Duron scatta e segna 1,2 GHz

Continua la staffetta fra Duron e Celeron con una AMD che ottiene il pareggio e riagguanta i chip rivali sui 1.200 MHz di clock
Continua la staffetta fra Duron e Celeron con una AMD che ottiene il pareggio e riagguanta i chip rivali sui 1.200 MHz di clock


Sunnyvale (USA) – La staffetta sulle frequenze di clock fra Duron e Celeron continua e, con il recente rilascio da parte di AMD di un nuovo modello di Duron, le due famiglie concorrenti di chip si riportano in pareggio: 1,2 GHz per parte.

Il nuovo Duron a 1,2 GHz, dal prezzo di 103$ per ordini di 1.000 unità, condivide con i suoi recenti predecessori a 1 e 1,1 GHz la nuova architettura mutuata in gran parte dal cuore Palomino degli Athlon XP: fra queste il supporto alle estensioni multimediali SSE (che AMD chiama 3DNow! Professional) ed il pre-fetch hardware, un sistema con cui la CPU tenta di prevedere quali dati saranno necessari ai programmi per memorizzarli nella veloce cache integrata su chip.

AMD dichiara che nell’ambito dei giochi 3D un sistema equipaggiato con il nuovo Duron a 1,2 GHz, in congiunzione con l’impiego di memorie DDR, “sorpassa notevolmente” le prestazioni di un sistema equipaggiato con un Celeron di pari frequenza e memorie SDRAM. Il nuovo chip, nella produttività per l’ufficio e nelle applicazioni legate ai media digitali, offrirebbe prestazioni fino al 13% superiori rispetto a quelle di un Pentium 4 a 1,2 GHz con memorie SDRAM.

Entro la fine dell’anno, secondo quanto riportato da AMD, il nuovo Duron verrà utilizzato in una grande varietà di sistemi di marca attraverso diversi canali in tutto il mondo.

Con l’occasione del rilascio del Duron a 1,2 GHz, AMD ha ritoccato i prezzi di tutta la sua linea di chip, portando il Duron a 1,1 GHz a 89$ ed il Duron a 1 GHz a 74$. L’elenco completo dei prezzi è disponibile qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 11 2001
Link copiato negli appunti