCD di grandi dimensioni, destinati in modo particolare ai televisori ad alta definizione.

Le due aziende, i cui centri di ricerca collaborano insieme già da quattro anni sullo sviluppo della tecnologia Surface-Conduction Electron-Emitter Display (SED), hanno annunciato che produrranno congiuntamente una nuova generazione di televisori a schermo piatto destinati, secondo loro, a rivoluzionare un mercato attualmente basato su schermi TFT LCD e al plasma.

La tecnologia SED consente la produzione di pannelli più sottili degli attuali schermi piatti e meno esosi in termini di energia elettrica consumata. Proprio come quelli basati sulla tecnologia OLED, l’altra grande promessa di questo settore, anche i pannelli SED non richiedono infatti retroilluminazione: i materiali polimerici utilizzati sono infatti in grado di emettere luce propria.

A differenza della OLED, che ad oggi viene utilizzata quasi esclusivamente per la produzione di piccoli display (telefoni cellulari, PDA, autoradio), la tecnologia SED ha già dimostrato di poter essere impiegata per produrre display da oltre 40 pollici.

Secondo quanto riportato sul giornale giapponese Nihon Keizai, Canon e Toshiba costituiranno una joint venture al 50% il prossimo anno per produrre schermi SED nel 2005. La nuova società dovrebbe iniziare con la produzione di circa mezzo milione di schermi LCD all’anno con una diagonale intorno ai 40 pollici.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 12 2003
Link copiato negli appunti