Duron scatta e segna 1,2 GHz

Continua la staffetta fra Duron e Celeron con una AMD che ottiene il pareggio e riagguanta i chip rivali sui 1.200 MHz di clock


Sunnyvale (USA) – La staffetta sulle frequenze di clock fra Duron e Celeron continua e, con il recente rilascio da parte di AMD di un nuovo modello di Duron, le due famiglie concorrenti di chip si riportano in pareggio: 1,2 GHz per parte.

Il nuovo Duron a 1,2 GHz, dal prezzo di 103$ per ordini di 1.000 unità, condivide con i suoi recenti predecessori a 1 e 1,1 GHz la nuova architettura mutuata in gran parte dal cuore Palomino degli Athlon XP: fra queste il supporto alle estensioni multimediali SSE (che AMD chiama 3DNow! Professional) ed il pre-fetch hardware, un sistema con cui la CPU tenta di prevedere quali dati saranno necessari ai programmi per memorizzarli nella veloce cache integrata su chip.

AMD dichiara che nell’ambito dei giochi 3D un sistema equipaggiato con il nuovo Duron a 1,2 GHz, in congiunzione con l’impiego di memorie DDR, “sorpassa notevolmente” le prestazioni di un sistema equipaggiato con un Celeron di pari frequenza e memorie SDRAM. Il nuovo chip, nella produttività per l’ufficio e nelle applicazioni legate ai media digitali, offrirebbe prestazioni fino al 13% superiori rispetto a quelle di un Pentium 4 a 1,2 GHz con memorie SDRAM.

Entro la fine dell’anno, secondo quanto riportato da AMD, il nuovo Duron verrà utilizzato in una grande varietà di sistemi di marca attraverso diversi canali in tutto il mondo.

Con l’occasione del rilascio del Duron a 1,2 GHz, AMD ha ritoccato i prezzi di tutta la sua linea di chip, portando il Duron a 1,1 GHz a 89$ ed il Duron a 1 GHz a 74$. L’elenco completo dei prezzi è disponibile qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Eliminare i Cookies almeno ad ogni riavvio
    ho trovato questo :http://www.giannisax.it/cookies.htm
  • Anonimo scrive:
    in italiano c'è, da oggi
    c'è anche in italiano.[21-11-2001]
  • Anonimo scrive:
    Ecco i link italiani
    Curiosando un po' nel codice html e facendo qualche tentativo ho scovato i link alle patch italiane:per IE6.0 italianohttp://download.microsoft.com/download/IE60/secpac22/6/W98NT42KMeXP/IT/q312461.exeper IE5.5SP2 italianohttp://download.microsoft.com/download/ie55sp2/secpac22/5.5_SP2/WIN98Me/IT/q312461.exeNon so dirvi se non appaiono in elenco per dimenticanza o perché sono delle beta... fate voi.
  • Anonimo scrive:
    Versione italiana?
    Come sopra, qualcuno sa se è già disponibile?
    • Anonimo scrive:
      Re: hai guardato prima?
      ma hai guardato, prima di chiedere?- Scritto da: Aleksandr Nevskij
      Come sopra, qualcuno sa se è già disponibile?
    • Anonimo scrive:
      Re: Versione italiana?
      no, italiana (20-11-2001 ore 8.58) non è disponibile.Ci sono inveceEnglish Arabic Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) French German Hebrew Japanese Korean Spanish - Scritto da: Aleksandr Nevskij
      Come sopra, qualcuno sa se è già disponibile?
      • Anonimo scrive:
        Re: Versione italiana?
        Lo scarichi da qui:http://download.microsoft.com/download/IE60/secpac22/6/W98NT42KMeXP/it/q312461.exe- Scritto da: Orsudunquevisitiamoisiti


        no, italiana (20-11-2001 ore 8.58) non è
        disponibile.

        Ci sono invece


        English
        Arabic
        Chinese (Simplified)
        Chinese (Traditional)
        French
        German
        Hebrew
        Japanese
        Korean
        Spanish

        - Scritto da: Aleksandr Nevskij

        Come sopra, qualcuno sa se è già
        disponibile?
  • Anonimo scrive:
    Estremamente riservate?
    "..il cerotto ora impedisce ad un sito web ostile di ottenere dal computer dell'utente, attraverso i cookie, informazioni che potrebbero essere estremamente riservate..."Estremamente riservate? Mi sembra un po' esagerata come affermazione. Cosa mai puo' contenere un cookie di estremamente riservato? O mi sono perso qualcosa (in tal caso qualcuno esperto potrebbe delucidarmi in merito), oppure i cookie contengono si' delle informazioni riservate, non per l'utente, ma per qualcun altro (Echelon? Agenzie pubblicitarie? Agenzie di sondaggi e statistiche? Spammatori senza scrupoli? Boh fate voi)!!!Figurati se uno tiene informazioni riservate su un pc collegato ad internet. Sarebbe un bel fesso veramente, oppure un ignorante che e' la stessa cosa ma fa piu' figo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Estremamente riservate?
      ...forse ti e' sfuggito qualcosa...1) Ti manca un po' di modestia. Se non sai di cosa stai parlando non offendere, che poi qualcuno offende te e non la finiamo piu'. :)2) Quando fai ti registri presso un sito, spesso e volentieri, c'e' un bel bottoncino che ti dice: Riconoscimento automatico utente" quel bottoncino, ti spara un bel coockie che contiene il tuo user e la tua password per accedere a quel sito. Un esempio banale? un sito che ti permette di leggere la tua posta elettronica online! Non so per te, ma io considero la mia posta elettronica documenti riservati ed importantissimi!3) Quello riportato al punto 2 e' solo uno dei millle esempi che si possono fare.4) Mandi fruts
    • Anonimo scrive:
      Re: Estremamente riservate?
      Ti faccio un esempio banalissimo di estrememamente riservato: se usi un servizio on-line banking, spesso e volentieri lo username viene salvato in un cookie (questo e' il caso della BarclayCard inglese).Come vedi, ci sono persone che usano anche internet x fare qualcosa di serio e non solo x navigare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Estremamente riservate?
      - Scritto da: Utente riservato
      "..il cerotto ora impedisce ad un sito web
      ostile di ottenere dal computer dell'utente,
      attraverso i cookie, informazioni che
      potrebbero essere estremamente riservate..."
      Riporto dall'annuncio del buco:"Stando ad un bollettino di sicurezza della stessa Microsoft, esiste una vulnerabilità perché è possibile costruire una URL che può consentire ai siti che la utilizzano di accedere ai cookie dei propri utenti ed eventualmente agire sui contenuti. Poiché ci sono siti che nei cookie infilano informazioni personali importanti, spiega Microsoft, ne consegue un rischio per la sicurezza delle informazioni personali contenute in quei file."
      Estremamente riservate? Mi sembra un po'
      esagerata come affermazione. Cosa mai puo'
      contenere un cookie di estremamente
      riservato? O mi sono perso qualcosa (in tal
      caso qualcuno esperto potrebbe delucidarmi
      in merito), oppure i cookie contengono si'
      delle informazioni riservate, non per
      l'utente, ma per qualcun altro (Echelon?
      Agenzie pubblicitarie? Agenzie di sondaggi e
      statistiche? Spammatori senza scrupoli? Boh
      fate voi)!!!Beh, personalmente ritengo che anche la mia rubrica della posta sia estremamente riservata.
      Figurati se uno tiene informazioni riservate
      su un pc collegato ad internet. Sarebbe un
      bel fesso veramente, oppure un ignorante che
      e' la stessa cosa ma fa piu' figo.Come sopra. Nelle aziende e' meglio staccare i PC dalla rete? Oppure ogni dipendente dovrebbe avere due PC, uno connesso a internet e uno per le informazioni riservate staccato da qualsiasi cosa?E a casa? In uno tengo i conti di casa e ne tengo un'altro per collegarmi a internet?...e cosi' via.
    • Anonimo scrive:
      Re: Estremamente riservate?
      - Scritto da: Utente riservato
      "..il cerotto ora impedisce ad un sito web
      ostile di ottenere dal computer dell'utente,
      attraverso i cookie, informazioni che
      potrebbero essere estremamente riservate..."

      Mah! io di certo non sarò Mata Hari, ancora non lavoro col pc (perché non sono ancora laureata) quindi non potrei avere un danno economico in tal senso....quindi cosa possono farmi se entrano nel mio pc e leggono i biscottini che ci sono, anche se io non li ho mai chiesti?
      • Anonimo scrive:
        Re: Estremamente riservate?
        - Scritto da: lullaby

        Mah! io di certo non sarò Mata Hari,
        ancora non lavoro col pc (perché non sono
        ancora laureata) quindi non potrei avere un
        danno economico in tal senso....quindi cosa
        possono farmi se entrano nel mio pc e
        leggono i biscottini che ci sono, anche se
        io non li ho mai chiesti?beh sulla faccenda dei cookie in particolare, al momento non mi vengono in mente esempi drammatici, ma penso che gia' il caso seguente potresti considerarlo un danno:supponiamo che il signor Michael Mattone abbia qualcosa contro di te, e tenta e ritenta riesca a leggere le tue informazioni di utente registrata presso un forum... potrebbe farsi passare per te ed impestare il forum cercando di screditarti...certo, se la cosa diventa seria e parte un'indagine, si puo' risalire all'ip dello scrivente, ma magari si puo' cercare di falsificare anche quello, ma in ogni caso, per gettare un po' di fango sull'innocente basterebbe poco, e si sa, quel tipo di fango non va mai via, specie se in puro stile giornalistico, le cantonate a 9 colonne vengono smentite con un trafiletto, ma sto divagando... :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Estremamente riservate?
          - Scritto da: KaysiX
          - Scritto da: lullaby



          Mah! io di certo non sarò Mata Hari,

          ancora non lavoro col pc (perché non sono

          ancora laureata) quindi non potrei avere
          un

          danno economico in tal senso....quindi
          cosa

          possono farmi se entrano nel mio pc e

          leggono i biscottini che ci sono, anche se

          io non li ho mai chiesti?

          beh sulla faccenda dei cookie in
          particolare, al momento non mi vengono in
          mente esempi drammatici, ma penso che gia'
          il caso seguente potresti considerarlo un
          danno:

          supponiamo che il signor Michael Mattone
          abbia qualcosa contro di te, e tenta e
          ritenta riesca a leggere le tue informazioni
          di utente registrata presso un forum...
          potrebbe farsi passare per te ed impestare
          il forum cercando di screditarti...

          certo, se la cosa diventa seria e parte
          un'indagine, si puo' risalire all'ip dello
          scrivente, ma magari si puo' cercare di
          falsificare anche quello, ma in ogni caso,
          per gettare un po' di fango sull'innocente
          basterebbe poco, e si sa, quel tipo di fango
          non va mai via, specie se in puro stile
          giornalistico, le cantonate a 9 colonne
          vengono smentite con un trafiletto, ma sto
          divagando... :)Effettivamente non mi farebbe piacere, ma tant'è.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Estremamente riservate?
          Allora mi incerotto anche io???? :-((((
          • Anonimo scrive:
            Re: Estremamente riservate?
            - Scritto da: lullaby
            Allora mi incerotto anche io???? :-((((beh se la patch e' ben fatta, IMHO hai solo da guadagnarci ad "incerottarti" :)vedi, questo discorso mi fa pensare a quello sul furto di identita' ed a quanto molti sottovalutino/ignorino il problema quando e' applicato alla rete..."perche' dovrei usare una password complicata? tanto sul mio account non c'e' nulla di importante..."eppure uno dei beni fondamentali collegati al nostro accesso e' la nostra stessa identita'... se il malintenzionato riesce a bucare il mio account e farsi passare per me con pieno accesso in rete, non solo su un forum grazie ad un cookie decrittato, il colpevole di tutte le misfatte sembrero' io, e qui spesso la cosa si fa molto piu' grave dell'esempio precedente...a riguardo pero' non c'e' opera di sensibilizzazione, o quanto meno, la maggior parte dell'utenza non ha ancora conosciuto/recepito il problema, eppure per ognuno di noi e' naturale denunciare immediatamente alle autorita' il furto della propria carta d'identita'...ok, ok, scantono sempre piu'... la prossima volta firmo come Dottor Divago...
    • Anonimo scrive:
      Re: Estremamente riservate?
      Giusto per dire la mia...Le info nei cookie sono tutte criptate.Se fatte bene (non ci vuole nulla) ai voglia a decriptarle!
      • Anonimo scrive:
        Re: Estremamente riservate?
        - Scritto da: x - :

        Giusto per dire la mia...
        Le info nei cookie sono tutte criptate.

        Se fatte bene (non ci vuole nulla) ai voglia
        a decriptarle!Che siano criptate lo vedo da me!!! Ma, una volta che le hai decriptate, che te ne fai?Te ne mando una a titolo di esempio???;))
        • Anonimo scrive:
          Re: Estremamente riservate?
          - Scritto da: lullaby


          - Scritto da: x - :



          Giusto per dire la mia...

          Le info nei cookie sono tutte criptate.



          Se fatte bene (non ci vuole nulla) ai
          voglia

          a decriptarle!
          Che siano criptate lo vedo da me!!! Ma, una
          volta che le hai decriptate, che te ne fai?
          Te ne mando una a titolo di esempio???
          ;))Beh, in cookie ci può stare di tutto...Il punto è che info 'Estremamente riservate' sono (dovrebbero essere) criptate pesantemente.
Chiudi i commenti